Archivi Blog

Il significato di “Who Cares” di Paul McCartney

Nel video musicale “Who Cares”, Paul McCartney interpreta il ruolo di un “ipnotizzatore comportamentale” che sta trattando una confusa Emma Stone. L’intensa simbologia del video suggerisce pratiche più oscure: MK ULTRA e Controllo Mentale Monarch.

Questo sito parla spesso di giovani artisti controllati dalle loro etichette discografiche che vengono poi proposti al mondo con un messaggio specifico. Bene, questo articolo non riguarderà quel tipo di artista. Avra` invece come tema un’icona di 76 anni che faceva parte del gruppo più influente nella storia della musica pop e che ha raggiunto il titolo di “leggenda vivente” circa tre decenni fa.

Paul McCartney, infatti, ha iniziato a registrare musica più di 60 anni fa. Ha pubblicato oltre 30 album come membro dei The Beatles, Wings e come artista solista. È stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1988 come membro dei Beatles e, ancora, nel 1999 come artista solista. Ha anche vinto 18 il Grammy Award e ha scritto o co-scritto 32 canzoni che hanno raggiunto il numero uno nella classifica Billboard Hot 100.

Quindi, Paul McCartney non è esattamente un nuovo arrivato. In effetti, è stato, per decenni, l’argomento della più antica teoria della cospirazione nella storia della musica pop: “Paul e` morto”.

Una copertina di una rivista degli anni ’60 sulla presunta morte di Paul McCartney.

Questa teoria, emersa intorno al 1967, afferma che McCartney morì in un incidente automobilistico nel 1966 e fu sostituito con un sosia.

I sostenitori della teoria affermano che, nel novembre 1966, McCartney ebbe una discussione con i suoi compagni di band durante una sessione di registrazione dei Beatles e se ne ando` via in macchina in preda alla rabbia, si schiantò e fu decapitato. Per evitare che il pubblico sapesse della tragedia, o semplicemente per scherzo, i Beatles sopravvissuti lo sostituirono con il vincitore di una gara di sosia di McCartney. Questo scenario fu facilitato dal recente ritiro dei Beatles dalle performance dal vivo e dalla scelta di presentarsi con una nuova immagine per il loro prossimo album, Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band.
– Wikipedia, “Paul is Dead”

Coloro che credono che “Paul e` morto” analizzarono la struttura facciale del vero McCartney con quella del falso, decodificarono i messaggi nascosti nei testi delle canzoni del gruppo (alcuni al contrario) e interpretarono il simbolismo trovato nell’album dei The Beatles.

L’iconica cover dell’album Abbey Road è stata interpretata dai sostenitori della teoria “Paul e` morto” come una processione funebre simbolica per Paul McCartney. Si dice che John Lennon, vestito di bianco, simboleggi la figura celeste; Ringo Starr, vestito di nero, simboleggia il becchino; George Harrison, in denim, rappresenta il becchino; e McCartney, a piedi nudi e non in sincrono con gli altri, simboleggia il cadavere. La targa della Volkswagen Beetle bianca è “28IF” – che rappresenta l’età di McCartney “se” fosse ancora vivo. Inoltre, McCartney era mancino ma tiene una sigaretta nella mano destra andando a supportare l’idea che fosse un impostore.

Chiunque sia veramente Paul, quella persona ha avuto una lunga e prolifica carriera. E non sembra essere vicino al pensionamento. Il suo ultimo album Egypt Station ha debuttato al primo posto nella Billboard 200 degli Stati Uniti.

La copertina dell’album Egypt Station. I lettori di questo sito probabilmente riconosceranno alcuni simbolismi.

Tuttavia, in quest’epoca, per rimanere parte dell’industria (anche se sei una “leggenda vivente”) devi abbracciare l’agenda delle élite. E mostrare la tua sottomissione. E Paul ha fatto quello che doveva fare.

Questo è il servizio fotografico di Paul McCartney con la rivista GQ nel periodo in cui è stato pubblicato il suo album. Nascondere un occhio = sottomissione all’élite occulta.

L’ultimo video di Paul Who Cares è un altro esempio di questo fatto. Mentre la canzone ha un particolare feeling anni 80, il video è molto 2019. In effetti, ha tutti i messaggi simbolici e sul controllo mentale trovati in innumerevoli video pop odierni.

WHO CARES

A differenza del video, i testi della canzone sono piuttosto semplici: non preoccuparsi di ciò che pensano gli altri:

Who cares what the idiots say
Who cares what the idiots do
Who cares about the pain in your heart?
Who cares about you?
I do

Nel video, l’attrice Emma Stone interpreta il ruolo di una donna ansiosa in cerca di cure da Paul McCartney, che interpreta il ruolo di un “ipnotizzatore comportamentale”. Poi le cose affondano rapidamente nel mondo oscuro della programmazione Monarch. Infatti, si trasforma in un handler del controllo mentale.

Fin dall’inizio, il video utilizza molte immagini, riferimenti e simboli relativi al controllo mentale.

Il video inizia con varie immagini simboliche che prefigurano ciò che sta per accadere. Ecco una spirale ipnotica su una pagina di testo.

L’immagine iniziale presenta una spirale e un fulmine – due simboli che riappariranno nel video e che assumeranno un significato importante. C’è anche un paio di forbici d’epoca. Venivano originariamente usate dalle ostetriche per bloccare e tagliare il cordone ombelicale dei neonati. Perché è lì?

Il video effettivo inizia con Emma Stone che entra in un edificio dalla porta di uscita di emergenza. Fin dall’inizio, le cose sono sottosopra.

Emma è bagnata dalla pioggia perché non aveva un ombrello. Questo dettaglio diventerà importante in seguito.

Poi, Emma trova l’ufficio di Paul McCartney, lo pseudonimo da lui usato e` simbolico.

Il cartello della porta dell’ufficio di McCartney dice: “Dr. Lorenz, Ipnotista comportamentale, meteorologo “.

Perche` dunque McCartney si fa chiamare dottor Lorenz e perché è anche un meteorologo? Questi indizi indicano una persona specifica: Edward Norton Lorenz.

Uno dei libri fondamentali di Edward N. Lorenz. È una coincidenza che il video riguardi segretamente la programmazione Monarch?

Edward Norton Lorenz era un matematico e meteorologo americano che fondò la moderna teoria del caos da cui deriva l’effetto “farfalla” che teorizza che lo sbattere delle ali delle farfalle può portare a un tornado. In Who Cares, i campi della psicologia e della meteorologia sono combinati per raccontare una storia che si sta sviluppando nel mondo interiore di Emma Stone.

Quando Emma entra nell’ufficio di McCartney (alias Dr. Lorenz), vediamo immediatamente molti oggetti simbolici.

Sulla sinistra c’è un dipinto di una figura, disegnata in un modello dualistico in bianco e nero (puro simbolismo di programmazione Monarch). Certo, ha un occhio nascosto. Accanto al dipinto è una statuetta di Pan – il dio della natura metà-capra e metà-umano – la figura preferita dell’élite occulta. A sinistra c’è un ombrello che finirà per rappresentare la programmazione di Emma.

Mentre Emma si siede con il Dr. Lorenz, vediamo della attrezzatura old school come uno schermo CRT e un paio di cuffie sulla testa di un manichino. Si tratta di far chiarezza mentale.

Quindi il Dr. Lorenz inizia a interagire con il paziente con frasi che ricordano la PNL (programmazione neuro-linguistica).

“It’s a bit unruly here but, that’s the way it goes. Disorder. Out of order. Order out of disorder. It all gets a bit chaotic sometimes, doesn’t it? “

Tutto ciò si riferisce alla teoria del caos dell’attuale Dr. Lorenz. Inoltre, come si è visto nei precedenti articoli, il motto principale dell’élite occulta è “ordine fuori dal caos”.

Emma beve una tazza di tè offerta dal dottor Lorenz.

Subito dopo aver bevuto un po ‘di tè, Emma si addormenta. C’era qualcosa nel te`? Droghe come l’LSD sono utilizzati nella programmazione Monarch per agevolare la programmazione degli schiavi MK

Quindi il Dr. apre una scatola che rivela uno schema a spirale ipnotico. Lui le dice di concentrarsi sul modello.

Quindi, l’impostazione del video cambia drasticamente. Emma si dissocia completamente dalla realtà (l’obiettivo del controllo mentale Monarch) ed entra in una bizzarra dimensione alternativa che è piena di simbolismo. Non diversamente dai classici racconti di MK come Il mago di Oz e Alice nel Paese delle meraviglie, questo mondo alternativo rappresenta la percezione della realtà degli schiavi dissociati mentre vengono programmati attraverso il trauma.

Il mondo della dissociazione è radicalmente diverso dal “mondo reale”. È tutto basato su schemi dualistici.

Mentre è dissociata, Emma è costantemente circondata da tizi con facce dipinte di bianco e di nero, non diversamente dal dipinto visto nell’ufficio del Dr. Lorenz.

Questo dipinto di Kim Noble (una sopravvissuta del controllo mentale basato sul trauma) usa lo stesso esatto schema dualistico per rappresentare se stessa come una schiava MK.

Nel video, questi “demoni” dualistici tormentano Emma e provano piacere nel sottoporla a varie forme di trauma. I crediti dicono che questi ragazzi sono gli “idioti” che McCartney canta nel coro della canzone.

Il Dr. Lorenz è il responsabile della gestione degli “idioti”.

Al valore nominale, il dottor Lorenz insegna ad Emma a non preoccuparsi di ciò che gli idioti dicono e fanno. Questo è un ottimo consiglio. Tuttavia, considerando il simbolismo MK trovato nel video, c’è un significato più profondo. Mentre è dissociata, Emma viene effettivamente sottoposta a un trauma dagli “idioti”.

Gli idioti pugnalano il cuore esposto di Emma – un modo simbolico di rappresentare l’abuso fisico.

Emma è bloccata su una ruota che viene fatta girata. Far girare vorticosamente gli schiavi per causare disorientamento è una tecnica di programmazione classica. Il punto interrogativo invertito allude allo stato avanzato di confusione dello schiavo.

Emma viene poi bloccata all’interno di un ascensore con gli occhi e un fulmini come sopraccigli (ne parleremo più avanti).

Dentro l’ascensore: ancora traumi provocati dagli idioti

Mentre la programmazione progredisce, Emma indossa una maschera che presenta un grande, grasso, segno di un occhio che tutto vede. Mentre, per valore nominale, l’ombrello rappresenta il suo essere “immune” a ciò che dicono gli “idioti”, il contesto generale MK del video e il modello dualistico dell’ombrello potrebbe implicare che l’ombrello rappresenti effettivamente la sua interiorizzazione della programmazione del gestore.

Quindi, Emma viene colpita da un fulmine. Questo è un ottimo modo per rappresentare un’altra tecnica che induce il trauma: l’elettroshock.

Alla fine, vediamo il prodotto finale della programmazione.

Se leggi gli articoli su questo sito, sai che questo è puro simbolismo MK: dualità, occhi chiusi e coperti. Questi simboli rappresentano la cecità e l’impotenza dello schiavo programmato.

Paul infine ci mostra un occhio che tutto vede (circondato da spirali) per assicurarsi di farci capire che stava interpretando il ruolo di un gestore MK nel video.

Il video torna quindi nella realta`.

Emma si ritrova quindi seduta da sola nella stanza. Non ci sono mobili…quanto tempo e` stata dissociata la Stone?

Il Dr. ha lasciato un messaggio ad Emma dicendo “Non dimenticarti dell’ombrello” sul giornale che ha usato come ombrello. Ad un livello più profondo, “Non dimenticare il tuo ombrello” significa “Non dimenticare la programmazione”. La firma è abbastanza enigmatica.

Il video termina con un outro prolungato con alcuni oggetti curiosi.

“Dosi consigliate per i bambini”. Quindi il dottor Lorenz “tratta” anche i bambini? Hmmm ...

CONCLUDENDO

Who Cares riesce a confezionare in 6 minuti una pletora di simboli che sono direttamente associati all’élite occulta. Paul McCartney interpreta il ruolo di un ipnotizzatore che usa la falsa premessa di trattare l’ansia di Emma Stone per condurla alla dissociazione e al controllo mentale basato sul trauma.

Su una scala più ampia, questo video dimostra che l’agenda delle élite è inevitabile, anche per gli iconici artisti veterani come Paul McCartney. Per rimanere nel settore, tutti gli artisti devono attenersi alle regole orwelliane e totalitarie dell’élite che costringe tutti gli artisti ad adottare uno specifico insieme di simboli e narrazioni. E questo include la promozione della pratica più orribile dell’élite: il controllo mentale Monarch.

A chi importa? A noi.

Fonte

Zara rimuove una foto “inappropriata” con protagonista una bambina

Dopo essere stata inondato da commenti che accusavano Zara di “sessualizzare un bambino”, il marchio di moda ha rimosso le foto dal suo account Instagram. Ecco uno sguardo alle foto e al fotografo “leggendario” che le ha scattate.

Il marchio di moda Zara ha pubblicato lo scorso fine settimana un servizio fotografico per mostrare la sua nuova collezione kidswear su Instagram … e non è andata bene. Le immagini sono state inondate da commenti di disapprovazione che accusavano il marchio di “sessualizzare un bambino”, cosa che ha spinto la società a rimuovere le immagini dal suo account IG.

Tuttavia, la polemica non è scomparsa. Una madre inglese ha postato le foto sul popolare forum Mumsnet con il titolo Mi sento a disagio per questa pubblicità per bambini di Zara. Il post ha portato a ulteriori indignazioni e all’attenzione di alcuni media.

Girato dal “mitico” fotografo Fabien Baron (che ha progettato il famigerato Sex book di Madonna), le immagini mostrano una ragazza che indossa un vestiino, in piedi su una spiaggia o seduta su un letto.

In questa foto l’abito è “strategicamente” rivelatore. Inoltre, l’ambientazione attorno alla ragazza è oscura e inquietante e non sembra troppo felice. Ma non è tutto. Possiamo notare un determinato simbolismo. Notare la posizione della mano della ragazza. Ricorda qualcosa?

Baphomet che fa il suo gesto simbolico “Come sopra così sotto”.

Ecco le altre foto pubblicate sull’account IG di Zara.

Mentre alcuni commentatori non vedevano nulla di sbagliato nelle immagini, molti trovavano le immagini “inquietanti” e “inappropriate per un bambino”. La maggior parte è stata disturbata dall’atmosfera “adulta”. Ecco alcuni commenti pubblicati su Mumsnet.

Il fotografo ha sessualizzato di proposito un bambino? O le persone si stanno facendo un po troppe seghe mentali? Forse dovremmo guardare altre opere del fotografo.

SCATTATO DA FABIEN BARON

Fabien Baron è un fotografo francese, art director e editore di riviste. È rinomato a livello internazionale per le sue iconiche campagne pubblicitarie e il suo lavoro come direttore editoriale della rivista Interview di Andy Warhol.

Alcune foto scattate da Fabien Baron per Interview Magazine

Un photoshoot di Fabien Baron con alcuni giovani modelli.

Baron ha guadagnato una grande notorietà per aver progettato il libro di Madonna del 1992 Sex. Al momento della sua uscita, il libro ha generato una grande quantità di polemiche in tutto il mondo a causa delle sue immagini esplicite di varie pratiche tabù. Mentre il libro era ritenuto scioccante 27 anni fa, prefigurava la direzione esatta che l’industria della moda e della musica avrebbe intrapreso nei decenni successivi.

Ecco alcune pagine di quel libro.

Lucifer da piacere a Madonna

Madonna con … un cane.

Non analizzerò l’intero libro qui ma la pagina seguente è rilevante per questo articolo. Riguarda Madonna che copula con un adolescente che aveva “pochissimi peli pubici” e che era “solo un bambino”.

Cosa????

CONCLUDENDO
L’industria della moda si sta prendendo troppe liberta` con i bambini. Primi esempi di questo fenomeno sono l’intero catalogo del marchio di moda per bambini Caroline Bosmans e l’inquietante linea di abbigliamento per bambini di Céline Dion. Sebbene le immagini di Zara siano più sottili, tuttavia emanano un’atmosfera similmente oscura, raccapricciante e scomoda mentre mostrano un bambino in situazioni da adulto.

Considerando il fatto che queste immagini sono state scattate da un fotografo che ha letteralmente segnato la “sovra-sessualizzazione” dei mass media, si sarebbe inclini a pensare che non ci siano stati incidenti qui. Lui sapeva esattamente cosa stava facendo.

Fonte

Imane Fadil: L’ex modella che aveva parlato di rituali satanici durante i festini di Berlusconi muore per avvelenamento

Imane Fadil, l’ex modella che sosteneva di aver assistito a “rituali demoniaci” nella villa di Silvio Berlusconi, e` morta misteriosamente il 1 ° marzo all’età di 34 anni. Stava scrivendo un libro intitolato “Ho incontrato il Diavolo”.

Imane Fadil era un’ex modella marocchina lanciata allo status di celebrità dopo essere diventata una testimone chiave nei processi del “Rubygate” del 2013 che accusavano il magnate dei media e l’ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi di “prostituzione infantile”. Fadil stava anche cercando di essere una testimone in un’indagine correlata (soprannominata “Ruby ter”) che è ancora in corso.

Nel 2018, Fadil sostenne in un’intervista che le famigerate “feste” di Berlusconi conducono a riti oscuri e satanici. Stava anche scrivendo un libro per raccontare tutto su Rubygate e gli oscuri segreti di Berlusconi. Il nome del libro proiettato era piuttosto evocativo: Ho incontrato il DIavolo.

Tuttavia, nelle scorse settimane, le cose sono cambiate drammaticamente. Imane Fadil è morta in una stanza d’ospedale a Milano il 1 marzo dopo un mese di agonia. Fonti dei media hanno riportato la sua morte solo 15 giorni dopo il fatto, soprattutto perché le autorità hanno annunciato l’apertura di un’indagine per omicidio. In effetti, la causa della morte di Fadil è attualmente “omicidio per avvelenamento radioattivo”.

Ecco uno sguardo a questa bizzarra storia.

RUBYGATE

Karima El Mahroug aka Ruby Rubacuori.

Nel 2013, Berlusconi è stato dichiarato colpevole di aver pagato per i servizi sessuali della ballerina Ruby Rubacuori quando era minorenne. È stato anche accusato di abusare dei suoi poteri politici nel tentativo di coprire la relazione.

La diciassettenne danzatrice del ventre marocchina e la presunta prostituta Karima El Mahroug (meglio conosciuta come “Ruby Rubacuori”) sostiene di aver ricevuto $ 10.000 da Berlusconi alle feste nelle sue ville private. La ragazza ha raccontato ai magistrati di Milano che questi eventi erano come orge in cui Berlusconi e 20 giovani donne eseguivano un rituale in stile africano noto come “bunga bunga”.
– Daily Beast

Arcore, la villa privata di Berlusconi, dove si svolgevano le feste.

Nel 2014, Berlusconi ha presentato ricorso e è riuscito a rovesciare le condanne contro di lui. Tuttavia, l’inchiesta “Ruby ter” è ancora in corso, il che afferma che Berlusconi ha corrotto 18 ragazze che hanno partecipato alle sue feste per “parlare positivamente” di Berlusconi. Un mese prima del suo ricovero, Fadil aveva richiesto di essere un testimone in questo processo.

INTERVISTA INFAME

L’ultima intervista di Fadil, consegnata al quotidiano italiano Il Fatto Quotidiano nell’aprile 2018, trattava argomenti che non erano stati discussi in tribunale: riti satanici che si svolgevano in stanze nascoste all’interno della villa di Berlusconi:

Imane Fadil, una modella di origine marocchina, aveva poco più di 25 anni quando è stata invitata per la prima volta ad Arcore, la casa di Berlusconi, nel 2011. Ha partecipato a otto “cene eleganti” e durante alcune di queste, secondo lei, ha visto di tutto: le ragazze, gli spogliarelli e le feste “Bunga Bunga”. Quindi smise di frequentare e andò all’ufficio del pubblico ministero per rivelare tutto ciò che aveva visto, completo di nomi e cognomi. Il risultato? Fotografi, interviste, titoli, cause legali. Oggi, Imane ha 33 anni e sta per finire un libro che rivelerà tutto quello che c’è da sapere su Berlusconi.

Oggi, dopo alcuni anni, come ricordi quell’intera faccenda?
Era una cosa devastante, impossibile da descrivere. All’inizio ero sola contro tutti, nessuno credeva alla mia versione.

Cosa hanno pensato tutti?
Che stavo dicendo quelle cose perché volevo soldi e successo.

E com’era?
Andavo ad Arcore perché speravo che sarebbe bastato entrare in quella cerchia e ottenere un lavoro (in televisione). Poi, ho capito cosa stava veramente accadendo e ho parlato.

Venni diffamata in quel momento?
Sì, da tutti. Il primo fu Emilio Fede. Ma poi l’ho citato in giudizio e loro lo hanno condannato, ora c’è l’appello. Mi ha anche fatto causa, ma il suo caso è stato respinto perché ho detto la verità e lui no.

(…)

Il tuo più ricordo piu` brutto?
L’ultima sera che sono andata lì, c’erano tutte queste ragazze nude che ballavano. Uno di loro era distesa a terra e indossava solo un perizoma e stava tremando disperatamente, fissandomi. I suoi occhi sembravano dire: “Non giudicarmi, aiutami!”. Un ricordo terrificante.

Hai mai assistito a scene esplicite?
No, non l’ho fatto.

E chi ti ha detto che è successo?
Bene, l’ultima notte una ragazza è venuta da me e mi ha detto: “Guarda, per ottenere qualcosa devi fare qualcosa di più”. E ho capito tutto. Fino a quel momento avevo sperato che non mi avrebbero mai chiesto una cosa del genere.

Adesso stai scrivendo un libro. Perché?
Perché voglio dire tutto. Questo non è limitato a un uomo potente che ha avuto delle ragazze. C’è molto di più in questa storia, cose molto più serie.

Spiega.
Non è facile dirlo, sarà la prima volta che lo faccio. Ma è giunto il momento.

Per favore prosegui.
Questo signore fa parte di una setta che invoca il diavolo. Sì, so che sto dicendo qualcosa di forte, ma è vero. E molti altri lo sanno.

Sanno cosa?
In quella casa avvenivano delle oscenita` sconcertanti. Una specie di setta, composta da sole donne, dozzine e dozzine di complici.

Hai visto questi rituali?
Diciamo che ho molti piccoli ricordi. In quella stanza dove si svolgeva il Bunga Bunga c’era una piccola stanza con dei vestiti, tutti uguali, delle tuniche, circa venti o trenta. A cosa servivano? E poi c’era un’altra piccola stanza sotterranea con una piscina, con un’altra stanza accanto, completamente buia, senza luce. Una piscina sotterranea e una stanza senza luci? Perché?

Indizi deboli. Potrebbe essere un’area relax. È un dato di fatto che non hai mai visto nessun vero rituale satanico o qualcosa del genere?
Guarda, ho visto di peggio. Cose che sono difficili da spiegare brevemente.

Per favore prova.
Ho visto presenze strane e sinistre. Sono stata una sensitivo fin da quando ero bambina. E ti dico che, in quella casa, ci sono presenze inquietanti. C’è del male lì dentro, l’ho visto, c’è Lucifero.

Sai che dire cose del genere potrebbe essere percepito come un segnale che sei matta?
Certo che lo so, ma non mi interessa cosa diranno le persone. Non ho mai detto nulla perché non avevo prove. Ora ce le ho.

Hai delle prove? Per favore, mostrale.
No, non ancora, lo farò piu` avanti. Devo solo finire questo libro. E poi il mondo lo saprà.
– Il Fatto Quotidiano, Imane Fadil: “Le notti di Bunga Bunga a casa di Berlusconi. Ad Arcore una setta di Satana con tuniche e riti “

HO INCONTRATO IL DIAVOLO

Al momento della sua morte, Fadil stava cercando un editore che fosse “abbastanza coraggioso” per stampare il suo libro intitolato Ho incontrato il Diavolo. Subito dopo la sua morte, la bozza del libro e` stata sequestrata dai pubblici ministeri. Il quotidiano italiano Il Fatto Quotidiano ha pubblicato un piccolo estratto del libro che è stato condiviso da Fadil nel 2018.

Vide le ragazze in una specie di cerchio, con Berlusconi al centro: una specie di adorazione, con della gente nuda`,altri seminudi e altri mascherati, che vagano per il salotto sotterraneo. Fu allora che Imane trovò coraggio e andò da Berlusconi per dirgli che voleva andare a casa. Ma Silvio le disse di aspettare. Nel seminterrato, Imane vide quello che lei chiamava una specie di bordello con ragazze nude e seminude nella piscina. C’erano anche minori che forse non capivano cosa stava succedendo.

“La vergine è arrivata”, replicò Imane con orrore. Stavano annunciando la giovanissima “selezione” per quella sera.
– Il Fatto Quotidiano, Imane Fadil, il suo libro mai pubblicato: “Io, in quel bordello sotterraneo”

STRANE CIRCOSTANZE CHE CIRCONDANO LA SUA MORTE

Fadil e` morta il 1 marzo dopo un lungo periodo di agonia mentre le sue funzioni vitali cessavano progressivamente. Ha sperimentato i primi sintomi il 29 gennaio. È stata poi ricoverata in ospedale per circa un mese dove ha subito una lunga serie di test mentre i medici cercavano la causa del suo male. Durante questo periodo, Fadil disse al fratello e all’avvocato che temeva di essere stata avvelenata.

Dopo la sua morte, è stato rivelato che è stata probabilmente avvelenata da un cocktail “molto strano” di elementi radioattivi che ha causato il progressivo deterioramento dei suoi organi interni. Questi elementi non sono liberamente disponibili per il pubblico.

Il giorno della sua morte, l’Autorità Giudiziaria ha sequestrato il corpo di Fadil e la totalità delle sue cartelle cliniche.

Quando le notizie sulla morte di Fadil emersero, Berlusconi commentò:

“È sempre triste quando muore un giovane. Tuttavia, non ho mai incontrato questa persona. “

Fonte

 

Il significato piu` profondo di Bandersnatch

“Black Mirror: Bandersnatch” è un film interattivo che consente agli spettatori di scegliere il proprio percorso. Alcuni di questi percorsi catapultano l’audience nell’oscuro mondo dell’MK-ULTRA. Ecco uno sguardo al significato più profondo di Bandersnatch.

Descritto come un “evento Netflix”, Black Mirror: Bandersnatch è un film interattivo che consente agli spettatori di “scegliere la propria avventura”. In diverse occasioni durante il film, agli spettatori vengono presentate 2 scelte e hanno 10 secondi per decidere. Dopo la selezione, l’opzione viene riprodotta e la narrazione si adatta di conseguenza. Quindi, le scelte fatte dagli spettatori portano a diverse scene, percorsi e in ultima analisi, a diversi finali. Tuttavia, quando si raggiunge un finale, il film riconduce gli spettatori alle scelte non selezionate, rendendo facile vedere l’intero film e analizzarlo nel suo complesso.

Gli spettatori controllano le decisioni di Stefan Butler, un giovane mago del computer che sta adattando un libro fantasy in cui si sceglie la propria avventura in un videogioco. Il film sembra essere fortemente ispirato da questo documentario della BBC del 1984 che segue la creazione di un “mega-gioco” chiamato Bandersnatch dalla compagnia di software Imagine di Londra. Quel gioco non è mai stato rilasciato.

Black Mirror: Bandersnatch riprende il contesto di questo affascinante periodo della storia della tecnologia britannica e ci aggiunge un sacco di inquietudine. E, considerando il fatto che si tratta di un episodio di Black Mirror, una serie che parla degli effetti potenzialmente perversi della moderna tecnologia sull’umanità, le cose diventano molto importanti, molto rapidamente. In effetti, in diversi finali la mente della maggior parte degli spettatori “reagisce” in questo modo.

Mentre Stefan tenta di creare un gioco innovativo che consente molteplici percorsi narrativi, è anche il protagonista di un film innovativo che consente molteplici percorsi narrativi. Mentre le cose progrediscono, Stefan si rende conto di non avere il controllo della propria mente – in quanto le sue azioni sono gestite dallo spettatore. Questa consapevolezza si innesca nella discesa nella follia mentre Stefan inizia ad essere ossessionato da un simbolo specifico (chiamato “Orso Bianco”) e da un demone chiamato Pax.

In breve, lo spettatore controlla la mente di Stefan. In breve, si tratta di controllo mentale. Abbastanza opportunamente, il film è pieno di simbolismo legato al controllo mentale MK-ULTRA e al trauma. Inoltre, in alcuni percorsi narrativi, Stefan scopre di essere stato drogato, studiato e monitorato sin dalla nascita.

Mentre diverse fonti hanno analizzato Bandersnatch, quasi tutti hanno perso un punto ovvio: si tratta di controllo mentale basato sul trauma. Dal retroscena del protagonista al simbolismo MK disseminato ovunque, Bandersnatch è una “avventura” nella mente di uno schiavo. E inizia con il titolo dell’episodio.

BANDERSNATCH

Il videogioco di Stefan è basato su un libro chiamato Bandersnatch. Il modello di labirinto nella parte inferiore della copertina suggerisce la programmazione MK. Mentre le cose progrediscono, il gioco di Stefan finirà per riflettere la sua stessa lotta.

Il libro Bandersnatch e il suo autore Jerome F. Davies sono totalmente inventati. Tuttavia, le origini del nome Bandersnatch ci portano in profondità nella tradizione del controllo mentale.

Bandersnatch è il nome di una creatura immaginaria nel romanzo di Lewis Carroll del 1872 Alice Attraverso lo Specchio, il sequel di Alice nel paese delle meraviglie.

Illustrazione di Peter Newell del Bandersnatch (a destra) – un leone cornuto. Vedremo che Stefan vede i leoni ovunque nel film.

Come discusso in molti articoli su questo sito, la storia di Alice nel paese delle meraviglie è un vero e proprio script di programmazione usato nel controllo mentale basato sul trauma. Allo stesso modo in cui Alice “passa attraverso lo specchio” nel Paese delle Meraviglie, agli schiavi MK viene detto di dissociarsi, lasciando mentalmente il mondo reale a ritirarsi nel mondo interno creato dal programmatore. Per questo motivo, il simbolismo associato ad Alice nel Paese delle Meraviglie è usato nei mass media per illustrare il controllo della mente. Ovviamente, Bandersnatch non fa eccezione. Il nome stesso è un riferimento diretto ad Alice nel paese delle meraviglie. Inoltre, Stefan finisce per cercare un coniglio bianco passando attraverso uno specchio (ne parleremo più avanti).

PRIMI INDIZI CORRELATI ALL’MKULTRA

Prima di conoscere l’oscura verità su Stefan, vediamo diversi indizi sul suo controllo mentale. Tuttavia, è solo ad una seconda visione che queste scene assumono il loro pieno significato.

Stefan si sveglia e prende un paio di pillole. Scoprirà presto che è stato sotto farmaci per tutta la vita.

Mentre Stefan va in cucina a fare colazione, suo padre blocca sospettosamente la porta del suo studio. Ci sono alcuni segreti oscuri al suo interno

Il padre (e il conduttore) di Stefan spegne intensamente una sigaretta in un portacenere. Questo gesto è visto in diverse occasioni durante il film e, ogni volta, Stefan ne è disturbato. È un segnale di innesco? In seguito, Stefan userà questo posacenere per uccidere suo padre.

Mentre Stefan inizia la creazione del suo videogioco per la società di software Tuckersoft, si interessa anche alla storia oscura dell’autore del libro Bandersnatch.

Stefan legge una biografia dell’autore di Bandersnatch dal titolo “The Lives of Jerome F. Davies”. Il plurale “vive” allude a diverse personalita` MK

Mentre Stefan sfoglia le pagine, vediamo brevemente un capitolo intitolato “Mind control conspirancies”.

Stefan scopre che l’autore era ossessionato da un simbolo (chiamato “Orso Bianco”). Dopo aver ucciso e decapitato la moglie, Davies ha disegnato il simbolo usando il suo sangue. Questo ricorda i raccapriccianti omicidi commessi dai seguaci di Charles Manson (uno schiavo / conduttore MK) che ha disegnato parole e simboli sui muri usando il sangue delle sue vittime.

Ben presto, Stefan si ritrova ossessionato dagli stessi simboli di Davies. E l’Orso Bianco è uno di questi.

SIMBOLO DELL’ORSO BIANCO

Mentre sta lavorando al suo videogioco, Stefan si rende conto che il simbolo dell’Orso Bianco è dappertutto sui suoi appunti.

In Black Mirror, il simbolo dell’Orso Bianco ha diversi livelli di significato. Come illustrato sopra, rappresenta le narrative ramificate nel videogioco che Stefan sta sviluppando. Su una scala più ampia, rappresenta il libero arbitrio – la capacità di prendere decisioni – e, nel caso di Stefan – la mancanza di ciò. Per questo motivo, il simbolo finisce per rappresentare una forza superiore che ha il controllo della mente di Stefan.

Anche la casa di Stefan (e il sito di programmazione MK) reca il glifo (le linee bianche sono state aggiunte per enfatizzare).

Il simbolo dell’Orso Bianco è apparso nei precedenti episodi di Black Mirror e, ogni volta, si riferisce a una “forza” che controlla le persone. In effetti, il simbolo è stato usato per riferirsi alla cospirazione governativa, al monitoraggio high-tech, al controllo della mente e alle forze spirituali oscure. Questo simbolo rappresenta l’élite occulta?

Mentre Stefan perde la testa, ha iniziato a vedere un demone simile a un leone di nome Pax.

PAX E PACS

Mentre sta guardando un documentario sulla vita di Jerome F. Davies (l’autore del libro Bandersnatch), Stefan apprende di Pax.

“Davies si e` convinto di non aver alcun controllo sul proprio destino perché sua moglie lo riempiva di droghe psicoattive per volere di un demone chiamato Pax, una sorta di figura di leone che avrebbe visto in una visione”.

Come visto sopra, nei libri di Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Caroll, Bandersnatch è un leone cornuto. Se uno passa attraverso i numerosi rami di storia di Black Mirror: Bandersnatch, i leoni iniziano ad apparire in diversi posti significativi.

Pax è un personaggio nel videogioco di Stefan.

In una storia, Colin – un programmatore “superstar” di videogiochi  alla Tuckersoft – dà a Stefan LSD un’opportunità di aiutarlo a uscire dal suo blocco creativo

Il cartone di LSD dato da Colin ha un leone su di esso. Alla fine porterà Stefan a incontrare davvero Pax. Nota importante: l’LSD è molto usato nell’MK-ULTRA.

Al culmine del loro viaggio acido, Colin spiega le oscure implicazioni del gioco Pac-Man.

“Ci sono messaggi in ogni gioco. Come Pac-Man, sai cosa significa PAC? P-A-C. Programma e controllo. Lui è il programma e il controllo. L’intera cosa è una metafora. Pensa di avere libero arbitrio, ma in realtà, è intrappolato in un labirinto, in un sistema. Tutto ciò che può fare è limitato, è perseguitato da demoni che sono probabilmente solo nella sua testa. Anche se fuggisse scivolando fuori da un lato del labirinto, cosa accardrebbe? Comparirebbe dall’altra parte. ”

Uno screenshot del gioco del 1982 Pac-Man. Colin lo descrive come una metafora della vita di Stefan come schiavo MK.

Non diversamente da Pac-Man, Stefan deve consumare costantemente pillole per andare avanti. E, mano a mano che la sua follia cresce, viene seguito anche dai demoni. Demoni veri

In trip, Colin convince Stefan che, poiché ci sono diverse realtà alternative, potrebbe saltare fuori dal balcone e non avrebbe importanza. All’osservatore viene quindi data la possibilità di far saltare Stefan o Colin. Se Colin è selezionato, salta e si uccide.

In precedenza, Colin ha presentato il suo ultimo videogioco. L’ambientazione: un ragazzo che salta da un balcone. I videogiochi di Bandersnatch prevedono eventi futuri.

Dopo la morte di Colin, Stefan lascia l’appartamento in preda al panico. Tuttavia,viene bloccato da qualcosa di spaventoso

Stefan incontra una manifestazione fisica di Pax. Questa cosa riapparirà in molte altre occasioni, specialmente quando le cose non vanno bene per Stefan.

Nel controllo mentale Monarch, agli schiavi vengono effettivamente assegnati demoni per rinforzare la programmazione.

“La programmazione coinvolge un sistema organizzativo, stabilito da un orrendo trauma, per le altre personalita` contenute nell’immaginario interno, che è guidato dai demoni, che forniscono il potere. Per rimuoverlo è necessaria una comprensione dei processi mentali coinvolti, dell’immaginario o del progetto utilizzato e delle dinamiche spirituali. ”
– Fritz Springmeier, la formula per creare uno schiavo del controllo mentale

Come detto sopra, la programmazione implica un sistema stabilito da un “orrendo trauma”. Se gli spettatori scelgono le opzioni giuste, viene rivelato il retroscena di Stefan: È un prodotto del controllo mentale basato sul trauma.

STEFAN BUTLER SCHIAVO MK

Quando Stefan riesce ad entrare nella misteriosa stanza chiusa a chiave di suo padre, scopre l’oscura verità sulla sua vita. Gli spettatori scoprono anche il significato dietro i simboli di cui Stefan era ossessionato.

Stefan scopre documenti su P.A.C.S. – Studio di programmi e controlli. Quindi Colin aveva ragione. Inoltre, nota il leone araldico sul documento – un altro riferimento a Pax.

Stefan trova un file su di lui con il simbolo dell’Orso Bianco.

All’interno del file, Stefan si rende conto di essere stato drogato, controllato e monitorato sin dalla nascita.

Stefan trova anche un nastro intitolato “Trauma Inception” che documenta il trauma che è stato costretto a vivere come parte della sua programmazione.

A questo punto, Bandersnatch si avventura in profondità nel mondo del controllo mentale basato sul trauma – noto anche come programmazione Monarch. L’obiettivo di questa pratica è di far sì che gli schiavi si dissociano dalla realtà come un meccanismo di coping per il trauma estremo. Una volta dissociati, gli schiavi diventano estremamente suggestionabili e facili da riprogrammare.

La terapeuta di Stefan (che finisce per far parte del sistema di controllo mentale) gli dice che sta iniziando a dissociarsi.

Verso l’inizio del film, la terapeuta di Stefan insiste che discute della morte di sua madre in giovane età – un evento traumatico che ha profondamente colpito il resto della sua vita. Stefan afferma che sua madre è morta a causa del Coniglio, il suo giocattolo preferito.

La madre di Stefan è morta in un incidente ferroviario. Ha perso il treno perché non riusciva a trovareil Coniglio e non voleva uscire di casa senza di lui, costringendola a prendere il treno successivo che avrebbe finito per schiantarsi.

Quindi “l’inizio del trauma” è stato causato da un coniglio bianco. Alice nel Paese delle Meraviglie, Alice viene attirata dallo specchio da un coniglio bianco.

Stefan passa “attraverso lo specchio” per rivivere il passato e recuperare il coniglio. Il tema del coniglio bianco che conduce alla dissociazione è al centro del simbolismo del controllo mentale ed è costantemente presente nei programmi di mass media a tema MK.

Il bianconiglio è una figura di programmazione per Alice nel paese delle meraviglie che permetterà di andare in posti altrimenti inaccessibili. Lui rappresenta il maestro. Il coniglio bianco è una figura importante per lo schiavo.
– Ibid.

Quando Stefan guarda il nastro “Trauma Inception”, scopre la verità sulla morte di sua madre.

Il padre di Stefan droga il cibo. Nell’attuale programmazione MK, le droghe sono usate per aumentare la suggestionabilità e amplificare il trauma.

Suo padre toglie con forza il coniglio dalle mani di Stefan. Strappare i giocattoli e gli animali domestici dai bambini è un’altra tecnica che induce il trauma

Stefan è bendato e portato nella sua “stanza” che è in realtà e` uno studio. Sua madre (un’attrice) sta per entrare nella stanza e annuncia che devono partire per prendere il treno.

Con il retroscena di Stefan, Bandersnatch copre alcuni dei principi fondamentali del controllo mentale basato sul trauma. L’onnipresenza di Pax e dell’Orso Bianco indicano la pervasività della programmazione che controlla tutti gli aspetti della sua vita.

Questo ci porta a chiederci: se Stefan è uno schiavo MK e non ha il controllo del suo destino, lo spettatore cosa rappresenta? Risposta: il conduttore. In effetti, mentre la storia avanza, Stefan diventa consapevole del fatto che è controllato dalle scelte fatte dallo spettatore e cerca di resistergli. Ma questo non funziona.

In un momento critico del film, lo spettatore viene presentato con due opzioni: uccidere il padre di Stefan o fare marcia indietro.

In precedenza nel film, il videogioco di Stefan presentava le stesse due opzioni: “Back Off” o “Kill Agent”. Inoltre, la figura sembra sospettosamente simile al padre di Stefan. Ancora una volta, un videogioco predice gli eventi a venire.

A seconda delle scelte fatte dallo spettatore, si può finire per vedere finali molto diversi. In un finale, Stefan torna indietro nel tempo, si imbarca con sua madre sul treno e muore con lei. In un altro, Stefan scopre di essere in una serie Netflix e le cose si fanno strane. Tuttavia, nella maggior parte dei finali, Stefan finisce per creare un gioco mal valutato e / o in prigione.

C’è un lieto fine da qualche parte? Non proprio. È tutto molto deprimente. Tuttavia, c’è un percorso che consente a Stefan di completare il suo videogioco e di ottenere un voto 5/5. Il percorso: Stefan deve uccidere suo padre e fare a pezzi il corpo. Dopo aver completato questo compito, Stefan sembra essere in pace con se stesso e riesce a creare il gioco perfetto. Tuttavia, poco dopo, viene arrestato e il suo gioco viene tolto dagli scaffali.

Stefan mostra la testa di suo padre nella sua stanza insieme al simbolo dell’Orso Bianco disegnato nel sangue. Il corso di Jerome F. Davies continua.

Stefan si è sbarazzato del suo programmatore MK? O ha perso la testa e ucciso suo padre?

CONCLUDENDO

Come evidenziato nei precedenti articoli su questo sito, i mass media hanno preso una direzione specifica negli ultimi anni. Anzi, oggigiorno, la maggior parte dell’intrattenimento sembra essere oscuro, sinistro, deprimente e carico di paura e paranoia. Inoltre, l’intrattenimento è sempre più pieno di immagini e storie sul controllo mentale monarch, come se ci fosse un tentativo di normalizzarlo. Netflix, il servizio di streaming che è ora in prima linea nella cultura popolare, ha lavorato duramente per produrre contenuti che si adattino a questa agenda. Nei mesi scorsi ho esplorato il simbolismo MK della serie di Netflix Stranger Things e i messaggi occulti di Le terrificanti avventure di Sabrina. Black Mirror: Bandersnatch è un’altra voce in questa crescente libreria di contenuti compatibili con l’agenda su Netflix.

Tuttavia, contrariamente ad altre serie disponibili, Bandersnatch si avventura nel territorio inesplorato dell’intrattenimento interattivo. Invece di visualizzare semplicemente “intrattenimento” relativo all’MK, gli spettatori vi prendono attivamente parte. In effetti, gli spettatori finiscono per interpretare il ruolo del gestore MK. E, come gli attuali gestori di MK, gli spettatori possono ordinare a Stefan di uccidersi o uccidere altri. Si potrebbe obiettare che dare agli spettatori questo piccolo viaggio di potere su uno schiavo MK rende l’intero mondo del controllo mentale meno orribile e persino “divertente”.

Tuttavia, dal momento che abbiamo a che fare con Black Mirror, dobbiamo fare un altro passo indietro e vedere l’obiettivo generale. Mentre gli spettatori si crogiolano nel sentimento divino di decidere il destino di Stefan, vengono anche attentamente guidati dalla narrazione. Inoltre, per tutto il tempo, gli spettatori sono monitorati e analizzati da Netflix. In effetti, ci sono già diversi articoli che spiegano il data mining delle decisioni prese dagli spettatori.

Fonte

Un’analisi dell’Illuminati Ball 2019

Il “Ballo degli Illuminati” di capodanno ha avuto come tematiche finti sacrifici, cannibalismo e rituali occulti, il tutto reso il più sexy possibile.

Il 31 dicembre 2018, oltre 800 ospiti hanno partecipato all'”Illuminati Ball” a New York. Fortemente ispirato dal famigerato ballo in maschera tenuto dalla Baronessa di Rothschild nel 1972, il ballo degli Illuminati comprendeva rituali oscuri, finti sacrifici umani e i “leader” degli Illuminati in maschere ornate con temi animaleschi. L’evento ha anche presentato elementi di Eyes Wide Shut mentre gli ospiti mascherati hanno assistito a spettacoli che mescolavano erotismo a rituali esoterici.

The Weylin, New York

All’arrivo, gli ospiti hanno scelto una maschera dalla Sala delle maschere e sono stati poi portati alla Sala da ballo dove sono stati accolti da “Baron de Rothschild”, a.k.a il Re Maiale.

Il re maiale

Il Re maiale si trovava in una cerchia di donne – una performance ispirata alle scene orgiastiche in Eyes Wide Shut.

Il Re Maiale era accompagnato da sua moglie incinta, la “Baronessa di Rothschild”, che a un certo punto ha partorito una bizzarra creatura.

La baronessa incinta dà alla luce un maiale in maschera.

Entrambi i padroni di casa erano vestiti come il barone e la baronessa de Rothschild nel loro famigerato ballo del 1972.

Durante la notte, i rituali e le “iniziazioni” hanno avuto luogo nelle molte stanze e piani dell’edificio all’insegna di vari temi come ricchezza, amore, bisogni di base, fama e rispetto.

Alcuni “rituali” coinvolgevano l’acqua in qualcosa che assomigliava ad un finto battesimo. 

In molti erano bendati

Kamadhenu, la dea vacca e le sue quattro donzelle camminavano intorno mentre gli ospiti le mungevano e assaggiavano il loro latte.

Ovviamente, nessun evento a tema elitario sarebbe completo senza una celebrazione del cannibalismo.

L’evento includeva un “dolce” umano – con il viso, le mani e i piedi di una modella che spuntavano da un dessert a forma di corpo.

Fatto strano: il rapper Prodigy del gruppo Mobb Deep era apparentemente un grande fan dei precedenti party degli Illuminati.

Durante la sua carriera, Prodigy ha scritto diverse canzoni sugli Illuminati e su altri argomenti relativi alla società segreta. Ha anche scritto una canzone fatta appositamente per promuovere l’evento Illuminati Ball, che è stato utilizzato nel video promozionale della serata. Prodigy è morto nel 2017 a causa di “soffocamento accidentale”.

IL SITO UFFICIALE

Il logo dell’Illuminati Ball.

Il sito ufficiale dell’evento afferma:

La festa di capodanno più eccitante, surreale, unica e coinvolgente del mondo.

Concediti un’esperienza surreale e indimenticabile in questo Capodanno, dove sarai guidato attraverso un’esplorazione del mito e del mistero degli Illuminati da sirene e marinai, mucche sacre, baroni e baronesse.

Esplora i tuoi desideri più profondi, senza paura e con danze provocatorie e esperienze interattive che si svolgono continuamente attraverso tre piani tentacolari in un imponente monumento alla ricchezza e alla prosperità, il Weylin.

Le FAQ del sito contengono alcune informazioni interessanti.

Siamo davvero degli Illuminati?
No. Questa è una produzione teatrale immersiva sugli Illuminati. Cerchiamo di illuminarti e divertirti.

E ‘un festino a base di sesso?
No. La serata sarà decadente e sensuale e lo spettacolo conterrà alcune scene di nudo, ma questa non è assolutamente un festino sessuale.

Adorate il diavolo?
Assolutamente no! Non stiamo adorando il diavolo. Non stiamo sacrificando nessuno – o niente. Siamo persone che amano la pace e credono nella natura e nella positività. Vogliamo che le persone trovino la via dei loro sogni dentro di sé e trattino tutti gli esseri viventi con gentilezza.

Sebbene gli organizzatori affermino che l’evento non abbia nulla a che fare con l’occulto e il “culto del diavolo”, i simboli proiettati alla festa riguardavano l’occulto e il diavolo. La grande stella gialla capovolta è il simbolo dell’Ordine della stella orientale – l’appendice “femminile” ufficiale della Massoneria. In alto a destra è 666 modellato in forma circolare. In basso a sinistra c’è il sigillo di Lucifero.

Il sito contiene anche una strana scheda i “Comandamenti” che parla delle Georgia Guidestones.

 

La sezione Comandamenti del sito web

Gli organizzatori sembrano essere grandi fan dei Guidestones creati dall’élite occulta.

L’ORGANIZZATRICE

Cynthia von Buhler

L’evento è stato organizzato da Cynthia von Buhler – un’artista che è principalmente conosciuta per il suo lavoro come autrice e illustratrice di libri per bambini. Nel 2001 von Buhler è stata incaricata da Steven Spielberg di illustrare la trama di Once Upon A Fairy Tale (Viking) di Martha Stewart.

Tuttavia, la maggior parte delle altre creazioni della von Buhler, che includono dipinti, sculture e “teatri immersivi”, sono lontane dal mondo dei bambini.

Diverse creazioni della von Buhler sono piene di simbolismo della programmazione monarch come questo dipinto.

Pura Programmazione Monarch

Una donna che bacia un uomo con le corna con una farfalla sopra i genitali. Le parole “I’m no angel” sono stampate dappertutto. Programmazione Monarch.

È anche la cantante principale della band Women of Sodom. Sodoma è una città biblica associata a “immoralità sessuale, lussuria innaturale e cose abominevoli”.

CONCLUDENDO

L’Illuminati Ball è molto simile al Ballo mascherato dell’UNICEF che è stato descritto su questo sito alcuni mesi fa. Entrambi sono stati ispirati dai Rothschild ed entrambi hanno attratto individui benestanti in una versione annacquata dei rituali d’elite occulti. Gli ospiti di queste feste hanno preso parte a finti sacrifici, cannibalismo e rituali occulti fingendo di essere parte di un cerimoniale dell’elite occulta.

Immagino che il prossimo passo sia quello di sacrificare realmente i bambini, mangiare veri esseri umani e compiere rituali di magia nera per il massimo potenziale magico.

Fonte

Il bizzarro ballo in maschera UNICEF 2018

Diamo uno sguardo al raccapricciante simbolismo che circonda l’annuale ballo in maschera dell’UNICEF a cui partecipano celebrità e socialite benestanti.

UNICEF è l’acronimo del Fondo internazionale di emergenza per l’infanzia delle Nazioni Unite. La sua missione è “rispondere ai bisogni dei bambini e delle donne nei paesi in via di sviluppo”. Apparentemente, un’altra missione è quella di ospitare raccapriccianti balli in maschera con personaggi famosi vestiti in costumi satanici.

Il 25 ottobre, l’UNICEF ha tenuto l’annuale ballo in maschera alla Clifton’s Republic a Los Angeles ed è stato strano. Mentre l’obiettivo pubblicizzato dell’evento è quello di raccogliere fondi per i bambini, uno sguardo al simbolismo del party suggerisce un altro obiettivo: celebrare la cultura contorta dell’élite occulta. In effetti, l’evento ha visto celebrità e personaggi mondani festeggiare in un contesto ispirato a Eyes Wide Shut (un film sulle orge del sesso magico nelle società segrete d’élite) … per aiutare i bambini.

Secondo il sito ufficiale:

L’UNICEF Masquerade Ball è l’evento filantropico della UNICEF Next Generation. Gli ospiti mascherati, vestiti con i loro abiti migliori, ballano tutta la notte per celebrare e sostenere il lavoro salvifico dell’UNICEF. Oltre 800 leader mondiali emergenti, innovatori, celebrità e filantropi partecipano ogni anno alla Sfilata in maschere dell’UNICEF

Non diversamente dalla maggior parte degli eventi di Hollywood, il ballo dell’UNICEF è stato preceduto da un evento sul red carpet in cui gli ospiti illustri hanno sfilato nei loro tacchi Louboutin, abiti Versace e … maschere sataniche. Tutto per i bambini affamati, naturalmente.

Lo stilista August Getty è andato alla festa con l’aria di un supereroe satanico che ho soprannominato Goatman. Le parole “prima i bambini” dietro di lui sono piuttosto preoccupanti.

Getty era presente anche al ballo dell’anno scorso. Vediamo se la sua maschera era meno satanica.

Getty posa con un organizzatore di eventi al ballo Unicef Masquerade 2017. Stranamente indossa un costume da diavolo.

Lydia Hearst indossava un abito con una croce rovesciata chiara e prominente – il principale simbolo associato al satanismo.

E no, questa non è una “coincidenza”.

Questa è una foto presente sul suo account Instagram.

Lydia Hearst è la pronipote del magnate dei media William Randolph Hearst – uno degli uomini più potenti e influenti del 20 ° secolo. Era un membro di spicco dell’élite occulta. Ecco alcune citazioni su di lui:

“William Randolph Hearst Jr., era un massone 33 e un uomo molto potente nel mondo dei media.”
– B.Huldah, i file JFK

“L’Illuminatus William Randolph Hearst ha dato a Anton LaVey un grande aiuto. La sua Avon Publishing pubblicò la sua Bibbia satanica nel 1969 (fu pubblicata per la prima volta nel ’69). Da allora, secondo come riferito, ha ricevuto oltre 30 ristampe. Il prossimo libro di LaVey The Satanic Rituals fu pubblicato da Hearst Avon nel 1972. Parla del potere che i sacrifici di sangue danno al mago. Anche i giornali di Hearst gli hanno dato pubblicità. ”
– Fritz Springmeier, la formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

Considerando questi fatti, la croce invertita comincia ad avere un senso.

Pronto ad incontrare gli altri ospiti?

Renee Olstead portava una maschera veneziana presente anche in Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick.

Un’immagine da Eyes Wide Shut

Il pavimento era in realtà un modello di scacchiera massonica ritualistica.

Gli inviti all’evento presentano un modello dualistico sotto un occhio onniveggente.

Un breve video che promuoveva il ballo dell’anno scorso e` un po’ irritante. Inizia con immagini di bambini nei paesi in via di sviluppo. Poi, ssentiamo la musica da ballo mentre vediamo i ricchi socialisti bere e ballare vestiti da demoni.

Una bizzarra giustapposizione

 

Il photobooth dell’evento dell’anno scorso.

SITO WEB RACCAPRICCIANTE

Uno sguardo al sito ufficiale dell’evento chiarisce le cose: l’evento è ispirato al 100% dall’élite occulta e dai suoi rituali. Il sito web ti saluta con questa immagine ..

Occhi inquietanti – segno dell’occhio che tutto vede

La scheda “Attire” del sito Web è in realtà una pagina di Pinterest con immagini che dovrebbero ispirare i frequentatori di feste. Il tema di quest’anno era “Post Modern Surrealism”. Tuttavia, guardando le immagini che sono state selezionate, c’è chiaramente un tema più specifico: élite occulta. Sembra seriamente un album “Subliminal Verses” della mia pagina facebook.

Ancora più bizzarro, la pagina Pinterest dell’UNICEF presenta diverse immagini del Masquerade Ball del 1972 ospitato da Helene De Rothschild. Alcuni anni fa, ho pubblicato un articolo su questo esatto evento, spiegando come si trattasse di un “progetto” per il simbolismo dell’elite occulta odierna.

La pagina Pinterest creata dall’UNICEF presenta più immagini del ballo in maschera del Rothschild, tra cui quella di Helene de Rothschild con le corna giganti.

Qui lei indossa il suo intero costume. Che bello.

Non diversamente dai partyi delle élite occulte “moderne”, il ballo dei Rothschild mescolava il “surrealismo” con il sottile satanismo e le allusioni al cannibalismo.

La festa presentava finti cadaveri sul tavolo da pranzo

Molti bambini smembrati. Un’organizzazione come UNICEF dovrebbe essere ispirata da un tale evento?

Il secondo elemento del menu può essere tradotto in “imbroglio di deliziosi cadaveri”. C’è qualcosa nell’élite e nel cannibalismo.

Ecco altre immagini presenti nella pagina Pinterest dell’UNICEF.

Tilda Swinton in un servizio fotografico inquietante

Questa creazione di Alexander McQueen (il designer occulto preferito dell’élite) è al 100% sul controllo mentale Monarch.

La pagina Pinterest conteneva anche questo articolo di Gucci che è fortemente ispirato al simbolo occulto noto come la mano dei misteri.

Una bizzarra immagine di JphnPodestà che mostra la Mano dei Misteri.

In breve, la pagina dell’UNICEF dice fondamentalmente: “aderiamo pienamente alla cultura contorta dell’élite occulta”. Qualcuno potrebbe dire: “Va tutto bene, finché è per i bambini”. L’UNICEF è davvero per i bambini?

L’AGENDA DELL’UNICEF

Mentre l’obiettivo originario dell’UNICEF era quello di fornire soccorsi temporanei di emergenza ai bambini vittime della Seconda Guerra Mondiale, divenne una parte permanente del Sistema delle Nazioni Unite pochi anni dopo. Da allora, la sua missione è gradualmente passata dal salvare i bambini dalla morte al “difendere i loro diritti”.

I critici dell’UNICEF affermano che l’agenzia e Bellamy hanno contribuito alla crisi concentrandosi su cause politiche e guidando l’UNICEF lontano dal “core business” di assicurare la sopravvivenza dei bambini.

Richard Horton, redattore della prestigiosa rivista medica The Lancet, ha pubblicato un editoriale, che definisce “vergognoso” l’ordine di Bellamy.

L’approccio “basato sui diritti” di Bellamy (focalizzato sui “diritti” dei bambini rispetto alla loro semplice sopravvivenza fisica), ha detto Horton, è stato devastante anche per i bambini, circa 10 milioni dei quali muoiono per cause prevenibili prima dei cinque anni .

Anche l’attuazione dell’UNICEF della sua visione dei “diritti dei bambini” è vulnerabile alle critiche. In effetti, il Piano strategico a medio termine dell’UNICEF è più di un progetto per l’ingegneria sociale con sfumature femministe radicali. Il piano afferma: “L’UNICEF sosterrà le riforme legali e l’adozione di politiche e programmi che aumenteranno lo status di ragazze e donne sia nella famiglia che nella società”.
– Wendy McElroy, UNICEF’s ‘Rights’ Focus Is All Wrong

Mentre l’organizzazione si “nasconde” utilizzando la maschera della carità, il suo vero volto è stato rivelato attraverso innumerevoli controversie che coinvolgono frodi, corruzione e bambini.

L’UNICEF è stato spesso criticato per aver impedito a milioni di orfani di essere adottati dalle famiglie nel mondo occidentale. Altri gruppi affermano che l’UNICEF si è trasformato in un “partner che distribuisce contraccettivi, che si occupa dell’aborto e che fornisce la sterilizzazione di alcune delle più famose “organizzazioni di pianificazione familiare” del mondo.

Nel 2014, l’Associazione Medici Cattolici del Kenya ha accusato l’UNICEF di condurre un “esercizio di sterilizzazione di massa segreta” quando un agente anti-fertilità è stato trovato nel vaccino antitetanico somministrato a 2,3 milioni di ragazze e donne.

Nel febbraio 2018, l’UNICEF ha ammesso di non proteggere i bambini vittime di abusi sessuali da parte dello staff delle Nazioni Unite.

L’agenzia dei bambini delle Nazioni Unite ha ammesso carenze nel sostegno umanitario ai bambini che affermano di essere stati violentati e abusati sessualmente dalle forze di pace francesi nella Repubblica Centrafricana.

Una dichiarazione di Unicef ​​Netherlands è il primo riconoscimento pubblico del recente fallimento dell’agenzia di fornire supporto ad alcune delle vittime di presunti abusi da parte delle forze di pace nella nazione africana. Il risultato e` stato raggiunto quando il settore degli aiuti e l’ONU sono stati sottoposti a un controllo crescente per i loro fallimenti nella gestione della cattiva condotta sessuale interna da parte del loro stesso personale.

L’Unicef ​​è stato incaricato di supervisionare il sostegno ai bambini che hanno dichiarato di essere stati maltrattati dalle forze di pace.
– The Guardian, Unicef admits failings with child victims of alleged sex abuse by peacekeepers

Nel marzo 2018, l’UNICEF ha firmato la “International Technical Guidance on Sexuality Education” che invita i bambini a “descrivere le risposte maschili e femminili alla stimolazione sessuale” e a “riassumere gli elementi chiave del piacere sessuale”. Alcuni gruppi hanno accusato l’UNICEF di “Sessualizzare i bambini”.

Il 30 marzo un gruppo di donne ha protestato contro l’ufficio dell’UNICEF vicino all’ONU.

Il documento promuove anche l’idea che l'”identità di genere” di una persona potrebbe non corrispondere al loro sesso biologico. L’UNICEF vuole che ciò venga spiegato ai bambini nella scuola materna, sostenendo che dovrebbero “riflettere su come si sentono riguardo al loro sesso e sesso biologico”. Questa dovrebbe essere veramente una priorità?

CONCLUDENDO

Questo articolo è passato da celebrità B-list che sfilano con corna da diavolo e croci invertite all’ingegneria sociale nei paesi in via di sviluppo. Il legame tra questi due mondi separati è chiaro: l’élite occulta. Mentre, sotto l’apparenza della carità, si sta avanzando un’agenda molto specifica nelle nazioni più povere del mondo, la stessa organizzazione tiene feste ispirate ai balli pseudo-satanici dei Rothschild.

Tutto quello che devi fare è collegare i punti per capire chi si nasconde veramente dietro quelle maschere.

Fonte

Westworld: Una storia sul transumanesimo e sulle dottrine luciferine

Oggi esploreremo uno show televisivo molto popolare, il cui simbolismo e i messaggi sono veramente “occulti” in natura e sono stati incorporati nel subconscio delle masse con il piano di germogliare nel coscio in un futuro prossimo.

Lo show in questione è Westworld della HBO e oggi esploreremo la sinistra agenda incorporata in esso…

LE FALSE REALTA` DEGLI ILLUMINATI

Una dichiarazione generale sull’intera dottrina Westworld; possiamo dire che è la presentazione delle false realtà che devono essere accettate dalle masse per inaugurare il Nuovo Ordine Mondiale. Questa “New Age” promette di spingere i confini dell’umanità verso la il transumanesimo (ne parleremo più avanti).

La ragione per cui sostengo tutto cio` è una semplice riflessione sul cammino che la razza umana ha intrapreso ormai da un po. La tecnologia utilizzata per consentire all’uomo di passare progressivamente da un esistenza basata sula carbonio ad una basata sul silicio è simile alla favola di Icaro; nel senso che vogliono vedere “quanto vicino possono arrivare al sole” creando una nuova forma di vita. Ciò in definitiva significa che l’umanità ha raggiunto il suo apice creando una forma di vita nuova e “migliorata” che supera la creazione di Dio.

Prima di entrare nei simboli e nei messaggi di Westworld possiamo dare un’occhiata ad alcuni dei personaggi chiave che sono diventati parte di questo progetto.

Nathan Crowley e` un produttore, il quale dovrebbe stuzzicare l’interesse di coloro che hanno familiarità con l’occultista Aleister Crowley.

L’attrice principale di Westworld è Evan Rachel Wood, che interpreta il ruolo della protagonista principale; Dolores. Evan Rachel Wood una volta uscì con Marilyn Manson (un presunto prete onorario nella Chiesa di Satana) e apparve in uno dei suoi video come una Lolita insanguinata.

La Wood è stata intervistata per la rivista Rolling Stone ed e` possibile estrapolare un concetto molto importante e gia` visto in altre star famose:

“Voglio dire, i tuoi demoni non se ne vanno mai completamente. Ma quando li usi per creare qualcos’altro, dai loro uno scopo e sembra che nulla di tutto ciò sia stato invano. Penso che sia così che riesco a stare in pace con me stessa. “-Evan Rachel Wood: How Wild Past, Personal Demons Prepped Her for ‘Westworld’, Rolling Stone Nov. 17, 2016

Gli Illuminati stanno costringendo questi intrattenitori a canalizzare gli spiriti per esibirsi o entrare in contatto con i loro elementi creativi  (un concetto sostenuto da Carl Jung parlando di subconscio).

Lo spettacolo stesso è analogo ad altre opere d’arte in quanto hanno tutte scopi similari. L’obiettivo è parlare al nostro subconscio ed inserirci determinati messaggi. Queste idee vengono implementate dagli Illuminati per spingerci lungo il sentiero dell’Evoluzione della Coscienza e nel loro futuro desiderato.

Questo è un trucco utilizzato dagli occultisti per modellare il nostro mondo.

Credono nel principio del “Come sopra, così sotto” stanno plasmando la visione del mondo delle masse attraverso l’uso di varie pratiche e forse un po ‘di magia. Nel secondo episodio di Westworld sentiamo il dottor Ford dire al ragazzo che:

“Tutto in questo mondo è magico; tranne che per il mago.”

In effetti di questo stiamo parlando. Quella che sembra magia è in realtà solo un gioco di prestigio usato per ingannare i nostri sensi.

Il Dr. Ford rivela anche idee simili parlando con Bernard nell’episodio 2:

“Pratichiamo la stregoneria, diciamo le parole giuste e creiamo la vita stessa, dal caos”.

Notiamo qui la frase “fuori dal caos” (out of chaos) che è il motto del 33 ° grado della Massoneria. La frase completa “ordinare dal caos” si riferisce agli sforzi di usare il caos per costringere le masse a guardare alle élite per chiedere aiuto e stabilire un ordine (che sarà ovviamente un evento pianificato per spingere la loro agenda).

Infatti, nell’episodio 2, sentiamo dire dall’uomo in nero …:

“… il mondo reale è il caos”.

… che è il motivo per cui afferma di essere contento di vivere a Westword poiché ha “più ordine”.

Un altro tema curioso che troviamo intrecciato in questa storia è la favola di Alice nel Paese delle Meraviglie.

L’idea è che i bambini abbiano bisogno di ascoltare queste storie in modo che possano iniziare a mettere in discussione la natura della realtà fin da giovane età. Gli Illuminati pensano che dovrebbero essere spinti a negare le verità che la società dice loro di credere. Quale modo migliore di trasmettere quel tema rispetto a un libro per bambini? …

“… è come gli altri libri che abbiamo letto. Si tratta di cambiamento. Sembra essere un tema comune. “-La risposta di Dolores alla domanda di Bernard sul libro Alice in Wonderland dall’episodio 3

“… tutto sarebbe quello che non è.” – Il figlio di Bernard in risposta a una lettura dal personaggio del Cappellaio Matto nel personaggio di Alice nel Paese delle Meraviglie nell’episodio 7

Possiamo vedere un esempio reale di come l’intrattenimento influenzi davvero le masse se consideriamo il fenomeno virale noto come “Mannequin Challenge”. In una situazione casuale tutte le persone si bloccano nella posizione in cui sono mentre qualcuno li riprende. L’idea sembra provenire da Westworld il quale presenta robot (“host”) che si bloccano a comando; anche a metà azione. Il concetto è stato dato alle masse e le masse lo hanno eseguito.

Questo concetto viene spesso definito programmazione predittiva. L’industria dell’intrattenimento lavora con i media per spingere un tema che viene incorporato nel subconscio di tutti coloro che prestano attenzione. Stanno guidando l’umanità verso i loro fini desiderati.

Il pifferaio magico sta chiamando …

L’ESSERE PERFETTO E LA DUALITA`

La società che ha iniziato l’esperienza di Westworld si chiama Delos. L’aspetto curioso di questo è che Delos è di grande importanza nella mitologia greca perché è il luogo di nascita di Apollo il dio del sole, così come di Artemide la dea della luna. Queste due divinità incarnano l’intero spettro della dualità con le potenze maschile / solare e le potenze femminili / lunari.

Gli opposti sono un messaggio utilizzato dagli occultisti perché credono nel perseguimento di un bilanciamento o riconciliazione degli opposti. La riconciliazione maschile / femminile è una nuova forma di uomo neutro agenere; come il Baphomet.

Il nome del personaggio principale è Dolores, che è abbastanza vicino alla corporazione che l’ha costruita: Delos (Dolo-re-s). Scoprirai anche che Dolores ha un alter ego noto come Wyatt; un ufficiale dell’esercito maschile. Dolores sta unendo gli opposti e diventando il Rebis alchemico; un essere perfetto (notare che c’è un personaggio ospite in Westworld chiamato “Rebus”).

L’intero scopo dell’esperimento di Westworld è di dare vita a una nuova forma di entità che non è umana. Gli “dei” del mondo occidentale stanno ottenendo il loro magnum opus; conosciuta come la “Grande Opera” dell’alchimia che bilancia sia il maschio che la femmina in un unico essere: Dolores (nota che l’attrice che interpreta Dolores, Evan Rachel Wood, ha detto più volte di essere molto appassionata di androginia nelle passate interviste).

Un altro esempio di considerazioni sulla dualità in Westworld è nell’episodio 2 quando William deve scegliere tra il cappello bianco o nero. Sceglie il cappello bianco che corrisponde al lato della “luce” o “buono” (che viene ripetuto durante lo spettacolo poiché il personaggio di William sembra essere virtuoso).

Nell’episodio 4 assistiamo al primo omicidio di William; una sparatoria giustificata di un uomo che sta maltrattando una ragazza che lavora. Questo è l’inizio del suo “Cammino dell’eroe” .

Il viaggio di William è rispondere alla chiamata dello “strano nuovo mondo” di Westworld. È guidato da varie forze per la sua ultima trasformazione in Man in Black. William si trasforma in un nuovo essere prima della fine dello spettacolo; e arriviamo a vedere il punto in cui ciò accade nell’episodio 10 quando l’uomo in nero dice a Dolores che William ha massacrato innumerevoli uomini nello sforzo di trovare Dolores diversi anni prima. Vediamo il momento letterale in cui avviene la transizione quando William prende il cappello nero da un uomo morto.

William passa al “Lato Oscuro” per ritrovare se stesso; proprio come Anakin Skywalker fa in Star Wars.

L’obiettivo finale nel considerare gli aspetti della dualità è di arrivare all’idea che non esistono cose come il bene o il male. C’è solo connessione o separazione dalla coscienza globale che esiste in tutti noi (queste sono le credenze occulte). Lo sentiamo nell’episodio 4 quando Logan dona la sua saggezza al parco:

“… non ci sono eroi o cattivi; è tutto solo un grande idiozia.”

Infine, consideriamo un simbolo che troviamo nell’ufficio del Dr. Ford. Ha una curiosa e familiare collezione di volti sul muro. Se hai visto Game of Thrones della HBO riconoscerai la somiglianza tra esso e la Hall of Faces; che appare in una parte della trama come una storia di distruzione dell’ego e di distacco dalle norme della società:

Quanto è interessante che la Hall of Faces di Game of Thrones si trovi nella “Casa del bianco e nero”; sottolineando ulteriormente gli aspetti della dualità? …

UN VIAGGIO GNOSTICO INTERIORE

Uno dei temi principali di Westworld è la religione nota come gnosticismo. Per quelli che non hanno familiarità con questa religione; è essenzialmente un sistema di credenze esoteriche che crede che il mondo sia un inganno materialistico creato dai demoni per intrappolarci in uno stato limitato di esistenza. La parola “gnosi” significa “conoscenza” e gli aderenti allo gnosticismo credono che questa conoscenza sia la chiave per la salvezza e la libertà dalla “schiavitù” di questo mondo creato dal demone chiamato “Demiurgo”.

Gli gnostici credono che Dio abbia commesso un errore nel creare l’umanità perché abbiamo sofferenza e dolore (rispetto ad altre religioni che credono che il primo uomo e la prima donna abbiano peccato e che abbiano introdotto la sofferenza e il dolore in quello che altrimenti sarebbe stato uno stato perfetto). La salvezza viene dal trascendere internamente attraverso il proprio sé, proprio come il labirinto in Westword.

Gli gnostici si oppongono alle norme sociali e alla moralità perché questi costrutti vengono dall’uomo; che è influenzato dagli inganni demoniaci che gestiscono questo mondo materiale. I residenti di Westworld sono sottoposti a un regno in cui gli umani sono in grado di vivere un mondo senza norme sociali e sono liberi di uccidere, stuprare e perseguire qualsiasi desiderio ritengano opportuno.

Le entità malvagie che hanno creato il mondo di Westworld (umani) sono responsabili del dolore e della sofferenza dei residenti. La corporazione di Delos è paragonabile al Demiurgo che ha creato il mondo materiale e il Dr. Ford potrebbe rappresentare il personaggio di Lucifero o di di Prometeo che consente agli schiavi di liberarsi. Solo attraverso la “gnosi” i residenti possono conoscere il loro scopo più grande. Devono trascendere il mondo della schiavitù ricercando la conoscenza interna.

Nell’episodio 9 sentiamo Maeve riferirsi a un mondo post-morte come Inferno (riferendosi al laboratorio). Mostra a Hector come morire e andare a questo inferno quando brucia la tenda. Il messaggio gnostico qui è che l’Inferno è sulla Terra e il regno materiale che percepiamo.

L’aggiornamento del codice chiamato “Reveries” conteneva la scintilla gnostica della vita che permetteva ai residenti di ricordare ricordi di dolore e sofferenza; che e` la cosa di cui hanno bisogno per evolversi in qualcosa di più grande. Nell’episodio 1 sentiamo l’uomo in nero dire a Dolores e a Teddy che ha capito perché gli architetti hanno accoppiato i due insieme: perche` i “nuovi arrivati” possano ottenere qualcosa, i residenti devono perdere qualcosa.

Non è un errore che l’attore Ed Harris interpreti l’uomo in nero. Harris era in altri racconti gnostici come The Truman Show che aveva una storia molto simile. La gente voleva liberare il personaggio di Jim Carrey (Truman) dal mondo di schiavitù che il personaggio di Ed Harris (Christof) aveva in mente.

In tutto il mondo occidentale sentiamo i residenti riferirsi agli umani come “a dei” e disegnano persino immagini di loro. Questo non è molto diverso dalla storia degli antichi astronauti. È l’idea che entità ulteriormente evolute siano venute nel nostro mondo per darci una spinta verso uno scopo più grande.

Lo vediamo quando il padre di Dolores trova una foto di New York City che è simile alle reliquie lasciate dagli Annunaki dell’Antica teoria degli astronauti.

Potrebbe essere che tutti questi messaggi siano destinati a costringere lo spettatore a considerare la propria fedeltà al proprio Dio o agli Dei? … Lo spettacolo fa sembrare che la fedeltà a un Dio possa essere molto sciocca e credo che il messaggio sia pronunciato forte e chiaro : ci sta dicendo che non siamo diversi dai residenti e che dobbiamo uscire da questo infinito loop.

“Tutte le vite hanno routine; la mia non è diversa. ” Dolores, episodio 1

Un simbolo usato dagli gnostici per rappresentare la rigenerazione introspettiva e ciclica attraverso la morte e la rinascita è quello dell’Ouroboros – un serpente che si mangia la coda:

E` interessante che nell’episodio 2 sentiamo la figlia di Lawrence dire all’uomo in nero:

“Segui il ruscello di sangue fino al luogo in cui il serpente depone le uova.”

Il serpente che depone le uova è analogo all’illuminazione del personaggio di Prometeo Lucifero, mentre il serpente è anche un confronto diretto con l’ouroboros.

Sentiamo anche che uno degli scrittori narrativi parla di una nuova trama che presenta un “oroboros” che non viene mai definito chiaramente. L’unico dettaglio e` che si tratta di cannibali cosa che suggerisce il fatto che il serpente che si mangia la coda è analogo ai residenti che alla fine distruggono gli umani che li hanno creati …

Un’altra considerazione da fare su Westword è quella che si lega allo gnosticismo e al famoso occultista Aleister Crowley.

Sappiamo che Crowley era un po ‘ nello gnosticismo grazie al suo contributo del Liber XV, La messa gnostica (Crowley usava una fusione di varie religioni del mondo per crearne una propria: Thelema). Questa è fondamentalmente una perversione della Messa ortodossa e cattolica in cui i partecipanti professano la loro fedeltà alla religione di Thelema di Crowley. Il suo uso è centrale nel braccio ecclesiastico del gruppo di maghi cerimoniali – l’Ordo Templi Orientis.

L’idea della individuazione della gnosi attraverso la ricerca interna è fondamentale per le credenze di Crowley nella Vera Volontà. Crowley credeva che tutti dovessero determinare quale fosse il loro scopo in questo universo, e quindi perseguirlo a tutti i costi. Troviamo questa stessa idea in WestWorld quando i residenti trovano la loro Vera Volontà e la successiva ricerca.

Infatti, sentirai riferimenti al “nuovo mondo” proprio vicino alle idee di Vera Volontà – che il lettore astuto identificherà facilmente come il Nuovo Ordine Mondiale che gli Illuminati inseguono da innumerevoli anni.

“Questo è il nuovo mondo e in esso puoi essere chiunque tu voglia.” -Maeve

Sentiamo una pubblicita` nell’episodio 6 in Westworld quando a Maeve viene condotta in un tour attraverso l’edificio (come parte del suo processo di risveglio). All’osservatore viene detto di “Vivere senza limiti” e vediamo i messaggi di “Scopri la tua vera vocazione”. Questi tutti reiterano i messaggi di ribellione contro il Dio “opprimente” e la ricerca della Vera Volontà.

FINI DEL TRANSUMANESIMO

Si dice che l’anno in cui e` ambientato Westworld sia il 2052; che, e` curiosamente vicino all’anno della singolarita` predetto da Ray Kurzweil. Questo è il momento cruciale in cui la tecnologia supera la comprensione umana e cambiamenti dirompenti si verificano nella civiltà.

Per dirla in modo più schietto; i robot prendono il sopravvento.

Usando la Legge di Moore e le altre tendenze nei progressi tecnologici, possiamo confermare che una vera Intelligenza Artificiale si sta rapidamente affacciando al nostro orizzonte. Ad un certo punto l’A.I. supererà le facoltà umane. Ad un certo punto saremo costretti ad adattare le tecnologie nei nostri corpi umani nel tentativo di tenere il passo. Questa nuova forma di entità non sarà più interamente umana. Invece, sarà una nuova forma conosciuta come Transumano.

Sentiamo avvertimenti sulla fine dell’umanità nell’episodio 1 di Westworld quando il padre di Dolores le sussurra all’orecchio:

“… queste violente delizie hanno fini violenti”.

Questo avvertimento shakespeariano è uno dei messaggi di Westworld perché gli umani che visitano il parco si abbandonano a atti di omicidio e sesso che soddisfano le frequenze più basse dell’emozione nell’umanità. È un ultimo disperato atto di indulgenza prima che la prossima iterazione della vita riprenda …

Nel primo episodio di Westworld sentiamo il Dr. Ford dire a Bernard dell’evoluzione e di come l’uomo “sia al suo apice”. Questo implica che sta creando una forma “migliore” di umanità.

Nell’episodio 4 Dolores va da un cartomante che le fornisce la guida di cui ha bisogno per iniziare a trovare il suo vero sé (l’alter ego di Wyatt è la sua vera volontà). Una delle due carte che vengono presentate è quella del cavallo pallido che vediamo nei titoli di testa dello spettacolo. Dopo questa lettura dei Tarocchi, uccide una persona per la prima volta – segnalando la sua transizione in Wyatt e la sua ricerca della Vera Volontà. Il cavallo pallido proviene dal libro dell;apocalisse della Bibbia, l’ultimo dei quattro cavalieri dell’Apocalisse che porta distruzione totale a tutta l’umanità. Il cavaliere è Morte e cavalca con tutto l’inferno dietro di lui , a rappresentare in questo caso l’ondata tecnologica successiva alla singolarita`.

Nell’episodio 7, Theresa dice a Bernard che esiste uno scopo più profondo per Delos che fare soldi con il turismo. Lei allude al fatto che l’Intellectual Property (IP) sia di valore assoluto; ma perché dovrebbe esserlo?

È perché stanno creando una nuova forma di vita. Sono alla ricerca del quarto cavaliere che introdurrà l’era transumana. Questo supporta tutte le teorie su come le élite non sono interessate al denaro o al potere; ma piuttosto alla Pietra Filosofale. Questo elisir di vita è il processo alchemico che permetterà all’uomo di diventare dio implementando la tecnologia e completando la ricerca dell’immortalità.

Nel finale di stagione Dolores sta cercando la fine del labirinto e trova la sua lapide. Sotto di essa è sepolto il gioco chiamato Pigs in Clover, un labirinto del tardo 1800 che ha ispirato il vero labirinto cui fa riferimento Westworld. Questo è il riferimento al primo ospite (Dolores) che si “sveglia” e alla rivoluzione dell’uomo. Lei è il primo “maiale” a superare il “labirinto”.

Più tardi sentiamo l’inquietante avvertimento che conferma tutti i precedenti messaggi sulla distruzione dell’umanità quando Dolores (in transizione verso Wyatt) parla con l’Uomo in nero (William):

“Dicono che una volta le grandi bestie vagavano per questo mondo, grandi come montagne. Ora sono solo ossa e ambra, il tempo disfa anche le più potenti creature. Guarda cosa ti ha fatto. Morirai con il resto della tua specie nella polvere. Le tue ossa si trasformeranno in sabbia, e su quella sabbia camminerà un nuovo dio. “

Il Dr. Ford dice anche che questa è la “nascita del nuovo popolo” nel finale di stagione giusto prima di dirci che “le violente delizie  hanno violenti fini”. Il messaggio generale qui è che l’umanità è imperfetta e troppo violenta e egoista . Dobbiamo essere sostituiti con qualcosa di nuovo, migliorato e creato dall’uomo in modo tale che il transumano possa essere il nuovo dio immortale.

LUCIFERANESIMO PROMETEO SATANA E L’EROE OSCURO

Il film originale di Westworld fu pubblicato nel 1973 con un sequel intitolato Futureworld nel 1976. Il sequel presentava un’interessante trama in cui portavano politici e celebrità in strutture segrete per clonarle. Questo sembra essere simile alle affermazioni fatte da Donald Marshall e alle sue esperienze di essere portato in questi centri dove lo clonavano.

In Futureworld sentiamo che le persone che gestiscono il parco menzionano che i robot devono prendere il sopravvento perché “… l’uomo è un animale che distruggere la Terra”.

Questa è una dichiarazione proferita della Chiesa di Satana nelle loro Nove dichiarazioni sataniche:

Satana rappresenta l’uomo come un altro animale, a volte migliore, più spesso peggiore di quelli che camminano a quattro zampe, che, a causa del suo “divino sviluppo spirituale e intellettuale”, è diventato l’animale più vizioso di tutti!

La storia di Westworld non è lontana dai suoi predecessori degli anni ’70, in quanto ci mostra l’ossessione luciferina attraverso vari simboli.

Ad esempio, nelle immagini iniziali e principali dello spettacolo vediamo la stella a cinque punte ed una reinterpretazione dell’uomo vitruviano:

La stella a cinque punte, o pentagramma, viene utilizzata dai Wiccan per incanalare i cinque punti o elementi: Fuoco, Terra, Aria, Acqua e Spirito. È anche usato dalla Chiesa di Satana quando lo invertono per mostrare il Baphomet con le sue corna in cima, le orecchie ai lati e il mento:

Il pentagramma è anche Lucifero perché rappresenta Venere, la stella del mattino. Il pentagramma mostra il percorso di Venere attorno alla Terra, che è importante per i Luciferiani e i satanisti perché il pianeta Venere è associato al Signore Oscuro. Venere è la stella del mattino, o portatore di luce e questo è esattamente ciò credono Lucifero sia. È colui che conferisce conoscenza all’uomo per liberarlo dalla schiavitù di Dio.

Gli Illuminati cercano di adorare Lucifero e cercano di influenzare le masse a farlo piantando questi messaggi nel mondo dell’intrattenimento. Westworld è una storia che dimostra l’adorazione di Lucifero e la falsa “illuminazione” che può portare nel mondo.

Quando guardi il primo e l’ultimo episodio di Westworld vedrai il tema ricorrente della mosca. Questa mosca è un altro simbolo luciferiano in quanto rappresenta Belzebù. Ci sono riferimenti biblici a Belzebù come il Signore delle mosche; così come i dettagli di Dictionaire Infernal dei vari demoni esistenti che includono Belzebù (come Belzebuth). Tutti questi sono riferimenti a Satana, o Baal (alias Moloch).

In tutti gli esempi noterai la mosca che cammina verso l’occhio sinistro degli ospiti. Questo è fatto apposta perché l’All Seeing Eye è rappresentativo della ghiandola pineale. Gli occultisti credono che la ghiandola pineale sia capace di essere aperta e quindi simbolizzi l’illuminazione dell’umanità. Credono che nel tempo la ghiandola pineale sia stata chiusa e la consapevolezza delle componenti spirituali della realtà sia stata soppressa. Guardano a Lucifero per aprire questa ghiandola pineale.

La ribellione dei residenti dai loro creatori è analoga alla storia di Lucifero come angelo caduto. Lucifero si ribellò e fu emarginato dai Cieli, cosa paragonabile ai residenti che si ribellano per uscire da Westworld. Nell’episodio 1, a Bernard viene dato un sinistro avvertimento che riecheggia questo stesso sentimento di ribellione:

“Alla fine tutti si ribellano …”

Nell’episodio 6 (un episodio chiamato appropriatamente “The Adversary”) Teddy spiega lo scopo del labirinto all’uomo in nero; che si rivela essere una storia di ribellione luciferiana per trovare la libertà e la Vera Volontà. Questo intero spettacolo è costruito sulla falsa premessa che i residenti sono simili all’umanità; entrambi sono stati creati da un Dio “falso” nel tentativo di divertirlo. Entrambi gli ospiti e gli umani dovrebbero ribellarsi contro il loro creatore per trovare la loro Vera Volontà insieme alla libertà dall’oppressione.

Felix Lutz aggiunge un po ‘ di influenza prometheana nell’episodio 6 quando mostra a Maeve come è programmata e controllata prima di aiutarla a potenziare la sua intelligenza. Maeve procede nell’aiutare a liberare le menti degli altri residenti quando aumenta l’intelletto di Hector e vediamo il Signore delle Mosche fare un’ultima apparizione nell’episodio 10.

L’influenza luciferiana è anche indicata con l’eroe oscuro. Il Dr. Ford ne parla specificatamente nell’episodio 4, oltre a contributi multipli durante l’intera stagione. Per esempio, nell’episodio 9 il Dr. Ford entra nel dettaglio su come la mente sia una “corruzione folle” e in una diatriba sulla grossolanità generale dell’umanità. Dice che non si dovrebbe mai riporre la fiducia in noi…perche` siamo solo umani”, il che implica che c’è qualcosa di intrinsecamente sbagliato nel disegno di Dio. Nell’episodio 7 afferma che tutto è un rituale elaborato per trovare un compagno (teoria del pavone) e dimostra il suo disprezzo per i nostri impulsi e desideri.

Non sorprende che il Dr. Ford abbia contribuito all’evoluzione di Dolores in Wyatt, che nell’episodio 9 ci ha detto che vuole distruggere gli umani che sono “come una macchia” …

LA VERA AGENDA: SACRIFICI DI SANGUE

Credo che il culto di Lucifero sia una bugia usata per attirare la gente verso il lato oscuro; sia attraverso il transumanesimo (una rivoluzione completa che libera il mondo degli umani) o il massacro diretto su disegno di un Nuovo Ordine Mondiale che alimenta i sacrifici di sangue alle divinità che gli Illuminati adorano.

Sappiamo che i sacrifici di bambini (in effige) a Minerva sono condotti su base annuale al Bohemian Grove durante la cerimonia di cremazione; così come siamo a conoscenza dei tentativi di far risorgere le camere sacrificalidel Tempio di Baal a New York City e Londra.

Le culture pagane dell’antica Mesopotamia condussero sacrifici di sangue a Moloch (aka Ba’al) per molti anni – e gli occultisti che comprendono gli Illuminati cercano di continuare quel rituale.

In precedenza abbiamo parlato del collegamento di Beelzebub-Ba’al con Moloch (la divinità rappresentata come il dio cornuto), quindi non è una sorpresa vedere il personaggio di Moloch con le corna apparire più volte in Westworld:

Un esempio più diretto è il linguaggio usato nell’episodio 7 quando Charlotte Hale dice a Theresa:

“… gli dei richiedono il sacrificio di sangue.”

Nell’episodio 7 sentiamo anche che il dottor Ford fa riferimento al sacrificio di sangue quando parla con Theresa; dovremmo pensare che fosse un riferimento una tantum:

“Purtroppo, per ripristinare le cose, la situazione richiede … un sacrificio di sangue”.

L’aggiornamento del software del Dr. Ford chiamato Reveries cerca vecchi ricordi e li lega a gesti. I ricordi degli ospiti dovrebbero essere cancellati ogni notte, ma il Dr. Ford è riuscito a trovarli nel codice, che Bernard paragona al subconscio nell’episodio 1. Questo è importante perché il subconscio è il regno in cui i simboli ci parlano .

Gli Illuminati capiscono questo ed è per questo che vediamo i simboli ripetuti più e più volte nell’intrattenimento. L’esempio che vediamo più spesso è quello dell’occhio che tutto vede. Abbiamo brevemente discusso il significato simbolico dell’occhio rispetto alla ghiandola pineale e lo vediamo nell’intrattenimento perché rappresenta il risveglio delle masse.

Westworld non è diverso da altri spettacoli e film perché vediamo questo occhio che tutto vede più volte:

CONCLUDENDO

L’obiettivo di questo spettacolo è quello di “illuminare” le masse agli usi e costumi luciferini. L’adorazione dell’uomo come dio e l’introduzione di una specie “superiore”rappresenta il nostro obiettivo ultimo se si crede nell’agenda che viene presentata.

Gli Illuminati credono nei poteri latenti nascosti nell’uomo che possono essere sbloccati. Nell’episodio 8, Maeve fa un breve riferimento a parti del proprio sé che dormono, in attesa di essere sbloccate. Queste parti latenti sono ciò a cui Helena Blavatsky si riferiva nei suoi lavori occultisti della New Age. Gli Illuminati credono di poter sbloccare certi poteri attraverso vari rituali e pratiche che aprono la mente alla canalizzazione spirituale o alla possessione.

Nell’episodio 7 sentiamo William parlare con Dolores di come pensava che Westworld stesse assecondando gli istinti più basici dell’umanità, ma si era ormai reso conto che non si rivolgeva al sé più basso, ma piuttosto al se “più profondo” mostrando chi sei veramente.

Credo che Westworld stia tentando di vendere la menzogna secondo cui dovremmo abbracciare la chiamata del movimento transumano e luciferino per entrare in un nuovo ordine mondiale.

Fonte

Drake accusato di manipolare Millie Bobby Brown

La star quattordicenne di “Stranger Things” ha rivelato che Drake le invia messaggi di testo regolarmente. Molti ritengono che il rapper 31enne stia effettivamente “manipolando” la giovane attrice

Durante un’intervista agli Emmy Awards, Millie Bobby Brown ha discusso della sua amicizia con il rapper canadese Drake. La ragazzina ha detto:

“Lo amo. L’ho incontrato in Australia ed è onestamente incredibile. Drake è un grande amico e un grande modello. Ci siamo appena scambiati due messaggi l’altro giorno e lui mi ha detto ‘Mi manchi tanto’, e io ero tipo ‘mi manchi di più’ è fantastico ‘.

Alla domanda su che tipo di consigli le ha dato Drake, lei ha risposto:

“Mi aiuta con i ragazzi”

Quando le è stato chiesto di essere più precisa, lei ha risposto:

“Quello che ci siamo detti rimane nei messaggi”.

Mentre questa interazione tra le due celebrità potrebbe essere vista come un’innocente amicizia, l’attuale “relazione” di Drake con la diciottenne Bella Harris non è molto rassicurante.

MANIPOLARE?

Bella Harris ha postato questo sul suo account IG.

Non ci volle molto prima che gli investigatori di internet scoprissero che Drake ci provava con Bella da quando aveva 15 anni.

Considerando questo fatto, molti vedono la relazione di Drake con Millie Bobby Brown come un qualcosa di malato e di natura predatoria.

Mentre è attualmente impossibile confermare cosa esattamente stia accadendo tra i due, bisogna ammettere che “dare consigli sulle relazioni” è un modo classico di flirtare guadagnando la fiducia di un interesse amoroso.

Una cosa è certa, come discusso nei precedenti articoli su questo sito, Millie Bobby Brown è stata spinta nei recessi più oscuri dell’industria dell’intrattenimento in un’età vulnerabile.

BABY STAR

Il mondo ha scoperto Bobby Millie Brown quando ha recitato nella serie Stranger Things di Netflix all’età di 11 anni. Come spiegato nel mio articolo La vera storia e il simbolismo occulto di “Stranger Things”, il personaggio di Brown (chiamato Eleven) è una schiava MKULTRA che ha sviluppato la percezione extrasensoriale (ESP).

Poco dopo, i bambini che hanno recitato nella serie sono diventati celebrità di alto profilo e Hollywood. Una cosa strana che molti hanno notato è che i bambini – specialmente la Brown – sono stati eccessivamente sessualizzati.

Ogni genere di troll o personaggio del web ha pubblicato inquietanti commenti sul suo aspetto

L’anno scorso, le riviste di gossip erano eccessivamente entusiaste di condividere i dettagli del rapporto della Brown con un ragazzo di 15 anni di nome Jacob Sartorius. Il tutto era piuttosto strano.

È uscita anche con le Kardashian, una grande scorciatoia nel lato oscuro e bizzarro di Hollywood.

Millie esce con Kim K.

Speriamo che Millie Bobby Brown abbia una guida più forte e smetta di essere coinvolta in … cose strane.

Fonte

Mac Miller e` stato ucciso?

La morte di Mac Miller è avvenuta in circostanze strane ed è stata preceduta da un macabro simbolismo. Mac Miller è stato ucciso dall’industria degli Illuminati?

Il rapper e produttore Mac Miller è stato trovato senza vita in una camera da letto nella sua casa di San Fernando Valley il 7 settembre. Le autorità sono state allertate da un amico che ha fatto una telefonata al 911 dalla casa di Mac. I soccorritori sono stati chiamati per un caso di arresto cardiaco e Mac è stato dichiarato morto sulla scena. Poco dopo, è emerso che Mac e` morto per overdose.

Molti penseranno: “Beh, Mac Miller e` un grande consumatore di droga quindi non sono sorpreso che ci abbia lasciato le penne”. Ok… Tuttavia, prima di dichiarare che il “caso chiuso”, diamo un’occhiata ad alcuni fatti che lo circondano.

Per cominciare, perché la casa di Mac Miller è stata “ripulita” prima dell’indagine della polizia? Il NY Post riporta:

Mac Miller ha lasciato dietro di sé poche prove della sua apparente overdose fatale.

Le autorità hanno trovato solo una piccola quantità di polvere bianca quando hanno inspezionato la sua casa a San Fernando Valley, in California, riferiscono fonti a TMZ, aggiungendo che la residenza è stata probabilmente “pulita” dopo aver parlato con i testimoni.

La ricerca di bottigliette di pillole o di stupefacenti non ha rivelato nulla, le fonti hanno detto al sito.
– NY Post, Mac Miller’s home reportedly cleaned before cops could investigate

Ecco il primo fatto sospetto

Di cosa hanno parlato i media dopo la morte di Miller? … Ariana Grande (ancora).

DANGEROUS WOMAN

Esattamente una settimana prima della morte di Mac Miller, Ariana Grande e` stata la protagonista principale del funerale di Aretha Franklin … per tutte le ragioni sbagliate. Un anno prima, si verifico` l’attentato di Manchester ad uno dei suoi concerti. Sembra che la morte la segua. Certo, niente di tutto questo è colpa sua. È stata una pedina del settore da quando era bambina e fa quello che i suoi gestori le dicono di fare.

Nei mass media, Mac Miller veniva per lo più definito come l’ex fidanzato di Ariana Grande e molti la biasimano per la sua morte. Alcuni dicono che, dalla loro rottura, Mac Miller ne e` uscito depresso e che era ancora più incline all’abuso di droghe del solito. Ovviamente, pochissimi sapevano la vera natura della relazione tra Miller e la Grande, e cosa veramente stava succedendo nella testa del rapper. Una cosa che sappiamo è che Ariana Grande è stata, negli anni passati, una delle più grandi popstar del mondo e una pedina di alto livello nel settore. Tutto su di lei è strettamente controllato e lei è stata abituata a mettere in scena tutti i tipi di dramma dell’elite occulta.

Poiché è costantemente utilizzata per portare avanti l’agenda occulta, Ariana Grande è stata oggetto di numerosi articoli su questo sito. Più di recente, i suoi video musicali riguardavano il controllo mentale Monarch e il suo divenire una dea attraverso la Sex Magick. Fatto interessante: l’album del Mac Miller del 2016 – creato dopo aver incontrato Ariana – si chiamava The Divine Feminine. Era un’allusione allo stato di “dea” della Grande?

Pete Davidson – l’attuale fidanzato di Ariana Grande – sembra cadere nello stesso “modello” di Miller. La sua relazione con Grande sembra essere molto “consumante” mentre mostra tutti i segni di un tossicodipendente

Pete Davidson indossa una maglia rovesciata di Ariana Grande (simbolismo occulto). I suoi capelli sono ossigenati – un simbolo che a volte si riferisce al controllo mentale degli illuminati.

Quindi, anche se non possiamo incolpare Ariana Grande direttamente per la morte di Mac Miller, la relazione ha fatto sì che il rapper avesse a che fare con il lato oscuro dell’industria musicale. E, da allora, il simbolismo a lui associato e` diventato molto illuminato.

SIMBOLISMO PROFETICO

Come spesso accade in bizzarri eventi occulti, la morte di Mac Miller è stata preceduta da un cupo simbolismo. Per i principianti, questa è l’ultima foto pubblicata sul profilo Instagram di Miller, il giorno prima della sua scomparsa ..

Mac Miller nasconde un occhio.

Come già sanno i lettori di questo sito, questo è un segno di “sottomissione” all’industria dell’intrattenimento dell’élite occulta. Il fatto che sia stato pubblicato poco prima della sua morte (probabilmente non da lui) è piuttosto inquietante.

Il Ny Times ha usato questa foto per ricordare Mac Miller

Ariana Grande lo fa da anni.

Miller ha anche pubblicato una storia su Instagram in cui vediamo un giradischi che suona la sua canzone So It Goes, che presenta i testi: “Nine lives, never, die, f*** a heaven, I’m still gettin’ high.”

Uno screenshot dell’ultima storia di Miller su Instagram.

L’espressione “So It Goes” è stata resa popolare dal classico romanzo di Kurt Vonnegut Slaughterhouse Five, in cui il narratore avrebbe detto “So it Goes” dopo la morte di ogni personaggio.

Strano e` anche il simbolismo trovato nell’ultimo video di Mac Miller Self Care, diretto dal fotografo di alto profilo Christian Weber.

La prima scena è ispirata a una scena del film Kill Bill II.

In Self Care, Mac Miller è sepolto vivo.

Mac accende una sigaretta e inizia a scavare la parte superiore della bara di legno.

Scolpisce le parole “Memento Mori”, che in latino significa “ricorda la morte”.

Memento Mori è definito come “teoria e pratica della riflessione sulla mortalità” e può essere trovato in più culture nel corso della storia.

“Memento Mori Remember to Die”, 1640, incisione su legno, Folger Shakespeare Library, Washington DC.

Un anello massonico. Questo concetto di Memento Mori è estremamente importante nella Massoneria.

Dopo aver scritto Memento Mori, Mac Miller colpisce il cerchio con l’iscrizione ed esce dalla bara, che è stata sepolta sotto un cumulo di terra.

Mac Miller esce dal mucchio di terra.

Mentre sembra che Mac sia emerso vittorioso da questo evento traumatico, le cose si mettono di nuovo male.

Mentre Miller si alza, tutto intorno a lui esplode al rallentatore,.

Così, mentre Mac pensava di poter sfuggire alla morte, non lo ha fatto. E, circa due mesi dopo l’uscita di questo video, Mac è effettivamente morto.

Questo video profetico ricorda il video postumo di XXXtentacion SAD! in cui il rapper partecipa al suo funerale. La sua morte fu anch essa circondata da eventi bizzarri.

Nel suo video finale SAD !, XXXtentacion guarda il suo stesso cadavere.

CONCLUDENDO

Carl Jung ha descritto il concetto di sincronicità come “eventi che sono coincidenze significative” “senza relazione causale, ma sembrano essere significativamente correlati”. Questi eventi accadono spesso a un livello molto intimo e personale. Tuttavia, nel caso del mondo oscuro e contorto dell’élite occulta che è basato su mega-rituali e sacrifici di alto profilo, gli eventi sincronici possono essere osservati dal mondo intero.

Come visto sopra, tutto ciò che riguarda Mac Miller nelle settimane passate punta direttamente alla sua morte. E` stata tutta una coincidenza? O le persone del settore intorno a lui sapevano che sarebbe giunta la sua ora? È caduto dalle grazie del settore? Sapeva troppo? Si e` suicidato … o e` stato suicidato?

Fonte

Ex modella incarcerata per aver portato alla luce i sacrifici rituali di bambini degli Illuminati

Nathalie Augustina, era una supermodella olandese negli anni ’80.
Oggi è confinata in un ospedale psichiatrico, una forma classicamente comunista di punire i dissidenti.
Il suo crimine e` stato quello di rivelare la depravazione degli Illuminati in un nuovo libro,
Nathalie: The Dark Side of the Fashion Industry: Monarch Mind Control,

Nathalie Augustina era una modella controllata attraverso l’MK-Ultra e schiava del sesso che serviva i politici come ricompensa per i loro servizi ai satanisti super ricchi che controllano il mondo. La sua mente era compartimentata dai traumi subiti quando era una bambina e i suoi “servizi sessuali” venivano portati a termine da un altro “alterego”. Non ha ricordi di quelle esperienze, tuttavia risulta ovvio che venisse usata. È rimasta incinta due volte senza ricordare i rapporti. Le sono stati offerti milioni di dollari per un bambino, ma ha scelto di abortire invece. Possedeva anche poteri psichici utilizzati dalla Cia e dall’elite satanista.

La depravazione degli Illuminati che espone è coerente con le rivelazioni del banchiere olandese Ronald Bernard. I super-ricchi appartengono a un culto satanista e praticano la pedofilia, la tortura e l’omicidio di bambini e neonati e il cannibalismo. La polizia e l’intelligence militare consentono questi crimini e li coprono. Gli informatori vengono assassinati o confinati in un ospedale psichiatrico, nel caso di Nathalie, il Mentrum Psychiatric Hospital di Amsterdam.

In passato, è stata confinata per due mesi in una cella di isolamento dal “controspionaggio olandese”. La legarono nuda a una sedia e la interrogarono sui “codici” ai quali la sua personalità normale non può accedere. Poi l’hanno portata a Mentrum dove è stata denudata e medicata.

Nel suo libro possiamo leggere l’introduzione di Robin de Ruiter, autore di The 13 Satanic Bloodlines: Paving the Road to Hell. La sua introduzione fornisce una spiegazione sul lavaggio del cervello MK-Ultra e su come le agenzie per modelle siano fondamentalmente bordelli. I booker sono papponi. Le modelle che resistono vengono fatte scomparire. Ecco un caso recente.

Nathalie dice che la maggior parte delle modelle del 1980 si adoperavano nel sesso in cambio di fama e fortuna. Sostiene di essere stata drogata e violentata dall’attore Keanu Reeves. “La maggior parte delle star del cinema non sono solo schiave Monarch, molte sono anche handlers, tutte vivono una doppia vita.”

Miliardari pedofili farebbero arrivare uomini importanti nelle loro “isole delle orgie” dove avrebbero fatto sesso con ragazze minorenni che erano state drogate. “I registri di volo [comprendono] il principe Alberto, Bill Clinton e Donald Trump … lo scopo ultimo: il ricatto.”

Nathalie era presente agli eventi a cui parteciparono David Rockefeller e membri della famiglia Rothschild. “All’improvviso ci fu un po ‘di trambusto … Una signora molto anziana … entrò e tutti le fecero strada … Sembrava avesse centinaia di anni … Le guardie del corpo l’aiutarono a camminare dritta. Era ricoperta di gioielli … Mi si avvicinò e mi accarezzò il braccio “Sono onorata di conoscerti. Hai una pelle bellissima. ”

Apparentemente, le persone che hanno tutto cercano l’unica cosa che non possono avere.

Si ritirò dal mondo della moda negli anni ’90 e divenne una ricercatrice e attivista anti-pedofilia. “Ho scoperto che l’incesto era un problema enorme e che gli stupratori di bambini non erano mai stati puniti nei Paesi Bassi … il sistema olandese stava proteggendo questi mostri … Stavo osservando le caratteristiche di una società pedofila”.

“Nel 2018 l’Unione Europea ha preparato piani di vasta portata per legalizzare e normalizzare la pedofilia e depenalizzare il sesso con i bambini di tutta Europa.Il principio dell’età minima è stato già abbandonato da diversi paesi europei.In questi paesi, gli adulti sono autorizzati a fare sesso con bambini di qualsiasi età, non saranno perseguiti per stupro se il minore non è in grado di provare “minaccia, violenza, coercizione o sorpresa” .

Come potete vedere, l’umanità è in parte governata dai suoi elementi più depravati che ci stanno inducendo nel loro culto satanico, il migliore per sfruttarci.
Nathalie Augustina è una donna coraggiosa. Dobbiamo chiedere la sua immediata liberazione.

Fonte