Archivi Blog

Ex Pussycat Dolls, Kaya Jones: Il gruppo era un “circolo di prostituzione”

La cantante Kaya Jones, ex Pussycat Dolls, afferma che le componenti del gruppo venivano abusate dai dirigenti dell’industria musicale.

Kaya Jones è stata scoperta da R Kelly quando aveva 13 anni ed è stata scritturata dalla Capitol Records all’età di 16 anni. Nel 2003 supero` una audizione ed è stata selezionata per diventare parte delle Pussycat Dolls. Venne poi trasferita alla Interscope dove viene affidata alla “tutela” del produttore Jimmy Iovine.

Appena due anni dopo, la Jones abbandono` il gruppo mentre stava ancora registrando l’album di debutto affermando che “non era più divertente essere nella band”. In un’intervista a Yahoo! Singapore, la Jones ha dichiarato:

“Purtroppo non ero sulla stessa lunghezza d’onda delle altre, percio` ho deciso di lasciare . Non lo ho fatto perche` volevo iniziare una carriera solista, me ne sono andata via perché non mi divertivo piu` “.
– Yahoo! , Ex-Pussycat Dolls member Kaya Jones: It was no longer fun

Kaya Jones (a destra) nella prima formazione delle Pussycat Dolls

Oggi, 12 anni dopo aver abbandonato il gruppo, Kaya ha scritto una serie di tweets esplosivi che spiegano il perché non era più divertente essere una Pussycat Doll. Non solo “non era più divertente”, era diventato un incubo.

TWITTERSTORM

Il 12 ottobre la Jones ha iniziato a pubblicare tweets sull’elite di Hollywood, probabilmente in risposta al caso di Harvey Weinstein.

Il 13 ottobre, Kaya ha dichiarato di venir “abusata”, “drogata” e “messa a tacere” .

Ha proseguito facendo delle dichiarazioni bomba sulle Pussycat Dolls, sostenendo che erano, innanzitutto, un “giro di prostituzione”. Ha anche aggiunto di aver tenuto un diario e una timeline degli eventi.

Un tweet criptico sembra incolpare la fondatrice delle Pussycat Dolls per la morte di un membro del gruppo G.R.L

Il tweet qui sopra è chiaramente rivolto a Robin Antin, la fondatrice delle Pussycat Dolls, “la matrona dall’inferno”.

Robin Antin, fondatrice delle Pussycat Dolls.

Antin ha iniziato la sua carriera nel settore come ballerina e coreografa. Ha poi costruito un impero.

“Nel 1995 fondo` il gruppo burlesque delle Pussycat Dolls. Nel 2005, ha diversificato i suoi impegni in vari media tra cui un gruppo di registrazione pop con hits internazionali, un locale notturno di Las Vegas e un show floor, merchandising vario e un reality show. Da allora, ha continuato a creare altre band di ragazze, tra cui Girlicious, Paradiso Girls e G.R.L.
– Wikipedia, Robin Antin

G.R.L. è stato il gruppo di maggior successo dopo le Pussycat Dolls e sono state scritturate dall’etichetta del Dr. Lukasz Gottwald (leggi i miei articoli sul dottor Luke e Kesha per capire perché questo è significativo).

Il 5 settembre 2014 Simone Battle, membro di G.R.L. fu trovata morta all’età di 25 anni. La ragazza si impicco`. Un portavoce della Battle ha dichiarato che “soffriva di depressione a causa di problemi finanziari”.

Simone Battle

 

Nel suo tweet la Jones sembra accusare la Antin per la morte, dichiarando:

  perché un’altra delle sue ragazze si è suicidata? Dite al pubblico come ci hai distrutto psicologicamente

Fun Fact: La pagina Wikipedia della Antin elenca, tra le sue professioni. quella di “Hollywood Madame”.

La pagina Wikipedia di Robin Antin

Il nome “Hollywood Madame” è associato a Heidy Fleiss la quale gesti` un enorme traffico di prostituzione durante gli anni ’90. Che la pagina di Antin sia stata hackerata?

Nei suoi tweets successivi, Kaya Jones spiega poi la meccanica del controllo dell’industria.

Nei giorni successivi, la Jones ha risposto a coloro che pensavano che fosse tutta una messa in scena mentre in realta` frequentava ancora Robin Antin e Jimmy Iovine.

REAZIONI

Robin Antin ha detto al The Blast il 15 ottobre che le affermazioni di Kaya Jones sono “bugie disgustose e ridicole”, aggiungendo che lei “sta cercando chiaramente i suoi 15 minuti di celebrita`”. A quanto pare, Antin era sorpresa che la Jones avesse parlato delle Pussycat Dolls, affermando che:

“La Jones era in realtà solo in prova e non e` mai diventata un membro ufficiale del gruppo. La Jones era solo una delle tante ragazze a cui avevano fatto il provino nel corso degli anni, ma non riusci` mai a diventare un elemento fisso del gruppo “.

Per quanto riguarda il tweet della Jones su Simone Battle, Antin ha dichiarato:

“Non è solo una cosa cattiva, ma anche irrispettosa per tutti coloro che lavorano per la prevenzione e la consapevolezza del suicidio. Parlare del suicidio della Battle in modo così brusco non solo e` di cattivo effetto per la famiglia, ma anche per i milioni di persone che amavano e supportavano Simone “.

Secondo fonti, l’avvocato del gruppo sta redigendo una lettera legale che avverte la Jones di “smettere di diffondere bugie e danneggiare il marchio”, o affrontare le conseguenze legali. Il timing di queste affermazioni è abbastanza sfortunato per Antin poiché sta lavorando a un ritorno delle Pussycat Dolls.

Altri membri del gruppo rimasero perlopiù silenziosi sulla questione. Tuttavia, nel 2013, la cantante leader del gruppo Nicole Sherzinger ha fatto delle affermazioni interesanti riguardo all’industria.

“Si tratta di un settore molto duro, sai. Per farcela devi davvero vendere l’anima al diavolo “.

Quindi, Kaya dice la verità o, come afferma Antin, sta cercando i suoi “15 minuti di celebrita`”? Beh, per essere onesti, mentre le affermazioni di Kaya sono inquietanti, non posso dire che sono sorprendenti. Il nome del gruppo è Pussycat Dolls – un nome che si riferisce chiaramente al Beta Kitten Programming. Come affermato nel mio articolo Origini e tecniche del controllo mentale Monarch, la programmazione beta riguarda la creazione di schiavi sessuali per uso e consumo dell’elite. Per raggiungere questo obiettivo, gli handler inducono gli schiavi a dissociarsi attraverso droghe, abusi e traumi. I tweets di Kaya descrivono questa situazione specifica e non sarei sorpreso se i membri venissero soggiogati con una versione “leggera” di MKULTRA per raggiungere questi obiettivi.

Non importa quale sia il caso, Kaya ha colto il punto: l’industria musicale ha bisogno di seri cambiamenti.

Fonte

Annunci

Selena Gomez (Fetish): Sintomi di una cultura popolare malata

Nel video musicale di Fetish, Selena Gomez, si fa del male, umiliandosi e mostrando sintomi di gravi problemi mentali. Il video è considerato “sensuale”. C’e` qualcosa di veramente sbagliato nella cultura popolare moderna.

Selena Gomez è un classico esempio di child star, con milioni di fan, introdotti, a loro malgrado nella depravata cultura dell’industria dello spettacolo.

Dopo essere apparsa nella trasmissione televisiva Barney and Friends, la Gomez è stata assunta dal canale Disney per apparire in Hannah Montana (interpretato da Miley Cyrus, un’altra ex-stella della disney). Selena e` stata “premiata” con il suo show su Disney Channel, Wizards of Waverly Place.

Selena Gomez e` Alex, la stella di Wizards of Waverly Place.

Nel 2014, la Gomez licenzio` la madre e il patrigno (avevano gestito la Gomez dall’inizio della sua carriera) e firmo un contratto con le società WME e Brillstein. Più tardi quell’anno, la Gomez firmò con la Interscope Records. Come Miley Cyrus, Ariana Grande, Demi Lovato e innumerevoli altri bambini cresciuti dall’industria (specialmente dalla Disney Network), la Gomez si lancio` in una carriera solista che introdusse i suoi giovani fan ad una nuova Selena estremamente sessualizzata e dai contenuti pesantemente manipolati dall’elite.

Nel 2016, la Gomez annullò 34 date del suo tour mondiale, Revival, in quanto costretta, per 3 mesi, a frequentare un rehab, per “problemi di salute mentale” sconosciuti. Nell’industria, “riabilitazione” è spesso una parola in codice per “ri-programmazione”.

13 MOTIVI PER CUI NON E` GIUSTO

13 Reasons Why di Netflix

Poco dopo aver finito con la riabilitazione, la Gomez è stata produttrice esecutiva della serie “hit” Netflix 13 Reasons Why. La serie è stata una costante fonte di controversie a causa dei suoi contenuti grafici, e della sua rappresentazione in chiave glamour del suicidio.

“Gli esperti di salute mentale descrivono lo spettacolo come preoccupante e indicano come i loro personaggi, con cui si puo` entrare facilmente in correlazione, e la rappresentazione grafica del suicidio possano costituire un rischio per la salute dei i giovani che stanno già affrontando problemi di salute mentale”.
– CNN, ’13 Reasons Why’ tied to rise in suicide searches online

Uno studio ha recentemente rivelato che lo spettacolo è stato collegato ad un aumento delle ricerche su web correlate al suicidio, in particolare: “Come commettere suicidio”.

“Dopo la prima serie di “13 reasons why “, l’utilizzo della frase, “come commettere suicidio”, nei motori di ricerca, è aumentata del 26% rispetto a quello che normalmente ci si aspetterebbe; La frase “prevenzione del suicidio” è aumentata del 23%; E la ricerca per una “suicide hotline” è salita del 21%. “Il tempo per il dibattito retorico è finito”, ha detto John Ayers, professore di ricerca presso la San Diego State University e autore principale dello studio. “Mentre 13 reasons why ha sicuramente provocato la controversia – vediamo che una serie di ricerche correlate al suicidio aumentano – i nostri peggiori timori sono stati confermati”, ha detto. “Ovvero che, migliaia di persone, altre migliaia, stanno cercando online modi per suicidarsi”.
– Ibid.

Alcuni ricercatori sostengono inoltre che lo spettacolo potrebbe avere un impatto negativo su alcuni adolescenti con problemi di salute mentale.

“Osservando il fenomeno da un punto di vista della prevenzione, è preoccupante quando un giovane ha già avuto un trascorso o un problema di salute mentale esistente come ansia, depressione.”, ha detto Schwartz, aggiungendo che tali malattie sono Fattori di rischio per il comportamento suicidario. “Se un giovane ha una storia di gravi problemi di salute mentale o di sostanze, ciò aggiunge ovviamente uno strato di vulnerabilità”.
– Ibid.

In breve, la Gomez è al comando di uno spettacolo che favorisce un fascino malsano per il suicidio nelle menti dei giovani. Alcuni sostengono che lo spettacolo serve per “sensibilizzare” il pubblico nei confronti del suicidio, non per glamorizzarlo. Se è così, perché la produttrice esecutiva dello spettacolo, Selena Gomez, apparirà in un video musicale dove si fa del male in un contesto “sexy””? Siamo sicuri che non sta glamourizzando il suicidio?
Coloro che guidano e finanziano la cultura popolare sembrano essere impegnati nell’abbattimento e nella demoralizzazione dei giovani. Di conseguenza, la cultura popolare è deprimente, promuove l’auto-distruzione e sta aiutando a creare una generazione di persone malate, deboli e vulnerabili.

FETISH

In Fetish, Selena appare completamente “svalvolata”. Ha assunto droghe? È malata mentale? È sotto controllo mentale? È posseduta dal diavolo? Tutti i precedenti? Chi lo sa. Una cosa è certa, non sta bene.

Il video inizia con una bella ripresa di un cielo estivo con gli uccelli che cinguettano. Poi questo lampeggia sullo schermo:

Un rapido shot del volto distorto di Selena. C’e` qualcosa che non va, come se le stesse accadendo qualcosa di male. È una tipica scena “rapida” che prepara il cervello ad essere sub-consapevolmente disturbato.

Vediamo poi Selena camminare verso un auto distrutta

È questo un modo per simboleggiare lo stato mentale di Selena?

All’interno della casa, Selena si dirige verso la cucina, getta a terra le borse con i prodotti appena comprati dal fruttivendolo e comincia a rotolarsi su di loro. Già, c’e` qualcosa di sbagliato in lei.

Perche` sei distesa sul pavimento?

Nel frattempo, la Gomez canta dicendo di essere l’ossessione sessuale di qualcuno. Percepiamo il fatto che non abbia controllo sulle sue azioni.

“You got a fetish for my love
I push you out and you come right back
Don’t see a point in blaming you
If I were you, I’d do me too”

Le ultime righe, “Non vedo la ragione di accusarti, lo farei anche io”, ricordano la Sindrome di Stoccolma, dove un prigioniero simpatizza con il loro cacciatore:

“Sentimenti di fiducia o di affetto provati, in alcuni casi di rapimento, da una vittima verso l’aguzzino”.

Un altra parte della canzone si riferisce allo stesso concetto:

I’m not surprised
I sympathize, ah
I can’t deny
Your appetite, ah

Durante il video, possiamo notare come Selena canti solo in una parte: mentre fissa il cielo e il sole.

La Gomez passa un sacco di tempo a cantare sotto il sole ardente. L’ombra della sua mano nasconde un occhio – in modo da evocare il simbolo dell’occhio che tutto vede (aka il segno che le stelle pop mostrano per enfatizzare la loro sottomissione all’élite occulta).

Ancora l’occhio che tutto vede

La canzone parla in realta` dell’elite che possiede sessualmente Selena? Perché non sta cantando a una persona, ma all'”occhio del cielo”. Inoltre, perché la maggior parte delle stelle Disney finisce per diventare Beta Kittens (leggi di più qui).

Quando Selena arriva nella sala da pranzo vediamo un quadro con un gatto. Un riferimento alla programmazione beta kitten?

Selena si strappa le calze con un look folle. Come al solito, Selena e` vestita e truccata per assomigliare ad una ragazzina di 14 anni.

Una cosa che è certa, questo “fetish” sembra aver portato Selena all’autodistruzione. Ecco esempi di mutilazione e danni che si auto infligge. Tieni presente che una grande percentuale dei suoi fan lo conosce per il suo lavoro alla Disney.

Selena raccoglie un pezzo di vetro e se lo mette in bocca. Cio` provoca molto dolore e un copioso sanguinamento

Selena si lega la lingua con una corda. La sua lingua è “legata” letteralmente. Inoltre, questa è una vera tecnica di tortura.

Selena, come molti pedoni dell’industria prima di lei, ha perso la capacita` di parlare liberamente?

Selena si mangia un pezzo di sapone. Chi ti ha detto di farlo? Lo stai facendo perche` odi te stessa?

I comportamenti mostrati da Selena in questo video sono sintomi reali della depressione, della scarsa autostima, dell’odio di sé e persino delle tendenze suicide. Considerando i testi, si può anche aggiungere alla lista l’utilizzo del sesso, anche di sesso degradante, come un modo per ottenere gratificazioni. Io non sono uno psicologo e non sono in grado di fare una diagnosi specifica, ma posso tranquillamente dire che questo video e` sbagliato.

Questa e` la merda che viene fatta passare come “intrattenimento” al giorno d’oggi. Canzoni in cui si vede una coppia tenersi per mano e amarsi? NO. Canzoni sull’essere usato come oggetto sessuale mentre ti torturano? OVVIAMENTE SÌ.

Gucci Mane, infine parte rappando su come stia usando a suo vantaggio quella situazione. Grazie per il tuo contributo, Gucci Mane … o è il suo clone della CIA? (Quando Mane è stato liberato dalla prigione nel 2016, alcuni voci affermarono che venne sostituito da un clone perché mancavano alcuni dei suoi tatuaggi e il suo timbro vocale cambio`.

Nel frattempo, Selena viene ancora torturata.

Selena si rotola sul pavimento di un congelatore industriale, facendo del suo meglio per andare in ipotermia

Selena, non stai affatto bene

CONCLUDENDO

Purtroppo, Fetish è un prodotto tipico della cultura popolare di oggi. Il video è stranamente deprimente, lascia gli spettatori con l’amaro in bocca e mescola concetti di autodistruzione con la sessualità … tutti avvolti in un pacchetto “sexy” e commercializzati a giovani che stanno imparando ancora cosa sia l’amore, la sessualità e le relazioni.

Selena è anche direttamente coinvolta in una serie che commercializza il suicidio per i giovani che si sono appena affacciati nella vita adulta. Perché Selena è associata a queste idee terribili? Selena Gomez è veramente l’autrice di una serie che ha avuto un impatto così forte sul cervello dello spettatore e che è stata scientificamente legata a un picco di ricerche su come commettere suicidio? Oppure, forse, è semplicemente un volto “adatto ai bambini” associato a questi progetti?

Fetish e 13 reasons whysono simili in molti modi: sono programmi di intrattenimento attentamente elaborati per mettere le persone in uno stato d’animo specifico e per contemplare idee specifiche. Questa non è arte. È condizionamento mentale.

La cultura popolare è malata perché è prodotta intenzionalmente per creare una generazione malata. Le persone dietro a tutto cio` vogliono che il loro pubblico sia ansioso, confuso, depresso e autodistruttivo. Perché? Perché, in ultima analisi, in questo modo, il pubblico e` piu` facilmente controllabile.

Fonte

Kesha – Die Young

kesha - die young

 

l Premessa
Die Young («Muori giovane») di Ke$ha è probabilmente uno dei video in cui la presenza degli Illuminati è più palese. Se da una parte il simbolismo è così evidente da sfiorare il ridicolo, dall’altra c’è un messaggio di fondo nel video: «Anche se sei così stupido da abbracciare queste scellerate ideologie illuminate, non fai parte dell’élite, ovvero resti una semplice pedina “sacrificabile”». Ke$ha non è mai stata la migliore delle cantanti. Essa ha iniziò la sua carriera come una ragazza alcolizzata, non troppo attenta alla propria igiene personale.

Per il suo nuovo album si è trasformata in una specie di «strega» degli Illuminati. Quante cantanti sono passate dall’essere semplici ragazze di strada a figura simbolica degli Illuminati? L’industria musicale serve proprio a questo. Ad un occhio inesperto questo tipo di trasformazione potrebbe passare inosservata. In realtà, Die Young è un calderone di simbolismo degli Illuminati. É così ovvio e diretto che ha costretto anche gli esperti di musica mainstream, come Billboard.com, ad «ammettere» che il video è un tripudio di simboli esoterici. È interessante notare che, fino a non molto tempo fa, questi stessi siti reputavano «folli» blog come TheVigilantCitizen anche solo per aver accennato all’esistenza di questi simboli e averne spiegato il significato.

Ora, questi stessi siti dicono: «Sì, ci sono i simboli degli Illuminati», come se fosse un dato di fatto. Ma non eravamo dei paranoici? Tuttavia, i siti di informazione mainstream fanno ancora riferimento a questi concetti in maniera estremamente superficiale, non dando alcun dettaglio sul loro vero significato e sulla vera agenda nascosta al loro interno. Qualcuno potrebbe razionalizzare ciò che sta accadendo, dicendo: «Ke$ha lo ha fatto per prendere in giro le teorie cospirative». Questo è plausibile, ma tale argomento emerge ogni volta che un video contiene del simbolismo illuminato. La conclusione logica sarebbe, quindi, che tutti questi video prendono in giro i complotti? In realtà, Ke$ha non ha fatto nulla del genere.

ke$ha bacia la croce

Non ha scritto la canzone (scritta invece da Lukasz GottwaldBenjamin LevinHenry Walter e Nate Ruess) e non ha diretto il video. Ke$ha sta solo eseguendo quello che le viene detto di fare, come la maggior parte delle popstar. La questione è un’altra: i simboli degli Illuminati si stanno diffondendo sempre di più, perché quello era il piano fin dall’inizio: farli diventare, gradualmente,parte della cultura popolare. L’élite occulta si sta rivelando e le masse stanno ballando i loro pezzi. La vera questione in gioco non è, tuttavia, la presenza di simbolismo nel video, ma i messaggi di fondo che vengono comunicati agli spettatori.

Si tratta dell’agenda illuminata, ovvero linnestare tra i giovani certi valori e attitudini rendendoli appetibili e desiderabili. Si tratta di promuovere la cultura della morte («Muori giovane»), la pansessualizzazione totale, il materialismo, una corrotta e degradata spiritualità. Mentre guardavo Ke$ha e i suoi amichetti/e strusciarsi ed ammiccare come dei ritardati, non potevo fare a meno di chiedermi: il video si sta prendendo per caso gioco delle masse lobotomizzate dallo stile di vita promosso dall’élite? Vediamo il video.

ke$ha - die young remix

l Unorgia di simboli

Il video si svolge in Messico, dove Ke$ha e un gruppo di sgualdrine (scusate, «seguaci del culto») arrivano in una specie di catapecchia (una tipica chiesa spagnola abbandonata…; N.d.R.). Ci accorgiamo subito che il gruppo giunge a destinazione adorando letteralmente la morte.

teschio e tibie - die young

Non appena le porte dell'automobile si aprono, per un istante,

appare il teschio e ossa, un'immagine che simboleggia il culto della morte.

 

skull & bones
Skull & Bones e anche il nome della società segreta élitaria di Yale.

Fanno parte di essa personalità quali George Bush Sr., George Bush Jr. e John Kerry.

 

kesha - evil

Su una delle portiere della macchina è possibile leggere la scritta evil («male»).

 

La vettura è, infatti, un carro funebre, una di quelle grandi auto nere adibite al trasporto dei defunti. Quindi, sì, si tratta sicuramente di una qualche sorta di culto mortuario.

ke$ha velata
Appena viene aperto il bagagliaio, vediamo Ke$ha indossare un velo nero,

posando come se fosse una specie di statua sessuale religiosa.

Viene quindi portata a spalla dai suoi ragazzotti, richiamando alla mente

quella pratica popolare in cui Maria SS.ma viene portata a spalla dai fedeli in processione.

 

Ma secondo un’altra interpretazione, Ke$ha potrebbe impersonare la dea egizia Iside, madre di Horus. Su quella che dovrebbe essere la sua tomba, vicino a Menfi, era stata eretta una statua ricoperta di un velo nero. Sulla base della statua era stata incisa questa iscrizione: «Io sono tutto ciò che fu, ciò che è, ciò che sarà, e nessun mortale ha ancora osato sollevare il mio velo». Sotto questo velo si nascondono tutti i Misteri e il sapere del passato… Nel mondo dell’occulto, la rimozione del velo di Iside rappresenta la rivelazione della luce e il riuscire nel sollevare questo velo equivale al divenire immortale.

 

Mentre tutto ciò accade, svariati simboli appaiono sullo schermo. I lettori di questo sito probabilmente li riconosceranno subito.

kesha occhio onniveggente
Ke$ha indossa un anello con l’Occhio onniveggente mentre si copre un occhio.

Giusto perché tu capisca veramente per chi lavora!

ke$ha - croce rovesciata

Una croce rovesciata (simbolo della Chiesa di Satana) compare moltissime volte sullo schermo.

Stanno facendo veramente di tutto per rendere trendy questa schifezza di satanismo.

 

http://www.centrosangiorgio.com/rock_satanico/simboli_esoterici/video/kesha_croce_rovesciata.swf

 

kesha - tarocco del diavolo

Ke$ha e la sua gang consultano i Tarocchi (per determinare chi sarà l’agnello sacrificale della serata?).

La cantante estrae il Tarocco del Diavolo e tutti scoppiano a ridere. Che divertimento questi simboli satanici!

Osservando il comportamento degli amichetti di Ke$ha, l’unica parola che mi viene in mente per descriverli è «ritardati». Qual’è la prima cosa che fanno quando entrano nella vecchia chiesa abbandonata? La distruggono. Mi rendo conto che spaccare e rompere serva a sfogarsi, che lo fanno anche le rockstar; la differenza è che, queste ultime fanno il pandemonio a fine concerto e non appena arrivate (quando serve loro l’attrezzatura)!

ke$ha distrugge tutto
Il posto è troppo carino. Distruggiamolo e poi facciamo sesso sui mobili rotti. Sì! Siamo degli idioti!

 

Dopo aver distrutto quello hce c’era nella vecchia chiesa, c’è una cosa da fare: ballare una normale canzone pop. Naturalmente, la danza si trasforma presto in un’orgia decorata fittamente dal simbolismo occulto.

ke$ha e il pentacolo
Ke$ha seduta sul «trono dell’orgia», sotto un Pentacolo. Anche se questo simbolo

non è associato al satanismo, è usato nei rituali occulti, suggerendo la presenza della magia sessuale.

 

http://www.centrosangiorgio.com/rock_satanico/simboli_esoterici/video/Kesha_pentacolo.swf 

ke$ha - occhio di horus

Durante il video, Ke$ha crea con la mano destra il simbolo dell’Occhio onniveggente nel Triangolo,

un modo per dire che dietro a questo culto sessuale-mortuario, pieno di idioti suggestionabili

che rappresentano le masse, è sponsorizzato dagli Illuminati.

 

ke$ha usa il cellulare
Il video sembrerebbe sponsorizzato anche dal nuovo Windows Phone.

Fà come Ke$ha: compratelo subito! Essa sta inviando un messaggio di testo agli

Animals («Animali»), ovvero il nome con cui la cantante chiama i suoi fans.

Animali. É lusinghiero quasi quanto Little Monsters.

 

Durante il video, compaiono diversi simboli sullo schermo, principalmente Triangoli, con la punta verso l’alto e verso il basso. Nel simbolismo esoterico, i triangoli con la punta rivolta verso l’alto rappresentano il principio maschile, mentre quelli capovolti rappresentano il principio femminile. La combinazione di entrambi rappresenta l’unione degli opposti e, in termini più «umani», il rapporto sessuale. Così, mentre le persone amoreggiano nel video, i simboli trasmettono il concetto di magia sessuale a livello quasi inconscio.

accoppiamento lupi
Nel caso in cui ciò che sta succedendo nel video non fosse sufficiente a

far capire le «incredibili» scene di sesso che si stanno consumando, appaiono anche dei

lupi unirsi nell’atto sessuale. Si tratta per caso di un tentativo per sdoganare le bestialità

(sesso con animali), uno dei «piaceri perversi» dell’élite occulta?

 

L’orgia va avanti fino a quando i poliziotti arrivano e iniziano a sparare. Quando ciò accade, Ke$ha, spavaldamente, si avvicina alle forze dell’ordine.

ke$ha - occhio onniveggente horus

Anche se sei così stupido da aver subito una lobotomia da propaganda illuminata,

non sarai risparmiato dall’oppressività di un futuro (mica tanto) Stato di Polizia.

Potresti comportarti e fare ciò che l’élite desidera, tuttavia, non ne sei parte.

Sul fondo schiena di Ke$ha appare il solito Occhio onniveggente…

 

ke$ha - occhio di horus
Per farti capire meglio che sponsorizza questo video…

Dal momento che la canzone si chiama Die Young, siamo portati a credere che Ke$ha venga ammazzata dalla polizia. Die Young è quindi l’ennesimo video che mostra l’oppressione e la violenza della polizia come normale e divertente. La morale della storia? Anche se sei stato profondamente lobotomizzato dalla propaganda degli Illuminati e hai vissuto la tua vita secondo la cultura degradata promossa dai mass media, sei ancora una pedina per l’élite.

Lungi dall’essere «illuminati», questi simboli e questo stile di vita sono concepiti e realizzati dall’élite per rincretinire le massein modo da renderle suggestionabili e manipolabili. La cultura della morte, che è prevalente nei mass media, è più che presente anche in questo videoclip. La frase «we’re gonna die young» («moriremo giovani») è ripetuta innumerevoli volte, come se si volesse instillare nella mente degli adolescenti il fatto che la vita umana è priva di valore. Tale concetto va a braccetto con l’agenda illuminata per lo spopolamento della Terra.

l Concludendo

I lettori di questo sito potrebbero rendersi conto che il simbolismo, descritto da anni in queste pagine, sta diventando sempre più diffuso ed evidente nei mass media. Il processo è graduale, ma molto chiaro e il concetto di «rivelazione della gerarchia» viene utilizzato capillarmente nel mondo dello spettacolo. Si è detto che il modo migliore per nascondere qualcosa è metterlo in bella vista. Il simbolismo degli Illuminati che vediamo nella cultura popolare sta diventando così diffuso da diventare, esso stesso, cultura popolare.

Mentre alcuni potrebbero sostenere che «si tratta di una tendenza» o che «Ke$ha ci sta scherzando sopra», non vedono l’importante inversione che si sta verificando: fino a qualche anno fa, le varie tendenze venivano dalla strada per poi essere raccolte e riflesse dai mass media. Ai nostri giorni, le tendenze sono create dai mass media e imposte al mondo attraverso la ripetizione e l’onnipresenza. La cosa va ben oltre la presenza di simbolismo nei video musicali. Ci sono tonnellate di video con lo stesso messaggio e simbolismo di Die Young, e tutti promuovono la stessa agenda.

Lobotomizzati da migliaia di ore di video musicali, i giovani diventano come i seguaci di Ke$ha, inutili, con tendenze autodistruttive e alla continua ricerca di gratificazione per i loro impulsi più bassi. Indulgere nei propri istinti animaleschi è sempre stato considerato come l’opposto di coltivare una vita spirituale, e questo è esattamente ciò che l’élite vuole. Se le masse riuscissero ad acquisire sufficiente consapevolezza in modo da evitare le trappole e le insidie create dal sistema, l’asservimento virtuale causato dal debito e dai mass media crollerebbe. Lo stile di vita propagandato dall’éliteinduce la gente ad essere vuota, priva di valori forti e suggestionabile dai mass media.

kesha - video die young mtv

Tuttavia, in definitiva, anche se fanno esattamente quello che l’élite si aspetta da loro, le masse verranno ancora percepite come bestiame senza cervello che dev’essere messo al suo posto da una forza di polizia. Come Ke$ha e i suoi fans senza cervello urlano «we’re gonna die young», pensando di essere cool, in realtà celebrano inconsapevolmente la loro servitù in un brano musicale creato dai loro stessi padroni. Complimenti, Animali!

Fonte

La vera storia e il simbolismo occulto di Stranger Things (Parte 2)

ELEVEN

stranger1

Eleven piega una lattina con la forza della sua mente

Eleven è una bambina con dei superpoteri, fuggita dal National Laboratory. Attraverso i ricorrenti flashback, gli spettatori sono in grado di ricostruire la sua triste storia – una storia che rispecchia il destino di migliaia di bambini scomparsi nel corso degli ultimi decenni. Infatti, attraverso la storia di eleven, Stranger Things, descrive parti del programma MKULTRA.

Eleven è la figlia di una donna di nome Terry che ha volontariamente partecipato a esperimenti correlati all’MKULTRA.

“- Faceva parte di un gruppo di ricerca al college.
– MKULTRA?
– Sì, proprio quello. Venne alla luce negli anni ’50. Quando Terry si trovo` coinvolta in tale studio, il progetto era ormai in declino, le droghe invece erano diventate molto piu` potenti. La hanno incasinata per bene.
– Era la CIA a gestire il tutto?
– L’Uomo con la U maiuscola. Avrebbero pagato un paio di centinaia di dollari a persone come mia sorella, in modo che prendessero farmaci, droghe psichedeliche, LSD…. Infine l’avrebbero spogliata e messa in uno di quei tank di isolamento “.

Terry è convinta che Eleven le sia stata rapita dalla CIA dopo un “aborto spontaneo” durante il terzo semestre.

Come affermato in precedenti articoli, le schiave MK vengono sottoposte a traumi come, per esempio, “aborti”, per facilitare la scissione della personalita`. I bambini nati da queste situazioni sono più facili da programmare perché sono già stati traumatizzati.

Le famiglie che desideravano bambini dissociati impararono che la tortura prenatale garantiva cio` che volevano. Basta inserire aghi sottili attraverso la madre nel feto per pungere il bambino. Anche le madri incinte sono gravemente traumatizzate durante la gravidanza.

– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

stranger3

Mentre Eleven visita la sua stanza a casa della madre, è ben visibile il Bianconiglio di Alice nel paese delle meraviglie. Si tratta di un simbolo importante nel mondo del controllo mentale. Allo stesso modo in cui il bianconiglio attira Alice oltre lo specchio, i gestori MK attirano gli schiavi nel lato oscuro del controllo mentale.

In Stanger Things, Eleven nasce con un insieme specifico di competenze.

“Dice di essere nata con abilita` “speciali” “. Telepatia, telecinesi. Sai, tutte quelle stronzate che puoi fare  con la mente. Ecco perché il grande Uomo cattivo ha rapito Jane. La sua bambina e` un’arma per combattere i comunisti “.

In termini MK, Eleven è un prodotto della programmazione Theta, che è centrata intorno alla percezione extrasensoriale (ESP). Non c’è nulla di “fantascientifico” in tutto questo. È documentato che la CIA ha investito decine di milioni di dollari in ricerca su questo campo.

THETA – Considerata la programmazione “psichica”. I Bloodliners (quelli provenienti da famiglie sataniche multi-generazionali) sono maggiormenti propensi ad avere capacità telepatiche rispetto ai non bloodliners. A causa degli evidenti limiti, tuttavia, vennero sviluppate varie forme di sistemi elettronici per il controllo mentale, in particolare, dispositivi di telemetria biomedica umana (impianti cerebrali), i laser ad energia diretta utilizzando le microonde e / o l’elettromagnetismo.
– Ron Patton, Mind Control

La programmazione Theta prende il nome, proprio come la programmazione, Alpha, Beta e Delta dai quattro tipi di onde cerebrali EEG. Le onde Theta sono frequenti nei bambini. La guerra psichica è diventata un ramo della programmazione Monarch. Questa è la programmazione Theta. E ‘ il matrimonio tra pratiche occulte e conoscenze scientifiche. L’idea di essere in grado di copiare quello che Eliseo ha fatto al re di Siria (2 KG 6: 11-12), quando “telepaticamente” spio` il nemico, ne scopri` i piani, sgretolando in tal modo ogni sua possibilita di successo. Oggi questo viene chiamato “spionaggio” (ESPionage), e il termine utilizzato dall’esercito degli stati uniti è “psicotronica”. Naturalmente, la posizione della CIA fu quella di sostenere che il tutto fosse stato un fallimento, tuttavia non è vero, perché i co-autori sanno di molti alterego theta e sistemi Theta programmati con successo. I maghi neri sono hanno affinato le loro abilità deviando gli attacchi magici per secoli. I loro sforzi sono solo insensati prodotti della superstizione, o c’e` qualcos’altro? Gli Illuminati e Hitler credevano nella magia nera. E negli ultimi tempi, anche gli altri gruppi coinvolti nel controllo mentale stanno valutando la guerra psichica/”magica”.

I militari e gli Illuminati stanno utilizzando la telepatia, la guerra psichica, la proiezione astrale e le altre scienze occulte con i loro schiavi programmati. La possibilità di mettere in pratica alcune di queste scienze occulte (abilità psichiche) può essere notevolmente migliorata da alcuni farmaci, onde cerebrali, formazione e demonologia.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Anche se Eleven ha “superpoteri” che sono ritenuti “abbastanza impressionanti” dai suoi amici, sono chiaramente il prodotto di anni di abusi. Fin dalla nascita, è stata programmata da un gestore che lei chiama “Papa`” (una parola effettivamente utilizzata nella programmazione MK). Dopo aver trascorso la sua vita confinata all’interno delle mura di un laboratorio, Eleven riesce a malapena a comunicare e mostra numerosi segni di traumi.

stranger4

Eleven ha paura dopo aver sentito un tuono – le ricorda forse l’elettroshock?

stranger6

Quando Eleven ha disubbidito al suo gestore e` stata portata altrove per essere punita, mentre suo “papà” guarda. Non ci sono confini all’abuso degli schiavi MK.

stranger7

Dopo essersi comportata “bene” (ha effettivamente ucciso due guardie utilizzando la sua mente), suo papà  la “ricompensa” con un po ‘di affetto. I gestori MK si comportano alla stessa maniera.
Priva di una personalità di base (le è stata negata dal suo gestore),

Eleven assume temporaneamente il ruolo di un “alterego” per evolvere nel “mondo reale”.

stranger25

Nella programmazione Monarch, alle schiave MK vengono spesso fatte indossare parrucche (bionde in genere), quando sono nel mondo reale.

E ‘comunque all’interno della casetta che Mike ha costruito per Eleven che la bambina riacquista parte della sua umanita`

stranger27Dotata di un senso di sicurezza, Eleven diventa piu` umana e meno macchina. Il rifugio può rappresentare il suo essere in contatto con la sua personalita`, la “vera” lei, al sicuro dal male del mondo esterno.

Anche altri personaggi della serie hanno i loro piccoli rifugi

stranger26

Joyce riesce a comunicare con il figlio di Will attraverso le luci di Natale, una volta entrata nel suo rifugio. Essere in sintonia con il suo nucleo permette al figlio di connettersi.

stranger28

Will Byers è andato al Castello Byers – un piccolo capannone costruito – per “nascondersi”. In altre parole, è andato lì per sentirsi al sicuro ed essere in sintonia con la sua personalita` dominate.

Nonostante le numerose allusioni ad abusi disseminate in tutta la serie, Eleven è comunque ritratta come un “supereroe” con superpoteri cool (viene fatto il confronto con X-Men e Lanterna Verde).

Il fatto che i suoi amici la chiamano El (abbreviazione di Eleven) è significativo. El è una parola semitica che significa “Dio” o “divinità”. Come visto in precedenza, vi è una dimensione religiosa, metafisica all’intero della serie. Il fatto che El è in contatto con il metafisico le conferisce un aspetto “divino”.

stranger24

El è l’unica persona in grado di tenere testa alla Demogorgone. Questa battaglia pero la condurra a commettere l’estremo sacrificio.

Alla fine, il destino ultimo di Eleven è un mistero. Dopo aver utilizzato i suoi poteri per distruggere il Demogorgone, scompare con lui. È morta o è tornata di nuovo nelle mani del sistema MKULTRA?

Sappiamo che il capo della polizia Hopper ha accettato di rivelare la posizione di Eleven in cambio che il governo liberasse Will. Hopper ha anche promesso di non parlare del sistema MK con nessuno. Dice a;la madre di Will:

“Ascolta, non parleremo di tutto quello che è successo qui e di tutto ciò che succederà. Vuoi che Will torni da te? “Questo e` l’affare”

stranger29

Hopper lascia degli Eggos (i preferiti di eleven) in una scatola nel bosco. Gli ha lasciati per Eleven, sapendo che e` stata reinserita nel sistema MK (a causa sua)? O è un’offerta a una divinità morta?

Alla fine, eleven è tornata dove “appartiene” e la segretezza del sistema MK è stata perseverata. I buoni hanno davvero vinto? Beh, almeno Will è salvo ed è con la sua famiglia. Questa è una buona cosa, giusto?

stranger30

Dopo essere andato a casa, Will festeggia il Natale con la sua famiglia. Quando va in bagno, Will “vomita” una creatura disgustosa e si ritrova momentaneamente di nuovo nel mondo sottosopra.

Anche se è stato salvato dal Demogorgone e dal sistema MK, il calvario di Will avrà effetti duraturi. La programmazione, infatti danneggia la mente, il corpo e l’anima per sempre.

Oltre a Will e Barb, che sono stati fisicamente rapiti, altri personaggi, sembrano essere indirettamente influenzati dal sistema MK. Infatti, attraverso sottili indizi, la serie stabilisce un forte legame tra eleven – la schiava MK – e Nancy – la ragazza perfetta di periferia.

IL LEGAME TRA ELEVEN E NANCY

Sebbene l’MKULTRA è un’operazione top secret, la serie implica che il progetto abbia avuto ripercussioni sull’intera popolazione. Come detto sopra, la porta d’ingresso provoca manda in tilt le bussole, beh, forse, fa lo stesso con le bussole morali.

Mentre Eleven è un prodotto strano, unico ed enigmatico di un esperimento governativo, Nancy è l’esatto contrario: una ragazza normale proveniente da una famiglia normale che vive in un quartiere di periferia regolare. Tuttavia, entrambi i personaggi sono collegati attraverso varie scene.

stranger13

Eleven, completamente fradicia, viene invitata a cambiarsi i vestiti. Si spoglia immediatamente di fronte ai suoi amici, facendoli sclerare. Questa scena ritrae la mancanza di privacy e confini nella mente degli schiavi MK e potrebbe implicare l’abuso sessuale. Michael poi la manda in bagno per cambiare e le dice: “Privacy. Capito?”.

stranger14

Dopo essere stata spinta in piscina, a Nancy viene dato un cambio di vestiti. Dice poi al suo ragazzo li presente “Un po` di privacy per favore?”. Alla fine si spoglia davanti a lui.

La serie rispecchia il rapporto tra Nancy e Steve – il tipico coglione, insistente e manipolativo – con la condizione di Eleven, una schiava MK, programmata da un gestore. Anche se Nancy non è costretta a fare qualsiasi cosa, le serie disegna un forte parallelismo tra la sua perdita di innocenza (sesso con Steve) e il controllo mentale – come per dire che l’intera popolazione è “sotto l’incantesimo” di questo sistema.

stranger16

La scena di Nancy che fa sesso con Steve è giustapposta a quella della sua amica Barb la quale viene catturata dal mostro e portata nel mondo sottosopra.

stranger17

Focalizzando la scena sulla mano di Nancy durante il sesso e sulla mano di Barb, mentre viene rapita dal mostro, la serie paragona la perdita dell'”innocenza” ad una ragazza schiavizzata dal sistema MK.

stranger18

Il giorno dopo, Nancy e` in preda alla vergogna e dice a Steve che “tutti la stanno fissando”. Lui le risponde che non si tratta di un grosso problema. Poi, senza alcuna ragione apparente, indica una farfalla sul suo armadietto. Se non avete mai visitato questo sito, le farfalle rappresentano la programmazione Monarch.

Nel corso della serie, molti dei personaggi osservano che, dal momento in cui Nancy si frequenta con Steve è una “persona diversa”, allo stesso modo in cui gli schiavi MK diventano “persone diverse”. Barb dice Nancy: “Questa non sei tu”. Jonathan dice di Nancy: “Ho notato che questa ragazza, cerca di essere qualcun altro”.

Anche il destino finale di Nancy è identico a quello di Eleven. Mentre sembrava essersi liberata dall’irresistibile incantesimo di Steve, lei finisce per ritornarci assieme.

stranger19

Forse Steve e` cambiato veramente o si tratta invece di una finta per tornare con Nancy? Credo che lo sapremo nella seconda stagione.

CONCLUDENDO

Mentre la maggior parte dei critici si concentrano sul fattore “nostalgia” di Stranger Things, la serie è molto più che l’estetica anni ’80. Si rivolge a un aspetto inquietante della storia americana e, attraverso del simbolismo evidente e sottile, rivela le profonde implicazioni metafisiche, delle elite.

Stranger Things non è un documentario, però. Si tratta di uno spettacolo di “fantascienza” che finisce per raffigurare l’MKULTRA come arma contro il comunismo. Mentre si allude sottilmente agli abusi, la serie presenta una versione piuttosto sbiadita dell’MKULTRA, priva dei suoi aspetti più raccapriccianti. Questo potrebbe portare gli spettatori a credere che l’MKULTRA “non è poi così male”, o peggio, che si tratti di una finzione.

Alla fine, le serie realizza un obiettivo simbolico: Rivela a coloro che sanno e nasconde agli ignoranti. O si crede che la storia è un riflesso dei poteri forti e delle forze oscure che li governano … o non è altro che una raccapricciante Quest di Dungeon & Dragon raccontata da capaci Dungeon Masters.

Fonte

“America Ultra”: Un altro tentativo per rendere cool l’MKULTRA

Il film “American Ultra” è basato sul progetto MKULTRA della CIA, che mira a creare schiavi del controllo mentale. Nonostante questa premessa sia orribile, il film ritrae il controllo mentale della CIA come qualcosa di cool e “ribelle”. E ‘ l’ennesimo tentativo, da parte dei media, di fare accettare l’MKULTRA.

leadamericanultra-702x336

Attenzione: Spoiler

Americana Ultra è un film strano. Mentre la storia ruota attorno agli orribili esperimenti che la CIA conduce sulla popolazione, essa viene raccontata in maniera divertente, trasformando tutto il soggetto in uno scherzo. Non solo, il film ritrae il controllo mentale della CIA come qualcosa di straordinario e allettante- anche se è l’esatto contrario di tutto cio`.

Date un’occhiata al poster del film qui sopra: Uno schiavo MK e un handler della CIA vestiti con colori sgargianti, armati e con lo sguardo da duri. C’è qualcosa di MENO ribelle di uno schiavo che ha perso completamente il suo libero arbitrio e un handler della CIA? Sono entrambe pedine del sistema elitario. Questo è un altro caso di doppio linguaggio e, se avete letto Neovitruvian, sapete bene che rendere accettabile il controllo mentale e` parte importante dell’Agenda. Prima di esaminare il film, diamo un’occhiata a cio` su cui e` basato.

MKULTRA

Il Progetto MKULTRA – programma di controllo mentale della CIA – era il nome in codice dato a un programma illegale di esperimenti su soggetti umani. Anche se il programma è ufficialmente stato bloccati, alcuni informatori sostengono che il progetto e` stato segretamente portato avanti con altri nomi, come progetto Monarch (approfondimento).

aaf6c6182c_md

Immagine declassificata di un giovane soggetto MK-ULTRA (1961). La didascalia dice: “individuo femmina non identificato, età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Il soggetto è stato sottoposto a 6 mesi di trattamento con dosi massicce di LSD, elettroshock e deprivazione sensoriale. Gli esperimenti rientravano in un programma, nome in codice MKULTRA nei primi anni ’60. La memoria del soggetto è stata cancellata e il suo cervello è quello di un bambino appena nato. “

Come si può vedere, il controllo mentale della CIA non è cosi` cool. In realtà, è uno dei più pericolosi e orribili programmi mai concepiti. Sulla base di abusi sessuali, traumi, torture, confinamento, intossicazione, ipnotismo, lavaggio del cervello e altri metodi subdoli, il controllo mentale distrugge letteralmente la vita dello schiavo per mano di freddi e sadici, handler. Gli schiavi sono poi programmati per diverse attività come ad esempio diventare schiavi del sesso, corrieri della droga o, come nel caso di American Ultra, killer addestrati. In termini di controllo mentale Monarch, “la programmazione killer” è indicata con il nome “programmazione delta”.

DELTA è conosciuta come la programmazione “killer” ed è stata originariamente sviluppata per la formazione di agenti speciali o soldati d’elite (cioè Delta Force, First Earth Battalion, Mossad, etc.) in operazioni segrete. L’ottimale produzione adrenalinica e l’aggressività controllata sono evidenti. I soggetti sono privi di paura e molto sistematici nello svolgimento della loro missione. L’autodistruzione o le istruzioni di suicidio sono stratificate a questo livello.
– Ron Patton, Progetto Monarch

Gli schiavi delta sono “addormentati” finché non vengono “attivati” da un trigger – di solito una serie di parole o immagini.

Gli alterego Delta sono addestrati a svolgere missioni speciali con conseguente morte. I Delta che sono inattivi vengono definiti addormentati. Essi devono essere attivati. La programmazione per attivarli sarà avviata se viene assegnata una missione o se alcune delle parti più profonde del sistema vengono manomesse.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

I prodotti di quel programma diventano letteralmente macchine per uccidere, addestrati in varie forme di combattimento e alcuni sono anche in grado di sviluppare percezioni extrasensoriali (ESP).

I Delta verranno addestrati nel combattimento corpo a corpo e saranno in grado di riconoscere le parti vulnerabili del corpo umano, per essere il piu` letali possibile. L’addestramento comprendeva una grande quantità di armi.
– Ibid.

Anche se le conseguenze delle loro azioni sono molto reali, gli schiavi non sono in grado di distinguere la realtà dalla finzione.

Il loro pensiero è sepolto nelle favole. Sono programmati per vedersi nelle favole, sono programmati per non vedere i loro gestori. Questi altergo non hanno la possibilità di capire quello che stanno facendo.
– Ibid.

Infine, se questi schiavi diventano problematici, l’unica soluzione per loro è la morte.

Se i programmatori si stancano o se lo schiavo si ribella/danneggia, soprattutto a causa dei gravi abusi che ricevono da questi sadici programmatori / gestori, bastera` assegnare il loro vecchio pupazzo ad una missione suicida.
– Ibid.

Pertanto, anche se non viene effettivamente detto, l ‘”eroe” di American Ultra è uno schiavo MK i cui “superpoteri” sono il risultato di traumi e abusi. Mostra tutte le caratteristiche sopra descritte, ma la storia che lo contorna lo rende divertente e lo glorifica. In breve, la CIA sta cercando di vendere alla gente il suo programma più disgustoso.

Anche se la programmazione Delta è orribile e viene utilizzata per portare avanti assassinii politici e persino fucilazioni di massa (sì, avete letto bene), American Ultra lo trasforma in una cosa divertente, eccentrica, teenage-fumato-friendly.

Diamo un’occhiata al film

AMERICAN ULTRA

L’eroe del film è Mike Howell (interpretato da Jesse Eisenberg), un fattone stereotipato che è incline agli attacchi di panico. Vive con la sua ragazza Phoebe Larson (interpretata da Kristen Stewart), che vuole sposare più di ogni altra cosa al mondo. Più avanti nel film, veniamo a sapere che lei è handler MKULTRA, quando, senza problemi, gli confida:

«Sono il tuo handler.”

Non ancora consapevole di questo fatto, Mike è follemente innamorato di Phoebe e vuole proporsi. L’amore per la sua ragazza è un po` ossessivo, quasi come se fosse stato … programmato per amare il suo handler.

american1

american4

In una scena, vediamo lo stesso tatuaggio nei piedi della coppia. Non sorprendentemente, e` un occhio che tutto vede. Anche se puo` sembrare una cosa romantiva, rappresenta il rapporto schiavo / handler.

Controllata dal Governo

Mike Vuole portare la sua ragazza a fare un viaggio, ma la SUA Programmazione non glielo permette.

american2

All’aeroporto, a Mike prende il panico, rendendolo fisicamente non in grado di salire sull’aereo.

Impariamo successivamente che questi “attacchi di panico” sono in realtà frutto della programmazione MK ULTRA, al fine di non farlo scappare . Sulla via del ritorno a casa, ci rendiamo conto che Mike è monitorato dalle autorità statali.
Mike e Phoebe vengono fermati da un agente di polizia che li conosce molto bene. Mike non può sfuggire all’occhio che tutto vede dell’élite.

american3

Mike e Phoebe vengono fermati da un agente di polizia che li conosce molto bene. L’agente chiede se Michael avesse avuto “uno dei suoi episodi”. Mike non può sfuggire all’occhio che tutto vede dell’élite.

Mike sfugge dalla routine giorno per giorno disegnando fumetti.
Mike ha creato Apollo Ape, una “scimmia astronauta che va alla ricerca di avventure”.

american5

Mike ha creato Apollo Ape, una “scimmia astronauta che va alla ricerca di avventure”.

Anche se Mike è “addormentato”, il suo alterego Delta si riflette inconsciamente nelle violente avventure di Apollo Apes. Come detto in precedenza, quando gli schiavi MK sono attivati, le cose si trasformano in una favola surreale. Il fumetto di Mike riflette il ricordo distorto di quando venne attivato.
Anche se e` addormentato da anni, Mike è comunque sotto costante sorveglianza

american6

Mike è costantemente monitorato da satelliti spia.

Mentre tutti questi dati puntano direttamente ad un oppressivo stato di polizia, il film serve agli spettatori, un divertimento, PG-13 versione CIA.

LA CIA E` COOL

Vuoi rendere la CIA amichevole e non minacciosa? Utilizza la ragazza che ha recitato in Twilight come handler del controllo mentale e utilizza Eric Foreman da That ’70 Show come direttore del programma MKULTRA.

american7

L’Agente della CIA neopromosso Adrian Yates vuole uccidere Mike usando i suoi schiavi MK. E ‘anche molto impertinente.

american8

Un altro agente non minaccioso CIA. Qui, si sta facendo un selfie da inviare al suo fidanzato perché vuole essere a casa con lui e il loro cagnolino. Aaaaw 😦

L’altro principale rappresentante della CIA è Victoria Lasseter, che era responsabile del programma ULTRA di Mike. Anche se fu responsabile della distruzione e ricostruzione del cervello di Mike con tecniche traumatiche, è ritratta come una sorta di figura materna.

american9

In questa scena, Lasseter parla con Mike utilizzando parole in grado di scantenare il suo alterego Delta – sbloccando i suoi “super poteri” e` in grado di fare il culo praticamente a tutti . Il controllo mentale e` cosi` cool. (Non) vorrei essere uno schiavo del controllo mentale.

Più avanti nel film, quando Mike incontra di nuovo Lasseter, lui le chiede:

«Sei mia madre?”

Questa frase è un po ‘ triste. Dal momento che Lasseter ha cancellato la sua memoria e creato letteralmente un nuovo personaggio, Mike crede istintivamente che questo agente della CIA sia sua madre.

La donna, poi, cerca di salvarsi dicendogli che e` speciale e che si sta prendono cura di lui.

– Ti ricordi quando sei stato arrestato quando eri 18enne per l’acido? Qui ci siamo conosciuti. Reclutavo persone per un programma chiamato Wisemen, progettato fondamentalmente per offrireai detenuti minorenni la possibilita` di fare volontariato … per un esperimento.

– È stato un errore.

– No Mike, ha funzionato. Tutti gli altri soggetti erano guasti. Ma non tu. Eri un successo. Ma ti ha portato alla follia.

– Quindi hai cancellato i miei ricordi e hai cazzeggiato con la mia testa. E mi hai abbandonato con una falsa fidanzata.

– Io non voglio che tu muoia. Perché io tengo a te, va bene?

L’aspetto della figura materna di Lasseter si riferisce ad una figura importante nella reale programmazione Monarch: La “Grand Dame” o “Mother-Of-Darkness”.

Una Grand Dame aiuterà i programmatori ad assicurare che lo script corretto sia dato al bambino e che non si verifichi una rottura psicotica facendo impazzire la vittima.

Gli alterego delle Madri delle Tenebre sono un importante punto di equilibrio per evitare che i sadici programmatori maschi uccidano i bambini su cui stanno lavorando.
– Ibid.

Pertanto, anche se e` sembra “buona”, nel film, rappresenta la Grand Dame della programmazione Monarch, una “figura materna”, che esiste solo per fare in modo che gli schiavi MK non perdano la ragione – non perché li amano.

L’altra figura della CIA nel film è l’handler di Mike (e la fidanzata) Phoebe. Anche se i gestori di MK sono di solito sadici, disumani, essi stessi schiavi MK, il film ritrae l’handler come una ragazza carina.

american11

In un rapido flashback, Mike ricorda come la sua “fidanzata” lo intervisto` nelle vesti di agente della CIA

In breve, l’intera CIA e il programma MKULTRA sono sterilizzate e rappresentate da persone amiche. Inoltre, le molte tattiche illegali, antidemocratiche liberticide, da stato di polizia utilizzate dall’Agenzia, sono ritratte come se fossero quasi normali.

american10

Yates ordina un camion pieno di schiavi del controllo mentale per uccidere Mike

american12

I media danno una notizia falsa per giustificare la caccia all’uomo contro Mike e Lasseter

american13

Attrezzature FEMA vengono utilizzate per imporre la legge marziale nella città di Mike

american14

Viene mandato un drone telecomandato a bombardare casa di Mike

american15

Nonostante tutte queste tattiche, Yates non riesce a catturare Mike. Il risultato? Viene freddato nel bosco dal suo superiore.

La vita di Lasseter viene risparmiata perché convince il suo capo che Mike è una grande risorsa che deve essere utilizzata da parte della CIA, invece di essere ucciso.

IL CONTROLLO MENTALE E ` COOL

Non appena Mike viene attivata dalla sua Mother of Darkness, si trasforma in un supereroe che è in grado di utilizzare qualsiasi oggetto comune come arma. Mentre i suoi ritrovati poteri confondono Mike, alla fine li abbraccia. Durante le sue avventure, dice a Phoebe cose come:

“Mi ricordo ogni singola cosa che è accaduta negli ultimi 94 minuti.”

“E se  sono come un robot? Con gigabyte di ram, programmato con il Karate dove uso oggetti per uccidere la gente? “

“Sai cosa e` un M1 Abrams? È un tipo di carrarmato. Posso pensare a circa 50 tipi di carri armati diversi in questo momento. “

Ad un certo punto Phoebe gli chiede se si sente male. Si guarda allo specchio, e le dice:

“No, mi sento benissimo”

american16

In un ambiente simile ad un funky club, Mike dice di sentirsi “benissimo”. Poi sorride stranamente. Essere uno schiavo del controllo mentale programmato per uccidere la gente, ti fa sentire “benissimo”. Questo è ciò che Hollywood sta dicendo alla gioventù moderna.

Mike uccide tutti, nel suo percorso in una varietà di modi esilaranti (uccidere la gente è stra cooool). Una volta finito sembra essere tornato normale.

american17

Dopo aver vinto tutto, Mike chiede di sposarlo alla fidanzata (handler) di fronte ad un gruppo di poliziotti pronti a sparare

american18

Infine vengono taserati perché non sono, giovani ribelli cool, sono pedine di un sistema oppressivo.

La CIA ritiene che Mike è ancora utilizzabile. Alla fine del film, Mike e Phoebe sono in un albergo di lusso nelle Filippine, con un aspetto gradevole e di classe.

american19

Ci accorgiamo subito che sono entrambi in una missione della CIA e che Mike e` stato attivato. E ‘ ancora uno schiavo MK e sua “moglie” è ancora il suo handler.

Nella scena finale del film, Mike si trova di fronte ad un boss della mafia asiatica. Il film si trasforma in un cartone animato.

american20

Mike si trasforma in Apollo Ape facendo una strage.

Mentre la maggior parte degli spettatori potranno dire: “Wow, il film si è concluso in modo così fresco e creativo”, questo cartone animato finale implica una cosa importante: Mike è uno schiavo MK innescato in uno stato dissociativo. Quando attivato, non può percepire la differenza tra realtà e finzione. Insomma, nonostante il “lieto fine”, Mike non ha ancora assolutamente alcun controllo sulle sue azioni, e` un assetto della CIA.

CONCLUDENDO

American Ultra è basato sul programma MKULTRA, che ha cercato di trasformare civili ignari in schiavi del controllo mentale. Anche se il controllo mentale utilizza le tecniche di tortura più atroci conosciute nella storia e si industria nell’infimo compito di trasformare un essere umano in uno schiavo senza cervello, American Ultra disinfetta l’intero processo. Evita la maggior parte della roba orribile mentre si concentra sul divertimento e sul supereroe che trionfa. I bambini amano questo. Mentre alcuni spettatori potrebbero pensare che il film sia finito bene e che i “bravi ragazzi” abbiano vinto, la realtà è che hanno assistito ad un lungo spot pubblicitario manipolatorio a sostegno del controllo mentale.

American Ultra è l’ennesimo tentativo da parte dei mass media di rendere il controllo mentale una tematica cool, glamour. Ma cosa vi aspettate? Se la CIA non ha problemi a fare il lavaggio del cervello ad americani ignari rendendoli schiavi, pensate che abbia problemi a fare il lavaggio del cervello pure al pubblico con i loro messaggi sovversivi? L’MKULTRA riguarda il lavaggio del cervello di alcuni individui, American Ultra riguarda il lavaggio del cervello del pubblico americano.

Fonte

L’ologramma di Michael Jackson ai Billboard awards

Michael Jackson, alias il Re del Pop, ha tragicamente perso la vita in circostanze strane e nebulose nel giugno 2009. Cinque anni dopo, la sua immagine viene sfruttata per lucro da una casa discografica che odiava.

Ironicamente intitolato Xscape, il nuovo album postumo di Michael Jackson è stato pubblicato dalla Epic Records, una divisione della Sony Music. Come ho sottolineato nell’articolo intitolato Quando gli insiders stessi mostrano il lato marcio dell’industria musicale, MJ stava cominciando a parlare apertamente dei mali dell’industria musicale ed era specialmente disgustato dalla Sony Music. Ecco un video di un discorso tenuto nel 2002. Come vedrete, a MJ non piaceva la Sony, né l’ex-Presidente della società Tommy Mottola. Egli spiega come Motolla, ex marito di Mariah Carey, agisse più come un handler che come un marito … tenendo in mano un cartello con la scritta “$ony Kills Music”.

Tornando al presente. Sony possiede l’immagine di MJ e utilizza un suo ologramma per farlo cantare e ballare a volontà. Anni dopo la sua morte, MJ non può “Xscape” (scappare) dallo sfruttamento dell’industria musicale.

L’ologramma di MJ proiettato ai Billboard Awards 2014 ha eseguito la canzone Slave to Rythm, un titolo che cattura tristemente il suo destino. Ancora peggio, il set è pieno di simbolismo delle élite occulte da cui cercò di liberarsi.

La “performance” inizia con un gruppo di poliziotti vestiti in tenuta antisommossa, l’intro è l’ennesimo esempio del music business in cui si trasforma il concetto di uno stato di polizia oppressivo in qualcosa di normale e alla moda. Ci informa inoltre che questa “performance” di MJ è sponsorizzata dall’elite occulta.

slave1

MJ viene introdotto da un gruppo di poliziotti vestiti in tenuta antisommossa.

Subito dopo vediamo una strana immagine generata a computer di MJ seduto su un trono (di bugie). Il tessuto leopardato sul trono potrebbe riferirsi alla programmazione Beta – cosa di cui probabilmente fece esperienza nella sua giovinezza.

slave3

Il set poi si trasforma in qualcosa di estremamente massonico. L’intero sfondo dietro MJ si trasforma in un motivo a scacchi – usato nelle pavimentazioni delle logge massoniche.

slave4

In Realtà, l’intero stage è fondamentalmente una grande loggia massonica, completa di Pilastri (formati da pezzi degli scacchi), un arco e i motivi a scacchiera. Tutto questo è circondato da stelle “fiammeggianti”.

BAhbCVsHOgZmSSJIdXBsb2Fkcy9wbGFjZV9pbWFnZXMvMWNjMzVmMTdiNTlmNDY0MmQxXzM5NDI5NTcxNzBfZTBhMWJhODE3M19iLmpwZwY6BkVUWwg6BnA6CnRodW1iSSIKeDQwMD4GOwZUWwc7BzoKc3RyaXBbCTsHOgxjb252ZXJ0SSIQLXF1YWxpdHkgOTEGOwZUM

Una loggia massonica all’hotel Andaz di Londra. Il pavimento a scacchiera, due pilastri e una stella fiammeggiante gigante sul soffitto.

matrix1Molti dei simboli riportati in questa immagine massonica si trovano nella “performance” dell’ologramma.

slave5

Alcuni dei ballerini di MJ portano gabbie intorno alle loro teste, raccontando agli spettatori che gli artisti del settore sono letteralmente “schiavi del ritmo”.

Il finto MJ si siede di nuovo sul suo trono (di bugie). Le persone tra il pubblico iniziano a far festa e applaudire non rendendosi conto, probabilmente, che sul palco non vi fosse nessuno a ricevere quegli applausi.

Qualcuno potrebbe dire che “alla gente manca Michael” e che la performance olografica ” ha riportato la sua magia”. Forse è così. Ma la realtà è che l’immagine di MJ e la sua eredità sono proprietà di ciò che lui odiava. La sua immagine viene ora utilizzata per promuovere l’agenda degli Illuminati e per generare ricavi. MJ approverebbe tutto questo? Forse la seguente immagine risponderà a questa domanda.

michael-jackson-sony-1-e1400683253419

Fonte

Il nuovo video di Miley Cyrus e i riferimenti al controllo mentale

Dopo essere stata dimessa dall’ospedale ma, sotto costante “osservazione” da parte dei dottori  – gioco di parole utilizzato solitamente per intendere “riprogrammata” – Miley Cyrus ha rilasciato un video per la canzone Tongue Tied. Il video è, abbastanza casualmente, crivellato di simbolismo sul controllo mentale. Mentre la maggior parte delle fonti descrivono il video come “bondage”, vi è molto di più. Il titolo della canzone suggerisce esso stesso il fatto di rimanere sbigottito e senza parole – uno stato che gli schiavi MK conoscono fin troppo bene. Il simbolismo visivo confezionato in questo breve video dice tutto: Si tratta di Miley Cyrus, una rappresentante della programmazione Sex Kitten, controllata, manipolata e imbevuta di simbolismo sul controllo mentale.

Ecco il video (probabilmente non dovreste vederlo sul posto di lavoro).

 

A giudicare dal gran numero di video rilasciati negli ultimi dieci anni, in cui compaiono in tematiche bondage  questa sembra una delle pochissime strade concesse alle giovani star per apparire “di tendenza, artistiche e mature”. Il fatto è, che il tema bondage compare molto spesso, perché è un modo semplice per rappresentare lo stato di schiavitù sessuale di queste “stelle” della programmazione. Il simbolismo in Tongue Tied è l’ennesimo video che collega il bondage al controllo mentale.

tongue1

Diverse teste senza corpo, u na delle diverse scene che rappresentano la creazione di una personalità multipla

tongue2

Sulle teste appaiono maschere da gattina a rappresentare la programmazione sex kitten

tongue3

Per un istante le orecchie si trasformano in quelle di topolino, simbolo della programmazione Mk. Notare anche anche l’occhio.

tongue4

Questa immagine rappresenta Miley nel settore della musica: Bloccata, tenuta per il collo da persone invisibili e con le mani legate dietro la schiena.

tongue5

In tutto il video, Miley viene ripresa divisa, tranciata, a rappresentare la frattura della psiche a cui sono soggetti gli schiavi MK. Bonus: Un nastro nasconde uno dei suoi occhi

tongue8

Il video si conclude con un’immagine eloquente: Miley è sorpresa, pur non essendo in grado di vedere nulla. Indossa una maschera con degli occhi che coprono quelli veri. Una diretta rappresentazione della vita degli schiavi mk.

In breve, il video raffigura, nella sua interezza, Miley come cieca, controllata, confusa e programmata. Non può esprimere ciò che sta accadendo perchè ha la lingua legata (tongue tied). Vedere Miley Cyrus utilizzata come sex kitten di punta dagli Illuminati è doloroso. Tutti i segni e modelli utilizzati da altre stelle vengono applicati su di lei e, purtroppo, tutto ciò la porterà ad un crollo. Mentre mi auguro che riesca ad uscire da questa merda, la Cyrus è a tutt ora una delle star più controllate.

Fonte

I messaggi nascosti del film Eyes wide Shut (Parte 3)

Nella terza e ultima parte di questa serie su Eyes Wide Shut, vedremo il viaggio di Bill nel suo complesso ed analizzeremo il suo significato esoterico. Vedremo come il simbolismo introdotto da Kubrick colleghi tutte le donne presenti nel film, rendendo gli incontri di Bill una esplorazione multiforme del principio femminile.

Immagine

 

Le parti precedenti di questa serie di articoli su Eyes Wide Shut sono state dedicate esclusivamente alla società segreta scoperta da Bill. Questo club elitario, frequentato dalle persone più potenti del mondo, si occupa di satanismo, magia nera e anche di sacrifici rituali. Aiutato dal suo amico Nightingale, Bill si infiltra in uno dei rituali occulti della società segreta e diventa testimoni di una cerimonia presieduta da un alto sacerdote.

Nel secondo articolo, ho spiegato come le reali società segrete, come il club Hellfire e l’OTO, effettivamente praticano questi tipi di rituali. I principi occulti derivano dallo yoga tantrico, dove l’energia generata dall’eccitazione fisica viene utilizzata per raggiungere uno “stato superiore”. Questo concetto è stato riutilizzato (e forse corrotto) da Aleister Crowley, che lo ha chiamato “Sex Magick”. Secondo lui e i suoi colleghi, la conoscenza di questo tipo di magia è stato il più grande segreto delle società segrete del passato ed è stato rivelato solo ai più alti iniziati.

Non vi è tuttavia una (diretta) menzione a tutto questo in Eyes Wide Shut. In realtà, la cerimonia a cui ha partecipato Bill, con la sua elaborata coreografia e la sua musica inquietante, sembra essere una grande, vuota e fasulla rappresentazione del teatro drammatico che esiste semplicemente per dare ai ricchi qualche tipo di ragione mistica per fornicare in libertà. Mentre Kubrick ha spogliato il rituale occulto di tutto il suo significato esoterico, ha infuso di un velo di magia il resto del film. Se si guarda al ritmo del film, il viaggio di Bill e le persone che incontra, diventa un po ‘evidente che la “magia” non si verifica durante il rito in sé, ma durante il film nel suo complesso. Kubrick è stato in qualche modo iniziato ai segreti occulti? Stava cercando di comunicare attraverso il suo film? Guardiamo i concetti dietro il rituale.

SVILUPPO DELLA KUNDALINI

Il concetto di magia attraverso le forze riproduttive si dice provenga da antiche pratiche rituali, tracce di questo possono essere ritrovate nell’Induismo, nel Taoismo e nelle società segrete medievali , come i Templari . Nel mondo occidentale di oggi , l’OTO è l’erede di questo percorso come sostenuto da Aleister Crowley e dal suo accolito , Theodor Reuss .

” Theodor Reuss era piuttosto categorico : l’ OTO era un corpo di iniziati nelle cui mani è concentrata la conoscenza segreta di tutti gli ordini orientali e massonici esistenti ( … ) L’ordine aveva ” Riscoperto” il grande segreto dei Cavalieri Templari , la magia sessuale , non solo la chiave per l’antica tradizione egizia ed ermetica , ma per tutti i segreti della natura ,di tutto il simbolismo della Massoneria , e di tutti i sistemi di religione “.
– Peter Tomkins , The Magic of Obelisks

Il principio alla base di questo ” grande segreto ” è lo sviluppo della Kundalini o ” forza vitale” , un’energia che può essere utilizzata per scopi magici .

« In tutta la magia tantrica , il requisito essenziale – sia nell’estasi della coppia sia nel rituale solista di una sacerdotessa – prevedeva lo sviluppo della energia conosciuta come il serpente di fuoco , o kundalini . Questa energia misteriosa descritta come dormente nel più basso dei sette chakra , può essere suscitata in due modi distinti , chiamati nella tradizione il percorso della mano destra e di quella sinistra . La mano destra assegna la supremazia al principio maschile , la sinistra al femminile. Quando il potere del serpente si risveglia , secondo i chiaroveggenti , si arrampica sulla spina dorsale dell’adepto , energizzando ogni chakra , fino a che non emerge dal cranio.

( … )

Come gli adepti descrivono, lo sviluppo del serpente , si unisce con il ” loto dai molti petali della regione cerebrale ” per giungere all’illuminazione – o alla più alta forma di iniziazione , mentre  ” sale dalla dualità all’unità invertendo il percorso originariamente intrapreso dai chakra”.

Dettagli sull’iniziazione dell’ OTO nel tantra indù e tibetano , sono state diffuse ad un pubblico più ampio, dal seguace di Crowley, Kenneth Grant. Le cortigiane sacre , esperte di erotismo rituale , conosciute in India come ragazze nautch ( … ) vennero onorate in maniera eccezionale . ”
– Ibid .

Mentre le cortigiane sacre erano ” onorate in maniera eccezionale ” dall’esoterismo orientale , gli odierni ordini di magia nera usano schiavi sex kitten e ne dispongono a loro piacimento. Insomma , l’esatto contrario di essere ” onorate” .

Lo sviluppo della Kundalini, il concetto che sta dietro la magia tantrica è interamente rappresentato in una sola immagine , la rappresentazione di Eliphas Levi del Baphomet .

Immagine

 

Questa famosa rappresentazione del Baphomet include tutti i simboli presenti nella Sex Magick – l’ascesa della Kundalini (rappresentata dal palo fallico avvolto da due serpenti), attraverso l’unione di forze opposte. La torcia sopra la testa di capra rappresenta l’illuminazione.

Cosa ha a che fare dunque tutto questo con Eyes Wide Shut? A prima vista, niente. Mentre vediamo un rituale che coinvolge “cortigiane sacre” nel film, non c’è assolutamente alcuna menzione della “kundalini” durante l’intera scena. Tuttavia, se diamo uno sguardo più da vicino al viaggio di Bill nel suo complesso, a partire dall’inizio del film fino alla fine, ci rendiamo conto che il vero rituale non si verifica al palazzo elitario, ma dentro la testa di Bill. Incontrando donne nuove è esposto a nuove opportunità, la kundalini si alza – e Kubrick aggiunge indizi per indicare questo fatto.

IL FILM COME UN RITUALE

Mentre Eyes Wide Shut sembra essere tutto incentrato sulla sessualità, nessuno nel film raggiunge mai il climax. Mentre Bill ha molte possibilità di soddisfare i suoi istinti con donne attraenti, non accade mai realmente. Tuttavia, con il procedere del film, c’è un netto incremento del desiderio e della lussuria, ma Bill riesce a tenerla sotto controllo. La gestione di questa “forza vitale” è al centro della magia tantrica. Agli spettatori viene fatto presente questo processo più volte durante il film quando Bill immagina la moglie con un ufficiale di marina. Ogni flash è sempre più intenso – che va dal baciarsi al copulare.

eyes25a

Più il film va avanti, più i flash di Bill su Alice che lo  tradisce diventano più intensi. Verso la fine del film, la donna sta per raggiungere l’orgasmo. Queste scene riflettono lo sviluppo della Kundalini di Bill. Il fatto che questi flash sono sempre più dolorosi ricordano ai telespettatori che il viaggio di Bill è iniziato dal dolore e dall’umiliazione.

eyes26

Verso la fine del film, Bill è così eccitato che diventa possessivo e aggressivo con una perfetta sconosciuta. Mentre la scena era piuttosto strana e surreale, riflette il suo “progresso” nel rituale.

Le ultimissime righe del film concludono e definiscono il viaggio di Bill . Dopo essere stato in giro per New York e aver sperimentato ogni genere di cosa, Bill si trova faccia a faccia con la moglie e parla di come si senta ” sveglio”. Con la sua “forza vitale ” completamente carica , Alice chiude il film con una frase per completare il rituale:

” – Io ti amo . E si sa, c’è qualcosa di molto importante che dobbiamo fare il più presto possibile .
– Che cos’è?
– Scopare” .

Terminare il film su quella particolare nota suggerisce che l’intero viaggio era un percorso dove l’intensità cresceva costantemente , portando alla fine ad un climax ” carico magicamente” ​​, l’obiettivo della magia Crowleyana.

Il viaggio di Bill non è stato tutto divertimento e piacere. Con il procedere del film, c’è un costante avanti e indietro tra piacere e dolore , attrazione e repulsione , vita e morte , e così via. Il percorso è tutto basato sulla dualità e , proprio come i pavimenti delle logge massoniche sono a scacchi in bianco e nero , il viaggio di Bill consiste nel calpestare alternativamente le piastrelle bianche e nere – vedendo la natura dualistica di tutte le cose .

EROS E THANATOS

Le notti di Bill a New York City sono caratterizzate da numerosi incontri con il genere femminile – ed ognuno di loro offre una “cura” per un cuore spezzato. Tuttavia, ogni incontro reca anche un aspetto potenzialmente distruttivo, che controbilancia il suo fascino e attrazione. Mentre Bill sta cercando di procreare, vede che i suoi impulsi generano dolore e persino la morte. Il viaggio di Bill è quindi un tira e molla tra due impulsi fondamentali dell’uomo come definiti da Freud: Eros e Thanatos.

Freud vide in Eros l’istinto della vita, dell’amore e della sessualità nel suo senso più ampio, e in Thanatos, l’istinto di morte, dell’aggressione. Eros è la spinta verso l’attrazione e la riproduzione; Thanatos verso la repulsione e la morte. Uno porta alla riproduzione della specie, l’altro verso la propria distruzione. Mentre ognuno degli incontri di Bill promettono la dolce tentazione della lussuria, hanno anche un lato distruttivo.

26-06-2013-12-51-19-PM

Il primo incontro di Bill si verifica quando fa visita ad uno dei suoi pazienti regolari che purtroppo è morto. La figlia del paziente bacia Bill e gli dice di amarlo. Vediamo quindi in questa scena una giustapposizione tra i concetti di lussuria/desiderio e morte. Inoltre, se Bill andasse con questa donna, farebbe del male al marito – un altro lato cattivo di cedere alla lussuria.

Ognuno degli incontri femminili di Bill promette gratificazione, ma finisce per essere interrotto da qualcosa di negativo, come ad esempio il senso di colpa o un potenziale pericolo. Inoltre, ogni volta che Bill è in contatto con gli aspetti lussuriosi (prostituzione o schiavitù), scopre subito il lato oscuro e distruttivo di essi.

Ad esempio, subito dopo aver apprezzato le “delizie” di vedere delle sex kitten al lavoro al rituale elitario, Bill, riconsegnando il costume, ne vede il lato negativo. Il proprietario del negozio, che in precedenza aveva scoperto la figlia minorenne con due uomini d’affari asiatici e ne era rimasto indignato, ha cambiato improvvisamente atteggiamento.

eyes27

In piedi dietro il banco di lavoro, il proprietario del negozio vende la propria figlia minorenne come se fosse un altro prodotto. Dopo aver gustato le schiave mascherate in un rituale barocco, Bill vede l’altro lato del “mestiere”: Le ragazze vendute da persone che le sfruttano ad un sistema basato sul commercio di minori, trasformati poi in schiavi della programmazione Monarch. E’ per questo che il negozio è stato chiamato “Rainbow”?

Il viaggio di Bill è quindi basato sull’alternarsi continuo tra il fascino primordiale della lussuria e i costrutti sociali distruttivi che vengono erette intorno ad essa. Non c’è niente di più semplice e istintivo dell’attrazione carnale, ma il nostro mondo moderno ha reso complesse queste relazioni, vincolate da regole, e incline allo sfruttamento. Mentre la lussuria è il modo naturale di spingere gli esseri umani a procreare, i costrutti sociali hanno creato feticci, distorsioni, giochi e perversioni intorno a questo bisogno primordiale … al punto che è stato denaturato e svilito in una malsana ossessione.

Allo stesso modo in cui Bill naviga tra gioia e dolore, il matrimonio monogamico e la dissolutezza anonima, ci accorgiamo che c’è un filo comune che unisce i suoi vari incontri.

LA DONNA DAI CAPELLI ROSSI

Le donne più importanti del film sono la moglie di Bill , sua figlia Elena , Amanda ( la schiava Beta che è stata sacrificata al rituale) e Domino ( una prostituta incontrata sulla strada) . Tutte e tre le donne adulte sono in qualche modo fisicamente simili in quanto sono alte, ben proporzionate , e dai capelli rossi . Esse appaiono anche collegate ad “un altro livello” .

Mentre Alice è una rispettabile signora dell’alta borghesia, la quale mantiene il suo status non per amore ma per il suo aspetto fisico, un po’ come farebbe una prostituta…dall’altra parte, il tempo trascorso tra Bill e Domino è dolce e tenero , un po’ quello che succede in una relazione d’amore . Alice non è quindi molto diversa da Domino e viceversa .

Ci sono anche collegamenti con Amanda . Mentre Alice non era ( probabilmente) al rituale occulto presenziato da Bill , la donna sembra descrive al marito un sogno simile all’esperienza appena vissuta da Bill e Amanda .

” Mi stava baciando . Poi facevamo l’amore . Poi c’erano tutte queste altre persone intorno a noi , a centinaia, dappertutto . Tutti stavano scopando . E poi mi stavo scopando altri uomini. Così tanti . Non so con quanti sono stata. E sapevo che potevi vedermi tra le braccia di tutti questi uomini … mentre me li scopavo tutti. “

Il sogno di Alice la ” collega ” con Amanda che era al rituale e che in realtà ha vissuto il sogno di Alice .

leadeyes3

 

Il giorno dopo il rituale, Bill trova la sua maschera accanto a sua moglie. Si tratta di un modo con cui Alice mostra di essere consapevole di ciò che sta succedendo? Si tratta di un avvertimento da parte della società segreta? Alice non riconosce la maschera, quindi credo che non lo sapremo mai.

Domino era al rituale? E’ interessante inoltre notare che “domino” è un tipo di maschera utilizzata in questi tipi di incontri.

Electronic-Tattoo

Una maschera domino

Guardando più da vicino al “cerchio magico”, costituito dalle donne del rituale, possiamo identificarne solo alcune che potrebbero essere Domino. Il giorno dopo il rituale, Bill si presenta a casa di Domino con un regalo, ma il suo compagno di stanza lo informa che lei è sieropositiva … e che non sa se ritornerà. È vero o Domino è l’ennesima “vittima” del viaggio di Bill? Come Amanda e Nightingale, Domino scompare misteriosamente dopo il rituale.

Il fatto che queste donne siano tutte collegate rivela un fatto fondamentale: il viaggio di Bill non è basato su una specifica donna, si tratta del principio femminile nel suo complesso. Si tratta di una ricerca esoterica per comprendere e “essere un tutt’uno” con il principio femminile che è opposto al suo.

LO STESSO DESTINO PER HELENA?

Durante tutto il film, Helena (la figlia di Bill) viene mostrata come la futura Alice. Ci sono anche alcuni spunti che collegano Helena a Domino. Per esempio, c’è un passeggino di fronte a casa di Domino e, alla fine del film, nel negozio di giocattoli, Helena è molto interessata da un passeggino e lo mostra a sua madre.

eyes29

Domino nel suo letto con un felino, simbolo della programmazione Monarch

eyes30

Un intero scaffale con lo stesso giocattolo nel negozio dove Helena viene portata a fare shopping nelle scene finali del film

C’è anche qualcosa di strano sulla scena sopra: i due uomini dietro Helena hanno partecipato alla festa di Ziegler all’inizio del film.

eyes31

 I due uomini alla festa di Ziegler: stessi capelli, stessa statura fisica e quello sulla destra indossa occhiali simili.

Perché questi uomini sono in un negozio di giocattoli? New York City è così piccola? Kubrick era a corto di staff per questa scena? Improbabile. Potrebbero far parte della società segreta in cui erano coinvolti Bill e la sua famiglia? Fatto strano: Quando gli uomini se ne vanno e scompaiono dall’inquadratura, Helena sembra seguirli… e non la rivediamo più per il resto del film. La telecamera zooma infatti su Alice e Bill, che sono completamente assorbiti da se stessi. Si tratta di un modo molto sottile per dire che la loro figlia verrà coinvolta dal sistema schiavistico Beta della società segreta? Un altro enigma.

CONCLUDENDO

Le opere di Stanley Kubrick non hanno mai riguardato rigorosamente l’amore e le relazioni di coppia. Il simbolismo meticoloso e l’immaginario di tutte le sue opere comunicano spesso un’altra dimensione di significato che trascende il personale per diventare un commento sulla nostra epoca e civiltà. E, in questo periodo di transizione tra la fine del 20 ° secolo e l’inizio del 21 ° secolo , Kubrick ha raccontato la storia di un uomo confuso che vaga , cercando disperatamente un modo per soddisfare i suoi bisogni primari. Kubrick ha raccontato la storia di una società che è completamente degradata e corrotta da forze nascoste , dove il bisogno più primordiale dell’uomo – la procreazione – è stato screditato , perverso , e sfruttato ad un punto che ha perso tutta la sua bellezza . Nella parte superiore di questo mondo vi è una società segreta che si crogiola in questo contesto , e prospera su di esso . La visione di Kubrick sulla questione non era certamente idealistica e nemmeno molto ottimista.

La sua triste storia si concentra su un singolo uomo , Bill , che è alla ricerca di un qualcosa di indefinito . Anche se sembra avere tutto , c’è qualcosa che manca nella sua vita. Qualcosa di viscerale e fondamentale che non viene mai messo in parole , ma che è abbastanza palpabile . Bill non può essere completo se non trova l’unità con il suo opposto: il principio femminile . La ricerca di Bill , dunque , segue il principio esoterico di unire due forze opposte in una. Come suggerito dalle ultime righe del film , Bill alla fine è ” uno ” e riesce ad ottenere un rapporto fisico con la moglie. Dopo di che , il processo alchemico e il rituale tantrico sono completi . Tuttavia, come Kubrick comunica nella scena finale , anche se queste due persone estremamente egocentriche , egoiste e superficiali credono di aver raggiunto una sorta di epifania , che cosa cambia in realtà? La nostra civiltà nel suo complesso ha ancora i suoi occhi completamente chiusi (Eyes Wide Shut) … e queste sono state le ultime parole di Kubrick .

Fonte

I messaggi nascosti del film Eyes Wide Shut (Parte 1)

“Eyes Wide Shut” è stato pubblicizzato come un film ricco di suspense nel quale figurava la coppia “in” del momento: Tom Cruise e Nicole Kidman. Se è pur vero che gli attori hanno avuto un ruolo prominente nel film, la vera storia di “Eyes Wide Shut” non si sviluppa attorno ai loro personaggi. L’attenzione di Stanley Kubrick per il dettaglio e il simbolismo ha conferito alla pellicola una dimensione a parte.

Immagine

 

Mi ricordo quando vidi per la prima volta Eyes Wide Shut, nel 1999. Che due palle. Era lento ed odioso, con Nicole Kidman che cercava di fare l’ubriaca/drogata e Tom Cruise che girovagava per New York preoccupato. Penso che anche la critica abbia reagito allo stesso modo e mi dissi : “Questo film è noioso e non ha niente di interessante” Più di un decennio più tardi , equipaggiato da conoscenze superiori e pazienza, rividi il film… e rimasi completamente stupito. In realtà , come per la maggior parte dei film di Stanley Kubrick, si potrebbe scrivere un intero libro sui concetti a cui fanno riferimento. Eyes Wide Shut non si limita semplicemente a descrivere un rapporto, bensì analizza tutte le forze esterne e le influenze che definiscono tale rapporto. Si tratta della continua lotta tra i principi maschile e femminile in un mondo moderno confuso e decadente. Inoltre, cosa ancora più importante, il film parla del gruppo che governa questo mondo moderno – una élite segreta che veicola questa lotta tra i principi maschile e femminile in un modo specifico ed esoterico. Il film tuttavia non specifica nulla. Come per i grandi capolavori, i messaggi vengono comunicati attraverso simboli ed enigmi misteriosi .

Stanley Kubrick inaspettatamente morì solo cinque giorni dopo aver presentato il taglio finale del film alla Warner Bros , rendendo Eyes Wide Shut il suo canto del cigno. Considerando il fatto che Eyes Wide Shut parli di una società segreta occulta che elimina coloro che interferiscono, sorsero alcune teorie sulla morte sospetta di Kubrick. Rivelò al pubblico troppo, troppo presto ? Forse .

Diamo un’occhiata ai temi principali dell’ultima creazione di Kubrick .

LA COPPIA MODERNA

Le stars di Eyes Wide Shut erano la coppia “in” del 1999: Tom Cruise e Nicole Kidman. Coloro che si aspettavano una sorta di esperienza voyeuristica infarcita di scene hot, rimasero non poco delusi. Il pubblico fece invece esperienza di una coppia fredda egoista e profondamente insoddisfatta, non legata da un amore puro, ma da altri fattori, come la convenienza e le apparenze. Mentre la coppia è molto “moderna” e “ricca”, le forze che la tengono insieme sono il risultato di un comportamento, primordiale e quasi animalesco. Guardando ai tratti istintivi, i maschi cercano in primo luogo delle donne che possano garantire una buona prole mentre le femmine cercano un uomo che le possa proteggere. Alcuni tratti di questo comportamento sopravvivono ancora oggi con i maschi i quali tendono a mostrare ricchezza e il potere in modo da attirare le femmine , mentre le femmine sfoggiano la loro bellezza per attirare i maschi. In Eyes Wide Shut , la coppia segue perfettamente quello script istintivo.

Il personaggio di Tom Cruise si chiama Dr. Bill … come la banconota del dollaro. Più volte durante il film, il dottor Bill sventola i verdoni o mostra il suo badge da dottore alla gente per fare ciò che vuole. Bill fa parte della classe superiore e i suoi rapporti con la plebaglia sono spesso risolti tramite il denaro .

Immagine

 

Al fine che questo tassista lo aspetti davanti al palazzo elitario, il dottor Bill strappa un biglietto da cento dollari promettendogli di dargli l’altra metà quando torna. Il motto del Dr. Bill è probabilmente “Ognuno di noi ha un prezzo”. Anche sua moglie?

Interpretata da Nicole Kidman, Alice ha perso il lavoro nel mondo dell’arte e dipende pienamente dallo stipendio del marito. Anche se vive nella comodità e nel lusso, Alice sembra essere estremamente annoiata dalla sua vita di madre/casalinga. Il nome Alice è un probabile riferimento al personaggio principale di Alice nel paese delle meraviglie- una favola sua una ragazza privilegiata annoiata dalla sua vita e che “attraversa lo specchio” per finire nel paese delle meraviglie. In Eyes Wide Shut, Alice viene spesso mostrata mentre fissa lo specchio.

Immagine

Alice viene spesso mostrata di fronte allo specchio mentre è intenta a farsi bella All’inizio del film, quasi tutti coloro che parlano con lei mettono un particolare accento sul suo aspetto. Sua figlia Helena (forse un riferimento ad Elena di Troia, la donna più bella del mondo) segue le sue orme.

Immagine

Immagini promozionali del film in cui compare Alice mentre bacia Bill guardandosi allo specchio, quasi come se stesse vedendo una realtà alternativa.

A CONTATTO CON L’ELITE

Bill e Alice vanno ad una festino elitario organizzatto da Victor Ziegler, uno dei ricchi pazienti di Bill. A giudicare dalla casa di Victor, non è solo ricco, sembra far parte dell’elite. Mentre la festa è molto elegante ed è frequentata da persone molto colte, non ci vuole molto per rendersi conto che questa facciata nasconde un disgustoso lato oscuro. Inoltre, piccoli dettagli inseriti da Kubrick accennano ad un collegamento tra la festa e il rituale occulto che si verifica più avanti nel film.

Immagine

Appena giunti alla festa, la prima cosa che vediamo è questa peculiare decorazione di Natale. La stella a otto punte si trova in tutta la casa.

Immagine

La stella a casa di Zeigler è quasi identica all’antico simbolo della stella di Ishtar.

Conoscendo l’attenzione di Kubrick per il dettaglio, l’inserimento della stella di Ishtar nella festa, non è un caso. Ishtar è la dea babilonese della fertilità , dell’amore , della guerra e, soprattutto, della sessualità . Il suo culto comprendeva la prostituzione sacra e atti rituali – due elementi che chiaramente vedremo più avanti nel film .

” I Babilonesi offrivano ad Ishtar cibo e bevande durante il Sabato. Si riunivano poi in atti rituali sessuali , al fine di invocare il favore di Ishtar sulla regione e sul popolo per favorire la fertilità e il benessere . ”
– Dea Ishtar , Anita Revel

Ishtar stessa fu considerata la “cortigiana degli dei” ed ebbe molti amanti. Mentre era apprezzata per le sue doti sessuali, era allo stesso tempo crudele con gli uomini che si innamoravano di lei. Questi concetti appariranno costantemente nel film , soprattutto con Alice.

Durante la festa, Bill e Alice si separano e sono entrambi di fronte a tentazioni. Alice incontra un uomo di nome Sandor Szavost che inizia a discutere in merito all’ars amatoria di Ovidio. Questa serie di libri , scritti ai tempi dell’antica Roma , erano essenzialmente una guida sul come tradire il proprio patner , molto in voga tra i circoli elitari del tempo. Il primo libro si apre con un’invocazione a Venere – il pianeta esotericamente associato alla lussuria. È interessante notare che, Ishtar ( ed i suoi equivalenti nelle altre culture semitiche ) sia stata considerata la personificazione di Venere.

eyes7

Sander beve dal bicchiere di Alice. Il trucchetto è ripreso direttamente dall’ars amatoria di Ovidio. Manda ad Alice un messaggio che non è poi tanto subliminale: voglio scambiare i miei fluidi con i tuoi.

Il nome di Sandor potrebbe essere un riferimento al fondatore della Chiesa di Satana: Anton Szandor Lavey. Kubrick vuole di dire che quest’uomo, il quale spinge Alice a tradire il marito, fa parte dell’élite occulta? L’uomo ungherese sembra abile nella programmazione neuro-linguistica (PNL), ipnotizzando Alice con frasi ben calcolate sulla futilità della vita coniugale e la necessità di perseguire il piacere.

Nel frattempo, Bill sta discutendo con due modelle che gli dicono di volerlo portare “dove finisce l’arcobaleno”. Mentre il significato di questa frase enigmatica non è mai spiegato esplicitamente nel film, sono i simboli ad illuminarci.

ARCOBALENI OVUNQUE

Arcobaleni e luci multicolori appaiono in tutto il film, dall’inizio alla fine.

eyes11

Il nome del negozio dove Bill affitta il suo costume si chiama “Rainbow”. Il nome del negozio sotto di esso: “Under the Rainbow”. Kubrick sta cercando di dirci qualcosa … Qualcosa che riguarda gli arcobaleni.

eyes9 (1)Quasi ogni volta che Bill entra in una stanza notiamo un albero di natale con luci multicolorate

eyes10

Alcune volte le luci dell’albero di natale sono il punto focale dell’attenzione

Queste luci legano insieme la maggior parte delle scene del film, che le rende parte della stessa realtà. Ci sono tuttavia alcune parti in cui non ci sono assolutamente luci di Natale. La principale è quella girata nel palazzo Somerton – il luogo in cui avviene il rituale della società segreta.

eyes2In forte contrasto con il resto del film, il palazzo Sommerton è privo di qualsiasi luce multicolore. Tutto in questo posto è in netto contrasto con il mondo esterno

In Eyes Wide Shut , ci sono dunque due mondi : il ” mondo arcobaleno ” pieno di luci di natale, dove le masse vivono e faticano, cercando di sbarcare il lunario e l’altro mondo … ” dove finisce l’arcobaleno ” – in cui le elite portano a termine i loro rituali. Il contrasto tra i due mondi fa capire il netto e quasi insuperabile divario tra masse ed elite. Più tardi, il film ci mostrerà chiaramente come quelli del “mondo arcobaleno ” non possono accedere all’altro mondo.

Così , quando le modelle chiedono a Bill di andare ” dove finisce l’arcobaleno ” , probabilmente si riferiscono al luogo dove le elite mettono in atto i propri rituali. Potrebbe inoltre far riferimento al loro stato dissociativo provocato dalla programmazione beta . Ci sono diversi riferimenti al controllo mentale Monarch nel film . Le donne che prendono parte ai riti d’elite sono spesso prodotti del controllo mentale illuminato. Nel vocabolario dell’Mk Ultra , “andare oltre l’arcobaleno ” si intende la dissociazione dalla realtà al fine di far subentrare un’altra personalità ( di più su questo nel prossimo articolo ) .

eyes8

Le modelle chiedono Bill di lasciare il “mondo arcobaleno” (c’è un albero di Natale proprio dietro di loro) e di indulgere nei rituali decadenti delle élite occulte.

DIETRO LE QUINTE

Il flirtare di Bill con le modelle viene interrotto quando Ziegler lo chiama al bagno. Otteniamo quindi un primo sguardo al di la dell’arcobaleno.

eyes12

Bill incontra Ziegler nel suo gigantesco bagno. L’uomo si sta rivestendo ed è assieme ad una donna incosciente praticamente nuda … che non è sua moglie.

Se andate un pò indietro nel film, quando Bill e Alice erano appena arrivati alla festa, potete notare come siano stati accolti da Ziegler e sua moglie in una stanza piena di luci di Natale. Una rispettabile coppia che parlava di cose rispettabili in una stanza piena di luci incantevoli. Ma quando Bill si ritrova la “dove finisce arcobaleno” (notare che non vi sono luci di Natale in bagno) vediamo la realtà: Ziegler assieme ad una schiava della programmazione Beta impasticcata e in overdose. Quando la donna si risveglia, Ziegler le parla in maniera alquanto strana, mettendo in evidenza il fatto che lui è il padrone e lei la schiava. L’ambiente di lusso di questa scena è il modo che Kubrick ha per dire che l’estrema ricchezza non è accompagnata, necessariamente da una morale altrettanto forte.

Ziegler poi dice a Bill di mantenere il segreto su ciò che aveva visto. Il mondo “dove finisce l’arcobaleno” non deve mai essere rivelato al mondo esterno. Esso opera nel proprio spazio, ha le sue regole e dipende dall’ignoranza delle masse.

METTERE IN DISCUSSIONE IL MATRIMONIO

Mentre Alice in ultima analisi, ha respinto le avances di Sandor , ne fu comunque attratta . Il giorno dopo , Alice dice a Bill che avrebbe potuto tradirlo al party . Quando Bill le risponde affermando di amarla e di fidarsi di lei, la donna non riesce più a trattenersi. Inizia infatti a raccontargli la storia di come fu pronta a tradirlo con un ufficiale della marina che incontrò in un hotel. Questa storia crudele mette in evidenza il lato ” Ishtarariano ” di Alice animando nel marito sentimenti di gelosia , insicurezza , tradimento e perfino umiliazione . In breve , Alice ha appositamente richiamato tutte le cose negative del loro rapporto per distruggere il sentimento d’amore provato da Bill. Questo fatto fa si che Bill intraprenda uno strano viaggio intorno alla città di New York. Quella strana notte lo condurrà all’esatto opposto di una relazione monogama : Sesso con estranei mascherati in un ambito rituale.

CONCLUSIONE DELLA PRIMA PARTE

La prima parte di questa serie riguardo Eyes Wide Shut ci ha permesso di inquadrare Bill e Alice, una coppia moderna che ha il “privilegio” di intrattenersi con l’elite di New York. Mentre tutto sembra fantastico in superficie, Kubrick cerca di far capire ai telespettatori che non è tutto oro quello che luccica. Perché, dietro il “mondo arcobaleno”, esiste una realtà oscura e inquietante, quella che Kubrick espone in molti modi per tutto il film.

Mentre Bill e Alice sono semplicemente “ospiti” nel circolo d’elite, ne rimangono comunque affascinati e attratti. Vedono in questo stile di vita un modo per soddisfare i loro bisogni oscuri e segreti. Nella prossima parte di questa serie, vedremo il significato occulto del viaggio di Bill – una storia raccontata da sottili simboli disseminati per tutto il film.

Fonte