Archivi Blog

La guerra e` pace, la liberta` e` schiavitu`, l’ignoranza e` forza, il raffreddamento e` riscaldamento

L’America si sta “godendo” un inverno pieno di neve con un clima freddo e gelido. Ovviamente il sistema ha gia` schierato i suoi bugiardi seriali per assicurare che questo tipo di condizioni climatiche serve solo a dimostrare che il nostro pianeta sta diventando, sempre più….caldo.

Tutti questi saccenti sono stati “attivati” dal tweet del presidente Trump all’inizio di questa settimana in cui si prendono in giro i warmisti (coloro che credono che le temperature si stiano alzando  causa della CO2).

Naturalmente, questo tweet ha scatenato pure una reazione massiccia da parte di quei giornali “imparziali e neutrali” di sinistra.

“Look at This Embarrassing F*cking Moron”, urlò Esquire.

“Debunking the utter idiocy of Donald Trump’s global warming tweet”, ha detto CNN.

“Here’s Why the Crazy Cold Temperatures Prove Global Warming is Real”, afferma Forbes in tono rassicurante.

“What Trump keeps getting wrong about Global Warming”, riporta il Washington Post.

Ma qui c’è il mio titolo preferito da NBC News …. “Yes, it can be this cold outside in a time of global warming.”

Ci sono tre slogan del Partito in 1984 di George Orwell, il suo capolavoro su un governo centralizzato che tutto controlla ed e` basato su bugie, terrore e propaganda. Vedi se riesci a capire quale slogan del Partito ho inventato tra i quattro:

La guerra è pace
La libertà è schiavitù
L’ignoranza è forza
Temperature polari significano che il nostro pianeta sta diventando più caldo

I warmisti dicono che questa ondata di freddo non significa che il pianeta non si stia scaldando nel corso degli anni, il che sarebbe ragionevole se non fossero gli stessi warmisti che ci dissero che il riscaldamento globale significava “fine della neve“, o che quest’inverno sarebbe stato “più caldo della media“, o che una precendente stagione calda dimostrava che il pianeta si stava riscaldando.

Quest’ultimo esempio è interessante:

Vedete, l’anno scorso i nostri warmisti ci hanno detto che il caldo dimostrava che il pianeta si stava scaldando, il che significa che dovremo rinunciare alla nostra libertà donandola ad un governo centralizzato al fine di salvare il pianeta. Tuttavia … quest’anno un periodo di clima gelido dimostra egualmente che il pianeta si sta scaldando e che tutti noi dovremo rinunciare alle nostre libertà donandola ad un governo centralizzato al fine di salvare il pianeta.

Quindi, qualunque cosa accada, indipendentemente da quanto la temperatura sia fredda o calda o temperata, tutto dimostra che il Riscaldamento Globale è reale.

Ehi, ricordi quando i Warmisti ci hanno detto che il riscaldamento globale avrebbe peggiorato gli uragani?

Ricorda, quando quella previsione scientifica fu umiliata da una bassa attività degli uragani, quegli stessi warmisti ci dissero che questa mancanza di attività degli uragani dimostrava che il riscaldamento globale era davvero reale!

Ricordate nel 2005 quando i media dell’establishment ci dissero che entro il 2015 il riscaldamento globale avrebbe spinto il costo del petrolio fino a 9 dollari al gallone (oggi è $ 2,08), il costo del latte fino a 12 dollari al gallone (2,99 dollari), e New York sarebbe stata sott’acqua?

Ricordate che durante quel periodo cruciale tra il 2005 e il 2015, quel decennio prima dell’imminente inondazione di Manhattan, l’establishment non ha rimosso nessuno del suo personale dalla città di New York che stava per essere allagata  (secondo i warmisti)? Infatti, mentre la CNN ci diceva che il livello dei mari si stava alzando, la CNN spostava gran parte della sua base operativa dalla sicurezza interna di Atlanta a Manhattan; L’ex-società madre della CNN, Time Warner, ha speso miliardi per trasferire il suo quartier generale a due isolati dal mare a New York.

E, abbastanza presto, ti chiederò se ricordi come Alexandria Ocasio-Cortez – un membro del Congresso – andò in TV e disse che il mondo sarebbe finito in 12 anni a causa del Global Warming.

Vedete, non importa cosa succede, non importa come sia il tempo, non importa come saranno le loro previsioni, non importa quanto spesso si comportino come se non credessero nel riscaldamento globale, i truffatori del clima continuano a urlare Vedi?? Te lo avevamo detto noi! – e lo fanno quasi sempre da una base operativa  selvaggiamente costosa collocata sulla stessa costa che sostengono sarà presto sott’acqua.

Qualunque studioso di storia può guardare indietro e scoprire che tutti i socialisti assassini di massa della storia – da Hitler a Stalin a Mao – hanno fabbricato audaci menzogne ​e capri espiatori come mezzo per consolidare il potere in una maligna autorità centrale.

La libertà è schiavitù.

La guerra è pace.

L’ignoranza è forza.

Il raffreddamento e` riscaldamento

 

Svezia: Dal 1 Gennaio criticare l’ideologia gender e` reato

Il 1 ° gennaio e` stata introdotta la cosiddetta “protezione giurisdizionale estesa delle persone transgender”, il che significa che “motivi di identità o espressione transgender” si aggiungono al crimine di incitamento all’odio, riferisce Fria Tider.

Alla fine dello scorso anno, il governo svedese ha presentato una proposta di legge al Parlamento con proposte di “rafforzare la protezione delle persone transgender nel diritto penale”.

“Le modifiche legislative proposte dal governo significano che le persone transgender saranno completamente protette dalla legislazione sui reati di odio. Oggi i regolamenti includono, ad esempio, il colore della pelle, il credo e l’orientamento sessuale “, riferisce il governo.

Il disegno di legge propone di aggiungere “l’identità o espressione transgender” ai regolamenti sull’incitamento all’odio.

Ora i cambiamenti sono implementati e la legge è quindi ulteriormente ampliata. Il cosiddetto “odio” contro le persone transgender è vietato.

Dal 1 ° gennaio 2019 al capitolo 16 si applica quanto segue:

“Chiunque, in una dichiarazione o in un altro messaggio condiviso, minaccia o esprime disprezzo per una comunità o altro gruppo di persone sulla base della razza, del colore della pelle, dell’origine nazionale o etnica, del credo, dell’orientamento sessuale o dell’identità o dell’espressione transgender , è condannato per incitamento all’odio fino a un massimo di due anni o, se il reato è minore, a una multa.

“Se il reato è grave, l’autore del reato è condannato per istigazione aggravata all’odio fino alla reclusione per un minimo di sei mesi e un massimo di quattro anni”.

Fonte

In Europa criticare l’immigrazione sara` un reato

Gli europei preoccupati per le proprie frontiere, la propria lingua e la propria cultura potrebbero trovarsi presto al centro dell’attenzione dopo che il politico olandese e membro del Parlamento europeo Marcel de Graaff ha lanciato un terribile avvertimento sulla “definizione di discorsi di incitamento all’odio” che criminalizzerebbe il discorso contrario alla migrazione di massa, come riportato da Joe Schaeffer di LibertyNation.

In una conferenza stampa, de Graaff ha lanciato l’allarme e se ne discutera alla conferenza internazionale a Marrakech, in Marocco, l’11 e 12 dicembre, in occasione della firma del Global Compact U.N. per la migrazione sicura, ordinata e regolare. Sebbene il patto sia non vincolante, è inteso a stabilire i fondamenti di una campagna orwelliana per cementare le migrazioni di massa come un diritto umano al di sopra di ogni critica.

“Un elemento fondamentale di questo nuovo accordo è l’estensione della definizione di incitamento all’odio”, afferma de Graaff. “L’accordo vuole criminalizzare il discorso sull’immigrazione. La critica alla migrazione diventerà un reato penale. I media che danno spazio alle critiche sulla migrazione potranno essere chiusi. “-LibertyNation

Nel frattempo, l’Ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite dell’Alto Commissario ha pubblicato una trascrizione di un discorso del 20 novembre da Andrew Gilmour, Assistente del Segretario generale per i diritti umani, dal titolo: “Parole importanti: ruolo e responsabilità dei media nel plasmare le percezioni pubbliche sui migranti e rifugiati e promuovere società inclusive “.

Gilmour definisce “crimini di odio contro i migranti” una “manifestazione particolarmente spiacevole di quello che vedo come una reazione quasi globale contro i diritti umani”.

Gilmour spiega come il suo ufficio aiuterà gli stati a “distinguere la libertà di parola dall’incitamento all’odio” che, naturalmente, non ha il diritto di esistere. Sottolinea che la segnalazione dei media che non sono sufficientemente pro-migrazione non può essere tollerata. “È chiaro a tutti noi che molti media stanno deliberatamente fallendo nel promuovere il concetto di umanità comune”, dice ancora Gilmour, definendo la migrazione di massa come un diritto umano fondamentale. “Ovviamente le parole contano: la retorica razzista e disumana conduce spesso all’odio, alle tensioni, alla violenza e ai conflitti. Richiede uno sforzo maggiore da parte della comunità internazionale per confrontarsi con quei media che cercano di suscitare odio “. –LibertyNation

Fonte

 

Dangerous For Our Democracy: Il video virale e l’ipocrita copertura mediatica

Una compilation video che mostra come innumerevoli giornalisti di reti locali leggano gli stessi identici script negli Stati Uniti è un ricordo agghiacciante della natura orwelliana e fortemente controllata dei mass media. Ancora più agghiacciante: la copertura mediatica di questo video.

Sì, quello che sta accadendo in questo video è davvero “estremamente pericoloso per la nostra democrazia”. Il video virale, pubblicato online da Deadspin, riunisce i segmenti di una varietà di stazioni televisive di proprietà del Sinclair Broadcast Group – il più grande operatore di stazioni televisive negli Stati Uniti. Dozzine di telegiornali, ridotti allo stato di pappagalli, recitano la stessa sceneggiatura, che ovviamente viene da “i poteri forti”. L’inquietante atmosfera orwelliana emanata dal video e il suo editing intelligente evidenziano chiaramente il fatto che i mass media sono di proprietà di poche mega-aziende.

In un tocco di ironia, lo script letto dai giornalisti avvisa minacciosamente gli spettatori a riguardo delle “notizie false e tendenziose che circolano sui social media”, nello stesso modo in cui il Grande Fratello si scaglia contro il “psicoreato” in 1984 di Orwell.

Mentre il video evidenzia la funzione propagandistica dei mass media, i media lo hanno utilizzato per generare altra propaganda.

MEDIA TWIST

Dopo che il video è diventato virale, le principali testate giornalistiche hanno reagito con indignazione e disgusto. Non ci e` voluto  molto prima che la colpa fosse attribuita a Sinclair, un “conglomerato dei media conservatore e pro-Trump”.

Un titolo di giornale sul video che devia dalla vera natura del problema

Un titolo della CNN sul video.

Il giornalista Dan Rather ha pubblicato un tweet rabbioso sul video.

Il video, che mette in evidenza un problema importante che è dilagante su tutti i mass media, viene utilizzato per attaccare una società specifica: Sinclair Broadcast Group. La CNN sta già riferendo che la candidata del partito Democratico nel Kentucky, Amy McGrath, sta ritirando le sue pubblicità dalle stazioni di Sinclair e sta chiedendo un boicottaggio. Sinclair è l’unica azienda colpevole di tali manomissioni? Ovviamente no.

Il fatto che le fonti dei media stiano tentando di inquadrare questo tema in un dibattito liberal-conservatore mette in evidenza solo la mediocrità, la mancanza di obiettività e il pregiudizio completo del giornalismo moderno. Se i giornalisti fossero in realtà “imparziali”, farebbero notare che tutte le fonti dei media sono di proprietà di una manciata di conglomerati che sono collegati alla stessa élite mondiale.

NON SI TRATTA DI LIBERALI CONTRO CONSERVATORI

Se si osserva da vicino il video sopra, si può facilmente notare che lo stesso script è stato letto su reti CBS, ABC, NBC e FOX. Ciò significa che è stato letto su OGNI importante rete televisiva negli Stati Uniti, e queste stazioni sono di proprietà di mega compagnie che sono rappresentate in organizzazioni d’élite come il Council on Foreign Relations, il gruppo Bilderberg e così via. NBC è di proprietà di Comcast; La CBS è di proprietà di Viacom; ABC è di proprietà della Walt Disney Company; Le stazioni TV di Fox sono di proprietà della 21st Century Fox che è stata venduta a … la Walt Disney Company.

Il fatto che le notizie locali siano scritte dai poteri forti è tutt’altro che nuovo. Questo è successo per decenni. Ecco alcuni esempi di diversi anni fa.

I mass media stanno attualmente manipolando la storia per trasformarla in un dibattito politico e attaccare una società specifica.

In tal modo, ignora volutamente la verità fondamentale sul video. Il segmento delle notizie riguardava il non fidarsi delle “false notizie sui social media”. I mezzi di comunicazione di massa hanno creato il termine “notizia falsa” per censurare e sopprimere notizie reali, cosi` reali da andare contro gli interessi dell’élite e che rivelano verità poco lusinghiere (pedogate).

Negli ultimi anni, un numero crescente di persone ha imparato importanti fatti attraverso notizie “alternative”. Ciò ha impaurito a morte l’elite, portandola ad utilizzare tutta la sua influenza nei mass media per darci avvertimenti orwelliani sulle “Fake News”. Questo è ciò che i giornalisti sono costretti a recitare ogni giorno. Non si tratta di liberali contro conservatori. Si tratta di giornalismo che cerca la verità contro la propaganda sponsorizzata dalle élite.

Fonte

YouTube combattera` i video “complottisti” con Wikipedia

YouTube mostrerà link a Wikipedia e ad altri siti “basati sui fatti” insieme a video sulle “teorie della cospirazione”.

Dopo aver demonetizzato migliaia di canali (molti dei quali erano “truther” e “complottisti”), YouTube sta ora prendendo ulteriori provvedimenti per combattere video indesiderati. La CEO di YouTube, Susan Wojcicki, ha annunciato questa settimana che la piattaforma video inizierà presto a mostrare link a siti “basati sui fatti” accanto ai video complottisti. Denominati “Information Cues”, questi frammenti di informazioni si collegheranno ad articoli “rispettabili” per combattere “bufale” e “fake news” (bisogna usare molte virgolette per evidenziare il vocabolario mediatico).

Ecco come funzionerà: se cerchi e fai clic su un video complottista, per esempio, sulle scie chimiche, YouTube disporra` ora di un collegamento ad una pagina di Wikipedia che smonta la bufala accanto al video. Un video che mette in discussione il fatto che gli umani siano atterrati sulla luna potrebbe essere accompagnato dalla pagina ufficiale di Wikipedia sull’atterraggio dell’Apollo nel 1969. Wojcicki dice che la funzione includerà solo teorie cospirative che hanno “un dibattito significativo” sulla piattaforma.

“Il nostro obiettivo è quello di iniziare con una lista di cospirazioni su Internet dove c’è molta discussione attiva su YouTube”, ha detto la Wojcicki a SXSW.
– Wired, YouTube Will Link Directly to Wikipedia to Fight Conspiracy Theories

L’annuncio arriva poco dopo che YouTube è stato accusato per aver permesso l’upload di video “complottisti” relativi alla sparatoria in Florida. Sulla scia dell’evento, il miglior video di tendenza su YouTube riguardava i crisis actors (in particolare David Hogg) apparsi in video. Il video è stato rapidamente rimosso dalla piattaforma.

Usare Wikipedia, un sito quasi completamente testuale, basato sul contributo volontario degli utenti che può essere modificato da chiunque, è una scelta piuttosto sconcertante. Mentre agli studenti universitari è vietato utilizzare il sito come fonte di informazioni a causa di problemi di affidabilità, Wikipedia verrà utilizzato come un sito di “controllo dei fatti” da parte di YouTube. Forse perché la maggior parte degli articoli di Wikipedia negano completamente la maggior parte delle cospirazioni? Anche se non ufficialmente annunciato, ci aspettiamo che anche Snopes diventi un’altra risorsa per il “fact-checking” … Nonostante il fatto che il sito abbia un chiaro programma pro-elite.

Mentre la nuova misura di YouTube consente ancora la visualizzazione dei video complottisti, siti relativamente piu` elitari come Wired stanno già spingendo per la messa al bando delle teorie cospirative sulla piattaforma.

YouTube deve ancora ancora trovare e mettere in atto regole chiare per il caricamento di contenuti complottisti che dovessero violare le Norme della community. Nulla nelle regole impedisce esplicitamente ai creatori di pubblicare video che parlando di Teorie della Cospirazione o informazioni fuorvianti, tuttavia ultimamente YouTube ha messo a tacere diversi account che diffondono bufale.
– Ibid.

Inutile dire che i giganti dei media si sono ritrovati negli ultimi mesi in una situazione difficile ed estremamente pericolosa, in cui il confine tra “verità” e “cospirazione”, “fatti” e “notizie false” può essere arbitrariamente determinato da agenti esterni. Mentre i giornalisti erano campioni della libertà di parola e di informazione, ora sono hacker senza spina dorsale che incoraggiano l’arrivo di una polizia del pensiero orwelliana.

Fonte

La Neolingua

Viviamo in un`epoca in cui e` difficile distinguere la verita` dalla falsita` a causa di una feroce propaganda mediatica. Con il termine inglese doublespeak si possono intendere termini eufemistici (espressioni progettate per nascondere significati piu` duri o spiacevoli), ambigui (espressioni progettate per nascondere la verità) o totali inversioni della realta` (bugie che affermano il contrario della verità). Anche se non ha mai usato il termine doublespeak (o linguaggio ambiguo), nel suo libro, 1984, molti associano tale termine a George Orwell. Dopo tutto, è stato Orwell a scrivere il motto del partito totalitario in 1984: “La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza” – un perfetto esempio di inversione. Orwell ha tuttavia usato il termine “neolingua” per riferirsi a un nuovo tipo di linguaggio che ha drasticamente ridotto le parole e i termini disponibili, in modo da ridurre contemporaneamente ogni forma di liberta` di pensiero nel popolo governato.

Big-Brother-Face

Molti termini neolinguistici, nel seguente elenco, sono ossimori. In molti nascondono la verità, perché è troppo cruda, sgradevole o addirittura terrificante. È di vitale importanza che ci prendiamo cura della nostra lingua, perché essa gioca un ruolo di estrema importanza nel modo in cui plasiamo il nostro mondo e nel modo in cui creiamo la nostra realtà. Utilizzando inconsapevolmente questi termini invece di quelli più precisi e veritieri, mentiamo a noi stessi, acconsentendo alla menzogna e ad essere programmati. Il politically correct è un grande esempio di come si possa controllare il linguaggio , tramite la neolingua, senza che la popolazione si renda conto di venir manipolata ed ingannata.

Di seguito analizzeremo i principali 20 temini della neolingua, utilizzati dall’elite per confondere le masse.
NEOLINGUA # 1: GUERRA AL TERRORE, TERRORISTA, TERRORISMO, COMBATTENTE NEMICO

La guerra al terrorismo è un artifcio del tutto falso e fraudolento. E ‘ stato in gran parte inventato e pubblicizzato per fornire una scusa all’elite per ignorare cose come i diritti umani, la legge naturale e la Costituzione nazionale, così come invadere, infiltrarsi e rovesciare altre nazioni. Gli Stati Uniti hanno fatto molta fatica a dare una definizione alla parola “terrorismo” da quando ci hanno dichiarato guerra. Stranamente, gli Stati Uniti non hanno raggiunto un consenso su cosa sia il terrorismo; abbiamo cosi` un’altra guerra poco chiara su un concetto in cui nessuno e` d’accordo. Questa e` la definzione di terrorismo per l’FBI, sia esso nazionale o internazionale:

“Comprende atti pericolosi per la vita umana che violano la legge federale o statale;

E`concepito per intimidire o minacciare la popolazione civile; influenzare la politica di un governo con l’intimidazione o la coercizione; o influenzare il comportamento di un governo con distruzione di massa, assassinio. o sequestro; “

Per loro stessa definizione, gli Stati Uniti sono i più grandi terroristi del mondo, in quanto agiscono mettendo in pericolo vite umane (bombe, missili, droni, guerra), uccidono civili, influenzano i governi stranieri (quando non li rovesciano – Iraq, Libia, Ucraina) ed hanno assassinato funzionari governativi stranieri tramite la CIA.

I politici usano il termine terrorista o combattente nemico per descrivere essenzialmente un membro della milizia straniera o soldato che è stato designato come il nemico e che vogliono distruggere o uccidere. Il terrorismo islamico è solo l’ultima delle incarnazioni, un termine migliore potrebbe essere terrorismo Sionista-islamico, dal momento che Israele sionista è dietro la creazione, il finanziamento e il funzionamento dell’Islam radicale, così come molti dei cosiddetti attacchi false flag “islamici” come il 9/11 e Parigi.
opponents-branded-as-extremists-300x300

Guardate la lista degli estremisti secondo il DHS…

NEOLINGUA # 2: ESTREMISMO, ESTREMISTA

L’elite ha fatto un passo avanti rispetto al terrorismo, adottando il termine estremismo. L’estremismo è il nuovo terrorismo, perché è più ampio e può essere usato per marginalizzare o criminalizzare dissidenti. Dopo tutto, chiunque potrebbe essere accusato di essere estremo, in qualche modo, giusto? Chi e` in grado di essere equilibrato in ogni singola questione?

Come vediamo nell’immagine sopra, un estremista potrebbe essere un patriota, un veterano, un giornalista alternativo, un sostenitore del controllo delle frontiere, un sostenitore dei diritti degli animali e una miriade di altre persone – quasi tutti coloro che mettono in dubbio la versione “ufficiale” della realtà. Sei un estremista?

NEOLINGUA # 3: FREEDOM FIGHTER, RIBELLE MODERATO

Dall’altro lato della medaglia, naturalmente, vi sono quei mercenari, soldati, militari a noleggio che reputiamo nostri “alleati” e non nostri nemici. In sostanza, stiamo pagando qualcuno per fare il nostro lavoro sporco. Quei ragazzi non sono terroristi; sono combattenti per la libertà o ribelli moderati! Come George Carlin ha detto:

“I terroristi israeliani sono chiamati commando; i commando arabi sono chiamati terroristi; se i combattenti del crimine combattono il crimine, e i vigili del fuoco combattono il fuoco, per cosa combattono i freedom fighters? “

NEOLINGUA # 4: PULIZIA ETNICA

La pulizia etnica è un altro esempio orribile di neolingua. La parola genocidio è troppo diretta e conflittuale, l’elite ha voluto ovviamente abbassare il tono scegliendo il termine “pulizia”. Da quando l’omicidio di massa ha qualcosa a che fare con pulizia? Questa è un’inversione totale della realtà.

NEOLINGUA # 5: INTERROGATORIO

L’interrogatorio avanzato è un modo elegante per dire qualcosa di molto più brutale e onesto: tortura. E ‘un’altra bugia. Nell’italiano corrente, interrogare significa chiedere, non  utilizzare tecniche di waterboarding per spaventare il soggetto, né spingere forzatamente il cibo nel suo retto. Eppure sappiamo da documenti degli Stati Uniti che il waterboarding, l’alimentazione dal retto e una miriade di altre atrocità sono state eseguite in luoghi come Guantanamo.

War-is-Peace

NEOLINGUA # 6: OMICIDIO EXTRAGIUDIZIALE

Proprio come i 2 termini precedenti, l’omicidio extragiudiziale è un altro tentativo di nascondere la cruda, brutale verità dietro una parola piu` gentile. Sappiamo tutti cosa significa assassinio. E ‘ un altro eufemismo ingannevole per nascondere e minimizzare la verità. In un mondo libero, equo e aperto, nessuno avrebbe il diritto di prendere la vita di un altro.

NEOLINGUA # 7: INTERVENTO UMANITARIO, RESPONSABILITA` DI PROTEGGERE (R2P)

Le Nazioni Unite, create da Rockefeller sono il veicolo previsto per inaugurare il Governo Mondiale del NWO. Non è una sorpresa, quindi, che hanno favorito l’uso dei termini e politiche conformi alla neolingua come intervento umanitario (un palese ossimoro) e la responsabilità di proteggere (R2P). Un intervento è un attacco invasivo o preventivo, ed è ovviamente illegale e ingiusto – punto. Non c’è nulla di “umanitario” nell’invadere militarmente un’altra nazione sovrana. Gli Stati Uniti, il Regno Unito e altre potenze hanno potuto perpetrare le loro politiche e omicidi di massa grazie a questo sistema, come la falsa storia delle WMD (armi di distruzione di massa) e dal pretesto di voler salvare la popolazione di una nazione da un capo vizioso e pericoloso. Quest’ultimo trucco sembra funzionare quasi ogni volta.

NEOLINGUA # 8: DANNO COLLATERALE, MANGIATORI INUTILI

Un tratto distintivo di questo tipo di termini neolinguisiti militari è la disumanizzazione – trasformando altre persone e altre vite in qualcosa di sub-umano o non umano. Quante volte abbiamo sentito che le persone uccise in un raid, in uno sciopero, o in una incursione, una invasione o una battaglia sono solo danni collaterali? Stiamo parlando di esseri umani, ma il tutto viene trattato con estrema leggerezza. Forse l’unico modo in cui i militari possono convivere con tali atrocita` e` quello di pensare alle loro vittime come a degli oggetti. Il criminale di guerra e membro dell’elite Henry Kissinger ha chiamato gli africani “mangiatori inutili”, il che ha un senso dato che ha scritto il NSSM 200 – la politica ufficiale degli Stati Uniti per lo spopolamento del 3 ° mondo .

NEOLINGUA # 9: ELIMINARE NEUTRALIZZARE DEPOPOLARE

Parlando di spopolamento, ci sono un sacco di termini eufemistici e ambigui per uccisione e omicidio. Così come oltre che a spopolare, sentiamo il termine eliminare, neutralizzare, far fuori. Vediamo nuovamente come tentano di disumanizzarci e farci accettare con lo “zucchero” la dura verita`..

NEOLINGUA # 10: DIPARTIMENTO DELLA DIFESA, DIPARTIMENTO DI SICUREZZA NAZIONALE, INTELLIGENCE

Il governo è la sede del controllo, ovviamente c’e` da aspettarsi anche qui una buona dose di neolingua. Non è divertente come nazioni, come gli Stati Uniti e il Regno Unito (e altri) abbiano un qualche Ministero o Dipartimento della Difesa, quando sono di solito loro gli aggressori e gli invasori? Suppongo che Dipartimento dell’Attacco non sia sufficientemente PR-friendly. Il DHS (Department of Homeland Security) è uno scherzo; non fa nulla per rendere sicura la persona media, ma solo l’elite di cui e` servo. L’intelligence è l’acquisizione di informazioni su un potenziale nemico attraverso lo spionaggio, ma è davvero intelligente o saggio andare in giro per il mondo a farci nemici? Intelligence militare è un altro ossimoro. Spiare e` per davvero intelligenza? Che dire dell’intelligenza emotiva? Il cuore è più grande e più potente del cervello …

NEOLINGUA # 11: WMD (ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA)

Perché parlare di WMD (armi di distruzione di massa) invece di dire semplicemente, armi chimiche o armi nucleari? Gli Stati Uniti hanno più WMDs di chiunque. Il Regno Unito ne ha moltissime, e Israele e` seduta su ciò che alcuni pensano sia un potente arsenale nucleare non dichiarato. Perché poche persone parlano delle WMD di queste nazioni e del loro utilizzo?

NEOLINGUA # 12: L’ANTISEMITISMO

Prima o poi, tutti i ricercatori che espongono la cospirazione in tutto il mondo devono affrontare il fatto che Israele è una nazione canaglia (di proprietà dei Rothschild), che esercita un’influenza eccessiva e sproporzionata sul mondo, commettendo un genocidio al giorno (scusate “pulizia etnica”) contro i palestinesi. Abbiamo bisogno di superare lo stigma dell’antisemitismo, che è chiaramente un termine creato per distogliere l’attenzione e le critiche da Israele.  Ecco cosa ha detto un funzionario israeliano (ex ministro israeliano Shulamit Aloni) a questo proposito:

Beh, si tratta di un trucco. Lo abbiamo sempre usato. Quando in Europa qualcuno critica Israele, alla fine si tira fuori l’Olocausto. Quando in questo paese (USA) criticano Israele, sono antisemiti … è molto facile dare la colpa alle persone che criticano alcuni atti del governo israeliano … in questo modo giustifichiamo tutto ciò che facciamo ai palestinesi.

NEOLINGUA # 13: TEORICO DELLA COSPIRAZIONE

La maggior parte delle persone non sono consapevoli che il termine teorico della cospirazione ha origine con la CIA la quale stava cercando di coprire una vera e propria analisi sull’assassinio di JFK:

“[Teoria della cospirazione e teorico della cospirazione] sono termini che rappresentano un metodo furbo per screditare truthseekers, truthtellers e investigatori. Questo schema diversivo ha funzionato bene – se queste parole vengono utilizzate in un contesto, lo screditano totalmente allontanando le persone dalla verita`. Questi termini sono diventati, nella cultura popolare, falsamente associati alla follia e all’illusione.

Così, coloro che deridono le teorie della cospirazione, spesso con poca o nessuna indagine, possono essere etichettati come teorici della coincidenza. Essi aderiscono alla teoria della coincidenza la quale si basa sul fatto che non vi sia alcun ordine del giorno del Nuovo Ordine Mondiale; gli eventi si verificano in modo casuale. “

Etichettare un Truthseeker o truthteller come un teorico della cospirazione è stato un ottimo modo per nascondere la verità, tuttavia le cose stanno cambiando in fretta.

NEOLINGUA # 14: QUANTITATIVE EASING

Ben Bernanke, ex presidente della Federal Reserve, gestita dagli illuminati, si e` guadagnato il nome di Helicopter Ben grazie al suo suggerimento riguardo il fatto che il governo dovrebbe buttare carta moneta da un elicottero. Il quantitative easing è stato un altro termine ambiguo e ingannevole per nascondere la svalutazione e l’inflazione. Le leggi fondamentali dell’economia impongono che la stampa di massa di carta moneta porterà inevitabilmente a inflazione e ad una svalutazione del denaro esistente in circolazione.

NEOLINGUA # 15: RACCOLTA DI MASSA

Ricordate quando Obama e il governo degli Stati Uniti cercarono di correre ai ripari per lo scandalo della NSA? Hanno deliberatamente cambiato il termine sorveglianza di massa nella parola raccolta di massa.

NEOLINGUA # 16: NEGATIVE CASH FLOW, NEGATIVE PATIENT CARE OUTCOME

Questi 2 termini della neolingua provengono da George Carlin. Ancora una volta, dobbiamo chiederci, perché hanno cosi` paura di essere onesti e diretti? Perché non possiamo chiamare le cose con il loro nome? Perché dobbiamo trasformare tutto in un termine militare o economico? Siamo consapevoli che la nostra società si è militarizzata, armata e commercializzata praticamente in tutto?

Guarda George Carlin sull’uso moderno della lingua:

NEOLINGUA # 17: RAGIONEVOLE SOSPETTO

Ricordate quando l’allora capo della NSA, Michael Hayden, ha cercato di convincere i giornalisti e il mondo che ci fosse un nuovo punto di riferimento nel dibattito sulla privacy e la sorveglianza? Non ci si riferiva piu` alla cosiddetta causa probabile, come precisato nel 4 ° emendamento. Si parla ora di ragionevole sospetto. Tutto cio` rappresenta un chiaro segno che i benchmark precedenti, i diritti e le limitazioni al potere centralizzato (per i quali i nostri antenati hanno combattuto così duramente) vengono erosi.

NEOLINGUA # 18: NEGAZIONISTI DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il riscaldamento globale causato dall’uomo o AGW (riscaldamento globale antropogenico) è un’altra truffa gigante progettata per introdurre una carbon tax globale, una valuta ed un governo mondiale. Se non ci si attiene al programma, si viene etichettati come negazionisti del cambiamento climatico. La parola “negazionista” ha di per se connotazioni negative, è per questo che è stata scelta per cercare di sbarazzarsi dei miscredenti. Purtroppo per i manipolatori del NWO, ci sono molti scienziati che hanno confutare l’AGW e molti che hanno riconosciuto la propaganda e si sono accorti che il movimento ambientalista e` stato corrotto.

NEOLINGUA # 19: SVILUPPO SOSTENIBILE

Ci sono tanti esempi di neolingua nel corrotto movimento ambientalista. Essi possono essere tuttavia riassunti con il termine pericolosamente ingannevole di sviluppo sostenibile a lungo termine, un ritornello delle Nazioni Unite e del movimento verde controllato dall’ICLEI, che promette il controllo del mondo sotto una “patina verde”. Per ulteriori informazioni su questo, dare un’occhiata all’Agenda 21 e alla sua cugino recentemente aggiornata, l’Agenda 2030.

NEOLINGUA # 20: GLOBALISMO

Infine, il termine globalismo, in sé, è un altro termine della neolingua moderna. Coloro che sfidando il modello globalista affermano che la globalizzazione è un tentativo di indurre le persone ad accettare inconsciamente che la Terra sia un globo. Indipendentemente dal fatto che possa essere vero o falso, possiamo dire con certezza che la globalizzazione è diventata una copertura per la crescente centralizzazione del potere nella spinta verso un governo mondiale NWO. Per i manipolatori del NWO, il termine neolinguista globalismo significa accordi di libero scambio come il TTP, ovvero il libero accesso nello sfruttamento delle nazioni del terzo mondo, un solo esercito mondiale, una valuta e un governo tutto sotto il loro controllo.

CONCLUSIONE: ATTENZIONE ALLA NEOLINGUA

E ‘importante essere consapevoli della neolingua moderna, e nella maggior parte dei casi, usare consapevolmente termini e fraseggi alternativi in ​​modo da evitare il perpetuarsi di tali termini. In molti modi, creiamo il nostro mondo con il linguaggio. Ricordiamo anche le sagge parole di George Orwell:

“Il linguaggio politico è progettato per far sembrare veritiere le bugie, rendere l’omicidio rispettabile e per dare una parvenza di solidità al vento.”

Fonte