Archivi Blog

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (2011-2015)

PRIMAVERA 2011: I GLOBALISTI E I LORO AGENTI NEI PAESI ARABI AIUTANO A SCATENARE LE PRIMAVERE ARABE

Proprio come le “primavere europee” del 1848 e le “Rivoluzioni di velluto” della fine degli anni ’80, e le “Rivoluzioni colorate” degli anni 2000, le “Primavere arabe” del 2011 vennero presentate come proteste “spontanee” di “giovani” in cui si “pretendeva” la democrazia e “la fine dell’oppressione”.

I disordini iniziarono dopo che un’operazione della CIA nota come “WikiLeaks” fece “trapelare” informazioni dannose per alcuni stati arabi. I media della CIA in quegli stati diffusero poi le imbarazzanti storie che in definitiva aiutarono a scatenare le rimostranze; fornendo così una protezione agli agenti che guidarono le rivoluzioni “popolari”.

Iniziando in Tunisia, e poi “diffondendosi” in Egitto, Libia, Bahrein e Siria, questi colpi di stato della CIA miravano ad installare “democrazie” fantoccio del NWO lungo tutto il perimetro della grande massa di terra eurasiatica. Dall’Europa orientale al Nord Africa, dal Medio Oriente all’Iran, dall’Asia centrale e dall’Asia sudorientale, il cappio globalista di Brzezinski viene sapientemente costruito attorno a cinesi e russi.

In una svolta ironica, le potenze ex comuniste sono ora pacifiche e si stanno muovendo verso un’economia basata sul mercato, mentre gli Stati Uniti e l’Unione europea stanno diventando socialisti mentre (insieme a Israele) terrorizzano le nazioni disobbedienti.

TIME racconto` il mito idiota che i ragazzi del college arabo abbiano iniziato le rivoluzioni del 2011 via internet. In realtà, la primavera araba è stata avviata dall’agente Julian Assange di WikiLeaks – dopo essere stata attentamente pianificata dalla CIA

1 MAGGIO 2011: OBAMA ANNUNCIA L’UCCISIONE DI OSAMA BIN LADEN

Con la popolarità in calo, e con il Pakistan (vicino e alleato di lunga data della Cina) nel mirino dei Globalisti, il presidente Obama diffuse in tutto il mondo la barzelletta “sull’uccisione di Osama Bin Laden”.

L’ingannevole presidente marxista annuncio` ad una nazione credulona che Osama Bin Laden era stato ucciso in un raid americano nel suo compound in Pakistan. Il terrorista fantasma (che ricordiamo non e` stato il mandante degli attacchi dell’11 settembre ed è stato effettivamente ucciso nel 2001) si dice sia stato ucciso a colpi d’arma da fuoco, e poi scaricato nell’oceano.

Obama sostiene che ci sono foto e video sia del cadavere che dell’incursione in sé, ma il pubblico non puo` vederli per ragioni di “sicurezza nazionale”. Il deprecabile Obama arriva addirittura a partecipare a un servizio commemorativo a New York con i familiari creduloni delle vittime dell’11 settembre.

Senza uno straccio di prova, senza foto, senza video e senza corpo – il cervello americano in decomposizione assorbe questa ultima bufala mediatica. Il rating di Obama migliora e il Pakistan viene ora accusato di avere “nascosto Bin Laden”. La Cina condanna fermamente la violazione di sovranità del Pakistan e lancia un monito contro i futuri attacchi contro il Pakistan.

1- Il cerchio interno di Obama osserva il “raid” sui feed dal vivo. Perché non si può mostrare al pubblico quello che stanno guardando?

2- Le prime foto della morte di Bin Laden caricate erano cosi` false che il governo degli Stati Uniti dovettero ammetterlo!

2000-PRESENTE: I FORTI TASSI DI IMMIGRAZIONE CAMBIANO IL VOLTO DELL’ELETTORATO AMERICANO

Che siano repubblicani o democratici, i globalisti RIFIUTARONO di affrontare la questione dell’invasione di immigrati clandestini, provenienti principalmente dal Messico. Ogni volta che i cittadini preoccupati esprimono la propria rabbia per la crescente ondata di criminalità e l’alto costo associato ai servizi sociali come buoni pasto, istruzione e cure ospedaliere, i media li diffamano come “razzisti” e “xenofobi”.

Entro il 2011, milioni di “bambini ” messicani avevano già raggiunto l’età del voto. Gli stati tradizionalmente conservatori come la California e il Nevada sono già diventati marxisti. Entro 25 anni, anche il Texas amante della libertà avrà un blocco votante di maggioranza “ispanico” che sarà stato abilmente radicalizzato dalla TV spagnola controllata dai globalisti per odiare i  “gringos” e votare solo per i democratici di sinistra.

L’invasione e` stata progettata da tempo.

OTTOBRE 2011: GHEDDAFI VIENE UCCISO DALLA NATO E DAI “RIBELLI” DELLE PRIMAVERE ARABE

Nel corso dei 35 anni come leader simbolico del governo decentrato della Libia, Muammar Gheddafi è stato fonte di irritazione per i criminali sionisti e i globalisti del New World Order.

Durante gli anni ’80, l’eccentrico “colonnello Gheddafi” fu incolpato dagli israeliani per atti di terrore con cui non aveva nulla a che fare. In risposta alle pressioni dei “neo-cons” all’interno della sua amministrazione, il presidente Reagan ordinò un’attentato al complesso di Gheddafi, uccidendo la sua giovane figlia, in un paese esente da debiti che emette valuta da una Banca nazionale, non da una Banca centrale Rothschild. La Libia godeva del più alto tenore di vita in Africa. Gheddafi stava cercando di prendere la guida della nascente Unione africana e liberarla dal dominio globalista-sionista. In un discorso del 2009 davanti all’ONU, Gheddafi ha accusato i sionisti di aver assassinato John F. Kennedy.

Dopo mesi di spietati bombardamenti della NATO, il convoglio di Gheddafi venne bombardato da jet francesi. Gheddafi e le sue guardie corsero ai ripari in una fognatura vicina. La NATO / CIA pago` mercenari per catturare e torturare, picchiare e sodomizzare con un coltello il leader prima di sparargli alla testa. Le orribili immagini della morte di Gheddafi vennero trasmesse in tutto il mondo mentre il presidente Obama si vantava di aver uccidso il “brutale dittatore”.

Sebbene l’America sia in bancarotta, Obama promise milioni di dollari per stabilire una nuova “democrazia” fantoccio.
A causa del caos che ne derivo`, la Cina è costretta ad evacuare tutti i suoi lavoratori dalla Libia.

Gheddafi è stato brutalmente torturato dai “ribelli” della NATO. Dopo aver saputo del suo omicidio, il Segretario di Stato Hillary Clinton ridacchia su CBS News dicendo: “Siamo venuti. Abbiamo visto. È morto

2012: CONTINUA LA PROPAGANDA ANTI IRAN

L’inizio del 2012 vede un aumento della propaganda di guerra rivolta all’Iran. Anche la Siria alleata dell’Iran viene presa di mira. Russia e Cina sostengono i loro alleati mediorientali. Nel tentativo di inbuonirsi il voto ebraico per la sua campagna di rielezione, il presidente Obama impone nuove e severe sanzioni economiche all’Iran.

Come fecero durante il 2002, fino alla guerra in Iraq, la banda del NWO stava accusando falsamente l’Iran di costruire bombe nucleari.
Le navi statunitensi nel Golfo Persico stanno affrontando il grosso rischio di un attacco “false flag” – messo in scena dai sottomarini israeliani e da attribuire all’Iran.Frustrato dalle minacce e dalla propaganda USA / Israele, l’Iran promette di vendicarsi in modo massiccio se attaccato, ma insiste che non attaccheranno per primi. Ci vorrà un attacco USA / Israele o un evento “false flag” per iniziare la terza guerra mondiale.

1- Il magnate dei casinò sionista Sheldon Adelson è il più grande singolo donatore del Partito repubblicano – e vuole la guerra!

2- I fanatici ebrei americani sono in piazza contro il pacifico Iran e il suo presidente “Hitler”.

2012: OBAMA DICHIARA IL SUO SUPPORTO PER IL MATRIMONIO GAY

Barack Obama stupisce persino i suoi critici più severi dichiarando il suo sostegno alla legalizzazione del “matrimonio omosessuale”.
L’assalto di Obama alla tradizione e alla religione sono completamente in linea con la spinta secolare dei marxisti e dei globalisti ad attaccare la struttura familiare tradizionale e minare i codici morali delle società civili.

Jane Harmon e Barry Diller, i due proprietari ebrei omosessuali di Newsweek Magazine, pubblicano una cover in cui Obama viene chiamato “The First Gay President”.La gente non sa che la controversa copertina di Newsweek era in realtà una dichiarazione letterale dell’omosessualità di Obama

1 e 2: Obama l’omosessuale marxista. Una foto degli anni ’80 mostra Barry sul divano che si tiene per mano (vedi le dita intrecciate) con il suo “amico” pakistano.
3: Obama e il famoso senatore omosessuale Corey Booker (D-NJ) catturati in un momento “intenso”

GIUGNO 2012: IN RISPOSTA ALL’ATTEGGIAMENTO GUERRAFONDAIO DEGLI STATI UNITI RUSSIA E CINA AUMENTANO LA LORO CO OPERAZIONE MILITARE

Non molto tempo dopo che gli Stati Uniti avevano annunciato la loro intenzione di aumentare la propria presenza navale nel Pacifico, Vladimir Putin annuncio` un aumento dei legami militari e operazioni di guerra con la marina cinese. Putin affermo`:

“Recentemente si sono svolte esercitazioni congiunte nel Mar Giallo, ed esse furono le prime nel loro genere: abbiamo concordato con il presidente Hu che continueremo tale cooperazione”.

Putin ha poi aggiunto:

“La Cina è un partner strategico della Russia … Godiamo di una collaborazione aperta reciprocamente vantaggiosa, reciprocamente fiduciosa in tutti i campi”

La retorica tra i Globalisti del NWO e l’Asse Russia-Cina-Iran-Siria continua a scaldarsi, mentre i pezzi degli scacchi per la Grande Guerra venivano posizionati.

Non più tirannie comuniste come una volta; Russia e Cina si uniscono contro la macchina da guerra della NATO globalista

LUGLIO 2012: HILLARY CLINTON MINACCIA RUSSIA E CINA PER IL LORO SUPPORTO ALLA SIRIA

Il Nuovo Ordine Mondiale vuole conquistare la Siria, ma la Russia, la Cina e l’Iran stanno bloccando gli sforzi, spingendosi addirittura a sschierare flotte navali nella regionr. Una arrabbiata Segretaria di Stato e “Globalista”, Hillary Clinton minaccia l’alleanza Russia-Cina:

“Non credo che la Russia e la Cina stiano pagando alcun prezzo – assolutamente nulla – per essersi schierati dalla parte del regime [siriano] di Assad. L’unico modo per cambiare questa cosa e` che ogni nazione rappresentata qui direttamente e con urgenza renda chiaro che la Russia e la Cina pagheranno un prezzo

I capi globalisti di Hillary approvano le sue minacce. Come nel caso del complotto di Hitler, Russia e Cina hanno stati provocatori gestiti dal NWO.

2012: OBAMA UTILIZZO` SANDY HOOK PER PROMUOVERE IL CONTROLLO DELLE ARMI

Gli americani sono inorriditi nell’apprendere di una sparatoria alla Sandy Hook Elementary School di Newtown, CT. I media affermarono che morirono in 26, compresi 20 bambini. Si dice che il “pistolero solitario”, Adam Lanza, si sia suicidato con il suo “fucile d’assalto”.

I “teorici della cospirazione” esposero prontamente il “Massacro di Sandy Hook” come un evento fittizio e inscenato che ha coinvolto “crisis actors” ed e` stato orchestrato dalla CIA (puoi cercare altre informazioni su questo sito). Ad oggi, non una singola foto della scena del crimine o di qualsiasi corpo è stata ancora rilasciata.

Immediatamente, appena rieletto Obama, i media e Hollywood si lanciarono in una massiccia campagna per vietare i fucili semiautomatici. Anche se lo sforzo di imporre il controllo delle armi falli` a livello federale, questo tipo di sparatorie porteranno all’approvazione di alcune drastiche leggi sul controllo delle armi in Connecticut, New York, Colorado e California.

Pochi secondi prima del suo finto pianto per la videocamera, Robbie Parker, il genitore di Sandy Hook, e` stato sorpreso a ridere. Anche il pianto di Obama è simulato

MARZO 2013: IL PRESIDENTE DEL VENEZUELA CHAVEZ MUORE DI CANCRO/ I SUOI SUPPORTERS ACCUSANO USA E ISRAELE

Lo schietto Hugo Chavez è un socialista, ma è anche un feroce indipendentista. Chavez non vuole far parte del Nuovo Ordine Mondiale. Considera inoltre Israele come una nazione terrorista. I suoi stretti alleati includono l’Iran, la Siria, la Russia, e, prima dell’assassinio di Gheddafi da parte degli Stati Uniti appoggiati dai “ribelli”, la Libia.

Dopo aver sostenuto per anni che Israele e gli Stati Uniti stavano complottando per assassinarlo, Chavez è colpito da una strana forma di cancro. Combatte` la malattia per circa 1 anno, prima di morire all’età di 58 anni. Molti dei suoi sostenitori credono che Chavez sia stato infettato da cellule cancerogene con metodi sofisticati da un servizio di intelligence straniero. La strana comparsa della sua malattia e l’odio assoluto che i globalisti e i sionisti hanno avuto per Chavez, conferiscono peso a questa “teoria della cospirazione”

MARZO 2013: UN MARXISTA GLOBALISTA VIENE INSTALLATO COME PAPA

I cattolici furono sorpresi e confusi quando Papa Benedetto XVI divento` il primo Papa a “dimettersi” in oltre 600 anni. Ancora più sconvolgente fu l’immediato benvenuto dell’eroe offerto al suo successore, il cardinale Jorge Bergoglio, dell’Argentina, adorato dai media globalisti e soprannominato “The New World Pope”.

La “rockstar” prende il nome papale di “Francesco” e non spreca tempo nel mostrare gli stessi colori marxisti che aveva precedentemente mostrato come praticante della “teologia della liberazione” nell’America Latina.

Gli scandali includeranno: difesa degli omosessuali (“Chi sono io per giudicare”), minimizzazione dell’aborto, difesa delle frontiere aperte, condanna i bianchi definendoli razzisti, difesa dei marxisti, demagogia sulla “disparità di reddito”, e il più inquietante di tutti, la sua chiamata aperta per la creazione di un organismo politico mondiale per combattere il “riscaldamento globale” .

L’improvviso rovesciamento di Benedetto e l’installazione di Francesco dimostro` che i globalisti hanno agenti che operano in alto nella Chiesa cattolica.

MAGGIO 2013: PER SCATENARE UNA GUERRA REGIONALE ISRAELE LANCIA UNA BOMBA SULLA SIRIA

Israele tento` di forzare la sua agenda facendo cadere una bomba enorme appena fuori Damasco, in Siria. L’attacco non provocato uccide decine di soldati siriani. Gia` impegnata contro la CIA per evitare una guerra civile interna la Siria rifiuta di abboccare all’esca di Israele.

La Russia di Putin annuncio` che non aveva intenzione di cancellare le consegne di missili Terra-Aria avanzati alla Siria. Un presidente incoraggiato Assad (Siria) quindi dichiaro` che un futuro attacco israeliano genererà una risposta mortale su Israele stessa!

Il mondo è al picco della tensione, ed è solo Putin (con il suo alleato, la Cina) che impedira` ai sionisti e ai globalisti di iniziare una massiccia guerra regionale, che potrebbe finire per trasformarsi in una terza guerra mondiale.

FEBBRAIO 2014: IL COLPO DI STATO GLOBALISTA IN UCRAINA

Nel novembre del 2013, il presidente ucraino Vickor Yanukovich annuncio` che l’Ucraina non cercherà più di integrarsi con l”UE. In un attimo, le “proteste” “spontanee” cominciarono a riunirsi nella capitale, nella piazza principale di Kiev, conosciuta come Maidan (pronuncia May-Don). Dal nulla apparirono striscioni fatti professionalmente, enormi bandiere europee, cartelli in lingua inglese, ecc.

I manifestanti della CIA-NGO chiesero a Yanukovich di invertire la rotta e riportare l’Ucraina sul sentiero dell’adesione all’UE. Mentre venivano inscenate queste “proteste” , la mafia del nuovo ordine mondiale si muoveva dietro le quinte. A nutrire le tensioni sono i politici globalisti che arrivano a Kiev per fomentare il caos.

Il più importante tra gli intrusi è l’ostinato avversario di Putin, il senatore John McCain, che si mise a parlare alla folla.
Arrivo` in Ucraina anche Victoria Nuland (Nudelman); assistente Segretario di Stato per gli affari europei ed eurasiatici e moglie del luminare neo-con Robert Kagan del Gruppo PNAC (“New Pearl Harbor”)

Sebbene la polizia non faccia altro che stare in piedi mentre viene colpita da cocktail Molotov, la stampa e i politici occidentali iniziarono ad inveire contro la “cruenta repressione”. Yanukovich fece concessioni dopo concessioni ai falsi rivoluzionari e ai “partiti politici dell’opposizione”; incluso un accordo per invitarli nel suo governo e tenere elezioni anticipate. Per tutto il tempo, la polizia antisommossa continua a trattare i violenti aggressori (i quali includono i commando israeliani) con i guanti di vellutto.

Infine, il presidente amico della Russia fugge da Kiev mentre i rivoluzionari irrompono nella sua casa privata. Un colpo di stato violento, orchestrato dall’occidente “democratico”, ha rovesciato un amico della Russia democraticamente eletto. La maggioranza russa dell’Ucraina orientale è scioccata dal colpo di stato e molti sono giustamente spaventati.

Il burattino scelto da Nuland, Arseniy “Yats” Yatsenyuk, viene installato come nuovo presidente dell’Ucraina. Si reco` immediatamente a Washington, dove i politici statunitensi di entrambi i partiti lo salutarono con elogi e promesse di denaro dei contribuenti americani!

Non appena Yanukovich disse “no grazie” all’Unione Europea, comparvero “spontaneamente” dei flash mob pro-UE .

MARZO 2014: LA CRIMEA TORNA VOLONTARIAMENTE SOTTO IL CONTROLLO DELLA RUSSIA

Appena il deposto presidente Yanukovich arrivo nel suo sicuro rifugio a Mosca un’altra protesta “spontanea” esplose nella penisola ucraina, della Crimea, una regione che era sempre stata russa e diventata parte dell’ex Repubblica sovietica, ed e` Ucraina solo per un recente colpo di fortuna. Questo flash mob fasullo consiste in un gruppo di tatari, una minoranza turca della Crimea. Questi tatari delle ONG si schierarono a favore della nuova banda illegittima installata a Kiev.

La Crimea russa e le ONG Tatare si affrontarono; scambiandosi canti e insulti l’uno con l’altro. Prima che la situazione potesse aggravarsi, le unità locali di autodifesa della Crimea si dispiegarono e ristabilirono l’ordine. Non ci sarà alcun dramma delle ONG in Crimea. È allora che la “Mamma di tutte le bugie” si diffuse per il globo alla velocita` della luce. Giornali e televisioni in tutto l’Occidente esplosero con la più grande bugia preconfezionata dalla storia dalle “Armi di distruzione di massa” di Saddam Hussein.

All’unisono, i politicanti e i giornalisti della “Comunita` Internazionale” urlarono straziatamente, “La Russia sta invadendo la Crimea!”

Ora, data l’aggressivita` della NATO nei confronti della Russia, il violento colpo di stato delle Ngo-Mossad a Kiev, e il fatto che la Crimea sia sempre stata a maggioranza russa, nessuna persona razionale avrebbe incolpato Putin per aver inviato le sue truppe in Crimea e aver assicurato l’importante base navale a Sebastopoli. Ma ecco il twist: non c’è stata nessuna invasione! Vedete, la Crimea è una penisola (quasi un’isola in realta`) attaccata all’Ucraina solo da una striscia di terra molto sottile. Il punto più orientale della Crimea è a più di 3 miglia attraverso l’acqua dalla Russia. La Russia non tocca la Crimea! A meno che le truppe di Putin non attraversassero l’acqua dello stretto di Kerch, come avrebbe potuto esserci stata una “invasione”?

Quello che è successo è stato che. dopo il sanguinoso colpo di Stato a Kiev la Crimea, ha mobilitato la propria versione della “Guardia Nazionale” degli Stati Uniti per proteggere i propri fratelli e sorelle . I tatari delle ONG si dispersero rapidamente e quella fu la fine.

La felice gente della Crimea presto votò per tornare sotto il controllo della Russia con una maggioranza del 97%. Anche la maggioranza dei tatari ha sostenuto il referendum.

L'”annessione” fu seguita da ulteriori minacce da parte degli Stati Uniti e dei pigmei d’Europa. Ma Cina, India, Argentina e Brasile hanno tranquillamente espresso comprensione per la posizione della Russia.

APRILE 2014: GUERRA IN DONBASS/ UCRAINI PRO RUSSIA COMBATTONO I GLOBALISTI DI KIEV

Nella regione del Donbass, nell’est dell’Ucraina, il popolo delle aree di lingua russa conosciute come Donetsk e Louhansk avevano votato per il deposto presidente Yanukovich con un margine del 90%. Subito dopo il colpo di stato a Kiev, i gangster responsabili informarono Donbass che solo l’ucraino (un dialetto simile al russo) sarà riconosciuto come lingua ufficiale. Non volendo sopportare una simile provocazione di ispirazione globalista, Donetsk e Louhansk dichiarano la loro indipendenza e combattono da allora Kiev.

Come fecero con Saddam Hussein e Adolf Hitler negli anni passati, la banda del New World Order incolpo` Putin per la stessa “aggressione” che organizzarono. Sotto il ridicolo pretesto di “proteggere l’Europa” vennero imposte severe sanzioni economiche alla Russia mentre la NATO costruiva le sue forze lungo i confini russi

GIUGNO 2014: LA CIA TRASFORMA I RIBELLI SIRIANI IN GUERRIERI DELLO STATO ISLAMICO CONOSCIUTO COME “ISIS”

Con lo sforzo delle “Primavere arabe” atto a rovesciare il presidente siriano Basher al Assad con i ribelli mercenari praticamente fallito, i ribelli vennero riconfezionati in un mostruoso gruppo terroristico noto come “ISIS”. Venne organizzata una serie di false decapitazioni per mantenere il mondo spaventato. L’accento si sposta dal combattere le truppe siriane al massacro dei civili siriani.

Lo spauracchio prodotto dall’ISIS forni` l’occasione perfetta agli gli Stati Uniti di rimanere militarmente impegnati nella regione per tutto il tempo necessario per “sconfiggere ISIS”. Stranamente, l’ISIS non mostro` alcun interesse ad attaccare Israele; preferendo invece uccidere e stuprare solo cristiani e altri musulmani.

I falsi video sulla “decapitazione” vengono tagliati proprio mentre le gole delle strane e tranquille “vittime” stanno per essere tagliate. Le “vittime” non si contorcono nemmeno! L’intensa pressione dei media costringe Obama a “fare qualcosa” per “fermare l’ISIS”.

2014: LE STORIELLE DELLA CIA COME “L’EPIDEMIA DI EBOLA” E “BOKO HARAM” DESTABILIZZANO L’AFRICA CENTRO OCCIDENTALE

In Africa, dove la Cina conduce un’enorme quantità di affari reciprocamente vantaggiosi, un oscuro gruppo terroristico “islamico” noto come “Boku Haram” apparse dal nulla. I terroristi attaccroano e sequestrarono i lavoratori cinesi destabilizzando il governo pro-Cina / pro-Russia della Nigeria.

Dopo che il Boku-uomo nero rapi` presumibilmente 200 studentesse, McCain chiese un’invasione degli Stati Uniti per “Portare a casa le nostre ragazze”
Poco dopo che la carta ‘Boku Haram’ fu giocata, arrivo` un improvviso e misterioso break-out di Ebola. La Nigeria ricca di petrolio è “sfortunata”, o sono i nigeriani – come i sudanesi (“Save Darfur” con Angelina Jolie e George Clooney) – presi di mira per i loro stretti rapporti commerciali con la Cina (e anche con la Russia)?

2014-2015: LE GUERRE A DISTANZA DEGLI STATI UNITI DESTABILIZZANO MOLTI PAESI, ATTIVANDO UNA MIGRAZIONE DI MASSA INCONTROLLATA IN EUROPA

Come diretta conseguenza delle guerre destabilizzanti avviate da gruppi di copertura come ISIS (Siria e Iraq), Boku Harem (Africa centrale), Al Shaabab (Somalia) e altri; i rifugiati, organizzati da trafficanti di esseri umani principalmente israeliani, stanno fuggendo imbarcandosi verso l’Europa.

Spaventati dalle loro terre natali, case, soldi e cure sanitarie li aspettano nell’Europa morente. Il Papa del Nuovo Mondo e i media globalisti sono tutti a favore dell’invasione che essi stessi hanno progettato. Poiché i tassi di natalità degli europei nativi continuano a scendere, l’invasione forzata di immigrati del terzo mondo portera` alla “minoritizzazione” razziale dei popoli europei nelle loro terre, entro i prossimi 30-50 anni.

MAGGIO 2015: RUSSIA E CINA SI ESERCITANO PER LA PRIMA VOLTA CONGIUNTAMENTE NEL MAR MEDITERRANEO

Organizzando grandi esercitazioni navali congiunte nel Mediterraneo; le potenze sovrane di Russia e Cina chiariscono che non si sottometteranno al Nuovo Ordine Mondiale. Lo stesso mese, il Segretario Generale Xi Jinping partecipo` alla celebrazione del “Giorno della Vittoria” di Mosca e osservo` che le unità militari cinesi marciassero effettivamente nella parata della Russia. Il messaggio ai globalisti è forte e chiaro.

GIUGNO 2015: GEORGE SOROS PARLA DI TERZA GUERRA MONDIALE/ RUSSIA E CINA CONTRO NATO

L’alto agente Rothschild affermo`:

“Se c’è un conflitto tra la Cina e un alleato militare degli Stati Uniti, come il Giappone, non è un’esagerazione affermare che saremo sulla soglia di una terza guerra mondiale … … c’è il pericolo che la Cina possa allinearsi con la Russia politicamente e militarmente, facendo diventare piu` reale la minaccia di una terza guerra mondiale “.

Il mese seguente, Soros minaccio` in maniera subdola, la Cina, attraverso la rivista The New York. Il pezzo è intitolato: una partnership con la Cina per evitare la guerra mondiale. Il sottile messaggio non detto alla Cina è essenzialmente: “Molla la Russia e fai un accordo con gli Stati Uniti – altrimenti noi e le nostre marionette asiatiche (Giappone, Vietnam, Filippine, Australia) vi faremo la guerrai”. (Commento dell’autore, non di Soros)

GIUGNO 2015: LE VITTORIE OMOSESSUALI E TRANSGENDER

Dopo anni di condizionamento, i globalisti hanno abbattuto la resistenza mentale e morale del pubblico americano ed europeo a tal punto che la maggioranza è ora disposta a “tollerare” il transgenderismo e il “matrimonio omosessuale” come parte della nostra società. La “trasformazione” dell’ex campione olimpico Bruce Jenner in una “donna” e l’illuminazione della Casa Bianca con i colori dell’arcobaleno segnano le ultime vittorie del Nuovo Ordine Mondiale.

Ci sono ragioni più alte dietro questa follia morale che la gente non riesce a capire

CONCLUSIONE/ IL FUTURO

Basandoci sul nostro studio del passato e sulla nostra valutazione del presente, possiamo prevedere con sicurezza che alcuni o tutti i seguenti eventi accadranno nel prossimo futuro (2015-2025). Tutto ciò che possiamo fare è prepararci ed essere forti sul piano finanziario, personale ed emotivo.

 Crollo economico per l’iperinflazione
 Violenti disordini nelle strade
 Massivi False Flag (nucleari)i?
 Legge marziale
 Guerra con la Siria, l’Iran e / o il Pakistan
 Confronto / guerra limitata con la Cina
 Confronto / guerra limitata con la Russia
 Fame / Malattie su scala globale
 Panico di massa tra la gente
 Israele uccide gli ultimi palestinesi

Si riunira` una conferenza di emergenza tra i leader mondiali e i banchieri. I nostri “salvatori” propongono quindi un nuovo ordine mondiale per risolvere i problemi del mondo. I media amplificano e pubblicizzano l’idea di questo “Nuovo Mondo”. Una valuta globale è imposta alle nazioni. Le frontiere nazionali scompariranno quando l’Europa “razzista” e l’America verranno inondate dai migranti del terzo mondo. Il mondo è diviso in settori.

Viene fondata una capitale per il Nuovo Mondo, forse a Gerusalemme. La Grande Israele crescera` nel centro geografico del mondo … Le leggi globali verranno fatte rispettare da una forza di polizia delle Nazioni Unite. I “controrivoluzionari” che prenderanno le armi contro i globalisti verranno arrestati e inviati nei campi di detenzione, o peggio.

Le persone saranno monitorate, controllate e rieducate nel nuovo sistema globale. Le lingue, le culture, le religioni, le abitudini e la razza bianca si dissolveranno in un Nuovo Ordine Mondiale, Un “Melting Pot” globale.

I bianchi dal sangue blu, le elite orientali ed ebree vivranno come dei e si sposeranno tra loro. Le masse del Globo saranno nutriti ed ospitati in piccoli appartamenti, “curati”, dato “libero” accesso ai trasporti pubblici, e costantemente intrattenuti. Il “sogno americano” di prosperità e mobilità verso l’alto tuttavia sarà una cosa del passato.

Annunci

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (2001-2010)

ESTATE 2001: HOLLYWOOD LANCIA IL SUO NUOVO COLOSSAL ESTIVO – PEARL HARBOR!!!

Sono passati 60 anni da quando l’attacco a sorpresa di Pearl Harbor porto` l’America ad entrare nella seconda guerra mondiale. Improvvisamente, Hollywood decise di produrre un blockbuster da svariati milioni di dollari sull’evento – “Pearl Harbor”. Il film super-pubblicizzato racconta il mito di Pearl Harbor ad una nuova generazione di stupidotti americani. La sua uscita è prevista per l’estate del 2001.

Quando ricordiamo la menzione scritta di Zbig Brzezinksi sull'”effetto shock” di Pearl Harbor, l’avvertimento di Ashton Carter di una nuova “Pearl Harbor” e il suggerimento (desiderio) scritto dal PNAC di “una nuova Pearl Harbour”, l’improvvisa uscita del blockbuster estivo, combinato con un imminente e particolare evento “a sorpresa” , sembra davvero molto, molto sospetto.

Come dimostrato dal caso “Hollywood 10”, Hollywood è stata a lungo uno strumento del Nuovo Ordine Mondiale. La creazione e lo straordinario marketing dietro la release estiva del 2001 di “Pearl Harbor” non sono state un caso

Questo film dell’elite e` servito a preparare la popolazione per la “Nuova Pearl Harbor”

11 SETTEMBRE 2001/ (9/11) UN MASSIVO ATTACCO TERRORISTICO FALSE FLAG UCCIDE 3000 PERSONE/ OSAMA BIN LADEN VIENE FALSAMENTE ACCUSATO

L’evento della ” Nuova Pearl Harbour”, annunciato da Brzezinski, Carter, Zelikow, Kristol, Kagan e Hollywood, si verifico` nella famigerata data dell’11 / 9/2001 (“9/11”). Circa 3000 persone vennero uccise durante gli attacchi alle Twin Towers di New York e al Pentagono a Washington. Prima che la polvere avesse il tempo di depositarti, “l’11 settembre” venne attribuito ad Osama Bin Laden e alla sua rete terroristical “Al Qaeda”.

Il buon senso e le prove forensi dimostreranno che gli esplosivi pre-piantati hanno demolito le Twin Towers, così come il meno conosciuto “Edificio 7” – un grattacielo alto 600 piedi che non è stato nemmeno colpito da un aereo!
Per quanto riguarda l’aereo che presumibilmente ha colpito il Pentagono, non e` stato possibile trovare i detriti di un aereo di linea commerciale nel sito!

Ricercatori indipendenti come David Ray Griffin (The New Pearl Harbor) e il Dr. Albert D. Pastore. (Stranger Than Fiction) stabilirono oltre ogni dubbio che la “storia ufficiale” dell’11 settembre è una mostruosa menzogna. È chiaro che le fazioni che collaborano dietro gli attacchi sono gli israeliani, i sionisti i “Neo-Cons” e i Bilderberg / TC Globalisti. Gli attacchi vennero utilizzati come giustificazione per le invasioni pre-pianificate dell’Afghanistan e dell’Iraq, così come per gli intrighi mirati a destabilizzare altre nazioni nella regione.

L’11 settembre segna l’inizio del doppio “gioco finale” del Nuovo Ordine Mondiale per il dominio globale attraverso l’accerchiamento di Russia e Cina e la spinta di Israele a dominare il Medio Oriente.

Secondo Bush e amici, la polverizzazione istantanea di due enormi torri e` stata causata dal carburante degli aerei!

11 SETTEMBRE 2001: 5 AGENTI DEL MOSSAD VENGONO ARRESTATI PER CONNESSIONI AL 9/11

Il giorno degli attacchi, la polizia nel vicino New Jersey ricevette telefonate da persone che si lamentavano di un gruppo sospetto che celebrava e filmava la distruzione delle Twin Towers. La polizia avviso` le sue pattuglie di tenere d’occhio i furgoni bianchi. Un furgone venne fermato mentre si avvicinava al Lincoln Tunnel che collega il New Jersey a Manhattan, e un altro venne fermato quando si avvicino` al George Washington Bridge. Le unita` cinofile annusarono l’odore dell’esplosivo nel furgone fermato all’interno del tunnel, mentre in quello fermato sul ponte trovarono gli esplosivi.

Il giorno seguente venne rivelato che i 5 sospetti erano israeliani. Vennero detenuti per 40 giorni in una prigione locale e infine rilasciati a dicembre dopo che forze di alto livello nel governo tolsero il caso agli agenti locali. Una rivista ebraica confermo` in seguito che gli uomini erano agenti dell’agenzia di spionaggio israeliana, il Mossad. È un fatto poco noto sull’attentato dell’11 settembre che i primi, e soli, arresti fatti quel giorno furono di israeliani, non di arabi. I dettagli sono riassunti e provengono dal saggio “The Dancing Israelis”, che è stato diffuso in tutto il mondo dal 2003.

Stranger Than Fiction del Dr. Albert D. Pastore ha documentato come 5 agenti israeliani siano stati collegati all’11 settembre, e successivamente rilasciati a causa della pressione israeliana.

OTTOBRE 2001: STATI UNITI E GRAN BRETAGNA INVADONO L’AFGHANISTAN/ OSAMA BIN LADEN CONTINUA A PROCLAMARE LA SUA INNOCENZA

Il piano Brzezinski-Bilderberg per l’Asia centrale viene messo in moto con l’invasione dell’Afghanistan. Il presidente Bush e i media dissero al pubblico che lo scopo dell’invasione era quello di catturare Osama Bin Laden – la “mente” falsamente accusata dell’11 settembre.
Bin Laden nego` qualsiasi coinvolgimento negli attacchi dell’11 settembre:

“Non sono stato coinvolto negli attacchi dell’11 settembre e non ne so nulla. Esiste un governo all’interno di un governo negli Stati Uniti, Un governo segreto a cui deve essere chiesto chi e` il mandante degli attacchi, il sistema americano è totalmente sotto il controllo degli ebrei, la cui priorità è Israele, non gli Stati Uniti “.

Osama Bin Laden proclamò ripetutamente la sua innocenza

AUTUNNO 2001: IL SETTORE IMMOBILIARE INIZIA A GONFIARE UNA ENORME BOLLA SPECULATIVA

Acclamato dai media globalisti come “Il Maestro”, il presidente della Riserva Federale Sionista, Alan Greenspan (CFR), innesco` un “boom” artificiale di 6 anni aumentando l’offerta di moneta con tassi d’interesse artificialmente bassi e standard di prestito facili.

Gli acquirenti domestici con cattivo credito, reddito non verificato e poco o nessun acconto, potevano ora acquistare case.
Un boom inflazionistico degli alloggi fa salire alle stelle i valori delle case. Quelli di Wall Street giocano con il denaro di questi prestiti fino all’inevitabile correzione dei valori artificiali.

Quando scadettero i “tassi promozionali”, i debitori non poterono più permettersi di pagare le rate mensili. Entro il 2008, un’ondata di pignoramenti causerà il crollo dei prezzi delle case e la perdita di denaro da parte dei banchieri. Greenspan ha deliberatamente creato la più grande bolla immobiliare della storia.

I compratori domestici perderanno i loro acconti, tuttavia i banchieri dell’NWO avranno in seguito i loro “investimenti” salvati dai contribuenti.

1- Durante gli anni 2000, Greenspan ha progettato una colossale bolla immobiliare che in seguito sarebbe esplosa. (2008)

2- Alan Greenspan, e i suoi soci sionisti Summers e Rubin, descritti dai media come “maestri” e “geni”.

2002-2005: IL MONDO VIENE TENUTO PARALIZZATO DAL TERRORE/ ATTENTATI TERRORISTICI VENGONO ATTRIBUITI ALL’INESISTENTE AL QAEDA

12 OTTOBRE 2002: Tre enormi esplosioni in una località balneare hanno sollevato e rovesciato macchine uccidendo 202 turisti, tra cui 88 australiani. Ciò porto` l’opinione pubblica australiana in linea con la “Guerra globale al terrorismo”. Come nel caso degli attacchi dell’11 settembre, questo caso è stato risolto all’istante – Al Qaeda venne accusata”. Una registrazione fasulla del già morto Bin Laden (ucciso nel dicembre 2001) viene portata come prova!

11 MARZO 2004: Pochi giorni prima di un’elezione importante, vennero fatte esplodere delle bombe Madrid uccidendo 191 persone. Gli attacchi sono immediatamente attribuiti a “cellule locali di estremisti islamici, ispirati da Internet e collegati ad ” Al Qaeda “.

7 LUGLIO 2005: gli attacchi “7/7” a Londra uccidono 56 persone quando tre treni della metropolitana e un autobus vengono simultaneamente fatti saltare in aria. Come nel caso dell’11 settembre, in qualche modo si è immediatamente scoperto che i quattro attentatori erano “attentatori suicidi” e, ovviamente, “legati ad Al Qaeda”.

23 LUGLIO 2005: 88 persone vennero uccise in una località turistica egiziana. In alcuni “siti web”, un gruppo ombroso che si autodefinisce “Brigate di Abdullah Azzam” si prende rapidamente credito per l’attacco, rivendicando allo stesso tempo “legami con Al Qaeda”

Londra – Bali – Madrid – Tutti erano chiaramente false flags realizzati dall’intelligence occidentale / israeliana

NOVEMBRE 2002: GEORGE BUSH FONDA IL DIPARTIMENTO PER LA SICUREZZA INTERNA

Di nuovo usando il pretesto fittizio di “proteggere l’America da Al Qaeda” – George Bush e co-cospiratori istituiscono il Dipartimento per la sicurezza interna. Il DHS ha un enorme potere spiando e molestando il pubblico americano. Entro il 2015, il budget annuale del DHS raggiungerà $ 40 miliardi con 250.000 dipendenti.

Il DHS concede miliardi di dollari alle comunità locali allo scopo di installare telecamere per monitorare i movimenti delle persone. Nel 2010, una delle sub-agenzie del DHS, la TSA, creo` una tempesta di polemiche quando introdusse i full body scanner negli aereoporti americani. Il pericoloso DHS e il suo ramo TSA sono ora totalmente fuori controllo.

 Abusi agli aeroporti/ Una immagine del Nuovo Ordine Mondiale nel logo dell’Awareness Office’ of Homeland Security

PRIMO DECENNIO DEL 2000: “IL BOMBAROLO DEL MESE”/ L’AMERICA VIENE TENUTA SOTTO SCACCO DAL TERRORE

Nel corso degli anni 2000, il pubblico americano è statu alimentato con una dieta di propaganda basata sulla paura. Venne creata la falsa percezione che c’erano terroristi di “Al Qaeda” ovunque, in attesa di farci saltare in aria! Oltre ai “falsi” attacchi terroristici, i globalisti crearono anche una serie di attacchi false flag.

E` il periodo del “bombarolo del mese”. Come i cattivi di un fumetto abbiamo:

The Shoe Bomber” (2001) – Richard Reid, convertito all’islam “legato ad Al Qaeda ” cerco` di attivare la bomba che aveva all’interno di una scarpa a bordo di un aereo diretto a Miami: dopo questo incidente, gli americani sono costretti a togliersi le scarpe al check-in dell’aeroporto.

“The Dirty Bomber” (2002) – Jose Padilla, xonvertito all’islam “legato ad Al Qaeda “cerco` di fare detonare una bomba sporca”

“The Buffalo Six” (2002) – Sei amici yemeniti-americani, “legati ad Al Qaeda” vennero arrestati, sulla base di una lettera anonima, per aver pianificato la detonazione di “bombe sporche”.

“The Underwear Bomber” (2009) – Umar Farouk Abdulmuttalab, ha detto di avere degli esplosivi nascosti nelle mutande su un aereo di linea diretto a Detroit.

“The Times Square Bomber” (2010) – Faisal Shahzad, un burattino pakistano “legato ad Al Qaeda “i cui esplosivi e bombe al propano vennero innescate in un’automobile a New York.

” The Portland Bomber “(2010) – Mohamed Osman Mohamud, un poliziotto di 19 anni usato dall’FBI per piantare una finta bomba ad una cerimonia dell’illuminazione dell’albero di Natale.

Oltre ai terroristi arrestati, ci sono anche i “presunti terroristi” che non avevano ancora colpito, ma avrebbero potuto farlo in futuro .. … come il “Breast Implant Bomber” e il “Toothpaste Bomber”.

Una dieta costante di ridicola propaganda mantiene il popolo americano ed europeo sotto controllo psicologico.

MARZO 2003: GLI USA INVADONO L’IRAQ

La fazione Neo-Con dei sionisti ottiene finalmente ciò che voleva dalla bufala dell’11 settembre. Dopo mesi passati a spaventare il pubblico con racconti inventati sulle “Armi di distruzione di massa” in Iraq, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna danno il via a una nuova guerra contro l’Iraq.

Il nazionalista Saddam Hussein sarà presto rimosso dal potere e giustiziato. Eliminato questo nemico di Israele, Israele intensifico` la sua brutale oppressione dei palestinesi.
Più di 7000 soldati e appaltatori statunitensi; e almeno 500.000 civili innocenti iracheni alla fine perderanno la vita durante la guerra e il previsto caos interno che ne consegui`.

La guerra e l’occupazione in corso costeranno ai contribuenti statunitensi ben oltre $ 1 trilione di dollari.

COLPISCI E TERRORIZZA! I genitori del ragazzo iracheno sono stati uccisi e le sue braccia sono state spazzate via dai bombardamenti americani

NOVEMBRE 2003: I GLOBALISTI INSCENANO LA RIVOLUZIONE DELLE ROSE IN GEORGIA

La Repubblica della Georgia è un ex stato sovietico. Il governo eletto della Georgia ha buone relazioni con la vicina Russia, guidata dal presidente Vladimir Putin. Nelle elezioni parlamentari, gli alleati politici del presidente georgiano Edward Shevardnadze hanno avuto successo. .

Gli “osservatori” globalisti dall’Europa dichiararono che le elezioni non erano all’altezza degli “standard internazionali”. . Enormi proteste scoppiarono “spontaneamente” nelle principali città della Georgia. Le proteste incredibilmente ben organizzate vennero finanziate dal Globalista George Soros e furono palesemente orchestrate dalla CIA. Ai manifestanti vennero fornite delle rose fresche, spedite dall’esterno. I mega schermi televisivi, i fuochi d’artificio e la musica ad alto volume sembravano uno show hollywoodiano, il tutto mentre i media e i politici occidentali condannavano la “frode elettorale” avvenuta in Georgia.

Alla fine, il governo è costretto a dimettersi quando il burattino globalista Mikhail Saakashvili e la sua folla arrivarono in Parlamento portando rose. Il governo filo-russo fu rovesciato dalla Rivoluzione delle rose e uno stato fantoccio del NWO, guidato dallo psicotico Saakashvili, venne installato sul confine meridionale della Russia.

La “Rivoluzione delle rose”creo` una base globalista ostile ai confini della Russia e vicina all’Iran. Successivamente George Bush visitò la Georgia, dove fu accolto calorosamente dal nuovo presidente fantoccio globalista

NOVEMBRE 2004: LA IMPRESSIONANTE ASCESA DI UN INUTILE RADICALE CHIAMATO, BARACK OBAMA

Figlio di marxisti, Barack Obama è stato cresciuto per compiere grandi cose, probabilmente già dai tempi del liceo. Un “mentore” comunista e bi-sessuale di nome Frank Marshall Davis sembra essere stato il legame di Barry con il Nuovo Ordine Mondiale.

Studente con una media della “B” alla High School, prosegui` i suoi studi all’Occidental College con una media della “C” forse a causa del crack fumato,. Il fatto che Obama sia entrato nell’élitaria Columbia University, e poi abbia studiato legge ad Harvard, sfida ogni logica. Le presunte trascrizioni della Ivy League di Obama e i risultati degli esami della barra rimangono non disponibili fino ad oggi.

Proveniente da una famiglia distrutta e disfunzionale dai mezzi modesti, la questione di chi abbia pagato per queste scuole estremamente costose è un mistero. Durante gli anni ’90, invece di esercitare la legge, Obama lavoro` come “organizzatore di comunità” ad Alinskyite, Chicago.

Venne quindi eletto senza opposizione alla legislatura dell’Illinois nel ’96, dopo che il suo avversario, Alice Palmer, venne esclusa per “irregolarita”.

Obama lancio` la sua campagna elettorale nel salotto del suo amico e scrittore, William Ayers, capo della banda di assassini comunisti Weathermen la quale terrorizzo` Chicago nel 1968.

Nel 2004, il popolare senatore repubblicano degli Stati Uniti, Peter Fitzgerald, inspiegabilmente annuncio` di non voler essere rieletto. Il predecessore democratico di Fitzgerald, Carol Mosely Braun, rinuncio` altrettanto stranamente al suo vecchio posto. Il percorso era ora chiaro e spianato per questo misterioso sconosciuto. Nelle primarie democratiche, Obama sconfisse il ben conosciuto, e molto meglio finanziato, Blair Hull dopo che emersero dettagli imbarazzanti sul precedente matrimonio di Hull.

Nelle elezioni generali, l’avversario repubblicano di Obama, Jack Ryan, si ritiro` dalla competizione, dopo che il tribunale del sionista George Zell, il Chicago Tribune, riusci` a mettere le mani su imbarazzanti documenti riguardo il divorzio di Ryan.

Uno per uno, tutti i grandi nomi sul percorso di Obama (Palmer, Fitzgerald, Mosely-Braun, Hull, Ryan) vennero rimossi da una forza invisibile.

“Barry” fumava crack al college. Come ha fatto uno studente da C ad entrare in una scuola della Ivy League? Perché non vuole rilasciare le trascrizioni del college? Chi ha pagato per queste costose scuole? Perché Obama non ha mai praticato legge dopo essersi laureato in legge ad Harvard? Chi gli ha offerto un lavoro di insegnante a Chicago?

NOVEMBRE 2004-GENNAIO 2005: GLI STATI UNITI INSCENANO LA RIVOLUZIONE ARANCIONE

Esattamente un anno dopo la falsa “rivoluzione delle rose” in Georgia, George Soros e la banda del NWO ripetono lo stesso spettacolo in Ucraina, un’altra ex repubblica sovietica amica della Russia di Vladimir Putin.

Quando il candidato globalista Viktor Yushenko perse all’elezione presidenziale contro Viktor Yanukovich, scoppiarono ancora delle “proteste spontanee”. Ovviamente, i dimostranti di Soros / CIA accusarono il governo appena eletto di “frodi elettorali”. L’accusa infondata venne amplificata dalla stampa occidentale. Putin fu anche accusato di voler avvelenare Yushenko.

Come nel caso della Georgia, al mondo viene mostrato un set hollywoodiano pieno di musica e bandiere arancioni. Sotto un’intensa pressione dall’esterno, unita a una pressione controllata dall’interno, si terrà una seconda elezione nel dicembre 2005. Questa volta, il burattino dei Globalisti vinse.

La Rivoluzione arancione si tradurra` in un altro stato fantoccio ostile che venne istituito al confine con la Russia. Nel 2010, gli ucraini scaricheranno il loro presidente globalista e ristabiliranno legami amichevoli con la loro nazione sorella, la Russia.

Un’altra falsa “rivoluzione colorata” al confine con la Russia.

2006: IL PRESIDENTE RUSSO PUTIN SFIDA APERTAMENTE IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Vladimir Putin divenne il successore di Boris Eltsin nel 2000 e riconquisto` il controllo della Russia dai criminali “oligarchi” che avevano violentato le finanze del paese. Putin è un patriota che rispetta la cultura e il patrimonio della Russia, tra cui la religione ortodossa e il passato romano.

Putin non tollererà la curiosa ossessione americana di piazzare missili in Polonia.

Putin chiari` che non sarà controllato dal Nuovo Ordine Mondiale (il “Mondo Uni-Polare” come lo chiama). In un discorso del 2006 dove condanno` il Globalismo:

“Il mondo Uni-Polare fa riferimento ad un mondo in cui c’è un solo padrone, un sovrano, un centro di autorità, un centro di forza, un centro decisionale. Questo è pernicioso”

Putin dice “Nyet” a un nuovo ordine mondiale mentre la guerrafondaia NATO si espande fino ai confini della Russia!

2006: PUTIN METTE ASSIEME I BRIC

I ministri degli esteri di quelli che in seguito saranno conosciuti come i primi quattro Stati BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) si incontreranno a New York nel settembre 2006. Inizio` dunque una serie di incontri ad alto livello tra i giganti in via di sviluppo. Un incontro diplomatico su vasta scala si terrà a Ekaterinburg, in Russia, nel maggio 2008.

I BRIC emergeranno come un’organizzazione internazionale indipendente che facilita la cooperazione commerciale, politica e culturale tra i suoi membri. Nel 2010, il Sud Africa entro` a far parte dei BRIC, diventando così BRICS.

La differenza fondamentale tra i BRICS (e anche la SCO – Shangai Cooperation Organization), e gli organismi globalisti come l’UE e il NAFTA, è che SCO & BRICS si confrontano a vicenda come uguali; senza un potere centralizzato che assorbe gradualmente la sovranita` nazionale degli stati membri. I BRICS e gli SCO sono come un gruppo di vicini che collaborano per organizzare un mercatino dell’usato, o una festa; gli enti del Nuovo Ordine Mondiale, invece, sono come un’associazione di condomini prepotente.

Coneel Sebal, ex ministro degli Esteri indiano, riassume molto sinteticamente:

“L’Occidente ha paura dei BRICS perché non ne ha il controllo”.

Lo stesso Putin spiega:

“La capacità di scendere a compromessi non è una cortesia diplomatica nei confronti di un partner, lo e` piuttosto prendere in considerazione e rispettare gli interessi legittimi del tuo partner.”

Non c’e` dunque da stupirsi se il Brasile (così come l’Argentina e il Venezuela) abbia abbandonato i piani statunitensi per stabilire l’FTAA (Area di libero scambio delle Americhe); scegliendo invece di unirsi al club di Putin.

Tenetelo presente la prossima volta che delle proteste “spontanee” scoppieranno in Brasile (come accaduto nel 2013) o in Venezuela (come accaduto nel 2014).

1: la SCO euroasiatica in Russia e Cina sta crescendo rapidamente.

2: Putin fonda i BRIC

3: Putin crea stretti legami con la Cina

11 SETTEMBRE 2006: PUTIN DONA ALL’AMERICA UN MONUMENTO PER COMMEMORARE L’ANNIVERSARIO DEI 5 ANNI DALL’11 SETTEMBRE 2001/ I MEDIA NON RIPORTANO L’EVENTO

Sono passati cinque anni dagli attacchi dell’11 settembre e il governo degli Stati Uniti deve ancora costruire un memoriale alle vittime che ha effettivamente ucciso. Ora, il presidente russo Putin presenta all’America una scultura per commemorare le torri cadute. L’opera d’arte si chiama “The Tear Drop Memorial”. È costituita da una torre alta 100 piedi, con un’enorme fessura aperta nel mezzo.

All’interno della fessura possiamo vedere una “lacrima” enorme progettata effettivamente per “lacrimare”. La base del monumento è circondata da un muro di marmo con i nomi di tutte le 3000 vittime incisi.

Rifiutando di collocare il monumento a Manhattan o sul panoramico lungomare di Jersey City, le autorità scaricano invece il dono di Putin in un luogo sconosciuto e invisibile a Bayonne, nel New Jersey. (dietro ad una discarica!) I media non parlano del memoriale.

Il monumento è a malapena noto, anche tra i residenti locali di Bayonne! Un membro del consiglio di Bonneonne è felice di ospitare il monumento, ma è sconcertato dal rifiuto di Jersey City di farlo.

“Questo è un bellissimo memoriale, non so perché (Jersey City) non lo volesse, non abbiamo nemmeno soldi per mantenere la lacrima operativa, quindi rimane asciutto”.

Jersey City si trova proprio di fronte al fiume, dove si trovavano le Torri Gemelle. Putin fece un bellissimo gesto verso l’America. I globalisti, tuttavia, in previsione dell’eventuale conflitto con le potenze indipendenti alleate di Russia e Cina, volevano ritrarre Putin come il Grande male.

Questo è il motivo per cui il regalo commemorativo dell’11 settembre dalla Russia rimane sconosciuto agli americani

Il memoriale di 100 piedi russo è stato scaricato a Bayonne, nel New Jersey e sepolto dai media

2006: IL FILM DI AL GORE PROMUOVE LE FALSITA` DEL “CAMBIAMENTO CLIMATICO”

“An Inconvenient Truth” è un film di propaganda del 2006 prodotto dell’ex vice presidente degli Stati Uniti Al Gore, per educare i cittadini sul “riscaldamento globale”. A causa dell’intensa campagna mediatica che circondo` il film, fu un successo ai botteghini stimolando di conseguenza il movimento ambientalista.

I globalisti sanno che la loro fiaba sul riscaldamento globale è stata screditata da scienziati onesti, utilizzarono tuttavia l’orribile bufala come tattica per imporre tasse sul biossido di carbonio, riducendo gli standard di vita ed erodendo la sovranità nazionale. Ogni anno, la spazzatura globalista non scientifica di Gore viene mostrata a milioni di giovani impressionabili.

Gore stesso è un membro del CFR; e sua figlia Karenna si sposò con la famiglia marxista-sionista degli Schiff. Gore sta facendo una fortuna promuovendo la beffa, vinse un Oscar, vinse un premio Pulitzer per il suo libro sull’argomento e, ovviamente, vinse un premio Nobel per la pace.

Nel 2010, Gore subi` una disgrazia personale e pubblica dopo che fu accusato di abusi sessuali su una massaggiatrice. Sua moglie divorzio` dal pervertito ambientalista poco dopo.

Il clan Rothschild ha le mani in pasta ovunque! David de Rothschild ha scritto “The Global Warming Survival Handbook”.

NOVEMBRE 2007: LE RIVOLUZIONI CIA NON HANNO SUCCESSO IN RUSSIA

Quando i globalisti scatenarono una “rivoluzione colorata” contro la Russia, Vladimir Putin era pronto. L’uomo scelto dalla banda Rothschild / Soros / Brzezinski / CIA è il leggendario campione di scacchi, Garry Kasparov (nato Garry Weinstein) Kasparov e 3000 membri di “Other Russia” inscenarono una manifestazione anti-Putin a San Pietroburgo. La polizia aggredi` gli attivisti e ne imprigiono` quasi 200, incluso lo stesso Kasparov.

L’arrogante Kasparov era ora considerato come un traditore dalla maggior parte dei russi. La sua popolarità era così bassa, che decise di abbandonare la sua corsa per Presidente della Russia nel 2008.

23 LUGLIO 2008: 200.000 TEDESCHI ESULTANO DAVANTI AL CANDIDATO PRESIDENTE BARACK OBAMA

Più di 60 anni dopo la guerra, i tedeschi continuano ad odiare se stessi grazie alla propaganda globalista, cio` ha danneggiato profondamente un popolo un tempo orgoglioso. Il senso di colpa prodotto dal “nazismo” e il clamore dei media globalisti si combinarono per creare il tragicomico spettacolo dell'”Obama-mania” del 2008.

A Berlino, 200.000 tedeschi imbecilli diedero un delirante benvenuto al candidato alle presidenziali Barack Obama. L’adulazione di massa che negli anni passati fu mostrata per l’anti-globalista tedesco Adolf Hitler, viene ora conferita ad un pagliaccio marxista senza istruzione che non ha mai avuto un vero lavoro e che non è ancora stato eletto! Obama mostra i suoi colori globalisti dichiarando davanti alla folla:

“Stasera, parlo davanti a voi non come un candidato alla presidenza, ma come cittadino – un fiero cittadino degli Stati Uniti, e un concittadino del mondo.”

Poi si e` messo a fare propaganda sul riscaldamento globale:

“Questo è il momento in cui dobbiamo metterci insieme per salvare il pianeta. Cerchiamo di trovare una soluzione: non lasciamo ai nostri figli un mondo in cui gli oceani si alzano, dove le carestie aumentano e terribili tempeste devastano le nostre terre. … Questo è il momento di dare ai nostri figli il loro futuro. …. di agire come uno “.

I tedeschi erano incantanti. I padroni globalisti di Obama si devono essere sicuramente divertiti guardando la stupidita` del popolo tedesco.

8 AGOSTO 2008: LO STATO FANTOCCIO DELLA GEORGIA ATTACCA IL PROTECTORATO RUSSO DELL’OSSETIA DEL SUD!

Il primo ministro russo Vladimir Putin e il presidente degli Stati Uniti George Bush erano seduti l’uno accanto all’altro mentre guardavano le cerimonie di apertura delle Olimpiadi del 2008 a Pechino, in Cina. Quando Putin venne informato che lo stato fantoccio della Georgia aveva invaso l’Ossezia del Sud – un piccolo stato indipendente i cui abitanti sono cittadini russi – punto` il dito contro Bush e si precipito` fuori dallo stadio. I leader russi Putin e Medvedev ordinarono alle truppe russe di mobilitarsi, ma quando arrivarono per liberare l’Ossezia, 2.000 civili furibi uccisi dall’esercito georgiano equipaggiato dagli Stati Uniti / Israele.

I russi sbaragliano rapidamente e in modo impressionante gli invasori georgiani, rincorrendoli nel profondo del territorio georgiano.
In modo simile alle bugie che circondavano il conflitto tedesco-polacco del 1939, i media globalisti riferirono poi che la Russia aveva “invaso” la Georgia. Brzezinski affermo` che Putin era come “Hitler”.

Non si fece menzione del fatto che sia stata la Georgia (finananziata dagli Stati Uniti) a versare il primo sangue con i russi.

Lo stato fantoccio della Georgia attacca la Russia e viene colpito duramente

OTTOBRE 2008: DEMOCRATICI E REPUBBLICANI UNITI PER SALVARE LE BANCHE CON I SOLDI DEI CITTADINI AMERICANI

Le banche e i fondi di investimento di Wall Street beneficiarono molto dalla bolla immobiliare di Greenspan. Ora che la festa era finita, le banche chiedevano (ai contribuenti americani) $ 750 miliardi per coprire le perdite.

Mentre i criminali ben collegati come Goldman Sachs e il segretario al Tesoro Hank Paulson avevano bloccato il Congresso, i media terrorizzarono il pubblico americano con storie horror su cosa succedera` se i banchieri non saranno salvati e non verranno dati nuovi poteri alla Federal Reserve.

Il pubblico non accetto` mai la storia del salvataggio, ma questo non impedi` ai politici di derubarli. Dopo un iniziale fallimento al Congresso, il disegno di legge sul salvataggio diede il via a un secondo tentativo. Fu la più grande rapina nella storia degli Stati Uniti

I globalisti miliardari George Soros e Warren Buffett hanno beneficiato del “salvataggio” richiesto.

OTTOBRE 2008: IL POLITICO AUSTRIACO ANTI GLOBALISTA JORG HAIDER UCCISO IN UNO STRANO INCIDENTE

Jorg Haider, il leader storico del Partito della libertà austriaco, era stato governatore della Carinzia e in seguito presidente dell’Alleanza per il futuro dell’Austria. Haider aveva attirato l’ira dei globalisti e dei gruppi ebraici lodando le politiche economiche di Adolf Hitler e inveendo contro i “banchieri internazionali”. Haider ha anche sostenuto apertamente Muammar Gheddafi della Libia e Saddam Hussein dell’Iraq.

Haider era strettamente sorvegliato dal Mossad di Israele, a causa dei presunti contatti di Haider con i “negazionisti dell’Olocausto”, il 29 settembre 2008 il ministero degli Esteri israeliano dichiaro` di essere fortemente preoccupato per le elezioni austriache del 2008.

Un portavoce del ministero affermo` che i funzionari israeliani:

“… sono molto preoccupati per l’ascesa al potere di persone che promuovono l’odio, la negazione dell’Olocausto e fanno amicizia con i neo-nazisti, lo vediono come uno sviluppo inquietante e stanno seguendo la questione da vicino”

Entro due settimane da quella dichiarazione, Haider mori` in un incidente automobilistico nello stato della Carinzia. Stava andando a celebrare il 90 ° compleanno di sua madre.

Haider incontra Gheddafi – Haider incontra Hussein – Haider incontra il Mossad

OTTOBRE 2008: LA TERRIBILE PROFEZIA DI WEBSTER GRIFFIN TARPLEY

Gli astuti osservatori della geopolitica non sono stati ingannati dall’Obama-Mania. L’autore e storico Dr. Webster Griffin Tarpley identifico` rapidamente l’inganno di Obama e cerco` di avvisare il popolo americano.

Prima che Obama venisse eletto, Tarpley affermo`:

“Il progetto della prossima amministrazione, se si tratta di Obama, è di distruggere sia la Russia che la Cina. Le persone in Europa dovrebbero svegliarsi. Quella sciocca illusione romantica che hanno di Obama svanira` velocemente … La politica estera di Obama sara` quella di avere una resa dei conti globale con la Russia e la Cina. “

Webster Tarpley ha affermato con assoluta certezza che il candidato alla “pace” Obama, se eletto, avrebbe manovrato gli Stati Uniti in guerra con la Russia e la Cina

4 NOVEMBRE 2008: LA MENZOGNA DI OBAMA VIENE PERPETRATA IN TUTTA AMERICA

Barack Obama, l’agitatore di Chicago e organizzatore di brogli elettorali, completa la sua rapida ascesa mediatica alla presidenza. Un attivista marxista con stretti legami con gli ex terroristi William Ayers e Jeff Jones; Obama è l’ultimo burattino del miliardario globalista George Soros e della banda bancaria internazionale. L’ebreo-ungherese Soros (CFR – Consiglio di amministrazione) e la sua folla pagata di attivisti liberali versarono milioni di dollari e innumerevoli ore di lavoro per ottenere l’elezione di Obama.

Dopo aver sconfitto Hillary Clinton (CFR, TC) nelle Primarie democratiche, e successivamente un debole e disinteressato senatore repubblicano John McCain (CFR), Obama si mosse rapidamente nei suoi “primi 100 giorni”, ideoun altro piano di salvataggio per la General Motors e fece dei progressi nella sanita pubblica socialista permettendo a Goldman Sachs di saccheggiare il Tesoro, dando nuovi poteri alla Fed ed espandendo il ruolo militare dell’America in Asia.

Molti criticarono Obama per le spese esorbitanti venendo prontamente denunciati come “razzisti” dai media, mentre cominciarono ad emergere prove credibili riguardo alla sua omosessualita` e ineleggibilità dovuta al fatto che sia nato in un paese straniero.

Obama è una creazione artificiale nata dalla più intensa campagna pubblicitaria mediatica della storia. Installando un uomo di colore come presidente, i globalisti possono far avanzare la loro agenda in modo più radicale che mai. La paura di essere definiti “razzisti”, e la cazzata del “white privilege”, protessero il presidente marxista dalla condanna che si merita.


1- L’inganno di Obama di Alex Jones – un film ben fatto

2- Rothschild’s Choice – una presentazione video di Texe Marrs – spiega chi sono veramente le forze dietro a Obama.

3- Barack Obama è un burattino interamente posseduto da George Soros – che è egli stesso collegato ai Rothschild.

15 COPERTINE SUL TIME SOLO NEL 2008!

DICEMBRE 2008: OPERAZIONE “CAST LEAD”/ ISRAELE UCCIDE 1400 PALESTINESI INNOCENTI

Razzi di origine sconosciuta stanno schiantandosi in aree disabitate di Israele. Gli israeliani accusarono i guerriglieri palestinesi degli attacchi. Usando i razzi come pretesto, Israele lancio` una campagna terroristica di 3 settimane contro i profughi palestinesi intrappolati nella striscia di Gaza. L’operazione militare è denominata in codice: “Cast Lead”. La campagna di bombardamento è seguita da un’invasione di terra. Alla fine, 1400 arabi morirono, soprattutto donne e bambini.

Le vittime israeliane ammontarono a 11. Nonostante le chiare prove che Israele abbia bombardato quartieri densamente popolati con bombe al fosforo bianco che sciolgono la pelle, gli Stati Uniti difesero a spada tratta la campagnia terroristica di Israele.

Le immagini dei bambini palestinesi morti sono oscurate dai media sionisti.

1- “Da Israele con amore”. I bambini delle scuole israeliane scrivono messaggi sulle bombe destinate ai palestinesi.

2- I coloni israeliani provocano una donna palestinese la cui casa è stata occupata.

2009: GEORGE SOROS VUOLE CHE LA CINA FACCIA PARTE DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Il miliardario George Soros. (CFR) chiese un nuovo ordine mondiale e un declino gestito del dollaro USA. Soros è preoccupato che la nuova Cina stia agendo troppo nei propri interessi nazionali. In un’intervista al Financial Times, affermo`:

“Penso che ci sia bisogno di un nuovo ordine mondiale e che la Cina debba farne parte”.

Il piano Globalista di accerchiare la Cina e la Russia è la vera ragione delle avventure militari statunitensi in Asia, così come delle “rivoluzioni colorate” sponsorizzate dalla CIA in Europa, Asia e Nord Africa. Resta da vedere se questa nuova dinamica e nazionalista Cina diventerà pienamente globalista, o si alleera` con la Russia contro il prossimo scontro globalista.

APRILE 2010: LEADER POLITICI E MILITARI POLACCHI UCCISI IN UN INCIDENTE AEREO

 

 

Sebbene sia un membro dell’Unione Europea; il governo polacco ha fortemente contrastato le politiche dell’Unione europea in materia di economia e “riscaldamento globale”. Inoltre, sembra che la Polonia potrebbe essere in procinto di “ricostruire i ponti” con la Russia.

Nel 2010, Putin & Medvedev invitarono le persone più potenti in Polonia per partecipare ad un servizio commemorativo in onore delle vittime polacche del massacro di Stalin nella Katyn Forest del 1940. Tra questi il presidente polacco Lech Kaczynski, il capo dello Stato maggiore polacco e altri alti ufficiali militari polacchi, il presidente della Banca Centrale di Polonia e decine di altri membri del governo e del Parlamento polacco.

Un incidente – vicino alla foresta di Katyn – circondato da anomalie molto insolite, decapito` il governo polacco. Si e` trattato di un incidente molto strano, per non dire altro. Il fatto che la Polonia sia diventata molto più anti-russa e obbediente all’UE aggiunge ulteriore intrigo a questo bizzarro evento.

Nessun sopravvissuto. Le indagini russe, guidate da Putin, accusarono i piloti polacchi. Forse Putin sa qualcosa?

2010: OBAMA E LA FED INONDANO IL MONDO CON SOLDI SENZA VALORE/ IL DOLLARO PERDE POTERE D’ACQUISTO

In un chiaro segnale che i banchieri internazionali globalisti si sono impegnati a distruggere la valuta americana, il presidente della Fed Benjamin Shalom Bernanke (CFR) organizzo` l’acquisto diretto di $ 600 miliardi di debito USA (obbligazioni). L’acquisto fu fatto con denaro che la Fed, di proprietà privata, creo` “dal nulla”.

Come previsto, i prezzi delle materie prime quali cereali, carni, petrolio e metalli aumentarono costantemente nel 2010 e oltre. Mentre gli americani venivano derubati del vero tasso di inflazione di Bernanke, ovvero il 5% + all’anno, la disoccupazione si aggirava intorno al 20%.

I media di Establishment, tuttavia, continuarono a riportare un falso tasso di disoccupazione del 9% e un falso tasso d’inflazione dell’1%!

L’America è nei guai e molte persone stanno iniziando a realizzarlo.

6/7 NOVEMBRE 2010: I BANCHIERI CELEBRANO IL 100ESIMO ANNIVERSARIO  DELL’INCONTRO SEGRETO A JEKYLL ISLAND

In una straordinaria dimostrazione di arroganza, i poteri dietro la Federal Reserve tornarono a Jekyll Island per celebrare il 100 ° anniversario della famigerata riunione cospiratoria che ha dato vita alla Riserva Federale degli Stati Uniti.

Nel 1910, i banchieri dovettero incontrarsi in segreto, ma oggi hanno la possibilita` di incontrarsi apertamente senza dover temere di nascondere il fatto che l’incontro originale di Jekyll Island fu in realtà una cospirazione di Rockefeller-Morgan-Warburg-Schiff-Rothschild!

Il titolo della conferenza è “Un ritorno a Jekyll Island: The Origins, History, and Future of the Federal Reserve”, e si svolse il 5 e il 6 novembre nello stesso edificio in cui si svolse l’incontro originale del 1910.

Greenspan & Bernanke celebrano i 100 anni della cospirazione sionista atta a derubare il popolo americano visitando la stanza in cui Paul Warburg, Nelson Aldrich e J.P. Morgan ordirono la loro trama per controllare l’offerta di moneta americana.

2008-2011: LE FAZIONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE SONO DIVISE SU COME SPODESTARE IL GOVERNO IRANIANO

Il governo pacifico dell’Iran è stato preso di mira dal Nuovo Ordine Mondiale. Tra la fazione globalista pura George Soros-Bilderberger e la fazione radicale sionista del Nuovo Ordine Mondiale, c’è una profonda spaccatura su come rovesciare l’Iran.

I globalisti del Bilderberger ritengono che un’invasione militare dell’Iran sia costosa e rischiosa. Preferiscono sovvertire internamente l’Iran con una “Rivoluzione cromatica” della CIA, mentre i sionisti non hanno pazienza per le manovre a lungo termine e vogliono invadere l’Iran ora!

La disputa intra-rete è così vivace che a un certo punto, il Globalista Zbigniew Brzezinski suggeri` apertamente che gli Stati Uniti avrebbero dovuto abbattere gli aerei israeliani se avessero tentato di bombardare l’Iran! I sionisti risposero usando alcune delle loro radio “conservatrici” per parlare negativamente di George Soros e persino delle conferenze Bilderberg … I Bilderberger / Trilateralisti reagirono facendo emergere gli scandali legati al capo della FOX News e magnate neo-con Rupert Murdoch.

1- Il globalista Brzezinski vide l’aggressione di Israele come una seccatura che complichera` gli sforzi per affrontare la Russia e finalizzare il Nuovo Ordine Mondiale

1- I 17 principali gruppi ebraici pubblicarono un annuncio a tutta pagina sul New York Times descrivendo il presidente iraniano come un pazzo.

 

 

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1991-2000)

GIUGNO 1991: BORIS YELTSIN ELETTO PRESIDENTE DELLA NUOVA FEDERAZIONE RUSSA/ I GLOBALISTI STUPRANO LA RUSSIA

Eletto Presidente nel 1991, Boris Eltsin è un autocrate totalmente inetto e ubriaco. Dopo aver sciolto l’Unione Sovietica, da il controllo della Russia ai sionisti oligarchi e ai Globalisti del nwo.

L’ingenuo (o traditore?), Eltsin si rivolse agli economisti di Harvard e alle istituzioni globaliste come il FMI, la Banca Mondiale e il Tesoro degli Stati Uniti per aiutare a trasformare la Russia dal comunismo in un’economia basata sul mercato.

La “terapia d’urto” raccomandata causo` una recessione economica grave come quella degli Stati Uniti o della Germania durante la Grande Depressione. Gli imprenditori sionisti “russi” acquistarono intere industrie statali per pochi centesimi.

Questo stupro globalista – sionista della Russia è stato progettato a tavolino. Il piano è di indebolire la Russia post-comunista a tal punto da poter essere inghiottita dal Nuovo Ordine Mondiale.

1 – Oligarchi ebrei-russi e partner di New York violentarono la Russia (da sinistra a destra: Aleksandr Smolensky, Mikhail Khodorkovsky, Vladimir Gusinsky
2- Il buon vecchio Boris era un pazzo amabile e ubriaco di cui globalisti e oligarchi sionisti si approfittarono. 

1992: LA FAMIGLIA ROTHSCHILD COSTRUISCE LA CORTE SUPREMA ISRAELIANA/ I DESIGNER HANNO UTILIZZATO IL SIMBOLISMO DEGLI ILLUMINATI

1-  Pittura all’ingresso della Corte Suprema – membri della famiglia Rothschild con i leader israeliani Peres e Rabin

 2- Il Palazzo della Corte Suprema d’Israele fu costruito dai Rothschild. Notare la Piramide degli Illuminati sul tetto (lato sinistro).

1991-1992: IL SENATO AMERICANO TRADISCE UNA VOLTA PER TUTTE I PRIGIONIERI DI GUERRA VIETNAMITI

Il comitato del senato sugli affari dei Prigionieri di Guerra si riuni` in risposta alle pressioni delle famiglie dei prigionieri di guerra in Vietnam. Le famiglie degli uomini scomparsi (abbandonati da Nixon e Kissinger) speravano che le audizioni avrebbero portato al ritorno dei loro cari ancora detenuti nei campi vietnamiti.

Per aggiungere credibilità alle audizioni, due senatori che erano “eroi di guerra” del Vietnam ebbero ruoli importanti. John Kerry (D-MA / CFR) presiedette il comitato assieme a.John McCain (R-AZ / CFR) esso stesso “vittima di tortura”.

L ‘”eroismo” di questi futuri candidati presidenziali è mitico. Le “ferite” di Kerry non sono state sostenute in combattimento. Un piccolo graffio al braccio fu trattato con un cerotto, e un livido alle natiche fu autoinflitto.

Per quanto riguarda McCain, la sua “tortura” è pura finzione. Al contrario, gli fu dato un trattamento di vantaggio dai vietnamiti in cambio di informazioni. La straordinaria collaborazione di McCain gli valse il soprannome di “uccello canterino”.

Questi due pupazzi misero a tacere le indagini e umiliarono le famiglie dei prigionieri di guerra .. A un certo punto, l’abusivo e arrabbiato McCain fece piangere un membro della famiglia di uno dei prigionieri di guerra (una donna). I traditori Kerry e McCain hanno insabbiato le indagini su questo grave tradimento.

1- McCain fa una scenata mentre alza la voce e sminuisce i membri della famiglia del POW.
2-  I codardi senza vergogna Kerry e McCain hanno costruito le loro carriere mentendo sulle loro esperienze di guerra in Vietnam.

FEBBRAIO 1993: ATTACCO FALSE FLAG ALLE TORRI GEMELLE

Un enorme camion bomba esplose sotto la Torre Nord del World Trade Center di New York City. Il dispositivo era destinato a colpire la Torre Nord facendola cadere sulla Torre Sud, distruggendo entrambi e uccidendo migliaia di persone. La possente torre sopporto` la detonazione dell’ordigno, ma 6 persone morirono e centinaia inalarono fumi tossici.

L’attemtato avvenne in un momento in cui i sionisti all’interno del governo stavano cercando di manovrare il presidente Bill Clinton in una guerra di terra con l’Iraq. Un gruppo di quattro “burattini” arabi venne arrestato e processato.

Durante il processo, Emad Salem – un ex ufficiale dell’esercito egiziano trasformato in un informatore dell’FBI – rivelo` che quando venne a sapere del complotto e informo` i suoi capi dell’FBI, non fecero nulla, e in realtà permisero agli attentatori di essere riforniti con gli esplosivi !

Per proteggere se stesso e sostenere la sua richiesta, Salem pubblico` le registrazioni su nastro di conversazioni in cui ha specificamente avvisato l’FBI dell’attemtato!

Le torri resistettero alla massiccia esplosione, ma verranno nuovamente prese di mira nel 2001

NOVEMBRE 1993: VIENE FONDATA L’UNIONE EUROPEA GLOBALISTA

L’Unione europea (UE) è un’unione politica ed economica delle ex nazioni sovrane dell’Europa. Trilateralisti e Bilderberger dominano l’UE. La conquista globalista dell’Europa inizialmente prese la forma di un “programma di recupero” postbellico (Piano Marshall). Ciò ha presto lasciato il posto a accordi apparentemente innocui di “libero commercio”. Attraverso un processo graduale, l’UE emerse come un Nuovo Ordine Mondiale regionale, il cui potere supererà quello dei suoi singoli membri.

Entro il 2011, l’UE avrà 27 membri (compresi ex Stati comunisti dell’Europa orientale), una moneta comune (l’euro), una Banca europea e una burocrazia insensata. Per trasformare l’Europa in una società “multi-culturale”, i funzionari dell’UE ora inonderanno il continente con immigrati del Nord Africa e dell’Asia centrale.

Con sede a Bruxelles, ma sotto il controllo di New York / DC, l’UE globalista è anche uno dei principali attori nella promozione della bufala del riscaldamento globale e delle “tasse sul carbone” .

Artificiosamente e gradualmente! Dal piano Marshall del secondo dopoguerra all’attuale super stato socialista, il sogno di Rothschild avanza

DICEMBRE 1993: BILL CLINTON (CON L’AIUTO DEI REPUBBLICANI) SIGLA IL NAFTA/ GETTA LE FONDAMENTA PER L’UNIONE NORD AMERICANA

Un mese dopo la costituzione dell’Unione europea, i globalisti compirono una mossa analoga in Nord America, quando il neoeletto presidente Bill Clinton (CFR, TC, B) firmo` il NAFTA: l’accordo di libero scambio nordamericano in legge.

Dopo aver partecipato alla conferenza del Bilderberg del 1991 a Baden-Baden in Germania, lo sconosciuto governatore dell’Arkansas fu improvvisamente catapultato alla presidenza nel 1992 (prese il potere nel 1993).

Come Presidente, il più grande contributo di Clinton al Globalismo sarà quello di coinvolgere gli Stati Uniti nel NAFTA, il cui vero scopo è quello di inglobare gli Stati Uniti in un blocco economico regionale con il Canada e il Messico, esattamente nello stesso modo in cui gli accordi di “libero scambio” hanno portato alla formazione dell’UE. La moglie femminista di Clinton, Hillary Rodham, era stata presidente della Marxista New World Foundation durante gli anni ’80.

Il piano a lungo termine è quello di espandere l’alleanza verso sud nell’America Centrale e Latina.

Con un forte sostegno repubblicano, Clinton firma il NAFTA ispirato dal globalismo.

MAGGIO 1994: IL COMUNISTA NELSON MANDELA VIENE INSTALLATO IN SUD AFRICA

Il sistema di separazione politica del Sudafrica tra la sua popolazione bianca afrikaner e i neri africani (apartheid) serve come pretesto pratico per i globalisti per sovvertire la nazione anticomunista, nazionalista e ricca di minerali.

Dopo anni di isolamento dalla “comunità internazionale”, il gioiello del continente africano si scontro` con l’inesorabile pressione globalista sul suo “razzismo”.
Nelle sue prime elezioni di razza mista, il comunista ed ex terrorista Nelson Mandela venne eletto dalla maggioranza della popolazione nera. Gli afrikaner vennero permanentemente espropriati della nazione che i loro antenati hanno costruito.. Ironia della sorte, i neri anticomunisti che si opponsero a Mandela vennero spesso torturati e uccisi dai seguaci del culto di Mandela.

I globalisti tuttavia non si preoccupano affatto della popolazione nera del Sud Africa. Grazie alla sua politica marxista, la nazione un tempo prospera è oggi segnata da un’alta disoccupazione, un’epidemia di AIDS, un alto crimine e brutali atrocità anti-bianche.

1- In Sud Africa oggi, il 10% della popolazione bianca (400.000 bianchi) vive segregata, completamente dipendenti dalla carità dei neri che hanno ricevuto il loro lavoro.
2- In nome dell'”anti-razzismo”, il Sudafrica è stato consegnato al controllo marxista. 

19 APRILE 1995: ATTENTATO FALSE FLAG IN OKLAHOMA

A due anni dall’impopolare presidenza di Clinton, ci fu una reazione nazionale contro le sue politiche socialiste radicali – globaliste. Le elezioni del Congresso del 1994 risultarono in una pesante sconfitta per il Partito democratico di Clinton. I gruppi di patrioti anti-globalisti stanno crescendo rapidamente.

Il 19 aprile 1995, il movimento patriottico anti-globalista subi` una devastante battuta d’arresto nelle relazioni pubbliche dopo l’attaccp al Palazzo federale di Alfred Murrah a Oklahoma City il quale uccise 168 americani.

L’attacco terroristico fu falsamente collegato ai patrioti americani e ai critici anti-Clinton. Un burattino di nome Tim McVeigh fu accusato di aver causato il parziale crollo dell’edificio con una “bomba basata sul del fertilizzante”.

La chiara evidenza di esplosivi pre-imstallati nell’edificio venne coperta dai media.
Dopo aver versato lacrime di coccodrillo a favore delle telecamere, i rating di popolarità di Clinton aumentarono vertiginosamente.

L’oscuro Tim McVeigh fu giustiziato. Quello di Oklahoma fu un false flag progettato per incastrare gruppi di patrioti americani. 

LUGLIO 1995: LE INTERCETTAZIONI DI VENONA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE VENGONO RESE PUBBLICHE/MCCARTHY AVEVA RAGIONE

Il progetto VENONA fu una collaborazione segreta di intelligence britannica e statunitense che coinvolse la decodifica dei messaggi inviati dall’intelligence sovietica, soprattutto durante la seconda guerra mondiale.

Sebbene sconosciute al pubblico, e sconosciute persino ai presidenti FDR e Truman, queste informazioni riguardavano eventi critici riguardanti le fasi iniziali della guerra fredda.
Le intercettazioni, non rese pubbliche fino al 1995, non solo confermeranno il tradimento di Rosenberg, Harry Dexter White, J. Robert Oppenheimer e Alger Hiss, ma punteranno la luce anche su alti funzionari nel Tesoro degli Stati Uniti, nel Dipartimento di Stato, nell’OSS ( CIA),nel  Manhattan Project e nella stessa Casa Bianca.

La maggior parte dei messaggi fu intercettata tra il 1942 e il 1945. A un certo punto nel 1945, un analista dell’esercito comunista statunitense di nome Bill Weisband neutralizzò il progetto VENONA rivelando la sua esistenza ai suoi operatori sovietici.

McCarthy aveva ragione, dopo tutto! “The Venona Secrets” di Romerstein e Breindel racconta la vera storia

1996-2001: 4 AEREI DI LINEA PARTITI DALL’AEREOPORTO JFK DI NEW YORK CADONO NEL GIRO DI 5 ANNI.

Più di 11 milioni di voli partono e / o atterrano in sicurezza dagli Stati Uniti ogni anno. Statisticamente, anche un singolo aereo che cade improvvisamente dal cielo è un evento molto insolito.
Dal 1996 al 2001, tuttavia, si verificarono 4 casi del tutto simili, in cui quattro aerei partiti dallo stesso aeroporto di New York si schiantarono. Ovviamente per giustificare queste tragedie i media si inventarono le scuse piu` ridicole – ognuna delle quali sembra essere collegata ai soliti sospetti.

1. 17 LUGLIO 1996: TWA 800/230 MORTI
Storia ufficiale: “Esplosione spontanea causata da un guasto meccanico”
Fatto interessante: 100 testimoni oculari forniscono dichiarazioni giurate affermando di aver visto un missile colpire l’aereo. Una settimana dopo, una bomba esplode alle Olimpiadi estive di Atlanta. Se non fosse per la rapidita` di una guardia di sicurezza, almeno 100 persone sarebbero state uccise. Sembra che qualcuno stia cercando di spingere un riluttante presidente Bill Clinton in un’altra guerra con l’Iraq!

2. 2 SETTEMBRE 1998: SWISS AIR 111/229 MORTI
Storia ufficiale: “L’aereo prese fuoco e i piloti hanno poi perso il controllo di esso.
Fatto interessante: in questo momento i sionisti stavano pressando la Svizzera perche` secondo loro avevano rubato oro alle vittime dell’Olocausto.

3. 31 OTTOBRE 1999: EGYPT AIR 990/217 MORTI
Storia ufficiale: Il copilota aveva tendenze suicide
Fatto interessante: 30 alti ufficiali militari egiziani erano a bordo dell’aereo … I manifestanti in Egitto respinsero la versione del “suicidio” accusando Israele di aver abbattuto il volo 990.

4. 12 NOVEMBRE 2001: AMERICAN AIR 587/260 MORTI
Storia ufficiale: il volo 587 è stato interrotto da una “turbolenza” creata da un altro aereo appena partito!
Curiosità: numerosi testimoni hanno visto l’aereo prendere fuoco a mezz’aria prima che precipitasse in un quartiere residenziale. L’incidente si verifico` solo 2 mesi dopo dal “9/11”, chiaramente messo in scena dagli stessi “burattinai”!

1998: ZBIGNIEW BRZEZINSKI PARLA DI UNA PROSSIMA “MINACCIA ESTERNA” E DI UNA NUOVA “PEARL HARBOR”

Per 40 anni, Zbigniew.Brzezinksi (CFR-TC-B) è stato uno stratega geopolitico per David Rockefeller. Il suo libro del 1998, The Grand Chessboard, presenta un grande piano per gli Stati Uniti per il controllo dell’Asia centrale e costruire basi in Cina e Russia. Comprendendo quanto sia difficile convincere gli americani a sostenere avventure straniere, “Zbig” suggeri` una “massiccia minaccia esterna” invocando l’effetto “shock” di Pearl Harbor.

Scrisse:

“L’America potrebbe avere difficoltà a creare un consenso sulla politica estera, tranne nella circostanza di una vera minaccia esterna”.

E aggiunge:

“L’atteggiamento del pubblico americano verso la proiezione del potere è stato ambivalente. Il pubblico ha sostenuto l’impegno dell’America nella seconda guerra mondiale a causa dell’effetto shock dell’attacco giapponese a Pearl Harbor.”

I libri di Zbig sono scritti per “intellettuali” snob e politici elitari, non per il pubblico in generale. Quello che fa The Grand Chessboard è “lasciare un indizio” agli altri nella cerchia ristretta, riguardo al fatto che un evento terroristico false flag sara` usato per dare il via alle avventure militari eurasiatiche nei prossimi anni

1- 1998: Brezezinki celebra il 25 ° Anniversario della Commissione Trilaterale con altri trilateralisti come l’ex presidente della Fed Paul Volcker (alto) e David Rockefeller (a destra)
2- Nelle sue stesse parole, Zbig parla di “una minaccia esterna” sulla falsariga di una “Pearl Harbor” che mobilitera` gli Stati Uniti nel militarismo centroasiatico: è esattamente ciò che vediamo accadere oggi 

AGOSTO 1998:VIENE INTRODOTTO UN NUOVO CATTIVO/ AMBASCIATE AMERICANE IN AFRICA VENGONO ATTACCATE DA OSAMA BIN LADEN

Le ambasciate statunitensi in Kenya e Tanzania vennero bombardate contemporaneamente. Dei 223 uccisi, solo 12 sono americani, e il resto sono africani. Un nuovo “cattivo” viene presentato al popolo americano e incolpato ingiustamente per gli attacchi.

Al pubblico venne detto che un miliardario saudita di nome Osama Bin Laden e la sua rete di terroristi “Al Qaeda” erano i responsabili degli attacchi. In risposta, il presidente Clinton ordino` attacchi missilistici contro il Sudan e il nascondiglio di Osama in Afghanistan. L’attacco in Sudan distrusse una fabbrica farmaceutica vitale, causando disagi per la povera gente del Sudan.

La “vera minaccia esterna” che Zbigniew Brzezinski aveva predetto di recente è stata creata. Come un film di Hollywood, l’introduzione della “minaccia” di Bin Laden costituisce il capro espiatorio perfetto per un attacco terroristico molto più grande che avverrà “più avanti nel film”. Il tutto finira` per scatenare l’occupazione dell’Asia centrale e l’aumento del budget militare che i globalisti volevano così tanto.

Proprio al momento giusto! Lo “spauracchio” centroasiatico di Brzezinski viene presentato al pubblico americano.

NOVEMBRE 1998: ALTRI SION GLOBALISTI PARLANO DI UN FUTURO ATTACCO TERRORISTICO

Sulla scia degli attentati alle ambasciate in Africa (in cui venne falsamente accusato Osama Bin Laden), il globalista Ashton B. Carter (futuro segretario alla Difesa / 2015), il sionista John Deutch (ex direttore della CIA) e il sionista Philip D. Zelikow (futuro direttore della commissione 9/11) scrissero un articolo sulla rivista “Foreign Affairs” del Council on Foreign Relation (CFR). In esso, espongono le modifiche che dovranno essere apportate all’interno del governo degli Stati Uniti sulla scia del “terrorismo catastrofico”, che è anche il titolo dell’articolo.

L’articolo “Catastrofhic Terrorism” inizia con lo strano sottotitolo “Immaginando l’evento trasformante” e sostiene una trasformazione del governo degli Stati Uniti e del modo in cui vivono gli americani. ”

Viene nuovamente invocata Pearl Harbor:

“Come Pearl Harbor, questo evento dividera` il passato e il futuro in un prima e un dopo.”

Questi globalisti e sionisti stanno progettando qualcosa!

Carter, Zelikow, Deutch: altri grandi nomi ci avvertono di una nuova Pearl Harbor

LUGLIO 1999: JOHN F KENNEDY JR VIENE UCCISO IN UNO STRANO INCIDENTE AEREO

JFK Jr. è editore della rivista “George”. Brillante, giovane e molto bello, si ipotizza che il 38enne possa presto seguire le orme del suo famoso padre e candidarsi per il Senato di New York. Se “John-John” fosse stato eletto sarebbe stato inarrestabile.

Le forze sinistre che hanno ucciso suo padre e suo zio dovevano fermare John-John prima che potesse iniziare la sua carriera politica.
Ogni possibilità che il figlio di JFK si innalzasse all’ufficio superiore fini` quando il suo aereo privato si schianto`; uccidendolo, sua moglie e sua cognata. Sospettosamente, i media sono molto veloci nel proclamare che si trattasse di un errore del pilota, affermando falsamente che JFK Jr. fosse un pilota incompetente e che la visibilità era scarsa. Entrambe le affermazioni si rivelarono false!

Le prove di una cospirazione emergeranno più tardi. Stranamente, tutti i corpi furono cremati. Ormai completamente corrotto e intimidito, il clan Kennedy, guidato dal senatore degenerato e ubriaco Ted Kennedy, è costretto a rimanere in silenzio. Hillary Clinton correrà e vincerà il seggio al Senato a New York.

19 OTTOBRE 1999: WALTER CRONKITE E HILLARY CLINTON, PROCLAMANO IL LORO SOSTEGNO AL GOVERNO MONDIALE

Durante la sua lunga carriera come anchord della CBS, Walter Cronkite (CFR) è stato dichiarato “L’uomo più affidabile in America”. Ricordiamo che è stato Cronkite a tradire le truppe americane, con un falso rapporto sull’offensiva del Tet.

La slealtà di Cronkite verso l’America è ora confermata quando l’Associazione Federalista Mondiale assegna il “Global Governance Award” alla leggenda del tempo. Dopo essere stato salutato tramite un video-feed della First Lady Hilary Clinton (CFR), Cronkite fa una splendida ammissione:

“Per molti anni ho fatto del mio meglio per riferire i problemi della giornata nel modo più obiettivo possibile. Quando avevo opinioni forti, come spesso accadeva, ho cercato di non comunicarle al mio pubblico. tuttavia, le circostanze sono diverse: sono in grado di dire la mia opinione, ed è quello che voglio di fare … dobbiamo rafforzare le Nazioni Unite come primo passo verso un governo mondiale “.

I media ignorarono il contributo di Hilary Clinton a questo evento sovversivo, così come l’ammissione di Cronkite.

L’Uomo più fidato in America risulta essere stato un agente del governo mondiale da sempre!

SETTEMBRE 2000: NEO CONSERVATORI LASCIANO INDIZI RIGUARDO UNA NUOVA PEARL HARBOR

Un anno prima degli attacchi dell’11 settembre, il sionista Neo-Cons del PNAC (Progetto per il nuovo secolo americano) pubblicò un rapporto dal titolo: Ricostruzione delle difese americane.

Il capobanda di questa cabala è William Kristol, (CFR) figlio del fondatore marxista del neoconservatorismo, Irving Kristol.
Il rapporto del PNAC chiede all’America di dominare il Medio Oriente e rovesciare il governo iracheno.

Per ottenere l’approvazione pubblica per una simile risoluzione, i rapporti prevedevano la necessità di un tragico evento:

“… il processo di trasformazione sarà probabilmente lungo, in assenza di eventi catastrofici e catalizzanti, come una NUOVA PEARL HARBOR.”

Anche Donald Rumsfeld, Dick Cheney, Robert Kagan e Paul Wolfowitz sono membri PNAC. Ciascuno assumerà un alto incarico quando George W. Bush diventerà presidente nel 2001.

Come il loro rivale dei Bilderberger Brzezinski, anche i grandi nomi dei neo-Cons, Bill Kristol e Robert Kagan, hanno parlato di una nuova “Pearl Harbor”. La moglie di Kagan, Victoria Nuland, svolgerà in seguito un ruolo importante nella progettazione di uno scontro tra Stati Uniti e la Russia (2014).

 

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1981-1990)

MARZO 1981: REGAN SUBISCE UN ATTENTATO/ GEORGE HW. BUSH DIVENTA (QUASI) PRESIDENTE

Dopo soli 69 giorni di presidenza Reagan, John Hinckley cerca di sparare al presidente Reagan. Un poliziotto, una guardia del corpo e il segretario al Tesoro di Reagan vennero gravemente feriti. Reagan stesso viene colpito da un proiettile di rimbalzo che gli fora il polmone e per poco non lo uccide, rendendo Bush, un uomo della CIA, il presidente.

Il fratello di John Hinckley, Scott, è un magnate del petrolio. Gli Hinckley, come i Bush, hanno fatto i loro soldi con il petrolio. L’Associated Press ha confermato che Scott Hinckley doveva cenare a casa di Marvin Bush, uno dei figli di George Bush, la notte dopo l’evento.

Gli Hinckley furono anche grandi contributori delle campagne di Bush. Esiste una connessione tra la CIA, la famiglia Bush e il tentativo di John Hinckley di uccidere Reagan?

Dopo l’iniziale report, la connessione divenne chiara. Il tentato omicidio ha reso Ronald Reagan molto più “moderato”. La Presidenza di Reagan, sebbene un grande miglioramento rispetto a quella di Jimmy Carter, non farà nulla per invertire la marcia dell’America verso il Globalismo e il socialismo.

Anche il segretario al Tesoro di Reagan, una guardia del corpo e un poliziotto sono stati gravemente feriti da John Hinckley.

SETTEMBRE 1983: I SOVIETICI ABBATTONO IL VOLO KAL 007/ IL PRESIDENTE DELLA BIRCH SOCIETY VIENE UCCISO

Il mondo è inorridito quando i sovietici abbatterono il Korean Air 007, uccidendo 269 persone. Il membro del Congresso Dr. Lawrence Patton McDonald (D-GA), cugino del generale George Patton, era a bordo. La preoccupazione dei globalisti era il fatto che oltre ad essere visto come futuro candidato alle presidenziali era anche presidente della John Birch Society.

McDonald scrisse:

“L’obiettivo dei Rockefeller è il governo mondiale, che unisce il capitalismo e il comunismo sotto la stessa bandiera. Penso che ci sia una cospirazione? Sì. Sono convinto di una tale trama, di portata internazionale, vecchia di generazioni nella pianificazione e incredibilmente malvagia negli intenti “.

Sul volo KAL 007 dovevano anche essere presenti i senatori anticomunisti Jesse Helms (R-NC) e Steve Symms (R-ID), che non volarono a causa di ritardi. Se non fosse per i ritardi, si sarebbe verificata l’esecuzione dei tre principali anticomunisti del Congresso. Quando si rivolse alla nazione dopo la tragedia, il presidente Reagan non menziono` il nome di McDonald, perche` aveva paura di creare “complottismo”.

Una di queste teorie è che il governo ombra degli Stati Uniti abbia spinto con l’inganno i sovietici ad’eliminare l’aereo – imbarazzando così i sovietici e mettendo fuori gioco McDonald allo stesso tempo.

Il nemico più pericoloso dei globalisti e dei comunisti è stato eliminato.

1980-PRESENTE: L’AIPAC, LA LOBBY ISRAELIANA DIVENTA UNA FORZA IMPORTANTE NELLA POLITICA AMERICANA

Sebbene sia stato fondato negli anni ’50, solo negli anni ’80 l’American Israel Public Affairs Committee (AIPAC) divenne una forza inarrestabile da non sottovalutare. Al giorno d’oggi, l’AIPAC è – senza dubbio – il gruppo di pressione più temuto in America.

È solido e molto vocale, 100.000 membri pompano milioni di dollari in entrambi i partiti politici. I politici americani, che non vogliono seguire la linea politica dell’AIPAC sulle questioni arabo-israeliane, si troveranno presto a scontrarsi con uno sfidante ben finanziato e pubblicizzato. L’AIPAC si vanta apertamente dei politici che sono stati spodestati a causa del loro attivismo.

Alle sue riunioni annuali, partecipano o hanno partecipato il 75% di tutti i senatori e i membri del Consiglio degli Stati Uniti! Governatori, presidenti di seduta e contendenti presidenziali sono di solito presenti. Il giornalista e candidato alla presidenza 1992/96, Patrick Buchanan, lo disse al meglio scrivendo:

“Il Congresso è un territorio occupato da Israele.”

2011: il presidente Obama paga i suoi omaggi a Israele alla convention annuale dell’AIPAC.

1980-1988: LA GUERRA TRA IRAQ E IRAN/ I GLOBALISTI FANNO SCONTRARE LE DUE NAZIONI ARABE PER INDEBOLIRLE

Iraq e Iran sono entrambe nazioni emergenti del Medio Oriente. L’Asse del Male Globo-Sionista cerca di distruggere e asservire entrambe le nazioni nel sistema globale. A tal fine, gli Stati Uniti sostennero Saddam Hussein in una lunga guerra prolungata contro l’Iran.

Le stime dell’ultimo bilancio delle vittime variano estremamente, ma si può tranquillamente affermare che centinaia di migliaia di soldati e di civili vennero uccisi da entrambe le parti.
Il sostegno americano all’Iraq durante la guerra include miliardi di dollari di aiuti economici alla vendita di tecnologia, armi, intelligence militare, addestramento per operazioni speciali e coinvolgimento indiretto nella guerra contro l’Iran.

Questo sostegno non è un segreto ed è spesso discusso in sessioni aperte del Senato e della Camera dei Rappresentanti.
Subito dopo la guerra, gli sporchi doppiogiochisti del Council on Foreign Relations volteranno le spalle a Saddam Hussein, che utilizzarono come strumento per poi metterlo da parte a missione compiuta.

1-  1983: Saddam stringe la mano all’inviato speciale Donald Rumsfeld, che, anni dopo, sarà un membro chiave della banda di Neo-Con di George Bush che uccidera` Saddam!
2- Saddam Hussein ha donato ingenti somme a varie istituzioni nella sua campagna per ingraziarsi gli Stati Uniti. Nel 1980 il sindaco di Detroit, Coleman Young, rese Saddam un cittadino onorario.

17 APRILE 1984: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER UCCISO UNA POLIZIOTTA INGLESE

La campagna sionista internazionale per isolare la Libia e il suo leader, il colonnello Muammar Gheddafi, si intensifico` durante una dimostrazione anti-libia dell’aprile 1984 a Londra. Mentre una folla si formava fuori dall’ambasciata libica, degli spari risuonarono improvvisamente sulla folla.

Undici persone vennero ferite e una donna della polizia britannica di 25 anni di nome Yvonne Fletcher fu uccisa. Le immagini dei media della sua morte straziante sono trasmesse senza sosta dalla stampa occidentale. Dopo la sparatoria, l’ambasciata venne circondata dalla polizia armata per 11 giorni, in uno dei più lunghi assedi della polizia nella storia di Londra.

Nonostante non ci siano prove di trasgressioni libiche, il Regno Unito interrompe quindi le relazioni diplomatiche con la Libia.
Fino ad oggi, il caso non è mai stato risolto. Chi ha sparato i colpi? Da dove sono stati sparati davvero i colpi? Chi ha beneficiato dell’insensato omicidio? Perché i libici ucciderebbero una giovane donna e danneggerebbero la loro immagine?

L’omicidio televisivo di Yvonne Fletcher danneggio` in modo particolare la Libia e tutti gli arabi / musulmani in generale, favorendo i nemici sionisti. Ci saranno altre operazioni di intelligence contro la Libia nei prossimi anni..

Chi ha commesso l’omicidio?

5 APRILE 1986: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER FATTO ESPLODERE UNA BOMBA IN UNA DISCOTECA TEDESCA/REGAN ORDINA DI BOMBARDARE LA LIBIA/MUORE LA FIGLIA DI GHEDDAFI

L’attacco alla discoteca di Berlino del 1986.fu un attacco terroristico alla discoteca La Belle di Berlino Ovest, un club comunemente frequentato dalle truppe americane di stanza a Berlino Ovest … L’esplosione uccise 3 persone e ne feri` altre 230. La Libia venne falsamente accusata per l’attentato dopo che vennero intercettati dei messaggi tra la Libia e l’ambasciata libica nella Germania dell’Est, congratulandosi con i terroristi per l’ottimo lavoro.

I messaggi furono in realtà inviati dal Mossad di Israele – che incastro` la Libia per questo ultimo attacco “false flag” (Confermato dal disertore del Mossad Victor Ostrovsky).
Un presidente credulone come Reagan inghiotti` l’esca di Israele e si vendico` ordinando attacchi aerei contro la capitale libica di Tripoli e la città di Bengasi. Almeno 15 civili furono uccisi negli attacchi aerei, inclusa la figlia di 1 anno del colonnello Gheddafi, il leader libico. Più di duemila altri rimasero feriti nel bombardamento assassino, progettato da Israele, e portato avanti dai suoi fantocci e burattini americani.

I sionisti hanno usato attacchi false flag per colpire il leader libico Muammar Gheddafi

APRILE 1986: REGAN E IL GLOBALISTA GORBACIOV TERMINANO LA GUERRA FREDDA/ “GORBY” INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Il nuovo leader sovietico, Michail Gorbaciov, e Ronald Reagan collaborarono per porre fine alla Guerra Fredda. Gorbachev volle anche riformare il fallito sistema sovietico. Sebbene la fine del comunismo e la tirannia sovietica siano desiderabili, “i programmi di liberalizzazione di Gorbaciov come la ” Perestroika ” e il ” Glasnost” hanno poco a che fare con l’amore per la libertà o per l’economia del libero mercato.

A differenza dei precedenti leader russi che erano dei Soviet, Gorbaciov è un globalista. Il comunismo sovietico aveva terminato il suo scopo. Ora, invece di Mosca che complotta per governare il mondo, “Gorby” vuole consegnare l’Unione Sovietica e l’Europa orientale ai maestri di New York.

In un discorso dell’ONU del 1988, Gorby parla il codice globalista:

“Il progresso globale è possibile solo attraverso la ricerca di un consenso universale verso un Nuovo Ordine Mondiale.”

Gorbaciov fu mega-pubblicizzato dai media e vinse il Premio Nobel per la Pace nel 1990. L’anti-comunista e vecchio Ronald Reagan sembra ignorare il quadro più ampio dietro la “fine della Guerra Fredda”. I vecchi suprematisti stalinisti in Russia non hanno ancora capito chi sono i veri capi del Dominio Globale. Si opposero a Gorby, ma era troppo tardi e non avevano piu` possibilita` di sostenere il loro sistema marcio. Gorby e i suoi “riformatori” presero il controllo dell’instabile Unione Sovietica.

I discorsi Reagan-Gorby sono stati pubblicizzati dai media globalisti come “Scioglimento della guerra fredda”

DICEMBRE 1988: IL VOLO PAN AM 103 ESPLODE SOPRA LA SCOZIA/ LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA

Dopo essere partito dall’aeroporto londinese di Heathrow, il volo Pan Am Flight 103 di New York esplode sopra Lockerbie, in Scozia, provocando la morte di 259 passeggeri (178 americani) e 11 sfortunati abitanti di Lockerbie.

Telefonate anonime da parte di “gruppi musulmani” rivendicarono l’attentato terroristico.In definitiva, la colpa sarà assegnata a un “terrorista libico” che lavora per Muammar Gheddafi … La Libia nego` fermamente la responsabilità dell’attacco che, come al solito, danneggio` gravemente l’immagine degli Arabi mentre allo stesso tempo creo` simpatia per l'”alleato israeliano” .

Un libico di nome Abdelbaset al-Megrahi venne processato e condannato in Scozia. I parenti di alcune delle vittime scozzesi affermerarono successivamente che secondo loro al-Megrahi fosse stato accusato ingiustamente. Al-Megrahi sarà finalmente rilasciato nel 2010 dopo che ricercatori indipendenti smontarono il falso caso contro di lui.

Riceverà il benvenuto di un eroe al suo ritorno in Libia dopo aver trascorso 20 anni in prigione. I veri colpevoli dell’attentato Pan Am rimangono impuniti!

GIUGNO 1989: MASSACRO IN PIAZZA TIENAMEN (CINA)/ IL “MOVIMENTO DEMOCRATICO” COSTRUITO DAI GLOBALISTI VIENE BLOCCATO

Mentre i globalisti continuavano ad estendere il loro controllo sugli stessi comunisti che avevano creato nell’Europa orientale, un’operazione simile si svolse in Cina. Le massicce proteste che coinvolsero i soliti sospetti (“studenti”) catturarono la simpatia del mondo. Molti di questi studenti avevano studiato negli Stati Uniti, dove la CIA fece sicuramente buon uso del loro malcontento.

Gli studenti si riunirono in Piazza Tiananmen a Pechino, brandendo sculture di carta della “Dea della Libertà”; ed esigendo “democrazia”. Le proteste “spontanee” diventarono più grandi di giorno in giorno mentre migliaia di lavoratori, con legittime lamentele si unirono agli studenti nelle proteste.

Il governo cinese, infine, decise di utilizzare le maniere forti. Caccio` la stampa straniera, mentre le forze armate si schiantarono sulla folla. I leader studenteschi del “movimento per la democrazia” vennero braccati e arrestati. L’organizzazione dei “diritti umani” del globalista George Soros fu costretta a fare i bagagli e ad andarsene. La Cina continuerà a muoversi verso un’economia più basata sul mercato, ma non era ancora matura per un’acquisizione globalizzata da parte della banda Soros / Brzezinski / CIA.

1- Ancora una volta, furono ingenui studenti universitari ad essere incitati da agenti globalisti.
2- L’iconico “Tank Man” di Piazza Tiananmen. 

NOVEMBRE 1989: CADE IL MURO DI BERLINO/ I GLOBALISTI MUOVONO LE PEDINE NELL’EUROPA ORIENTALE

Indebolito da una disastrosa guerra in Afghanistan (progettata da Brzezinski), l’Unione Sovietica non può più tenere insieme il mondo comunista. Quando il comunismo crollo` in Europa orientale, si penso` che la causa furono le inefficenze del sistema stesso.Tuttavia il ruolo piu` critico nel processo fu quello del miliardario globalista George Soros e della CIA con le loro “Rivoluzioni di velluto”

Dal 1979 Soros finanziava “dissidenti” come il gruppo Solidarity (Polonia), Charter 77 (Cecoslovacchia) e Sakharov (Unione Sovietica). Il suo Open Society Institute pompo` denaro nei movimenti e nei media dell’opposizione.

Ostentatamente mirando a promuovere i “diritti umani”, Soros e la CIA stavano effettivamente indebolendo le strutture politiche esistenti al fine di consolidare finalmente gli stati ex comunisti nel Nuovo Ordine Mondiale.

Nel secolo scorso, la minaccia comunista raggiunse i tre principali obiettivi globalisti:

1. Sovvertire i governi nazionalisti preesistenti
2. Stabilire un socialismo centralizzato all’interno delle nazioni prese di mira
3. Spaventare il “mondo libero” in blocchi politici socialisti.

Ora è tempo di “staccare la spina” dai comunisti e inghiottirli nel Nuovo Ordine Mondiale.

1- L’agente globalista Lech Walesa guida la rivolta della “Solidarietà” in Polonia
2- Il muro di Berlino viene demolito in modo che il nuovo muro della prigione possa essere costruito attorno all’INTERO globo! 

AGOSTO 1990: IL PRESIDENTE GEORGE HW BUSH INIZIA UNA GUERRA CONTRO L’IRAQ/INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

A differenza degli stati arabi d’Egitto, della Giordania e dell’Arabia Saudita, i globalisti non controllavano l’Iraq ricco di petrolio di Saddam Hussein. Come Gheddafi in Libia, Hussein è un nazionalista e anche un difensore dei palestinesi oppressi.

Ciò rese l’Iraq un bersaglio sia delle fazioni sioniste che di quelle del Bilderberger , le quali portarono Hussein ad invadere il Kuwait in modo da avere un pretesto per entrare in guerra.
Il presidente George HW Bush (CFR / TC) utilizzo` una certa frase per citare le sue ragioni per attaccare l’Iraq. Bush dichiaro`:

“Da questi tempi difficili, potra` emergere un nuovo ordine mondiale, comandato dalle Nazioni Unite che si comporteranno come previsto dai loro fondatori.”

La Guerra del Golfo è breve e limitata poiché le forze armate statunitensi espelleranno rapidamente le forze irachene dal Kuwait. Tuttavia le conseguenti sanzioni economiche delle Nazioni Unite porteranno alla morte lenta di almeno un milione di iracheni nei prossimi 10 anni.

Saddam Hussein fu ingannato dai globalisti in modo che invadesse il Kuwait, e venisse quindi incolpato di una guerra che non voleva.

 

George Soros dona 18 miliardi di dollari alla sua Open Society Foundations

Il magnate George Soros ha investito gran parte della sua enorme fortuna nella Open Society Foundations – uno degli strumenti piu` importanti che l’elite utilizza per modellare il mondo.

Il 18 ottobre, George Soros ha trasferito circa 18 miliardi di dollari, ovvero gran parte della sua fortuna stimata a 22 miliardi di dollari, alla sua Open Society Foundations (OSF). Le fondazioni hanno gia` il controllo su miliardi di dollari, ma Soros, 87, negli ultimi anni, ha aumentato il ritmo dei trasferimenti di denaro dal  Soros Fund Management LLC.

Cerchiamo di essere chiari: George Soros è dietro alle più importanti movimenti sociali del mondo. Mentre attribuire una profonda trasformazione sociale a una sola persona potrebbe sembrare ridicolo, questa persona è effettivamente una delle persone più potenti della Terra.

La Open Society Foundations (OSF) di George Soros è la più grande organizzazione filantropica mai costruita. Mentre la fondazione di Bill Gates spende molto piu` denaro, l’OSF lascia un’impronta molto più grande in tutto il mondo. Ha filiali in 37 paesi, ha uffici locali in tutti i continenti e opera su un budget quasi illimitato.

L’impatto dell’OSF sulla società è stato enorme, soprattutto negli ultimi due decenni. Quasi tutti i “movimenti controcorrente” odierni hanno una sorta di sostegno dall’OSF: i diritti sull’aborto, i diritti gay, la legalizzazione delle droghe, il femminismo moderno, il controllo delle armi, la globalizzazione, l’immigrazione di massa e molto altro ancora. Non è possibile, infatti, analizzare correttamente la causa e il motore dietro i recenti cambiamenti sociali senza prendere in considerazione l’impatto dell’OSF.

Molti hanno sostenuto che le fondazioni di Soros siano sostanzialmente “attivismo politico mascherato”, tanto che in alcuni paesi sono addirittura proibite. L’OSF infatti utilizza la sua incredibile potenza, l’influenza e i fondi per imporre la sua Agenda sui paesi, escludendo ogni dibattito democratico e sociale. Negli Stati Uniti, Soros è stato un importante sostenitore di Barack Obama, Hillary Clinton e Media Matters – il potente “watchdog” dei media.

L’AGENDA DELLA OPEN SOCIETY FOUNDATIONS

Secondo il sito ufficiale, “Le fondazioni della Open Society lavorano per costruire vibranti e tolleranti democrazie i cui governi sono responsabili dei propri cittadini”. Quando fu creato, l’OSF combatteva contro “società chiuse”, in particolare nei paesi comunisti. Tuttavia, la definizione di “società chiusa” è cambiata drasticamente negli ultimi anni. Il principale “nemico” dell’OSF sono ora quei paesi con politiche orientate al nazionalismo e al conservatorismo.

Negli ultimi anni, Soros ha lavorato duramente creando le condizioni perfette per promuovere il globalismo. L’ultimo goal? Un singolo governo mondiale che utilizza una moneta unica. Nel 2006, Soros scrisse in The Age of Fallibility:

L’ostacolo principale ad un ordine mondiale stabile e giusto sono gli Stati Uniti. E` giunto il tempo di cambiare le cose

Cosa dobbiamo aspettarci dall’OSF nei prossimi anni? Ecco quello che l’OSF ha finanziato in passato: i movimenti migratori di massa (cioè rifugiati dal Medio Oriente); i gruppi e le associazioni che impediscono il controllo dell’immigrazione clandestina negli Stati Uniti e in Europa; il movimento transgender e la confusione del gender; ha incoraggiato la diluizione delle identità nazionali per promuovere un’identità globale; ha finanziato una nuova ondata di femminismo basata sull’odio per gli uomini, non sull’uguaglianza dei sessi; ha inondato i mass media e internet con i Social Justice Warriors (SJW) per soffocare la libertà di parola attraverso l’estremizzazione del politically correct; ha finanziato gruppi come gli Antifa per aumentare le tensioni razziali e i disagi civili. L’obiettivo finale: far sì che le persone vadano contro la propria cultura e la propria tradizione per abbracciare un nuovo ordine mondiale.

Puoi essere a favore o contro l’agenda dell’OSF, ma non puoi ignorare chi la controlla.

Fonte

I sette tentacoli del Governo Invisibile

Non credete alla menzongna che l’America sia un paese libero. Esiste un “governo invisibile” che controlla non solo gli Stati Uniti ma il mondo intero. Alcuni lo chiamano il “Nuovo Ordine Mondiale”, ma “Vecchio ordine mondiale” risulta più appropiato in quanto i suoi tentacoli attanagliano la società da anni: Banche, Industria Farmaceutica, Armi,  Religione, Istruzione, Media, Politica.

Nel seguente articoli esamineremo come questi sette tentacoli lavorino all’unisono per corromperci. Il governo invisibile detiene il potere, schiavizzando le masse, attraverso un “Sistema” di controllo, così sottile, che la maggior parte delle persone non riesce a vederlo.  Questo sistema dispone di 7 tentacoli principali:
 1 – SISTEMA BANCARIO: Viviamo sotto la tirannia di un regime bancario internazionale destinato a regolare la nostra moneta e a mantenere l’uomo comune nella povertà.
 

2 – POLITICA: Ci viene data l’illusione della libertà di scelta ma in realtà siamo costretti a scegliere tra 2 partiti che fanno gli stessi interessi, conservatori e democratici sono due lati della stessa medaglia, che non apporteranno mai significativi miglioramenti.   

3 – ISTRUZIONE: I nostri figli vengono sottoposti ad un inefficace sistema scolastico che rincretinisce e limita il potenziale delle loro menti, in modo che, indipendentemente dalla bravura dell’insegnante, sono costretti ad apprendere nozioni false e fuorivianti.

4 – INDUSTRIA FARMACEUTICA: Il corrotto ed avido mercato farmaceutico ci avvelena e ci fa star male di proposito, creando prima le malattie (vere o immaginarie), per poi venderci la “cura”.

5 – INDUSTRIA BELLICA: Viviamo all’ombra di una massiccia industria bellica, che diffonde paura ed appoggia le guerre a scopo di lucro; una popolazione unita non è un bene, andrebbe a destabilizzare questa proficua macchina da soldi.

6 – RELIGIONE: Ci è stato insegnato a seguire ciecamente spettri di religioni che dividono le masse. Le religioni occidentali incoraggiano le persone a cercare “al di fuori” per trovare la divinità e l’eternità spirituale, quando in realtà esse sono contenute all’interno di ognuno di noi. Il governo invisibile nasconde questa verità.

7 – I MASS MEDIA: Il governo invisibile ci sottopone al lavaggio del cervello grazie alla televisione.

Questi 7 Tentacoli con il quale il . Il termine “Nuovo Ordine Mondiale” è un termine improprio, del governo invisibile è stato intorno per un lungo periodo.  Oggi il sistema funziona bene, perché nessuno sospetta che esiste; questo nonostante gli avvertimenti di ex presidenti, senatori, governatori, sindaci e leader mondiali benevoli:
Il presidente Theodore Roosevelt  (1858 – 1919), An Autobiography, 1913.

“Dietro il governo di facciata troneggia un governo invisibile, che non è nè fedele nè responsabile nei confronti del popolo. Distruggere questo governo invisibile, scogliendo la santa alleanza tra business e politica corrotta è il primo dovere di ogni statista. ”

Nel 1922, John Hylan, sindaco di New York City dal 1918 al 1925, disse in un discorso:

“L’avvertimento di Theodore Roosevelt risuona forte oggi, perché la vera minaccia della nostra Repubblica è questo governo invisibile che, come una piovra gigante estende i suoi viscidi tentacoli sulla città, sullo Stato e sulla Nazione… le sue propaggini stringono i nostri dirigenti , i nostri corpi legislativi, le nostre scuole, i nostri tribunali, i nostri giornali, e ogni agenzia creata per la sicurezza pubblica.

Praticamente … controllano entrambi i partiti, scrivono i programmi politici, manovrano i dirigenti del partito, utilizzano gli uomini più importanti delle organizzazioni private e ricorrono ad ogni mezzo pur di far concorrere, alle alte cariche pubbliche, solo coloro i quali accetteranno di seguire l’agenda del business corrotto.

Questi “poteri forti” … controllano la maggioranza dei giornali e delle riviste di questo paese. Usano le pagine dei quotidiani per sottomettere o eliminare funzionari pubblici che si rifiutano di eseguire gli ordini delle potenti cricche corrotte che compongono il governo invisibile “.

Il 28° presidente degli Stati Uniti, Woodrow Wilson, scrisse:

“Alcuni dei più grandi uomini degli Stati Uniti, che fanno affarri nel campo del commercio e della produzione hanno paura di qualcosa o di qualcuno. Sanno che vi è un potere così organizzato, sottile, vigile, intrecciato, completo e pervasivo, che preferiscono parlarne a bassa voce quando lo accusano.”

John Edgar Hoover (1895 – 1972), primo direttore dell’FBI degli Stati Uniti, disse:

“L’individuo viene menomato dall’impatto di una cospirazione talmente mostruosa da rendergli impossibile ammetterne l’esistenza. La mente degli americani semplicemente non riesce a realizzare il male che si è sviluppato in mezzo a noi. Respingono anche l’ipotesi che la razza umana possa concepire una filosofia che, in ultima analisi, mira a distruggere tutto ciò che è buono e decente. ”

Il presidente John F. Kennedy fu ucciso nel tentativo di combattere il governo invisibile:

“Siamo di fronte, in tutto il mondo, ad una cospirazione monolitica e spietata, basata soprattutto su mezzi segreti per espandere la sua sfera d’influenza, sull’infiltrazione anziché sull’invasione, sulla sovversione anziché sulle elezioni, sull’intimidazione anziché sulla libera scelta. È un sistema che ha reclutato ampie risorse umane e materiali nella costruzione di una macchina affiatata, altamente efficiente, che combina operazioni militari, diplomatiche, di intelligence, economiche, scientifiche e politiche.”

I sette livelli del governo invisibile non sono stati progettati per noi, sono invece a disposizione di alcune famiglie, aziende e governi che sono in grando, in questo modo, di controllare tutta la ricchezza, il potere e le risorse naturali, mentre l’uomo comune riesce a stento a sopravvivere in modo che non si ribelli.
Un piccolo gruppo di famiglie (circa 1000) costituiscono il Governo Invisibile. Gestiscono il sistema che i loro nonni e bisnonni hanno creato. Molti dei loro nomi sono familiari – RockefellerLehmanMorganVanderbiltCarnegieRothschildGuggenheim.
Così come lo sono i nomi delle istituzioni finanziarie che utilizzano per assoggettarci: General Motors, Chevron, Du Pont.
Non si possono ovviamente tralasciare le istituzioni politiche, come il Council on Foreign Relationsla Commissione Trilaterale e il Royal Institute of International Affairs.
Queste famiglie, imprese e organizzazioni possiedono i governi, i sistemi bancari, e tutte le istituzioni finanziarie; hanno il controllo sull’intero pianeta e sulle risorse naturali, che hanno privatizzato per la maggior parte. Wall Street è di loro proprietà e monopolizzano il commercio. Dettano loro i prezzi, tra cui la quantità di interesse che si paga sui prestiti, il costo dell’affitto, in che modo dovrete pagare la vostra automobile, il cibo, le bollette, le tasse universitarie, fino al prezzo che pagate per un caffè o una camicia. Il fatto che tutto cio sia nascosto non è casuale. Per chi ha progettato il sistema siamo concepiti per vivere nell’ignoranza.  Quest’ultima, con le sue ovvie restrizioni, ci inibisce fisicamente, e, cosa più importante, spiritualmente. In realtà, crediamo alla bugia di essere liberi, solo perché c’è stato ripetuto di continuo da un sistema corrotto.

Fonte

I protocolli di Sion: La Strage degli Innocenti (5-11)

I goyim sono un gregge di pecore, e noi siamo i loro lupi. Sapete cosa succede quando i lupi si impadroniscono del gregge?

PROTOCOLLO 5

L’autore afferma che il despotismo è necessario per il mondo che sta creando, uno “dove i sentimenti verso la fede e la comunità sono cancellati da convinzioni cosmopolitiche”.

Di seguito è mostrata l’esatta logica su cui si basa il comunismo e la guerra al terrore. “Creeremo un’intensificata centralizzazione del governo per prendere in mano tutte le forze della comunità, regoleremo meccanicamente tutte le azioni della vita politica dei nostri soggetti con nuove leggi. Queste leggi cancelleranno una per una tutte le indulgenze e le libertà consentite dai goyim e il nostro regno sara` distinto da un dispotismo di tali proporzioni, da essere in ogni momento, e in ogni luogo, in grado di eliminare ogni goyim che ci si opponga.”

L’unione dei goyim avrebbe potuto ostacolare gli Illuminati, ma ” gli abbiamo messi uno contro l’altro nelle questioni nazionali, internazionali, religiose e razziale, influenzandoli nel corso dei venti secoli passati. .. Siamo troppo forti, il nostro potere e` inevitabile, le nazioni non possono stipulare un contratto privato senza che la nostra organizzazione lo venga a sapere “.

“È attraverso me che le nazioni regnano. I profeti dicono che siamo il popolo scelto da Dio stesso per dominare la Terra … Gli ingranaggi della macchina degli Stati sono alimentati dalla forza del motore che è nelle Nostre mani, e quel motore è … l’oro … il capitale … “.

“L’obiettivo principale del nostro direttorato è quello di ridurre l’attivita` mentale del pubblico … distrarlo da una riflessione seria, calcolata, che spesso sfocia in atti di resistrenza, distogliere le forze della mente in una lotta di vuota eloquenza”. “Diventeremo l’immagine del liberalismo e gli daremo una voce attraverso oratori che parleranno tanto da esaurire la pazienza dei loro ascoltatori …”

PROTOCOLLO 6

Stiamo creando “monopoli enormi” su cui dipendono anche le grandi fortune dei goyim, in modo che “andranno a fondo con lo Stato quando questultimo andra` in bancarotta …”

“Dobbiamo in ogni modo sviluppare il concetto del nostro super governo rappresentandolo come protettore e benefattore di tutti coloro che si sottomettono volontariamente”. “Vogliamo che l’industria attraverso le speculazioni, trasferisca nelle nostre mani tutto il denaro del mondo e getti tutti i goyim nelle fila del proletariato. I goyim si dovranno cosi` inginocchiare davanti a noi per ottenere il diritto ad esistere “.

Comunismo. “Affinché il vero significato delle cose non venga rivelato ai goyim prima del tempo, lo maschereremo sotto un preteso ardente desiderio di servire le classi lavoratrici …”

PROTOCOLLO 7

“L’aumento delle forze di polizia è essenziale … oltre a noi stessi ci dovrebbero essere solo le masse del proletariato, alcuni milionari dedicati ai nostri interessi, la polizia e i soldati …”

“Dobbiamo costringere il governo dei goyim” ad attenersi al nostro piano, imponendo loro di obbedire all’opinione pubblica che controlliamo attraverso quel grande potere che e` la stampa il quale ovviamente e` già nelle nostre mani.

“In una parola, per mantenere sotto controllo il governo dei goyim in Europa, mostreremo la nostra forza ad uno di loro con attacchi terroristici e a tutti, se dovessero tentare di rivoltarsi in gruppo.”.

PROTOCOLLO 8

“Nei momenti in cui, sara` impossibile affidare posti di responsabilita` ai nostri fratelli negli States, metteremo il potere nelle mani di persone il cui passato e la cui reputazione sono tali che … se non rispetteranno le nostre istruzioni, dovranno affrontare ritorsioni penali o scomparire”.

PROTOCOLLO 9

“De facto abbiamo già eliminato ogni tipo di regola, tranne le nostre … Oggi se alcuni Stati muovono una protesta contro di noi, è solo pro forma a nostra discrezione, e per nostra direzione, perché il loro antisemitismo è indispensabile per la gestione dei nostri fratelli meno importanti “.

“È da noi che nasce il terrorismo: abbiamo a nostro servizio persone di tutte le opinioni, di tutte le dottrine, dai restauratori della monarchia, ai demagoghi, ai socialisti, ai comunisti e ai sognatori utopici. Non avremo pace finché [tutti gli stati] non riconosceranno apertamente il nostro Super-governo internazionale sottomettendosi “.

“Per continuare uno scontro politico bisogna avere i soldi e tutti i soldi sono nelle nostre mani”. Abbiamo preso il controllo delle “istituzioni dei goyim” usando la “licenza caotica del liberalismo”. Ci sono le nostre mani nell’amministrazione della legge, nella conduzione delle elezioni, nella stampa, nella libertà della persona, ma principalmente nell’educazione e nella formazione come pietre angolari di un’esistenza libera “.

“Abbiamo ingannato, sconvolto e corrotto la giovinezza dei goyim, costringendoli a studiare per lungo tempo principi e teorie che sappiamo falsi , nonostante siamo stati noi ad introdurli”.

PROTOCOLLO 10

“Come possono i goyim percepire il significato sottostante delle cose quando i loro rappresentanti non fanno altro che godersi la vita?”

“Inculcando in tutto un senso di importanza del sé, distruggeremo il concetto di famiglia e il suo valore educativo e toglieremo la possibilità di separare le menti individuali, perché la folla, gestita da noi, soffochera` ogni idea alternativa.

“In questo modo creeremo una cieca e potente forza che non sarà mai in grado di muoversi senza la guida dei nostri agenti … Le persone si sottometteranno a questo regime perché sapranno che e` da questi leader che dipenderanno i loro guadagni, le loro gratificazioni e la ricezione di tutti i tipi di prestazione “.

“Quando abbiamo introdotto nell’organismo statale il veleno del liberalismo tutto ha subito un cambiamento: gli stati sono stati contagiati da una malattia mortale, tutto quello che resta è attendere la fine della loro agonia. Il liberalismo ha creato gli Stati costituzionali che hanno sostituito l’unica protezione dei goyim, vale a dire il dispotismo ….

“Il riconoscimento del nostro despota … verrà quando i popoli, completamente stanchi dalle irregolarità e dall’incompetenza – una questione che noi forniremo – dei loro governanti diranno:” Andatevene e dateci un re che ci unira` e annienterà le cause delle discordie – frontiere, nazionalità, religioni, debiti statali – che ci darà pace e tranquillità che non possiamo trovare sotto i nostri governanti e rappresentanti “.

Dobbiamo quindi portare l’umanita` al tracollo con disprezzo, odio, lotta, invidia e utilizzare anche la tortura, la fame, l’inoculazione di malattie, affinché i goyim non vedano altra soluzione che concederci l’assoluta sovranità sul denaro e su tutto il resto. Se tuttavia concederiamo alle nazioni del mondo uno spazio per respirare, non vedremo mai la coronazione della nostra opera”.

PROTOCOLLO 11

“Attraverso l’eliminazione del diritto alla libertà di stampa, del diritto di associazione, della libertà di scienza, del principio di voto e di molti altri “I goyim saranno un indifeso gregge di pecore , E noi siamo i loro lupi. E sapete cosa succede quando i lupi si impadroniscono del gregge? ”

“… continueremo a prometter loro di restituire tutte le libertà che abbiamo portato via non appena avremo zittito i nemici della pace…Non c’e` motivo di discutere sul quanto i goyim dovranno stare senza le loro preziose liberta` … “Questo programma è destinato a far guadagnare, in modo indiretto, agli ebrei, ciò che non sarebbe possibile altrimenti. “Dio ha concesso, al suo popolo scelto, il dono della dispersione”, che ci ha ora portato alla soglia della sovranità planetaria”.

Fonte

I protocolli di Sion: Introduzione e Sinossi (1-4)

Molte persone pensano che “I protocolli degli anziani di Sion” siano letteratura anti-semitica e in generale, una frode.

Il vincitore del premio Nobel Alexander Solzhenitsyn scrisse che il libro mostra “la mente di un genio”. Un libro un po` troppo curato per essere una truffa o sbaglio?

Solzhenitsyn prosegui` inoltre dicendo che

” e` presente un pensiero profondo, forte e una straordinaria intuizione … La sua struttura … ( crescenti liberta` e liberalismo, i quali si concludono nel cataclisma sociale) … è ben al di sopra delle abilità di una mente ordinaria … È più complicato di una bomba nucleare “.

Credo che i protocolli siano autentici. Si tratta di conferenze rivolte ai Massoni ebraici (probabilmente alla loggia Mizraim a Parigi) che descrivono un piano incredibile atto a rovesciare la civiltà occidentale, sottomettere l’umanità e concentrare tutta la ricchezza del mondo … “nelle nostre mani”. Venivano dati come una serie di workshop ai massoni di Parigi. L’autore li descrive come “esposizione del nostro programma” e spesso inizia dicendo: “Oggi discuteremo …”

Coloro che pensano che i protocolli siano emersi al primo Congresso sionista a Basilea nel 1897 sono nel torto. Questa non è un’informazione di cui l’ebreo medio era a conoscenza. C’erano più di 200 delegati in quella conferenza insieme a 26 membri della stampa.

Rabbi Ehrenpreis, (1869-1951) il capo rabbino svedese dal 1910 al 1951, scrisse nel 1924:

“E` da molto tempo che sono a conoscenza del contenuto dei protocolli, da molti anni prima che venissero pubblicati dalla stampa cristiana. I protocolli degli anziani di Sion non erano affatto i protocolli originali, ma un estratto compresso degli stessi. Sono solo dieci gli uomini a conoscenza di questo in tutto il mondo “.

Possiamo trovare la conferma di questo “estratto compresso” dal diffuso utilizzo di ellissi – ovvero dal fatto che diverse parole non sono state riportate. I ricercatori hanno ipotizzato che Adam Weishaupt, Theodore Herzl o Asher Ginzberg abbiano scritto i protocolli. In un primo momento pensavo fosse Meyer Amschel Rothschild (1744-1844). Più tardi pensavo fosse Lionel Nathan Rothschild (1809-1879) o James de Rothschild (1792-1868) o Adolphe Cremieux (1796-1880). È difficile identificare il vero autore perche` il documento e` stato editato da diverse persone.

I protocolli 20-23, il “programma finanziario … il coronamento e il punto decisivo dei nostri piani” è la ragione per cui penso che l’autore fosse un banchiere e probabilmente un Rothschild. Queste lezioni richiedono una conoscenza approfondita della finanza e una profonda comprensione psicologica. Inoltre l’autore afferma che tutto il potere, in ultima analisi, risiederà nelle mani del “re degli ebrei”, allo stesso modo in cui i Rothschilds erano conosciuti. Mentre state leggendo questo articolo, probabilmente gran parte del piano avra` gia` avuto inizio.

SINOSSI

PROTOCOLLO 1

Si riferisce al piano come “al nostro sistema”. Dice che gli uomini sono governati “dalla forza”: “La legge del piu` forte”.

La maggior parte degli uomini è disposta a tradire il proprio collega per un profitto. La promessa di “libertà” (vale a dire il liberalismo, il riformismo, la rivoluzione) viene utilizzata per trasferire il potere dal Vecchio Ordine (Monarchia, Aristocrazia, Chiesa, Esercito) nelle Loro mani”.

Lo Stato dipende da noi, o “crolla”. Se uno stato può essere spietato nel sottomettere un nemico esterno, un “nemico interno” (cioè gli ebrei massonici, che sono “i distruttori della societa` e della comunita’), e', allora, giusticato nell'utilizzare qualsiasi forma di sotterfugio. La moralità è un ostacolo alla conquista del successo e un punto debole di ogni guida politica.

L’obiettivo è quello di “distruggere tutti i poteri di ordine e regolamentazione esistenti” e diventare “signori” di coloro che sono stati così stupidi da aver ceduto i loro poteri ed essere caduti nelle trappole del liberalismo. Il loro potere è tanto “più invincibile” quanto piu` “rimangono invisibili”. Si tratta di un “piano strategico” da cui non possiamo deviare in quanto rischieremo di vedere sfumare il lavoro di molti secoli”.

“Il nostro contrassegno è “Costringi e Fai credere”, cioè inganna. Lo scrittore sottolinea che l’obiettivo è quello di “confiscare la proprieta` altrui” e “portare tutti i governi sotto il controllo del nostro super governo”.

Le parole “libertà, uguaglianza e fraternita" erano "specchi per le allodole" usati dagli ebrei massonici fin "dai tempi antichi" per rovesciare "l'aristocrazia genealogica dei goyim", che era l'unica difesa dei popoli. Verra' sostituita dall’aristocrazia del denaro.

Durante la storia hanno giocato sull’avidità, sulla lussuria e sulla vanità degli uomini per ricattare i loro agenti. In altre parole, la “democrazia” è uno strumento perfetto per il loro controllo segreto. I monarchi erano molto più difficili da spodestare. La democrazia, ovvero la periodica “sostituzione dei rappresentanti del popolo” li ha “messi a disposizione” e “ci ha dato il potere di nominali”.

PROTOCOLLO DUE:

“Le guerre per quanto possibile non dovrebbero portare a guadagni territoriali”, ma dovrebbero dimostrare a entrambe le parti la loro dipendenza dalla “nostra agenzia internazionale” [Agenti] i quali “possiedono milioni di occhi e non sono limitati da alcun ostacolo”.

Ciò implica che controllano l’esito delle guerre e dispongono di milioni di spie (massoni, ebrei?). “Il nostro diritto internazionale cancellerà i diritti nazionali …”, in quanto la legge civile degli stati governa i propri soggetti. I leader gentili (“amministratori”) saranno scelti per la loro severa obbedienza e saranno gestiti da “consulenti”. I goyim “potranno divertirsi finche` non giunge l’ora…”

Abbiamo impiantato false dottrine “attraverso la nostra stampa, suscitando fiducia cieca in tali teorie”. “Pensa con attenzione ai successi che abbiamo ottenuto con il Darwinismo, il Marxismo, il Nietzchismo. A noi Ebrei, in ogni caso, dovrebbe essere chiaro che effetto deleterio queste direttive abbiano avuto sulle menti dei goyim”.

La Stampa è caduta nelle nostre mani. Modella il pensiero della gente. Il suo ruolo è quello di esprimere e creare il malcontento. Grazie alla stampa, abbiamo l’Oro nelle nostre mani anche se abbiamo sacrificato molte delle nostre persone. Ognuno di essi … alla vista di Dio vale “mille goyim”.

PROTOCOLLO 3

“Abbiamo creato un abisso tra il potere Sovrano e quella forza cieca che e` il popolo, in modo che entrambi perdessero di significato, perché come avviene per l’uomo cieco e il suo bastone, presi singolarmente sono impotenti”.

“Abbiamo trasformato gli Stati in arene dove i gladiatori si contendono numerose e confuse questioni…” “Entriamo in scena come i presunti salvatori del lavoratore … e gli suggeriamo di entrare nelle fila delle nostre forze da combattimento – – Socialisti, Anarchici, Comunisti – a cui diamo sempre sostegno attraverso la nostra massoneria sociale. L’aristocrazia … era interessata a mantenere i lavoratori ben nutriti, in buona salute e forti. A noi interessa l’opposto – vogliamo la loro diminuzione, che vengano sterminati».

PROTOCOLLO 4

“Chi e cosa è in grado di rovesciare una forza invisibile? E questo è proprio ciò che la nostra forza è. La massoneria gentile e` solo un mezzo per noi, il piano e il luogo da dove deriva il nostro Potere, restano per il popolo un mistero sconosciuto “. La libertà sarebbe possibile se fosse riposta “sulla base della fede in Dio, sulla fraternità dell’umanità, non legata alla concezione di uguaglianza, che è negata dalle stesse leggi della creazione …” “Questa è la ragione per cui È indispensabile minare ogni fede, per strappare dalle menti dei goyim il principio stesso di Dio e dello spirito e mettere al suo posto … le necessità materiali “. I Goyim non devono avere il tempo di pensare ma essere occupati costantemente nel lavoro.

“Tutte le nazioni saranno alla febbrile ricerca del guadagno, senza prendere atto del loro nemico comune”. Questo irrefrenabile impulso ha gia` creato “comunità disincantate, fredde e senza cuore”. Questo materialismo ci permetterà di dirigere le classi inferiori dei goyim contro i nostri rivali  “i privilegiati e gli intellettuali tra i goyim”.

Fonte

Il mondo nel 2017: Le strane predizioni dell’Economist attraverso i tarocchi

L’Economist ha pubblicato la tradizionale edizione di fine anno, dove vengono previsti gli eventi del prossimo anno. L’edizione 2017 presenta evidenti tratti occulti: Un mazzo di tarocchi modificato con dei simboli criptici.

leadeconomist2
Se pensate che il 2016 non sia stato un buon anno, beh… il The Economist non sembra essere ottimista neppure per l’anno a venire. Infatti, nella copertina “Il mondo nel 2017”, la pubblicazione, predice morte e scontri in un contesto occulto scuro, usando le carte dei tarocchi e il simbolismo criptico.

Quando il The Economist pubblico` “Il mondo nel 2015”, scrissi un ampio articolo su di esso, perché alludeva, attraverso il simbolismo, a vari ordini del giorno delle élite. In effetti, l’Economist non è una rivista tipica, si tratta di una pubblicazione ‘prestigiosa’ in mano a persone potenti. Come scrissi nell’articolo del 2015:

“Normalmente non dedico un intero articolo all’analisi di una copertina, ma, in questo caso, non si tratta di una pubblicazione qualsiasi. E’ contenuta nel The Economist ed è direttamente correlata all’elite mondiale. E’, in parte, di proprietà della famiglia di banchieri Rothschild inglesi e del suo redattore capo, John Micklethwait, il quale ha partecipato più volte alla Conferenza Bilderberg – la riunione segreta in cui le figure più potenti del mondo, dal mondo della politica, della finanza aziendale e dei media discutono di politiche globali. Il risultato di questi incontri è totalmente segreto. E’ quindi giusto dire che chi lavora al The Economist sa cose che la maggior parte di noi ignora.”

Mentre alcune immagini facevano riferimento a fatti ovvi, altre erano estremamente criptiche – ‘codificate’ – non venendo mai spiegate in maniera soddisfacente.

L’edizione di quest’anno è ancora più enigmatica. Essa utilizza tarocchi per predire gli eventi dell’anno a venire. Ecco qui.

economist-2017-front-cover-doom

La prima cosa che si può dire di questa copertina è che è occulta. Si dice infatti che il tarocco contenga nel suo simbolismo la totalità dei misteri occulti trasmessi dalle società segrete. Inoltre, considerando che le carte degli Arcani Maggiori vengono anche chiamate “trionfi” (trumps), possiamo facilmente dedurre che il prossimo anno sarà molto influenzato dalla elezione di Trump.

I TAROCCHI

Utilizzare i tarocchi, per predire il futuro, in una pubblicazione che è di proprietà degli illuminati, calza perfettamente a pennello. Nel corso dei secoli, sono state create diverse versioni dei Tarocchi. Tuttavia, la maggior parte di esse contengono lo stesso simbolismo che allude a specifici concetti esoterici. Gli occultisti concordano sul fatto che i tarocchi provengano dall’Egitto.

“Il Libro di Thot fu un compendio esoterico per ogni Apprendista in Egitto. Dopo la caduta della loro civiltà, questa tradizione venne cristallizzata in forma geroglifica, i Tarocchi; questi Tarocchi divenuti in parte o del tutto dimenticati, caddero nelle mani degli indovini e dei maghi da palco “.
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

Il tarocco è una compilation estremamente densa di concetti e simbolismi occulti, che comprende la Massoneria, la numerologia, la kabbalah e l’alchimia.

“Molti simboli che compaiono sulle carte dei Tarocchi si possono anche ritrovare nella massoneria. Il numerologo Pitagorico notera’ l’importante relazione che c’e` tra il numero delle carte e il loro design. Il Qabbalista verrà immediatamente colpito dalla significativa sequenza di carte e l’alchimista ritrovera` alcuni emblemi scoperti nella chimica divina della trasmutazione e della rigenerazione “.
– Ibid.

La copertina dell’Economist è stata ispirata dal deck Rider-Waite pubblicato nel 1909. Eccolo.

tarotbtab

Il mazzo di tarocchi Rider-Waite.

Il mazzo Rider-Waite è stato ideato dall’occultista spicco Arthur Edward Waite che era un un iniziato e un maestro di diverse società segrete.

“Waite entrò nell’Ordine esterno della Golden Dawn nel gennaio 1891 dopo essere stato introdotto da E.W. Berridge. Nel 1893 si ritirò dalla Golden Dawn. Nel 1896 si riunì all’Ordine Esterno della Golden Dawn. Nel 1899 entro` nel secondo ordine della Golden Dawn. Divento` un massone nel 1901, ed entro` nella Societas Rosicruciana in Anglia nel 1902. Nel 1903 Waite fondo` l’Independent and Rectified Order R. R. et A. C. L’ordine fu sciolto nel 1914. La Golden Dawn fu martoriata da faide interne fino alla partenza di Waite nel 1914; nel mese di luglio 1915 formò la Compagnia della Rosa Croce, da non confondere con la Societas Rosicruciana. “

Pertanto, utilizzando il deck Rider-Waite per predire gli avvenimenti del 2017, il The Economist rivela la vera forza dietro alla realizzazione di queste “profezie”: L’elite occulta.

Diamo un’occhiata al simbolismo criptico trovato su ogni carta.

LA TORRE

thetower

La prima carta del ‘Pianeta Trump’ è la torre. In questo modo, la pubblicazione inizia le sue previsioni in maniera piuttosto cupa. Non diversamente dalla Torre del deck Rider-Waite, la carta mostra una torre distrutta da un fulmine, un riferimento alla Torre di Babele distrutta da Dio. Questa carta è di solito associata con il pericolo, la crisi, la distruzione, e la liberazione.

“Questa carta viene subito dopo Il diavolo in tutti i tarocchi che la contengono, ed è associata ad un cambiamento improvviso, dirompente, e potenzialmente distruttivo”.
– Bill Butler, dizionario dei Tarocchi

Sulla copertina dell’Economist, la torre è circondata da una folla di persone in possesso di una bandiera rossa comunista e un crocifisso. Perché i comunisti e i cristiani si combattono, mentre la torre viene distrutta? Che l’Economist stia alludendo alle due forze che avrebbero favorito l’elezione di Trump – ovvero la Russia e il cristianesimo conservatore?

Oppure si tratta forse di un riferimento alla crescente divisione tra due gruppi opposti – globalisti / liberali / socialisti contro nazionalisti / religiosi / conservatori?

Sulla porta della torre è inchiodato un pezzo di carta. Questo sembra essere un riferimento alle novantacinque tesi di Martin Lutero.

luther-nailing-theses-560x538

Un dipinto di Martin Lutero mentre inchioda le sue tesi sulla porta della Chiesa di Ognissanti a Wittenberg.

Le tesi di Martin Lutero criticavano vari aspetti del cattolicesimo, un gesto che causo` la Riforma protestante. Che l’Economist stia prevedendo un anno difficile per la Chiesa cattolica?

GIUDIZIO

thejudgement

Donald Trump è seduto sul globo terrestre mentre tiene in mano una sfera e uno scettro – oggetti che si riferiscono alla monarchia. In altre parole, Trump è il re del mondo. Monarchia e democrazia sono sistemi politici estremamente diversi. Il The Economist sembra prevedere che Trump governerà il mondo come un monarca.

Inoltre, perché questa immagine e` associata alla carta Giudizio? La carta dell’Economist non assomiglia per nulla alla carta Giudizio del deck Rider-Waite che raffigura l’angelo Gabriele nel Giorno del Giudizio, come descritto dal Libro della Rivelazione.

L’Apocalisse menziona più volte l’espressione ‘Re della terra’. A volte adorano Cristo e in altri passaggi, adorano invece la bestia.

“E vidi la bestia, i re della terra, e i loro eserciti radunati per far guerra contro colui che era seduto sul cavallo e contro il suo esercito.”
– Rivelazione 19:19

Quando ritratti in un contesto negativo, questi ‘re della terra’ subiscono il giudizio simboleggiato dai sette sigilli, trombe, e coppe, il quale si conclude con la loro sconfitta per mano del cavaliere dal cavallo bianco. Fatto strano: C’è un cavallo bianco nella copertina.

IL MONDO

theworld

Ancora una volta, la carta dell’economist non somiglia per niente alla sua controparte del deck Rider-Waite. Nei tarocchi, la carta del Mondo rappresenta la fine di un ciclo vitale, una pausa della vita prima del prossimo grande ciclo che inizia con il Matto. Essa è anche associata al concetto di ‘unificazione’.

Sulla versione dell’Economist, vediamo immagini che rappresentano le arti, la letteratura e il teatro galleggiare sopra tre monumenti. Due di esse sembrano prodotti dell’architettura classica trovata a Roma, in Grecia, a Washington DC e a Parigi (il monumento al centro assomiglia al Pantheon). La piramide egizia conferisce alla carta una dimensione esoterica mistica.

Questi tre monumenti rappresentano perfettamente l’influenza storica della ‘elite occulta’ sulla società. Affermando di essere i guardiani dei Misteri provenienti dall’Egitto, tramandati attraverso società segrete come i Cavalieri Templari, i massoni, i Rosacroce e gll Illuminati di Baviera, l’elite è stata la forza segreta dietro profondi cambiamenti culturali e politici.

“Il compito di tramandare l’insegnamento delle scuole esoteriche è stato affidato a gruppi già ben condizionati per il lavoro. Le corporazioni, i sindacati, e Societa` benevole. Questi enti vennero internamente rafforzati con l’introduzione di un nuovo apprendimento. Tale avanzamento richiese l’allargamento dei confini filosofici e culturali. Era necessaria una Fraternità mondiale, sostenuta da un programma di ampia e profonda formazione applicando il “metodo”. Tale Fraternità non potra` comprendere immediatamente tutti gli uomini, ma potrebbe unire le attività di taluni tipi di uomini, indipendentemente dalle loro convinzioni religiose o razziali o dalle nazioni in cui abitavano. Questi erano i figli del domani, il cui simbolo è un sole ardente che sorge sulle montagne dell’est “.
– Manly P. Hall, le chiavi della Massoneria

Sulla carta dell’Economist, linee collegano questi tre edifici di potere con simboli che rappresentano la cultura popolare. In altre parole, l’elite occulta produce una cultura popolare unica e coesa a livello globale.

L’EREMITA

thehermit

Mentre la carta dell’Eremita nel mazzo Rider-Waite è piuttosto semplice, la versione dell’Economist raffigura un popolo in protesta. Orde di persone in marcia con in mano bandiere anti TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership), anti TPP (Trans-Pacific Partnership) e anti UE (Unione Europea). Come gli Eremiti vivono in isolamento dalla società cosi` queste persone vogliono vivere lontante dal nuovo ordine mondiale.

In basso a destra della carta vi è un globo incrinato, un altro simbolo inquietante in riferimento alla profonda divisione e distruzione.

In silenzio a sorvegliare la scena è lo stesso eremita trovato sul deck Rider-Waite il quale tiene in mano un bastone e una lanterna. Che cosa rappresenta? Ecco il significato esoterico dell’eremita.

“L’eremita impersonifica in tal modo le organizzazioni segrete che per secoli innumerevoli hanno accuratamente nascosto la luce della saggezza antica al profano. La staffa dell’eremita rappresenta la conoscenza, che è l’unico supporto duraturo dell’uomo. Nei Tarocchi pseudo-egiziani l’eremita protegge la lampada dietro un mantello di forma rettangolare a sottolineare la verità filosofica che la saggezza, se esposta alla furia dell’ignoranza, verrebbe distrutta come la fiamma della candela esposta ai venti di una tempesta. I corpi dell’uomo formano un mantello attraverso il quale la sua natura divina è debolmente visibile come lo e` la fiamma della lanterna coperta dal mantello. Attraverso la rinuncia – la vita ermetica – l’uomo raggiunge la profondità di carattere e la tranquillità dello spirito “.
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

L’Eremita rappresenta quindi l’elite occulta, le organizzazioni segrete “che hanno governato il mondo per secoli e nascosto la conoscenza occulta dal profano (cioè le masse). Che l’eremita guardi silenzioso le masse cadere nell’ennesima trappola dell’elite? Non importa quale sia il caso, la prossima carta e` tutt’altro che positiva.

MORTE

death

Questa carta e` inquietante. Non diversamente rispetto alla versione Rider-Waite, la carta mostra uno scheletro seduto su un cavallo bianco. Sulla versione dell’Economist, possiamo notare, sullo sfondo, un fungo nucleare,  che probabilmente allude alle tensioni tra le potenze nucleari di tutto il mondo (c’era un fungo anche sulla copertina del 2015). Sulla carta possiamo notare altre calamita`, come le zanzare (un riferimento al virus Zika o simili?) E un pesce morto in un fiume prosciugato (la crescente crisi idrica in tutto il mondo?).

Strano dettaglio: La tessera presenta lo stesso ‘Sole ardente’ trovato sulla carta del Mondo (con colori invertiti).

“Il piano in cui la morte miete è l’universo, e la carta rivela che tutte le cose che crescono dalla terra devono essere tagliate e tornare di nuovo alla terra.”
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

IL MAGO

themagician

Questa carta è molto simile alla sua controparte Rider-Waite. In entrambi i casi, il mago ha una mano verso il cielo e un altra verso la terra – un riferimento all’assioma ermetico “come sopra, così sotto”. Nella versione dell’Economist, il mago indossa un casco VR (realtà virtuale) mentre sta lavorando con una stampante 3D.

Come la terza legge di Arthur C. Clark prevede:

“Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia.”

In questa carta, la stampa 3D sembra essere una soluzione ‘magica’ per creare soluzioni abitative a basso costo – un settore che si sta gia` espandendo esponenzialmente. La VR sarà senza dubbio protagonista nel 2017 dato che dai prossimi anni usciranno molti prodotti basati su questa tecnologia.

Il simbolo di infinito che si scorge sopra il mago può fare riferimento alle possibilità illimitate offerte da entrambe le tecnologie: si possono creare infiniti mondi virtuali, ed ampliare notevolmente i limiti delle nostre risorse materiali.

LA RUOTA DELLA FORTUNA

wheeloffortune

Questa carta fa riferimento alle prossime elezioni in tre paesi europei: Francia, Germania e Paesi Bassi. Marine Le Pen, Angela Merkel e Geert Wilders sono collegati a una ruota che gira vicino alle schede elettorali.

Nel deck Rider-Waite, la carta della Ruota della Fortuna dispone di una ruota a otto raggi – il ciclo di necessità – un simbolo esoterico che si riferisce alla ciclicità della vita.

Anche il mondo della politica e` ciclico e, secondo il The Economist, una Marine Le Pen sorridente, si sta dirigendo verso la parte superiore della ruota, mentre una Merkel triste sta scendendo. Per peggiorare le cose, la Merkel si trova accanto alla nube oscura mentre Le Pen è sotto un bel cielo sereno. Che la Merkel stia per subire una amara sconfitto? Sarà stata la sua controversa “politica delle porte aperte”, che ha permesso l’ingresso di oltre un milione di rifugiati in Germania negli ultimi anni, la causa della sua sconfitta?

Al contrario, sarà utile alla Le Pen lo slancio nazionalista iniziato dal Brexit e l’elezione di Trump? La Francia diventerà un altro paese governato dall’estrema destra e dal nazionalismo?

Geert Wilders, che è un altro candidato dell'”estrema destra”, descritto dai media come “populista” e “razzista” sembra avere un futuro migliore.

Mentre coloro che rifiutano la globalizzazione potrebbero percepire questo cambiamento di scenario politico come una vittoria, il simbolismo di questa carta sembra dire: “Fa tutto parte del piano”. In effetti, i partiti politici, siano essi ‘di estrema destra’ o di ‘estrema sinistra’ sono tutti parte della stessa ruota che gira in continuazione, il “ciclo di necessità” che mette al potere chi è necessario in quel momento specifico.

LA STELLA

thestar

Nei tarocchi, la carta della stella rappresenta la gioia, l’ottimismo e la sensazione di contatto con il divino. Nella versione dell’Economist, i volti di 15 giovani appaiono all’interno di stelle gialle. Non ho potuto identificare nessuna di queste facce. Alcuni di loro sembrano essere nei primi anni dell’adolescenza.

Chi sono questi giovani? Saranno stelle nascenti nel 2017? Perché c’è una stella cadente al centro? Che strana carta

CONCLUDENDO

Il tarocco è conosciuto da tutti eppure nasconde, in bella vista, la conoscenza che è stato nascosto dall’occhio ‘profano’ per secoli. La copertina dell’Economist ha la stessa funzione: E ‘ stata pubblicata in tutto il mondo ma il suo vero significato sarà pienamente compreso solo da pochi.

La copertina è stata fortemente ispirata dal mazzo di tarocchi creato da A.E Waite, un occultista prominente e fondatore di società segrete.

Come i tarocchi, “Il mondo nel 2017” prevede varie tendenze future mentre nasconde, nella simbologia, i veri meccanismi di lavoro. Infatti, molte di queste carte implicano l’esistenza di una ‘mano invisibile’, una forza esterna che non si limita a osservare che cosa sta accadendo – sta silenziosamente guidando il mondo in una specifica direzione.

Fonte

La propaganda “amichevole” nel nuovo video del CFR

Il Council on Foreign Relations ha twittato un video auto celebrativo in cui i protagonisti sono celebrita` o star cinematografiche. Se come obbiettivo aveva quello di rendersi piu’ simpatico alle masse, ha fallito di grosso. E` la dimostrazione che veramente una elite di persone selezionate, si riuniscono, a porte chiuse per decidere come procedere verso un Nuovo Ordine Mondiale.

leadcftr-702x336

Se sapete qualcosa di politica internazionale o del Nuovo Ordine Mondiale, conoscerete sicuramente il CFR. Spesso considerato “il think tank di politica estera più influente del mondo” dai giornalisti internazionali, l’elenco dei membri è sorprendente, per non dire altro, in quanto comprende giganti del mondo aziendale, finanziario e politico. Alcuni esempi di aziende: ABC News, American Express, Boeing, Coca-Cola, Ford Motor, Google, Halliburton, Heinz, IBM, Nike, Sony Corporation America e Visa. Esempi di membri: Barack Obama, Zbigniew Brzezinski (consigliere di Obama), Hillary Clinton, Dick Cheney, John McCain e David Rockefeller. I ricercatori hanno osservato che queste personalita` stanno lavorando verso un governo mondiale e i membri non hanno mai veramente negato questo fatto. Poco dopo la sua elezione, Obama scelse il presidente del Council on Foreign Relations, Richard Haass, insieme xco dopo la sua elezione, Obama ha scelto il presidente del Council on Foreign Relations Richard Haass, insieme ad alti membri del CFR come Richard Holbrooke e Dennis Ross come Foreign Envoys/ Foreign Policy Advisors.

Qui il video:

Mentre il video avrebbe lo scopo di regalare un’immagine amichevole del CFR utilizzando personaggi televisivi e stelle del cinema, ci dimostra invece che questa organizzazione globalista (creata da JP Morgan e John D. Rockefeller) è più potente (e meno democratica) che mai. Il video in pratica dice: “Il mondo è complesso e orientato verso la globalizzazione … e noi siamo gli unici in grado di affrontare il problema”.

Mostrandone i membri, il video ci racconta chi e che cosa l’elite veramente “possiede”. Ecco alcune delle persone presenti nel video.

  • Juliette Kayyem CNN National Security Analyst,
  • Robert Rubin Former Treasury Secretary , Co-Chair CFR
  • Juju Chang, ABC News Anchor
  • Dina Habib Powell, Global Head of Impact Investing, Goldman Sachs
  • Condolezza Rice, Former Secretary of State
  • Angelina Jolie, Actress
  • Jon Meacham, CEO Random House Publishing
  • Rev. Chloe Breyer, Interfaith Center of New York
  • Rabbi Elliot Cosgrove, Park Avenue Synagogue
  • Richard Plepler, CEO HBO
  • Jared Cohen, President of Jigsaw

Random House è la piu` grande casa editrice al mondo. Goldman Sachs è una delle più grandi imprese bancarie del pianeta. CNN, ABC e HBO sono alcune delle più grandi stazioni televisive del mondo. Questo vi dà un’idea della portata del CFR.

Includendo il Rev. Chloe Breyer, che lavora presso l’Interfaith Center di New York, si ottiene un assaggio della “religione mondiale” del NWO. Il center ha sede alla St John the Divine Cathedral di New York – un luogo NWO-friendly.

Jared Cohen è il fondatore e presidente di Jigsaw (in precedenza Google Ideas). E ‘ anche un Senior Fellow presso il Council on Foreign Relations. In precedenza, ha lavorato come membro del Secretary of State’s Policy Planning Staff e come consulente per Condoleezza Rice e poi Hillary Clinton. Venne inizialmente introdotto da Condoleezza Rice come membro del Policy Planning Staff, è stato uno dei pochi membri dello staff che rimase sotto Hillary Clinton.

2016-08-12-09_36_09-CFR-@CFR_org-_-Twitter-e1471015155710

Il video mostra Henry Kissinger vicino ad un mucchio di pubblicazioni sugli affari esteri (pubblicato dal CFR). Nel caso non lo sappiate, Henry Kissinger ha fondamentalmente plasmato il mondo come lo conosciamo dettando la politica estera degli Stati Uniti per decenni.

In breve, questo video del CFR e` un piccolo assaggio della portata tentacolare di questa organizzazione creata dall’elite – con lo scopo di instaurare un nwo,  nonostante ufficialmente smentisca qualsiasi ordine del giorno. I suoi membri fondatori non si sono mai fatti scrupoli nell’affermare di avere un piano ben preciso…

Fonte