Archivio mensile:ottobre 2018

Andy Rubin, il padre di Android e le sue schiave del sesso

Andy Rubin, il dirigente di Google responsabile per il sistema operativo Android attualmente accusato di aver aggredito sessualmente un dipendente di Google, è stato citato in un articolo del New York Times nel quale diceva alla sua ex moglie “sei di mia proprietà, e posso prestarti ad altre persone. ”

Un rapporto del New York Times intitolato “How Google Protected Andy Rubin, the father of Android ha recentemente delineato come il gigante liberale della tecnologia Google abbia protetto tre dirigenti che sono stati accusati di cattiva condotta sessuale per oltre un decennio. L’articolo rileva che Andy Rubin, il creatore del sistema operativo mobile Android, lasciò la compagnia nell’ottobre 2014 e ricevette un “addio da eroe” da parte dei dirigenti dell’azienda.

Larry Page, amministratore delegato di Google, ha commentato la partenza di Rubin in una dichiarazione dicendo: “Voglio augurare a Andy il meglio per il futuro. Con Android ha creato qualcosa di veramente notevole – con oltre un miliardo di utenti felici. “Il New York Times nota che nel suo addio a Rubin, la società ha omesso di menzionare che Rubin stava lasciando la società dopo un reclamo per una violenza sessuale su un dipendente di Google con il quale Rubin aveva avuto una relazione extraconiugale.

Il rapporto del New York Times fornisce anche ulteriori informazioni sulle propensioni sessuali di Rubin grazie ad una causa civile presentata dalla sua ex moglie. Il rapporto del NYT afferma:

Il signor Rubin, 55 anni, che ha incontrato sua moglie presso Google, ha anche frequentato altre donne della compagnia durante il matrimonio, hanno detto quattro persone che hanno lavorato con lui. Nel 2011, ha avuto un rapporto consensuale con una donna della squadra di Android che non lo ha denunciato,. Sostengono che il dipartimento di risorse umane di Google non sia stato informato, nonostante le regole richiedano la divulgazione quando i manager frequentano qualcuno che direttamente o indirettamente lavora con loro.

In una causa civile presentata questo mese dall’ex-moglie del signor Rubin, Rie Rubin, sostiene che l’uomo abbia diversi “rapporti di proprietà” con altre donne quando erano sposati, pagando loro centinaia di migliaia di dollari. La coppia ha divorziato in agosto.

La denuncia includeva uno screenshot di un’e-mail dell’agosto 2015 che il signor Rubin aveva inviato a una donna. “Sarai felice quando mi prendero` cura di te”, ha scritto. “Essere posseduta è un po ‘come se fossi una mia proprietà, e posso prestarti ad altre persone.”

L’articolo prosegue discutendo le presunte azioni di Rubin verso un dipendente con cui, a quanto si dice, aveva una relazione:

In quel periodo, Rubin stava casualmente vedendo un’altra donna che conosceva da Android, secondo i due dirigenti della società che aveva informato sulla relazione. I due avevano iniziato a frequentarsi nel 2012, quando era ancora alla guida della divisione.

Nel 2013, la donna non voleva piu` saperne, ma era preoccupata per la sua carriera. Quel marzo, ha accettato di incontrarlo in un hotel, dove ha detto che l’aveva spinta a fare sesso orale. L’incidente ha concluso la relazione.

La donna ha aspettato fino al 2014 prima di presentare una denuncia al dipartimento risorse umane di Google e di dire ai funzionari della relazione. Google ha iniziato un’indagine.

L’amministratore delegato di Google Sundar Pichai e Eileen Naughton, vicepresidente delle operazioni per i dipendenti di Google, hanno inviato una email interna ai dipendenti di Google dopo che la storia di Rubin è venuta fuori di recente. Nell’e-mail, Pichai sostiene che l’azienda ha licenziato 48 dipendenti di Google, tra cui 13 “senior manager e superiori”, a causa di accuse di violenza sessuale e che nessuno di questi licenziati ha ricevuto pacchetti di uscita.

Leggi l’e-mail completa di Pichai e Naughton di seguito:

Da: Sundar

Ciao a tutti,

La storia di oggi sul New York Times era difficile da leggere.

Siamo seriamente intenzionati a garantire un luogo di lavoro sicuro e inclusivo. Desideriamo assicurarti che esaminiamo ogni singolo reclamo relativo a molestie sessuali o condotta inappropriata, investighiamo e prendiamo provvedimenti.

Negli ultimi anni abbiamo apportato una serie di cambiamenti, tra cui una linea sempre più severa di comportamenti inappropriati da parte di persone in posizioni di autorità: negli ultimi due anni, 48 persone sono state arrestate per molestie sessuali, tra cui 13 che erano dirigenti e oltre. Nessuno di questi individui ha ricevuto un pacchetto di uscita.

Nel 2015 abbiamo lanciato Respect @ e la nostra relazione annuale sulle indagini interne per fornire trasparenza su questi tipi di indagini su Google. Poiché sappiamo che la segnalazione di molestie può essere traumatica, forniamo canali riservati per condividere qualsiasi comportamento inappropriato che si prova o si vede. Sosteniamo e rispettiamo coloro che hanno parlato. Puoi trovare molti modi per farlo al momento giusto. Puoi fare un rapporto in modo anonimo, se lo desideri.

Abbiamo anche aggiornato la nostra politica per richiedere a tutti i VP e SVP di rivelare qualsiasi relazione con un collega, indipendentemente dalla linea di segnalazione o dalla presenza di conflitti.

Ci impegniamo a garantire che Google sia un luogo di lavoro in cui ti puoi sentire sicuro per fare il tuo lavoro migliore e dove ci sono serie conseguenze per chi si comporta in modo inadeguato.

Sundar e Eileen

Pichai e Naughton hanno assicurato ai dipendenti che Google ha implementato nuovi strumenti per i dipendenti per segnalare molestie sessuali e comportamenti scorretti e ha dichiarato che possono farlo in modo anonimo, se lo desiderano.

Fonte

Il bizzarro ballo in maschera UNICEF 2018

Diamo uno sguardo al raccapricciante simbolismo che circonda l’annuale ballo in maschera dell’UNICEF a cui partecipano celebrità e socialite benestanti.

UNICEF è l’acronimo del Fondo internazionale di emergenza per l’infanzia delle Nazioni Unite. La sua missione è “rispondere ai bisogni dei bambini e delle donne nei paesi in via di sviluppo”. Apparentemente, un’altra missione è quella di ospitare raccapriccianti balli in maschera con personaggi famosi vestiti in costumi satanici.

Il 25 ottobre, l’UNICEF ha tenuto l’annuale ballo in maschera alla Clifton’s Republic a Los Angeles ed è stato strano. Mentre l’obiettivo pubblicizzato dell’evento è quello di raccogliere fondi per i bambini, uno sguardo al simbolismo del party suggerisce un altro obiettivo: celebrare la cultura contorta dell’élite occulta. In effetti, l’evento ha visto celebrità e personaggi mondani festeggiare in un contesto ispirato a Eyes Wide Shut (un film sulle orge del sesso magico nelle società segrete d’élite) … per aiutare i bambini.

Secondo il sito ufficiale:

L’UNICEF Masquerade Ball è l’evento filantropico della UNICEF Next Generation. Gli ospiti mascherati, vestiti con i loro abiti migliori, ballano tutta la notte per celebrare e sostenere il lavoro salvifico dell’UNICEF. Oltre 800 leader mondiali emergenti, innovatori, celebrità e filantropi partecipano ogni anno alla Sfilata in maschere dell’UNICEF

Non diversamente dalla maggior parte degli eventi di Hollywood, il ballo dell’UNICEF è stato preceduto da un evento sul red carpet in cui gli ospiti illustri hanno sfilato nei loro tacchi Louboutin, abiti Versace e … maschere sataniche. Tutto per i bambini affamati, naturalmente.

Lo stilista August Getty è andato alla festa con l’aria di un supereroe satanico che ho soprannominato Goatman. Le parole “prima i bambini” dietro di lui sono piuttosto preoccupanti.

Getty era presente anche al ballo dell’anno scorso. Vediamo se la sua maschera era meno satanica.

Getty posa con un organizzatore di eventi al ballo Unicef Masquerade 2017. Stranamente indossa un costume da diavolo.

Lydia Hearst indossava un abito con una croce rovesciata chiara e prominente – il principale simbolo associato al satanismo.

E no, questa non è una “coincidenza”.

Questa è una foto presente sul suo account Instagram.

Lydia Hearst è la pronipote del magnate dei media William Randolph Hearst – uno degli uomini più potenti e influenti del 20 ° secolo. Era un membro di spicco dell’élite occulta. Ecco alcune citazioni su di lui:

“William Randolph Hearst Jr., era un massone 33 e un uomo molto potente nel mondo dei media.”
– B.Huldah, i file JFK

“L’Illuminatus William Randolph Hearst ha dato a Anton LaVey un grande aiuto. La sua Avon Publishing pubblicò la sua Bibbia satanica nel 1969 (fu pubblicata per la prima volta nel ’69). Da allora, secondo come riferito, ha ricevuto oltre 30 ristampe. Il prossimo libro di LaVey The Satanic Rituals fu pubblicato da Hearst Avon nel 1972. Parla del potere che i sacrifici di sangue danno al mago. Anche i giornali di Hearst gli hanno dato pubblicità. ”
– Fritz Springmeier, la formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

Considerando questi fatti, la croce invertita comincia ad avere un senso.

Pronto ad incontrare gli altri ospiti?

Renee Olstead portava una maschera veneziana presente anche in Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick.

Un’immagine da Eyes Wide Shut

Il pavimento era in realtà un modello di scacchiera massonica ritualistica.

Gli inviti all’evento presentano un modello dualistico sotto un occhio onniveggente.

Un breve video che promuoveva il ballo dell’anno scorso e` un po’ irritante. Inizia con immagini di bambini nei paesi in via di sviluppo. Poi, ssentiamo la musica da ballo mentre vediamo i ricchi socialisti bere e ballare vestiti da demoni.

Una bizzarra giustapposizione

 

Il photobooth dell’evento dell’anno scorso.

SITO WEB RACCAPRICCIANTE

Uno sguardo al sito ufficiale dell’evento chiarisce le cose: l’evento è ispirato al 100% dall’élite occulta e dai suoi rituali. Il sito web ti saluta con questa immagine ..

Occhi inquietanti – segno dell’occhio che tutto vede

La scheda “Attire” del sito Web è in realtà una pagina di Pinterest con immagini che dovrebbero ispirare i frequentatori di feste. Il tema di quest’anno era “Post Modern Surrealism”. Tuttavia, guardando le immagini che sono state selezionate, c’è chiaramente un tema più specifico: élite occulta. Sembra seriamente un album “Subliminal Verses” della mia pagina facebook.

Ancora più bizzarro, la pagina Pinterest dell’UNICEF presenta diverse immagini del Masquerade Ball del 1972 ospitato da Helene De Rothschild. Alcuni anni fa, ho pubblicato un articolo su questo esatto evento, spiegando come si trattasse di un “progetto” per il simbolismo dell’elite occulta odierna.

La pagina Pinterest creata dall’UNICEF presenta più immagini del ballo in maschera del Rothschild, tra cui quella di Helene de Rothschild con le corna giganti.

Qui lei indossa il suo intero costume. Che bello.

Non diversamente dai partyi delle élite occulte “moderne”, il ballo dei Rothschild mescolava il “surrealismo” con il sottile satanismo e le allusioni al cannibalismo.

La festa presentava finti cadaveri sul tavolo da pranzo

Molti bambini smembrati. Un’organizzazione come UNICEF dovrebbe essere ispirata da un tale evento?

Il secondo elemento del menu può essere tradotto in “imbroglio di deliziosi cadaveri”. C’è qualcosa nell’élite e nel cannibalismo.

Ecco altre immagini presenti nella pagina Pinterest dell’UNICEF.

Tilda Swinton in un servizio fotografico inquietante

Questa creazione di Alexander McQueen (il designer occulto preferito dell’élite) è al 100% sul controllo mentale Monarch.

La pagina Pinterest conteneva anche questo articolo di Gucci che è fortemente ispirato al simbolo occulto noto come la mano dei misteri.

Una bizzarra immagine di JphnPodestà che mostra la Mano dei Misteri.

In breve, la pagina dell’UNICEF dice fondamentalmente: “aderiamo pienamente alla cultura contorta dell’élite occulta”. Qualcuno potrebbe dire: “Va tutto bene, finché è per i bambini”. L’UNICEF è davvero per i bambini?

L’AGENDA DELL’UNICEF

Mentre l’obiettivo originario dell’UNICEF era quello di fornire soccorsi temporanei di emergenza ai bambini vittime della Seconda Guerra Mondiale, divenne una parte permanente del Sistema delle Nazioni Unite pochi anni dopo. Da allora, la sua missione è gradualmente passata dal salvare i bambini dalla morte al “difendere i loro diritti”.

I critici dell’UNICEF affermano che l’agenzia e Bellamy hanno contribuito alla crisi concentrandosi su cause politiche e guidando l’UNICEF lontano dal “core business” di assicurare la sopravvivenza dei bambini.

Richard Horton, redattore della prestigiosa rivista medica The Lancet, ha pubblicato un editoriale, che definisce “vergognoso” l’ordine di Bellamy.

L’approccio “basato sui diritti” di Bellamy (focalizzato sui “diritti” dei bambini rispetto alla loro semplice sopravvivenza fisica), ha detto Horton, è stato devastante anche per i bambini, circa 10 milioni dei quali muoiono per cause prevenibili prima dei cinque anni .

Anche l’attuazione dell’UNICEF della sua visione dei “diritti dei bambini” è vulnerabile alle critiche. In effetti, il Piano strategico a medio termine dell’UNICEF è più di un progetto per l’ingegneria sociale con sfumature femministe radicali. Il piano afferma: “L’UNICEF sosterrà le riforme legali e l’adozione di politiche e programmi che aumenteranno lo status di ragazze e donne sia nella famiglia che nella società”.
– Wendy McElroy, UNICEF’s ‘Rights’ Focus Is All Wrong

Mentre l’organizzazione si “nasconde” utilizzando la maschera della carità, il suo vero volto è stato rivelato attraverso innumerevoli controversie che coinvolgono frodi, corruzione e bambini.

L’UNICEF è stato spesso criticato per aver impedito a milioni di orfani di essere adottati dalle famiglie nel mondo occidentale. Altri gruppi affermano che l’UNICEF si è trasformato in un “partner che distribuisce contraccettivi, che si occupa dell’aborto e che fornisce la sterilizzazione di alcune delle più famose “organizzazioni di pianificazione familiare” del mondo.

Nel 2014, l’Associazione Medici Cattolici del Kenya ha accusato l’UNICEF di condurre un “esercizio di sterilizzazione di massa segreta” quando un agente anti-fertilità è stato trovato nel vaccino antitetanico somministrato a 2,3 milioni di ragazze e donne.

Nel febbraio 2018, l’UNICEF ha ammesso di non proteggere i bambini vittime di abusi sessuali da parte dello staff delle Nazioni Unite.

L’agenzia dei bambini delle Nazioni Unite ha ammesso carenze nel sostegno umanitario ai bambini che affermano di essere stati violentati e abusati sessualmente dalle forze di pace francesi nella Repubblica Centrafricana.

Una dichiarazione di Unicef ​​Netherlands è il primo riconoscimento pubblico del recente fallimento dell’agenzia di fornire supporto ad alcune delle vittime di presunti abusi da parte delle forze di pace nella nazione africana. Il risultato e` stato raggiunto quando il settore degli aiuti e l’ONU sono stati sottoposti a un controllo crescente per i loro fallimenti nella gestione della cattiva condotta sessuale interna da parte del loro stesso personale.

L’Unicef ​​è stato incaricato di supervisionare il sostegno ai bambini che hanno dichiarato di essere stati maltrattati dalle forze di pace.
– The Guardian, Unicef admits failings with child victims of alleged sex abuse by peacekeepers

Nel marzo 2018, l’UNICEF ha firmato la “International Technical Guidance on Sexuality Education” che invita i bambini a “descrivere le risposte maschili e femminili alla stimolazione sessuale” e a “riassumere gli elementi chiave del piacere sessuale”. Alcuni gruppi hanno accusato l’UNICEF di “Sessualizzare i bambini”.

Il 30 marzo un gruppo di donne ha protestato contro l’ufficio dell’UNICEF vicino all’ONU.

Il documento promuove anche l’idea che l'”identità di genere” di una persona potrebbe non corrispondere al loro sesso biologico. L’UNICEF vuole che ciò venga spiegato ai bambini nella scuola materna, sostenendo che dovrebbero “riflettere su come si sentono riguardo al loro sesso e sesso biologico”. Questa dovrebbe essere veramente una priorità?

CONCLUDENDO

Questo articolo è passato da celebrità B-list che sfilano con corna da diavolo e croci invertite all’ingegneria sociale nei paesi in via di sviluppo. Il legame tra questi due mondi separati è chiaro: l’élite occulta. Mentre, sotto l’apparenza della carità, si sta avanzando un’agenda molto specifica nelle nazioni più povere del mondo, la stessa organizzazione tiene feste ispirate ai balli pseudo-satanici dei Rothschild.

Tutto quello che devi fare è collegare i punti per capire chi si nasconde veramente dietro quelle maschere.

Fonte

Varoufakis: Soros ha chiamato Tsipras nel 2015 domandando il mio licenziamento

George Soros, miliardario “filantropo” a cui piace farsi nemici e influenzare persone in tutto il mondo, ha un sordido background e una schiera di burattini pronti ad agire. Questa settimana il mondo e` venuto a sapere che e` riuscito a far licenziare l’allora ministro delle finanze della Grecia.

Il famigerato ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis ha affermato lunedì che è stato Soros a chiedere che venisse licenziato dal governo greco nel 2015.

Come riporta KeepTalkingGreece.com, in un’intervista privata con Skai TV, l’ex ministro e fondatore di DiEM25 ha detto che George Soros ha telefonato ad Alexis Tsipras nel luglio 2015 e ha chiesto che venisse licenziato.

“Soros ha parlato ha contattato Tsipras nel luglio 2015 e ha chiesto la mia espulsione “, ha detto Varoufakis.

Allo stesso tempo, ha attaccato il ministro della Difesa Panos Kammenos che recentemente ha sostenuto che Soros aveva finanziato l’accordo Prespes – e apparentemente aveva attaccato anche Varoufakis.

“Kammenos ha detto che ero un dipendente di Soros”, ha detto l’ex ministro delle finanze.

Dicendo che Kammenos è un populista di estrema destra come Orban, Salvini e altri, l’ex ministro ha sottolineato che “quando vogliono offuscare la reputazione e l’onore di qualcuno, tutti questi neofascisti usano il nome di Soros”.

Questa tendenza mostra antisemitismo e antiebraismo perché “Soros è di origine ebraica”, ha detto l’ex ministro.

Descrivendo Soros come una figura “controversa” Varoufakis ha detto che il miliardario “ha fatto alcune cose buone ma anche alcune cose strane”.

Dopo l’intervista, Varoufakis ha postato su Twitter raccontando l’incidente con Soros per intero nel suo libro “Adulti nella stanza”.

Come conclude con ottimismo KeepTalkingGreece, mentre non abbiamo letto il libro di Varoufakis ci chiediamo se abbia scritto anche quale tipo di potere Soros possedesse sul governo greco SYRIZA-ANEL per poter richiedere la sua rimozione. ”

Fonte

Gli insegnamenti segreti di tutte le ere: Gli antichi Misteri e le societa` segrete (Parte 2)

L’intera storia dello gnosticismo cristiano e pagano è avvolta nel più profondo mistero e oscurità; perché, mentre gli gnostici erano scrittori indubbiamente prolifici, poco della loro letteratura è sopravvissuta. Hanno fatto cadere su di sé l’animosità della prima Chiesa cristiana, e quando questa istituzione raggiunse la sua posizione di potere mondiale distrusse tutti i registri disponibili del culto Gnostico. La parola Gnostico significa saggio, o erudito, e deriva dalla Gnosi greca. Ai membri dell’ordine veniva richiesto di avere familiarità con le dottrine segrete del cristianesimo primitivo. Hanno interpretato il
Misteri cristiani secondo il simbolismo pagano. Le loro informazioni segrete e principi filosofici hanno nascosto al profano e insegnato a un piccolo gruppo di persone particolarmente iniziate.
Si presume che Simon Mago, il famoso mago del Nuovo Testamento, sia stato il fondatore dello gnosticismo. Se questo è vero, la setta si è formata durante il secolo dopo Cristo ed è probabilmente il primo dei molti rami che sono nati dal tronco principale del Cristianesimo. Tutto ciò che non piaceva agli entusiasti della prima chiesa cristiana
veniva dichiarato di ispirazione diabolica. Quel Simon Mago era misterioso e i suoi poteri soprannaturali vengono confermati anche dai suoi nemici, sostenendo che questi poteri gli venivano prestati dagli spiriti infernali e le furie che affermavano essere sue
compagne sempre presenti. Indubbiamente la leggenda più interessante riguardo a Simon è quello che racconta delle sue contese teosofiche con l’apostolo Pietro mentre i due stavano promulgando le loro diverse dottrine a Roma. Secondo la storia che i padri della Chiesa hanno conservato, Simon doveva dimostrare la sua superiorità spirituale ascendendo al paradiso in un carro di fuoco. In realtà fu preso e portato in alto molti metri da poteri invisibili. Quando San Pietro lo vide, grido` a gran voce, ordinando ai demoni (spiriti dell’aria) di liberare la presa sul mago. Gli spiriti maligni, quando
redarguiti da grande santo, furono costretti a obbedire. Simon cadde e mori`, dimostrando cosi` la superiorità delle potenze cristiane. Questa storia è fabbricata indubbiamente in quanto è solo una dei molti account riguardo alla sua morte, pochi dei quali coincidono. Man mano che vengono accumulate sempre più prove nel senso che San Pietro non è mai stato a Roma, il suo ultimo residuo di autenticità viene rapidamente dissipato.

Che Simon fosse un filosofo non c’è dubbio, nei suoi pensieri sintetici e trascendenti possiamo notare la loro eccellenza. I principi dello gnosticismo sono ben descritti nella seguente dichiarazione testuale,
conservata da Ippolito: “A te, quindi, dico quello che dico, e
scrivi ciò che scrivo E la scrittura è questa. Negli  Æoni [periodi, piani,
ci sono cicli di vita creativa] due germogli, senza inizio né fine, che scaturiscono da una radice, che è il potere silenziosp invisibile e incomprensibile [Bythos]. Di questi germogli di cui uno si manifesta
sopra, che è il Grande Potere, la Mente Universale che ordina tutte le cose, maschio, e l’altro, [si manifesta] dal basso, il Grande Pensiero, femmina, che produce tutte le cose.
Quindi, accoppiandosi l’un l’altro, si uniscono e manifestano la Media Distanza, Aria incomprensibile, senza inizio né fine. In questo è il Padre che sostiene tutte le cose e nutre quelle cose che hanno un inizio e una fine. “(Vedi Simon Magus,
di G. R. S. Mead.)

Con questo comprendiamo che la manifestazione è il risultato di un principio positivo e negativo, uno che agisce sull’altro, e si svolge nel
piano medio, o punto di equilibrio, chiamato pleroma. Questo pleroma è una particolare sostanza prodotta dalla fusione degli ioni spirituali e materiali. Il pleroma venne individualizzato nel Demiurgo, il mortale immortale, il responsabile della nostra esistenza fisica e della sofferenza che dobbiamo affrontare. Nel sistema gnostico, tre coppie di opposti, chiamate Syzygies, emanano dall’Eterno. Queste, assieme al Se`, sono in totale sette. I sei (tre coppie) Æoni (i principi divini) sono stati descritti da Simon nel Philosophumena nel modo seguente: i primi due erano Mente (Nous) e Pensiero (Epinoia). Poi venne il Verbo e il suo opposto, il Nome (Onoma), e infine, la Ragione
(Logismos) e la Riflessione (Enthumesis). Da questi sei primordiali, uniti con la Fiamma Eterna, produssero gli Æoni (Angeli) che formarono i mondi inferiori attraverso la direzione del Demiurgo. (Vedi le opere di H.P. Blavatsky). Come questo primo Gnosticismo di Simon Mago e Menandro, suo discepolo, fu amplificato e spesso distorto dai successivi aderenti al culto devono ora essere considerati.
La Scuola di gnosticismo era divisa in due parti principali, comunemente chiamate Culto Siriano e Culto Alessandrino. Queste scuole erano d’accordo sull’essenziale, ma la seconda
era più incline a essere panteistica, mentre la primo era dualistica. Mentre il culto siriano era in gran parte simoniano, la scuola alessandrina era l’escrescenza delle deduzioni filosofiche di un abile cristiano egiziano, di nome Basilde, che sosteneva di avere
ricevuto le sue istruzioni dall’apostolo Matteo. Come Simon Magus, era un emanazionista, con inclinazioni neoplatoniche. In realtà, l’intero Mistero Gnostico è basato sull’ipotesi delle emanazioni come la connessione logica tra gli opposti inconciliabili di Spirito assoluto e sostanza assoluta, che gli gnostici credono fossero coesistenti nell’eternità. Alcuni affermano che Basilide fosse il vero fondatore dello gnosticismo, ma ci sono molte prove sul fatto che Simon Magus aveva descritto i principi fondamentali il secolo precedentemente.

I basilischi alessandrini inculcarono l’ermetismo egizio, l’occultismo orientale, L’astrologia caldea e la filosofia persiana nei suoi seguaci, e nelle sue dottrine ricercate univa le scuole del cristianesimo primitivo con gli antichi Misteri pagani. A ;loro viene attribuito la formulazione di quel peculiare concetto della Divinità che porta il nome di
Abraxas. Nel discutere il significato originale di questa parola, Godfrey Higgins, nel suo Celtic Duids, ha dimostrato che i poteri numerologici delle lettere che formano la parola Abraxas se sommati insieme risultano nella somma di 365. Lo stesso autore osserva che anche
il nome Mitra quando trattato in modo simile ha lo stesso valore numerico.

La morte di Simon Mago. Dalla cronaca di Norimberga. Simon Magus, avendo chiamato gli Spiriti dell’Aria, viene qui mostrato in balia dei demoni, San Pietro richiese che il genio del male liberasse la presa sul mago. I demoni sono costretti a rispettare l’ordine e Simon Magus viene ucciso dalla caduta.

Basilide colse che i poteri dell’universo furono divisi in 365 Æoni, o cicli spirituali, e la somma di tutti questi risulta nel Padre Supremo, e a Lui venne dato il Qabbalistico appellativo di Abraxas, in quanto simbolico, numerologicamente, dei Suoi poteri divini, attributi ed emanazioni. Abraxas è solitamente simbolizzato come una creatura composita, con
il corpo di un essere umano e la testa di un gallo, e con ciascuna delle sue gambe che finisce in un serpente. C. W. King, nel suo Gnostics and Their Remains, dà la seguente concisa descrizione della filosofia gnostica di Basilide, citando dagli scritti dei primi anni
Vescovo e martire cristiano, St. Irenæus: “Ha affermato che Dio, l’increato, l’eterno Padre, per prima cosa aveva portato alla luce il Nous, o Mente; poi il Logos, o Parola; poi l’ Intelligenza; da essa nacque Sophia, Saggezza e Forza. ”

Nel descrivere Abraxas, C. W. King dice: “Bellermann considera l’immagine composita, inscritta con il nome di Abraxas, per essere un panteo gnostico, che rappresenta l’Essere Supremo, con le cinque emanazioni contrassegnate da simboli appropriati. Dal
corpo umano, la forma usuale assegnata alla Divinità, nascono i due sostenitori, Nous e Logos, espressi nei serpenti, simboli dei sensi interiori; che i Greci resero attributo di Pallade.

La sua testa – quella di un gallo – rappresenta Phronesis, che e` l’uccello emblema della preveggenza e della vigilanza. Le sue due braccia reggono i simboli di Sophia e Dynamis: lo scudo della
Saggezza  e la frusta del Potere. ”
Gli gnostici erano divisi nelle loro opinioni riguardo al Demiurgo, o creatore del mondi inferiori. Stabili` l’universo terrestre con l’aiuto di sei figli, o emanazioni (forse gli Angeli planetari) da cui è formato, vive tuttavia all’interno della creazione.. Come affermato in precedenza, il Demiurgo è stato individuato come la creazione più bassa della
sostanza chiamata pleroma. Un gruppo di gnostici era dell’opinione che il Demiurgo era la causa di tutte le sofferenze ed era una creatura malvagia, che costruendo questo mondo inferiore aveva separato le anime degli uomini dalla verità racchiudendoli in veicoli mortali. L’altra setta considerava il Demiurgo come divinamente ispirato e meramente
ubbidiente ai dettami del Signore invisibile. Alcuni gnostici erano dell’opinione che il Dio ebreo, Jehovah, era il Demiurgo. Questo concetto, con un nome leggermente diverso,
ha apparentemente influenzato il Rosacrocianesimo medievale, che considerava Geova il Signore dell’universo materiale piuttosto che come la divinità suprema. La mitologia abbonda con le
storie di dei che prendevano parte a nature celesti e terrestri.

Odino, della Scandinavia, è un buon esempio di divinità soggetta alla mortalità, inchinandosi davanti alle leggi della Natura e
pur essendo, in alcuni sensi almeno, una divinità suprema.
Il punto di vista gnostico riguardo al Cristo è meritevole di considerazione. Quest’ordine ha affermato di essere l’unica setta ad avere immagini reali del Divino Siriano. Mentre questi erano, con tutta probabilità, concezioni idealistiche del Salvatore basate su sculture esistenti e dipinti degli dei del sole pagani, erano tutti dei cristiani. Per gli gnostici, il Cristo era la personificazione del Nous, la Mente Divina, ed emanava dalle sfere spirituali superiori. Scese nel corpo di Gesù al battesimo e lo lasciò di nuovo prima della crocifissione. Gli gnostici dichiararono che il Cristo non fu crocifisso, in quanto come
divino Nous non poteva soffrire la morte, ma Simon, il Cireneo, offri` invece la sua vita e che il Nous, per mezzo del suo potere, fece assomigliare Simone a Gesù. Ireneo fa la seguente dichiarazione riguardo al sacrificio cosmico del Cristo:

“Quando il Padre non creato e senza nome vide la corruzione dell’umanità, Egli mandò il Sua primogenito, Nous, nel mondo, nella forma di Cristo, per la redenzione di tutti coloro che
credono in Lui, fuori dal potere di coloro che hanno fabbricato il mondo (il Demiurgo,
e i suoi sei figli, i geni planetari). Apparve tra gli uomini come l’uomo Gesù, e compi` miracoli. “(Vedi gli gnostici del re e i loro resti).
Gli gnostici dividevano l’umanità in tre parti: quelli che, come selvaggi, adoravano solo la Natura visibile; quelli che, come gli ebrei, adoravano il Demiurgo; e infine loro stessi, o altri di un culto simile, incluse certe sette di cristiani, che adoravano il Nous (Cristo) e la vera luce spirituale delle sfere superiori.
Dopo la morte di Basilide, Valentinus divenne l’ispirazione principale del movimento gnostico. Ha ulteriormente complicato il sistema della filosofia gnostica aggiungendo moltissimi altri dettaglia. Ha aumentato il numero di emanazioni dal Grande (l’Abisso) a quindici coppie e anche posto molta enfasi sulla Vergine Sophia, o Saggezza. Nei libri del Salvatore, parti delle quali sono comunemente note come Pistis Sophia, puo` essere trovato molto materiale riguardo a questa strana dottrina degli Æoni e dei loro strani abitanti. James Freeman Clarke, parlando delle dottrine degli gnostici, dice:
“Queste dottrine, strane come sembrano a noi, hanno avuto una grande influenza sulla Chiesa cristiana. “Molte delle teorie degli antichi gnostici, specialmente quelle riguardanti materie scientifiche, sono state sostanziate dalla ricerca moderna. Diverse sette ramificate
fuori dal gambo principale dello gnosticismo, come i Valentiniani, gli Ofiti (adoratori di serpenti) e gli Adamiti. Dopo il terzo secolo il loro potere diminuì, e gli gnostici praticamente svanirono dal mondo filosofico. Uno sforzo è stato fatto durante il Medioevo per far risorgere i principi dello gnosticismo, ma a causa della distruzione dei loro archivi il materiale necessario non era disponibile. Anche oggi ci sono prove di Filosofia gnostica nel mondo moderno, ma porta altri nomi e la loro vera origine non è sospettata Molti dei concetti gnostici sono stati effettivamente incorporati nei dogmi della Chiesa cristiana e le nostre più recenti interpretazioni del cristianesimo spesso
seguono le linee dell’emanazionismo gnostico.

I MISTERI DI ASAR-HAPI

L’identità del Serapis greco-egiziano (noto ai greci come Serapis e dagli Egiziani Asar-Hapi) è avvolto da un impenetrabile velo di mistero. Mentre questa divinità era una figura familiare tra i simboli dei riti iniziatici egizi segreti, la sua arcana natura era rivelata solo a coloro che avevano soddisfatto i requisiti del culto Serapico. Quindi, con ogni probabilità, eccetto i sacerdoti iniziati, gli egiziani
stessi erano ignoranti del suo vero carattere. Per quanto noto, non esiste alcun autentico resoconto dei riti di Serapis, ma un’analisi della divinità e dei suoi simboli di accompagnamento
rivela i loro punti salienti. In un oracolo consegnato al re di Cipro, Serapis si è descritto così:
” Sono un dio e ti mostro, I Cieli stellati che sono la mia testa, la mia schiena il mare, La terra forma i miei piedi, le mie orecchie i raggi brillanti del Sole, i miei occhi. ”
Diversi tentativi insoddisfacenti sono stati fatti per etimologizzare la parola Serapis. Godfrey Higgins nota che Soros era il nome dato dagli egiziani a una bara di pietra, e Apis era Osiride incarnato nel toro sacro. Queste due parole combinate risultano in Soros-Apis o Sor-Apis, “la tomba del toro”. Ma è improbabile che gli egiziani
adorassero una bara nella forma di un uomo.
Diversi autori antichi, tra cui Macrobio, hanno affermato che Serapis era un nome per il Sole, perché la sua immagine aveva così spesso un alone di luce attorno alla sua testa. Nella sua orazione Sul Sovrano Sole, Giuliano parla della divinità con queste parole: “Un Giove, un Plutone, un solo Sole è Serapis. “In ebraico, Serapis è Saraph, che significa” sparare “o” bruciare ” “per questo motivo gli ebrei designarono una delle loro gerarchie di esseri spirituali,
i Serafini.
La teoria più comune, tuttavia, riguardo all’origine del nome Serapis è quella che traccia la sua derivazione dal composto Osiride-Apis. Un tempo gli egiziani credevano che i morti fossero assorbiti nella natura di Osiride, il dio dei morti. Mentre esiste una marcata somiglianza tra Osiris-Apis e Serapis, la teoria avanzata dagli Egittologi che Serapis è semplicemente un nome dato all’Apis morto, o sacro toro è insostenibile in vista della saggezza trascendente posseduta dei sacerdoti egiziani, che con tutta probabilità hanno usato il dio per simboleggiare l’anima del mondo (anima mundi). Il corpo materiale della natura era chiamato Apis; l’anima che è sfuggita dal corpo alla morte ma è stata invischiata con la forma durante la vita fisica è stato designato come Serapide.

C. W. King crede che Serapis sia una divinità di estrazione brahmanica, il suo nome è la forma grecianizzata di Ser-adah o Sri-pa, due titoli attribuiti a Yama, il dio indù della Morte. Questo sembra ragionevole, specialmente dal momento che esiste una leggenda su Serapis, che sotto forma di toro, fu guidato da Bacco dall’India all’Egitto. La priorità dei Misteri Indù avrebbero ulteriormente confermato tale teoria.
Tra gli altri significati suggeriti per la parola Serapis sono: “Il Sacro Toro”, “Il Sole in Toro “,” L’anima di Osiride “,” Il serpente sacro “e” Il ritiro del toro “.
L’ultima denominazione fa riferimento alla cerimonia di annegamento del sacro Apis nelle acque del Nilo ogni venticinque anni.

Il potere della luce dal volto di leone – Questa gemma gnostica rappresenta con il suo corpo serpentino il sentiero del Sole e con il suo capo leonino
rappresenta una esaltazione del sole nella costellazione del Leone.

Labirinto Simbolico – Dalle antichità di Montfaucon.
I labirinti erano i luoghi d’iniziazione preferiti da molti culti antichi. Resti di questi mistici labirinti sono stati trovati tra gli indiani d’America, indù, persiani, egiziani e greci. Un po ‘di
questi labirinti sono semplicemente percorsi con pietre; altri sono letteralmente miglia di cupe caverne
sotto i templi o scavati sui fianchi delle montagne. Il famoso labirinto di Creta, in cui vagavano il Minotauro dalla testa di toro, era senza dubbio un luogo di iniziazione ai Misteri di Creta.

Ci sono prove considerevoli che la famosa statua di Serapis nel Serapeum a Alessandria era originariamente adorata con un altro nome a Sinope, da cui venne importato ad Alessandria. C’è anche una leggenda che dice che Serapis fu uno dei primi re degli egiziani, a cui dovevano la fondazione del loro potere filosofico scientifico Dopo la sua morte questo re fu elevato al grado di dio. Filarco di Atene
dichiarò che la parola Serapis significa “il potere che ha disposto l’universo nel suo bellissimo ordine. ”
Nella sua Iside e Osiride, Plutarco fornisce il seguente resoconto dell’origine della magnifica statua di Serapide che sorgeva nel Serapeo di Alessandria: Mentre era Faraone d’Egitto, Tolomeo Soter fece uno strano sogno in cui vide una statua tremenda, che prese vita e ordinò al faraone di portarla ad Alessandria al piu` presto possibile. Tolomeo Soter, non sapendo dove fosse la statua, era
incredibilmente perplesso su come avesse fatto a scoprirlo. Mentre il Faraone stava raccontando il suo sogno, un grande viaggiatore di nome Sosibius, venendo avanti, dichiarò che aveva
visto un’immagine del genere a Sinope. Il faraone ha immediatamente inviato Soteles e Dionisio per negoziare la rimozione della figura ad Alessandria. Trascorsero tre anni prima che l’immagine fosse finalmente ottenuta, i rappresentanti del Faraone alla fine rubarono
e nascondendo il furto diffondendo una storia che la statua aveva preso vita e camminando lungo la strada che porta dal suo tempio, si era imbarcata sulla nave preparata per il suo trasporto ad Alessandria. Al suo arrivo in Egitto, la figura fu portata alla presenza di due Iniziati egiziani – l’Eumolpid Timotheus e Manetho il Sebennite-
-che lo hanno immediatamente riconosciuto come Serapis. I sacerdoti dichiararono che era equipollente a Plutone. Questo è stato un colpo magistrale, perché in Serapide i Greci e gli Egiziani trovarono una divinità in comune e quindi l’unità religiosa fu consumata tra le due
nazioni.

Diverse figure di Serapide che si trovavano nei suoi vari templi in Egitto e Roma sono state descritte dai primi autori. Quasi tutti questi hanno mostrato di essere greche piuttosto che egiziane. In alcuni il corpo del dio era circondato dalle spire di un grande serpente.
Altri lo mostravano come un composto di Osiride e Apis.
Una descrizione del dio che con ogni probabilità è ragionevolmente accurata è la sua raffigurazione come una figura alta e potente, che trasmette la duplice impressione di forza virale e grazia femminile. La sua faccia rappresentava uno stato d’animo profondamente pensoso, l’espressione incline alla tristezza. I suoi capelli erano lunghi e disposti in modo un po ‘femminile. La faccia, fatta eccezione per la sua barba pesante, era decisamente femminile. La figura di Serapis era solitamente vestita da capo a piedi in abiti pesanti, che gli iniziati credevano nascondesse il fatto che il suo corpo fosse
androgino.
Varie sostanze sono state utilizzate per creare le statue di Serapis. Alcuni erano indubbiamente scolpiti in pietra o marmo da abili artigiani; altri potrebbero essere stati creati con metalli preziosi. Un colosso di Serapis era composto da piastre di vari metalli
montati insieme. In un labirinto sacro a Serapis c’era una statua di tredici piedi csotruita da un singolo smeraldo. Gli scrittori moderni, discutendo di questa immagine, dichiarano che era fatto di vetro verde versato in uno stampo. Secondo gli egiziani, tuttavia,
ha resistito a tutte le prove di un vero smeraldo.
Clemente di Alessandria descrive una figura di Serapis composta dali seguenti elementi: in primo luogo, limatura di oro, argento, piombo e stagno; secondo, ogni sorta di pietre egiziane, tra cui zaffiri, ematiti, smeraldi e topazi; tutti questi sono mescolati con la materia colorante rimasta dal funerale di Osiride e Apis. Il risultato fu una figura rara e curiosa, di colore indaco. Alcune delle statue di
Serapis furono costituite da sostanze estremamente dure, da un acconto di un soldato cristiano, che eseguendo l’editto di Teodosio, colpì con la sua ascia il Serapide alessandrino, lo strumento è stato frantumato. È anche abbastanza probabile che Serapis fosse adorato sotto forma di serpente, in comune con molti delle divinità più alte dei pantheon egiziani e greci.
Serapis era chiamato Theon Heptagrammaton, o il dio con il nome di sette lettere. Il nome Serapis (come Abraxas e Mitra) contiene sette lettere. Nei loro inni a Serapis i sacerdoti hanno cantato le sette vocali. Occasionalmente Serapis è raffigurato con le corna o una corona di sette raggi. Questi evidentemente rappresentavano le sette intelligenze divine manifestando attraverso la luce solare. L’Encyclopædia Britannica nota che la prima menzione autentica di Serapis è in connessione con la morte di Alessandro. Tale era il
il prestigio di Serapis che egli solo degli dei fu consultato a favore del re morente.
La scuola di filosofia segreta egiziana era divisa in Inferiore e Superiore
Misteri, la prima era sacra a Iside e il secondo a Serapis e Osiride. Wilkinson è dell’opinione che solo ai sacerdoti fosse permesso entrare nei Misteri Maggiori. Anche l’erede al trono non era eleggibile finché non fosse stato incoronato Faraone, quando, in virtù del suo ufficio regale, divenne automaticamente un prete e il capo temporale dello stato (Vedi i modi e le abitudini degli egiziani di Wilkinson.) Un numero limitato fu ammessi nei Misteri Superiore: questi conservarono i loro segreti inviolati.

Gran parte delle informazioni riguardanti i rituali dei gradi superiori dei misteri egiziani sono stati ricavati da un esame delle camere e dei passaggi nei quali furono eseguite le iniziazioni. Sotto il tempio di Serapis distrutto da Teodosio sono stati trovati strani congegni meccanici costruiti dai sacerdoti nelle cripte e caverne sotterranee dove si celebravano i riti iniziatici notturni.
Queste macchine indicano i severi test di coraggio morale e fisico subiti dai candidati. Dopo aver attraversato questi modi tortuosi, i neofiti che sopravvissero alle prove furono introdotte alla presenza di Serapis, una figura nobile e imponente illuminata da luci invisibili.
I labirinti avevano anche una caratteristica sorprendente in connessione con il Rice of Serapis, e E. A. Wallis Budge, nelle sue divinità egiziane, raffigura Serapis (simile al Minotauro) con il corpo
di un uomo e la testa di un toro. I labirinti erano simbolici dei coinvolgimenti e illusioni del mondo inferiore attraverso il quale vaga l’anima dell’uomo nella sua ricerca della verità.
Nel labirinto dimora l’uomo animale inferiore con la testa del toro, che cerca di distruggere l’anima imprigionata nel labirinto dell’ignoranza mondana. In questa relazione Serapis diventa il Tryer o l’Avversario che mette alla prova le anime di coloro che cercano l’unione con gli
Immortali. Il labirinto era anche senza dubbio utilizzato per rappresentare il sistema solare, il Toro Uomo rappresenta il sole che dimora nel labirinto mistico dei suoi pianeti, delle sue lune e degli asteroidi.
I Misteri Gnostici conoscevano l’arcano significato di Serapis, e attraverso il mezzo del gnosticismo questo dio è diventato inestricabilmente associato con il Cristianesimo precoce. Infatti, l’imperatore Adriano, mentre viaggiava in Egitto nel 24.D., dichiarò
in una lettera a Serviano che i fedeli di Serapis erano cristiani e che anche i vescovi della chiesa erano in adorazione nel suo santuario. Ha persino dichiarato che il Patriarca stesso, quando era in Egitto, fu costretto ad adorare Serapis e Cristo.
L’importanza poco sospetta di Serapis come prototipo di Cristo può essere apprezzata dopo una considerazione del seguente estratto di C. W. King: “Non ci può essere dubbio che la testa di Serapis, rappresenti
una maestà grave e pensosa, ha fornito la prima idea per i ritratti convenzionali del Salvatore. I pregiudizi ebraici dei primi convertiti erano così potenti che possiamo essere certi non fu fatto alcun tentativo di raffigurare il Suo volto fino a qualche generazione dopo.

Serapis gradualmente usurpò le posizioni precedentemente occupate dalle divinita` egiziane e greche e divenne la divinità suprema di entrambe le religioni. Il suo potere continuò fino al quarto secolo dell’era cristiana.

Il Serapis Alessandrino – Da Mosaize Historie der Hebreeuwse Kerke.
Serapis viene spesso mostrato in piedi sul dorso del sacro coccodrillo, portando nella mano sinistra um bastone con cui misurare le inondazioni del Nilo e bilanciando con la mano destra un curioso emblema composto da un animale con tre teste. La prima testa, quella di un leone, indicava il presente; la seconda di lupo – il passato; e la terza testa – quella di un cane – il futuro. Il corpo con le sue tre teste era avvolto dalle spire contorte di un serpente. La figura di Serapis e` occasionalmente accompagnata da Cerberus,
il cane a tre teste di Plutone, porta ceste di grano sulle sue teste.

Nel 385 d.C., Teodosio, questo aspirante sterminatore di pagani. Diversi scrittori hanno
registrato il fatto notevole che simboli cristiani sono stati trovati nelle fondamenta in rovina di questo tempio pagano. Socrate, storico ecclesiastico del V secolo, dichiarò che dopo che i devoti cristiani avevano raso al suolo il Serapeo ad Alessandria e disperso i demoni che dimoravano lì sotto le fondamenta fu trovato il monogramma di
Cristo!

Due citazioni stabiliranno ulteriormente la relazione esistente tra i Misteri di Serapis e quelli di altri popoli antichi. La prima è nell’opera di Richard Payne Knight Symbolical Language of Ancient Art and Mythology: “Quindi Varro [in De Lingua Latina] dice che il Cielo e la Terra, cioè la mente universale e il corpo produttivo, erano i Grandi
Dei dei misteri di Samotracia; come lo erano Serapis e Iside in Egitto: Taautos e Astarte dei Fenici, e il Saturno e Ops dei
Latini. “La seconda citazione si trova in Morale e Dogma di Albert Pike:” dice Martianus Capella, nel loro inno al sole, “gli abitanti del Nilo lo adorano come Serapis, e Memphis lo adorano come Osiride: nei sacri riti della Persia e` Mitra, in Frigia, Atys, e la Libia si inchina a Ammon, e Byblos fenicia adora Adone; così il mondo intero lo adora con nomi diversi

I MISTERI ODINICI

La data della fondazione dei Misteri Odinici è incerta, alcuni scrittori dichiarono che vennero stabiliti nel primo secolo prima di Cristo; altri, nel primo secolo dopo Cristo. Robert Macoy, 33 °, fornisce la seguente descrizione della loro origine: “Appare dalle cronache settentrionali che nel primo secolo dell’era cristiana, Sigge, il capo dell’Aser, una tribù asiatica, emigrata dal Mar Caspio e dall’Europa settentrionale. Si spinse a nord-ovest dal Mar Nero alla Russia, qui, secondo la tradizione, mise uno dei suoi figli come governante, come si dice fece
con Sassoni e Franchi. Avanzò poi attraverso la Cimbria in Danimarca,
dove riconobbe il suo quinto figlio Skiold come suo sovrano e passò in Svezia, dove Gylf, che rese omaggio al meraviglioso estraneo, fu iniziato ai suoi misteri e infine governo. Ben presto inizio a comandare, costruì Sigtuna come la capitale dell suo impero e promulgò un nuovo codice di leggi e stabilì i sacri misteri.
Lui stesso assunse il nome di Odino, fondò il sacerdozio dei dodici Drottar (Druidi?) Che condussero il culto segreto e l’amministrazione della giustizia, e, come profeti, rivelarono il futuro. I riti segreti di questi misteri celebravano la morte di Balder, il bello e adorabile, e rappresentavano il dolore degli Dei e degli uomini alla sua morte,
e il suo ripristino alla vita. “(Storia generale della Massoneria.)
Dopo la sua morte, lo storico Odino è stato divinizzato, la sua identità è stata fusa in quella dell’Odino mitologico, dio della saggezza, il cui culto era stato promulgato. L’odinismo allora soppiantò l’adorazione di Thor, il tuono, la divinità suprema dell’antico Pantheon scandinavo. Il tumulo in cui, secondo la leggenda, fu sepolto il re Odino
e` ancora visibile vicino al sito del suo grande tempio a Upsala.
I dodici Drottar che presiedevano ai Misteri Odinici evidentemente personificavano i dodici nomi santi e ineffabili di Odino. I rituali dei Misteri Odinici erano molto simili a quelli di greci, persiani e bramini, dopo di che sono stati modellati.
I Drottar, che simboleggiavano i segni dello zodiaco, erano i custodi delle arti e scienze, che si rivelavano a coloro che superavano con successo le prove dell’iniziazione.
Come molti altri culti pagani, i Misteri Odinici, come istituzione, furono distrutti dal cristianesimo, ma la causa alla base della loro caduta è stata la corruzione del sacerdozio.
La mitologia è quasi sempre il rituale e il simbolismo di una scuola misteriosa. Brevemente, il dramma sacro che ha costituito la base dei Misteri Odinici era il seguente:

Il Supremo, invisibile Creatore di tutte le cose era chiamato Tutto-Padre. Il suo reggente in natura era Odino, il dio con un occhio solo. Come Quetzalcoatl, Odino era elevato alla dignità di Divinità suprema. Secondo i Drottars, l’universo è stato modellato dal corpo di
Ymir, il gigante della brina. Ymir era formato dalle nuvole di nebbia che salivano da Ginnungagap, la grande fessura nel caos in cui il gelo primordiale si trasforma in giganti e fiamme
i giganti avevano lanciato neve e fuoco. I tre dei – Odino, Vili e Ve – uccisero Ymir e da Lui formarono il mondo.

Dopo che Odino ebbe stabilito l’ordine, fece costruire un meraviglioso palazzo, chiamato Asgard. sulla cima di una montagna, e qui i dodici Æsir (dei) dimoravano insieme, molto al di sopra delle limitazioni degli uomini mortali. Su questa montagna c’era anche Valhalla, il palazzo di quelli che erano eroicamente morti in combattimento dove avrebbero combattutto e banchettato ogni giorno. Ogni notte le loro ferite venivano guarite e il cibo ricompariva automaticamente.

Balder il Bello – il Cristo scandinavo – era il figlio prediletto di Odino. Balder non era bellicoso; il suo spirito gentile e bello ha portato pace e gioia nei cuori degli dei, e tutti lo amarono, tranne uno. Come Gesù ebbe un Giuda tra i suoi dodici discepoli, uno dei dodici menti` – Loki, la personificazione del male. Loki ha fatto si che Höthr, il dio cieco del destino, sparasse a Balder con una freccia di vischio. Con la morte di Balder, luce e gioia svanirono dalla vita delle altre divinità. Col cuore spezzato, gli dei si radunarono per trovare un metodo con cui potrebbero far risorgere questo spirito di vita eterna e giovinezza. Il
il risultato fu l’istituzione dei Misteri. I Misteri Odinici furono impartiti in cripte sotterranee o grotte, le camere, nove in
numero, che rappresentavano i Nove Mondi dei Misteri. Al candidato che chiedeva l’ammissione veniva assegnato il compito di risvegliare Balder dai morti. Anche se non se ne rendeva conto, lui
stesso recitava la parte di Balder. Si definiva un vagabondo; le caverne attraverso cui il candidato passava erano simbolici dei mondi e delle sfere della Natura. I sacerdoti che lo iniziavano erano emblematici del sole, della luna e delle stelle. I tre supremi iniziatori – il Sublime, l’Equo al Sublime e il più Alto – erano analoghi al Maestro venerabile e agli adepti senior e junior di una loggia massonica.
Dopo aver vagato per ore attraverso gli intricati corridoi, il candidato veniva “battezzato” alla presenza di una statua di Balder il Bello il prototipo di tutti gli iniziati nei Misteri. Questa figura si ergeva al centro di un grande appartamento coperto di scudi. In mezzo alla camera c’era una pianta con sette fiori, emblematici dei pianeti. In questa stanza, che simboleggiava la casa di Æsir, o Saggezza, il neofita proclamava il suo giuramento di segretezza sulla lama nuda di una spada. Beveva l’idromele santificato da una ciotola fatta di un teschio umano e, dopo aver superato con successo tutte le
torture e prove progettate per distoglierlo dall’obiettivo, finalmente gli era permesso di svelare il mistero di Odino – la personificazione della saggezza. Veniva presentato, nel nome di Balder, con l’anello sacro dell’ordine; era accolto come un uomo rinato; e si diceva di lui che era morto ed era risuscitato di nuovo senza passare attraverso le porte della morte.
La composizione immortale di Richard Wagner, Der Ring des Nibelungen, è basata sui Rituali del mistero del culto di Odino. Anche se il grande compositore si e` preso molte libertà con la storia originale, l’opera e` stata la più grande tetralogia di drammi musicali
che il mondo possiede, catturando e conservando in modo notevole la maestà e il potere delle saghe originali. A partire da Das Rheingold, l’azione procede con Die Walküre e Siegfried a un climax maestoso a Götterdämmerung, “Il tramonto degli dei. ”

I nove mondi dei misteri onirici – I Misteri nordici venivano insegnati in nove camere, o caverne, che il candidato superava consecutivamente. Queste camere di iniziazione rappresentavano le nove sfere in cui i Drottar si dividevano l’universo: (1) Asgard, il Paradiso del Mondo degli Dei; (2) Alf-Heim, il mondo della luce; (3) Nifl-heim, il mondo del freddo e dell’oscurità, che si trova nel nord; (4) Jotunheim,
il mondo dei giganti, che si trova in Oriente; (5) Midgard, il Mondo della Terra degli esseri umani, che si trova in mezzo, o al centro; (6) Vana-Heim, il Mondo delle Prove, che si trova ad ovest; (7) Muspells-heim, il mondo del fuoco, che si trova s sud; 8) Svart-alfa-heim, il
Mondo degli Elfi oscuri e infidi, che è sotto la terra; e (9) Hel-heim, il mondo del freddo e la dimora dei morti, che si trova nel punto più basso dell’universo. Deve essere capito che tutti questi mondi sono invisibili ai sensi, tranne Midgard, la casa delle creature umane, tuttavia durante il processo di iniziazione l’anima del candidato – liberato dal suo involucro terreno dal potere segreto dei sacerdoti – vaga tra gli abitanti di queste varie sfere. C’è indubbiamente una relazione
tra i nove mondi degli Scandinavi e le nove sfere, o piani, attraverso i quali gli iniziati dei Misteri Eleusini passarono nel loro rituale di rigenerazione.

 

Gli insegnamenti segreti di tutte le ere: Gli antichi Misteri e le societa` segrete (Parte 1)

Quando si trovano di fronte a un problema che riguarda l’uso delle facoltà intellettive gli, individui con un forte intelletto mantengono la calma e cercano di raggiungere una soluzione ottenendo fatti che riguardano la domanda. Quelli di mentalità immatura, invece, quando
vengono confrontati allo stesso modo, sono sopraffatti. Mentre il primo risolvera` l’enigma del proprio destino, il secondo dovra` essere guidato come si fa con un gregge di pecore Dipendono quasi interamente dalle cure del pastore. L’apostolo Paolo disse che questi piccoli devono essere nutriti con latte, ma quella carne è il
cibo degli uomini forti. La noncuranza è quasi sempre sinonimo di infantilismo, mentre la riflessione è simbolica della maturità.

Ci sono, tuttavia, poche menti mature nel mondo; e fu cosi` che
le dottrine filosofico-religiose dei pagani furono divise per soddisfare i bisogni di queste due categorie intellettuali – uno filosofico, l’altro incapace di apprezzare i misteri più profondi della vita. Ai pochi discernenti furono rivelati gli insegnamenti esoterici o spirituali, mentre i non qualificati ricevettero semplicemente interpretazioni letterali o exoteriche. Per rendere semplici le grandi verità della natura e dei principi astratti della legge naturale, le forze vitali dell’universo sono state personificate diventando gli dei e le dee delle antiche mitologie.

Mentre le menti ignoranti portarono le loro offerte agli altari di Priapo e Pan (divinità che rappresentano le energie procreative), il saggio riconosce in queste statue di marmo il significato simbolico di verita` astratte.
In tutte le città del mondo antico c’erano templi per il culto e per l’offerta pubblica. In ogni comunità c’erano anche filosofi e mistici, profondamente esperti nella cultura della natura. Questi
individui erano solitamente legati insieme, formando scuole filosofiche e religiose . I più importanti di questi gruppi erano conosciuti come i Misteri. Molte delle grandi menti dell’antichità furono iniziate in queste fraternità segrete attraverso strani e misteriosi riti, alcuni dei quali estremamente crudeli. Alexander Wilder definisce I misteri come “drammi sacri eseguiti in periodi stabiliti. I più celebrati erano quelli
di Iside, Sabazio, Cibele ed Eleusi. “Dopo essere stati ammessi, gli iniziati furono istruiti nella saggezza segreta che era stata preservata per secoli. Platone, un iniziato di uno di questi ordini sacri, è stato severamente criticato perché nei suoi scritti ha rivelato al pubblico
molti dei principi filosofici segreti dei Misteri. Ogni nazione pagana aveva (e ha) non solo la sua religione di stato, ma un’altra in cui i filosofi eletti hanno guadagnato l’accesso. Molti di questi culti antichi sono scomparsi dalla Terra senza rivelare i loro segreti, ma alcuni sono sopravvissuti alla prova dei secoli e i loro simboli misteriosi sono ancora conservati. Gran parte del ritualismo della Massoneria è basato sulle prove a cui i candidati furono sottoposti dagli antichi gerofanti prima che le chiavi della saggezza venissero affidate loro.

Pochi si rendono conto di quanto le antiche scuole segrete abbiano influenzato gli intelletti contemporanei e, attraverso quelle menti, i posteri. Robert Macoy, 33 °, nella sua storia generale
della Massoneria, rende un magnifico tributo al ruolo svolto dagli antichi Misteri nella civilizzazione umana. Dice, in parte: “Sembra che tutta la perfezione della civiltà e tutti i progressi fatti in filosofia, scienza e arte tra gli antichi sono dovuti a quelle istituzioni che, sotto il velo del mistero, cercavano di illustrare le verità più sublimi di religione, moralità e virtù, e stamparle nei cuori dei loro discepoli.  Il loro scopo principale era quello di insegnare la dottrina di un unico Dio, la resurrezione dell’uomo alla vita eterna, la dignità dell’anima umana e portare la gente a vedere l’ombra della divinità, nella bellezza, nella magnificenza e nello splendore dell’universo. ”
Con il declino della virtù, che ha preceduto la distruzione di ogni nazione della storia, i Misteri sono andati perversi. La stregoneria prese il posto della magia divina.
Furono introdotte pratiche indescrivibili (come i baccanali) e governò la perversione suprema; perché nessuna istituzione può essere migliore dei membri di cui è composta.

Nella disperazione, i pochi che erano fedeli all’antica tradizione cercarono di preservare le dottrine segrete dall’oblio.
In alcuni casi ci sono riusciti, ma più spesso l’arcanum è stato perso e solo il vuoto guscio dei Misteri è rimasto.

Thomas Taylor ha scritto: “L’uomo è naturalmente un animale religioso”. All’inizio all’alba della sua coscienza, l’uomo ha adorato e riverito le cose come simbolo della “Cosa” invisibile, onnipresente, indescrivibile, sulla quale non ha mai scoperto nulla. I Misteri pagani si opponevano ai cristiani durante i primi secoli della loro chiesa, dichiarando che la nuova fede (il cristianesimo) non esigeva la virtù
e integrità come requisiti per la salvezza. Celso si è espresso sull’argomento nel seguenti termini caustici:

Non era la vera fede dei primi mistici cristiani che Celso attaccò, ma le false forme che si stavano insinuando anche durante i suoi tempi. Gli ideali del cristianesimo primitivo erano basati sugli alti standard morali dei Misteri pagani e sui primi cristiani che si ritrovavano in caverne sotto la citta` di Roma un tempo templi di Mitra, dal cui culto è stato preso in prestito gran parte del sacerdotalismo della moderna
Chiesa. Gli antichi filosofi credevano che nessun uomo potesse vivere in modo intelligente se non avesse avuto una conoscenza fondamentale della natura e delle sue leggi. Prima che l’uomo possa obbedire, deve capire, e i Misteri erano dedicati a istruire l’uomo riguardo l’operazione della legge divina nella sfera terrestre. Pochi dei primi culti in realtà adoravano divinità antropomorfiche, anche se il loro simbolismo potrebbe indurre a credere di averlo fatto.
Erano più moralisti che religiosi; filosofici piuttosto che teologici. Essi
insegnarono all’uomo a usare le sue facoltà in modo più intelligente, a essere paziente di fronte alle avversità, ad essere coraggioso di fronte al pericolo, di essere audace quando confrontato dalla tentazione e,
più di tutto, spendere una vita dignitosa dedicandosi a Dio.

Il culto del sole ha avuto un ruolo importante in quasi tutti i primi misteri pagani. Questo indica la probabilità della loro origine atlantidea, poiché il popolo di Atlantide era adoratore del sole. La Divinità Solare era solitamente personificata attraverso una giovane`, con capelli d’oro per simboleggiare i raggi del sole. Questo dio del sole dorato è stato ucciso dai malvagi ruffiani, che personificavano il malvagio principio dell’universo. Per mezzo di certi rituali
e cerimonie, simbolo di purificazione e rigenerazione, questo meraviglioso Dio del bene venne riportato in vita e divenne il Salvatore del Suo popolo. I processi segreti con la quale è stato resuscitato simboleggiava quelle culture attraverso le quali l’uomo è in grado di superare la sua natura inferiore, dominare i suoi appetiti e dare espressione al lato superiore di se stesso. I Misteri furono organizzati allo scopo di aiutare l’umano in difficoltà

Questa illustrazione mostra Cibele, qui chiamata la dea siriana, nelle vesti di un gerofante. Montfaucon descrive la figura come segue: “Sulla sua testa c’è una mitra episcopale, adornata nella parte inferiore con torri e pinnacoli; oltre la porta della città è una mezzaluna, e sotto il circuito delle mura una corona di raggi. La Dea indossa una sorta di cotta, esattamente come la cotta di un prete o di un vescovo; e sul
cullare una tunica, che cade fino alle gambe; e su tutto un piviale episcopale, con i dodici segni dello zodiaco. La figura ha un leone su ciascun lato e tiene nella sua mano sinistra un timpano, un sistro, una pergola, un caduceo e un altro strumento. Nella sua mano destra tiene con il suo dito medio un fulmine, e sullo stesso sono animali, insetti e, per quanto possiamo immaginare, fiori, frutta, un arco, un
faretra, una torcia e una falce. “L’ubicazione della statua è sconosciuta, la copia riprodotta da Montfaucon proviene da disegni di Pirro Ligorio.

Nel mondo antico, quasi tutte le società segrete erano filosofiche e religiose. Durante i secoli medievali, erano principalmente religiose e politiche, anche se alcune scuole filosofiche rimasero. Nei tempi moderni, le societa` segrete nei paesi occidentali, sono in gran parte politiche o confraterite, anche se in alcuni di essi, come in Massoneria, gli antichi principi religiosi e filosofici sopravvivono ancora.

Lo spazio proibisce una discussione dettagliata delle scuole segrete. Ci sono stati letteralmente decine di questi culti antichi, con rami in tutte le parti del mondo orientale e occidentale. Alcuni, come quelli di Pitagora e degli ermetisti, mostrano una decisa influenza orientale, mentre i rosacrociani, secondo le loro stesse proclamazioni, acquisirono molta della loro saggezza dai mistici arabi. Sebbene le scuole del mistero siano solitamente associate alla civiltà, ci sono prove che i popoli più incivili dei tempi preistorici avevano un
conoscenza di esse. Nativi di isole lontane, molti dediti alle più basse forme di ferocia, avevano rituali mistici e pratiche segrete che, sebbene primitive, sono decisamente di natura massonica.

I MISTERI DRUIDICI DELLA GRAN BRETAGNA E DI GAUL

“Gli abitanti originari e primitivi della Britannia, in un periodo remoto, resuscitarono e riformarono i loro istituti nazionali. Il loro sacerdote, o istruttore, fino ad allora era stato semplicemente chiamato Gwydd, ma si pensava che fosse necessario dividere questo ufficio tra il sacerdote nazionale, o superiore, e un altro la cui influenza [sarebbe] stata
limitato. D’ora in poi il primo divenne Der-Wydd (Druido), o istruttore superiore,
e [quest’ultimo] Go-Wydd, o O-Vydd (Ovate), istruttore subordinato; ed entrambi passarono il nome generale di Beirdd (Bardi), o maestri di saggezza. Mentre il sistema stava maturando e aumentando, l’Ordine Bardico consisteva in tre classi, i Druidi, Beirdd Braint, o
Bardi privilegiati e Ovates. “(Vedi Samuel Meyrick e Charles Smith, The Costume of The Original Inhabitants of The British Islands).
L’origine della parola Druido è in discussione. Max Müller ritiene che, per gli irlandesi la parola Drui, significa “gli uomini delle querce”. Egli attira inoltre l’attenzione sul fatto che gli dei della foresta e le divinità degli alberi dei Greci erano chiamati aridi. Alcuni credono che la parola
sia di origine teutonica; altri la attribuiscono ai gallesi. Alcuni la fanno risalire al Gaelico druidh, che significa “un uomo saggio” o “uno stregone”. In sanscrito “dru” significa “legname.”
Al momento della conquista romana, i Druidi erano completamente nascosti in Gran Bretagna e Gallia. Il loro potere sul popolo era indiscusso e c’erano casi in cui eserciti, in procinto di attaccarsi a vicenda, hanno rinfoderato le loro spade quando gli è stato ordinato dal Druidi dalla veste bianca. Nessuna impresa di grande importanza è stata iniziata senza l’assistenza di questi patriarchi, che fungevano da mediatori tra gli dei e gli uomini. L’Ordine Druidico è meritatamente accreditato per aver avuto una profonda comprensione della Natura e
le sue leggi. L’Encyclopædia Britannica afferma che la geografia, la scienza fisica, naturale la teologia e la astrologia erano i loro studi preferiti. I druidi avevano una fondamentale conoscenza della medicina, in particolare l’uso di erbe e semplici strumenti sono stati trovati in Inghilterra e in Irlanda. Uno strano trattato sulla medicina dei primi inglesi afferma che ogni praticante avrebbe dovuto avere un giardino o un cortile per la crescita di alcune erbe necessarie alla sua professione. Eliphas Levi, il celebrato transcendentalista, fa la seguente affermazione significativa: “I Druidi erano sacerdoti e medici, che curavano con il magnetismo e caricando le amilette con
la loro influenza fluidica. I loro rimedi universali erano le uova di serpente e il vischio, perché queste sostanze attraggono la luce astrale in un modo speciale. La solennità con la quale il vischio fu abbattuto attirò su questa pianta la fiducia popolare e la rese fortemente magnetica. Il progresso del magnetismo ci rivelerà un giorno
proprietà assorbenti del vischio. Capiremo allora il segreto di quelle spugnose crescite che attiravano le virtù inutilizzate delle piante e diventano sovraccariche di tinture e sapori. Saranno funghi, tartufi, fiele sugli alberi e vari tipi di vischio impiegato con comprensione da una scienza medica, che sarà nuova perché è vecchia *
*ma non bisogna muoversi più velocemente della scienza, perche` se ne tarpa ogni avanzamento ulteriore. “(Vedi The History of Magic.)

Non solo il vischio era sacro come simbolo della medicina universale, o panacea, ma anche per il fatto che cresceva sulla quercia. Attraverso il simbolo della quercia, i druidi adoravano la divinità suprema; quindi, qualsiasi cosa crescesse su quell’albero era sacro a lui. In certe stagioni, secondo le posizioni del sole, della luna e delle stelle,
l’arcidruido scalava la quercia e tagliava il vischio con una falce d’oro
consacrata per quel servizio. La crescita parassitaria veniva catturata con panni bianchi previsti per lo scopo, affinché non tocchi la terra e venga inquinata dalle vibrazioni terrestri. Di solito veniva sacrificato un toro bianco sotto l’albero.
I Druidi erano iniziati alla societa` segreta interna al loro ordine. Questa scuola, che assomigliava molto ai Misteri Bacchici ed Eleusini della Grecia o ai riti egiziani di Iside e Osiride, era giustamente designata sotto il nome di Misteri druidici. C’è stata molta  speculazione sulla saggezza segreta che i Druidi sostenevano di possedere. Il loro segreto e gli insegnamenti non sono mai stati scritti, ma sono stati comunicati oralmente a candidati appositamente preparati. Robert Brown, 32 °, è dell’opinione che i preti britannici presero i loro insegnamenti da navigatori fenici che, migliaia di anni prima dell’era cristiana, stabilìrono colonie in Gran Bretagna e in Gallia mentre cercavano stagno. Thomas Maurice, nel suo libro “Indian Antiquities”, discute lungamente sulle spedizioni fenicie, cartaginese e
greche alle isole britanniche allo scopo di procurarsi stagno. Gli altri sono dell’opinione che i Misteri celebrati dai Druidi fossero di origine orientale, forse Buddhista.

La vicinanza delle isole britanniche all’Atlantide perduta può spiegare l’adorazione del sole che gioca un ruolo importante nei rituali del druidismo. Secondo Artemidoro, Cerere e Persefone erano adorate su un’isola vicina alla Gran Bretagna con riti e cerimonie simili a quelle di Samotracia. Non c’è dubbio che il Pantheon druidico
comprendesse un gran numero di divinità greche e romane. Questo ha molto stupito Cesare durante la sua conquista della Britannia e della Gallia, tanto da affermare che queste tribù adoravano Mercurio, Apollo, Marte e Giove, in un modo simile a quello dei paesi latini. Era quasi certo che i Misteri druidici non fossero indigeni della Britannia o della Gallia, ma arrivarono da una delle civiltà più antiche.
La scuola dei Druidi era divisa in tre parti distinte e gli insegnamenti segreti incarnati in esse sono praticamente uguali ai misteri celati sotto le allegorie della loggia blu della Massoneria. La più bassa delle tre divisioni era quella di Ovate (Ovydd).
Era una laurea ad honorem, che non richiedeva alcuna purificazione o preparazione speciale. L’ovate vestito di verde, il colore druidico dell’apprendimento, era tenuto ad avere conoscenze di medicina, astronomia, poesia se possibile, e talvolta musica. Un Ovate era un
individuo ammesso all’Ordine Duidico a causa della sua eccellenza generale e superiore conoscenza dei problemi della vita.
La seconda divisione era quella dei Bard (Beirdd). I suoi membri indossavano il colore blu, a rappresentare l’armonia e la verità, a loro veniva insegnata la fatica di memorizzare, almeno
in parte, i ventimila versi della poesia sacra druidica. Erano spesso raffigurati con la primitiva arpa britannica o irlandese – uno strumento con capelli umani, e aveva tante corde quante erano le costole su un lato del corpo umano. Erano questi bardi a venire scelti come insegnanti di candidati che cercavano di entrare nei Misteri druidici.

I neofiti indossavano vesti a strisce blu, verde e bianche, questi erano i tre sacri colori dell’Ordine Druidico.
La terza divisione era quella dei Druid (Derwyddon). Il suo particolare lavoro era quello di ministrare i bisogni religiosi della gente. Per raggiungere questa dignità, il candidato deve prima diventare un
Bard Braint. I Druidi vestivano sempre di bianco – simbolico della loro purezza e del colore usato da loro per simboleggiare il sole.
Al fine di raggiungere l’elevata posizione di Arci-Druido, o capo spirituale dell’organizzazione, era necessario che un prete attraversasse i sei gradi dell’ordine Druidico. (I membri dei diversi gradi erano differenziati dai colori delle loro fasce, perche` tutti loro indossavano abiti bianchi.) Alcuni scrittori sono del parere che il titolo
di Arci-Druido era ereditario, tramandato di padre in figlio, ma è più probabile che l’onore fosse conferito per elezione. Il suo destinatario veniva stato scelto per le sue virtù e integrità dai membri più istruiti dei gradi druidici più alti.

L’ornamento più sorprendente dell’Arci-Druido era lo iodhan moran, o corazza del giudizio, che
possedeva il misterioso potere di strangolare chiunque facesse una dichiarazione falsa mentre lo indossava. Godfrey
Higgins afferma che questa corazza è stata messa sul collo dei testimoni per verificare la veridicità delle loro prove.
La tiara druidica, o anguinum, con il fronte in rilievo con un numero di punti per rappresentare i raggi del sole, indicava che il sacerdote era una personificazione del sorgere del sole. Sul davanti della sua cintura indossava il liath meisicith – una spilla magica, o fibbia al centro della quale c’era una grande pietra bianca. A cio` era
attribuito il potere di attirare il fuoco degli dei giù dal cielo su ordine del sacerdote. La pietra appositamente tagliata era un vetro infuocato, con il quale i raggi del sole erano concentrati per accendere i fuochi degli altari.
I Druidi avevano anche altri strumenti simbolici, come la falce d’oro dalla forma particolare con cui tagliavano il vischio dalla quercia e il cornano, o scettro, nella forma di una mezzaluna, simbolo del
sesto giorno della luna crescente e anche dell’Arca di Noè. Un iniziato dei Misteri druidici riferì che l’ammissione alla cerimonia di mezzanotte fu ottenuta per mezzo di una barca di vetro, chiamata Cwrwg Gwydrin. Questa barca simboleggiava la luna, che, galleggiando sulle acque dell’eternità, preservava i semi
di creature viventi nella sua mezzaluna simile a una barca.

Secondo James Gardner, c’erano in genere due Arcidruidi in Gran Bretagna, uno dei quali risiedeva sull’Isola di Anglesea e l’altro sull’Isola di Man. Presumibilmente ce ne erano altri in Gallia. Questi dignitari generalmente portavano scettri d’oro e venivano coronati da ghirlande di foglie di quercia, simbolo della loro autorità. I membri più giovani dell’Ordine Druidico erano rasati e vestiti in modo modesto, ma i più anziani avevano lunghe barbe grigie e indossavano magnifici ornamenti d’oro. Il sistema educativo dei Druidi in Gran Bretagna era
superiore a quello dei loro colleghi sul continente e, di conseguenza, molti dei giovani gallici furono inviati ai college druidici in Gran Bretagna per le loro istruzioni filosofiche e formazione.
Eliphas Levi afferma che i Druidi vivevano in stretta astinenza, studiavano le scienze naturali, preservando il segreto più profondo e ammettendo nuovi membri solo dopo lunghi periodi di prova. Molti dei sacerdoti dell’ordine vivevano in edifici non dissimili dai monasteri del mondo moderno. Erano associati a gruppi come gli asceti dell’Estremo Oriente. Sebbene il celibato non era richiesto, si sposavano raramente. Molti druidi si ritirarono dal
mondo e vissero come reclusi nelle caverne, nelle case di pietra grezza o nelle piccole baracche costruite nelle profondità di una foresta. Qui pregavano e medicavano le persone, emergendo solo per eseguire
funzioni religiosi

James Freeman Clarke, nelle sue Ten Great Religions, descrive le credenze dei Druidi come segue: “I Druidi credevano in tre mondi e nella trasmigrazione dall’uno all’altro: in un mondo al di sopra di questo, in cui predomina la felicità; un mondo di sotto, di sofferenza;
e questo stato presente. Questa trasmigrazione doveva punire e ricompensare e anche purificare l’anima. Nel mondo attuale, dicono che il bene e il male sono così esattamente bilanciati che l’uomo ha
la massima libertà ed è in grado di scegliere o rifiutare entrambi. Le triadi gallesi ci dicono che sono tre oggetti di metempsicosi: raccogliere nell’anima le proprietà di tutto l’essere, acquisire una conoscenza di tutte le cose e ottenere il potere di conquistare il male. Ci sono, secondo loro, anche tre tipi di conoscenza: la conoscenza della natura di ciascuna cosa, della sua causa e della sua
influenza. Ci sono tre cose che invece crescono sempre meno: oscurità, la menzogna e la Morte. Ce ne sono tre che aumentano costantemente: luce, vita e verità. ” Come quasi tutte le scuole dei Misteri, gli insegnamenti dei Druidi erano divisi in
due sezioni distinte. Il più semplice, un codice morale, è stato insegnato a tutte le persone, mentre la più profonda dottrina esoterica veniva data solo ai sacerdoti iniziati. Per essere ammessi all’ordine, il candidato doveva essere di buona famiglia e di alto carattere morale. Gli venivano insegnati segreti non importanti fino a che non fosse stato tentato in molti modi. I Druidi insegnarono al popolo della Britannia e della Gallia riguardo all’immortalità dell’anima. Credevano nella trasmigrazione e apparentemente nella reincarnazione.
Hanno preso in prestito in una vita, promettendo di ripagare nel prossimo. Credevano in una sorta di purgatorio in cui sarebbero stati mondati dai loro peccati, instillando la felicità dell’unità con gli dei. I Druidi insegnarono che tutti gli uomini sarebbero stati salvati, ma
che alcuni dovevano tornare sulla terra molte volte per imparare le lezioni della vita umana e per superare il male intrinseco della propria natura.

Prima che un candidato fosse in possesso delle dottrine segrete dei Druidi, era legato con un voto di segretezza. Queste dottrine sono state impartite solo nelle profondità delle foreste e nell’oscurità delle caverne. In questi luoghi, lontano da dove si ritrovavano degli uomini, c’era il neofita istruito riguardo alla creazione dell’universo, le personalità degli dei, le leggi della natura, i segreti della medicina occulta, i misteri dei corpi celesti e i rudimenti di magia e stregoneria. I druidi avevano un gran numero di giorni festivi.La luna nuova e piena e il sesto giorno della luna erano periodi sacri. Si crede che
le iniziazioni avvenivano solo ai due solstizi e ai due equinozi. All’alba del 25 di dicembre veniva celebrata la nascita del Dio Sole.
Alcuni insegnamenti segreti dei Druidi sembrano tinteggiati con insegnamenti Pitagorici. I Druidi avevano una Madonna, o Madre Vergine, con un Bambino in braccio, che era sacro per i loro Misteri; e il loro Dio Sole è risorto al tempo dell’anno corrispondente a quello in cui i cristiani moderni celebrano la Pasqua.
Sia la croce che il serpente erano sacri per i Druidi, che tagliavano il primo di tutti i rami di una quercia fissandone uno al tronco principale nella forma della lettera T. Questa croce di quercia divenne il simbolo della loro divinità superiore. Essi adoravano anche il sole, la luna e le stelle. La luna ricevette uno speciale tipo di venerazione. Cesare
affermò che Mercurio era una delle principali divinità dei Galli. Si crede che i Druidi adoravano Mercurio sotto il simbolo di un cubo di pietra. Anche loro veneravano gli spiriti della Natura (fate, gnomi e ondine), piccole creature delle foreste e fiumi a cui sono state fatte molte offerte. Descrivendo i templi del I druidi, Charles Heckethorn, in The Secret Societies of All Ages & Countries, dice:
“I loro templi in cui era conservato il fuoco sacro erano generalmente collocati su eminenze e fitti boschetti di querce, e assumevano varie forme circolari, perché il cerchio era l’emblema dell’universo; ovale, in allusione all’uovo mondano, da cui derivano, secondo le tradizioni di molte nazioni, l’universo o, secondo altri,
i nostri primi genitori; serpentino, perché il serpente era il simbolo di Hu, il druidico Osiride; cruciforme, perché una croce è un emblema della rigenerazione; o alato, per rappresentare il
movimento dello Spirito Divino. Le loro principali divinità erano riducibili a due: un maschio e una femmina, il grande padre e madre – Hu e Ceridwen, distinti dalle stesse caratteristiche di Osiride e Iside, Bacco e Cerere, o qualsiasi altro dio supremo e la dea che rappresenta i due principi di tutto l’Essere. “Godfrey Higgins afferma che Hu, il Potente, considerato il primo colono della Britannia, venne
da un luogo che le Triadi del Galles chiamano il Paese Estivo, l’attuale sito di Costantinopoli. Albert Pike dice che la Parola perduta della Massoneria è nascosta nel nome del dio druido Hu. Le scarse informazioni esistenti riguardo alle segrete iniziazioni dei Druidi indicano una decisa somiglianza tra la loro scuola di Mistero e le scuole di Grecia ed Egitto. Hu, il dio sole, fu assassinato e, dopo una serie di strane prove e rituali mistici, è stato restituito alla vita.

C’erano tre gradi dei Misteri druidici, ma pochi li superarono con successo. Il candidato fu sepolto in una bara, come simbolo della morte del Dio Sole. Il test supremo, tuttavia, era spedire il candidato in mare aperto con una barca. Mentre si stava subendo questo
calvario, molti persero la vita. Taliesin, un antico studioso, che passò attraverso i misteri, descrive la prova nell’idolatria pagana di Faber. I pochi che hanno superato questo terzo grado si dice che siano “nati di nuovo” e siano stati istruiti nelle verità segrete e nascoste che i sacerdoti druidi avevano preservato dall’antichità. Questi iniziati furono scelti da molti dei dignitari del mondo religioso e politico britannico. (Per ulteriori dettagli, vedi Faber’s Pagan Idolatry, Albert Pike’s Morals and Dogma, e i Druidi celtici di Godfrey Higgins).

I RITI DI MITHRA

Quando i misteri persiani migrarono nell’Europa meridionale, furono rapidamente assimilati dalla mente latina. Il culto crebbe rapidamente, specialmente tra i soldati romani, e durante le guerre di conquista romane gli insegnamenti furono portati dai legionari in quasi tutte le parti d’Europa. Il culto di Mitra divenne cosi` potente che almeno un imperatore romano fu iniziato nell’ordine,

Riguardo alla diffusione di questa scuola misteriosa attraverso diverse parti d’Europa, C. W. King, in Gnostics and Their Remains, dice:

“Bassorilievi mitraici tagliati sulle facce di rocce o su tavolette di pietra ancora abbondano nei paesi che costituivano le provincie dell’impero romano occidentale; ne troviamo molti in Germania, ancora più in Francia, e in questa isola (Gran Bretagna) sono stati spesso scoperti sul
linea del Muro dei Pitti e a Bath. ”
Alexander Wilder, nella sua filosofia ed etica degli zoroastri, afferma che Mitra è il titolo Zend per il sole, e si suppone che dimori all’interno di quel globo splendente. Mithra ha un aspetto maschile e uno femminile, anche se non e` androgino. Come Mitra, è il sole, potente e radioso, e il più magnifico degli yazata (Izads, o Genii). Come Mitra, questa divinità rappresenta il principio femminile; l’universo mondano è riconosciuto come il suo simbolo. Lei rappresenta la Natura come ricettiva e terrestre, e come fruttuosa solo se bagnato nella gloria del globo solare. Il culto mitraico è la semplificazione degli insegnamenti più elaborati di Zarathustra (Zoroastro), il mago persiano.

I templi dei druidi erano luoghi di culto religioso non erano modellati su quelli di altre nazioni. La maggior parte delle loro cerimonie venivano celebrate di notte, in folti boschetti di querce o intorno a altari all’aperto costruiti con grandi pietre non tagliate. Il modo in cui queste masse di roccia sono state spostate non è stato spiegato in modo soddisfacente. Il più famoso dei loro altari, un grande anello di pietre, è Stonehenge, nell’Inghilterra sudoccidentale. Questa
struttura, disposta su base astronomica, si erge ancora, come una meraviglia dell’antichità

Secondo i persiani, coesistevano nell’eternità due principi. Il primo di questi, Ahura-Mazda, o Ormuzd, era lo spirito del bene. Da Ormuzd uscirono un certo numero di gerarchie di spiriti buoni e belli (angeli e arcangeli). Il secondo di questi principi eternamente esistenti erano chiamati Ahriman. Era anche uno spirito puro e bello, ma in seguito si ribellò contro Ormuzd, essendo geloso del suo potere. Questo non si è verificato, tuttavia, fino a dopo che Ormuzd aveva creato la luce, poiché in precedenza Ahriman non era stato consapevole dell’esistenza di Ormuzd. A causa della sua gelosia e ribellione, Ahriman è diventato lo spirito del male. Da se stesso sono generate una miriade di creature distruttive con lo scopo di ferire Ormuzd.
Quando Ormuzd creò la terra, Ahriman entrò nei suoi elementi più grossolani. Ogni volta che Ormuzd fece una buona azione, Ahriman mise al suo interno il principio del male. Finalmente quando
Ormuzd ha creato la razza umana, Ahriman si è incarnato nella natura inferiore dell’uomo così che in ogni personalità lo Spirito del Bene e lo Spirito del Male lottavano per il controllo.
Per 3000 anni Ormuzd governò i mondi celesti con luce e bontà. Poi creo` l’uomo. Per altri 3.000 anni ha governato l’uomo con saggezza e integrità. Poi il potere di Ahriman iniziò e la lotta per l’anima dell’uomo continuo` attraverso il prossimo periodo di 3.000 anni. Durante il quarto periodo di 3000 anni, il potere di Ahriman verra` distrutto e Il bene ritornerà di nuovo al mondo, il male e la morte saranno sconfitti, e alla fine lo Spirito del Male si inchinerà umilmente davanti al trono di Ormuzd. Mentre Ormuzd e Ahriman stanno lottando per il controllo dell’anima umana e per la supremazia nella Natura, Mitra, Dio dell’Intelligenza, si pone come mediatore tra i due. Molti autori hanno
notato la somiglianza tra mercurio e Mitra. Come il mercurio chimico agisce come un solvente (secondo gli alchimisti), così Mitra cerca di armonizzare i due opposti celesti.

Ci sono molti punti di somiglianza tra il cristianesimo e il culto di Mitra. Una delle ragioni di ciò probabilmente è che i mistici persiani invasero l’Italia durante il primo secolo dopo Cristo e la storia antica di entrambe le sette era strettamente intrecciata. L’Encyclopædia Britannica fa la seguente dichiarazione riguardante i misteri mitraici e cristiani:
“Lo spirito fraterno e democratico delle prime comunità e la loro umile origine; l’identificazione dell’oggetto di adorazione con la luce e il sole; le leggende dei pastori con i loro doni e adorazione, il diluvio e l’arca; la rappresentazione nell’arte del carro infuocato, il disegno dell’acqua dalla roccia; l’uso della campana e della candela, l’acqua santa e la comunione; la santificazione della domenica e del 25 dicembre; l’insistenza sulla condotta morale, l’enfasi posta sull’astinenza e sull’autocontrollo; la dottrina del paradiso e dell’inferno, della rivelazione primitiva, della mediazione del Logos che emana dal divino, il sacrificio espiatorio, la guerra costante tra il bene e
il male e il trionfo finale del primo, l’immortalità dell’anima, il giudizio ultimo, La risurrezione della carne e la distruzione infuocata dell’universo – [questi] sono alcuni delle rassomiglianze che, reali o solo apparenti, hanno permesso al Mitraismo di prolungarne la
resistenza al cristianesimo ” I riti di Mitra furono eseguiti nelle caverne. Porfido, nella sua Grotta delle Ninfe, afferma che Zarathustra (Zoroastro) fu il primo a consacrare una grotta all’adorazione di Dio, perché una caverna era simbolica della terra, o il mondo inferiore delle tenebre. John P. Lundy, nel suo Cristianesimo Monumentale, descrive la caverna di Mitra come segue:

“Ma questa grotta era adornata con i segni dello zodiaco, il Cancro e il Capricorno i solstizi d’estate e d’inverno erano principalmente cospicui, come le porte delle anime che scendevano
in questa vita, o passando da essa nella loro ascesa agli Dei; Cancro è il cancello di discesa e Capricorno di ascesa. Queste sono le due vie degli immortali che passano giù dalla terra al cielo e dal cielo alla terra”.
S

i credeva che la cosiddetta cattedra di San Pietro, a Roma, fosse stata utilizzata in uno dei Misteri pagani, forse quello di Mitra, nelle cui grotte sotterranee i devoti dei Misteri Cristiani si incontrarono nei primi giorni della loro fede. In Anacalypsis, Godfrey Higgins scrive che nel 1662, mentre puliva questa sacra sedia di Bar-Jonas, le dodici fatiche di Ercole furono scopertee in seguito i francesi scoprirono sulla stessa sedia la confessione di fede maomettana, scritta in arabo.
L’iniziazione ai riti di Mitra, come l’iniziazione a molte altre antiche scuole di  filosofia, apparentemente consisteva in tre gradi importanti. La preparazione per questi gradi consisteva nell’auto-purificazione, nell’edificazione dei poteri intellettuali e nel controllo della natura animale. In primo grado al candidato veniva assegnata una corona e istruito nei misteri del potere nascosto di Mitra. Probabilmente li veniva insegnato che la corona d’oro rappresentava la sua natura spirituale, che deve essere oggettivata e spiegata prima che potesse veramente glorificare Mitra; perché Mitra era la sua anima, mediatore tra Ormuzd, il suo spirito e Ahriman, la sua natura animale. Nel
secondo grado gli veniva data l’armatura dell’intelligenza e della purezza e inviato nell’oscurità delle fosse sotterranee per combattere le bestie della lussuria, della passione e della degenerazione. Nel
terzo grado gli veniva dato un mantello, sul quale venivano disegnati o intessuti i segni dello zodiaco e altri simboli astronomici. Dopo che le sue iniziazioni erano finite, veniva accolto come uno che era risuscitato dai morti, veniva istruito negli insegnamenti segreti dei
mistici persiani, e divenne un membro a tutti gli effetti dell’ordine. I candidati che avevano successo nelle iniziazioni mitraiche si chiamavano leoni e venivano segnati sulla fronte
con la croce egiziana. Lo stesso Mitra viene spesso raffigurato con la testa di un leone e due coppie di ali. Durante tutto il rituale venivano ripetuti riferimenti alla nascita di Mitra come Dio Sole, il suo sacrificio per l’uomo, la sua morte che ha permesso agli uomini di avere la vita eterna, e infine, la sua risurrezione e il salvataggio di tutta l’umanità con la sua intercessione presso Ormuzd. (Vedi Heckethorn.)
Mentre il culto di Mitra non raggiunse le altezze filosofiche raggiunte da Zarathustra, il suo effetto sulla civiltà del mondo occidentale fu di vasta portata, tanto che quasi tutta l’Europa è stata convertita alle sue dottrine. Roma, nel suo rapporto con le altre nazioni, inculco` i suoi principi religiosi; e molte istituzioni successive hanno
esibito la cultura mitraica. Il riferimento al “Leone” e alla “Presa della zampa del leone” nella massoneria ha una forte sfumatura mitraica e può facilmente aver avuto origine da questo culto. Una scala di sette pioli appare nell’iniziazione mitraica. Faber è dell’opinione che questa scala era originariamente una piramide a sette gradini. È possibile che ila scala massonica con sette pioli ha avuto origine in questo simbolo mitraico. Alle donne non era permesso di entrare nell’ordine mitraico, ma i bambini del sesso maschile erano iniziati molto prima che raggiungessero la maturità. Il rifiuto di permettere alle donne di unirsi all’ordine massonico può essere basato sul motivo esoterico indicato nelle istruzioni segrete del mitraici. Questo culto è un altro eccellente esempio di quelle società segrete le cui leggende sono in gran parte rappresentazioni simboliche del sole e del suo viaggio attraverso le case dei cieli. Mitra, che sorge da una pietra, è semplicemente il sole che sorge sopra l’orizzonte, o, come gli antichi supponevano, all’orizzonte, all’equinozio di primavera.
I riti mitraici sostituirono i Misteri di Bacco e divennero il fondamento del Sistema gnostico, che per molti secoli ha prevalso in Asia, in Egitto e persino nel remoto Ovest.

Le più famose sculture e rilievi di questo prototokos mostrano Mitra inginocchiato sul giaciglio a forma di un grande toro, nella cui gola sta guidando una spada. L’uccisione del toro significa che i raggi
del sole, simboleggiati dalla spada, rilasciano all’equinozio di primavera le essenze vitali della terra: il sangue
del toro – che, versando dalla ferita fatta dal Dio Sole, fertilizza i semi degli esseri viventi. I cani erano considerati sacri per il culto di Mitra, essendo simbolo di sincerità e affidabilità. I mitraici consideravano
il serpente come un emblema di Ahriman, lo Spirito del Male, e i topi d’acqua erano considerati sacri per lui. Il toro è esotericamente la costellazione del Toro; il serpente, il suo opposto nello zodiaco, lo Scorpione; il sole, Mitra, entrando nel lato del toro, uccide la creatura celeste e nutre l’universo con il suo sangue.

Mitra nacque da una roccia che, aprendosi, gli permise di emergere. Questo si è verificato nell’oscurità di una camera sotterranea. La Chiesa della Natività a Betlemme conferma la teoria che Gesù è nato in una grotta, o grotta. Secondo Dupuis, Mitra fu messo a morte per crocifissione e resuscito` di nuovo il terzo giorno.

5 ragioni per cui MAGAbomber e` un False Flag

Un gran numero di persone non si e` bevuto la storia del bombarolo Cesar Sayoc e crede che quest’ultimo sia semplicemente un burattino per portare a termine un false flag.

Se stai ancora tentando di elaborare le informazioni per farti una opinione, ecco 5 cose da considerare:

1  – IL TEMPISMO PERFETTO

I democratici avrebbero potuto sperare in un atto terroristico in un momento migliore?

Penso di no.

Le elezioni di medio termine avverranno fra pochi giorni. Il tempismo di questo false flag ha dell’incredibile.

Il GOP ha avto pochissimo tempo per reagire e elaborare soluzioni per il controllo dei danni.

2. GUARDA ATTENTAMENTE QUESTA BUSTA …

Questa è la busta inviata alla CNN per John Brennan. Il perpetratore non e` stato in grado di scrivere correttamente il nome Brennan, né la parola Florida, nonostante vivesse presumibilmente lì. Penso che gli errori ortografici servano a suggerire che i repubblicani siano stupidi e poco istruiti.

Penso sia un piccolo colpo basso in questa guerra psicologica. Vogliono che io e te guardiamo quella busta traendo la conclusione che i repubblicani non sono istruiti.

Penso che siamo entrambi più intelligenti di così. Ma milioni di persone non lo sono.

Ma gli errori ortografici non sono il dettaglio piu` importante. Non c’è nessun timbro postale. I media non hanno cambiato la narrativa e continuano a sostenere che i pacchi sono stati spediti. Dunque, come si fa a spedire un ordigno artigianale dal costo di $ 3,00 ed evitare che venga marchiato con il timbro postale. Di certo Sayoc non li consegnò a mano. Ha sicuramente avuto un po ‘di aiuto.

Secondo il dottor Eowyn:

Secondo il New York Post, quasi tutti i pacchi sono passati attraverso un centro di elaborazione postale USPS a Opa-Locka, in Florida. Il New York Times dice: “Sebbene inizialmente gli investigatori ritenessero che alcuni dei pacchi fossero stati consegnati a mano o tramite corriere, ora hanno concluso che tutti e 10 sono stati inviati per posta, ha riferito una persona informata in merito.”

Stranamente, sebbene i pacchi siano passati attraverso il servizio postale degli Stati Uniti (USPS), non hanno il timbro postale USPS, il codice a barre che devono essere applicati PRIMA di ricevere una lettera o un pacco al destinatario. (Vedi ““How A Letter Travels“ di USPS)

3.SOCIAL MEDIA

I resoconti delle attivita` sui social di Sayoc dicono che era un grande sostenitore di Trump e che ha partecipato ai raduni di Trump, tuttavia…
Prima di tutto, ecco una foto di Sayoc a un raduno di Trump. Sembra legittimo …

Secondo Paul Joseph Watson, “Nonostante il suo veicolo sia decorato con adesivi pro-Trump e lui partecipi ai raduni di Trump, il cosiddetto ‘MAGAbomber’ Cesar Sayoc non segue alcun repubblicano o conservatore su Twitter, scegliendo invece di seguire personalita` di sinistra come Lena Dunham, Jimmy Kimmel e Barack Obama “.

E non solo:

Non segue nemmeno Donald Trump nonostante l’immagine che i media ci hanno fornito ovvero di un fervente sostenitore di Trump. Qualcun altro lo trova strano?

4. SAYOC E` VERAMENTE UN REPUBBLICANO?

Nonostante sia registrato in Florida come repubblicano (dal 2016 nelle schermate che ho esaminato) c’è qualche motivo per dubitare dell’autenticità e della sincerità della sua registrazione.

Guarda questa piccola perla …

Questa è la sua biografia ormai cancellata su MyLife, che è un sito in cui viene valutata la reputazione sociale.

E` stato identificato su MyLife (https://www.mylife.com/cesar-sayoc/e750795670848). 56 anni; nato il 17 marzo 1962; vive ad Aventura, Florida; precedentemente ha vissuto a Fort Lauderdale, FL, Hollywood, FL, e Edison, N.J .; e il suo partito politico è democratico, prima che MyLife cancellasse tutte le informazioni su Cesar Sayoc. Fortunatamente, alcuni utenti della rete hanno archiviato qui il profilo MyLife di Cesar Sayoc. (Fonte)

Bizzarro.

5. IL FURGONE

Se Donald Trump avesse avuto un team NASCAR, i poster ritrovati sul furgone sarebbero il decoro perfetto per le sue macchine. Quanto conveniente e` stato il ritrovamento del furgone con le decalcomanie in condizioni così perfette?

Da Mike Adams:

Le immagini che ricoprono il furgone appaiono intatte, nuove di zecca, come se non fossero state mai esposte al sole della Florida. Non c’è una singola sbiaditura o piega, e non ci sono segni di alcun vandalismo effettuato contro il furgone. È ovviamente uno strumento scenico. Un falso.

In altre parole, si tratta di un’altra psyop della CIA. Ed è dolorosamente ovvio per quasi tutti che questo furgone è stato decorato da un team di professionisti proprio per questo scopo:

Il Dr. Eowyn aggiunge:

L’unica cosa che non va in quella foto è questa: quegli adesivi violano le leggi sulla guida della Florida. Come ha fatto Sayoc ad andarsene in giro per la Florida con quel furgone?

Da AAA Digest of Motor Laws: Adesivi per parabrezza:

FLORIDA

Nessuno puo` guidare alcun veicolo a motore con cartelli, manifesti o altri materiali non trasparenti sul parabrezza anteriore, sui lati o sui finestrini laterali o posteriori di tale veicolo che ostruiscano materialmente, oscurino o alterino la chiara visione dell’autista o dell’autostrada.

Si escludono i dispositivi GPS o dispositivi ricevitori satellitari simili.

Fonte

Il capitalismo di sorveglianza ha superato il limite: una esperta della privacy abbandona il progetto “Smart City” finanziato da Google

Una esperta di privacy incaricata di proteggere i dati personali all’interno del progetto smart city sostenuto da Google si è dimessa dal momento che le sue linee guida per la privacy verrebbero in gran parte ignorate dai partecipanti

“Ho immaginato di creare una Smart City della Privacy, al contrario di una Smart City della Sorveglianza”, Ann Cavoukian, l’ex commissario per la privacy dell’Ontario, ha scritto in una lettera di dimissioni alla società sorella di Google Sidewalk Labs.

“Sentivo di non avere scelta perché mi è stato detto da Sidewalk Labs che tutti i dati raccolti saranno de-identificati alla fonte”, ha aggiunto.

Cavoukian era una consulente coinvolta nel piano del Canada Waterfront Toronto per sviluppare un quartiere “intelligente”. Aveva creato un’iniziativa denominata Privacy by Design che mirava a garantire la protezione dei dati personali dei cittadini.

Una volta capito che la privacy dei cittadini non poteva essere garantita, Cavoukian decise che era ora di lasciare il progetto:

Tuttavia, in una riunione giovedì, Cavoukian avrebbe realizzato che tali protocolli di anonimizzazione non potevano essere garantiti. Ha detto al notiziario canadese che i Sidewalk Labs le hanno rivelato in quell’incontro che la loro organizzazione si sarebbe impegnata a rispettare le sue linee guida, ma agli altri gruppi coinvolti non sarebbe stato richiesto di rispettarli.

Cavoukian ha realizzato che terze parti potrebbero avere accesso a dati identificabili raccolti attraverso il progetto. “Quando l’ho sentito, ho detto, ‘Mi dispiace. Non posso supportare piu` il progetto. Devo dimettermi perché l’azienda si era impegnata a integrare la privacy in ogni aspetto della sua operazione “, ha dichiarato a Global News. – Gizmodo

Propagandato come “il primo quartiere al mondo costruito da internet”, la città intelligente progettata da Google è pronta a schierare una serie di telecamere e sensori che individuano i pedoni ai semafori o che inviano allarmi alle squadre di pulizia quando i bidoni della spazzatura strabordano. . I veicoli robotici spazzeranno via la spazzatura nei tunnel sotterranei, le piste ciclabili riscaldate scioglieranno la neve e ovviamente sara` disponibile una flotta di auto a guida autonoma.

La città fornirà inoltre a ciascun cittadino un “account utente” che consentirà l’accesso a “i vari servizi online del quartiere” e sara` utilizzato per “migliorare la democrazia partecipativa”.

Tale account potrebbe potenzialmente funzionare con il riconoscimento facciale “e consentire ad esempio a un riparatore di entrare in una casa per svolgere i propri compiti e ai vigili del fuoco di accedere a un edificio quando viene attivato un allarme antincendio”.

I critici del progetto includono l’ex amministratore delegato BlackBerry Jim Balsillie che ha definito lo sviluppo “un esperimento di colonizzazione nel capitalismo di sorveglianza che tenta di demolire importanti questioni urbane, civiche e politiche”.

In un editoriale di ottobre, Balsillie descrive le città intelligenti come il nuovo fronte di battaglia per la grande tecnologia e ha avvertito che la commercializzazione di IP e dati all’interno della città significherebbe che le informazioni personali sarebbero solo un altro obiettivo dell’estrazione di oro digitale aziendale.

Balsillie scrive:

L’economia basata sulla conoscenza e basata sui dati del 21 ° secolo è interamente basata su IP e dati. Le “Smart cities” sono il nuovo fronte di battaglia per la grande tecnologia perché fungono da focolaio per ulteriori beni intangibili ovvero altri trilioni di dollari da aggiungere alle loro capitalizzazioni di mercato. Le “città intelligenti” si basano su IP e dati per rendere la vasta gamma di sensori di città più funzionali dal punto di vista tecnico e, quando sono sotto il controllo di interessi privati, generano un enorme nuovo pool di profitti. Come l’amministratore delegato di Sidewalk Labs Dan Doctoroff ha dichiarato: “Siamo in questo business per fare soldi”. Sidewalk vuole anche piena autonomia dalle normative cittadine, così da poter costruire senza costrizioni.

Puoi commercializzare IP o dati solo quando li possiedi o li controlli. Ecco perché Sidewalk, come rivelato da una recente indagine di Globe and Mail, sta assumendo il controllo di tutti gli IP su questo progetto. Tutte le aziende intelligenti sanno che il controllo dell’IP controlla l’accesso ai dati, anche quando sono dati condivisi. Incredibilmente, quando Waterfront Toronto ha rilasciato il suo accordo “aggiornato”, ha ceduto la proprietà dell’IP e dei dati irrisolti, anche se gli esperti di IP hanno affermato pubblicamente che la proprietà dell’IP deve essere chiarita in anticipo o è impostata su Sidewalk. Garantire nuovi diritti di proprietà intellettuale insieme ai migliori nuovi set di dati crea un vantaggio di mercato sistemico da cui le aziende possono inesorabilmente espandersi.

Un’infrastruttura “smart city” a controllo privato riattiva i tradizionali modelli di cittadinanza perché non si può uscire da una città o da una società che pratica la sorveglianza di massa. Gli interessi corporativi stranieri promuovono nuove efficienze tecnocratiche mentre occultano astutamente il loro potere senza precedenti. Come ha affermato il noto tecnologo Evgeny Morozov: “Che la città sia l’obiettivo principale della grande tecnologia non è un caso: se queste aziende riescono a controllare la propria infrastruttura, non devono preoccuparsi di molto altro”.

La decisione di Ann Cavoukia di abbandonare il progetto è stata presa poche settimane dopo che Saadia Muzaffar, membro del comitato consultivo sulla strategia digitale di Waterfront Toronto, si è dimessa per le preoccupazioni su come Google raccoglierà e gestirà i dati delle persone all’interno della città intelligente.

Saadia Muzaffar ha puntualizzato specificamente “la strabiliante apatia di Waterfront Toronto e la totale mancanza di leadership riguardo alla traballante fiducia del pubblico”.

I residenti locali rimangono preoccupati per la mancanza di trasparenza riguardo al progetto, in quanto molti ritengono che l’accordo sia stato avvolto nella segretezza. Come lo ha descritto Jim Balsillie:

“Siamo a un punto in cui una società segreta, non eletta, finanziata pubblicamente senza esperienza in IP, dati o anche diritti digitali di base è responsabile della privatizzazione urbana, del controllo e del regolamento dell’algoritmico attraverso il contratto aziendale”.

Fonte

Pacchi bomba inviati a Soros, Clinton, Obama e alla CNN

Pacchi bomba artigianali sono stati inviati nelle case di George Soros, Hillary Clinton e Barak Obama. Alcuni credono che sia “terrorismo di destra” mentre altri sostengono che si tratti di un’operazione false flag.

La serie di eventi è iniziata il 22 ottobre, quando un pacchetto contenente un ordigno artigianale è stato trovato nella cassetta della posta a casa di George Soros a Katonah, New York. La busta è stata recuperata da un custode che era fuori a raccogliere la posta. Dopo aver notato il pacco sospetto, il custode ha chiamato le forze dell’ordine.

La casa di George Soros nella periferia di New York City.

Gli investigatori ritengono che il pacchetto potrebbe essere stato consegnato a mano.

“Un altro funzionario ha detto che gli investigatori avevano fotografato il pacchetto prima di far detonare il dispositivo. Le immagini sono state esaminate dagli ispettori postali degli Stati Uniti, ha detto il funzionario, il quale ha concluso che i contrassegni sulla busta erano probabilmente pensati per far sembrare che il pacco fosse spedito per posta,

Gli ispettori, ha detto il funzionario, hanno anche intervistato il corriere postale, che non ha ricordato di aver consegnato un pacchetto del genere. ”
– NY Times, At George Soros’s Home, Pipe Bomb Was Likely Hand-Delivered, Officials Say

Le fonti dei media hanno rapidamente notato che George Soros e la sua Open Society Foundations sono gli obiettivi di molteplici “teorie della cospirazione”.

Il 5 ottobre, Donald Trump ha scritto su Twitter che i manifestanti che hanno affrontato i membri del Congresso dopo la nomina del giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh sono stati pagati da Soros.

Il 22 ottobre, il vicepresidente degli affari governativi di Campbell (la zuppa in scatola) ha twittato che le Open Society Foundations di Soros finanziavano le carovane di migliaia di migranti che stanno attualmente avanzando verso gli Stati Uniti dall’America centrale. L’account Twitter di Johnston è stato cancellato e il tweet non è più online. Ecco uno screenshot del tweet.

OBAMA CLINTON CNN

Altri cinque pacchetti simili sono stati scoperti dalle forze dell’ordine. Il servizio segreto degli Stati Uniti ha intercettato una bomba indirizzata a Hillary Clinton a Chappaqua, a New York. Un altro è stato inviato all’ex presidente Obama nella sua casa con Michelle Obama a Washington. Una squadra di artificieri della polizia ha rimosso un altro pacchetto dal quartier generale della CNN a New York, che è stato evacuato.

Una foto della bomba inviata alla CNN.

I funzionari hanno concluso che tutte le bombe sono state inviate dalla stessa fonte: “Lo stesso pacchetto. Lo stesso dispositivo. ”

La busta inviata agli uffici della CNN era indirizzata a John Brennan, l’ex direttore della CIA sotto Obama.

Brennan è un forte critico di Trump, affermando che era “incapace di governare”. Ad agosto, la sua autorizzazione di sicurezza nazionale è stata revocata dal Trump che ha spiegato in una dichiarazione:

“Ho una responsabilità costituzionale unica nel proteggere le informazioni classificate della nazione, anche controllandone l’accesso. Oggi, nell’adempiere a tale responsabilità, ho deciso di revocare il nulla osta di sicurezza a John Brennan, ex direttore della Central Intelligence Agency. La menzogna di Brennan e la recente condotta caratterizzata da commenti sempre più frenetici sono del tutto incoerenti con l’accesso ai segreti più strettamente tenuti dalla nazione “.

L’indirizzo di ritorno delle buste portava il nome di Debbie Wasserman Schultz, una rappresentante della Florida e una ex presidente della commissione nazionale democratica. Nel 2016, Wasserman Schultz ha annunciato le sue dimissioni dalla sua posizione dopo che WikiLeaks ha rilasciato una raccolta di e-mail rubate che indicavano che lei e altri membri dello staff del DNC avevano favorito Hillary Clinton sul senatore Bernie Sanders nelle primarie democratiche del 2016.

Pacchi simili sono stati inviati a personaggi democratici come Andrew Cuomo e Maxine Water.

Tutti i pacchetti sono stati intercettati prima di raggiungere i destinatari e non sono stati segnalati feriti. Al momento non ci sono informazioni sul mittente di questi pacchetti.

TERRORISMO DOMESTICO

Diversi funzionari della Casa Bianca hanno condannato fermamente questi atti, tra cui il vicepresidente Mike Pence.

L’espressione “terrorismo domestico” è stata utilizzata da diversi funzionari.

Il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell ha detto mercoledì:

“Sto con tutti gli americani nel condannare i tentativi di terrorismo domestico odierno”.

Hillary Clinton ha detto al pubblico che era “preoccupata per la direzione del nostro paese”.

“Ogni giorno siamo grati per il loro servizio e impegno”, ha detto al pubblico. “Ma è un momento preoccupante no? È un momento di profonde divisioni e dobbiamo fare tutto il possibile per riunire il nostro paese. Dobbiamo anche eleggere candidati che cercheranno di fare lo stesso, che stabiliranno obiettivi che renderanno felici ogni singolo americano, che capiranno quali sono le sfide oggi. Di solito quando le persone mi chiedono come sto, dico bene a livello personale, ma come americana sono preoccupata. Mi preoccupo della direzione del nostro paese “.

Diversi account social di “influencer” hanno soprannominato il mittente dei pacchetti “MAGA bomber”. Ritengono Trump responsabile di ciò che è successo.

INVIATI DA UN LIBERALE?

Durante un’intervista a Fox News, l’ex assistente alla regia dell’FBI Chris Swecker ha dichiarato che i pacchetti potrebbero essere stati inviati da un liberale per generare simpatia per il Partito Democratico prima delle elezioni di medio termine. Ha spiegato al conduttore Harris Faulkner che un “modello” è già emerso e che le autorità “considereranno questo come un potenziale atto terroristico, sia che si tratti di una parte o dell’altra”. Ha poi aggiunto:

“Come hai giustamente sottolineato in precedenza, questo non significa necessariamente che qualcuno stia sostenendo una sorta di ideologia conservatrice prendendo di mira i democratici. Potrebbe essere qualcuno che sta cercando di ottenere voti per i democratici sfruttando la simpatia generata “.

Il conduttore radiofonico Rush Limbaugh ha detto che i pacchi bomba hanno un determinato scopo politico.

“Sta accadendo in ottobre. C’è una ragione per questo. “

Frank Gaffney, che ha lavorato in vari ruoli per il governo federale, tra cui sette mesi come vice segretario alla Difesa per gli affari di sicurezza internazionali durante l’amministrazione Reagan, ha suggerito che i pacchetti fossero una tecnica di “deflessione”. Ha twittato quanto segue:

Michael Flynn Jr., figlio dell’ex consigliere per la sicurezza nazionale di Trump, ha twittato che le bombe erano una “operazione false flag”.

Jacob Wohl, un importante sostenitore di Trump su Twitter, ha affermato che le bombe erano attacchi false flag “attentamente pianificati per i midterms”. James Woods, l’attore cinematografico conservatore, ha detto che e` stato un “ovvio trucco politico”. Chadwick Moore, un reporter conservatore , ha twittato che è “impossibile credere a queste storie se sai quanto sono sporchi [i Democratici]”.

DESTRA CONTRO SINISTRA?

Mentre è troppo presto per determinare chi ha inviato i pacchi e quali sono le loro motivazioni, dovrebbe essere posta una domanda: chi potrebbe in definitiva beneficiare di un tale attacco? Molto spesso, la risposta a questa domanda ti porta ai colpevoli.

Mentre nessuno è stato ferito, il clima politico americano si e` intensificato ulteriormente. E` affondato ancor più in profondità nella tossicità, nella divisione e nelle minacce di violenza.

Guardando il quadro generale, dobbiamo renderci conto che non si tratta nemmeno di “Destra contro Sinistra”. Riguarda l’élite contro le masse – e ci sono agenti dell’élite da entrambe le parti. Si tratta di creare un clima politico talmente tossico e conflittuale che le persone si trincereranno nei loro punti di vista a livello emotivo, con conseguente puro odio verso l'”altro lato”. Una volta raggiunto cio`, le persone non risponderanno più ai fatti e alla verità, ma seguiranno qualsiasi cosa si adatti alla visione politica a cui hanno scelto di aderire. Una volta che questo è stato fatto, le persone diventeranno estremamente facili da manipolare. Guarda i commenti di entrambi i lati pubblicati nell’articolo precedente. L’antico piano di “divide et impera” funziona perfettamente.

Mentre queste bombe sembrano essere collegate alle elezioni di medio termine, il loro effetto di divisione avvelenerà la politica americana per mesi e anni. In breve, dobbiamo fare un passo indietro e guardare il quadro generale. Uniti vinciamo, divisi perdiamo. E stiamo perdendo…

Fonte

Il figlio di George Soros accusa Trump e la “demonizzazione degli avversari” per i pacchi bomba

In quello che deve essere uno degli articoli piu` rapidamente scritti della storia del New York Times, Alexander Soros, figlio del burattinaio globalista George Soros, ha scritto un pezzo di biasimo che punta direttamente sul presidente Trump ” e sulla politica di demonizzazione degli avversari”come causa dei pacchi bomba fatti pervenire a sui padre, ai Clinton, agli Obama, e a chiunque altro abbia ricevuto un pacco sospetto negli ultimi giorni.

L’articolo, con un titolo così ironico, deve essere per forza una farsa, “L’odio che ci sta consumando” che va dal “santo” McCain che difende le virtù di Obama nel 2008 al “Trump” e “il veleno” del Presidente Trump e dell’antisemita Orban ”

Consigliamo vivamente di rimuovere tutti gli oggetti appuntiti e di assicurarsi che non stiate bevendo ne mangiando …

Via New York Times,

Lunedì pomeriggio un ordigno esplosivo è stato consegnato nella casa di mio padre a nord di New York. Un membro attento del nostro personale ha riconosciuto la minaccia e ha chiamato la polizia. Fortunatamente, le autorità sono state in grado di far detonare il dispositivo in sicurezza. Mercoledì scorso, il servizio segreto ha dichiarato di aver intercettato dispositivi simili inviati agli uffici dell’ex presidente Barack Obama e dell’ex segretario di Stato Hillary Clinton.

Siamo tutti grati che nessuno sia stato ferito e grato a coloro che ci hanno tenuti al sicuro. Ma l’incidente è stato profondamente inquietante – come una minaccia non solo per la sicurezza della nostra famiglia, dei vicini, dei colleghi e degli amici, ma anche per il futuro della democrazia americana.

La mia famiglia non è estranea alle ostilità di coloro che rifiutano la nostra filosofia, la nostra politica e la nostra stessa identità. Mio padre è cresciuto all’ombra del regime nazista in Ungheria. Mio nonno procurò carte con nomi falsi in modo che potessero sopravvivere all’assalto contro gli ebrei di Budapest; ha aiutato molti altri a fare lo stesso. Dopo la guerra, quando i comunisti presero il potere, mio ​​padre fuggì a Londra, dove studiò alla London School of Economics prima di intraprendere quella che alla fine divenne una carriera di successo nella finanza.

Ma le lezioni della sua giovinezza non lo hanno mai abbandonato. Il suo più grande sforzo filantropico, l’Open Society Foundations, ha svolto un ruolo di primo piano nel sostenere la transizione dal comunismo a società più democratiche in alcune parti dell’ex Unione Sovietica e successivamente espanso per proteggere le pratiche democratiche nelle democrazie esistenti. Mio padre riconosce che il suo lavoro filantropico, pur non partigiano, è “politico” in senso lato: cerca di sostenere coloro che promuovono società in cui tutti hanno voce.

C’è una lunga lista di persone che trovano inaccettabile questa proposta, e mio padre ha affrontato numerosi attacchi lungo la strada, molti dei quali gocciolano con il veleno dell’antisemitismo.

Ma qualcosa è cambiato nel 2016. In precedenza, il vetriolo che affrontava era in gran parte limitato alle frange estremiste, come i suprematisti bianchi e i nazionalisti che cercavano di minare le fondamenta stesse della democrazia.

Ma con la campagna presidenziale di Donald Trump, le cose sono peggiorate. Suprematisti bianchi e antisemiti come David Duke appoggiarono la sua campagna. L’annuncio televisivo finale di Mr. Trump in cui compariva mio padre; Janet Yellen, presidente della Federal Reserve; e Lloyd Blankfein, presidente di Goldman Sachs – tutti ebrei – che in un linguaggio conveniente scherniva parlando di piani e interessi globali”.

Un genio e` stato  fatto uscire dalla bottiglia, rimetterlo al suo posto richiedera probabilmente diverse generazioni , e non e` una cosa confinata agli Stati Uniti.

In Ungheria, il primo ministro Viktor Orbán ha lanciato una campagna di manifesti antisemiti che accusava falsamente mio padre di voler inondare l’Ungheria di migranti. Questo includeva intonacare la faccia di mio padre sul pavimento dei tram di Budapest, in modo che la gente potesse camminarci sopra, tutto per servire l’agenda politica di Mr. Orbán.

Ora siamo stati vittime di attacchi dinamitardi. Mentre la responsabilità ricade sull’individuo o sugli individui che hanno inviato questi dispositivi letali alla mia casa di famiglia e agli uffici di Mr. Obama e Ms Clinton, non riesco a vederlo separato dalla nuova normalità della demonizzazione politica che ci affligge oggi.

Non ho alcuna illusione che l’odio verso di noi sia unico. Ci sono troppe persone negli Stati Uniti e in tutto il mondo che hanno sentito la forza di questo spirito maligno. Ora è fin troppo “normale” che le persone che la pensano in maniera alternativa vengano abitualmente sottoposte a ostilità personale, messaggi odiosi sui social media e minacce di morte.

È anche fin troppo normale che le organizzazioni che fanno un lavoro importante per la democrazia facciano fronte a minacce esistenziali semplicemente perché accettano il sostegno dei fondi che mio padre ha aperto. E fin troppo normale che i leader politici che giurano di proteggere tutti i cittadini perseguano invece la politica della divisione e dell’odio.

Siamo lontani dai tempi in cui il senatore John McCain ha respinto i suoi stessi sostenitori durante le elezioni del 2008 per difendere patriotticamente il suo avversario, Mr. Obama – tutto perché credeva che la salute della nostra democrazia fosse più importante del suo guadagno politico personale.

Dobbiamo trovare la nostra strada per un nuovo discorso politico che eviti la demonizzazione di tutti gli oppositori politici. Un primo passo sarebbe gettare le nostre schede per respingere quei politici cinicamente responsabili di minare le istituzioni della nostra democrazia. E dobbiamo farlo ora, prima che sia troppo tardi.

Alexander Soros è il vice presidente delle Open Society Foundations

Fonte

Soros: Un pacco bomba nella sua tenuta di Westchester

Un impiegato del miliardario, investitore George Soros, ha scoperto una bomba piazzata nella cassetta delle lettere nella casa di Soros nella contea di Westchester, lunedì. Il congegno esplosivo e` stato  successivamente “detonato in sicurezza” da una squadra di artificieri dell’FBI dopo che il dipendente lo ha spostato in una zona boscosa.

Secondo il New York Times, i funzionari federali e statali sono intervenuti a Katonah, New York, un piccolo villaggio nella città di Bedford, nel nord di Westchester, dopo che il dipartimento di polizia di Bedford ha ricevuto una chiamata riguardo un pacchetto sospetto intorno alle 3: 45 del pomeriggio di lunedì.

Soros non era a casa in quel momento.

“Un dipendente della residenza ha aperto il pacchetto, rivelando quello che sembrava essere un ordigno esplosivo”, ha detto la polizia in un comunicato. “Il dipendente ha sistemato il pacco in un’area boscosa e ha chiamato la polizia di Bedford”.

Bedford è a circa 50 miglia a nord di Manhattan ed è stata la casa di molti volti noti come Martha Stewart, Glenn Close e Ralph Lauren. Katonah, dove il signor Soros ha una casa, è conosciuta per le sue offerte culturali, tra cui il Caramoor Center for Music and the Arts e il Katonah Museum of Art.

La polizia ha detto di aver consegnato il caso all’FBI, che non ha risposto immediatamente alle richieste di commenti da parte del NYT. L’FBI ha twittato lunedi` che stava investigando la residenza di Soros.

Soros, un miliardario filantropo, è diventato pesantemente coinvolto nella politica democratica durante l’amministrazione di George W. Bush, quando ha versato milioni nella campagna fallimentare di John Kerry. Attraverso un regalo da 18 miliardi di dollari alle sue Fondazioni della Open Society, Soros ha intensificato la partecipazione ai gruppi di estrema sinistra, anche se dichiara candidamente di opporsi all’estrema sinistra e dice di sostenere la democrazia

Fonte