Archivi Blog

Pubblicita` della Wolkswagen bloccata nel Regno Unito perche` mostra una donna che si prende cura di suo figlio

L’annuncio presenterebbe stereotipi di genere “dannosi”.

Una pubblicità della Volkswagen è stata bandita nel Regno Unito per aver violato gli “stereotipi di genere” in quanto mostrava una donna che si prendeva cura di un bambino.

Sì davvero.

La pubblicità mostra una scena in cui una donna e un uomo in una tenda su una scogliera, due astronauti maschi in assenza di gravita` su un’astronave e un para-atleta maschio con una gamba protesica che fa il salto in lungo.

Alla fine della clip, una donna è seduta su una panchina accanto a una carrozzina.

Lo spot è stato bandito dalla UK Advertising Standard Authority (ASA) dopo che solo tre persone si sono lamentate, con l’ASA che ha affermato che lo spot violava le norme sugli stereotipi di genere.

“Accostando immagini di uomini in ambienti particolari mentre svolgono attività avventurose contrapposte a immagini di donne che sembrano passive o impegnate in un ruolo di assistenza stereotipato, abbiamo ritenuto che l’annuncio ponesse direttamente in contrasto i ruoli e le caratteristiche stereotipate di uomini e donne in un modo che dava l’impressione che fossero associati esclusivamente a un genere “, ha affermato l’ASA. “Abbiamo concluso che l’annuncio presentava stereotipi di genere in modo tale da causare danni e quindi violare il Codice”.

Volkswagen ha cercato di spiegare il significato dietro l’annuncio, ma è stato inutile.

“Il messaggio centrale della pubblicita` era incentrato sulla capacità dello spirito umano di adattarsi alle sfide e ai cambiamenti causati dalle circostanze. Attraverso una serie di scenari diversi in cui sono presenti vari personaggi si vuole puntare ad un pubblico il più diversificato possibile in modo che si identifichi con il messaggio “.

“Hanno incluso nella scena finale della donna nel parco come esempio comprensibile di adattamento al cambiamento, poiché credevano che accogliere un neonato in una famiglia fosse un’esperienza che avrebbe cambiato la vita e che sarebbe stata condivisa da molti spettatori, indipendentemente dal sesso. La scena aveva uno scopo secondario ovvero quello di illustrare la riduzione del rumore del motore in un veicolo elettrico. “

Nel frattempo, le pubblicità che rafforzano gli stereotipi di genere negativi sugli uomini sono perfettamente accettabili, vero Gillette?

Pubblicità che mostrano una donna attraente in bikini sono vietate nella metropolitana di Londra, tuttavia le pubblicità che promuovono il paese omofobico del Brunei, in cui si lapidano i gay, vanno bene.

L’ASA ha anche vietato una pubblicita` con un meccanico donna sexy dopo una singola lamentela perché poteva risultare “offensivo” ed era sessualmente suggestivo.

Quindi sono vietate sia le pubblicità che mostrano donne impegnate in ruoli tipicamente femminili sia le pubblicità che mostrano donne impegnate in ruoli tipicamente maschili.

Viviamo proprio in un mondo patetico.

Fonte

 

 

AccuWeather: Nessun legame tra ondate di caldo e cambiamenti climatici

Di recente è arrivata alla mia attenzione una storia che ha meritato di essere commentata. È apparsa sul The Telegraph di Londra ed è stata intitolata ““Give heat waves names so people take them more seriously, say experts, as Britain braces for hottest day.” (Sostanzialmente di dare dei nomi di persona alle ondate di calore per aumentare la consapevolezza)

Il punto di partenza della storia è stato un comunicato stampa della London School of Economics (LSE), in cui si afferma: “Un fallimento da parte dei media nel comunicare la gravità dei rischi per la salute causati dalle ondate di calore, che stanno diventando più frequenti a causa dei cambiamenti climatici , potrebbe minare gli sforzi per salvare vite umane questa settimana mentre le temperature salgono a livelli pericolosi “.

Ha aggiunto: “Quindi come possono i media essere persuasi a prendere più seriamente i rischi delle ondate di calore? Forse è il momento … di dare nomi alle ondate di calore [come viene fatto] per le tempeste invernali. ”

Non siamo d’accordo con alcuni punti sollevati.

Innanzitutto, e soprattutto, avvertiamo le persone continuamente in un linguaggio semplice sulle nostre app e su AccuWeather.com dei pericoli del caldo estremo, nonché di tutti i pericoli. Inoltre, questo è il motivo per cui abbiamo sviluppato e brevettato AccuWeather RealFeel® e la nostra Guida alla temperatura AccuWeather RealFeel® recentemente ampliata, aiuta le persone a massimizzare la loro salute, sicurezza e comfort all’aperto e prepararsi e proteggersi dalle intemperie. La Guida alla temperatura AccuWeather RealFeel è l’unico strumento che tiene correttamente conto di tutte le condizioni atmosferiche e le traduce in scelte comportamentali attuabili per le persone.

In secondo luogo, sebbene le temperature medie siano state più elevate negli ultimi anni, finora non ci sono prove che ondate di calore estreme stiano diventando più comuni a causa dei cambiamenti climatici, specialmente se si considera quante ondate di calore si sono verificate storicamente rispetto alla storia recente.

New York City non ha avuto una temperatura giornaliera superiore ai 38 gradi dal 2012, cosa che e` capitata solo 5 volte dal 2002. Tuttavia, in un periodo di 18 anni dal 1984 al 2001, New York ha raggiunto i 38 gradi o piu` per nove giorni. All’inizio di questo mese, a New York City, la temperatura non ha raggiunto nemmeno i 38 gradi: erano 35, il che non è estremo. Per confronto, ci sono stati 12 giorni a 35 gradi o più solo nel 1999.

Kansas City, nel Missouri, ad esempio, ebbe una temperatura di 38 gradi o piu` per 19 giorni all’anno negli anni ’30, rispetto ai soli 5,5 all’anno negli ultimi 10 anni. E negli ultimi 30 anni, Kansas City ha registrato una media di soli 4,8 giorni all’anno a 38 gradi o più, che è solo un quarto della frequenza dei giorni a 38 gradi o più negli anni ’30.

Qui è un fatto raramente, se non mai, menzionato: 26 dei 50 stati hanno stabilito i loro record di temperatura elevata negli anni ’30 che ancora reggono. E altri 11 record di alta temperatura di tutti i tempi sono stati stabiliti prima del 1930 e solo due stati hanno registrato i loro record di temperature elevate nel 21 ° secolo (South Dakota e South Carolina).

Quindi 37 dei 50 stati hanno un record di alta temperatura imbattutto da più di 75 anni. Dati questi numeri e la ridotta frequenza dei giorni a 38 gradi, non si può dire che né la frequenza né l’entità delle ondate di calore siano più comuni oggi

Fonte

Foto simboliche del mese (Agosto 2019)

In questa edizione di FSDM: Rose McGowan, Rihanna, Iggy Azalea, Millie Bobby Brown, Adam Lambert e altre prove inconfutabili che l’industria dell’intrattenimento è di proprietà di un’élite malata e segreta che vuole controllare il tuo cervello.

Le grafiche dell’album In my Defense di Iggy Azalea raffigurano la rapper morta con del sangue attorno a lei. Dietro di lei c’è una BMW con una luce rossa inquietante. Questa immagine raccapricciante rappresenta il prezzo massimo da pagare per ottenere ricchezze materiali (una BMW?).

Il tema del sacrificio di sangue è anche al centro del video di Azalea, Sally Walker. Qui Azalea è vestita di rosso (il colore del sacrificio di sangue) e parla al funerale di una ragazza che è morta dopo essere stata investita dall’auto della drag queen Shea Couleé. Si. È terribile come sembra.

Rihanna è presente nella copertina di Bazaar China e non manca il solito simbolismo. Tuttavia Rihanna e` solo una parte di questo servizio fotografico, notiamo infatti anche la rappresentazione della spazzatura promossa dall’élite occulta – come esemplificato dal suo nascondere un occhio e fare il segno dell’occhio che tutto vede.

In quasi tutte le foto del servizio fotografico, Rihanna ha un occhio nascosto. Qui, il suo occhio è nascosto da una farfalla – un simbolo classico che rappresenta la programmazione monarch. Scrivo di Rihanna dal 2009 e lo ha fatto per tutta la sua carriera.

Nascondendo un occhio

Mentre Rihanna era sulla copertina di Bazaar China, la star di Stranger Things Millie Bobby Brown era sulla copertina di Bazaar Singapore. E sì, anche lei ha un occhio nascosto. Come affermato negli articoli precedenti, questa ragazza è stata reclutata all’età di 11 anni dall’elite

Il segno di un occhio che tutto vede era in così tante copertine di riviste nelle ultime settimane che non sono nemmeno riuscito a mostrarle tutte. Trovo tuttavia ancora cruciale metterne in mostra alcuni perché dimostrano che 1) gli artisti che nascondono un occhio sono di proprietà dell’industria 2) la rivista stessa è anch’essa di proprietà dell’industria. Questo è Adam Lambert che dimostra di essere di proprietà del settore.

Questa è l’attrice giapponese Hikari Mori sulla copertina di Vogue Japan. Il modo in cui il suo occhio è nascosto da una linea casuale è così intelligente e creativo. Wow, puro genio….

La stella del calcio Paul Pogba sulla copertina della pubblicazione sportiva spagnola AS. Sì, gli atleti devono assolutamente farlo ..

La copertina di Elle Russia con la modella Blanca Padilla. Hanno usato un fiore per nasconderle un occhio. Tanta creatività. Sono così ispirato in questo momento

Sebbene FSDM si concentri principalmente sulle copertine delle riviste, non dobbiamo ignorare l’assoluta spazzatura che si trova al loro interno. Leggi il titolo sopra e contempla il tipo di valori che vengono promossi alle giovani donne.

Ariana Grande ha pubblicato questo scatto su Instagram. Nascondere un occhio usando un premio Grammy è un modo perfetto per mostrare il controllo totale del settore

La città cinese di Macao è soprannominata la “Las Vegas dell’Asia”. Il suo festival musicale Hush è una delle sue maggiori attrazioni. La campagna pubblicitaria di quest’anno è incentrata sul segno di un occhio che tutto vede. Come visto nei precedenti articoli di FSDM, i principali eventi e festival DEVONO presentare il segno di un occhio che tutto vede

Elle Fanning ha celebrato il 4 luglio con una bandiera che le copre un occhio, uno sguardo senza vita sul viso e una specie di cintura intorno al collo. Insomma, l’opposto della libertà.

The Guardian ha recentemente pubblicato una lunga intervista con Rose McGowan, una delle facce principali del movimento #metoo. L’immagine principale è Rose che fa un grande, grasso, segno di un occhio che tutto vede mentre il titolo dice “Mi e` stata rubata la carriera”. Immagino che abbia capito cosa fare per continuare la sua carriera: la schiava del settore.

McGowan è un’amica e sostenitrice di Asia Argento, che era anche una faccia del movimento #metoo … fino a quando non fu accusata di aver molestato una minorenne. Mostra spesso simbolismo dell’élite occulta come esemplificato da questa combinazione di corna diaboliche / segno di un occhio che tutto vede.

Questa è la copertina della colonna sonora del documentario Toni Morrison: The Pieces I Am. È morta tre giorni dopo l’uscita di quell’album

Vodafone ha recentemente pubblicato un annuncio estremamente simbolico. Si conclude con una donna che entra nel logo Vodaphone che è strategicamente fatto per assomigliare al 666 con il motto “Il futuro è emozionante. Pronto? ”Bene, se il“ futuro ”significa entrare in un sinistro logo aziendale che funge anche da luogo di accesso per Satana stesso, allora no, Vodafone, non sono pronto.

Quelli di Vodafone amano fare questo tipo di cose. Ecco uno screenshot di un promo andato in onda sulla TV greca. Non sono ancora pronto, Vodafone. Non lo saro` mai

Fonte

Psicoreato: Mario Lopez forzato a scusarsi dopo i commenti sui bambini transgender

In un’intervista Mario Lopez ha dichiarato che i bambini di 3 anni sono troppo piccoli per decidere di cambiare sesso. La reazione è stata furiosa, cosa che ha spinto Lopez a scusarsi con la minaccia di essere “cancellato”. Ha commesso un psicoreato.

Mario Lopez non è noto per esprimere le sue opinioni sociali e politiche. E l’unica volta che lo ha fatto, e` stato quasi “cancellato” dai mass media. Perché? Perché ha avuto il coraggio di esprimere preoccupazioni per quanto riguarda i bambini che cambiano genere. In effetti, il padre di tre figli 45enne, che è noto soprattutto per essere un presentatore di gossip show, ha provocato un’estrema indignazione.

La rabbia è iniziata quando è riapparsa un’intervista svoltasi il mese scorso nei principali media, in cui Lopez ha osato dire che i bambini di tre anni sono troppo giovani per scegliere il loro genere. I due minuti di un’intervista di quaranta minuti sono bastati a provocare la buona vecchia indignazione della sinistra, seguita da minacce di essere “cancellato”. Sì, ha commesso un crimine e ha dovuto pagare per questo.

Per lo meno, e` servito da esempio.

L’INTERVISTA

Mario Lopez nello show di Candace Owens.

Lo scorso giugno, Mario Lopez ha partecipato a un’intervista con la figura conservatrice Candace Owens, dove si discuteva di vari argomenti. Lopez ha iniziato descrivendo la sua filosofia che ruota attorno alle “cinque F”: Famiglia, fede, cibo (food), forma fisica e divertimento (fun). Ha poi aggiunto che aveva difficoltà a capire perché essere aperti su argomenti come la fede o i valori della famiglia fosse ora fortemente contrastato, specialmente a Hollywood. Non sapeva che stava per essere pesantemente criticato qualche settimana dopo.

Durante l’intervista, Owens ha chiesto a Lopez la “strana tendenza di Hollywood” in cui le celebrità cambiano il genere dei loro figli. Ad esempio, ha citato l’attrice Charlize Theron.

Charlize Theron ha allevato il figlio adottivo come una bambina per anni.

Lopez ha risposto:

“Senti, non sono uno che dice ai genitori come allevare i propri figli, ovviamente, e penso che se vieni da un luogo d’amore, non puoi davvero sbagliare. Ma allo stesso tempo, mio ​​Dio, se hai 3 anni e stai dicendo che ti senti in un certo modo, o pensi di essere un ragazzo o una ragazza o qualunque sia il caso, penso sia pericoloso come genitore  decidere di appoggiare i bambini e far loro cambiare sesso. È un po ‘ allarmante, penso solo alle ripercussioni in seguito.
Penso che i genitori debbano permettere ai bambini di essere bambini, ma allo stesso tempo devi essere l’adulto nella situazione e fermarti. ”.

Quindi Lopez ritiene che i bambini di 3 anni siano troppo piccoli per prendere una decisione che gli cambia la vita, come rifiutare il genere con cui sono nati. Caspita, un’affermazione così controversa. Come osa dire qualcosa che ha perfettamente senso?

Nonostante l’intensa propaganda dei mass media, la maggior parte delle persone è d’accordo con la sua opinione. Chiunque abbia trascorso del tempo con i bambini sa che le loro vite ruotano attorno al mangiare crocchette di pollo e alla ricerca attiva di nuovi modi di farsi del male. Non sono cognitivamente pronti a prendere questo tipo di decisione. Non sono nemmeno cognitivamente pronti a allacciarsi le scarpe.

Tuttavia, esprimere questo tipo di opinione è ora uno psicoreato.

GRAVE CONTRACCOLPO

La risposta ai commenti di Lopez è stata intensa, organizzata e spinta immediatamente dai mass media. Era una risposta tipica a tutto ciò che va contro l’attuale agenda di ingegneria sociale. Ovviamente, la carriera di Lopez è stata minacciata di “cancellazione”, la bella parola che ora viene usata per descrivere l’immediata distruzione della carriera di una persona che ha osato commettere uno psicoreato.

NBC News ha pubblicato un articolo che attacca Mario Lopez. La sua opinione è descritta come “pericolosa”.

L’organizzazione di monitoraggio dei media GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation) ha inviato alla rivista PEOPLE questa dichiarazione:

“Esperti in medicina e psicologia e genitori di bambini transgender hanno screditato da tempo le idee condivise da Mario Lopez il mese scorso. La vera “azione pericolosa” è quando qualcuno con una piattaforma pubblica usa la scienza errata per parlare contro un gruppo emarginato e vulnerabile di bambini. Abbiamo parlato con Extra ed è chiaro che gli showrunner non supportano o condividono la sua opinione. Stasera affronteranno questo problema nello show. Lopez ha chiaramente bisogno di un recap sulle questioni trans. Abbiamo contattato la sua squadra per vedere se e come correggerà il suo errore (ma quali psicologhi? Quale scienza??? Roba da matti n.d.r.). “

In breve, GLAAD ha contattato i datori di lavoro di Lopez, spingendo per la sua “rieducazione” e scuse.

La star di Queer Eye Karamo Brown ha twittato:

“Sono deluso nel leggere i commenti di @MarioLopezExtra sulle opinioni dei genitori che sostengono l’apertura dei loro figli sulla loro identità di genere. Come assistente sociale sono addestrato per identificare abusi o abbandono di un bambino. Il dialogo sano e sicuro con i bambini non è né offensivo, negligente o “pericoloso”.

Ancora una volta, viene usata la parola “pericoloso”.

Ha aggiunto:

“Non credo che @MarioLopezExtra debba essere” cancellato “. Ma credo che dovrebbe avere l’opportunità di imparare perché i suoi commenti sono dannosi per i giovani trans e i loro genitori. Mario, sono pronto a parlare quando lo sei tu. “

Sebbene Brown abbia scritto che non pensava che Lopez dovesse essere “cancellato”, l’idea è stata lanciata come una minaccia velata.

La cantautrice e scrittrice del The Guardian Holly Figueroa O’Reilly ha detto sostanzialmente a Lopez di tacere.

“Dei nostri 5 bambini, 2 sono queer. Entrambi fecero coming out nella loro adolescenza, ma sapevamo chi erano molto, molto prima di allora.

I genitori possono notare la differenza tra un bambino di 3 anni che finge di essere di un altro genere per divertimento e uno che sente di vivere nel corpo sbagliato. Taci Mario Lopez ”

Wade Davis – un ex giocatore della NFL che ora è un “attivista”, vice presidente dell’inclusione presso Netflix e una “femminista”, ha detto a Lopez di leggere. Tuttavia, non ha specificato cosa leggere. Probabilmente propaganda.

#MarioLopez dovrebbe leggere di più – essere #Trans significa IDENTITÀ e non sesso. E le persone trans capiscono che vengono trattate in modo diverso da come si identificano tra l’età di 3 e 5 anni e gli adulti impongono il sesso ai bambini dalla nascita. @MarioLopezExtra quando tutto il resto fallisce – LEGGI

E c’erano molti tweet che chiedevano che la sua carriera terminasse.

Probabilmente temendo la “cancellazione” della carriera, Mario Lopez ha prontamente chiesto scusa per i suoi “commenti ignoranti”.

“I commenti che ho fatto sono stati ignoranti e insensibili, e ora ho una comprensione più profonda di quanto fossero pericolosi. Sono stato e sarò sempre un fervente sostenitore della comunità LGBTQ e userò questa opportunità per educare meglio me stesso. Andando avanti sarò più informato e riflessivo. “

PSICOCRIMINE

Nel romanzo di George Orwell, 1984, la parola “psicocrimine” descrive i pensieri politicamente non ortodossi di una persona, come credenze non dette e dubbi che contraddicono i principi di Ingsoc (socialismo inglese). I Thinkpol (Thought Police) sono responsabili del rilevamento e dell’eliminazione del crimine di pensiero e del controllo sociale delle masse mediante la sorveglianza audiovisiva e la profilazione dei criminali.

Lo stiamo vivendo ora. In un paese in cui la libertà di parola è presumibilmente garantita dalla costituzione, le persone che osano andare contro l’agenda radicale dell’ingegneria sociale vengono immediatamente evitate e attaccate. Ulteriori inadempienze possono facilmente comportare l’annullamento e ciò può avvenire nel giro di poche ore. I commenti di Mario Lopez non erano né odiosi né incendiari, erano le sue opinioni personali come genitore di tre figli.

Coloro che lo hanno attaccato amano usare parole come “esperti medici” per giustificare le loro opinioni. Tuttavia, questi “esperti” sono finanziati dall’agenda.

L’AGENDA GENERALE

C’è una tendenza preoccupante e non riguarda solo la scelta dei genitori di vestire i loro figli con abiti del sesso opposto. Alcuni genitori stanno effettivamente somministrando ai loro figli ormoni e farmaci che bloccano la pubertà per facilitare il cambiamento sessuale. Nel Regno Unito, alcune cliniche NHS finanziate dal governo (come il Tavistock Centre) hanno prescritto bloccanti ipotalamici a bambini di appena nove anni.

Nel 2016, la BBC finanziata dal governo ha lanciato uno spettacolo televisivo per bambini chiamato Just a Girl in cui un ragazzo di nome Ben diventa una ragazza di nome Amy. Tra le altre cose, lo spettacolo insegnava ai bambini l’assunzione di ormoni e farmaci che bloccano la pubertà.

I genitori che danno ai bambini potenti farmaci e ormoni che modificano la loro chimica corporea non sono solo sconsiderati, ma rasentano anche l’abuso su minore. Sono loro che dovrebbero essere considerati “pericolosi”, non Mario Lopez che parla in un video su YouTube.

Fonte 

Pediatri avvertono il Chirurgo Generale USA: Le terapie ormonali e gli interventi di chirurgia danneggiano i bambini confusi sul genere

I dirigenti dell’American College of Pediatrician hanno avvertito il chirurgo generale degli Stati Uniti dell’uso di “interventi ormonali e chirurgici” nei bambini che sono confusi riguardo al loro sesso.

Indirizzata al chirurgo generale Jerome M. Adams, M.D., la lettera e` stata firmata dal dott. Michelle Cretella e Quentin Van Meter dell’American College of Pediatricians (ACP), tra gli altri (5 in totale), affermando che il Royal College of General Practitioners nel Regno Unito ha diffuso un “monito senza precedenti per il pubblico” sulle “dannose terapie ormonali e sugli interventi chirurgici ”, i cui effetti sui minori non sono stati sottoposti a studi a lungo termine.

La lettera afferma che questi interventi sono “regolarmente prescritti ai giovani con disforia di genere” come standard attuale della cura “in barba all’etica psicoterapica”.

La disforia di genere è definita dall’American Psychiatric Association come “un conflitto tra il genere fisico o assegnato di una persona e il genere con cui si identifica”. Era noto come “disturbo dell’identità di genere” fino al 2013. Oggi, alcuni attivisti trans sostengono che la disforia di genere non dovrebbe affatto essere considerata un disturbo psichiatrico e dovrebbe essere vista come una normale variazione  della sessualita` umana.

La lettera della ACP affermava che il 61-98% dei bambini avrebbe superato la disforia di genere “se gli fosse stato permesso di progredire attraverso la pubertà naturale”. Ha osservato che alcuni stati consentono persino ai bambini di “acconsentire” a questi “interventi” talvolta irreversibili senza il coinvolgimento dei genitori. La lettera avvertiva che vengono somministrati agonisti ormonali che bloccano gli ormoni o rilasciano gonadotropine per prevenire la normale crescita degli organi sessuali e altri attributi durante la pubertà. “Questo è in genere seguito dalla somministrazione di ormoni sessuali incrociati con dosi gradualmente aumentate per raggiungere livelli di ormoni sessuali adulti appropriati per il sesso opposto.”

Inoltre, la lettera diceva che prima di raggiungere la maggiore età, alcuni interventi comportano la rimozione di gonadi e seni, mentre la chirurgia viene eseguita per “simulare i genitali del sesso opposto”. I firmatari avvertono: “Le conseguenze deleterie di questi interventi includono, ma non si limitano a sterilità, disfunzione sessuale, complicanze chirurgiche, malattie tromboemboliche e cardiovascolari, osteoporosi, tumori maligni e tassi di suicidio persistentemente elevati.”

Ha affermato che, sebbene non esistano test psicologici o medici per “distinguere la maggioranza dei giovani che supereranno la “disforia di genere, “ai professionisti della salute è quasi proibito di indagare su fattori psicosociali che possono contribuire” a mettere in discussione l’identita` di genere dei bambini. Agli operatori sanitari, si dice, viene richiesto di “rafforzare la scelta dei bambini nell’identificarsi come qualcosa di diverso dalla realtà del loro sesso biologico” spingendoli verso gli “interventi” sopra descritti.

I firmatari della lettera della ACP hanno invitato il chirurgo generale a dare un avvertimento agli operatori sanitari in merito ai “rischi sanitari gravi e irreversibili” posti da “interventi medici per la disforia di genere”, chiedendo nel contempo che tali preoccupazioni siano incluse nei rapporti della sanità pubblica. Copie della lettera sono state inviate al segretario della sanità e dei servizi umani Alex M. Azar e all’avvocato Roger Severino, che ricopre il ruolo di direttore dell’HHS Office for Civil Rights.

Nessuna prova a supporto della transizione medica di genere

Nel Regno Unito, il Royal College of General Practitioners ha promulgato un monito senza precedenti sugli effetti a lungo termine dei bloccanti della pubertà prescritti dal Servizio sanitario nazionale del paese. In una dichiarazione, il Collegio afferma che mancano “prove concrete” sugli effetti a volte irreversibili degli interventi che includono la terapia ormonale e la chirurgia. Sono necessarie molte più ricerche, afferma la dichiarazione, compresi gli studi su un approccio “aspetta e vedi” per l’adattamento chirurgico degli organi sessuali.

Il documento afferma che i medici sono sottoposti a pressioni per fornire procedure di “riassegnazione” del sesso che “non rientrano nelle competenze di un generalista del [medico di medicina generale”. Chiede inoltre al SSN di registrare il “sesso biologico” dei pazienti oltre al loro “identità di genere” scelta per prevenire disastrosi errori medici.

In Inghilterra, c’è stato un enorme aumento di bambini in cerca di procedure mediche per farli sembrare membri del sesso opposto. Nell’unica clinica di identità di genere infantile del paese, le richieste dei bambini di 13 anni sono aumentate del 30% in un anno; i referral per i quattordicenni sono aumentati del 25%. Esiste anche un gruppo emergente di “detrattori”, o persone che si rammaricano di aver subito procedure per cambiare il loro sesso.

La psicologa Kirsty Entwistle ha scritto una lettera aperta al Dr. Polly Carmichael, il direttore del Tavistock Centre con sede a Londra, che offre procedure di transizione sessuale per i minori, in cui ha affermato di avere serie “preoccupazioni” sui servizi di sviluppo dell’identità di genere. Ha affermato che alcuni medici sono stati disonesti sull’impatto che queste procedure possono avere sui minori. “Penso che sia un problema che i medici GIDS prendano decisioni che avranno un impatto importante sui bambini e sui corpi dei giovani e sulla loro vita, potenzialmente il resto della loro vita, senza una solida base di prove”, ha scritto Entwistle.

Entwistle ha affermato che, nonostante le rassicurazioni dei medici per bambini e genitori sul fatto che gli effetti dei bloccanti della pubertà sono reversibili, ha scritto che i loro effetti non sono stati completamente compresi. “I medici GIDS dicono ai bambini e alle famiglie che i bloccanti della pubertà / i blocchi ormonali sono” completamente reversibili “, ma la realtà è che nessuno sa quali sono gli impatti sul cervello dei bambini, quindi come è possibile fare questa affermazione?”, Ha scritto Entwistle.

Alcuni membri del personale hanno paura di essere etichettati come “transfobici”, ha scritto Entwistle. Ha anche scritto di essere stata ridicolizzata per aver messo in dubbio il regime terapeutico: “Poco dopo aver iniziato al GIDS ero presente ad un incontro con altri tre clinici del GIDS. Ho detto che era curioso per me che ci fosse stata così poca discussione sull’identità di genere nel campo della psicologia “.

Entwistle ha scritto che la mancanza di ricerca sull’identità di genere è preoccupante, data l’importanza attribuita alla questione degli ultimi tempi.

Ha espresso preoccupazione per le segnalazioni fatte da “Mermaids” – un gruppo di pressione con sede nel Regno Unito che fa pressioni per la diffusione delle pratiche di cambio di genere nei bambini. Ha scritto che “I Mermaid continuano a ricevere supporto finanziario e sponsorizzazioni da persone di alto profilo pur non essendo sottoposti ad alcun controllo adeguato riguardo alla loro pratica”.

Il potere esercitato dai Mermaid è stato recentemente messo in mostra quando il Rev. John Parker, vicario anglicano e governatore scolastico della Chiesa d’Inghilterra, è stato costretto a rassegnare le dimissioni quando Mermaid non ha consentito a Parker di condividere il suo punto di vista cristiano sul mondo LGBT. Il Rev. Parker ha dichiarato a Christian Concern: “Credo che vi sia una minaccia reale per le scuole derivante da organizzazioni come Mermaid. Attuano una nuova tirannia ideologica – e qualsiasi disaccordo è, nella migliore delle ipotesi, messo a tacere e, nella peggiore delle ipotesi, punito. ”

Fonte

Il politico inglese che ha fatto pressioni per i bagni “gender neutral” accusato di abusi sessuali su minori

Un consigliere comunale inglese che sperava di rendere le strutture di governative gender neutral è stato travolto da ben nove accuse di abusi sessuali su bambini.

 

David Smith, 30 anni, rappresenta Coulby Newham, un sobborgo di Middlesbrough, nel governo locale della città dello Yorkshire. Dal suo arresto, si e` dimesso come rappresentante del Partito conservatore, ma non dalla sua posizione.

Secondo la BBC, Smith dovrebbe arrivare in tribunale il 7 agosto. Nega le accuse a suo carico.

“Respingo completamente queste accuse spurie e rimuovermi dal partito mi garantira` di poter concentrare tutti i miei sforzi sulla lotta per ripulire il mio nome”, ha detto.

Smith ha anche definito le accuse “bugie dannose”.

Secondo il sito Web di notizie locali Teesside Live, il mese scorso Smith ha chiesto al sindaco di Middlesbrough di introdurre bagni neutrali negli edifici del Middlesbrough Council. Il mese scorso ha prodotto una dichiarazione che annunciava l’incontro con il sindaco e ricorda ai lettori che la questione dei “bagni di genere neutro” faceva parte della sua campagna.

“Martedì 18 giugno, incontrerò il sindaco di Middlesbrough Andy Preston e una delle questioni che affronterò è quella che ho incluso nella mia campagna elettorale locale – bagni neutri rispetto al genere”, ha affermato.

Smith ha spiegato che il suo interesse per i bagni derivava dalle interazioni con “persone transgender e non binarie” nell’area.

“Nel corso del mio tempo in cui ho interagito con persone transgender e non binarie del posto, ho visto in prima persona le difficoltà incontrate da queste persone quando accedono ai bagni pubblici e agli spogliatoi”, ha detto.

“La sensazione di umiliazione è un’esperienza che la maggior parte di noi non vive quando visita un bagno pubblico e, nel 2019, è semplicemente inaccettabile”.

Smith ha affermato che in tutta l’Inghilterra, pub, centri commerciali, università e scuole “stanno diventando gender neutral”, in modo che “la nostra famiglia e i nostri amici transgender e non binari si sentano al sicuro quando utilizzano quelle strutture”.

Sperava che il Consiglio di Middlesbrough sarebbe diventato un pioniere per altri governi locali e avrebbe reso tutte le sue strutture gender neutral. Il consigliere ha riconosciuto che alcune persone potrebbero essere “preoccupate” ma che “il rischio non aumenta quando i bagni pubblici diventano gender neutral.”

Smith non ha specificato cosa fosse a rischio quando gli spazi per sole donne sono frequentati dai maschi. Ha suggerito, tuttavia, che se un uomo volesse ferire una donna o una ragazza in un bagno pubblico, lo farebbe indipendentemente dal fatto che fosse uno spazio per sole donne o meno, dicendo: “In effetti, se qualcuno ha intenzione di commettere un crimine lo farebbe in ogni caso. ”

“Si tratta di creare un ambiente [sic] molto più sicuro per le persone transgender e non binarie”, ha sottolineato.

Dopo che le accuse di violenze sessuali su minori sono state presentate contro di lui, Smith ha rilasciato una dichiarazione che descrive il lavoro che aveva svolto come consigliere di Middlesbrough, facendo menzione speciale della sua difesa degli LGBT.

“Ho lavorato duramente per garantire di servire la gente di Coulby Newham al meglio delle mie capacità”, ha scritto.

“Dall’affrontare il problema delle buche, dall’ordinare l’installazione di dissuasori per garantire che il pubblico smetta di parcheggiare nella proprietà di un residente, evidenziando il problema sempre crescente dell’uso di droghe e di essere un orgoglioso sostenitore della comunità LGBTQ locale”, ha continuato.

“Questo è quello che sono come persona e attivista della comunità.”

Smith è stato eletto a maggio di quest’anno. I consiglieri sono considerati volontari, non dipendenti, quindi ricevono un’indennità anziché uno stipendio. Secondo Teesside Live, l’indennità di base concessa a tutti i consiglieri di Middlesbrough è di £ 6.378 ($ 7.978).

Fonte

Un attivista trans organizza una sessione di nuoto in topless per bambine dai 12 anni, i genitori non possono partecipare

Jessica Yaniv ha presentato una denuncia per violazione dei diritti umani contro quindici estetiste perche` si sono rifiutate di depilargli il pene e i testicoli.

Un attivista trans che ha acquisito notorietà per aver tentato di costringere delle estetiste a farrgli una ceretta ai testicoli e al pene sta ora organizzando una sessione di nuoto per ragazze di appena 12 anni in cui i genitori non potranno essere presenti.

Sì davvero.

Jessica Yaniv, che è nato uomo, ha sporto denuncia al Tribunale per i Diritti Umani della Columbia Britannica contro quindici estetiste per essersi rifiutate di fargli a ceretta i genitali.

La controversia ha spinto il comico Ricky Gervais ad entrare nel dibattito.

“Come siamo arrivati al punto in cui le donne devono lottare per il diritto di scegliere se fare la ceretta o meno ad un vecchio grosso cazzo peloso? Non è un diritto umano farsi fare la ceretta al tuo cetriolo e alle noci ”, ha twittato Gervais, accusato di“ transfobia ”per aver difeso il diritto di una donna di non depilare dei genitali maschili.

Ma la situazione e` diventata ancora più bizzarra.

Yaniv ha ora organizzato un evento soprannominato “tutti i corpi hanno il diritto di nuotare” alla Al Anderson Memorial Pool a Langley, nella Columbia Britannica. Il materiale promozionale per l’evento afferma: “I genitori e / o gli operatori sanitari non sono ammessi all’evento”.

 

Ciò ha suscitato preoccupazione diffusa perché Yaniv in precedenza e` stato accusato di aver fatto dei commenti “perversi” in merito a ragazze nude che si cambiavano negli spogliatoi.

“Se ci sono circa 30 ragazze negli spogliatoi, quante di loro si staranno cambiando spensieratamente, mostrano liberamente le loro vagine e tette?”, Ha chiesto Yaniv in un post.

“E` andata davvero bene”, afferma in un altro post. “Mi aspettavo di più però. Ho visto solo una ragazza con le mutandine. ”

“Mi aspettavo davvero di entrare e vedere le ragazze con le tette fuori”, commenta Yaniv in un altro post.

 

Altri post mostrano ripetutamente Yaniv chiedere alle ragazze quanto giovani sono e altri post inquietanti.

La settimana scorsa, Yaniv ha anche celebrato il ban della attivista Lindsay Shepherd da Twitter dopo che la Shepherd aveva suggerito che Yaniv non fosse una donna.

Il mondo di questi pagliacci non manca mai di offrire la sua giornaliera dose di follia, forse pero` questo e` un chiaro esempio di qualcuno che si nasconde dietro la protezione totale degli LGBT per impegnarsi in ciò che i critici affermano sia un comportamento predatorio.

Fonte

Netflix: La vera ragione per cui perde sempre piu` utenti negli Stati Uniti e nel mondo

Netflix ha perso oltre 133.000 abbonati negli Stati Uniti nel secondo trimestre del 2019. I mass media non ti dicono il motivo principale per cui questo sta accadendo perché sono parte del problema.

I risultati del secondo trimestre del 2019 di Netflix sono stati nientemeno che disastrosi. Infatti, la compagnia di streaming ha visto la sua prima grande perdita di abbonati statunitensi (oltre 130.000 cancellazioni) mentre il numero di abbonamenti internazionali ha appena raggiunto il 50% di quanto previsto (2,7 milioni di nuovi clienti paganti). Le quote di mercato sono calate di oltre il 10% subito dopo la pubblicazione del rapporto.

Sono stati citati diversi motivi per la perdita di abbonati negli Stati Uniti: l’aumento dei prezzi da $ 10,99 a $ 12,99, la concorrenza da parte di altri servizi di streaming, l’arrivo di nuovi servizi di streaming (WarnerMedia, Disney e Apple) e la stagnazione della libreria di contenuti di Netflix.

Sebbene queste ragioni possano spiegare parte della perdita di abbonati, Netflix e le fonti dei mass media sembrano ignorare di proposito l’elefante nella stanza: molte persone non sono d’accordo o si relazionano con i contenuti messi a disposizione da Netflix. Inoltre, molti trovano che i film e i telefilm presenti siano tossici e dannosi per i suoi spettatori, specialmente per i giovani. Ciò è particolarmente evidente quando si guardano le serie create da Netflix.

I CONTENUTI ORIGINALI DI NETFLIX SONO TERRIBILI

Ogni anno, Netflix dedica oltre $ 12 miliardi per creare contenuti esclusivi e originali. Questa strategia ha lo scopo di attirare nuovi clienti mantenendo quelli esistenti fedeli al marchio. Tuttavia, c’è un grosso problema: quasi tutti i contenuti originali di Netflix sono pesantemente infestati da una chiara, ovvia e fastidiosa agenda. E questo irrita molte persone.

In effetti, una recensione riassuntiva dei contenuti di Netflix rivela un fatto ovvio: c’è un solo parere e punto di vista consentito su Netflix. Tutto è soggetto alla regola estremamente rigida, soffocante e oppressiva del politically correct, dell’attivismo “woke” e dell’ingegneria sociale radicale che è promossa dall’élite occulta. In breve, Netflix è un servizio di streaming di propaganda misto a contenuti personalizzati per svilire, corrompere e traumatizzare le giovani menti attraverso insidiose “opere di intrattenimento” (maggiori informazioni in seguito).

Inutile dire che molte persone non sono d’accordo con questo. Sebbene i mass media tendano a respingere ed evitare questo fatto, gran parte della popolazione statunitense è sempre più consapevole dell’agenda globale dell’élite e la respinge attivamente. Mentre i mass media si trasformano in uno strumento sempre più radicale di indottrinamento (che confina con la disperazione), un numero crescente di persone ha imparato a identificare i tentativi di propaganda inseriti nei mass media.

Quanto sopra non si applica solo agli americani “conservatori” o “religiosi”. Molte persone senza una specifica inclinazione ideologica non vogliono essere forzate o ripetere a pappagallo cio` che vien detto loro, mentre consumano intrattenimento. Vogliono solo essere intrattenuti. Caso in questione: una delle serie più popolari disponibili su Netflix è The Office, una serie che si concentra su personaggi comici e amichevoli, non sulla propaganda sociale e ideologica. La serie è il prodotto di un’altra era (2005-2013), prima della radicalizzazione dei mass media.

Ci si può solo chiedere quanti abbonati Netflix perderà quando The Office finira` nel 2020. Perché, chiaramente, Netflix non è in grado di produrre contenuti di qualità che non siano fastidiosi per una grande percentuale della popolazione mondiale.
Ecco alcuni esempi di disastri “originali” di Netflix.

BILL NYE SAVES THE WORLD

Mentre Bill Nye è soprannominato “science guy”, la serie Bill Nye Saves the World si è allontanata senza vergogna dal campo dei fatti scientifici per promuovere apertamente un’agenda radicale e altamente discutibile. Come ho spiegato nel mio articolo sulla serie, Bill Nye si è spesso concesso a condiscendenti diatribe su questioni non scientifiche che erano estremamente spiacevoli da guardare.

L’episodio The Sexual Spectrum ha incarnato tutto ciò che era sbagliato nella serie. Ecco parte di esso. Imposta la tua faccia a rabbrividire.

In questo episodio, Bill Nye sostiene che non ci sono due generi (maschile e femminile), ma uno spettro di circa 76 generi. Questa affermazione è in diretta contraddizione con gli insegnamenti della serie originale di Billy Nye the Science Guy trasmessa negli anni ’90.

Ovviamente Netflix ha rimosso questa parte della serie di Bill Nye the Science Guy. Non è possibile che i giovani siano contaminati dalla verità.

13 REASONS WHY

13 Reasons Why ruota attorno al suicidio di uno studente di 17 anni della scuola superiore. Fin dalla sua uscita, i professionisti della salute mentale hanno avvertito gli spettatori degli effetti negativi della serie sui giovani spettatori. Nel maggio 2019, il Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry ha concluso che:

13 Reasons Why è stato associato a un aumento significativo dei tassi di suicidio mensili tra i giovani americani di età compresa tra 10 e 17 anni. È richiesta cautela riguardo all’esposizione di bambini e adolescenti alla serie.

Secondo lo studio, 13 Reasons Why è stato associato ad un aumento del 28,9% dei tassi di suicidio tra i giovani direttamente dopo il rilascio nell’aprile 2017. Il numero di decessi per suicidio registrato durante quel mese e` stato superiore al numero osservato in un singolo mese durante il quinquennio esaminato dai ricercatori.

Nel mio articolo sulla serie Netflix “13 Reason Why” in cui si parla del picco nei tassi di suicidio ho spiegato:

Sotto la premessa ingannevole di “affrontare i problemi di salute mentale”, lo spettacolo in realtà celebra il suicidio. Il suicidio del personaggio principale è intriso di mistero che porta al fascino. Esponendo il male nella sua scuola, diventa anche una eroina il cui suicidio è diventato un modo efficace per fargliela pagare alle persone che l’hanno offesa.

È facile vedere come esporre un giovane con problemi di salute mentale, a uno spettacolo che ritrae un adolescente suicida come una sorta di eroe post-morte-vigilante, potrebbe portarlo a desiderare il suicidio. Attraverso dozzine di ore di arte drammatica, lo spettacolo crea un’esperienza coinvolgente che si concentra su idee, pensieri ed emozioni oscure.

Qualche giorno fa, Netflix ha montato eliminato una scena grafica raffigurante il suicidio. Troppo poco e troppo tardi.

LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA

La prima stagione di Le terrificanti avventure di Sabrina è talmente piena di messaggi tossici che è stato necessario un articolo piuttosto lungo per analizzare correttamente il suo contenuto. In effetti, quasi ogni scena promuove una sorta di agenda per i suoi giovani spettatori che sono portati immediatamente a relazionarsi con la protagonista Sabrina – una ragazza delle superiori che diventa una strega (donando l’anima a Satana).

Tra i messaggi promossi: il satanismo è cool e moderno, il satanismo è un alleato del femminismo e degli LGBQ, la stregoneria è un potente strumento per rovesciare il “patriarcato bianco” e altro ancora. Ci sono anche scene che sensibilizzano i minori (normalizzando l’amore dell’élite per la pedofilia), il cannibalismo che coinvolge i bambini (normalizzando l’amore dell’élite per il cannibalismo) e, naturalmente, un sacco di profanazioni del cristianesimo.

ALTRI ESEMPI

Ci sono molti altri esempi di serie originali di Netflix che promuovono l’agenda malata dell’élite occulta. Qui ce ne sono un po.

Santa Clarita Diet – una serie che parla del cannibalismo (l’ossessione segreta dell’élite occulta) 
Netflix ha preso la serie Lucifer dopo che è stata cancellata da Fox dopo tre stagioni. Come potrebbe Netflix rinunciare all’opportunità di promuovere una serie che ritrae Lucifero (la figura biblica preferita dell’élite occulta) come un affascinante giovane?

The Order parla di un adolescente che entra in una società segreta che pratica la magia nera. Ancora promozione del satanismo ai giovani.

CONCLUDENDO

Mentre la disastrosa perdita di spettatori di Netflix potrebbe essere attribuita a un aumento dei prezzi di $ 2, qui c’è chiaramente di più gioco. Negli ultimi anni, il contenuto di Netflix ha assunto una svolta radicale (che può anche essere osservata attraverso i mass media in generale) in cui la promozione di messaggi divisivi è più importante dell’intrattenimento di qualità. Credici o no, molte persone lo stanno notando e lo stanno attivamente rifiutando.

I mass media sono in una crisi di pertinenza: i loro contenuti non riflettono i valori e gli interessi di gran parte della popolazione. L’intrattenimento di oggi è completamente idiotico e senza senso. Perché? Perché le nuove serie raramente sono il prodotto di menti creative. Il più delle volte, sono sforzi forzati per mescolare il maggior numero possibile di messaggi in qualcosa che assomiglia all’intrattenimento. E le persone non vogliono pagare per questo. E` veramente così semplice.

Fonte

La CBC accusata di sessualizzazione infantile dopo aver promosso un documentario sui “drag kids”

L’emittente canadese CBC è stata accusata di aver promosso la sessualizzazione dei bambini dopo aver pubblicizzato un nuovo documentario sui “drag kids”.

La clip, che è stata twittata dall’account ‘CBC Kids’, mostra numerosi minori che parlano del loro alter ego ‘drag’ mentre uno di loro, un dodicenne, esegue quelle che alcuni hanno definito lamentandosi mosse di danza sessualmente suggestive.

“Come e` essere un bambino #DRAGQUEEN? @CBCKidsNews ha parlato con le quattro stelle del nuovo documentario #DragKids della CBC per scoprire che cos’è #drag e perché lo fanno “, ha dichiarato il tweet.

Il blacklash è stato piuttosto rapido.

“I genitori di questi bambini e i produttori di questo documentario dovrebbero essere imprigionati per pedofilia”, ha commentato Mark Dice

“Ti chiedi quando CBC presenterà una nuova serie di sfilate di bellezza per bambini, forse con i bambini in tiara? È arte, giusto? Totalmente appropriata e non è affatto un invito a sfruttare o sessualizzare i bambini “, ha osservato un altro utente di Twitter.

Nice @CBCkids, davvero bello. Stiamo addestrando i ragazzi a essere spogliarellisti e lapdancers ora? “, Ha chiesto un altro.

“Perché la @CBC sta sfruttando i bambini e sessualizzandoli. È solo per spingere la loro agenda? “, Ha chiesto un altro.

Come abbiamo già sottolineato, il dodicenne “drag queen kid” Desmond is Amazing è stato inesorabilmente promosso dalle reti mainstream americane.

Sua madre ha recentemente dichiarato a uno show televisivo australiano: “Di non capire i motivi della polemica” dopo che gli è stato chiesto se Desmond si esibisse in un club gay mentre i clienti gli lanciavano dei soldi.

Come abbiamo riferito la scorsa settimana, un pedofilo gia` condannato ha scritto un post sul blog in cui descriveva il dodicenne Desmond come “hot”.

Fonte

Oreo: L’edizione speciale per il Pride indottrina i bambini ai pronomi trans

I biscotti Oreo, una divisione del colosso internazionale di alimenti Nabisco, hanno annunciato ieri un’edizione “speciale” LGBT che include consigli su come usare i pronomi transgender.

“Siamo orgogliosi di celebrare l’inclusività per tutte le identità e le espressioni di genere”, ha scritto la società nel suo post di Facebook che annunciava l’edizione speciale. “In collaborazione con NCTE, stiamo distribuendo Pronoun Packs e incoraggiamo tutti a condividere i loro pronomi con Orgoglio oggi e tutti i giorni.”

NCTE è il Consiglio nazionale degli insegnanti di inglese. Sebbene suoni benevolo, questa massiccia organizzazione che colpisce milioni di insegnanti in tutto il paese – e che ha contribuito a scrivere il Common Core – è schierata politicamente con la sinistra da decenni. Ad esempio, l’organizzazione ha rifiutato di permettere agli insegnanti addestrati di difendersi dagli attentati usando pistole autorizzate. La sua influenza reale è stata quella di degradare l’istruzione con la politicizzazione dei suoi contenuti. Eppure continuano a essere trattati come credibili, proprio come tutte le altre istituzioni educative corrotte in questo paese.

Pertanto, a questo punto, l’NCTE è in gran parte un’organizzazione politica, non un’organizzazione professionale. Questa nuova trovata dei Pronouns Packs rende evidente pubblicamente ciò che si sa da decenni sull’NCTE. Tuttavia questa non e` l’unica organizzazione coinvolta, è vero per la maggior parte delle principali organizzazioni coinvolte nel K-12 e nell’istruzione superiore che esistono sotto la copertura di associazioni professionali.

Una delle scrittrici del Federalist Kaeley Triller Harms ha ha commentato ironicamente in risposta al post di Oreo.

Così hanno fatto altri commentatori. Stranamente, tutti i commenti positivi erano in cima al feed di risposta e ho dovuto scorrere fino in fondo per vedere i commenti negativi, con molti piu` mi piace rispetto a quelli positivi.

Si noti in particolare la lingua orwelliana con cui il proprietario della pagina di Oreo ha risposto. Forse l’NCTE ha insegnato a Oreo anche questa tattica: “Siamo inclusivi con TUTTI, purché TUTTI siano d’accordo con noi!” “Siamo così diversi, siamo disposti a ignorare, mettere in secondo piano e offendere metà del paese!”

Oreo ha chiarito che stanno prendendo posizione nella guerra culturale contro metà della popolazione americana, con risposte ripetute a commentatori di sostegno sul loro post come quello qui sotto:

Oreo non ha incluso questo nel suo post originale, ma in risposta ai commentatori ha notato che non sta vendendo questi Oreo arcobaleno, ma li sta solo regalando ad un grande festival di celebrazione LGBT. Sembra che voglia ottenere tutto il merito dalle politiche LGBT senza allertare la maggior parte dei loro clienti, che probabilmente non vedranno il loro post su Facebook o questo prodotto offensivo in nessun negozio.

Fonte