Archivi categoria: Fed

Nwo: Le prove (Parte 1)

ORGANIZZAZIONI GOVERNATIVE GLOBALI

LA COMMISSIONE TRILATERALE

Il Gran Sigillo della commissione trilaterale. Si può notare la scritta in alto “Noster Ordo Seclorum” (Il nostro ordine nei secoli) che somiglia molto al “Novus Ordo Seclorum” presente nei dollari americani. Oltre a questa “coincidenza” possiamo notare molti altri simboli occulti già descritti in altri post come le stelle di david presenti sullo sfondo assieme a quella che tiene in mano il drago.

1)Sito ufficiale commissione trilaterale (link)

2)Definizione di Wikipedia (link)

La Commissione Trilaterale è un’organizzazione privata, nata per promuovere una più stretta cooperazione fra gli Stati Uniti, l’Europa e il Giappone. È stata fondata nel luglio del 1973 su iniziativa di David Rockefeller, che a quel tempo era presidente del Council on Foreign Relations… La John Birch Society ritiene che lo scopo della Commissione Trilaterale sia quello di instaurare un governo mondiale.

Prima di analizzare questa organizzazione, diamo uno sguardo alla sorprendente ammissione dal suo fondatore, David Rockefeller, dal suo libro di memorie:

Alcuni credono che facciamo parte di una cabala segreta che lavora contro gli interessi degli Stati Uniti, indicando me e la mia famiglia come ‘internazionalisti’ e accusandoci di cospirare con altri nel mondo per costruire una più integrata struttura politica ed economica globale – un mondo , se volete. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e  ne vado orgoglioso. (1, 2)


Alcune informazioni contenute nelle FAQ della pagina ufficale della commissione trilaterale sono in contrasto con quanto citato sopra dichiarando infatti che non vogliono creare un unico governo mondiale. Questo è un trucchetto per non suscitare scalpore, sulla stessa pagina infatti ammettono di lavorare verso un ‘contesto globale.’ Credo che tutto ciò sia fuorviante. Se è vero che non siamo a conoscenza di eventuali proposte per creare un governo mondiale sciogliendo la sovranità dei singoli stati, in realtà lo fanno (e lo ammettono), aspirando ad un processo di unificazione dei governi mondiali e di tutti i suoi settori.

La prova che conferma tutto ciò è in un discorso tenuto da Gordon Smith in occasione della riunione della commissione trilaterale del 2001, riportata nel sito a questa pagina GLOBALIZZAZIONE & GOVERNANCE. Anche Smith sostiene l’idea che non cercano di creare tecnicamente un unico governo mondiale, ma un nuovo ordine mondiale:

Il risultato finale non è soddisfacente. Vi è la necessità di una maggiore inclusione, una maggiore partecipazione ai benefici della globalizzazione, e una migliore modalità di gestione che gli economisti chiamano beni pubblici globali (aria,acqua,terra ecc..) e dei “mali”, che riguardano più un certo numero di istituzioni ….

In una nota correlata e inquietante, molti membri degli uffici della Commissione Trilaterale detengono posizioni di potere nella politica americana, nei media, nell’educazione e nell’economia. Vedi: LISTA.

I membri del Council on Foreign Relations e della Commissione Trilaterale dominano le posizioni chiave nel governo americano, nell’esercito, nelle industrie, nei media, nelle istituzioni e nel mondo dell’istruzione. Di seguito è riportato un elenco parziale dei membri del CFR in carica e le posizioni di influenza di cui dispongono nella società.Ci sono solo 325 membri nella Commissione Trilaterale.

LE NAZIONI UNITE

La sede delle nazioni unite ovvero Babilonia 2.0

1)Sito ufficiale (link)

2)Definizione di Wikipedia (link)

L’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) o semplicemente Nazioni Unite è un’organizzazione internazionale i cui obiettivi dichiarati sono quelli di agevolare la cooperazione nelle materie di  sicurezza internazionale, sviluppo economico, progresso sociale, diritti umani, e il raggiungimento della pace nel mondo. Le Nazioni Unite sono state fondate nel 1945, dopo la seconda guerra mondiale per sostituire la Società delle Nazioni, per fermare le guerre tra i paesi, e per fornire una base per il dialogo. All’interno dell’organizzazione vi sono altre organizzazioni sussidiarie che portano a termine le varie “missioni”. Ci sono attualmente 192 stati membri, praticamente ogni stato sovrano del mondo.

L’organizzazione delle Nazioni Unite, anche se si presenta bene, è uno dei maggiori motivi per cui credo che la globalizzazione e il NWO siano già qui (Ricordate, NWO non significa necessariamente “governo mondiale”). Date un’occhiata alla mappa qui sotto  per vedere la capillarità di questa organizzazione:

Per definizione, il ‘Nuovo Ordine Mondiale’ è:

-l’organizzazione post-Guerra Fredda in cui le nazioni tendono a cooperare piuttosto che favorire i conflitti.
(link)


Le Nazioni Unite, secondo la loro stessa definizione:

Le Nazioni Unite sono un’organizzazione internazionale fondata nel 1945 dopo la seconda guerra mondiale da 51 paesi [attualmente 192] impegnata a mantenere la pace e la sicurezza internazionale, sviluppare relazioni amichevoli tra le nazioni e  promuovere il progresso sociale, migliori standard di vita e garantire i diritti umani …
(link)

Non sembra poi così male. Mantenimento della pace, dell’unità e prevenzione dei conflitti suona bene, anche se questo significa un ‘nuovo ordine mondiale’. Tuttavia, l’ONU non è così pura come può sembrare.

Le Nazioni Unite si adattano alla definizione di ‘nuovo ordine mondiale’, ma sono anche un trampolino di lancio verso un unico governo mondiale. Alcuni esempi sono:

I.LE NAZIONI UNITE PROPONGONO UNA VALUTA GLOBALE.
Le Nazioni Unite vorrebbero che il dollaro, l’euro, lo yen e altre valute nazionali venissero sostituite da una moneta globale.

II.L’ONU PROPONE UNA TASSA GLOBALE
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta considerando un piano per chiedere ai governi di imporre una tassa globale ai consumatori per quanto riguarda l’utilizzo di Internet o per le transazioni finanziarie di tutti i giorni, come il pagamento delle bollette online.

III. UNA FORZA DI POLIZIA GLOBALE
La polizia dell’Onu è formata da 11000 elementi, da più di 90 paesi, che sono attualmente al lavoro in 18 diverse missioni. Ogni giorno queste donne e uomini di pattuglia, fanno formazione, danno consulenza ai servizi nazionali di polizia, garantiscono la conformità alle norme internazionali in materia di diritti umani e forniscono assistenza ad una vasta gamma di attività per ripristinare e promuovere la sicurezza pubblica e che vi sia giustizia.

THE CLUB OF ROME

1)Sito ufficiale (link)

2)Definizione di Wikipedia (link)

Il Club di Roma è una associazione che si occupa a livello mondiale di una grande varietà di argomenti di politica internazionale. È stata fondato nell’aprile del 1968 e ha suscitato una notevole attenzione del pubblico nel 1972 con il suo rapporto, “I limiti dello sviluppo”. Il club afferma che la sua missione è di “agire come un catalizzatore per il cambiamento globale, attraverso l’individuazione e l’analisi dei problemi cruciali che affliggono l’umanità e la comunicazione di tali problemi ai più importanti organi decisionali pubblici e privati, nonché al pubblico in generale.”

Visualizzando il loro sito web ci si può imbatterete in questioni riguardanti la GLOBALIZZAZIONE e il loro sostegno alla TASK FORCE per i CAMBIAMENTI CLIMATICI. Cito questi due esempi perché il Club Of Rome è molto focalizzato su degli obiettivi a livello mondiale, con il pretesto dell’interesse ambientale.

Il lavoro pubblicato,“I limiti dello sviluppo”, si concentra sui limiti di crescita della popolazione umana in relazione alle risorse secondo i loro modelli scientifici. Non tentano di nascondere i loro piani su scala globale, come il seguente estratto ci fa ben capire:

“… Il Club of Rome incoraggerà  la creazione di un forum mondiale in cui gli statisti, i politici e gli scienziati possano discutere i pericoli e le speranze per il futuro sistema globale senza le costrizioni di negoziati intergovernativi formali. “

Il Club of Rome, cospira puntando sui problemi (o presunti tali) che affligono il nostro pianeta: Scaristà del petrolio, sovrappopolazione, riscaldamento globale.

In tutto il mondo, il Club of Rome ha dichiarato che il genocidio deve essere utilizzato per eliminare le persone che loro stessi definiscono “mangiatori inutili”. (link)

Come nota a margine interessante, il Club of Rome ha anche diviso il mondo in 10 settori. Ciò è correlato alla profezia che vi saranno 10 regni come parti di un unico governo mondiale. I distretti assegnati dal Club of Rome, come indicato nel loro lavoro:Regionalized and Adaptive Model of the Global World System

IL GRUPPO BILDERBERG

1)Lista membri Bilderberg (link)

2)Definizione di Wikipedia (link)

Il Gruppo Bilderberg o Bilderberg Club è una conferenza annuale, non ufficiale, su invito, di circa 130 ospiti, molti dei quali sono persone che hanno influenza nei campi della politica, del mondo economico, bancario, dell’esercito, e dei media. Ogni conferenza si svolge sotto la massima sicurezza.

Il gruppo Bilderberg tiene delle riunioni altamente segrete dove alla stampa non è permesso partecipare. Per questo motivo, si specula molto (cospirazionalmente parlando) e solidi fatti sono difficili da trovare. Invece di impegnarsi in speculazioni, esaminiamo ciò che sappiamo basandoci sulle seguenti ammissioni da parte dei membri del Bilderberg. Diamo un occhiata:

Robert Zoellick
Zoellick, un elemento importante del Bilderberg, richiede che la FMI, il WTO e la Banca mondiale regolino la politica nazionale … Il presidente della Banca Mondiale e membro elitario del Bilderberg, Robert Zoellick ha ammesso apertamente il piano per eliminare la sovranità nazionale e di imporre un governo globale, durante un discorso alla vigilia del vertice del G20. 1.

Denis Healey
Dire che ci stiamo sforzando per creare un unico governo mondiale è esagerato, ma non del tutto sbagliato. Quelli di noi che fanno parte del Bilderberg sentono che non si può più andare avanti a combatterci l’un l’altro uccidendo milioni di persone e lasciandone altrettante senza tetto. Quindi abbiamo ritenuto che una singola comunità in tutto il mondo sarebbe una buona cosa. 1.

Henry Kissinger,otto volte partecipante al Bilderberg, sostiene che un ‘nuovo ordine internazionale’ è all’orizzonte. 1.

Le citazioni qui sopra ci danno una certa comprensione di ciò che frulla nelle menti dei partecipanti del Bilderberg in termini di attitudini verso la globalizzazione. Purtroppo, le informazioni sulle attività e uno sguardo in generale alla loro agenda è molto difficile da inquadrare a causa della segretezza del gruppo.

Annunci

Fed:E’ ora di cagarsi addosso

Il deputato Ron Paul apparso ieri nell’Alex Jones Show di ieri, ha rivelato che, attraverso le sue fonti all’interno ha capito che le persone che controllano la Federal Reserve sono nel panico per il fatto che gli americani si stanno svegliando riguardo al fatto che gli Stati Uniti sono controllati dalla banca centrale .

“Ho ricevuto qualche informazione privata, informazioni privilegiate, qualcuno che conosceva qualcuno che ben all’interno della Federal Reserve- e risulta che siano davvero preoccupati per il nostro movimento contro la Fed e contro quello che sta facendo, “ha dichiarato Paul, aggiungendo:” Quello per cui sono sconvolti e preoccupati  è il fatto che sempre più persone sono consapevoli della Federal Reserve come mai prima d’ora “, spiegando che questa consapevolezza porterà al cambiamento e una riforma della Federal Reserve.


Paul ha attribuito il successo del movimento di liberazione alla crescente consapevolezza del potere che la Federal Reserve esercita in America.

“Anche coloro che difendono la Fed sono molto spaventati per questo”, ha aggiunto Paul, notando che un numero crescente di americani sono stati informati circa la banca centrale nonostante il fatto che il soggetto è raramente coperto dal sistema di istruzione.

Host Jones ha fatto riferimento a un recente Consiglio sulle Foreign Relations da parte della Commissione Trilaterale e l’abituè del gruppo Bilderberg Zbigniew Brzezinski, in cui ha avvertito che un “risveglio politico globale”, in combinazione con lotte interne tra le élite, minaccia di far deragliare la transizione verso una governo mondiale.
“Mi auguro che abbia qualche motivo reale per essere preoccupato,” ha risposto il consigliere nazionale.

Nonostante il voto del Senato stabilisce dell’audit di Ron Paul, il disegno di legge emedato all’inizio di questo mese, ne è stata approvata una versione più soft, attraverso questo emendamento la Fed sarà costretta a divulgare i nomi dei soggetti a cui ha prestato denaro per uscire dall crisi, cosa che la Fed ha disperatamente cercato di evitare da sempre.

Paul esprime il suo disappunto proprio per questo disegno di legge annacquato, ma il suo collega deputato Alan Grayson ha espresso fiducia che le disposizioni più incisive  potrebbero essere aggiunte in sede di commissione, assicurando che la Federal Reserve verrà tenuta d’occhio, come il deputato Paul ha avvertito.

Paul ha suggerito che la gente dovrebbe guardare i senatori che non hanno votato per l’audit iniziale del disegno di legge Fed, che hanno sostenuto il disegno di legge più soft in vista di “Un piano di salvataggio per il sistema e per la Federal Reserve.”

Paul ha aggiunto che andò a cercare di influenzare il disegno di legge in conferenza con l’aggiunta di disposizioni più rigorose.

“Credo che adesso siamo nell’occhio del ciclone, ma abbiamo intenzione di continuare a lottare perché più attenzione vi è e più la gente si incuriosisce e conosce, possiamo essere orgogliosi di quanto abbiamo già ottenuto”, ha detto Paul.