NXIVM: Il potente culto che trasforma donne ricche in schiave del controllo mentale

Nascondendosi, sotto le spoglie di un “seminario per il successo dei dirigenti”, NXIVM recluta donne ricche e le introduce in una bizzarra società segreta che fa il lavaggio del cervello ai suoi membri usando rituali e tecniche di induzione del trauma prese direttamente dal manuale dell’MKULTRA.

Quando veniamo a conoscenza delle oscure ed inquietanti verita` dietro NXIVM (pronunciato Nexium), è difficile capire come questa organizzazione sia riuscita a rimanere attiva per oltre due decenni. Mentre i resoconti sugli orribili metodi del culto sono emersi per la prima volta più di 15 anni fa, NXIVM continua a reclutare donne ricche, a incanalare milioni di dollari provenienti da famiglie elitarie e ad espandersi in tutta America.

Fondato dall'”affascinante e carismatico” leader Keith Raniere (chiamato “Vanguard” dai membri) e dalla sua collaboratrice Nancy Salzman (che si fa chiamare “Prefect”), l’organizzazione vende seminari per aiutare i dirigenti a raggiungere il successo. Tuttavia, all’interno di NXIVM c’è una società segreta chiamata DOS che trasforma le donne in schiave attraverso metodi simili al Controllo mentale Monarch.

Gli ex membri raffigurano Raniere come un uomo che manipola i suoi seguaci, facendo sesso con loro e esortando le donne a seguire diete impossibili per raggiungere il tipo di fisico che trovava attraente.
– New York Times, all’interno di un gruppo segreto in cui le donne sono marchiate

Analizzeremo ora questa bizzarra “sorellanza” e i suoi metodi che sono chiaramente basati sul Controllo mentale Monarch.

MAESTRI DEL CONTROLLO MENTALE

Keith Raniere e Nancy Salzman

Nel 1998, Keith Raniere e Nancy Salzman fondarono l’Executive Success Programs (ESP), una società che offriva corsi e seminari di life-coaching e auto-miglioramento. Il sistema era basato su un “amalgama di tecniche terapeutiche” come l’ipnosi e la programmazione neuro-linguistica (PNL). Sia Raniere che Salzman erano addestrati nella PNL, una ben nota tecnica di modificazione del comportamento. Non sorprende che la PNL sia una parte importante del controllo mentale Monarch.

I programmatori utilizzavano la PNL prima che diventasse nota come PNL nel 1976. (…) Se si studia la PNL, si scoprirà che libri come “Basic Techniques Book II” di Clifford Wright insegnano alla gente come creare stati dissociativi che sono personalità alternative e come come sviluppare diversi stati mentali e pseudo personalità multiple. È difficile esprimere tutti i diversi crossover che la PNL ha con la programmazione Monarch, ma in in molte situazioni i concetti della PNL potrebbero essere stati d’aiuto ai gestori.
– Fritz Springmeier, la formula per creare uno schiavo del controllo mentale

In pochi anni, l’ESP ha formato più di 3.700 persone, compresi individui di grande potere come: Sir Richard Branson, magnate miliardario; Sheila Johnson, co-fondatrice di Black Entertainment Television (BET); Antonia C. Novello, un ex chirurgo generale degli Stati Uniti; Stephen Cooper, amministratore delegato in carica di Enron; Ana Cristina Fox, figlia dell’ex presidente messicano; e Sara e Clare Bronfman, le figlie dell’erede della fortuna di Seagram.

Pochi anni dopo, ESP cambiò il suo nome in NXIVM e rastrellò milioni di dollari vendendo il suo sistema brevettato chiamato “Rational Inquiry”. Per un corso di cinque giorni si spendono $ 10.000, NXIVM fornisce “formazione in settori quali etica, analisi logica e capacità di problem solving”.

Non ci volle molto prima che i giornalisti scoprissero i bizzarri metodi utilizzati nel culto NXIVM. Nel 2003, la rivista Forbes ha pubblicato un articolo intitolato Cult of Personality, che descrive alcune particolarità del programma:

Gli studenti pagano fino a $ 10.000 per cinque giorni di lezioni e un’intensa ricerca emotiva nelle sedute quotidiane di 13 ore. Si tolgono le scarpe durante la lezione, imparano oscure strette di mano e indossano fasce colorate brevettate in dozzine di diverse varianti che indicano il rango nell’organizzazione. Quando uno studente di alto rango entra nella stanza, gli si deve mostrare rispetto. Agli studenti viene insegnato di inchinarsi l’un l’altro e verso “Vanguard”. Durante le sue rare apparizioni, gli studenti si precipitano, in adorazione, da lui. Alcuni ex membri dicono di averlo visto salutare ogni donna con un bacio sulla bocca, anche se Raniere nega il tutto.
– Forbes, Cult of Personality

Tutti gli studenti devono firmare accordi di non divulgazione e giurare di non parlare mai di ciò che apprendono. Non diversamente dalla maggior parte delle società segrete elitarie, il silenzio dei membri è garantito da “potenziali ricatti”.

Per ottenere l’ammissione, ai membri viene richiesto di consegnare – fotografie compromettenti che saranno divulgate se l’esistenza e i segreti del gruppo venissero resi noti .
– New York Times, op cit.

I SOLDI DELLE BRONFMAN

Sara e Clare Bronfman all’evento con il Dalai Lama organizzato per NXIVM

Sara e Clare Bronfman sono le figlie del miliardario elitario Edgar Bronfman Sr. che era il presidente di Seagram (un tempo l’azienda distillatrice di bevande alcoliche piu` importante del mondo), il presidente del World Jewish Congress e un membro di spicco del gruppo Bilderberg. Sono le ereditiere di un impero globale che è ancora estremamente influente nel mondo di oggi. Inutile dire che quando sono entrate nei ranghi di NXIVM, le cose si sono fatte estremamente interessanti.

Il coinvolgimento delle sorelle Bronfman con l’organizzazione non è piaciuto al loro padre (che una volta definì NXIVM un “culto”), ma questo disaccordo non ha impedito il trasferimento di enormi quantità di denaro a Keith Raniere. I registri mostrano che Sara e Clare Bronfman hanno dato a Raniere più di $ 150 milioni, salendo nel frattempo ai vertici della compagnia.

Nel 2009, il Dalai Lama appari` ad un evento ad Albany, che ha dato a NXIVM un nuovo livello di “credibilità spirituale”.

Keith Raniere con il Dalai Lama nel 2009.

Tuttavia, i soldi di Bronfman non sono stati utilizzati solo per eventi media friendly. Si ritiene che una grossa fetta di quei soldi sia stata usata per scopi più nefandi.

Negli ultimi mesi, le persone hanno iniziato a farsi avanti con storie su nxivm. Storie su investigatori privati che ​​presumibilmente hanno messo le mani sui conti bancari e hanno intercettato telefonicamente gli oppositori di nxivm; storie riguardo alle minacce nei confronti degli oppositori del culto, racconti di un bambino di tre anni senza madre, portato nel gruppo come un neonato in circostanze misteriose, e racconti delle circostanze alla base della visita del Dalai Lama ad Albany. Al contempo iniziavano ad essere sollevate domande piu` oscure su come venivano usati i soldi delle Bronfman. In effetti, oggi, nelle molteplici cause che coinvolgono le sorelle Bronfman, vengono fatte accuse gravi – non solo riguardo a possibili ricatti e spergiuri ma anche concernenti altre attività “potenzialmente illegali”, tra cui il furto e “una cospirazione per falsificare documenti”.
– Vanity Fair, The Heiress and the Cult

Sorprendentemente, NXIVM è solo la facciata di un’organizzazione ancora più inquietante: un circolo magico che trasforma le donne in schiave.

DOS: IL CULTO DEL CONTROLLO MENTALE

Negli ultimi 20 anni, diversi giornalisti hanno esposto le pratiche sadiche e rituali del DOS (“Dominant Over submissive”). Nonostante la gravità delle accuse contro il DOS, le forze dell’ordine non hanno intrapreso alcuna azione contro di esso.

Secondo notizie recenti, una delle figure principali dietro DOS è Allison Mack, ex attrice nota per il suo ruolo nella serie “Smallville”.

La Mack intervista Raniere in “Raniere Conversations”.

Secondo Frank Parlato, ex portavoce di NXIVM, Mack è la seconda in comando in DOS. Secondo lui, non solo recluta schiavi, ma ha anche introdotto punizioni corporali nella società segreta. Dopo aver promesso loro maggiore “emancipazione” e attirandole usando attrici famose, DOS introduce le donne ad un mondo di traumi e di brainwashing che ha le sue origini nell’MKULTRA.

I detrattori dicono che Raniere gestisce un programma simile a un culto volto a scomporre psicologicamente i suoi sudditi, separandoli dalle loro famiglie e inducendoli in un mondo bizzarro di pretese messianiche, linguaggio idiosincratico e pratiche rituali.
– Forbes, op. Cit.

I più allarmanti, erano i resoconti dei crolli psicotici che si verificavano tra coloro che avevano partecipato al programma nxivm, resoconti che descrivevano quelle che sembravano essere tecniche classiche di lavaggio del cervello, in cui le persone venivano separate dalle loro famiglie e lentamente distrutte a livello psicologico.
– Vanity Fair, op. Cit.

Nel DOS, ai “maestri” viene detto di reclutare “schiavi” da introdurre nel circolo.

La sottomissione e l’obbedienza venivano usati come strumenti per raggiungere questi obiettivi, hanno affermato diverse donne. La sorellanza comprendeva circoli, ciascuno guidato da un “maestro” che avrebbe reclutato sei “schiavi”, secondo due donne. Col tempo, avrebbero reclutato schiavi per conto proprio.
– New York Times, Inside a Secretive Group Where Women are Branded

Le nuove reclute venivano poi condotte attraverso rituali di iniziazione che sono, in realtà, sessioni di tortura per provocare la dissociazione. In breve, è il controllo mentale basato sul trauma.

A marzo, la signora Edmondson giunse alla casa della signora Salzman a Clifton Park, New York, una città a circa 20 miglia a nord di Albany dove vivono Raniere e alcuni seguaci per una cerimonia di iniziazione. Dopo essersi spogliata, fu condotta con un lume di candela presso l’ubicazione del rito, dove si tolse una benda che le copriva gli occhi vedendo per la prima volta gli schiavi della signora Salzman. Le donne furono poi trasferite in una casa vicina, dove vennero marchiate.
– New York Times, op cit.

Si le donne vengono marchiate come bestiame!

L’ex membro Sarah Edmondson mostra il simbolo che è stato marchiato sul suo corpo.

Sarah Edmondson, una delle partecipanti, afferma che gli organizzatori le dissero che le avrebbero fatto un piccolo tatuaggio come parte dell’iniziazione. Tuttavia la donna non era preparata per quello che la aspettava. Ad ogni donna venne detto di spogliarsi e sdraiarsi su un lettino da massaggio, mentre altri tre le trattenevano le gambe e le spalle. Secondo una donna, il loro “padrone”, un alto funzionario Nxivm di nome Lauren Salzman, ordinò loro di dire: “Maestro, per favore marchiami, sarebbe un onore.”

Una dottoressa procedette utilizzando un dispositivo di cauterizzazione per marchiare a fuoco un simbolo di due pollici sotto l’anca di ogni donna, una procedura che durò da 20 a 30 minuti. Per ore, grida soffocate e l’odore del tessuto bruciato riempirono la stanza.
“Ho pianto tutto il tempo”, ha ricordato la signora Edmondson. “Sono stata dissociata dal mio corpo”.
– Ibid.

Si noti che “dissociarsi dal proprio corpo” è l’obiettivo ultimo della programmazione Monarch. Altre tecniche che inducono il trauma includevano l’esposizione delle donne a filmati “ultraviolenti”.

Il dottor Porter, come parte di un “esperimento”, mostro` alle donne clip di filmati graficamente violenti mentre una macchina a onde cerebrali e una videocamera registrarono le loro reazioni.

Le donne affermano di non essere state avvertite riguardo al contenuto violento delle clip.
– Ibid.

Non diversamente dalla maggior parte degli schiavi MK, quelli che subiscono la programmazione DOS hanno un trauma psicologico.

Dopo notti insonni e giorni di workshop di 17 ore, una donna di 28 anni di un’importante famiglia messicana dice che inizio` ad avere allucinazioni e che subi` un crollo mentale nel suo hotel vicino ad Albany. Ando` in ospedale e richiese un trattamento psichiatrico. Il suo psichiatra, Carlos Rueda, afferma che negli ultimi tre anni aveva trattato altri due membri della congregazione; uno ebbe un episodio psicotico.
– Forbes, op cit.

Toni Natalie, una delle ex fidanzate di Raniere (o, più esattamente, ex schiava) descrisse nel 2012 il trauma che è stata costretta a sopportare.

 Durante i suoi anni con Ranière era così sottomessa a livello psicologico che, secondo i documenti del tribunale, rinuncio` a prendersi cura di suo figlio perché Raniere l’aveva incoraggiata a farlo. (…)

Era davvero brillante, dice, ma ” la sua genialità era la cosa più vicina alla pazzia”, ​​ricordando come le avesse detto di tenere il corpo del suo cucciolo morto nel congelatore del garage e guardarlo ogni giorno per poter affrontarne meglio la perdita.
– Vanity Fair, op cit.

Costringere gli schiavi a trascurare i loro bambini e tenere animali morti sono tecniche classiche di controllo mentale per indurre il trauma. E quando Natalie ha tentato di lasciare Raniere, si è trovata di fronte a terribili conseguenze.

La casa di Natalie è stata distrutta; la polizia venne mandata a casa di sua madre; la sua famiglia fu minacciata. (…)

Durante quegli anni, Natalie venne a sapere che nxivm ingaggio` il controverso investigatore privato di origine israeliana Juval Aviv per sorvegliare la sua casa e indagare sulla sua vita privata e le sue attività commerciali. Più volte, dice, gli agenti dell’FBI le hanno fatto visita, l’ultima volta in Febbraio.
– Ibid.

Una donna non e` riuscita ad uscire viva dal culto. Le circostanze intorno alla scomparsa di Kristin Snyder sono estremamente inquietanti.

Nel 2003, Kristin Snyder, una consulente ambientale di 35 anni, è scomparsa dopo una sessione in Alaska. Il suo corpo non fu mai trovato, ma nel suo camion, parcheggiato sulla riva della Resurrection Bay, c’era una nota che diceva: “Sono stata sottoposta a lavaggio del cervello e non riesco piu` a provare emozioni . . . . Si prega di contattare i miei genitori. . . se trovi me o questa nota mi dispiace . . . ma sono gia` morta. ”
– Ibid.

Mentre la maggior parte delle vittime sono donne, un’altra storia bizzarra coinvolge un bambino senza madre che venne allevato da NXIVM.

Si dice che le fondazioni delle Bronfman avessero usato fondi per pagare le cure di Gaelen, il bambino di tre anni che viveva nel “compound” di Halfmoon. La sua identità è un mistero. La storia “ufficiale” e` che venne “dato” a Barbara Jeske, una delle seguaci di Raniere, da suo nonno, dopo che la madre del bambino morì – per un incidente d’auto. Potrebbe essere nato nel Michigan, dove fonti dicono che la Jeske è andata a prendere Gaelen, ma anche questo non può essere confermato. Oggi Gaelen vive con Kristin Keeffe, la “consulente legale” delle Bronfman e di nxivm. Cresciuto come “l’erede” di Raniere e secondo le teorie sull’educazione dei figli di Raniere, nutrito con una dieta crudista, tenuto lontano da altri bambini, e curato da cinque bambinaie che gli parlano in una lingua diversa, tra cui russo, spagnolo, hindi e cinese. Gli ex addetti di nxivm sono stati così preoccupati per il bambino che hanno telefonato ai servizi di protezione dei minori, senza tuttavia avere successo.
– Ibid.

Anche Gaelen è uno schiavo MK?

CONCLUDENDO

NXIVM ha reclutato e annullato psicologicamente i suoi membri nelle ultime due decadi, sottoponendo i suoi partecipanti a orribili abusi al fine di distruggerli. Usando il carisma naturale di Keith Raniere, la conoscenza della PNL di Nancy Salzman e il denaro di Sara e Clare Bronfman, l’organizzazione è diventata una setta potente, che opera apparentemente al di sopra della legge.

Dopo anni in cui le denunce sono state sistematicamente ignorate dai media e dalle forze dell’ordine, sembra che le recenti storie abbiano finalmente fatto crollare la copertura dell’organizzazione rivelandone le strutture segrete. Rimangono tuttavia molti misteri irrisolti e ci si può facilmente chiedere se questa sia solo la punta di un iceberg molto oscuro.

Queste rivelazioni dimostrano che le organizzazioni elitarie possono utilizzare tecniche di controllo mentale per creare schiavi e, inoltre, che queste tecniche funzionano davvero. Le storie so testimonianze provenienti da donne vere e dalla loro vera esperienza con una vera organizzazione operativa. Questa non è una “teoria della cospirazione”. È un fatto.

Fonte

Annunci

Attentato in Texas: L’evento era gia` stato “previsto” dai mass media

Una scena inquietante nel film Kingsman: The Secret Service mostra l’eroe mentre uccide un’intera congregazione all’interno di una chiesa di stile battista negli Stati Uniti del Sud, simile a quanto recentemente avvenuto in Texas.

Il 5 novembre Devin Kelley entrò nella First Baptist Church in una piccola città del Texas durante il servizio domenicale, indossando una maschera con le sembianze di un teschio e un giubbino anti proiettile. Armato di un fucile Ruger AR-556 e di due pistole, Kelley ha sparato sulla folla, uccidendo 26 persone, tra cui molti bambini.

Similmente a molti attentatori in passato, Devin Kelley aveva servito nei militari per un po ‘di tempo, compreso un periodo di 12 mesi in confinamento.

Kelley era una volta membro della Forza aerea statunitense, ha dichiarato la portavoce Ann Stefanek. Ha servito nella base aeronautica Holloman in New Mexico, a partire dal 2010.

Kelley è stato giudicato dalla corte marziale nel 2012 per aver infranto 2 volte l’articolo 128 del Codice Uniforme di Giustizia Militare, aggredendo il coniuge e assaltando il loro bambino, ha dichiarato la Stefanek. Kelley e` stato congedato con disonore, messo al confino per 12 mesi e ha subito una riduzione di rango. La Air Force non ha fornito alcuna data per quanto riguardo il congedo.
CNN, What we know about Texas church shooting suspect Devin Patrick Kelley

Diversi rapporti su Kelley stanno emergendo nei mass media. Alcune notizie riportano che fosse un “ateo aggressivo” che spesso si sfogava nei social media. Il suo profilo Linkedin afferma che era un ex-insegnante di studi biblici, che è in qualche modo in contraddizione con l’attentato in chiesa. Sia la sua famiglia che sua moglie avevano forti legami con la religione.

Secondo un profilo su Indeed.com, la moglie di Kelley era un “insegnante per bambini” al First Baptist di Sutherland Springs dal giugno 2009 al marzo del 2013. Le sue responsabilità includevano insegnare ai bambini riguardo Dio, ed era in generale una influenza positiva.
– Heavy, Danielle Shields Kelley: 5 Fast Facts You Need to Know

Nuovi rapporti di polizia affermano che Kelley aveva “problemi” con la suocera che frequentava solitamente la chiesa, ma non era presente quel giorno.

Quindi, cosa ha veramente motivato il tiratore ad uccidere? Potrebbe essere stato programmato dai militari per eseguire questa terribile missione? Il pubblico era certamente programmato per testimoniarlo.

Descrivendo la scena orribile a Sutherland Springs, lo sceriffo della contea di Wilson Joe Tackitt ha dichiarato:

“E` entrato avanzando dalla navata centrale, si è voltato e ha cominciato a sparare. È incredibile vedere i bambini, gli uomini e le donne giacere a terra senza vita.”

La First Baptist Church in Texas

Questo scenario è simile a una scena del film Kingsman: The Secret Service. Anche la chiesa è simile.

Un’immagine della chiesa in Kingsman

Galahad, uno dei protagonisti del film, si alza durante il sermone e racconta ad una donna:

” Sono una prostituta cattolica che gode di rapporti extramatrimoniali con un bel fusto nero ed ebreo di una clinica militare pro-aborti, perciò viva Satana! Le auguro un buon pomeriggio, mia cara.”.

Galahad prosegue uccidendo ogni singola persona nella chiesa, in una lunga e potente scena estremamente gory, con della musica rock che suona in sottofondo.

Galahad spara ad una donna in testa

Alla fine uccide tutte le persone nella chiesa….ah si lui e` il buono

Mentre Galahad lascia la Chiesa Missionaria del Sud Glade, vediamo un cupo messaggio: l’America è condannata.

Nel mio articolo “Kingsman: The Secret Service: Come vendere l’idea di “elite occulta” ai giovani”  ho spiegato come l’intero film sia un mezzo per divulgare l’agenda dell’elite. Nel finale vediamo addirittura l’elite nascondersi in location remote mentre le masse vengono fatte a pezzi.

Nel film, la furia omicida di Galahad è spiegata attraverso il “controllato mentale” (un chip sul cellulare e` in grado di triggerarlo nel diventare un assassino). Anche Kelley era una vittima del controllo mentale?

Una cosa è certa: Uccidere delle persone mentre stanno adorando Dio, a livello spirituale, e` estremamente potente.

UCCISI IN ADORAZIONE

Le persone di fede cristiana chiamano la loro chiesa la “casa di Dio”. All’interno della casa di Dio, pregano e si confessano con Dio. Per molti, è un momento sacro e solenne di intensa spiritualità. Entrare nella casa di Dio e trasformarla in un bagno di sangue mentre la congregazione è in adorazione è, a livello spirituale, un rituale satanico.

Come visto sopra, in Kingsman, proprio prima di uccidere tutti i fedeli, Galahad dice “Ave Satana”. Le sincronicità mediatiche non si fermano qui.

La violentissima serie televisiva The Preacher si svolge in Texas. Il poster ufficiale mostra una chiesa sottosopra e inevitabilmente un crocifisso al contrario: un simbolo del satanismo.

A poche ore dal massacro, Marilyn Manson (un membro dichiarato della Chiesa di Satana) e` entrato nello stage puntando un fucile finto verso il pubblico. Il fucile presenta una croce di Lorena invertita. Il concerto si è svolto a San Bernardino, una città in cui vi fu una tragica sparatoria di massa nel dicembre 2015.

NORMALIZZARE L’ORRORE

Negli ultimi 35 giorni si sono verificate due delle piu` grandi sparatorie di massa della storia americana. Sulla scia di queste tragedie, come se fosse diventata una nuova abitudine, in molti si sono rivolti ai social media per strumentalizzare la tragedia, usandola per giustificare la loro agenda politica, tralasciando ogni tipo di “pietas” umana nel processo.

Infatti, in questi tempi scuri punteggiati da sparatorie di massa senza senso, il costo umano delle tragedie è quasi completamente trascurato. Molti adesso aspettano con ansia di sapere l’identità degli assassini in modo da poter iniziare a puntare il dito e far avanzare la propria agenda. Sembra che la serie senza fine di uccisioni di massa che si verificano in tutto il mondo abbiano reso le persone indifferenti alle sofferenze umane. Le sparatorie di massa sono ora “checkpoint politici”, argomenti convenienti da sfoderare durante i dibattiti politici. Ancora peggio, il detto “pensieri e preghiere” è diventato un meme ironico, un commento su come la società sia indifferente e impotente davanti all’Orrore.

Tuttavia, non e` giusto incolpare le persone. Se dovessimo diventare depressi per giorni ogni volta che c’e` un attentato, non potremmo nemmeno funzionare regolarmente. Il fatto è che, quando una fonte di dolore e` costante, il corpo umano reagisce naturalmente intorpidendo la fonte del dolore per poter preservare la propria funzionalita`. Allo stesso modo in cui i piedi nudi, esposti a terreni accidentati, diventano, nel corso del tempo, piu spessi e duri, cosi` la nostra capacità di sentire dolore e tristezza inevitabilmente, diminuisce ad ogni trauma.

Questa e` la direzione in cui stiamo andando. La nostra capacita` di provare dolore di fronte all’uccisione di persone innocenti, e alla sofferenza viene costantemente “intorpidita”. Le persone si interrogano senza fine sui musulmani cattivi, sui redneck cattivi, sui liberali cattivi e sui conservatori cattivi, senza comprendere che siamo tutti nella stessa barca.

La sorgente da cui derivano queste uccisioni è la stessa sorgente da cui provengono i film e la musica che paghiamo per vedere e sentire. Siamo i nemici che stanno cercando di sconfiggere su piu` fronti: le nostre menti, le nostre anime, la nostra capacità di sentire compassione sono tutti obiettivi sensibili. Attraverso il loro terrore, ci stanno confondendo, dividendo e demoralizzando. Attraverso i loro media, ci stanno preparando.

Fonte

Il risarcimento del governo Canadese alla figlia di una vittima dell’MkUltra

La vittima è stata tenuta in un sonno indotto chimicamente per settimane, sottoposta a cicli di elettroshock, droghe sperimentali ed e` stata costretta ad ascoltare registrazioni audio non-stop.

CBC News ha recentemente segnalato che il governo canadese e` riuscito a raggiungere un accordo, fuori dal tribunale, con Allison Steel (100.000$), figlia di Jean Steel, uns donna che è stata sottoposta a esperimenti spaventosi, sul lavaggio del cervello, finanziati dalla CIA.

L’accordo è stato tranquillamente raggiunto in cambio della cessione dell’azione legale lanciata da Allison Steel nel settembre del 2015. L’accordo prevede la non divulgazione, cosa che proibisce alla Steel di parlare dell’accordo stesso! Tuttavia, l’esistenza del pagamento e il suo importo totale sono apparsi nei conti pubbici rilasciati dal governo federale in ottobre.

TORTURE FINANZIATE DALLA CIA

Il travaglio di Jean Steel è iniziato nel 1957, all’età di 33 anni. È stata ammessa all’Allan Memorial Institute di Montreal dopo essere stata diagnosticata con “depressione maniacale e pensiero delirante”.

L’Allan Memorial Institute 

Nei mesi successivi, la Steel è diventata la vittima degli esperimenti MKULTRA finanziati dalla CIA condotti dal dottor Ewen Cameron.

Il dottor Ewen Cameron era uno psichiatra di origine scozzese che è stato Presidente dell’Associazione Psichiatrica Americana (1952-1953), dell’Associazione Psichiatrica Canadese (1958-1959), dell’Associazione di Psicopatologia Americana (1963), della Società di Psichiatria Biologica (1965) e dell’Associazione Psichiatrica Mondiale (1961-1966). Durante gli anni ’50 e ’60, è stato finanziato dalla CIA per effettuare esperimenti per il programma di controllo mentale MKULTRA.

Gli esperimenti di Cameron avevano l’obiettivo di “smantellare” la mente della vittima attraverso un intenso trauma per “ricomporla” poi in seguito. In altre parole, stava studiando la base della programmazione Monarch – il programma di controllo mentale che viene spesso discusso su questo sito.

Cameron credeva che una combinazione di sonno indotto chimicamente per settimane, massicci trattamenti a base di elettroshock, farmaci allucinogeni sperimentali come LSD e tecniche come la “guida psichica” attraverso il continui ripetersi di messaggi registrati avrebbero potuto “smantellare” la mente, i percorsi neurali e cancellare i sintomi di malattie mentali come la schizofrenia. I medici infine avrebbero avuto il compito di “riformattare” i pazienti.

Questo “smantellamento”, tuttavia, spazzava via anche gran parte della memoria del paziente lasciandolo, mentalmente, al livello di un infante. In alcuni casi, vediamo adulti dimenticare le abilità di base, come usare il bagno, vestirsi o legarsi le scarpe.
– CBC News, Federal government quietly compensates daughter of brainwashing experiments victim

Centinaia di pagine illustrano i terribili esperimenti a cui  Jean Steel è stata sottoposta.

Secondo un rapporto scritto da Cameron, la Steel è stata mantenuta in un sonno indotto chimicamente per settimane. Un ciclo durò 29 giorni. Un secondo duro` 18 giorni. La terapia del sonno è stata accompagnata da una serie di elettroshocks.

“Era estremamente confusa e disorientata ma molto più cooperativa”, ha scritto Cameron nella sua relazione.

Le note dell’infermiera descrivono dettagliatamente le dosi di  amilato di sodio e di come la Steel si sentisse prigioniera: “È come essere sepolta viva. Qualcuno, per favore, faccia qualcosa. “Queste erano le sue parole mentre urlava all’infermiera e al dottore” leggiamo in una nota.

La Steel ha poi cominciato a mostrare un comportamento bizzarro. La figlia racconta:

“Quando volevi parlare con lei di qualcosa di emotivo … non poteva farlo” dice la Steel. “E` stata spogliata delle sue emozioni. Le hanno tolto l’anima “.

Sua madre passava le notti al buio da sola, scrivendo codici e numeri sulle pareti.

“Una volta sono tornata a casa e il soffitto era stato imbrattato con vernice spray rossa “, ha detto la Steel. “Le piaceva tagliare delle piccole sezioni di carta da parati e attaccarle in tutta la stanza”.

Mentre la vicenda MKULTRA è considerata dai mass media come ” un vergognoso episodio del passato”, essa fa ancora parte del nostro presente. Il programma esiste ancora in una versione molto più raffinata sotto il nome di programmazione Monarch.

Ecco un interessante documentario del 1980 sugli esperimenti MKULTRA in Canada prodotto dalla CBC:

Fonte

Corey Feldman: Minacce di morte dopo aver lanciato un progetto per smacherare la pedofilia ad Hollywood

Corey Feldman sostiene di essersi salvato per miracolo quando qualche giorno prima due camion lo hanno quasi investito dopo aver confermato i piani per portare alla luce il florido abuso di minori ad Hollywood.

L’ex kid star Corey Feldman è stato citato diverse volte su questo sito perché è da anni che denuncia gli abusi sui minori a Hollywood. Mentre ha sempre affermato che molti dirigenti di alto livello ad Hollywood fanno parte di un circolo pedofilo (e che uno di loro violento` un suo collega attore Corey Haim all’età di 11 anni) Feldman non ha mai fatto nomi.

Probabilmente motivato dallo scandalo di Harvey Weinstein, Feldman ha recentemente pubblicato i piani per esporre gli abusi di Hollywood producendo e autodistribuendo “la più onesta e vera rappresentazione degli abusi sui bambini mai ritratta”.

Feldman ha scritto su Twitter:

“Right off the bat I can name six names, one of them who’s still very powerful today.” (Cosi` su due piedi posso fare sei nomi, uno dei quali, oggi, e` ancora molto potente)

Ha anche detto di poter dimostrare un legame tra pedofilia e uno dei maggiori studi di produzione.

Feldman ha inoltre avviato una campagna Indiegogo di 10 milioni di dollari per finanziare il film, assumere una squadra di legali e per la sua stessa sicurezza e quella della sua famiglia. La moglie di Feldman, Courtney, ha suggerito che il denaro serve per la loro sicurezza dopo che alcuni eventi hanno lasciato paranoico suo marito.

Il 19 ottobre Feldman ha twittato:

“For the record: I will not be going on a talk show to disclose names of my abuser or anyone else’s abusers. So please stop asking me to do so. Also let me add, this is not about fear of being sued! Yes that’s a real possibility but the bigger reason is safety for my family.”

“Per la cronaca: non andro` ad un talk show per rivelare il nome di chi mi ha abusato o di altri abusatori. Per favore smettetela di chiedermi di farlo. Vorrei anche aggiungere che non ho paura di essere citato in giudizio! Sì, e` una possibilita` ma la ragione più grande è la sicurezza della mia famiglia “.

NELL’OCCHIO DEL MIRINO?

Da quando Feldman ha lanciato la sua campagna per la verità, sostiene di essere stato preso di mira e che la sua vita e` in costante pericolo. Il 23 ottobre è stato arrestato per il possesso di una dose di marijuana in Louisiana dopo che il suo pullman è stato fermato per eccesso di velocita`. Feldman ritiene che l’arresto sia la conseguenza per il lancio della sua campagna.

La polizia di Mangham ha dichiarato che gli ufficiali sono dovuti intervenire per eccesso di velocita` trovando Feldman alla guida e in possesso di una patente sospesa.

La polizia ha affermato di aver ispezionato il bus trovando della marijuana e delle medicine. Feldman è stato accusato di possesso di marijuana, di eccesso di velocita` e di guida con una licenza sospesa. L’attore ha pagato una ammenda ed e` stato rilasciato.

Nella sua pagina Twitter, Feldman ha detto che non era in possesso di marijuana, tuttavia il bus era a suo nome e le accuse sono ricadute su di lui. La marijuana era legamente posseduta da un membro della crew. Anche le medicine erano legali e gli ufficiali promisero di far cadere le accuse se fosse stato in grado di mostrare una prova della prescrizione.

L’evento con la polizia, sostiene l’attore, e` stato uno “scossone”, e gli ufficiali hanno voluto foto e autografi.
– KNOE8, Police release details in Coery Feldman traffic stop

Ha aggiunto che alcuni membri della crew se ne sono andati perché temevano per la loro vita, domandandosi se “qualcuno li avesse raggiunti”.

Infine, Feldman ha detto di aver avuto una “near death experience” dopo che due camion lo hanno quasi travolto.

Feldman fara` i nomi ed “esporrà” effettivamente il sistema?

Feldman dice nel suo video:

“Non è facile. Sono stato screditato agli alti livelli. Sono girate voci, sono state raccontate storie sul mio conto … tutto perché temono quello che so. Giustizia verra` servita.”

Fonte

George Soros dona 18 miliardi di dollari alla sua Open Society Foundations

Il magnate George Soros ha investito gran parte della sua enorme fortuna nella Open Society Foundations – uno degli strumenti piu` importanti che l’elite utilizza per modellare il mondo.

Il 18 ottobre, George Soros ha trasferito circa 18 miliardi di dollari, ovvero gran parte della sua fortuna stimata a 22 miliardi di dollari, alla sua Open Society Foundations (OSF). Le fondazioni hanno gia` il controllo su miliardi di dollari, ma Soros, 87, negli ultimi anni, ha aumentato il ritmo dei trasferimenti di denaro dal  Soros Fund Management LLC.

Cerchiamo di essere chiari: George Soros è dietro alle più importanti movimenti sociali del mondo. Mentre attribuire una profonda trasformazione sociale a una sola persona potrebbe sembrare ridicolo, questa persona è effettivamente una delle persone più potenti della Terra.

La Open Society Foundations (OSF) di George Soros è la più grande organizzazione filantropica mai costruita. Mentre la fondazione di Bill Gates spende molto piu` denaro, l’OSF lascia un’impronta molto più grande in tutto il mondo. Ha filiali in 37 paesi, ha uffici locali in tutti i continenti e opera su un budget quasi illimitato.

L’impatto dell’OSF sulla società è stato enorme, soprattutto negli ultimi due decenni. Quasi tutti i “movimenti controcorrente” odierni hanno una sorta di sostegno dall’OSF: i diritti sull’aborto, i diritti gay, la legalizzazione delle droghe, il femminismo moderno, il controllo delle armi, la globalizzazione, l’immigrazione di massa e molto altro ancora. Non è possibile, infatti, analizzare correttamente la causa e il motore dietro i recenti cambiamenti sociali senza prendere in considerazione l’impatto dell’OSF.

Molti hanno sostenuto che le fondazioni di Soros siano sostanzialmente “attivismo politico mascherato”, tanto che in alcuni paesi sono addirittura proibite. L’OSF infatti utilizza la sua incredibile potenza, l’influenza e i fondi per imporre la sua Agenda sui paesi, escludendo ogni dibattito democratico e sociale. Negli Stati Uniti, Soros è stato un importante sostenitore di Barack Obama, Hillary Clinton e Media Matters – il potente “watchdog” dei media.

L’AGENDA DELLA OPEN SOCIETY FOUNDATIONS

Secondo il sito ufficiale, “Le fondazioni della Open Society lavorano per costruire vibranti e tolleranti democrazie i cui governi sono responsabili dei propri cittadini”. Quando fu creato, l’OSF combatteva contro “società chiuse”, in particolare nei paesi comunisti. Tuttavia, la definizione di “società chiusa” è cambiata drasticamente negli ultimi anni. Il principale “nemico” dell’OSF sono ora quei paesi con politiche orientate al nazionalismo e al conservatorismo.

Negli ultimi anni, Soros ha lavorato duramente creando le condizioni perfette per promuovere il globalismo. L’ultimo goal? Un singolo governo mondiale che utilizza una moneta unica. Nel 2006, Soros scrisse in The Age of Fallibility:

L’ostacolo principale ad un ordine mondiale stabile e giusto sono gli Stati Uniti. E` giunto il tempo di cambiare le cose

Cosa dobbiamo aspettarci dall’OSF nei prossimi anni? Ecco quello che l’OSF ha finanziato in passato: i movimenti migratori di massa (cioè rifugiati dal Medio Oriente); i gruppi e le associazioni che impediscono il controllo dell’immigrazione clandestina negli Stati Uniti e in Europa; il movimento transgender e la confusione del gender; ha incoraggiato la diluizione delle identità nazionali per promuovere un’identità globale; ha finanziato una nuova ondata di femminismo basata sull’odio per gli uomini, non sull’uguaglianza dei sessi; ha inondato i mass media e internet con i Social Justice Warriors (SJW) per soffocare la libertà di parola attraverso l’estremizzazione del politically correct; ha finanziato gruppi come gli Antifa per aumentare le tensioni razziali e i disagi civili. L’obiettivo finale: far sì che le persone vadano contro la propria cultura e la propria tradizione per abbracciare un nuovo ordine mondiale.

Puoi essere a favore o contro l’agenda dell’OSF, ma non puoi ignorare chi la controlla.

Fonte

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (Seconda Guerra Mondiale) Parte 2

7 DICEMBRE 1941: IL GIAPPONE CADE NELLA TRAPPOLA DI FDR/ L’ATTACCO DI PEARL HARBOR FA ENTRARE GLI STATI UNITI IN GUERRA

Mentre lanciavano le ultime provocazioni al Giappone, FDR e il suo capo militare, George Marshall, hanno anche gettato un esca ai giapponesi. La gustosa esca era il cuore della flotta americana nel Pacifico, deliberatamente lasciato vulnerabile alla base navale di Pearl Harbor, nel territorio statunitense delle Hawaii.

Ormai il Giappone sa che sta per entrare in guerra con l’America. L’alto comando giapponese, nella speranza di ottenere un vantaggio, decide di colpire la Marina Militare Usa il più possibile. Poiché gli Stati Uniti e la Gran Bretagna avevano craccato i codici di comunicazione navale del Giappone, FDR e Churchill sapevano benissimo di questo “attacco a sorpresa”; tuttavia nessun avviso specifico venne inviato ai comandanti di Pearl Harbor.

L’attacco uccise 2402 marinai americani, accende la macchina della stampa e porta un’ondata di fervore patriottico. Gli “isolazionisti” vengono messi a tacere e l’America First Commitee viene chiuso. FDR e la mafia ebraica che gli girava attorno, finalmente, avevano avuto la loro seconda guerra mondiale.

8-11 DICEMBRE 1941: SCAMBI DI DICHIARAZIONI DI GUERRA

Il giorno dopo Pearl Harbor, il Congresso dichiara guerra al Giappone. Neanche gli “isolazionisti” possono resistere alla febbre da guerra causata da ciò che FDR chiama “un attacco non provocato”.

Anche il Giappone rilascia una dichiarazione. La Germania e l’Italia soddisfano il loro obbligo del trattato tripartito con il Giappone, annunciando che in data odierna le nazioni dell’Asse e l’U.S. sarebbero state in guerra (sebbene non avessero né l’intenzione né i mezzi per attraversare l’Atlantico e attaccare la terraferma americana). Il Congresso dichiaro quindi guerra anche alla  Germania e all’Italia.

Ancora una volta, dal diario del segretario di Guerra (Difesa) di FDR, Henry Stimson, apprendiamo che l’immediata e “dominante” sensazione di Stimson dopo Pearl Harbor non fu di dolore nei confronti delle vite perse, ma piuttosto di sollievo.

In lutto per le sue stesse vittime il presidente firma la dichiarazione di guerra. Poster di propaganda negli usa

DICEMBRE 1942-1945: IL SUPER SEGRETO PROGETTO MANHATTAN INFESTATO DA SPIEE COMUNISTE

Il progetto Manhattan è uno sforzo, guidato dagli Usa con la partecipazione della Gran Bretagna, che porterà alla prima bomba atomica. Il progetto nacque dalla lettera di Einstein-Szilard a FDR nel 1939. L’impresa inizio` su scala ridotta dopo quell’anno e, alla fine della guerra, verranno impiegate 130.000 persone in 30 sedi. Tre “città segrete” ospiteranno 100.000 lavoratori, a cui e` stato giurato di mantenere il segreto, e la maggior parte dei quali ignorano “il gran progetto”.

Fin dall’inizio, ci sono preoccupazioni circa la sicurezza del progetto. Il fisico Gregory Breit, un importante ricercatore, lascia nel 1942 a causa delle preoccupazioni sulle procedure di sicurezza. Il fisico comunista ebraico J. Robert Oppenheimer prende il posto di Breit e viene poi nominato a capo del laboratorio di armi segrete a Los Alamos, New Mexico. Sotto la sua guida, spie sovietiche e simpatizzanti comunisti infestarono il progetto (Enrico Fermi, Klaus Fuchs ecc.).

Mentre Oppenheimer “guarda altrove”, le spie rosse passano i segreti americani nelle mani di Stalin. Nel 1954, i permessi di Oppenheimer saranno revocati. Ma a quel tempo, i Sovietici avevano già rubato gran parte della “formula” per la bomba Atomica.

Oppenheimer: spia comunista, folle. I rapporti Venona faranno luce sulle attivita` di spionaggio

FEBBRAIO 1942: FDR ORDINA CHE CITTADINI AMERICANI DI ORIGINE GIAPPONESE VENISSERO MESSI IN CAMPI DI INTERNAMENTO

L’Ordine esecutivo di FDR 9066 condanno` 110.000 americani di origine giapponese a servire il resto degli anni di guerra nei campi di prigionia. Di quei internati, il 62% erano veri cittadini americani.

Subito dopo, l’Ordine esecutivo 9095 congelo` i loro beni. Anche famiglie tedesche-americane e italio-americane vennero internate nei campi, anche se in minor numero.
A differenza degli ebrei internati dai tedeschi (generalmente ostili verso la Germania), dei partigiani terroristi, dei ladri zingari e dei rossi; Gli internati di FDR sono cittadini legittimi, pacifici e patriottici fedeli all’America. Gli internamenti sono ingiustificati quanto inutili.

Americani che vengono ingiustamente deportati. Bambini americani di origine giapponese dietro le reti dei campi di internamento

1942-1945: LA RIDICOLA PROPAGANDA DI GUERRA DEGLI STATI UNITI

4-7 GIUGNO 1942: GLI USA VINCITORI SUL GIAPPONE NELLA BATTAGLIA DI MIDWAY

La battaglia di Midway è la battaglia navale più importante della campagna dell’Oceano Pacifico. La Marina Militare Usa, sotto il comando dell’ammiraglio Chester W. Nimitz, sconfigge decisamente il giapponese, infliggendo danni irreparabili alla flotta. Dopo Midway, il perimetro di difesa delle isole del Pacifico si riduce gradualmente, poiché il Giappone non può sostituire le sue navi e velivoli più velocemente degli usa.
Anche se Midway segna un punto di svolta, gli Stati Uniti subiscono molto più vittime, perche` i giapponesi difesero con tenacia il loro perimetro del Pacifico per molti mesi a venire.

LUGLIO 1942 – FEBBRAIO 1943: LA SANGUINOSA BATTAGLIA DI STALINGRADO

La battaglia di Stalingrado tra i tedeschi e i sovietici fu combattuta per il controllo di una citta` strategicamente vitale che Stalin chiamo` con il suo stesso nome (oggi nota come Volgograd). Passera` alla storia come la battaglia più sanguinosa di sempre, con il conto dei morti che si aggira attorno ai 2 milioni. Il rifiuto di Stalin di far uscire l’esercito rosso dalla città porto` ad un lungo assedio e ad una grande sofferenza per i residenti affamati.

Dopo che l’offensiva tedesca catturo` la maggior parte della città, l’Esercito Rosso combatte` i tedeschi in una sorta di guerriglia porta per porta. Il lavaggio del cervello e la falsa propaganda, spinse gran parte della popolazione civile a resistere ai tedeschi. Le perdite subite dai tedeschi renderanno impossibile la vittoria in Russia.

La guerriglia sovietica ebbe un effetto devastante per le truppe tedesche. La propaganda comunista aveva il compito di incitare il popolo contro l’invasore tedesco. Notare il fotomontaggio della donna impiccata

Stalin e` ritratto come un eroe dai media americani

NOVEMBRE 1942: OPERAZIONE TORCH/ GLI ALLEATI COMBATTONO I TEDESCHI IN NORD AFRICA

Un anno dopo l’entrata degli Stati Uniti in guerra, i tedeschi vengono finalmente affrontati durante l’operazione Torch. L’invasione alleata dell’Africa del Nord (Algeria, Tunisia, Marocco). fu facilitata dai Generali francesi i quali prestarono fedelta` al partito globalista / comunista del generale Charles de Gaulle (esiliato in Inghilterra).

Al Generale Dwight D. Eisenhower (“Ike”) nominato politicamente e inqualificato venne affidato il comando della forza alleata che parti` dall’Inghilterra. Tuttavia è il genio militare del generale George Patton che in ultima analisi che copre l’inesperienza e gli errori di Eisenhower. L’esercito di Patton supera con successo le forze tedesche, guidate dal generale Erwin Rommel (The Desert Fox).

Nel maggio del 1943, i tedeschi avranno evacuato l’Africa settentrionale mentre si preparavano a difendere l’Italia meridionale.

Patton vs Rommel/Gli alleati sbarcano in nord africa/ L’italia e` ora vulnerabile

GENNAIO 1943: LA CONFERENZA DI CASABLANCA/ GLI ALLEATI: LA GUERRA CONTINUERA` FINO ALLA RESA TOTALE

FDR, Churchill e i “generali francesi liberi” Henri Giraud e Charles de Gaulle si incontrarono insieme alla conferenza di Casablanca (Marocco / Nord Africa). FDR annuncio` una politica di “resa incondizionata” per Germania, Italia e Giappone. Churchill è d’accordo con la politica.

La resa non condizionale significa che gli Alleati si aspettano che le nazioni dell’Asse non solo smettano di combattere, ma anche che consegnino agli alleati un completo controllo politico, educativo, militare e mediatico sui paesi sconfitti. Questa dura e brutale politica di sottomissione completa ispiro` i giapponesi e i tedeschi a combattere più duramente e più a lungo.

GENNAIO-MAGGIO 1943: LA GERMANIA COMINCIA A PERDERE

I primi mesi del 1943 rappresentarono il punto di svolta nella guerra. La combinazione tra potere navale, aereo e terrestre americano, la guerra su tre fronti, la guerriglia ebrea e rossa partigiana, lo spietato bombardamento aereo dei civili tedeschi e un massiccio esercito rosso armato fino ai denti dal potere produttivo americano, misero la Germania all’angolo.

Il generale Friedrich Paulus chiese a Hitler il permesso di far arrendere la sesta armata a Stalingrado. Hitler, sapendo cosa cio` potesse significare per la Germania e l’Europa e sapendo che Stalin avrebbe ucciso tutti i prigionieri, ordino` a Paulus di non cedere.

Nel mese di febbraio, il vigliacco generale fece arrendere il suo esercito. Circa 35.000 degli uomini sotto il comando di Paulus erano già stati evacuati dal fronte. I restanti 91.000 vennero fatti marciare fino ai gulag sovietici. Solo 6.000 di loro tornarono a casa.

Paulus alla fine si vendette al Soviet, entrando nel «Comitato Nazionale per la Germania Libera» e invitando le truppe tedesche all’insubordinazione. Dopo aver testimoniato a Norimberga nel dopoguerra per i sovietici, fu liberato e trascorse il resto della sua vita come rappresentante della Germania Orientale Comunista.

Nel mese di maggio, la campagna in Nordafrica finisce con l’evacuazione delle truppe tedesche. Lo stesso mese, l’ammiraglio Donitz rimuosse tutte le imbarcazioni tedesche dall’Atlantico dopo che 41 sottomarini vennero affondati in sole 3 settimane! La Germania non puo` far altro che giocarsela in difesa, poiché gli alleati stanno lentamente stringendo il cappio Globalista attorno al Reich di Hitler.

Abbandonati e traditi dal loro generale i soldati tedeschi a stalingrado si arrendono. In molti moriranno durante il tragitto verso la Siberia

LUGLIO 1943: OPERAZIONE GOMORRA/IL BOMBARDAMENTO DI AMBURGO BRUCIA E SOFFOCA 42.000 CIVILI TEDESCHI

Il bombardamento di Amburgo creo` un tornado di fuoco così intenso; che sollevo` effettivamente le persone dalle strade gettandole nel fuoco. Coloro che non sono stati carbonizzati vengono soffocati dato che il fuoco consuma l’ossigeno.

Centinaia di aerei statunitensi e britannici alimentano l’inferno con ondate dopo ondate di bombardamenti incendiari. Quasi ironicamente, i demoniaci pianificatori del genocidio di Amburgo denominarono l’attacco “Operation Gomorrah”, dalla storia della Bibbia ebraica dove (Sodoma e Gomorra) vennero bruciate.

L’operazione Gomorrah impiego` 3.000 aerei e 9.000 tonnellate di bombe. Uccise 42.000 persone, con un numero uguale di feriti. Morirono infatti piu` tedeschi in quella fatidica notte rispetto al numero totale di civili britannici uccisi durante cinque anni di guerra! Un milione di profughi tedeschi traumatizzati fuggirono dalla città dato che 250.000 case furono distrutte.

I risultati del massacro

1943: LA CARESTIA DEL BENGALA ARCHITETTATA DA CHURCHILL UCCIDE 2000000 DI INDIANI

Mentre le carestie erano di per se frequenti in India, in gran parte a causa della siccità o a causa dei monsoni, la tragedia del 1943 in Bengala ha le impronte inconfondibili di quel folle di Churchill.

Nell’anno precedente, quando il Giappone occupava la Birmania, un importante esportatore di riso i britannici acquistarono un’enorme quantita` di riso e lo misero in un deposito. Churchill ordino` di spostare il cibo dall’India e di inviarlo alle truppe britanniche in tutto il mondo. Ora una merce rara, il prezzo del riso aumento` di quattro volte. Il frumento dall’Australia (che poteva essere inviato agli indiani affamati) viene anch’esso mandato alle truppe britanniche. Peggio ancora, le autorità coloniali britanniche (ancora sotto la direzione di Churchill) rifiutarono le offerte di alimenti provenienti dagli Stati Uniti.

Churchill odiava gli indiani quasi quanto odiava i tedeschi; soprattutto perché l’India voleva l’indipendenza dalla Gran Bretagna. Più tardi, in una riunione del Governo di Guerra, Churchill accuso` gli indiani della carestia perche` si riproducevano come conigli.

La follia di Churchill si estese a diversi continenti

ESTATE 1943: GLI ALLEATI INVADONO L’ITALIA DAL NORD AFRICA/ IL GOVERNO ITALIANO COLLASSA, 60.000 ITALIANI VENGONO UCCISI.

L’invasione alleata della Sicilia è un altro grande successo per i generali Patton e Montgomery (Regno Unito). La resistenza tedesca e italiana è sopraffatta. Entro quattro settimane dal primo attacco aereo e marittimo, le truppe dell’Asse si ritirarono nella terraferma italiana. Il leader italiano Benito Mussolini venne allontanato dal suo stesso Gran Consiglio. Il nuovo governo lo arresta, fa pace con gli alleati e si allea con questi ultimi. La Germania deve quindi fermare Patton per impedire un ulteriore avanzamento delle forze alleate. (A settembre Mussolini viene salvato dai tedeschi e rimesso al comando dell’Italia del Nord).

Con l’Italia che sta cadendo rapidamente sotto il controllo degli alleati, Hitler e` preoccupato che gli Alleati possano invadere la Yugoslavia e le nazioni balcaniche, tagliando l’approvvigionamento di petrolio della Germania e marciare verso nord fino in Germania dal “ventre debole” dell’Europa. Nell’agosto del 1943, la Royal Air Force britannica, partendo da basi nel sud Italia, inizia a bombardare pesantemente i campi petroliferi di Ploesti in Romania. Anche le parti occupate dall’Italia sono fortemente bombardate dagli Alleati, causando la morte di 60.000 civili italiani.

1943-1945: UNA FORZA SPECIALE TEDESCA PROTEGGE LE INESTIMABILI OPERE D’ARTE EUROPEE

Sotto il Kaiser Wilhelm II durante la prima guerra mondiale, i tedeschi piu` colti si sono fatti in 4 per proteggere e conservare le opere d’arte situate nelle zone di guerra. La parola tedesca per descrivere questo principio del salvare i tesori culturali e artistici d’Europa durante il tempo di guerra è “Kunstschutz” (protezione dell’arte).

Un pittore di talento egli stesso, Adolf Hitler, ha un grande apprezzamento per l’arte e la cultura. Egli vede Churchill e FDR come barbari incolti con un menefreghismo totale per la vita innocente, l’architettura e le opere d’arte. Come i tedeschi avevano fatto durante la prima guerra mondiale, Hitler ordina la protezione delle opere d’arte in tutti i teatri di combattimento dell’Europa. Il compito di proteggere l’arte viene consegnato al maresciallo dell’aviazione militare Hermann Goering.

Mentre i bombardamenti terroristici degli alleati sconvolgono l’Europa, migliaia di dipinti e sculture provenienti dall’Italia, dalla Francia, dal Belgio, dalla Russia, dalla Romania e dalla Polonia sono raccolti e meticolosamente registrati dai tedeschi.

Dopo la guerra, l'(ALIU) American Art Looting Investigation Unit e l’Office for Stategic Services (OSS) pubblica 13 rapporti sul “saccheggio” tedesco delle opere. A proposito, questo è lo stesso OSS (precursore della CIA) che accuso` anche i tedeschi di usare gli ebrei morti per creare “teste rimpicciolite”, e  sapone – accuse oggi riconosciute universalmente come false.

Hitler cerco` di proteggere le opere d’arte, non rubarle

1943: IL GENERALE EISENHOWER E MARSHALL RITARDANO L’AVANZATA USA/ LA GUERRA VIENE PROLUNGATA PER AIUTARE STALIN

Con “il ventre molle dell’Europa” ormai vulnerabile, Churchill e il generale britannico Montgomery sostengono l’avanzata degli Alleati verso la Germania dal sud Europa. La piu` grande preoccupazione di Hitler era divenuta realta`.

I campi petroliferi della Romania alimentavano l’esercito tedesco. Un’avanzata alleata sui Balcani attraverso la Jugoslavia e la Grecia sarebbe stata disastrosa per la Germania. Dall’Italia e dai Balcani, gli Alleati potevano quindi lanciare un attacco letale verso la Germania da sud e da sud-est. Inaspettatamente, il comandante alleato Dwight Eisenhower (‘Ike’) e George Marshall (che aveva promosso Eisenhower ufficiale di alto livello) si concentrarono nel prepararsi ad un’invasione della super fortificata Francia l’anno successivo.

Questo bizzarro “errore” prolungo` la guerra, dando tempo ai sovietici per marciare verso ovest, e infine permette a Stalin di prendere possesso dell’Europa orientale.

C’è un motivo per questo “errore” geo-politico. FDR e la sua banda globalista avevano previsto un mondo post guerra in cui i Soviet e gli Stati Uniti avrebbero unito le forze per mettere le basi per un “nuovo ordine mondiale”. Tuttavia, dopo la guerra, Stalin si separera` dai globalisti e installera` nel suo paese una forma di comunismo nazionalistico; un’estensione del conflitto ideologico che aveva diviso amaramente Stalin e Trotsky durante gli anni ’20. Naturalmente, Stalin supporto` la rivoluzione comunista, ma la sua visione di un Nuovo Ordine Mondiale è quella in cui Mosca e` la capitale, non Londra o New York.

Perche` cambiare strategia di guerra quando si poteva comodamente avanzare dall’Italia/ I due traditori Marshall e Eisenhower

1943-1945 L’ARMATA DI VLASOV: PRIGIONIERI DI GUERRA RUSSI SI OFFRONO VOLONTARI PER COMBATTERE PER LA GERMANIA

La tirannia di Stalin fu odiata da cosi` tanti russi che ben 500.000 prigionieri di guerra russi si offrirono volontari per combattere con la Germania! I soldati anticomunisti dell’esercito di liberazione russo (RLA) indossavano uniformi tedesche con una patch russa. Vennero guidati dal generale Andrey Vlasov, tuttavia erano sotto il controllo di un alto comando tedesco.

L’RLA combatte in maniera valorosa, soprattutto nel ruolo chiave di supporto contro i partigiani comunisti. Dopo la guerra, l’RLA tenterà di arrendersi agli alleati occidentali. Non volendo negare allo “zio Joe” la sua vendetta, Eisenhower rifiuterà l’offerta e rimpatrierà forzosamente coloro che erano già in custodia negli Stati Uniti.

Pur avendo chiesto agli americani l’asilo politico, il generale Vlasov e il suo esercito di liberazione saranno consegnati ai brutali sovietici. Vlasov e 11 dei suoi soldati di alto rango vengono impiccati a Mosca nell’agosto del 1946.

Questi erano veri patrioti russi

MAGGIO 1944: 4000 DONNE ITALIANE VENGONO STUPRATE DALLE TRUPPE NORD AFRICANE, CONTROLLATI DAI FRANCESI, A MONTECASSINO

Nel maggio del ’44, gli alleati riusciranno finalmente a prendere Monte Cassino (in Italia Centrale), dopo aver bombardato l’abbazia del 6 ° secolo della città e averla ridotta in macerie. Gli alleati avevano truppe franco-marocchine che combattevano per loro. Ai marocchini venne data carta bianca; potevano tagliare le gole dei prigionieri, saccheggiare le case e violentare ogni donna italiana su cui potevano mettere le mani. I marocchini violentarono addirittura dei ragazzini e un sacerdote cattolico!

Due sorelle italiane, 16 e 18 anni, vennero violentate da più di 200 marocchini. Una mori` per l’abuso e l’altra trascorrerà il resto della sua vita in un ospedale psichico. Si stima che 3000 donne di età compresa tra 11 e 86 anni siano state violentate, alcune violentate cosi` brutalmente che 100 di loro moriranno. Circa 800 uomini del villaggio che cercarono di proteggerle furono uccisi.

Il film della Loren riprende questa storia vera

6 GIUGNO 1944: OPERAZIONE OVERLORD/ LO SBARCO IN NORMANDIA

Alla 6 ° ora, del 6 ° giorno, del 6 ° mese del 1944, gli eserciti alleati con sede in Inghilterra lanciano il ‘D-Day’ (Giorno del diavolo?) e attraversano con successo il canale inglese. Il costo dell’operazione Overlord e` elevato, dato che quasi 10.000 uomini vengono uccisi per conquistare le spiagge fortificate della Normandia.

Allo stesso tempo, l’esercito rosso sovietico, armato ai denti con armi americane all’avanguardia, avanza verso la Germania dall’est. Con l’Italia sotto occupazione alleata, la Germania ha tre fronti da difendere (Ovest, Sud e Est) mentre le città, le ferrovie, le dighe, le fabbriche e le popolazioni civili sopportano bombardamenti inesorabili e il sabotaggio partigiano. Per dare a Stalin il tempo per conquistare l’Europa orientale , I generali Eisenhower e Marshall ritardano ripetutamente l’avanzata dell’inarrestabile terzo esercito del General Patton, arrivando fino a tagliargli le spedizioni di benzina!

Patton (agosto 1944):

“Al momento attuale la nostra difficoltà principale non sono i tedeschi, ma la benzina. Se mi avessero dato gas sufficiente, sarei potuto arrivare fino a Berlino!”

ESTATE 1944: LA SANGUINOSA LIBERAZIONE E IL RATTO DELLA FRANCIA

Sotto quella che era destinata ad essere solo una temporanea, occupazione tedesca (1940-1944), la vita nella Francia del Nord trascorreva in pace per i civili francesi. La condotta degli occupanti tedeschi era impeccabile. Molte donne francesi si innamorano di soldati tedeschi. Ma con l’invasione della Normandia (6 giugno 1944), la pace e la sicurezza della Francia vengono distrutti. Per sostenere l’invasione e per spingere poi i tedeschi verso est, gli alleati scatenano una feroce campagna di bombardamenti aerei. Città intere vengono bombardate senza pieta`. Le icone culturali e le opere d’arte vengono distrutte, 65.000 civili francesi vengono uccisi, 150.000 feriti e almeno 500.000 rimasero senza casa. Anche Parigi venne bombardata pesantemente.

Incredibilmente, venne bombardato e ucciso il doppio dei francesi, rispetto alla quantita` totale di civili britannici uccisi durante tutta la guerra! Naturalmente, questi numeri impallidiscono rispetto al milione di civili tedeschi che sono stati uccisi dai bombardamenti alleati. L’orrore non finisce con i bombardamenti. L’occupazione alleata e il successivo crollo economico portano nuovi incubi per le donne della Francia. Sotto l’occupazione alleata, le truppe americane violentarono 1000 donne francesi e ne trasformarono almeno altre 1000 in prostitute. Per “rendere giustizia” ai francesi, l’esercito americano condannera` a morte 130 dei suoi soldati stupratori, la maggioranza dei quali di colore.

Passeranno degli anni prima che queste aree della Francia si riprendino dalla tragedia. Tale è la gloriosa “liberazione” che Churchill, FDR e il traditore francese de Gaulle hanno imposto alla Francia.

Gli alleati liberatori lasciarono solo distruzione e caos in Francia

LUGLIO 1944: I SOVIETICI TORNANO IN POLONIA/ LA GERMANIA SI RITIRA

Con un arsenale composto dai migliori carri armati dell’America, da Tommy-Guns, da aerei, da camion, jeep, e anche da cibo e coperte, l’Esercito Rosso avanza verso la Germania dall’est. Il complotto di Stalin per conquistare tutta l’Europa orientale fu supportato dalla strana ossessione di Ike e Marshall di invadere l’Europa dall’Inghilterra, invece di avanzare semplicemente sul ventre molle dell’Europa.

Stalin voleva schiacciare Berlino. Nel luglio del ’44, i rossi, assassini e stupratori, giunsero in Polonia, minacciando il fianco orientale della Germania. I civili tedeschi, spaventati, cominciarono a fuggire via terra verso ovest e anche attraverso il Mar Baltico.

Dotati dei migliori armamenti americani i russi avanzano verso la Germania

LUGLIO 1944: LA CONFERENZA DI BRETTON WOODS, LA NASCITA DELLA BANCA MONDIALE E DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE

Il caos e la crisi della Seconda Guerra Mondiale diedero ai Globalisti l’opportunità di riformare il sistema monetario mondiale in una “economia globale”. Alla conferenza di Bretton Woods nel New Hampshire, 730 delegati provenienti da 44 nazioni hanno creato nuove regole per le relazioni commerciali e finanziarie. A rappresentare gli Stati Uniti fu Harry Dexter White. White (originariamente Weiss) è figlio di immigrati ebrei dall’Impero russo. Anni dopo Bretton Woods, Dexter-White rivelo` di essere una spia sovietica.

Il delegato britannico è il leggendario socialista fabiano (forse comunista in incognito) e pedofilo omosessuale, John Maynard Keynes. Keynes suggeri` la creazione di una moneta mondiale, che sarà rilasciata da una Banca Centrale Globale. Il mondo, tuttavia, non era pronto per un passo così radicale verso il Nuovo Ordine Mondiale. Invece di una moneta globale, ciascuna nazione collegherà il valore della sua valuta al dollaro degli Stati Uniti, che servirà come mezzo di scambio internazionale. Sia il Fondo Monetario Internazionale (FMI) che la Banca Mondiale vennero concepiti a Bretton Woods.

L’agente sovietico White e il pedofilo marxista fabiano Keynes danno al mondo il sistema monetario basato sul debito

20 GIUGNO 1944: L’OPERAZIONE VALCHIRIA/ ATTENTATO ALLA VITA DI HITLER

Oltre ad alcuni ambiziosi traditori, ci sono ancora alcuni ritardati nell’establishment militare tedesco che credono che si possa raggiungere un accordo diplomatico con gli Alleati per ottenere la pace nella parte occidentale. Ovviamente non sanno che, Churchill e FDR hanno già giurato a Stalin che non cercheranno una pace separata con la Germania.

Credendo sinceramente, che la Germania sarebbe stata risparmiata se Hitler fosse stato assassinato; e probabilmente come istinto di sopravvivenza; un gruppo di cospiratori, guidato dal colonnello Claus von Stauffenberg, cerco` di uccidere Adolf Hitler. Si ritiene che il grande generale Erwin Rommel abbia dato la sua benedizione alla congiura.

Stauffenberg partecipo` ad una conferenza con Hitler, trasportando una valigia esplosiva. Posiziono` la valigetta sotto il tavolo vicino a Hitler. Dopo qualche minuto, Stauffenberg ricevette una telefonata e lascio` la stanza. Quando la bomba detono, essa demoli la sala conferenze, uccidendo tre ufficiali e lo stenografo. Hitler se la cavo` con un timpano perforato.
La cospirazione è svelata e i cospiratori vennero rapidamente fucilati. Il generale Rommel ebbe il privilegio di prendere il veleno.

Il generale Stauffenberg, la sala distrutta, un soldato tiene i pantaloni di Hitler

1944-1945: INFESTAZIONE DI TIFO DEVASTA I CAMPI DI INTERNAMENTO TEDESCHI

Il tifo è diffuso tramite i pidocchi ed e` storicamente legato alle guerre e alle condizioni di sovraffollamento. Anche la decomposizione dei cadaveri dei malati di tifo può diffondere la malattia nelle falde acquifere locali. Durante e dopo la prima guerra mondiale, ben 5 milioni di polacchi e russi morirono di questa malattia.

Per fermare la diffusione del tifo, i tedeschi rasarono la testa ai detenuti e si sbarazzarono dei vestiti in “camere a gas”. Con la situazione in Germania che si stava deteriorando rapidamente, le epidemie mortali di tifo esplosero nei campi di internamento in Germania, in particolare in Polonia. Il bombardamento alleato delle ferrovie e delle fabbriche di medicinali contribui` notevolmente a questa crisi medica.

Nonostante gli sforzi ben documentati della Germania per fermare l’epidemia di tifo, le morti nei campi di concentramento continuano a salire per tutto il ’44 e il ’45. Dopo la guerra, la propaganda degli alleati dipingera` falsamente le morti di tifo come prova di un programma di sterminio rivolto agli ebrei.

I tedeschi utilizzavano lo Zyklon per uccidere i pidocchi non le persone. Un soldato americano “gasa” una donna non identificata per uccidere i pidocchi, i quali trasportano il tifo. Segnali a Napoli, avvertono le truppe americane del tifo.

AGOSTO 1944: IL GOVERNO DI VICHY VIENE ROVESCIATO DAGLI ALLEATI/IL VENDICATIVO GENERALE DE GAULLE UCCIDE 40.000 FRANCESI

Dopo il crollo del regime francese di Vichy, il generale Charles de Gaulle torno` dall’esilio inglese. Il francese globalista e comunista impose poi un nuovo regno del terrore. Coloro reputati “collaboratori nazisti” vengono perseguiti, anche se il loro unico crimine fu quello di voler fare pace con la Germania, o di aver combattuto contro i sovietici sul fronte orientale come membri delle unità SS tedesche.

I liberali di de Gaulle uccideranno ben 40.000 persone, e imprigioneranno 100.000 dei loro connazionali. Le donne francesi che frequentarono i soldati tedeschi durante l’occupazione vennero umiliate, rasando loro la testa o facendole camminare nude in mezzo alla strada.

Il maresciallo Petain fuggi` in Germania. Dopo la guerra, sarà condannato a morte per “tradimento”, ma a causa della sua età, 88, e lo status di eroe della prima guerra mondiale, de Gaulle non ha altra scelta che ridurre la pena di Petain all’ergastolo.

Donne francesi umiliate

8 GENNAIO 1945: IL NEW YORK TIMES PUBBLICA LA NOTIZIA (DA FONTI RUSSE) SULLA MORTE DI 6 MILIONI DI EBREI

Abbiamo stabilito fermamente che, in numerose occasioni, la rivendicazione propagandistica dei “6 milioni di ebrei” in pericolo di morte è apparsa sulla stampa. Verso la fine della seconda guerra mondiale, nel gennaio del 1945, per la prima volta leggiamo l’affermazione che 6 milioni di ebrei sono morti, sulla base delle informazioni di un corrispondente comunista per il New York Jewish Daily Forward (pubblicazione apertamente marxista, yiddish).

Già nel 1933, Lestchinsky (sopra, a destra) era stato accusato dalla Lettonia e dalla Germania di diffondere a livello propagandistico fake news riguardanti presunte atrocita. La Germania lo espulse per aver dichiarato queste falsita`.

Con nessuna indagine o conferma, l’affermazione di Lestchinsky riguardo la morte di 6 milioni di ebrei è stata immortalata dal New York Times (di proprietà ebraica). Il quotidiano più prestigioso del mondo diede un forte impulso ad una grandissima bugia.

A parte il fatto che Lestchinsky era un noto bugiardo comunista, c’è un altro problema con la storia. Vedete, nessuno dei principali campi di concentramento era stato ancora liberato! Seguono le date di liberazione di alcuni dei più noti “campi di morte nazisti”:

Auschwitz (27 gennaio), Buchenwald (4 aprile), Bergen Belsen (11 aprile), Dachau (29 aprile), Mauthausen (5 maggio)

Tutti questi campi vennero regolarmente visitati dalla Croce Rossa, che ha stimato le morti totali a 270.000 (principalmente da tifo). Sebbene il numero fosse basato sui registri tedeschi, la Croce Rossa al momento non mise in discussione la figura né si lamento` della cooperazione tedesca per quanto riguarda l’ispezione del campo.

Dunque, chiediamoci dove, il compagno Lestchinsky, ottene la cifra “6 milioni”? Come si scopri`, il numero “6 milioni”, che evidentemente ha un certo significato simbolico, è stato in giro per lungo tempo.

La The United Jewish Campaign of New York ha messo un bando per la raccolta fondi, con obiettivo 6.000.000 di dollari, per gli ebrei in europa… nel 1926?

Il mantra dei 6.000.000 di morti e gia` in giro dall’inizio del 1900.

30 GENNAIO 1945: SOTTOMARINO RUSSO AFFONDA IL WILHELM GUSTLOFF/ 10000 RIFUGIATI TEDESCHI MUOIONO IN MARE

Mentre gli stupratori e gli assassini sovietici spingono da est, milioni di profughi tedeschi terrorizzati fuggono verso ovest da terra e mare. Il MV Wilhelm Gustloff trasportava 10 -12.000 persone – 10 volte più del Titanic!

Subito dopo aver lasciato il porto, la nave viene avvistata dal comandante Alexander Marinesko. Avendo attaccato le sue prede umane per diverse ore, l’assassino sovietico lancia infine tre siluri. Nel panico che segue, molti passeggeri vengono calpestati a morte mentre fuggono sui ponti. Il Wilhelm Gustloff affonda in soli 45 minuti. Le navi tedesche arrivano velocemente e riescono a portare in salvo circa 1.000 sopravvissuti dalle frigide acque del Mar Baltico.

FEBBRAIO 1945: LA CONFERENZA DI YALTA

La piu` storica delle conferenze tra i “Grandi 3” si svolse nella località balneare sul Mar Nero di Yalta (Crimea russa). Alla Conferenza di Yalta, FDR & Churchill (in particolare FDR) fece delle concessioni fin troppo convenienti ai comunisti.
Con le spie rosse Alger Hiss e Harry Hopkins che influenzavano il morente Roosevelt (morto in aprile), venne deciso che dopo la sconfitta della Germania:

  • I sovietici occuperanno l’Europa orientale fino a quando non saranno disponibili elezioni libere.
  • I sovietici alla fine si uniranno alla guerra contro il Giappone e saranno equipaggiati con le armi degli Stati Uniti.
  • Dopo che il Giappone verra` sconfitto, i sovietici occuperanno la Corea del Nord (senza l’approvazione della Corea!) E la Manciuria in Cina (senza l’approvazione della Cina!)
  • Milioni di prigionieri russi catturati dai tedeschi, così come i rifugiati russi fuggiti da Stalin, saranno restituiti a Stalin.
  • La Germania sarà divisa a metà così come la capitale Berlino.

I tre folli iniziano a pensare al mondo dopo la guerra. Stalin sara` quello che ce ne guadagnera` di piu`

13-15 FEBBRAIO 1945: L’OLOCAUSTO DI DRESDA/ 200.000-300.000 CIVILI UCCISI

Dal febbraio del ’45, l’esito della guerra in Europa è già chiaro. La Germania è finita e si sarebbe arresa formalmente in 3 mesi. Il bombardamento della bellissima città di Dresda è quindi crudele quanto non è necessario. In un apparente sforzo per sfidare i tedeschi cattolici, i Zio-Globalisti scelsero il giorno del “mercoledì delle ceneri” per trasformare letteralmente Dresda in cenere.

Per due giorni continui, le forze alleate, bombardarono cittadini innocenti. Uomini donne e bambini morirono.
Il fuoco era così massiccio che i piloti riferiscono che i loro cockpit erano illuminati dalla grande fiamma. Poiché molti dei rifugiati andarono ad aumentare la popolazione di Dresda, è difficile dire quanti sono stati uccisi dall’Olocausto di Churchill / FDR . Le stime credibili variano da 200 a 300.000 morti fino ad arrivare a 500.000! I sopravvissuti vengono sterminati durante il giorno dal fuoco delle mitragliatrici degli aerei britannici e americani.

La popolazione di Dresda, prima e dopo….non se lo meritavano

10 MARZO 1945: FDR BOMBARDA TOKYO/ 100.000 CIVILI MORTI

Anche se sarà successivamente oscurato dalle successive bombe atomiche cadute su Hiroshima e Nagasaki, il bombardamento di Tokyo è altrettanto mortale nel suo numero di morti iniziale. Durante il bombardamento vennero utilizzati lo stesso tipo di esplosivi incendiari caduti a Dresda un mese prima, producendo simili risultati.

I corpi carbonizzati di 100.000 civili morti riempiono le strade, 250.000 edifici e case sono distrutti. Milioni di persone sono ferite o lasciate senza tetto.

Questo bombardamento fu solo l’antipasto per i successivi attacchi atomici

12 APRILE 1945: FDR MUORE DI INFARTO/ HARRY TRUMAN DIVENTA PRESIDENTE

FDR non vivrà per vedere la fine della sanguinosa guerra che ha aiutato a provocare. FDR intende prendersi qualche settimana di riposo prima della sua apparizione alla conferenza per la fondazione delle Nazioni Unite a San Francisco.

Nel pomeriggio del 12 aprile, Roosevelt dice ad alta voce: “Ho un terribile dolore nella parte posteriore della mia testa”. Crolla sulla sedia svenuto e viene portato nella sua camera da letto. Come Wilson nel 1919, FDR soffri` per un forte infarto morendo subito dopo. L’eredità di FDR per l’America fu lo stato di benessere indotto dalla guerra di classe e il brutale stato di guerra all’estero; entrambi stavano portando gli Stati Uniti alla bancarotta e uccidendo innocenti all’estero.

Naturalmente, dopo la sua morte, il New York Times dichiaro: "Gli uomini ringrazieranno Dio in ginocchio per cento anni poiche` Franklin D. Roosevelt era alla Casa Bianca”.

Il vicepresidente Harry Truman diventa presidente. Si tratta di un politico corrotto e di un uomo d’affari fallito. Il circolo ebraico e rosso di FDR continuerà a gestire lo spettacolo da dietro le quinte mentre il piccolo uomo malato del Missouri fara` i discorsi. Nulla e` cambiato.

Gli americani si sono lasciati ingannare da un presidente sanguinario

15 APRILE 1945: EISENHOWER ORDINA A PATTON DI FERMARSI/ BERLINO E L’EUROPA ORIENTALE SONO DI STALIN

Il generale britannico Bernard Montgomery sostenne che non c’era piu` nulla che impedisse agli alleati di penetrare a Berlino, prendendo così la capitale tedesca prima che l’esercito sovietico potesse arrivare. Eisenhower, tuttavia, ha altre idee. Abituato ad essere il cane da compagnia di FDR, “Ike” trovo` un modo per ritardare l’avanzata degli Alleati in modo da comprare tempo per Stalin.

Il 28 marzo del ’45, Ike invio` un messaggio a Stalin, assicurandogli che l’avanzamento degli Alleati si concentrerà sulla Germania occidentale. Il 15 aprile, Ike pubblica un ordine di arresto che proibisce ai comandanti alleati di attraversare il fiume Elba. I generali Montgomery e Patton rimasero molto sconvolti dall’improvviso ordine. Berlino e tutta l’Europa orientale erano condannate alla barbarie sovietica.

1 – L’amante rosso ‘Ike’ era il generale preferito di Stalin.
2- Montgomery & Patton non capiscono perché Berlino fosse stato consegnato a Stalin.
3 – Le truppe americane e sovietiche si stringono la mano

16 APRILE 1945: SOTTOMARINI SOVIETICI AFFONDANO IL GOYA/ ALTRI 700 RIFUGIATI TEDESCHI PERDONO LA VITA

Il Goya era una nave da trasporto tedesca che trasportava 7.000 soldati feriti e rifugiati terrorizzati verso ovest. Il Terrore Rosso seguirà queste povere anime in mare. Il capitano sovietico Vladimir Konovalov avvisto` il Goya e ordino` che venisse spazzato via con dei siluri. Il Goya affondo` molto rapidamente, immergendo i suoi passeggeri nel ghiaccio del Mar Baltico. Meno di 200 sopravviveranno. Il numero finale di morti è l’equivalente di circa 7 Titanici!
Per questo crimine di guerra, il capitano Konovalov ricevette la più alta decorazione militare dell’Unione Sovietica, Eroe dell’Unione Sovietica.

28 APRILE 1945: I PARTIGIANI COMUNISTI UCCIDONO MUSSOLINI/ VENNE PUBBLICAMENTE APPESO A TESTA IN GIU

Con la sconfitta ormai alle porte, Mussolini cerco` di sfuggire verso la neutrale Svizzera. Fu catturato e giustiziato nei pressi del Lago di Como dai Partigiani Italiani (comunisti). Il corpo di Mussolini venne poi portato a Milano, dove fu appeso a testa in giù in piazza.

La presa del potere di Mussolini nel 1922 (Marcia su Roma) salvo` l’Italia dal comunismo. Durante il suo dominio ci furono molti sviluppi economici e sociali positivi. Ma alla fine il “Duce” e il suo ego imperialistico hanno messo l’Italia e la Germania in situazioni molto difficili. Le sue sconnesse avventure in Africa e in Grecia resero l’Italia una palla al piede per la Germania. Inoltre, il disprezzo francese e arabo per le azioni di Mussolini limito` le possibilità di Hitler di creare con la Francia e con il popolo arabo un’alleanza anti-britannica.

30 APRILE 1945: IL TESTAMENTO FINALE DI HITLER/ SI SUICIDA NEL SUO BUNKER A BERLINO

Con la situazione a Berlino ormai senza speranze, Hitler sposa la sua amante, Eva Braun. I due quindi si tolgono la vita; Eva con il veleno, Hitler con la pistola. Anche il cane di Hitler Blondie viene avvelenato. Al personale viene detto di bruciare i corpi e di fuggire da Berlino prima che i sovietici possano catturarli.

Un giorno prima del suicidio, Hitler detto` il suo ultimo Testamento politico, in cui negava qualsiasi responsabilità per l’inizio della guerra. Alcuni estratti che non troverai sul tuo libro di storia:

“Sono passati più di trent’anni da quando nel 1914 ho dato il mio modesto contributo come volontario nella prima guerra mondiale. In questi tre decenni sono stato spinto esclusivamente dall’amore e dalla fedeltà al mio popolo in tutti i miei pensieri, atti e vita. Mi hanno dato la forza per prendere, decisioni difficili, decisioni che hanno avuto un forte impatto.

“È falso che io o chiunque altro in Germania volesse la guerra nel 1939. Il conflitto e` stato propiziato e provocato esclusivamente da statisti internazionali di origine ebraica (o che lavoravano per loro).

Feci un sacco di proposte per il controllo e la limitazione degli armamenti, le quali non passeranno inosservate ai posteri e agli storici. Non ho mai desiderato che, dopo la terribile prima guerra mondiale, un secondo scontro contro l’Inghilterra, o addirittura contro l’America, dovesse avvenire. Secoli passeranno, ma dalle rovine delle nostre città e dei nostri monumenti l’odio di coloro che dobbiamo ringraziare per tutto questo crescerà. Sto parlando dell’ebraismo internazionale e dei suoi seguaci.
Tre giorni prima dello scoppio della guerra tedesco-polacca, ho nuovamente proposto all’ambasciatore britannico a Berlino una soluzione al problema tedesco-polacco – simile a quello del distretto Saar, sotto il controllo internazionale

Anche questo fatto non potra` essere negato. L’accordo fu rifiutato solo perché le cerchie della politica inglese volevano la guerra, in parte per mere ragioni di business in parte per l’influenza della propaganda organizzata dall’Ebraismo Internazionale.

Dopo sei anni di guerra che, nonostante tutti i fallimenti, verranno ricordati come la più gloriosa e valorosa dimostrazione dello scopo di una nazione, non posso abbandonare la città che è la capitale di questo Reich. Poiché le forze sono troppo deboli per far fronte a più attacchi contro questo luogo, e la nostra resistenza si sta gradualmente indebolendo in quanto composta da uomini privi di iniziativa, vorrei, restando in questa città, provare lo stesso destino di quei milioni di cittadini che hanno deciso di fare altrettanto .

Inoltre, non e` mia intenzione cadere nelle mani di un nemico che vuole un altro spettacolo grottesco per il divertimento delle sue masse isteriche. Ho deciso quindi di rimanere a Berlino e di mia libera volontà scegliere il suicidio quando non sara` piu` possibile mantenere le posizioni di Fuehrer e Cancelliere.

Muoio con cuore felice, consapevole delle inimmaginabili azioni e dei successi dei nostri soldati sul fronte, delle nostre donne a casa, dei risultati dei nostri agricoltori e dei lavoratori “.

Adolf e Eva

3 MAGGIO 1945: LA PERSECUZIONE AMERICANA DI EZRA POUND

Pochi giorni dopo l’uccisione di Mussolini, i Partigiani controllati dall’America cercano e catturano il famoso poeta americano, Ezra Pound, e lo consegnano all’OSS (CIA) per degli interrogatori. Pound è un ammiratore del nazionalsocialismo, o “fascismo” come è chiamato in Italia. Mentre viveva in Italia durante la guerra, Pound condanno` l’ingiusta guerra e i finanzieri ebraici dietro di essa.

Parlando della Gran Bretagna, Pound ha dichiarato:

“Avete permesso all’ebreo di entrare e l’ebreo ha rovinato il vostro impero; voi stessi avete surclassato l’ebreo. . . . Corrompendo tutta la terra, vi siete persi. Avreste fatto meglio ad inoculare i vostri figli con tifo e sifilide piuttosto che lasciare entrare i Sassoons, i Rothschild e i Warburg. “

Dopo la sua cattura, elogio` Adolf Hitler definendolo un “Santo”. Il grande genio letterario e amante della pace venne condannato a 12 anni di manicomio!

Condannato come traditore Pound era uno dei maggiori poeti americani dell’epoca

8 MAGGIO 1945: VITTORIA IN EUROPA/ LA GERMANIA SI ARRENDE INCONDIZIONATAMENTE

Dopo aver sentito che la Germania si era arresa, le folle giubilanti in tutta Inghilterra e U.S. festeggiarono la vittoria in Europa. L’ammiraglio Karl Donitz, nominato nel testamento finale di Hitler come nuovo presidente della Germania, firma l’accordo di consegna. Osservo` con sobrietà: “Con questa firma, il popolo tedesco e le forze armate sono nel bene o nel male, consegnate nelle mani del vincitore”.

Tuttavia non puo` esserci pietà per il popolo tedesco che aveva osato sfidare il Nuovo Ordine Mondiale e, che, per un breve periodo, sconfisse effettivamente i Globalisti! I piu` terribili incubi della Germania stanno per avverarsi dato che l’Alleanza del male, sta per imporre una severa punizione che eclissera` i trattai di Versailles. Tra i 10 milioni e i 15 milioni di tedeschi sono morti durante e dopo la seconda guerra mondiale.

La bandiera comunista sventola a Berlino

8 MAGGIO 1945: A POCHE ORE DALLA SCONFITTA TEDESCA I SOVIETICI PUBBLICANO UN RAPPORTO SULLE “CAMERE A GAS” USATE DAI TEDESCHI PER UCCIDERE GLI EBREI/IL NEW YORK TIMES PUBBLICA L’ARTICOLO

L’8 maggio il sionista-globalista New York Times, pubblica una storia a p. 12 della edizione VE-Day, un articolo del sionista C.L. Sulzberger intitolato: ‘Il conto delle uccisioni ad Oswiecim (Auschwitz) e`4 milioni – Rapporto della Commissione Sovietica “.

La storia racconta di uccisioni di massa e “camere a gas” presso il carcere di Auschwitz in Polonia. La tempistica del rilascio del rapporto – poche ore dopo la resa della Germania – rende impossibile per i tedeschi falsamente accusati, di rispondere a Stalin. È un fatto poco conosciuto che la storia delle “camere a gas” di Auschwitz ebbe origine da un rapporto sovietico (autorizzato dai famosi bugiardi e assassini Joe Stalin & Lazar Kaganovich), il quale venne poi diffuso dal prestigioso NY Times.

Nel 1988, e nel 1991, i test forensi sui residui delle “camere a gas” di Auschwitz risulteranno negativi per quanto riguarda tracce di “gas” o “veleno”. Gli studiosi americani e europei, che da allora hanno osato esplorare le tante incongruenze e contraddizioni della storia dell’Olocausto, sono stati sottoposti a molestie, demolizione della carriera e (in Europa e Canada) imprigionamento. L’Olocausto è una storia che i globalisti e i sionisti non metteranno MAI in discussione.

Adolf Hitler riusci` (quasi) a distruggere il Nuovo Ordine Mondiale. È per questo che deve essere sempre rappresentato nella mente pubblica come il mostro più cattivo e terribile che sia mai vissuto.

Il rapporto sovietico indicava 4 milioni di morti ad Auschwitz, 50 anni dopo grazie agli sforzi dei ricercatori la cifra si e` ridotta a 1 milione (numero falso). In alto, un documento del 1979 pubblicato dall’International Tracing Service il quale documenta la “persecuzione nazista” mostra come, secondo la croce rossa, il numerto totale dei morti  in tutti i campi di concentramento e` stato 271.000.

IL DESTINO DEL CERCHIO MAGICO DI HITLER

Hermann Goering, Capo della Luftwaffe (Forze aeree tedesche):

Suicidio commesso nella sua cella (cianuro) poco prima che gli Alleati lo catturassero (1946)

Josef Goebbels, Ministro della Propaganda e dell’Illuminazione:

Suicidio commesso con un colpo di pistola a Berlino; il corpo verra` bruciato in seguito

Heinrich Himmler, capo della Waffen SS:

Suicida dopo aver ingerito del cianuro dopo essere stato catturato dagli Alleati; Tuttavia, secondo lo storico britannico David Irving, Himmler è stato effettivamente picchiato a morte durante gli interrogatori britannici

Martin Bormann: Chief Staff

Ucciso da un razzo russo mentre scappava da Berlino

Rudolf Hess: il Vice Fuhrer

Vita in prigione. Assassinato da agenti britannici nel 1987 prima del rilascio

Von Ribbentrop: Ministro degli Esteri

Impiccato a Norimberga, 1946

26 GIUGNO 1945: LE NAZIONI UNITE VENGONO FONDATE A SAN FRANCISCO

Alla Conferenza di San Francisco in cui venne fondato l’organo delle Nazioni Unite, il funzionario statunitense che funge da segretario generale è l’agente comunista Alger Hiss. Hiss verra` poi segnalato come spia sovietica nel 1948. L’U.N sostituisce la Lega delle Nazioni come fondamento del Nuovo Ordine Mondiale. Tutte e 51 le nazioni che firmarono la carta originale accettarono di essere vincolate dai suoi articoli.

La campagna propagandistica che circonda la fondazione dell’ONU è pervasiva e intensa. Si sostenne che il rifiuto dell’America di aderire alla Lega delle Nazioni dopo la prima guerra mondiale fu il tragico errore che porto` alla seconda guerra mondiale. Quel errore “non deve essere ripetuto”.

Entro 30 giorni, il Senato americano approverà il trattato ONU con un voto di 89-2! Anche la leggenda conservatrice, il senatore Robert Taft (figlio del presidente William.Howard.Taft) votera` a favore dell’ingresso statunitense. L’embrionale governo mondiale avrà sede a New York, su un immoble di 18 acri donato dalla famiglia Rockefeller. Il globalismo ha vinto la seconda guerra mondiale!

6 E 10 AGOSTO 1945: TERRORE IN GIAPPONE/ HIROSHIMA E NAGASAKI VENGONO COLPITE DALLE ATOMICHE

Come FDR prima di lui, Harry Truman non aveva nessun interesse per la vita umana. Dall’agosto ’45 il Giappone sta tentando con molto impegno, attraverso canali “neutrali” sovietici, di negoziare la resa, tuttavia non incondizionata come voleva Truman. I giapponesi non sapevano che i sovietici stavano già progettando di entrare in guerra in Asia orientale! Vengono poi sganciate delle bombe atomiche su donne, anziani e bambini di Hiroshima (6 ago) e Nagasaki (10 ago.) Nei primi mesi dei bombardamenti, gli effetti uccisero 100-150.000 persone a Hiroshima e 60-80.000 a Nagasaki. La metà delle morti si verifico` il primo giorno, soprattutto per le ustioni. Molti altri moriranno di tumore in seguito.

9 AGOSTO 1945: I SOVIETICI DICHIARANO GUERRA AL GIAPPONE

Ad appena 3 giorni dal bombardamento di Hiroshima, e solo alcune ore prima del 2 ° bombardamento a Nagasaki, l’uomo che Truman e la stampa statunitense chiamavano affettuosamente “zio Joe” rompe il Patto Sovietico-Giapponese di non Aggressione del 1941 e dichiara guerra al gia` compromesso Giappone. Grazie Joe; non avremmo potuto vincere senza di te!

L’entrata di Stalin nel teatro asiatico, concordata alla Conferenza di Yalta, gli permetterà di armare e assistere sostanzialmente l’acquisizione comunista di Mao Tse Tung nel 1949. L’occupazione sovietica della Corea del Nord porterà anche al conflitto coreano che si tradurra` nella guerra tra Nord e Sud Corea e in 50.000 morti in più americani.

15 AGOSTO 1945: IL GIAPPONE SI ARRENDE

Di fronte a ciò che Truman chiamo` “A Rain of Ruin”, il Giappone, come la Germania pecedentemente, dovette scegliere tra il genocidio dei civili o la resa e l’occupazione incondizionati. Il Giappone si arrese il 15 agosto ’45. Va osservato che il generale Macarthur ritenne che i bombardamenti atomici non fossero necessari, Macarthur affermo` in seguito: “Il mio staff era unanime nel credere che il Giappone fosse sul punto di crollare e di arrendersi”.
Per i globalisti, i bombardamenti atomici serviranno ad un obiettivo strategico. La minaccia della “guerra nucleare” nei prossimi anni fara` spaventare e consolidare le nazioni del mondo in alleanze politiche, economiche e militari. Il timore globale della “bomba” sarà molto utile per il Nuovo Ordine Mondiale.

CONTO FINALE DELLE VITTIME DI GUERRA

UCCISIONI TOTALI: 40.000.000 +

AMERICANI UCCISI: 420.000 +

INGLESI UCCISI: 400.000 +

TEDESCHI UCCISI: 12 – 15.000.000 +

ITALIANI UCCISI: 450.000 +

FRANCESI UCCISI: 500.000 +

GIAPPONESI UCCISI: 3.000.000 +

RUSSI UCCISI: 5.000.000 + durante la guerra; 7.000.000 + scomparsi o uccisi dopo

 

Ex Pussycat Dolls, Kaya Jones: Il gruppo era un “circolo di prostituzione”

La cantante Kaya Jones, ex Pussycat Dolls, afferma che le componenti del gruppo venivano abusate dai dirigenti dell’industria musicale.

Kaya Jones è stata scoperta da R Kelly quando aveva 13 anni ed è stata scritturata dalla Capitol Records all’età di 16 anni. Nel 2003 supero` una audizione ed è stata selezionata per diventare parte delle Pussycat Dolls. Venne poi trasferita alla Interscope dove viene affidata alla “tutela” del produttore Jimmy Iovine.

Appena due anni dopo, la Jones abbandono` il gruppo mentre stava ancora registrando l’album di debutto affermando che “non era più divertente essere nella band”. In un’intervista a Yahoo! Singapore, la Jones ha dichiarato:

“Purtroppo non ero sulla stessa lunghezza d’onda delle altre, percio` ho deciso di lasciare . Non lo ho fatto perche` volevo iniziare una carriera solista, me ne sono andata via perché non mi divertivo piu` “.
– Yahoo! , Ex-Pussycat Dolls member Kaya Jones: It was no longer fun

Kaya Jones (a destra) nella prima formazione delle Pussycat Dolls

Oggi, 12 anni dopo aver abbandonato il gruppo, Kaya ha scritto una serie di tweets esplosivi che spiegano il perché non era più divertente essere una Pussycat Doll. Non solo “non era più divertente”, era diventato un incubo.

TWITTERSTORM

Il 12 ottobre la Jones ha iniziato a pubblicare tweets sull’elite di Hollywood, probabilmente in risposta al caso di Harvey Weinstein.

Il 13 ottobre, Kaya ha dichiarato di venir “abusata”, “drogata” e “messa a tacere” .

Ha proseguito facendo delle dichiarazioni bomba sulle Pussycat Dolls, sostenendo che erano, innanzitutto, un “giro di prostituzione”. Ha anche aggiunto di aver tenuto un diario e una timeline degli eventi.

Un tweet criptico sembra incolpare la fondatrice delle Pussycat Dolls per la morte di un membro del gruppo G.R.L

Il tweet qui sopra è chiaramente rivolto a Robin Antin, la fondatrice delle Pussycat Dolls, “la matrona dall’inferno”.

Robin Antin, fondatrice delle Pussycat Dolls.

Antin ha iniziato la sua carriera nel settore come ballerina e coreografa. Ha poi costruito un impero.

“Nel 1995 fondo` il gruppo burlesque delle Pussycat Dolls. Nel 2005, ha diversificato i suoi impegni in vari media tra cui un gruppo di registrazione pop con hits internazionali, un locale notturno di Las Vegas e un show floor, merchandising vario e un reality show. Da allora, ha continuato a creare altre band di ragazze, tra cui Girlicious, Paradiso Girls e G.R.L.
– Wikipedia, Robin Antin

G.R.L. è stato il gruppo di maggior successo dopo le Pussycat Dolls e sono state scritturate dall’etichetta del Dr. Lukasz Gottwald (leggi i miei articoli sul dottor Luke e Kesha per capire perché questo è significativo).

Il 5 settembre 2014 Simone Battle, membro di G.R.L. fu trovata morta all’età di 25 anni. La ragazza si impicco`. Un portavoce della Battle ha dichiarato che “soffriva di depressione a causa di problemi finanziari”.

Simone Battle

 

Nel suo tweet la Jones sembra accusare la Antin per la morte, dichiarando:

  perché un’altra delle sue ragazze si è suicidata? Dite al pubblico come ci hai distrutto psicologicamente

Fun Fact: La pagina Wikipedia della Antin elenca, tra le sue professioni. quella di “Hollywood Madame”.

La pagina Wikipedia di Robin Antin

Il nome “Hollywood Madame” è associato a Heidy Fleiss la quale gesti` un enorme traffico di prostituzione durante gli anni ’90. Che la pagina di Antin sia stata hackerata?

Nei suoi tweets successivi, Kaya Jones spiega poi la meccanica del controllo dell’industria.

Nei giorni successivi, la Jones ha risposto a coloro che pensavano che fosse tutta una messa in scena mentre in realta` frequentava ancora Robin Antin e Jimmy Iovine.

REAZIONI

Robin Antin ha detto al The Blast il 15 ottobre che le affermazioni di Kaya Jones sono “bugie disgustose e ridicole”, aggiungendo che lei “sta cercando chiaramente i suoi 15 minuti di celebrita`”. A quanto pare, Antin era sorpresa che la Jones avesse parlato delle Pussycat Dolls, affermando che:

“La Jones era in realtà solo in prova e non e` mai diventata un membro ufficiale del gruppo. La Jones era solo una delle tante ragazze a cui avevano fatto il provino nel corso degli anni, ma non riusci` mai a diventare un elemento fisso del gruppo “.

Per quanto riguarda il tweet della Jones su Simone Battle, Antin ha dichiarato:

“Non è solo una cosa cattiva, ma anche irrispettosa per tutti coloro che lavorano per la prevenzione e la consapevolezza del suicidio. Parlare del suicidio della Battle in modo così brusco non solo e` di cattivo effetto per la famiglia, ma anche per i milioni di persone che amavano e supportavano Simone “.

Secondo fonti, l’avvocato del gruppo sta redigendo una lettera legale che avverte la Jones di “smettere di diffondere bugie e danneggiare il marchio”, o affrontare le conseguenze legali. Il timing di queste affermazioni è abbastanza sfortunato per Antin poiché sta lavorando a un ritorno delle Pussycat Dolls.

Altri membri del gruppo rimasero perlopiù silenziosi sulla questione. Tuttavia, nel 2013, la cantante leader del gruppo Nicole Sherzinger ha fatto delle affermazioni interesanti riguardo all’industria.

“Si tratta di un settore molto duro, sai. Per farcela devi davvero vendere l’anima al diavolo “.

Quindi, Kaya dice la verità o, come afferma Antin, sta cercando i suoi “15 minuti di celebrita`”? Beh, per essere onesti, mentre le affermazioni di Kaya sono inquietanti, non posso dire che sono sorprendenti. Il nome del gruppo è Pussycat Dolls – un nome che si riferisce chiaramente al Beta Kitten Programming. Come affermato nel mio articolo Origini e tecniche del controllo mentale Monarch, la programmazione beta riguarda la creazione di schiavi sessuali per uso e consumo dell’elite. Per raggiungere questo obiettivo, gli handler inducono gli schiavi a dissociarsi attraverso droghe, abusi e traumi. I tweets di Kaya descrivono questa situazione specifica e non sarei sorpreso se i membri venissero soggiogati con una versione “leggera” di MKULTRA per raggiungere questi obiettivi.

Non importa quale sia il caso, Kaya ha colto il punto: l’industria musicale ha bisogno di seri cambiamenti.

Fonte

LGBTQ: Drag Queen “satanica” tiene una lettura per bambini alla Michelle Obama Public Library

La biblioteca pubblica di Michelle Obama a Long Beach, in California, ha ospitato una drag queen “satanica” che ha letto dei libri a dei bambini come parte della celebrazione per il LGBTQ History Month.

La foto sconvolgente di un uomo vestito da demone femminile con corna gigantesche mentre sta leggendo dei passi di un libro a dei  bambini in una biblioteca pubblica è stata twittata e condivisa su Facebook dalla Long Beach Library. L’immagine e` stata cancellata dopo un enorme sciame di critiche, tra cui quelle del Candidato al congresso Omar Navarro. Ah…ha ottenuto anche l’approvazione della chiesa di satana.

Ecco la descrizione dell’evento presa dal calendario degli eventi della Biblioteca Pubblica di Long Beach.

Ubicazione: Michelle Obama Library Data: 10/14/2017 Ora: 12:00 – 15:00

Unisciti a noi per celebrare il mese della storia LGBTQ! Non c’e` limite d’eta! La celebrazione prevede: Drag Queen Story Hour con Xochi Mochi alle ore 12, un'ora d'arte della comunità alle 13 e un workshop della Storia LGBTQ a partire dalle ore 14.00. Tutto questo e` il frutto di una collaborazione tra la Biblioteca Pubblica di Long Beach, il Centro LGBTQ di Long Beach, la rete GSA e la Imperial Court di Long Beach.

La Chiesa di Satana ha dato la sua approvazione tramite il loro Twitter ufficiale con un “Hail Satan!”

Gli Illuminati portano avanti la loro agenda sulla sessualizzazione infantile intrecciandola con quella lgbtq…Il risultato sono questi spettacoli ignobili che aumenteranno esponenzialmente col passare dei mesi per diventare infine la normalita`

Fonte

La demolizione controllata di Harvey Weinstein

Un volta considerato potente e intoccabile mogul di Hollywood, Weinstein e` ora caduto dalla grazia e licenziato dall’azienda che porta il suo nome. Cosa è successo?

Harvey Weinstein è l’archetipo del produttore di Hollywood. Promise ruoli ad attrici giovani e belle in cambio di favori sessuali. Se le cose non andavano per il verso giusto, questa era la sua risposta: “Non lavorerai mai piu` in questa citta`”. Se i soggetti delle sue perversioni osavano minacciarlo, avrebbe pagato fortune per farli stare zitti. O peggio, avrebbe minacciato di distruggere la loro carriera attraverso i suoi collegamenti ai mass media.

“Più fonti hanno affermato che Weinstein si vantava di come perseguitasse coloro che parlavano male di lui; queste stesse fonti temevano un destino simile”.
– The New Yorker, From Aggressive Overtures to Assault: Harvey Weinstein’s Accusers Tell Their Stories

Se hai letto altri articoli su questo sito, sai già che l’elite di Hollywood è piena di individui malvagi, viscidi, pervertiti, manipolatori e insolitamente crudeli.

Harvey Weinstein era uno di loro.

UN SEGRETO CONOSCIUTO DA TUTTI

Per anni, gli assalti sessuali di Weinstein erano un “segreto” di cui tutti erano a conoscenza. Ecco una clip della notte degli Oscar 2013 dove Seth McFarlane allude agli abusi subiti dalle attrici di Weinstein.

La risata della folla è un po ‘ inquietante.

Ecco una clip da “30 Rock” riguardo il personaggio di Jenna che rifiuta Weinstein.

La sfera di potere di Weinstein non si limitava a Hollywood. Si e` fatto strada nell’élite politica diventando un importante sostenitore finanziario di tutti i principali candidati democratici negli ultimi due decenni.

Secondo il Center for Responsive Politics, Weinstein ha personalmente donato 1,4 milioni di dollari al Partito Democratico, ai suoi candidati e alle sue commissioni dal 1990. Inoltre, la sua rete ha raccolto centinaia di migliaia di dollari per Barack Obama nel 2012 e Hillary Clinton nel 2016, cosa che gli ha permesso di raggiungere un livello più elevato nella scala dei donatori e in generale un livello di accesso più elevato.

Ad esempio, nell’agosto 2011, Weinstein ha invitato i VIP di New York (tra cui stelle come Gwyneth Paltrow e Alicia Keys) nella sua casa di New York per una raccolta fondi per il presidente Barack Obama – presente anch’esso. Sì, Obama era a casa sua.

Harvey Weinstein visitava regolarmente la Casa Bianca. Nel 2011, si sedette al tavolo d’onore in un pranzo del dipartimento di stato con Hillary Clinton e Angela Merkel. Nel 2012, è stato ad una cena di Stato in onore del primo ministro britannico David Cameron. La moglie di Weinstein, Georgina Chapman, ha progettato l’abito di Michelle Obama per l’occasione.

Il 20 giugno 2016, Hillary Clinton ha partecipato ad una raccolta fondi nella casa di New York di Weinstein, dove circa 60 partecipanti hanno pagato $ 33.400 o più per partecipare. Sì, la Clinton era a casa sua.

Con il candidato presente di persona, la raccolta di fondi del 20 giugno 2016 nella casa di Weinstein a Manhattan ha fruttato $ 1,8 milioni per la campagna Clinton. Leonardo DiCaprio, Jennifer Lopez, Sarah Jessica Parker e Matthew Broderick hanno partecipato all’evento, uno dei tanti in cui Weinstein è stato coinvolto lo scorso anno nella battaglia della Clinton per la nomina e poi contro Donald Trump nel suo sforzo di diventare il primo presidente donna americano. Spingendo altri a firmare assegni importanti, Weinstein ha donato personalmente migliaia di dollari alla campagna della Clinton e 30.000 dollari al Clinton Victory Fund.
– Deadline, Hillary Clinton Gets More Big Bucks Support From Harvey Weinstein, JLo & Sarah Jessica Parker

Weinstein era vicino ad Hilary

Era amico anche del marito Bill

E della figlia

E di Obama

Weinstein al Gala per il 100esimo anniversario di Planned Parenthood il 2 maggio 2017 – con Hillary.

Un altra curiosita`: nel 2004 Weinstein è stato nominato comandante onorario dell’Ordine dell’Impero britannico.

CADUTA DALLA GRAZIA

Da decenni, Weinstein sembrava intaccabile, ma recentemente e` accaduto qualcosa. L’elite ha smesso di proteggerlo. L’omerta e` finita. Le voci si sono trasformate in prove. Da allora, un sorprendente numero di attrici di Hollywood si e` fatto avanti, accusando Weinstein di tutto, dai “comportamenti inappropriati” allo stupro. Ecco l’elenco delle accusi piu` recenti.

Cara Delevingne: L’attrice modella ha detto che Weinstein cerco` di coinvolgerla in un rapporto a tre con un’altra donna in una stanza di New York City

Gwyneth Paltrow: La stella ha detto al New York Times che Weinstein la ha toccata e ha suggerito di farsi fare dei massaggi nella sua stanza prima di iniziare le riprese per il film Emma del 1996. Riferi` tutto cio` all’allora fidanzato Brad Pitt che affronto` il mogul.

Angelina Jolie: La Jolie ha detto al Times di aver dovuto declinare le avance di Weinstein nel 1998 e scelse di non lavorare più con lui. Avverti` anche altre donne del personaggio.

Louisette Geiss: L’attrice è stata chiamata ad una riunione in tarda notte con Weinstein nel 2008. La donna afferma che Weinstein appari` in accappatoio dicendo che avrebbe dato l’ok al suo copione se lo avesse guardato mentre si masturbava. Lascio` l’incontro.

Judith Godreche: L’attrice francese dice che Weinstein cerco` di massaggiarla e di toglierle il maglione dopo averle chiesto di salire per vedere la sua suite a Cannes nel 1996.

Dawn Dunning: L’aspirante attrice dice di essere stata chiamata ad un incontro sui futuri progetti cinematografici nel 2003. Quando è arrivata Weinstein le presentò tre sceneggiature per i suoi tre successivi film in cui avrebbe avuto il ruolo di protagonista, il prezzo fu quello di avere un rapporto completo (compreso anale e orale). L’attrice fuggi` dall’hotel

Tomi-Ann Roberts: Weinstein la incontro` nel 1984 mentre serviva tavoli e le disse di incontrarlo a casa sua. Quando arrivo, ritrovol’uomo nudo nel bagno. Il mogul le disse che l’audizione sarebbe stata migliore se si fosse spogliata. Dice di aver rifiutato andandosene.

Asia Argento: L’attrice italiana accuso` Weinstein di aver eseguito del sesso orale su di lei senza consenso. “Mi ha terrorizzato, ed era grande. Non si fermava. E ‘stato un incubo. “Disse che continuo` ad avere relazioni consensuali con lui negli anni che seguirono. Documento` il suo presunto stupro nel film del 2000 “Scarlet Diva”.

Katherine Kendall: All’attrice di Swingers venne detto che doveva fermarsi con Weinstein nel suo appartamento per prendere una cosa dopo uno screening nel 1993. Weinstein si mise in accappattoio e disse all’attrice di massaggiarlo. Quando pose resistenza, il mogul si spoglio` completamente nudo e la insegui`.

Lucia Evans: L’attrice, precedentemente conosciuta come Lucia Stoller, afferma che Weinstein la ha costretta ad eseguire un pompino nel 2004. Parlando con il New Yorker, ha affermato di essere stata traumatizzata per anni dopo l’incidente, avvenuto in una “riunione per il casting” in un ufficio Miramax a Manhattan. La donna fu chiamata da Weinstein a tarda notte dopo l’incidente.

Mira Sorvino: L’attrice di “Mighty Afrodite” ha detto al New Yorker che Weinstein cerco`di massaggiarla in una camera d'albergo al Festival Internazionale del Film di Toronto nel 1995. Weinstein poi, nel mezzo della notte, ando` a casa sua ma la donna chiamo` un amico maschio per proteggerla. Ha detto che aver rifiutato il mogul influenzo` negativamente la sua carriera.

Rosanna Arquette: Anche questa attrice ha detto che la sua carriera subi` un impatto negativo dopo aver rifiutato Weinstein nei primi anni ’90. In un incontro in un hotel cerco` di metterle la mano sul suo pene eretto.

Rose McGowan: L’attrice, che debutto` nel film “Scream” del 1996 (prodotto da Weinstein), ha riferito di aver denunciato Weinstein dopo essere stata aggredita nel 1997 al Sundance Film Festival. Firmo` un accordo di non divulgazione alla chiusura della causa e da allora si e` riferita a lui solo attraverso i social media e in modo indiretto. Domenica, ha riferito di essere stata abusata da un ‘mostro’.

Ashley Judd: I film di Judd includono il thriller del 1997 “Kiss the Girls” – sostiene che durante le riprese di quel film, Weinstein ha ripetutamente chiesto di guardarlo mentre si faceva la doccia. E` stata una delle donne che ha parlato al The New York Times questa settimana, dicendo: “Le donne stanno parlando fra loro di Harvey da tanto tempo, e` giunta l’ora di far conoscere questa conversazione al pubblico”.

Emma De Caunes: l’attrice francese Emma de Caunes ha affermato di aver incontrato Weinstein nel 2010, quando il produttore stava lavorando ad un film con un soggetto femminile molto forte. Weinstein si offrì di mostrarle la sceneggiatura, e le chiese di accompagnarlo fino alla sua stanza d’albergo, dove cominciò a farsi una doccia. Emerse quindi nudo e con un’erezione, chiedendole di stendersi con lui nel letto e dicendole che molti l’avevano già fatto prima. «Ero pietrificata», ha detto la de Caunes. “Ma non volevo mostrargli che ero pietrificata, perché sembrava eccitarsi ancora di piu` vedendomi impaurita.”

Lauren O’Connor: Una ex dipendente della Weinstein Company, ha detto ai dirigenti dell’azienda nell’autunno del 2015 che all’interno della societa` c’era un ambiente tossico per le donnedopo che una delle sue colleghe le disse che Weinstein aveva fatto pressioni per farsi massaggiarsi nudo.

Ambra Battilana: Attrice e modella italiana, ha detto al NYT che nel marzo del 2015 Weinstein la invito` nel suo ufficio di New York. Lì, le chiese se il suo seno era vero prima di afferrarla mettendole le mani sotto la gonna. Riporto` l’incidente alla polizia, ma non intervenirono oltre. Secondo il NYT, Weinstein risolse la cosa economicamente.

Jessica Barth: Weintein ha fatto pressioni sulla Barth, un’attrice, affinche` lo massaggiasse nudo al Peninsula Hotel nel 2011.

Laura Madden: Un ex dipendente, ha detto al NYT che Weinstein le chiese di fargli dei massaggi nel 1991, mentre erano a Londra e Dublino. «Era così manipolativo», disse al NYT. “Continuavo a chiedermi – sono io il problema?” Weinstein nega le accuse.

Emily Nestor: La Nestor fu temporaneamente una dipendente della Weinstein Company per un solo giorno nel 2014 quando Weinstein si avvicino` e le propose di migliorare la sua carriera in cambio di rapporti sessuali, riferisce il NYT.

Zelda Perkins: Assistente di Weinstein, a Londra nel 1998; all’epoca 25enne, confronto` Weinstein dopo che molti clienti vennero molestati.

Elizabeth Karlsen: La produttrice di “Carol” e “The Crying Game”, film che hanno ricevuto una nomination per l’Oscar, ha detto al The Hollywood Reporter che circa 30 anni fa, una anonima giovane executive che aveva lavorato alla Miramax con Weinstein lo aveva trovato nudo nella sua camera da letto. La executive era in una casa affittata dalla Miramax al momento, per ridurre i costi generali.

Liza Campbell: Ha detto al Sunday Times che Weinstein la convoco` nella sua camera d’albergo a Londra prima di dirle di farsi una doccia con lui.

Lauren Sivan: L’ex della Fox ha detto che Weinstein la ha portata in un ristorante, bloccato le porte e si e` messo poi a masturbasi davanti a lei nel 2007.

Jessica Hynes: L’attrice britannica, meglio conosciuta per i suoi ruoli nei film di Bridget Jones e per co-creare e co-scrivere la sitcom “Spaced”, ha detto che è stata invitata ad audizione di Weinstein quando aveva 19 anni – in bikini. Hynes, precedentemente nota come Jessica Stevenson, disse che rifiuto` di indossare i due striminziti pezzi di stoffa – e perse il lavoro.

Romola Garai: L’attrice britannica Romola Garai ha dichiarato di essersi sentita “violata” dopo un incontro con Harvey Weinstein nella sua camera d’albergo a Londra quando aveva 18 anni (Weinstein era in accappatoio). Garai, meglio conosciuta per il suo ruolo in “Espiazione”, disse che era già stata scritturata per una parte, ma le fu detto che doveva assolutamente fare una audizione privata con il mogul di Hollywood, perché era necessaria “la sua personale approvazione”. “Come ogni altra donna del settore, ho avuto un’audizione con Harvey Weinstein”, ha detto al The Guardian. «Sono dovuta andare nella sua camera d’albergo al Savoy per ritrovarmelo in accappatoio. Avevo solo 18 anni. Mi sono sentita violata “.

Assistente senza nome: Weinstein presumibilmente si è comportato in modo inappropriato verso una donna impiegata come sua assistente nel 1990. Il caso è stato risolto in tribunale.

Un’altra assistente senza nome: nel 2015, Weinstein fece pressioni su un’altra assistente per un massaggio.

Una impiegata senza nome della Miramax: A un certo punto nei primi anni ’90, una giovane donna ha dovuto lasciare improvvisamente la società dopo un incontro con Weinstein. Anche questo caso e` stato risolto in tribunale.

Donna senza nome: una donna che non voleva essere riconosciuta perché temeva i collegamenti di Weinstein, ha detto al The New York Times che il produttore l’aveva convocata nel suo hotel per poi violentarla.
– Daily Mail

Più di 30 donne si sono fatte avanti accusando Weinstein di ogni tipo di cattiva condotta. Alcune di queste affermazioni fanno riferimento a fatti accaduti piu` di 20 anni fa. Hillary Clinton dice di essere “allibita, scioccata e sconvolta” – come se fosse caduta dalle nuvole.

Perché, solo ora, si viene a sapere di questi fatti? Perché queste stelle si sono fatte avanti tutte nello stesso momento? Quando Weinstein era protetto dall’elite, le attrici che cercarono di raccontare le loro storie furono zittite, e se cio` non fosse bastato, il denaro avrebbe coperto ogni colpa.

Forse la ragione e` che molte donne di alto livello hanno deciso di denunciare Weinstein o forse la ragione proprio non la sappiamo…in ogni caso Weinstein è caduto dalla grazia, l’elite hollywoodiana non lo protegge piu`. La parete mediatica che lo difendeva – e che difende innumerevoli altri abusi dell’elite – è caduta.

Weinstein e` protagonista della classica “caduta americana”. Nel giro di pochi giorni, sono piovute accuse da ogni dove il suo matrimonio e` andato in pezzi ed e` stato licenziato dalla sua stessa compagnia.

Nonostante tutto questo, molti temono che Weinstein potrebbe fare una mossa alla Polanski evitando ogni tipo di perseguimento legale. (Roman Polanski è stato accusato dell’abuso di una bambina di 13 anni, ma ha evitato ogni azione legale negli USA fuggendo in Europa e continua ad essere venerato come regista.) Mentre la carriera hollywoodiana di Weinstein è finita, potrebbe ora realisticamente godersi i suoi milioni di dollari ed evitare la prigione per il resto della sua vita. Finora non sono state avanzate accuse penali.

LINDSAY LOHAN NON E` D’ACCORDO

Ad andare contro corrente rispetto a questa ondata di accuse e` Lindsay Lohan. In un video bizzarro su Instagram, la Lohan (con il suo nuovo accento) ha dichiarato:

“Non mi ha mai fatto male. Abbiamo fatto diversi film insieme. Credo che dovrebbero finirla di accusarlo; Penso sia sbagliato.”

Questo video sorprende perché la Lohan e` uno dei casi piu` evidenti di celebrita` abusate dal “sistema Hollywood”.

Lindsay Lohan in una foto di Tyler Shields dove sta per essere “usata” da un gruppo di uomini.

Il video della Lohan è stato cancellato dopo circa un’ora. Rose McGowan, una delle accusatrici più ferventi di Weinstein ha twittato:

“Per favore andateci piano con Lindsay Lohan. Essere una attrice bambina trasformata in sex symbol distorce il cervello in modi che non potete neppure immaginare “.

Ha ragione. Gli attori bambini vengono abusati e traumatizzati ripetutamente per creare degli schiavi MK.

SOLO LA PUNTA DELL’ICEBERG

Anche se le accuse contro Weinstein sono spaventose e disgustose, rappresentano solo la punta dell’iceberg delle sordide azioni compiute ogni giorno dall’elite. Vogliamo parlare dei traffici di bambini? Degli abusi rituali? Degli schiavi MK? Degli Hitman? Naturalmente, divulgare queste informazioni metterebbe a rischio i figli di puttana che sono protetti dell’elite. Ora come ora, le accuse contro Weinstein coinvolgono soltanto Weinstein, ed e` così che vogliono mantenere l’intera vicenda. È una demolizione controllata.

L’attore James Van Der Beek ha pubblicato alcuni tweets a sostegno delle attrici che hanno parlato rivelando le sue esperienze.

Come potete vedere, non nomina questi “uomini vecchi e potenti”. Perché? Perché sono ancora protetti.

Weinstein era coinvolto in qualcosa di piu` che in gravi assalti sessuali? Probabilmente non lo scopreremo mai, tuttavia l’ultimo paragrafo dell’articolo del New Yorker su Weinstein, ci fa sicuramente pensare.

“Lo sta facendo sistematicamente da molto tempo”, mi disse l’ex dipendente utilizzata come talpa per un periodo. Mi ha detto che spesso pensa a qualcosa che Weinstein ha sussurrato a se stesso, dopo una delle sue “sessioni” in ufficio: “Ci sono cose che ho fatto che nessuno sa.”
– The New Yorker

Fonte

Illuminati: Lil Uzi Vert in “XO Tour Llif3”/Un nuovo satanista nell’industria musicale

Lil Uzi Vert è stato definito come il “futuro dell’hip-hop”. A quanto pare, il futuro è satanico. Il suo video XO Tour Llif3 ne è la prova.

Avviso: Questo articolo contiene immagini inquietanti.

Provate a dire “Lil Uzi Vert” rapidamente un paio di volte. Il risultato e` qualcosa di simile a “Lil Lucifer”

Questo e` ovviamente solo un piccolo aspetto della questione, diamo un’occhiata ora al video di  “XO Tour Llif3”. Si tratta di qualcosa palesemente satanico, completo di simbolismo rituale. Se in passato alcuni rapper sono stati accusati di essere “devoti al diavolo” utilizzando prove intricate e poco chiare, Lil Uzi Vert rende le cose piuttosto evidenti. Purtroppo, questo non impedisce a questo giovane artista di essere insanamente popolare.

LIL LUCIFER

Lil Uzi Vert ha un seguito “enorme”, centinaia di milioni di visualizzazioni su YouTube e gode del supporto dell’industria. Più di recente, XO Tour Llif3 ha vinto il premio “Song of the Summer” ai 2017 MTV Video Music Awards. La rivista musicale Noisey descrive Lil Uzi come “particolarmente carismatico, un intrattenitore naturale che nel bene e nel male, sta trascinando le persone nel futuro”.

Lil Uzi rappresenta davvero una nuova generazione di artisti hip-hop i cui temi delle canzoni riguardano l’essere sedati col Xanax e che si divertono nel vestire abiti da donna.

Lil Uzi ai 2017 Billboard Music Awards. Fun Fact, la maglia gli e` costata $ 2,400.

Ancora più importante, Lil Uzi gode nell’indossare gioielli specifici che riassumono tutto ciò che è veramente.

L'”immagine ufficiale” di Lil Uzi ai Billboard Awards. Collana con croce invertita.

Durante l’intervista con Complex indossa la stessa collana

Come sicuramente i lettori di questo sito sapranno, il simbolo della croce invertita è un elemento fondamentale del simbolismo satanico. Si tratta della classica pratica della magia nera di invertire e corrompere i simboli cristiani per scopi ritualistici.

Un altare di una chiesa satanica con un crocifisso al contrario

A Lil Uzi piace anche indossare questa collana da 220.000 dollari

La catena di Lil Uzi: Marilyn Manson indossa le orecchie di Mickey Mouse.

Lil Uzi definisce Marilyn Manson “la sua più grande ispirazione”. Oltre alla musica, sembra essere un’altra la cosa che collega i due artisti: la Chiesa di Satana.

Marilyn Manson in posa con Anton LaVey, fondatore della Chiesa di Satana.
Manson è un grande ammiratore di LaVey e della sua Chiesa. Manson era profondamente coinvolto nell’organizzazione.

In un giorno di pausa dal tour della band Nine Inch Nails a San Francisco, Manson ricevette una chiamata in cui il fondatore della chiesa di satana, Anton Szandor LaVey, richiedeva la sua presenza. “Al concludersi della visita, disse:” Voglio farti diventare reverendo “, e mi diede un foglio cremisi che mi certificava come ministro della Chiesa di Satana”, scrisse Manson nella sua autobiografia. “Era come un titolo onorario”.

Conseguenze: Manson scrisse la prefazione al libro di LaVey, Satan Speaks, uscito nel 1997. “Anton LaVey condivise la sua magia e penso che abbia reso questo pazzo pianeta un posto migliore” scrisse in essa.
– Rolling Stone, The Golden Age of Grotesque: Marilyn Manson’s Most Shocking Moments

Conoscendo tutte queste informazioni, saresti sorpreso nel sapere che il video più popolare di Lil Uzi e` puro satanismo?

XO TOUR LLIF3

La canzone fa riferimento alla relazione di Lil Uzi con la sua ex-fidanzata, Brittany Byrd. Vengono affrontati anche temi “cari” agli artisti hip-hop moderni: denaro, morte, suicidio, depressione e droga.

Tuttavia, il video aggiunge alla canzone un livello piu` profondo. Sebbene siano chiaramente presente, generalmente, le allusioni al satanismo nei mass media sono definitivamente piu` sottili.

Una caratteristica curiosità del video, del video, sono i sottotitoli in arabo.

I sottotitoli in arabo sembrano la traduzione della canzone.

Secondo il co-direttore del video Alvin Sonic, i sottotitoli sono stati aggiunti perché gli piaceva il fatto che sembrassero “sbagliati” nel contesto generale. In effetti c’è qualcosa di “sbagliato” nei sottotitoli: sono al contrario. E, nella teologia islamica, la scrittura al contrario è associata alla magia nera. Infatti, un Sihr (incantesimo) comporta quasi sempre la scrittura di versi dal Corano al contrario, a volte utilizzando il sangue. La pratica viene anche chiamata “linguaggio di Sheitan” (Satana). Più tardi nel video, vediamo Lil Uzi scrivere nel sangue.

Mentre alcuni potrebbero pensare che si tratti semplicemente di un errore da parte del video director, il resto del video e` totalmente di matrice satanica.

Qui Lil Uzi e` in una vasca da bagno, completamente vestito. Attorno al suo collo sono presenti 6 croci al contrario (ne vediamo solo una in questo screenshot).

La scena è giustapposta all’immagine di una ragazza posseduta e sanguinante anch’essa in una vasca da bagno. Sono la stessa persona? Sono collegati in qualche modo?

Poi, Lil Uzi viene buttato fuori dalla vasca da bagno. È un battesimo inverso.

Questa scena si basa sullo stesso concetto della magia nera che si applica anche alla scrittura invertita, alle croci invertite e ai pentagrammi invertiti. Si tratta della corruzione di simboli “santi”.

Nella scena qui sopra Lil Uzi inverte il rito religioso del battesimo, che consiste nell’essere immersi nell’acqua. Mentre il battesimo rappresenta la purificazione, la rigenerazione e l’ammissione alla Chiesa cristiana, l’inversione del rito rappresenta l’esatto contrario. In breve, è roba satanica.

CULTURA DELLA MORTE

Al di sopra del simbolismo spirituale, il video va in profondità in un’altra agenda: la cultura della morte. Infatti, la cultura pop odierna ama rendere la morte qualcosa di cool e trendy. Il ritornello della canzone, ripetuto circa 424 volte, riguarda il suicidio.

She said: “I am not afraid to die.”
All my friends are dead
Push me to the edge

La maggior parte delle persone nel video sono morte o stanno per morire o sono zombie o sono possedute.

Lil Uzi mentre si strangola, dicono che gli occhi sono lo specchio dell’anima…

Lil Uzi mentre fa finta di puntarsi delle pistole addosso

C’è anche un gruppo di ragazze non morte che vanno in giro per un cimitero.

La morte. SOOOO Cool

Questa ragazza avrebbe bisogno di un bagno e di un esorcismo…forse meglio prima un esorcismo…

Lil Uzi scrive qualcosa col sangue finche` non sviene…soooo coool

Durante il ponte, Lil Uzi canta una linea un po ‘ enigmatica.

She say: “You’re the worst, you’re the worst.”
I cannot die because this my universe

Questo si riferisce ad un concetto fondamentale del satanismo moderno. Dal sito web della chiesa di Satana:

Il Satanista capisce che tutti gli Dei sono finzione, anziché piegarsi in ginocchio per cercare di adorare – tali entità mitiche, si pone al centro del proprio universo soggettivo.

Lil Lucifer chiude il video con un segno che riassume tutto questo video.

CONCLUDENDO

Lil Uzi Vert è considerato, da molti, il “futuro dell’hip-hop”. Apparentemente incarna il suono, lo stile e l’atteggiamento della nuova generazione di intrattenitori. A giudicare dall’enorme quantità di persone che ritengono che la sua musica sia “cool”, sta facendo molto successo tra i giovani.

Fa anche parte di un nuovo “stile di vita hip-hop” che mescola droghe pesanti che portano ad intossicazioni estreme, all’idealizzazione della morte, ai problemi di salute mentale e al fascino per la spiritualità scura. Su una scala più ampia, si può sostenere che la società in generale sembra muoversi in quella direzione. E` la cultura popolare che influenza la società o la società che influenza la cultura popolare? Entrambe. Questo intero stile di vita è attualmente facilitato e promosso attraverso vari canali.

Come innumerevoli altri artisti e canzoni analizzati in questo sito, XO Tour Llif3 lascia gli spettatori con un retrogusto inquietante, una sensazione che vi sia qualcosa di “sbagliato” in cio` che e` stato appena visto. Mentre il video potrebbe essere una rappresentazione della guerra interiore di Lil Uzi,  esso rappresenta anche la turbolenta situazione della cultura pop odierna.

L’elite sta cercando di creare una generazione di persone deboli, depresse e pesantemente sedate. Indeboliti da un punto di vista fisico e mentale, questi soggetti vengono poi esposti al potente simbolismo della magia nera, che si basa sulla profonda corruzione spirituale. Le star che possono rendere tutto cio` cool e trendy sono accolte a braccia aperte dall’industria musicale … finche` queste braccia non decidono di stritolarle fino alla morte.

Fonte