Archivio mensile:dicembre 2015

Gli Illuminati utilizzano gli studenti per proteste e manifestazioni

Fin dai tempi delle molteplici rivoluzioni francesi del 1800, il Nuovo Ordine Mondiale, attraverso i suoi agenti provocatori, abilmente scelti tra gli studenti grazie alla loro tipica immaturita` emotiva e stupidità. Come strumenti di sconosciuti ed inarrivabili leader/personaggi del momento, i manifestanti universitari fungono da perfetto “ariete” contro una precisa politica del governo.

Questo perché gran parte degli studenti modello, i cosiddetti “migliori e più brillanti”, pensano che le questioni di Stato e della società possono migliorare grazie al loro intervento; purtroppo sono cosi` pieni di se` da non capire di essere sfruttati per secondi fini; e` abbastanza presuntuoso pensare che i loro piccoli capricci possano essere il motore del “cambiamento” nel mondo. Una volta portato a termine il presunto “cambiamento” , i piccoli marmocchi vengono scartati come limoni usati – da sostituire nella prossima “causa”.

494e878ee7c419ce7fea0983e26af5b6

4e26e024a10e243c5b8dabf2ffb3da3d 4c20989592c710b7f6d5060a5a7a6200 6af42c28de11f0c8280ec266faaa99b9

Screen shot 2012-03-05 at 11.41.37 AM 1101111226_400

Senza i media che ne celebrano le gesta, questi incompetenti bimbi comunisti non verrebbero ascoltati.

Con la semplice pressione di un pulsante, la CIA o qualche gruppo minore di sinistra, possono usufruire di legioni di mocciosi per protestare contro questa o quella “ingiustizia” (del giorno). Per eventi importanti, come le “rivoluzioni colorate”, i flash mob degli studenti possono essere mescolati con folle di operai del sindacato e agitatori pagati da ONG (Organizzazione Non Governativa). I media corrotti poi provvederanno ad etichettare queste manifestazioni come “proteste spontanee”. In questi casi, una volta che la folla diventa numerosa, le autorità possono introdurre atti di violenza, cosi` da poter invocare “violazioni dei diritti umani” chiedendo “sanzioni”, o anche “no fly zone” (come in Libia) da parte di quei scribacchini prezzolati.

Questa truffa della “contestazione studentesca” e` stata riproposta un numero infinito di volte – ma ancora, i bimbi comunisti sembrano non capirlo. Vedete, la parte geniale della truffa sta nel fatto che nel mentre questi piccoli debosciati crescono ed ottengono un posto di lavoro, una famiglia, rinunciando almeno in parte alle loro ideologie liberali; c’è sempre disponibilita` di menti 17enni e 18enni da manipolare a piacimento.

Ecco come questo gioco macabro, questa frode diabolica, questa truffa sediziosa di “rivolte studentesche” funziona davvero.
L’Università della CIA a Langley offre programmi di borse in tutto il globo.

CL Society 111: Left arm 0e6bc04380e1499c8da42f6d23cb9012-8408315159b64e98a651882fb743d16e-1 香港學民思潮宣佈926中學生罷課安排_(6)

Chile/Usa/Hong Kong

20081027 - ROMA -CLJ- SCUOLA: STUDENTI MEDI IN CORTEO NEL CENTRO DI ROMA - Studenti in via Cavour a Roma stamani. E' partito poco prima delle 10 da piazza della Repubblica e diretto a piazza Madonna di Loreto il corteo degli studenti medi promosso dall'Orazio e da altri istituti scolastici del IV municipio. Al corteo, che attraversa il centro di Roma, si sono uniti altri gruppi di studenti. ANSA/ CAMPANA /COC

16_573383a Mideast Egypt-1

Italia/Egitto/Iran

MUNICH, GERMANY - NOVEMBER 17: Students hold a poster reading 'Tuition fees survival of the richest' as they walk past the university of technology during a protest march on November 17, 2009 in Munich, Germany. Following massive protests this summer German students across the country return to the streets to demonstrate against the alleged failings of the educational system. (Photo by Miguel Villagran/Getty Images)

malaysia_01_wide-4d9a47f29c70226b718fa31b91f7c8593356e158-s900-c85

dpp5hj44-1386117125

Germania Malesia Australia

130612022213-brazil-student-protests-horizontal-large-gallery 01hungary-master675

Brasile/Ungheria/Ucraina

Turkey 95BABCF3-1CDC-4E63-866E-E1F8E857B545_cx0_cy10_cw0_mw1024_s_n_r1 143C7607-425D-45E4-8226-1DAC0AAD2068_mw1024_s_n

Turchia/Bulgaria/Myanmar (Burma)

Annunci

Chi era Licio Gelli?

A capo di una loggia massonica (P2) di 2400 membri, riservata all’elite, Gelli aveva forti connessioni in Vaticano, anche se non era un cattolico. I registri sulle adesioni alla P2 erano totalmente segreti e non erano nemmeno a disposizione della sua Loggia Madre in Inghilterra. Gelli è responsabile per aver fornito all’Argentina missili Exocet. Era un doppio agente per la CIA e il KGB. Aiuto` molti ex alti funzionari nazisti nella loro fuga dall’Europa all’America Centrale. Ebbe stretti legami con la mafia italiana. Gelli fu uno stretto collaboratore di Benito Mussolini. Era molto vicino anche a Roberto Calvi, il “famoso” banchiere del Vaticano.

gelli

Licio Gelli

CalviRoberto

Roberto Calvi

Calvi fu assassinato da sicari della mafia in un omicidio rituale ordinato dai Gesuiti e sponsorizzato da Victor Rothschild, terzo barone Rothschild. La Loggia segreta di Gelli contava tra le sue file, membri estremamente importanti dello SMOM [Sovrano Ordine Militare di Malta, ndr], comprese le forze armate, i capi dei servizi segreti, il capo della guardia di finanza, 30 generali, otto ammiragli, direttori di giornali, televisione dirigenti e banchieri – tra cui Calvi. Licio Gelli e altri nella P2 furono i mandanti dell’assassinio di Papa Giovanni Paolo 1.

La figura centrale in Europa e in Sud America che univa la CIA, la loggia massonica, il Vaticano, ex-nazisti e vari governi sudamericani, il governo italiano e diverse banche internazionali era Licio Gelli. Egli, con Klaus Barbie e Heinrich Rupp, incontro` Ronald R. Rewald in Uruguay per organizzare l’acquisto argentino del missile Exocet di fabbricazione francese, utilizzato nell’attacco alle Falkland Island per uccidere soldati britannici.

CHI E` GELLI E PERCHE` E` COSI` IMPORTANTE?

Per capire Gelli, si deve capire il complesso periodo del dopoguerra in Europa. La più grande minaccia all’Europa nel periodo appena precedente alla guerra fu il comunismo – la grande paura del comunismo, diede vita a fascismo e nazismo. Anche se entrambe le parti erano temute, i fascisti rappresentavano il governo di destra, mentre i comunisti rappresentano il governo di sinistra. Gli Stati Uniti e la Chiesa cattolica desideravano che la destra fosse al potere – perché il comunismo avrebbe distrutto il sistema capitalistico. Questo è il motivo per cui la CIA e il Vaticano dovettero organizzare l’Operazione Paperclip. I nazisti avevano enormi quantità di segreti sovietici, avevano infilitrati tra i partigiani comunisti, utili a contrastare l’Unione Sovietica.

Gelli lavoro` su entrambi i lati. Contribui` a fondare la Brigate Rosse, spio` i partigiani comunisti e lavoro` per i nazisti. Contribui` a fondare la Rat Line, che venne utilizzata per assistere la migrazione di alti funzionari nazisti dall’Europa al Sud America, con passaporti forniti dal Vaticano e con il pieno riconoscimento e la benedizione della comunità di intelligence degli Stati Uniti. Se da un lato, gli Stati Uniti parteciparono ai processi per crimini di guerra di funzionari chiave nazisti e mantennero un’alleanza con l’Unione Sovietica comunista, di nascosto, gli Stati Uniti si stavano preparando per la guerra fredda e serviva l’aiuto dei nazisti nell’eventuale lotta tra Stati Uniti ed Unione Sovietica. L’accordo di Gelli con l’intelligence degli Stati Uniti consisteva nello spiare i comunisti e fu determinante nel salvargli la vita. Fu infatti responsabile dell’omicidio e della tortura di centinaia di partigiani jugoslavi.

Il Vaticano forni` sostegno ai nazisti e ai fascisti, perché i comunisti erano la vera minaccia per la sopravvivenza della Chiesa. I comunisti italiani avrebbero tassato vasti possedimenti della Chiesa e la Chiesa ha sempre avuto tristi esperienze con i governi comunisti di tutto il mondo – in cui la libertà religiosa era meno che secondaria.

Gelli era strettamente collegato con il Vaticano dai giorni della Rat Line e lavoro` anche per l’intelligence americana. Gelli costitui` la loggia massonica P-2 – che non segui` la direzione di alcuna Gran Loggia – e che venne finanziata mensilmente con $ 10 milioni dalla CIA. La P2 era formata da un conglomerato della miglior intelligence, da membri di spicco della comunità italiana e da militari. L’influenza di Gelli, era cosi` importante che fu ospite d’onore all’insediamento nella Casa Bianca del presidente Ronald Reagan.

Gelli uso` ricatto al fine di costringere membri di spicco ad iscriversi alla P2, 300 dei 2400 membri erano gli uomini più potenti del mondo occidentale .. Era molto amico di Papa Paolo VI, di Juan Peron di Argentina, del dittatore libico Muammar Gheddafi, e di molti alti funzionari dei governi italiani e americani – ebbe alcuni rapporti finanziari anche con il presidente George Bush per la sua campagna elettorale.

Gelli e la sua P2 avevano collegamenti impressionanti con il settore bancario, l’intelligence. La CIA verso` centinaia di milioni di dollari in Italia in forma di sovvenzioni segrete per i partiti politici, i sindacati e le imprese di comunicazione. Allo stesso tempo, l’Agenzia continuo` il suo rapporto con gli elementi di estrema destra/violenti come back-up in caso fosse stato necessario un colpo di stato per rovesciare un possibile governo comunista. Tale finanziamento segreto venne denunciato dal Primo Ministro italiano, in un discorso al Parlamento. Indico` che più di 600 persone in Italia sono ancora sul libro paga della CIA. Licio Gelli era un nazista convinto e una risorsa perfetta della CIA. Come parte del team di intelligence di Reinhard Gehlen, aveva ottimi contatti.

Il Progetto Paperclip fu interrotto nel 1957, quando la Germania Ovest protesto` in quanto gli Stati Uniti avevano completamente spogliato la Germania di cervelli scientifici.” Paperclip si concluse nel 1957, ma come si può vedere da Licio Gelli, dai suoi rapporti internazionali con la CIA, in Italia con la P2, e con Heinrich Rupp coinvolto nell'”October Surprise”, le ramificazioni di Paperclip furono enormi. I nazisti divennero agenti della CIA, impegnati nel lavoro clandestino assieme a personaggi del calibro di George H. Bush, la CIA, Henry Kissinger, e la loggia massonica P2. Questo è solo uno dei risultati dell’Operazione Paperclip. Un altro progetto che è stato generato da Paperclip fu l’MK-ULTRA.

ewen-cameron-right

A destra il Dottor Ewen Cameron

Un laboratorio segreto fu istituito e finanziato dal direttore della CIA, Allen Dulles, a Montreal, in Canada presso la McGill University nell’Allen Memorial Institute diretto dal psichiatra Ewen Cameron. Negli anni seguenti il dottor Ewen Cameron intraprese la sua guerra privata in Canada. Ciò che è ironico è che Cameron lavoro` come membro del tribunale di Norimberga che ascolto` le cause contro i medici nazisti.

Quando era al suo apice, negli esperimenti che prevedevano l’uso di droghe, fu creato l’MK-ULTRA. Era il progetto di Richard Helms che divenne in seguito direttore della CIA. Fu designato per sconfiggere il “nemico” nelle sue tecniche di lavaggio del cervello. L’MK-ULTRA fu anche utilizzato nel Chemical and Biological Warfare (CBW), noto come MK-DELTA. I “dottori” che parteciparono a questi esperimenti utilizzarono alcune delle stesse tecniche impiegate dai “medici” nazisti. Le tecniche utilizzate dal Dr. Cameron e dai precedenti scienziati nazisti includono elettro shock, privazione del sonno, impianti o cancellazione di memoria, modifiche a livello sensoriale, esperimenti con droghe psicoattive, e molte pratiche più crudeli.

Questa ricerca dimostra che l’OSS / CIA venutasi a formare nella Legge per la Sicurezza Nazionale, la stessa agenzia che ha impiegato centinaia di nazisti, è alleata con il Vaticano attraverso vari collegamenti come Licio Gelli. L’alleanza CIA / Vaticano e` colpevole della morte di Giovanni Paolo 1, JFK, e centinaia di dittatori dei paesi del 3 ° mondo.

L’Operazione Paperclip, l’MK-ULTRA, l’October Surprise, e George Bush sono tutti aspetti degli Illuminati, un gruppo i cui ideali sono  l’occulto e la dominazione del mondo.

Subito dopo la rivoluzione americana, John Robinson, professore di filosofia rurale all’Università di Edimburgo in Scozia e membro di una loggia massonica, disse che gli venne chiesto di unirsi agli Illuminati. Dopo aver studiato il gruppo, concluse che i fini degli Illuminati non erano compatibili con le sue convinzioni.

Nel 1798, pubblico` un libro intitolato “Prove di una cospirazione”, in cui si afferma:

“E` stata costituita una associazione con il preciso scopo di sradicare tutte le istituzioni religiose e rovesciare tutti i governi esistenti …. I leader governerebbero il mondo con potere illimitato, mentre il popolo diventerebbe strumento dell’ambizione dei loro sconosciuti superiori “.

La CIA e il Vaticano hanno sradicato tutte le istituzioni religiose del mondo. La CIA ha rovesciato e creato dittatori in tutto il mondo. La CIA e il Vaticano hanno realizzato gli obiettivi degli Illuminati. La CIA e il Vaticano sono gli Illuminati come tutti sappiamo e come Gelli ha confermato…. la potenza del servizio segreto del Vaticano, la Loggia P2 o Loggia Nera del Vaticano, l’Opus Dei o Loggia Bianca del Vaticano … senza menzionare la Gran Loggia Ekklesia la loggia segreta del Vaticano.

Il terzo occhio nelle antiche culture occidentali

Gli studiosi di religioni orientali riconoscono al Terzo Occhio una lunga tradizione in India, Cina e Asia, dove l’induismo, il buddismo e il taoismo dominano. Stranamente, il Terzo Occhio viene ignorato dagli archeologi delle culture del Nuovo Mondo, nonostante ampie prove del suo simbolismo siano presenti nell’arte delle antiche culture americane. Che le seguenti immagini siano la chiave per interpretare religioni come quella dei Maya, degli Olmechi, degli Aztechi, degli Inca, dei pre-Inca, e di altre antiche culture americane?

third-9-1024x664

Il “Terzo Occhio” è una misteriosa ed antica facoltà che tutti possediamo, secondo la tradizione occulta. Ci dà la capacità di vedere al di là della vista ordinaria. Anche se mistici e adepti parlano dei misteriosi poteri del Terzo Occhio (vale a dire, maggiore coscienza, una maggiore percezione, chiaroveggenza, capacità di auto-guarigione) a livello più semplice il Terzo Occhio denota intuizione spirituale, ci ha fornito una visione della nostra anima interiore o Sé superiore, il nostro vero essere eterno. I lettori che hanno familiarità con le religioni orientali ricorderanno che il Terzo Occhio ha una lunga storia in India, Cina e Sud-Est asiatico, dove le tradizioni religiose dell’induismo, del buddismo e del taoismo dominano. Il Terzo Occhio è conosciuto in tutto il sub-continente indiano come “Urna” o “Trinetra,” ed è spesso contrassegnato da un punto al centro della fronte, sopra e tra gli occhi.

third-10-1024x814

Troviamo questo simbolismo del terzo occhio tra le culture che si sono evolute nell’attuale Messico, Perù, Colombia, Panama e persino Stati Uniti (vale a dire, gli Olmechi, i Toltechi, i Maya, i Zapotec, gli Aztechi,  Inca, pre-Inca, e Mississippiano culture, tra gli altri):1-885x1024 45 43 44-1024x787 46 42-1024x942 41-1016x1024 40 38 37-958x1024 36-1024x857 35-964x1024 34-1024x713 33-1024x936 32-918x1024 31-918x1024 30-846x1024 29-1024x1001 28-1024x983 27-1024x939 26 25-1024x959 24-1024x938 23-988x1024 22-1024x802 21-948x1024 20-955x1024 19-1024x926 18b-1024x861 18-1024x892 17b-978x1024 17-1024x1005 16b-1024x864 16-1024x928 15b-881x1024 15-1024x1016 14b-1024x757 14-991x1024 13b-981x1024 13-1024x1000 12b-1024x738 12-1024x903 11b-900x1024 111-1024x818 10b-822x1024 10-1024x800 9b-1024x788 9-988x1024 8b-1024x885 3b-915x1024 8-1024x987 7b-1024x927 7-1024x800 6-1005x1024 5b-981x1024 5-1015x1024 4b 4-1024x991 3-898x1024 2b-1024x771 2-1024x939

Questa collezione di antichi manufatti americani, riuniti qui per la prima volta nella storia, indica che il simbolo del terzo occhio, che svolge un ruolo così importante nelle religioni dell’emisfero orientale (cioè, urna e Trinetra), è presente anche nell’emisfero occidentale.
Questi “puntini sulla fronte” presenti nell’antica arte del nuovo mondo simbolici del Terzo Occhio? – Lo Stessa Terzo Occhio conosciuto in tutto il Vecchio Mondo? Se è così, come è possibile, che gli studiosi affermino che le culture del nuovo mondo si siano evolute separatamente da quelle del vecchio mondo?
C’è una lunga storia riguardante il Terzo Occhio nella cosiddetta “tradizione occulta” o “tradizione ermetica”, e questa tradizione insegna che nel corso di una passata eta` dell’oro  i nostri antenati avevano un “terzo occhio” al centro delle loro fronti . Come esseri umani si sono evoluti, questo terzo occhio si e` atrofizzato, diventando la moderna “ghiandola pineale” che si trova proprio nel centro geometrico del cervello umano. Oggi il Terzo Occhio non funziona più nella nostra vita quotidiana e deve essere volutamente “risvegliato”. Questo risveglio può essere raggiunto attraverso l’antica pratica dello “Yoga”, un sistema di salute olistica che ha origine nel sub-continente indiano.
Un tipo specifico di yoga chiamato “Kundalini Yoga”, praticamente sconosciuto in Occidente, è particolarmente strutturato per aiutare chi vuole risvegliare il Terzo Occhio e trovare il “Sé superiore” o “anima” (chiamata “Atman” in India). Kundalini è un termine sanscrito antico che indica l'”illuminazione” sperimentata durante la scoperta dell’anima:

“Questo meccanismo, noto come Kundalini, è la vera causa di tutti i cosiddetti fenomeni spirituali e psichici … l’origine segreto di tutte le dottrine esoteriche e occulte, la chiave maestra per il mistero irrisolto della creazione, la fonte inesauribile di filosofia, arte e scienza, e la fonte di tutte le fedi religiose, passate, presenti e future. ”
—Dr. Lee Sannella (Physician, Author, Founder of The Kundalini Clinic)

Il Kundalini Yoga insegna che il Terzo Occhio o “chakra Ajna” costituisce il sesto di sette centri energetici principali o “chakra” nel corpo umano. I chakra sono allineati in ordine crescente dalla base della colonna vertebrale nella pelvi alla parte superiore della testa, come sette centri di energia che fungono da interfaccia tra il se` materiale e quello spirituale.

third-8-1024x409

Tutti i chakra sono collegati, dal più basso al più alto, attraverso un canale centrale chiamato sushumna, che affianca la colonna vertebrale, e che può essere pensato come ad uno degli axis mundi o anima interiore. Due canali contrapposti, ida e pingala, scorrono a destra e a sinistra del sushumna, ma non si connettono con i chakra. Ida è il canale sinistro, il nostro lato fisico femminile. Pingala è il canale destro, il nostro lato fisico maschile. La carica negativa di  ida termina nella narice sinistra, e ha caratteristiche di freschezza legate alla luna. La Pingala carica positivamente termina nella narice destra, e ha caratteristiche di calore legate al sole.

Bilanciare i due canali in perfetto equilibrio attiva il sushumna e risveglia il Terzo Occhio.

Oltre alla sua presenza nel Kundalini Yoga, il Terzo Occhio è utilizzato ampiamente in Oriente, apparendo in varie discipline di Yoga e Buddismo Ch’an e arti marziali come karate, qigong, e aikido. L’idea del Terzo Occhio, però, è del tutto estranea in l’Occidente. Nonostante viviamo nell'”era dell’informazione” della globalizzazione, questa idea deve ancora superare un profondo divario culturale; è ancora trattata come qualcosa di strano e alieno, un enigma unico delle religioni orientali.

Come mai?

Perché gli studiosi e gli scienziati occidentali non studiano, analizzano, discutono il Terzo Occhio nei loro documenti di ricerca, indagini archeologiche e studi accademici? Perché i concetti del Terzo Occhio non vengono insegnati nelle scuole? Perché nell’emisfero occidentale cosi` tanti sono ignari delle profonde e potenti radici del Terzo Occhio, nonostante la sua lunga e leggendaria storia nell’emisfero orientale?
Queste domande diventano ancora più pressanti quando si comincerà ad esaminare la possibilità proposto nel presente lavoro, cioè, che il simbolismo del Terzo Occhio è presente nelle antiche culture americane. Ci sono molti esempi non necessariamente rappresentativi dell’immaginario “puntino sulla fronte”, ma che comunque esprimono il simbolismo del Terzo Occhio. Ad esempio, in Perù il re Inca è stato spesso raffigurato con un motivo semicircolare “solare” intorno alla sua testa un esempio, forse, del suo risveglio spirituale:

third-7-1024x503

Questi coltelli cerimoniali chiamati Tumis mostrano esseri umani coronati da un “anello solare” semi-circolare, che li ritrae come esseri illuminati dal sole nascente.
A sinistra: L’intera testa è inondata di luce “solare” (leggi “spirituale”). A destra: appare la stessa luce solare; qui c’è anche un punto cerchiato al posto del Terzo Occhio.

I re Inca indossavano anche una collana con una sfera d’oro sul petto, che potrebbe simboleggiare la sua conoscenza o “gnosi” del “sole interiore” o “Sé superiore” all’interno. Tali rappresentazioni potrebbero implicare che la luce del sole o anima-luce risiede all’interno di ogni essere umano.
È interessante notare che gli Incas capirono la dottrina della dualità – Ida Pingala – del Kundalini Yoga un insieme è composto da due forze opposte e contrastanti in equilibrio. Essi associano il lato maschile/ pingalà “, con il sole e il lato femminile / ida , con la luna. L’archeologa e antropologa dell’era vittoriana, Zelia Nuttall ha scritto:

“In Perù … un’immagine d’argento della luna, associata con il sovrano femminile, era il complemento all’effige d’oro del sole, associato al “re” Inca…
Due forme di culto prevalsero: i signori Inca e i guerrieri erano associati con il culto del Sole, “il signore del giorno” …
… La Huaca argento o immagine della luna … era di fattezze femminili ed era venerata dalle donne, in quanto per loro la luna era una donna.”
—Zelia Nuttall, The Fundamental Principles of Old and New World Civilizations

Come gli antichi indù, gli Incas capirono che il sole era spirituale e maschile mentre il lunare materiale e femminile. Fu sulla base di questo rapporto uomo donna tra il sole e la luna che gli Incas percepirono l’intero universo come una dualità, che chiamarono hanan e Hurin. Hanan e` il sole, alto, forte, aggressivo, destro, e maschile. Hurin indica la luna, basso, debole, passivo, sinistra e femminile.
Ancora più importante, gli Incas sapevano che non solo la “dualità” era importante; era la “unione” di questa dualità … il “legame” di questi opposti Hanan / Hurin … che hanno consentito la magia dell’ “equilibrio” e della “trascendenza”. L’autrice Malena Kuss ci dice:

“Un aspetto più generale di andina sensibilità sottolinea la sintetica giunzione o fusione di complementari o entita` opposte: grande / piccolo, maschio / femmina, umano / divino, HANAN (alto) / Hurin (basso) ”
-Malena Kuss, Musica in America Latina e nei Caraibi

Questa “unione” di “opposti” e` appunto l’unione di Ida e Pingala nel Kundalini Yoga. Si tratta del cosiddetto “matrimonio alchemico” (per prendere in prestito un termine alchemico) che stimola la sushumna e risveglia il chakra del terzo occhio.
E’interessante notare che in India la parola “chakra” deriva dalla parola sanscrita per “ruota” o “curva” ed è legata alle parole “vortice” o “mulinello”. Queste parole implicano fondamentalmente, un cerchio con un punto al centro. Questo è degno di nota perché molte rappresentazioni del Terzo Occhio nell’antica arte americana utilizzano un “cerchio puntato” :

110-1024x600

Scultura Maya in giadeite di una maschera con il Terzo Occhio, dal Guatemala.

210-1024x678

Scultura di calcare Maya-tolteca, con punto cerchiato al posto del Terzo Occhio.
Dal Michael C. Rockefeller Memorial Collection.

71-1024x751

Maschera mortuaria Maya di giada con punto cerchiato nella posizione del Terzo Occhio, che emette raggi di luce.

310-1024x539

Placca con mosaico turchese e Terzo Occhio. Mixteca, Messico post classico.

47-1024x673

Antico ciondolo in giadeite Maya con punto cerchiato in posizione del Terzo Occhio

51-1024x676

Scultura Olmec raffigurante quello che sembra essere il simbolo del Terzo Occhio.

61-1024x430

Il fregio tolteca raffigurante “metà” corrispondenti che si combinano per formare una singola immagine. Si noti l’emblema solare / fronte floreale, a forma di cerchio nella posizione del terzo
Occhio.

In questi esempi, un punto cerchiato simboleggia il Terzo Occhio. Nel fregio sopra, “metà gemelle” di un corpo umano “si uniscono” in un unico volto unitario e non solo viene messa in evidenza la dualita`, ma l’idea che l’ “equilibrio” di questa dualità forma una totalità.
Descrivendo questo fregio l’autore e ricercatore Victor Sanchez scrisse:

“… Gli esseri umani moderni hanno negato la metà di se stessi. Gli indigeni toltechi del Messico non hanno fatto questo errore. Sapevano che siamo composti di due meta`. Sapevano della doppia natura del mondo. È per questo che chiamano il mondo Omeyocan, o “il luogo della dualità.” … Quegli antichi Toltechi erano a conoscenza della nostra natura duale e cercavano l’integrazione dei due lati del nostro essere, come obiettivo dell’esistenza umana … Abbiamo perso il contatto e anche la consapevolezza del nostro lato magico. Dimenticando questo, abbiamo perso la fonte del nostro potere … ”
—Victor Sanchez, The Toltec Path of Recapitulation

Come gli antichi Indù, i Maya credevano che il mondo e tutto ciò al suo interno fosse fatto di poli opposti, tra cui il nostro corpo fisico:

“Nel corso della storia Maya i lati destro e sinistro del corpo umano, l’orientamento spaziale / destra/sinistra, hanno avuto importanti significati culturali e simbolici … Per i Maya classici, come per i popoli contemporanei Maya, la mano destra spesso significava “puro, potente, o di livello superiore,” e la sinistra spesso simboleggiava “più debole, zoppo, o subordinato” in particolari contesti culturali “.
-Dr. Joel W. Palka, docente di Antropologia, Vanderbilt University

Nota il parallelo tra ida e pingala lato sinistro / destro degli Indù. Incredibilmente, anche i Maya credevano che per toccare l’oro alchemico dobbiamo capire e bilanciare questa dualità; infatti, questa era la “religione” fondamentale del popolo Maya. Questa è una verità riconosciuta da studiosi. L’esperto Maya Mercedes de la Garza ci dice che:

“… Il concetto di base della religione Maya (e quello della Mesoamerica in generale) è l’armonia degli opposti …”
-Mercedes De la Garza, Maya

Questa idea di “armonia degli opposti” è visibile anche nell’arte pre-inca arte in tutto il Sud America occidentale. In alcuni casi, è direttamente correlata al terzo occhio. Nei seguenti esempi di arte Chancay, due corpi di puma si uniscono in un unica testa/faccia di puma:

third-1-861x1024

Il corpo del puma sulla destra simboleggia il lato “destro” del corpo umano, mentre il corpo del puma sulla sinistra simboleggia il lato “sinistro” del corpo umano. La testa del puma simboleggia la “unione degli opposti” e quindi il risveglio del Terzo Occhio.
In alcune culture pre-Inca, come i Moche, il Terzo Occhio fu dipinto come un volto di civetta; questo perché il gufo è un simbolo ambivalente, che comprende entrambi i lati della dualità e quindi simbolo di un “unione” o “riconciliazione” degli opposti in uno:

third-2-1024x484

Tre esempi di un volto di civetta al posto del Terzo Occhio,
dall’antica cultura Moche del Perù.

A volte, il simbolismo del Terzo Occhio nelle culture del Nuovo Mondo prende la forma di un fiore a tre petali o pianta, che, nelle culture del Vecchio Mondo d’Europa viene chiamato l’emblema del fleur-de-lis:

third-3-1024x417

A sinistra: Maschera funebre con il Terzo Occhio all’interno del simbolo del fleur-de-lis. Maya, Tikal. Al centro: urna Zapotec
con il simbolo del fleur-de-lis. A destra: Il simbolo del Fleur-de-lis, la cui forma, con tre foglie, con quella al centro piu` alta e larga delle foglie gemelle raffigura l'”equilibrio degli
opposti “e il ” risveglio del Terzo Occhio “.

Qui nelle immagini delle culture Maya e Zapotec vediamo un fleur-de-lis sulla fronte, raffigurato al posto del Terzo Occhio. All’interno del fleur-de-lis è un simbolo circolare, forse un chakra. Questo “fleur-de-lis sulla fronte” non è un tema raro nell’arte pre-colombiana. Come mostrato di seguito, a volte il fleur-de-lis assume la forma di una pianta di mais, un motivo associato alla cultura olmeca. Si noti come l’artista Olmecha codifichi una spiga di grano, o forse una pigna, come la foglia “centrale” del Fleur-de-lis.

42-1024x942 (1)

Figura in giada Olmec (900-300 aC) con il terzo occhio “fleur-de-lis”
raffigurato come spiga di mais o pigna.

Uno dei simboli più interessanti e pertinenti utilizzati per rappresentare il Terzo Occhio è il sole. Lo vediamo soprattutto in Perù, come mostrato nella seguente arte Moche:

third-5-1024x404

Parte centrale di una campana d’oro raffigurante un uomo risvegliato. Cultura Moche, Peru. Museo Tumbas Reales de Sipán.

Il Moche potrebbero aver capito che il Terzo Occhio e il sole sono direttamente collegati in quanto il terzo occhio “vede” l ‘”anima” (leggi “sole dentro”).
Infine, la scultura azteca sotto mostra un riferimento diretto al terzo occhio sulla fronte:

third-6-964x1024

Misterioso modello di terzo occhio del dio del fuoco azteco, Huehueteotl.

Questa raccolta di immagini ci costringe a porre alcune domande penetranti:
Il terzo occhio era un simbolo della “Religione Universale” condivisa da tutte le culture del Nuovo Mondo? Come nel caso delle religioni del Vecchio Mondo nell’emisfero orientale (induismo, buddismo, taoismo), potrebbe questo terzo occhio essere al centro delle religioni del Nuovo Mondo nell’emisfero occidentale? In tal caso, fu il Terzo Occhio una sorta di “Religione Universale” perduta ma condivisa a livello globale nell’antichità?

Fonte

Miley Cyrus “BB Talk” – Celebra pedofilia ed abusi

Anche se Miley Cyrus è ormai diventata una veterana nel proporre spazzatura alle masse, BB Talk raggiunge e` ad un livello differente, celebrando gli abusi sui minori. Questo video incarna davvero tutto ciò che è sbagliato nell’industria dell’intrattenimento.

La storia di Miley Cyrus è piuttosto triste e, purtroppo non tende a migliorare. Reclutata dalla Disney in età molto giovane, è diventata rapidamente un altro caso di un attorice bambina trasformata in un oggetto iper sessualizzato. Per la sua carriera post-Disney, fu creato un nuovo alterego. Una freak drogata e selvaggia, schiava dell’industria dell’intrattenimento e votata a spingere l’agenda occulta. Come membro di spicco delle beta kittens, Miley non ha controllo sulla sua carriera ed è costantemente messa in situazioni degradanti specchio delle perversioni dell’elite occulta.

BB Talk è l’ennesimo attacco alla decenza umana celebrando, normalizzando e banalizzando la sessualizzazione dei bambini. L’intero contesto di questa canzone non è altro che la fantasia finale di un pedofilo. Il video e` semplicemente rivoltante.

BB TALK

La premessa della canzone è che Miley Cyrus non ama il suo fidanzato (o altro) perche` trova il suo atteggiamento “infantile” irritante. Fin qui nulla di sbagiato. Tuttavia, nel video, Miley, interpreta il ruolo di una bambina, dando alla canzone una nuova e inquietante dimensione. Stiamo fondamentalmente vedendo una bambina raccontare ad un uomo:

Fottimi cosi` la smetti di fare di comportarti come un bambino

Il video aggredisce gli spettatori con immagini che li fanno sentire sporchi e violati.

bb1

Miley dentro una culla, veste e si atteggia in maniera provocante

bb2

Un ciuccio ed un pannolino associati ad un paio di gambe divaricate: Associare l’innocenza dei bambini alla lussuria.

bb3

Trasformare un gigantesco biberon in un oggetto fallico

bb4

Cantare “Fuck Me” con tanto di movimento di mano … mentre indossa una tutina.

bb5

Il bambino fa uso di droghe.

bb6

Trasformare un bambino che gattona in una strana esperienza perversa della quale, “loro”, a quanto pare, vogliono farci testimoni ..

Come potete vedere, questo video mi irrita perché non ha veramente nulla di positivo e non tenta nemmeno di nascondere le sue intenzioni dietro la falsa premessa. Si tratta di trasformare l’innocenza dei bambini in lussuria. Sapendo che la pedofilia è dilagante nel settore dello spettacolo, e che le piccole star come Miley vengono comunemente abusate, questo video celebra lo stato malato (e accettato) dell’elite occulto. Miley Cyrus, una figura di spicco della programmazione Beta, è la ragazza immagine di queste putride ideologie. Grazie a lei, la gente che controlla il settore dell’intrattenimento ci sta dicendo: “Guardate cio` che ci piace fare e guardate ciò che stiamo facendo a lei”.

Fonte

“Noi controlliamo il loro destino – Discorso del rabbino al cimitero di Praga

“Dovremo respingere i cristiani ed eliminare la loro influenza. Dobbiamo imporre al mondo cio` in cui deve credere, ciò che deve onorare e maledire”.

libreparole
Per la prima volta su Internet, la conferenza del Rabbi Reichorn (1869) ai leader ebrei di Praga, in cui viene descritta la segreta guerra giudaica contro la civiltà cristiana, compreso, il controllo della stampa, i matrimoni misti, la distruzione dei valori della famiglia e lo sfruttamento delle classi piu` povere . L’obiettivo finale: “regnare su tutto il mondo, come era stato promesso a nostro padre Abramo”.

Prima parte:
Flashback: 1869 Il piano per la dominazione globale sionista

Parte seconda:

Dobbiamo incoraggiare il matrimonio tra ebrei e cristiani. Il popolo di Giuda, non rischiera` nulla e potra` guadagnarci importanti alleanze. L’introduzione di una piccola goccia di sangue impuro nella nostra stirpe, scelta da Dio, non potra` in alcun modo corromperla, e i nostri figli e figlie godranno di questi matrimoni/alleanze con famiglie cristiane in possesso di un po ‘ di potere e prestigio.

In cambio del denaro che daremo, otterremo l’equivalente in termini di influenza su chi ci circonda. Questa parentela con i cristiani non comportera` alcuna deviazione dal percorso che abbiamo tracciato. Al contrario, con un po ‘ di diplomazia ci rendera` in grado di controllare il lorodestino. È auspicabile che gli ebrei evitassero di avere amanti della nostra santa religione, dovrebbero scegliere per quel ruolo vergini cristiane. Cercheremo di sostituire il sacramento del matrimonio ottenuto in chiesa con un semplice contratto davanti a una qualche autorità civile; in questo modo le donne cristiane dovrebbero affluire in quantita` al nostro campo.

Se l’oro è il primo potere in questo mondo, il secondo è senza dubbio la stampa. Ma che cosa può essere il secondo senza il prima? Dal momento che non siamo in grado di realizzare tutto ciò che è già stato detto e previsto, senza l’aiuto della stampa, il nostro popolo dovra` guidare i maggiori quotidiani di ogni paese. Il possesso dell’oro e la bravura di usarlo per ungere i palmi di coloro che si lasciano corrompere, ci renderà arbitri della pubblica opinione, e ci darà il dominio sulle masse.

sharonjpg-1ad780a368d1325d

Avanzando quindi, passo dopo passo in questo percorso, e con la perseveranza che è la nostra grande virtù, dovremo respingere i cristiani ed eliminare la loro influenza. Dobbiamo imporre al mondo cio` in cui deve credere, ciò che deve onorare e maledire”. Forse alcuni individui si porranno contro di noi e ci condannerranno e malediranno; le docili e ignoranti masse, tuttavia, ci ascolteranno e staranno dalla nostra parte.

Una volta che saremo padroni assoluti della stampa, saremo in grado di modificare a nostro piacimento tutte le idee sull’onore, le virtù, la rettitudine di carattere, e condurre il primo attacco contro questa istituzione, puntando su un obiettivo sensibile ovvero la vita familiare; provocando infine la sua distruzione. Saremo in grado di stroncare la credenza e la fede in tutto ciò che i nostri nemici, i cristiani, hanno finora venerato.

Cercate di comprendere a fondo quello che e` stato appena detto. Lasciate che ogni figlio di Giuda assorba questi principi. Il nostro potere, in questo modo, crescerà come un gigantesco albero dai cui rami nasceranno frutti come ricchezza, piacere, felicità, potere compensando il terribile stato in cui gli Ebrei sono vissuti per secoli.

Quando uno del nostro popolo fa un passo in avanti, lasciate che un altro lo segua da vicino. Se un Ebreo viene interrogato dinanzi ai giudici del paese, lasciare che il suo fratello ebreo venga in suo aiuto; ma solo quando il primo ha agito in conformità con le leggi che Giuda ha rigorosamente osservato per tanti secoli.

fdr

Siamo un popolo di conservatori, fedeli alle cerimonie religiose e alle usanze tramandate dai nostri antenati. Il nostro scopo richiede di sforzarci e fingere che ci interessino le questioni sociali, che sono all’ordine del giorno; soprattutto quelle che riguardano il miglioramento delle condizioni dei lavoratori. In realtà, tuttavia, i nostri sforzi devono essere indirizzati a prendere il controllo di questo movimento di opinione pubblica (cioè l’emancipazione delle classi lavoratrici, il movimento dei lavoratori) e utilizzarlo per manipolarela politica. La cecità delle masse, la facilità con cui essevengono influenzate dall’eloquenza… gli hanno trasformati in strumenti docili e facili prede dello sproloquio e delle fandonie. Saremo in grado di trovare tra le nostre persone coloro in grado di contraffare i sentimenti ed essere eloquenti, entusiasti e sinceri proprio come i cristiani.

Dobbiamo per quanto possibile manipolare il proletariato e renderli schiavi di chi gestisce il denaro. In questo modo faremo si che le masse insorgano quando vogliamo. Li spingeremo a creare insurrezioni e rivoluzioni, e ognuna di queste catastrofi fara` progredire i nostri interessi segretiavvicinandosi rapidamente al nostro grande obiettivo, cioè quello di regnare sul mondo intero, come era stato promesso al nostro padre Abramo.

Fonte

Flashback: 1869 Il piano per la dominazione globale sionista

I goyim sono stati completamente lobotomizzati e si sentono dei bigotti irrazionali a pensare che Israele sia coinvolta in un piano letteralmente satanista, concentrato da secoli ad eliminare il cristianesimo. Questa trama spiega le notizie quotidiane: una guerra senza fine, terrore come forma di controllo, regole piu` restrittive per le armi e sorveglianza di massa; multiculturalismo e migrazione; omosessualità e la guerra al gender, il matrimonio e la famiglia.

ZioNazi_Pledge

 

La trama è confermata dalla devastazione che stanno subendo sia gli ebrei che i gentili.

La maggior parte degli ebrei non sono al corrente di questo complotto, mentre molti goyim (massoni, i nostri “leader”) sono disposti a farne parte. Qui di seguito riporto un documento soppresso del 1.869, “Nel cimitero ebraico di Praga”, il testo rivela che la leadership ebraica odiava il cristianesimo in quanto non volevano che conquistassero il “dominio della Terra” .

UN PIANO EBRAICO PER LA DOMINAZIONE DEL MONDO

Un articolo pubblicato sul Paris Review, Le Contemperain del 1 luglio 1880 dal titolo ‘Un resoconto di John Readcliffe degli Eventi Politici storici registrati negli ultimi 10 anni’ fu il reportage di  una conferenza tenuta da un grande rabbino, Reichorn, in un secondo incontro del cerchio interno dei leader ebrei a Praga nel 1869 presso la tomba del grande rabbino, Simeon-ben-Jehuda. Il documento è ora difficile da trovare.

Come al solito, gli apologeti ebraici sono stati pronti a screditare il documento che si dice essere un prototipo dei Protocolli di Sion, anche se è molto diverso. In The Role of Conspiracy Theory in Shaping Modern History, David Aronowitch sostiene che John Retcliffe era lo pseudonimo di Hermann Goedsche il cui romanzo “Biarritz” contiene un capitolo “Nel cimitero ebraico di Praga”, che costituisce la base del successivo resoconto.

La Via France, numero 214, riferi` che Readcliff fu ucciso poco dopo la pubblicazione del discorso. L’Ebreo, Lisal, che gli disse tutto, mori` in un duello. Ecco alcuni estratti del testo:

Citazione:

“I nostri padri hanno delegato ai leader eletti di Giuda il dovere di incontrarsi almeno una volta in ogni secolo intorno alla tomba del grande maestro Caleb, il Santo Rabbi, Simeon-ben-Jehuda, il cui insegnamento passa agli eletti di ogni generazione , il potere su tutto il mondo e l’autorità su tutti i discendenti di Giuda.

E` da 18 secoliche dura la guerra del popolo di Giuda, contro questo Potere il quale era stato promesso ad Abramo, ma di cui la ‘Croce’ si e` impossessata, calpestandolo ed umiliandolo…siamo costantemente impauriti da persecuzioni, ruberie e da violenze di ogni tipo. Il popolo di Giuda, però, non e` affatto sconfitto. Siamo sparsi in tutto il mondo, perché tutto il mondo dovrebbe essere nostro. Da diversi secoli, i nostri uomini dotti hanno combattuto coraggiosamente e con perseveranza incredibile, contro ‘La Croce’.

gold

La nostra gente sta gradualmente conquistando posizioni di rilievo e ogni giorno la nostra potenza aumenta. A noi appartiene il dio di oggi, che Aronne ha invocato per noi nel deserto; questo vitello d’oro, che è il dio universale del presente. Quando entreremo in possesso di tutto l’oro del mondo, il vero potere passerà nelle nostre mani, e allora saranno compiute le promesse fatte ad Abramo. L’oro è il piu` grande potereal mondo. L’oro, che è la forza, ricompensa, e il mezzo di tutti i piaceri, tutto ciò che l’uomo teme; ed e` qui che viene svelato il mistero; la profonda conoscenza dello spirito che governa il mondo; qui avete il futuro. Per 18 secoli i nostri nemici hanno avuto la meglio su di noi, ma questo secolo e i secoli futuri dovranno essere nostri, del popolo di Giuda.

Questa è la 10 ° occasione durante i 1.000 anni di lotta incessante e feroce con i nostri nemici in cui e` stato possibile tenere questo incontro nel cimitero dove e` sepolto il nostro grande maestro Caleb, il Santo Rabbi, Simeon-ben-Jehuda. I leader eletti di Giuda, che hanno il compito di far tornare a proprio vantaggio i gravi errori e peccati che i nostri nemici, i cristiani, commettono con frequenza. In ogni occasione, il nuovo Sinedrio ha proclamato e predicato la lotta senza pietà contro questi nemici. Ma in nessuno dei secoli precedenti i nostri antenati sono riusciti a concentrare nelle nostre mani tanto oro e quindi tanto potere come nel 19, ovvero il 1800, il secolo appena trascorso. Possiamo, quindi, sentirci lusingati, senza paure, ed essere certi di aver ottenuto il nostro scopo. I tempi di persecuzione e di umiliazione, quei tempi bui e dolorosi, che il popolo di Giuda ha sopportato con tanta eroica pazienza, sono felicemente passati per noi grazie al progresso della civiltà tra i cristiani. E questo progresso è il miglior scudo dietro il quale siamo in grado di nasconderci e lavorare per coprire con passo fermo e rapido lo spazio che ancora ci separa dal nostro obiettivo finale.

Ma diamo un’occhiata all’Europa ed esaminiamo le risorse che gli ebrei sono riusciti a raccogliere a partire dall’inizio di questo secolo. Così, a Parigi, Londra, Vienna, Berlino, Amsterdam, Amburgo, Roma, Napoli, ecc, e tra i Rothschild ovunque, gli ebrei sono padroni della situazione finanziaria da parte il possesso di diverse migliaia di milioni. Senza i figli di Giuda, senza la loro influenza diretta, nessuna transazione finanziaria, e nessuna grande opera potrebbe essere portata a termine.

israeli-pm-calls-jews-the-22master-race22

Oggi, tutti gli imperatori, re e principi regnanti sono schiacciati dai debiti contratti per la manutenzione di enormi eserciti permanenti e per sostenere i loro troni traballanti. Il mercato monetario regola questi debiti e noi siamo, in gran parte, padroni del mercato monetario in tutto il mondo. Dobbiamo impegnarci, di conseguenza, per incoraggiare tali prestiti sempre di più in modo da renderci controllori unici di tutti i mercati e, per quanto possibile, come garanzia per il capitale che abbiamo fornito ai paesi, lo sfruttamento delle loro ferrovie, miniere, foreste, fonderie, fabbriche; in questo modo, riusciremo a controllare anche le imposte.

L’agricoltura rimarrà sempre la grande fonte di ricchezza in tutti i paesi. Il possesso di grandi proprietà porta con sé l’onore e l’influenza dei proprietari. Ne consegue quindi che i nostri sforzi dovrebbero essere diretti verso il controllo del territorio. Bisogna quindi accelerare la rottura di queste grandi proprietà in modo da rendere la loro acquisizione più semplice e veloce. Con il pretesto di aiutare le classi lavoratrici, dobbiamo aumentare le imposte sui grandi proprietari terrieri. E quando queste proprietà cadranno nelle nostre mani, tutti gli operai e i proletari cristiani diventeranno per noi fonte di immenso guadagno.

La povertà è la schiavitù ha detto un poeta. Il proletariato è l’umile servo della speculazione. Ma l’oppressione e l’influenza sono servitori molto umili della mente che ispira e spinge l’astuzia. La nostra gente è ambiziosa, orgogliosa e avida di piacere. Dove c’è la luce, c’è anche l’ombra. E non è senza ragione che il nostro dio ha dato al suo popolo eletto la vitalità del serpente, l’astuzia della volpe, la visione del falco, il ricordo del cane, la solidarietà e l’istinto congregatorio del castoro. Siamo cresciuti nella schiavitù di Babilonia, e siamo diventati potenti. I nostri templi sono stati distrutti e abbiamo ricostruito migliaia di templi al loro posto. Durante 18 secoli eravamo schiavi e in questo secolo, ci eleveremo al di sopra di tutti gli altri popoli.

Mossad

Si dice che alcuni dei nostri fratelli in Giuda siano stati convertiti e battezzati al cristianesimo. Cosa importa? I battezzati ci possono tornare molto utili. Possono diventare i nostri ausiliari a marciare verso nuovi orizzonti, che sono ancora a noi sconosciuti. Perche` questi convertiti appartengono ancora a noi e, nonostante il battesimo del loro corpo, il loro spirito e la loro anima rimane sempre fedele a Giuda. In un secolo, non saranno i figli di Giuda a desiderare di essere cristiani, ma piuttosto i cristiani a voler riempire le nostre fila. Giuda li respingera` con disprezzo. La chiesa cristiana, essendo uno dei nostri nemici più pericolosi, va attaccata con perseveranza al fine di indebolire la sua influenza. Dobbiamo far sorgere tra coloro che praticano la fede cristiana idee sulla liberta` di pensiero, di dubbio, di scisma e provocare dispute religiose; naturalmente dobbiamo iniziare screditando i ministri di questa religione. Dichiariamo loro guerra aperta; suggerire sospetti per quanto riguarda la loro vita privata e ridicolizzare la loro devozione.

Il nemico naturale della chiesa è la luce che proviene dall’istruzione ed è il risultato inevitabile di una moltiplicazione di scuole. Cerchiamo di guadagnare influenza sui giovani allievi. L’idea del progresso porta con sé l’uguaglianza di tutte le religioni, che, a sua volta, porta alla soppressione delle lezioni sul cristianesimo. Gli ebrei, con l’astuzia e l’apprendimento, otterranno senza difficolta` cattedre e incarichi nelle scuole cristiane. Con questi mezzi, l’educazione religiosa sarà lasciata alla cerchia familiare e, come nella maggior parte delle famiglie, non c’è tempo per prendersi cura di questo ramo dell’educazione. Lo spirito religioso si indebolirà, a poco a poco, e sparira` completamente.

z13(351)

Ogni guerra, ogni rivoluzione, ogni shock politico o religioso, che avverra` nel mondo cristiano, ci portera` sempre più vicini al momento in cui otterremo la vittoria. Il commercio e la speculazione, due fattori di grande guadagno, devono essere sempre sotto il controllo degli ebrei. E, prima di tutto, dobbiamo monopolizzare l’alcool, il burro, il pane e il vino. Da qui, saremo noi stessi padroni assoluti dei prodotti agricoli e di tutta l’economica rurale. Distribuiremo mais a tutti. Tuttavia se una certa dose di malcontento derivante dalla miseria del proletariato, dovesse farsi strada, sarebbe facile far ricadere la colpa sul governo.

Tutti gli uffici pubblici devono essere aperti agli ebrei, e una volta installati, dovremo riuscire a penetrare fino alle fondamenta,ovvero dove si possono esercitare vero potere e vera influenza. Ciò attraverso l’attività e la furbizia dei nostri leccapiedi e factotum. Si deve comprendere che tutto questo vale solo per posizioni d’onore potere e privilegio, per quanto riguarda gli uffici, che richiedono la conoscenza, il lavoro e la fatica, questi devono essere lasciate ai cristiani. La magistratura è per noi, un istituto di primaria importanza.

Perché gli ebrei non dovrebbero diventare ministri dello stato quando hanno ricoperto la cosiddetta carica di finanzieri? Gli ebrei devono anche aspirare al rango di legislatori in modo che possano lavorare per distruggere le leggi fatte dai gentili, peccatori infedeli; contro i figli di Giuda, che sono fedeli alle leggi di Abramo. Detto cio`, il nostro piano e` in progresso e sta avendo successo, quasi ovunque, siamo riconosciuti e ci vengono dati gli stessi diritti di cittadinanza validi per i cristiani.

Il popolo di Giuda deve orientare le sue ambizioni verso l’alto grado di potere da cui si riceve onore e potere. Il modo più efficace per arrivarci e` avereil controllo su tutte le associazioni; industriale, finanziaria e commerciale. E` necessario preservarle contro qualsiasi trappola o tentazione che potrebbe esporci a un processo. Dobbiamo comportarci, dunque, secondo questo tipo di speculazioni, con quella prudenza e tatto che ci hanno fatto distinguere nel settore del business.

Dobbiamo essere attenti a tutto cio` che guadagna una posizione di distinzione nella società; filosofia, medicina, diritto, musica, politica, economia. In una parola, tutte le branche della scienza, dell’arte e della letteratura sono un vasto campo d’azione. Quidobbiamo avere successo in modo da crearci una immagine forte. Queste posizioni sono inseparabili dalla speculazione. Così una composizione musicale, non importa se molto mediocre ci darà una scusa plausibile per porre al centro dell’attenzione un ebreo. Per quanto riguarda le scienze, la medicina e la filosofia, potrebbero anch’esse far parte del nostro dominio intellettuale. Un medico è iniziato ai segreti piu` intimi della famiglia, e ha come responsabilita`la salute e la vita dei nostri nemici mortali, i cristiani. (Continua…)

Fonte

Jack lo squartatore era un massone che commetteva omicidi rituali

Il recente rilascio di archivi segreti, rivela che l’élite britannica era prevalentemente massonica e che Jack lo Squartatore era protetto dalle forze di polizia della massoneria.

leadripper-702x336

Ancestry ha recentemente reso pubblico un archivio segreto contenente i nomi di oltre due milioni di massoni inglesi dal 1733 al 1923. La lista, “rivela il grado di influenza massonica nelle classi piu` alte della società, al culmine della grandezza imperiale della Gran Bretagna”. I documenti omprendono anche il nome dello pseudonimo di Jack lo Squartatore.

Secondo le nuove informazioni, Jack lo Squartatore era un oscuro cantante la cui identità è stata protetta dai compagni massoni. I suoi omicidi sono stati rituali massonici strettamente pianificati.

Nel libro They All Love Jack: Busting the Ripper, Robinson sostiene che tutte le uccisioni di Jack riportavano la firma di un rituale massonico; il simbolo di un compasso scavato nella faccia di Caterina Eddowes, la rimozione dei bottoni e delle monete dai corpi di Eddowes e Annie Chapman e il criptico graffitosu un muro a Goulston Street”.

I nuovi archivi provano per la prima volta che il cantante Maybrick e suo fratello James erano entrambi muratori.
– The Telegraph, Was Titanic inquiry scuppered by the Freemasons?

3924388464_27446b2c9e

L’infame Graffito di via Goulston: “I Juwes (si pensa ad un “errore” di scrittura di Jack, “Jews” significa ebrei)  sono gli uomini che non saranno incolpati di nulla”

Queste nuove informazioni rivelano ciò che i ricercatori occulti stanno sostenendo da decenni: gli omicidi di Jack lo Squartatore erano rituali di sangue massonici.

A quattro delle 5 donne sgozzate da Jack era stata tagliata la gola da sinistra a destra secondo il “segno penale” dell’Apprendista massonico. In alcuni casi i loro intestini sono stati estratti dal corpo e collocati sopra la spalla sinistra della povera vittima. Nel rituale massonico, i tre “Juwes,” Jubela, Jubelo e Jubelum, sono uccisi e le loro interiora  poste sulla spalla sinistra.

Anche il luogo dell’omicidio era importante in questi rituali massonici. Il corpo di Catherine Eddowes venne ritrovato a Mitre Square, Londra. La taverna di Mitra, all’ingresso della piazza, fu il luogo di incontro della loggia massonica di Giaffa. Secondo la mitologia massonica, fu sulla di costa Giaffa che i tre “Juwes” vennero catturati. Inoltre, mitra e squadra sono gli strumenti di base del muratore. Il grembiule di Eddowes, intriso di sangue, è stato scoperto in Goulston Street in un corridoio di un edificio. Sopra il grembiule insanguinato, c’era scritto un messaggio: «I Juwes sono gli uomini che non saranno incolpati di nulla.”

Il doppio riferimento negativo non e` verso gli ebrei, ma per ai suddetti tre Apprendisti della mitologia massonica, i quali erano allo stesso tempo vittime e carnefici rituali. Il messaggio è stato cancellato da Sir Charles Warren, il commissario capo della polizia e uno dei più alti massoni in Gran Bretagna. Warren ha comunque fatto una nota del messaggio che si trova negli archivi del Public Record Office, nella sezione Private Letter Book of the Metropolitan Police.”
– Michael A. Hoffman, Secret Societies and Psychological Warfare

Come nel caso di molti misteri rituali “irrisolti”, la vera identità di Jack lo Squartatore era nascosta da una forza di polizia massonica e del governo.

E rivelano che i Massoni erano in posizioni di rilievo nella inchiesta di Scotland Yard tra cui il commissario della polizia metropolitana, Sir Charles Warren e il collega che ha nominato, l’ispettore capo Donald Swanson.

I due coroner che investigavano sugli omicidi, Wynne Baxter e Henry Crawford e almeno tre dei medici di polizia che hanno esaminato i corpi erano massoni.

Maybrick, che era nel Gran Consiglio supremo della massoneria, viaggio` per il paese come interprete.

Il suo nome nei registri, accuratamente scritti a mano, lo descrive come un “vocalist” e afferma il fatto che è stato membro della loggia di Sant’Andrea dal 1863 fino al 1887 – il che significa che se ne ando` appena un anno prima del periodo di nove settimane nel 1888 quando cinque donne furono assassinate nell’East End di Londra, uno dei più grandi crimini irrisolti della storia britannica.

Si dice che Sir Charles fosse un membro anziano della società massonica. E’ stato membro fondatore della loggia Quatuor Coronati, e un’autorità sulla storia massonica e rituale.

Robinson ha detto al Telegraph: “E’ stato capillare. Al momento in cui Jack lo Squartatore era in vita, c’erano 360 ​​parlamentari Tory, 330 dei quali identificabili come massoni.

“Tutta la classe dirigente era massonica, dall’erede al trono in giu`.

‘Nell’etica massonica, non importa cosa o chi, e` necessario protegge la confraternita – e questo è quello che è successo.

“Non stavano proteggendo Jack lo Squartatore, stavano proteggendo il sistema che Jack lo Squartatore stava minacciando. E per proteggere il sistema, hanno dovuto proteggerlo. E lo Squartatore lo sapeva. ”
– Op. Cit. The Telegraph

UNA ELITE MASSONICA

L’archivio rivela anche il grado di influenza massonica in tutti i campi della società, tra cui quello di Re Edoardo VII, Edoardo VIII e Giorgio VI.

Mentre alcuni, dei singoli collegamenti massonici inclusi- come quello tra Sir Winston Churchill e Edoardo VIII – sono ben noti, i registri da 1733 al 1923 offrono per la prima volta una visione completa della portata della massoneria durante le epoche dell’impero dell’Impero.

In campo militare, quelli elencati vanno dal Duca di Wellington a Lord Kitchener. Nelle arti la lista comprende scrittori come Oscar Wilde e Rudyard Kipling; l’attore Sir Henry Irving mentre i nomi del mondo musicale includono sia Gilbert che Sullivan.

Compaiono anche i nomi degli esploratori Ernest Shackleton e del capitano Robert Falcon Scott, gli scienziati elencati vanno da Edward Jenner, il pioniere dei vaccini, a Sir Alexander Fleming, lo scopritore della penicillina.

Nel mondo della carità e delle riforme sociali, il Dr Thomas Barnardo è tra quelli elencati, mentre tra gli uomini d’affari: Harry Selfridge mentre Thomas Telford e` a capo di una lista di migliaia di ingegneri che assicurarono il dominio industriale alla Gran Bretagna.

Oltre a Edoardo VIII, i monarchi presenti sono Edoardo VII e Giorgio VI.

Mentre la maggior parte delle voci semplicemente comprende nomi, alberghi e le date di iniziazione, alcune, specificano le professioni: ci sono 5.500 agenti di polizia di diverse varietà, migliaia di figure militari, 170 giudici, 169 parlamentari, 16 vescovi e almeno un principe indiano.

Royal-wedding-wide_1883763a

Tutti gli eventi regali, tra cui incoronazioni e matrimoni reali, si svolgono nell’abbazia di Westminster, su un pavimento a scacchiera massonica.

n765090391_5234924_8001jpg

L’importantissimo pavimento a scacchi in una loggia massonica. E’ su questo pattern dualistico che si svolgono i rituali di trasformazione.

Anche se i dati di questo archivio si fermano al 1923, le cose non cambiano. L’elite occulta è, più che mai, una élite occulta.

Fonte