Archivi Blog

“Desmond is amazing” appare di fronte ad un quadro con la parola “Rohypnol” scritta su di esso

Il ” bambino drag queen” di 12 anni appare accanto ad un 53enne che uccise il suo spacciatore

È emerso un nuovo video che mostra “Desmond is Amazing” – il dodicenne “drag queen” – che appare davanti ad un quadro con la scritta “Rohypnol”.

Nel video, Desmond appare al fianco di Michael Alig, un ex promoter di club di 53 anni che ha scontato 17 anni di prigione per omicidio colposo per aver ucciso il suo spacciatore e aver poi fatto a pezzi il suo cadavere.

Il sito web di Alig presenta numerosi altri dipinti, tra cui uno di un “bambino demone che brilla”, diversi che mostrano pillole o pacchetti di Rohypnol e un altro intitolato “Lo sperma di Michael sul viso di Hitler”.

All’inizio di quest’anno abbiamo messo in evidenza come un venditore di pedopornografia  gia` condannato ha scritto un articolo in cui ha definito “hot”, il giovanissimo Desmond.

Come abbiamo riportato a giugno, reagendo alle preoccupazioni per la performance di Desmond in un night club gay di New York, dove i partecipanti gettavano soldi contro il bambino, sua madre ha difeso la decisione, dicendo a un programma televisivo australiano: “Non capisco dove stia la controversia.”

Desmond era stato precedentemente coinvolto nei “Drag Queen Storytime”, in cui le drag queen visitano le scuole e le biblioteche di tutta l’America per leggere ai bambini.

È anche apparso assieme ad una drag queen, facendo finta di sniffare chetamina, un tranquillante per cavalli che è diventato popolare come droga psichedelica.

Fonte

La scenetta comica di Will Ferrel sul traffico di bambini e` disgustosa

In una “scenetta comica” profondamente inquietante, Will Ferrell mette in vendita dei bambini e scherza sul fatto di molestarli. Pura follia hollywoodiana.

Will Ferrell fa il comico ormai da decenni e ha fatto un sacco di soldi. Ha recitato in circa settemila film in cui recitava lo stesso esatto ruolo di un chiassoso idiota e la gente rideva ogni volta.

 

Ma non questa volta. Questa volta, il tutto e` profondamente strano. Poiché questa non è una “scenetta comica”, questa è una finestra sulle loro anime. È un’esposizione della vera natura di Hollywood e di coloro che la gestiscono.

In questa scenetta comica di AdultSwim, Will Ferrell è il proprietario di un “outlet di bambini-clown” che affitta bambini alle persone. Durante questa fastidiosa scenetta, Ferrell afferma che i bambini provengono “dal suo seme” e scherza sul “toccarli”.

Ferrell colpisce i pagliacci piangenti con un martello mentre gli altri sono intrappolati in gabbie. Che divertente.

A un certo punto, Ferrell tiene in braccio un bambino che piange e dice: “L’ho fatto io, è appena nato! Potrei volerlo seppellire nel retro se continua a comportarsi così

Dopo vediamo un bambino in una gabbia

Un altro mangia della spazzatura che e` stata gettata a terra

Un altro bambino si dimena mentre e` costretto a recitare

Poi fanno una “battuta divertente” sul tenerli svegli (privazione del sonno) suonando una trombetta da stadio.

C’e` poi una battuta ancora piu` divertente su come questo tizio abbia “toccato un clown”

Il tutto è filmato con uno stile di editing fastidioso e profondamente inquietante che ricorda MushroomLand … un canale YouTube virale che riguardava il controllo mentale e l’abuso dei bambini.

In breve, il video parla di “allevare” i bambini, abusandoli, trafficandoli, sfruttandoli e uccidendoli quando diventano inutili. Questo è ciò che realmente accade nel sistema di traffico di minori dell’élite occulta. Questo non è divertente. A meno che tu non sia uno dei malati che ve ne prendono parte.

UNA MALATTIA DIFFUSA

Perché Hollywood ama scherzare sull’abuso di bambini? Nessuno lo trova divertente. Il solo pensiero di questo tipo di cose genera pura rabbia e repulsione nella maggior parte delle persone. Ma questa è Hollywood. Vive nella sua stessa bolla. Sono così intrisi di questa depravazione che si sentono a proprio agio a scherzarci sopra.

Purtroppo, questo non è il mio primo articolo sui cretini di Hollywood che scherzano sul fatto di ferire e abusare sessualmente di bambini innocenti. L’anno scorso, abbiamo scoperto con orrore la lunga lista di tweet sugli abusi sui minori del regista Disney James Gunn. In un altro articolo, abbiamo esaminato uno sketch comico di Dan Harmon (il co-creatore di tv show come Rick and Morty) in cui si toglie letteralmente i pantaloni e viola un bambino.

“Commedia”.

In entrambi i casi, i registi hanno detto “Scusate non lo sapevo :(“. Alla fine hanno mantenuto il loro lavoro e i mass media li hanno accolti con un caloroso abbraccio perché fanno tutti parte dello stesso sistema.
Il problema principale con questo tipo di “commedia” non sono le battute stesse, ma la mentalità dietro di essa. È risaputo che Hollywood è un pozzo nero di abusi e sfruttamento di minori e questi “scherzi” ne sono solo un riflesso. In altre parole, le uniche persone che trovano divertente l’abuso di minori sono i pedofili.

Ecco un’altra cosa di cui queste persone amano scherzare: i rituali di sangue satanici. Ecco Will Ferrell (di nuovo) in una “scenetta comica” su un rituale satanico per garantire il successo nel mondo dello spettacolo.

Fonte

Project Veritas – Una giornalista della ABC News e` sicura al 100% che Epstein e` stato assassinato

La giornalista della ABC News Amy Robach, che in una registrazione trapelata ha rivelato che la rete ha cercato di insabbiare lo scandalo di Jeffrey Epstein per 3 anni, è sicura al “cento per cento” che sia stato assassinato.

Il Progetto Veritas ha rilasciato oggi alcuni filmati-bomba da un insider della ABC News rivelando al suo produttore che aveva gia` pronta la storia di Epstein anni prima che uscisse, ma ABC News ha contribuito ad insabbiarla.

Alla domanda su cosa pensasse fosse successo a Epstein, che secondo la storia ufficiale si e` suicidato, la Robach e` stata inequivocabile.

“Se credo che sia stato ucciso? Si, al cento per cento", ha detto. “Perché?" Perche ha passato tutta la sua vita a ricattare persone. ”

“C’erano molti uomini su quegli aerei, molti uomini che hanno visitato quell’isola, molti uomini potenti che sono entrati in quell’appartamento.”

Robach ha continuato dicendo che “sapeva immediatamente” che la spiegazione ufficiale del “suicidio” era falsa.

La giornalista della ABC News ha anche spiegato come l’apparente “tentativo di suicidio” di Epstein due settimane prima fosse quello di “piantare il seme” della successiva spiegazione del suicidio.

Fonte

Rapporto FDA: I medicinali che bloccano la puberta` hanno ucciso 6730 bambini transgender

Nuovi dati diffusi dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti rivelano che dal 2012, oltre 40.000 persone hanno sofferto di reazioni avverse a causa dell’assunzione del Lupron (leuprolide acetato), mentre dal 2014 almeno 6.370 persone sono morte a causa dell’assunzione del farmaco.

Comunemente prescritto ai bambini che sono stati manipolati facendo loro credere di essere “transgender” e i quali necessitano di un “cambiamento sessuale” chimico, il Lupron ha causato più di 25.500 reazioni “gravi” nei pazienti negli ultimi cinque anni, secondo la FDA. Molte di queste reazioni avverse sembrano essersi verificate in pazienti a cui era stato prescritto il farmaco per usi off-label, come nella “terapia” transgender.

Mentre il Lupron è clinicamente approvato per l’uso nel trattamento della “pubertà precoce” o della pubertà anormalmente precoce che potrebbe causare altri problemi di salute, non è approvato per l’uso nei bambini con disforia di genere. Tuttavia il Lupron viene ora ampiamente prescritto anche per questi casi, mettendo seriamente a rischio la salute dei bambini con disforia di genere.

Anche la versione pediatrica del farmaco è in gran parte etichettata erroneamente, in quanto viene fornita con avvertenze minime sugli effetti collaterali a lungo termine, alcuni dei quali potrebbero essere irreversibili. Tali effetti collaterali irreversibili includono danni permanenti al sistema endocrino, che è responsabile della produzione degli ormoni sessuali che sostengono la vita.

“È una condizione grave che gli endocrinologi normalmente diagnosticano e curano perché interferisce con lo sviluppo, ma in casi di [disforia di genere] stanno inducendo questo stato di malattia”, afferma Michael Laidlaw, endocrinologo con sede a Rocklin, California, come citato dal Registro cattolico nazionale.

Se la FDA ha davvero lanciato una revisione della sicurezza del Lupron nel 2017, perché due anni dopo non è stato fatto nulla?

La FDA sa da almeno due anni che il Lupron non è necessariamente sicuro, specialmente per i bambini piccoli. L’agenzia ha annunciato nel 2017 che stava “conducendo una revisione specifica del sistema nervoso e degli eventi psichiatrici in associazione con l’uso di agonisti del GnRH, [una classe di farmaci] incluso il Lupron, in pazienti pediatrici”.

Tuttavia, finora nulla è emerso da questa presunta inchiesta, che è nata per la prima volta a seguito di domande sollevate da Kaiser Health News and Reveal dal Center for Investigative Reporting, incluso il motivo per cui così tanti bambini a cui viene somministrato Lupron ora soffrono di persistenti convusioni.

Mentre gli attivisti transgender affermano che il Lupron e farmaci simili funzionano semplicemente come un “pulsante di pausa” sulla vita e sono quindi completamente sicuri, i dati suggeriscono il contrario. Inibendo il flusso di testosterone alla prostata, riducendolo a livelli bassi o non rilevabili, Lupron è un pericoloso distruttore endocrino, specialmente nei bambini.

Poiché Lupron è stato progettato pensando al cancro alla prostata, questo è ciò per cui dovrebbe essere prescritto in via di esclusività – e non per il trattamento di condizioni psicologiche come la disforia di genere privando i bambini degli ormoni di cui hanno bisogno per vivere.

“La disforia di genere non è una condizione endocrina, ma è una condizione psicologica e, pertanto, dovrebbe essere trattata con un’adeguata assistenza psicologica”, afferma Laidlaw. “Ma diventa una condizione endocrina quando inizi a utilizzare i bloccanti della pubertà e a dare ormoni incrociati ai bambini”.

Solo negli Stati Uniti nel 2017, le prescrizioni del Lupron, prodotto dal colosso farmaceutico AbbVie, hanno fatto incassare alla societa` circa 669 milioni di dollari. E con la disforia di genere in aumento a causa del dilagante indottrinamento transgender, è probabile che quel numero aumenti ancora di più.

Fonte

Muore un accusatore anonimo di Kevin Spacey

Il massaggiatore di sesso maschio che ha affermato di essere stato aggredito sessualmente dall’attore Kevin Spacey è morto, complicando il caso legale contro l’attore di House of Cards.
Secondo quanto riferito, la morte dell’accusatore anonimo è stata resa pubblica in un tribunale dagli avvocati di Spacey. Non si sa ancora la causa di morte. Gli avvocati dell’attore hanno dichiarato di essere stati informati della morte della persona l’11 settembre.

Spacey affronta le accuse secondo cui nel 2016 ha aggredito il terapeuta afferandogli le mani e portandosele ai genitali. E` anche accusato di avergli afferrato le spalle nel tentativo di baciarlo e di toccare i suoi genitali.

Il due volte vincitore del premio Oscar avrebbe anche chiesto di eseguire un atto sessuale sul terapeuta.

Non è chiaro come la morte del massaggiatore avrà un impatto sul caso contro Spacey, che continua a sostenere la sua innocenza.

L’Hollywood Reporter, che per primo ha riportato la notizia della morte dell’individuo, ha osservato che il caso “potrebbe continuare grazie agli eredi di  questo John Doe”, sebbene il problema dell’anonimato complica il tutto”.

La rivista specializzata ha affermato che gli eredi dovrebbero probabilmente identificare l’accusatore deceduto dopo aver ottenuto il via libera per gestire le sua proprietà in tribunale. Anche allora, “la perdita del testimone più importante del presunto attacco sessuale renderebbe difficile il piano accusatorio”.

Spacey è stato accusato da più uomini di cattiva condotta e aggressione sessuale, incluso l’attore Anthony Rapp, che ha affermato di essere stato minorenne quando Spacey si sarebbe comportato in maniera sconsiderata.

Le accuse lo hanno portato al licenziamento da House of Cards, in cui interpretava il politico senza scrupoli Frank Underwood, il quale saliva al potere eliminando abilmente i suoi avversari.

Il personaggio dell’attore è stato ucciso e lo spettacolo e` terminato l’anno scorso.

Spacey – il cui vero nome è Kevin Fowler – ha recentemente ottenuto una vittoria legale quando un procedimento penale contro di lui è stato archiviato a luglio dopo che la persona che ha accusato l’attore di violenza sessuale ha smesso di collaborare al caso.

Fonte

La BBC insegna ai bambini delle elementari che ci sono 100 generi diversi

La British Broadcasting Company (BBC) ha detto ai bambini delle elementari che ci sono oltre 100 generi sessuali come parte della sua serie di video “Teach”, che ha destato preoccupazioni fra molti genitori.

“Sai, ci sono così tante identità di genere”, dichiara il preside in risposta alla domanda del bambino. “Sappiamo che abbiamo maschi e femmine, ma ora ce ne sono oltre 100, se non di più”.

Il video per scolari di età compresa tra 9 e 12 anni fa parte di nove nuovi film della BBC Teach prodotti come materiale di supporto per il curriculum di educazione personale, sociale e sanitaria (PSHE) nelle scuole del Regno Unito.

La editorialista del Telegraph, Celia Walden, ha scritto una recensione negativa del programma, che definisce una “sciocchezza nociva” che avvelena le menti dei bambini, un prodotto della moderna “narrativa sulla diversità di genere”.

La BBC si sta abbandonando alla “propagazione della disinformazione”, scrive la signora Walden, tradendo in tal modo il suo dovere giornalistico “di non trattare le mode, ma i fatti”.

“Sta volontariamente deformando le loro menti”, continua, la BBC sta contribuendo a rendere la nuova generazione di bambini “ossessionata dal sé come i presunti adulti”.

L’espressione del sé non significa più “apprezzare l’individualità e produrre qualcosa di più ampio valore culturale”, lamenta Walden, ma “piegarsi su se stessi e comportarsi in modo spudoratamente egoista”.

“Tutto ciò probabilmente ci lascerà con una generazione di giovani adulti persi, confusi e arrabbiati che faranno una domanda a cui sara` molto difficile rispondere:” Come avete permesso che accadesse? ”

Fonte

Epstein: La connessione con Bill Gates

Il defunto pedofilo miliardario Jeffrey Epstein ha lavorato con Bill Gates per incanalare $ 2 milioni di dollari al MIT per progetti non specificati, donazioni che il laboratorio di ricerca ha cercato di coprire.

“Epstein sembrava fungere da intermediario tra il laboratorio e altri ricchi donatori, sollecitando milioni di dollari in donazioni da parte di individui e organizzazioni, tra cui il tecnologo e filantropo Bill Gates e l’investitore Leon Black”, riferisce il New Yorker.

“Secondo i dati ottenuti dal The New Yorker e i resoconti della facoltà e dello staff attuali e precedenti del laboratorio multimediale, a Epstein è stato riconosciuto il merito di aver assicurato donazioni per il laboratorio di almeno 7,5 milioni di dollari, inclusi due milioni di dollari da Gates e $ 5,5 milioni da Black , regali che le e-mail descrivono come “diretti” da Epstein o fatti per suo volere. ”

Tutto questo ebbe luogo dopo che Epstein fu condannato come pedofilo.

Il MIT ha quindi cercato di nascondere la connessione.

“Questo è un regalo da 2 milioni di dollari di Bill Gates diretto da Jeffrey Epstein”, ha scritto il direttore del MIT Media Lab Joi Ito in una e-mail di ottobre 2014.

L’ex direttore dello sviluppo e della strategia del laboratorio, Peter Cohen, rispose; “Ai fini della registrazione dei regali, non menzioneremo il nome di Jeffrey come regista di questo dono”.

Il rapporto del New Yorker non specifica in dettaglio dove sono andati i soldi, sebbene sia Gates che Epstein siano stati precedentemente coinvolti in progetti relativi al transumanesimo e al controllo della popolazione.

La Bill and Melinda Gates Foundation ha finanziato numerosi programmi volti al controllo della popolazione nei paesi del terzo mondo, tra cui “programmi di pianificazione familiare” in Africa.

Epstein aveva precedentemente donato a Humanity +, un gruppo transumanista che promuove lo sviluppo dell’intelligenza artificiale (AI) e “mira a espandere le capacità umane che favoriscono le funzioni fisiologiche umane e prolungano la durata della vita massima”.

Gates ha anche partecipato a numerosi incontri di “controllo della popolazione” con altri miliardari durante i quali ha discusso della necessità di frenare la sovrappopolazione

Non è noto se Epstein abbia partecipato a nessuno di questi incontri con Gates, anche se si è incontrato con Gates nel 2013 per discutere su come aumentare le sue spese filantropiche.

Gates ha anche volato sul famoso jet privato “Lolita Express” di Epstein per un viaggio a Palm Beach, in Florida.

Fonte
 

Un college nell’Ohio normalizza la pedofilia proponendola come “orientamento sessuale”

Un college in Ohio sta insegnando agli studenti che la pedofilia potrebbe semplicemente essere considerata un “orientamento sessuale” alternativo.

“Un argomento reale che abbiamo discusso oggi in classe presso un’università statale dopo aver visto un video di Vice News di 8 minuti che mostrava pedofili dichiarati. Questo sarà portato all’attenzione del pubblico “, ha twittato Alex Mazzara.

La foto mostra una diapositiva di presentazione intitolata “Pedofilia come orientamento sessuale”.

Suggerisce che abbracciare la pedofilia come orientamento sessuale alternativo potrebbe far parte dell ‘”accettazione di diverse identità sessuali”.

Il nome del college non è stato fornito.

Il video VICE che mostrava i pedofili potrebbe essere quello dii Todd Nickerson, un pedofilo dichiarato.

L’articolo di VICE su Nickerson lo ha ritratto con simpatia, un individuo che ammette apertamente di voler molestare i bambini, vittima di “vigilantes” di destra.

Da anni avviso che il fine ultimo della promozione della teoria gender e dell’agenda LGBT sarebbe alla fine l’integrazione della pedofilia.

Non ci troviamo molto distanti da questa realta`.

Fonte

Netflix: La creatrice dello show “Twelve Forever” ammette di aver seguito e avuto fantasie su un ragazzino di 14 anni

La creatrice di una popolare serie di cartoni animati Netflix per bambini ha attirato l’attenzione del pubblico per un post che una volta aveva condiviso sul suo account Tumblr in cui raccontava come aveva perseguitato e bramato un ragazzo di 14 anni che aveva visto in una fiera locale.

Julia Vickerman, la mente dietro a Twelve Forever, ha taggato il post di Tumblr ora cancellato con l’hashtag #pedophilia e ha proceduto a descrivere il bambino oggetto dei suoi desideri come:

“… un bellissimo ragazzo androgino di 14 anni con lunghi capelli neri emo che indossa pantaloni attillati neri e una maglietta nera decorata con il nome di una band che probabilmente fa schifo e sua madre con i capelli rossi e con le labbra gonfie. “

Dimostrando ancora una volta che il servizio di streaming di Netflix è una calamita per pervertiti, la Vickerman ha continuato rivelando che ha seguito questo ragazzino per tutta la fiera insieme a un uomo di nome “Tony”, e ha cercato di fotografare il giovane minorenne per il suo personale diletto.

“Tony è stato abbastanza gentile da seguire questo povero ragazzo in giro per il piccolo carnevale con me mentre cercavo di fargli una foto (nessuna delle quali è venuta decente)”, ha scritto la Vickerman nel suo inquietante post.

“Sapevo che non me lo sarei perdonato se non avessi almeno tentato di parlargli. Oh DIO se solo sua madre non fosse stata lì “, ha continuato rivelando la sua propensione per questo ragazzino.

A quanto pare la Vickerman ha escogitato uno stratagemma per avvicinarsi effettivamente al ragazzo e alla madre, offrendo loro biglietti per il carnevale come scusa per incontrare il ragazzo.

“Ho visto la mia musa spostarsi i suoi capelli neri tinti dietro l’orecchio, mettendo in mostra sopracciglia EPICHE, e dicendo “grazie” e “sorridendo”,

ha scritto forse nella parte più inquietante del suo post su Tumblr, aggiungendo che ” è stato il giorno migliore in assoluto ” per lei.

LA VICKERMAN HA PUBBLICATO CONTENUTI SIMILI SU TWITTER, OVVIAMENTE NON E` STATA BLOCCATA

Nel caso in cui pensi che si sia trattato di un episodio isolato fuori contesto, Vickerman ha twittato simili contenuti inquietanti, ma non è mai stats bloccata per questo, dal momento che presumibilmente non sposa i tipi di ideali conservatori che Twitter ora classifica come “discorsi di odio”.

In un inquietante tweet del 2010, la Vickerman ha rivelato di aver effettivamente messo una parrucca su suo figlio di 14 anni e di averlo portato sulla pista da ballo a un matrimonio. In un altro, di pochi mesi prima, la Vickerman aveva espresso euforia rispetto al fatto che un ragazzo avrebbe tirato giù il finestrino mentre era bloccato nel traffico urlandole “chiamami!”

Qualche mese prima, la Vickerman aveva annunciato ai suoi seguaci di aver partecipato a una prima proiezione del film Scott Pilgrim vs. the World, che aveva scritto “was filthy (sick) with young skinny nerdy boys” seguito da un cuore – la parola “Filthy” è un errore di battitura apparente per la parola “Fill”.

Anche se tutto ciò è in realtà molto più innocente di quanto sembrerebbe in superficie, molti stanno mettendo in dubbio le vere intenzioni della Vickerman, soprattutto da quando è stata coinvolta nella creazione di numerosi spettacoli rivolti ai bambini piccoli.

Secondo quanto riferito, Twelve Forever ruota attorno a un ragazzo di 12 anni di nome Reggie, il cui desiderio è “rimanere un bambino” e “non crescere”. Questo bambino, insieme ai suoi amici Todd ed Esther, essenzialmente creano un mondo fantastico in cui sono in grado di “vivere le loro fantasie da supereroi e sfuggire alle responsabilità dell’imminente età adulta …”

Forse questa è una metafora di ciò che la Vickerman sta facendo concentrandosi sui bambini minorenni? La tua ipotesi è buona come la nostra. Ma una cosa è certa: questo tipo di stranezze calzano a pennello con il repertorio a cui Netflix sottopone i suoi utenti.

Fonte

Il Network di “pedofili virtuosi” protetto da Twitter

Il movimento delle “persone attratte da minori” è guidato da un medico canadese che esige una “P” in “LGBT” e Twitter lo sta accontentando.

I social media stanno cominciando a sostenere apertamente i movimenti pedofili spingendo (tra le altre cose) l’aggiunta della lettera P (pedosessuale) all’acronimo LGBT. Questa “rivoluzione” è guidata da un esperto di pedofili e direttore del Toronto Sexuality Centre, il Dr. James Cantor. Cantor ritiene inoltre che i necrofili e gli zoofili debbano essere inclusi nel gruppo LGBT.

Twitter – ovviamente – li sta prendendo sul serio. Non mi sto inventando nulla.

Ma Cantor non è solo una figura di spicco nel movimento, è responsabile dei pedofili che godono di uno speciale status protetto su Twitter.

L’anno scorso, ha scritto una lettera al dipartimento Trust & Safety di Twitter che ha esortato Twitter a ripristinare gli account sospesi di tutte le “persone attratte da minori” (MAP). La lettera avverte che se gli account dei pedofili non venissero ripristinati, potrebbero non essere in grado di controllarsi e potrebbero finire per violentare i bambini nel mondo reale.

John Starr
Direttore, Trust and Safety
Twitter Inc.
1355 Market St Ste 900
San Francisco CA 94103-1337

Caro signor Starr,

Vi scriviamo come psicologi clinici e forensi, sessuologi, sociologi, addetti alla protezione dei minori, giornalisti, scrittori e sostenitori dei diritti digitali, con un interesse comune a lavorare per ridurre l’incidenza degli abusi sessuali su minori. Crediamo che Twitter abbia il potenziale per essere un alleato importante in questa battaglia; tuttavia, siamo preoccupati che la recente sospensione da parte di Twitter di importanti account di pedofili non offensivi possa essere stata una risposta istintiva a pressioni pubbliche non informate, piuttosto che una decisione motivata presa nel migliore interesse dei bambini.

Un malinteso comune è che i pedofili e le altre persone attratte dai minori sono tenuti a offendere sessualmente i bambini e che la pedofilia è definita dall’atto di abusare sessualamente di minori. Non e` di certo questo il caso. In effetti, molti pedofili, nonostante siano attratti sessualmente dai bambini, sono in grado di resistere con successo alla tentazione di commettere atti di abuso perché sanno che farlo sarebbe sbagliato. Per molti di loro, tuttavia, evitare di offendere dipende da una rete di supporto da parte di familiari, colleghi e professionisti.

Molti di noi hanno lavorato con un gruppo di pedofili non offensivi, noti anche come MAP (persone attratte da minori), in una rete di supporto tra pari chiamata Virtuous Pedophiles (@virpeds), nonché in altre reti di supporto. Di recente, un membro di spicco di Virtuous Pedophiles, che fa capo allo pseudonimo di Ender Wiggin (@ enderphile2), ha avuto il suo account sospeso permanentemente da Twitter. Almeno un altro membro della stessa rete, Šimon Falko (@simgiran), ha subito la stessa sorte nello stesso periodo, e da allora numerosi altri account di MAP non offensivi sono stati definitivamente o temporaneamente sospesi.

Riconosciamo che Twitter è libero di chiudere gli account dei suoi utenti per aver violato i suoi termini di servizio e siamo fermamente d’accordo sul fatto che tutti gli utenti di Twitter che sostengono il contatto sessuale tra adulti e bambini sarebbero candidati appropriati per tale sospensione. @ enderphile2 e @simgiran non fanno parte di questo gruppo; al contrario, entrambi hanno sempre usato i loro account per denunciare gli abusi sessuali, per aiutare i loro coetanei a evitare di offendere e per ridurre lo stigma associato alla pedofilia che impedisce a molti pedofili di cercare aiuto se ne hanno bisogno.

Secondo le nostre opinioni professionali, la chiusura degli account di MAP non offensivi potrebbe comportare l’effetto opposto di quello che Twitter potrebbe aspettarsi o intendere. Piuttosto che ridurre l’incidenza di abusi sessuali su minori, semmai aumenta il rischio che alcuni pedofili non siano in grado di ottenere il supporto professionale di cui potrebbero aver bisogno per evitare comportamenti offensivi. È anche probabile che aumenti lo stigma e l’isolamento associati alla pedofilia e quindi aumenti la probabilità che alcune MAP agiscano governati dai loro sentimenti sessuali.

Chiediamo rispettosamente di riconsiderare la sospensione di questi account e, in futuro, prendere in considerazione quali potrebbero essere le conseguenze involontarie delle vostre politiche sulla sospensione degli account Twitter di pedofili anti-contatto e non offensivi.

Cordiali saluti,
(Un asterisco indica che l’approvazione viene fornita per conto dell’organizzazione elencata; in caso contrario, le affiliazioni vengono mostrate solo per l’identificazione.)

James M. Cantor, PhD, CPsych
Direttore del Toronto Sexuality Centre; Professore associato Università di Toronto;
Senior Scientist, Center for Addiction and Mental Health

■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ■■■

Klaus M. Beier
Direttore Institute of Sexology and Sexual Medicine, Charité – Universitätsmedizin Berlin (Ospedale universitario di Berlino); Professore ordinario, fondatore del progetto di prevenzione tedesco Dunkelfeld *

Professoressa Belinda Winder, PhD, Msc, MEd
Capo dell’Unità di ricerca sui reati sessuali, i reati e la cattiva condotta, Università di Nottingham Trent

Craig Harper, PhD
Docente di Psicologia umana, Università di Nottingham Trent

Juliet Grayson
Psicoterapeuta registrato UKCP, StopSO (Specialist Treatment Organization for the Prevention of Sexual Offence) *

Julie Newberry, PhD. MBACP (accreditato), certificato professionale in pratica terapeutica con autori di reati sessuali
StopSO (Organizzazione di cure specialistiche per la prevenzione di reati sessuali)

Sarah Goode, PhD, MA
Autore, ex CEO di StopSO (Specialist Treatment Organisation for the Prevention of Sexual Offending)

Geri Akerman, PhD
Responsabile della terapia presso HMP Grendon e docente in visita presso l’Università di Birmingham e Cardiff

■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ■■■

Stephanie Thiel
Psicologa, Criminologa, Terapista sessuale, Università di GiessenJen Pryboda, PhD
Psicologo forense

■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ■■■

Tom Squire
Specialista nella prevenzione di abusi sessuali su minori

Candice Christiansen
Fondatore, The Prevention Project *

Jeremy Malcolm, PhD, B Com (Hons)
Analista senior di politica globale, Electronic Frontier Foundation

Sheila van den Heuvel-Collins
Autore di To Be Human Again

■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ■■■

Jenny Coleman, MA, LMHC
Direttore, Stop It Now! *

■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ■■■

Sara Radford
Social Worker and Circles Coordinator, Circles South West*

Ross Bartels, PhD
Ricercatore / docente di psicologia forense, Università di Lincoln

Twitter ha ceduto e i pedofili sono tornati a frotte.

Cantor è anche apparso di recente in un documentario pro-pedofilo chiamato “I, Pedophile” (BitChute) in cui afferma che la sua ricerca sul cervello dei pedofili rivela (11:16) che “la pedofilia è nel loro cervello, sono nati con essa e nulla potra cambiarli “.

Continua a suggerire a 35:18 che ai pedofili è permesso “porno testuale” e “una bambola a grandezza naturale di un bambino”.

L’ovvia alternativa al dare ai pedofili bambole a grandezza naturale di bambini è la castrazione chimica, introdotta in Alabama lo scorso giugno. Altri stati USA consentono anche la castrazione chimica di pedofili come Louisiana, Florida e persino California.

Sicuramente questo è un deterrente migliore rispetto alla promozione di prodotti che potrebbero finire per tentare un pedofilo a violentare un bambino reale quando si annoiano della plastica. Chiunque abbia tali bisogni sessuali depravati deve essere fermato, non preso in giro e illuso.

L’altra alternativa non menzionata da Cantor è l’equivalente canadese di un ospedale statale di Coalinga in California. Questo è stato descritto nel documentario di Louis Theroux “A Place for Pedophiles“. Coalinga è una struttura sicura in cui pedofili condannati che hanno scontato le loro pene sono alloggiati in dormitori confortevoli, confinati lontano dalla società dove non avranno mai l’opportunità di distruggere di nuovo la vita di un bambino .

Ma torniamo a Twitter. Con Cantor che ha recuperato con successo i propri account Twitter, la prima cosa che hanno fatto è stata pubblicizzare la sua depravazione con hashtag e frasi nelle bio.

I pedofili auto-confessati segnalano l ‘”AoA” (Age of Attraction) che li eccita e e se sono attratti da bambini o bambine. Una semplice ricerca del bios di Twitter per “AoA” produce centinaia e centinaia di account pedofili che segnalano sfacciatamente i loro “AoA” in un linguaggio codificato.

Potresti fermarti a chiederti: “Se non sono offensivi, perché dovrebbero includere tali informazioni specifiche” AoA “nel loro bios?” Sfortunatamente, sappiamo tutti la risposta.

Ma i “Pedofili virtuosi” su Twitter vorrebbero farti credere di essere solo in un gruppo per aiutarsi a vicenda, e uno dei membri fondatori dei cosiddetti “pedofili virtuosi” è l‘ex giornalista di sinistra di Salon, Todd Nickerson. Si vanta che sono stati “menzionati e approvati ovunque da NPR, Salon e Atlantic”, che sono tutti noti promotori dell’ideologia di sinistra.

Il virtuoso Todd dice “Ho sempre sostenuto che, se vivessimo in una società diversa, più positiva per il sesso e fosse legale farlo, DOVREI impegnarmi in giochi sessuali con una bambina che amo se era lei a volerlo e ad iniziarlo. Non lo negherò mai. ”

Afferma anche che, proprio come l’omosessualità, la “pedosessualità” è semplicemente un altro orientamento sessuale. In altre parole, il fatto che la società criminalizzi il sesso con i bambini, secondo la sua stessa logica, deriva dal fatto che la societa` ha una visione negativa per quanto riguarda il sesso. Qualcuno dovrebbe dire a Virtuous Todd che i bambini non possono acconsentire al sesso.

Tuttavia, se sono così virtuosi e sanno da Cantor che non possono cambiare, perché non si offrono volontari e si sottopongono alla castrazione chimica? Non sarebbe una prova schiacciante del fatto che questi individui siano determinati a non abusare sessualmente dei bambini?

Invece, sono riusciti in qualche modo a ottenere il sostegno di un professionista medico accreditato come il dottor Cantor e invece di dimostrare le proprie convinzioni attraverso la castrazione chimica, si organizzano in gruppi (solo per supporto, ovviamente) su Twitter, godendo di uno speciale status protetto insieme a razza, genere, religione, ecc.

Nickerson, come tutti gli altri pedofili, è ancora molto attivo su Twitter. È come essere dipendente da eroina, affermando che stai cercando di liberarti dall’abitudine, ma dicendo allo stesso tempo che ne tieni una scorta per motivi sentimentali.

Twitter ora consente ai pedofili dichiarati di trovarsi rapidamente e facilmente sulla piattaforma per scambiarsi “supporto” tra loro. È diventato un gateway per un facile accesso alla pornografia infantile alle specifiche esatte di un pedofilo, supportato da uno psicologo esperto di sinistra con motivazioni poco chiare. Per Twitter, tutto cio` e` perfettamente regolare.

Fonte