Archivi categoria: G-20

Il G20 Coreano? Un incontro fra massoni

Obama e il presidente russo Dmitry Medvedev si scambiano una stretta di mano massonica segnalando ancora una volta il tradimento messo in atto ai danni della popolazione mondiale, attraverso una politica antidemocratica.

Il presidente Barack Obama non è riuscito a raggiungere un buon compromesso sui due accordi internazionali che avrebbero contribuito a rilanciare l’economia Usa, un colpo inaspettato per il viaggio in Asia, che avrebbe dovuto riscattare il presidente dopo la batosta elettorale della settimana scorsa.

Obama non è riuscito a raggiungere un accordo di libero scambio con la Corea del Sud. Dopo l’incontro con i leader di Germania e Cina, Obama, ha continuato a incontrare resistenze da parte dei due Paesi nel voler diminuire i dazi commerciali e rilanciare così l’economia Americana, il problema consisteva nel fatto che l’accordo sarebbe tornato effettivamente ad unico vantaggio degli Yankee.

“Penso che vedrete in questo vertice un ampio accordo tra tutti i paesi, compresa la Germania, in prospettiva di garantire una crescita equilibrata e sostenibile”, ha detto Obama dopo i suoi incontri, utilizzando il tipo di linguaggio che i leader usano ai summit, indipendentemente da come si siano svolti.

Notare il sole nascente, usato nella simbologia degli illuminati

Dopo l’incontro con il presidente sudcoreano Lee Myung-Bak, Obama ha detto di credere che Lee sia sincero nel suo desiderio di completare i negoziati. Ma, ha detto, le preoccupazioni tra gli americani di una relazione di scambio a senso unico con la Corea è parte della ragione per cui un accordo sarebbe impossibile da trovare entro oggi.

“Se cerchiamo di lottare per qualcosa che poi non potrà contare sul consenso popolare, questa cosa sarà un problema”, ha detto Obama. “Pensiamo di poter risolvere il tutto, ma vogliamo fare in modo che ogni cosa vada per il verso giusto.”

Obama vuole trovare un accordo commerciale “in poche settimane” e ha promesso che creerà posti di lavoro e prosperità”, sia negli Stati Uniti che nella Corea del Sud. Al più recente vertice del G20 la scorsa estate a Toronto, Obama ha detto che avrebbe puntato nell’avere un accordo con Lee proprio in questa settimana.

Qualunque siano i miglioramenti, il patto commerciale rischia di essere osteggiato il prossimo anno dalla maggior parte dei Democratici al Congresso, raccogliendo l’opposizione prevista dei sindacati, dei gruppi liberali critici nei riguardi della globalizzazione e da un piccolo numero di esportatori statunitensi, tra cui Ford Motor Co.

Annunci

Nwo: Le organizzazioni finanziatrici internazionali (Parte 2)

FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE

1)Sito ufficiale (link)

2)Wikipedia (link)

Il Fondo monetario internazionale (FMI) è un’organizzazione internazionale che sovrintende il sistema finanziario globale, seguendo le politiche macroeconomiche dei suoi paesi membri, in particolare quelli con un impatto sui tassi di cambio e nella bilancia dei pagamenti. Si tratta di una organizzazione formata con l’obiettivo dichiarato di stabilizzare i tassi di cambio e facilitare lo sviluppo.

Paesi membri del Fondo monetario internazionale:

Possiamo vedere nell’immagine sopra che quasi tutto il mondo è membro dell’FMI e come siamo già ora uniti economicamente, ecco lo scopo ultimo del fondo monetario internazionale:

Il Fondo monetario internazionale (FMI) è un’organizzazione di 186 paesi, che lavora per promuovere la cooperazione monetaria globale, assicurare la stabilità finanziaria, facilitare il commercio internazionale, promuovere l’occupazione e una crescita economica sostenibile e ridurre la povertà nel mondo. 1

Alcuni sono molto critici nei confronti del FMI, nel senso che utilizza il debito per schiavizzare i paesi, proprio come si parlerà in seguito nei riguardi della tragedia di Haiti. Dato che l’FMI si concentra spesso sulle economie dei paesi poveri, è accusato di oppressione da debito.

IL GRUPPO DEI 20

1)Sito ufficiale (link)

2)Significato Wikipedia (link)

Il G-20 è stato istituito nel 1999, sulla scia della crisi finanziaria asiatica del 1997, per riunire le principali economie avanzate ed emergenti e stabilizzare il mercato finanziario globale. Fin dalla sua istituzione, il G-20 ha tenuto incontri annuali con i Ministri delle Finanze e i governatori delle banche centrali discutendo misure volte a promuovere la stabilità finanziaria del mondo, realizzare una crescita economica sostenibile e promuovere lo sviluppo .

Il Gruppo dei Venti Ministri delle Finanze e Governatori delle Banche Centrali (noto come G-20 o G20 o Gruppo dei Venti) è un gruppo di ministri delle finanze e dei governatori della Banca centrale di 20 economie: 19 paesi, più l’Unione europea.

Per quelli di voi che non molto familiari con il g20, ecco un breve riepilogo del motivo per cui così tanti hanno le mani in pasta in questo gruppo.

Il gruppo tratta materie come la distribuzione della ricchezza (1, 2), ha proposto le tasse globali (3), sono indirizzati verso una moneta mondiale (4).


ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL COMMERCIO (OMC)

1)Sito ufficiale (link)

2)Significato Wikipedia (link)

L’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) si occupa delle regole del commercio tra le nazioni a livello globale o quasi… E ‘un’organizzazione per liberalizzare gli scambi. E ‘un forum per i governi per negoziare accordi commerciali. E’ un posto dove i capi delle nazioni possono risolvere le diattribe commerciali.1

LEGENDA(link)

L’OMC è una ulteriore prova a sostegno che il NWO è già qui. Alcune delle maggiori critiche che questo organo riceve è che migliora le nazioni più ricche a scapito di quelle povere, di quelle meno sviluppate, non si interessa dei diritti dell’uomo, mina la sovranità nazionale, e aumenta il livello di disuguaglianza nel mondo. (1).

BANCA MONDIALE

1)Sito ufficiale (link)

2)Significato Wikipedia (link)

Creata dopo la Seconda Guerra Mondiale per impedire i disastri provocati dalle grandi depressioni economiche, la Banca Mondiale e il FMI sono i più grandi creditori pubblici del mondo, con la Banca che gestisce un portafoglio complessivo di 200 miliardi dollari.

Ma quando la Banca e il Fondo prestano denaro ai paesi debitori, vengono aggiunte delle condizioni. Questi vincoli vengono emendati attraverso “politiche di aggiustamento strutturale”. Queste politiche o PAS, come sono talvolta chiamate, impongono ai governi debitori di aprire le loro economie alla penetrazione da parte di società estere, che possono utilizzare il personale e l’ambiente a prezzi stracciati. (1).

Una delle principali obiettivi della Banca mondiale (e del FMI) è quello di lavorare con le economie dei paesi poveri con le intenzioni di elevare tali paesi allo stato di prosperità delle nazioni ricche. Tuttavia, la Banca mondiale ha molto spesso ottenuto risultati contrastanti con l’obiettivo posto. Come il FMI e l’OMC, la Banca Mondiale crea anche forti disuguaglianze nella ricchezza e allo stesso tempo schivizza e mina la sovranità degli stati indebitati (2).