Archivi categoria: Cheetah Girl

Illuminati: Belinda

Negli articoli precedenti abbiamo svelato il simbolismo degli Illuminati trovato nelle industrie musicali americane, asiatiche e dell’europa dell’est. Questo articolo esamina il simbolismo che si può ritrovare in una delle star più importanti dell’america latina, Belinda. Esamineremo il suo passato, quando recitava nelle “Cheetah Girls” della Disney fino ad arrivare al suo ultimo lavoro dal titolo “Egoista”.

Negli articoli Narsha e SHINee:Illuminati nella musica K-pop e Illuminati: Vintage, abbiamo discusso lo sforzo evidente di portare ad un pubblico non di lingua inglese i temi e i simboli presenti nella cultura pop americana , inclusi il simbolismo occulto, il controllo mentale e il transumanesimo. L’agenda degli Illuminati spinge per trascendere i confini nazionali e culturali per raggiungere il “villaggio globale”.

Uno degli artisti che copre il mercato spagnolo è Belinda, una cantante messicana, cantautrice e attrice statunitense nata da un padre spagnolo e dalla madre francese. Il suo video musicale dal titolo Egoista, è semplicemente pieno di tutto ciò che noi chiamiamo “il simbolismo degli Illuminati”, il quale comprende simboli,  codici e temi legati all’agenda dell’elite occulta. Vedremo in questo articolo che il successo di Belinda non è tuttavia il frutto di una buona dose di fortuna. Al contrario, è stata preparata nel diffondere il programma per il controllo mentale fin da tenera età presso la scuola n. 1 per le pop star adolescenti: la Disney.

CHEETAH GIRL


Nel 2006, Belinda recitò nel film Disney Cheetah Girls 2, un film che racconta le avventure di una banda di ragazza. Il concetto di base che ruota attorno a queste serie di film, è che queste ragazze aspettano di conoscere un grande produttore che le lanci nel mondo dell’intrattenimento e le renda molto popolari, nascondendo a malapena il controllo mentale nella cultura pop. Il fatto che i film siano prodotti dalla Disney, che recluta giovani talenti  che si trasformano in oggetti sessuali intorno all’età di 16 anni, e le associazioni al programma Monarch sul controllo mentale assieme a quello “sex kitten” sono fin troppo reali in Cheetah Girls. Che cosa intendo con “reclutatore di giovani talenti che si trasformano in oggetti sessuali”? Ecco una foto molto esemplificativa di ciò che succede alle ragazze che vengono “toccate” dalla Disney.

Magie della Disney?

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, la programmazione Monarch utilizza il controllo mentale, basato sul trauma, per creare e modificare la personalità delle vittime, il quale eseguiranno in seguito compiti specifici. La programmazione Beta, nota anche come la programmazione sex-kitten, è usata sulle giovani ragazze nel settore dello spettacolo. In Cheetah Girls – come usato dalle ragazze che hanno subito la programmazione beta – le stars indossano sempre abiti o accessori leopardati / tigrati.

Un riferimento molto forte alla programmazione sex kitten

BETA. Descritta come programmazione sessuale. Questa programmazione elimina tutte le convinzioni morali imparate e stimola l’istinto primitivo sessuale, privando da qualsiasi inibizione.
– Patton Ron, Monarch Project

In Cheetah Girls 2, Belinda (l’argomento di questo articolo) compete con un gruppo femminile spagnolo, dopo una serie di folli eventi, diventa loro amica e membra onoraria delle Cheetah Girl. Grandissima! Belinda fa ora parte della miglior scuola che faccia uso delle tecniche per il controllo mentale MkUltra, la Disney.

IL TELEFILM “DONNE ASSASSINE”

Il simbolo della serie è una farfalla, simbolismo riferito alla programmazione Monarch

Dopo aver interpretato un ruolo in un film della Disney che aveva come tema anche la programmazione beta (aka sex-kitten), Belinda appare nella terza stagione del telefilm messicano, Mujeres Asesinas (Donne assassine), che a sua volta ha come tema la programmazione Delta – conosciuta anche come “programmazione killer”.

DELTA. Questa è nota come “programmazione killer, originariamente sviluppata per l’addestramento degli agenti speciali o dei soldati scelti (cioè Delta Force, Primo Battaglione di Terra, Mossad, ecc) in operazioni di infiltrazione. Una ottimale produzione di adrenalina e una  aggressività controllata sono evidenti. I soggetti sono privi di paura; molto sistematici nello svolgimento dei loro compiti.
– Patton Ron, Monarch Project

Come afferma il titolo, la serie è incentrata sulla storia di alcune donne che uccidono per diversi motivi. Il materiale promozionale della serie è pieno di simbolismo sul controllo mentale.

Lo specchio infranto è uno dei maggiori simbolismi utilizzati per indicare il progetto Monarch, in quanto la personalità del soggetto vittima della suddetta programmazione si frantuma come risultato del trauma.

Una bambola senza occhi, un altro evidente riferimento alla programmazione Monarch

L’INEVITABILE PRESENZA DELL’OCCHIO ONNISCENTE

Simbolismo dell’occhio onniscente = Illuminati. Se non sapete di cosa sto parlando andatevi a vedere uno qualsiasi dei precedenti articoli. Questo simbolo identifica senza ombra di dubbio l’appartenenza di un artista agli illuminati. Belinda lo fa…

e lo fa ancora!

e ancora!

ALTRE FOTO SIMBOLICHE

Scacchiera in stile massonico in 3d

L’immagine ha alcuni simbolismi occulti profondi che i lettori abituali possono facilmente individuare

EGOISTA

Dopo essere passati attraverso ad un curriculum vitae così tremendamente segnato dagli Illuminati, potrebbe, il suo ultimo video, pieno di simbologie occulte, sorprenderci???Ecco il video:

Se andate a leggere gli altri articoli su questo sito, potreste essere sbalorditi dalle somiglianze tra questo video e quelli delle altre stelle del pop. Egoista sembra essere un tentativo per riunire tutti i maggiori simboli degli illuminati in un unico video (vedi anche min 03:3o). Anche il popolo sud americano/latino deve essere esposto a questa merda, giusto?

Colonne, pavimento a scacchiera, bafometto, c’è di tutto!

Il video inizia con Belinda seduta in una ambientazione in stile massonico/alice nel paese delle meraviglie. La “principessa” (a volte le vittime del controllo mentale vengono chiamate così dai loro “gestori”) è seduta su un trono tra due pilastri. Il concetto dei due pilastri è un simbolo massonico discusso molte volte su questo sito. Il pavimento con tema a scacchiera è utilizzato nei rituali massonici e non a caso è stato utilizzato anche in Alice nel paese delle meraviglie . Nel simbolismo arcano, i pavimenti a scacchiera sono la superficie su cui le trasformazioni occulte possono accadere, ed è per questo che si trovano in Alice nel paese delle meraviglie. A proposito, i collegamenti tra Alice nel paese delle meraviglie e la programmazione Monarch sono molti e profondi, come la trama del film che viene utilizzata come mezzo per il controllo mentale e assieme a tanti simbolismi presente serve come attivazione nelle menti degli schiavi del controllo mentale.

“Nel 1940 e nel 1950, gli illuminati hanno iniziato ad utilizzare i film della della Disney come Alice nel paese delle meraviglie e il Mago di Oz come basi per la programmazione dei loro schiavi mentalmente controllati. Alice nel paese delle meraviglie era stato creato molti anni prima da William Cameron Menzies (che ha anche ispirato Wells, con le opere “Things to come”nel 1936, e Invaders from mars.).
– Fritz Springmeier, Deeper Insights into the Illuminati Formula

Per completare questo minestrone “illuminato”, una testa di Baphomet è posta in cima al trono inferale di Belinda.

Tutti questi indizi dicono ai telespettatori che Belinda è in un modo alternativo, un mondo di fantasia, il paese delle meraviglie di Alice in cui le vittime del controllo mentale sfuggono durante il trauma. In altre parole, questa scena rappresenta nel suo insieme Belinda e l’inizio del controllo da parte degli Illuminati.

Nel frattempo, Pitbull la porta via dal mondo reale, un luogo poco invitante (nella mente della vittima).

In un’altra scena, Belinda è ripresa mentre balla/lotta contro un teschio tempestato di diamanti collegato a fili, un altro riferimento evidente al controllo mentale.

Teschio connesso a dei fili elettrici

Alla fine del video, Belinda tenta di scappare dal controllo mentale e lo fa dirigendosi verso Pitbull e il mondo reale. Lo sfondo in stile alveare rappresenta probabilmente il concetto di “mente alveare”. Il tentativo non riesce, tuttavia, infatti Belinda sembra liquefarsi.

Belinda tenta di tornare nel mondo reale

 

LA PERFORMANCE DI EGOISTA E IL PREMIOS JUVENTUD 2010

La performance di Belinda al Premios Juventud (assegnato da uno show ai giovani artisti) ha in se il concetto di luogo di rifugio per le vittime del controllo mentale. Parti meccaniche di corpo sono dappertutto come ad esempio i manichini senza vita … tutti i simboli di solito associati al controllo mentale sono presenti.

Belinda inizia lo spettacolo distesa senza vita in una sorta di macchinario per il controllo mentale

Alzandosi poi in maniera robotica/meccanica comincia a esibirsi, con un gruppo di ballerini mezzi umani mezzi robot. Il tema complesso del transumanesimo è un must per gli artisti Illuminati.

IN CONCLUSIONE

Lo spagnolo è la terza lingua più parlata nel mondo (dopo il mandarino e l’inglese) il che significa che questo mercato non è certo esente da influenze Illuminate. La carriera di Belinda porta tutti gli indizi di chi può essere definito un artista degli Illuminati, tali artisti seguono una procedura quasi univoca: vengono reclutati in giovane età da una Media Corporation, mandati sotto i riflettori con una immagine pulita e innocente, attraendo folle di appassionati giovani, subisce una “sessualizzazione” dell’immagine, pubblica un nuovo album con immagini piccanti, ed infine espone i fan ai temi del controllo mentale degli Illuminati. Sono consapevoli di ciò che sta accadendo loro e del significato delle loro performance? Probabilmente no. “Artisti”, come Belinda e le sue colleghe come Lady Gaga, Beyonce, etc-non sono altro che esecutori e, se nei loro video molte volte sono integrati simbolismi riferiti agli Illuminati, è perché hanno capito e sono conformi a ciò che l’industria musicale impone.

Fonte