Archivi categoria: Rosacroce

L’ordine degli Illuminati: Le sue origini, i suoi metodi e la sua influenza negli eventi mondiali

L’Ordine degli Illuminati è spesso al centro dei dibattiti sull’impatto delle società segrete nella storia umana. Gli illuminati sono un mito o è vero che governano segretamente il mondo? Poiché è cresciuto il numero di persone che si fanno questa domanda, i fatti sull’Ordine sono stati diluiti con disinformazione e generalismi, rendendo difficile una ricerca scientifica sul tema. Questo articolo tenterà di far luce su diversi fatti dell’Ordine degli Illuminati, rivedendo alcuni dei documenti più importanti sul tema.

Il termine “Illuminati” viene spesso usato per descrivere un gruppo di elite che segretamente governa il mondo. La maggioranza ha un’idea generale sul significato del termine, ma sono confusi circa i concetti e le idee che la riguardano. Gli Illuminati sono la stessa cosa della Massoneria? Quali sono i loro obiettivi? Quali sono le loro credenze? Perché agiscono in segreto? Praticano l’occultismo? Tentare di compiere una ricerca oggettiva del tema risulta arduo finendo nella maggior parte dei casi o con dei documenti che negano (e perfino ridicolizzano) tutto ciò che riguarda gli Illuminati oppure, all’estremo opposto, ci si imbatte in documenti poco credibili con conclusioni viziate basate su voci da fonti non attendibili. In entrambi i casi, il ricercatore finisce con lo stesso risultato: una versione distorta della verità.

Considerato che le società segrete dovrebbero essere, per definizione, segrete, e che la storia viene spesso riscritta da chi detiene il potere, ottenere verità imparziali sugli Illuminati è una sfida. Questo articolo non ha la pretesa di “rivelare” o “esporre” tutto ciò che riguarda gli Illuminati, piuttosto tenta di tracciare un quadro più preciso dell’Ordine citando gli autori che hanno studiato approfonditamente l’argomento. Che siano, critici o apologeti degli Illuminati, questi autori basano i loro punti di vista su fatti credibili. Alcuni dei documenti più interessanti degli Illuminati sono stati scritti da iniziati alle società segrete, dopo aver capito la corrente filosofica e spirituale che guidava il movimento. Utilizzando queste opere, vedremo le origini, i metodi e l’impatto degli Illuminati sulla storia del mondo.

TIPI DI SOCIETA’ SEGRETE

Sebbene molti gruppi si facessero chiamare “Illuminati” in passato, il più influente e memorabile tra loro fu quello degli Illuminati di Baviera. Fondato il 1 ° maggio 1776, l’organizzazione creata da Adam Weishaupt sfumò la linea di demarcazione tra società segreta “spirituale” e “politica”. Mescolando le scienze occulte della Massoneria e dei Rosacroce, cospirando nel frattempo per raggiungere precisi obiettivi politici, gli Illuminati divennero attori della scena mondiale. Mentre la maggior parte società segreta di una volta soddisfatti per i ricchi e il loro fascino con l’occultismo, gli Illuminati Bavaresi attivamente cercato di cambiare profondamente il mondo.

Le società segrete sono esistite durante tutto il corso della storia, ognuna delle quali con obiettivi diversi e con ruoli diversi nella società. Mentre le scuole di mistero egiziane facevano parte dell’istituzione egiziana, altri gruppi erano segreti per le loro finalità sovversive e cospirative. Le seguenti citazioni, scritte da due famosi personaggi politici, descrivono queste visioni opposte sulle società segrete:

  “Appartenne Zanoni a questa confraternita mistica, che, in epoca precedente, si vantò di possedere dei segreti, tra cui la Pietra Filosofale, che si considerò erede di tutto ciò che i Caldei, i Magi, i Gimnosofisti e i platonici avevano insegnato, differendo inoltre da tutti i figli più oscuri della Magia in virtù della loro vita, della purezza delle loro dottrine, il cui fondamento di tutta la saggezza, è la sottomissione dei sensi, e l’intensità della fede religiosa? “
    – Sir Edward Bulwer Lytton, 1884 1

   “I governi odierni non hanno a che fare solo con altri governi, con imperatori, re e ministri, ma anche con le società segrete che infiltrano ovunque i loro agenti senza scrupoli,  che possono sconvolgere i ‘piani” del governo a loro piacimento.
    – Il primo ministro britannico Benjamin Disraeli, 1876

Queste citazioni descrivono diversi ambiti di influenza delle società segrete. La prima si riferisce al lato spirituale, mentre la seconda descrive il lato politico. Non tutte le società segrete hanno un lato spirituale e non tutte sono coinvolte nelle macchinazioni politiche. Gli Illuminati bavaresi operano in entrambi i “regni”.

    “Le confraternite spirituali sono impegnate a guidare con saggezza l’umanità verso il regno dell’infinito; le confraternite politiche [sono composte] da persone assetate di potere che manipolano i loro programmi segretamente. (…)

    Tutte le società segrete condividono alcuni temi fondamentali. L’iscrizione è riservata a coloro che hanno un costante interesse per l’argomento. Così, un “gruppo spirituale” attirerà le persone che ricercano una maggiore conoscenza. Lo studente ha già una infarinatura della materia e si avvicina al gruppo per ulteriori istruzioni. Più raramente, un individuo viene “sfruttato” dal gruppo a causa di una affinità percepita nel suo scopo.

    In una società segreta politica, l’adesione è riservata a coloro che condividono una certa affinità ideologica con gli obiettivi del gruppo rappresentato. L’ultima impresa della politca sarà quella di innescare la rivoluzione. (…)

    Gli Illuminati vengono percepiti da molti come la pezza che copre il divario tra le società segrete spirituali e quelle politiche. Spesso accreditate (o incolpate) per l’aver influenzato la Rivoluzione francese nel 1787, gli Illuminati insegnano una dottrina di liberazione sociale e politica che si basa sull’uguaglianza degli uomini, abbracciando il razionalismo e negando la legittimità della corona e della chiesa come regolamentatori dei valori sociali e morali. (…) Mentre il punto di vista degli Illuminati può sembrare abbastanza avanzato per l’epoca, le rivoluzioni europee appaiono invece degenerata in cui sembrava che i bagni di sangue venissero incoraggiati, un momento in cui si era persa qualsiasi bussola morale. “2

Mentre alcuni credono che Adam Weishaupt fosse stata l’unica mente dietro il gruppo degli Illuminati e che la sua organizzazione salì alla gloria e tramontò in meno di dodici anni, molti ricercatori iniziati all’occultismo credono che gli Illuminati di Baviera siano stati una rara apparizione di un’antica fratellanza che può essere tracciata nel tempo fino al medioevo e all’ordine dei templari.

Manly P. Hall, un massone di 33 ° grado e un autore prolifico, descrisse nel suo opuscolo “Masonic Orders of Fraternity”, un “Impero invisibile” che lavora silenziosamente da secoli, per il cambiamento sociale. Periodicamente divenne visibile nel corso della storia, attraverso diverse organizzazioni che portarono nomi diversi. Secondo lui, questi gruppi ebbero un grande impatto sulla società, trasformando ad esempio, il sistema educativo per formare le nuove generazioni.

    “Il programma essenziale delle scuole di esoterismo venne affidato a gruppi già ben condizionati per il lavoro. Le corporazioni, i sindacati e simili, associazioni benevole e protettive, vennero rinforzate internamente con l’introduzione di un nuovo insegnamento. L’avanzamento del piano richiedeva l’allargamento dei confini dell’esagerazione filosofica. Era necessaria una fratellanza mondiale, sostenuta da un programma profondo e vasto di educazione secondo il “metodo”. Tale fratellanza non potè immediatamente comprendere tutti gli uomini, avrebbe potuto però unire le attività di un certo numero di uomini, indipendentemente dal loro credo religioso o razziale o dalle nazioni in cui abitavano. Questi erano gli uomini del “futuro”, quei figli di domani, il cui simbolo sarebbe stato un sole cocente che sorge in mezzo a delle montagne a est. (…)

    Fu inevitabile che gli Ordini della Fratellanza sponsorizzassero l’educazione mondiale. (…) Il programma prevedeva un ampliamento sistematico delle istituzioni già esistenti e l’ampliamento della loro sfera di influenza.

    Lentamente, gli Ordini Universali di Riforma scemaro dall’attenzione pubblica, al loro posto apparvero invece gli Ordini della Fratellanza Mondiale. Fu fatto tutto il possibile per non far sembrare la transizione evidente. La storia stessa venne falsata per mistificare alcune operazioni e attività. Lo spostamento di enfasi non fu mai brusco, il movimento apparve come l’alba di una nuova coscienza sociale. Gli indizi più ovvi sulle attività segrete di queste società sono il silenzio riguardo le origini e l’impossibilità di riempire le lacune nei registri degli Ordini del XVII e del XVIII secolo. (…)

    Gli Ordini erano collegati da fili sottili e quasi invisibili al progetto principale. Come accadde in precedenza nelle Scuole misteriche, queste Fraternità non furono di per sé l’incarnazione reale delle associazioni esoteriche, ma piuttosto divennero strumenti per portare avanti parti del “Piano Divino” (Grande opera). 3 “

In questo spezzone, Hall parla di un “silenzio” e della mancanza di informazioni precise riguardo il ​​funzionamento delle società segrete durante il diciasettesimo e il diciottesimo secolo, l’epoca durante la quale gli Illuminati di Baviera divennero attivi. Fu durante questo periodo che agirono le società segrete, provocando rivoluzioni, rovesciando poteri monarchici e papali e prendendo il controllo del sistema bancario. Erano, gli Illuminati di Baviera, una parte dell”impero invisibile” descritto da Hall? Sono ancora attivi oggi? Daremo prima uno sguardo ad Adam Weishaupt e alla sua società segreta infame.

ADAM WEISHAUPT, ADDESTRATO DAI GESUITI

Adam Weishaupt nacque a Ingolstadt, in Baviera il 6 febbraio 1748. Suo padre morì quando lui aveva sette anni e il suo padrino, il barone Ickstatt, affidò la sua prima educazione al gruppo più potente del tempo: i Gesuiti. Noto per i suoi metodi sovversivi e le tendenze cospirative, la Compagnia di Gesù possedeva un ruolo di primo piano sul sitema politico ed educativo bavaresi.

 “Il grado di potere che la compagnia di gesù riuscì a raggiungere in Bavaria fu notevolissimo. I membri dell’ordine furono i confessori e i precettori degli elettori, attraverso i quali esercitavano un’influenza diretta sulle politiche del governo. La censura della religione cadde nelle loro frementi mani, al punto che alcune delle parrocchie, furono costrette a riconoscere la loro autorità e potere. Sterminando ogni influenza protestante e rendendo completa l’istituzione cattolica, presero possesso degli strumenti della pubblica istruzione. La maggior parte dei collegi bavaresi vennero fondati e controllati dai Gesuiti. Questi ultimi controllarono anche molte scuole secondarie del paese. “4

Il funzionamento interno della Compagnia di Gesù era molto simile alle confraternite occulte ed apparentemente ci lavorarono contro. La Cdg funzionava per gradi, con riti di iniziazione, elaborati rituali e simboli esoterici, venne bandita in molti paesi a causa delle sue tendenze sovversive.

Nel 1773, il padrino di Weishaupt usò la sua grande influenza presso l’Università di Ingolstadt concesse al proprio figlioccio la cattedra di diritto canonico. A quel tempo, l’istituzione era sotto il pesante dominio gesuita e i ruoli chiave nell’amministrazione erano spesso detenuti da gesuiti influenti. Il crescente interesse di Weishaupt alle filosofie dell'”Era dell’illuminismo” lo pose in contrasto con i Gesuiti dando il via a molti drammi politici. Nonostante questo fatto, Weishaupt imparò molto dall’organizzazione dei Gesuiti e dai loro metodi sovversivi per ottenere il potere. E’ durante questo periodo che l’idea di una società segreta cominciò a balenare nei pensieri di Weishaupt.

“Brillante, e ben addestrato nei metodi cospirativi di accesso al potere, il giovane Weishaupt decise di organizzare un gruppo di cospiratori, pronto a liberare il mondo dalle regole gesuite imposte da Roma.” 5

Mentre alcuni autori ritennero che i gesuiti (soppressi da una bolla papale nel 1773) usarono Weishaupt per perpetuare il loro dominio, altri affermano che Adam stesse cercando di interferire con la presa di potere gesuita in Bavaria. Su una scala più ampia, era convinto che il mondo potesse trarre giovamento dal rovesciamento di tutte le istituzioni governative e religiose del mondo sostituendole, con un comitato segreto di “iniziati”. Per raggiungere i suoi obiettivi, avrebbe usato i metodi dei gesuiti contro i gesuiti stessi.

Continuando i suoi studi, Weishaupt, divenne anche esperto nei misteri occulti e nell’ermetismo. Riconobbe il potere attrattivo delle conoscenze misteriche e capì che le loggie massoniche erano il mezzo ideale per propagare le sue idee. Cercò di diventare massone, ma rapidamente rimase disincantato dall’idea.

“La sua immaginazione venne accesa dalle riflessioni riguardo il potere di attrazione dei misteri eleusini e dall’influenza esercitata dal culto segreto dei Pitagorici. Il primo pensiero di Weishaupt fu però quello di rivolgersi alle istituzioni massoniche dell’epoca, per cogliere l’occasione di propagare le sue opinioni. Tuttavia egli cambiò presto il suo obiettivo base, in parte a causa della difficoltà che sperimentò nel reperire fondi per ottenere l’ammissione a una loggia massonica, in parte perché studiando i testi massonici che gli capitarono fra le mani lo persuasero sul fatto che i “misteri” della massoneria erano troppo puerili e troppo facilmente accessibili al grande pubblico perchè ne valesse la pena “. 6

Weishaupt ben presto si rese conto che, per raggiungere i suoi obiettivi, gli sarebbe stato necessario creare il suo gruppo segreto, composto di individui potenti che avrebbero dovuto abbracciare i suoi punti di vista e aiutare a propagarli.

“Ritenne necessario, quindi, lanciarsi su linee indipendenti. Avrebbe formato un’organizzazione segreta allo stato dell’arte, composta da “scuole di saggezza,” nascoste allo sguardo del mondo dietro le mura della clausura e del mistero, in cui quelle verità che la follia e l’egoismo dei sacerdoti vietarono sarebbero state insegnate liberamente ai giovani interessati. “7

L’obiettivo dell’organizzazione di Weishaupt era semplice ma monumentale: rovesciare tutte le istituzioni politiche e religiose al fine di sostituirle con un gruppo di Illuminati iniziati. Secondo lui “la felicità universale, completa e rapida si sarebbe potuta realizzare attraverso la deposizione della gerarchia, dei ranghi e della ricchezza. I principi e le nazioni scomparirebbero dalla Terra senza azioni violente, la razza umana diventerebbe una famiglia, il mondo sarebbe la dimora di uomini ragionevoli “. Il 1 ° maggio 1776, l’Ordine degli Illuminati viene fondato.

GLI ILLUMINATI BAVARESI

Il gruppo di Illuminati di Weishaupt iniziò umilmente con soli cinque membri, ma dopo pochi anni e attraverso connessioni potenti, l’Ordine divenne una grande forza politica in tutto il mondo. Influenti opinionisti, ricchi industriali, nobili e potenti occultisti entrarono nell’Ordine e parteciparono ai suoi obiettivi cospirativi. Alcuni storici sostengono che il rapido aumento di grandezza dell’Ordine fosse dovuto ad un incontro segreto tra Weishaupt e una figura misteriosa di nome Cagliostro, l’occultista più potente del tempo.

    “Sembra che Cagliostro incontrò Adam Weishaupt, docente di filosofia e di diritto canonico presso l’università, che nel 1776, fondò la setta degli Illuminati. Si definiscono eredi dei Templari, dichiarando il proprio interesse nel riformare il mondo religioso ma in maniera più radicale di Cagliostro “.

    Cagliostro profetizzò e descrisse in dettaglio la decapitazione di Luigi XVI, un evento difficile da prevedere a quel tempo. “8

Gli Illuminati Bavaresi erano originariamente costituiti da tre livelli principali: Novizio, Minervale e Illuminato minore. Ogni grado venne progettato per raggiungere obiettivi particolari assicurando il completo controllo e dominio al vertice della piramide. Ecco un breve sguardo a ogni grado.

NOVIZIO

I neo membri degli Illuminati di Baviera vennero attratti ed introdotti nell’Ordine attraverso un linguaggio attraente (la ricerca della saggezza e del miglioramento personale) e le tradizioni occulte. Vennero comunque introdotti a una gerarchia fortemente monitorata e controllata, che somigliò al sistema dei gesuiti. Non c’era alcuna menzione di obiettivi politici dell’Ordine.

    “Una volta iscritto, l’istruzione di ogni Novizio era nelle mani del suo maestro, che teneva ben nascosta, al suo allievo, l’identità di tutto il resto dei suoi superiori. Lo scopo principale del noviziato, era quello di migliorare e perfezionare il suo carattere morale, espandere i suoi principi di umanità e socialità e sollecitare il suo interesse per il lodevole lavoro di ostacolare gli uomini malvagi, assistendo all’oppressione delle virtù e aiutando gli uomini meritevoli a trovare il loro posto nel mondo. Il novizio ha impresso nella sua mente il fatto di mantenere la segretezza per rispettare gli affari dell’ordine, oltre che l’imposizione di dover subordinare le sue opinioni e interessi egoistici all’ordine rispettando e seguendo la volontà dei suoi superiori. Una parte importante delle responsabilità del Novizio consisteva nella stesura di una relazione approfondita (per gli archivi dell ‘ordine), contenente informazioni complete, riguardanti la sua famiglia e la sua carriera personale, includendo dettagli remoti come i titoli dei libri che possedeva, i nomi dei suoi nemici personali e il motivo dell’inamicizia, i suoi punti di forza e le debolezze del carattere, le passioni dominanti dei suoi genitori, i nomi dei conoscenti più intimi, le relazioni amorose, ecc Si richiedeva anche una relazione mensile, che mostrava i benefici che la recluta riceveva grazie alle prestazioni effettuate per l’ordine. “9.

Quando un Novizio dimostra ai suoi superiori di essere degno di passare al livello superiore, viene iniziato al grado Minervale.

MINERVALE

Sigilli minervali degli Illuminati bavaresi. Questi ciondoli, indossati attorno al collo degli iniziati al grado Minervale, sono caratterizzati dalla Civetta di Minerva. Conosciuta anche come il Gufo della Sapienza: questo simbolo si trova ancora oggi nei luoghi di potere: nella Casa Bianca, nascosto sulla banconota da un dollaro o nelle insegne del Club boemo.

Il termine minervale deriva da Minerva, dea romana della poesia, della medicina, della saggezza, del commercio, della tessitura, dell’artigianato, della magia e della musica. Viene spesso raffigurata con il suo animale sacro, il gufo, che simboleggia il suo legame con la saggezza. Un antico simbolo misterico, Minerva, è prominente in posti come la Libreria del Congresso e sul Gran Sigillo della California.

Il secondo grado degli Illuminati serve per l’indottrinamento. Agli iniziati vengono presentati, tramite conferenze, i principi spirituali dell’Ordine, rivelando comunque poche informazioni sulle finalità vere di Weishaupt e della sua ristretta cerchia di amministratori.

“La cerimonia di iniziazione attraverso la quale il Novizio passerà ai voti minervali era prevista per togliere ogni sospetto sul fatto che l’obiettivo supremo dell’organizzazione fosse la sottomissione dei ricchi e dei potenti, o, il rovesciamento del governo civile o ecclesiale. Veniva fatto anche promettere al candidato di essere utile all’umanità, per mantenere un silenzio eterno, una fedeltà inviolabile oltre ad un’obbedienza e rispetto impliciti versi tutti i superiori e alle regole dell’ordine;. Assieme a questo il candidato avrebbe dovuto sacrificare tutti i suoi interessi personali a favore di quelli della società (segreta) “10

Ai minervali veniva permesso di incontrare alcuni dei loro superiori (gli Illuminati Minori) e di poterci parlare. Questo privilegio da solo, fu una grande fonte di motivazione per i nuovi iniziati.

ILLUMINATI MINORI

Selezionati tra i Minervali, gli Illuminati Minori svolgono compiti specifici al fine di prepararli al “mondo reale”. La maggior parte dei loro lavori consisteva nello studio del genere umano e nel perfezionamento dei metodi per dirigerlo. Ad ogni Illuminato Minore era affidato un piccolo gruppo di Minervali che veniva esaminato, analizzato e condotto verso specifiche direzioni. I membri di grado inferiore dell’Ordine divennero quindi le cavie per le tecniche che sarebbero state applicate alle masse.

“Al grado di Illuminati Minori vennero ammessi quei Minervali che a giudizio dei loro superiori erano degni di avanzamento. Elaborate cerimonie iniziatiche fissavano nella mente del candidato nozioni quali: la progressiva purificazione della sua vita, a mano a mano che si faceva strada nell’ordine e che acquisire la padronanza sull’arte del controllo degli uomini fosse lo scopo principale del suo nuovo grado. Per realizzare quest’ultimo, cioè diventare uno psicologo esperto capace di condurre le coscienze degli uomini, deve osservare e studiare costantemente le azioni, gli scopi, i desideri, i difetti e le virtù del piccolo gruppo di Minervali che sono stati posti sotto la sua personale cura e direzione. Per districarsi in questo difficile compito viene fornito di una complicata massa di istruzioni.

    Oltre alla loro costante presenza nelle assemblee dei Minervali, i membri di questa classe si riunivano una volta al mese da soli, per ascoltare le relazioni sui loro discepoli, per discutere i metodi che avrebbero permesso migliori risultati nel loro lavoro o per trovare soluzioni a casi difficili e imbarazzanti. In questi incontri i registri delle assemblee dei Minervali venivano rivisti, corretti e successivamente trasmessi agli ufficiali superiori dell’ordine. “11

Da questa struttura di base, gli Illuminati iniziarono la loro espansione. Era tutto pronto per raggiungere un altro importante obiettivo di Weishaupt: l’infiltrazione della massoneria.

L’INFILTRAZIONE NELLA MASSONERIA

Nel 1777, l’anno successivo alla creazione degli Illuminati, Weishaupt aderì alla loggia massonica di Teodoro del Buon Consiglio a Monaco di Baviera. Non solo riuscì a propagandare le sue idee nella loggia, riuscì anche a far in modo che la loggia “venisse praticamente assorbita dall’ideologia illuminista quasi immediatamente”. 12

Una alleanza definitiva tra gli Illuminati e la Massoneria fu possibile nel 1780, quando una figura di spicco con il nome di Barone Adolf Franz Friedrich Knigge venne iniziato nell’ordine di Weishaupt. I legami massonici del diplomatico tedesco assieme alle sue capacità organizzative vennero da subito sfruttate dall’ordine. Knigge avrebbe svolto due compiti importanti per gli Illuminati: Ampliare la gerarchia dell’Ordine, creando nuovi gradi più elevati, consentendo quindi la piena integrazione delle logge massoniche nel sistema.

  “Dall’avvento di Knigge nell’ordine abbiamo subito immediatamente due pesanti conseguenze. Vennero elaborati i gradi più alti a lungo cercati, e venne effettuata un’alleanza tra gli Illuminati e la Massoneria. “13

Knigge, un influente diplomatico e occultista del Nord della Germania che aderì agli Illuminati nel 1780. Viene qui ritratto mentre mostra il simbolo della Mano Nascosta

L’influenza di Knigge sull’Ordine fu profonda e immediata. Il nuovo sistema ideato attrasse massoni ed altre figure potenti, che diedero grande slancio al movimento. Ecco il sistema ideato da Knigge:

Knigge mantenne intatti i gradi originali dell’ordine, ma ne aggiunse altri al di sopra di quelli già esistenti. Il secondo livello degli Illuminati incorpora i gradi della Massoneria, rendendo quindi la Confraternita, semplicemente una parte della sovrastruttura più ampia.

“Il grado di Novizio (una parte del sistema solo nel senso preparatorio) rimase invariato nelle modifiche di Knigge, salvo l’aggiunta di una comunicazione stampata fornita alle nuove reclute, dove si spiegava il fatto che l’Ordine degli Illuminati combatteva tutte le altre forme di massoneria contemporanea in quanto l’unico non degenerato e corrotto e come tale in grado da solo di riportare “il mestiere” al suo antico splendore. (…)

  I tre gradi simbolici della seconda classe sembrano essere stati concepiti al solo scopo di fornire una via con la quale i membri dei vari rami della grande famiglia massonica sarebbero potuti avanzare ai gradi superiori del nuovo ordine. “14

I più alti gradi dell’Ordine erano limitati a un ristretto gruppo di persone selezionate. Il grado di principe annovera tra le sue fila Ispettori Nazionali, Provinciali, Prefetti e Vescovi. In cima alla piramide vi sono i Magus (noti anche come Areopagiti), cioè i capi supremi dell’Ordine. Le loro identità vengono mantenute nascoste in modo sicuro e sono ancora oggi sono difficili da confermare.

La strategia di Knigge diede risultati impressionanti e permise agli Illuminati di diventare un movimento estremamente potente.

“Il nuovo metodo di diffondere l’Illuminismo attraverso l’affiliazione alle logge massoniche ha subito dimostrato il suo valore. Soprattutto grazie alla fine strategia di cercare le sue reclute tra gli ufficiali e tra gli altri personaggi influenti nelle logge massoniche, uno dopo l’altro ognuno di essi si avvicinò al sistema. Vennero stabilite nuove prefetture, vennero messe in piedi nuove province dalle quali cominciarono a fluire costantemente e copiosamente nuove reclute. (…) Gli studenti, commercianti, medici, farmacisti, avvocati, giudici, professori, precettori, funzionari civili, pastori, sacerdoti – tutti vennero generosamente rappresentati tra le nuove reclute. Apparvero subito nomi importanti nella lista delle iscrizioni. Il duca Ferdinando di Brunswick, il duca Ernst di Gotha, il duca Carlo Augusto di Sassonia-Weimar, il Principe Augusto di Sassonia-Gotha, il principe Carlo di Assia, il barone Dalberg, il filosofo Herder, il poeta Goethe, il pedagogista Pestalozzi, furono tra gli iscritti , Alla fine del 1784 il leader vantava un totale di circa due tremila iscrizioni. La creazione delle fondamenta per un ordine solido, sembrava aver avuto successo. “15

Weishaup, tuttavia, non godette del successo del suo ordine a lungo. Crebbero, in tutta Europa sospetti di complotti anti governativi/religiosi di matrice illuminata. Vedendo una minaccia credibile contro il suo potere, il governo bavarese emise un editto che pose fuori legge tutte le comunità, le società e le confraternite esistenti senza una autorizzazione legislativa. Inoltre, i disaccordi interni tra Weishaupt e gli alti leaders del suo Ordine diedero inizio a dispute e dissensi. In mezzo a tutto questo, alcuni membri andarono direttamente dalle autorità e testimoniarono contro l’Ordine, un’opportunità che il governo bavarese non si lasciò sfuggire.

“Dalle confessioni degli adepti, le accuse che i nemici fecero contro l’ordine dovevano essere motivate. Dalle ammissioni dei suoi stessi leaders, il sistema degli Illuminati era un’organizzazione dedita al rovesciamento della religione e dello stato, una banda di falsari e di avvelenatori, un’associazione di uomini dai costumi e dai gusti disgustosamente depravati. “16

Dal 1788, attraverso l’utilizzo di una aggressiva legislazione e alle accuse penali, gli Illuminati Bavaresi sembrarono esser stati dissipati e distrutti dal governo. Mentre alcuni pensano che il capitolo degli Illuminati finisca qui, non bisogna dimenticare che i tentacoli dell’Illuminismo ebbero tutto il tempo di diffondersi ben oltre ai confini della Baviera raggiungendo le logge massoniche in tutta Europa. In altre parole, gli Illuminati non sono mai stati distrutti, semplicemente ora si nascondono. Un anno dopo, un evento importante avrebbe dimostrato che l’Illuminismo era più vivo e potente che mai: la Rivoluzione francese.

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

Il violento rovesciamento della monarchia francese nel 1789 rappresenta per molti la vittoria del giacobinismo e dell’Illuminismo sulle istituzioni tradizionali del tempo. L’adozione della Dichiarazione dei Diritti Umani imprime ufficialmente valori massonici e illuministi nel nucleo del governo francese. Il nuovo motto del paese è “Liberté, Egalité et Fraternité” (Libertà, Uguaglianza e Fratellanza) che è un comune detto massonico, utilizzato negli alberghi francesi per secoli.Il documento ufficiale della Dichiarazione dei Diritti Umani contiene diversi simboli occulti in riferimento alle società segrete. In primo luogo, il simbolo dell’occhio che tutto vede all’interno di un triangolo, circondato dalla luce dell’ardente stella di Sirio, si trova al di sopra di tutto (questo simbolo si trova anche sul Gran Sigillo degli Stati Uniti). Sotto il titolo è raffigurato un Ouroboros (un serpente che si morde la coda), un simbolo esoterico associato all’alchimia, all’ermetismo e al gnosticismo, gli insegnamenti fondamentali della Massoneria. Proprio sotto l’Ouroboros c’è un berretto frigio rosso, un simbolo che rappresenta le rivoluzioni illuministe in tutto il mondo. L’intera carta dei diritti è in mezzo a due pilastri massonici.

UNA VIOLENTA REAZIONE CONTRO L’ILLUMINISMOAnche se gli Illuminati bavaresi scomparvero, le loro idee divennero comunque realtà. I massoni e i rosacrociani erano ancora attivi e gli Illuminati sembrarono rivivere attraverso di loro. L’Europa era in fermento dato che una nuova classe stava prendendo le redini del potere. I critici cominciarono ad emergere, rivelando alle masse le forze segrete dietro i cambiamenti di cui furono testimoni.Leopold Hoffman, un massone convinto che gli Illuminati avessero traviato la sua Confraternita, pubblicò una serie di articoli sul suo giornale, il Wiener Zeitschrift. Sostenne che i gradi più bassi degli Illuminati vennero sciolti, ma quelli più elevati rimasero attivi. Aggiunse anche che la Massoneria venne “soggiogata dall’Illuminismo” e trasformata per servire ai suoi scopi. Affermò anche che la Rivoluzione francese fu il risultato di anni di propaganda illuminista.Nel 1797, John Robinson, un medico scozzese, matematico e inventore (inventò la sirena) pubblicò un libro intitolato “Proofs of a Conspiracy against All the Religions and Governments of Europe, carried on in the Secret Meetings of the Free Masons, Illuminati, and Reading Societies”. Questo devoto massone divenne disincantato quando si rese conto che la sua confraternita venne avvelenata dagli Illuminati. Ecco un estratto del suo libro:

  “Ho scoperto che la copertura fornita da una Loggia Massonica venne impiegata in tutti i paesi per ventilare sentimenti di propaganda religiosa e politica, che non sarebbero potuti circolare in pubblico senza esporre l’autore ad un grande rischio. Trovai che questa impunità avesse incoraggiato a poco a poco gli uomini di principi licenziosi a diventare più audaci, e ad insegnare dottrine sovversive che capovolgevano tutti i nostri principi di moralità e tutta la nostra fiducia nel governo morale dell’universo, tutte le nostre speranze di miglioramento in un futuro stato di esistenza e ogni soddisfazione e appagamento dato dalla nostra vita presente. Sono stato in grado di individuare questi tentativi, messi in atto in un arco di 50 anni, con il pretesto vuoto di illuminare il mondo con la fiaccola della filosofia e dissipare le nubi della superstizione civile e religiosa che costringono le nazioni europee nell’oscurantismo e nella schiavitù.

    Osservai queste dottrine via via mentre si diffondevano e si miscelavano con tutti i diversi sistemi della massoneria, finché, finalmente, si costituì un’associazione con il preciso scopo di sradicare tutti gli istituti religiosi e tutti i governi europei. Ho visto questa Associazione esercitarsi con zelo e sistematicamente, fino quasi a diventare irresistibile: Ho visto che i leader più attivi nella Rivoluzione francese erano membri di questa associazione e che condussero le loro prime sommosse in base ai suoi principi, per mezzo delle loro istruzioni e della loro assistenza, formalmente richieste ed ottenute: E, infine, ho visto che questa associazione esiste ancora, lavora ancora in segreto e che non solo le diverse apparizioni tra il nostro gruppo dimostrano che i suoi emissari si sforzano di diffondere le loro detestabili dottrine, ma anche che l’Associazione ha Logge in Gran Bretagna, in corrispondenza con la Loggia madre a Monaco di Baviera già dal 1784. . . L’Associazione di cui ho parlato è l’ordine degli Illuminati, fondato, nel 1775, dal dottor Adam Weishaupt, docente di diritto canonico presso l’Università di Ingolstadt, venne abolito nel 1786 dal principe elettore di Baviera, ma ripreso subito dopo, sotto un altro nome, e in una forma diversa, in tutta la Germania. Venne di nuovo scoperto e apparentemente distrutto, il problema è che aveva ormai piantato radici talmente profonde che riuscì a sopravvivere senza venir scoperto, diffondendosi in tutti i paesi d’Europa “17

Anche Augustin Barrel, un sacerdote gesuita francese, pubblicò un libro nel 1797 che collega la Rivoluzione francese agli Illuminati di Baviera. In “Mémoires pour servir à l’histoire du Jacobisime”, fece risalire lo slogan “Libertà e Uguaglianza” all’epoca dei primi Templari affermando che, nei gradi più elevati dell’ordine, l’interpretazione dei termini “libertà” ed “uguaglianza” non si limita alla “guerra contro i re e i troni “, ma comprende anche la ” guerra contro Cristo ed i  suoi altari “. Vengono forniti anche dettagli relativi all’acquisizione illuminista della Massoneria.

Per Barruel, i leader rivoluzionari come La Rochefoucauld, Lafayette, e il duca d’Orléans, divennero agenti degli Illuminati e creduloni dei radicali più estremi come Danton. Barruel accusa anche l’intera istituzione massonica francese che si convertì alle idee rivoluzionarie di Weishaupt, venne scoperto che nei suoi alberghi si incontravano segretamente dei comitati che decivedano gli omicidi e le stragi. “18

PROPAGAZIONE IN AMERICA

La maggior parte dei Padri Fondatori degli Stati Uniti erano parte di società segrete, in parte massoni, in parte Rosacroce ecc. Alcuni di loro viaggiarono in Europa apparendo ben disposti nei confronti delle dottrine degli Illuminati.

Dal 1776 al 1785 – quando gli Illuminati Bavaresi erano pubblicamente attivi- Benjamin Franklin era a Parigi in funzione di ambasciatore degli Stati Uniti in Francia. Durante la sua permanenza, divenne Gran Maestro della Loggia Les Neufs Soeurs che era una affilliata del Grande Oriente di Francia. Questa organizzazione massonica si diceva fosse diventata la sede francese degli Illuminati di Baviera. Fu particolarmente influente nell’organizzazione del sostegno francese per la rivoluzione americana divenendo in seguito parte del processo verso la Rivoluzione francese.

Nel 1799, quando il ministro tedesco G.W. Snyder avvertì George Washington del piano degli Illuminati “di rovesciare tutti i governi e le religioni”, Washington rispose di aver sentito delle “dottrine malvage e pericolose professate dagli Illuminati”. Concluse la lettera affermando: “Nonostante questo, credo che nessuna delle logge di questo paese sia contaminata con le dottrine degli illuminati”.

In un’altra lettera a Snyder, scritta un mese dopo, Washington continua sul tema:

    “Non era mia intenzione mettere in dubbio che le dottrine degli Illuminati, ed i principi del giacobinismo non si siano diffusi negli Stati Uniti. Al contrario, nessuno è più soddisfatto di questo fatto di me.”

L’idea che volevo trasmettere era che non ritengo che le Logge dei Liberi Muratori di questo Paese abbiano mai cercato di propagare le dottrine diaboliche dei primi o i principi perniciosi degli ultimi (se i due insiemi sono suscettibili di separazione). Che i loro appartenenti possano stare lavorando per influenzare la società democratica degli Stati Uniti e suscitare un distacco del popolo dal loro governo, è un fatto fin troppo evidente per essere discusso.

Parte della lettera originale scritta da George Washington a riguardo degli Illuminati
A giudicare da questa lettera, George Washington era ovviamente ben consapevole delle dottrine degli Illuminati: anche se non credeva che le istituzioni massoniche degli Stati Uniti ne avessero propagato le dottrine, ammette che degli individui avrebbero potuto intraprendere tale sforzo.
DOPO GLI ILLUMINATI BAVARESI
Oggi, il termine Illuminati è usato per descrivere il piccolo gruppo di potenti individui che cercando di creare un governo mondiale, con l’emissione di una moneta unica mondiale e una religione unica mondiale. Anche se è difficile stabilire se questo gruppo discenda direttamente da quello originale (Illuminati Bavaresi), i suoi principi e metodi sono la sua perfetta continuazione. Come detto sopra, il nome che viene usato per descrivere l’elite occulta può cambiare. In finale il nome è irrilevante: ciò che deve essere riconosciuta è la corrente di fondo che esiste da secoli.Secondo Manly. P Hall, gli Illuminati di Baviera erano parte di ciò che egli chiama la “Fratellanza Universale”, un ordine invisibile alla “fonte” della maggior parte delle società ermetiche segrete del passato. Ha lavorato per anni verso la trasformazione della razza umana, guidandola attraverso un processo alchemico mondiale. Come la Grande Opera alchemica si propone di trasformare metalli grezzi in oro, così la Fratellanza lavora ad una trasformazione simile del mondo. Secondo Hall, la Fratellanza Universale a volte si rende visibile, ma con nomi e simboli diversi. Ciò significa che i Cavalieri Templari, i Massoni, i Rosacroce e gli Illuminati sono temporanee manifestazioni visibili di una forza di fondo che è infinitamente più radicata e potente. Tuttavia, gli esseri umani essendo quello che sono – molto deboli nei confronti dell’avidità e della brama di potere – spesso danneggiano questi movimenti finendo per cospirare contro le masse in modo da ottenere maggior guadagno e potere economico.

“Certamente vi era un sottofondo esoterico, nel senso più mistico della parola, sotto la superficie dell’Illuminismo. A questo proposito, l’Ordine seguì esattamente le orme dei Cavalieri Templari. I Templari tornarono in Europa dopo le Crociate, portando con sé un certo numero di frammenti scelti della tradizione occulta orientale, alcuni dei quali furono ottenuti dalle drusi del Libano, e da alcuni discepoli di Hasan Ibn-al-Sabbah, il vecchio mago del Monte Alamut.

    Forse i gigli degli Illuminati e le rose dei Rosacroce derivarono, per un miracolo della natura, dalla stessa radice. Il simbolismo antico suggerirebbe questo, e non sempre è saggio ignorare i monumenti antichi. C’è solo una spiegazione che soddisfa i requisiti ovvi e naturali dei fatti conosciuti. Gli Illuminati erano parte di una tradizione esoterica che proviene dalla remota antichità e che si rivelò per un breve periodo tra gli umanisti di Ingolstadt. 19

Hall concluse che gli Illuminati esistettero molto prima dell’avvento dell’Ordine di Weishaupt continuando a vivere anche ai giorni nostri. Fu grazie alla scusa della sconfitta e della distruzione che gli Illuminati realizzarono uno dei loro più grandi traguardi.

“Weishaupt emerse come servo fedele di una causa superiore. Alle sue spalle si mosserò i meccanismi occulti delle società segrete. Come al solito, non diedero fiducia a delle istituzioni deperibili. La storia fisica degli Illuminati bavaresi si estese su un periodo di soli dodici anni. E ‘difficile capire, quindi, la profonda agitazione che questo movimento causò nella vita politica europea. Siamo portati a realizzare che questo gruppo bavarese era solo un frammento di un progetto ampio e composito.

Tutti gli sforzi per scoprire i membri dei gradi superiori dell’Ordine illuminista non hanno avuto successo. Fu consuetudine, quindi, supporre che questi gradi superiori esistevano solo nelle menti di Weishaupt e di von Knigge. Non è altrettanto possibile che un potente gruppo di uomini, decise di rimanere del tutto sconosciuto, usando Weishaupt come schermo per le proprie attività?

Gli ideali dell’Illuminismo, scritti nei misteri pagani dell’antichità, erano già vecchi quando nacque Weishaupt, ed è improbabile che queste convinzioni a lungo sostenute perissero con il suo esperimento bavarese. Il lavoro rimasto incompleto nel 1785 rimase incompiuto anche nel 1950. Gli ordini esoterici non si estingueranno fino a che l’obiettivo che gli ha posti in essere non sarà raggiunto. Le organizzazioni possono morire, ma la Grande Scuola è indistruttibile “. 20

Il Gran Sigillo degli Stati Uniti raffigurante l’incompiuta piramide di Giza, simbolo del lavoro incompiuto degli Ordini esoterici: un Nuovo Ordine Mondiale. Il Sigillo venne posto sul dollaro americano da Franklin Delano Roosevelt, un massone di 32 ° grado e un Cavaliere di Pizia.
GLI ILLUMINATI OGGI
Se l’Agenda illuminista è attiva anche ai giorni nostri, in che forma si manifesta? Dal punto di vista esoterico e spirituale, alcune società segrete moderne, come l’OTO (Ordo Templi Orientis) hanno dichiarato di essere gli eredi dell’Illuminismo. Altri ricercatori hanno dichiarato che esistono ordini nascosti al di sopra dei 33 gradi “visibili” della Massoneria che costituiscono il sistema degli Illuminati. Data la segretezza del tema raccogliere informazioni risulta molto complicato.Il lato politico dell’Illluminismo moderno è molto più visibile e i suoi piani molto più evidenti. Ad un gruppo sempre più ristretto e concentrato vengono affidate importanti decisioni. Comitati e organizzazioni internazionali, che agiscono al di sopra degli ufficiali eletti stanno oggi creando politiche sociali ed economiche che vengono applicate a livello globale. “Su un altro piano politico stanno i gruppi ideologici come il Council on Foreign Relations, o i partecipanti al World Economic Forum. Qui troviamo i responsabili della politica, degli affari, della finanza, dell’istruzione, e dei media che condividono la fede nel valore delle soluzioni globali, hanno una posizione di grande autorità, e rappresentano diversi livelli di coinvolgimento con il cerchio interno del gruppo. La maggior parte dei membri semplicemente trova positiva l’opportunità di associarsi con altri noti luminari. Eppure, l’ideologia ai più alti livelli di tali gruppi sostiene un governo mondiale – amministrato da una classe di esperti e progettisti, con istituzioni politiche e sociali fortemente centralizzate. Anche se questi gruppi spesso tengono le loro riunioni in segreto, le loro liste di iscrizione sono di dominio pubblico. E’ l’ordine del giorno che viene ben mascherato. “21I principali gruppi d’elite e i principali concili sono: l’International Crisis Group, il Council on Foreign Relations, il World Economic Forum, la Brookings Institution, la Chatham House, la Commissione Trilaterale e il Bilderberg Group. Il Bohemian Club è un gruppo d’elite che tiene delle riunioni annuali in cui avvengono strani rituali. L’insegna del Club è un gufo simile a quello trovato sul sigillo minervale degli Illuminati di Baviera.

Insegna del Bohemian Club
Se uno volesse studiare attentamente i membri e i partecipanti di questi club esclusivi, potrebbe notare che essi coinvolgono i politici, i CEO e gli intellettuali più potenti. Essi discendono da dinastie potenti, che raggiunsero il potere mediante la compravendita di parti importanti dell’economia dei paesi, come il sistema bancario, l’industria petrolifera o i mass media. Vennero associati a molti cambiamenti epocali, come la creazione della Federal Reserve nel 1913. Questo atto modificò completamente il sistema bancario degli Stati Uniti, mettendolo nelle mani di poche corporazioni d’élite. Una prova di questa espropiazione si può trovare in una sentenza della Corte del 1982:”Le banche della Federal Reserve non sono strumenti federali al servizio della FTCA [Federal Tort Claims Act], ma sono società private controllate localmente”.Nel suo libro “Le linee di sangue degli illuminati”, il controverso autore Fritz Springmeier sostiene che gli Illuminati oggi siano formati dai discendenti di tredici potenti famiglie i cui antenati avevano stretti legami con gli originali Illuminati bavaresi. Secondo Springmeier, le 13 linee di sangue sono: gli Astor, i Bundy, i Collins, i DuPont, i Freeman, i Kennedy, i Li, gli Onassis, i Reynold, i Rockefeller, i Rothschild, i Russell e i Van Duyns. 22. (In aggiornamento)Non vi è alcun dubbio che in virtù delle risorse materiali e politiche di cui sono proprietari, alcune di queste famiglie hanno un grande potere sul mondo odierno. Sembrano costituire il nucleo di ciò che chiamiamo oggi “gli Illuminati”. Tuttavia, stanno cospirando per creare un Nuovo Ordine Mondiale? Ecco una citazione dalle memorie di David Rockefeller che potrebbe rispondere ad alcune domande:”Per più di un secolo estremisti ideologici ai due estremi dello spettro politico hanno colto incidenti ben pubblicizzati come il mio incontro con Castro per attaccare la famiglia Rockefeller in merito all’influenza eccessiva che sostengono esercitiamo sulle istituzioni politiche ed economiche Americane.
Alcuni credono addirittura che facciamo parte di un complotto segreto che lavora contro i migliori interessi degli Stati Uniti, defindendo me e la mia famiglia come “internazionalisti” e sostenendo che cospiriamo con altri nel mondo per costruire una più integrata struttura globale politica ed economica – un mondo, se volete. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e ne sono orgoglioso.”). “23

PER CONCLUDERE

La storia degli Illuminati è stata nascosta e rivelata, falsata o verificata, ridicolizzata o esagerata innumerevoli volte – a seconda del punto di vista degli autori. Per ottenere la verità assoluta su un gruppo che ha sempre fatto di tutto per nascondersi è una bella sfida e si deve utilizzare una grande quantità di giudizio e di discernimento per distinguere i fatti dalle invenzioni. Poiché non è possibile rispondere a tutte le domande relative agli Illuminati, questo articolo semplicemente ha tentato di tracciare un quadro più preciso dell’Ordine e di presentare i fatti importanti che lo riguardano.

L’atmosfera politica di oggi è molto diversa da quella che c’era al tempo di Weishaupt e dei Padri Fondatori americani, eppure ci sono ancora molte somiglianze. Mentre gli Illuminati bavaresi presumibilmente denunciarono l’oppressione politica e religiosa del Vaticano, un nuovo tipo di oppreessione sta oggi prendendo forma. Dato che le democrazie si stanno fondendo in unico governo mondiale, dato che la privacy e le libertà vengono sostituite dalla “sicurezza” e dalle alte tecnologie di sorveglianza, dato che le scuole reprimono il pensiero criticico, dato che i mass media rincretiniscono e disinformano i cittadini, dato che con delle operazioni segrete si commettono crimini contro l’umanità e dato che tutte le proteste maggiori vengono sedate sempre più grazie all’utilizzo di uno stato di polizia, è facile trarre la conclusione che un simile sistema repressivo è attualmente in fase di assedio. Gli illuminati vogliono veramente “liberare” il mondo occidentale dall’oppressione del Vaticano o continuano semplicemente per la loro strada?

“La minoranza, la classe dirigente attuale, possiede la scuola la stampa e di solito anche la Chiesa. Questo consente loro di organizzare e influenzare le emozioni delle masse e di farle diventare un proprio strumento. “
– Albert Einstein

Annunci

Illuminati: Il destino segreto dell’America

George Washington, sopra, vestito con le insigne massoniche. In basso a destra della foto vi è un alveare, un simbolo massonico che rappresenta la società ideale, uno stato socialista in cui la popolazione è simile alle api lavoratrici, l’antitesi di una repubblica costituzionale.

Per secoli, gli americani si vantarono di essere una nazione laica, con un governo che si era distaccato dalla dominazione dei vari gruppi religiosi. In realtà, l’America è sempre stata l’espressione delle credenze occulte delle scuole misteriche degli Illuminati.

In America’s Secret Destiny (1944), Manly Hall (sotto) rivelò che coloro che progettarono e fondarono l’America erano degli iniziati all’occultismo che stavano lavorando per la costruzione di un Nuovo Ordine Mondiale satanico.

Manly Palmer Hall (1901-1990) fu uno studioso canadese nel campo della religione, della mitologia, del misticismo e dell’occulto. Le sue opere rivelarono le credenze segrete delle élite nel corso della storia, uno dei suoi libri più famosi è ‘The Secret Teachings of All Ages‘ (1928).

La guerra di indipendenza americana fu una farsa teatrale. Gli Illuminati avevano un piano centenario per creare la nazione indipendente degli Stati Uniti promuovendo la loro agenda.

‘Attraverso rappresentanti scelti con cura, la macchina della democrazia venne creata almeno un centinaio di anni prima del periodo della guerra rivoluzionaria.’

LA STORIA OCCULTA AMERICANA

Secoli prima del 1776, le stesse scuole di mistero controllavano l’Europa.

‘Tutti i piccoli principi europei nel medioevo avevano il loro Merlino, saggi uomini anziani che in molti casi erano i veri padroni reali dello Stato. E ‘ovvio che se questi consiglieri fossero stati legati tra loro da uno scopo comune la loro potenza collettiva sarebbe stata notevole.’

‘Erano appunto collegati, nella società segreta dei filosofi sconosciuti, che spostò a piacimento le corone in Europa, come in una scacchiera del potere. Gli uomini di questo calibro provocarono le mutazioni dei vari imperi. ‘

Alcuni rivelarono il futuro dell’America secoli prima. Michel de Nostredamus (1503-1566) prevedette l’America che conosciamo oggi. Era un ‘consulente’ che guidava gli eventi da dietro il trono.

‘Nostradamus venne consultato da 3 re. La regina più potente d’Europa, Caterina de ‘Medici, lo consultò numerose volte.’
Nostradamus predisse con precisione l’evoluzione degli Stati Uniti verso il suo stato moderno.

‘Vide che si sarebbe sviluppata una grande civiltà  nel mondo occidentale. Questa civiltà si sarebbe liberata da sola dai vincoli che aveva con la sua madre patria, assumendo poi una posizione neutrale dai poteri temporali. Il nuovo paese fiorirà e si estenderà a tutto il continente. Sarebbe cresciuto ricco e potente, come aveva previsto, e avrebbe vissuto in pace con la sorella, (il Canada). ‘

Un riferimento nelle sue profezie rivela che Nostradamus faceva parte delle stesse società segrete che fondarono e diressero gli Stati Uniti. Nostradamus definisce inoltre gli Stati Uniti ‘la Terra in cui si tiene al Giovedi’.

‘Si riferisce al giorno del ringraziamento americano, che cade sempre di Giovedi. ‘

FRANCIS BACON E LE 13 COLONIE

Hall definisce Francis Bacon (1561-1626), un Rosacroce e un consigliere di corte della regina Elisabetta I, come l’architetto capo della moderna America.

Bacon era a capo di una società segreta che incluse gli intellettuali più brillanti del suo tempo, legati da un giuramento verso una causa comune cioè una “democrazia del mondo”, cioè il NWO.

L’appartenenza alle società segrete di Bacon non era limitato all’Inghilterra, era potente in Germania, in Francia e nei Paesi Bassi, e la maggior parte dei leader di pensiero europei furono coinvolti nel suo vasto piano “.

Bacone orchestrato l’insediamento di una rete di società segreta in America.
“Gli alchimisti, i cabalisti, i mistici, e i rosacrociani furono strumenti incisivi del piano di Bacon. I rappresentanti di questi gruppi migrarono verso le colonie di tutta fretta e impostarono le loro organizzazioni in luoghi adatti.”

‘Le confraternite si incontrarono in stanze di edifici pubblici, per praticare i loro antichi riti esattamente secondo la moda Europa e Inglese.’

“E’ opinione generale che le rivoluzioni inizino dalla gente comune, ma questo non è vero: in realtà i meccanismi che gestiscono l’informazione e l’opinione sono sempre guidati da loro,” scrive Hall.

I padri fondatori furono massoni, e il loro potere nasce dal rango occulto a cui appartengono. Benjamin Franklin ne è un buon esempio.

‘Gli storici non hanno mai cessato di meravigliarsi per l’enorme influenza psicologica che Franklin esercitò sulla politica coloniale. pochi fino ad oggi però, hanno capito che la fonte del suo potere era la sua appartenenza alle società segrete. ‘

‘Quando Benjamin Franklin andò in Francia per essere onorato da parte dello Stato, venne ricevuto anche dalla Lodge of Perfection, il più famoso di tutti gli ordini segreti francesi, nel loro registro si può trovare la sua firma vicina a quella del marchese de Lafayette. ‘

CONCLUSIONE

Le informazioni presentate nell’articolo rivelano che gli Stati Uniti furono una prodotto degli Illuminati. Le nobili parole della Costituzione degli Stati Uniti vennero progettate per intrappolare il popolo innocente in un Nuovo Ordine Mondiale occulto.

Gli Stati Uniti vennero istituiti per essere quello che sono oggi: lo strumento per un governo unico mondiale luciferino .. Hall ci racconta che i fondatori americani ‘giurarono di creare una democrazia mondiale’. Le attuali guerre in Medio Oriente vengono combattute sotto il pretesto per ‘diffondere la democrazia. In realtà si tratta di un modo per assolvere all’agenda pluricentenale degli Illuminati.

Fonte

Illuminati: Jessie J e la sua “Price Tag”

Jessie J è una nuova artista pop proveniente dall’Inghilterra, la quale ha pubblicato un nuovo singolo chiamato “Price Tag”. Mentre la canzone sembra ruotare attorno al rifiuto del materialismo, il simbolismo presente nel video ne descrive un significato molto più profondo: L’industria della musica non ha più come principale obiettivo la produzione di un profitto, il suo scopo è l’indottrinamento. Prenderemo in esame i significati nascosti della canzone e del video.

In meno di un paio di mesi, Jessie J è passata dall’anonimato virtuale alla cima alle classifiche con il suo singolo Price Tag. Acclamata come il “nuovo volto del pop”, la cantante di origine britannica ha sicuramente “quello che serve” per essere una pop star: l’aspetto, lo stile, il talento e, soprattutto, la volontà di giocare con le regole del settore.

Anche se Jessie J è un nuova arrivata come cantante pop non è assolutamente nuova in questo settore . Ha lavorato dietro le quinte, scrivendo canzoni per artisti pop come Miley Cyrus (“Party in the USA “), Justin Timberlake e Christina Aguilera. Come performer, la sua biografia la descrive come segue: “Mescola un pò di Rihanna con Gwen Stefani, aggiungi il carisma di Pink, e inizierai a farti un’idea di che tipo di ragazza Jessie J è.” In altre parole: per gli Illuminati rappresenta la perfetta pop star.

Il suo primo singolo dal titolo “Do it Like a Dude” (un brano che era stato previsto inizialmente per Rihanna) contiene elementi che si trovano nei video di altre stelle femminili del pop: un ambiente sporco/decadente, la bisessualità che fa moda ecc. E ‘comunque con Price Tag, il secondo singolo di Jessie J realizzato con il rapper BOB, in cui vediamo la piena portata del simbolismo degli Illuminati – più specificamente il controllo mentale tramite MK ULTRA – associata a Jessie J.

Sottolineare il simbolo dell’occhio onnisciente con uno sguardo vuoto è un ottimo modo per essere originali. Oh, aspetta, no, è il simbolo delle pedine degli Illuminati!

Indossare le orecchie di Mickey Mouse, un simbolo classico associato alla programmazione per il controllo mentale. Altri artisti che utilizzano le orecchie di Topolino? Cercate gli articoli precedenti sulle marionette degli illuminati.

Queste immagini danno una indicazione abbastanza precisa sui datori di lavoro di Jessie J. Nel caso in cui qualcuno avesse ancora dei dubbi, Price Tag rende il concetto cristallino … ovviamente se si comprende il significato dei suoi simboli.

PRICE TAG

A prima vista, la canzone trasmette un messaggio nobile: l’amore per la musica vince sull’amore per il denaro. Quale modo migliore per trasmettere questo messaggio rivoluzionario se non attraverso i mass media, ingannevoli che mettono assieme una canzone per la radio reclutando strategicamente uno dei migliori rapper della scena mondiale? Anche se il messaggio della canzone è sulla non-importanza del denaro e sull’individualità, il singolo è ovviamente calcolato in modo da ottenere i massimi ascolti possibili alla radio, mentre costantemente l’artista viene raffigurata come un pupazzo o come un giocattolo. Diamo un’occhiata al video.

 

Potreste aver riconosciuto alcuni simboli discussi in altri articoli su questo sito, come nei post su Rihanna e Lady Gaga. Ma ci sono altre scene che mostrano oggetti fanciulleschi semi distrutti. Che cosa significano? Secondo il direttore Emil Nava:

“Semplicemente è uscita l’idea di rappresentare gli oggetti più grandi che nella vita reale, è una sorta di mondo giocattolo con Jessie J che porta una punta di stile.”
– Fonte

Sei stato abbastanza eloquente, Emil Nava. Quando vengono interrogati su questi tipi di video, i registi, sono estremamente vaghi e poco coerenti. D’altra parte, non si può dire al Teen Bop Magazine “Beh, si tratta di controllo mentale degli Illuminati, dove Jessie J è una schiava del programma Monarch manipolata da potenze superiori”.

Tuttavia questo, è esattamente ciò che il video trasmette ed è necessaria solo una leggerissima infarinatura sulla programmazione Monarch per capirlo. Vedere un simbolo associato al controllo mentale in un video potrebbe essere il risultato di una coincidenza, ma vedere numerosi simboli che puntano fortemente verso uno stesso concetto rende la coincidenza molto improbabile. Ecco alcuni dei simboli del video.

L’ORSACCHIOTTO CON UN OCCHIO SOLO

Fin dall’inizio, il video propone una immagine forte e simbolica, che riassume l’intero significato di questo pezzo: un orsacchiotto con un occhio mancante e un braccio strappato. La combinazione di più elementi di questa scena puntano fortemente verso il controllo mentale basato sul trauma (un concetto che è stato trattato in articoli precedenti).

L‘orsacchiotto senza un occhio e senza un braccio

In primo luogo, un orsacchiotto mutilato allude ad un’infanzia corrotta e alla perdita di innocenza. Esso simboleggia la distruzione di qualcosa di molto caro per un bambino. Nel campo della programmazione Monarch, gli orsacchiotti senza arti hanno il significato specifico dell’impotenza delle vittime del controllo mentale nei confronti dei loro manipolatori.

“Molte delle cose comuni nella nostra vita quotidiana vengono utilizzate dai manipolatori poichè contengono significati nascosti utili al controllo mentale. L’orsacchiotto dato dal “Papà” alla bambina serve per ricordarle quanto lei sia impotente nel dissuaderlo dal stuprarla.

(…)

I “programmatori” e i genitori degli schiavi sovente danno loro animali di peluche. L’orsacchiotto, senza mani, rappresenta l’impotenza della vittima. “

–  Fritz Springmeier, The Illuminati Formula Used to Create an Undetectable Total Mind Controlled Slave

Per tirare acqua ancora al nostro mulino, l’orsacchiotto è senza un occhio, un simbolo che rappresenta costantemente il controllo degli Illuminati.

IL CARILLON CON LA BALLERINA

Jessie interpreta una ballerina all’interno di un carillon

In un’altra scena, Jessie J è ritratta come una ballerina all’interno di un carillon, quelli che hanno bisogno di essere caricati prima che inizino a muoversi. La ballerina ha bisogno di una forza esterna per potersi esibire, un’altra metafora per lo stato mentale dell’artista che lavora per l’industria musicale ed è controllato a livello mentale. La stessa metafora rappresenta il tema del film Black Swan (articolo completo sul film qui).

MARIONETTA

Marionetta

Ritrarre le pop star come burattini manipolati dall’alto da forze invisibili, è uno dei modi preferiti che gli Illuminati hanno, per mostrare il loro controllo del settore. Quale modo migliore per mostrare come l’elite sfrutti le pop star, per programmare ed indottrinare le masse?

Nella programmazione Monarch, il simbolo del burattino viene spesso usato per descrivere lo stato di uno schiavo controllato mentalmente.

“Per ottenere un burattino, al corpo viene somministrata un farmaco che paralizza il bambino. Viene poi applicato l’elettro-shock a certi muscoli su comando del programmatore. L’effetto è che il bambino non ha alcun controllo sul suo corpo, e il programmatore può fare muovere il bambino come vuole tramite gli shock elettrici. Il bambino diventa in realtà il burattino del programmatore. E’ un programma molto potente. Uno dei nomi connessi con la programmazione Monarch è Programmazione Marionetta. Il bambino diventa letteralmente un burattino. Questo concetto sembra essere stato inventato dai tedeschi sotto Hitler. I muscoli vengono messi sotto elettro-shock, in modo da sfruttare i riflessi naturali. Quando vengono fatte partire le scariche, le parti del corpo della vittima si muovono  in base al capriccio del programmatore, dimostrando alla vittima di essere un burattino. A questo punto vengono dettate le regole e la regola numero 8 è i burattini sono proprietà dei programmatori- Ibid

LA CASA DELLE BAMBOLE

Dentro la casa delle bambole

In un’altra scena, Jessie J è seduta all’interno di una casa delle bambole, che è un alto contesto significativo in termini di controllo della mente. A causa di un trauma intenso, gli schiavi della programmazione Monarch sono invitati a dissociarsi dalla realtà per sfuggire dal dolore e dalle torture che devono sopportare. La casa delle bambole è una rappresentazione del mondo fittizio dove le vittime fuggono quando si verifica la dissociazione. Inoltre, le case delle bambole vengono effettivamente utilizzati come giocattoli per la programmazione nell’infanzia.

LA BAMBOLA CON UN OCCHIO SOLO

La bambola con un occhio solo

Questa scena viene mostrata per meno di un secondo. E’ tuttavia estremamente significativa. Si tratta di una rappresentazione visiva della psiche fratturata di una vittima di un trauma psichico. Nel simbolismo del controllo mentale, le bambole rappresentano l’alter ego creato e programmato dal gestore dello schiavo. Nel video, la testa della bambola ha un occhio in meno, alludendo al controllo mentale degli Illuminati. L’occhio di Jessie è dove l’occhio mancante dovrebbe essere, effettivamente qui viene rappresentata la fusione della vittima con il suo alter ego.

LA GAMBA FRATTURATA E I PANTALONI CON STAMPE STILE FELINO

Gamba fratturata

In questa scena Jessie è senza una gamba, un altro richiamo allo stato mentale “fratturato” della vittima. Analizzando con più profondità, si può osservare la cantante indossare leggings con stampe stile felino, che, come spesso abbiamo visto, è un simbolo della programmazione Sex-Kitten.

Jessie non è l’unica ad essere ritratta in posizioni particolari. Il rapper B.O.B è inquadrato in mezzo ai soldati:

B.O.B. in mezzo a dei soldatini giocattolo. E’ la rappresentazione dell’impotenza dell’artista di fronte alla volontà del manipolatore

 

SIGNIFICATO DELLA CANZONE

 

A conti fatti quanti di questi simboli hanno a che fare con Price Tag e il “non preoccuparsi soldi”? Non molti. Abbiamo visto però che Jessie è costantemente raffigurata come una marionetta controllata da gestori invisibili. Potrebbe essere che stia cantando a nome dei suoi manipolatori, l’elite del settore della musica?Negli ultimi dieci anni, l’industria della musica ha attraversato una grande metamorfosi.

L’effetto combinato di Internet, la disponibilità di singole tracce invece che di album, più l’accesso alla musica on-line e senza licenza ha ridotto i ricavi dell’azienda musicale del 50%

Fatturato dell’industia musicale dal 1999 al 2009. Fonte CNN

Anche se l’industria della musica non fà più tanti soldi come una volta, ha ancora una funzione importante: è un potente strumento per l’indottrinamento di massa. Oggi, nonostante la mancanza di entrate, l’industria continua a spendere milioni per lo sviluppo e la promozione di nuove stelle. Perché? Perché non vi sono più in gioco i soldi. La musica pop è uno strumento per un indottrinamento capillare a livello della scuola o delle notizie quotidiane. Forma e plasma i giovani ad assumere atteggiamenti e valori. Gli artisti pop, naturalmente, generano ricavi per le loro etichette, ma prima ancora di poter iniziare a realizzare questo, devono “scoprire quanto è fonda la tana del bianconiglio”. Devono rappresentare personaggi specifici, glorificare valori specifici ed essere solidali con un ordine del giorno specifico. Se avete letto altri articoli del genere, siete già a conoscenza dell’ordine del giorno che le star attuali promuovono. Sapete anche che sono pedine intercambiabili che spingono tutte verso la stessa direzione. Se una stella perde la sua “magia”, un nuovo volto e una nuova energia riuscirà a riconquistare l’attenzione del pubblico e riorientarlo verso l’ordine del giorno.

Salutata come il “volto nuovo del pop”, Jessie J porta nuova energia al programma degli Illuminati, ma ostendando ripetutamente il simbolo dell’occhio onniscente come tanti altri artisti pop, dimostra di essere un’altra pedina del sistema. Canta il punto di vista delle élite: quest’ultima non ha bisogno del vostro denaro, visto che già possiede la maggior parte delle risorse mondiali. Vuole far ballare il mondo al suo ritmo. Vuole modellare le menti dei giovani in modo da far pensar loro ciò che vuole. Stiamo assistendo a un importante movimento di omogeneizzazione della cultura popolare in cui i media più importanti mandano in scena artisti “pre-approvati”, che sostengono un ordine del giorno “pre-approvato”. C’è un maggiore investimento in gioco: le menti dei giovani. Naturalmente, ci sono delle eccezioni nel settore. Gli artisti ribelli, anti-establishment, hanno sempre attirato tonnellate di tifosi e alcuni riescono ancora ad ottenere qualche successo … ma non con l’aiuto dei mass media. Non più. Il denaro non è l’unica cosa che crea il business.

CONCLUSIONE

Jessie J, “volto nuovo del pop”, non apporta nulla di nuovo nello scenario pop (a parte il viso). Il suo video Price Tag incorpora numerosi simboli legati al controllo mentale degli Illuminati, segni che in precedenza sono stati sfruttati da altri artisti pop. Quanti artisti sono stati beccati da questo sito mentre facevano il simbolo dell’occhio? Decine. Il fatto che gli stessi significati e simboli appaiono in tanti video musicali, a prescindere dall’artista, è la prova definitiva di una struttura di potere nascosta. Il simbolo di sottomissione dell’occhio onnisciente non è il problema principale, comunque. E’ il messaggio che viene promosso e i valori che vengono glorificati che dobbiamo guardare da vicino. Nel caso di Price Tag, gli spettatori sono sottoposti a dei simboli associati alla programmazione Monarch, un metodo di controllo mentale orribile basato sul maltrattamento dei bambini, mentre viene fatta suonare una canzone divertente e orecchiabile in sottofondo. Quindi, credo sia una buona cosa che non si preoccupino del prezzo sul cartellino … perche non se la beve (compra) nessuno!

Fonte

Il simbolismo occulto della Los Angeles Central Library

In tutta la storia della civiltà occidentale, le biblioteche sono state le depositarie delle conoscenze accumulate dalle nazioni e gli epicentri della loro cultura. Le biblioteche centrali, apparte essere grandi edifici contenenti libri, sono punti di riferimento importanti, progettati con una architettura eccellente e pieni d’arte simbolica. La biblioteca centrale di Los Angeles non fa certo eccezione. Uno sguardo approfondito all’arte presente nella Biblioteca è piuttosto illuminante: Essa descrive la filosofia occulta di chi è al potere. Guardiamo ora alla storia della Biblioteca Centrale e al significato nascosto della sua architettura.

Costruita nel 1926, la Biblioteca Centrale è un importante punto di riferimento nel centro di Los Angeles. E’ il pezzo centrale di uno dei più grandi sistemi bibliotecari statali al mondo, The Los Angeles Public Library (LAPL). La maggior parte degli opuscoli turistici spiegano che il design dell’edificio è ispirato all’architettura dell’antico egitto e all’architettura del Rinascimento. Come vedremo, questa scelta di design non è semplicemente un caso, ricorda piuttosto gli insegnamenti e il simbolismo delle scuole misteriche antiche. Infatti, dopo la decodifica delle molte caratteristiche esoteriche presenti, possiamo tranquillamente affermare che l’edificio è principalmente ispirato dalla Massoneria, che è, a sua volta, fortemente intrisa dell’occultismo proveniente dall’antico Egitto e dal Mediterraneo.

La Sala egiziana di una Loggia Massonica testimonia la grande importanza dei misteri egiziani nella tradizione massonica….

La piramide di mattonelle, le due sfingi, i mosaici celesti e altri dettagli trasformano questo spazio pubblico in un tempio occulto vero e proprio. Inoltre, la libreria è sicuramente stata costruita con ideologie elitarie. Il vero significato dell’arte in esposizione sembra essere destinato esclusivamente agli iniziati delle società segrete e non alle masse. Prima di esaminare le caratteristiche più importanti del palazzo, diamo un’occhiata al background dei suoi costruttori.

UN ARCHITETTO DELL’ELITE: BERTRAM GOODHUE

Bertram Grosvenor Goodhue, architetto di molti luoghi di potere

La biblioteca centrale di Los Angeles è stata progettata da Bertram Grosvenor Goodhue, un architetto di primo piano che venne acclamato ed assunto dalle persone più potenti d’America. Le sue opere comprendono gli edifici governativi e militari, le chiese, le biblioteche e le case private dei politici.

Uno degli edifici più famosi progettati da Goodhue è la sede della società Wolf’s Head – una società segreta di Yale. Insieme con le famigerate Skull & Bones e Scroll & Key – le due altre società segrete che si trovano a Yale – Le funzioni della Wolf’s Head sono molto simili a quelli della Massoneria: E’ una discreta ma molto importante forza che controlla una delle università più elitarie degli USA. Nelle sue fila si annoverano membri che sono diventati importanti uomini politici, diplomatici, avvocati e atleti.

L’insegna della Wolf’s Head Society

Il progetto più notevole di Goodhue è il Rockefeller Memorial Chapel dell’Università di Chicago. Commissionata dal magnate più potente d’America, John D. Rockefeller, la Cappella ecumenica, viene utilizzata per varie celebrazioni religiose. Rockefeller ha dichiarato che la Cappella è stata pensata per essere “l’elemento centrale e dominante” del campus.

Il Rockefeller Memorial Chapel


La Cappella è stata progettata in collaborazione con Lee Lawrie, uno dei più grandi scultori americani. Il duo ha lavorato su diversi altri progetti importanti come il Nebraska State Capitol e Biblioteca centrale di Los Angeles, cioè l’oggetto di questo articolo.
Una scultura di Bertram Goodhue mentre tiene in mano il Rockefeller Memorial realizzata da Lee Lawrie, lo scultore preferito dal magnate.

UNO SCULTORE D’ELITE: LEE LAWRIE
Lee Lawrie

Nato in Germania nel 1877, Lawrie si trasferì negli Stati Uniti all’età di 5. Dopo aver appreso il mestiere da alcuni tra i maggiori artisti americani, Lawrie collaborò con Goodhue su diversi progetti e divenne il più importante scultore americano. Il suo stile unico e la sua conoscenza del simbolismo occulto, dei misteri antichi e dei principi massonici apparentemente hanno fatto di lui un’artista dell’elite. Alcune delle sue commissioni di alto profilo sono: i rilievi allegorici del Senato degli Stati Uniti, il Louisiana State Capitol, la statua di George Washington alla National Cathedral di Washington DC e la Harkness Tower della Yale University.

La statua di George Washington realizzata da Lawrie alla National Cathedral. Si noti, dietro di lui, la squadra e il compasso massonici. 

Le opere più famose di Lawrie sono comunque esposte al Rockefeller Center.

L’opera di Lawrie, la “Saggezza”, è esposta sopra l’ingresso principale del Rockefeller Center, NY. La scultura, raffigurante un demiurgo gnostico in possesso di un compasso massonico.

Il Rockefeller Center è pieno di arte simbolica che descrive la filosofia dell’elite luciferiana, basata sull’acquisizione della conoscenza divina. Un altra importante opera ideata da Lawrie al Rockefeller Center è la statua di Atlante. 

L’Atlante di Larwie, al Rockefeller Center.

Atlante viene utilizzato dalla classe dominante come metafora “per le persone che producono maggiormente nella società”, e quindi “che sorreggono il mondo” in senso metaforico. Non sorprende, che Atlante venga associato con 2 delle più importanti opere di narrativa che descrivono il punto di vista delle elite.
Metropolis di Fritz Lang e La Rivolta di Atlante di Ayn Rand: due opere di narrativa classica che descrivono la visione del mondo delle elite occulte. Entrambe le opere promuovono il mito di Atlante, una metafora per rappresentare l’elite come “sostenitrice del mondo “.

Sapendo che Goodhue e Lawrie hanno prodotto delle opere simboliche per i più grandi magnati americani, per i politici e le istituzioni, sareste sorpresi nel sapere che la Biblioteca Centrale contiene le stesse particolarità?

LA BIBLIOTECA CENTRALE

La facciata della Los Angeles Central Library

La biblioteca venne originariamente costruita nel 1926 da Bertram Goodhue. Secondo la documentazione della Biblioteca, il tema centrale dell’architettura ruotava intorno “all’illuminazione attraverso la luce dell’apprendimento”. A causa di un incendio doloso nel 1986, l’edificio ha subito lavori di ristrutturazione e deampliamento – ma il tema centrale è stato comunque fedelmente rispettato. Le sfumature spirituali ed esoteriche fanno del complesso un “tempio di illuminazione”. Straborda di profondo simbolismo mistico, geometria sacra, proporzioni e allusioni a importanti opere occulte. La Los Angeles Central Library e il Rockefeller Center sono molto simili, in questo senso – non sorprende, visto che Lee Lawrie è stato architetto di entrambi i complessi. Come è il caso per il Rockefeller Center, la torcia di illuminazione, in rappresentanza della conoscenza divina, è il simbolo più importante della Biblioteca.

LA PIRAMIDE DELL’ILLUMINAZIONE
La piramide della illuminazione svetta in cima alla biblioteca

Troneggiante nella parte superiore della Biblioteca, vi è probabilmente la caratteristica più distintiva del complesso: una piramide piastrellata sormontata da una mano d’oro che regge una torcia. Oltre che essere bello e decorativo, l’apice della Biblioteca, ha un profondo significato occulto, chiaramente ispirato dalla massoneria. In primo luogo, nella tradizione occulta, la piramide è considerata l’ultimo simbolo dei Misteri. Esso rappresenta il passaggio dal piano materiale al mondo spirituale. Dalla base a forma quadrata della piramide (che rappresenta il mondo materiale) si innalzano, nella perfezione matematica, quattro triangoli (che rappresentano la divinità). Secondo molti ricercatori occulti, le piramidi dell’antico Egitto sono, molto probabilmente, state utilizzate ai fini dell’iniziazione, dove i candidati venivano condotti attraverso il sentiero dell’illuminazione.  

“Più i grandi Ierofanti erano preoccupati di nascondere la loro scienza assoluta, tanto più ne hanno cercato di aumentare la grandezza e moltiplicare i suoi simboli. Le grande piramide, con le sue facce triangolari di elevazione e le sue basi quadrate, rappresenta la loro metafisica, fondata sulla conoscenza della Natura.”
– Albert Pike, Morals and Dogma

Su ogni lato della piramide vi è una rappresentazione del sole, il simbolo visivo più comune riguardante la divinità.

“L’adorazione del sole era una delle forme più antiche e più naturali di espressione religiosa. I complessi teologici moderni sono solo coinvolgimenti e amplificazioni di queste semplici credenze primitive. La mente primitiva, riconoscendo il potere benefico del globo solare, lo adorava come il mandante della Divinità Suprema. ”
-Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

Anche se il sole (o raggiera) è il simbolo occulto più comune per rappresentare il divino, non è però direttamente adorato come un dio. Si tratta di una rappresentazione visiva della divinità. Per questo motivo, la Biblioteca Centrale ne è piena.

In tutte le storie su dei o su eroi laici vengono formulate e nascoste informazioni astronomiche e la storia delle operazioni della natura visibile; questi a loro volta erano anche simboli delle verità più alte e profonde. Solo dei rudi e incolti intelletti potrebbero considerare a lungo il sole e le stelle e le forze della natura come divinità, o come oggetti di culto umani; queste persone rimarranno anche per sempre ignoranti riguardo le grandi verità spirituali di cui questi sono i geroglifici e le espressioni.

– Albert Pike, Morals and Dogma

 

LA TORCIA LUCIFERINA
La torcia originale è esposta all’interno della Biblioteca. Possiamo vedere quindi più in  dettaglio la torcia, notare il serpente della conoscenza che ne avviluppa la base .

In latino, la parola “Lucifero” significa “portatore di luce”. Nel simbolismo occulto, luce e fuoco esotericamente rappresentano la conoscenza divina e l’illuminazione. Una mano che regge una torcia accesa rappresenta quindi l’ascesa dell’uomo alla divinità attraverso gli insegnamenti dei Misteri. L’interpretazione gnostica del
racconto della Genesi considera il serpente (Lucifero) come un dato positivo. Diede agli esseri umani le facoltà intellettuali per ragionare e per poter quindi giungere alla divinità con i propri mezzi.  

 

“Il culto di Lucifero rappresenta l’inversione finale del bene e del male. La formula di questa inversione è riflessa dal paradigma narrativo del mito Gnostico, Ipostasi. A differenza della versione originale della Bibbia, il
resoconto gnostico rappresenta una “rivalutazione della storia ebraica sulla tentazione del primo uomo, il desiderio dell’uomo semplice di “diventare come gli dei” prendendo il frutto dell’albero della ‘conoscenza del bene e del male “.
– Carl A. Raschke,The Interruption of Eternity: Modern Gnosticism and the Origins of the New Religious Consciousness

Negli insegnamenti occulti, Lucifero non è esiste materialmente e non è uguale a Satana. Mentre quest’ultimo è esotericamente associato alla discesa verso la materialità, Lucifero rappresenta l’ascesa alla divinità attraverso le
capacità cognitive dell’uomo. Per mezzo dell’acquisizione della conoscenza misterica, l’iniziato ha:

“L’opportunità per cancellare la maledizione della mortalità per incontro diretto con la divinità protettrice, o in molti casi attraverso l’apoteosi dell’individuo, una trasfigurazione dell’umano in divino “.
– Ibid.

Gli autori massonici, come Albert Pike e Albert G. Mackey hanno fatto riferimento al “sentiero luciferino” e alle “energie di Lucifero” per descrivere la “ricerca della luce”. Il termine “luciferino” è quindi utilizzato nel senso di “portare l’illuminazione”. Gli studiosi massonici spesso invocano Prometeo, che rubò il fuoco agli dei per portarlo all’uomo, per
descrivere questo concetto. Per questo motivo, Prometeo è la figura centrale del Rockefeller Center.

Prometeo, l’equivalente ellenico di Lucifero, mentre porta all’uomo la conoscenza (Rockefeller Center)

I richiami a Lucifero, nella libreria, non finiscono qui.

LA FACCIATA OCCIDENTALE – FOSFORO ED ESPERO

La facciata ovest

Concepita da Lee Lawrie, la facciata occidentale della Biblioteca rappresenta un altro riferimento alle scuole del Mistero. Due figure umane sono rappresentate con i nomi di “Phosphor” e di “Hesper”. Questo particolare apparentemente minore è forse il più significativo.

Phosphor (o fosforo) è il termine latino per il pianeta Venere al mattino, indicato anche come la “Stella del mattino” o “portatore di luce”. Tali termini sono sinonimi di Lucifero.

“Credendo che Venere avesse da due corpi, i greci antichi chiamarono la stella del mattino Φωσφόρος, Phosphoros (latinizzato fosforo), il” portatore di luce” oppure Ἐωσφόρος, Eosphoros (latinizzato Eosphorus), il”portatore dell’aurora”. La stella della sera venne chiamata Hesperos (latinizzato Espero) (Ἓσπερος, la “stella della sera”). In età ellenistica, il termine Hesperos sarebbe poi stato tradotto in latino con Vesper e Phosphoros come Lucifero (“Portatore di Luce”), termine poetico in seguito utilizzato per fare riferimento all’angelo caduto dal cielo.
– William Sherwood Fox, The Mythology of All Races: Greek and Roman

Espero (o Vesperus) si riferisce a Venere di sera.

“I discepoli di Pitagora venerarono molto anche il pianeta Venere, perché era l’unico pianeta abbastanza luminoso da creare un’ombra. Come stella del mattino, Venere è visibile prima dell’alba, e come stella della sera risplende subito dopo il tramonto. A causa di queste qualità, una serie di nomi è stata data ad essa dagli antichi. Quando era visibile nel cielo al tramonto, venne chiamata vespro, e quando sorgeva prima del sole, fù chiamata falsa luce, la stella del mattino, o Lucifero, che significa portatore di luce “.
– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

Quindi, Fosforo ed Espero sono due parole che significano la stessa entità, Venere, un corpo celeste occultamente associato a Lucifero e a diversi stadi di evoluzione. La figura corrispondente al fosforo contiene i nomi dei filosofi orientali come Mosè, Zoroastro e Buddha, mentre Espero contiene il nome di pensatori occidentali come Socrate, Francis Bacon e Immanuel Kant. Questi dati storici non sono stati scelti a caso: essi svolgono un ruolo importante negli insegnamenti delle Scuole Mistero. In realtà, Francis Bacon, René Descartes e Kant sono figure centrali della rinascita della moderna Rosa Croce e della Massoneria nella civiltà occidentale.

Nella parte superiore del muro vi è il proverbio latino “et quasi cursores vitai lampada tradunt“. Questa è una citazione dal poema romano De Rerum Natura scritto da Lucrezio e può essere tradotto in “E come i corridori passano la fiaccola della vita”. La “fiaccola della vita” può essere equiparata ai Misteri occulti, la conoscenza nascosta, tramandata di generazione in generazione attraverso le società segrete. Tra Fosforo ed Espero, vediamo un cavaliere che passa la “fiaccola della vita”, o conoscenza occulta, alla generazione successiva da Est verso Ovest.

La facciata occidentale della Biblioteca, che serve anche come ingresso principale, è quindi una parte molto significativa che rappresenta la perenne esistenza delle scuole del mistero attraverso la filosofia luciferina. Tutto questo, quando dobbiamo ancora addentrarci nell’edificio.

IL GLOBO ILLUMINATO

Il globo ha un diametro di 2,80 m

 

Situato proprio sotto la piramide sulla cima del palazzo, questo lampadario a forma di globo è composto di bronzo fuso e, secondo la documentazione della Biblioteca, pesa una tonnellata. È stato progettato dai soci di Goodhue e modellato da Lee Lawrie. 

Il globo è circondato da un anello contenente i segni dello zodiaco ed è illuminato da 48 lampade. L’anello è attaccato alle catene che si collegano alla raggiera  sul soffitto. Come visto in precedenza, la raggiera è un antico simbolo che rappresenta la divinità. Questo design ricorda le incisioni cabalistiche che rappresentano i 72 nomi di Dio.

I settantadue nomi di Dio dal Kircher’s OEdipus Ægyptiacus. Come il lampadario a globo della biblioteca, questa incisione cabalistica riporta i simboli dei pianeti e i segni dello zodiaco.

Che le luci che circondano il globo rappresentino la “cerchia degli illuminati”, i governanti occulti della terra, che sono connessi alla divinità attraverso la Gnosi? Che le 48 luci, che rispecchiano i 48 raggi del sole, rappresentino l’assioma ermetico “Come sopra, così sotto”?

“Nonostante le dichiarazioni in senso contrario, la massoneria è una religione che cerca di unire Dio e l’uomo elevando i suoi iniziati a quel livello di coscienza nella quale si possono vedere chiaramente le opere del Grande Architetto dell’Universo. Di età in età la visione di una civiltà perfetta viene conservata come l’ideale per l’umanità. Nel bel mezzo di quella civiltà starà un’università possente dove sia le scienze sacre che quelle profane sui misteri della vita verrano liberamente insegnate a tutti coloro che intraprenderanno la vita filosofica. Qui credo e dogma non avranno senso, il superficiale sarà rimosso e solo l’essenziale sarà da preservare. Il mondo sarà governato dalle sue menti più illuminate, e ciascuno occuperà la posizione per la quale è più ammirevole. (…)
– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

LA STATUA DELLA CIVILITA’


In un angolo remoto al termine di un pavimento con tema a quadri, la Statua della Civiltà sorge sopra una scala, fiancheggiata da due sfingi. Secondo la documentazione raccolta, la statua di Lawrie Lee “simboleggia tutto ciò che la biblioteca rappresenta”. La sua mano sinistra regge una torcia fiammeggiante e la sua mano destra tiene un libro che contiene citazioni che sono, per inciso, molto importanti nella Massoneria:

“In principio era il Verbo.” (dal greco)

“La conoscenza estende gli orizzonti.”(latino)

“La nobiltà comporta degli obblighi.” (francese)

“La saggezza è nella verità.” (tedesco)

“La bellezza è verità – vera bellezza ” (in inglese)

Sulla statua vi è un pannello scolpito contenente simboli di civiltà antiche e moderne.

Dal basso verso l’alto:

– Il vuoto per i secoli sconosciuti dell’uomo
– Le Piramidi d’Egitto
– Una Nave Fenicia
– Il toro alato per Babilonia e le tavolette per la Giudea
– La Porta dei Leoni e il Partenone per le civiltà minoiche e greche
– La lupa con Romolo e Remo a Roma
– Il drago per la Cina
– Shiva per l’India
– Notre Dame per l’Europa cristiana medievale
– La testa di Serpente Piumato per i Maya
– Il Buffalo, un vagone coperto, e la campana della libertà, per gli Stati Uniti d’America

Ancora una volta, queste civiltà sono state scelte per la loro importanza nella storia massonica, sono infatti note per avere tramandato i misteri occulti. Lo spazio vuoto in basso, molto probabilmente fa riferimento ad Atlantide, la civiltà perduta, che, secondo i testi occulti, è stata all’origine dell’ermetismo. L’edificio medievale che rappresenta l’Europa cristiana, Notre Dame de Paris, è stato costruito dai Cavalieri Templari, l’ordine che viene considerato come l’antenato dei moderni massoni.

LE SFINGI

Una delle sfingi a guardia della statua della civiltà

Nel simbolismo occulto, le sfingi sono le guardiane dei Misteri, poichè proteggono gli insegnamenti esoterici dagli occhi dei profani. Il sito ufficiale della Biblioteca descrive le sfingi in questo modo:

“Di marmo belga nero senza venature con copricapi di bronzo, le sfingi simboleggiano i misteri nascosti della conoscenza e sono a guardia della statua della civiltà”.
– Fonte

Ogni sfinge tiene in mano un libro che contiene citazioni da La morale di Plutarco (“Su Iside e Osiride”)

La sfinge di sinistra – “Io sono tutto ciò che era ed è e deve essere e nessuno ha mai sollevato il mio velo”.

La sfinge di destra – “Quindi il desiderio di verità, specialmente quello che riguarda gli dei, è di per sé un anelito alla Divinità”.

La prima citazione è incredibilmente significativa nei misteri massonici in quanto l’illuminazione, metaforicamente, è equiparata al “sollevamento del velo di Iside”. Per questo motivo, gli stessi massoni si fanno chiamare i “Figli della vedova”, la vedova è Iside, la dea che ha perso il marito Osiride.

“Anche se alcuni non hanno mai scoperto la sua identità, lei è Sophia, la Vergine della Sapienza, che tutti i filosofi del mondo hanno corteggiato. Iside rappresenta il mistero della maternità, che gli antichi hanno riconosciuto come la prova più evidente della saggezza onnisciente della natura e della potenza di Dio. Per il ricercatore moderno lei è l’epitome del grande ignoto, e solo coloro che sveleranno la sua volontà saranno in grado di risolvere i misteri della vita, della morte, della generazione e della rigenerazione. ”
– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

La seconda citazione riassume al suo interno l’intero scopo occulto delle società segrete: cercare la divinità mediante la conoscenza dei Misteri.

Il simbolismo di queste sculture è quindi estremamente potente e rivelatore: La Civiltà, la forza dietro le nazioni, la politica, la cultura, l’economia e la cittadinanza vengono custodite dal simbolo dei Misteri. La statua in pratica dice: Le società segrete hanno guidato l’evoluzione della civiltà fin dai tempi antichi, e continueranno a farlo.

LA STELLA DI ISHTAR

La stella a 8 punte

Incorporata nel pavimento, in un punto centrale della Biblioteca, vi è una stella a otto punte, un simbolo conosciuto come la stella di Ishtar.

Una versione dell’antico simbolo della stella a otto punte mesopotamica della dea Ishtar (Inanna /Inanna), che rappresenta il pianeta Venere come stella del mattino o alla sera.

Ishtar era la dea assira e babilonese della fertilità, dell’amore, della guerra e della sessualità ed è considerata dai Babilonesi  “la personificazione divina del pianeta Venere”. La storia della sua discesa negli inferi alla ricerca presumibilmente dell’elisir sacro che avrebbe potuto ridare la vita a  Tammuz è la chiave per il rituale dei suoi misteri. Forse per questo motivo, il simbolo della stella di Ishtar si trova spesso nei livelli più bassi degli edifici occulti, come nel Manitoba Legislative building . Che questo simbolo rappresenti il mondo sotteraneo?

La stella di Ishtar al Manitoba Legislative Building

CONCLUSIONE

Per la maggior parte delle persone, la Los Angeles Public Library non è altro che un edificio funzionale, il quale è stato splendidamente decorato. Quando si comprende il simbolismo occulto visualizzato intorno al complesso, la Biblioteca si trasforma in un tempio di illuminazione, dedicato ai misteri occulti e ai principi massonici. Si tratta di una celebrazione dei successi della elite luciferina e della vittoria dei suoi principi occulti. Il fatto che la biblioteca è dedicata alle società segrete, nonostante il fatto che la LAPL sia finanziata con fondi pubblici, la dice lunga sulla vera natura del potere americano.

Dopo aver letto questo articolo, alcuni potrebbero chiedere: “Se la ricerca della conoscenza è un tratto di Lucifero, e se Lucifero è tradizionalmente associato con il male, vuol dire che la ricerca della conoscenza è sbagliata?”. Assolutamente no. Cercare la conoscenza non sarà mai sbagliato come essere ignorante non sarà mai giusto. La conoscenza porta alla saggezza e al discernimento, mentre l’ignoranza porta alla confusione e allo smarrimento. Inoltre, è solo attraverso la piena comprensione delle forze che operano nel mondo che si diventa in grado di compiere veramente il bene della società. Viceversa, una persona ignorante può essere facilmente manipolata da seduttori di cui ne diventano complici inconsapevoli. Non importa quale termine venga usato per descrivere la ricerca della Verità, sarà sempre la più nobile tra le cose, indipendentemente dal proprio credo o religione. Le facoltà di apprendimento e di comprensione non sono esclusive di un gruppo di persone. Esse sono state date in dono a tutti gli esseri umani ed è nostro dovere svilupparle. La cosa più importante da considerare è questa: utilizzi la conoscenza per guidare, ispirare e illuminare o la usi per controllare, manipolare e ingannare? Abbiamo visto nei precedenti articoli come l’élite utilizza le proprie conoscenze per manipolare le masse. Che cosa farete con le vostre di conoscenze?

Fonte

 

Analisi del simbolismo occulto presente negli affreschi nella Banca d’America

Chiaramente esposti nella hall della Bank Of America’s Corporate Center ci sono degli affreschi “particolari” intrisi di simbologia occulta. Ancora più inquietante è il fatto che quelle immagini sembrano predire gli eventi di un cambiamento radicale del mondo in un futuro non troppo lontano. Che questi murales predicano l’avvento di un Nuovo Ordine Mondiale occulto? Prenderemo in esame il significato occulto dei simboli trovati negli affreschi della Banca d’America.

Dipinti da Benjamin Long, gli affreschi si dice ruotino attorno ai temi del “fare / costruire, il caos / creatività e la pianificazione / conoscenza in un” audace miscela tra realismo e astrattismo, il tutto esaltato da parti in oro”.

I tre affreschi dominano all’entrata della Bank Of America’s Corporate Center

Anche se normalmente leggiamo da sinistra a destra, ci sono indizi all’interno degli affreschi che spingono gli spettatori a “leggere” il dipinto da destra verso sinistra. La fase di “pianificazione” (visivamente rappresentata dall’affresco a destra) è normalmente il primo passo di ogni processo, per cui sarebbe opportuno iniziare da lì. Inzieremo così con quello a destra:

L’AFFRESCO DI DESTRA

L’affresco sulla destra è soprannominato la Progettazione / Conoscenza. Una lettura esoterica del suo simbolismo rivela esattamente ciò per cui è stato progettato e a quali conoscenze fa riferimento.

 

IL RAGAZZO MASSONICO SUL PAVIMENTO MASSONICO

Vediamo qui un giovane ragazzo biondo in piedi su un pavimento massonico standard a scacchiera. I suoi piedi descrivono un angolo di 90 gradi, in accordo con l’iniziazione rituale massonica:

“D. Al tuo ritorno alla Loggia, dove ti sei messo, essendo tu il più giovane Apprendista?

A. Nell’angolo a nord-est, i miei piedi formavano un angolo retto, il mio corpo era eretto, alla destra del Maestro Venerabile, uomo e massone  retto”.
Malcolm C. Duncan, Duncan’s Masonic Ritual and Monitor

Sotto il ragazzo vi sono persone vestite in giacca e cravatta, che apparentemente discutono di strategie mentre puntano il dito verso il ragazzo massonico. Che la figura del ragazzo rappresenti la “nuova generazione”?

Questo ragazzo biondo ricorda molto un ragazzo simile, dipinto in una delle opere murali del Denver International Airport.

Il Ragazzo biondo colpisce con un martella una spada in un vomere. Si noti che il ragazzo indossa un costume tradizionale bavarese … forse come usavano gli Illuminati di Baviera?

 

IL CESPUGLIO IN FIAMME, LA DONNA NEL CUBO E LA PIRAMIDE

Un sovraccarico di simbolismo

Dietro il ragazzo vi è un albero in fiamme, che è un riferimento del Roveto ardente del Vecchio Testamento. Il cespuglio/roveto ardente è di grande importanza nel rituale massonico, in particolare per il 33 ° grado, i cui membri sono considerati “in prossimità del Roveto Ardente”.

“Nel terzo capitolo dell’Esodo viene riportato che, mentre Mosè teneva il gregge di Jethro sul monte Oreb,” lo spirito del Signore gli apparve sottoforma di fiamma, che bruciava da un roveto, e gli comunica per la prima volta il suo Nome Ineffabile. Questo avvenimento è commemorato nel roveto ardente del Royal Arch Degree. In tutti i sistemi dell’ antichità, il fuoco viene adottato come simbolo della divinità, e il roveto ardente, o il roveto che non si consuma nonostante il fuoco, da cui uscì il Tetragramma, il simbolo della Luce Divina e della Verità, che è considerato nei gradi avanzati della massoneria allo stesso modo dell’Oriente in quelli più bassi, come la grande fonte di vera luce massonica.
– Albert G. Mackey, Enciclopedia della massoneria, parte 1

Sullo sfondo vi è una piramide egizia, il simbolo supremo dei Misteri negli insegnamenti occulti.

Una caratteristica strana del dipinto è la donna che apparentemente è intrappolata dentro un cubo trasparente, appesa a dei cavi che provengono dal cielo. Che la donna rappresenti l’essere umano comune, bloccato ai confini del mondo materiale (occultamente rappresentato dal cubo) e manipolato dall’alto da forze invisibili? (Per capire cosa rappresenti il cubo date un occhio a questo articolo:Illuminati:Black Eyed Peas  )

LE SCALE E IL SOLE NERO

Le scale di Giacobbe e il Sole Nero

Alla sinistra dell’immagine vi sono delle scale, che apparentemente conducono verso i cieli, una simbologia classica per rappresentare il percorso verso l’illuminazione tramite i misteri della Massoneria.

Una stampa massonica rappresentante le scale che portano dal piano massonico  all'”esterno”

Nel cielo vi è un sole nero, un altro simbolo dal significato esoterico. Le tradizioni ermetiche insegnano l’esistenza di due soli, uno, quello invisibile ed eterico in puro “oro filosofico” e quello materiale, l’unico che il profano può percepire, noto come il sole nero.

In alchimia, il sole nero (Sol Niger) è il nome del risultato della prima fase dell’Opus Magnum.L’opus Magnum alchemico (o Grande Opera) inizia con l'”annerimento” – la calcinazione di metalli grezzi – e termina con la loro trasmutazione in oro puro.

Oggi, il simbolo del Sole Nero è principalmente associato al nazismo esoterico e ai culti del Tempio di Set. Si trova anche in posti strani, come:

Bracken House,Londra. Il sole nero riprende la faccia di Winston Churchill
e, ancora una volta il Denver International Airport
Il soggetto raffigurato nel pavimento del Denver International Airport rappresenta il sole nero che si muove di fronte al sole dorato
L’affresco a destra sembra quindi rappresentare il primo passo di una “Grande Opera” che deve essere compiuta, come rappresentato simbolicamente dal sole nero. Gli uomini vestiti in giacca e cravatta (uno di loro assomiglia incredibilmente ad Adam Weishaupt), sembra che stiano instruendo una nuova generazione di giovani massoni. Nel frattempo, il “profano” sembra oziare all’interno di un cubo traslucido, controllato da burattinai invisibili.
L’AFFRESCO CENTRALE

L’affresco centrale, Caos / Creatività, raffigura un periodo turbolento di transizione. Molti dettagli inseriti in questo dipinto descrivono sconvolgimenti profondi, che sembrano riguardare tutte le parti della società e della civilità. Troviamo figure militari e religiose, persone che protestano e molto altro.
Il filo spinato, le reti e i soldati per le strade raccontano agli spettatori che questo periodo di turbolenza è anche un tempo di oppressione. Anche la suora non sembra essere molto contenta.
Alla sinistra del dipinto vi è una persona che indossa una tuta per il rischio biologico, alludendo a una sorta di guerra batteriologica:
Persona con una tuta anti gas
Per questa e molte altre ragioni si può assocciare l’immagine sopra a questo affresco del Denver International Airport:
Questo Murales dell’Aereoporto Internazionale di Denver rappresenta un militare che indossa una maschera anti gas e che opprime una folla infinita di persone tristi e malate.
Se guardiamo alla parte superiore dell’affresco, vediamo degli esseri traslucidi che girano assieme al fuoco, forse,ciò significa che le turbolenze stanno avvenendo anche nei livelli metafisici, cosmici o astrali.
Corpi nudi che girano in un vortice di fuoco
Questa forma rotonda di fuoco può anche essere paragonata al sole. Il suo colore dorato e la trasparenza delle sue figure possono essere associate alla fase intermedia della “Grande Opera” alchemica chiamata “sbiancamento”. Jung ha paragonato questo passo con spuntar del giorno, la preparazione per la fase successiva e finale, che è il sorgere del sole, caratterizzata dal colore rosso. Il quale è, ovviamente, il colore prevalente dell’affresco di sinistra.
L’AFFRESCO DI SINITRA
L’affresco sulla sinistra è incentrato sul tema del “Fare / Costruire”. La figura principale dell’affresco è un lavoratore in possesso di un badile, mentre contempla il lavoro svolto. Nella sua tasca posteriore vi è un pezzo di stoffa rossa, un dettaglio simbolico nel contesto di questa immagine. Vi è infatti una grande enfasi sul colore rosso in questo affresco, che, come detto sopra, è anche il colore associato con la fase finale dell’Opus Magnum alchemico: Rubedo, il “Red Work”.
Negli insegnamenti occulti, la trasformazione alchemica può avvenire su vari livelli: a livello materiale, dove sono trasmutati metalli grezzi in oro puro, ma anche a livello spirituale e filosofico, dove l’uomo profano diventa un “uomo rigenerato». Nella tradizione delle società segrete, il mondo intero è considerato il tema della trasformazione alchemica, si dice però che un piano “imperfetto” abbia bisogno di essere “trasmutato in oro” in modo da poter riflettere i cieli, secondo l’assioma ermetico “Come sopra, così sotto “. E’ il Nuovo Ordine Mondiale la “Grande Opera” delle elite occulte?
IL GIGANTE DORMIENTE
E’ morto o sta dormendo? Che significa la scritta “EQ”?
Uno strano dettaglio dell’affresco è un uomo “mischiato” con la terra che apparentemente dorme profondamente, o forse è seppellito. Fa venire in mente il ragazzo dormiente presente in un affresco dell’aereoporto di Denver
Un ragazzino indifeso dorme (o è morto) sotto una coperta rossa.
QUALE E’ IL SIGNIFICATO DEGLI AFFRESCHI?

Come la maggior parte dell’arte elitaria, gli affreschi in mostra presso la sede della Bank of America, la più grande banca in America, raccontano una storia destinata ad essere decodificata da chi ne è a conoscenza. Gli affreschi sembrano rappresentare tre fasi di trasformazione del mondo – la pianificazione, il caos e la realizzazione – e sono codificate con i  colori per essere analoghe alle tre fasi della alchimia ermetica: Nigredo (nero), albedo (bianco) e Rubedo (rosso). Gli affreschi hanno molte somiglianze con i murales del Denver International Airport, che rappresentano anche le fasi progressive di una trasformazione profonda della società dopo un periodo di agitazione intensa. 

Il primo affresco mostra una vasta gamma di simboli occulti, alcuni dei quali fanno direttamente riferimento alla Massoneria. Questo è abbastanza sorprendente poichè il dipinto si trova nella hall della sede della banca più potente degli Stati Uniti e non in una loggia massonica … ma forse c’è qualche sovrapposizione. Coloro “che sanno” e che sono stati iniziati ai Misteri sono qualificati per completare il processo di pianificazione, che in questo dipinto sono raffiguati dagli uomini in giacca e cravatta, i cui legami con la massoneria sono rapprestati simbolicamente dal pavimento a scacchi rosso e bianco, mentre progettano i piani per le nuove generazioni rappresentate dal ragazzo biondo.

Nel secondo affresco, i disordini civili, le rivolte, le proteste e la repressione sono tutte all’ordine del giorno. Storicamente, le masse di solito si rivoltano quando le loro condizioni di vita si deteriorano in modo significativo o quando vengono adottate delle politiche estremamente impopolari. Questo pezzo si riferisce alla perdita delle libertà civili e all’ascesa di uno stato di polizia? C’è anche un aspetto metafisico nell’immagine, rappresentato dai corpi nudi che girano rappresentanti il sole, ciò indica che il periodo di turbolenza afflige anche il cosmico e il metafisico.

L’ultimo affresco trasmette un senso di “missione compiuta”, con la figura dominante che ammira il lavoro, ma che allo stesso tempo ci fa capire che “il lavoro non è mai del tutto finito”, come mostrano gli operai che sono ancora al lavoro nel sottosuolo. Questo particolare ricorda il film Metropolis, dove una classe di lavoratori schiavi accetta in silenzio una vita di duro lavoro nel sottosuolo per sostenere l’utopia dell’elite. L’immagine ricorda anche i 33 minatori cileni rimasti intrappolati.

CONCLUSIONE
Gli affreschi della Bank of America sono un altro esempio di come l’agenda dell’elite viene “nascosta in bella vista”. Queste immagini giganti, in mostra agli occhi di tutti, ma progettate per essere capite da pochi, descrivono la filosofia dell’élite dei governanti, le loro conoscenze occulte e i loro piani per il futuro. Come nel caso di tutte le opere d’arte, è possibile interpretare questi dipinti su vari livelli ed elaborare conclusioni diverse. E ‘, comunque, difficile da ignorare i temi ricorrenti: il prevalente simbolismo occulto, l’annuncio di una nuova era, il disprezzo per le masse profane, la celebrazione della repressione e della guerra, ecc . Confrontando gli affreschi della Banca d’America  con quelli del Denver International Airport e i monoliti del Georgia Guidestones, possiamo trovare una coincidenzanel loro simbolismo, nel loro tono e nel loro messaggio. Questo mi porta a credere che vi sia lo stesso gruppo dietro a tutti questi siti e molti altri. Chiunque essi siano, sappiamo un paio di cose per certo: sono estremamente ricchi, molto potenti e non gli piaci molto … perché tu non sei uno di Loro.

Georgia Guidestones: I comandamenti del Nwo

Il Georgia Guidestones è un monumento misterioso su cui sono scolpiti dieci “comandamenti” per una “Nuova Età della Ragione”. Il primo comandamento? Mantenere la popolazione mondiale al di sotto delle 500 milioni di persone. Un altro fatto strano: gli autori di quella che può essere chiamata la “stonehenge americana” sono ancora avvolti dall’ombra del “mistero” … ad eccezione di quelli che sanno. Prenderemo in esame le numerose caratteristiche di questo monumento, come il suo messaggio sia un’auspicio al Nuovo Ordine Mondiale e spiegheremo come essa sia l’opera di una società segreta.

Il Georgia Guidestones è un enigmatico monumento di granito situato ad Elbert County, in Georgia. Conosciuto anche come la Stonehenge americana, la gigantesca struttura è quasi alta 20 metri ed è composta da sei lastre di granito, del peso totale di quasi 110000 kg. Il dettaglio più sorprendente del monumento non è tuttavia la sua dimensione, ma il messaggio inciso in esso: dieci regole per un ‘”Età della Ragione”. Queste guide toccano argomenti che sono associati al “Nuovo Ordine Mondiale”, come la depopolazione, un unico governo mondiale, l’introduzione di un nuovo tipo di spiritualità, ecc. Gli autori di tali norme hanno chiesto di rimanere completamente anonimi e, fino a ora, il loro anonimato è stato perfettamente mantenuto. Tuttavia, questo misterioso gruppo ha lasciato un testo che spiega le motivazioni alla base delle regole, un testo che non è mai stato discusso online prima. Con queste nuove informazioni, le finalità delle Guidestones diventano molto chiare, lasciando poco spazio alle ipotesi. Le Guidestones descrivono un mondo ideale, come previsto dalle occulte società segrete. Il monumento è quindi la prova di un collegamento esistente tra società segrete, l’elite del mondo e la spinta verso un Nuovo Ordine Mondiale.

IL MONUMENTO

Le Guidestone probabilmente acquisiranno importanza nei prossimi anni

Costituito di granito, il Georgia Guidestones è destinato a resistere alla prova del tempo e a comunicare conoscenza su più livelli: filosofico, politico, astronomico, ecc. Si compone di quattro grandi blocchi di pietra, che contengono 10 linee guida per vivere, in otto lingue : inglese, spagnolo, swahili, hindi, ebraico, arabo, cinese e russo.Un breve messaggio è inciso nella parte superiore della struttura in quattro lingue antiche ‘: babilonese, greco classico, sanscrito, e con i geroglifici egiziani. E ‘importante notare che queste ultime quattro lingue antiche sono di grande importanza negli insegnamenti nelle scuole occulte, come per esempio per i massoni ed i Rosacroce, delle cui organizzazioni parlerò in seguito.

Le quattro pietre principali sono disposte con una gigante configurazione a “pale” e mostrano le posizioni estreme del sorgere e tramontare del sole nel suo ciclo di 18,6 anni . La pietra al centro ha due caratteristiche particolari: in primo luogo, la stella polare è sempre visibile attraverso un apposito foro perforato dal lato Sud verso quello Nord della pietra centrale, in secondo luogo, un altro punto si allinea perfettamente con il sorgere del sole durante i solsitizi estivi, invernali e durante gli equinozi.

Alla base delle guidestones giace una tavoletta esemplificativa che riporta alcuni dettagli della struttura. Si fa menzione anche di una capsula del tempo seppellita sotto il monumento. Il contenuto di questa capsula temporale (se esiste) è sconosciuto.

Caratteristiche astronomiche: 1. Il canale che attraversa la pietra indica il polo celeste. 2. La fessura orizzontale indica il percorso annuale del sole. 3. Il raggio di sole che attraversa la pietra sommitale segna il mezzogiorno durante l’anno. – Autore: R.C. Christian (uno pseudonimo). – Sponsors: Un piccolo gruppo di americani che cercano l’Era della Ragione. – Capsula del tempo: Posta sei piedi [circa 1,8 metri] sotto questo punto, il …, da aprire il …”

Le caratteristiche astronomiche sono di grande importanza nella progettazione delle Guidestones. In una nazione relativamente “nuova” come gli Stati Uniti, i monumenti che sono allineati con i corpi celesti sono spesso opera di società segrete, come la massoneria. Riportano gli insegnamenti ricevuti dalle scuole misteriche dell’antico Egitto, della Grecia o dei Celti, includendo in alcuni dei loro monumenti “conoscenze sacre”.

I 10 COMANDAMENTI

La versione Inglese delle Guidelines

Le 10 regole per una nuova epoca della ragione sono queste:

Mantieni l’Umanità sotto 500’000’000 in perenne equilibrio con la natura.

Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.

Unisci l’Umanità con una nuova lingua viva.

Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.

Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.

Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.

Evita [di fare] leggi poco importanti e funzionari inutili.

Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.

Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l’armonia con l’infinito.

Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura.

Come potete vedere le leggi richiedono un abbassamento della popolazione mondiale, l’introduzione di una nuova lingua mondiale, la creazione di una corte mondiale e un vago riferimento all’eugenetica. In altri termini il progetto per un nuovo ordine mondiale.

DEPOPOLAZIONE, NASCITE PIANIFICATE, EUGENETICA

Il primo “comandamento” è particolarmente scioccante, in quanto prevede sostanzialmente che 12 persone su 13 non debbano esistere sulla Terra, in fondo, ciò significherebbe che potremo scomparire tutti dal pianeta tranne poco meno della metà della popolazione dell’India. Se la popolazione mondiale di oggi è 6,7 miliardi, vi è un avanzo del 92,54%. Considerare queste cifre in questi termini fa venire i capogiri. Vi ricordate quante persone sono sopravvissute nel (pessimo) film 2012? Non molte. Chi erano?Le persone più ricche della Terra. Sarà per caso un avvertimento?

L’ultima regola delle Guidestones, dice: “Non essere un cancro sulla terra – lascia spazio per la natura – lascia spazio per la natura” è particolarmente preoccupante l’accostamento tra la vita umana e il cancro. In questo contesto si ricollega perfettamente al primo comandamento nel quale la popolazione deve essere ridotta quasi all’estinzione.

La riduzione della popolazione è un obiettivo ammesso dall’elite e molte persone importanti ne hanno richiesto l’attuazione:

Nel 1988, Il principe Filippo ha espresso il desiderio che, se dovesse reincarnarsi , avrebbe voluto essere “un virus mortale” in modo da poter ridurre la popolazione mondiale. Più di recente, Bill Gates ha dichiarato: “Il mondo oggi ha 6,8 miliardi di persone … ed è previsto che raggiunghi i 9 miliardi. Ora, se facciamo un buon lavoro sui nuovi vaccini, sulle cure sanitarie, sui servizi di salute riproduttiva, potremo arrivare ad un abbassamento del 10 – 15 %. “Negli incontri segreti delle elite mondiali spesso si è discusso di temi come il depopolamento mondiale:

“Alcuni dei miliardari americani si sono incontrati segretamente per considerare come la loro ricchezza potrebbe essere usata per rallentare la crescita della popolazione mondiale e accelerare il miglioramento della salute e dell’istruzione.

I filantropi che hanno presieduto al vertice convocato da Bill Gates, il co-fondatore di Microsoft, hanno discusso per unire le forze e superare gli ostacoli politici e religiosi al cambiamento.

Descritto come il Buon Club da un insider esso include David Rockefeller Jr, il patriarca della più ricca dinastia americana, Warren Buffett e George Soros, i finanzieri, Michael Bloomberg, il sindaco di New York, e i magnati dei media Ted Turner e Oprah Winfrey. ”
The Sunday Times, 24 Maggio 2009

La seconda regola (“Guida saggiamente la riproduzione – migliorando salute e diversità”), chiede in sostanza l’intervento dei legislatori nella gestione delle unità familiari. Se leggiamo tra le righe, si fa richiesta di leggi che regolino il numero di bambini per famiglie. Inoltre, il punto “migliorando salute e diversità” può essere ottenuto con “allevamento selettivo” o la sterilizzazione dei membri indesiderati della società. Questa pratica veniva chiamata “eugenetica”, fino a diventare politicamente scorretta a causa del nazismo.

UN GOVERNO MONDIALE

“Alcuni credono che facciamo parte di una cabala segreta che lavora contro gli interessi degli Stati Uniti, definendo me e la mia famiglia come ‘internazionalisti’ e di cospirare con altri nel mondo per costruire una struttura più integrata a livello mondiale politico ed economico. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e sono fiero di esserlo “.  -David Rockefeller, “Memoirs of David Rockefeller” p.405

La maggior parte delle altre leggi del Guidestones sostanzialmente chiedono la creazione di un governo mondiale, gestito da una “cerchia illuminati”, che regolerebbe tutti gli aspetti della vita umana, compresa la fede, i doveri sociali, l’economia, ecc Questa idea è ben lungi dall’essere nuova, poichè è stata professata nelle scuole dell’occulto per secoli. Manly P. Hall scrisse a riguardo nel 1917:

“Quando governano le masse, l’uomo è guidato dall’ignoranza, quando governa la chiesa, è guidato dalla superstizione e quando a governarlo è lo stato, è guidato dalla paura. Prima che gli uomini possano vivere insieme in armonia e in comprensione reciproca, l’ignoranza deve essere trasmutata in saggezza, la superstizione in una fede illuminata, e la paura in amore. Nonostante le dichiarazioni che dicono il contrario, la massoneria è una religione che cerca di unire Dio e l’uomo elevando i suoi iniziati a quel livello di coscienza sul quale è possibile vedere con chiarezza le opere del Grande Architetto dell’Universo. Da epoca ad epoca la visione di una civiltà perfetta è conservata come ideale per l’umanità. Nel bel mezzo di quella civiltà vi sarà una straordinaria università dove sia le scienze sacre che quelle profane sui misteri della vita saranno liberamente insegnate a tutti quelli che intraprenderanno una vita filosofica. In questo luogo credi e dogmi non esisteranno, il superficiale sarà rimosso e solo l’essenziale sarà preservato. Il mondo sarà governato dalle sue menti più illuminate e ciascuno occuperà la posizione per la quale sarà ritenuto meritevole. “ Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

In “The secret destiny of America”, Hall spiega l’antico sogno di un governo mondiale, dal punto di vista delle società segrete:

“La democrazia mondiale è il sogno segreto dei grandi filosofi classici. Verso la realizzazione di questo, il più grande dei traguardi raggiunti dall’essere umano,hanno inoltre definito i programmi dell’educazione, della religione, del comportamento sociale diretti alla realizzazzione di una pratica e universale fratellanza mondiale. Per raggiungere i loro scopi in modo più efficace, questi antichi studiosi vincolarono loro stessi, attraverso legami mistici, ad ampie confraternite. In Egitto, Grecia, India e Cina, lo “Stato dei Misteri” è esistito. Ordini di sacerdoti-filosofi iniziati, si sono formati in quanto organo sovrano per istruire, consigliare e dirigere i governanti degli Stati “.-Manly P. Hall, The Secret Destiny of America

SPIEGAZIONI DIRETTAMENTE DAGLI ANONIMI AUTORI

Fin dall’edificazione del monumento il 22 marzo 1980, numerosi autori e ricercatori hanno tentato di interpretare la logica alla base di queste 10 linee guida.Sono veramente un progetto per un Nuovo Ordine Mondiale? Sono semplicemente delle regole da applicare in caso di catastrofe? Il modo migliore per ottenere una risposta precisa è quella di chiedere agli autori delle regole stesse. Tuttavia, poiché essi hanno scelto di rimanere anonimi, è impossibile farlo. Lo hanno fatto, comunque, rilasciando una dichiarazione di somma importanza, che è stata trascurata da quasi tutti i ricercatori del Guidestones. Questo testo sorprendente, che descrive le loro motivazioni nel dettaglio, può essere trovato solo nel Georgia Guidestone Guide, un opuscolo realizzato dalla Granite Company, che ha prodotto il monumento. Fin dall’inizio, è evidente che gli autori del monumento ambiscono alla creazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Questa non è una “teoria della cospirazione” o una ipotesi. E ‘scritto in termini chiari ed inequivocabili. Così ecco qui, direttamente dalla penna degli anonimi autori, la spiegazione delle 10 regole del Guidestones (le parti in grassetto sono state evidenziate per sottolineare le parti importanti).

La copertina del Georgia Guidestone Guidebook

“E ‘molto probabile che l’umanità possieda ora le conoscenze necessarie per stabilire un efficace governo mondiale.In qualche modo deve essere instillato questo concetto (il N.w.o ndr) nelle coscienze di tutta la popolazione. Ben presto il cuore della nostra famiglia umana dovrà essere toccato e riscaldato in modo da dare il benvenuto ad un governo mondiale basato sulla ragione.

‘La coscienza di gruppo della nostra razza è cieca, perversa, e facilmente distratta da banalità quando dovrebbe essere incentrata sulle cose fondamentali. Stiamo entrando in un’epoca critica. Le pressioni della popolazione presto creeranno crisi politiche ed economiche in tutto il mondo. Queste renderanno più difficile e allo stesso tempo più necessaria la costruzione di una società mondiale razionale.

“Un primo passo sarà quello di convincere un mondo dubitante che una tale società è ora possibile. Cerchiamo di renderci visibili con duraturi appelli alla ragione collettiva dell’umanità. Cerchiamo di richiamare l’attenzione sui problemi di base. Cerchiamo di definire le priorità corrette. Dobbiamo mettere in ordine la casa nella Terra prima di raggiungere le stelle.

“La ragione umana sta ora rendendosi conto della sua forza. E’ l’opera più potente mai realizzata nello svilupparsi della vita sul nostro pianeta. Dobbiamo rendere consapevole l’umanità che l’accettazione di una compassionevole, ragione illuminata ci permetterà di controllare il nostro destino entro i limiti insiti nella nostra natura.

“E ‘difficile instillare la saggezza nelle menti umane chiuse. Le inerzie culturali non sono facili da superare. La crisi che si sta avvicinando può rendere l’uomo disposto ad accettare un sistema di diritto mondiale che sottolineerà la responsabilità delle singole nazioni nel regolare gli affari interni, e che possa aiutarli nella gestione pacifica delle frizioni internazionali.

‘Con tale sistema si potrebbe eliminare la guerra, potremmo fornire ad ogni persona la possibilità di farsi una vita con intenti e  con la loro realizzazione.

“Ci sono alternative all’Armageddon. Esse sono a portata di mano. Queste però non si realizzeranno senza sforzi coordinati di milioni di persone in tutte le nazioni della terra.

“Noi, gli sponsor della Georgia Guidestones ®, siamo un piccolo gruppo di americani che vogliono focalizzare l’attenzione sui problemi centrali dell’attuale dilemma dell’umanità. Abbiamo un semplice messaggio per gli altri esseri umani, ora e in futuro. Noi crediamo contenga verità autoevidenti, e non abbiamo intenzione alcuna di criticare qualche particolare credo o filosofia. Eppure il nostro messaggio in alcune parti è controverso. Abbiamo scelto di rimanere anonimi per evitare discussioni e contenziosi che avrebbero potuto confondere il nostro significato, e che avrebbe potuto portare ad una forte rivisitazione del nostro pensiero. Crediamo che i nostri precetti siano suoni. Devono stare in piedi per i loro meriti.

“Stonehenge e le altre vestigia degli antichi pensieri umani suscitarono la nostra curiosità, ma non trasmettevano nessun messaggio che poteva indicarci una via da intraprendere. Per trasmettere le nostre idee attraverso il tempo a beneficio degli altri esseri umani, abbiamo eretto un monumento – un ammasso di pietre scolpite. Queste pietre silenziose visualizzano le nostre idee ora e quando ce ne saremo andati. Ci auguriamo che esse potranno meritare maggiore accettazione e che attraverso la loro persistenza in silenzio diano una piccola spinta verso l’età della ragione.

(…)

“Crediamo che ogni essere umano abbia uno scopo. Ognuno di noi è un si piccolo ma significativo pezzo di infinito. Gli allineamenti celesti delle pietre simboleggiano la necessità che l’umanità ha di essere regolata con principi esterni che si manifestano nella nostra natura, e nell’universo intorno a noi. Dobbiamo vivere in armonia con l’infinito.

‘Quattro grandi pietre del gruppo centrale sono inscritte con i 10 precetti, ogni pietra riporta lo stesso testo in due lingue. Nella versione inglese del messaggio ci sono in totale meno di cento parole. Le lingue sono state selezionate per il loro significato storico e per il loro impatto sulle persone che vivono in questo momento. Poiché ci sono tremila lingue viventi differenti, non potevano essere scelte tutte.

“Prevediamo una fase successiva nello sviluppo delle Georgia Guidestones ®. Speriamo che altre pietre possano essere erette nei cerchi esterni per segnalare le posizioni solari o altri eventi celesti. In queste pietre porterebbero essere impresse le nostre parole nelle lingue di altri individui che condividono le nostre convinzioni e che solleveranno pietre simili nelle frontiere internazionali. Essi servono a ricordare le difficoltà che l’intera umanità ha dovuto e deve affrontare insieme, e incoraggia degli sforzi reciproci per affrontare tali questioni in modo più razionale e con il patrocinio della giustizia.

“Noi non professiamo alcuna ispirazione divina al di là di ciò che può essere trovato in tutte le menti umane. I nostri pensieri rispecchiano le nostre analisi sui problemi che affligono l’umanità all’alba dell’era atomica. Queste definiscono in termini generali alcuni passaggi fondamentali che devono essere intrapresi per stabilire un benevolo e duraturo equilibrio dell’umanità con l’universo.

“Gli esseri umani sono creature speciali. Siamo pastori per tutta la vita terrena. In questo mondo, abbiamo un ruolo centrale nella eterna lotta tra bene e male, tra le forze che costruiscono e quelle che vorrebbero distruggere. L’Infinito avvolge tutto ciò che esiste, anche la lotta, il conflitto e il cambiamento.

Siamo stati creati con una minima capacità di conoscere e di agire, sia per il bene sia per il male. Dobbiamo lottare per migliorare la nostra esistenza, non solo per noi stessi ma anche per quelli che verranno dopo di noi. Non dobbiamo inoltre dimenticarci di tutti quegli esseri viventi i cui destini sono stati messi nelle nostre mani.

“Siamo le più straordinarie opere attraverso le quali il bene e il male si manifestano in questo mondo. Senza di noi ci sarebbe poco amore, misericordia, o compassione. Ma possiamo anche essere mezzi di odio, crudeltà e fredda indifferenza. Solo noi possiamo consapevolmente lavorare per migliorare questo mondo imperfetto. Non ci soddisfa seguire la corrente. Il mondo razionale di domani si trova sempre a monte.

“Nel 1980, nello stesso anno in cui queste pietre furono erette, il problema più urgente del mondo era la necessità di controllare il numero delle nascite. Negli ultimi secoli la tecnologia e l’abbondanza di combustibile  hanno reso possibile un aumento spropositato degli esseri umani che va ben oltre i termini di prudenza e non è sostenibile a lungo termine. Ora siamo in grado di prevedere l’imminente esaurimento di tali fonti di energia e l’esaurimento delle riserve mondiali di molte materie prime vitali.

“Il controllo delle nascite è urgente. Esso richiederà importanti cambiamenti nei nostri atteggiamenti e costumi. Purtroppo, l’inerzia della consuetudine umana può essere estrema. Questo è particolarmente vero quando coloro, per cui la consuetudine è una forza dominante, sono disinformati sulla necessità di cambiamento.

“Quasi ogni nazione è ormai sovrappopolata in rapporto ad un  perpetuo equilibrio con la natura. Siamo come una flotta di imbarcazioni di salvataggio sovraffollate di fronte ad una tempesta in avvicinamento. Negli Stati Uniti d’America, stiamo seriamente sfruttando le nostre risorse per mantenere la nostra popolazione all’attuale stato di prosperità. Stiamo distruggendo i nostri terreni agricoli e siamo cresciuti pericolosamente iniziando a dipendere da fonti esterne per il petrolio, per i metalli e per altre risorse non rinnovabili. Nazioni come il Giappone, l’Olanda e Haiti sono ancora più seriamente sovrappopolate e, quindi, in maggiore pericolo.

“In queste circostanze, la riproduzione non è più esclusivamente una questione personale. La società deve avere una voce e un certo potere nella regolamentazione di questa funzione vitale. I desideri delle coppie umane sono importanti, ma non fondamentali. Gli interessi della società attuale e il benessere delle future generazioni devono essere maggiormente oggetto di studio poichè si possa sviluppare un meccanismo che controlli razionalmente le gravidanze.

(…)

“Le gravidanze indesiderate dovrebbero essere scoraggiate attraverso pressioni giuridiche e sociali. Le coppie che non riescono a fornire un reddito dignitoso e che riesca a mantenere il bambino non dovrebbero fare figli che andrebbero poi a disturbare la quiete del vicinato. Portare i bambini non necessari in una scialuppa di salvataggio sovraffollata è male. E ‘ingiusto per quei bambini. E ‘dannoso per gli altri occupanti e per tutti gli esseri viventi. La società non dovrebbe incoraggiare o sovvenzionare tali comportamenti.

“La conoscenza e le tecniche per la regolazione della riproduzione umana esistono già. I leader politici e morali di tutto il mondo hanno la pesante responsabilità di rendere tali informazioni di pubblico dominio. Tutto ciò potrebbe essere fatto con una frazione dei fondi che il mondo dedica ora a scopo militare. Nel lungo periodo, dirottando i fondi in questo canale risulterebbe la mossa migliore per diminuire le tensioni che portano alla guerra.

“Una popolazione mondiale varia e prospera in perpetuo equilibrio con le risorse a livello mondiale sarà la pietra angolare per un mondo razionale. Le persone di buona volontà in tutte le nazioni devono lavorare per stabilire l’equilibrio.

(…)

“Con il completamento del raggruppamento centrale del Georgia Guidestones il nostro piccolo gruppo promotore si è sciolto. Lasciamo il monumento in custodia del popolo di Elbert County, in Georgia.

“Se le nostre parole incise verranno oscurate dalla usura del vento, del sole e del tempo, chiediamo che vengano scolpite più a fondo. Se le pietre dovessero cadere, o se venissero vandalizzate da persone di poca comprensione, chiediamo che vengano risollevate.

‘Invitiamo i nostri fratelli in tutte le nazioni a riflettere sul nostro semplice messaggio. Quando questi obiettivi saranno richiesti dalla maggior parte degli uomini, un ordine razionale del mondo potrà essere disponibile per tutti.

CHI SONO GLI AUTORI?

Allora, chi è questo “piccolo gruppo di americani che cercano l’età della ragione”? Anche se la loro identità è segreta, hanno lasciato qualche indizio agli iniziati, inequivocabilmente rivolto verso la natura occulta del loro gruppo. Per cominciare, il testo sopra mette a nudo l’inconfondibile marchio dell’occultismo occidentale. Possiamo trovare riferimenti a “Come sopra, così sotto” (Gli allineamenti celesti delle pietre simboleggiano la necessità che l’umanità ha di essere regolata con principi esterni che si manifestano nella nostra natura, e nell’universo intorno a noi. Dobbiamo vivere in armonia con l’infinito.) e alla dualità (Siamo le più straordinarie opere attraverso le quali il bene e il male si manifestano in questo mondo. Senza di noi ci sarebbe poco amore, misericordia, o compassione. Ma possiamo anche essere mezzi di odio, crudeltà e fredda indifferenza.). Ritengo che questo testo fornisca da solo una prova sufficiente per concludere che gli autori o  sono Massoni, o Rosacroce o di un altra Società Segreta ermetica. Vi sono tuttavia indizi ancora più evidenti che mirano verso le inclinazioni esoteriche degli autori, a partire da RC Chritian, l’uomo misterioso che ha ordinato il monumento.

R.C. CHRISTIAN
L’inaugurazione del Georgia Guidestones. Potrebbe, uno di questi, essere il misterioso R.C. Christian?

Qui è riportato il resoconto dell’ordine del Georgia Guidestone come riportato dalla Guidestone GuideBook.

“Quello che sembrava essere un normale venerdì pomeriggio di mezza estate si è concluso con la produzione e il montaggio di uno dei monumenti più singolari del mondo, prodotti secondo le condizioni più insolite. Joe Fendley, presidente di Elbert Granito Finishing Company, Inc. in Elberton, Georgia, stava passando questo Venerdì pomeriggio nel giugno del 1979, come passava la maggior parte dei Venerdì pomeriggio … studiando i suoi rapporti settimanali e in generale stava riordinando il suo negozio per la chiusura di fine settimana … e poi tutto è iniziato .

Un uomo ben vestito entrò nell’ufficio di Fendley a Tate Street e disse di voler acquistare un monumento. Dal momento che tutti gli altri in ufficio erano occupati, Fendley decise di parlare lui stesso con lo sconosciuto spiegando che la sua azienda non vende direttamente al pubblico, ma solo all’ingrosso.

Per nulla scoraggiato, l’uomo di mezza età che si è identificò solo come Mr. Robert C. Christian, disse di voler conoscere il costo di costruzione di un monumento alla memoria del genere umano e cominciò a raccontare a Fendley come lo voleva. Con questo discorso si delinearono le misure metriche del monumento.

Fendley ammise che la prima reazione che ebbe nei confronti del signor Christian non fù molto buona, ma dopo averlo ascoltato per circa 20 minuti e dopo aver saputo le dimensioni del monumento Fendley decise di prendere quest’uomo sul serio.

Se il nome R.C. Christian era semplicemente uno pseudonimo senza senso, perché è inciso nel monumento per i posteri? Potrebbe avere una qualche importanza il nome? Beh, lo è. R.C. Christian è un chiaro riferimento a Christian Rosenkreuz il cui nome in italiano è Cristiano Rosa Croce, il leggendario fondatore dell’ordine dei RosaCroce. Qualcuno potrebbe dire che la somiglianza tra R.C. Christian e Christian Rosenkreuz è il risultato di una strana coincidenza. Come vedremo, è però solo uno dei molti riferimenti al Rosacrocianesimo associati al monumento. Questo è solo un pezzo del puzzle, ma un pezzo che è comunque importante.

I ROSACROCIANI

Cercando l’entrata per i misteri rosacrociani. Notare come il candidato mosti il segno del silenzio con la mano. Notare anche le lettere “R” e “C”, come in R.C. Christian

I Rosacroce sono conosciuti per la stesura di tre Manifesti, pubblicati agli inizi del 17 ° secolo: Fama Fraternitatis Rosae Crucis, Confessio Fraternitatis e Nozze Alchemiche di Christian Rosenkreutz.
Queste opere anonime, circondate dal mistero, introducono cripticamente il pubblico nella filosofia rosacrociana, mentre si stava annunciando una grande trasformazione del panorama politico e intellettuale dell’Europa. L’epoca Illuminista seguita da li a poco, è stata accompagnata dalle cadute delle monarchie feudali. Il Georgia Guidestones sembra compiere le stesse funzioni dei manifesti rosacrociani, parlando di grandi trasformazioni che stanno avvenendo nel mondo mantenendo un clima di mistero.

L’EPOCA DELLA RAGIONE

Che l’epoca della ragione si riferisca a Thomas Paine, un importante rosacrociano?

Ci sono numerosi riferimenti al concetto di Età della Ragione all’interno delle Guidestones. Potrebbero riferirsi al lavoro di Thomas Paine intitolato The Age of Reason?

The Age of Reason: Being an Investigation of True and Fabulous Theology,è un trattato deista del Settecento scritto dall’ inglese radicale e rivoluzionario americano Thomas Paine. Il lavoro critica le religioni istituzionalizzate e sfida le lacune della Bibbia. I principi del libro difendono la ragione al posto della rivelazione, un punto di vista che è ovviamente condiviso dagli autori del Guidestones.

E’ un fatto noto che Thomas Paine fosse un leader della fratellanza rosacroce americana:

La Fratellanza dei Rosacroce esisteva in America prima della Prima Rivoluzione americana. Nel 1774, il grande Concilio dei Tre (massimo organo di governo della Fratellanza), era composto da Benjamin Franklin, George Clymer e Thomas Paine “.
– The Fraternitas Rosae Crucis, soul.org

In The Secret Destiny of America, Manly P. Hall descrive Thomas Paine come un importante crociato nella marcia verso un governo mondiale ideale.

“Si è detto che Thomas Paine abbia fatto vincere l’indipendenza alle colonie, con la sua penna più di quanto George Washington abbia fatto con la sua spada, solo la completa riorganizzazione  governo, della religione, dell’educazione ci porterebbe già oggi allo stato che Paine ha immaginato. “.
Manly P. Hall, The Secret Destiny of America

Questo accenno appena velato a Thomas Paine è un altro pezzo del puzzle dei Rosacroce, che mi porta a credere che gli autori fossero massoni (la quale hanno inserito nei loro insegnamenti precetti Rosacroce) o membri della Fratellanza dei Rosacroce.

Inoltre, per rendere le cose ancora più ovvie, il libretto del Georgia Guidestone menziona il fatto che Joe H. Fendley Sr., il presidente della Elberton Granito, così come molte altre persone coinvolte  nella costruzione del monumento, sono stati massoni. E’ stata questa la ragione  che ha spinto lo sponsor a scegliere questi uomini per la costruzione del monumento?

“Fendley è inoltre impegnato in attività con la fratellanza. Promosso a Maestro Massone nel 1958, è ora un membro del Philomathea Masonic Lodge #25 in Elberton, è un rito di York e 32esimo grado nel rito scozzese, ed è stato ammesso nel Yaarab Shrine Temple di Atlanta nel 1969. E ‘stato Presidente della Savannah Valley Shrine Club dal 1972 al 1973. I Potentate of the Yaarah Shrine Temple hanno assegnato a Fendley il “Divan Degree of Distinction” nel 1973, ed è stato nominato ambasciatore nel 1975 “.
The Georgia Guidestones Guidebook

PER CONCLUDERE

Il Georgia Guidestones è un moderno manifesto dei Rosacroce il quale chiedono (o annunciano) un cambiamento drastico nel modo in cui il mondo è gestito. Il monumento è di grande importanza nella comprensione delle forze che segretamente plasmano oggi il mondo di domani. Si materializza nella pietra il legame cruciale tra società segrete, l’elite mondiale e l’agenda per un Nuovo Ordine Mondiale. La spinta per un governo mondiale, il controllo della popolazione e l’ambientalismo sono questioni che sono oggi discusse su base giornaliera attraverso eventi attuali. Non venivano trattati con così grande solerzia nel 1981, quando il Guidestones fù eretto. Possiamo dire che sono stati fatti progressi?

Molte delle norme del Guidestones hanno senso per la salvaguardia della Terra su una base a lungo termine. Ma tra le parole idealistiche degli autori del Guidestone e il modo effettivo con cui queste politiche dovrebbero essere applicate alle masse – da politici assetati e golosi di potere – c’è un mondo di differenza. Leggendo tra le righe, le Guidestones richiedono alle masse la perdita di molte delle libertà personali e di sottoporre a un controllo governativo intensificato molte delle questioni sociali… per non parlare della morte del 92,5% della popolazione … che probabilmente non saranno quelli delle “elite” . Il concetto di democrazia “da e per il popolo”, come idealizzato dai Padri Fondatori è una mera illusione, una soluzione temporanea fino all’introduzione di un governo mondiale socialista? Perché non sono i cittadini del mondo ad essere consultati sulle questioni democratiche? Credo perchè le elite trovano più facile ottenere ilo consenso tramite mass media. Ma forse non funziona con tutti …

Fonte

Illuminati:Il campidoglio

Il Campidoglio non è semplicemente un altro edificio governativo. E ‘il centro spirituale degli Stati Uniti. La sua struttura, la sua arte e i suoi simboli, rivelano la grande importanza della “confraternita segreta” nella formazione del governo più potente del mondo. Esploreremo il Campidoglio e scopriremo le caratteristiche che rendono questo edificio un sito massonico, un “tempio di Salomone” americano.

Il Campidoglio è visto, da un americano medio, come sede della democrazia, in cui vengono prese grandi decisioni politiche. Pochissimi riconoscono gli elementi spirituali dell’architettura e il simbolismo del palazzo che ne fanno letteralmente il tempio dei misteri massonici. Al centro di tutto vi è George Washington, un massone di 33 ° grado consacrato come il “Cristo Americano”. La costruzione del Campidoglio ha coinvolto molti concetti sconosciuti alla gente comune ma che sono stati sottolineati molto bene dai costruttori: l’allineamento con i corpi celesti, l’importanza delle “ley lines”, la numerologia occulta, l’energia spirituale, ecc. Queste particolarità potrebbero suonare come una “cretinata NewAge” per la persona media, ma non per i padri fondatori che ne attribuiscono grande importanza. Diamo ora uno sguardo al significato del Campidoglio.

COSTRUITO DA MASSONI

Il Campidoglio, come tutta Washington DC, è stato quasi interamente progettato da massoni e  integra al suo interno, con la sua architettura e le opere d’arte, le “chiavi del mestiere”.

Il campidoglio degli Stati Uniti, a Washington DC, è il risultato dell’opera di una serie di architetti che erano quasi tutti massoni. Originariamente progettato da William Thornton (1759-1828), l’opera fu completata dal confratello Benjamin Latrobe (allievo dell’architetto inglese Samuel Pepys Cockerell, 1754-1827), che lo ha ridisegnato anche dopo la guerra del 1812. Le ali della fiancata e la grande cupola sono state aggiunte in seguito dal confratello Thomas Ustick Walter.
-Phoenixmasonry.org

La posa della prima pietra a opera di Washington in tenuta massonica

La pietra angolare del Campidoglio è stata posata il 18 Settembre 1793 sotto gli auspici della Gran Loggia del Maryland. La cerimonia fu presieduta dal presidente George Washington. Il Venerabile ConFratello Washington fù assistito da:  Joseph Clarke, Gran Maestro del Maryland, dal venerabile Elisha C. Dick, Maestro della Loggia numero 22 di Alexandria della Virginia e dal venerabile maestro Reintzel Valentine, Maestro della Loggia numero 9 del Maryland (ora Loggia Potomac numero 5 del Distretto di Colombia).

LAYOUT GEOGRAFICA

Il campidoglio è di fronte al monumento di Washington

Washington DC è stata accuratamente disposta in conformità ai principi occulti antichi. Il Campidoglio è una parte vitale del progetto per la sua posizione e la sua forma. La caratteristica più importante di esso è naturalmente la sua cupola imponente, che ha un forte significato simbolico, come vedremo più avanti. Questa cupola è di fronte al monumento a Washington, la replica di un obelisco egizio alto 555,5 piedi (6.666 pollici). Questo layout è sorprendentemente simile a quello di Piazza san Pietro in Vaticano, dove un obelisco è di fronte ad una cupola gigante.

La stessa disposizione si può anche trovare a Parigi, ad Astana e in molte altre città. Non è una coincidenza: questa disposizione comporta un importante significato alchemico. In quasi tutte le culture la cupola è stata associata con il principio femminile, il grembo, la matrice. Contrario ad essa è l’obelisco, l’antico simbolo fallico egizio che rappresenta il principio maschile. L’unione di questi due principi dà vita a un terzo soggetto, una prole, che può essere descritto come “energia spirituale”. Se questa energia sia simbolica o una realtà palpabile è qualcosa sul quale non mi esprimo. Molti sostengono che forme come quella piramidiali, le cupole e gli archi possano immagazzinare, estrarre o diffondere energia nei loro dintorni, ma lascio questa analisi a qualcun altro. Il tema dell’unione dei principi maschile e femminile è molto comune nell’architettura occulta ed è sicuramente la più facilmente riconoscibile.

Diamo un’occhiata al Campidoglio. Immaginiamo una linea retta che partire dalla punta della cupola del Campidoglio e scenden, fino alla cripta. Questo è il modo in cui esploreremo il Campidoglio.

STATUA DELLA LIBERTA’

In cima alla cupola del Campidoglio vi è l’enigmatica statua della libertà in piedi su una forma sferica, che probabilmente rappresenta la Terra. Intorno a questo globo è inciso il motto “E Pluribus Unum” (Da molti, uno).

E’ una figura femminile allegorica la cui mano destra regge l’elsa di una spada, mentre una corona di alloro della vittoria e lo scudo degli Stati Uniti sono strette nella mano sinistra. Lo scudo araldico è lo stesso del Gran Sigillo degli Stati Uniti, con tredici righe. Il suo chitone è tenuto assieme da una spilla con la scritta “US” ed è parzialmente coperto da una pesante coperta in stile indiano con le frange sulla spalla sinistra. Si affaccia simbolicamente a est verso l’ingresso principale del palazzo, ciò significa per inciso, che il sole non tramonterà mai sulla libertà.

Ma chi è questa dea, in piedi, sulla parte superiore del più importante edificio Americano e che scruta dall’alto la capitale dello stato? Certamente non è la Vergine Maria (sareste sorpresi dal numero di persone che lo pensano) e non può essere correlata positivamente con qualsiasi antica dea. La verità è che il quartiere porta il suo nome: DC= Distretto della Columbia. E’ la dea allegorica d’America, la figura mitologica tipicamente americana, la Columbia.

LA CUPOLA

La cupola del Campidoglio, nelle sue caratteristiche, ci offre un quadro significativo che rivela la filosofia, gli obiettivi spirituali e politici dei Padri Fondatori. Rari sono gli scrittori che hanno discusso il significato gnostico, alchemico ed esoterico di questo lavoro, eppure è stato visitato da milioni di turisti. L’interessante libro “Freedom’s Gate”, scritto da William Henry e Mark Gray è l’unica opera che documenti il significato mistico del dipinto nel soffitto della cupola chiamato “L’Apoteosi”.

L’Apoteosi” è  un’opera di Costantino Brumidi, un artista italiano che divenne famoso per i suoi dipinti commissionati dal Vaticano e da Papa Pio IX. Nel 1848, un tentativo di rovesciare il potere papale è stato portato avanti dal massone Giuseppe Mazzini, che condusse ad un periodo di caos e costrinse il papa a fuggire. La rivoluzione non è stata però un successo e il potere papale fu restaurato da una coalizione Europea. Sorprendentemente, Brumidi fù arrestato e giudicato colpevole di essere un leader dei gruppi rivoluzionari di Mazzini aventi scopo quello di rovesciare il Vaticano. Trascorse parte della sua condanna in carcere, ma li fu poi permesso di lasciare l’Italia per gli Stati Uniti a condizione di non tornare mai più. Si è fatto quindi un nome negli Stati Uniti, lavorando per confraternite occulte come i gesuiti e simili. La storia di Burmidi è in perfetto accordo con lo status quo del Campidoglio cioè quello di “anti-Vaticano”, la Religione dei Misteri contro quella del Vaticano. Diamo un’occhiata alla più grande opera di Brumidi, l’apoteosi.

Un apoteosi può essere definita come l’esaltazione di un soggetto a livello divino. In altre parole, questo dipinto rappresenta l’elevazione di George Washington a uno status di Semidio, come Gesù Cristo. Egli è raffigurato seduto su un arcobaleno e dietro di lui c’è l’entrata, il vortice, il ponte che lo collega al cielo (il mondo degli spiriti). Come già detto, la cupola rappresenta esotericamente il grembo della vita. Washington sta per uscire dal grembo della cupola sperimentando la nascita come divinità immortale. William Henry ha opportunamente rilevato che la divinità di Gesù Cristo è stata raffigurata in modo simile nell’antica arte religiosa.

L’Apoteosi manda quindi un messaggio chiaro: George Washington è il Cristo americano. Questo potrebbe sembrare blasfemo per il cristiano medio, ma è in perfetta armonia con la filosofia massonica / Rosacroce / gnostica dei costruttori del Campidoglio.

Gli insegnamenti esoterici di tali ordini spiegano che una scintilla di divinità si trova sospesa all’interno di ogni persona. Questa eredita divina può essere risvegliata attraverso una rigorosa formazione intellettuale e spirituale e la padronanza delle arti occulte. Il risultato di una formazione di successo è la nascita di uomo perfetto, un Cristo, un semidio. I Rosacroce credono che gli insegnamenti di gesù Cristo, come quelli di Buddha, mostrino il percorso del cambiamento spirituale che si deve intraprendere per raggiungere l’illuminazione. George Washington, massone di 33 grado ha raggiunto questo livello.

Contrariamente ai dipinti di Gesù, dove egli era circondato da angeli e santi, Washington è circondato da importanti figure del paganesimo antico, che sono parti intricate dei misteri massonici:

Toth/Hermes

Poseidone re di Atlantide e padre di Venere

Vulcano, dio del fuoco e esotericamente dio dell’alchimia

La Libertà (ovvero Columbia) che scaccia via re e tiranni

Cerere dea dell’agricoltura

Minerva dea della saggezza

SIGNIFICATI ALCHEMICI

L’alchimia è una filosofia e una pratica che ha come obiettivo finale quello di raggiungere la saggezza e l’immortalità, che include il miglioramento della alchimista, nonché la realizzazione di varie sostanze con proprietà e caratteristiche insolite.

Lo scopo ultimo dell’alchimia è il raggiungimento della “Grande Opera”, che è la trasmutazione dei metalli vili in oro o, esotericamente, la trasformazione degli uomini in dèi. Il dipinto riflette questa armonia tra gli elementi di alchimia, che sono aria, fuoco, acqua e terra che sono incarnati rispettivamente da Hermes, Vulcano, Cerere e Poseidone. Lo stesso George Washington è ritratto in modo simile alla figura chiamata “Alchimia” che si trova nella cattedrale di Notre Dam, luogo fortemente esoterico.

“Alchimia” Notre dam di Parigi

Washington punta il dito verso il libro

“Nel simbolismo alchemico il trono di Washington è la sede della Sapienza. E’ paragonabile ad Alchimia contenuta nella cattedrale di Notre Dame. Commentando questo sigillo ne Il Mistero delle Cattedrali, Fulcanelli ci spiega che Alchemia è rappresentata da una donna con la testa letteralmente tra le nuvole. Seduta su un trono, tiene nella mano sinistra uno scettro, il segno del potere reale, mentre nella mano destra tiene due libri, uno chiuso (l’esoterismo), l’altro aperto (exoterismo). Supportata dalle ginocchia vi è la scala philosophorum – cioè la scala dei filosofi – anche conosciuta come la Scala degli dei o la scala per il paradiso. Come Alchimia, George Washington, è tra le nuvole. Invece di uno scettro ha in mano una spada rovesciata. Sposta con il dito il nostro sguardo verso un libro. Questo è il libro della luce, il libro dei segreti celesti. Che cosa sono questi segreti? ”
-W. Henry, Freedom’s Gate

LA CRIPTA

Direttamente sotto la cupola, al piano sottostante, vi è la cripta del Campidoglio. Si compone di 40 colonne doriche che sostengono il piano di sopra. Al centro di questo cerchio di colonne c’è una bussola di ottone a forma di stella che è letteralmente il centro di Washington DC.

Tutti gli indirizzi delle strade a Washington Dc sono attribuiti in realzione a questa stella

 

LA TOMBA DI WASHINGTON

Sotto la cripta vi è la tomba di Washington. Il suo corpo comunque si trova a Mount Vernon a causa di uno scontro legale. Si potrebbe sostenere però che la tomba fosse destinata ad essere vuota … un po ‘come lo era quella di Gesù Cristo. Washington non è un uomo ma un dio.

STRANEZZE VARIE

È impossibile includere tutte le informazioni degne di nota sul Campidoglio in un unico articolo, ma qui ci sono alcune foto interessanti.

LA STATUA RIFIUTATA DI WASHINGTON

Questa scultura raffigurante il torso nudo di Washington assieme alla sua fierezza (sul modello di Zeus di Olimpia) è stata concepita per essere esposta in Campidoglio. Ha causato polemiche facendo infervorire l’america cristiana e puritana. Nessuno realmente ha capito perché hanno scolpito un Washington a petto nudo o perchè venisse raffigurato come un dio pagano. Ora si trova allo Smithsonian.

LA SCULTURA IMBARAZZANTE RIFIUTATA

Questa opera è stata creata dalla stessa mente che ha realizzato la scultura Zeus/Baphomet di Washington riportata sopra, Orazio Greenough. Raffigura un forte uomo bianco che sottomette un selvaggio pazzo indiano. L’uomo bianco, che è di circa 2 volte la sua dimensione, sta dicendo: “Shhh, è tutto Ok uomo selvaggio, la tua miseria è finita. La nostra grande civiltà si prenderà cura di voi “. Questo lavoro è propriamente chiamato “The Rescue” ed è stato esposto in Campidoglio per un po ‘. Ora è in un deposito in cattive condizioni.

LA FINESTRA DELLA STANZA PER LA PREGHIERA

Nel 1955, una sala per la preghiera è stato istituita accanto alla rotonda del Campidoglio. La finestra rappresenta il semidio Washington che prega e contiene alcuni altri simboli interessanti facilmente riconoscibili 🙂

L’APOTEOSI DI LINCOLN

Imbarazzante…..

PER CONCLUDERE

In poche parole, il Campidoglio è il centro cerimoniale dell’America. E ‘dove gli americani festeggiano l’ insediamento  del loro nuovo Presidente e dove onorano quelli che sono deceduti. Sia che stiamo assistendo alla marcia di Obama su sui  33 gradini che portano all’entrata del Campidoglio o che si veda la bara di Gerald Ford in mostra sotto all’ “L’Apoteosi”, sono tutti rituali permeati di simbolismo occulto. E ‘semplicemente impossibile capire questo paese, i suoi governanti e la loro filosofia, senza capire la loro origine massonica.

Fonte