Archivi categoria: Britney Spears

Britney Spears: Tour con controllo mentale

Britney Spears è stata menzionata un paio di volte su questo sito, in particolare nell’articolo intitolato Britney Spears: Controllo mentale e “Hold it against me” , che la collega al controllo mentale Monarch. Da allora, alcuni articoli pubblicati mettono in luce la completa mancanza di controllo nella sua vita e nella sua carriera. Molti fanno riferimento al suo “sguardo vuoto” e ai suoi strani comportamenti. Il “fidanzato” è anche il suo manager, fatto il quale lo rende molto probabilmente anche il suo handler. Ecco un recente articolo che descrive il controllo esercitato dai suoi handlers.

SEMBRA FINGERE, E’ IN UNO STATO LETARGICO, CI SONO CENTINAIA DI BIGLIETTI INVENDUTI E I GENITORI SI SPARTISCONO I GUADAGNI, IL NUOVO UMILIANTE TOUR DI BRITNEY SPEARS

    Ci troviamo a Londra presso l’Hotel Sanctum a Soho, i partecipanti all’evento sono una miscela di celebrità di serie D, giornalisti e uomini d’affari. Tutti gli occhi sono puntati su Britney Spears, che mostra un sorriso così forzato che sembra quasi star male.

    Al suo fianco possiamo riconoscere il suo agente/fidanzato Jason Trawick. I due sono circondati da una massa di PR, guardie del corpo, avvocati, e da dirigenti della casa discografica. Nessun altro può avvicinarsi. Lei è lì per essere guardata, come un animale raro in una gabbia.

    Con il suo nuovo tour (lontano dall’essere sold out), arrivato in Inghilterra questa settimana, la cantante, che ebbe un esaurimento nervoso tre anni fa, è pronta ad annunciare il suo ritorno. Sono infatti iniziate diverse apparizioni televisive e interviste giornalistiche per promuovere l’artista.

    ‘Sto scoprendo lo scopo della mia vita’ è una delle frasi bizzarre che recentemente continuano ad uscirle di bocca.

    Dopo l’esaurimento nervoso – in cui si rase la testa, venne portata in ospedale e perse la custodia dei suoi bambini (avuti dal suo matrimonio con il ballerino Kevin Federline) – è bello vedere che sta di nuovo bene.

    Sicuramente è tornata a fare i milioni. Il suo ultimo album è volato subito in cima alle classifiche del Billboard Usa. Solo l’anno scorso ha guadagnato £ 30.000.000.

    Non tutto però fila liscio. Quando perse il controllo della sua vita nel 2008 – a causa dei problemi di droga e alcol, delle strane vicessitudini con i fotografi e a causa delle indagini degli assistenti sociali atte a verificare se veramente trascurasse i figli – al padre di Britney, Jamie Spears,  venne affidata la ‘tutela dei beni’ della figlia. Questo gli diede il pieno controllo sui suoi affari; gli amministratori di sostegno vengono normalmente concessi, quando una persona anziana sviluppa demenza senile o quando qualcuno soffre di una lesione cerebrale.

    La tutela dei beni doveva essere temporanea, ma i suoi genitori riuscirono a convincere un giudice ad estenderla a tempo indeterminato. Quest’anno, gli stessi, hanno ottenuto che la star fosse considerata ‘mentalmente incapace’ di testimoniare.

    La Spears è coinvolta in diverse cause legali: una di esse coinvolge una ex guardia del corpo che vuole $ 10 milioni (£ 7.000.000) per molestie sessuali. Un’altra coinvolge il suo ex-manager Sam Lufti, che ha citato in giudizio la madre della cantante, Lynne, per diffamazione.
Tornando a guadagnare milioni: L’ultimo album di Britney è schizzato dritto al vertice delle classifiche Billboard in America

   I genitori di Britney sostengono che, mentre in superficie sembra andare tutto bene – tanto da poterle permettere di ritornare a lavorare nel mondo della musica – mentalmente è ancora estremamente fragile.

    Da indiscrezioni si viene a conoscenza che Britney abbia intenzione di sposare il suo fidanzato, Jason, la realtà delle cose, però è molto diversa. Anche se volesse sposari, non potrebbe farlo fino a quando non risultasse abbastanza stabile mentalmente da non aver più bisogno di un tutore – chissà quando e se capiterà!

    Lo scrittore George Rush afferma perentoriamente:’ Non penso sia in grado di prendersi cura di se stessa ‘. ‘Probabilmente però anche i genitori non vogliono perdere la gallina dalle uova d’oro.’

    Sarebbe ingiusto affermare che la tutela dei beni sia puramente una questione di soldi. Ogni genitore capisce il perché la madre e il padre di Britney siano voluti intervenire e cioè per salvarla da se stessa. Il fattore monetario comunque è presente in quantità impressionanti.

    All’inizio del mese è stata posta davanti al giudice che segue il suo caso una richiesta di 900 mila dollari (circa £ 500.000) in spese legali – solo per sistemare la tutela dei beni.

    Quei soldi verranno tutti dai fondi di Britney. Nessuna meraviglia allora che stia lavorando ancora così duramente, nonostante i suoi problemi. ‘Lei ama spettacolo,’ dice una fonte vicina a Britney ‘, è altamente improbabile però che avrebbe portato a termine il tipo di impegni per cui il suo tutore ha firmato, se fosse stata lasciata a se stessa.’

    Ci sono inoltre segni che mostrano come la cantante non apprezzi più fare tour. Una fan che la vide esibirsi in Dublino, questa settimana, ha scritto sul suo blog: ‘La cantante, una volta focosa, ha perso il suo ritmo – tanto che per nasconderlo è stata fatta girovagare per lo stage a cavallo di strani e fatiscenti macchinari.’ Altri hanno scritto di come avesse uno sguardo vuoto. Non c’è da stupirsi se ci sono ancora centinaia di biglietti invenduti del suo tour.

    Britney stessa non ha accesso a tutti i soldi che guadagna, riceve infatti un assegno e deve chiedere a suo padre se vuole altri soldi. Infatti, ogni elemento della vita di Britney è strettamente controllato.

    ‘Chiunque vuole socializzare con lei deve essere controllato da suo padre’, aggiunge la fonte. ‘Quando è fuori non può nemmeno andare in bagno da sola perché suo padre ha ingaggiato una specie di pedinatore che le sta sempre col fiato sul collo. Anche il suo ragazzo è stato essenzialmente scelto dai suoi genitori. ‘

    Jason divenne l’agente di Britney proprio quando la sua vita iniziò a cadere a pezzi. Lo stesso si impegnò molto per riportarla sulla retta via. ‘Sta dimostrando a Britney come essere un adulto responsabile e un genitore,’ riferisce un amico. ‘La sta aiutando a tornare la Britney che guadagnava $ 2 milioni al giorno’.

    Britney ha ammesso che le sarebbe piaciuto avere un altro figlio e sposare Jason, “quando sarà il momento giusto”. Il problema è che non sarà lei a deciderlo – ma le persone che gestiscono la vita.
    – Daily Mail, She’s miming, lethargic, there are hundreds of unsold tickets – and her parents get all the cash. Britney’s humiliating new tour

Come tutti gli artisti sotto controllo mentale, le sue performance contengono  riferimenti alla sua condizione di pedina degli Illuminati.

Britney Spears imprigionata come un animale

Posare in stile Marilyn Monroe: un requisito fondamentale per le schiave del controllo mentale.

La Performance viene eseguita sotto una piramide illuminata con ai lati dei pilastri massonici

Britney viene condotta da due agenti stile Gestapo (riferimenti allo stato di polizia) verso una sedia elettrica dove finge di ricevere scariche elettriche (riferimento alla tortura dell’elettro-shock nel controllo mentale).

Fonte

Annunci

Vma 2011: Celebrare l’industria musicale odierna degli illuminati

Gli MTV Video Music Awards assegnano il trofeo “moon man” agli artisti musicali che hanno maggiore successo durante l’anno precedente. In esso però c’è molto di più dell’ambito trofeo. I VMAs sono una celebrazione degli Illuminati, di quelli che spingono la loro agenda e uno strumento promozionale per pubblicizzare la prossima generazione di “iniziati”. Analizzeremo ora i VMAs 2011, le stelle che vi hanno partecipato e il materiale che le ha portate fino a qua.

L’MTV Video Music Awards è considerato come una miscellanea, di un paio d’ore, di esibizioni, di discorsi durante il ritiro dei premi, conditi da  alcuni momenti scioccanti che servono a generare pubblicità. Questo mega evento mediatico, trasmesso in tutto il mondo, serve a diversi scopi: in primo luogo, è un importante strumento di promozione che consente a un gruppo selezionato di artisti di ottenere visibilità e riconoscimento, ignorando gli altri, in secondo luogo, è una celebrazione rituale dell’industria degli Illuminati, che mette in luce gli artisti che hanno spinto la sua agenda l’anno precedente. L’articolo del 2009 sui VMAs descrisse gli elementi rituali e simbolici in evidenza durante lo spettacolo – si arrivò alla conclusione che vi era un distinto elemento occulto sottostante che rifletteva anche lo stato mentale del settore.

Nel VMAs del 2011 probabilmente si sono riscontrati molto meno elementi rituali, ma ha rappresentato ancora una volta un spettacolo altamente coreografico con un numero selezionato di artisti. Questi pochi attori si sono alternati, nella performance, nella presentazione e nella premiazione. In altre parole, i VMAs possono essere paragonati ad uno spettacolo burlesque dove pochi attori appaiono a turno sul palco per interagire tra di loro. A volte, vengono introdotti nuovi personaggi, mentre altri vengono “uccisi“.

Quasi tutti gli artisti che sono stati riconosciuti ai VMAs hanno un articolo su questo sito, non sorprende dato che nelle loro canzoni e video viene spinta l’agenda degli Illuminati. I principali attori di questo spettacolo sono: Lady Gaga (ovviamente), Katy Perry, Jessie-J, Jay-Z, Kanye West, Nicki Minaj, Beyonce e Odd Future. Indossando dei costumi stravaganti e assumendo il ruolo di personaggi teatrali, molti degli artisti presenti alla rappresentazione non erano essi stessi, ma interpretavano dei personaggi. Lo spettacolo è infatti iniziato con un lungo discorso di Lady Gaga mentre interpretava un rozzo ragazzo italiano degli anni 50.

Diamo un occhio ai vari “atti” del VMA 2011 e del loro significato nel contesto degli Illuminati.

Gli artisti e i presentatori emergono da una specie di grembo prima di arrivare al palcoscenico. Letteralmente usciti dal “ventre della bestia”.;)

L’ATEREGO DI LADY GAGA

L’alterego di Lady Gaga apre i VMA 2011

Lo show si apre con l’ultima trovata della Gaga: Un alter ego maschile che è un rozzo tipo proveniente da New York. Molti dei singoli della Gaga sono accompagnati da una configurazione complicata, tra cui personaggi e oggetti di scena teatrale (ricordiamo le corna sulla sua testa?) – Ognuno dei quali riesce a generare pubblicità su diversi media, tra cui la TV e le riviste.

Per il singolo You and I, la Gaga ha introdotto Joe Calderone, un suo alter-ego maschile. Come per la maggior parte delle sue performance, il più delle persone non ha assolutamente capito il motivo per cui la Gaga ha fatto quello che ha fatto. Perché era vestita come un tizio italiano mentre suonava una canzone “country rock”? Qual è il punto? Come per la maggior parte delle stranezze di Lady GaGa, il significato occulto di questa farsa può essere trovata nel video musicale.

Mentre il video avrebbe potuto essere oggetto di un intero articolo, posso riassumerlo in 2 parole: controllo mentale. Più specificamente, si tratta di programmazione Monarch e della creazione di un alter-ego attraverso l’utilizzo di un trauma indotto da certe tecniche. Nel video, Gaga viene ritratta legata e torturata da un handler crudele che la sottopone ai più comuni metodi di controllo mentale: elettroshock, abusi sessuali, iniezioni di droga e tortura fisica. Sì, tutte queste cose sono state ritratte in un video, insieme alla presenza di diversi alter-ego creati durante il processo. (Se non avete idea di cosa stia parlando, vi consiglio di leggere l’articolo intitolato Origini e Tecniche del controllo mentale Monarch).

Così Lady Gaga, che è già un alterego di Stefanie Germanotta (la persona reale) ha un altro alter-ego che è praticamente l’esatto opposto di Lady Gaga: Maschio, vestito con abiti di tonalità spente, assolutamente non glamour, sconosciuto, ecc. Nel lungo discorso di Calderone, all’inizio dei VMA, Joe dice di aver lasciato la Gaga e che vuole ricongiungersi con lei. Dal punto di vista occulto, l’unione degli opposti è chiamato il “matrimonio alchemico” ed è spesso rappresentato dalla figura del Baphomet – un androgina divinità dalla testa di capra. Il titolo You And I rappresenta l’unione di due personaggi opposti, la Gaga e Joe Calderone, e, dato che sono fondamentalmente la stessa persona, questo crea in definitiva un soggetto androgino, non diversamente da Baphomet. Nella tradizione cabalistica, l’androginia è percepita come il più alto livello di avanzamento occulto e il concetto di dualità è fortemente instillato nelle vittime del controllo mentale. In altre parole, la presenza di Joe Calderone ai VMAs è un grande omaggio al controllo mentale. Buon modo per iniziare uno spettacolo. Ma Lady Gaga non si è fermata qui. Ha interpretato il ruolo di Calderone durante l’intero spettacolo.

ALTRI OSPITI ALTRI ALTEREGO

L’alterego della Gaga è stato fortemente sponsorizzato per tutto i Vma. Anche gli altri ospiti, a loro modo, interpretavano alterego diversi nei loro “atti”.

NICKI MINAJ

Anche Nicki Minaj è un alterego, molto diverso dalla persona reale che è Onika Tanya Maraj. La personalità fortemente scompensata, malata per la moda, migliorata chirurgicamente che è la Minaj è perfetta per impersonificare il ruolo di star delle industrie musicali controllate dagli illuminati. Un altro importante altergo della cantante,è Roman Zolanski, un alter ego maschile che è apparso su alcune delle sue canzoni e che probabilmente apparirà molto di più in futuro. Roman Zolanski è ovviamente basato su Roman Polanski, il produttore cinematografico che è stato accusato di stupro sotto effetti di sostanze stupefacenti e comportamento lascivo su una ragazzina di meno di 14 anni.

Nel corso dei VMA 2011, Nicki indossava un abito di ispirazione Harajuku con frammenti di specchio (simbolo Monarch rappresentante la frammentazione della personalità). La combinazione di accessori “infantili” con la sensualità del taglio del vestito ‘(rivelatorio per usare un eufemismo) è un po’ discutibile.

KATY PERRY

Anche Katy Perry è stata una delle “protagoniste” dei VMA di quest’anno. Il suo ultimo singolo dal titolo Friday Night ha introdotto i fan di Katy al suo strano alter-ego: una ragazza nerd di 13 anni.

La giovane alter ego di Katy Perry si sveglia accanto ad alcuni sconosciuti

Per riassumere l’ultimo video di Friday Night, questa imbarazzante adolescente riesce ad ottenere un make-over da Rebecca Black per assomigliare ad ua puttana, poi si ubriaca e infine si applica in un menage a trois. Grande messaggio per le ragazze tra i 10 e i 14 anni!

Uno dei quattro abiti indossati da Katy Perry era caratterizzato da un grande cubo luminoso sulla testa, come se i suoi pensieri fossero controllati da quel coso. In realtà, potrebbe essere un riferimento all’icona che vedete sopra la testa del giocatore in The Sims.

Quando il segnalino verde comincia a fluttualre sopra la testa del giocatore, si può far fare lui praticamente tutto quello che si vuole … un po ‘ come l’industria musicale che può fare praticamente ciò che vuole con i suoi artisti.

TRIBUTI VERGOGNOSI

Ogni spettacolo sugli awards rende omaggio ad artisti che hanno avuto una carriera straordinaria e per i grandi che hanno lasciato questo mondo. I VMAs non fanno eccezione, ma questi tributi stanno diventando sempre più strani, insinceri e dedicati alle vittime del settore. Nell’articolo del 2009 sui VMAs, ho descritto il tributo a Michael Jackson, che venne messo in scena da Madonna – qualcuno che non ha mai avuto un particolare “feeling” con MJ. L’omaggio comprendeva anche un bizzarro montaggio video con lui travestito da zombie – che è uno strano modo per onorare un morto.

I Vma del 2011 hanno presentato due omaggi che non sono stati solamente strani, ma quasi beffardi per l’artista in questione.

BRITNEY SPEARS

Britney è stata la destinataria del Premio Michael Jackson Video Vanguard per l'”influenza nei video musicali e nella danza” … anche se non ha mai diretto uno dei suoi video, né concepito una qualsiasi delle sue coreografie … ma lasciamo perdere questo dettaglio. Per sottolineare la non sincerità del tributo e per assicurarsi di chiarire bene che “questo è tutta una commedia”, il premio viene assegnato da Joe Calderone … un personaggio immaginario. Britney, una vera e propria vittima del controllo mentale, che ha spesso dimostrato il desiderio di lasciare tutto, viene premiata da un alter-ego che è fondamentalmente un omaggio al controllo mentale.

L’omaggio procede poi mostrando un mix dei video più popolari di Britney i cui costumi e coreografie sono stati indossatti e riprodotte da giovani ragazze.

L’omaggio alla carriera di Britney è stato eseguito da giovani ragazze in abiti succinti, ricordandoci il “contributo” di Britney al capitolo dell’agenda degli Illuminati riguardo la sessualizzazione dei bambini.

Quando Britney arriva finalmente sul palco per ritirare il suo premio, un imbarazzante Joe Calderone le ruba quasi la scena.

Mi dispiace, ma non mi metto a fare una lesbicata con una travestita…grazie ancora per avermi rovinato il tributo.

Dopo aver ricevuto il suo premio, invece di fare il discorso di ringraziamento e avere “il suo momento”, Britney procede a presentare … Beyonce , mentre Joe Calderone continua ad elogiarla sul fatto di quanto grande sia. Non è forse questo l’omaggio meno sincero di tutti i tempi?

AMY WINEHOUSE

Avendo perso la vita un paio di settimane prima della premiazione, era giusto che anche Amy Winehouse avesse un tributo per il suo grande talento. Tuttavia, come abbiamo visto nell’articolo intitolato Amy Winehouse e il Club dei 27, la sua morte avrebbe potuto essere il risultato di un sacrificio rituale e il tributo è stato strano, alla pari di quello fatto per Michael Jackson, un altro grande che morì in circostanze strane.

Russell Brand è stato scelto per onorare Amy Winehouse. Alludeva alla sua grande voce, ma ha parlato di lei come se fosse una “pazza, puzzolente di alcol che girovagava per Londra”. Ha poi continuato a dire che era afflitta da una “malattia” che colpisce un sacco di gente, l’alcolismo e la tossicodipendenza, anche se nessuna traccia di droga è stata trovata sulla Winehouse, né nella sua casa al momento della morte. Perché non concentrarsi sull’essere umano e sui suoi risultati?

Le perfomance del tributo che ne seguì presentarono diverse immagini di Amy Winehouse con un occhio nascosto che, come i lettori di questo sito sanno, è un simbolo del controllo degli Illuminati.

Nella raccolta di video poco prima della performance di Bruno Mars, vediamo la Winehouse nascondere un occhio, poi l’altro.

Un’immagine di Amy con un occhio nascosto durante la performance

Un’altra foto di Amy con un occhio che sembra nascosto col photoshop

LA COPPIA REALE E IL GRANDE ANNUNCIO

Come per la scorsa volta ai VMA, Jay-Z e Beyonce sono stati praticamente il re e la regina delle cerimonie. In primo luogo, Jay-Z e Kanye West hanno eseguito il primo singolo dal loro album Watch the Throne. Questo album si apre con una canzone dal titolo rivelatore No Church in the Wild (con Frank Ocean degli Odd Future). La canzone descrive una filosofia che è simile a quella del “Thelema” di Aleister Crowley. La strofa di Kanye West fa così:

Coke on her black skin made a stripe like a zebra
I call that jungle fever
You will not control the threesome
Just roll the weed up until I get me some
We formed a new religion
No sins as long as there’s permission
And deception is the only felony
So never f-ck nobody wit’out tellin’ me

Il motto di Aleister Crowley era “Fai Ciò Che Vuoi”, al quale Kanye sembra fare eco dicendo: “Abbiamo formato una nuova religione / Nessun peccato finché c’è permesso”. Crowley era anche noto per aver ampiamente sperimentato droghe e sesso in un contesto spirituale – un altro concetto che si riflette nei suoi versi. Più tardi nella canzone, Kanye sembra riferirsi a rapporti con una Sex Kitten.

Thinkin’ ’bout the girl in all-leopard
Who was rubbin’ the wood like Kiki Shepard
Two tattooes, one read “No Apologies”
The other said “Love is cursed by monogamy”

La canzone fa inoltre eco a concetti espressi da altre pop star (come la Gaga) – che è in finale l’idea promossa dall’industria dell’intrattenimento.
Tornando allo spettacolo, la prima coppia di MTV ha fatto un importante annuncio ai suoi fedeli sudditi: la first lady è incinta e darà alla luce il successore del re.

Beyoncè stringe il suo ventre con alle spalle l’entrata del palco a forma di grembo

Dimostrando l’importanza della coppia, questo annuncio di gravidanza ha infranto tutti i record precedenti di Twitter con più di 8.000 tweet al secondo. Questo tipo di attenzione mi ha ricordato i versi quasi profetici di Jay-Z  del nuovo singolo New Day, dall’album rilasciato circa 2 settimane prima dei VMAs:

Sorry junior, I already ruined ya
‘Cause you ain’t even alive, paparazzi pursuin’ ya
Sins of a father make yo’ life ten times harder
I just wanna take ya to a barber
Bondin’ on charters, all the shit that I never did
Teach ya good values, so you cherish it
Took me 26 years to find my path
My only job is cuttin’ the time in half
So at 13 we’ll have our first drink together

Chi parlerebbe male di un bambino appena nato. Spero solo che lui / lei non diventi un’altra Willow Smith.

PRESENTANDO LA NUOVA GENERAZIONE

I VMAs non solo celebrano la corrente degli artisti Illuminati, li “iniziano”, una nuova generazione di artisti che porteranno la torcia degli Illuminati nel futuro.

Jessie J, che ha già pubblicato alcuni video musicali simbolici (guarda l’articolo Jessie J e la sua “Price Tag”), ha goduto di grande visibilità durante quella notte, occupando il Trono, dove si è esibita un dozzina di volte.

Jessie J sul trono dei Vma come iniziata

L’artista che ha ottenuto più pubblicità è stato tuttavia Tyler The Creator, fa un genere alternative-rap, shock-rap, lo-fi rap, rap horrorcore, qualsiasi cosa li vogliate etichettare e fa parte degli Odd future. Considerato (dalle persone che non sanno nulla di rap), i “nuovi Wu-Tang Clan”, gli Odd Future hanno ottenuto grandi elogi da artisti come Kanye West, che hanno ritenuto Yonkers la canzone dell’anno, mentre sono stati criticati da altri, come Chris Brown, che ha twittato: “Tutta questa è musica demoniaca! Non ho mai preteso di essere un santo ma non per questo sto cercando di promuovere la morte, la violenza e la distruzione con la mia musica! “.

Qualunque sia la vostra opinione su Tyler The Creatore, è ovvio che il suo talento teatrale, il suo atteggiamento, il suo promuovere l’auto distruzione e le croci rovesciate lo renderanno un perfetto schiavo del settore musicale degli Illuminati. Aspettatevi molto di più da lui in futuro.

CONCLUDENDO

I VMAs non sono semplicemente uno spettacolo concepito per dare premi. Essi definiscono chi è ok e chi no. Celebrano in una cerimonia rituale la “creatività” che è apprezzata dall’industria – cioè valori terribilmente superficiali. Come abbiamo visto in questo articolo, quasi tutti gli artisti che hanno ottenuto visibilità durante i VMA hanno pubblicato album e video direttamente in linea con l’agenda degli Illuminati e che contengono elementi come la promozione del controllo mentale, l’auto-distruzione, il materialismo , la superficialità, la sessualizzazione dei bambini e il degrado delle religioni. Spingere questo tipo di messaggi attraverso testi e simboli è un requisito per essere nelle “grazie” di questo settore – che è una, gigantesca macchina di controllo, che funziona con codici e rituali e che calcola e filtra i messaggi inviati alle masse .

Anche se molti degli artisti presenti nello show sono “eccentrici” e “originali”, il messaggio centrale rimane lo stesso ed è straordinariamente omogeneo, indipendentemente dal genere musicale. Gli aspiranti artisti che sognano di ottenere questo livello di celebrità, capiscano che questa è una “forma di adattamento” al fine di ottenere il successo. I VMAs sono una creazione artificiale che promuove artificialmente gli artisti a crea del clamore artificiale. Si tratta di uno spettacolo finto, pieno di personaggi finti che cantano con voci false, indossando parrucche finte e mostrano falsi sorrisi, dando falsi tributi ad altri falsi che sono stati falsi più di loro. Ci sono ancora veri, autentici artisti che cantano con il cuore e non spingono i messaggi “approvati dal settore”? Sì, ma non li troverete guardando i VMAs. Quindi spegnete la TV e guardate cosa il mondo ha in realtà da offrire!

Fonte

Billboard Awards 2011: Le 2 iniziazioni occulte

Ieri, il 22 maggio 2011, si è svolto a Las Vegas, l’annuale appuntamento con i Billboard Awards. Erano presenti moltissime star: Britney Spears, Rihanna, Nicki Minaj, Beyonce tra le altre. Come abitudine, in queste manifestazioni, lo spettacolo risulta curato al dettaglio, con un contenuto che va oltre la mera consegna dei premi. Sembra di essere tornati indietro, nel “lontano” 2003, quando Madonna, nel ruolo di gran sacerdotessa, iniziava le giovani Britney Spears e Christina Aguilera, esibendosi in un ben noto bacio saffico con la prima. Se volete date un occhio al video qui sotto, vi farà tornare alla mente il tutto:

Se non siete contenti, vi invito a leggere lo spezzone di questo articolo, in cui si parla dell’evento di 8 anni fa.

LA PRIMA INIZIAZIONE


La perfomance comincia con Rihanna che canta S&M seduta su uno sgabello con alle spalle una scala:

In questa immagine si possono notare: i capelli rossi di Rihanna, ancora una volta il simbolo della donna in rosso o per meglio dire, della puttana di Babilonia. Si può notare anche come la cantante abbia i polsi legati da manette, simbolo della sua schiavitù e sottomissione agli Illuminati. Della scala parleremo dopo quando si avrà una visione più completa del video.

Successivamente si alza dallo sgabello, scendendo poi su una piattaforma da dove spuntano mani:

Versione: Simbologia disoccultata

Rihanna da il via al vero e proprio “rituale”. Il riconoscimento della società segreta, attraverso il simbolismo formato dalle gambe e dalle braccia che escono dal pavimeto. Potremo dunque collegare questa “piattaforma” alla mente tormentata e spezzata della cantante. Le mani cominciano ad essere molte di più, formando un’altra simbologia:

Posseduta dagli Illuminati?

Dopo una breve performance sulla piattaforma, la candidata è pronta per l’iniziazione:

Britney Spears, fa la sua entrata molto simile a quella di Madonna nel 2003

Ed il tempio massonico è fatto! Lo stage rappresenta un tempio massonico, dove sta avvenendo un rituale di iniziazione, che vede una gran sacerdotessa eleggere un candidato ad un certo grado massonico.

Immagine a dir poco simbolica

Qualche esempio di tempio massonico, la pavimentazione massonica, le colonne, la scala…c’è tutto come sul palco dei Billboard awards…

Britney assume il ruolo di Sacerdotessa che andrà ad iniziare Rihanna. Possiamo subito notare che anche la Spears è in catene, saldamente nelle mani degli Illuminati. Successivamente possiamo notare la sottomissione di Rihanna (principo passivo), alla sacerdotessa (principio attivo).

La sottomissione di Rihanna alla Spears, l’idea dell’opposto


Britney Spears si muove e di reazione lo fa anche Rihanna sotto di lei: un riferimento alle marionette quali sono?

Infine il bacio saffico, come avvene nel 2003 tra Madonna e la Spears:

Conclusa l’iniziazione, la sacerdotessa ha cantato la canzone dell’iniziata, un grande onore, l’allieva è promossa.

NICKY MINAJ, ABBASSA LA CRESTA!


A quanto pare questi due riti di iniziazione si intrecciano, in una perfetta metafora degli opposti, che si delinea chiaramente nella pura rappresentazione scenica (il colore dei vestiti, della pelle, dei capelli) e più ermeticamente nella visione di insieme.

La Minaj è vestita in maniera bizzarra e si staglia autorevole davanti a delle sue copie (probabilmente le sue multi personalità derivanti dal condizionamento Monarch).

La Minaj e le sue “copie” . Notare il vestiario massonico

Il video continua mostrando la Minaj che dirige il coro delle sue alter ego. In un certo senso sembra che riesca a gestire il suo io, acquisendo così maggior sicurezza in se stessa, sentendosi in grado di agire secondo la sua volontà.

Il controllo di se

Nel bel mezzo della scena subentra un gallo gigante che strappa la giacca alla Minaj. Siamo nel mondo interiore della Minaj, dove quest’ultima pensa di essere libera di scegliere e di avere una personalità più forte che riesce a “gestire” le altre. Ma questo è tutta una fantasia (il gallo) che rappresenta anche il suo gestore (gli illuminati) che le fanno abbassare figurativamente la cresta, togliendole quell'”idea” (rappresentata in questo caso dal giubbotto strambo). Infatti veste completamente di bianco come una normale candidata all’iniziazione. La Minaj rappresenta comunque una delle personalità del suo ego frammentato, si può dedurre comunque che sia virtualmente la più forte, la personalità plasmata dagli illuminati pronta al rito di iniziazione. C’è un però, il comportamento della cantante non passerà inosservato.

La nave rappresenta il mezzo (personalità) con cui inoltrarsi nel mare (psiche). Il gallo irrompe nella scena

Cade il palco, strappato il giubbetto la Minaj torna ad essere una delle tante personalità

Procedendo con il video la Minaj si esibisce immediatamente con le altre sue copie cantando la canzone “Super Bass”, eseguendo gli ordini del suo gestore.

Compaiono poi dei nerboruti marinai/soldati della marina per richiamare ed introdurre il tema sessuale/violento tipico di molte delle ultime canzoni pop. (Vedi Lady Gaga con Bad Romance, c’è una scena che richiama l’immagine qui sotto)

Dopo lo strusciarsi con i marinai arriviamo ad una parte del video dove viene richiamato il tema del controllo, della marionetta: voce robotica per la Minaj mentre le sue personalità avanzano stile robocop.

Controllo mentale. Gli illuminati esercitano un fortissimo controllo sulle loro vittime, a cui viene promesso successo e fama

Il video ci racconta una storia: Nicki tenta di ribellarsi agli illuminati, ma…non ce la fa. Ripercorriamo poi con lei le tappe che la hanno portata ad essere quello che è. Quando è assieme ai marinai simbolicamente è l’inizio di quando inizia a “vendersi” agli illuminati. Successivamente le luci si spengono, il momento della riprogrammazione basata sul trauma. Si riattivano le luci e la Minaj è un burattino tra tanti. Fare il burattino le porta la fama e la gloria, artificiosamente costruite dagli Illuminati.

Il successo e la fama….

…quando hai venduto l’anima agli Illuminati

La Minaj è ormai stufa, avendo come risultato un indebolimento delle altre personalità a vantaggio della personalità forte, in questo caso la vera Minaj.

Le altre personalità sembrano essersi “spente”

La Minaj recentemente è stata scelta per aprire il tour di Britney Spears. Forse questo rappresenta un punto chiave per capire l’intera vicenda: la Minaj vuole fare strada come le sue “amiche” Rihanna Lady Gaga, Katy Perry ecc… non si sente riconosciuta al livello delle altre pop star femminili e questo non le va bene. Probabilmente mossa da invidia non ha saputo resistere alla gelosia, mettendo in dubbio in qualche modo la volontà degli Illuminati. Volontà che si sarebbe realizzata da lì a poco con l’aggancio al tour della Spears. La Minaj pretendeva lo zuccherino troppo presto dal padrone.

Ecco infatti comparire nella scena Britney Spears intonando il suo ultimo singolo. Notiamo la particolare collana/rosario rossa sulla spalla destra. Britney qui rappresenta la puttana di Babilonia (il potere dominante n.d.r.):

Viene associata ai colori porpora e scarlatto (rosso scarlatto a volte con un pizzico di arancio), alla stregoneria, alle finanze e al commercio. Secondo la bibbia, la prostituta di Babilonia è la struttura di potere presente sulla Terra prima dell’arrivo della “Bestia”.

La puttana di Babilonia

La Minaj è contenta….chissà come mai! 

Semper fidelis

CONCLUSIONE

In eventi come questi gli Illuminati si sbizzarriscono nel trovare fuori sempre nuovi sistemi per condurre le proprie operazioni ” in piena vista” promulgando allo stesso modo la loro agenda. Questo rituale, copiato da quello del 2003, getta nuova luce su diversi aspetti dell’iniziato. Da una parte abbiamo l’iniziato passivo, succube, completamente aservito agli Illuminati e ai loro scopi; dall’altra abbiamo l’iniziato attivo, che cerca a tutti i costi di aumentare la propria influenza e fama. Rihanna rappresenta la candidata perfetta, la cui personalità è stata ridotta in pezzi talmente piccoli, che non ha nessuna volontà neppure latente. Tutto questo fa parte del processo per la Grande Opera, dove il Gran Maestro plasma e forma le menti degli inziati in modo che obbediscano a lui o ai suoi piani. Se l’iniziato riuscirà a sopportare tutte le offese fisiche e psicologiche disilludendosi ecco che la Grande Opera è compiuta, da uomo a schiavo. La gloria e il successo arriveranno solo se il desiderio personale verrà azzerato, sostituito da quello degli illuminati. La Minaj invece ha una personalità troppo forte spesso incapace di trattenere le proprie emozioni e la propria volontà…sicuramente una candidata da rimandare a settembre, sperando che riesca ad umiliarsi ancora di più di fronte ai “Grandi capi”.

Britney Spears: Controllo mentale e “Hold it against me”

Britney Spears è un’icona pop che incarna allo stesso tempo il fascino della fama e il lato distruttivo della stessa. Ha raggiunto le vette delle super-celebrità e i bassi delle umiliazione dei tabloid. Il suo comportamento erratico ha fatto nascere numerose questioni sulla sua stabilità mentale, ma la maggior parte della gente non è consapevole di un fatto molto importante: La Spears è il prodotto del controllo mentale degli Illuminati. In realtà, il video “Hold It Against Me” ritrae simbolicamente le manipolazioni e il controllo mentale che è stata costretta a subire. In questo articolo esamineremo gli eventi significativi nella vita di ​​Britney Spears e il significato nascosto del video “Hold It Against Me”.

Britney Spears è il prototipo della moderna pop star: giovane, sexy, controversa e completamente manipolata dall’industria dell’intrattenimento. Venne letteralmente curata fin dall’infanzia per diventare una pop star dal meglio dell’industria dell’intrattenimento. Dal primo impiego a 8 anni a Broadway, passando per il Mickey Mouse Club a 12, divenne una pop star di fama mondiale a 17 anni…Britney è veramente una “figlia dello spettacolo”. Oggi, la maggior parte della gente concorda sul fatto che è diventata una icona del pop. La rivista Rolling Stone ha scritto che Britney è “una delle cantanti più controverse e di successo del 21 ° secolo”, e “ha guidato la nascita del movimento giovanile pop del nuovo millennio”.

Nonostante i suoi sette album di successo e il suo status da icona del pop, la maggior parte di noi, non si ricorderà di Britney Spears per la musica, ma per il dramma che circonda la sua vita personale. E ‘stata infatti coinvolta in una lunga lista di polemiche e voci che riguardavano la sua vita amorosa, il suo passato, la sua verginità, l’uso di droghe, la sua stabilità mentale e anche le sue capacità genitoriali. Mentre alcuni ritengono che Britney meriti questo pubblico ludibrio a causa del fatto che è una cantante “priva di talento” e per il suo stile di vita decadente, altri vedono in Britney i classici sintomi di una giovane interprete che ha subito la devastante esperienza del controllo mentale e che ora ne sta pagando le conseguenze. Britney infatti porta con se molti dei classici sintomi di una vittima della programmazione Monarch. Inoltre, il video di “Hold It Against Me” contiene molti indizi visivi che suggeriscono la prigionia mentale di Britney. Noi, daremo un primo sguardo ad alcuni eventi significativi occorsi nella vita di Britney e di come essi siano connessi con il controllo mentale basato sul trauma, poi analizzeremo il significato occulto del video “Hold It Against Me”.

CRESCIUTA NELL’INDUSTRIA DELL’INTRATTENIMENTO DEGLI ILLUMINATI

Anche se è difficile determinare quali celebrità abbiano effettivamente subito un controllo mentale basato sul trauma, Britney Spears ne mostra i sintomi più evidenti. Cresce in una zona rurale della Louisiana, in una famiglia afflitta dall’abuso di sostanze e dalla violenza domestica, facendo di lei una candidata ideale per l’industria dell’intrattenimento. All’età di otto anni, Britney e sua madre Lynne si recano ad Atlanta per sostenere un provino del revival del Mickey Mouse Club nel 1990. Il direttore del casting, Matt Cassella, respinse la bambina a causa della giovane età, ma il suo contatto venne girato all’agente per talenti, Nancy Carson. Britney venne poi introdotta a ciò che Springmeier definisce “Il Network”. Si trasferì poi con la madre a New York e frequentò la Professional Performing Arts School. Poco dopo, ebbe una parte nel musical di Broadway, Ruthless! assieme ad un’altra “figlia” dell’industria dell’intrattenimento, Natalie Portman.

All’età di 13 anni, Britney venne finalmente lanciata nel Mickey Mouse Club della Disney diventando vittima del controllo mentale .

Britney Spears assieme agli altri elementi del Mickey Mouse Club. Nella foto si possono osservare altre future stelle: Christina Aguilera, Justin Timberlake e Ryan Gosling

Il Mickey Mouse Club è uno dei tanti progetti della Disney che mira a reclutare e plasmare giovani stelle. La corporazione intende, ovviamente, fare soldi investendo su questi giovani, ma c’è anche un lato molto più sinistro che emerge. La Disney venne utilizzata dalle elite occulte fin dalla sua fondazione nel 1930 e lavorò a stretto contatto con il governo in numerose occasioni. La Disney venne assunta dal governo per produrre numerosi film di propaganda e Walt Disney stesso partecipò a progetti segreti della CIA. Secondo alcuni ricercatori, Disney faceva parte del programma MK-ULTRA della CIA: le sue proprietà sono state utilizzate per esperimenti di controllo mentale e molti dei suoi prodotti erano intrisi di simbolismo e di “attivatori” del controllo mentale.

“Questo autore teorizza che la ragione per la quale l’FBI e la CIA siano stati così attenti nel non far trapelare che Walt Disney lavorò per il governo, è che “Il Network” sa che l’FBI e la CIA fecero squadra per procurarsi i bambini destinati al controllo mentale. Poichè Disney e Disneyland hanno giocato un ruolo enorme nel controllo mentale, il collegamento tra la Disney e i suddetti, anche se in superficie appare come qualcosa di insignificante, nasconde un terribile segreto. “
Fritz Springmeier, Deeper Insights Into the Illuminati Formula

“Molti dei film Disney vengono utilizzati per la programmazione e alcuni script della Disney, pensati appositamente per gli schiavi Monarch. In Peter Pan è possibile utilizzare la nave come “attivatrice” della programmazione. La programmazione satanica può utilizzare i castelli. Avvengono un numero impressionante di programmazioni – specchio a Disneyland e a Disneyworld. Vi è anche la programmazione Magic Mountain, la programmazione di Around the World Dolls, e della sua sigla. Alcune delle programmazioni all’interno del Mago di Oz e di Cenerentola vennero attuate, nelle rappresentazioni a Disneyland, attraverso i costumi. Bambini in età preverbale vengono scritturati dalla Disney per prepararli agli script. “
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Il coinvolgimento della Disney nel controllo mentale si riflette anche nel Mickey Mouse Club e il marchio di fabbrica, cioè le orecchie da topolino, è diventato un simbolo del controllo mentale.

“Nel 1955, Walt Disney creò il personaggio dei cartoni animati, Mickey Mouse, costituendo un vero e proprio fan club -il Mickey Mouse Club- mandato in onda per 5 giorni alla settimana, proprio quando i bambini tornavano da scuola. Ventiquattro bambini chiamati Mouseketeers dovevano aiutare Mickey, ballando, cantando e realizzando delle scenette. Il Mickey Mouse Club adorava l’unico, piccolo, grazioso cappellino di Mickey Mouse con le grandi orecchie montate su ciascun lato del berretto. Negli anni 50, la maggior parte dei piccoli ascoltatori voleva le famigerate “Orecchie da topolino” e diventare un Mouseketeer, soprattutto i bambini che ricevevano gli script della programmazione mentale.
– Springmeier, op. Cit.

Una volta diventato Mouseketeer, rimani per sempre Mouseketeer

Secondo il programmatore “ex-illuminato”, Svali, molti dei cantanti pop vengono utilizzati dagli Illuminati, per promuovere i loro messaggi e perpetuare l’idea del controllo mentale. In un’intervista, Britney Spears e il Mickey Mouse Club vengono specificamente menzionati:

“Credo che Britney Spears, e altri vengano utilizzati dagli Illuminati per cantare i testi che a quest’ultimi piacciono. (…) In effetti, molte delle maggiori pop star provengono da un passato nel “Mickey Mouse Club” e sono convinto che in cambio del successo abbiano garantito la loro fedeltà a queste associazioni. “
– “Exclusive Interview with an Ex-Illuminati Programmer/Trainer” Fonte

PROGRAMMAZIONE SEX KITTEN

Nel 1998, la Spears firmò con la Jive Records e pubblicò il suo primo album da solista … Baby One More Time. Come nel caso di quasi tutte le star adolescenti della Disney, l’immagine di Britney si è concentrata su una miscela tra innocenza infantile e sessualità – la sessualizzazione dell’infanzia è ormai un tema ricorrente nella cultura pop. E’ anche l’obiettivo delle Sex Kitten (coloro che hanno subito programmazione beta) essero dipinte mediaticamente come sex symbol dei teen agers. Nel suo primo video, Britney è vestita come una ragazza della scuola cattolica, mentre canta un testo sessualmente molto carico: “hit me baby one more time“. Alcuni dei suoi primi photoshoots hanno sfruttato lo stesso tema, provocando polemiche.

Una cover del magazine Rolling Stone Nella sua prima copertina, Britney posa in un abito sexy e stringe una bambola dei Teletubbies. L’AFA disse che è “una miscela preoccupante tra innocenza infantile e sessualità adulta”.

Una foto di Dave Lachapelle (non estraneo al simbolismo del controllo mentale) miscela innocenza e sesssualità. Le molte bambole rappresentano anche il riferimento alla programmazione Monarch e alle molteplici personalità.

Per quanto riguarda la foto qui sopra, Britney (che aveva 16 anni all’epoca) sostenne che Lachapelle la avesse ingannata:

“La sexy superstar Britney Spears è contenta delle foto sexy scattatele da David LaChapelle per la rivista Rolling Stone – ma insiste che il suo leggendario fotografo la abbia ingannata.

La ragazza aveva solo 16 anni quando LaChapelle la immortalò, nella sua camera da letto circondata da bambole, il prodotto finito diede adito a parecchie polemiche.

Ma Britney – che è ora fiera di quelle immagini – insiste sul fatto che non ebbe la minima idea, che tali scatti, alla fine, risultassero tanto provocanti.

La stessa afferma: “E’ arrivato ha fatto le foto ingannandomi. Sono venute veramente bene, ma non sapevo veramente cosa stessi facendo. E, per essere totalmente sincera con te, all’età di 16 anni, non le avrei mai fatte.

“Ero tornata nella mia camera da letto, indossando il mio piccolo maglione e David mi diceva: “Solleva il tuo magliore un pò di più.” Ero ingenua e non capivo, così immersa nel mio mondo di bambole.

“Ricordandomi del passato mi viene da dire, ‘Oh mio Dio, che diavolo è?’ Ha comunque fatto un ottimo lavoro nel ritrarmi in quel modo. ”
– Fonte

I tatuaggi sono spesso significativi nella programmazione Monarch. Uno dei primi tatuaggi di Britney Spears – è una farfalla (la Monarch è un tipo di farfalla), mentre lascia un vitigno – simboleggia lo schiavo che emerge dal sistema di lignaggio delle elite. I tatuaggi sono il modo preferito degli Illuminati per identificare gli schiavi Monarch (vedi il primo tatuaggio della ex-bambina Disney Vanessa Hudgens).

Il primo tatuaggio della Spears, una farfalla che lascia una vigna

“Va fatto un appunto, sul fatto che le agenzie di intelligence americane tatuano alcuni dei loro schiavi con farfalle Monarch blu, uccelli azzurri, o rose per fini di identificazione. (…) “.
– op cit. Springmeier.

Dopo un paio di album, dove è passata dal cantare “I’m not so innocent” ad “I’m a slave 4 U” (si può essere meno sottili?), Britney è diventata una donna adulta e una veterana del settore. La sua “consacrazione” nel settore degli Illuminati è stata celebrata da Madonna in una performance simbolica nel corso dei VMA del 2003, insieme alla collega Mouseketeer Christina Aguilera.

Vestite con abiti da sposa, Britney e Christina vengono sposate con “Hollywood” dall’Alta Sacerdotessa cabalistica, Madonna. Entrambe le stelle hanno tatuaggi ispirati alla Kabbalah.

ESAURIMENTO NERVOSO

E’ stato osservato, che anni di programmazione Monarch, spesso si traducono in un collasso nervoso all’età di 30 anni. L’abuso insopportabile che questi schiavi sono costretti a subire non può essere sostenuto per decenni, soprattutto quando si è sotto il costante controllo del pubblico. Le celebrità che fanno esperienza di questo tipo di vita quasi inevitabilmente soccombono grazie all’abuso di droghe e a comportamenti autodistruttivi. Quando la loro programmazione comincia a fallire, spesso muoiono in circostanze misteriose. Guardate la vita di schiavi della programmazione Monarch come Marilyn Monroe, Judy Garland e Anna Nicole Smith e certamente vedrete delle somiglianze. Speriamo che questo non accada alla Spears.

Britney nei panni di Marilyn Monroe (l’originale “sex kitten” dell’industria dell’intrattenimento). Le sue mani sono legate, a simboleggiare costrizione e mancanza di controllo. Si sarà ormai notato come la maggior parte delle Sex Kitten dell’industria dell’intrattenimento poseranno, o faranno riferimento, a Marilyn Monroe in un punto o nell’altro della loro carriera.

Negli ultimi anni, numerosi eventi che circondano Britney Spears hanno fatto emergere la discussione sul suo stato mentale. Molti episodi strani, documentati da varie fonti, indicano che Britney spesso presenta gli stessi sintomi di uno schiavo Monarch. Uno di loro è avere personalità multiple.

Gli schiavi Monarch sono addestrati a dissociarsi, e assumere nuove identità, ognuna delle quali con le proprie caratteristiche e addirittura con accenti diversi. Persone vicine a Britney hanno descritto questi sintomi precisi:

“Le fonti stanno dipingendo un quadro molto inquietante di Britney Spears, o di chi in realtà sia in un dato momento.

Ci è stata comunicata la questione sull’accento britannico – beh, è ben ​​più di un accento. Britney ha personalità multiple, tra cui,”la bambina britannica”, riprendendo lo stesso termine che le persone a lei vicino usano per definirla. Ci è stato detto che quando la Spears perde la personalità “britannica”, non ha assolutamente idea delle azioni svolte durante il tempo in cui ha assunto quella personalità.

Fonti dicono che Brit ha un certo numero di altre identità, può diventare: “la ragazza piagnucolosa, la diva, la ragazza incoerente”, e così via.

Fonti dicono che Britney abbia acquisito la personalità della “ragazza britannica” il giorno in cui non si è presentata a deporre e non ha alcun ricordo dell’evento. ”
– Fonte

E’ stato affermato che i recenti comportamenti bizzarri di Britney Spears possono essere ricondotti al disturbo di personalità multipla.

L’identità preferita della travagliata cantante sembra comprendere l’uso dell’accento britannico, ispirata dal suo ultimo fidanzato, il paparazzo, nato a Birmingham, Adnan Ghalib.

Fonti sostengono che la cantante, ventiseienne, sia affetta dal disturbo dissociativo di identità, che porta i malati a creare varie personalità dissociandosi dalla realtà.
– Fonte

Durante il periodo turbolento passato con Kevin Federline, emersero molti resoconti che riguardarono le sue tendenze suicide e la sua presunta bisessualità – altre caratteristiche di una Sex Kitten.

Probabilmente il momento più infame della vita pubblica di Britney è quando si rasò a zero i capelli. L’evento si verificò il giorno dopo che la star ammise di essere in riabilitazione (rehab) – “rehab”, spesso è una parola in codice per dire “programmazione”. Uno sguardo più in profondità mostra chiaramente i dettagli di questo incidente bizzarro mostrando tutti i segni di uno schiavo controllato mentalmente che cerca di liberarsi dal controllo del suo “handler”.

Britney mentre si rade i capelli

In un video girato da persone vicine a Britney, quest’ultima afferma di essere stanca di “avere cose inserite nella sua testa” e “di non voler essere toccata da nessuno”. Si sta per caso riferendo agli abusi dei suoi handler? L’atto radicale di Britney Spears di radersi la testa potrebbe essere un disperato tentativo di “liberarsi del suo vecchio se” e ricominciare da capo. A cosa fece riferimento, Britney, quando citò ” le cose ​​inserite nella sua testa”? Uno degli unici casi in cui qualcosa venga inserito nella testa di qualcuno è durante la terapia con gli elettroshock, una delle tecniche base della programmazione Monarch (anche se dovrebbe essere chiamata la tortura dell’elettroshock non la terapia).

Una donna mentre subisce la terapia dell’elettroshock. Usato ad alti livelli, l’elettroshock diventa un metodo di tortura che provoca un trauma negli schiavi della programmazione Monarch

“L’elettroshock viene utilizzato per creare la dissociazione da trauma durante la programmazione, e successivamente viene utilizzato per rimuovere i ricordi dopo che lo schiavo ha effettuato una missione, o per instillare la paura e l’obbedienza in uno schiavo riluttante. Gli schiavi generalmente portano i segni della tortura su tutto il corpo. Quando gli schiavi inizieranno un processo terapeutico di deprogrammazione recupereranno questi ricordi orribili, per non parlare di tanti altri ricordi dolorosi “.
– Springmeier, op. Cit

Nonostante i molteplici tentativi di Britney di liberarsi, è ancora sotto il controllo degli Illuminati. La prova della fedeltà di una celebrità spesso può essere trovata nelle sue opere. Le celebrità vengono effettivamente utilizzate per propagandare il simbolismo in materia di controllo mentale e di nascondere in bella vista il modus operandi degli Illuminati. Hold it Against Me è un altro esempio lampante di questa Agenda, il video infatti dipinge simbolicamente Britney, controllata mentalmente dall’industria dell’intrattenimento.

HOLD IT AGAINST ME

Hold it against Me venne diretto da Jonas Akerlund, regista di spicco per i video sul controllo mentale (vedi l’articolo Lady Gaga: Il significato occulto di Telephone). Non diversamente da Telephone, il video non ha assolutamente nulla a che fare con il testo della canzone. Mentre la canzone parla apparentemente del fare sesso con uno sconosciuto incontrato in un locale (promuovere la promiscuità tra gli adolescenti fa SEMPRE parte dell’Agenda), nel video non c’è il ragazzo, nessun club e il sesso non si vede. Vediamo solo Britney, intrappolata in un gigante incubo cilindirico modernista,collegata per via endovenosa a dei cavi mentre indossa un abito da sposa. Il video da al brano un altro significato: controllo mentale e i vari alter ego di Britney. E’ la classica storia dell’industria degli Illuminati, “Good Girl Gone Bad”, i simboli rituali e i codici di colore descritti negli articoli precedenti risultano del tutto evidenti.

Dispositivi ad alta tecnologia controllano e programmano Britney nella sua prigione mentale.

All’inizio del video, Britney viene inquadrata in una grande cilindro composto di monitor televisivi e videocamere. Questo spazio simboleggia la “prigione mediatica” di Britney. Come tutti gli schiavi del controllo mentale, è costantemente monitorata dai suoi handler utilizzando telecamere. Viene anche “programmata”, mentre sui monitor scorrono le immagini dei suoi vecchi video. E’ imprigionata rispetto al mondo esterno e può solo vedere le immagini che vengono trasmesse dai monitor, le immagini rappresentano lei, dal punto di vista dei suoi aguzzini (handler).

Britney indossa un abito bianco da sposa che allude all’aspetto rituale del video. L’abito bianco simboleggia la purezza e l’innocenza di Britney, all’inizio del processo. Questo, naturalmente, cambierà.

A sottolineare ulteriormente il controllo mentale di Britney, viene mostrata collegata per via endovenosa a dei cavi.

Britney collegata per via endovenosa a dei cavi

La terapia endovenosa è la somministrazione di sostanze direttamente in vena. E’ utilizzata negli ospedali per fornire farmaci, per fare trasfusioni di sangue e iniezioni letali. Viene anche usata nella programmazione Monarch.

“Quello che segue è una lista parziale di queste forme di tortura (basate sul trauma): (…)

16. Droghe per creare illusioni, confusione e amnesia, spesso somministrate per iniezione o per via endovenosa.
17. L’ingestione o l’iniezione per via endovenosa di sostanze chimiche tossiche per creare dolore o malattie, compresi gli agenti chemioterapici. “
– Ellen P. Lacter, Ph.D, Kinds of Torture Endured in Ritual Abuse and Trauma-Based Mind Control

“Se un alter ego fatica a cooperare quando vi si accede, può essere bloccato immediatamente, somministrandoli in seguito un farmaco ad azione rapida che induce l’ipnosi. Un farmaco che è stato importante per la programmazione è stato il Demerol, che viene somministrato per via endovenosa (e intravenosa). Ci vogliono circa 5-7 minuti perchè la sostanza abbia pieno effetto, il dosaggio può essere suddiviso affinchè l’effetto possa durare fino a fine sessione “.
– Springmeier, op. Cit.

Durante il ritornello della canzone, Britney levita magicamente.

Notare la testa semi nascosta del Baphometto, che enfatizza l’aspetto rituale occulto del video.

Nel video, avviene durante il ritornello la dissociazione di Britney infatti levita simbolicamente. Nel controllo mentale reale, lo schiavo dissociato avverte una sensazione di vertigine, come se stesse fluttuando. Le liriche del ritornello enfatizzano il concetto della fuga dalla realtà, o in altre parole, della dissociazione:

If I said my heart was beating loud
If we could escape the crowd somehow
If I said I want your body now
Would you hold it against me

Cause you feel like paradise
I need a vacation tonight
So if I said I want your body now
Would you hold it against me

A causa del dolore e del tormento vissuto dalla vittima del controllo mentale, la dissociazione fa “sentire come in paradiso”, proprio perchè lo schiavo cessa di sentire dolore fisico. Le vittime vengono incoraggiate dai loro “handler” a fuggire in un “luogo felice”. In altre parole, “hanno bisogno di una vacanza”.

Mentre Britney lievita, degli strani ballerini senza occhi emergono da sotto la gonna.

Strani esseri senza occhi appaiano dalla gonna di Britney

La mancanza di occhi di questi ballerini dà loro una qualità non umana. Rappresentano forse gli spiriti / demoni assegnati dagli “handler” durante i rituali occulti agli schiavi controllati mentalmente?

Dopo la scena di dissociazione, viene simbolicamente raffigurata la fase successiva della programmazione Monarch: la creazione di un alter ego. Questo accade in un grande rituale, molto confuso, nel quale l’abito verginale di Britney comincia a sporcarsi e a consumarsi.

Questa scena, di un occhio con 2 pupille viene mostrata per circa mezzo secondo. E’ comunque molto significante: rappresenta la presenza di 2 personalità nello stesso individuo

Un terrificante sorriso di Britney, giusto prima la trasformazione

Durante la fase successiva della canzone, dai cavi endovenosi di Britney comincia a fuoriuscire vernice colorata (al posto del sangue?) andando a sporcarle l’abito bianco e i monitor alle sue spalle mostrano le immagini della sua giovinezza.

Una Britney sporca e consumata

Mentre tutto cil accade, si sovrappone un’altra scena in cui due Britney stanno combattendo – una rappresentazione visiva di ciò che accade nella psiche dello schiavo: la battaglia tra due personalità.

Le due Britney mentre combattono, indossano diversi colori, a rappresentare la differente natura delle 2 personalità

Alla fine della battaglia, una nuova Britney emerge dal processo. Dalla pura e innocente Britney vestita con un abito da sposa bianco viene creata ua Sex kitten, che è la versione cattiva di Britney. E’ vestita con un completo BDSM in pelle e circondata da uomini che indossano delle maschere.

La nuova Britney

La trasformazione di Britney è completa sfruttando il metodo del “Good Girl Gone Bad attraverso il controllo mentale” – un tema che tutti le pop star femminili sembrano dover sperimentare. La metamorfosi rituale dalla purezza alla promiscuità viene ritratta da altre star tra cui Rihanna (Umbrella), Lady Gaga (Bad Romance), Christina Aguilera (Not Myself Tonight), Mariah Carey (It’s Like That) e molte altre. I giovani spettatori sono ancora testimoni di un altro rituale che è subliminale nascosto nei simboli e nei codici di colore.

CONCLUSIONE

Britney è, senza dubbio, una icona del pop moderna, che porta con se, sia il lato stimolante sia quello ripugnante della fama. Ha realizzato il suo sogno di diventare una cantante di successo, ma questo successo ha richiesto lei di entrare a far parte di un sistema occulto e manipolativo. Tra le molte stelle pop che promuovono l’agenda degli Illuminati sul controllo mentale, Britney rappresenta uno dei casi più eclatanti di controllo Monarch. Abbiamo analizzato alcuni degli eventi in cui Britney ha mostrato i tipici sintomi di uno schiavo controllato mentalmente, ma molti altri se ne sarebbero potuti aggiungere. Mentre è facile ridicolizzare il comportamento e il lavoro della pop star, molte persone non hanno assolutamente idea del dolore e del trauma che questa gente deve soffrire per starsene sotto i riflettori. Il motivo per cui alcune stelle sono in grado di rimanere popolari ed essere messe in onda è perché fanno parte del Sistema. Britney è parte di esso e, non credo che a questo punto le restino molte alternative. Come altre marionette dell’industria dell’intrattenimento, è anche costretta a ritrarre le proprie esperienze di controllo mentale nei suoi video.

Il video diretto da Akerlund Hold it Against Me raffigura simbolicamente il processo di controllo mentale e trasformazione occulto in modo semi-subliminale. L’uso costante di questo concetto nella cultura pop ha molti obiettivi, tra cui: istupidire gli spettatori con il simbolismo di questo sistema, costringendo gli interpreti a passare attraverso dei mega-rituali di fronte a milioni di spettatori, nascondendo così in piena vista la vera natura dell’industria dell’intrattenimento. Secondo la filosofia occulta degli Illuminati, è loro dovere karmico rivelare le loro azioni (che sia in maniera subliminale o meno): nascondere e rivelare è il loro gioco.

I critici di Hold it Against Me dicono che “Britney non sembra essere coinvolta nel video e non sembra che si stia divertendo”. Ti divertiresti a portare in scena un trauma che stai subendo da gran parte della tua vita?

Fonte