Archivi Blog

La battaglia elettorale tra la Clinton e Trump e` una farsa

Da una parte: un miliardario accusato di razzismo e xenofobia. Dall’altra: Una burattina completamente al servizio dell’elite. E in mezzo, gli elettori che si chiedono il motivo per cui la loro democrazia li costringa a scegliere tra due opzioni cosi` terribili.

leadpres-702x336

Mi e stato chiesto molte volte perche scrivessi di cultura popolare quando avrei potuto concentrarmi su questioni “più importanti”, come le elezioni presidenziali. Una risposta secca? Le elezioni presidenziali non sono importanti. A rischio di sembrare un vecchio cinico: Si tratta di una farsa. Non importa chi è in carica, l’agenda e` sempre la stessa, ed e dettata da persone molto lontane da cio ` che potremo chiamare un processo democratico. Per questo motivo, le elezioni presidenziali non sono altro che due gigantesche marionette seguite da un pubblico altrettanto enorme. Mentre le masse vengono abbagliate dalle folli buffonate di tali pupazzi, solo pochi prestano attenzione ai burattinai. Sia che si tratti di democratici o repubblicani, lo stesso governo ombra è dietro le quinte, a dettare le politiche nazionali ed internazionali.

Le elezioni presidenziali, insieme al circo mediatico che le circonda, non sono un “processo democratico”. Si tratta di una facciata con poca o nessuna sostanza. Alcuni problemi vengono discussi, mentre altri sono totalmente ignorati. Le elezioni di quest’anno funzionano allo stesso modo. L’agenda è già impostata ed i candidati stanno svolgendo il loro ruolo. Mentre sembrano essere in netta opposizione su vari argomenti, i candidati sono in realtà parte della stessa squadra.

safe-home-golf-torre

Trump e Clinton al Trump National Golf Club nel 2008.

Il modo in cui le persone si infervorano per i loro candidati, urlando slogan ridicoli e insultando gli avversari, ricorda la folla di un incontro di wrestling – in cui entrambi i lottatori prendono lo stipendio dallo stesso capo per dare spettacolo sul ring. Trump sembra saperne qualcosa.

donaldtrumpwwe

Trump a WrestleMania 23 nel 2007.

Alcuni dicono che Trump sia diverso: “E ‘ un estraneo che riuscira a cambiare le cose!” Trump è davvero qualcosa di caotico – e questo è esattamente ciò che “loro” vogliono. E ‘ fondamentalmente un kamikaze della politica destinato a schiantarsi ed in ultima analisi svanire nel nulla. Nel frattempo, Hillary è stata presentata come la candidata standard, con una carriera politica impopolare, lì solo perche` “era il suo turno”. Questa è la farsa delle elezioni del 2016.

AGENDA PER IL 2016: TERRORISMO ED IMMIGRAZIONE FORZATA

Un rapido sguardo ai titoli dei giornali di tutto il mondo nel corso degli ultimi anni, rivela un forte tema ricorrente: il terrore e l’immigrazione forzata. Questo programma è stato imposto nella maggior parte dei paesi occidentali ed è stato un tema caldo in ognuno di essi. Tutto cio` ha inevitabilmente provocato paura, tensione e divisione … un cocktail perfetto per giustificare una maggiore repressione.

In effetti, negli ultimi anni l’agenda globale della elite è stata particolarmente raccapricciante. In primo luogo, ha permesso la creazione di ISIS in modo da provocare terrore, divisione, e caos in Medio Oriente. In una fase successiva il terrore e la violenza sono stati “esportati” nel mondo occidentale attraverso innumerevoli attacchi terroristici (leggere il mio articolo intitolato ISIS: una creazione della CIA per giustificare la guerra all’estero e repressione in territorio americano per maggiori informazioni).

Nel frattempo, in Europa e America, si e` spinto sul punto “dobbiamo accogliere i rifugiati”, con la conseguente rapida migrazione di centinaia di migliaia di rifugiati siriani colpiti dalla violenza. Ecco una semplice equazione: Migrazione + Terrore = paura, rabbia, tensione e panico. Il caos e l’incertezza risultanti  sono il risultato che “loro” stanno cercando di ottenere.

Il motto della elite è Ordo Ab Chao (ordine dal caos). Essendo questo il loro credo, l’elite sta volutamente cercando di portare il caos al fine di giustificare la grave repressione. L’atteggiamento “dobbiamo accogliere i rifugiati”, che ha assunto l’Occidente non e` frutto del caso. E ‘il risultato di pressioni da una persona e di una organizzazione estremamente potenti: George Soros e la sua Open Society Foundations.

GEORGE SOROS E LA OPEN SOCIETY FOUNDATIONS

108431009-jpg-crop_-cq5dam_web_1280_1280_jpeg-476x320

George Soros

Nel 2015, molti paesi occidentali accettarono una quantità senza precedenti di rifugiati siriani in un processo frettoloso, impopolare, e un po ‘ improvvisato. Le nazioni che hanno accolto piu` immigrati sono la Germania (100.000), Svezia (65.000), Regno Unito (7.000) e Francia (7000), insieme a Ungheria, Danimarca, Canada e Australia. Questo sforzo concertato è stato spinto dalla stessa fonte, la Open Society Foundations. E il miliardario dietro a tutto è George Soros.

George Soros è un finanziere ungherese-americano, un membro di spicco della elite mondiale ed e` un attore importante nella formazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Questo ex membro del Consiglio di Amministrazione del Council on Foreign Relations (CFR) ha sostenuto e finanziato numerose organizzazioni e politiche che consentano la globalizzazione. Ha finanziato la campagna di Obama e visita regolarmente la Casa Bianca per garantire che le sue politiche siano rispettate.

La sua Open Society Foundations (OSF) è stata una forza potente che ha spinto l’immigrazione di massa in tutto il mondo. In una nota trapelata nel maggio 2016, la OSF e` orgogliosa della sua influenza nelle politiche di immigrazione mondiali (potete leggere l’intero memo qui):

Un promemoria  di nove pagine dal titolo “Migration Governance and Enforcement,” ci permette di comprendere come l’ONG abbia influenzato la politica di immigrazione su scala globale.

“La corrente crisi dei rifugiati sta creando spazio per rivedere la governance della migrazione e del regime internazionale dei rifugiati”, afferma il rapporto, aggiungendo che le ambizioni del gruppo comprendono “l’aumentare e proteggere i diritti dei migranti “.

“Abbiamo puntato a prevenire la violazione dei diritti dei migranti, riducendo al minimo i controlli alle frontiere e diminuendo l’uso diffuso di detenzione e deportazione,” (rapporto OSF).

“Abbiamo volutamente evitato il termine ‘governance globale’, perché non esiste un unico sistema a livello globale per la gestione della migrazione,” afferma il rapporto preparato dagli operativi di Soros Anna Crowley e Kate Rosin.

Il memo trapelato chiarisce anche che l’ONG vede la crisi come un’opportunità per espandere la sua agenda globalista.

“Mentre le nostre aspirazioni si sono evolute, i nostri obiettivi si sono spostati dalla semplice riduzione del danno a soluzioni più proattive basate su policy che permettano di influenzare il popolo”, afferma il rapporto.

“L’attuale clima presenta nuove opportunità per riformare la governance della migrazione a livello globale, sia attraverso il sistema multilaterale esistente, o cercando soluzioni piu` innovative.”

La relazione esamina anche gli errori nel capitalizzare le opportunità per stimolare il sostegno del “livello base” per questioni migratorie e di finanziamento, ma dice “la crisi dei rifugiati sta aprendo nuove opportunità.”

Il rapporto trapelato lamenta anche la “ascesa della destra radicale”, la quale sostiene che ” gli argomenti tradizionali non funzionano”, tuttavia, l’ONG sta “sperimentando con tematiche e argomentazioni, sia a livello di elite che a livello popolare.”

Invece di cercare di arginare il flusso di migranti, le nazioni, secondo il memo, dovrebbero,accettare la “crisi attuale come la nuova normalità” e guardare avanti per soluzioni di pianificazione a lungo termine.

“Vi è la necessità di creare più spazio per la riflessione, e di sviluppare strategie a medio e lungo termine.”
-– The Daily Caller, “Leaked Soros Memo: Refugee Crisis ‘New Normal,’ Gives ‘New Opportunities’ For Global Influence”

L’impopolare politica sull’immigrazione della Merkel (lasciare aperti i confini) e programmi simili in tutto il mondo sono un risultato diretto degli sforzi Soros ‘. Non fatevi ingannare: l’organizzazione Soros ‘non sta promuovendo l’immigrazione per compassione. La fretta, il flusso non filtrato di immigrati privi di documenti puo portare ad episodi di schiavitu, prostituzione, criminalità e abusi sui minori. Invece di integrare gli immigrati in modo corretto, permettendo loro di diventare a pieno titolo cittadini naturalizzati, il corrente processo a cui vanno incontro gli immigrati permette la creazione di una seconda classe di cittadini che è vulnerabile e soggetta ad abusi.

Mentre ciò accade, in Europa si verificano orribili attacchi terroristici (che si tratti di operazioni false flag o no). Naturalmente, questo ha portato molte persone a dire: «Forse dovremmo stare attenti a chi entra nel nostro Paese”.

Negli Stati Uniti, le fondazioni di Soros hanno lavoro per facilitare il flusso di immigrati clandestini dal Messico. Un memo dell’OSF OSF trapelato nel febbraio 2016 dimostro` anche che l’organizzazione sembrava influenzare la Corte Suprema per quanto riguarda le decisioni circa l’immigrazione clandestina.

Come detto in precedenza gli americani cominciano a preoccuparsi per i loro confini e per gli immigrati che li attraversano. Donald Trump e` il salvatore di queste persone.

TRUMP E LA DESTRA ALTERNATIVA

L’idea di confini sicuri e l’integrazione degli immigrati legali sono questioni politiche reali che dovrebbero essere discussi in un contesto razionale e sensibile. Tuttavia associando le politiche anti-Soros a contesti più ampi come il razzismo e il fascismo, l’intero argomento è screditato e respinto dal dibattito pubblico.

Le elezioni presidenziali del 2016 sono il momento ideale per l’attuazione dell’Agenda. Mentre molti si chiedono come un personaggio come Donald Trump sia riuscito a diventare un candidato alla presidenza, la risposta è abbastanza “deplorevole”: Viene utilizzato per screditare coloro che sono contro l’ordine del giorno di Soros.

Tutta la campagna di Trump ha ruotato intorno all’immigrazione. Tuttavia, invece di affrontare questi problemi in un contesto razionale (che è ciò che la maggior parte degli elettori vorrebbe), non manca mai di dire quella parola o frase in piu` scadendo nel bigottismo. Sostenendo che “il Messico sta mandando criminali e stupratori” e proponendo un divieto di immigrazione musulmana, Trump è, abbastanza intenzionalmente, “andato troppo oltre”. Naturalmente, i mass media sanno come costruirci una storia intorno:

2016-09-19-20_23_12-settings

Una delle tante notizie che associa Trump ai movimenti estremisti e razzisti.

I mass media hanno anche documentato la nascita di un movimento soprannominato “Alt-Right” (Alternative Right/ Destra Alternativa).

A riguardo, esiste anche una pagina di Wikipedia.

La destra alternativa è un segmento ideologico di destra che funge da alternativa al conservatorismo tradizionale negli Stati Uniti. E ‘stato descritto come un movimento unificato, a supporto del candidato presidenziale repubblicano Donald Trump, e in opposizione al multiculturalismo e all’immigrazione.

La destra alternativa non ha una ideologia ufficiale, anche se diverse fonti sostengono che si ispiri al nazionalismo bianco, alla supremazia bianca, all’antisemitismo, al populismo di destra, al nativismo, e al movimento neoreazionario.

Molti degli appartenenti si divertono online postando meme offensive per esprimere le proprie opinioni, su siti web come 4chan.
– Wikipedia

Nonostante il fatto che il nucleo di questo movimento sia guidato da troll che cercano di mettersi in mostra, i giornali e i mass media se ne sono usciti con titoli alquanto scioccanti. L’obiettivo: Equiparare Trump e le sue politiche al razzismo.

2016-09-20-15_55_05-settings

Un tipico titolo sulla destra alternativa

2016-09-20-15_54_17-settings

Un’altro…questa volta il soggetto sono i gay

2016-09-20-15_55_29-settings

….

2016-09-21-12_12_00-settings

Anche il figlio di Trump e` stato associato a gruppi di odio

Alla luce delle polemiche che circondano Trump, Hillary diventa la scelta “razionale” e “ragionevole”. Lei è la candidata di default. Anche molti repubblicani non vogliono essere associati a Trump.

2016-09-21-10_15_33-settings

L’ex presidente Bush, repubblicano, vota per…i democratici?

2016-09-21-10_19_20-settings

Il Segretario di Stato di George W. Bush, Colin Powell, non è un fan di Trump.

HILARY LA CANDIDATA STANDARD

Cerchiamo di essere realistici. Anche se sembrera` un testa a testa, Hillary è destinata a vincere.

Non piace a nessuno. Non ha un piano. Ed e` completamente serva dell’elite mondiale, dei banchieri e di tutte le lobby immaginabili. Ma lei è “destinata” ad essere presidente. E Soros stesso è coinvolto attivamente nella nella sua campagna.

Il miliardario George Soros e altri donatori liberali finanzieranno una nuova campagna di $ 15 milioni di dollari per mobilitare i latinos e altri immigrati, questo autunno, nella speranza di canalizzare l’indignazione per la retorica politica di Donald J. Trump e altri repubblicani nel tentativo di massimizzare i voti per i democratici .
-– NY Times, Soros and Other Liberal Donors to Fund Bid to Spur Latino Voters

I Clinton sono profondamente coinvolti nelle organizzazioni d’élite come il Bilderberg, la Commissione Trilaterale e il Council on Foreign Relations (CFR). Hillary ha partecipato alla riunione del Bilderberg nel 1997. Suo marito Bill Clinton ha partecipato alla riunione nel 1991 – due anni prima di essere eletto presidente. Bill Clinton è anche membro della Commissione Trilaterale, un “gruppo di discussione” influente fondato da David Rockefeller.

Ecco la Clinton da senatrice di New York, mentre dice di aspettare con impazienza che il CFR “le dica cosa fare”:

Anche se Hillary non ha presentato una sola idea originale per migliorare il paese, ci ha fornito un motivo per votarla: E` una donna.

Senza nemmeno menzionare la serie di morti misteriose che circondano i Clinton e l’imbarazzante scandalo delle e-mail, si può già capire che Hillary non e` nulla di nuovo. In realtà, lei è l’incarnazione del candidato ideale dell’elite. Tuttavia, la maggior parte delle persone concluderanno che alla fine, si tratta del “male minore”.

CONCLUDENDO

Il pubblico americano è costretto a scegliere tra due opzioni – ed entrambi sono terribili. Infatti, le due opzioni sono fondamentalmente la stessa opzione. Come la maggior parte delle elezioni presidenziali in passato, il vincitore è già stato scelto dall’élite globale. A meno che non si verifichi un evento inaspettato, Hillary è la vincitrice per default . Il ruolo di Trump in questa farsa è quello di guidare il movimento anti-Soros, associandolo a termini negativi come “razzismo”, o destra alternativa..

In questo senso, Trump è utile come Hillary per l’elite. Entrambi hanno un ruolo. L ‘ “estraneo” probabilmente rimarra` fuori dalla casa bianca e la “insider” ci rimarra` dentro. Le elezioni presidenziali del 2016 sono una farsa completa.

Fonte

Annunci

La vera storia e il simbolismo occulto di Stranger Things (Parte 2)

ELEVEN

stranger1

Eleven piega una lattina con la forza della sua mente

Eleven è una bambina con dei superpoteri, fuggita dal National Laboratory. Attraverso i ricorrenti flashback, gli spettatori sono in grado di ricostruire la sua triste storia – una storia che rispecchia il destino di migliaia di bambini scomparsi nel corso degli ultimi decenni. Infatti, attraverso la storia di eleven, Stranger Things, descrive parti del programma MKULTRA.

Eleven è la figlia di una donna di nome Terry che ha volontariamente partecipato a esperimenti correlati all’MKULTRA.

“- Faceva parte di un gruppo di ricerca al college.
– MKULTRA?
– Sì, proprio quello. Venne alla luce negli anni ’50. Quando Terry si trovo` coinvolta in tale studio, il progetto era ormai in declino, le droghe invece erano diventate molto piu` potenti. La hanno incasinata per bene.
– Era la CIA a gestire il tutto?
– L’Uomo con la U maiuscola. Avrebbero pagato un paio di centinaia di dollari a persone come mia sorella, in modo che prendessero farmaci, droghe psichedeliche, LSD…. Infine l’avrebbero spogliata e messa in uno di quei tank di isolamento “.

Terry è convinta che Eleven le sia stata rapita dalla CIA dopo un “aborto spontaneo” durante il terzo semestre.

Come affermato in precedenti articoli, le schiave MK vengono sottoposte a traumi come, per esempio, “aborti”, per facilitare la scissione della personalita`. I bambini nati da queste situazioni sono più facili da programmare perché sono già stati traumatizzati.

Le famiglie che desideravano bambini dissociati impararono che la tortura prenatale garantiva cio` che volevano. Basta inserire aghi sottili attraverso la madre nel feto per pungere il bambino. Anche le madri incinte sono gravemente traumatizzate durante la gravidanza.

– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

stranger3

Mentre Eleven visita la sua stanza a casa della madre, è ben visibile il Bianconiglio di Alice nel paese delle meraviglie. Si tratta di un simbolo importante nel mondo del controllo mentale. Allo stesso modo in cui il bianconiglio attira Alice oltre lo specchio, i gestori MK attirano gli schiavi nel lato oscuro del controllo mentale.

In Stanger Things, Eleven nasce con un insieme specifico di competenze.

“Dice di essere nata con abilita` “speciali” “. Telepatia, telecinesi. Sai, tutte quelle stronzate che puoi fare  con la mente. Ecco perché il grande Uomo cattivo ha rapito Jane. La sua bambina e` un’arma per combattere i comunisti “.

In termini MK, Eleven è un prodotto della programmazione Theta, che è centrata intorno alla percezione extrasensoriale (ESP). Non c’è nulla di “fantascientifico” in tutto questo. È documentato che la CIA ha investito decine di milioni di dollari in ricerca su questo campo.

THETA – Considerata la programmazione “psichica”. I Bloodliners (quelli provenienti da famiglie sataniche multi-generazionali) sono maggiormenti propensi ad avere capacità telepatiche rispetto ai non bloodliners. A causa degli evidenti limiti, tuttavia, vennero sviluppate varie forme di sistemi elettronici per il controllo mentale, in particolare, dispositivi di telemetria biomedica umana (impianti cerebrali), i laser ad energia diretta utilizzando le microonde e / o l’elettromagnetismo.
– Ron Patton, Mind Control

La programmazione Theta prende il nome, proprio come la programmazione, Alpha, Beta e Delta dai quattro tipi di onde cerebrali EEG. Le onde Theta sono frequenti nei bambini. La guerra psichica è diventata un ramo della programmazione Monarch. Questa è la programmazione Theta. E ‘ il matrimonio tra pratiche occulte e conoscenze scientifiche. L’idea di essere in grado di copiare quello che Eliseo ha fatto al re di Siria (2 KG 6: 11-12), quando “telepaticamente” spio` il nemico, ne scopri` i piani, sgretolando in tal modo ogni sua possibilita di successo. Oggi questo viene chiamato “spionaggio” (ESPionage), e il termine utilizzato dall’esercito degli stati uniti è “psicotronica”. Naturalmente, la posizione della CIA fu quella di sostenere che il tutto fosse stato un fallimento, tuttavia non è vero, perché i co-autori sanno di molti alterego theta e sistemi Theta programmati con successo. I maghi neri sono hanno affinato le loro abilità deviando gli attacchi magici per secoli. I loro sforzi sono solo insensati prodotti della superstizione, o c’e` qualcos’altro? Gli Illuminati e Hitler credevano nella magia nera. E negli ultimi tempi, anche gli altri gruppi coinvolti nel controllo mentale stanno valutando la guerra psichica/”magica”.

I militari e gli Illuminati stanno utilizzando la telepatia, la guerra psichica, la proiezione astrale e le altre scienze occulte con i loro schiavi programmati. La possibilità di mettere in pratica alcune di queste scienze occulte (abilità psichiche) può essere notevolmente migliorata da alcuni farmaci, onde cerebrali, formazione e demonologia.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Anche se Eleven ha “superpoteri” che sono ritenuti “abbastanza impressionanti” dai suoi amici, sono chiaramente il prodotto di anni di abusi. Fin dalla nascita, è stata programmata da un gestore che lei chiama “Papa`” (una parola effettivamente utilizzata nella programmazione MK). Dopo aver trascorso la sua vita confinata all’interno delle mura di un laboratorio, Eleven riesce a malapena a comunicare e mostra numerosi segni di traumi.

stranger4

Eleven ha paura dopo aver sentito un tuono – le ricorda forse l’elettroshock?

stranger6

Quando Eleven ha disubbidito al suo gestore e` stata portata altrove per essere punita, mentre suo “papà” guarda. Non ci sono confini all’abuso degli schiavi MK.

stranger7

Dopo essersi comportata “bene” (ha effettivamente ucciso due guardie utilizzando la sua mente), suo papà  la “ricompensa” con un po ‘di affetto. I gestori MK si comportano alla stessa maniera.
Priva di una personalità di base (le è stata negata dal suo gestore),

Eleven assume temporaneamente il ruolo di un “alterego” per evolvere nel “mondo reale”.

stranger25

Nella programmazione Monarch, alle schiave MK vengono spesso fatte indossare parrucche (bionde in genere), quando sono nel mondo reale.

E ‘comunque all’interno della casetta che Mike ha costruito per Eleven che la bambina riacquista parte della sua umanita`

stranger27Dotata di un senso di sicurezza, Eleven diventa piu` umana e meno macchina. Il rifugio può rappresentare il suo essere in contatto con la sua personalita`, la “vera” lei, al sicuro dal male del mondo esterno.

Anche altri personaggi della serie hanno i loro piccoli rifugi

stranger26

Joyce riesce a comunicare con il figlio di Will attraverso le luci di Natale, una volta entrata nel suo rifugio. Essere in sintonia con il suo nucleo permette al figlio di connettersi.

stranger28

Will Byers è andato al Castello Byers – un piccolo capannone costruito – per “nascondersi”. In altre parole, è andato lì per sentirsi al sicuro ed essere in sintonia con la sua personalita` dominate.

Nonostante le numerose allusioni ad abusi disseminate in tutta la serie, Eleven è comunque ritratta come un “supereroe” con superpoteri cool (viene fatto il confronto con X-Men e Lanterna Verde).

Il fatto che i suoi amici la chiamano El (abbreviazione di Eleven) è significativo. El è una parola semitica che significa “Dio” o “divinità”. Come visto in precedenza, vi è una dimensione religiosa, metafisica all’intero della serie. Il fatto che El è in contatto con il metafisico le conferisce un aspetto “divino”.

stranger24

El è l’unica persona in grado di tenere testa alla Demogorgone. Questa battaglia pero la condurra a commettere l’estremo sacrificio.

Alla fine, il destino ultimo di Eleven è un mistero. Dopo aver utilizzato i suoi poteri per distruggere il Demogorgone, scompare con lui. È morta o è tornata di nuovo nelle mani del sistema MKULTRA?

Sappiamo che il capo della polizia Hopper ha accettato di rivelare la posizione di Eleven in cambio che il governo liberasse Will. Hopper ha anche promesso di non parlare del sistema MK con nessuno. Dice a;la madre di Will:

“Ascolta, non parleremo di tutto quello che è successo qui e di tutto ciò che succederà. Vuoi che Will torni da te? “Questo e` l’affare”

stranger29

Hopper lascia degli Eggos (i preferiti di eleven) in una scatola nel bosco. Gli ha lasciati per Eleven, sapendo che e` stata reinserita nel sistema MK (a causa sua)? O è un’offerta a una divinità morta?

Alla fine, eleven è tornata dove “appartiene” e la segretezza del sistema MK è stata perseverata. I buoni hanno davvero vinto? Beh, almeno Will è salvo ed è con la sua famiglia. Questa è una buona cosa, giusto?

stranger30

Dopo essere andato a casa, Will festeggia il Natale con la sua famiglia. Quando va in bagno, Will “vomita” una creatura disgustosa e si ritrova momentaneamente di nuovo nel mondo sottosopra.

Anche se è stato salvato dal Demogorgone e dal sistema MK, il calvario di Will avrà effetti duraturi. La programmazione, infatti danneggia la mente, il corpo e l’anima per sempre.

Oltre a Will e Barb, che sono stati fisicamente rapiti, altri personaggi, sembrano essere indirettamente influenzati dal sistema MK. Infatti, attraverso sottili indizi, la serie stabilisce un forte legame tra eleven – la schiava MK – e Nancy – la ragazza perfetta di periferia.

IL LEGAME TRA ELEVEN E NANCY

Sebbene l’MKULTRA è un’operazione top secret, la serie implica che il progetto abbia avuto ripercussioni sull’intera popolazione. Come detto sopra, la porta d’ingresso provoca manda in tilt le bussole, beh, forse, fa lo stesso con le bussole morali.

Mentre Eleven è un prodotto strano, unico ed enigmatico di un esperimento governativo, Nancy è l’esatto contrario: una ragazza normale proveniente da una famiglia normale che vive in un quartiere di periferia regolare. Tuttavia, entrambi i personaggi sono collegati attraverso varie scene.

stranger13

Eleven, completamente fradicia, viene invitata a cambiarsi i vestiti. Si spoglia immediatamente di fronte ai suoi amici, facendoli sclerare. Questa scena ritrae la mancanza di privacy e confini nella mente degli schiavi MK e potrebbe implicare l’abuso sessuale. Michael poi la manda in bagno per cambiare e le dice: “Privacy. Capito?”.

stranger14

Dopo essere stata spinta in piscina, a Nancy viene dato un cambio di vestiti. Dice poi al suo ragazzo li presente “Un po` di privacy per favore?”. Alla fine si spoglia davanti a lui.

La serie rispecchia il rapporto tra Nancy e Steve – il tipico coglione, insistente e manipolativo – con la condizione di Eleven, una schiava MK, programmata da un gestore. Anche se Nancy non è costretta a fare qualsiasi cosa, le serie disegna un forte parallelismo tra la sua perdita di innocenza (sesso con Steve) e il controllo mentale – come per dire che l’intera popolazione è “sotto l’incantesimo” di questo sistema.

stranger16

La scena di Nancy che fa sesso con Steve è giustapposta a quella della sua amica Barb la quale viene catturata dal mostro e portata nel mondo sottosopra.

stranger17

Focalizzando la scena sulla mano di Nancy durante il sesso e sulla mano di Barb, mentre viene rapita dal mostro, la serie paragona la perdita dell'”innocenza” ad una ragazza schiavizzata dal sistema MK.

stranger18

Il giorno dopo, Nancy e` in preda alla vergogna e dice a Steve che “tutti la stanno fissando”. Lui le risponde che non si tratta di un grosso problema. Poi, senza alcuna ragione apparente, indica una farfalla sul suo armadietto. Se non avete mai visitato questo sito, le farfalle rappresentano la programmazione Monarch.

Nel corso della serie, molti dei personaggi osservano che, dal momento in cui Nancy si frequenta con Steve è una “persona diversa”, allo stesso modo in cui gli schiavi MK diventano “persone diverse”. Barb dice Nancy: “Questa non sei tu”. Jonathan dice di Nancy: “Ho notato che questa ragazza, cerca di essere qualcun altro”.

Anche il destino finale di Nancy è identico a quello di Eleven. Mentre sembrava essersi liberata dall’irresistibile incantesimo di Steve, lei finisce per ritornarci assieme.

stranger19

Forse Steve e` cambiato veramente o si tratta invece di una finta per tornare con Nancy? Credo che lo sapremo nella seconda stagione.

CONCLUDENDO

Mentre la maggior parte dei critici si concentrano sul fattore “nostalgia” di Stranger Things, la serie è molto più che l’estetica anni ’80. Si rivolge a un aspetto inquietante della storia americana e, attraverso del simbolismo evidente e sottile, rivela le profonde implicazioni metafisiche, delle elite.

Stranger Things non è un documentario, però. Si tratta di uno spettacolo di “fantascienza” che finisce per raffigurare l’MKULTRA come arma contro il comunismo. Mentre si allude sottilmente agli abusi, la serie presenta una versione piuttosto sbiadita dell’MKULTRA, priva dei suoi aspetti più raccapriccianti. Questo potrebbe portare gli spettatori a credere che l’MKULTRA “non è poi così male”, o peggio, che si tratti di una finzione.

Alla fine, le serie realizza un obiettivo simbolico: Rivela a coloro che sanno e nasconde agli ignoranti. O si crede che la storia è un riflesso dei poteri forti e delle forze oscure che li governano … o non è altro che una raccapricciante Quest di Dungeon & Dragon raccontata da capaci Dungeon Masters.

Fonte

La vera storia e il simbolismo occulto di “Stranger Things” 1

La famosa serie tv, Stranger Things, mostra, al pubblico, l’inquietante mondo dell’MK ULTRA, mescolandolo ad una buona dose di fantasia e fantascienza. Attraverso la sua storia e il suo simbolismo, le serie racconta una verità più profonda, una che non molti sono disposti ad accettare o credere. Analizzeremo ora, la serie tv, Stranger Things:

leadstranger-702x336

ATTENZIONE: SPOILER

Acclamato per la sua storia avvincente e per l’incredibile interpretazone, Stranger Things si e` trasformato rapidamente in un successo globale. I protagonisti, un gruppo di bambini che gioca a Dungeon & Dragons e che gira per il quartiere in bicicletta, comunicando con walkie talkie della Realistic™, immergono la serie in una atmosfera anni 80, con rara autenticità. Ancora piu` interessante, Stranger Things, ha portato alla ribalta un soggetto considerato un tabu` per decenni: Il mondo dell’MKULTRA e delle sue pratiche orribili. (Se non sai cos’e` l’MKULTRA, leggi questo articolo prima di proseguire ulteriormente).

Contrapponendo continuamente, l’orrore della realtà con la beatitudine della fantasia, la bruttezza del genere umano con l’innocenza dei bambini, Stranger Things ha un forte sottofondo dualistico. Questo è esemplificato dal fatto che l’avventura si svolge su due regni separati, il “mondo reale” e il “mondo sottosopra”, una versione oscura della realtà. Anche se separati, questi regni sono collegati attraverso un gateway, che quasi nessuno conosce. L’esistenza di questo gateway è nascosta al pubblico, ma influisce in diversi modi. Stranger Things parla di coloro che ci governano e di come siano coinvolti in “cose strane” di cui la gente comune e` quasi del tutto ignara. Attraverso la sua storia, i suoi personaggi e il suo simbolismo, la serie, rivela  uno dei lati più oscuri della elite. Diamo uno sguardo più profondo alla storia.

TRA REALTA` E FINZIONE

La serie inizia con quattro amici, Mike, Will, Dustin e Lucas, mentre giocano a Dungeons & Dragons. Mike, il Dungeon Master, introduce la quest ai suoi amici. Tale introduzione funge anche da premessa per l’intera serie.

“Qualcosa sta arrivando. Qualcosa affamato di sangue. Un’ombra compare sulla parete dietro di voi, inghiottendovi nel buio. E ‘quasi arrivata “.

stranger31

La campagna di Dungeon & Dragons di Mike e` durata quasi dieci ore. La prima stagione di Stranger Things ha una durata di quasi dieci ore.

Mentre i ragazzi si confrontano, in ultima analisi, con il terrificante mondo del controllo mentale, la loro avventura è costantemente equiparata ad una missione di Dungeons & Dragons. Will, il ragazzo che viene rapito dal governo, è il mago del gruppo. La forza dei maghi risiede nelle loro menti in quanto sono capaci di azioni paranormali come il teletrasporto e la telecinesi. Come vedremo più avanti, possiamo notare diversi elementi della programmazione Theta (MKULTRA).

In questo senso, gli oscuri ed inquietanti obiettivi dell’élite occulta sono direttamente in contrasto con l’innocenza e la giocosità dei bambini.

stranger20

Il rapimento di Will, è collegata al fatto che il mago e` bloccato nella Valle delle Ombre con la Demogorgone.

In sostanza, i creatori della serie ‘sono dei dungeon masters che guidano gli spettatori in una missione di 10 ore. Ma mentre D & D è pura fantasia, gli eventi che accadono in Stranger Things sono basate su alcuni fatti molto strani accaduti realmente.

SULLA BASE DEL PROGETTO MONTAUK

“Tesoro, dobbiamo fidarci di loro. Questo è il nostro governo. Sono dalla nostra parte “.

Considerando quello che accade nella serie, la citazione qui sopra, detto da un padre, assume un significato profondamente ironico. La storia descrive in effetti un governo ombra che esiste indipendentemente da chi è in carica e che si evolve del tutto fuori dalla vista del pubblico, partecipando a programmi, esperimenti e missioni che sono completamente al di là della cosa pubblica, controllando tutte le risorse e le reti del paese. In Stranger Things, le principali organizzazioni citate sono la CIA, la NSA e il Dipartimento dell’Energia.

stranger8

Il sito di programmazione MK e il gateway per il mondo sottosopra si trovano in un laboratorio nazionale del Dipartimento statunitense dell’Energia.

L’attuale Dipartimento dell’energia statunitense è una di quelle gigantesche organizzazioni massicciamente finanziate dal governo federale (24 miliardi di dollari nel 2014), e gestisce una imponente infrastruttura in tutto il paese. Eppure, poche persone sanno veramente cosa succede all’interno di questi laboratori.

Il Dipartimento dell’energia degli Stati Uniti (DOE) è un dipartimento a livello di gabinetto del governo degli Stati Uniti coinvolto nelle politiche degli Stati Uniti ‘in materia di energia e sicurezza nella gestione del materiale nucleare. Le sue responsabilità includono il programma nucleare nazionale, produrre i reattori nucleari per la Marina degli Stati Uniti, il risparmio energetico, la ricerca in materia di energia, dello smaltimento dei rifiuti radioattivi, e della produzione di energia domestica. Dirige anche la ricerca nel campo della genomica; il Progetto Genoma Umano, fu una idea del DOE. Il DOE sponsorizza più ricerca nel campo delle scienze fisiche di qualsiasi altra agenzia federale degli Stati Uniti, la maggior parte delle quali vengono gestite attraverso il suo sistema di Laboratori nazionali.
– Wikipedia

Stranger Things ha luogo nella città fittizia di Hawkins, Indiana, dove un laboratorio nazionale agisce come un sito di programmazione MKULTRA.

E ‘interessante notare che il titolo originale della serie era Montauk e che avrebbe dovuto aver luogo a Montauk, NY. Per coloro che hanno fatto qualche ricerca sul controllo mentale della CIA, questo nome dovrebbe suonare un campanello. Montauk è il sito di Camp Hero, la base militare in cui ebbe luogo l’infame progetto Montauk.

Gli eventi avvenuti a Long Island sono conosciuti come “Montauk Project”. Questa frase si riferisce ad una serie di esperimenti top-secret sul controllo mentale, sui viaggi nel tempo, sulla psicotronica, e sulla creazione di buchi neri. Questi esperimenti avvennero presso una vecchia stazione radar della Air Force, o più precisamente, in un vasto complesso nascosto sotto questa stazione radar.

Gli sforzi dei militari si sono principalmente concentrati sulla sperimentazione del controllo mentale. Vennero riuniti (e sequestrati) giovani maschi con una forte sensibilità psichica. Questi ragazzi dovevano sedersi su una sedia appositamente sviluppataper far fiorire le loro abilità psichiche latenti. Questa sedia era inondata da onde di energia che permisero agli scienziati di controllare le menti dei loro giovani soggetti. Sorprendentemente, si è scoperto che i più abilitra questi giovani sensitivi erano in grado di concentrarsi così intensamente su degli oggetti da farli fisicamente materializzare. (…)

Secondo la leggenda, la base in realtà e` stata chiusa alla finedegli anni 60 perché la tecnologia radar era obsoleta, tuttavia rimase attiva fino al 1983. La zona è ora un parco di New York, ma gli edifici sono intatti e le apparecchiature radar rimangono in piedi. Inoltre, basandomi su quello che ho studiato, il governo ha si dato la terra allo Stato, ma possiede ancora la base sotterranea.

A quanto pare ci sono molti livelli sotto terra utilizzati per la ricerca. Alcuni dicono che è assolutamente documentato l’esistenza di una città sotterranea sotto la base che è ancora utilizzata da rami segreti delle forze armate. La gente dice che le apparecchiature radar vennero costruite come copertura in modo che i militari potessero condurre esperimenti riguardanti il controllo mentale i viaggi nel tempo. La Montauk Air Force Station ha effettuato numerosi esperimenti terribili in collaborazione con numerosi laboratori di ricerca a Long Island. A quanto pare, questa base cooperava con la Mitchell Air Force Base a Long Island.
– – Weird US, Military Mayhem in Montauk, Long Island

CampHeroVillanoSAGE-e1471892185380

Camp Hero Base a Montauk

I creatori di Stranger Things si sono chiaramente ispirati alla “leggenda” del progetto Montauk. I creatori comunque in ultima analisi, hanno scelto di basare la serie in una città immaginaria in Indiana. Mentre il luogo e` diverso, lo stesso governo ombra si puo` ritrovare in Stranger Things.

stranger10

Dentro ai laboratori nazionali le chiamate dei cittadini vengono monitorate

stranger12

Il governo usa i camion della Hawkins Power and Light per muoversi tra la comunità inosservato, spiando le conversazioni del popolo

stranger2

Mentre il progetto MkUltra termino nel 1970 in Stranger Things e un fatto di attualita`

In Stranger Things, il governo ombra prende tutte le misure necessarie per coprire le sue tracce: Spia cittadini, uccide quelli che sanno troppo (facendolo apparire come un suicidio), simula la morte di bambini rapiti, e ostacola gli investigatori alla ricerca della verità. In breve, il governo ombra opera al di sopra della legge e sostituisce tutti i livelli di governo.

Jim Hopper, il capo della polizia di Dawkins, scopre lentamente lo schema del governo federale.

“So che fai esperimenti sui bambini piccoli rapiti… E so che ti sei spinto un po` troppo oltre questa volta “.

Non diversamente da quanto sostenuto dal progetto Montauk, gli esperimenti del Laboratorio Nazionale portano all’apertura di un gateway per una dimensione oscura e alla comparsa di un mostro senza volto. Attingere alle forze oscure piu` potenti della Terra non porta mai a cose buone.

IL MONDO SOTTOSOPRA E LA DEMOGORGONE

Gli intensi e pericolosi esperimenti presso il Laboratorio Nazionale generano la creazione di un portale che conduce al mondo “sottosopra” – una versione oscura del mondo reale. I bambini la paragonano alla Valle delle Ombre di Dungeons & Dragons.

“E ‘un luogo di decadimento e morte. Un luogo fuori fase. Un luogo di mostri. E ‘proprio accanto a voi e non riuscite a vederlo. “

Il portale per quest’altra dimensione è così potente che altera il campo magnetico della zona circostante, facendo impazzire le bussole. Simbolicamente, questo rappresenta il modo in cui i piani del élite occulte interessano direttamente tutta la popolazione.

Il mondo dell’MKULTRA ha le radici nel regno della metafisica, dell’esoterico e dell’occulto. Traendo costantemente e intensamente potere dalle forze oscure si creano sottoprodotti, che hanno effetto sulle masse ignare. In breve, le persone perdono il loro “vero Nord”.

In Stranger Things, il sottoprodotto che emerge dal mondo sottosopra è un mostro senza volto – una creatura chiamata “Demogorgone” dai bambini.

stranger21

Il Demogorgone rapisce i bambini e li porta alla testa in giù nel mondo sottosopra.

Anche se questo mostro è pura fantascienza, rappresenta simbolicamente il lato bestiale, mostruoso degli esperimenti “scientifici” delle élite occulte. Attratto dal sangue dei bambini, il Demogorgone li fa scomparire dalla superficie della Terra e li porta nel mondo sottosopra che rappresenta il buio, il male, il mondo dissociato delle élite occulte. Nel descrivere Demogorgone, i personaggi della serie dicono tutti che “non ha volto” (un po` come l’elite occulta). Il nome dato a questo mostro, Demogorgone, è significativo. Si riferisce ad una potente forza demoniaca:

In Dungeons & Dragons, il Demogorgone è un potente principe demone. Egli è conosciuto come il principe dei demoni, un titolo auto-assunto in virtù del suo potere e influenza, che, a sua volta, è un titolo riconosciuto da entrambi i mortali e dai suoi compagni demoni.
– Wikipedia

Le origini della parola Demogorgone si riferisce a un’entità malvagia menzionata dagli studiosi occulti.

Demogorgone è un nome usato per riferirsi ad una divinità pagana o demone, associato al mondo sotterraneo. E` un potente essere primordiale, il cui nome era un tabù.
– Ibid.

Nella serie, Demogorgone rappresenta l’elite satanica che si nutre del sangue degli innocenti, sequestrando i bambini e utilizzandoli per ottenere potere.

A un certo punto, Brenner, il gestore MK, dice una frase significativa:

“Sei … sei … sei persone sono state prese questa settimana.”

Anche se questo sembra casuale, Brenner ripete la parola “sei” tre volte facendo riferimento a coloro che sono stati rapiti a Hawkins. È un modo codificato per dire che i bambini scomparsi sono stati sacrificati a 666? Una cosa è certa, Will Byers è uno di loro.

stranger22

Intrappolato nel mondo sottosopra, Will Byers viene progressivamente penetrato fisicamente da una cosa disgustosa. Un altro bambino vittima del sistema MK.

Un’altra vittima del sistema è Eleven, uno schiavo MK che è stato rapito alla nascita.

Altro su Eleven nella seconda parte dell’articolo.

Fonte

Selma Blair: Breakdown (stile Mk Ultra) in aereoplano e ricovero in ospedale

L’attrice Selma Blair è stata trasportata in un ospedale di Los Angeles su una barella dopo aver avuto un breakdown nervoso in cui inveiva contro un uomo violento (probabilmente un handler).

leadselma-702x336

Selma Blair stava tornando da una vacanza a Cancun con il suo ex-fidanzato e il loro figlio di quattro anni. Tutto filava liscio fino a quando l’attrice comincio` a gridare imprecando contro un uomo che le procuro` ripetute violenze.

“Vuole dar fuoco alle mie parti intime. Non mi permette di mangiare o bere. Mi picchia. Ha intenzione di uccidermi “.

Secondo i testimoni, la Blair mescolo` dell’alcool a dei farmaci. Siamo sicuri che questi vaneggiamenti siano il frutto di tale pericolosa miscela … o invece emersero ricordi degli abusi? La Blair è stata poi portata in ospedale.

Se avete letto altri articoli su questo sito a proposito dei breakdown dovuti alla programmazione MK ultra, come quelli accaduti a Britney Spears o Amanda Bynes, potreste riconoscere un modello simile: uno sclero improvviso dove i ricordi dell’abuso sembrano riemergere, un viaggio forzato in ospedale e i media che pongono pesantemente l’accento su “droga e alcool”.

La frase “Vuole dar fuoco alle mie parti intime” è particolarmente eloquente e inquietante. E ‘ molto probabile che si riferisca ad abusi sessuali combinati a torture agli organi genitali. La frase sembra formulata da un fanciullo. Le vittime del controllo mentale e degli abusi rituali satanici (SRA) soffrono di traumi estremi che portano alla dissociazione e alla creazione di altre personalita`. Questi alterego possono avere diversi nomi, età e storia. Le frasi “Non mi permette di mangiare o bere. Mi picchia. Ha intenzione di uccidermi” descrivono ulteriori torture tipiche del controllo mentale basato sul trauma.

Secondo le fonti, non ci sono stati segni di breakdown nei giorni e nelle ore prima dell’incidente. Era di buon umore e diverse foto mostrano che si sta godendo la vacanza con la famiglia.

2016-06-21-15_31_55-PhotosL’instagram della Blair prima delle vacanze

3583921100000578-3651603-image-a-2_1466511681864

La Blair con il fidanzato e il figlio

I sopravvissuti alla programmazione MK sono inclini a “difetti” imprevisti e breakdown nervosi.

Ma allora, a chi si riferiva Selma Blair? Al suo ex-fidanzato Jason Bleick? Al padre, Elliot I. Beitner che era un avvocato ed era attivo all’interno del Partito Democratico degli Stati Uniti? All’altro suo ex Ahmet Zappa, figlio di Frank Zappa ed esecutore del Zappa Family Trust? Qualcun altro? Non importa quale sia il caso, questo bizzarro sfogo è l’ennesimo esempio della contorta vita dietro le quinte di Hollywood.

Fonte

Bilderberg 2016: L’agenda e la lista dei partecipanti

Quest’anno la riunione del Bilderberg si terrà dal 9 al 12 Giugno a Dresda, Germania. Ancora una volta, saranno riunite le persone più potenti del mondo e si affronteranno temi cruciali nella segretezza piu` totale.

leadbilderberg1-702x336

Tra i partecipanti di quest’anno vi sono due primi ministri, quattro ministri delle Finanze, il capo del Fondo monetario internazionale, il vice-presidente della Commissione europea, politici di alto livello, decine di boss bancari, magnati dell’alta finanza, imprenditori ed ex capi di CIA e MI6. Naturalmente, Henry Kissinger sarà presente, in veste di burattinaio della politica internazionale.

L’incontro si svolgerà presso l’hotel Taschenbeinpalais a Dresda, che è stato circondato da una massiccia barriera di cemento e custodito da più di 400 persone armate. Leggiamo cosa ci dice il Guardian a riguardo:

Sai che il Bilderberg sta per iniziare quando iniziamo a vedere le armi. L’hotel Taschenbergpalais a Dresda si sta riempiendo di poliziotti in borghesementre arrivano gli ultimi ospiti dell’evento. Pistoleri accigliativanno avanti ed indietro per i corridoi con le loro mappe d’albergo, cercando di sventare possibili minacce, mentre, giù nella hall dell’hotel, magnati finanziari e politici discutono in totale segretezza.
– The Guardian, Bilderberg: still powerful but perhaps a bit more anxious this year

7268

Una barricata di cemento è stata eretta attorno al sito della riunione Bilderberg. C’è letteralmente un muro tra l’elite mondiale e le masse.

Ecco gli argomenti principali della riunione di quest’anno – secondo il sito ufficiale del Bilderberg.

Attualità
Cina
Europa: migrazione, crescita, riforme, visione, unità
Medio Oriente
Russia
Stati Uniti panorama politico, economia: la crescita, il debito, la riforma
Sicurezza informatica
Geo-politica dei prezzi dell’energia e delle materie prime
Precariato e la classe media
Innovazione tecnologica

Ecco la lista completa dei partecipanti.

PRESIDENTE
Castries, Henri de (FRA), Presidente e CEO, Gruppo AXA

Aboutaleb, Ahmed (NLD), Sindaco, Comune di Rotterdam
Achleitner, Paul M. (DEU), Presidente del Consiglio di Sorveglianza, Deutsche Bank AG
Agius, Marcus (GBR), Presidente, PA Consulting Group
Ahrenkiel, Thomas (DNK), Segretario generale del Ministero della Difesa
Albuquerque, Maria Luis (PRT), Ex Ministro delle finanze; MP, Partito Socialdemocratico
Alierta, César (ESP), presidente esecutivo e amministratore delegato, Telefónica
Altman, Roger C. (USA), presidente esecutivo, Evercore
Altman, Sam (USA), Presidente, Y Combinator
Andersson, Magdalena (SWE), Ministro delle Finanze
Applebaum, Anne (USA), Editorialista del Washington Post; Direttore del Forum Transizioni, Legatum Institute
Apunen, Matti (FIN), direttore, Finnish Business e Policy Forum EVA
Aydin-Düzgit, Senem (TUR), professore associato e presidente Jean Monnet, Istanbul Bilgi University
Barbizet, Patricia (FRA), CEO, Artemis
Barroso, José M. Durão (PRT), ex presidente della Commissione europea
Baverez, Nicolas (FRA), Partner, Gibson, Dunn & Crutcher
Bengio, Yoshua (CAN), Professore di Informatica e Ricerca Operativa, Università di Montreal
Benko, René (AUT), fondatore e presidente del consiglio consultivo, SIGNA Holding GmbH
Bernabè, Franco (ITA), Presidente, CartaSi S.p.A.
Beurden, Ben van (NLD), CEO, Royal Dutch Shell plc
Blanchard, Olivier (FRA), Fred Bergsten Senior Fellow, Peterson Institute
Botín, Ana P. (ESP), presidente esecutivo, Banco Santander
Brandtzæg, Svein Richard (NOR), Presidente e CEO, Norsk Hydro ASA
Breedlove, Philip M. (INT), ex Supreme Allied Commander in Europe
Brende, Børge (NOR), Ministro degli Affari Esteri
Burns, William J. (USA), Presidente, Carnegie Endowment for International Peace
Cebrián, Juan Luis (ESP), presidente esecutivo, Prisa e El País
Charpentier, Emmanuelle (FRA), Direttore, Istituto Max Planck per la biologia delle infezioni
Coeuré, Benoît (INT), membro del Comitato esecutivo, Banca centrale europea
Costamagna, Claudio (ITA), Presidente, Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.
Cote, David M. (USA), Presidente e CEO di Honeywell
Cryan, John (DEU), CEO, Deutsche Bank AG
Dassù, Marta (ITA), Senior Director, affari europei, Aspen Institute
Dijksma, Sharon A.M. (NLD), il ministro per l’Ambiente
Döpfner, Mathias (DEU), amministratore delegato, Axel Springer
Dyvig, Christian (DNK), Presidente, Kompan
Ebeling, Thomas (DEU), CEO, ProSiebenSat.1
Elkann, John (ITA), presidente e amministratore delegato, EXOR; Presidente, Fiat Chrysler Automobiles
Enders, Thomas (DEU), CEO, Gruppo Airbus
Engel, Richard (USA), capo corrispondente estero, NBC News
Fabius, Laurent (FRA), Presidente, Consiglio costituzionale
Federspiel, Ulrik (DNK), Gruppo esecutivo, Haldor Topsøe A / S
Ferguson, Jr., Roger W. (USA), Presidente e CEO, TIAA
Ferguson, Niall (USA), professore di Storia, Università di Harvard
Flint, Douglas J. (GBR), Presidente del Gruppo, HSBC Holdings plc
Garicano, Luis (ESP), Professore di Economia, LSE; Senior Advisor per Ciudadanos
Georgieva, Kristalina (INT), Vice Presidente, Commissione europea
Gernelle, Etienne (FRA), direttore editoriale, Le Point
Gomes da Silva, Carlos (PRT), Vice Presidente e Amministratore Delegato, Galp Energia
Goodman, Helen (GBR), deputato, Partito Laburista
Goulard, Sylvie (INT), membro del Parlamento Europeo
Graham, Lindsey (USA), il senatore
Grillo, Ulrich (DEU), Presidente, Grillo-Werke AG; Presidente, Bundesverband der Deutschen Industrie
Gruber, Lilli (ITA), Editrice e presentatrice di “Otto e mezzo”, La7
Hadfield, Chris (CAN), il colonnello, Astronauta
Halberstadt, Victor (NLD), Professore di Economia, Università di Leiden
Harding, Dido (GBR), CEO, TalkTalk Telecom Group plc
Hassabis, Demis (GBR), co-fondatore e CEO, DeepMind
Hobson, Mellody (USA), Presidente, Ariel Investment, LLC
Hoffman, Reid (USA), co-fondatore e presidente esecutivo, LinkedIn
Höttges, Timotheus (DEU), CEO, Deutsche Telekom AG
Jacobs, Kenneth M. (USA), presidente e amministratore delegato, Lazard
Jäkel, Julia (DEU), CEO, Gruner + Jahr
Johnson, James A. (USA), presidente, Johnson Capital Partners
Jonsson, Conni (SWE), Fondatore e Presidente, EQT
Jordan, Jr., Vernon E. (USA), Senior Director Managing, Lazard Frères & Co. LLC
Kaeser, Joe (DEU), Presidente e CEO, Siemens AG
Karp, Alex (USA), CEO di Palantir Technologies
Kengeter, Carsten (DEU), CEO, Deutsche Börse AG
Kerr, John (GBR), Vice Presidente, Scottish Power
Kherbache, Yasmine (BEL), deputato, Parlamento fiammingo
Kissinger, Henry A. (USA), Presidente, Kissinger Associates, Inc.
Kleinfeld, Klaus (USA), Presidente e CEO di Alcoa
Kravis, Henry R. (USA), Co-Presidente e Co-CEO, Kohlberg Kravis Roberts & Co.
Kravis, Marie-Josée (USA), Senior Fellow, Hudson Institute
Kudelski, André (CHE), Presidente e CEO, Gruppo Kudelski
Lagarde, Christine (INT), direttore generale del Fondo Monetario Internazionale
Levin, Richard (USA), CEO, Coursera
Leyen, Ursula von der (DEU), Ministro della difesa
Leysen, Thomas (BEL), Presidente del Gruppo KBC
Logothetis, George (GRC), Presidente e CEO, Gruppo Bilancia
Maizière, Thomas de (DEU), ministro degli Interni, Ministero federale degli Interni
Makan, Divesh (USA), CEO, ICONIQ Capitale
Malcomson, Scott (USA), Autore; Presidente, Monere Ltd.
Markwalder, Christa (CHE), Presidente del Consiglio Nazionale e l’Assemblea federale
McArdle, Megan (USA), Editorialista, Bloomberg View
Michel, Charles (BEL), il primo ministro
Micklethwait, John (USA), Editor-in-Chief, Bloomberg LP
Minton Beddoes, Zanny (GBR), Editor-in-Chief, The Economist
Mitsotakis, Kyriakos (GRC), presidente, Nuovo Partito Democrazia
Morneau, Bill (CAN), Ministro delle Finanze
Mundie, Craig J. (USA), Principal, Mundie & Associates
Murray, Charles A. (USA), W.H. Brady Scholar, American Enterprise Institute
Paesi Bassi, H.M. il Re (NLD)
Noonan, Michael (IRL), Ministro delle finanze
Noonan, Peggy (USA), Autore, Editorialista, il Wall Street Journal
O’Leary, Michael (IRL), CEO, Ryanair Plc
Ollongren, Kajsa (NLD), vicesindaco di Amsterdam
Özel, Soli (TUR), professore, Università Kadir Has
Papalexopoulos, Dimitri (GRC), CEO, Titan Cement Co.
Petraeus, David H. (USA), Presidente, KKR Global Institute
Philippe, Edouard (FRA), sindaco di Le Havre
Pind, Søren (DNK), Ministro della Giustizia
Ratti, Carlo (ITA), direttore, MIT Senseable City Lab
Reisman, Heather M. (CAN), presidente e CEO di Indigo Books & Music Inc.
Rutte, Mark (NLD), il primo ministro
Sawers, John (GBR), Presidente e Partner, Macro Partner Advisory
Schäuble, Wolfgang (DEU), Ministro delle Finanze
Schieder, Andreas (AUT), Presidente, Gruppo socialdemocratico
Schmidt, Eric E. (USA), presidente esecutivo, Alphabet Inc.
Scholten, Rudolf (AUT), CEO, Oesterreichische Kontrollbank
Schwab, Klaus (INT), presidente esecutivo, World Economic Forum
Sikorski, Radoslaw (POL), Senior Fellow, Università di Harvard; L’ex Ministro degli Affari Esteri
Simsek, Mehmet (TUR), Vice Primo Ministro
Sinn, Hans-Werner (DEU), professore di Economia e Finanza Pubblica, Università Ludwig-Maximilian di Monaco
Skogen Lund, Kristin (NOR), direttore generale, la Confederazione delle imprese norvegesi
In piedi, Guy (GBR), Co-Presidente, BIEN; Research Professor, University of London
Svanberg, Carl-Henric (SWE), Presidente, BP plc e AB Volvo
Thiel, Peter A. (USA), Presidente, Thiel Capitale
Tillich, Stanislaw (DEU), ministro-presidente della Sassonia
Vetterli, Martin (CHE), Presidente, NSF
Wahlroos, Björn (FIN), Presidente, Gruppo Sampo, Nordea Bank, UPM-Kymmene Corporation
Wallenberg, Jacob (SWE), Presidente, Investor AB
Weder di Mauro, Beatrice (CHE), Professore di Economia, Università di Mainz
Wolf, Martin H. (GBR), capo Economia Commentatore, Financial Times

La maggior parte degli osservatori concordano sul fatto che l’elenco dei partecipanti è pro-Unione Europea, anti-Brexit, pro-migrazione, pro-Hillary Clinton (frequente la sua partecipazione alle riunioni del Bilderberg) e pro sorveglianza high-tech. In breve, è pro-NWO. L’esistenza stessa di questi incontri riflette il concetto di democrazia per l’elite.

Anche un confronto rapido tra la lista degli ospiti e il programma della conferenza fa suonare campanelli d’allarme. Tutti quei ministri delle Finanze seduti insieme a discutere la “geopolitica dei prezzi dell’energia e delle materie prime”, con il capo gruppo esecutivo della BP, il vice-presidente del gigante petrolifero portoghese Galp Energis e l’amministratore delegato di Royal Dutch Shell. Queste persone ovviamente dovranno mantenere l’assoluta segretezza sulle riunioni con i parlamentari del loro Paese. Questo incontro e` completamente fuori luogo
– Ibid.

Secondo questo articolo di Infowars, una “fonte interna” sostiene che l’incontro avra` come temi l’attuazione di un Internet ID e di una tassa globale.

Il Gruppo Bilderberg discutera i piani per attuare un Internet ID per sradicare l’anonimato sul web così come una tassa globale sulle transazioni finanziarie e il trasporto aereo, secondo una fonte interna.

Secondo la nostra fonte, la creazione di un passaporto virtuale che gli utenti di Internet dovranno ottenere prima di poter utilizzare molti servizi Internet è in cima all’ordine del giorno.

L’Internet ID sarà giustificato con il pretesto della “sicurezza informatica” e la creazione di un metodo conveniente per i cittadini di accedere ai servizi pubblici, ma i sostenitori della libertà di espressione percepiranno la proposta con profondo timore in quanto minacerebbe l’anonimato e il dissenso in rete.
Servizi come Facebook, YouTube e Twitter potrebbero anche utilizzare il passaporto on-line per revocare il permesso di pubblicare contenuti se un utente viola i termini d’accordo, un’altra minaccia evidente per il libero flusso di informazioni che ha reso il web quello che è oggi.
-– Infowars, Bilderberg Leak: Secretive Group To Discuss Internet ID, Global Tax.

In breve, l’incontro di quest’anno si concentrera` nel spianare la strada all’obiettivo finale dell’elite: un governo mondiale, una moneta mondiale e il controllo totale delle masse attraverso politiche insidiose e all’alta tecnologia.

Fonte

La cerimonia di apertura della galleria più lunga del mondo è stata un bizzarro rituale occulto

Presenziato dalle persone più potenti d’Europa, la cerimonia di apertura del tunnel del San Gottardo in Svizzera e` stata un rituale occulto oscuro ed inquietante. Ecco una analisi approfondita di questa ennesima celebrazione elitaria.

Lunga oltre 57 km, e costata 11 milioni di euro, la galleria del San Gottardo è il tunnel più lungo e più costoso mai realizzato. Per realizzare il tunnel ci sono voluti ben 17 anni e si dice sia un simbolo dell’unificazione europea in un contesto di crescente nazionalismo e chiusura delle frontiere.

Per festeggiare l’inaugurazione di questo tunnel, e` stata presentata una cerimonia elaborata davanti a dignitari europei come la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il primo ministro italiano Matteo Renzi. Mentre la maggior parte si aspettava una cerimonia classica, gli ospiti sono stati sorpresi da un inquietante spettacolo orchestrato dal regista tedesco Volker Hesse, dove un uomo vestito da caprone ha presieduto uno strano rituale.

L’elite occulta si diverte a mostrare simbolicamente la propria agenda occulta, mettendo in scena drammi che ricordano i rituali tenuti nelle logge massoniche. Inoltre, non esiste metodo migliore per “firmare” queste opere grandiose.

Ecco parte dello spettacolo.

La cerimonia inizia con i lavoratori, vestiti con tute arancione, che camminano lentamente al ritmo di tamburi militari.

gothard1

La scena rappresenta i lavoratori che vanno a costruire il tunnel

C’è qualcosa di molto “Nwo” in questa rappresentazione militarista della forza lavoro. Mentre i tamburi aumenano il ritmo, i lavoratori diventano più eccitati, iniziando a ballare.

Le cose poi si fanno strane. Viene mostrato un treno che trasporta ragazzi in bianchera intima bianca.

ghottard2

Vestiti di bianco, questi uomini e donne rappresentano le masse che viaggeranno attraverso il tunnel.

ghottard3

Per qualche ragione, la cerimonia assume una nota sessuale con i ragazzi che cominciano a masturbarsi tra loro.

Dopo aver mostrato gli operai nelle vesti di soldati zombie, la cerimonia ritrae il popolo come un gruppo di persone lascive che sembrano essere estremamente suggestionabili.

Poi, dal treno emerge un angelo caduto, una sorta di Lucifero con la faccia da bambino.

ghottard4

Questa scena aveva lo scopo di “onorare” i lavoratori caduti durante la costruzione del tunnel. Perché un angelo bambino dalle sembianze luciferine sta volando sopra di loro?

Da questo punto in poi, l’evento si trasforma in una cerimonia satanica

ghottard8

Un uomo vestito da capra diventa il maestro cerimoniale mentre tutti gli altri li rendono omaggio.

Cosa ha a che fare con la costruzione del tunnel? I mass media, nei loro vani tentativi di spiegare questa cerimonia, hanno detto che ci sono molte capre nelle Alpi … il che spiega l’uomo capra. Ma perché questo uomo capra assume una posizione di potere? Perché la gente si inchinana davanti a lui?

ghottard5

Uomini in processione mentre tengono in mano teschi come se fossero inestimabili manufatti religiosi

ghottard6

Donne vestite di bianco tengono piccole corna sopra la testa come per dire “Accettiamo l’uomo capra come nostro dio”.

ghottard7

Per tutto il tempo, l’uomo capra corre, eccitandosi sempre di piu`

La seconda parte della cerimonia si svolge fuori e segue la stessa narrativa di base. Gli zombie-lavoratori  vanno per primi, seguiti dalle persone in biancheria, per arrivare a Satana stesso.

ghotthard8

Per qualche ragione, i lavoratori si tolgono la tuta e si mettono in formazione militare.

ghotthard10 (1)

 Giovani in biancheria, appaiono molto confusi mentre si trascinano in giro. Cosi` l’elite percepisce le masse.

Ancora una volta, la cerimonia ritrae la morte dei lavoratori in modo piuttosto inquietante.

ghotthard11

Questi lavori sospesi per aria appaiono morti

ghotthard12

I lavoratori vengono rimpiazzati da fantasmi

ghotthard13-1

Vediamo poi un mega occhio che tutto vede. E ‘ l’elite che celebra il sacrificio umano?

ghotthard14

L’uomo capra il suo ingresso, preceduto da persone che indossano veli bianchi … come spose prima del matrimonio.

ghotthard15

Mentre l’uomo capra corre per il palco, urlando come se fosse posseduto, il grande schermo visualizza immagini in cui l’uomo capra sembra essere malvagio.  Davanti a lui tre scarabei. Satana considera i tre operai morti come semplici insetti?

ghotthard16

Mentre le persone in bianco si inginocchiano all’uomo capra, un cerchio di occhi veglia su di loro, a conferma che questa è stata una grande e palese cerimonia satanica sponsorizzata dall’elite occulta.

ghottard9

Una donna veste l’uomo capra di bianco, dicendo “Ora sei il re del mondo”.

CONCLUDENDO

L’elite occulta fa mostra di se attraverso il simbolismo. La cerimonia lo dimostra ampiamente. Attraverso essa l’elite occulta vuole dimostrare che ha il controllo della forza lavoro e delle risorse planetarie. In altre parole, sono gli unici che possono fare questo tipo di progetti in quanto controllano la politica, la finanza e gli affari. Inoltre, con la creazione di cerimonie apertamente occulte, l’elite dice al mondo: “Questo è ciò in cui crediamo, questo è ciò che pensiamo di voi e non c’è niente che voi possiate fare al riguardo.”

La cerimonia della galleria del San Gottardo ha trasformato una grande opera di ingegneria in una cerimonia religiosa dedicata a Baphomet mettendo, allo stesso tempo, in ridicolo gli operai morti e le masse che viaggeranno attraverso il tunnel. Nota conclusiva: alla fine dello spettacolo, le persone più potenti di Europa si sono alzate e si sono esibite in una standing ovation per questa cerimonia dedicata al vero dominatore delle élite occulte.

Fonte

Pink – Just Like Fire: Un altro video sul controllo mentale

Just Like Fire, di Pink, è uno dei video con maggiori riferimenti all’MKULTRA della storia. Associato al film Alice Through the Looking Glass, il video conferma la predilezione della Disney per il controllo mentale Monarch.

leadjustlikefire-702x336

Se si conosce un pochino il controllo mentale Monarch, e` possibile capire che la canzone di Pink fa sfoggio del suo simbolismo. Si segue la stessa narrativa e si utilizza lo stesso immaginario di innumerevoli altri video analizzati in questo sito, dimostrando ancora una volta che c’è uno sforzo sostenuto per esporre i giovani a questo mondo malato.

Nel video, Pink si ritrova “persa nel paese delle meraviglie” per poi venire rinchiusa in un istituto mentale – contro la sua volonta`. Attraverso immagini del controllo mentale, il video descrive simbolicamente la dissociazione e la programmazione di Pink. In breve, tutto il video è direttamente collegato al controllo mentale Monarch.

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE + DISNEY = CONTROLLO MENTALE

Just Like Fire è il primo singolo della colonna sonora di Alice attraverso lo specchio – un film Disney che certamente conterrà la sua parte di simbolismo MK. Come indicato nel mio articolo sul controllo mentale Monarch, l’obiettivo finale è quello di provocare la dissociazione dello schiavo utilizzando un trauma intenso ed insopportabile. Gli “handler” incoraggiano questo comportamento sottoponendo schiavi ad uno “script di programmazione”, una storia che guiderà il giovane schiavo attraverso la programmazione. Uno script comunemente utilizzato è Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll , una storia che può perfettamente essere applicata alle prove di uno schiavo MK.

Allo stesso modo in cui Alice segue il bianconiglio attraverso lo specchio per entrare nel paese delle meraviglie, gli schiavi seguono i loro gestori attraverso la programmazione per raggiungere la completa dissociazione. Nella favola, Alice entra in un mondo di fantasia dove tutto è magico, invertito e instabile, un posto simile al mondo interno dello schiavo, in cui tutto può essere modificato dal gestore. Pertanto, nella simbologia MK, “Il paese delle meraviglie” rappresenta lo stato d’animo di uno schiavo del controllo mentale, il luogo in cui “fugge” dal dolore causato da un trauma. In breve, la storia di Alice nel Paese delle Meraviglie – e altrie simili – vengono utilizzati come scenari nel controllo mentale.

I programmatori tendono a modificare queste storie perche` si adattino alla programmazione e i classici Disney sono il frutto di questa manipolazione.

Questo è il motivo per cui i film Disney e gli altri spettacoli sono così importanti per i programmatori. Sono lo strumento ipnotico perfetto per controllare e dissociare la mente del bambino. Gli handler hanno utilizzato i film per aiutare i bambini ad imparare lo script. I fanciulli hanno bisogno di prender parte del processo ipnotico. Se l’ipnotista permette al bambino di creare il suo immaginario, le suggestioni ipnotiche saranno più forti. Invece di dire al bambino di che colore e` il cane, il programmatore può chiederlo direttamente al bambino. Film e libri aiutano ad orientare la mente del bambino nella giusta direzione. Se l’ipnotizzatore parla ad un bambino, deve cautelarsi, cercando di non cambiare il tono della sua voce e di avere transizioni fluide. La maggior parte dei film Disney sono utilizzati per programmare. Alcuni di essi sono specificamente progettati per il controllo mentale.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave.

Un esempio lampante di come la Disney abbia adattato una storia per la programmazione è il film del 1984 “Il fantastico mondo di Oz”. Nel film, estremamente inquietante, Dorothy viene inviata ad un istituto di igiene mentale dove viene sottoposta ad elettroshock. Naturalmente, niente di tutto questo era presente nella storia originale.

Decenni più tardi, la Disney fa la stessa cosa. Il video musicale Just Like Fire illustra quanto la Disney ha investito nel simbolismo MK. Nota: Pink stessa ha recentemente discusso la canzone Just Like Fire in una intervista al Jimmy Kimmel Live, mettendo in luce quanto sia diverso scrivere una canzone per la Disney rispetto ad una per il suo album, dicendo in sostanza che aveva ben poco controllo sul processo di songwriting.

Diamo un’occhiata al video.

JUST LIKE MK

Just Like Fire interpreta il mondo di Alice nel paese delle meraviglie secondo i dettami dell’MK ULTRA, dove “attraversare lo specchio” significa dissociarsi dalla realtà.

fire1

Il video inizia con le parole “Disney Presents”, facendoci sapere che questa “fabbrica del controllo mentale” e` ancora attiva.

Il marito di Pink, Carey Hart, va a trovare Pink. Non c’e` da preoccuparsi, fa le solite cose, ovvero appendersi al soffito.

fire2

Pink è a testa in giù e dondola all’interno di una stanza riccamente decorata.

Entrambi, pavimenti e pareti di questa stanza, sono a schacchiera a richiamo della tematica dualistica. Nel simbolismo massonico, il pavimento a scacchiera è la superficie rituale in cui si verifica la trasformazione occulta … e Pink non è nuova al simbolismo massonico.masonicpink

La performance di Pink ai 2009 MTV VMAs è stata una chiara iniziazione massonica. Il suo costume rispecchiava perfettamente le vesti utilizzate dai candidati massonici durante l’iniziazione: E` stata bendata, il seno sinistro è stato esposto e la parte sinistra dei suoi pantaloni erano a scacchiera.

Tornando alla stanza a scacchi, Pink inizia a roteare ad alta velocità. Proprio in quel momento, una ragazza (interpretata dalla figlia di Pink) emerge e segue una farfalla.

fire3

La ragazza segue una farfalla blu monarca attraverso uno specchio.

Questa serie di eventi mostra esplicitamente, simbolismo sul controllo mentale. Pink, appesa ad un soffitto mentre rotea rappresenta la sensazione vertiginosa e disorientante di un trauma. Una volta verificatasi la dissociazione, la ragazza, che rappresenta la personalità di base di Pink, appare e segue una farfalla monarca, emblema della programmazione Monarch. La farfalla attira la ragazza attraverso lo specchio nel Paese delle Meraviglie – la terra della dissociazione.

fire4

Nel paese delle meraviglie, Pink si ritrova su una scacchiera mentre la sua personalita` di basa (la bambina) continua a correre dietro la farfalla (seguendo lo script di programmazione).

Il motivo a scacchiera ricorda la stanza in cui Pink stava roteando, il che implica che si trova ancora in quel luogo, ma in uno stato di dissociazione. Grazie alle sue potenti proprietà dualistiche, questo modello è utilizzato nella reale programmazione MK.

judy-tears-str-tuned-shrunk

Questo dipinto di una superstite del controllo mentale, Kim Noble raffigura una ragazza che piange su un pavimento a scacchiera dualistica. Tutto, di questo dipinto, si riferisce al concetto di dualità nelle fasi di programmazione MK la quale induce la scissione della personalità dello schiavo.

fire5

Sulla scacchiera delle meraviglie, c’è un alterego di Pink, vestito in abiti a tema dualistico.

fire6

In una partita a scacchi contro se stessa, Pink interpreta il ruolo di tutti i pezzi, tra cui il “Re” che indossa una “corona di spine”. Uno degli occhi e` convenientemente celato, illustrando ancora una volta che l’intera storia riguarda il simbolismo MK.

Questa scena rappresenta ciò che accade agli schiavi dopo la dissociazione: scissione della personalita`.

Il bambino sarà anche privato del sonno e drogato. Insieme, tutto questo, fornirà la base dissociativa per frantumare la personalita` di base
– Ibid.

fire7

Questa scena rappresenta visivamente la scissione della personalità (bianco e nero), mentre Pink, vestita di rosso danza (rosso che rappresenta il colore del sacrificio).

Pink e sua figlia poi hanno un tè con il Cappellaio Matto.

fire8

Pink (e la sua personalita` principale) fluttuano in aria, alludendo alla sensazione di leggerezza sentita dagli schiavi dissociati

fire9

Pink poi cade a terra e si ritrova paralizzata mentre galleggia sopra i fiori, a rappresentare l’impotenza degli schiavi dissociati. La bambina segue la farfalla monarch.

fire11

Tempo (il tipo raccapricciante con i baffi) sta girando, in cerca della bambina – il personaggio principale.

Nel video, Tempo interpreta il ruolo di un handler che entra nella psiche dello schiavo dissociato per programmarlo.

cdwumvruuaaqa-r-jpg-large-e1464280167661

Il simbolo dell’occhio che tutto vede nella locandina dedicata a Tempo, ci dice che il personaggio rappresenta l’elite occulta

fire10

Tempo ha trovato la core persona di Pink e le offre un orologio

Quando l’handler raggiunge la personalità principale dello schiavo, si verifica una rottura completa. Il video mostra chiaramente questo processo in modo piuttosto grafico.

fire12

Pink esce immediatamente dal Paese delle Meraviglie (dissociazione) e viene condotta con la forza in un istituto psichiatrico, mentre indossa una camicia di forza.

fire13

Durante il breakdown di Pink, sullo schermo vengono proiettate un sacco di immagini inquietanti tra cui faccia arrabbiata di Tempo. Mentre il gestore sembra una brava persona durante la dissociazione, in realta`, e` un psicopatico.

fire14

Il video finisce con il marito che firma le carte per rinchiuderla in un istituto psichiatrico

Grazie, Disney, per questa storia edificante, sulla dissociazione e sul collasso mentale. I bambini la ameranno.

SCRIPT PER LE MASSE

Allo stesso modo in cui gli schiavi MK seguono un copione per la programmazione e la dissociazione, le masse sono sottoposte ad uno script di programmazione attraverso i media. In effetti, i lettori di questo sito potrebbero aver già riconosciuto la stessa narrativa di base in altri video. Per esempio, Wide Awake di Katy Perry ci mostra la cantante assieme ad una bambina attraversare lo specchio.

wideawake7

La Perry attraverso lo specchio con una bambina… ci sono un sacco di farfalle

wideawake101

Si ritrova in un istituto psichiatrico, completamente impotente

wideawake16

Il video finisce con Katy Perry che stringe nelle mani una farfalla

L’industria della musica non si occupa di “originalità”. Il suo scopo principale e` la programmazione mentale.

CONCLUDENDO

Just Like Fire è l’ennesimo caso in cui e` chiaro come l’industria dell’intrattenimento cerchi costantemente di esporre le masse al mondo del controllo mentale. Anche se Alice nel paese delle meraviglie di Carol è stato scritto nel corso del 19 ° secolo, la Disney ha adattato il racconto per soddisfare le esigenze del sistema MKULTRA, un sistema in cui l’azienda è direttamente coinvolta.

L’aggiunta di una scena in cui Pink perde la ragione è il modo con cui Disney sottolinea chiaramente che vi è di più nella storia di Alice nel paese delle meraviglie che semplice fantasia. La storia è utilizzata in una materia specifica per normalizzare il simbolismo della programmazione Monarch ed esporre in modo subliminale i giovani a questo orribile processo. Se non credete che la Disney e l’intera industria siano in grado di fare queste cose subdole, state ancora vivendo nel paese delle meraviglie.

Fonte

Elijah Wood: Il lato oscuro di Hollywood

Durante un’intervista, l’attore Elijah Wood e` uscito completamente dallo script a cui ci hanno abituato i media tradizionali e ha parlato del lato oscuro di Hollywood affermando che gli abusi sui minori sono dilaganti e che “ci sono un sacco di serpenti in questo settore”.

elijah-wood-702x336

Elijah Wood ha trascorso gran parte della sua vita nel settore dello spettacolo. Attore di successo fin da quando aveva nove anni, ha continuato a crescere letteralmente sotto i riflettori. Si puo` affermare con certezza il fatto che conosca una o due cose sul lato macabro e oscuro di Hollywood – soprattutto per quanto riguarda la pedofilia. Mentre normalmente gli attori tengono la bocca chiusa su questi temi per paura di essere “suicidati”, a volte, tuttavia, emerge la verita` da cui possiamo raccogliere importanti informazioni.

Durante l’intervista al Sunday Times sul suo nuovo film, Elijah Wood ha parlato del lato oscuro di Hollywood, dove personaggi di potere stuprano minorenni senza nessuna ripercussione legale.

“Ad Hollywood sta chiaramente succedendo qualcosa di strano. E ‘ stato tutto organizzato. Ci sono un sacco di serpenti nel settore, persone che pensano soltanto al loro interesse. C’è molta oscurita` nel sottobosco di questo business – se potete immaginarlo, probabilmente e` accaduto “.

Wood poi spiega che le vittime non trovano giustizia perche` “non possono parlare più forte di coloro che comandano.”

La tragedia per lui è (anche) questa:

«Chi prova a rivelare ciò che accade a persone innocenti, viene schiacciato».

Wood ha dichiarato poi di non aver subito abusi, soprattutto perché sua madre non gli ha permesso di partecipare alle feste di Hollywood piene di pervertiti di ogni genere.

“Lei era molto più interessata a farmi diventare un buon uomo piuttosto che facilitare la mia carriera. Se sei innocente hai ben poca conoscenza del mondo e vuoi avere successo a tutti i costi. E` in questo momento che i parassiti ti si avvicineranno. “

Tali osservazioni confermano le affermazioni di Corey Feldman riguardo al fatto che Hollywood sta “attualmente fornendo asilo a circa 100 pedofili”.

“Posso dirvi che il problema numero 1 di Hollywood era e sempre sarà la pedofilia. Questo è il problema più grande per i bambini del settore … E ‘ il grande segreto “.
– Daily Mail, ‘Hollywood’s biggest problem,’ explosive claim by former child star Corey Feldman

Nel 2013, Feldman spiego` che “una delle persone di maggior successo nel settore dello spettacolo, continua a fare soldi a palate”, nonostante abbia abusato del suo migliore amico Corey Haim.

“Un maschio adulto convinse [Haim] che fosse perfettamente normale per gli uomini anziani ed i ragazzi più giovani del settore, avere rapporti sessuali.’

Così andarono fuori in una zona isolata tra due rimorchi, durante una pausa pranzo per il cast e la troupe, e Haim, innocente e ambizioso, si lasciò sodomizzare “.

– NY Daily News, Corey Feldman’s new book details abuse he and Corey Haim experienced in Hollywood

RIMANGIARSI LA PAROLA

Quasi sempre, quando una celebrità fa chiarezza sulle vittime del settore, sente anche il bisogno impellente di fare marcia indietro, negando e sostenendo di essere stati “estrapolati dal contesto”. Riceveranno forse una telefonata che li minaccia di morte? Qualunque sia il caso, Wood ha sentito il bisogno di chiarire che non ha mai assistito a qualsiasi abuso e che le sue affermazioni erano basate su quello che ha visto in un documentario.

“Il Sunday Times mi ha intervistato per il mio ultimo film, ma il tema della discussione e ` variato completamente. Ha creato una serie di falsi titoli e scoop . Avevo appena visto un potente documentario e ne parlai brevemente con il giornalista…non mi aspettavo tali conseguenze. Lezione appresa.

Sia chiaro: questi abusi minorili sono un argomento molto importante che dovrebbe essere discusso e fatto oggetto di indagini. Ma, come ho detto al giornalista, non ho alcuna esperienza in prima persona o osservazione diretta, quindi non ho alcuna autorita` per parlarne se non articoli che ho letto e film che ho visto “.

Queste dichiarazioni patetiche sono semplicemente una prova in piu` che l’elite di Hollywood ha un potente morsa sugli artisti e sui media, godendo allo stesso tempo di una immunita` totale nei confronti della legge.

Fonte

Il significato occulto di “Lemonade” (Beyonce)

Il visual album di Beyoncé, Lemonade, ha sorpreso i critici con una ricca varieta` di suoni e immagini. Vi è, tuttavia, un ulteriore livello interpretativo che la maggior parte della critica non ha considerato – uno che richiama fortemente il simbolismo e il rituale occulto. Analizzeremo il significato occulto dell’ultimo lavoro di Beyonce, Lemonade.

leadlemonade3

Il rilascio a sorpresa di Lemonade ha scatenato una tempesta perfetta nei media. Dai siti di gossip che si chiedavano se Beyonce stesse accusando Jay-z di tradimento ai critici musicali che elogiavano Beyonce con parole quali “genio” e “supereroina di colore”, Lemonade, in breve e` stato un successo mediatico. Tuttavia, in mezzo a tutto quel parlare, quasi nessuno ha affrontato una caratteristica evidente di questo visual album: vi e` una forte presenza di materiale occulto, spirituale e rituale, e allude a concetti metafisici conferendo alla storia un significato più profondo.

In effetti, la maggior parte degli osservatori ha dato interpretazioni molto generiche, assecondando conclusioni, quali “si parla di forti donne di colore, le donne di razza diversa non dovrebbero nemmeno tentare di capirlo”, senza nemmeno affrontare il 50% del video che va ben oltre questa semplicistica premessa.

L’album su Tidal e` descritto come il “cammino di ogni donna verso la conoscenza e la guarigione di se stessa” e il tema generale e` “l’empowerment delle donne nere, facendo riferimento ad entrambi i rapporti di coppia e al trauma storico dalla schiavitù”. Tuttavia, l’immaginario occulto del video racconta una storia che è molto più complessa … e molto meno “abilitante”. Mentre in tutto il video, Beyoncé sembra parlare di un marito infedele, vari indizi indicano che questo marito infedele non è Jay-Z o il padre; si tratta invece del vero padre e del vero marito di Beyoncé, ovvero l’industria musicale della elite occulta. Dopo aver dato la sua vita e la sua anima per essere parte di questa industria, Beyoncé ne e` diventata la moglie – nel bene e nel male. L’industria è pero` infedele e la tratta male. Attraverso immagini simboliche, Lemonade spiega ciò che è stato richiesto a Beyoncé per diventare, nelle sue parole, la “baddest bitch in the game”, come lascio` un segno indelebile su di lei, e di come verra` ora utilizzata come “leader “.

SCRITTO E DIRETTO DALL`ELITE OCCULTA

I critici musicali sostengono che Lemonade è l’album più personale di Beyoncé, facendo pensare che la cantante avesse scritto dal cuore e di suo pugno l’intera opera. Non e andata proprio cosi. Uno rapido sguardo alle note di copertina dell’album rivelano che l’album è stato realizzato da un gruppo di 72 scrittori … la canzone Hold up da sola è stata scritta da 15 persone! La parte video del “visual album” è stata composta da 7 registi, tra cui molti dei preferiti dall’elite occulta: Jonas Akerlund e Mark Romanek. Akerlund da solo è stato citato più volte su Neovitruvian in quanto creatore di video molto simbolici come Hold it Against Me di Britney Spear, Telephone di Lady Gaga, uno spot con tematiche mkultra per Versace, e molti altri.

Akerlund ha una chiara comprensione delle immagini dell’elite occulta e sembra specializzato nel raffigurare le pop star come burattini controllati mentalmente.

hold2-e1301004133967

In Hold It Against Me, Britney è intrappolata all’interno di una stanza piena di monitor e collegata a cavi per via endovenosa. In breve, uno schiavo MK.

phone19-e1268623205262

In Telephone, Lady Gaga e Beyoncé fanno il simbolo dell’occhio che tutto vede dopo aver ucciso un gruppo di persone in una tavola calda americana.

36f4a7124b7baa45_Screen_shot_2011-11-09_at_11.10.14_AM.preview-e1462214021104

Nel video promozionale di Versace per H & M, i modelli sono raffigurati come marionette MK controllate da un gestore spietato: Donatella Versace.

In Lemonade, vengono comunicate le stesse idee – ma sono nascoste dalla retorica della “donna forte di colore”. Beyoncé è sempre stata un fantoccio del settore, ma, ora, quel fantoccio è stato rispedito al suo “popolo” per diventare un leader. In altre parole, rappresenta (ancora) Maria dal film Metropolis (il film preferito dall’elite).

sipa_maria_080415_ssh1

In Metropolis, Maria è un leader di fiducia della classe operaia. L’elite la rapisce e crea un androide che prende le sembianze di Maria. L’androide viene inviato ai lavoratori, al fine di ingannarli e spingerli a cadere nella trappola dell’élite. In questa immagine, l’androide (prima che assumesse le sembianze di Maria) si trova davanti ad un pentacolo rovesciato, lasciando intendere che i suoi gestori si interessino di ritualistica e magia nera.

6a00d8357d19a969e200e54f2e30d88834-800wi-e1462214874309

Beyoncé nei panni di Maria ai BET Awards nel 2009. L’elite ti disse molto tempo fa la verita` sulla cantante.

Che Lemonade sia una svolta, la quale ha portato la musicista a sostenere i diritti del “suo popolo”? Non proprio. L’elite occulta la possiede ancora, così come la sua immagine e tutto il materiale da lei prodotto.

Pensate alla risposta immediata, a seguito del rilascio di Lemonade: accuse, sospetti verso Jay-Z, suo padre, e una caccia alle streghe contro le donne sospettate di essere le amanti di Jay-Z. Tutto cio` non “abilita” nessuno … si tratta forse di qualcosa che riguarda l’autodistruzione invece? Diamo un’occhiata a Lemonade.

LEMONADE

Il Visual Album della durata di un’ora è un arazzo di clip, canzoni, poesie, brani e cortometraggi messi insieme per raccontare una storia generale. Fortemente ispirato alla terra nativa dei genitori di Beyonce (Louisiana e Texas), l’immaginario di Lemonade (e anche il suo titolo) ha radici nel profondo Sud. L’album, tuttavia, trova ispirazione anche dall’occultismo.

L’intero video è permeato con il concetto di dualità, che si esprime nell’opposizione del bianco e nero, bene e male, amore e odio. Inoltre, il video mostra due realtà distinte: cosa succede sopra (cio` che il mondo conosce) e ciò che accade sotto (ovvero l’occulto).

LA SPOSA

Il primo poema del video e` rivelatorio: Parla simultaneamente di un marito e di un padre infedele, con parole che possono anche essere applicate al settore della musica – la “casa” dove ha trascorso gran parte della sua vita – e il “marito infedele” al quale e` attualmente sposata.

I tried to make a home out of you, but doors lead to trap doors, a stairway leads to nothing. Unknown women wander the hallways at night. Where do you go when you go quiet?

You remind me of my father, a magician … able to exist in two places at once. In the tradition of men in my blood, you come home at 3 a.m. and lie to me. What are you hiding?

The past and the future merge to meet us here. What luck. What a f*cking curse.

L’industria è piena di “trappole” e “scale che portano al nulla” per gli artisti destinati ad essere pedine per sempre. L’elite occulta, legata alla magia nera e rituale le ricorda suo padre, un “mago”. Nelle sue parole, “what a f * cking curse.”

Il video procede poi nel raccontare, in termini simbolici, il primo contatto tra Beyoncé e il “lato oscuro”.

lemonade1 (1)

Vestita di nero, Beyoncé si suicida … il sacrificio di sé.

lemonade2 (1)

Beyoncé finisce in una stanza sottomarina. Vediamo la sua vecchia se guardare la sua nuova versione.

La stanza subacquea rappresenta il grembo materno. Sott’acqua, Beyoncé è in un periodo di formazione e di transizione verso la sua rinascita. La poesia recitata da Beyoncé allude ai periodi di purificazione richiesti dagli iniziati all’occulto, in preparazione all’iniziazione.

I tried to change. Closed my mouth more, tried to be softer, prettier, less awake. Fasted for 60 days, wore white, abstained from mirrors, abstained from sex, slowly did not speak another word. In that time, my hair, I grew past my ankles. I slept on a mat on the floor. I swallowed a sword. I levitated. Went to the basement, confessed my sins, and was baptized in a river. I got on my knees and said ‘amen’ and said ‘I mean.’

A meta` del poema, le cose si fanno sempre più oscure con Beyoncé che diventa sempre più agitata, muovendosi e comportandosi come una posseduta. Dalla purificazione, alla magia nera.

I whipped my own back and asked for dominion at your feet. I threw myself into a volcano. I drank the blood and drank the wine. I sat alone and begged and bent at the waist for God. I crossed myself and thought I saw the devil. I grew thickened skin on my feet, I bathed in bleach, and plugged my menses with pages from the holy book, but still inside me, coiled deep, was the need to know … Are you cheating on me?

leadlemonade4 (1)

Dopo “aver visto il diavolo”, Beyoncé dice di essersi “immersa nella candeggina” e di aver “intinto le pagine del libro sacro con le sue mestruazioni”. Iniziazione.

Artefatti cristiani sporchi, disonorati e distrutti (in particolare la Bibbia) sono una parte standard del rituale satanico. Gli occultisti hanno sempre considerato potente il sangue mestruale dicendo che contenesse molta “forza vitale”, motivo per cui viene spesso usato nei rituali occulti. Questo particolare verso è quindi un chiaro riferimento alla magia nera. Si tratta di un giuramento iniziatico verso il lato oscuro.

RINASCITA

Dopo un periodo di gestazione all’interno del grembo materno, dove Beyonce è stato istruita nei modi delle élite occulte, è pronta per la rinascita.

lemonade3 (1)

Beyoncé emerge da un tempio mentre vediamo l’acqua sgorgare nello stesso modo in cui un bambino viene alla luce dal grembo materno, dopo la rottura delle acque.

In questa sequenza, Beyoncé è anche l’incarnazione della dea Oxum del popolo Yoruba.

Oshun è comunemente chiamato fiume Orisha, o dea, nella religione yoruba ed è tipicamente associata con l’acqua, la purezza, la fertilità, l’amore, e la sensualità. Lei è considerata una delle più potenti tra tutti gli Orishas, e, come altri dei, possiede attributi umani come la vanità e la gelosia.

Anche il colore del vestito di Beyoncé è associato ad Oshun in quanto la dea stessa è associata al giallo o all’ambra all’oro o al bronzo

ochun-orisha-e1462406332132

Dopo la morte per sacrificio, un periodo di isolamento e di iniziazione occulta, Beyoncé rinasce. E` una servitrice dell’elite occulta. E` sexy e passionale mentre si scatena nella sua comunità. Aiutera la sua gente e fara del bene? Non proprio. Fa l’esatto contrario.

lemonade4 (1)

Beyoncé cammina per le strade di New Orleans e inizia a distruggere le vetture con una mazza da baseball. Non sta solo rompendo l’auto di suo marito – sta colpendo macchine a caso.

A un certo punto Beyoncé vede un centro termale di bellezza che offre “trattamenti per il viso gratuiti”. In preda all’isteria ne rompe la finestra. Allusioni sessuali a parte, se consideriamo che questi tipi di attività sono quasi sempre in mano ad imprenditori locali ci si può chiedere: Perché Beyoncé sta attaccando la propria comunità?

Questo video potrebbe rappresentare la fase di “meltdown” che molti schiavi del settore subiscono dopo essere stati ri-programmati dal settore.

x17_rampage_mr_120620_wblog (1)

La schiava dell’industria Britney Spears colpisce una macchina durante l’esaurimento nervoso del 2008

lemonade11 (1)

Pur sapendo che che le immagini di questo telecamera a circuito chiuso andranno direttamente al reparto di polizia di New Orleans (e molto probabilmente ai media), Beyoncé attacca. E` consapevole delle sue azioni.

Poi, Beyoncé entra in un monster truck e schiaccia un gruppo di auto della gente. Prendi questo città natale di Beyoncé!

Dopo il crollo pubblico Beyoncé si rivolge all’elite. A pezzi dopo la programmazione, è pronta per essere rimodellata … ad immagine dell’élite.

If it’s what you truly want … I can wear her skin over mine. Her hair over mine. Her hands as gloves. Her teeth as confetti. Her scalp, a cap. Her sternum, my bedazzled cane. We can pose for a photograph, all three of us. Immortalized … you and your perfect girl.

In termini di controllo mentale Monarch, Beyoncé è pronta ad abbracciare il suo alterego e diventare la pop star immagine dell’elite per le masse. Fierce!

SFRUTTAMENTO

Dopo un paio di canzoni arrabbiate in cui Beyoncé si ribella contro il tradimento del marito, le cose si fanno di nuovo rituali. Mentre, conosciamo Beyoncé per essere una donna forte e impenitente, le cose sono diverse se si guarda piu` a fondo.

lemonade7 (1)

Vestita di rosso e circondata dal fuoco, la cantante e` parte di un altro rituale – quello della magia sessuale.

Beyoncé recita poi una poesia carica di significato occulto: Si tratta di magia sessuale.

She sleeps all day. Dreams of you in both worlds. Tills the blood, in and out of uterus. Wakes up smelling of zinc, grief sedated by orgasm, orgasm heightened by grief. God was in the room when the man said to the woman, “I love you so much. Wrap your legs around me. Pull me in, pull me in, pull me in.” Sometimes when he’d have her nipple in his mouth, she’d whisper, “Oh, my God.” That, too, is a form of worship.

La magia sessuale può essere definita come “l’attività sessuale utilizzata nelle attività magiche, rituali o religiose e spirituali”. Non diversamente dal sangue mestruale, l’eccitazione fisica è considerata dagli occultisti di estrema importanza e può essere incanalata per scopi magici (vedi Aleister Crowley e l’O.T.O).

Il resto del poema richiama l’oscurità e la stregoneria. Si fa riferimento ancora una volta ad immagini associate alla magia nera.

Her hips grind, pestle and mortar, cinnamon and cloves. Whenever he pulls out … loss. Dear moon, we blame you for floods … for the flush of blood … for men who are also wolves. We blame for the night, for the dark, for the ghosts.

In questo contesto, Beyoncé è una schiava utilizzata nella magia rituale – una beta kitten. Appropiatamente, il brano successivo, 6 inch, riguarda la prostituzione – l’attivita` principale delle beta kitten.

Six-inch heels, she walked in the club like nobody’s business
Goddamn, she murdered everybody and I was her witness

She works for the money, she work for the money
From the start to the finish
And she worth every dollar, she worth every dollar
And she worth every minute

Nella poesia che segue, Beyoncé si rivolge a sua madre, mentre si scaglia contro mariti e padri violenti. Inoltre, fa riferimento al settore occulto diventato coniuge e padre della cantante.

Mother dearest, let me inherit the earth. Teach me how to make him beg. Let me make up for the years he made you wait. Did he bend your reflection? Did he make you forget your own name? Did he convince you he was a god? Did you get on your knees daily? Do his eyes close like doors? Are you a slave to the back of his head?

Am I talking about your husband or your father?

Le parole sopra descrivono abusi mentali, fisici e sessuali, ovvero le turbe a cui sono sottoposti gli schiavi della programmazione MK. Successivamente, Beyoncé canta una canzone dedicata a suo padre. Non si può dire che Lemonade abbia un occhio di riguardo per gli uomini di colore.

CAMBIAMENTO

Dopo la rabbia e la ribellione, Beyoncé si assesta, accetta il suo destino e vuole riconciliarsi.

Baptize me … now that reconciliation is possible. If we’re gonna heal, let it be glorious. 1,000 girls raise their arms. Do you remember being born? Are you thankful for the hips that cracked? The deep velvet of your mother and her mother and her mother? There is a curse that will be broken.

lemonade8 (1)

Dopo un periodo di tribolazione, Beyoncé (ed i suoi seguaci) sono pronti per cambiare. La raffigurazione di un battesimo, fa pensare che non si tratti semplicemente di Jay-Z, ma di qualcosa di molto piu` grande.

Nella canzone Sandcastles vediamo Beyoncé e Jay-Z mentre condividono momenti intimi. Jay-Z è il cattivo che Beyoncé ha perdonato.

lemonade9 (1)

Perché Jay-Z avrebbe accettato di comparire in un video del genere? 1) E` stato costretto. 2) Tutta la pubblicità è buona pubblicità. 3) Non si tratta di lui, è semplicemente un proxy per il vero soggetto del video.

In seguito, il video si concentra su normali persone di colore. Uno di loro va a lodare il Signore.

lemonade14 (1)

“Grazie Gesù. Adoro il Signore, mi dispiace, fratello. Amo il Signore. Questo è tutto quello che ho. Quando sei spalle al muro? Hey! Chi chiami? Devi chiamare Gesù. Devi chiamarlo. E` la tua unica speranza.¨

Tuttavia, le cose sono diverse “sotto”. Beyoncé non è come la donna nell’immagine qui sopra. Si tratta in un luogo chiuso – e la sua mente è altrove.

You are terrifying … and strange and beautiful.

Magic.

E` ancora ossessionata dal lato oscuro, e probabilmente lo sarà sempre. Nonostante questo fatto, o a causa di esso, che è stata scelta per guidare il suo popolo.

LIBERTA`

Da qui in poi, il tema della libertà e della liberazione prende il sopravvento. In un sistema che è strettamente controllato da poteri forti, la “liberazione” può essere sostenuta solo dai pedoni che questi poteri hanno creato. In altre parole: opposizione controllata.

lemonade10 (1)

Durante la canzone Forward, vediamo fotografie di uomini neri uccisi dalla polizia

Come Maria da Metropolis, Beyoncé è stata inviata da “Loro” per diventare una leader. Il suo team di 72 scrittori e sette registi ha deciso di cooptare questo problema per darle credibilità e legittimità.

Beyoncé passa poi a lodare la nonna in quanto ha l’abilita` di trasformare i “limoni della vita” in “limonata” – non senza l’utilizzo di termini occulti, naturalmente.

Grandmother, the alchemist, you spun gold out of this hard life, conjured beauty from the things left behind. Found healing where it did not live. Discovered the antidote in your own kit. Broke the curse with your own two hands. You passed these instructions down to your daughter who then passed it down to her daughter.

Mentre queste parole invocano speranza e forza, le ultime parole di Beyoncé sono una supplica al “mago” (l’elite occulta) poiche` le accordi il suo supporto. Non è libera e non e` stata liberata. Nelle sue stesse parole, “i suoi torturatori sono diventati il suo rimedio”.

True love brought salvation back into me. With every tear came redemption and my torturers became my remedy. So we’re gonna heal. We’re gonna start again. You’ve brought the orchestra, synchronized swimmers.

You’re the magician. Pull me back together again, the way you cut me in half. Make the woman in doubt disappear. Pull the sorrow from between my legs like silk. Knot after knot after knot. The audience applauds … but we can’t hear them.

TITOLI DI CODA

L’album si conclude con la canzone Formation – una singolo ampiamente pubblicizzato che e` stato trasmesso nel più grande evento televisivo della Terra: il Superbowl. La canzone inizia con Beyoncé che dice: “Ragazzi, smettete di dire che sono controllata dagli illuminati! Ora sono una super ragazza di colore ribelle. ”

Y’all haters corny with that Illuminati mess
Paparazzi, catch my fly, and my cocky fresh
I’m so reckless when I rock my Givenchy dress (stylin’)
I’m so possessive so I rock his Roc necklaces

Così, dopo aver definito la gente banale perché LEI sta spingendo l’agenda degli Illuminati, continua a sostenere che indossa Givenchy e indossa collane Rocafella. Forse si dovrebbe sottolineare che la Rocafella Records prende il nome dalla famiglia Rockefeller (la prima famiglia elitaria negli Stati Uniti) e che il logo dell’etichetta discografica e` questo:

320AA1B800000578-3484672-Dropping_hints_The_34_year_old_star_teased_fans_with_a_variety_o-a-123_1457559401303-e1462305323498 (1)

CONCLUDENDO

Lemonade di Beyoncé è oscuro, complesso, profondo, e lavora su più livelli. Tuttavia, non è un album “personale”. E ‘ stato composto da 72 scrittori e il “visual album” è stato prodotto da un team di registi che hanno prodotto un sacco di video occulti. Si tratta di un prodotto di qualita` del settore musicale che contiene gli stessi messaggi di altri prodotti pop. Tuttavia, nel 2016, il contesto culturale si sta spostando. Negli ultimi anni la polizia statunitense ha ucciso moltissime persone di colore causando dolore, disordini e divisioni razziali attraverso gli Stati Uniti. Rimanendo sempre “rilevante”, la squadra di Beyoncé ha creato una trama che attinge direttamente da questi problemi, tessendo abilmente, allo stesso tempo, l’immaginario necessario per spingere l’agenda dell’elite occulta.

Mentre Lemonade sembra parlarci di libertà ed emancipazione, l’immaginario occulto “sotteso” raffigura Beyoncé come l’esatto l’opposto: una schiava che passa attraverso il rigoroso processo di iniziazione delle élite. Non è una ribelle. Lei è Maria di Metropolis. Non ti sta servendo una limonata … ma il tossico veleno degli Illuminati.

Fonte

James Bond: Uno strumento dell’elite occulta

Spectre, l’ultimo film della saga di James Bond, parla di un gruppo segreto che vuole ottenere il controllo dei governi mondiali e dell’imponente sistema di sorveglianza globale. Sotto le mentite spoglie di una tipica avventura di James Bond, il film propone, agli spettatori, una buona dose di ordine del giorno e programmazione predittiva.

leadsectre-702x336

Attenzione: spoiler!!

Dopo essere apparsa in oltre 25 film che abbracciano mezzo secolo, l’agente segreto James Bond immaginario è ora il volto di intelligence britannica e la personificazione soave del MI6. Basato sulla serie di romanzi scritti da Ian Fleming, che ha ottenuto la maggior parte delle sue intuizioni dalla sua esperienza come ufficiale dei servizi segreti della marina, Agente 007 esporta gli obiettivi della elite della Gran Bretagna per il mondo. Un perfetto esempio di questo si è verificato nel 2012, quando James Bond, interpretato da Daniel Craig, è apparso come scorta della Regina Elisabetta II nel video cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012. Questa immagine semplice ma potente incapsula l’intera ragion d’essere di James Bond nella cultura popolare: Egli salvaguarda gli interessi del élite.

queen

James Bond (interpretato da Daniel Craig) accompagna la Regina alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra del 2012.
Allo stesso modo in cui i genitori nascondono la verdura nel cibo ai bambini, cosi` i film di James Bond nascondono messaggi pro-élite in un grande mix di sesso, violenza e cose luccicanti. Con Spectre, l’Agenda prende una precisa svolta “Illuminata”.

UNA AGENDA CONTINUA

Mentre James Bond era solito essere un “difensore dell’impero britannico e dei suoi interessi in tutto il mondo”, questi ultimi film di 007 riflettono un cambiamento importante nella politica mondiale, cosa che puo` essere ritrovata particolarmente in Spectre. Liberamente ispirato a due romanzi di Ian Fleming, Spectre è una storia originale realizzata per spingere una visione del mondo specifica. E, come ho descritto innumerevoli volte negli articoli precedenti, la moderna agenda non e` altro che la “rivelazione” del fatto che l’elite occulta sta prendendo il controllo del mondo per imporre un Nuovo Ordine Mondiale.

Spectre è un perfetto esempio di programmazione predittiva: Esporre le masse ad un concetto “stravagante” in modo che quando succede veramente, l’indignazione pubblica risulti minore o assente. Naturalmente, Spectre non e` il solo film a spingere questo messaggio. La stessa premessa si trova in Kingsman – un altro film di spionaggio britannico che è uscito nel 2015 (leggete il mio articolo).

In entrambi i film, i “cattivi” sono l’elite globale che cerca di controllare il mondo. Eppure, in entrambi i film, ci sono anche chiari segnali che le spie britanniche sono fortemente collegati a queste elite e che gli unici veri perdenti sono le masse, un “branco selvaggio” con poca o nessuna voce in capitolo su quanto sta accadendo. Mentre in Kingsman, il piano e` quello di sterminare la popolazione tramite l’uso di cellulari, Spectre è più simbolico (e sconvolgente). In effetti, l’unica volta che vediamo persone “normali” nel film è durante la prima scena e sono … morte.

spectre7

Il primo fotogramma del filmato descrive come l’elite percepisce le masse.

spectre8

Vediamo poi una scena d’azione in Messico, durante le celebrazioni per il Dia de los Muertos – il Giorno dei Morti. Tutte le persone “non-elitarie” sono vestite come scheletri e ballano per le strade.

Dopo la scena d’apertura, non vediamo gente normale nel film – solo il governo britannico e la “Spectre” in lotta per il potere. Tuttavia, come il film lascia sottilmente capire, si tratta di due facce della stessa medaglia.

SPECTRE = ELITE OCCULTA

Se 007 rappresenta il governo britannico e l’MI6, la “Spectre”, l’organizzazione ombrosa che sta cercando di controllare il mondo, rappresenta l’elite occulta.

spectre1

Il simbolo della Spectre è un polipo – un simbolo amato dalla reale elite mondiale. I suoi numerosi tentacoli rappresentano le molte aree in cui si immischia.

nrol-39-mission-patch

Quando l’organizzazione statunitense National Reconnaissance ha lanciato il suo satellite spia NROL-39 (utilizzato per la sorveglianza di massa) nello spazio, ha rilasciato una patch della missione con una piovra gigante che sta conquistando la Terra con le parole “Nulla è fuori dalla nostra portata”. abbastanza casualmente, Spectre parla dello stesso tipo di sorveglianza.

H_alternate_3-e1458568914420

Nel film “Captain America: Winter Soldier”, l’organizzazione segreta elitaria si chiama Hydra e si propone di controllare il mondo con il Nuovo Ordine Mondiale. Il suo simbolo richiama l’immaginario di un polipo/piovra. La proliferazione di questi simboli nei media è come l’elite programma le masse.

Non diversamente dalla vera elite occulta, la Spectre si riunisce in incontri segreti in palazzi realizzati dall’elite, per l’elite.

spectre10

La riunione segreta della Spectre si svolge a Roma a mezzanotte.

Nella cultura occulta e popolare, la mezzanotte è anche conosciuta come “l’ora delle streghe”. Viene definita come quel momento, in cui le creature, come streghe, demoni e fantasmi appaiono alla loro massima potenza … favorendo quindi, l’uso della magia nera. In modo abbastanza appropriato, nel film, l’incontro avviene in un teatro per un sacrificio di sangue simbolico.

spectre11

Quando un membro della riunione non e` piu` necessario, viene ucciso nel peggiore dei modi possibili. Un energumero gli cava gli occhi (occhi che rappresentano l’elite) e gli rompe il collo di fronte a una stanza piena di gente in silenzio.

Nel corso di tale incontro, un altoparlante delinea i “successi” di Spectre in tedesco, perfettamente in linea con l’agenda “nera” della vera elite mondiale. Uno di questi “successi” è particolarmente raccapricciante: L’altoparlante parla di 160.000 femmine migranti che sono state collocati nel settore “tempo libero”. Il settore “tempo libero” non e` altro che la prostituzione. In scene sottili come questa, il film rivela la vera agenda delle élite. Come ho già detto in articoli precedenti, la crisi migratoria che stiamo vivendo sulle nostre pelli e` stata progettata e avviata per varie ragioni. Uno dei motivi più oscuri è quello di sfruttare facilmente milioni di sfollati, che hanno diritti minimi e pochi documenti, in tutti i tipi di business in cui il corpo umano puo` essere utilizzato come un bene. Questa e` una realta` che gia` stiamo vivendo: Fonti di informazione hanno riferito che oltre 10.000 bambini rifugiati sono già scomparsi. Quanti di loro saranno impiegati nei circoli pedofili elitari?

Tuttavia, come per l’elite occulta, l’obiettivo principale della Spectre è quello di sovvertire tutti i governi del mondo, al fine di implementare la sorveglianza globale e realizzare niente di meno che un Nuovo Ordine Mondiale. Infatti, in una scena, un agente dice a James Bond:

“In tre giorni, ci sara` una conferenza sulla sicurezza a Tokyo per decidere il Nuovo Ordine Mondiale”.

Spectre ha infiltrato il governo britannico, con i suoi agenti (vale a dire un ragazzo chiamato semplicemente “C”) per arrivare alla creazione di questo Nuovo Ordine Mondiale. In alcune scene, C utilizza la tipica fraseologia degli “Illuminati”, come:

“Porteremo i servizi segreti britannici fuori dagli Anni Bui alla luce”.

Più avanti, nel suo discorso a Tokyo, C afferma:

“Non lasciate che vi dicano che serve meno sorveglianza. Ne abbiamo bisogno disperatamente. Molta di piu. Lo dico ancora una volta, il comitato dei Nove Occhi avrebbe cosi` pieno accesso ai flussi di intelligence combinati di tutti gli Stati membri. Altri dati, più analisi, meno probabilità di attacchi terroristici “.

Nel corso di tale incontro, i paesi partecipanti partecipano ad un voto per esprimersi sulla sorveglianza globale.

spectre12

Vediamo poi il Sud Africa votare NO al Nuovo Ordine Mondiale

Dopo aver appreso l’esito della votazione, C si esprime con una frase molto Illuminate:

“E` solo questione di tempo prima che il Sudafrica veda la luce.”

spectre13

Poco dopo che il voto negativo, la città sudafricana di Città del Capo è soggetta ad un violento attacco terroristico.

Vediamo qui, una chiara rivelazione di come funziona l’elite occulta del mondo reale: gli attacchi terroristici false flag spaventano le popolazioni e le nazioni portandole alla sottomissione e all’accettazione di drastici cambiamenti politici. Tutte le scene sopra riassumono sostanzialmente ciò che l’elite ha fatto negli ultimi anni: attacchi di Parigi, nuove leggi sulla sorveglianza e crisi migratoria.
Poiché si tratta di un film di spionaggio, l’elite occulta è personificata da un super-cattivo: Ernst Stavro Blofeld. Il suo caratteristico marchio di fabbrica dice tutto quello che c’è da sapere su di lui.

spectre14

Più avanti nel film, Blofeld perde un occhio, facendo di lui un simbolo “vivente” dell’occhio che tutto vede.

A Blofeld piace anche esprimersi per motti Illuminati:

“Un evento terribile può portare a qualcosa di meraviglioso. Bellezza dall’orrore “.

Questa citazione è notevolmente simile al motto preferito dell’élite occulta: Ordo ab Chao – ordine dal caos.

ordo_ab_chao

Una insegna massonica con il motto Ordo Ab Chao.

Utilizzando i false flag, la Spectre sta conquistando il mondo. Per fortuna, James Bond è qui per uccidere tutti e nel frattempo avere rapporti sessuali con un gruppo di ragazze!

Nel film tuttavia si nota una cosa: James Bond non è “l’eroe del popolo”, che cerca di salvare liberta` e democrazia. E’ fondamentalmente un burattino del sistema. Il governo britannico e la Spectre sono semplicemente due facce della stessa medaglia. Quella piccola avventura che state guardando – con il bravo ragazzo soave e il malvagio antagonista – e` solamente finzione per farvi distrarre su cio` che sta realmente accadendo.

JAMES BOND UNA PEDINA DELL’ELITE

Lo status di James Bond è chiaramente rappresentato durante la sequenza dei titoli del film.

spectre2

Mentre ascoltiamo in sottofondo una drammatica canzone di Sam Smith, vediamo James Bond camminare sotto la “protezione” del polpo Spectre, che rappresenta l’elite occulta. Pensavate fosse contro di loro?

spectre3

Anche la sua pistola è strettamente controllata dai tentacoli della elite

spectre4

Gli stessi tentacoli sono presenti in Blofeld – suggerendo che sia il “bravo ragazzo” che il “supercriminale” sono in realtà parte della stessa squadra.

spectre5

James Bond cammina in giro mentre vediamo un bel po di occhi che lo circondano

spectre6

La sequenza dei titoli termina con un solo occhio al cui interno ci sono tentacoli. In breve, questa sequenza e` dedicata ll’elite occulta e al suo modus operandi..

Una volta stabilito che James Bond è solo un burattino delle élite, le cose cominciano ad avere un senso.

Come in tutti i film di James Bond, c’è una scena in cui l’agente si presenta al laboratorio per ricevere i gadget necessari alla missione. Questo film non fa eccezione. Tuttavia, questa volta, vi è una fregatura. James Bond deve avere un microchip impiantato dentro di lui prima che possa fare qualsiasi altra cosa.

spectre15

Come per dimostrare che 007 è solo una semplice pedina, lo vediamo ricevere un impianto microchip … proprio come quello che vogliono farvi mettere.

Q (il ragazzo incaricato dei gadget) dice a James Bond:

“La migliore nano tecnologia. Sangue Intelligente . I microchip nel sangue ci permetteranno di monitorare i tuoi movimenti in campo “.

Al quale Bond risponde:

“Sembra meraviglioso”.

In altre parole, l’agente che si suppone possa salvare il mondo viene monitorato in ogni momento dal governo

Su questi monitor si vede l’ esatta ubicazione e iinformazioni sul corpo di Bond tutto monitorato in tempo reale.

spectre17

Su questi monitor vediamo la posizione di Bond e le sue statistiche fisiche in tempo reale. Questi sono gli “eroi” proposti dall’elite – una combinazione di transumanesimo e Grande Fratello.

Più avanti nel film, James Bond e` sottoposto ad un trattamento che ricorda palesemente quelli per rendere un soggetto uno schiavo del controllo mentale, questa volta per mano di Blofeld.

spectre20

Il cervello di James Bond viene trapanato da una macchina controllata da Blofeld. Entrambi, buoni e cattivi, hanno “lavorato” con la mente di Bond. E ` semplicemente una pedina…

In una scena, James Bond osserva Blofeld attraverso il vetro. Il riflesso di Blofeld sul volto di Bond è un modo sottile per dire: Sono nella stessa squadra.

Alla fine, James Bond riesce a far saltare in aria il covo segreto di Blofeld. Ma lo uccide? No. James Bond, invece, lascia cadere la pistola e va a trovare la ragazza con cui si sta frequentando. Un altro ragazzo arriva, infine, e dice a Blofeld:

“Grazie alle misure speciali introdotte nel 2001, ti detengo per conto del governo di Sua Maestà”.

Così il cattivo viene arrestato grazie alle “misure speciali del 2001”, un finale che è al 100% non-James Bond. In effetti, è così acutamente ironico che può essere interpretato come una presa in giro dell’elite nei confronti degli spettatori. In effetti, le “misure speciali del 2001” e` un probabile riferimento al “Anti-terrorism, Crime and Security Act of 2001”, che è entrato in legge in Gran Bretagna il 14 dicembre 2001. Questa legge è la versione inglese del Patriot Act : Un massiccio fascio di leggi restrittive approvate in Parlamento, dopo il 9/11.

La legge è stata ampiamente criticata, con un commentatore che la descrive come “la legislazione più draconiana che il Parlamento abbia approvato in tempo di pace in oltre un secolo”. Il 16 dicembre 2004 i Law Lords hanno stabilito che la sezione 23 è incompatibile con la Convenzione europea dei diritti dell’uomo, ma sotto i termini della legge sui diritti umani del 1998 è rimasta in vigore.

Pertanto, il cattivo del film, che stava cercando di usare il terrore per implementare in tutto il mondo la sorveglianza di massa, viene arrestato sotto una legge che in realtà ha implementato la sorveglianza di massa dopo un attacco terroristico.

Questo è il modo malato dell’elite di dirvi: Siamo la Spectre e vivete sotto le nostre leggi.

CONCLUDENDO

Anche se l’organizzazione Spectre è il “cattivo” e James bond è il “bravo ragazzo”, niente di tutto questo in realtà conta. Il vero obiettivo del film e` esporre le masse ad un concetto specifico, al fine di renderlo parte dell’inconscio collettivo. I mass media operano costantemente utilizzando la programmazione predittiva – vogliono far conoscere al pubblico i cambiamenti sociali in programma in modo che vengano implementati in maniera piu` semplice.

Questi cambiamenti stanno già accadendo ora. Anche se James Bond sta combattendo la Spectre “per la Regina”, non dobbiamo dimenticare che il Regno Unito è da anni in prima linea nel supporto del Grande Fratello, implementando ogni tipo di legge sulla sorveglianza di massa, dopo ogni attacco terroristico recato ad un paese dell’Ovest.

In breve, il Regno Unito è stato conquistato dalla Spectre molto tempo fa. E, James Bond, il nostro “eroe”, non è altro che una pedina controllata mentalmente con un microchip nel braccio.

Fonte