Archivi Blog

Il significato di “Who Cares” di Paul McCartney

Nel video musicale “Who Cares”, Paul McCartney interpreta il ruolo di un “ipnotizzatore comportamentale” che sta trattando una confusa Emma Stone. L’intensa simbologia del video suggerisce pratiche più oscure: MK ULTRA e Controllo Mentale Monarch.

Questo sito parla spesso di giovani artisti controllati dalle loro etichette discografiche che vengono poi proposti al mondo con un messaggio specifico. Bene, questo articolo non riguarderà quel tipo di artista. Avra` invece come tema un’icona di 76 anni che faceva parte del gruppo più influente nella storia della musica pop e che ha raggiunto il titolo di “leggenda vivente” circa tre decenni fa.

Paul McCartney, infatti, ha iniziato a registrare musica più di 60 anni fa. Ha pubblicato oltre 30 album come membro dei The Beatles, Wings e come artista solista. È stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1988 come membro dei Beatles e, ancora, nel 1999 come artista solista. Ha anche vinto 18 il Grammy Award e ha scritto o co-scritto 32 canzoni che hanno raggiunto il numero uno nella classifica Billboard Hot 100.

Quindi, Paul McCartney non è esattamente un nuovo arrivato. In effetti, è stato, per decenni, l’argomento della più antica teoria della cospirazione nella storia della musica pop: “Paul e` morto”.

Una copertina di una rivista degli anni ’60 sulla presunta morte di Paul McCartney.

Questa teoria, emersa intorno al 1967, afferma che McCartney morì in un incidente automobilistico nel 1966 e fu sostituito con un sosia.

I sostenitori della teoria affermano che, nel novembre 1966, McCartney ebbe una discussione con i suoi compagni di band durante una sessione di registrazione dei Beatles e se ne ando` via in macchina in preda alla rabbia, si schiantò e fu decapitato. Per evitare che il pubblico sapesse della tragedia, o semplicemente per scherzo, i Beatles sopravvissuti lo sostituirono con il vincitore di una gara di sosia di McCartney. Questo scenario fu facilitato dal recente ritiro dei Beatles dalle performance dal vivo e dalla scelta di presentarsi con una nuova immagine per il loro prossimo album, Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band.
– Wikipedia, “Paul is Dead”

Coloro che credono che “Paul e` morto” analizzarono la struttura facciale del vero McCartney con quella del falso, decodificarono i messaggi nascosti nei testi delle canzoni del gruppo (alcuni al contrario) e interpretarono il simbolismo trovato nell’album dei The Beatles.

L’iconica cover dell’album Abbey Road è stata interpretata dai sostenitori della teoria “Paul e` morto” come una processione funebre simbolica per Paul McCartney. Si dice che John Lennon, vestito di bianco, simboleggi la figura celeste; Ringo Starr, vestito di nero, simboleggia il becchino; George Harrison, in denim, rappresenta il becchino; e McCartney, a piedi nudi e non in sincrono con gli altri, simboleggia il cadavere. La targa della Volkswagen Beetle bianca è “28IF” – che rappresenta l’età di McCartney “se” fosse ancora vivo. Inoltre, McCartney era mancino ma tiene una sigaretta nella mano destra andando a supportare l’idea che fosse un impostore.

Chiunque sia veramente Paul, quella persona ha avuto una lunga e prolifica carriera. E non sembra essere vicino al pensionamento. Il suo ultimo album Egypt Station ha debuttato al primo posto nella Billboard 200 degli Stati Uniti.

La copertina dell’album Egypt Station. I lettori di questo sito probabilmente riconosceranno alcuni simbolismi.

Tuttavia, in quest’epoca, per rimanere parte dell’industria (anche se sei una “leggenda vivente”) devi abbracciare l’agenda delle élite. E mostrare la tua sottomissione. E Paul ha fatto quello che doveva fare.

Questo è il servizio fotografico di Paul McCartney con la rivista GQ nel periodo in cui è stato pubblicato il suo album. Nascondere un occhio = sottomissione all’élite occulta.

L’ultimo video di Paul Who Cares è un altro esempio di questo fatto. Mentre la canzone ha un particolare feeling anni 80, il video è molto 2019. In effetti, ha tutti i messaggi simbolici e sul controllo mentale trovati in innumerevoli video pop odierni.

WHO CARES

A differenza del video, i testi della canzone sono piuttosto semplici: non preoccuparsi di ciò che pensano gli altri:

Who cares what the idiots say
Who cares what the idiots do
Who cares about the pain in your heart?
Who cares about you?
I do

Nel video, l’attrice Emma Stone interpreta il ruolo di una donna ansiosa in cerca di cure da Paul McCartney, che interpreta il ruolo di un “ipnotizzatore comportamentale”. Poi le cose affondano rapidamente nel mondo oscuro della programmazione Monarch. Infatti, si trasforma in un handler del controllo mentale.

Fin dall’inizio, il video utilizza molte immagini, riferimenti e simboli relativi al controllo mentale.

Il video inizia con varie immagini simboliche che prefigurano ciò che sta per accadere. Ecco una spirale ipnotica su una pagina di testo.

L’immagine iniziale presenta una spirale e un fulmine – due simboli che riappariranno nel video e che assumeranno un significato importante. C’è anche un paio di forbici d’epoca. Venivano originariamente usate dalle ostetriche per bloccare e tagliare il cordone ombelicale dei neonati. Perché è lì?

Il video effettivo inizia con Emma Stone che entra in un edificio dalla porta di uscita di emergenza. Fin dall’inizio, le cose sono sottosopra.

Emma è bagnata dalla pioggia perché non aveva un ombrello. Questo dettaglio diventerà importante in seguito.

Poi, Emma trova l’ufficio di Paul McCartney, lo pseudonimo da lui usato e` simbolico.

Il cartello della porta dell’ufficio di McCartney dice: “Dr. Lorenz, Ipnotista comportamentale, meteorologo “.

Perche` dunque McCartney si fa chiamare dottor Lorenz e perché è anche un meteorologo? Questi indizi indicano una persona specifica: Edward Norton Lorenz.

Uno dei libri fondamentali di Edward N. Lorenz. È una coincidenza che il video riguardi segretamente la programmazione Monarch?

Edward Norton Lorenz era un matematico e meteorologo americano che fondò la moderna teoria del caos da cui deriva l’effetto “farfalla” che teorizza che lo sbattere delle ali delle farfalle può portare a un tornado. In Who Cares, i campi della psicologia e della meteorologia sono combinati per raccontare una storia che si sta sviluppando nel mondo interiore di Emma Stone.

Quando Emma entra nell’ufficio di McCartney (alias Dr. Lorenz), vediamo immediatamente molti oggetti simbolici.

Sulla sinistra c’è un dipinto di una figura, disegnata in un modello dualistico in bianco e nero (puro simbolismo di programmazione Monarch). Certo, ha un occhio nascosto. Accanto al dipinto è una statuetta di Pan – il dio della natura metà-capra e metà-umano – la figura preferita dell’élite occulta. A sinistra c’è un ombrello che finirà per rappresentare la programmazione di Emma.

Mentre Emma si siede con il Dr. Lorenz, vediamo della attrezzatura old school come uno schermo CRT e un paio di cuffie sulla testa di un manichino. Si tratta di far chiarezza mentale.

Quindi il Dr. Lorenz inizia a interagire con il paziente con frasi che ricordano la PNL (programmazione neuro-linguistica).

“It’s a bit unruly here but, that’s the way it goes. Disorder. Out of order. Order out of disorder. It all gets a bit chaotic sometimes, doesn’t it? “

Tutto ciò si riferisce alla teoria del caos dell’attuale Dr. Lorenz. Inoltre, come si è visto nei precedenti articoli, il motto principale dell’élite occulta è “ordine fuori dal caos”.

Emma beve una tazza di tè offerta dal dottor Lorenz.

Subito dopo aver bevuto un po ‘di tè, Emma si addormenta. C’era qualcosa nel te`? Droghe come l’LSD sono utilizzati nella programmazione Monarch per agevolare la programmazione degli schiavi MK

Quindi il Dr. apre una scatola che rivela uno schema a spirale ipnotico. Lui le dice di concentrarsi sul modello.

Quindi, l’impostazione del video cambia drasticamente. Emma si dissocia completamente dalla realtà (l’obiettivo del controllo mentale Monarch) ed entra in una bizzarra dimensione alternativa che è piena di simbolismo. Non diversamente dai classici racconti di MK come Il mago di Oz e Alice nel Paese delle meraviglie, questo mondo alternativo rappresenta la percezione della realtà degli schiavi dissociati mentre vengono programmati attraverso il trauma.

Il mondo della dissociazione è radicalmente diverso dal “mondo reale”. È tutto basato su schemi dualistici.

Mentre è dissociata, Emma è costantemente circondata da tizi con facce dipinte di bianco e di nero, non diversamente dal dipinto visto nell’ufficio del Dr. Lorenz.

Questo dipinto di Kim Noble (una sopravvissuta del controllo mentale basato sul trauma) usa lo stesso esatto schema dualistico per rappresentare se stessa come una schiava MK.

Nel video, questi “demoni” dualistici tormentano Emma e provano piacere nel sottoporla a varie forme di trauma. I crediti dicono che questi ragazzi sono gli “idioti” che McCartney canta nel coro della canzone.

Il Dr. Lorenz è il responsabile della gestione degli “idioti”.

Al valore nominale, il dottor Lorenz insegna ad Emma a non preoccuparsi di ciò che gli idioti dicono e fanno. Questo è un ottimo consiglio. Tuttavia, considerando il simbolismo MK trovato nel video, c’è un significato più profondo. Mentre è dissociata, Emma viene effettivamente sottoposta a un trauma dagli “idioti”.

Gli idioti pugnalano il cuore esposto di Emma – un modo simbolico di rappresentare l’abuso fisico.

Emma è bloccata su una ruota che viene fatta girata. Far girare vorticosamente gli schiavi per causare disorientamento è una tecnica di programmazione classica. Il punto interrogativo invertito allude allo stato avanzato di confusione dello schiavo.

Emma viene poi bloccata all’interno di un ascensore con gli occhi e un fulmini come sopraccigli (ne parleremo più avanti).

Dentro l’ascensore: ancora traumi provocati dagli idioti

Mentre la programmazione progredisce, Emma indossa una maschera che presenta un grande, grasso, segno di un occhio che tutto vede. Mentre, per valore nominale, l’ombrello rappresenta il suo essere “immune” a ciò che dicono gli “idioti”, il contesto generale MK del video e il modello dualistico dell’ombrello potrebbe implicare che l’ombrello rappresenti effettivamente la sua interiorizzazione della programmazione del gestore.

Quindi, Emma viene colpita da un fulmine. Questo è un ottimo modo per rappresentare un’altra tecnica che induce il trauma: l’elettroshock.

Alla fine, vediamo il prodotto finale della programmazione.

Se leggi gli articoli su questo sito, sai che questo è puro simbolismo MK: dualità, occhi chiusi e coperti. Questi simboli rappresentano la cecità e l’impotenza dello schiavo programmato.

Paul infine ci mostra un occhio che tutto vede (circondato da spirali) per assicurarsi di farci capire che stava interpretando il ruolo di un gestore MK nel video.

Il video torna quindi nella realta`.

Emma si ritrova quindi seduta da sola nella stanza. Non ci sono mobili…quanto tempo e` stata dissociata la Stone?

Il Dr. ha lasciato un messaggio ad Emma dicendo “Non dimenticarti dell’ombrello” sul giornale che ha usato come ombrello. Ad un livello più profondo, “Non dimenticare il tuo ombrello” significa “Non dimenticare la programmazione”. La firma è abbastanza enigmatica.

Il video termina con un outro prolungato con alcuni oggetti curiosi.

“Dosi consigliate per i bambini”. Quindi il dottor Lorenz “tratta” anche i bambini? Hmmm ...

CONCLUDENDO

Who Cares riesce a confezionare in 6 minuti una pletora di simboli che sono direttamente associati all’élite occulta. Paul McCartney interpreta il ruolo di un ipnotizzatore che usa la falsa premessa di trattare l’ansia di Emma Stone per condurla alla dissociazione e al controllo mentale basato sul trauma.

Su una scala più ampia, questo video dimostra che l’agenda delle élite è inevitabile, anche per gli iconici artisti veterani come Paul McCartney. Per rimanere nel settore, tutti gli artisti devono attenersi alle regole orwelliane e totalitarie dell’élite che costringe tutti gli artisti ad adottare uno specifico insieme di simboli e narrazioni. E questo include la promozione della pratica più orribile dell’élite: il controllo mentale Monarch.

A chi importa? A noi.

Fonte

Gli Indipendent Spirit Awards iniziano con…streghe che sacrificano una vergine in un rituale di magia nera

La cold open degli Independent Spirit Awards ha visto Aubrey Plaza e una congrega di streghe sacrificare un adolescente per l’industria cinematografica. Ogni inquietante dettaglio di questa breve commedia riflette il vero lato oscuro di Hollywood

L’Independent Spirit Awards “è il principale evento a premi per la comunità cinematografica indipendente”. Mentre teoricamente è un’alternativa al “mainstream di Hollywood”, l’evento è comunque frequentato da un sacco di persone della “Hollywood mainstream”. In effetti, il red carpet ha visto molti volti noti di Hollywood sfilare con abiti firmati.

Tilda Swinson indossa Haider Ackermann. Altre stelle che erano presenti all’evento: Glenn Close, Adam Driver, Jon Hamm, Amanda Seyfried e molte altre.

La vicinanza dell’evento a Hollywood non è solo figurativa. È letterale: ha avuto luogo a Santa Monica, a breve distanza da Hollywood.

In poche parole, tutta la faccenda del “premio al cinema indipendente” è fondamentalmente un altro tentacolo del polpo gigante che è l’industria dell’intrattenimento. Le stesse persone sono al vertice e si applica lo stesso ordine del giorno. La cold open degli Independent Spirit Awards non potrebbe esemplificare questo fatto in meniera più sorprendente.

COLD OPEN

Anche se è pensato per essere una sciocca scenetta comica, la cold open è riuscita a riassumere il disgustoso sottopancia di Hollywood in quattro minuti.

Ecco la descrizione del video su YouTube:

La presentatrice Aubrey Plaza e la sua congrega hanno dato il via agli Independent Spirit Awards 2019 nell’unico modo possibile: antichi rituali e sacrifici di vergini!

Wow!

Il video inizia con la congrega di Aubrey Plaza che entra in una grotta

La congrega include star femminili di Hollywood come Marcia Gay Harden, Rosanna Arquette, Christina Ricci e Marisa Tomei.

Plaza dice alle sue “sorelle” riunite nel “più sanguinoso pomeriggio” per “evocare lo spirito indipendente del film”:

“Attraverso questo antico rituale, rifiuteremo il cinema commerciale e impegneremo le nostre anime alla ricerca di un’arte pericolosa”.

Poi appare l’attore Brian Tyree Henry dicendo:

“Che cazzo, Aubrey” Hai detto che sarebbe stata una festa, non una contorta stronzata bianca. “

Aubrey risponde:

“Mi dispiace che tu ti sia presentato cosi` presto, sto facendo la mia cerimonia di magia nera per bandire sequel merdosi e pigri reboot”.

Poi Henry ricorda a Plaza che entrambi hanno appena fatto un nuovo film di Chucky insieme. Lo scherzo è che il film è fondamentalmente un pigro reboot. A proposito di streghe, diamo un’occhiata al poster ufficiale del film in uscita di Audrey Plaza Child’s Play.

Chucky ha un occhio nascosto. Non sorprende. Dopo tutto, è un film di Hollywood mainstream.

Poi Plaza chiede il “sacrificio verginale”. Sharon Stone esce dal nulla con il vergine: Finn Wolfhard di Stranger Things. Sharon dice:

“Gli ho detto che gli avrei dato un passaggio fino a Gamestop.”

LOL! Approfittarsene dei minori…che gran cosa

Negli articoli precedenti, ho (purtroppo) predetto che le iovani stelle di Stranger Things sarebbero finite in qualche strana … situazione. Il protagonista che interpreta il ruolo di un sacrificio verginale per un gruppo di streghe di Hollywood è uno di questi.

Mentre Plaza si prepara a pugnalarlo, Wolfhard, urla che non è vergine, che tutte le donne lo amano e che è un “tipo carino”. Tutte queste discussioni sulla vita sessuale di un ragazzo di 16 anni sono piuttosto strane

Sharon Stone dice che può procurarsi un’altra vergine.

Come mai Sharon Stone ha accesso a così tante vergini? Ha una fonte illimitata di vergini a Hollywood? Tutto ciò è piuttosto inquietante, soprattutto considerando gli attuali circoli di sfruttamento dei bambini che esistono a Hollywood coinvolgendo registi e star del cinema di alto livello.

Poi Plaza afferra un paio di forbici e pugnala violentemente Wolfhard una decina di volte mentre le streghe ridono. Plaza urla:

“Spirito, vieni a me! Fai di me il tuo ospite!

La faccia di Plaza diventa tutta insanguinata mentre lei è posseduta dallo “spirito”.

Poi, con la voce di una specie di demone, Plaza urla “Che gli Independent Spirit Awards inizino!”.

CONCLUDENDO

La cerimonia di premiazione di questo film è iniziata con una congrega di potenti streghe che compivano un sacrificio di sangue nel nome dell’industria. Non diversamente dalla serie di Netflix Le terrificanti avventure di Sabrina, la scenetta ritrae la congrega delle streghe come una simpatica sorellanza che trae potere dalla magia nera.

La scenetta poi banalizza sul fatto che l’élite di Hollywood abusi, maltratti e sacrifichi i giovani. Ecco una domanda: questa scenetta sarebbe considerata “divertente” se cinque uomini di mezza età sacrificassero una ragazza di 16 anni? E se uno di quei uomini dicesse: “Posso procurarmi un’altra vergine”? Probabilmente no.

In breve, questa commedia di quattro minuti è riuscita a riassumere l’agenda tossica di Hollywood e la profonda ipocrisia. Tuttavia, per la maggior parte del pubblico, e` stata semplicemente una figata.

Fonte

L’inquietante significato di “Bury a Friend” di Bilie Eilish

Billie Eilish è stata identificata dai media mainstream come il “futuro del pop”. Il suo video “Bury a Friend” è un inquietante mix di traumi mentali e possessione demoniaca. Ecco uno sguardo al mondo oscuro di Billie Eilish.

Billie Eilish è una cantante di diciassette anni che sta rapidamente diventando uno dei fiori all’occhiello dell”industria. Dopo aver firmato con Interscope Records nel 2016, il suo singolo di debutto Ocean Eyes è diventato un successo virale e il suo EP di debutto ha ormai superato 1,5 miliardi di stream in tutto il mondo. Da allora, Apple Music ha nominato la cantante Eilish come una Up Next (un titolo onorifico nel settore), Forbes ha identificato Billie come “l’artista da tenere d’occhio nel 2019″ e NME ha affermato che e` la giovane più chiacchierata del pianeta”. Per aggiungere carne al fuoco, Billie è presente in entrambe le colonne sonore ufficiali di 13 reasons why di Netflix. È anche apparsa in innumerevoli riviste e sta già lavorando in diversi progetti di moda.

In breve, la macchina promozionale sta facendo un buon lavoro per l’uscita del suo primo album When We All Fall Asleep, Where Do We Go ?. Tuttavia, alcuni fan hanno notato che, mentre Billie si addentrarva sempre di piu` nell’industria musicale, piu` la sua intera persona diventava sempre più oscura. Mentre il suo personaggio “annoiato, con gli occhi spalancati un tipico adolescente depresso” la rendeva popolare tra i giovani, i suoi video recenti sono orientati verso una rappresentazione totale dell’abuso e del controllo mentale basato sul trauma. Il suo ultimo singolo @bury a friend” è un altro passo in quella direzione in quanto incarna tutte le ossessioni malate dell’élite del settore. Prima di guardare il video, ecco un riepilogo della carriera di Billie Eilish.

NATA NEL BUSINESS

Non diversamente da altri artisti che sono entrati nel settore in giovane età, la famiglia di Billie Eilish è ben radicata nel mondo dello spettacolo. I suoi genitori – attori, musicisti e sceneggiatori Maggie Baird e Patrick O’Connell – sono apparsi in diversi film e serie TV. Suo fratello maggiore, Finneas O’Connell, aveva ruoli nella serie Glee e Modern Family. Scrive anche molte delle canzoni di Billie.

Billie e la sua famiglia 

Dopo aver firmato con Interscope Records, la carriera di Billie è decollata e un’intera persona è stata creata intorno a lei. Dieci anni fa, l’artista di Interscope Lady Gaga aveva come tema principale immagini del controllo mentale Monarch. Ora è il turno di Billie Eilish. Ma stavolta e` peggio.

Il nome del tour di Billie del 2018 è stato Wherees my mind. Questo è il genere di cose che uno schiavo MK dissociato direbbe.

Il gigantesco photoshoot di Billie per la rivista Garage la ritrae con tre volti: quello in mezzo è “robotico”. Un modo appropriato di raffigurare le multiple alter-personas di uno schiavo MK.

I video musicali prima di Bury a Friend sono semplici ma estremamente simbolici. Messi insieme, raccontano la storia di una ragazza che entra in un mondo oscuro e repressivo.

Nel video lovely, Billie e Khalid (un’altro giovane caro all’industria) vanno in giro come zombi senza vita dentro una scatola di vetro incatenati. In breve: due giovani artisti sotto il controllo dell’industria. Alla fine del video, Billie nasconde uno degli occhi di Khalid mentre apre uno dei suoi. Il simbolo dell’occhio che tutto vede nel contesto dell’industria musicale equivale ad essere uno schiavo del settore.

Quando la festa è finita, Billie si siede di fronte a un bicchiere di liquido nero, ovviamente incatenata.

Dopo essersi scolata l’intero bicchiere, Billie inizia immediatamente a soffocare e il liquido nero inizia a sgorgare dai suoi occhi. È difficile da guardare. Il liquido nero che ha ingerito rappresenta l’industria tossica in cui sta entrando?

Il prossimo video You should see me in a crown si addentra ancora più profondamente nel “territorio del trauma”.

Billie indossa una corona “ironica”, il tipo di corone date agli schiavi per ridicolizzarli. Dei ragni veri le stanno camminando su tutto il corpo

A un certo punto una grande tarantola pelosa striscia fuori dalla sua bocca. Non e` stata utilizzata nessuna CGI. 

Inutile dire che le scene sopra sono i peggiori incubi di molte persone giocando sulla nostra naturale, istintiva repulsione per determinate cose. Per questa ragione esatta, i ragni sono usati nella reale programmazione MK in modo da provocare traumi e dissociazione.

Una cosa scoperta dalla ricerca sulla trasmissione genetica delle conoscenze apprese dagli umani ai loro figli è che le persone nascono con certe paure. Serpenti, sangue, vedere parti del corpo interne e ragni sono tutte cose con cui le persone ci nascono. Le fobie verso queste cose sono tramandate geneticamente da una generazione all’altra. Nella ricerca di traumi da applicare ai bambini piccoli, i programmatori hanno scoperto che queste fobie naturali che si verificano nella maggior parte delle persone sin dalla nascita funzionano “meravigliosamente” per dividere la mente. Lungo questa linea, i seguenti sono esempi di traumi eseguiti per programmare gli schiavi: a. essere chiuso in uno spazio ristretto, una fossa o una gabbia con ragni e serpenti. b. essere costretti a uccidere e fare a pezzi vittime innocenti, c. Immergersi in feci, urina e sangue. Essere costretti a mangiare le precedenti. A proposito, quando il bambino viene messo in una piccola scatola con ragni o serpenti, gli verrà spesso detto che se si finge morto il serpente non li mordera`. Questo serve ai programmatori per due cose, pone le basi per i programmi di suicidio (cioè “se sei morto, allora sei salvo”) e insegna al bambino a dissociarsi. I traumi per dividere la mente non sono solo l’alta tensione o le fobie naturali, ma comprendono l’intera gamma dell’essere emotivo e spirituale della vittima.
– Fritz Springmeier, la formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

La maggior parte delle cose orribili descritte sopra compaiono nei video di Billie: Il confinamento, l’ingerire del veleno, il contatto forzato con insetti ripugnanti, ecc.

BURY A FRIEND

Questa è la copertina dell’album “When we all fall asleep, where do we go?”, che è stato rilasciato con il video Bury a Friend. Gli occhi bianchi simboleggiano la mancanza di anima e / o il possesso demoniaco. Come si è visto nei precedenti articoli, molti giovani artisti sono ritratti con gli occhi bianchi (ad esempio Poppy, Trippie Redd, ecc.). L’industria ama ritrarre i loro schiavi in questo modo.

I video che portano a Bury a Friend raffigurano il “trauma e la rottura” di Billie Eilish. Bury a Friend ritrae il prodotto finale: uno schiavo MK posseduto dal demonio ma completamente maltrattato.

Il video inizia con un ragazzo che dorme e si sveglia in preda al terrore. Prima di riaddormentarsi, dice “Billie”, come se fosse il nome del demone che ha appena visto.

Billie appare quindi sotto il letto, con gli occhi completamente neri. Inizia a cantare di cose orribili.

In un’intervista, Billie ha dichiarato che il video ha qualcosa a che fare con il concetto di paralisi del sonno. La maggior parte delle persone che vivono questo fenomeno sentono una “presenza malvagia” intorno a loro. Per questo motivo, viene spesso definito “un demone nella camera da letto”. In Bury a Friend, Billie è il demone.

Mentre cammina in un corridoio (che ricorda il raccapricciante video di Elisa Lam al Cecil Hotel), i piedi di Billie si contorcono in tutti i modi innaturali, implicando di nuovo il possesso demoniaco.

Quindi, una forza invisibile prende il controllo di Billie

Mani escono dal nulla e iniziano a toccare Billie.

Le mani rappresentano i “gestori” MK: coloro che drogano, abusano, traumatizzano e programmano gli schiavi MK. Per coincidenza, tutte queste cose orribili accadono nel video.

Le mani portano con forza Billie da un posto all’altro. Qui, lei è in una stanza buia – sembra completamente “fuori di se” mentre le mani simulano abusi e strangolamento.

Mentre tutto questo sta accadendo, Billie canta una serie di cose traumatizzanti:

Step on the glass, staple your tongue (Ahh)
Bury a friend, try to wake up (Ah-ahh)
Cannibal class, killing the son (Ahh)
Bury a friend, I wanna end me

Tutte queste cose sono usate per traumatizzare gli schiavi. “Bury a Friend” è il sacrificio di sangue finale.

I gestori afferrano violentemente i capelli di Billie e sollevano la testa. Di nuovo, i suoi occhi hanno cambiato colore e lei è completamente fuori di se. Controllo mentale.

A questo punto, canta:

I wanna end me
I wanna, I wanna, I wanna… end me
I wanna, I wanna, I wanna…

Gli schiavi MK sono tentati a suicidarsi per porre fine alla loro sofferenza. Tuttavia, non possono perché hanno perso il controllo del loro corpo e del libero arbitrio.

La seconda strofa della canzone spiega che ha a che fare con un’entità che può aiutarla a diventare una star. Tuttavia, c’è un costo.

Keep you in the dark, what had you expected?
Me to make you my art and make you a star
And get you connected?
I’ll meet you in the park, I’ll be calm and collected
But we knew right from the start that you’d fall apart
‘Cause I’m too expensive

Il bridge della canzone riassume il vero significato della canzone.

For the debt I owe, gotta sell my soul
‘Cause I can’t say no, no, I can’t say no
Then my limbs all froze and my eyes won’t close
And I can’t say no, I can’t say no

Si tratta di vendere la sua anima al settore e diventare parte del suo sistema MK.

Mentre canta queste parole sconvolgenti, Billie (con gli occhi anneriti) levit, implicando di nuovo il possesso dei demoni.

La demonologia e i riti satanici sono una parte importante della programmazione MK. Come per confermare tutto, Billie è vista in una posa estremamente simbolica.

Questa specifica posa è conosciuta da secoli. Alcuni lo chiamano “l’arco dell’isteria”

Una rappresentazione dell’arco dell’isteria del neurologo del XIX secolo Jean-Martin Charcot. Il libro descrive l’isteria come “disturbi psicologici che si manifestano come sintomi neurologici”.

Per secoli, l’arco dell’isteria è stato associato alla possessone demoniaca.

Il poster di The Last Exorcism mostra una posa simile.

Probabilmente per questo motivo, l’arco dell’isteria è estremamente importante nel simbolismo dell’élite occulta.

Tony Podesta ha la scultura “Arch of Hysteria” di Louise Bourgeois a casa sua. Un intero articolo potrebbe essere scritto su questa rappresentazione finale della sofferenza umana.

Alla fine del video, Billie scompare da sotto il letto del ragazzo. Pensavi che fosse inquietante? C’e` di piu`.

A PROPOSITO DI X

Cosa significa in realtà “Bury a Friend” di Billie”? Alcuni credono che sia un riferimento alla morte di XXXtentacion.

Billie e X erano “amici intimi”. Dopo la morte di X, ha pubblicato una canzone intitolata 6.18.18, la data della sua morte.

Come potetre vedere nell’articolo sulla bizzarra morte di X, il rapper è stato coinvolto nel lato oscuro dell’industria. Inoltre, era ossessionato dal numero 666. Stranamente, nella numerologia cabalistica, la data del decesso è tradotta in 6, 6 + 6 + 6,  6 + 6 + 6.

Il ragazzo che dorme nel video di Billie voleva rappresentare X?

Considerando il fatto che Bury a Friend combina i concetti di vendere la propria anima, “a causa di un debito” con un sacco di cose malvagie, una domanda deve essere posta: X era il sacrificio di sangue richiesto per il grande debutto di Billie nel mondo dello spettacolo?

CONCLUDENDO

I media mainstream hanno etichettato Billie Eilish come “il futuro del pop”. E, come visto sopra, tutto ciò che la riguarda puzza di tossicità dell’industria musicale. Mentre è elogiata per la sua originalità, è anche un’altra giovane artista la quale sta costruendo un personaggio “senz’anima, depresso, suicida, satanico, controllato mentalmente”.

Il video di Bury a Friend riassume tutto ciò che è disgustoso nell’industria musicale. Descrive l’abuso di una giovane ragazza per mano di persone invisibili mentre si trasforma in un demone malvagio e posseduto. Comprende tutte le ossessioni malate dell’élite occulta che sono visualizzate da milioni di adolescenti.

Dal momento che è la nave perfetta per spingere l’agenda del settore, la sua carriera sta decollando e otterrà un sacco di visibilità. Ne vale la pena?Nelle parole di Billie:

For the debt I owe, gotta sell my soul
‘Cause I can’t say no, no, I can’t say no

Fonte

Il significato piu` profondo di Bandersnatch

“Black Mirror: Bandersnatch” è un film interattivo che consente agli spettatori di scegliere il proprio percorso. Alcuni di questi percorsi catapultano l’audience nell’oscuro mondo dell’MK-ULTRA. Ecco uno sguardo al significato più profondo di Bandersnatch.

Descritto come un “evento Netflix”, Black Mirror: Bandersnatch è un film interattivo che consente agli spettatori di “scegliere la propria avventura”. In diverse occasioni durante il film, agli spettatori vengono presentate 2 scelte e hanno 10 secondi per decidere. Dopo la selezione, l’opzione viene riprodotta e la narrazione si adatta di conseguenza. Quindi, le scelte fatte dagli spettatori portano a diverse scene, percorsi e in ultima analisi, a diversi finali. Tuttavia, quando si raggiunge un finale, il film riconduce gli spettatori alle scelte non selezionate, rendendo facile vedere l’intero film e analizzarlo nel suo complesso.

Gli spettatori controllano le decisioni di Stefan Butler, un giovane mago del computer che sta adattando un libro fantasy in cui si sceglie la propria avventura in un videogioco. Il film sembra essere fortemente ispirato da questo documentario della BBC del 1984 che segue la creazione di un “mega-gioco” chiamato Bandersnatch dalla compagnia di software Imagine di Londra. Quel gioco non è mai stato rilasciato.

Black Mirror: Bandersnatch riprende il contesto di questo affascinante periodo della storia della tecnologia britannica e ci aggiunge un sacco di inquietudine. E, considerando il fatto che si tratta di un episodio di Black Mirror, una serie che parla degli effetti potenzialmente perversi della moderna tecnologia sull’umanità, le cose diventano molto importanti, molto rapidamente. In effetti, in diversi finali la mente della maggior parte degli spettatori “reagisce” in questo modo.

Mentre Stefan tenta di creare un gioco innovativo che consente molteplici percorsi narrativi, è anche il protagonista di un film innovativo che consente molteplici percorsi narrativi. Mentre le cose progrediscono, Stefan si rende conto di non avere il controllo della propria mente – in quanto le sue azioni sono gestite dallo spettatore. Questa consapevolezza si innesca nella discesa nella follia mentre Stefan inizia ad essere ossessionato da un simbolo specifico (chiamato “Orso Bianco”) e da un demone chiamato Pax.

In breve, lo spettatore controlla la mente di Stefan. In breve, si tratta di controllo mentale. Abbastanza opportunamente, il film è pieno di simbolismo legato al controllo mentale MK-ULTRA e al trauma. Inoltre, in alcuni percorsi narrativi, Stefan scopre di essere stato drogato, studiato e monitorato sin dalla nascita.

Mentre diverse fonti hanno analizzato Bandersnatch, quasi tutti hanno perso un punto ovvio: si tratta di controllo mentale basato sul trauma. Dal retroscena del protagonista al simbolismo MK disseminato ovunque, Bandersnatch è una “avventura” nella mente di uno schiavo. E inizia con il titolo dell’episodio.

BANDERSNATCH

Il videogioco di Stefan è basato su un libro chiamato Bandersnatch. Il modello di labirinto nella parte inferiore della copertina suggerisce la programmazione MK. Mentre le cose progrediscono, il gioco di Stefan finirà per riflettere la sua stessa lotta.

Il libro Bandersnatch e il suo autore Jerome F. Davies sono totalmente inventati. Tuttavia, le origini del nome Bandersnatch ci portano in profondità nella tradizione del controllo mentale.

Bandersnatch è il nome di una creatura immaginaria nel romanzo di Lewis Carroll del 1872 Alice Attraverso lo Specchio, il sequel di Alice nel paese delle meraviglie.

Illustrazione di Peter Newell del Bandersnatch (a destra) – un leone cornuto. Vedremo che Stefan vede i leoni ovunque nel film.

Come discusso in molti articoli su questo sito, la storia di Alice nel paese delle meraviglie è un vero e proprio script di programmazione usato nel controllo mentale basato sul trauma. Allo stesso modo in cui Alice “passa attraverso lo specchio” nel Paese delle Meraviglie, agli schiavi MK viene detto di dissociarsi, lasciando mentalmente il mondo reale a ritirarsi nel mondo interno creato dal programmatore. Per questo motivo, il simbolismo associato ad Alice nel Paese delle Meraviglie è usato nei mass media per illustrare il controllo della mente. Ovviamente, Bandersnatch non fa eccezione. Il nome stesso è un riferimento diretto ad Alice nel paese delle meraviglie. Inoltre, Stefan finisce per cercare un coniglio bianco passando attraverso uno specchio (ne parleremo più avanti).

PRIMI INDIZI CORRELATI ALL’MKULTRA

Prima di conoscere l’oscura verità su Stefan, vediamo diversi indizi sul suo controllo mentale. Tuttavia, è solo ad una seconda visione che queste scene assumono il loro pieno significato.

Stefan si sveglia e prende un paio di pillole. Scoprirà presto che è stato sotto farmaci per tutta la vita.

Mentre Stefan va in cucina a fare colazione, suo padre blocca sospettosamente la porta del suo studio. Ci sono alcuni segreti oscuri al suo interno

Il padre (e il conduttore) di Stefan spegne intensamente una sigaretta in un portacenere. Questo gesto è visto in diverse occasioni durante il film e, ogni volta, Stefan ne è disturbato. È un segnale di innesco? In seguito, Stefan userà questo posacenere per uccidere suo padre.

Mentre Stefan inizia la creazione del suo videogioco per la società di software Tuckersoft, si interessa anche alla storia oscura dell’autore del libro Bandersnatch.

Stefan legge una biografia dell’autore di Bandersnatch dal titolo “The Lives of Jerome F. Davies”. Il plurale “vive” allude a diverse personalita` MK

Mentre Stefan sfoglia le pagine, vediamo brevemente un capitolo intitolato “Mind control conspirancies”.

Stefan scopre che l’autore era ossessionato da un simbolo (chiamato “Orso Bianco”). Dopo aver ucciso e decapitato la moglie, Davies ha disegnato il simbolo usando il suo sangue. Questo ricorda i raccapriccianti omicidi commessi dai seguaci di Charles Manson (uno schiavo / conduttore MK) che ha disegnato parole e simboli sui muri usando il sangue delle sue vittime.

Ben presto, Stefan si ritrova ossessionato dagli stessi simboli di Davies. E l’Orso Bianco è uno di questi.

SIMBOLO DELL’ORSO BIANCO

Mentre sta lavorando al suo videogioco, Stefan si rende conto che il simbolo dell’Orso Bianco è dappertutto sui suoi appunti.

In Black Mirror, il simbolo dell’Orso Bianco ha diversi livelli di significato. Come illustrato sopra, rappresenta le narrative ramificate nel videogioco che Stefan sta sviluppando. Su una scala più ampia, rappresenta il libero arbitrio – la capacità di prendere decisioni – e, nel caso di Stefan – la mancanza di ciò. Per questo motivo, il simbolo finisce per rappresentare una forza superiore che ha il controllo della mente di Stefan.

Anche la casa di Stefan (e il sito di programmazione MK) reca il glifo (le linee bianche sono state aggiunte per enfatizzare).

Il simbolo dell’Orso Bianco è apparso nei precedenti episodi di Black Mirror e, ogni volta, si riferisce a una “forza” che controlla le persone. In effetti, il simbolo è stato usato per riferirsi alla cospirazione governativa, al monitoraggio high-tech, al controllo della mente e alle forze spirituali oscure. Questo simbolo rappresenta l’élite occulta?

Mentre Stefan perde la testa, ha iniziato a vedere un demone simile a un leone di nome Pax.

PAX E PACS

Mentre sta guardando un documentario sulla vita di Jerome F. Davies (l’autore del libro Bandersnatch), Stefan apprende di Pax.

“Davies si e` convinto di non aver alcun controllo sul proprio destino perché sua moglie lo riempiva di droghe psicoattive per volere di un demone chiamato Pax, una sorta di figura di leone che avrebbe visto in una visione”.

Come visto sopra, nei libri di Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Caroll, Bandersnatch è un leone cornuto. Se uno passa attraverso i numerosi rami di storia di Black Mirror: Bandersnatch, i leoni iniziano ad apparire in diversi posti significativi.

Pax è un personaggio nel videogioco di Stefan.

In una storia, Colin – un programmatore “superstar” di videogiochi  alla Tuckersoft – dà a Stefan LSD un’opportunità di aiutarlo a uscire dal suo blocco creativo

Il cartone di LSD dato da Colin ha un leone su di esso. Alla fine porterà Stefan a incontrare davvero Pax. Nota importante: l’LSD è molto usato nell’MK-ULTRA.

Al culmine del loro viaggio acido, Colin spiega le oscure implicazioni del gioco Pac-Man.

“Ci sono messaggi in ogni gioco. Come Pac-Man, sai cosa significa PAC? P-A-C. Programma e controllo. Lui è il programma e il controllo. L’intera cosa è una metafora. Pensa di avere libero arbitrio, ma in realtà, è intrappolato in un labirinto, in un sistema. Tutto ciò che può fare è limitato, è perseguitato da demoni che sono probabilmente solo nella sua testa. Anche se fuggisse scivolando fuori da un lato del labirinto, cosa accardrebbe? Comparirebbe dall’altra parte. ”

Uno screenshot del gioco del 1982 Pac-Man. Colin lo descrive come una metafora della vita di Stefan come schiavo MK.

Non diversamente da Pac-Man, Stefan deve consumare costantemente pillole per andare avanti. E, mano a mano che la sua follia cresce, viene seguito anche dai demoni. Demoni veri

In trip, Colin convince Stefan che, poiché ci sono diverse realtà alternative, potrebbe saltare fuori dal balcone e non avrebbe importanza. All’osservatore viene quindi data la possibilità di far saltare Stefan o Colin. Se Colin è selezionato, salta e si uccide.

In precedenza, Colin ha presentato il suo ultimo videogioco. L’ambientazione: un ragazzo che salta da un balcone. I videogiochi di Bandersnatch prevedono eventi futuri.

Dopo la morte di Colin, Stefan lascia l’appartamento in preda al panico. Tuttavia,viene bloccato da qualcosa di spaventoso

Stefan incontra una manifestazione fisica di Pax. Questa cosa riapparirà in molte altre occasioni, specialmente quando le cose non vanno bene per Stefan.

Nel controllo mentale Monarch, agli schiavi vengono effettivamente assegnati demoni per rinforzare la programmazione.

“La programmazione coinvolge un sistema organizzativo, stabilito da un orrendo trauma, per le altre personalita` contenute nell’immaginario interno, che è guidato dai demoni, che forniscono il potere. Per rimuoverlo è necessaria una comprensione dei processi mentali coinvolti, dell’immaginario o del progetto utilizzato e delle dinamiche spirituali. ”
– Fritz Springmeier, la formula per creare uno schiavo del controllo mentale

Come detto sopra, la programmazione implica un sistema stabilito da un “orrendo trauma”. Se gli spettatori scelgono le opzioni giuste, viene rivelato il retroscena di Stefan: È un prodotto del controllo mentale basato sul trauma.

STEFAN BUTLER SCHIAVO MK

Quando Stefan riesce ad entrare nella misteriosa stanza chiusa a chiave di suo padre, scopre l’oscura verità sulla sua vita. Gli spettatori scoprono anche il significato dietro i simboli di cui Stefan era ossessionato.

Stefan scopre documenti su P.A.C.S. – Studio di programmi e controlli. Quindi Colin aveva ragione. Inoltre, nota il leone araldico sul documento – un altro riferimento a Pax.

Stefan trova un file su di lui con il simbolo dell’Orso Bianco.

All’interno del file, Stefan si rende conto di essere stato drogato, controllato e monitorato sin dalla nascita.

Stefan trova anche un nastro intitolato “Trauma Inception” che documenta il trauma che è stato costretto a vivere come parte della sua programmazione.

A questo punto, Bandersnatch si avventura in profondità nel mondo del controllo mentale basato sul trauma – noto anche come programmazione Monarch. L’obiettivo di questa pratica è di far sì che gli schiavi si dissociano dalla realtà come un meccanismo di coping per il trauma estremo. Una volta dissociati, gli schiavi diventano estremamente suggestionabili e facili da riprogrammare.

La terapeuta di Stefan (che finisce per far parte del sistema di controllo mentale) gli dice che sta iniziando a dissociarsi.

Verso l’inizio del film, la terapeuta di Stefan insiste che discute della morte di sua madre in giovane età – un evento traumatico che ha profondamente colpito il resto della sua vita. Stefan afferma che sua madre è morta a causa del Coniglio, il suo giocattolo preferito.

La madre di Stefan è morta in un incidente ferroviario. Ha perso il treno perché non riusciva a trovareil Coniglio e non voleva uscire di casa senza di lui, costringendola a prendere il treno successivo che avrebbe finito per schiantarsi.

Quindi “l’inizio del trauma” è stato causato da un coniglio bianco. Alice nel Paese delle Meraviglie, Alice viene attirata dallo specchio da un coniglio bianco.

Stefan passa “attraverso lo specchio” per rivivere il passato e recuperare il coniglio. Il tema del coniglio bianco che conduce alla dissociazione è al centro del simbolismo del controllo mentale ed è costantemente presente nei programmi di mass media a tema MK.

Il bianconiglio è una figura di programmazione per Alice nel paese delle meraviglie che permetterà di andare in posti altrimenti inaccessibili. Lui rappresenta il maestro. Il coniglio bianco è una figura importante per lo schiavo.
– Ibid.

Quando Stefan guarda il nastro “Trauma Inception”, scopre la verità sulla morte di sua madre.

Il padre di Stefan droga il cibo. Nell’attuale programmazione MK, le droghe sono usate per aumentare la suggestionabilità e amplificare il trauma.

Suo padre toglie con forza il coniglio dalle mani di Stefan. Strappare i giocattoli e gli animali domestici dai bambini è un’altra tecnica che induce il trauma

Stefan è bendato e portato nella sua “stanza” che è in realtà e` uno studio. Sua madre (un’attrice) sta per entrare nella stanza e annuncia che devono partire per prendere il treno.

Con il retroscena di Stefan, Bandersnatch copre alcuni dei principi fondamentali del controllo mentale basato sul trauma. L’onnipresenza di Pax e dell’Orso Bianco indicano la pervasività della programmazione che controlla tutti gli aspetti della sua vita.

Questo ci porta a chiederci: se Stefan è uno schiavo MK e non ha il controllo del suo destino, lo spettatore cosa rappresenta? Risposta: il conduttore. In effetti, mentre la storia avanza, Stefan diventa consapevole del fatto che è controllato dalle scelte fatte dallo spettatore e cerca di resistergli. Ma questo non funziona.

In un momento critico del film, lo spettatore viene presentato con due opzioni: uccidere il padre di Stefan o fare marcia indietro.

In precedenza nel film, il videogioco di Stefan presentava le stesse due opzioni: “Back Off” o “Kill Agent”. Inoltre, la figura sembra sospettosamente simile al padre di Stefan. Ancora una volta, un videogioco predice gli eventi a venire.

A seconda delle scelte fatte dallo spettatore, si può finire per vedere finali molto diversi. In un finale, Stefan torna indietro nel tempo, si imbarca con sua madre sul treno e muore con lei. In un altro, Stefan scopre di essere in una serie Netflix e le cose si fanno strane. Tuttavia, nella maggior parte dei finali, Stefan finisce per creare un gioco mal valutato e / o in prigione.

C’è un lieto fine da qualche parte? Non proprio. È tutto molto deprimente. Tuttavia, c’è un percorso che consente a Stefan di completare il suo videogioco e di ottenere un voto 5/5. Il percorso: Stefan deve uccidere suo padre e fare a pezzi il corpo. Dopo aver completato questo compito, Stefan sembra essere in pace con se stesso e riesce a creare il gioco perfetto. Tuttavia, poco dopo, viene arrestato e il suo gioco viene tolto dagli scaffali.

Stefan mostra la testa di suo padre nella sua stanza insieme al simbolo dell’Orso Bianco disegnato nel sangue. Il corso di Jerome F. Davies continua.

Stefan si è sbarazzato del suo programmatore MK? O ha perso la testa e ucciso suo padre?

CONCLUDENDO

Come evidenziato nei precedenti articoli su questo sito, i mass media hanno preso una direzione specifica negli ultimi anni. Anzi, oggigiorno, la maggior parte dell’intrattenimento sembra essere oscuro, sinistro, deprimente e carico di paura e paranoia. Inoltre, l’intrattenimento è sempre più pieno di immagini e storie sul controllo mentale monarch, come se ci fosse un tentativo di normalizzarlo. Netflix, il servizio di streaming che è ora in prima linea nella cultura popolare, ha lavorato duramente per produrre contenuti che si adattino a questa agenda. Nei mesi scorsi ho esplorato il simbolismo MK della serie di Netflix Stranger Things e i messaggi occulti di Le terrificanti avventure di Sabrina. Black Mirror: Bandersnatch è un’altra voce in questa crescente libreria di contenuti compatibili con l’agenda su Netflix.

Tuttavia, contrariamente ad altre serie disponibili, Bandersnatch si avventura nel territorio inesplorato dell’intrattenimento interattivo. Invece di visualizzare semplicemente “intrattenimento” relativo all’MK, gli spettatori vi prendono attivamente parte. In effetti, gli spettatori finiscono per interpretare il ruolo del gestore MK. E, come gli attuali gestori di MK, gli spettatori possono ordinare a Stefan di uccidersi o uccidere altri. Si potrebbe obiettare che dare agli spettatori questo piccolo viaggio di potere su uno schiavo MK rende l’intero mondo del controllo mentale meno orribile e persino “divertente”.

Tuttavia, dal momento che abbiamo a che fare con Black Mirror, dobbiamo fare un altro passo indietro e vedere l’obiettivo generale. Mentre gli spettatori si crogiolano nel sentimento divino di decidere il destino di Stefan, vengono anche attentamente guidati dalla narrazione. Inoltre, per tutto il tempo, gli spettatori sono monitorati e analizzati da Netflix. In effetti, ci sono già diversi articoli che spiegano il data mining delle decisioni prese dagli spettatori.

Fonte

Google ha manipolato i risultati di Youtube per programmare il comportamento degli utenti

In un nuovo leak che può essere etichettato con precisione “smoking gun”, si e` scoperto che Google ha manipolato i risultati delle ricerche su YouTube al fine di manipolare comportamenti sociali e controllare le menti. Un thread di discussione interno trapelato su Breitbart News rivela che Google interviene regolarmente nei risultati di ricerca sulla sua piattaforma video di YouTube.

Secondo Breitbart, l’esistenza di una lista nera (in cui sono conservati termini considerati sensibili da Google) è stata rivelata in un thread interno di Google trapelato da una fonte interna alla società che desidera rimanere anonima. E` trapelato anche un elenco parziale dei termini contenuti nella lista nera da un’altra fonte di Google. Alcuni dei termini della lista nera includevano “aborto” e termini relativi al referendum sull’aborto irlandese, la parlamentare democratica Maxine Waters e l’attivista anti-armi e comunista David Hogg.

“Abbiamo un sacco di liste bianche e liste nere che esseri umani curano manualmente”, ha detto l’impiegato. “Speriamo che questo non sorprenda o risulti particolarmente controverso”.

Secondo la fonte, l’ingegnere del software che ha avviato la discussione ha definito la manipolazione dei risultati di ricerca relativi all’aborto una “smoking gun”.

L’ingegnere del software ha notato che il cambiamento si era verificato a seguito di un’inchiesta da parte di un giornalista di sinistra di Slate sulla prominenza dei video pro-life su YouTube e che i video pro-life sono stati sostituiti con video pro-aborto nei primi dieci risultati grazie all’intervento manuale di Google.

“La scrittrice di Slate ha detto di essersi lamentata lo scorso venerdì notando diversi risultati della ricerca prima che Google rispondesse Lunedi”, ha scritto l’impiegato. “Ed ecco, il [changelog] è stato presentato venerdì 14 dicembre alle 15:17.” -Breitbart

L’aggiustamento manuale (umano) dei risultati di ricerca da parte di una piattaforma di proprietà di Google contraddice una dichiarazione chiave fatta sotto giuramento dal CEO di Google Sundar Pichai nella sua testimonianza del Congresso all’inizio di questo mese. Pichai ha detto che la sua azienda non “interviene manualmente su alcun risultato di ricerca”. Un dipendente di Google nel thread di discussione ha attirato l’attenzione sull’affermazione di Pichai, sottolineando che “sembra che siamo piuttosto desiderosi di adeguare i nostri risultati di ricerca all’agenda politica e sociale dei giornalisti di sinistra “.

Questa e` pura distopia. Hitler assicurò che il suo ministro di propaganda fosse in grado di manipolare le menti di molti durante il suo regno tirannico. I giornalisti in America sono ora sullo stesso livello e stanno usando Google per alterare la mente e la morale di persone altrimenti buone. Viviamo in tempi strani e inquietanti.

Fonte

MKULTRA: Nuovi documenti desecretati

I documenti rilasciati “riscrivono la storia” del progetto segreto e illegale della CIA chiamato MkUltra, secondo il ricercatore John Greenewald Jr che ha trascorso quasi 20 anni nel tentativo di ottenere questi files.

Documenti appena rilasciati, che i funzionari della CIA hanno nascosto per decenni, rivelano raccapriccianti dettagli riguardo gli esperimenti segreti di controllo mentale.

I nuovi documenti, rilasciati in base al Freedom of Information Act, rivelano come la CIA abbia fatto esperimenti su uomini e animali usando droghe, ipnosi e dispositivi elettronici come parte del progetto top secret – e illegale – di controllo mentale MKUltra.

La CIA portò avanti un programma segreto di esperimenti di controllo mentale negli anni ’50 e ’60

Sorprendentemente, la quantità di informazioni ancora mancanti o ridotte nei registri potrebbe significare che la CIA sta ancora eseguendo esperimenti tutt’ora, secondo gli esperti (chi segue questo sito sa gia` che l’MKULTRA, sotto differenti vesti, viene utilizzato tutt’ora n.d.r).

Un documento descrive in dettaglio come la CIA intendesse drogare “criminali in attesa di processo detenuti in un reparto di un ospedale penitenziario” nel tentativo di sviluppare “tecniche migliorate di interrogatorio”.

Un altro documento descrive l’interesse della CIA a sviluppare modi per causare amnesia negli esseri umani utilizzando spesso esperimenti “strani, inconcludenti o inusuali”.

Successivamente e` possibile leggere in dettaglio come stavano cercando di trovare modi per sviluppare tecniche vocali ipnotiche con le quali avrebbero potuto controllare le menti di “un vasto pubblico” e “aumentare la suscettibilità di gruppo”.

“Ci interessano gli esperimenti troppo pericolosi, troppo scioccanti, troppo insoliti per i test di routine”, si legge nella nota del 1956.

Questo documento descrive in dettaglio i piani per drogare i detenuti in un ospedale della prigione, per poi interrogarli

I registri descrivono anche esperimenti di controllo mentale su cani, gatti e topi con un cocktail di droghe e l’impianto di dispositivi elettronici – molto probabilmente come precursori di esperimenti sugli esseri umani.

Fecero anche ricerche sui pesci con proprieta` elettriche in grado di trasferire elettricita` l’un l’altro per creare un super soldato in grado di fare la stessa cosa.

I documenti sono stati ottenuti dal ricercatore John Greenewald Jr, che li ha pubblicati la scorsa settimana sul suo sito Web The Black Vault.

John, 37 anni, di Castaic, in California, ha dichiarato al Sun Online di combattere dal 1999 per ottenere dalla CIA dei documenti dicendo che “riscriveranno completamente la storia” del controverso progetto.

John, il proprietario del sito Web Black Vault ha fatto migliaia di richieste attraverso il Freedom Of Information Act per svelare segreti governativi

John sostiene che la CIA sta ancora cercando di nascondere i progetti che hanno avuto luogo negli anni ’50 e ’60.

“Stanno cercando di insabbiare quello che e` successo e questo non è evidenziato solo dalle battaglie combattute per ottenere i documenti, ma dai documenti stessi.

“E` possibile vedere da questi documenti che stavano facendo molti diversi tipi di ricerca con la droga su cani e gatti e altri animali.

“Impiantavano dispositivi elettronici negli animali per vedere se con impulsi elettronici potevano essenzialmente controllare il cervello.

Questo documento spiega in dettaglio come la CIA volesse sviluppare terribili soluzioni per torturare e interrogare i soggetti

“Se controlli e padroneggi quel tipo di tecnologia con cani e gatti, sei molto vicino all’applicazione umana. Si tratta quindi di uno sguardo molto interessante ai primi giorni di quella ricerca.

John crede che la CIA abbia deliberatamente mentito e ingannato sui documenti

MKUltra era il nome in codice per un programma top secret e illegale di esperimenti umani che la CIA portò a termine nei primi anni ’50 fino alla sua sospensione ufficiale nel 1973.

Lo scopo del progetto era identificare e sviluppare farmaci e procedure di controllo mentale da usare in interrogatori e torture nel tentativo di forzare confessioni e controllare il comportamento dei detenuti.

Sebbene la CIA abbia ammesso di aver eseguito l’operazione segreta durante le udienze del Congresso negli anni ’70, affermò che tutti i documenti relativi ad esso erano stati distrutti.

La battaglia per l’informazione di John iniziò nel 1999, quando chiese il rilascio degli unici documenti relativi all’MKUltra che la CIA non aveva distrutto: 30.000 pagine di documenti finanziari.

La CIA ha finalmente fornito a John le 30.000 pagine su CD-Rom nel 2004, ritenute un set completo di documenti relativi al progetto.

La CIA ha anche prodotto un rapporto dettagliato di 100 pagine sui pesci elettrici, nel tentativo di creare esseri umani in grado di generare elettricità

Solo nel 2016 un collega ricercatore realizzo` che ben 4.358 pagine, che la CIA sosteneva fossero nei CD, erano assenti e John inizio` la sua battaglia per ottenere le informazioni mancanti.

Anche se inizialmente la CIA affermo` che John aveva torto, ha finalmente ricevuto due scatole separate di documenti il mese scorso.

Tuttavia, la cosa più preoccupante, secondo John, è che mancano ancora almeno 1.245 pagine, le quali potrebbero contenere dettagli ancora piu` inquietanti.

Crede che le informazioni mancanti possano riguardare i progetti di controllo mentale top secret che sono ancora in corso.

Questo documento del 1953 rivela come la CIA stesse cercando di sviluppare un farmaco per la verità “miracoloso” che avrebbe fatto sì che le vittime dimenticassero tutto ciò che dicevano

“Le possibilità dietro queste informazioni redatte sono onestamente infinite – non sappiamo cosa c’è sotto questo materiale classificato”, ha detto John.

“Sappiamo da molti anni che il materiale relativo all’MKUltra è stato distrutto, ma se guardi questi documenti, ti rendi conto che esistono molte cose che vanno al di la` dell’MKUltra.

“Cominci a capire che MKUltra potrebbe essere solo la punta dell’iceberg. “Certo conosciamo diverse informazioni riguardo al progetto ma cosa possiamo dire del materiale redatto? Non possiamo saperlo con certezza e cio` crea una certa inquietudine

“Stanno cancellando le informazioni perché dircelo sarebbe una minaccia alla sicurezza nazionale.

“Forse hanno paura che le persone vengano a conoscenza del fatto che questo progetto sia utilizzato anche ai giorni nostri? Sì, forse, ha senso. Sappiamo che il governo degli Stati Uniti fa cose che vanno al di là della legge che vanno oltre cio` che e` stato approvato.

“Edward Snowden ha dimostrato che le intercettazioni telefoniche vanno avanti, il che ovviamente è un po ‘diverso dal controllo mentale, ma storicamente è stato dimostrato che queste agenzie di intelligence sono state in grado di farla franca con la legge.

“Quindi, certamente, la CIA potrebbe aver continuato questo tipo di ricerca fino ai giorni nostri – quando guardi i dischi ti rendi conto che stavano ottenendo grandi risultati con questa ricerca.

“Se tutta questa roba fosse stata declassificata, con poche redazioni e i risultati fossero insuccessi, allora probabilmente il governo avrebbe tagliato i fondi e il progetto annullato definitivamente, ma quando leggi questi documenti ti rendi conto che stavano facendo passi da gigante.

“Sono sicuro che stanno usando oggi ciò che hanno scoperto negli anni Cinquanta e Sessanta.”

John, dopo aver inoltrato oltre 9.000 richieste attraverso il Freedom of Information Act ha pubblicato oltre 2 milioni di pagine di documenti online dal 1996, ritiene che la CIA abbia fatto di tutto per impedirgli di ottenere i documenti e abbia lettere e prove scritte che dimostrano il fatto che hanno mentito e ingannato. negli ultimi 20 anni.

Ora è determinato a ottenere i documenti mancanti.

Fonte

In una scuola inglese i bambini autistici vengono spinti a diventare transessuali

Questa storia incredibile, frutto delle investigazioni del DailyMail porta alla luce uno scenario da incubo. Com’è mai bambini autistici con disturbi medi e severi costituiscono un terzo dei pazienti in una clinica per il cambio dell’identita` di genere? Il farmaco utilizzato per il blocco della puberta – è il LUPRON ovvero quel farmaco, altamente controverso, che ferma la pubertà precoce e che fu presentato come trattamento per l’autismo per bambini con alti livelli di mercurio quasi due decenni fa? Anche se le persone non lo hanno ancora capito l’agenda transgender sta venendo applicata su scala totale. Forse i bambini nati in un mondo pieno di solfiti e glifosato con latte e carne carichi di ormoni e un sistema immunitario indebolito da numerose vaccinazioni stanno davvero cambiando il genere delle future generazioni.

C’e` uno sforzo lento e calcolato di smussare mentalmente e fisicamente le nostre idee di genere. Al fine di ottenere un popolo piu` controllabile mascolinita` e femminilita` stanno perdendo valore sia nelle parole che nei fatti. L’uomo del futuro non sara` ne` maschio ne` femmina…

17 allievi in una singola scuola britannica stanno cambiando genere, rivela il dailymail.

Secondo una insegnante la maggior parte dei giovani che stanno subendo la trasformazione sono autistici, aggiungendo che questi bambini vulnerabili con problemi di salute mentale venivano “ingannati” facendo loro credere che fossero del sesso sbagliato.

L’informatrice ha detto che solo alcuni dei bambini transgender soffrono di disforia di genere – il termine medico per qualcuno che sente di essere nato nel corpo sbagliato – tuttavia i giovani sono semplicemente facilmente influenzati, attaccandosi all’erronea convinzione di essere del sesso sbagliato come modo di far fronte ai problemi causati dall’autismo.

Questa non è l’unica indicazione che le cose non fossero del tutto cristalline:

Un terzo dei giovani che faceva riferimento all’unica clinica per il cambio dell’identità di genere del NHS per bambini mostrava “tratti autistici da moderati a severi”.

Significa che a 150 adolescenti autistici sono stati somministrati farmaci per il blocco della pubertà che impediscono al corpo di maturare.

Come e` possibile si chiedono tutti?

Per quanto riguarda la domanda più ampia: molte, ma certamente non tutte, le associazioni mediche pediatriche supportano il blocco della pubertà nei bambini con disforia di genere per prevenire lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie. È difficile discutere o mettere seriamente in discussione questo approccio quando gli oppositori sono puniti con i soliti epiteti e denigrazioni ad hominem che inibiscono ogni discussione pubblica su questioni culturali controverse al giorno d’oggi.

Tuttavia, non riesco a capire perché bloccare la pubertà non sia considerata una sperimentazione medica non etica. Che test è stato fatto per quanto riguarda l’efficacia, la sicurezza e la necessità (Riflettete su questa frase) Che dire dei bambini che cessano di essere disfori di genere dopo la loro maturità, come talvolta accade? I loro bisogni sono presi in considerazione? Tutto questo viene implementato così rapidamente, come possiamo sapere se ci saranno effetti dannosi a lungo termine sulla salute e sull’emotività dei bambini la cui naturale pubertà viene inibita artificialmente?

Fonte

C’e` qualcosa di malato e sbagliato nella nuova linea di abbigliamento “genderless” di Celine Dion

Céline Dion è il volto di un nuovo marchio di moda “genderless” (senza genere) per bambini di nome CELINUNUNU. Tutto è incredibilmente sbagliato e inquietante. Ecco uno sguardo all’inquietante simbolismo che lo circonda.

Ho sempre apprezzato il fatto che Céline Dion fosse una figura alquanto salubre in un’azienda musicale fortemente incline alla depravazione. Tuttavia, dalla morte di suo marito e manager René Angélil, è stata coinvolta in qualche torbido affare.

Dopo essersene andata Las Vegas, Céline ha apparentemente trovato una nuova missione: “liberare” i neonati dalla binarieta` del genere. Sappiamo tutti che e` questo il motivo per cui ogni neonato si lamenta! (e` retorica) Per farlo, ha rilasciato CELINUNUNU, una linea di abbigliamento per bambini “di genere neutro”, creata in collaborazione con il marchio di moda globalista NUNUNU.

Alcuni potrebbero considerare questa notizia con leggerezza perché CELINUNUNU è l’ennesima marca di moda costosa che utilizza una celebrità per generare vendite. Tuttavia, c’è dell’altro. NUNUNU è già un grande marchio a Hollywood. Il sito web del marchio contiene una vasta galleria di foto di bambini di celebrita` che indossano le loro creazioni come Angelina Jolie, Kourtney Kardashian, Hilary Duff e molti altri. Per loro stessa ammissione, il marchio non si concentra prettamente sulla moda. È un modo per “plasmare i bambini” per il futuro.

Per prima cosa, diamo un’occhiata al video promozionale di Céline Dion.

VIDEO PROMOZIONALE

CELINUNUNU presenta Céline Dion che si intrufola in un reparto maternità e altera l’aspetto dei bambini di altre persone. Mentre la maggior parte delle fonti di notizie ha trovato il video “esilarante”, molti non hanno reagito bene al messaggio del video.

Il video inizia con Céline seduta sul retro di un SUV. Dice: “I nostri bambini non sono davvero i nostri figli”. Ok, Celine stai bene? Cosa stai dicendo??? Si noti che è vestita con un abito scintillante.

Quando Céline scende dal SUV per entrare in un ospedale, i suoi vestiti diventano magicamente neri. Sta per succedere qualcosa di oscuro

Celine si intrufola nel reparto maternità dell’ospedale e scopre qualcosa di inaccettabile.

Si rende conto che i maschietti sono vestiti di blu e le femminuccie di rosa. L’orrore. Céline è completamente disgustata.

Quindi, Céline sparge della polvere nera e tutto cambia. Peggiorando.

Le immagini del maschietto e della femminuccia sul muro vengono sostituite con il logo del marchio. Tutto è ora nero, bianco e raccapricciante.

Questo bambino indossa un cappello con teschi. Sì certo, festeggiamo una nuova vita facendole indossare simboli che rappresentano la morte. La maglietta recita “Nuovo Ordine” … una abbreviativo per “Nuovo Ordine Mondiale?”.

La sicurezza poi, arresta Céline e la porta fuori dall’ospedale. Perfetto. Assicuriamoci che questo non accada di nuovo.

Per riassumere il video, e` sconcertante. Certo, Céline Dion è semplicemente il volto del marchio. L’intera linea è stata creata da NUNUNU, una casa di moda israeliana per bambini che è già un successo globale.

C’E` QUALCOSA DI SBAGLIATO IN NUNUNU

Quando dico che c’è qualcosa che non va in NUNUNU, non sto parlando del suo ridicolo nome. Sto parlando della sua intera filosofia e simbolismo. La pagina “Informazioni” del marchio dice:

Guidato completamente dalla loro intuizione, i co-proprietari e designer iris adler e tali milchberg hanno creato collezioni di abbigliamento per bambini che hanno rotto gli stereotipi e schivano le norme accettate. il loro bisogno di un dna di base e un’offerta unisex nella moda per bambini, ha creato una tendenza globale che è ora una fonte d’ispirazione in tutto il mondo. spinto da un programma che sfida la tradizionale dicotomia di abbigliamento ragazzo / ragazza, iris e tali hanno dimostrato che nel mondo dei veri individui non tutto è così bianco e nero.

Sì, per citare le sue stesse parole, il marchio è effettivamente “guidato da un ordine del giorno”

Questa è la foto in cima alla pagina Informazioni del marchio: un bambino il cui volto è tenuto stretto da uno scheletro. Uno degli occhi del bambino è nascosto – una conferma che questo è tutto sull’agenda dell’élite.

L’agenda di NUNUNU non riguarda solo la neutralità di genere. Si tratta di qualcosa di molto più oscuro. Un rapido viaggio nella pagina Instagram del marchio rivela alcuni materiali inquietanti: la sessualizzazione dei bambini, il satanismo e il controllo mentale monarch. In breve, tutte le ossessioni dell’élite occulta.

Questo fa parte della collezione “Holiday” del marchio. Non dirmi che non sanno cosa significa “Ho” (slang per prostituta). Voglio dire, ma dai….

Sono consapevoli del fatto che la canzone Let’s Get Physical parla di fare sesso? Perché ci sono bambini sotto quella scritta?

Questa ragazza indossa una camicia con occhi che tutto vedono con un “tatuaggio” ridondante sulla mano – i principali simboli dell’élite occulta. Sui suoi pantaloni ci sono i numeri 3 e 6 … 666?

Una ragazza con le corna. Altre cose pseudo-sataniche.

Un bambino con un cappello con corna da diavolo. Così carino.

Raccapricciante. I satanisti indossano maschere di animali durante le messe nere.

Sembra che un pedofilo schifoso abbia messo la sua grande mano sporca sul petto di questa ragazza.

Questo bambino nasconde un occhio mentre indossa una maglietta con un teschio con un occhio nascosto. Inoltre, i suoi pantaloni sono dotati di occhi che tutto vedono. Come potrebbero renderlo piu` ovvio?

L’account IG del brand contiene varie immagini e dipinti contrassegnati con #inspiration. Quasi tutti sono inquietanti e pieni di simboli che si riferiscono alle pratiche più oscure dell’élite occulta.

Questo è satanico al 100%. Sì, questo è l’account IG di un marchio di abbigliamento per bambini che è estremamente popolare a Hollywood.

La didascalia di questa immagine è “Hidden Desire”. La mia didascalia sarebbe “Che problemi hanno queste persone?”.

Questa è la didascalia: “Necessità di schiarirsi le idee”. Il controllo mentale basato sul trauma serve appunto a “chiarire le idee” delle vittime grazie all’abuso

Giovani ragazzi in asciugamano. Le loro teste sono state sostituite con bulbi oculari. Come dice il commento: “Inquietante, borderline e inappropriato”

Un teschio di animale usato per fare il segno di un occhio: l’ispirazione perfetta per vestiti da bambini

Tutto di questa foto urla “infanzia rovinata”

Questa immagine è puro controllo mentale Monarch- uno schiavo MK con diversi personaggi.

Ci sono molte altre immagini, ma ne abbiamo viste abbastanza. Tutte puntano nella stessa direzione: depravazione dell’élite occulta e depredazione spudorata dei bambini. Tutta questa merda è “vestita” nel vocabolario ipocrita della neutralità di genere e della “liberazione dei bambini”. E chi meglio di Céline Dion (e della sua salutare aura) per rendere questo attraente per le mamme con soldi da buttare?

NUNUNU? NONONO.

Fonte

Il World Economic Forum discute sul controllo mentale tramite onde sonore

Il World Economic Forum – una delle più potenti organizzazioni elitarie del mondo – ha recentemente discusso l’emergere della tecnologia per il controllo mentale a distanza. E ammette che potrebbe essere usato per trasformare gli umani in schiavi controllati mentalmente.

Il World Economic Forum (WEF) è una delle organizzazioni elitarie più influenti, insieme al Council on Foreign Relations, al gruppo Bilderberg e alla Commissione trilaterale. Ogni anno, il forum riunisce circa 2500 leader aziendali, leader politici internazionali, economisti, celebrità e giornalisti per discutere questioni mondiali.

Il Board of Trustees del WEF è composto da alcune delle persone potenti del mondo. Qui ce ne sono un po.

Mark Carney, Governatore, Bank of England

Al Gore, Vicepresidente degli Stati Uniti (1993-2001); presidente e cofondatore, Generation Investment Management LLP

Jim Yong Kim, Presidente, Banca Mondiale

Christine Lagarde, Amministratore delegato, Fondo monetario internazionale (FMI)

Peter Maurer, Presidente, Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR)

Indra Nooyi, Presidente, PepsiCo

L. Rafael Reif, Presidente, Massachusetts Institute of Technology (MIT)

Ursula von der Leyen, ministro federale della difesa, ministero federale della difesa della Germania

David M. Rubenstein, co-fondatore e presidente co-esecutivo, Carlyle Group

In molti modi, il WEF è simile al gruppo Bilderberg. Fatto interessante: Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del WEF è un ex membro del comitato direttivo del gruppo Bilderberg.

Non diversamente da altre potenti organizzazioni che affermano di “aiutare il mondo”, il WEF è accusato di promuovere effettivamente gli interessi dell’élite mondiale.

L’Istituto Transnazionale descrive lo scopo principale del Forum economico mondiale in questo modo:

“Funziona come una istituzione socializzante per l’élite globale emergente, la “mafiocrazia”  di banchieri, industriali, oligarchi, tecnocrati e politici. Promuovono idee comuni e servono interessi comuni: i loro. “

Lungi dal risolvere realmente i problemi del mondo, il WEF è accusato di spostare l’attenzione riguardo a fatti gravi dai governi e dai maggiori conglomerati ai cittadini regolari.

“Uno studio, pubblicato sul Journal of Consumer Research, ha analizzato l’impatto sociologico del WEF. La conclusione e` che il WEF non risolve questioni come la povertà, il riscaldamento globale (come potrebbe? n.d.r.), le malattie croniche o il debito. Hanno semplicemente spostato l’onere per la soluzione di questi problemi da governi e imprese a “soggetti consumatori responsabili: il consumatore ecologico, il consumatore attento alla salute e il consumatore economicamente istruito.” Si limitano a riformulare i problemi e, così facendo, li perpetuano in un ciclo infinito. Gore è indicato come primo esempio. I discorsi di Gore deliberatamente spostano l’attenzione dai problemi dei mercati non regolamentati e delle attività aziendali a “patologie morali”, all’avidità individuale, ecc. In tal modo egli sta effettivamente promuovendo la creazione di nuovi mercati, e quindi perpetuando gli stessi vecchi problemi in una nuova veste . I nuovi mercati seguiranno gli stessi schemi dei vecchi perché il problema centrale della corporate governance non viene mai affrontato “.
– Markus Giesler Ela Veresiu, Creazione del consumatore responsabile: regimi di governance morali e soggettività dei consumatori

CONTROLLO MENTALE REMOTO

L’incontro annuale del WEF dei Global Future Council si è svolto l’11 e il 12 novembre negli Emirati Arabi Uniti. Uno degli argomenti trattati e` stato il “controllo mentale tramite l’utilizzo di onde sonore”. Il sito web ufficiale del WEF ha pubblicato un articolo intitolato “Mind control using sound waves?” Chiediamo a uno scienziato come funziona: il professor Antoine Jérusalem dell’Università di Oxford descrive la tecnologia e le problematiche ad essa correlate.

Controllare il cervello con le onde sonore: come funziona?

Bene, parlando strettamente di scienza, il principio della neuromodulazione non invasiva è di focalizzare le onde ultrasoniche in una regione del cervello in modo che si riuniscano tutte in una piccola area. Poi, si spera, dato il giusto insieme di parametri, che questo possa cambiare l’attività dei neuroni.

Se vuoi liberarti dei neuroni che si sono scatenati, ad esempio nell’epilessia, allora potresti voler aumentare l’energia per ucciderli. Ma se si desidera promuovere o bloccare selettivamente l’attività neuronale, è necessario perfezionare accuratamente le onde ultrasoniche.

In altre parole, c’è una differenza tra la stimolazione ad ultrasuoni utilizzata per la rimozione dei tessuti e la neuromodulazione ad ultrasuoni, che mira a controllare l’attività neuronale senza danneggiare il tessuto.

La neuromodulazione ad ultrasuoni è qualcosa che funziona sicuramente, ma che ancora non capiamo.

Che bene sociale potrebbe arrivare da essa?

Le parole d’ordine correnti sono il morbo di Alzheimer e di Parkinson, così come le lesioni traumatiche al cervello. Ma gli scienziati stanno anche esaminando il midollo spinale e il sistema nervoso periferico. Per quanto mi riguarda, dal momento che il cervello è il centro di decisione per così tanti processi, ognuno di essi potrebbe essere preso di mira.

È sicuro?

Quando si tenta di “controllare” l’attività neuronale fornendo minime vibrazioni meccaniche ad una regione del cervello, è importante che il fuoco degli ultrasuoni, la frequenza e l’ampiezza siano sintonizzati correttamente, altrimenti si rischia un potenziale danno al cervello. Il punto è che non sappiamo ancora come mettere a punto tutto questo; e se dovessi esagerare un po ‘, potrei dire che il nostro attuale approccio non è poi così lontano dal giocherellare con le impostazioni di una radio finché non sentiamo la stazione giusta.

Una delle tante difficoltà è sapere con certezza che stiamo controllando i neuroni con queste onde sonore, invece di danneggiarle. La verità è che non sappiamo ancora come funziona il processo. E se non sai come funziona, non sai quanto sia “troppo”.

Quali sono le maggiori sfide etiche?

Il potenziale di questa tecnica è enorme – con questo intendo il numero di applicazioni e l’uso etico.

Da una prospettiva biologica, è simile alle medicine. Può curarti, può farti diventare dipendente e può ucciderti. Si tratta di rimanere all’interno di un determinato insieme di regole. Da una prospettiva etica, il mondo sta cambiando così velocemente che è difficile valutare ciò che sarà accettabile domani.

Sono anche convinto che la natura umana è tale che se si può fare qualcosa, sarà fatto. La domanda è da chi. Preferirei che una società leale conducesse i giochi piuttosto che uno stato canaglia senza alcun rispetto per la vita umana o animale. Se vogliamo applicare questa tecnologia tra 10 anni, dobbiamo iniziare a fare ricerche oggi.

Come potrebbe essere distopico?

Posso vedere il giorno in cui uno scienziato sarà in grado di controllare ciò che una persona vede con gli occhi della mente, inviando le onde giuste al posto giusto nel loro cervello. La mia ipotesi è che la maggior parte delle obiezioni saranno simili a quelle che sentiamo oggi sui messaggi subliminali nelle pubblicità, tuttavia con un effetto molto piu` grande.

Questa tecnologia non è priva di rischi di uso improprio. Potrebbe essere una tecnologia sanitaria rivoluzionaria per i malati o uno strumento di controllo perfetto. Questa volta però, il controllo sarebbe letterale.

Cosa possiamo fare per salvaguardare il suo potenziale?

Non ho intenzione di sostenere che gli scienziati sono tutti saggi e competenti quando si tratta di ciò che dovrebbe e non dovrebbe essere fatto. Alcuni di noi andranno il più lontano possibile. Ma questa è la natura umana, e non unica degli scienziati.

In ogni caso, il nostro lavoro è trovare qualcosa che sia benefico per l’umanità. E se trovi un modo per migliorare qualcuno, allora probabilmente saprai anche come fare il contrario. L’obiettivo è quello di assicurarsi che i regolamenti prevengano il secondo caso, senza ostacolare il primo. Credo che questo sia il ruolo dei legislatori. E penso che l’Unione europea, dove lavoro, sia abbastanza brava in questo.

Un altro ruolo dei politici dovrebbe essere quello di fornire una piattaforma di comunicazione per spiegare la lunga visione di un determinato settore di ricerca. Potrebbe essere troppo presto, o non essere una buona idea, e la decisione finale potrebbe benissimo essere quella di fermarlo. Ma a lungo termine, il pubblico dovrebbe poter usufruire dei potenziali benefici di una nuova tecnologia spiegata loro in parole povere, il che è qualcosa in cui gli scienziati non sono necessariamente bravi.

I politici dovrebbero ricordare che se non lo facciamo noi, qualcun’altro lo farà comunque … potenzialmente senza normative.

In breve, Antoine Jérusalem afferma che il controllo mentale a distanza è una tecnologia incredibilmente potente che ha il potere di curare eventualmente le malattie. Tuttavia, nelle mani sbagliate, la tecnologia può assumere completamente il controllo del cervello di un individuo. Nelle sue parole, può essere lo “strumento di controllo perfetto con cui lo spietato controlla il debole”.

Detto questo, il controllo mentale a distanza non è una novità e l’élite ha utilizzato con successo questa tecnologia per anni. Alcuni mesi fa, ho pubblicato un articolo su un documento del 1996 trapelato che descrive il controllo mentale a distanza.

Una pagina del documento descrive i molti possibili effetti del controllo mentale a distanza.

Nonostante il potenziale distopico riconosciuto dalla tecnologia, Antoine Jérusalem crede che l’umanità non possa evitare di svilupparla. Probabilmente lo dice perché una società che sviluppa questa tecnologia fa parte del WEF. La sua soluzione per assicurarsi che la tecnologia non sia utilizzata per trasformare gli umani in schiavi del controllo mentale? La Regolamentazione Governativa.

In breve, il WEF afferma che questa tecnologia dovrebbe essere sotto il controllo dell’élite globale. Ti conforta saperlo?

Fonte

“Topanga” di Trippie Redd: Un rituale satanico travestito da video musicale

Ecco uno sguardo al significato occulto di “Topanga” di Trippie Redd, un video che in realtà è un rituale satanico fatto in modo da piacere ai giovani.

Trippie Redd fa parte di una nuova generazione di artisti che alcuni chiamano affettuosamente “mumble rappers”. Sono giovani, hanno i capelli colorati e hanno tatuaggi sui loro volti. Inoltre, molti di questi giovani rapper sono profondamente coinvolti nel satanismo e nei rituali occulti. Nei miei articoli sui video musicali di Lil Uzi Vert e Young Thug, ho spiegato come il simbolismo satanico sia diventato perverso nella musica pop moderna.

Trippie Redd è la continuazione di questa tendenza. Mentre gli strani capelli e i tatuaggi sul viso urlano “Sono un eccentrico e un individualista”, il simbolismo che circonda il suo atto segue l’agenda dell’élite. In effetti, tutto ciò che lo riguarda si adatta perfettamente allo schema specifico dei simboli che ho evidenziato in questo sito per anni.

TRIPPIE REDD 666

Nel 2017, Redd ha rilasciato un brano intitolato TR666. Inoltre, ha usato il termine TR666 spesso sui social media. Inoltre, ha tatuato la sua mano con la parola TR666.

Trippie Redd ha tatuato TR666 sulla sua mano con un grande occhio onniveggente.

Naturalmente, molti fan hanno interpretato TR666 come “Trippie Redd 666” che sembra implicare che Trippie Redd sia un satanista. Tuttavia, non diversamente da altri artisti che mostrano uno sfacciato simbolismo satanico, Redd nega di essere coinvolto nel satanismo. In un post su Instagram (ora cancellato), Redd ha spiegato che il 666 non riguardava il diavolo:

[Loro] ti stanno dicendo che “666” è il marchio della bestia, spiegando che è un’entità oscura con i capelli lanosi, e tutti queste altre merdate … N ** ga! Fatti le tue ricerche. Sei protoni, sei neutroni, sei elettroni, N ** GA! Non cercare di abbattere un uomo di successo nero e dire che sono satanico o illuminato.

In breve, sta cercando di dire che il 666 riguarda effettivamente ill “Potere Nero”. No non e` vero. C’è una ragione per cui lo slogan di questo sito è “I simboli governano il mondo, non le parole né le leggi”: le parole possono essere distorte per significare qualsiasi cosa, ma i simboli non mentono. Ecco alcune foto di Trippie. Il simbolismo che lo circonda non mente.

Il braccio di Trippie Redd è tatuato con diverse croci rovesciate – il principale simbolo del satanismo.

Sopra le croci rovesciate c’è un tatuaggio che recita “Demons At Play”

Lo stesso Trippie sembra un demone sulla sua foto profilo social.

La sua maglietta dice: “Portami all’inferno, dimmi che e` il paradiso”, mentre una donna abbraccia il diavolo.

La copertina del singolo UKA UKA.

La cover del suo album “Life is Trip” è fondamentalmente una raccolta di simbolismi sul controllo mentale ..

La foto obbligatoria con “un occhio nascosto” che conferma che Trippie Redd è sottomesso all’élite occulta.

Se hai bisogno di più conferme sull’agenda satanica dietro Trippie, il singolo principale del suo album di debutto le fornisce.

TOPANGA

La canzone Topanga di Trippie Redd e` una campionatura della canzone del gospel del 2006 It Is not Over di Maurette Brown Clark. La canzone originale e` sostanzialmente una “lode al Signore”:

It ain’t over until God says it’s over
It ain’t over until God says it’s done
It ain’t over until God says it’s over
Keep fighting until your victory is won

Nella versione di Trippie Redd, le parole “Non è finita” sono campionati mentre canta quanto segue:

Don’t talk to strangers
Since a youngin’ I’ve been totin’ bangers
I might take that lil’ b—tch to Topanga
I said, “Stop, little b—tch, you in dange

La canzone parla fondamentalmente di Trippie che porta una “lil b-tch” nella sua città natale e di lui che spara.

Come spesso accade nel settore dell’intrattenimento, il video musicale include una interpretazione satanica. Diretto dal fotografo di moda Kenneth Cappello, il video è un vero e proprio rituale di magia nera.

Questa è una foto pubblicata sull’account Instagram di Kenneth Capello: Un occhio nascosto + corna da diavolo: tutto il necessario per capire il vero significato del video.

Mentre ascoltiamo il ritmo infuso dal canto del Vangelo, vediamo Redd fiancheggiato da due teschi cornuti. Indossa una tunica e tiene due serpenti. Le cose stanno per diventare molto sataniche.

Nel contesto spirituale del video, i serpenti possono rappresentare Satana assumendo la forma di un serpente nel Libro dell’Eden.

Quindi, il video si trasforma in un rituale a tutto tondo.

Questa scena riassume l’intero video. Il pentagramma circondato da candele indica che e` in atto un rito con la presenza di magia cerimoniale.

Un tipico cerchio magico usato in stregoneria con un pentacolo e candele.

In un’altra scena, vediamo il risultato dei rituali magici di Redd.

Circondato dai suoi seguaci del culto, Redd inizia a levitare.

Riferimenti alla levitazione magica possono essere trovati attraverso la storia e le culture. In alcuni casi, è associato al potere divino e, in altri, al risultato dell’attività demoniaca.

Un’illustrazione dal libro del 1681 Saducismus Triumphatus che raffigura un bambino che levita a causa della stregoneria.

In alcune religioni, la levitazione magica (attraverso la stregoneria) è interpretata come un affronto a Dio.

“La levitazione magica era rappresentata nei testi ebraici come una praticata di Balaam che visse al tempo di Mosè. La magia comporta ordinare agli spiriti di svolgere compiti, ignorando così Dio. Invece di sottomettersi a Dio, l’orgoglio e l’ego dell’individuo vengono usati per ordinare agli spiriti di svolgere compiti come levitazione “.
– Summers Montague, Witchcraft e Black Magic

Questo concetto è famoso nella storia di Simon Mago – lo stregone accreditato come il fondatore dello gnosticismo. Per dimostrare che era un dio per le persone nella piazza, Simon Mago iniziò a levitare. Quindi, l’apostolo Pietro prego` Dio di fermare il suo volo, e si fermo` a mezz’aria e cadde in un luogo chiamato “la Sacra Via”  rompendosi le gambe “in tre parti”.

In breve, l’atto di levitare attraverso la magia rappresenta simbolicamente il fine ultimo dell’occultismo: raggiungere la pietà attraverso i propri mezzi. Pertanto, il fatto che Trippie leviti in video ha un forte significato simbolico.

Le ragazze si fanno un acido

Quando le droghe entrano in azione, le ragazze perdono fondamentalmente perdono il controllo delle loro menti e delle loro anime.

Questa ragazza si agita violentemente mentre tiene in mano un serpente. È un bad trip

Questa ragazza non ha pupille e un serpente sta strisciando sulla sua testa. Questo rappresenta chiaramente l’essere posseduto dal male.

Verso la fine del video, un rituale cristiano viene profanato per trasformare il video in pura Messa nera satanica.

In questa scena, Redd indossa un velo bianco come se fosse una sposa. Indossa anche una corona di candele.

La corona di candele è un riferimento diretto al giorno di Santa Lucia celebrato in Italia, in Scandinavia e in alcune parti degli Stati Uniti.

Ragazza svedese indossa una corona di candele per celebrare Santa Lucia

Perché Trippie Redd si vestirebbe come Santa Lucia? Perché le Messe nere parlano di profanazione delle tradizioni cristiane e di perversione del loro significato.

Uno sguardo più approfondito alla storia di Santa Lucia dà a questo video un significato ancora più inquietante.

Conosciuta come Santa Lucia di Siracusa, la donna fu onorata nel Medioevo e rimase una santa ben nota nella prima Inghilterra moderna. Secondo la leggenda ha portato cibo e aiuti ai cristiani che si nascondevano nelle catacombe usando una corona di candele per illuminare la sua strada e lasciare le sue mani libere per portare più cibo possibile.

Inoltre aiutò i suoi compagni cattolici a nascondersi nelle oscure catacombe sotterranee che erano a rischio di subire persecuzioni.

Santa Lucia era anche conosciuta per i suoi begli occhi. Si diceva che i suoi occhi irradiassero il suo amore per Cristo.

Tuttavia, sua madre, che temeva per il futuro di Lucia, organizzò un matrimonio con un giovane di una ricca famiglia pagana. La madre di Lucia soffriva di un disturbo emorragico e le sue condizioni resero Lucy profondamente preoccupata.

Una notte, mentre sognava, Lucy vide Sant’Agata che era stata martirizzata per cinquantadue anni durante la persecuzione dei Deciani. La santa disse a Lucia che a causa della sua fede in Dio, sua madre sarebbe stata guarita e che Lucy sarebbe stata la gloria di Siracusa, come lei lo era di Catania.

Con sua madre guarita, Lucy colse l’occasione per persuadere sua madre a permetterle di distribuire gran parte delle sue ricchezze tra i poveri.

Quando il governatore di Siracusa apprese che i gioielli erano stati dati ai poveri, divenne furioso. Il governatore la condanno` alla prostituzione forzata, ma quando le guardie andarono a prenderla, non poterono spostarla nemmeno quando la legarono a un gruppo di buoi. Il governatore ordino` che venisse uccisa. Dopo torture che includevano la rimozione degli occhi, fu circondata da fasci di legna in fiamme che si spensero. Ha profetizzato contro i suoi persecutori, ed è stata giustiziata grazie ad una pugnalata. Il suo nome è elencato nella preghiera “Nobis quoque peccatoribus” nel Canone della Messa.

La leggenda dice che la sua vista è stata restaurata prima della sua morte. Questa è stata la ragione per cui è diventata la patrona di persone che sono cieche e soffrono di disturbi agli occhi.
– Pagine antiche, perché celebriamo la festa di Santa Lucia

Santa Lucia di Domenico Beccafumi, 1521. Santa Lucia è tradizionalmente raffigurata mentre tiene i suoi occhi su una tazza o un piatto d’oro.

Considerando il fatto che vennero strappati gli occhi a Santa Lucia ed e` diventata la santa patrona dei ciechi, questa scena del video di Trippie Redd assume un significato più sinistro

I seguaci di Redd sono forzatamente ciechi.

Il video termina con un atto finale di profanazione.

La corona di candele che era sulla testa di Redd è stata gettata a terra. Nessun rispetto per Santa Lucia.

CONCLUDENDO

Mentre Trippie Redd sembra essere un individuo eccentrico, il suo atto è al 100% in linea con l’agenda dell’élite che include la normalizzazione del satanismo attraverso il simbolismo ingannevole. Attraverso riferimenti oscuri eppure inconfondibili, il video è un’effettiva Messa nera satanica, completa di invocazioni e profanazione di simboli e rituali cristiani.

Naturalmente, Trippie Redd non era la mente dietro questo video. Le immagini di Topanga sono state create da un fotografo dell’industria della moda che è pienamente consapevole del simbolismo dell’élite occulta. Trippie, come molti altri giovani artisti nella sua posizione, è una semplice pedina nel grande schema delle cose.

XXXtentacion, ex socio di Trippie stava attraversando lo stesso percorso. Infatti, X ha rappato sul fatto che avesse venduto la sua anima a Baphomet e indossava cappelli che dicevano “Team Satan 666”. Stranamente, X è stato ucciso il 18/06/18, una data che può essere tradotta cabalisticamente in 6/6 + 6 + 6/6 + 6 + 6. Coincidenza? Forse.

Non importa quale fosse il caso, dato che Trippie Redd si sta insinuando nei regni piu` oscuri dell’industria musicale, mi piacerebbe dedicargli una frase dalla sua stessa canzone:

“Smettila subito, sei in pericolo”

Fonte