Archivi Blog

Il significato del profetico video postumo di XXXTentaction “SAD!”

In un video postumo pubblicato dieci giorni dopo la sua morte, XXXtentaction partecipa al suo funerale e comunica con un essere misterioso. Ecco il significato di questo video simbolico.

La morte di XXXtentacion il 18 giugno – alla giovane età di 20 anni – ha spaventato e rattristato i suoi milioni di fan. Dieci giorni dopo (e un giorno dopo il funerale di X), il video di SAD! è stato rilasciato e i suoi fan sono stati sorpresi di nuovo: il video ritrae X mentre partecipa al proprio funerale e combatte conto il suo cadavere.

Il video è diventato rapidamente il numero 1 su YouTube e molti fan di X (che sono spesso molto giovani) sono completamente confusi. I commenti dicono: “Che cosa vuol dire?”, “Come faceva a saperlo?”, “È ancora vivo?”, Ecc.

Il fatto che il video sia stato scritto e “diretto creativamente” da X rende il video ancora più inquietante. È come se avesse avuto una premonizione sul fatto che sarebbe morto.

L’intera vicenda ricorda fortemente la morte di 2Pac.

COME 2PAC

Il 13 settembre 1996, 2Pac è morto dopo che gli hanno sparato mentre era seduto all’interno di una BMW (anche X è stato ucciso da dei colpi di arma da fuoco mentre era seduto all’interno di una BMW). Pochi giorni dopo la sua morte, il video di I Ain’t not Mad at Cha è stato rilasciato e ha stordito il mondo: il video ritraeva 2Pac che veniva ucciso da colpi di arma da fuoco e rappava in paradiso. Il video è stato registrato settimane prima della sua morte.

Nel suo ultimo video, 2Pac è in paradiso con altri artisti che sono morti giovani come Jimi Hendrix e Bob Marley.

Mentre XXXtentacion non ha raggiunto lo status leggendario di 2Pac durante la sua breve vita, ha condiviso molte somiglianze con l’iconico rapper. In effetti, sia 2Pac che X avevano temperamenti esplosivi, problemi costanti con la legge e “faide” con molti altri rapper. D’altra parte, anche loro hanno fatto di tutto per fare buone azioni e inviare messaggi positivi al mondo. Questa costante dualità nel loro carattere gli hanno resi esseri umani complessi le cui vite movimentate hanno attratto interesse e fascino.

Inoltre, sia a 2pac che a X piaceva la spiritualita` ed entrambi predissero la loro imminente morte nei loro ultimi mesi. Alla fine, poco dopo la scomparsa di entrambi 2Pac e X, viene rilasciato un video profetico in cui sembrano cantare dall’oltretomba.

L’ultimo video di X, SAD! predice la sua morte in un modo agghiacciante mentre descrive la battaglia spirituale che stava infuriando dentro di lui in quel momento. Nel mio articolo La vita traumatica e la morte simbolica di XXXtentacion, ho spiegato l’oscuro simbolismo occulto che circonda X e le bizzarre circostanze che circondano la sua morte. Il video di SAD! dà più informazioni sulla lotta spirituale di X nelle settimane che portarono alla sua prematura dipartita.

SAD!

Il video inizia con un’entità misteriosa che si presenta con il nome di “gekyume”.

Gekyume è una parola creata da X stesso che definisce come:

“Uno stato diverso o il prossimo universo di pensiero”

Nel video, il gekyume è un essere etereo che sembra provenire dal mondo spirituale. Il fatto che non abbia voce e che parli attraverso i sottotitoli dà la sensazione che la conversazione stia avvenendo a livello telepatico. L’entità procede a porre domande personali agli spettatori, come se volesse sapere e possibilmente “attaccarsi” a loro.

Mentre gekyume continua a fare domande, X entra in una chiesa e cammina lungo il corridoio.

Sopra X c’è uno stendardo blu con le parole “Un regno di benedizioni”.

Lo striscione si riferisce al versetto biblico di Ezechiele 34:26:

“E farò di loro e dei luoghi intorno alla mia collina una benedizione; e farò scendere la pioggia nella sua stagione; ci sarà una pioggia di benedizioni “.

Nel suo contesto biblico, il verso si riferisce a Dio che libera i figli di Israele dalla prigionia. Il commentario del teologo Albert Barnes su questo verso afferma:

“Le benedizioni qui predette sono specialmente quelle della vecchia alleanza. Le terre selvagge (o il pascolo) e i boschi, i luoghi più esposti alle bestie e ai rapaci, diventano luoghi di sicurezza. Sotto la nuova alleanza Sion e le colline intorno sono rappresentative della Chiesa di Dio;

Considerando il fatto che X si dipingesse come un satanista imperturbabile (indossava spesso cappelli “Team Satan 666”), camminare all’interno di una chiesa con riferimenti biblici al superamento dei poteri del male sembra fuori luogo. Tuttavia, si adatta al concetto generale del video: una profonda metamorfosi.

X cammina tra il suo memoriale circondato da foto – una misteriosa prefigurazione del suo funerale a bara aperta, accaduto il giorno prima dell’uscita di questo video

X guarda il suo stesso cadavere.

Il corpo all’interno della bara indossa la vecchia pettinatura dualistica metà nera meta` bianca di X, che aveva quando è stato arrestato dopo aver abusato della sua ragazza nel 2016. Nel video, questa acconciatura rappresenta il suo vecchio sé, che vuole morto per sempre.

Mentre X guarda il proprio corpo, siamo trasportati in una dimensione eterea.

Siamo portati in un “luogo oscuro” attraverso l’occhio di X, la “finestra dell’anima”

All’interno dell’anima di X, una misteriosa figura incappucciata gli sta di fronte.

La figura dice:

“Ecco la mia richiesta. diffonderai amore in tutto il mondo, lode e gioia per il mio nome e cambierai il ciclo generale di energia che stiamo assimilando, il mondo ha bisogno di cambiamenti, gli umani devono imparare ad amare e scendere a compromessi piuttosto che distruggere “

L’entità vuole che X diventi una figura positiva nel mondo, in opposizione al suo passato problematico.

Di ritorno in chiesa, le cose cominciano a diventare brutte.

Il cadavere afferra X per la gola.

Si scopre che il vecchio sé di X non è ancora morto: il suo travagliato passato è ancora lì a perseguitarlo e trascinarlo giù. Il cadavere esce dalla bara e i due X iniziano a combattere, trasformando la chiesa in un ring di wrestling.Il nuovo X afferra il vecchio X e lo sbatte a terra. Tuttavia, la lotta non è finita.

Nel mondo degli spiriti oscuri, un orologio vola, indicando che il tempo è trascorso.

La battaglia viene ora trasferita all’esterno.

Il nuovo X picchia a sangue il vecchio X mentre la gente lo celebra.

Questa battaglia per le strade pubbliche potrebbe rappresentare i tentativi di X di portare una nuova immagine positiva e un messaggio ai suoi fan. Ma non è abbastanza.

Tornato al buio, la figura incappucciata dice a X:

“Non ti capiscono, non hai paura? il tuo peggior nemico sei te stesso (…) sono i tuoi ricordi che ti tengono legato alla persona che eri … devi capire il potere della tua mente “

La figura dice a X che il suo combattimento con il suo vecchio sé non è fisico, ma mentale e spirituale.

Tornando alla realtà, X usa il potere della sua mente per battere senza sforzo il suo vecchio sé.

Siamo quindi riportati al mondo degli spiriti, ma ora ha uno sfondo bianco.

Nel mondo degli spiriti, il nuovo X finalmente depone il vecchio X per riposare … per sempre.

Una nota manoscritta appare accanto al vecchio X.

La parte inferiore della nota dice:

“Le persone cambiano
le cose cambiano e anche io
Finché il risultato è buono per me e la mia famiglia
Non mi lamento “

La nota sembra confermare che X ha cambiato i suoi modi con successo.

Tornando al buio, l’entità dice:

“Hai fatto bene a combattere te stesso. il tuo demone sembra onorare i tuoi sforzi. sei soddisfatto?”

X si alza e lo schermo diventa nero.

In questo contesto, la parola “demone” è una scelta piuttosto interessante. Un demone è definito come uno “spirito malvagio o diavolo pensato per possedere una persona o agire come un tormentatore”. Chi o cosa è esattamente il demone di X?

X si è liberato dalla stretta del suo demone su di lui attraverso un cambiamento positivo? O l’entità incappucciata è in realtà il demone di X? La fine del video è piuttosto aperta.

CONCLUDENDO

SAD! è stato “scritto e diretto creativamente” dallo stesso XXXtentacion, il che rende il prodotto finale altamente personale e introspettivo. Mette in mostra un’anima conflittuale che sta cercando di trovare una bussola morale stabile dopo anni di aggressiva angoscia adolescenziale . Evidenzia anche il desiderio di cambiamento. Attraverso la guida di un angelo custode (o demone) X sembra entrare in un periodo di transizione verso una nuova vita.

In molti modi, il video è simile ad altri video “di settore” analizzati su questo sito in cui gli artisti uccidono il loro vecchio sé per abbracciare un nuovo sé approvato dal settore. Mentre nella maggior parte di questi video il nuovo sé è spesso più oscuro e spigoloso, le cose sono diverse nel video di X. Il rapper con un passato di violenza e satanismo (una combo amata dall’élite) sembra voler allontanarsi dall’oscurità e diventare una persona nuova e migliorata.

X stava davvero cambiando la sua vita? Nel video di Instagram che ha pubblicato dopo aver firmato con una grande etichetta discografica e pochi mesi prima della sua morte, X ha detto:

“Se morirò o sarò sacrificato, voglio essere sicuro che la mia vita abbia reso felici almeno cinque milioni di bambini o che abbiano trovato una qualche risposta o soluzione nella mia vita indipendentemente dal negativo intorno al mio nome, indipendentemente delle cose cattive che la gente mi dice “.

Dopo essere stato scritturato con una major, X ha minacciato più volte di lasciare il settore. Ha assistito alla vera oscurità dell’élite e ha deciso di allontanarsi da essa? Si rendeva conto che c’era molto di più nel satanismo dell’élite e ne rimase inorridito?

Purtroppo, la vita di X e` stata interrota durante questo apparente periodo di transizione. E mentre l’entità nel video ha chiesto a X di “cambiare il ciclo generale di energia che stiamo assimilando”, la sua morte violenta e inquietante lo ha solo alimentato ulteriormente.

Questo è veramente “Triste” ..

Fonte

Annunci

La vita traumatica e la morte simbolica del rapper XXXTentaticion

La vita, la carriera e il simbolismo occulto di XXXTentacion e le bizzarre circostanze attorno alla sua morte.

La prima volta che ho sentito parlare di XXXTentacion fu dopo un incidente in cui gli venne dato un pugno in faccia mentre cantava una canzone sul palco. Dopo il duro colpo, il rapper è rimasto incosciente sul palco mentre la gente nella folla ha filmato la scena grottesca.

Poco dopo, emersero online, video e X è stato oggetto di insulti e ridicolizzazioni. Non potevamo immaginare che, a quasi esattamente un anno, X sarebbe stato nuovamente aggredito … questa volta con conseguenze più permanenti.

Il 18 giugno XXXTentaction è stato ucciso in Florida in un apparente sparatoria e rapina. Mentre il suo corpo inerte si accasciava al volante della sua auto sportiva, i testimoni tirarono fuori i loro telefoni e ripresero la scena grottesca. Quando i video inevitabilmente sono finiti online, X è stato, ancora una volta, oggetto di insulti e ridicolo. Tuttavia questa volta il ragazzo era morto

RAP “CATTIVO”

Un commento che leggiamo spesso riguardo la morte di X è che “se lo meritava”. Non c’è dubbio che in pochi anni X sia riuscito a far arrabbiare un sacco di persone. Aveva la brutta abitudine di aggredire i fan che si avvicinavano troppo durante gli spettacoli, ha avuto diverse “faide” con altri artisti e ha pubblicato contenuti che sono stati ritenuti da molti offensivi.

Nel video “Look At Me!”, X lincia un bambino bianco, una scena che ha causato una grande quantità di polemiche.

Mentre questi tratti potrebbero descrivere molti rapper, è la testimonianza di abuso data alla polizia dalla sua ex-fidanzata che ha portato la gente a chiamare X un “mostro”. Ecco la prima parte di una lunga lista di presunti abusi:

“Il primo episodio di violenza domestica è avvenuto circa due settimane dopo. Lui la schiaffeggiò e ruppe il suo iPhone 6S, perché si era complimentata con un amico maschio per i suoi nuovi gioielli. (XXXTentacion più tardi riparò il telefono.) Più tardi quel giorno, XXXTentacion lasciò la stanza e tornò con due attrezzi per grigliare – un “forcone da barbecue” e una “spazzola da barbecue”, le disse di scegliere tra uno dei due, perché glielo avrebbe messo dentro la vagina.

Scelse il forcone. Le disse di spogliarsi. Le struscio` lo strumento sulla parte interiore della coscia quando lei sveni. Non la penetro con l’oggetto.
– Pitchfork, “XXXTentacion’s Reported Victim Details Grim Pattern of Abuse in Testimony

Mugshot di X nel 2016 che è stato successivamente utilizzato per promuovere la canzone “Look at Me!”.

I fan di X affermano che la sua lunga lista di crimini e il suo comportamento violento sono il risultato della sua difficile educazione e dei suoi problemi mentali. Altri dicono che era un’anima tormentata da demoni. Di solito, la gente lo dice metaforicamente. Ma nel caso di X, i demoni sembrano essere un po ‘più letterali.

PARLANDO CON BAPHOMET

X faceva parte di una nuova generazione di rapper che tende a inorridire le persone della vecchia scuola: i loro volti sono pieni di tatuaggi di parole e immagini bizzarre. Rappano sullo Xanax, sul suicidio e sulla depressione. Il loro comportamento ricorda gli zombi (probabilmente a causa delle pillole che continuano a buttar giu`) e molti di loro hanno conoscenze occulte e sataniche. Un rappresentante di successo di questa generazione è Lil Uzi Vert (leggi il mio articolo su di lui qui). Un altro era XXXTentacion.

Dietro X: Baphomet di fronte a una vulva, circondato da ragazze e denaro che brucia. Business della musica.

X era piuttosto aperto riguardo al suo legame con il satanismo. Nella sua canzone del 2016 I spoke with the devil in Miami, ha detto che tutto sarebbe andato bene, X rappa:

 “my Lord, I spoke to a Baphomet, he
Said he would save me if I gave him one thing you needed
“What is this thing?”, I pleaded; boy, it’s the key to even, yeah

And as I spoke, my fangs were shown
Taken aback, he smiles and tells me
“What you crave will soon be yours
But what I crave is already mine”
Anima vestra
Anima
Anima vestra
Anima”

In questa canzone (che inizia stranamente con le parole “Tutto finirà presto”), X ricorda il suo passato tormentato e chiede al diavolo di “salvarlo” e “dargli tutto ciò che può offrire”. Il diavolo gli dice: “Ciò che bramerai sarà presto tuo. Ma quello che bramo è già mio “. X poi ripete la parola “Anima Vestra” che significa “la tua anima” in latino. Essenzialmente, X dice al diavolo che è pronto a vendergli l’anima.

X con un cappello “Team Satan 666”

La classica combo occhio che tutto vede e corna

Corna da diavolo con maschera dualistica ai BET Awards.

Nel 2017, X ha ottenuto ciò che desiderava: un affare da $ 6 milioni con la Capitol Records. Ciò gli ha permesso di acquistare una villa da 1,4 milioni di dollari nel sud della Florida e un sacco di altre cose.

X stava ristrutturando questa villa al momento della sua morte.

Mentre X fu finalmente in grado di comprare le cose che “desiderava”, anche lui apparentemente si rese conto che queste cose arrivavano con alcuni costi nascosti, che lo portarono a minacciare l’abbandono del business della musica, diverse volte.

Nell’ottobre 2017, X ha postato su Instagram raccontando che stava terminando il suo accordo con la Capitol Records perché era “stanco di questa cosa”.

Non sorprende che X non sia riuscito a terminare il suo contratto. Rimase scritturato con la Capitol Records e tornò a fare musica. Il suo album – chiamato “?” – è stato rilasciato nel marzo 2018 e ha debuttato al numero 1 della Billboard 200.

Pochi mesi dopo, la vita di X fu interrotta alla giovane età di 20. E, sia che fosse intenzionale o no, i dettagli che circondano la sua morte sono altamente simbolici.

MORTE SIMBOLICA

X, che indossava un cappello “Team Satan 666”, è morto il 18/06/18. Nella numerologia cabalistica, il numero “18” è tradotto in “6 + 6 + 6”, che renderebbe la data della morte 6/6 + 6 + 6/6 + 6 + 6.

Inoltre, tutto ciò che riguarda la sua morte fa riferimento alle cose materiali che ha ottenuto dopo aver “venduto la sua anima”. Le news riferiscono che X venne colpito da proiettili quando si trovava all’interno della sua auto sportiva BMW i8 mentre faceva shopping per una nuova moto. Fu anche menzionata una borsa di Louis Vuitton rubata che, secondo quanto riferito, conteneva migliaia di dollari in contanti.

Diverse foto e video pubblicati online mostrano il corpo di X all’interno della sua auto con le porte aperte. Sembrava quasi un’opera teatrale che poteva avere il titolo “Il costo della fama”.

Secondo la polizia, i sospetti sono stati descritti come “due maschi neri che indossavano felpe con cappuccio e quello che ha sparato indossava anche una maschera rossa”. Come affermato in innumerevoli articoli precedenti, il rosso è il colore associato al sacrificio di sangue nei circoli occulti.

Pochi mesi prima della sua morte, X ha postato un inquietante video su Instagram in cui prefigurava la propria morte. Ha persino parlato dell’essere “un sacrificio”.

 

Nel video X dice:

“Se le cose dovessero peggiorare, e io muoio e non saro` in grado di vedere realizzati i miei sogni, voglio almeno sapere che i bambini hanno percepito il mio messaggio e sono stati in grado di usarlo e trasformarlo in qualcosa di positivo e di ricavarci una buona vita.
Se morirò o sarò mai sacrificato, voglio assicurarmi che la mia vita abbia reso felici almeno cinque milioni di bambini o che abbiano trovato una qualche risposta o soluzione nella mia vita indipendentemente dal negativo intorno al mio nome, indipendentemente dalle cose cattive che la gente mi dice “.

Poco dopo la morte di X, sono emersi ogni genere di post inquietanti sui social media “.

Nella notte successiva alla sparatoria, i rapper Soldier Kidd e Soldier JoJo hanno postato sui social media questa foto con una maschera rossa. La foto è stata scattata vicino al luogo dove e` avvenuta la tragedia che ha coinvolto X. Il duo ha negato qualsiasi connessione con la sparatoria.

Un tweet pubblicato da un bizzarro account Twitter, @LeftLoafer, apparentemente ha predetto la morte di X. Secondo il timestamp, il messaggio è stato pubblicato poco prima che la notizia della sparatoria di X diventasse pubblica e diverse ore prima che venisse dichiarato morto.

La stessa scena della morte è stata considerata sospetta dagli osservatori online che hanno notato che non c’era assolutamente sangue o fori di proiettili sul corpo o intorno alla macchina

Niente sangue da nessuna parte.

Di solito, in questi tipi di scene del crimine, ci sono ferite da proiettile, fori di proiettile sulla macchina e sangue ovunque. Questo dettaglio ha portato alcuni a inventare teorie sul fatto che X non sia morto e che sia stato tutto uno scherzo. O forse è morto, ma non è stato ucciso. Forse la storia della rapina era un insabbiamento?

I POSTUMI

Come se tutto quanto sopra non fosse abbastanza inquietante, cio` che avvenne dopo ci mostra lo stato tossico in cui si trova la cultura popolare moderna:

L’hashtag #cutforX ha iniziato a circolare dopo la morte di X, dove i troll incoraggiavano le persone credulone a tagliarsi in tributo al rapper. Poco dopo, alcuni fan hanno postato le foto con il nome di X inciso sui loro corpi su Twitter, Instagram e Snapchat.

Un memoriale per ricordare la vita di X a Los Angeles si è trasformato in una sommossa in quanto i presidianti hanno cominciato a lanciare pietre contro la polizia che ha risposto con proiettili di gomma e spray al peperoncino. I fan sono saliti su macchine e sul tetto degli edifici mentre quelli sotto gridavano: “Jump for X!”

Memoriale di XXXTentacion.

Geneva Ayala (l’ex-fidanzata che ha consegnato la testimonianza della polizia sopra) è stata cacciata dalla veglia in memoria di X che si è tenuta in Florida e i tributi che ha lasciato per lui sono stati bruciati.

Ayala ha postato su IG immagini dei suoi tributi bruciati

Nel tributo originale compariva il numero 666.

CONCLUDENDO

Tutto ciò che riguarda la morte di X ha un’aura oscura e sinistra che la attornia. Dalle bizzarre circostanze che circondano la sua morte ai troll che chiedono alle persone di farsi del male nel suo nome, è come se i “demoni” di X tormentassero lui e la sua memoria anche dopo la sua morte.

Dopo aver chiesto al diavolo “tutto ciò che ha da offrire”, sembrava che X avesse tutto. Ha anche mostrato segni di voler cambiare la sua vita e fare del bene nella sua comunità. Sfortunatamente, ciò che il diavolo desiderava era già in suo possesso… anima vestra.

Fonte

Il mondo occulto di Asia Argento

In questo articolo daremo uno sguardo alla vita, alla carriera e ai bizzarri post sui social media di Asia Argento – la fidanzata di Anthony Bourdain al momento della sua morte.

Dopo l’inaspettata notizia dell’evidente suicidio di Anthony Bourdain, molti occhi si sono rivolti alla sua ragazza, Asia Argento. Mentre alcuni hanno hanno cercato di starle vicino, altri la hanno completamente incolpata della morte di Bourdain.

La ragione principale di queste accuse è il fatto che è stata vista in atteggiamenti “romantici” con il suo amico Hugo Clement nel fine settimana prima della morte di Bourdain. Settimane prima, Clement, un giornalista francese, aveva riferito riguardo al discorso dell’Argento contro Harvey Weinstein a Cannes.

Diverse immagini di Asia Argento e Hugo Clement sono emerse nel weekend precedente alla morte di Bourdain.

Dopo la morte di Bourdain, Rose McGowan ha lavorato come agente di PR per la Argento e ha scritto una lettera a suo nome, affermando che Bourdain era depressivo e che la coppia aveva una relazione aperta. Ecco alcune parti di essa:

“Anthony e Asia avevano una relazione libera, amavano senza confini delle relazioni tradizionali e stabilivano da subito i parametri della loro relazione. Asia è un uccello libero, e così anche Anthony.

NON fare il sessista e bruciare una donna sul rogo per una colpa che non ha. La guerra interna di Anthony era la sua guerra, ma ora è stata lasciata sul campo di battaglia a prendersi tutti i proiettili. Non è in alcun modo equo o accettabile dare la colpa a lei o a chiunque altro, nemmeno a Anthony. “

Considerando il fatto che pochissime persone sanno esattamente cosa è successo a Bourdain, accusare apertamente la Argento per la morte non è una cosa appropriata da fare. Tuttavia, non si può ignorare il fatto che Bourdain è stato completamente investito e coinvolto nella vita e nel mondo della Argento nei mesi che hanno portato alla sua morte. E questo mondo è completamente immerso nell’elite occulta.

NATA NELL’ELITE

Asia Argento è figlia dell’attrice Daria Nicolodi e del famoso regista e produttore italiano Dario Argento (figlio del produttore cinematografico ed executive Salvatore Argento). Il padre di Asia è meglio conosciuto per i suoi film horror negli anni ’70 e ’80, in particolare nel sottogenere “Giallo” che mescola elementi gore, occultismo, erotismo e orrore psicologico. In breve, i suoi film erano, beh, spaventosi. Asia Argento avrebbe presto recitato in alcune delle sue produzioni.

Una foto simbolica di Dario e Asia Argento del 1998.

Asia ha iniziato a recitare all’età di nove anni. All’età di 18 anni, ha recitato nel film “Trauma” di suo padre che la vede scappare da un ospedale psichiatrico, da persone decapitate e da sua madre che viene sottoposta ad elettroshock dopo la morte del suo bambino. Si tratta di controllo mentale Monarch!

In seguito, ha recitato nella trilogia delle Tre Madri che parla di “una triade di streghe malvagie e potenti che agiscono in tutto il mondo per manipolare l’umanità su scala globale”. Si tratta di una congrega di streghe cannibali. Questa storia “folle” non è fittizia come qualcuno potrebbe credere.

Per coincidenza, Asia Argento ha rivendicato sui social media di essere una strega.

STREGONERIA

Uno sguardo ai social media di Asia Argento rivela una pletora di immagini relative all’elite occulta.

Asia ha pubblicato su IG la copertina del libro “La Magia Rossa” di G. Frank Ripel che tratta della magia cerimoniale di Aleister Crowley e dell’Ordine dei Rosacroce. Asia ha scritto nella didascalia “Red Magick for the Red Witch”. Immagino sia una “strega rossa”, qualunque cosa significhi. Il libro è un dono del giornalista Filippo Brunamonti.

Il giorno della morte di Bourdain, l’autrice Amber Tamblyn ha invitato le streghe di tutto il mondo a lanciare un incantesimo su Asia.

Asia fa il segno della mano “come in alto, così in basso”. In modo abbastanza appropriato, la sua didascalia dice “As Above So Below”

Questo segno della mano è estremamente importante nei circoli occulti. Si può trovare in particolare sulla rappresentazione di Baphomet di Eliphas Levi e sulla carta dei tarocchi “Il Mago”.

Alcuni post vanno un po` meno sul sottile

Uno dei commenti: “Il male ti si addice”

Asia con Marilyn Manson. Il simbolo sulla sua mano è il sigillo di Lucifero.

Parlando del diavolo

Un disegno di Asia dell’artista Joe Coleman.

Un vero dipinto di Joe Coleman “Autopsia”. Non ho intenzione di analizzarlo.

Asia tiene due bambini deformati in un barattolo mentre visita l’Odditorium di Joe Coleman, che è la sua collezione personale delle cose più inquietanti che si possano immaginare.

Mi chiedo perché ha postato questo su IG …

“Blood Sisters” … Sono abbastanza sicuro che sia sangue reale.

Un documentario del 1970 sulla stregoneria.

Considerando tutta questa roba elitaria/occulta, ti sorprenderebbe se ti dicessi che Asia mostra sempre l’occhio che tutto vede?

Occhio che tutto vede e corna

Occhio che tutto vede e notare sopra le testa del figlio il disegno “illuminato”

Segno dell’occhio che tutto vede prima di Cannes

Asia con suo figlio e sua figlia mentre fanno il segno dell’occhio che tutto vede. Leggetevi i commenti

Nascondendo un occhio alla figlia

Una foto di sua figlia con un simbolo a spirale sul viso. Perché c’è un simbolo a spirale sul suo viso?

La spirale è simile al simbolo presente in questo file dell’FBI.

Perché ha pubblicato questa immagine specifica? Perché?

CONCLUDENDO

Questo post non vuole incolpare Asia Argento per la morte di Anthony Bourdain. È un esame del contesto occulto con cui Bourdain si trovò ad essere associato negli ultimi mesi della sua vita. Potremmo non sapere mai cosa porto` effettivamente alla morte di Bourdain. Tuttavia, come Kate Spade, che morì la stessa settimana, Bourdain fu circondato da molte persone provenienti dall’elite occulta. E, in questo tipo di contesto contorto e depravato, le cose possono diventare molto oscure, molto rapidamente.

Fonte

Ariana Grande: Il palese simbolismo Monarch del video No Tears Left To Cry

No Tears Left to Cry di Ariana Grande si svolge in un mondo a parte in cui nulla ha senso. È un tributo contorto alla pratica più malata dell’élite: Il Controllo Mentale Monarch.

Ariana Grande ha iniziato la sua carriera come Cat Valentine nello show Nickelodeon Victorious, da li è diventata rapidamente un idolo per milioni di bambini. Una volta “diplomata” nella sua carriera di cantante solista, non ci volle molto prima che i suoi fan venissero introdotti alla sessualizzazione intensa e al simbolismo elitario. È così che funziona l’industria.

No Tears Left to Cry è il primo singolo pubblicato da Ariana Grande dall’attacco terroristico di Manchester, che si è svolto immediatamente dopo il suo concerto il 22 maggio 2017. In questo giorno, il mondo del terrore si è scontrato violentemente con il mondo dell’intrattenimento rivolto ai teenager.

L’attacco di Manchester è avvenuto durante il tour di “Dangerous Woman”.

Una settimana dopo l’attacco, Ariana Grande ha diretto il concerto di Manchester One, che ha visto presente le marionette preferite di altri bambini come Katy Perry e Justin Bieber. Come ho affermato nel mio articolo Attentato a Manchester: Radunare la gioventu` attorno all’elite occulta, questo intero evento puzzava di simbolismo MK.

Quasi tutti gli artisti che si sono esibiti al Manchester One sono stati citati in questo sito per la loro correlazione con gli illuminati.

Ora, un anno dopo l’attacco, Ariana Grande ha rilasciato No Tears Left to Cry. Come a confermare quanto detto sopra, il video è pieno di evidente simbolismo MK. Diamo un’occhiata.

NO TEARS LEFT TO CRY

La canzone si riferisce alle conseguenze di un evento triste e traumatico, talmente difficile da non lasciare “lacrime da versare”. Mentre è molto probabile che ci sia un riferimento all’attacco di Manchester, il video aggiunge un livello più profondo di interpretazione. Infatti, attraverso un chiaro simbolismo, la Grande interpreta il ruolo di uno schiavo MK che si perde e rimane intrappolato in uno stato dissociativo per sfuggire dal trauma. La canzone inizia con queste parole:

“Right now, I’m in a state of mind
I wanna be in, like, all the time
Ain’t got no tears left to cry”

L’obiettivo della programmazione Monarch è quello di causare un trauma così intenso da costringere lo schiavo a dissociarsi dalla realtà come meccanismo di difesa. Durante questo stato, l’handler può “modellare” il mondo interiore dello schiavo e persino cambiare le “regole” di questo mondo quando necessario.

C’è un motivo per cui i film Alice nel paese delle meraviglie, Il mago di Oz e Labyrinth sono usati come strumenti di programmazione MK: sono tutti basati sulla stessa struttura. Ogni film presenta una ragazza che viene trascinata in un mondo fantastico in cui tutto può accadere, dove nulla ha senso e dove tutto può cambiare in qualsiasi momento. Questo descrive lo stato mentale della dissociazione mentre l’handler controlla il loro mondo interno.

Il video di No Tears Left to Cry è una rappresentazione simbolica di questo stato dal punto di vista dello schiavo che deve navigare in un mondo interiore creato dal suo handler.

Fin dall’inizio, abbiamo la sensazione che il video si svolga in un mondo completamente immaginario. È anche molto disorientante (alcuni commenti di YouTube sconsigliano di guardare questo video mentre si e` ubriachi).

Nell’introduzione, tutto gira intorno in un mondo in cui non vi è alcuna parte superiore o inferiore.

In tutto il video, la telecamera ruota per rivelare che Ariana è seduta o in piedi su un muro che si trasforma in un soffitto, non c’è gravità e le regole di base della fisica non si applicano – è tutta una costruzione della mente.

Ariana non è sul pavimento. Inoltre, se si applica la fisica, i suoi capelli dovrebbero essere rivolti verso il terreno. Ma è tutto finzione.

Quindi Ariana cade attraverso un muro e finisce in un altro luogo.

In un mondo completamente creato da un handler, i muri e le barriere possono essere trapassati in qualsiasi momento.

Arianna si ritrova intrappolata e sospesa in una stanza surreale – un modo appropriato per raffigurare visivamente lo stato di dissociazione.

Anche se Ariana volesse “fermarsi”, non sarebbe in grado di farlo. Non ha il controllo del suo corpo o del mondo interiore in cui naviga.

Quando Ariana si lascia cadere nel vuoto, la telecamera ruota e lei atterra in piedi. Non può sfuggire a questo mondo

Il video prende una piega bizzarra e passa all’inconfondibile simbolismo Monarch.

Ariana si siede sul soffitto di una stanza, rappresentando, ancora una volta, il suo stato dissociativo.

Appendere gli schiavi Monarch a testa in giù è una tecnica effettiva utilizzata durante la programmazione.

“Semplicemente appendere una persona a testa in giù per una o due ore causera` strani scherzi al cervello. La mente inizierà a dissociarsi e comincerà a invertire le funzioni primordiali del cervello, come dolore/piacere. La mente della persona riorganizza. Questo viene spesso fatto con alterego Beta o modelli Beta per convincerli a pensare che il dolore dello stupro sadico sia un piacere. ”
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Le cose da qui in poi si fanno veramente sfacciate.

Ariana letteralmente si toglie la faccia.

L’obiettivo della programmazione Monarch è programmare l’alter-ego che l’handler potra` attivare a piacimento. Questa scena rappresenta Ariana che cambia alterego.

Di fronte ad Ariana ci sono maschere che rappresentano altre personalita`.

La scena sopra contiene anche diversi oggetti che si riferiscono alla programmazione Monarch come pezzi di puzzle (che rappresentano il frazionamento della personalità di base), occhi (segno dell’occhio che tutto vede) e labirinti (che rappresentano la mappa di programmazione interna). Uno dei labirinti è disegnato su carta nera e ricorda alcuni dei lavori della pittrice Kim Noble – una sopravvissuta al controllo mentale che ha 13 alter ego.

Kim Noble ha prodotto una serie di dipinti su tela nera che descrivono simbolicamente il processo occulto e traumatico della programmazione Monarch. Lo stile artistico è simile al labirinto nel video.

Stranezza: nel video del dietro le quinte, Ariana descrive il processo di creazione della maschera utilizzata nel video come “la cosa più traumatizzante che abbia mai fatto”. Scelta interessante di parole, considerando il fatto che il video è segretamente basato sul controllo mentale basato sul trauma.

Questa scena con più Ariane enfatizza il concetto di più personalita`

Il video termina con la prima apparizione di un cielo – suggerendo che le cose potrebbero migliorare. Tuttavia, scopriamo che Ariana è seduta su un muro, suggerendo che è ancora dissociata.

A destra, un’ape vola via. Uno dei simboli che rappresentano Manchester è l’ape operaia.

COME SE NON FOSSE ABBASTANZA OVVIO

No Tears Left to Cry è stato spinto da una campagna di marketing basata sul concetto di rappresentare tutto sotto sopra.

Tutto sul sito Web di Ariana è capovolto.

Ancora una volta, questo si riferisce al metodo di dissociazione “capovolto” descritto sopra.

Questo murale che promuove la performance di Ariana ai Billboard Awards presenta testi invertiti e capovolti su uno sfondo di nuvole.

Il murale è sorprendentemente simile a questo:

Questo è un invito a un ballo mascherato elitario organizzato da Marie-Hélène de Rothschild il 12/12/1972. Il testo era al contrario e serviva uno specchio per leggere l’invito (materiale pseudo-satanico). L’intera faccenda era un rituale cannibale elitario, a tema MK. Il murale di Ariana Grande era un riferimento a questo evento?

Quando Ariana ha cantato la canzone sul Tonight Show, il set era puro immaginario MK.

Ariana suona su un set fatto per assomigliare ad un disegno di MC Escher..

“Convex and Concave” di MC Escher.

I lavori di Escher sono usati nella programmazione MK.

“L’opera dell’artista europeo M.C. Escher è eccezionalmente adatto per scopi di programmazione. Ad esempio, nel suo disegno del 1947 “Un altro mondo”, il piano posteriore nel centro funge da muro in relazione all’orizzonte, da pavimento in relazione alla prospettiva dall’alto e un soffitto rispetto alla prospettiva al basso. Le inversioni, le immagini speculari, l’illusione e molte altre qualità compaiono nell’opera di Escher che rende tutte le 76 o più delle sue opere principali eccellenti per la programmazione. ”
– Ibid.

Il lavoro di Escher è anche una parte complessa del film Labyrinth, che riguarda la programmazione Monarch.

CONCLUDENDO

Sebbene No Tears Left to Cry sia ampiamente interpretato come un “inno edificante”, c’è molto di piu` su cui speculare. La canzone, il video e la campagna di marketing che lo circonda sono completamente intrisi del simbolismo dell’élite occulta in quanto ritraggono la cantante come una schiava del controllo mentale che si è dissociata dalla realtà.

Il fatto che questo tipo di immagini sfacciate sia stato utilizzato in un video che si suppone essere un inno ad un anno dall’attentato di Manchester. Anche se all’inizio potrebbe non essere ovvio, i mondi del terrore e dell’intrattenimento hanno in comune il controllo mentale. Infatti, coloro che effettuano attacchi terroristici sono spesso prodotti del controllo mentale (programmazione Delta) mentre l’industria dell’intrattenimento è piena di schiavi MK (programmazione Beta). Per l’elite, entrambi i mondi hanno lo stesso scopo: controllare la cultura ambientale, dettare una specifica narrazione e dirigere la nostra attenzione collettiva verso atti, eventi e simboli specifici.

Nello stesso modo in cui Ariana tenta di navigare in un mondo in cui nulla ha senso, l’élite usa i media per confondere e disorientare le masse, facendole guardare loro gli schiavi del settore per “risollevarle” dopo eventi traumatici. È ora di svegliarsi e uscire da questo dipinto di Escher.

Fonte

Una riflessione sul video di “This is America” di Childish Gambino

“This is America” e` uno specchio della realta` in cui vivono le nuove generazioni americane. Guardando il video mi ` venuto da domandarmi se ci fosse di più nel personaggio interpretato da Donald Glover. Prenderemo in esame il simbolismo di This is America e il suo significato nel clima sociale di oggi.

Con oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube in meno di una settimana e un’intensa attenzione mediatica è sicuro dire This is America ha raggiunto l’invidiabile status di “fenomeno culturale”. Combinando immagini violente con una danza interpretativa, il video trasmette un messaggio allo stesso tempo chiaro e ambiguo, ovvio, ma enigmatico. Il video parla di una cultura popolare malata e di un nuovo movimento di orgoglio nero che nasce da un utero completamente tossico.

Non diversamente dal clima sociale di oggi, il video è teso, acerbo e punteggiato da atti di violenza insensata. Il video, ambientato in un magazzino abbandonato, celebra – e allo stesso tempo critica – l’America nera in un mondo che sembra sempre più un claustrofobico manicomio.

La musica, i testi e le immagini del video riguardano la dualità. This is America fa riflette su ciò che è sbagliato in America mentre allo stesso tempo perpetua questo errore, denuncia la violenza insensata normalizzandola.

Al centro di questo fenomeno culturale c’è Donald Glover, un artista poliedrico che è meglio conosciuto per i suoi vari ruoli in serie televisive come Community e film come l’imminente Solo: A Star Wars Story. I precedenti dilemmi di Glover nel mondo della musica – sotto il nome d’arte Childish Gambino – avevano generato una risposta per lo più tiepida dal mondo della musica. Molti critici ritenevano che la sua parodia lirica non fosse convincente e che Glover fosse troppo “Hollywood” per essere preso sul serio come rapper.

Tuttavia, è esattamente l’esperienza hollywoodiana di Glover che dà a This is America la sua qualità affascinante e tuttavia inquietante. Il personaggio che interpreta – un uomo a torso nudo, barbuto e un po folle – è divertente, ma profondamente inquietante. Balla alla perfezione, ha rime straordinarie – ma ammazza a sangue freddo la sua gente

Sono infatti i talenti recitativi di Glover a dare al video la sua qualità che attira l’attenzione. Tutto nel video è esattamente coreografato, fino alle espressioni facciali di Glover. Per questo motivo, gli spettatori capiscono rapidamente che esiste una “distanza” tra Donald Glover e il ruolo che interpreta in This is America. Le emozioni ritratte non sono naturali e genuine, sono teatrali. Glover sta interpretando ancora un altro ruolo. Quale?

Dalla sua uscita, il video è stato soggetto a infinite interpretazioni. Glover interpreta il ruolo – come molti hanno teorizzato – della stessa America. Mentre le persone che hanno creato il video si sono rifiutate di precisare il significato, uno dei produttori della clip, Ibra Ake, ha detto a NPR:

“Non penso che siamo cerebrali o calcolati come pensano le persone. Il nostro obiettivo è di normalizzare la razza nera. “

In effetti, il video normalizza alcune immagini e concetti. Mentre vari commentatori hanno attribuito significati a ogni dettaglio trovato nel video, hanno finito col perdere nel processo i messaggi più ovvi. In effetti, e se la verità fosse più semplice? Potrebbe essere che Glover incarni una versione caricaturale di ciò che è in realtà: un intrattenitore? Più precisamente, un intrattenitore che è posseduto dai poteri che sono e che è usato per ostacolare e destabilizzare l’America nera. Diamo un’occhiata al video.

THIS IS AMERICA?

Il video inizia con un uomo di colore che afferra una chitarra e canta una melodia felice e piena di speranza.

We just wanna party
Party just for you
We just want the money
Money just for you
I know you wanna party
Party just for me
Girl, you got me dancin’ (yeah, girl, you got me dancin’)
Dance and shake the frame

Mentre l’uomo suona la chitarra, Gambino rimane fermo sullo sfondo.

Quando la videocamera torna al chitarrista, la sua chitarra è sparita e lui è incappucciato. Sta per essere giustiziato.

Questa immagine di Gambino che spara a un uomo nero incappucciato in testa e` diventato un meme istantaneo. Il fatto che questa scena abbia raggiunto uno status quasi iconico nella cultura pop è un riflesso piuttosto triste della cultura della morte di oggi.

La posizione stranamente contorta di Gambino ricorda le classiche raffigurazioni di Jim Crow.

Jim Crow era un personaggio nero stereotipato interpretato da un attore bianco. Il personaggio è diventato associato alla segregazione istituzionale negli Stati Uniti.

Jim Crow era un intrattenitore teatrale “nero” che perpetuava gli stereotipi distruttivi per i neri. Non diversamente dal personaggio di Gambino.

Una volta che Gambino spara all’uomo in testa, l’umore cambia drasticamente. La musica allegra e gioiosa passa a un ritmo frenetico, pesante e quasi nauseante

Dopo la sparatoria, un bambino riceve la pistola di Gambino in un panno rosso. Come e` possibile vedere in precedenti articoli, il rosso è spesso usato come simbolo di sacrificio. L’intero omicidio ha avuto una conotazione ritualistica.

Quando spara al cantante, Gambino uccide un elemento puro e sano della cultura nera e lo sostituisce con il rap moderno, completo di cliché e varie parole d’ordine.

This is America (skrrt, skrrt, woo)
Don’t catch you slippin’ now (ayy)
Look at how I’m livin’ now
Police be trippin’ now (woo)
Yeah, this is America (woo, ayy)
Guns in my area (word, my area)
I got the strap (ayy, ayy)
I gotta carry ’em

Mentre recita queste righe, Gambino sorride maniacalmente e balla come se nulla fosse accaduto mentre il corpo del chitarrista viene trascinato via da alcuni bambini. L’intrattenimento depravato sostituisce l’intrattenimento sano.

Mentre molti percepiscono il personaggio di Gambino come un’incarnazione dell’America stessa, resta il fatto che il video descrive palesemente il concetto di violenza “nero su nero”. E, mentre il verso rap può essere interpretato come una critica al gangsta rap, il modello viene riproposto esattamente uguale.

Il secondo coro è eseguito da un coro gospel. Ancora una volta, Gambino interrompe bruscamente i canti soul.

Gambino abbatte l’intero coro con un fucile Kalashnikov.

Molti hanno interpretato questa scena come un riferimento alla sparatoria di massa di una chiesa da parte del suprematista bianco Dylan Roof. Mentre questa è una possibilità, c’è di più in questa scena scioccante.

Di nuovo, Gambino è colui che abbatte il coro, nello stesso modo indifferente con cui ha sparato in testa al chitarrista. Ancora una volta, assistiamo alla violenta rimozione di una parte sana della cultura nera. In tutta la storia dell’America, le chiese sono state una pietra miliare delle comunità nere, con i servizi domenicali che fungevano da riunione settimanale di persone locali che condividevano valori comuni. Questa profonda miscela di spiritualità e comunità ha portato molti leader della chiesa a diventare alcuni dei leader più influenti e schietti dell’America nera.

Abbattendo il coro, Gambino – una celebrità nera che fa parte del sistema di intrattenimento d’élite – abbatte simbolicamente un pilastro della comunità nera,. I valori violenti, nichilisti, decadenti e materialistici della cultura pop si scontrano e “competono” con l’influenza spirituale e comunitaria delle chiese evangeliche. Per questo motivo, devono essere (in senso figurato) abbattute.

C’è qualcosa di insidiosamente perverso nella scena del coro. Mentre, ad una prima visualizzazione, la scena è sconvolgente e scoraggiante, ripetute visualizzazioni normalizzano questa orribile scena del “popolo di Dio” che viene ucciso mentre canta. A livello sonoro, quando Gambino spara, la musica passa da voci ad alto tono a un ritmo basso, che è un’esperienza auditiva piuttosto soddisfacente. Pertanto, coloro che guardano il video ripetutamente sanno gia` della sparatoria, ed inconsciamente, finiscono per godersela

Dopo la sparatoria di massa, l’arma viene consegnata ad un bambino all’interno di un panno rosso. Un altro sacrificio. Gambino se ne va senza essere visto mentre la gente si precipita sulla scena. Qualcun altro si prendera` la colpa per il crimine.

Dopo la sparatoria, dietro a Gambino si scatena una rivolta, mentre la gente corre in giro e le auto bruciano. La seconda strofa continua con cliché rap, alludendo successivamente a vestiti di marca, fare soldi con i traffici di stupefacenti, e uccidere gli avversari.

Durante il secondo verso, Gambino balla con i bambini delle scuole, ignorando completamente i disordini che accadono intorno a lui. Qui, sta imitando una ragazza che dice che è carina e indossa dei Gucci.

Quindi, la stessa persona che ha abbattuto il coro della chiesa (e se l’è cavata) ora distrae gli spettatori con mosse di danza alla moda e versi rap. I bambini delle scuole ballano intorno a lui perché le celebrità elitarie sono molto influenti sui giovani.

Mentre Gambino e i bambini ballano, vediamo un cavaliere incappucciato cavalcare sullo sfondo.

Il cavaliere è un riferimento al cavallo bianco dell’Apocalisse? Il libro dell’Apocalisse dice:

E vidi, ed ecco, un cavallo bianco;  e colui che vi sedeva sopra aveva un arco; e gli fu data una corona, ed egli uscì, da vincitore e per vincere
– Apocalisse 6: 2

Mentre Gambino distrae i bambini della scuola e gli spettatori con passi di danza, tutti ignorano il cavaliere bianco, simbolo biblico che prefigura la guerra e la morte.

Dopo il caos, Gambino accende una canna e inizia a ballare.

Gambino balla circondato da vecchie macchine malconce.

A sinistra c’è il chitarrista a cui ha sparato alla testa all’inizio del video, apparentemente ancora vivo, sebbene incappucciato. Anche se Gambino (che rappresenta l’industria e le sue pedine) abbia assassinato questo sano simbolo dell’America nera all’inizio del video, a volte è necessaria questa influenza. Ma solo se è simbolicamente incappucciato e soggetto alla regola dell’élite.

La ragazza sulla destra è SZA, una nuova marionetta degli Illuminati. Fatto interessante: sia Donald Glover che SZA erano al Met Gala 2018, ovvero una riunione d’élite del settore.

Glover e SZA al Met Gala – un bizzarro e altamente simbolico evento di moda che ha utilizzato simboli associati al cattolicesimo . 

Perché Gambino è così spaventato e perché queste persone arrabbiate finiscono per inseguirlo?

È questo il destino di coloro che si vendono all’industria e finiscono per andare contro la loro stessa gente? E` vero infatti, come vediamo continuamente, che una volta che l’industria ha finito di spremere gli artisti, di solito se ne sbarazza.

CONCLUDENDO

This is America ha il merito di scatenare il dibattito e di incitare alla riflessione. L’intenso uso del simbolismo del video combinato con una conclusione aperta, porta a una pletora di interpretazioni e persino a una caccia a tutto campo per “dettagli nascosti”.

Tuttavia, il messaggio principale del video non è nascosto. È proprio davanti ai nostri occhi. In realtà è così in-your-face che alcuni sentono il bisogno di attribuire riferimenti oscuri alle sue scene più inquietanti per razionalizzarlo.

Mentre molti teorizzano che Gambino incarna l’America nel suo complesso, lo strano personaggio senza maglietta protagonista nel video è chiaramente un intrattenitore. Dal riferimento a Jim Crow al ballo e al rapping, il personaggio è immerso nella cultura nera mentre è dannoso per la sua stessa gente. Spara simbolicamente ad elementi radicati del folclore e della spiritualità per creare una nuova cultura basata su valori vani, materialistici e autodistruttivi.

Per questo motivo, si deve diffidare delle celebrità che dichiarano di essersi “svegliate” mentre sono sotto contratto con le principali etichette le quali sono di proprietà dei più potenti conglomerati del mondo. Il loro messaggio è inventato, la loro libertà artistica è limitata e, se è permessa una sorta di critica sociale, è perché serve gli interessi di coloro che firmano gli assegni. In questo momento si tratta di divisione: divisione tra razze, sessi e inclinazioni politiche. Dividere e conquistare è ancora una strategia valida. Molti di coloro che sostengono di essere “svegliati” sono in realtà di proprietà di coloro che stanno cercando di farti addormentare …

Fonte

2013: La Fortezza – Interpretazione e simbolismo occulto

Spesso le persone che visitano questo sito o altri blog simili, non si rendono conto della portata del complotto mondiale perpetrato ai nostri danni. In molti, dicono che è una moda, che non esiste alcuna associazione tra simbolismo e mass media. Prendendo spunto da un interessante film, segnalato dal mitico Gabriel, proverò (per l’ennesima volta) come il progressivo condizionamento simbolico esista da decenni e come esso segua una agenda ben determinata

Attraverso i film, i video musicali, le pubblicità e i grandi eventi, l’elite condiziona le masse tramite l’inserimento di simbolismo, posizionato ad hoc, in modo da fissare nel subconscio delle persone determinati modelli, spesso in contrasto con il senso comune. Andremo ora ad analizzare questo film, che già nel 1992 conteneva importanti punti dell’agenda per un Nuovo Ordine Mondiale. Alcuni sono già una realtà, come vedremo…

La primissima immagine del film è un codice a barre, ovvero una metafora per indicare il “marchio della bestia”: Tutti gli umani nel film hanno tatuato un codice a barre che ne permette l’identificazione

Le tecnologie si sono evolute (microchip) ma il concetto resta uguale, controllarci come degli animali

Zombi chippati

E’ solo questione di tempo prima che venga introdotto l’RFID Chip, le forze sataniche, tuttavia, vogliono che le masse lo accettino di spontanea volontà, un concetto che risuonerà spesso nel film e che viene applicato sistematicamente nel mondo reale.

In America ormai è iniziata da tempo la campagna per innestare il chip. Da chi si parte? Dai bambini! La propaganda (serve per la tua sicurezza e quella di tuo figlio n.d.r.). Spaventando le madri, le si porta ad accettare di buon grado una tecnologia così spaventosa

TSA E CONTROLLO DELLE NASCITE

Nelle prime scene del film possiamo vedere i due protagonisti, una coppia che sta fuggendo in Messico, attraversare la frontiera, venendo sottoposta ad un controllo minuzioso, simile a quanto accade attualmente con gli scanner TSA presenti negli aereoporti americani (sempre per la sicurezza delle persone)

Le forze di polizia svolgono un lavoro minuzioso, quasi maniacale nel controllo delle persone che attraversano il confine

In questo mondo globalizzato, le sbarre della prigione non si vedono

Ritornando al discorso dei TSA, la scena che più mi ha colpito riguarda l’ispezione di una donna chiamata “vacca” perchè “positiva” (è incinta).

E’ necessario il controllo delle nascite per poter vivere in questo “delicato” pianeta…

Anche se non siamo arrivati ai livelli del film, il senso di intrusività del sistema TSA rispecchia molto quello della pellicola

Come si è spiegato in questo articolo uno dei principali obiettivi degli illuminati è quello di ridurre la popolazione a circa 500.000.000 di unità per ricostituire il fragile equilibrio con la natura

L’elite ha bisogno di un sostanziale abbassamento della popolazione in modo da poterla controllare più efficacemente. L’equilibrio con la natura è solo un’altra balla, costruita ad hoc, per farci sentire in colpa. Sono le multinazionali e le corporazioni che sfruttano l’ambiente e le popolazioni povere a loro vantaggio…

LA MENTEL CORPORATION

Il pianeta è in mano alle corporazioni che gestiscono ogni aspetto della vita umana. Questo controllo viene effettuato, per la maggiore, da un sistema cibernetico, il cui obiettivo è quello di far rispettare le regole ad ogni costo. La caratteristica fondamentale [ed estremamente cinica per un computer (mi è venuto in mente HAL 9000 di 2001: Odissea nello spazio)] è quella di sfruttare avanzatissime tecniche di controllo mentale, a base di proiezioni olografiche, torture fisiche, privazione sensoriale e ipnosi.

Il protagonista (Brennick) viene scortato con altri prigionieri, in una struttura detentiva di massima sicurezza, in mezzo al deserto. Sentiamo la voce femminile del robot (Zeta), applicare una sorta di iniziale e blando controllo mentale, instillando il panico in alcuni dei passeggeri, rispetto alla loro condizione di segregazione.

“La Fortezza è situata in pieno deserto dove nessuna forma di vita resiste, la fuga è impossibile”Notare il logo della Mentel, un esagono con un occhio al centro…Tale forma geometrica ritornerà moltissime volte nel film, a simboleggiare il culto di Saturno.

Brennick, per non aver rispettato la legge sul controllo delle nascite, dovrà scontare ben 31 anni nel carcere di massima sicurezza chiamato la Fortezza.

In uno stile del tutto simile a quello utilizzato nei campi di concentramento nazisti, i prigionieri vengono fatti spogliare nudi. E’ un altro modo per scardinare la personalità e la volontà dell’individuo, che si trova nudo, in un posto sconosciuto e pericoloso, in una sorta di spettacolino voyeur per le guardie, che osservano gli anim…i prigionieri sfilare nudi.

La deumanizzazione dei detenuti è cominciata non appena hanno varcato la soglia della prigione

I detenuti sono infatti diventati proprietà della Mentel la quale gli utilizza come schiavi per ampliare la struttura detentiva. Continua il subdolo controllo mentale, questa volta è lo stesso direttore a “spiegare” la situazione ai prigionieri.

Poe, il direttore della prigione, comunica ai detenuti che lavoreranno 24 ore al giorno, con turni stabiliti dal computer. Anche i pensieri e i sogni verrano controllati, in modo che il prigioniero sia ricattabile e incapace di un reale pensiero proprio…incoraggiante

IL DEFIBRILLATORE GASTRICO

Per mantenere i prigionieri calmi e ordinati la Mentel ha inventato il Defibrillatore Gastrico, una sorta di Chip che causa, a comando, forti dolori allo stomaco e morte se si attraversa la linea rossa.

Il defibrillatore gastrico, viene inserito nel corpo del detenuto tramite un oggetto (e con una modalità) molto “fallica”. La “fellatio” imposta dalla macchina al nostro protagonista, evidenzia forse la sottomissione degli esseri umani alle macchine?

Immagini e parole sono attentamente calcolate per instillare terrore e insicurezza nei prigionieri

Nel 2012 abbiamo già raggiunto la tecnologia che ci permette di sfruttare un microchip per uccidere a distanza: ciò che nel 1992 era solo fantasia, ora è una realtà. Potete leggere a riguardo questo articolo

Come detto in precedenza l’esagono ha un ruolo simbolico permeante e importante nel film (culto di Saturno)

Nella gnosi l’archetipo e il pianeta di Saturno sono il punto focale per la manifestazione del Demiurgo. Il Demiurgo è identificato con Lucifero, il Portatore di Luce – come l’ottava superiore di Saturno. In tale veste è il “Guardiano della Soglia” dell’iniziazione. Secondo gli antichi insegnamenti, Saturno è il grande Giudice che si manifesta nella giustizia, è anche patrono della religione dell’intelligenza e governa tutti gli standard di pesi, misure e numeri. E’ il signore dei 7 geni planetari, del mondo tangibile, della vita e della morte oltre che della luce e delle tenebre. Saturno è visto come colui che interrompe l’ordine e l’unita cosmica – così istituì la morte, facendo in modo che il concetto di cambiamento venisse in essere.

SCENDENDO NELLA FORTEZZA

Mentre la “confortante” voce di Zeta continua a descrivere la prigione di massima sicurezza, possiamo cogliere un dettaglio significativo in numerologia: la fortezza è formata da 33 piani, un numero molto importante nelle società segrete e in generale nella cultura umana.

Si consideri ad esempio il numero 33. Il primo tempio di Salomone rimase intatto per 33 anni. Alla fine di quel periodo venne saccheggiato dal Re egiziano Sisach, e, infine, (588 aC) fu completamente distrutto da Nabucodonosor e gli abitanti di Gerusalemme furono condotti in cattività a Babilonia. (Vedi Storia generale della Massoneria, di Robert Macoy.) Anche il re Davide governò Gerusalemme per 33 anni, l’Ordine Massonico è diviso in 33 gradi simbolici;
ci sono 33 segmenti nella colonna vertebrale umana, e Gesù fu crocifisso nel suo trentatreesimo anno d’età. – Manly P. Hall Gli insegnamenti segreti di tutte le età

… nella numerologia spirituale, il ’33 ‘simboleggia la più alta coscienza spirituale raggiungibile dall’essere umano. – Elizabeth van Buren Il segreto degli Illuminati,  pag. 161-2

Si è scoperto che il 33 ° parallelo attraversava l’Arizona, in particolare, la piccola città di Florence. Il Dipartimento Correttivo di Massima Sicurezza dell’Arizona è proprio situato in questa location. Investigando potrete trovare altre curiosità estremamente significative rispetto a questo numero.

Come per ogni opera satanista degna di nota, il simbolismo deve essere invertito: Mentre il 33 rappresenta il massimo livello spirituale raggiunto dall’uomo, nel film i 33 piani della struttura penitenziaria assumono il significato del massimo livello di materialismo raggiunto dall’uomo. Il controllo assoluto del comportamento e dei pensieri, la degradazione dell’essere umano a simil-bestia e la costante ossessività nel PRODURRE e COSTRUIRE sono tutti aspetti importanti nel processo di schiavizzazione della razza umana.

CONTROLLO DEI SOGNI

Un altro spaventoso sistema di controllo mentale è quello della privazione del sonno (che normalmente fa insorgere psicosi e nevrosi), la MENTEL corp. tuttavia si è spinta oltre, riuscendo a “spiare” i sogni dei detenuti.

I sogni dei detenuti vengono analizzati da dei droni

Le registrazioni vengono poi valutate da Poe che autorizza Zeta ad adottare determinate misure di contenimento

L’intera scena ha qualcosa di decisamente malato: il direttore in particolare sembra provare un piacere perverso nell’osservare tali scene erotiche (il sogno di Brennick), ma Zeta è pronta a riportare la “normalità” suggerendo un intervento punitivo, tradotto: una scarica dal defibrillatore gastrico. I prigionieri non possono sognare perchè tramite essi l’uomo è in grado di coltivare le sue aspirazioni, di immaginare una realtà alternativa a quella della galera o più semplicemente, nel contesto del film, la libertà.
Il sogno inoltre serve per scaricare le tensioni accumulate durante la giornata, senza di essi, la condizione psichica del soggetto degenera rapidamente.

FORZARE IL CONSENSO

Proseguendo nel film, Brennick si trova a difendere un compagno di cella dagli abusi subiti da un particolare prigioniero: 187

187 è un termine gergale utilizzato per il reato di omicidio. Si riferisce alla sezione 187 del Codice Penale Californiano, il quale definisce il reato di omicidio. Il numero è comunemente pronunciato leggendo le cifre separatamente come “uno-otto-sette” o “1-8-7″, piuttosto che “187″.Wikipedia

Il 187 stampato in fronte ricorda molto il marchio che Dio tatuò in fronte a Caino dopo che quest’ultimo uccise Abele

Il detenuto 187, come detto in precedenza, ha tentato di violentare con la forza un altro detenuto, ma grazie all’intervento del protagonista e successivamente del defibrillatore gastrico, le sue intenzioni sono miseramente fallite.
Possiamo tracciare un parallelo molto interessante tra questo comportamento (utilizzare la superiorità fisica per ottenere un determinato obiettivo) e il sistema, molto più efficace utilizzato dall’elite.

Dopo essere stati richiamati (Brennick, 187 e il ragazzo), il protagonista viene portato al cospetto del direttore, Poe.

Poe, si fa fare la barba da Abraham, che definisce il migliore promettendogli una prospettiva di libertà vigilata. Come accade nella vita reale, l’elite è molto brava ad illudere e mistificare le masse con belle parole e con la concessione di determinati privilegi. Tuttavia, si tratta solamente di un sistema di coercizione per mantenere l’ordine.

Per far “abbassare la cresta” a Brennick, il direttore, sfrutta il ricatto, mostrandogli la moglie, anch’essa detenuta nel carcere di massima sicurezza.

Grazie al totale controllo della mente dei detenuti, Poe, il direttore del penitenziario, è riuscito a scoprire il punto debole del protagonista, ovvero la moglie. Una tecnica molto più efficace della semplice e barbara violenza fisica

“La legge è chiara, un bambino per ogni donna, perchè abitiamo in un piccolo e fragile pianeta, dobbiamo mantenere la popolazione in equilibrio.”

OBBLIGARE AL CONSENSO

Il film ci ripropone un interessante parallelo, 187 e Brennick, continuano nel loro scontro fisico. Alla fine è Lambert ad avere la meglio ma decide di non uccidere l’avversario (anche se gli viene ordinato da Paul). 187 viene ucciso comunque da uno dei droni di Zeta e il nostro protagonista viene scortato nella camera del lavaggio del cervello: una tale dimostrazione di libero arbitrio non poteva rimanere impunita.

Notare il pavimento massonico (sacrificio, dualità della vita), la donna in rosso (distrazione/sacrificio) e i due “tecnici” che assieme alle pareti dietro di loro rappresentano le colonne massoniche

La tortura consiste nell’innestare falsi ricordi attraverso dei sistemi di ologrammi, facendo perdere al soggetto ogni stabilità psicologica residua e ogni cognizione di tempo e spazio (tramite la rotazione degli anelli), in questo modo si andrà a distruggere completamente la personalità del prigioniero, trasformandolo, in un fantasma. Tecniche di tortura simili vengono utilizzati per creare schiavi del controllo mentale, infrangendo la personalità principale ed innestando una serie di alterego attivabili a comando (trigger).

Il direttore, dopo 3 giorni di tortura, mostra a Karen il marito ormai moribondo: in cambio della sua salvezza, la donna avrebbe dovuto rinunciare al marito e trascorrere il resto della sua esistenza in una gabbia dorata, ovvero l’ufficio di Poe.

Ciò che possiamo desumere da questo passaggio è come l’elite metta in piedi eventi e situazioni in modo da portare la gente ad un determinato obiettivo. L’11 settembre, gli Stati Uniti, hanno creato il pretesto per andare in Afghanistan e Iraq (per il petrolio) e far approvare leggi più ristrettive per le masse.

Questo terribile e subdolo sistema, permette agli illuminati di “convertire” le masse al culto luciferino, un film che sottolinea questo aspetto è l’Avvocato del Diavolo, di cui ho trattato in precedenza. Accettando le direttive dell’elite luciferina, si diventa automaticamente complici “involontari” del culto.

Il risultato delle torture: un guscio vuoto, privo di qualsiasi personalità

Molto interessante è la modalità di recupero della personalità di Brennick: Karen, dopo aver preso il controllo di Zeta, scansiona la mente di suo marito, mostrandoci un bambino nascosto sottoterra.

Brennick è nascosto nel suo inconscio

La personalità principale è stata ripristinata

L’immagine è una rappresentazione simbolica del subconscio e della personalità principale del protagonista, regredita a stato infantile, tramite appunto la tortura subita. Karen, lo aiuta facendolo uscire e ripristinando finalmente la personalità di Brennick. La donna sembra vestire i panni di un HANDler buono, porgendogli la mano e aiutandolo ad uscire dal burrone o meglio, dal suo subconscio.

Vi viene in mente nulla?:)

GESTIONE DELL’INFANZIA

Come Poe afferma, in questa società l’aborto è vietato. I bambini indesiderati, perciò, vengono cresciuti dalla Mentel Corporation, trasformandoli in ibridi uomo-macchina.

Poe è uno dei primi figli del nuovo mondo, qui si sta nutrendo

Questi individui “perfetti” non hanno bisogno di dormire e non sprecano risorse, assorbendo amminoacidi. Quando avranno raggiunto la maggioranza, soppiantando i comuni esseri umani, non vi saranno più problemi ambientali o di sovrappopolazione. Tuttavia, non possono fare all’amore e sembrano privi di reali emozioni.

E’ proprio questo uno degli obiettivi del transumanesimo in cui, quei pazzi illuminati, vogliono fondere l’uomo con la macchina in modo da renderlo sempre meno umano e sempre più efficente. Vi consiglio la lettura di questo articolo per approfondire il tema.

LA FUGA E IL PARTO

Dopo una serie di vicessitudini Brennick e Karen riescono a fuggire dal penitenziario di massima sicurezza, rifugiandosi in una casa abbandonata appena dopo il confine con il Messico

La scena somiglia molto alla nascita di Gesù nella grotta. Sta per iniziare una nuova era dove l’uomo finalmente si libererà dal dominio dell’elite?

Nello scontro finale vediamo la Mentel Corp prendere il controllo dell’automezzo utilizzato dai due protagonisti per fuggire dal carcere di massima sicurezza. Si tratta probabilmente di una metafora atta a rappresentare la lotto uomo – macchina.

CONCLUSIONE

L’industria dell’intrattenimento ci mostra da parecchi decenni pratiche e “utopie” illuminate in modo da farci accettare progressivamente la loro discesa in campo. Si tratta di ciò che Alice Bailey definì l’esternalizzazione della Gerarchia. Oggi alla fine del 2012 troviamo molti di questi aspetti “fantascientifici” applicati comunemente alla società. Se negli anni 90 apparivano spaventosi e improbabili, oggi, attraverso una adeguata manipolazione mediatica,  sembrano quasi indispensabili per la nostra “sicurezza”. Il mondo sta rapidamente degenerando in un vortice di violenza e materialismo senza precedenti, quel “giusto chaos” invocato a gran voce dagli illuminati da cui scaturirà un Nuovo Ordine Mondiale.

La battaglia finale è vicina

 

 

Illuminati: I Beatles

Nel suo libro, Il Comitato dei 300, l’ex agente dell’MI6, John Coleman, rivelò, al grande pubblico, che i Beatles erano una psy-op gestita dal Tavistock Institute per le relazioni umane.

I Beatles vennero creati per accellerare i piani verso la creazione di una popolazione schiavizzata e corrotta stile Brave New World. Questa parte dell’agenda subì una consistente spinta in avanti negli anni ’60, con i gruppi rock che servirono sostanzialmente da agitatori sociali.

Vennero promossi l’amore libero, la droga e la musica rock. Per sostituire il cristianesimo, gli Illuminati introdussero il movimento New Age: ovvero delle dottrine spirituali che non richiedono il rispetto di alcuna legge morale (Vedi questa intervista a John Coleman.)

I Beatles vennero presentati come un gruppo “contro il sistema”, ma, nonostante ciò, ricevettero una copertura mediatica pressochè infinita. Nel 1965, divennero membri del MBEs (Most Excellent Order of the British Empire).

RIFERIMENTI OCCULTI

I riferimenti occulti nelle opere dei Beatles dimostrano come in realtà fossero dei burattini in mano agli illuminati.

In una foto promozionale per l’album “Yellow Submarine” John Lennon mostra le corna del diavolo. Paul McCartneyinvece un 666/occhio di Horus.

La copertina dell’album “With The Beatles” mostra invece metà dei loro volti coperti dall’ombra. Ovvero l’occhio che tutto vede diventato epidemico nell’industria musicale odierna. Il nero / bianco rappresenta la dualità e la dottrina massonica del bilanciare il bene con il male.

Nel 1988 venne pubblicata una compilation dei Beatles intitolata “Past Masters”. “Past Master” è un termine massonico usato per descrivere il vecchio Maestro Venerabile di una Loggia massonica. L’album contiene esattamente 33 canzoni!

Nel film, ‘The Magical Mystery Tour’, i Beatles utilizzano una bacchetta magica per lanciare incantesimi sugli ignari membri del pubblico. Le bacchette magiche vengono costruite da alberi sacri (da qui Holly-Wood) e sono lo strumento utilizzato dal mago occulto per mettere il suo pubblico (la popolazione) in uno stato di trance. Il film mostra anche diverse strette di mano massoniche.

Anche le canzoni presentano testi occulti. La canzone ‘Lucy in the Sky with Diamonds’ si riferisce a Lucifero nel cielo con i “diamanti” (ovvero le “stelle”, la stella di Sirio rappresenta Lucifero)

Il brano ‘Across The Universe’ parla della possessione demoniaca. John Lennon canta ‘gai guru deva’ (salve a tutti i deva). In Teosofia, un deva è un’entità spirituale,  che, da dietro le quinte dirige il comportamento umano. Gli adepti alla religione luciferina credono di essere posseduti da queste entità quando violentano, torturano e uccidono vittime innocenti.

Quattro giovani uomini della classe operaia non avrebbero mai potuto scrivere canzoni del genere! I Beatles erano in origine una cover band rock’n’roll che suonava nel quartiere a luci rosse di Berlino.

IL COPIONE

Il comportamento/attitudine dei Beatles veniva scritto a tavolino da handlers che erano a conoscenza dell’agenda dell’elite.

Per quanto riguarda, ad esempio, la droga, tale punto dell’agenda venne “spinto” nella famigerata intervista di Paul McCartney alla BBC, nel 1966, quando ammise di aver assunto acidi per 4 volte.

L’intervista servì a creare polemiche, che di fatto, incoraggiarono i giovani a provare l’LSD. Se la BBC fosse stata davvero contro l’uso delle droghe, non avrebbe trasmesso l’intervista davanti a milioni di ascoltatori.

Una volta che ci rendiamo conto che uno degli scopi dei Beatles fosse quello di stimolare il pensiero anti cristiano tra i giovani, le loro provocazioni ci appaiono leggermente costruite.

Nel 1963 Paul disse, “Il cristianesimo non è adatto alla vita che faccio.” Nel 1966 John fu anche più “coraggioso”, dicendo al Newsweek, “il cristianesimo affonderà scomparendo gradualmente. Questo è indiscutibile. Sono sicuro di essere dalla parte della ragione e un giorno ciò sarà dimostrato”.

Negli anni ’60, le grandi case discografiche avevano il controllo totale sugli artisti. Sarebbe stato possibile, per i Beatles, sviluppare il loro sentimento anti cristiano se la casa discografica, ovvero la EMI, non fosse stata in pieno accordo con tale ideologia?

I loro servizi fotografici vennero chiaramente progettati da handler Illuminati.

Un esempio scioccante è la copertina alternativa di  ‘Yesterday / Today’ album che ritrae i Beatles coperti da parti di corpo di bambini morti. Un colpo basso alla questione sull’aborto, ovvero il risultato inevitabile dell’”amore libero” che i Beatles (e gli Illuminati) promuovevano.

La copertina dell’album Sgt. Pepper mostra gli ‘eroi’ dei Beatles. Vediamo una serie di tirapiedi degli Illuminati: Aldous Huxley, Karl Marx, Aleister Crowley, Mahatma Ghandi, HG Wells e George Bernard Shaw tra gli altri.

CONCLUSIONE

Il giornalista David Noebel ha ben riassunto questo pensiero nel 1982, quando analizzò l’impatto che John Lennon ebbe sulla musica.

“L’attuale scena rock ‘n’ roll è un enorme ritratto multimediale, di un mondo squallido di immoralità, malattie veneree, anarchia, nichilismo, cocaina, eroina, morte, satanismo, perversione e orge”.

In vero stile satanista, i Beatles vendettero al pubblico questa amalgama di sudiciume come “Amore”, un promemoria per ricordarci che il mondo è controllato da una setta satanica, gli Illuminati, che odia Dio, te e me.

Fonte

La Donna in Rosso nel simbolismo degli Illuminati

Assegnare dei significati simbolici ai colori è probabilmente antico quanto il simbolismo stesso. Per citare un esempio: Gli egiziani, gli antichi maestri del simbolismo, utilizzavano i colori nei loro geroglifici per trasmettere alcune idee precise, ogni colore esprimeva certe concezioni.

Nell’antico Egitto, il colore era parte integrante della sostanza di ogni essere vivente. Ogni colore aveva come scopo l’insegnamento di una preziosa lezione morale all’iniziato o veniva utilizzato per attirare la sua attenzione su alcuni fatti storici di interesse massonico, alcuni colori vennero utilizzati per entrambi gli scopi. Il colore è un elemento fondamentale del simbolismo massonico. Appare nelle descrizioni dei grembiuli, delle sciarpe e degli altri indumenti, negli arredi e negli arazzi delle logge, a seconda del grado o del cerimoniale e in molti altri corredi massonici. Fu presto riconosciuto che i colori avevano una forte influenza sulla mente e, pertanto, potevano essere impiegati per determinati fini morali o estetici, simbolici, attraverso allusioni allegoriche e mistiche. Newton scrisse su «gli effetti sensuali e morali del colore, “dove sensuale deve essere inteso come ‘trasmesso dai sensi.’
Rosso o cremisi, il colore del fuoco e del calore, sono tradizionalmente associati alla guerra. A Roma il paludamentum, le vesti dei generali, erano rosse. Il colore del sangue è naturalmente connesso con l’idea di sacrificio, della battaglia e dell’eroismo. Significa anche carità, devozione, abnegazione, ricordando, forse, il pellicano che nutre la sua progenie con il proprio sangue.

In ebraico, il nome del primo uomo, Adamo, è traducibile con i termini rosso, sangue e terra. Questa connessione con la terra può spiegare, forse, il motivo per cui il rosso è riferibile alle passioni e all’amore carnale. E’ il colore della gioventù. In generale, essa rappresenta la vitalità e le forze espansive. E’ l’emblema della fede e della resistenza, nel Royal Arch, del fervore e dello zelo. Ha anche un lato oscuro, collegato alle fiamme dell’inferno, alla comparsa di demoni, o alla rabbia.

IL SIMBOLISMO DEL COLORE E IL SUO SIGNIFICATO BIBLICO

COLORE ROSSO

Il rosso viene utilizzato in diversi modi nelle Scritture. Le associazioni principali risultano essere quelle con il sangue e con la guerra. Si noti che i riferimenti al Mar Rosso sono stati omessi.

Significato diretto:

  • Colore della pelle – Genesi 25:25
  • Stufato (minestra) – Genesi 25:30
  • Vino – Proverbi 23:31
  • Piaghe o peste – Levitico 13:19,49 ecc.. (numerosi riferimenti nel Levitico)
  • Acqua insanguinata – e 03:22
  • Abbigliamento – Isaia 63:2
  • Scudi di prodi guerrieri – Nahum 02:03
  • Cavalli – Zaccaria 1:8; 06:02
  • Il cielo – Matteo 16:2-3
  • Il grande drago (Satana) – Apocalisse 12:03

Simbolismo del colore:

  • Guerra – Re 3:22; Nahum 02:03
  • Vendetta – Isaia 63:2 (leggi intero capitolo)
  • La tentazione del peccato – Genesi 25:30, Proverbi 23:31

Simboli associati:

  • Vino – insegnamenti, sia veri che falsi (fermentati), vergogna (Genesi 9:21-25; 19:31-36)
  • Torchio per il vino – il giudizio di Dio sugli empi (Apocalisse 14:19-20)
  • Sangue – vedi cremisi

CREMISI

Cremisi è utilizzato per descrivere i materiali pregiati e il peccato. Il colorante viene estratto dal corpo essiccato del coccus ilicis; qirmiz (orkermes) come traslitterato in arabo.

Significato diretto:

  • Materiali pregiati (con viola e blu) – Cronache 02:07, 14, 03:14, Geremia 04:30
  • Peccato – Isaia 1:18

Simboli associati:

  • Sangue – vita (Genesi 9,4-5, Deuteronomio 12:23), Sacrificio (Esodo 12: 13; 23:18)
  • Remissione dei peccati (Ebrei 9:22, Giovanni 1:7, Apocalisse 1:5), Alleanza (Esodo 24:8, Matteo 26:28, Romani 5:9, Ebrei 9:12, 13:12), Guerra (I Re 2:5, I Cronache 22:8)

SCARLATTO

La tonalità scarlatta era il colore distintivo dell’Ordine del Toson d’Oro, istituito nel 1429 da Filippo il Buono, duca di Borgogna (1419-1467). Il mantello, il vestito e addirittura il cappello erano rosso scarlatto.

E la donna era vestita di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle; aveva in mano un calice d’oro pieno di abominazioni e delle immondizie della sua fornicazione, e sulla fronte avea scritto un nome: Mistero, Babilonia la grande, la madre delle meretrici e delle abominazioni della terra.

Apocalisse [17:04-17:05]

E le dieci corna che hai veduto e la bestia odieranno la meretrice e la renderanno desolata e nuda, e mangeranno le sue carni e la consumeranno col fuoco.

Rivelazione [17:16]

Le profezie del Libro della Rivelazione sono maestose e misteriose. Nel dodicesimo capitolo si racconta di un enorme drago rosso. Lo spettro terrificante di una blasfema e sanguinosa bestia di colore scarlatto che appare in Apocalisse 17. Una donna, una prostituta, si trova in cima a questa bestia terribile e guida il suo sanguinoso percorso.

Uno dei personaggi più comuni che compaiono nei film degli illuminati è la donna in rosso. Questo personaggio rappresenta la meretrice di Babilonia, un ente o struttura di potere descritto nell’ultimo libro della Bibbia, l’Apocalisse. E’ associata ad i colori porpora e scarlatto, alla stregoneria, alle finanze e al commercio.

Secondo la Bibbia, la prostituta di Babilonia è la struttura di potere presente sulla Terra prima dell’arrivo della “Bestia”. Dopo il suo arrivo, spoglierà nuda la prostituta, e brucerà la sua carne. Ciò che sembra dirci la Bibbia, è che un potere malvagio (“la bestia”) giungerà schiacciando un altro potere del male (La puttana di Babilonia).

LADY GAGA – JUDAS

Dopo molti clamori, polemiche e anticipazioni il video di Lady Gaga, “Judas”, fece il suo debutto ricevendo milioni di visite (potete leggere la mia interpretazione qui). La super pop star cercò di scuotere il mondo con la sua canzone “Judas”, un inno al discepolo che tradì Gesù Cristo. Nel video Lady Gaga interpreta Maria Maddalena, un discepolo di Gesù Cristo nella Bibbia. Tuttavia nel video, Maria Maddalena si trova in una relazione romantica con Gesù e fa parte di un triangolo amoroso con Gesù e Giuda, scegliendo infine Giuda.
Non appena la Gaga inizia a ballare la vediamo vestita con un abito rosso. Secondo il pensiero gnostico, oltre ad essere la consorte di Gesù Cristo, la Signora in Rosso ha due altri ruoli:

  • Sedurre i buoni inducendoli ad abbracciare un nuovo modo di pensare che è contro Dio e l’ordine del mondo.
  • Creare un percorso per i suoi seguaci in modo da ottenere lo status di divinità e la “liberazione”.

La Gaga sta riuscendo in entrambi gli ambiti attraverso l’uso ripetuto di simboli e testi che indottrinano i suoi fan nell’occulta religione misterica. Ad oggi la Donna in Rosso sta facendo cantare milioni di persone nelle loro case, nelle discoteche, nelle macchine di tutto il mondo il loro amore per Giuda, uno dei personaggi più malvagi nel cristianesimo. La cultura popolare, in generale, ha abbassato lo standard morale a ritmi elevati, sia che si tratti della celebrazione di un comportamento criminale, di violenza o di immoralità sessuale. Questo fa parte di una grande infiltrazione spirituale tutt’ora in atto.

 

LA DONNA IN ROSSO IN MATRIX

In Matrix, questa donna non ha nemmeno un nome. E’ chiamata semplicemente “La donna in rosso.” Il suo unico scopo e` quello di distrarre Neo, il protagonista del film, attirandolo nuovamente dentro l’emozione ingannevole di Matrix.

Matrix è un sistema, Neo. E quel sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d’affari, insegnanti, avvocati, falegnami…. le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo. Mi stai ascoltando Neo? O stai guardando la ragazza con il vestito rosso?

LA DONNA IN ROSSO NEL FILM L’AVVOCATO DEL DIAVOLO

Nel film ‘L’avvocato del diavolo’ (qui un articolo interessante), Keanu Reeves (ci risiamo) interpreta un avvocato che sta involontariamente lavorando per un uomo che in realtà è Satana. Connie Nielsen in questo film interpreta la Donna in Rosso mandata da Satana per sedurre Reeves.

SUPERMAN III E LA DONNA IN ROSSO

La donna in rosso siede in cima alla statua della libertà.

THE OTHER SIDE OF THE MIRROR DI STEVIE NICKS

La cover dell’album “The Other Side Of The Mirror” di Stevie Nicks. Chiaramente abbiamo un simbolismo riguardante la dualità con il pavimento a scacchi massonico e la “Signora in Rosso”, seduta su di esso.

“In Biancaneve (Mirror Mirror) la regina del male è interpretata da Julia Roberts

VMA 2009 (Qui un interessante articolo): L’iniziazione di Taylor Swift nell’elite del pop, ad opera di Beyonce, gli abiti rossi simboleggiano il lato “erotico” dell’industria musicale

Anche Lady Gaga era vestita di rosso. Era fondalmentalmente un sacrificio di sangue ambulante. Rappresentava le conseguenze della fama, la vita infernale che segue al sacrificio, il vendere l’anima per il successo nel mondo della musica.

Norma Jean Lollis Hill (11 febbraio 1931, Oklahoma – 7 novembre 2000, Dallas, Texas) è stata una delle testimoni presenti all’assassinio del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy a Dallas, Texas, il 22 novembre 1963. Era conosciuta come la “Donna in Rosso” a causa del lungo cappotto rosso indossato quel giorno, come si vede nel film di Zapruder. Il suo ruolo fu interpretato da Ellen McElduff nel film JFK.

Era accompagnata dall’amica Mary Moorman, e fu una dei testimoni più vicini al presidente Kennedy, quando si consumò l’attentato.

THE WOMAN IN THE RED DRESS DI GEORGE MENDEL

In questo cartone animato del 1940 “The Woman In The Red Dress” di George Mandel, anche la morte cambia idea sul sfidare la dea.

Lo show televisivo diCourtney Cox, DIRT.
Donna in rosso?

Anche la Iside storica viene ritratta come la “Donna in Rosso”

 

NXIVM: Il “dottore” del circolo elitario di schiave sessuali accusato di orribili esperimenti sugli umani

Il dottor Brandon Porter, un soggetto descritto come medico residente del culto NXIVM, è stato accusato di condurre esperimenti umani illegali da parte del consiglio di sorveglianza medica di New York.

La decisione del Dipartimento della Sanità di New York arriva dopo l’iniziale rifiuto ad intervenire in seguito ad una denuncia dell’ex membro della setta Jennifer Kobelt, che sosteneva di essere stata costretta a guardare smembramenti e video di stupri come parte di un presunto “studio sulla paura”.

La Kobelt, nella sua denuncia dell’agosto 2017, aveva affermato che Porter potrebbe aver condotto il suo “studio sulla paura” su ben 100 persone.

“Ha continuato a filmare la mia reazione per almeno 10 minuti mentre me ne stavo lì seduta, nauseata e sull’orlo di una crisi di pianto”, ha detto la Kobelt nella sua denuncia al Dipartimento della Salute, aggiungendo che Porter ha iniziato a mostrarle le violente immagini senza preavviso, secondo un rapporto del New York Post.

“Mi ha deluso, non solo come amico, ma come medico di cui mi sono fidata in numerose occasioni mentre ero a New York”, ha affermato la Kobelt nella denuncia.

Sorprendentemente, in una lettera del 6 settembre 2017 alla Koblet, l’ufficio statale di condotta medica professionale (OPMC) ha spiegato che non avrebbero indagato su Porter, specificando che “i problemi che hai descritto non sono cattiva condotta medica”.

Apparentemente, ora che i riflettori pubblici sono sul culto NXIVM, l’OMPC ha cambiato tono, dal momento che il New York Post riporta che Porter è ora accusato di inidoneità morale, grave negligenza e grave incompetenza tra le altre accuse.

Porter è accusato di mostrare a soggetti umani un video dove sono ritratti gli orribili e brutali omicidi e smembramenti di quattro donne con un macete; e filmati violenti, tra cui un afroamericano maschio pestato a sangue da un nazista; un uomo cosciente costretto a mangiare una porzione della propria materia cerebrale; e un grafico stupro di gruppo “.

Inoltre, il medico è accusato di violazione della legge statale conducendo impropriamente gli studi sulla sindrome di Tourette, il disturbo ossessivo-compulsivo e il monitoraggio delle onde cerebrali dei partecipanti al programma NXIVM senza il loro permesso.

Il progetto Free Thought ha seguito da vicino gli sviluppi di questa storia e la settimana scorsa ha riferito sui collegamenti tra il famoso culto sessuale e i suoi sostenitori miliardari. Sebbene largamente ignorati dai media mainstream, i presunti leader dell’organizzazione, Keith Raniere e l’attrice di Smallville Allison Mack, non furono solo arrestati per traffico di esseri umani, ma furono arrestati e accusati di schiavitù e traffico di bambini.

C’è un crescente numero di prove che suggeriscono che piuttosto che essere un semplice gruppo di auto-aiuto come proclamano i membri NXIVM, o anche un culto sessuale come suggeriscono i media mainstream, il gruppo potrebbe effettivamente essere un fronte per un traffico sessaule di bambini – come è stato rivelato dai legami del gruppo i quali si estendono a numerose famiglie della classe dirigente elitaria, compresi i Bronfman e i Clinton.

Con i presunti leader Raniere in prigione e Mack fuori su cauzione ma con l’obbligo di non entrare in contatto con altri membri del culto NXIVM, Clare Bronfman ha presumibilmente assunto il ruolo di leader all’interno dell’organizzazione. Bronfman e sua sorella, Sarah, sono considerate le principali finanziatrici della setta, immetendo centinaia di milioni di dollari nell’organizzazione. Le sorelle Bronfman sono le eredi della fortuna dei liquori di Seagrams.

Le accuse contro la Mack l’accusano di lavorare in una posizione di quasi-gestione all’interno dell’organizzazione. La denuncia afferma che, come seconda in comando, la Mack era un reclutatrice che lavorava per attirare le donne nel presunto programma di auto-aiuto come mezzo per convincerle a iscriversi al “programma avanzato” chiamato Dominus Obsequious Sororium, che richiedeva alle donne essenzialmente di essere sottomesse a Raniere.

Dominus Obsequious Sororium è una frase (quasi) latina che si traduce approssimativamente in “Il Maestro al di sopra delle schiave”.

“Come asserito nell’atto di accusa, Allison Mack ha reclutato le donne per aderire a quello che si presumeva essere un gruppo di tutoraggio femminile che è stato, infatti, creato e guidato da Keith Raniere. Le vittime vennero poi sfruttate, sia sessualmente sia per il loro lavoro, a beneficio degli imputati “, ha detto in una nota l’avvocato americano Richard P. Donoghue.

Le donne all’interno del Dominus Ossequious Sororium erano quindi presumibilmente obbligate a farsi ricattare da Raniere dandogli foto di nudi o informazioni dannose da utilizzare per impedire alle donne di parlare o di lasciare il gruppo. Furono anche costrette a rendere accessibili le loro finanze, a mantenere i requisiti di peso e persino a essere chirurgicamente marchiate con un simbolo che includeva le iniziali di Raniere.

Come ha riferito TFTP nel novembre 2017,

“il culto è stato finalmente scoperto quando la figlia dell’ex attrice Dynasty Catherine Oxenberg è diventata membra. Oxenberg ha detto al New York Times che è diventata preoccupata dopo aver visto che la figlia ventiseienne India era estremamente emaciata dalla dieta e soffriva di gravi problemi di salute “.

“Alcune persone hanno affermato che si trattava di una sorellanza volontaria. Le donne con cui ho parlato raccontano una storia ben diversa “, ha detto la Oxenberg. “La coercizione non era volontaria. L’estorsione non era volontaria. Il ricatto non era volontario. “

Una volta che le accuse contro NXIVM sono diventate pubbliche, numerose altre donne, compresa l’attrice Sarah Edmondson, si sono fatte avanti per raccontare la stessa storia del ricatto, del marchio, del lavoro forzato e della schiavitù sessuale.

Porter ha una udienza fissata per il 27 giugno e, se le accuse a suo carico sono motivate, potrebbe essere sottoposto a sospensione o revoca della sua licenza medica. Dopo essere dimesso dall’ospedale St. Peter’s di Albany lo scorso autunno, Porter sarebbe fuggito dalla città.

The Post riporta che il Dipartimento della Sanità di New York non ha commentato l’azione dell’OPMC e la Kobelt ha rifiutato di commentare.

Fonte

MKULTRA

Stando a questi articoli e informazioni il “dottore” e` palesemente dedito alla programmazione mentale tramite trauma, ovvero l’MKULTRA.

Come possiamo leggere nell’articolo di origini e tecniche del controllo mentale la programmazione viene utilizzata per distruggere la personalita` principale del soggetto, attraverso traumi e paura:

Il progetto MK-ULTRA è andato avanti dagli inizi degli anni 50 fino alla fine degli anni 60, utilizzando i cittadini americani e canadesi come soggetti di prova. Le prove pubblicate sul  Progetto MK-ULTRA indicano l’utilizzo di metodologie che miravano a manipolare i singoli stati mentali e alterare le funzioni cerebrali, compresa la somministrazione di farmaci surrettizia e di altre sostanze chimiche, la deprivazione sensoriale, l’isolamento e abusi verbali e sessuali.

Gli esperimenti MK-ULTRA più pubblicizzati indicano la somministrazione di LSD su soggetti umani inconsapevoli, compresi i dipendenti della CIA, i militari, i medici, gli agenti governativi, le prostitute, i malati di mente, e i membri del pubblico in generale, al fine di studiare la loro reazioni.

Tuttavia, la portata dell’MK-ULTRA, non si ferma qui. Vennero sistematicamente utilizzate sedute di elettroshock, torture fisiche/mentali e abusi sessuali su molti soggetti, compresi i bambini.

Nello specifico e` stata utilizzata la programmazione beta, per creare schiave sessuali:

La BETA rappresenta la programmazione “sessuale” (schiavi sessuali). Questa programmazione elimina le convinzioni morali apprese e stimola l’istinto sessuale primitivo, privo di inibizioni. Alterego “Gatte” possono crearsi a questo livello. Conosciuta come la programmazione Sex-Kitten, è la più visibile delle programmazioni sulle celebrità femminili, sulle modelle, sulle attrici e sulle cantanti che sono state sottoposte a questo tipo di programmazione. Nella cultura popolare, i vestiti con stampe feline spesso denotano la programmazione sex-kitten

CONCLUDENDO

Piu` trascorre il tempo piu` la vicenda NXIVM prende (im)prevedibili twist. Siamo andati oltre la domanda: Si tratta di un culto elitario, dove alle donne viene fatto il lavaggio del cervello? La prossima e necessaria domanda e: Questo "Girl Club" e un fronte per il traffico di bambini (che non si ferma solo all’abuso sessuale ma si espande verso il sacrificio e il traffico di organi/sangue)? Quali sono gli altri legami con l’elite?

Una cosa e` chiara: NXIVM dovrebbe essere immediatamente chiuso ed ogni capo, vice capo, responsabile, finanziatore arrestato. Purtroppo la logica in questo pazzo mondo non ha senso, infatti il culto e` ancora vivo e vegeto.

Allison Mack: Reclutatrice di schiave sessuali con collegamenti all’elite occulta

L’attrice di Smallville Allison Mack è stata arrestata la scorsa settimana con l’accusa di traffico sessuale per NXIVM il culto basato sul controllo mentale. Ecco come è connessa con il mondo depravato dell’élite occulta.

Nel novembre 2017, ho pubblicato un lungo articolo sulle connessioni di élite e le pratiche di controllo mentale del culto NXIVM. Da allora, il leader del culto Keith Raniere è stato arrestato in Messico per traffico sessuale ed è stato estradato negli Stati Uniti. La denuncia federale accusa Raniere di avere una “lunga storia di abusi di donne e ragazze”, tra cui “ripetuti incontri sessuali con ragazze adolescenti” di 12 anni.

Il secondo in comando di questa organizzazione è l’attrice televisiva Allison Mack che ha usato il suo status di celebrità per attirare le donne nella setta. Gli schiavi sarebbero quindi sottoposti a rituali dolorosi, umilianti e traumatici, che avrebbero dovuto abbatterli per essere riprogrammati. Tipiche tecniche MKULTRA.

“Ad ogni donna è stato detto di spogliarsi e sdraiarsi su un lettino da massaggio, mentre altri tre trattenevano le gambe e le spalle. Secondo uno di loro, il loro “maestro”, un alto funzionario Nxivm di nome Lauren Salzman, ordinò loro di dire: “Maestro, ti prego, marchiami, sarebbe un onore.

Una dottoressa avrebbe quindi proceduto ad usare un dispositivo di cauterizzazione per marchiare un simbolo quadrato di due pollici sotto l’anca di ogni donna, una procedura che dura dai 20 a 30 minuti. Per ore, grida soffocate e l’odore del tessuto bruciato riempìvano la stanza. ”
– NY Times, all’interno di un gruppo segreto in cui le donne vengono marchiate

Allison Mack faceva parte del processo e si assicurava che gli schiavi seguissero una dieta rigorosa. L’avvocato americano Moira Penza ha dichiarato:

“La signorina. Mack era una dei membri principali di uno schema altamente organizzato il quale era stato progettato per fornire rapporti sessuali a [Raniere]. Sotto l’apparenza di emancipazione femminile, ha affamato donne fino a quando non si adattavano all’ideale femminile del fondatore. “

In termini di controllo mentale, Allison Mack era la Grande Dama – la figura “materna” che assisteval’handler nella programmazione. Come nella maggior parte dei sistemi di controllo mentale, anche la Mack era uno schiava.

“Mack è accusata di agire come leader di dozzine di schiave “. I documenti del tribunale affermano che in precedenza si era impegnata a essere la ” schiava ” di Raniere per il resto della sua vita”.
– VIce, Allison Mack sara` rilasciata sotto una cauzione di $ 5 milioni

Dall’arresto di Mack sono emersi alcuni dettagli inquietanti sulle sue attività di reclutamento e sui suoi legami con l’élite occulta. Qui ce ne sono un po.

PROVO` A RECLUTARE EMMA WATSON

All’inizio del 2016, Allison Mack ha inviato numerosi tweet a Emma Watson per farla entrare a far parte di un “movimento femminile straordinario”.

La Watson non ha mai risposto

HA POSTATO UNA IMMAGINE DI MARINA ABRAMOVIC

Il 23 gennaio 2018, Allison ha twittato una foto dell’occultista Marina Abramovic. Senza commenti Solo l’immagine

Marina Abramovic è stata menzionata più volte in questo sito perché è una potente e influente occultista che è connessa con i più alti livelli di politica e intrattenimento. È costantemente celebrata nei mass media, anche se tutto ciò che la riguarda e` pieno di satanismo, pedofilia e cannibalismo.

Stringere le corna = Assorbire potere occulto satanico.

Marina Abramovic ha organizzato diversi eventi di “finto cannibalismo” in cui ospiti ricchi, potenti e famosi mangiavano esseri umani.

Nel 2016, si è scoperto che ha organizzato rituali di “cucina spirituale” per individui potenti come John Podesta.

Uno screenshot di un video di cucina spirituale

Marina sulla copertina di due riviste separate in cui è in una posizione di potere e controllo sui bambini.

Così Allison Mack ha pubblicato una foto di questa persona mentre difendeva Keith Raniere che è accusato di “abusi ripetuti” su ragazze di 12 anni. E ci sono altre connessioni incredibili.

IN LAK ‘ECH

Allison Mack è protagonista del sito Keith Raniere Conversations dove è presentata come la “top trainer” dell’accademia d’arte privata di Raniere. In fondo a quella pagina c’è un link a In Lak ‘Ech – un movimento “messicano” parte dell’organizzazione tentacolare di Raniere. Nel sito Web di Lak ‘Ech leggiamo:

Cerchiamo uomini e donne impegnati in Messico che vogliano agire e aderire a questa iniziativa.

Non diversamente da NXVIM, questo “movimento” è probabilmente uno specchio per le allodole usato per scopi sinistri. Come prova, basta guardare il logo.

Ora ecco un file dell’FBI che descrive il simbolo usato dai pedofili.

Decidi tu se il logo di questa organizzazione – lanciato da un noto abusatore di bambini – è il prodotto di una coincidenza.

La Mack è vicino agli eredi della famiglia Bronfman
NXVIM è principalmente finanziato dalla fortuna della famiglia Bronfman. Come affermato nell’articolo NXIVM:

Sara e Clare Bronfman sono le figlie del miliardario elitario Edgar Bronfman Sr. che era il presidente di Seagram (nel passato era il più grande distillatore di bevande alcoliche del mondo), il presidente del World Jewish Congress e un membro di spicco del gruppo Bilderberg. Sono le ereditiere di un impero globale che è ancora estremamente influente nel mondo di oggi.

Mack spesso menziona e retweeta Sara Bronfman. Sono entrambe in cima alla piramide di NXVIM. Pur essendo esse stesse schiave.

Dopo gli arresti di Raniere e Mack, Sara Bronfman ha riferito di aver preso il controllo di NXVIM ed è al comando degli schiavi rimasti nel complesso messicano. Allison Mack e` uscita di galera sotto una cauzione di $ 5 milioni. Probabilmente pagata dai soldi di Bronfman.

Non ci vuole molta ricerca per collegare i punti che collegano l’élite occulta alle sue nefande attività. I fatti e i simboli sono tutti lì, fissi proprio nei nostri volti. Mentre NXVIM sta forse morendo, ci sono organizzazioni molto più grandi che operano su una scala molto più ampia. È tempo di far luce anche su di loro.

Fonte