Archivi categoria: Julian Huxley

Programmazione predittiva: Captain America e l’attentato in Norvegia

Lo abbiamo già visto in precedenza… I film, e le produzioni della cultura pop stranamente “predicono” gli eventi prima che effettivamente essi accadano. Questa teoria viene generalmente vista con occhio diffidente e catalogata tra le “coincidenze” – ma cosa accadrebbe se in realtà vi si nascondesse qualcosa di più sinistro? Potrebbero le società cinematografiche che sfornano colossal, o le case editrici stampare libri, prepararci ad una ‘reazione’ ben designata, prima di affrontare il vero e proprio “problema”?

Le menti indagatrici hanno voglia di sapere…

A richiamare l’attenzione è la webmistress Kristin.

Questa è una nota da una recensione scritta online:

Il cattivissimo Johann Schmidt alias “Red Skull” (gli alter ego abbondano!) È la nemesi di Captain America. Schmidt decide di essere più importante di Hitler e cerca di dominare il mondo. Schmidt è interpretato da Hugo Weaving (ricordate l’inquietante agente Smith in “The Matrix”? Interpretò anche “V” do cui non vediamo mai il volto in “V per Vendetta” , da anche la voce a Megatron in “Transformers”!)

    Nonostante la spropositata quantità di rosso, blu e bianco, e il marchio di “Captain America”, la grandezza di quest’ultima è stata minimizzata. Lo sforzo bellico è chiaramente un affare internazionale con inglesi e francesi (come adesso in Libia), e con americani che al loro interno includono varie nazionalità, con un cenno speciale agli americani di origine giapponese.

    -La Norvegia è il luogo ideale per il nascondiglio segreto di una potente energia. In realtà, durante la seconda guerra mondiale, i nazisti cercarono di sviluppare una bomba atomica in Norvegia. Naturalmente, ci volle del tempo, e mentre erano nella fase della produzione dell’acqua pesante, il piano venne sventato da alcuni eroici norvegesi, molti dei quali persero la vita in azione, prima nell’incursione ai laboratori nazisti e poi affondando un traghetto che stava portando importanti pezzi per la bomba, costringendo i nazisti ad abbandonare il piano mentre anche il destino dell’epoca nazista cominciava a cadere a pezzi.

Quindi … Che cos’è la programmazione predittiva?

La programmazione predittiva è una sottile forma di condizionamento psicologico, mediante i media, per far conoscere al pubblico i cambiamente che i “Poteri forti” vogliono attuare nel sistema. Se e quando tali modifiche verranno apportate, il pubblico avrà già familiarizzato con loro e le accetteranno come ‘progressioni naturali’, come definite da Alan Watt (*), riducendo così ogni possibile resistenza o commozione del pubblico. La programmazione predittiva quindi può essere considerata come una forma velata di manipolazione di massa preventiva o controllo mentale, (cortesia dei nostri burattinai).

Lo so, lo so … si fatica a crederci. Se avete la mentalità chiusa meglio che vi fermiate qui. Ma, se siete alla ricerca di possibili spiegazioni del perché il grande pubblico sembra così “prevedibile” e quindi facilmente manipolabile, tanto da farli seguire il leader di turno giù dal dirupo … E’ necessario considerare l’effetto che i media possono avere sulla psiche degli uomini, delle donne e dei bambini che ne fanno uso.

Istanze passate di potenziali “programmazioni predittive”

CINEMA e TV

1) X – Files/Lone Gunman (Puntata Pilota) FOX: Messa in onda il 4 marzo 2001. La trama prevedeva che il governo degli Stati Uniti avrebbe dirottato un aereo che si sarebbe schiantato sul World Trade Center.

2) The Matrix – Neo (l’eletto) è nato il l’11 settembre 2001

Per evitarvi lo scazzo di cercare vi propongo numerosi altri esempi di “programmazione predittiva” che sono diventati realtà dopo essere stati resi noti dai film:

Prima si introduce un concetto che è palesemente inaccettabile per qualsiasi uomo, poi con i politici e i media che lavorano all’unisono, piano piano viene cambiata la prospettiva della percezione di tali concetti facendo accettare il cambiamento:

THX 1138 (obbligo di assunzione di farmaci che controllano le menti di una popolazione di schiavi -1971)
Soylent Green (sovrappopolazione e controllo dell’Elite -1973)
Wicker Man (Controllo dell’elite sulla popolazione -1974)
Logan’s Run (controllo della popolazione per via telematica – 1975)
Network (Controllo dei media da parte dell’elite – 1976)
Brainstorm (Trasmissione del pensiero attraverso una rete di computer – 1983)
Robocop (Militarizzazione della polizia – 1987)
Essi vivono (Controllo mentale e raccolta dati – 1988)
Johnny Mnemonic (Mercificazione dei dati – 1995)
Gattaca (Mercificazione del codice genetico – 1997)
Eyes Wide Shut (Riti dell’Elite – 1999)
Swordfish (Reati sanzionati dal governo per combattere il terrorismo – 2001)
24 (Tortura come mezzo per ottenere informazioni dai terroristi – 2001)
Minority Report (Stato di polizia high tech, che utilizza la biometria e il “pre-crimine” – 2002)
The experiment (Dinamiche degli abusi nelle prigioni – 2002)
Control Factor (Controllo mentale attraverso una dittatura scientifica – 2003)
Gerico (fazioni all’interno del governo degli Stati Uniti che progettano un false flag nucleare – 2006)
Io sono leggenda (benevolenza delle intenzioni scientifiche, legge marziale e vaccini come cura – 2007)

Qui altri esempi

In letteratura

1) 1984 è un romanzo distopico del 1948 scritto da George Orwell di una società governata da una dittatura oligarchica.

La provincia di Oceania (Vedi i territori delle Nazioni Unite per scoprire che questi termini vengono utlizzati attualmente nella realtà) fa parte di un mondo in guerra perpetua, sottoposto ad una vigilanza governativa stretta e l’incessante controllo mentale del pubblico. Oceania è retta da un partito politico chiamato semplicemente Il Partito. L’individuo è sempre subordinato allo Stato, ed è questa filosofia che in parte permette al partito di manipolare e controllare l’umanità. Nel Ministero della Verità, il protagonista Winston Smith, è un funzionario pubblico responsabile della promulgazione della propaganda del partito attraverso la revisione dei registri storici per rendere il partito onniscente e mai in errore, la delusione per la sua insignificante esistenza, però, lo porterà a ribellarsi al Grande Fratello.

2) Brave New World è il quinto romanzo di Aldous Huxley, scritto nel 1931 e pubblicato nel 1932. Ambientato a Londra nel 2540 (632 AF nel libro), il romanzo anticipa gli sviluppi della tecnologia riproduttiva e dell’apprendimento onirico che combinate assieme hanno cambiato la società. –

La stragrande maggioranza della popolazione è unificata sotto uno Stato mondiale, eternamente in pace, in cui i beni e le risorse sono abbondanti (perché la popolazione viene limitata a 2 miliardi) e tutti sono felici. La riproduzione naturale è stata abolita e i bambini vengono creati, ‘decantati’ e cresciuti in incubatrici e Centri di condizionamento, in cui sono divisi in cinque caste (che sono ulteriormente suddivise in membri ‘Plus’ e ‘Minus’) progettate per soddisfare predeterminate posizioni all’interno degli strati sociali ed economici dello Stato del Mondo.

Per mantenere la World State’s Command Economy per un tempo indeterminato, tutti i cittadini sono condizionati dalla nascita a valorizzare il consumo e le banalità come  “spendere è meglio che riparare”, vale a dire, acquista un nuovo bene al posto di riparare quello che hai già, in quanto il costante consumismo, e il lavoro che serve, in quasi tutti i campi, a soddisfare le necessità materiale delle persone, sono il fondamento della stabilità economica e sociale dello Stato del Mondo. Oltre a organizzare e suddividere il lavoro e creare delle distrazioni materiali, il bisogno di trascendenza, la solitudine e la comunione spirituale vengono affrontati distribuendo una potente droga chiamata Soma. Soma è un’allusione a una mitica bevanda omonima consumata dagli antichi indo-ariani. Nel libro, la soma è un allucinogeno che porta gli utenti in uno stato di felicità, una sbornia senza postumi continua, sviluppata dallo Stato Mondiale. Grazie ai continui miglioramenti la droga ha assunto il ruolo di una “automedicazione” contro lo stress della vita quotidiana, oltre che a seppellire qualsiasi tipo di religione.

E ‘interessante notare, riferendoci al sequel di Huxley, Brave New World Revisited – che il fratello di Adlous era Julian Huxley, il primo capo dell’Unesco una delle colonne portanti dell’UN. Aldous definì l’organizzazione, il reparto eugenetico del governo mondiale! – Il nonno di Aldous e Julian fu il padre del ‘darwinismo sociale’ – Adrian Desmond Huxley (chiamato anche il discepolo del diavolo, e sommo sacerdote dell’evoluzione!)

Aldous Huxley morì, per una coincidenza, il 22 novembre 1963 (giorno della morte di JFK) Per ovvie ragioni la morte è passata inosservata.

3) Opere generali di William S. Burroughs:

La maggior parte delle citazioni di questo scrittore fondatore della cultura beat hanno ora 40 – 50 anni d’età. Il nonno di William inventò la macchina per l’aggiunta e la famiglia ebbe accesso a molti insegnamenti delle elite

Qui ci sono alcune delle frasi più importanti di Burrough:

“Uno stato di polizia efficente non ha bisogno di polizia”.

“Dopo una sparatoria, hanno sempre voglia di requisire le armi a coloro che in realtà non hanno fatto nulla. Vi assicuro che non vorrei vivere in una società dove gli unici autorizzati ad avere delle pistole sono la polizia e l’esercito “.

“Tutto ciò che può essere fatto chimicamente può essere fatto con altri mezzi”.

“Gli artisti secondo la mia opinione sono i veri architetti del cambiamento, e non i legislatori politici che implementano il cambiamento dopo che è successo il fatto.”

“Lo scopo dell’educazione è la conoscenza, non dei fatti, ma dei valori”.

“Semplicemente non c’è spazio per la ‘libertà dalla tirannia del governo’ in quanto gli abitanti della città dipendono da esso per il cibo, l’energia, l’acqua, i trasporti, la protezione e il benessere.”

    “Il risultato finale della completa respirazione cellulare è il tumore. La democrazia è cancerogena, e i suoi uffici il cancro. Un dipartimento si radica in qualsiasi parte dello Stato, diventa maligno come nel caso dell’Ufficio Narcotici, e cresce e cresce, riproducendosi continuamente in forme simili, fino a che non soffoca l’ospite. I dipartimenti non possono vivere senza un ospite, essendo veri e propri organismi parassitari. (D’altro canto una cooperativa può vivere senza Stato. Questa è la strada da seguire. La costruzione di unità indipendenti per soddisfare le esigenze delle persone che partecipano al funzionamento della macchina. Un dipartimento opera su principi opposti inventando bisogni per giustificare la sua esistenza.) La burocrazia è sbagliata, allo stesso modo essa rappresenta un cancro, un allontanamento dalla direzione evolutiva umana di infinite potenzialità e differenti azioni spontanee in risposta al completo parassitismo del virus. (Si pensi che il virus è una degenerazione di una più complessa forma di vita. Un tempo potrebbe essere stato capace di vita indipendente. Ora è sceso nel confine tra vita e materia morta. Può esibire qualità vitali solo utilizzando la vita di un altro. Vi è stata una rinuncia alla vita stessa, una discesa verso l’inorganicità, all’inflessibilità costituita da una macchina, lascivamente verso la materia morta) I dipiartimenti muoiono quando la struttura dello Stato crolla. Sono indifesi e non idonei all’esistenza, come un virus che ha ucciso l’ospite “.

Che uno apprezzi Burroughs o meno, il suo lavoro, i suoi libri e l’immagine pubblica, e tutto ciò che i suoi messaggi hanno espresso con mezzi così diversi, se si legge la sua opera e si comprende il suo punto di vista non è difficile giungere alla conclusione che S William . Burroughs sapeva cose che la maggior parte degli altri esseri umani ignoravano, era a conoscenza dei pattern ripetitivi dietro alla natura e ai cambiamenti umani, precursore di un futuro per lui abbastanza remoto, ma che noi stiamo vivendo attualmente. Quello che venne considerato (e probabilmente lo è ancora) come paranoico, misantropo, inverosimile e profondamente deprimente può ora essere visto come lungimirante, visionario e scomodo. Le sue convinzioni sulla psicologia di gruppo/massa, sull’insidia dei mass media, sui terrori della tecnologia priva di etica, e sulla distruzione del mondo naturale e delle popolazioni indigene che ci vivono su qualsiasi considerazione fatta sulla scienza, sulla medicina, sulla psicologia, sulla letteratura , sulla storia, sulle interfacce uomo / macchina e sulla natura umana hanno spesso dimostrato di essere dolorosamente vere.

L’altra faccia della medaglia può essere chiamata: Programmazione di conferma – che invece di predire gli eventi, li conferma.

Il miglior esempio di questo tipo di programmazione potrebbe essere ‘Long Kiss Goodnight’ – nel quale il cattivo giustifica il bombardamento del World Trade Center nel 93, accusando i musulmani, per ottenere finanziamenti per future operazioni. Questo film è stato realizzato pochi anni dopo l’evento reale, che fù effettivamente un’operazione dell’Fbi andata male

Fonte

Annunci

Transumanesimo: Il nuovo volto dell’Eugenetica

Quella sotto è la foto di una copertina di un libro. Non ho letto il libro, ma posso già intuirne il significato, o, per lo meno, il tema dominante.

CHE COSA E’ IL TRANSUMANESIMO?

Il transumanesimo ha una varietà di definizioni e può essere fatto apparire come un innocuo e semplice concetto. Siamo afflitti dalla meccanizzazione e dalla digitalizzazione. Esse muovono informazioni, noi stessi, la nostra economia. Come, tutto ciò, potrà mai essere cattivo? Perché non utilizzarlo per migliorare le nostre capacità?

Già, ma dove è il confine? Che cosa sta succedendo realmente?

Wikipedia ci dice;

“La visione transumanista di una umanità futura trasformata, influenzata dalle techno-utopie raffigurate in alcune grandi opere di fantascienza, ha attratto molti sostenitori e detrattori da una vasta gamma di prospettive [4]. Il transumanesimo venne condannato da un critico , Francis Fukuyama, come l’idea più pericolosa del mondo [6], mentre un sostenitore, Ronald Bailey, replica dicendo che è il “movimento che incarna le aspirazioni più audaci, coraggiose, fantasiose, idealiste dell’umanità” [7]. “

Queste posizioni opposte fan sembrare che vi sia una discussione in materia. In realtà il transumanesimo permea come “prospettiva per il futuro ” ormai tutto il mondo. Dalla pubblicità, alle pop star, alle nuove “scoperte” militari stiamo osservando che l’Agenda del transumanesimo è a pieno regime.

Si tratta di un trend definito disumanizzante che viene messo in atto davanti ad una popolazione ignara.

Il robot HAL, Iron Man e gli esoscheletri militari Sarcos XOS, sono diventati ora delle icone

“Ma ci aiuta …”

L’impulso verso questo “corpo bionico” è scaturito da motivi nobili, come la possibilità di curare malattie o di ridare certe funzioni ai menomati . Senza dubbio ci sono state delle importanti invenzioni in questo campo.

Come per l’energia atomica però, può essere utilizzato per il bene e per il male, così come per tutte le cose. Coloro che ci controllano hanno ora la possibilità di ridare la vista ai ciechi, ridare il movimento ai paralizzati, sostituire arti mancanti…

Ma non fatevi ingannare. I Poteri Forti fanno solo il loro interesse.

Altra letteratura popolare sul tema

Il fatto è, che lo si vede dappertutto. C’è un nuovo apparato meccanizzato ogni giorno utile a qualche nuovo “miglioramento”. Pensi che le cose stiano migliorando? Certo, le cose funzionano più velocemente e con più efficenza, ma in quali settori? Ma soprattutto che importanza ha? E’ l’efficenza quella droga subliminale, di cui non ci accorgiamo e tacciamo sugli effetti?

Stiamo lasciando che la nostra umanità venga cancellata dalla convenienza e che la nostra mancanza di volontà ci impedisca di affrontare la realtà che ci circonda?

 

ORIGINI DELL’AGENDA “TRANSUMANISTA”

Il transumanesimo è essenzialmente eugenetica. E’ la diminuzione del fattore umano (sentimenti ecc…) nell’umanità per il bene dei pochi che ci controllano.

Ecco una citazione terrificante sul profondo impatto del programma transumanista:

Julian Huxley, fratello di Aldous, autore di Brave New World, è stato il primo ad usare la parola Transumanesimo. Huxley era un membro della British Eugenics Society, l’eugenetica fù il fondamento del transumanesimo.

L’eugenetica è una scienza basata sulla filosofia darwinista applicata all’umanità, con i “forti” che dovrebbero prosperare ed evolversi, mentre i “deboli” dovrebbero venir sradicati e abbattuti.

L’eugenetica si basa sulla necessità di affermare che vi sia un gruppo superiore e uno inferiore nella popolazione umana. Sarebbe molto svantaggioso e socialmente inaccettabile, dire pubblicamente che vi sono alcune razze, gruppi etnici o culturali che sono inferiori al resto della popolazione, ma in segreto, è proprio questo che l’elite degli eugenisti crede.

Il pubblico viene condotto, tipo gregge, ad apprezzare l’idea del Transumanesimo essendo persuaso dal fatto che non ha come obiettivo una razza o una etnia, bensì  esso risulta un mezzo per migliorare l’intera umanità. Quest’ultima teoria è abbastanza sbagliata.

L’elite dei transumanisti non ha alcuna intenzione di far “evolvere” tutta l’umanità, il loro obiettivo è quello di promuovere solo le loro linee di sangue e lasciare il resto della popolazione, sofferente, in modo che essa non abbia altra scelta che diventare loro schiava, cavia da laboratorio e ovviamente forza lavoro.

“Gli strati più bassi della popolazione si riproducono troppo in fretta. Quindi … non devono avere accesso facile alle strutture di soccorso o agli ospedali in quanto questi ostacoli alla selezione naturale, faciliterebbero la sopravvivenza e la riproduzione ulteriore del volgo. La disoccupazione a lungo termine dovrebbe comportare la sterilizzazione dell’individuo “

– Julian Huxley

L’elite, come viene erroneamente chiamata, è formata da consanguinei, che discendono da dei tiranni ibridi che hanno governato sul mondo, in conseguenza della stessa filosofia transumanista, nell’epoca pre diluvio. (timenolonger)

 

Un’elite di geni? O co – cospiratori nel costruire questo nuovo ordine mondiale? Come spiega David Icke, queste linee di sangue hanno altre capacità dimensionali, sono infatti in grado di vedere quello che accadrà nel corso del tempo. In qualche modo Huxley, George Orwell, HG Wells, Darwin riuscirono a dare una sbirciatina all’agenda elitaria con molti anni di anticipo. Pensateci.

Anche ad Hollywood l’elite ha le mani in pasta

Le produzioni di Hollywood non sono semplice intrattenimento. Sono una forma di psico-intrattenimento, che insegnano all’umanità ad entrare in risonanza con i valori e i principi che vogliono essere introdotti nella coscienza umana.

Il transumanesimo è un punto FONDAMENTALE nella loro agenda.

 

CONOSCI GLI HUXLEY

Sir Julian Sorell Huxley FRS (22 Giugno 1887 – 14 febbraio 1975) è stato un biologo evoluzionista inglese, umanista e internazionalista.

Si noti che questi uomini dell’elite sono sempre dei cavalieri, o è stato conferito loro un premio Nobel, hanno storie di successo bizzarre e sono coinvolti in gruppi ambientalisti. Fa tutto parte dei rischi che si corrono nel loro gioco per la conquista futura del mondo, noi siamo solo pedine sacrificabili ai loro occhi.

Fù un sostenitore della selezione naturale e una figura di primo piano nella metà del XX secolo per la sintesi evolutiva. Fù segretario per la Zoological Society of London (1935-1942), il primo direttore dell’UNESCO, e membro fondatore del World Wildlife Fund.

(Julian) Huxley provene dalla distinta famiglia Huxley. Suo fratello era lo scrittore Aldous Huxley e il suo fratellastro era un biologo e un premio Nobel, Andrew Huxley; suo padre era scrittore ed editore, Leonard Huxley; e il suo nonno paterno era Thomas Henry Huxley, amico e sostenitore di Charles Darwin e fautore della teoria dell’evoluzione. Suo nonno materno era l’accademico Tom Arnold, il prozio era il poeta Matthew Arnold.

Huxley era ben noto anche per il modo che aveva di rappresentare la scienza nei suoi libri e nei suoi articoli oltre che alla radio e in televisione. Venne insignito del Premio Kalinga dell’Unesco per la divulgazione scientifica nel 1953, della Medaglia Darwin della Royal Society nel 1956, e della medaglia Darwin-Wallace della Società Linneo nel 1958. Fu anche nominato cavaliere in quello stesso anno, 1958, cento anni dopo Charles Darwin e Alfred Russel Wallace annunciò la teoria dell’evoluzione per selezione naturale. Nel 1959 ricevette il Premio Speciale della Fondazione Lasker nella categoria Pianificazione delle NascitePopolazione Mondiale. Huxley è stato un importante membro della Società Eugenetica Britannica, e il suo Presidente tra il 1.959 e il 1.962. (Fonte)

L’eugenetica sin dagli inizi. Interessante. Pensi che il darwinismo, il Brave New World, l’Eugenetica e il Transumanesimo potrebbe essere collegati? Per eliminare questo dubbio dai un occhio alla The (Bill) Gates of Hell Foundation per dei malati di eugenetismo.)

E per favore, svegliatevi e agite. Non si tratta di informazioni del cazzo. Ognuno di noi nel suo piccolo può fare la differenza.

“L’ambizione antica dell’impero oscuro della società segrete,la “Grande Opera “, è l’istituzione di una gerarchia occulta, che presiede ad un Nuovo Ordine Mondiale e una Nuova Religione Mondiale sognati da tempi immemori. In sintesi la Gerarchia Occulta governa e attua le sue politiche in piena vista del pubblico come leader supremo del Novus Ordo seclorum … del Nuovo Ordine Mondiale. La massoneria, è stata superbamente coltivata dagli adepti oscuri, leader segreti del Nuovo Ordine Mondiale, per diventare il veicolo principale di questa esteriorizzazione della Gerarchia Occulta “-. Manly P. Hall