Archivi Blog

Framed: Eminem diventa un serial killer controllato mentalmente

Nel raccapricciante video di Framed, Eminem interpreta il ruolo di un serial killer con diverse personalità … il quale si chiede come Ivanka Trump sia finita nel bagagliaio della sua auto. Daremo un’occhiara assieme al simbolismo oscuro di Framed.

Eminem ha sempre utilizzato temi violenti e controversi nei suoi testi. Proprio questa fu una delle ragioni per cui è diventato un artista cosi` conosciuto. Mentre nelle sue prime canzoni (interpretate attraverso l’alter ego Slim Shady) sesso, droga e violenza  , venivano accompagnati da un generale tocco umoristico, dopo quasi 20 anni nel settore dello spettacolo, la natura controversa del lavoro di Eminem ha preso una svolta oscura e bizzarra.

Nel 2018, Eminem ha 45 anni. Sta ancora facendo rap e sta ancora cercando di “stupire e meravigliare” attraverso rime controverse allocate con grande precisione. Tuttavia, nell’odierna industria musicale, non si può ottenere la copertura dei media senza aderire pienamente all’ordine del giorno dell’élite occulta. Framed è proprio questo: Eminem cerca di essere “controverso” aderendo contemporaneamente all’agenda MKULTRA dell’élite.

Questa foto promozionale del 2013 = Eminem pienamente conforme al simbolismo e all’ordine del giorno dell’élite. Corna e occhio che tutto vede.

Questa copertina della rivista del 2018 = Eminem continua a fare ciò che deve per pubblicare album.

Framed è incentrato sulla promozione, dell’omicidio, del controllo mentale e delle oscure forze occulte. Per comprendere appieno Framed, bisogna guardare una canzone che ha pubblicato quasi 10 anni prima: 3 A.M.

3 A.M.

Nel 2009, dopo una pausa di 4 anni dovuta alla dipendenza da pastiglie, blocco dello scrittore e ricoveri multipli, Eminem ha rilasciato l’attesissimo album Relapse. Per promuovere l’album, Interscope Records ha creato un centro di riabilitazione fittizio chiamato Popsomp Hills, completo di un sito Web e un numero di telefono.

La foto utilizzata per Popsomp Hills.

In uno dei video promozionali su Popsomp Hills, il medico residente, il dottor Ballsack, descrive i suoi metodi, circondato da tutti i tipi di elementi relativi a traumi, torture e controllo mentale, mentre forze soprannaturali sembrano interferire con la trasmissione.

Il dottor Ballsack è circondato da pillole, strumenti chirurgici e un manichino senza arti con cose strane attaccate.

Inutile dire che questo centro di riabilitazione non sembra fare bene ad Eminem. Popsomp Hills suona stranamente come “pop some pills” (butta giu` delle pillole) – che è esattamente quello che non dovrebbe fare in quel posto. È durante la sua permanenza a Popsomp Hills che Eminem diventa un serial killer animato da ciò che sembra puro male. Popsomp Hills è in realtà un centro di controllo mentale? Eminem veniva realmente programmato in quel posto?

Bene, il video 3 A.M. ci dice tutto. La canzone parla di Eminem che ha dei black out e che uccide persone – come se lo stesse facendo un alterego completamente separato dalla sua personalita` principale.

It’s 3 a.m. in the mornin’
Put my key in the door, and
Bodies layin’ all over the floorin’
I don’t remember how they got there
But I guess I must’ve killed ’em, killed ’em

Nel video, Eminem cammina intorno al centro di riabilitazione – completamente fuori di se – e uccide tutti.

In questa scena, si siede accanto a un manichino – un classico simbolo del controllo mentale il quale rappresenta un alterego programmato.

Come indica chiaramente il titolo della canzone, questo alterego è controllato da forze diaboliche. Infatti, per secoli, le 3 del mattino e` stata conosciuta come “L’ora delle streghe”.

Nel folklore, l’ora delle streghe o l’ora del diavolo è un momento della notte associato a eventi soprannaturali. Creature come streghe, demoni e fantasmi si pensa appaiano nel mondo reale e sono al picco del loro potenziale. La magia nera è considerata la più efficace in questo momento. Nella tradizione cristiana occidentale, l’ora tra le 3 e le 4 del mattino era considerata un periodo di massima attività soprannaturale, a causa dell’assenza di preghiere durante questo periodo.
– Wikipedia, L’ora delle streghe

Per enfatizzare la natura satanica di 3 A.M., la canzone termina con Eminem che sussurra la parola “malvagità” diverse volte in modo incantatorio. Un elemento importante della programmazione Monarch comprende riti satanici, incarichi demoniaci e altre cose oscure, occulte e traumatizzanti.

Attraverso tutti questi indizi, diventa chiaro che Popsomp Hills è in realtà una struttura per il controllo mentale in cui Eminem è stato programmato per uccidere.

Anche il fatto che l’impianto di controllo mentale sia camuffato da centro di riabilitazione è significativo. Come ho affermato anni fa (in particolare con Lindsay Lohan), le celebrità che vanno in “riabilitazione” in realta` vengono riprogrammate. E la programmazione comprende droghe, traumi, torture e alcune cose malate, contorte e sataniche.

Quasi 10 anni dopo, Eminem rilascia Framed, che continua dove 3 A.M. ha lasciato e ulteriormente conferma il concetto di controllo mentale occulto.

FRAMED
All’inizio del video, un giornalista spiega che Eminem è fuggito da Popsomp Hills e si è barricato all’interno di una casa. Lì, Eminem è attorniato da cadaveri e da parti di corpo smembrate.

Come visto nei precedenti articoli, la morte, l’omicidio, la tortura e il controllo mentale devono essere presenti in tutti i video di successo.

Oltre a giocare con le parti del corpo, Eminem disegna immagini inquietanti e violente.

Questo disegno mostra dove Eminem ha pugnalato una donna senza testa mentre un occhio sorveglia la scena. Ci sono molti occhi che tutto vedono nel video – un simbolo del controllo dell’élite occulta.

Un occhio dietro le sbarre

Questa immagine  viene mostrata diverse volte durante il video. È Eminem con le corna da diavolo con le gambe di una donna al posto degli occhi. Immagini che fanno riferimento all’mkultra in cui lo schiavo non può vedere da solo – la sua visione viene sostituita dalla programmazione del gestore.

Il fatto che Eminem disegni molte immagini è significativo. Le vittime del controllo mentale basato sul trauma hanno una propensione a disegnare immagini estremamente vivide e simboliche come se fosse l’unico modo per esternare ciò che accadeva nella loro psiche. I dipinti dolorosamente vividi di Kim Noble – una sopravvissuta del controllo mentale Monarch con 13 alterego – sono un esempio perfetto.

Come la Noble, Eminem ha diversi alterego. Durante il primo verso, infatti dice:

Three personalities burstin’ out of me, please beware

Nel corso della sua carriera, Eminem ha incarnato tre personalità: Eminem (il rapper), Slim Shady (l’alter ego losco) e Marshall Mathers (la persona reale). Negli ultimi anni, Eminem ha spiegato che la linea di separazione tra i suoi alterego stava iniziando a confondersi. Una cosa è certa, in Framed, Eminem non ha alcun controllo sulla sua personalità. Non riesce nemmeno a ricordare cosa fa un alter quando viene attivato.

Le tre personalita` di Eminem si muovono maniacalmente attorno ai cadaveri insanguinati.

Nel secondo verso, Eminem descrive alcuni degli omicidi commessi.

Woke up, it was dawn, musta knew somethin’ was wrong
Think I’m becomin’ a monster ’cause of the drugs that I’m on
Donald Duck’s on, there’s a Tonka Truck in the yard
But dog, how the fuck is Ivanka Trump in the trunk of my car?

Questo disegno rappresenta Ivanka Trump nella macchina di Eminem mentre Donald Duck sembra accoltellarla.

Un’altra rima parla di un bambino piccolo:

Another dismembered toddler discovered this winter probably
‘Cause the disassembled body
Was covered up in the snow since the month of November oddly

Qui, un coltello taglia la gola di un adulto e contemporaneamente smembra un bambino.

A metà del video, un giornalista intervista il detective Shelter.

Il detective tira fuori l’orologio dalla tasca, vede che sono le 2:45 e dice che deve andare.

Il Detective Shelter entra in casa e fa sedere Eminem.

Mentre il detective urla contro di lui, Eminem ha allucinazioni a base di teste cornute e altre cose raccapriccianti.

Alle tre precise, il detective estrae il suo orologio da tasca e lo usa per ipnotizzare Eminem

Accanto a questa scena, il detective indossa un camice da laboratorio.

Vediamo poi Eminem a Popsomp Hills, seduto su una sedia a rotelle, ipnotizzato dal “detective”.

Quando Eminem viene ipnotizzato, il detective si trasforma nel “dottore” di Eminem. Il fatto che il medico o il responsabile del controllo mentale sia anche il detective assegnato ai casi di omicidio suggerisce una cospirazione piuttosto di alto livello. Shelter programmò l’alter ego di Eminem per uccidere le persone in una questione sadica, ma rituale. A lavoro terminato, ha ripreso il controllo di Eminem attraverso l’ipnosi. O è tutto successo nella testa di Eminem?

L’handler infila un ago nel braccio di Eminem. Gli schiavi MK sono pesantemente drogati durante la programmazione.

Alla fine del video, Eminem viene portato fuori dalla stanza, pesantemente sedato. Ancora una volta una pop star raffigurata come una schiava impotente e sotto controllo mentale.

CONCLUDENDO

L’industria musicale è cambiata da quando Eminem ha iniziato nel 1998. Mentre i suoi testi violenti e controversi sono stati una volta ritratti come il prodotto di uno spirito intelligente e ribelle, la “controversia” di Framed è perfettamente in linea con l’agenda delle élite. Morte, omicidio, disumanizzazione, controllo mentale, satanismo: è tutto lì … non diversamente dal video di Lil Uzi Vert sulla morte, il sangue, le pastiglie e il satanismo … non diversamente dal video di sangue e torture di Rihanna … non diversamente da altri video. Non c’è nulla di ribelle in Framed – è esattamente ciò a cui vogliono essere esposti i fan di Eminem.

E, come i video di innumerevoli altre pop star, Eminem è raffigurato come una pedina confusa e impotente nelle mani di persone potenti. Quante persone reali sono state programmate e “framed” per uccidere per conto dell’élite? Più di quanto pensi.

Fonte

Annunci

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (Napoleone)

1769-1785: PRIMI ANNI

Napoleone Bounaparte nasce il 15 agosto 1769 da una famiglia aristocratica dell’isola italiana della Corsica. È cresciuto cattolico, ma diventerà un Deista nella sua vita adulta (credente in Dio come il Creatore).

All’età di 10 anni, viene iscritto ad una scuola religiosa in Francia, dove adotta una versione francese del suo nome italiano. Successivamente, sarà conosciuto come Napoleone Bonaparte.

Dopo essersi distinto in matematica, Napoleone viene poi ammesso ad un’accademia militare d’élite a Parigi, dove si allena per diventare un ufficiale di artiglieria. Napoleone si laurea, all’età di 16 anni, nel 1785.
Contrariamente alla credenza popolare (iniziata dalla British Press e successivamente sfruttata dallo psicologo ebreo Alfred Adler nel 1908), Napoleone non ha un “complesso di inferiorità dovuto alla sua bassa statura”. La sua altezza da adulto e`  di 5 ‘7 “ovvero l’altezza media dei primi anni del 1800. Scelgerà uomini alti come sue guardie del corpo, il che forse diede la falsa impressione che Napoleone fosse basso.

Napoleone da Teenager 

1789-1795: LA RIVOLUZIONE FRANCESE ‘GIACOBINA

A differenza della Rivoluzione americana, i cui leader deisti e cristiani ponevano limiti al potere del governo, i radicali atei della “spontanea” rivoluzione francese (finanziata e organizzata dagli agenti delle società segrete dell’Ordine internazionale del Nuovo Mondo Rothschild ) cercano il potere totale. Le loro grida di protesta di “Libertà, Fraternità, Uguaglianza” sono parole vuote che attirano le masse credulone. . La Rivoluzione porto` alla nascita di un killer pazzo e irritabile chiamato Maximillien Robespierre e dei “Giacobini”. Dal 1793 al 1794, la “Commissione per la sicurezza pubblica” opero` come una dittatura in Francia. Si scatena un vero e proprio regno del terrore. Il re Luigi XVI, la regina Maria Antonietta e altre 40.000 persone vennero giustiziate. I gruppi sovversivi dei Giacobini (“Rossi”) portarono la loro follia omicidia tra sacerdoti, le suore e i ricchi


1: “L’assalto alla Bastiglia” significava prendere le armi, non liberare i prigionieri

2: la Rivoluzione francese ha generato un’orgia di violenza e terrore.

1793-1794: NAPOLEONE DIVENTA UN LEADER MILITARE

Alcune delle monarchie europee, guidate dalla Gran Bretagna, condussero una guerra contro la Francia repubblicana-giacobina. Napoleone, un nazionalista francese, è nominato comandante di artiglieria delle forze repubblicane all’assedio di Tolone, una città francese che è sorta contro il governo repubblicano ed è ora occupata dalle truppe britanniche. Napoleone adotto` un piano per conquistare una collina dove i cannoni repubblicani avrebbero dominato il porto della città costringendo gli inglesi alla ritirata. L’assalto alla posizione, durante il quale Bonaparte viene ferito alla coscia, porto` alla cattura della città.

Napoleone è promosso a Generale di brigata all’età di 24 anni. Attirando l’attenzione del Comitato di pubblica sicurezza, viene messo a capo dell’artiglieria dell’esercito francese d’Italia. Il giovane Napoleone quindi escogito` un piano per attaccare il Regno di Sardegna come parte della campagna della Francia contro gli Alleati. Portando avanti il ​​piano di Bonaparte nell’aprile del 1794, l’esercito francese mette in scena una serie di incredibili progressi

Napoleone sarà considerato uno dei più grandi geni militari della storia.

1795: I GIACOBINI VENGONO CACCIATI; ‘Il DIRETTORIO’ PRENDE IL CONTROLLO

I giacobini (precursori dei comunisti) vengono alla fine rimpiazzati da elementi repubblicani. Lo stesso Robespierre viene quindi giustiziato. Il direttorato governerà la Francia dal 1795 al 1799 mentre le preoccupate monarchie d’Europa (guidate dalla Gran Bretagna), così come gli sfollati Giacobini Rossi, organizzano la guerra contro la Francia repubblicana

Robespierre assapora la sua stessa medicina mentre il Direttorio prende il controllo.

1796: NAPOLEONE SPOSA JOSEPHINE

Napoleone sposa Josephine de Beauharnais nel 1796. Lui Aveva 26 anni mentre lei era una vedova di 32 anni il cui primo marito era stato giustiziato durante la Rivoluzione. Giuseppina stessa era stata imprigionata da Robespierre e dai Giacobini.
Sebbene si risposerà con la famiglia reale austriaca negli anni successivi (per ragioni politiche), Josephine rimarrà sempre il vero amore per Napoleone. Invio` spesso lettere d’amore durante le sue campagne militari.

1797: CAMPAGNA ITALIANA – NAPOLEONE CATTURA ROMA / NON OBBEDISCE ALLA RICHIESTA DEL DIRETTORIO DI SPODESTARE IL PAPA

Napoleone completo` la sua fortunata campagna italiana, sconfiggendo le forze austriache, sarde e napoletane prima di conquistare Roma. La sua statura di genio e capo militare è tale che può sfidare la volontà del Direttorio di detronizzare il Papa. Napoleone è ormai una leggenda in divenire, una futura forza politica a tutti gli effetti.

Napoleone attraversa le Alpi

Napoleone entra a Roma

1798: LA SPEDIZIONE EGIZIANA

La campagna francese in Egitto e in Siria (1798-1801) è la campagna che consentira` a Napoleone Bonaparte di proteggere il commercio francese, minare l’accesso della Gran Bretagna all’India e promuovere l’impresa scientifica nella regione.
Napoleone si avvicino` agli Egiziani non come un conquistatore, ma come un liberatore che rispettava la loro religione e cultura. Questa posizione gli procura un solido sostegno in Egitto e l’ammirazione di Muhammad Ali, che più tardi riuscirà a dichiarare l’indipendenza dell’Egitto dai turchi ottomani.

Un aspetto insolito della spedizione militare egiziana è l’inclusione di un ampio gruppo di scienziati e studiosi. Questo dispiegamento di risorse intellettuali è un’indicazione della devozione di Napoleone all’apprendimento superiore. Molto di ciò che sappiamo oggi sull’antico Egitto è il risultato di questa missione. Le scoperte includono la decifrazione degli antichi geroglifici egiziani attraverso “La stele di Rosetta”.

Napoleone visita le piramidi

La stele di Rosetta era incisa in geroglifici e in greco. Le parole greche conosciute hanno permesso al francese di decifrare l’egiziano sconosciuto e di tradurlo nelle lingue moderne

1799: NAPOLEONE ORGANIZZA UN COLPO DI STATO A PARIGI – SCACCIA IL DIRETTORIO

Napoleone l’eroe di guerra ritorna in una Parigi divisa. Con l’aiuto degli alleati nel Senato francese, Napoleone mette in scena un colpo di stato senza sangue e viene nominato Primo Console. Un plebiscito (votazione popolare) si svolse poco dopo. L’ascesa di Napoleone al Primo Console è approvata in modo schiacciante dal pubblico francese.

Il direttorio se ne deve andare, Napoleone e` ora il capo

1799-1815: LE GUERRE NAPOLEONICHE

Le famiglie reali e i primi ministri dell’Europa continuarono a condurre una serie di “guerre di coalizione” . In tempi diversi, la Gran Bretagna (il principale istigatore), la Russia, l’Austria, la Prussia, la Spagna e altri regni minori si unirono in opposizione alla Francia repubblicana. Le successive guerre sono conosciute come le guerre napoleoniche, anche se Napoleone non inizio` queste guerre. Le ha ereditate.

OTTOBRE 1800: I GIACOBINI CERCARONO DI UCCIDERE NAPOLEONE A PUGNALATE

I comunisti giacobini (che lavorano per i loro capi segreti dei Rothschild dell’Ordine del Nuovo Mondo a Londra) vogliono riavere la loro sanguinosa dittatura. Richiesero apertamente la morte di Napoleone. Un agitatore di sinistra, di nome Metge, pubblico` un opuscolo che paragonava Napoleone al sovrano romano Giulio Cesare, ucciso dai pugnali impugnati da Bruto e altri. Metge chiede apertamente “la nascita di migliaia di Bruti per pugnalare il tiranno Bonaparte”.

Uno dei piani giacobini che infatti è stato sventato è la “Conspiration des poignards” (Cospirazione dei Pugnali) nell’ottobre del 1800. I Giacobini progettavano di pugnalare Napoleone, proprio come era capitato a Giulio Cesare, mentre arrivava al Teatro dell’Opera di Parigi. Gli informatori furono in grado di sventare la trama dell’assassinio, ma i giacobini tenteranno nuovamente di uccidere Napoleone

DICEMBRE 1800: I GIACOBINI FANNO QUASI SALTARE IN ARIA NAPOLEONE.

Due mesi dopo che la Dagger Plot venne sventata, i giacobini riuscirono quasi a far saltare in aria la carrozza di Napoleone con una bomba (Trama della Rue Saint-Nicaise o “La macchina infernale”). Napoleone e Giuseppina (che sveni) sopravvissero alla massiccia esplosione, ma 10-12 innocenti spettatori vennero uccisi e dozzine furono feriti o mutilati. Napoleone uso l’indignazione pubblica per annientare gli ultimi resti dei violenti Rossi Giacobini.

La potente bomba comunista che ha quasi ucciso Napoleone era conosciuta come “The Infernal Machine”

1801: NAPOLEONE FA LA PACE CON LA CHIESA CATTOLICA

Dopo anni di persecuzioni per mano di radicali giacobini atei, Napoleone si muove per proteggere e preservare la Chiesa cattolica. Cresciuto cattolico, Napoleone è egli stesso un Deista (credenza in un unico Dio) che conserva una particolare predilezione per i principi morali e le cerimonie della Chiesa. Napoleone è anche colpito dall’Islam e crede che le persone di tutte le fedi dovrebbero avere la libertà di coscienza.
Il Concordato del 1801 tra Napoleone Bonaparte e Papa Pio VII riafferma la Chiesa cattolica come chiesa maggioritaria della Francia e ripristina il suo status civile.

Il Concordato rassicurò i cattolici francesi e migliorò i rapporti con Roma.

MARZO 1802: IL TRATTATO DI AMIENS: PACE CON LA GRAN BRETAGNA

Il trattato di Amiens pone fine alle ostilità tra la Repubblica francese e il Regno Unito. È firmato nella città di Amiens il 25 marzo 1802 e celebrato come “Trattato definitivo di pace” tra Francia e Gran Bretagna

L’intera vicenda fu solo uno stratagemma inglese per guadagnare tempo?

APRILE 1803: NAPOLEONE VENDE IL TERRITORIO DELLA LOUISIANA AGLI STATI UNITI

Napoleone sapeva che la Gran Bretagna avrebbe fatto di nuovo guerra alla Francia. Napoleone aveva bisogno di soldi per finanziare lo sforzo bellico francese, ma è contrario ai prestiti dei banchieri corrotti. Napoleone una volta scrisse:

“Quando un governo dipende dai banchieri per soldi, loro e non i capi del governo controllano la situazione, poiché la mano che dà è al di sopra della mano che prende. Il denaro non ha una patria, i finanzieri sono senza patriottismo e senza decenza; l’oggetto è guadagno. “

Invece di strisciare verso Rothschild e amici, Napoleone raccoglie denaro vendendo il massiccio Territorio della Louisiana agli Stati Uniti (The Louisiana Purchase). Così facendo, chiude anche un possibile fronte nell’emisfero occidentale da cui la Gran Bretagna potrebbe scatenare la guerra contro il territorio francese.

MAGGIO 1803: LA GRAN BRETAGNA ROMPE LA PACE

La Pace di Amiens dura solo un anno ed è stato l’unico periodo di pace estesa durante la “Grande Guerra francese” tra il 1793 e il 1815.
La Gran Bretagna non lascio` Malta come promesso. Invece, Gran Bretagna protesto` contro l’annessione del Piemonte da parte di Bonaparte e del suo atto di mediazione, che istitui` una nuova Confederazione svizzera, sebbene nessuno di questi territori fosse coperto dal trattato.
Questi falsi pretesti per iniziare una nuova guerra contro Napoleone culminarono in una dichiarazione di guerra della Gran Bretagna e nel riassemblaggio di un’altra coalizione contro la Francia.

1804: NAPOLEONE CREA IL CODICE NAPOLEONICO

Le riforme durature di Napoleone includono l’istruzione superiore, un sistema fiscale, i sistemi stradali e i sistemi fognari. L’insieme delle leggi civili di Napoleone, il Codice Civile – ora noto come il Codice Napoleonico – è preparato da comitati di esperti legali. Napoleone partecipa attivamente alle sessioni del Consiglio di Stato che rivedono le bozze. Il Codice proibisce i privilegi basati sulla nascita, consente la libertà di religione e specifica che i lavori governativi devono essere assegnati ai più qualificati
Altri codici sono stati commissionati da Napoleone per codificare la legge criminale e commerciale. Venne pubblicato anche un codice di istruzioni penali che stabilisce le regole del giusto processo.

Il Codice sarà accettato in gran parte dell’Europa e rimarrà in vigore anche dopo l’eventuale sconfitta di Napoleone. È un’idea rivoluzionaria che stimolo` lo sviluppo della classe media estendendo il diritto alla proprietà. Napoleone riorganizzo` anche quello che era stato il Sacro Romano Impero, costituito da più di mille entità, in una Confederazione dei 40 stati del Reno. Questa confederazione fornirà le basi per la Confederazione tedesca e l’unificazione della Germania nel 1871.

DICEMBRE 1804: NAPOLEONE VIENE INCORONATO IMPERATORE DA PAPA PIO VII

Napoleone, con un margine molto ampio, viene eletto “Imperatore dei Francesi” in un plebiscito del novembre 1804. È incoronato da Papa Pio VII come Napoleone I nella Cattedrale di Notre Dame.
La storia secondo la quale Napoleone ha strappato la corona dalle mani del Papa durante la cerimonia, per evitare di sottomettersi all’autorità del Papa, non è precisa, in quanto la procedura di incoronazione era stata concordata in anticipo.

1805: NAPOLEONE SCONFIGGE L’AUSTRIA E LA RUSSIA NELLA BATTAGLIA DI AUSTERLITZ

Nel primo anniversario della sua incoronazione, Napoleone sconfigge Austria e Russia ad Austerlitz. Questo conclude la terza guerra della coalizione contro di lui. Per commemorare la vittoria, Napoleone commissiona l’Arco di Trionfo.
L’Austria deve concedere territorio. La successiva Pace di Pressburg porta alla dissoluzione del Sacro Romano Impero e alla creazione della Confederazione del Reno con Napoleone nominato Protettore.
Napoleone continuava a dire: “La battaglia di Austerlitz è più bella di tutte le altre che ho combattuto”.

Austerlitz la piu` grande battaglia di Napoleone

1805-1808: LA FRANCIA DIVENTA LA PRIMA POTENZA DELL’EUROPA

Dopo una lunga serie di straordinarie vittorie, la Francia si afferma come la potenza continentale leader dell’Europa e costruisce molte alleanze. Gli orgogliosi imperialisti britannici e i loro influenti partner / sostenitori Rothschild non accetteranno mai questa situazione. Sono loro, non Napoleone, che desiderano continuare le guerre “Napoleoniche” fino a quando Napoleone non viene distrutto

1807: IL CZAR E NAPOLEONE FANNO PACE

Nel 1805 e nel 1807 la Russia subi` gravi perdite nelle battaglie con gli eserciti di Napoleone. Le forze di Napoleone, sebbene vittoriose, sono stanche di combattere e incapaci di perseguire ulteriormente gli eserciti russi. Infine, lo zar Alessandro I fa pace con Napoleone con il trattato di Tilsit (1807). Il sovrano russo accetta la posizione continentale della Francia e promuove il sostegno di Napoleone. Da parte sua, Napoleone crede che Alessandro voglia la pace.

Brutte notizie per gli inglesi

1800: NAPOLEONE VUOLE ASSIMILARE GLI EBREI

Napoleone è molto tollerante nei confronti degli ebrei. Di conseguenza, vinse il rispetto di molti di loro. Aveva tuttavia via i suoi motivi per farlo. Lo storico Rabbi Berel Wein rivela che Napoleone era interessato principalmente a vedere gli ebrei assimilati, piuttosto che prosperare come una comunità: “La tolleranza e l’onestà verso gli ebrei di Napoleone erano in realtà basate sul suo grande piano di farli sparire interamente per mezzo di una totale assimilazione, matrimonio e conversione”.

Questo atteggiamento può essere visto da una lettera scritta da Napoleone nel novembre 1806,

“È necessario ridurre, se non distruggere, la tendenza degli ebrei a praticare un gran numero di attività che sono dannose per la civiltà e per l’ordine pubblico nella società in tutti i paesi del mondo. È necessario fermare il danno prevenendolo, per prevenirlo, è necessario cambiare gli ebrei … Una volta che parte della loro giovinezza prenderà il suo posto nei nostri eserciti, cesseranno di avere interessi e sentimenti ebraici, i loro interessi e sentimenti saranno francesi. “

Di nuovo, in privato, in una lettera del 1808 a suo fratello Girolamo, Napoleone chiarisce i suoi piani di assimilazione:

“Mi sono impegnato a riformare gli ebrei, ma non ho cercato di attirarne altri nel mio reame, lungi da quello, ho evitato di fare qualsiasi cosa che potesse mostrare stima per la piu` spregevole delle razze umane”.

Napoleone vuole assimilare gli ebrei

1808: NAPOLEONE ANNULLA I DEBITI DOVUTI AI BANCHIERI EBREI

In risposta alle denunce relative ai prestatori di denaro ebrei, nel 1806 Napoleone sospese tutti i debiti nei loro confronti. Nel 1808, fece un passo avanti e emise un decreto a cui i prestatori di denaro fanno riferimento come “Decreto infame”.

Napoleone vuole che gli ebrei si allontanino dalle loro pratiche tradizionali di prestito di denaro e diventino invece agricoltori e artigiani. Il suo decreto limita fortemente la pratica del prestito e annulla tutti i debiti dovuti dalle donne sposate, minori e soldati. Anche un prestito con un tasso di interesse superiore al 10% viene annullato.

La tolleranza religiosa di Napoleone è ammirata da molti ebrei. Ma i suoi sforzi per regolare l’usura sconvolgono i prestatori di denaro ebrei e suggellano il suo destino. Ecco perché, fino ad oggi, si riferiscono al decreto di Napoleone come “Al decreto infame”.

Guidati da Nathan in Gran Bretagna, i cinque fratelli Rothschild (con base in Gran Bretagna, Germania, Italia, Austria e Francia) sono determinati a distruggere Napoleone prima che la sua filosofia monetaria anti-debito possa prendere piede in Europa.

I Fratelli Rothschild

1808 -1814: LE GUERRE PENISOLARI, FRANCIA vs SPAGNA, GRAN BRETAGNA E PORTOGALLO

L’intrigo internazionale britannico attiro` la Spagna in guerra contro il suo ex alleato francese. Gli anni di combattimenti in Spagna hanno gravato pesantemente sulla Grande Armée francese. Mentre i francesi vincevano una battaglia dopo l’altra, le loro linee di comunicazione e rifornimenti vengono seriamente messe alla prova. Le unità francesi sono isolate e pian piano dissanguate dai guerriglieri.

Gli eserciti spagnoli vengono ripetutamente sconfitti, ma di volta in volta si raggruppano e perseguitano i francesi. Questo esaurimento delle risorse francesi porta Napoleone a chiamare il conflitto, “l’ulcera spagnola”.

APRILE 1810: NAPOLEONE SPOSA LA PRINCIPESSA AUSTRIACA MARIE LOUISE

Principalmente per motivi politici, e anche perché Giuseppina non poteva dare un erede a Napoleone, Napoleone divorzio, e poi si risposo ` con una principessa austriaca. Tuttavia, il suo cuore apparterrà sempre a Josephine

1811: UN INTRIGO INGLESE E UNO INTERNO FANNO  SI CHE LA RUSSIA ANNULLI LA SUA ALLEANZA CON NAPOLEONE

Napoleone e lo zar Alessandro I di Russia ora godono relazioni amichevoli. Nel 1811, tuttavia, le tensioni aumentarono quando Alessandro viene sottoposto a pressioni da parte di alcuni all’interno della nobiltà russa per interrompere l’alleanza con la Francia. Temendo un’altra guerra, Napoleone minaccio` gravi conseguenze se la Russia avesse strett0 un’alleanza con la Gran Bretagna.

Nel 1812, i consiglieri (cospiratori) di Alessandro suggerirono la possibilità di un’invasione dell’impero francese e la riconquista della Polonia (ora alleata della Francia). Al ricevimento dei rapporti di intelligence sui preparativi di guerra della Russia, Napoleone si preparo` ad una campagna offensiva preventiva contro la Russia. L’invasione inizio` il 23 giugno 1812

1812: L’INVASIONE DELLA RUSSIA DI NAPOLEONE SI RIVELO` COSTOSA

I russi evitarono di scontrarsi direttamente con Napoleone e si ritirarono invece più in profondità nella Russia. Un breve tentativo di resistenza viene fatto a Smolensk in agosto, ma i russi vennero sconfitti in una serie di battaglie. Napoleone riprese la sua avanzata.
A causa delle tattiche dell’esercito russo, i francesi hanno difficoltà a procurarsi cibo per sé e per i loro cavalli. Alla fine i russi combatterono alle porte di Mosca. La battaglia di Borodino si tradusse in circa 44.000 russi e 35.000 morti francesi, feriti o catturati.
Sebbene i francesi vinsero, l’esercito russo resistette alla grande battaglia che Napoleone sperava sarebbe stata decisiva. Il racconto di Napoleone: “La più terribile di tutte le mie battaglie è stata quella prima di Mosca: i francesi si sono dimostrati degni di vittoria, ma i russi si sono mostrati degni di essere invincibili”.

SETTEMBRE 1812: I RUSSI BRUCIANO MOSCA; L’ESERCITO DI NAPOLEONE E` AFFAMATO

L’esercito russo si ritira davamto a Mosca. Napoleone entra nella città, supponendo che la sua caduta metterà fine alla guerra e Alessandro negozierà la pace. Tuttavia, piuttosto che capitolare, i russi, che avevano già bruciato gran parte delle campagne circostanti, incendiarono la città di Mosca. L’esercito di Napoleone rimase senza riparo e affamato. Dopo un mese, preoccupato per la perdita di controllo in Francia, Napoleone e il suo esercito si ritirarono.
I francesi soffrono molto durante il corso di una rovinosa ritirata, compresa la durezza dell’inverno russo e le tattiche di guerriglia dei combattenti russi. L ‘”Armée” era inizialmente composta da 400.000 truppe di prima linea, ma alla fine rimasero meno di 40.000 nel novembre del 1812.

1812-1814: L’ESERCITO ROTHSCHILD CONRO L’ESERCITO DI NAPOLEONE

Dalla sua base nel distretto finanziario di Londra, (“La City”), Nathan Rothschild da solo continua a finanziare la guerra britannica per sconfiggere Napoleone. Le spedizioni di oro nel continente europeo finanziarono gli eserciti del duca di Wellington e anche quelli degli alleati della Gran Bretagna, della Prussia e dell’Austria. I fratelli Rothschild coordinano le loro attività in tutto il continente e svilupparono una rete di agenti, spedizionieri e corrieri per trasportare l’oro attraverso l’Europa dilaniata dalla guerra. Se non fosse per la fortuna illimitata dei Rothschild, gli Alleati avrebbero sicuramente dovuto fare la pace con Napoleone a questo punto.

1813: NAPOLEONE PORTA A CASA ALTRE VITTORIE, MA LE SUE FORZE DIMINUISCONO RAPIDAMENTE

Ci fu una pausa nella battaglia dell’inverno del 1812-13, quando sia i russi che i francesi ricostruirono le loro forze. Napoleone è quindi in grado di schierare 350.000 soldati. Incoraggiato dalla perdita della Francia in Russia, la Prussia si unisce ad Austria, Svezia, Russia, Gran Bretagna, Spagna e Portogallo in una nuova coalizione. Napoleone assume il comando in Germania e infligge una serie di sconfitte alla Coalizione, culminando nella battaglia di Dresda nell’agosto del 1813.
Nonostante questi straordinari successi contro più eserciti, le perdite continuano a salire. L’esercito francese viene alla fine inchiodato da una forza due volte più grande nella battaglia di Lipsia. Questa è di gran lunga la più grande battaglia delle guerre napoleoniche e costò più di 90.000 vittime in totale.

PRIMAVERA 1814: PARIGI È CATTURATA, NAPOLEONE FORZATO AD ABDICARE

Napoleone si ritira in Francia, il suo esercito ridotto a 110000 unita, contro la forza 3 volte piu grande delle truppe alleate. I francesi sono circondati da eserciti britannici che esercitano pressioni da sud, e altre forze della Coalizione si schierarono per attaccare dagli stati tedeschi. Parigi viene catturata dalla Coalizione nel marzo del 1814. Il 2 aprile 1814, il Senato francese dichiara deposto Napoleone. Quando Napoleone scopre che Parigi si è arresa, propone che l’esercito marciasse sulla capitale. I suoi secondi ammutinarono. Affrontarono Napoleone e lo costrinsero ad annunciare la sua abdicazione incondizionata solo due giorni dopo.

APRILE 1814: NAPOLEONE È ESILIATO SULL’ELBA

La combinazione tra denaro infinito dei Rothschild, l’astuzia degli intrighi britannici, l’illimitata manodopera alleata, “l’ulcera spagnola” e il disastroso ritiro invernale russo la Francia non aveva speranze. Dopo l’abdicazione di Napoleone, il re Luigi XVIII fu installato come sovrano di Francia: Napoleone venne esiliato all’isola d’Elba al largo della costa italiana, dove li venne data autorità sui 12.000 abitanti dell’isola.

FEBBRAIO 1815: LA LEGGENDA CONTINUA. NAPOLEONE FUGA DALL’ESILIO!

Separato da moglie e figli, e consapevole delle voci secondo cui potrebbe essere spedito su un’isola sperduta nel mezzo dell’Atlantico, Napoleone stordisce l’Europa fuggendo dall’Elba, con una manciata di sostenitori e soldati, nel febbraio del 1815. All’arrivo sulla terraferma francese, un reggimento di soldati francesi, con l’ordine di arrestarlo, si confronta con il loro ex imperatore. Napoleone si avvicina al reggimento da solo, smonta dal suo cavallo e grida,

“Eccomi. Uccidi il tuo Imperatore, se lo desideri.”

I soldati risposero con “Lunga vita all’Imperatore!” e marciarono con Napoleone a Parigi! Il re Luigi XVIII fuggi. Napoleone creo rapidamente un altro esercito. Affronterà ancora una volta i britannici e i prussiani finanziati dai Rothschild nella decisiva battaglia di Waterloo in Belgio.

GIUGNO 1815: LA BATTAGLIA DI WATERLOO

Di nuovo finanziati dalla Casa dei Rothschild, gli inglesi, guidati dal duca di Wellington, e i prussiani, guidati da Gebhard von Blucher, ammassarono i loro eserciti vicino al confine nord-orientale della Francia. Napoleone è costretto ad attaccare preventivamente i nemici della Francia prima che possano scatenare una massiccia e coordinata invasione della Francia, insieme ad altri membri di questa ultima coalizione alleata.
La battaglia di Waterloo si combatte domenica 18 giugno 1815, vicino a Waterloo nell’attuale Belgio. L’esercito francese stava quasi per vincere la grande battaglia. È solo il successivo arrivo dei rinforzi prussiani che improvvisamente fece perdere la battaglia ai francesi.

La sconfitta di Waterloo segna la fine del ritorno dei cento giorni di Napoleone dall’esilio e termina il suo regno di imperatore una volta per tutte. La stessa parola “Waterloo” è stata sinonimo di sconfitta finale.

GIUGNO 1815: ROTHSCHILD CAPITALIZZA SULLA BATTAGLIA DI WATERLOO

I fratelli Rothschild utilizzarono i piccioni viaggiatori per comunicare rapidamente tra loro e i loro agenti. La rete fornisce a Nathan Rothschild informazioni politiche e finanziarie in anticipo sui suoi colleghi, dandogli un vantaggio sui mercati finanziari. Dopo la definitiva sconfitta di Napoleone a Waterloo, Rothschild ricevette la notizia del risultato della battaglia molto prima di chiunque altro.
Rothschild userà le “informazioni privilegiate” della vittoria di Wellington per diventare il supremo maestro britannico. Ordino` ai suoi broker di svendere le sue holdings. Altri broker pensarono che Rothschild abbia appreso che la Gran Bretagna aveva perso a Waterloo. Il mercato arrivo` ai minimi storici. Rothschild compro` poi il mercato svalutato a prezzi stracciati. . Quando il pubblico seppe della vittoria della Gran Bretagna su Napoleone, le azioni salirono alle stelle! Nathan Rothschild moltiplico` la sua già massiccia fortuna per ben 20 volte!

1815: NAPOLEONE VIENE ESILIATO NUOVAMENTE, E PROBABILMENTE ASSASSINATO

Dopo la sconfitta finale a Waterloo, Napoleone viene esiliato sull’isola di Sant’Elena, a 1000 miglia al largo della costa dell’Africa occidentale. Le voci del suo ritorno continueranno a circolare occasionalmente in tutta Europa. Napoleone viene trascurato dai suoi carcerieri britannici e alla fine morirà nel 1821, a 51 anni, da quello che sembra essere avvelenamento da arsenico.

1815-1848: I ROSSI DEI ROTHSCHILD SFRUTTANO L’EUROPA POST NAPOLEONICA

Nel vuoto politico lasciato dalla rimozione di Napoleone, i gruppi sovversivi comunisti di Rothschild crescono e si diffondono in tutto il continente europeo, scoppiando “spontaneamente” durante la “primavera europea” del 1848. In quello stesso anno, Karl Marx pubblica “Il Manifesto comunista”. Lo stesso Marx era imparentato a distanza con i Rothschild, attraverso il matrimonio

COSA SAREBBE SUCCESSO SE? UN PENSIERO FINALE

Se Napoleone fosse riuscito a governare la Francia e ad influenzare gli affari europei, il Comunismo del Nuovo Ordine Mondiale dei Rothschild sarebbe stato ucciso sul nascere. Così pure la piaga del prestito di denaro ebraico, che asservisce ancora l’Europa e l’America.
Quale tragica ironia che inglesi, prussiani, austriaci e russi si allearono contro Napoleone, un giorno vedranno tutte le loro nazioni conquistate esternamente o internamente sovvertite dallo stesso Rothschild NWO / Rossi che hanno finanziato le infinite guerre contro Napoleone.

 

NXIVM: Keith Raniere, leader del culto, arrestato per traffico di schiave sessuali

Il leader di NXIVM, un culto di schiavi sostenuto da ingenti fondi di una famiglia elitaria, è stato arrestato in Messico e accusato di traffico sessuale e lavoro forzato.

Nel novembre dello scorso anno, ho pubblicato un ampio articolo in cui ho descritto i dettagli della storia, il finanziamento da parte dell’elite e le tecniche di controllo mentale utilizzate da Keith Raniere e dalla sua organizzazione NXIVM. L’articolo spiegava come NXIVM trasformasse le donne ricche e credulone in schiave del sesso usando tecniche prese direttamente dal manuale di programmazione Monarch. Mi chiedevo anche perché questa organizzazione fosse ancora attiva e perché Ranière fosse ancora un uomo libero.

Bene, Raniere non è più un uomo libero. È stato arrestato domenica dalle autorità messicane nella villa di lusso da $ 10.000 a settimana che stava affittando a Puerto Vallarta. Ranière si stava nascondendo in questa proprietà con diverse donne seguaci tra cui Clare Bronfman, la figlia del miliardario Edgar Bronfman.

L’arresto ha portato a una bizzarra scena in cui diverse donne, tra cui le attrici hollywoodiane Allison Mack e Nicki Clyne, hanno intrapreso un inseguimento ad alta velocità con la polizia.

Nicki Clyne (a sinistra) e Allison Mack (a destra). Si ritiene che vivessero con Raniere in Messico al momento dell’arresto. L’anno scorso è stato rivelato che la Mack era un membro di alto rango che ha reclutato almeno 25 donne nella setta.

Raniere è stato estradato in Texas ed è attualmente in custodia federale. Affronta la vita in prigione dopo essere stato accusato di traffico sessuale e cospirazione per il lavoro forzato. La denuncia federale accusa Raniere di gestire una società segreta in cui le donne venivano reclutate come schiave da un cosiddetto gruppo di auto-miglioramento chiamato NXIVM. Il documento accusa anche Ranier di avere una “lunga” storia di abusi su donne e ragazze “, tra cui” ripetuti incontri sessuali con diverse ragazze adolescenti di 12 anni.

L’FBI ha anche sequestrato e-mail a dimostrazione che Clare Bronfman ha recentemente inviato minacce legali e tentato accuse criminali contro le vittime che hanno parlato contro Raniere.

Le autorità stanno anche indagando sulla campagna di Sara e Clare Bronfman per ottenere informazioni riservate su giudici, funzionari eletti e giornalisti statunitensi considerati nemici di NXIVM usando investigatori privati.

Inoltre, l’Ufficio del Procuratore di Stato di New York sta indagando sulla Ethical Science Foundation, un’organizzazione di ricerca finanziata da Clare e Sara Bronfman. Una cittadina di Vancouver si è lamentata di essere stata costretta a guardare video di violenza e stupri come parte di un “esperimento scientifico” condotto dall’organizzazione senza una supervisione formale.

Speriamo che questa indagine serva a svelare anche gli altri crimini di questa losca organizzazione che ha chiaramente legami con l’élite occulta e ha una ossessione per il controllo della mente.

Fonte

Una analisi oggettiva del fenomeno QAnon

Sostenendo di essere un insider governativo di alto livello, “Q” ha pubblicato messaggi criptici su 8Chan, svelando la portata del cosiddetto “deep state”, affermando che e` vicino alla sua fine. Ecco uno sguardo a questo curioso fenomeno.

Per alcuni, “Q” è un eroe, un patriota e forse anche un simil salvatore. Per gli altri, Q è un troll che conduce un elaborato LARP (un gioco di ruolo dal vivo) o una PSYOP condotta dal governo. Al centro di tutto: centinaia di messaggi criptici pubblicati su base regolare da un utente anonimo di 8Chan che afferma di avere una “Autorizzazione di livello Q”, il “più alto livello di sicurezza all’interno di tutti i reparti”. (Anche se non sappiamo se Q è un uomo, una donna o un gruppo di persone, il pronome “lui” sarà usato in questo articolo per leggibilità).

Attraverso brevi post su forum composti da parole chiave, codici, indovinelli, domande, immagini e bizzarri comandi informatici, Q afferma di offrire il “più grande leak di informazioni nella storia conosciuta”. Ogni pochi giorni, un pezzo viene aggiunto a un gigantesco puzzle cospirativo che, una volta compreso, si dice che sblocchi la verità sui poteri che sono.

Attraverso i suoi post, Q descrive un’élite globale che è malvagia, satanica e incline alla pedofilia. Nelle sue descrizioni, questo gruppo di élite si occupa della tratta internazionale di esseri umani, orchestra false flag per far avanzare l’Agenda e conduce rituali occulti a porte chiuse. Possiede e utilizza Hollywood, i media mainstream e i social network per controllare la narrazione e censurare la verità.

Anche se quanto sopra potrebbe non sorprendere il “truther” medio, il messaggio di Q ha un twist sorprendente: Donald Trump sta scatenando una guerra silenziosa contro questa élite globalista e sta persino preparando un importante “contro colpo di stato” per riprendere possesso del governo americano. Secondo Q, l’indagine di Mueller sulla collusione russa è uno specchio per le allodole. In realtà, sta per incriminare centinaia di politici e celebrità di alto profilo tra cui i Clinton, i Podesta e Soros. Ci si aspetta che questa operazione causi turbolenze intense e persino rivolte.

I seguaci di Q si riferiscono a questo periodo come “la tempesta” – un riferimento al commento di Trump il 6 ottobre ad un incontro con gli ufficiali militari “la calma prima della tempesta”. Alla domanda su cosa intendesse, Trump ha risposto: “Vedrete”.

Ecco uno sguardo agli elementi principali del fenomeno Q.

BRICIOLE

Q usa 8Chan per le sue “briciole” di Intel: un post praticamente non moderato e popolato da utenti che amano investigare online e sono ossessionati dai dettagli. Per questo motivo, fanno riferimento a loro stessi come “autistici”.

L’elemento “autistico” è necessario perché Q afferma di non poter rivelare le cose direttamente. Deve usare codici e domande per “beffare i programmi che assorbono e analizzano continuamente i dati online”.

Il primo post di Q, realizzato il 28 ottobre 2017, ha fatto una audace previsione sull’arresto di Hillary Clinton, che avrebbe provocato “massicce rivolte” e l’attivazione della Guardia Nazionale in tutto il paese il 30 ottobre.

Evidentemente, il 30 ottobre e` arrivato e passato, e nulla di tutto ciò e` accaduto. Ciò non ha impedito a Q di aggiungere centinaia di altri post nei mesi successivi.

Nella seconda briciola vengono utilizzate le caratteristiche brevi domande e parole chiave di Q per tracciare il nucleo della trama.

Come molte altre briciole di Q, questo post si riferisce a molte persone, teorie e concetti. “Mockingbird” è una parola chiave che viene spesso utilizzata da Q. Molto probabilmente si riferisce al progetto CIA Operation Mockingbird:

“L’operazione Mockingbird era un presunto programma su larga scala della Central Intelligence Agency (CIA) statunitense che iniziò nei primi anni ’50 e tentò di manipolare i media per scopi propagandistici. Ha finanziato organizzazioni studentesche e culturali e riviste come organizzazioni di facciata “.
– Wikipedia, OPeration Mockingbird

La briciola di Q afferma che Trump è “isolato”, che si affida all’intelligence militare e che si è volutamente circondato di generali. Aggiunge che la battaglia non riguarda i democratici contro i repubblicani.

Il post # 133 descrive la concezione di Q dell’élite globale

 

Questo post afferma che i “maestri burattinai” sono disposti su ” 3 fronti/lati”, come un triangolo: i Sauditi, i Rothschild e i Soros. Al centro del triangolo, l ‘”occhio” è alimentato dai governi di tutto il mondo che usano fondi neri, guerre e accordi sull’ambiente. Q allude quindi al culto di Satana e all’isola di Epstein. Più specificamente, menziona il bizzarro tempio di Epstein Island, che a suo avviso ha dei livelli nascosti.

Il tempio sull’isola caraibica privata di Jeffrey Epstein, Little St James.

Jeffrey Epstein è un miliardario molto influente noto per l’organizzazione di grandi feste con politici di alto profilo e celebrità. I registri di volo mostrano che Bill Clinton è volato sull’aereo di Epstein 26 volte. Nel 2008, Epstein è stato condannato per aver spinto uno “schiavo del sesso” minorenne alla prostituzione, per il quale ha scontato 13 mesi di prigione.

“Portati sui jet privati del miliardario, soprannominato Lolita Express dai locali, numerose ragazze adolescenti avrebbero preso parte a orge depravate nella sua proprieta` nelle Isole Vergini Americane.”
– The Telegraph, Stephen Hawking nella foto di “Island of Sin” di Jeffrey Epstein

Altre briciole alludono all’importanza dello “spirit cooking” e degli schiavi controllati mentalmente a Hollywood.

Analizzare ogni briciola potrebbe riempire un’enciclopedia. Durante i suoi post, Q tocca una serie di argomenti come la sparatoria di Las Vegas, il cambio di regime saudita, i negoziati della Corea del Nord, Edward Snowden, la spinta per una Carta dei diritti di Internet e molto altro.

Per molti, queste affermazioni sono difficili da credere.

Tuttavia, le “prove” di Q – la prova che è direttamente collegato al POTUS – hanno trasformato molti scettici in credenti.

PROVE

Per dimostrare il fatto che è vicino al POTUS, Q ha presentato immagini rivelatrici e ha previsto alcuni eventi relativi al POTUS. Ciò ha portato molti a credere che sia davvero un membro della Casa Bianca. Alcuni addirittura credono che Q sia Trump stesso. Ecco alcuni esempi.

1- DO IT Q
Si dice che un tweet di Trump pubblicato l’8 novembre, nella quale si celebrava il primo anniversario della sua vittoria elettorale, contiene indizi relativi a Q.

Se si va sull’account ufficiale di Twitter di Trump cercando questa specifica immagine, il nome del file e` DOITQJ8UIAAowsQ.jpg. Il fatto che le prime lettere siano “DO IT Q” è interpretato da alcuni come un indizio che conferma che Q è direttamente connesso a Trump.

Inoltre, il titolo del giornale di fronte a Trump dice: “Principi e magnati arrestati nella repressione saudita alla corruzione” – un argomento spesso riportato nelle briciole di Q.

Infine, questa è una delle risposte del tweet:

2- POSTO SPECIALE
Il 10 dicembre, una briciola di Q sostenne che avevano scelto un “posto speciale” per GS (forse George Soros).

Il 17 dicembre Trump ha pubblicato un tweet usando le parole “posto speciale” che è stato interpretato come un altro indizio.

Q spesso insiste nel notare la somiglianza tra i suoi post e i tweet inviati dal POTUS.

3- LA PENNA

Il 12 dicembre, Q ha pubblicato una foto di una penna accanto a un elemento decorativo della Casa Bianca con il messaggio “Buon Natale”.

10 minuti dopo, Trump ha pubblicato un tweet dicendo Happy Hanukkah.

Quando un utente di 8Chan ha evidenziato questa connessione, Q ha pubblicato un’altra immagine di questa misteriosa penna.

In un’intervista, il giornalista Jerome Corsi crede di aver identificato la misteriosa scrivania.

“Questa è la scrivania Laurel. È quella che Obama ha usato e che a quanto pare anche Trump usa a Camp David. Questa è la scrivania di Camp David.

La penna è una penna a inchiostro Montblanc che Trump ha usato per molto tempo. Quello è Camp David durante il fine settimana e quella foto doveva essere stata scattata da qualcuno che era lì con il presidente Trump. La sua penna sulla scrivania; questo praticamente autentica il fatto che QAnon è molto vicino a Donald Trump e presente in alcuni di questi incontri davvero importanti della Casa Bianca.

Obama seduto nell’ufficio Laurel a Camp David. È la stessa scrivania?

4- TWEET CONSENSUALE

Il 7 gennaio, un tweet di Trump conteneva un errore in cui veniva usata la parola “consensuale” invece di “consequenziale”.

A sinistra: il tweet originale. A destra: il tweet corretto.

Sebbene l’errore sia stato corretto pochi minuti dopo, ha rapidamente fatto notizia ed è stato ampiamente ridicolizzato

Un esempio di un titolo che deride il tweet.

Tuttavia, secondo i seguaci di Q, l’errore di battitura non è stato casuale. Il fatto che Trump abbia omesso e poi aggiunto una parola con la lettera Q è stato interpretato come un messaggio da Trump ai seguaci di Q. Lo stesso Q ha aggiunto che non è stato un caso.

5- PREVISIONE
La sera del 10 dicembre, la briciola di Q conteneva le parole Blunt & Direct Time. Il successivo menzionava “false flag (s)” e “fireworks”.

 

Il mattino seguente, una bomba ad artiglieria si è parzialmente detonata nella stazione della metropolitana di Times Square – 42nd Street / Port Authority Bus della metropolitana di New York. Il presunto attentatore è stato identificato dalla polizia come Akayed Ullah, 27 anni, un immigrato musulmano salafita del Bangladesh.

La sera seguente, Q ha spiegato cosa intendeva per “Blunt & Direct Time”.

BDT è la valuta del Bangladesh. Pertanto, la briciola implica che Q fosse a conoscenza dei “fuochi d’artificio” in arrivo e della nazionalità del terrorista.

Diverse altre prove circolano su The Storm, che possono essere interpretate come indizi innegabili dallo stesso POTUS o da semplici coincidenze sognate da menti iperattive.

COPERTURA MEDIATICA

Come previsto, la copertura mediatica su Q è estremamente parziale, di parte e supponente. Uno dei primi articoli su Q è apparso su NYmag. L’articolo afferma:

“Una nuova teoria del complotto chiamata “The Storm” ha preso piede nei meandri piu` inquietanti del web. la cospirazione “Storm” include una cabala segreta, un circolo pedofilo composto (in parte) dal Partito democratico satanico e, naturalmente, innumerevoli balzi logici e assunti paranoici che non riescono a reggere sotto il minimo esame di realta`. ”

Anche la copertura della rivista Newsweek sul fenomeno è estremamente critica. Il titolo dice tutto: “Come “Storm” è diventata la più grande bufala del 2018“.

A marzo, lo show Comedy Central The Opposition With Jordan Keppler ha ironizzato su Q e The Storm.

All’altro capo dello spettro, Alex Jones crede fermamente nell’autenticità di Q. Il 24 dicembre ha dichiarato:

“Molto di quello che ha detto QAnon, mi era già stato comunicato da fonti separate nella Casa Bianca, nel Pentagono, e nella CIA”.

Liz Crokin, giornalista di TownHall.com, ha dichiarato in un’intervista che crede che Q potrebbe essere Trump stesso.

“Ora, credo che Q sia il presidente Trump, forse in collaborazione con Stephen Miller, rilasciano queste informazioni segrete per portare avanti una campagna, in modo da informare le persone sull’operazione Storm e sulla demolizione del Deep State. Ho raccontato alla gente da molto tempo ciò che succede a questi elitisti, questi elitisti occulti, che letteralmente stanno stuprando, sacrificando bambini, e bevendone il sangue. È troppo difficile per una persona media mandar giu` tutta questa dose di verita` in una sola volta.

Quindi c’è stato uno sforzo orchestrato da dietro le quinte del presidente Trump e della sua amministrazione per svegliare lentamente il pubblico su una cosa, che A) L’operazione e` reale e B) che stanno per prendere queste persone . Quando ci saranno gli arresti di massa, e verranno fuori nomi come Hillary Clinton, non ci sara` isteria di massa. La gente realizzerà, “Oh mio Dio, forse questo è reale,”!

CONCLUDENDO

Mentre Q è una figura estremamente polarizzante, ci sono fatti sul fenomeno che dovrebbero essere ovvi a tutti. Primo, tutto di Q è al 100% pro-Trump e in pieno accordo con l’intera agenda politica di Trump. Dal punto di vista delle pubbliche relazioni, è un modo efficace e innovativo per rafforzare il supporto a Trump, evitando i mass media.

Ma è tutto vero? Trump sta davvero distruggendo una rete di satanisti globalisti? È questo il motivo per cui il 90% della copertura mediatica di Trump è negativa? Viceversa, The Storm è in realtà un modo per ottenere il supporto dei “truthers” mentre, in realtà, non si sta verificando alcuna tempesta? Potrebbe essere il LARP più elaborato nella storia umana, condotto da un brillante troll?

Una cosa è certa: c’è qualcosa di profondamente messianico nel fenomeno Q. Le profezie di grandi tribolazioni e promesse di liberare il mondo dai seguaci di Satana assumono davvero proporzioni epiche e bibliche. Attraverso tweet e immagini “miracolose”, Q ha convertito moltitudini di scettici in devoti seguaci che ora credono e sono pronti a diffondere la sua parola. Lo stesso Q da carburante a questo misticismo citando spesso Dio e citando la Preghiera del Signore.

Q e` affidabile? Come dice lui stesso, “la verità vince sempre”. Solo il tempo dirà se le sue profezie sul giudizio finale si avvereranno o se finirà per essere un altro falso profeta.

Fonte

Il significato occulto di “Savior” di Azalea: Un matrimonio con il lato oscuro

Savior, che si svolge all’interno di una chiesa, mostra Iggy Azalea all’ardente ricerca di una sorta di salvezza. Il simbolismo del video, tuttavia, implica che il “salvatore” è Satana stesso.

Iggy Azalea è una di quegli artisti che sembra essere universalmente odiata, eppure continua ad apparire ovunque nei mass media. È stata accusata di “offendere la cultura nera”, di fabbricare un falso accento sudamericano, di essersi innestata delle protesi per i glutei in modo da apparire piu` attraente al suo pubblico, di fare “osservazioni razialmente insensibili” e, infine, di fare musica inascoltabile . Ma lei è lì, è ancora una celebrità e sta ancora rilasciando musica. Si esibisce costantemente ad eventi, è presente in riviste e la sua musica ottiene molta esposizione mediatica. Perché?

Bene, Savior ce lo spiega. In realtà, il simbolismo della sua intera carriera ce lo suggerisce. Azalea è sempre stata una “brava marionetta” e ha sempre abbracciato pienamente l’agenda delle élite. Ciò le consente di avere qualche momento di celebrita`. Ma per quanto tempo? E a che prezzo? In Savior troviamo la risposta alle nostre domande.

SALVANDO LA SUA CARRIERA

Nata a Sidney, in Australia, Iggy Azalea si è trasferita negli Stati Uniti all’età di 16 anni. Dopo aver firmato con Interscope, il simbolismo d’elite ha preso piede rapidamente.

Una foto promozionale all’inizio della sua carriera. Nascondere un occhio usando una farfalla: puro simbolismo MK.

Iggy poi si trasferì ad altre major ma il simbolismo e` rimasto presente.

Il video del 2013 “Change Your Life” è pieno del simbolismo di Beta-Kitten. Qui, si sta allontanando da uno strip club chiamato Cheetah (un riferimento alla programmazione Kitten) mentre indossa un top  con un occhio che tutto vede

Servono spiegazioni?

La performance di Iggy agli American Music Awards del 2014 era caratterizzata da un logo che riguardava la programmazione Sex Kitten. Il gatto ha un fulmine (che rappresenta la tortura dell’elettroshock) che divide a metà la sua testa (che rappresenta la frattura della psiche degli schiavi MK). La parola “potere” qui è piuttosto ironica in quanto gli schiavi MK sono completamente impotenti.

Nel 2018, la carriera di Iggy ha bisogno di un salvatore. Tuttavia, “essere salvati” nell’industria musicale significa sottomettersi a una forza molto oscura. Il video di Savior descrive questo processo in modo chiaro e simbolico.

SAVIOR

Il video di Savior segue una narrazione che è stata delineata innumerevoli volte su questo sito: “La brava ragazza che prende la strada sbagliata”. Usata dalle più grandi star del pop come Britney Spears, Rihanna, Christina Aguilera e molti altri, questa narrativa è una costante nel industria della musica. Usando un potente simbolismo archetipico, questi video rappresentano visivamente un percorso che va dalla purezza e dall’innocenza all’oscurità e alla profanazione. Per ritrarre questo, vengono riutilizzati lo stesso simbolismo e lo stesso color code, di volta in volta, da un video all’altro, indipendentemente dall’artista scelto, per rimettere in scena questo dramma visivo.

In Savior, le cose sono esplicitamente spirituali. L’intero video si svolge all’interno di una chiesa e gioca sull’inversione dei simboli cristiani, trasformando il video in una versione PG-13 di una messa nera satanica.

La canzone in sé parla di Iggy che cerca un salvatore per riportare la sua vita sulla retta via. E, secondo i post sui social media, quel salvatore è se stessa.

I feel like God playin’ tricks on me, got a fix on me
Feel the weight of the world like I got a brick on me
Had a dance with the devil and he got a grip on me
I’m just tryna get to heaven, hope you got a ticket for me, huh

Il video inizia in una maniera classica: ritrarre l’artista come una ragazza pura, vergine e non contaminata prima del rituale.

Iggy si siede su un letto indossando un abito bianco che rappresenta purezza e verginità.

Perché c’è un letto in questa chiesa e perché Iggy ci posa sopra? È qui che l’empio matrimonio di Iggy sarà consumato? All’interno della chiesa? Questo è il tipo di cose che fanno nelle messe sataniche nere.

Inizia quindi il matrimonio.

Iggy cammina lungo il corridoio verso il suo nuovo compagno.

A metà del suo cammino cerimoniale, tutto cambia e le cose diventano estremamente simboliche..

Il vestito di Iggy è diventato nero, rappresentando il suo passaggio al “lato oscuro”. Come la maggior parte delle spose, tiene in mano un bouquet di fiori. Tuttavia, è in fiamme. Si tratta di inversione.

In tutto il video, la maggior parte dei simboli religiosi sono circondati da luci al neon. Le stesse croci al neon sono state anche viste su The Weeknd’s Starboy e Kesha’s Praying – che hanno entrambi profondi messaggi occulti. Cosa simboleggiano le luci al neon?

Secondo un post su Twitter di Iggy, il video si svolge in una “cattedrale al neon” e ritrae una “religione neo-futuristica”. Che religione è? Una forma di satanismo abilmente mascherata e estremamente ingannevole?

Le luci al neon sono solitamente associate alla decadenza urbana: affari loschi, giochi d’azzardo, strip club e così via. Strano come la capitale al neon del mondo, Las Vegas, sia soprannominata “sin city”.

Nel video, i simboli associati al regno del santo e dello spirituale (croci, aureole) sono circondati da questi dispositivi elettrici artificiali associati alla depravazione. In breve, le luci al neon dissacrano questi simboli.

Una misteriosa figura incappucciata aspetta che Iggy cammini lungo il corridoio. Le “damigelle” sono velate e indossano aureole al neon. Le aureole al neon rappresentano l’esatto contrario delle aureole reali

Quando Iggy rimuove il cappuccio, si rende conto che non c’è nessuno sotto.

La scena sopra è estremamente significativa. Implica che il matrimonio di Iggy non e` con un essere umano, ma con un’entità eterea. E, considerando tutto questo simbolismo inverso all’interno della chiesa, si può concludere che questo matrimonio è con Satana. Sebbene ciò possa sembrare ridicolo per alcuni, i matrimoni forzati con Satana (o l’Anti-Cristo) sono un vero e proprio rituale di induzione del trauma usato nella programmazione Monarch. In altre parole, è qualcosa che effettivamente fanno. Come al solito, stanno cercando di renderlo bello usando una pop star.

Alcune persone sembrano “vedere la luce”. Chi stanno lodando?

Il video contiene un product placement di qualcosa chiamato M.Monster. Il nome non fa che aumentare la malvagità del video.

Poi Iggy partecipa a un altro rito religioso simbolico.

Iggy è battezzata da una persona incappucciata di nero. La sua conversione spirituale è completa.

Quindi, vediamo chi è la misteriosa figura che esegue il battesimo.

Era Iggy. Ha eseguito il battesimo su se stessa. Un occhio è strategicamente nascosto dal mantello che indica un pupazzo dell’élite occulta.

Pertanto, dopo essersi sposata con un’entità spirituale che indossa un mantello nero, ora indossa un mantello nero. Ha interiorizzato la trasformazione spirituale – è passata al lato oscuro.

Il video termina con le “mani in preghiera” di Iggy ricoperte di guanti di pelle. Le mani sono distese e formano una piramide

CONCLUDENDO

Savior inizia con Iggy Azalea che indossa un abito bianco, che in seguito diventera` nero, completo di un bouquet in fiamme e un aureola al neon. È un altro artista che ha recitato in un video dedicato alla narrativa “brava ragazza prende la strada sbagliata”. Ogni pochi mesi, una grande popstar deve pubblicare questo tipo di video e deve essere visualizzata milioni di volte dai giovani di tutto il mondo.

Perché questo tema è così ricorrente? Perché rivela l’ossessione preferita dell’élite occulta: contaminare e dissacrare la gioventù, la purezza e l’innocenza. Su una scala più ampia, l’élite sta cercando di spostare il mondo intero verso il lato oscuro e, attraverso i mass media, riesce a convincere le persone a farsi ossessionare da tutto ciò che è depravato, degradato e malvagio. Un numero crescente di persone sta vedendo attraverso questa merda e la stanno rifiutando, il che fa sì che i mass media siano sempre più audaci, sfacciati e disperati. Il mondo ha bisogno di un salvatore, va bene … ma non sarà Iggy Azalea.

Fonte

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1821-1880)

DICEMBRE 1923: LA DOTTRINA MONROE

La dottrina Monroe ha lo scopo di arginare l’influenza europea nelle “Americhe”. La politica del presidente James Monroe afferma che gli Stati Uniti non interferiranno negli affari coloniali dell’Europa, ma considererebbero l’ulteriore colonizzazione negli Stati Uniti come un atto di aggressione, che potrebbe innescare l’intervento degli Stati Uniti. Mentre le colonie spagnole lottano per l’indipendenza, Monroe cerca di impedire l’insediamento di fantocci britannici o monarchie francesi al loro posto. Che la Spagna mantenga o meno le sue colonie non riguarda Monroe. Il suo obiettivo è impedire che la politica di “bilanciamento del potere” dell’Europa si diffonda nelle Americhe, minacciando così i giovani Stati Uniti.

1825: LA CASATA DEI ROTHSCHILD SALVA LA GRAN BRETAGNA DAL “PANICO DEL 1825”

Il panico del 1825 è un crollo del mercato azionario che nasce, in parte, da investimenti speculativi in America Latina. Come sempre, la crisi è stata scaturita dalla politica monetaria espansiva – in questo caso dalla Banca d’Inghilterra. Questo alimento` una bolla del mercato azionario. L’inevitabile svalutazione del denaro la fece esplodere.
La crisi porto` alla chiusura di sei banche londinesi e sessanta banche di paesi in Inghilterra; ma si manifesto` anche nei mercati dell’Europa, dell’America Latina e degli Stati Uniti. Nathan Rothschild intervenne per fornire abbastanza moneta alla Bank of England per consentirle di rimanere a galla.

Anche un’infusione di riserve auree della Banque de France affiliata ai Rothschild aiuto` a salvare la Bank of England dal completo collasso. Come se la famiglia non avesse abbastanza ricchezza e potere – il piano di salvataggio / acquisto della casa del 1825 li rese ancora più grandi

1825: LO ZAR RUSSO ALESSANDRO I MUORE IN CIRCOSTANZE MISTERIOSE MENTRE I ROTHSCHILD FOCALIZZANO I LORO SFORZI CONTRO LA RUSSIA

Dopo la caduta di Napoleone e il Congresso di Vienna, i Rothschild hanno rivolto i loro sforzi contro la famiglia reale russa Romanov. L’impero russo è una potenza mondiale emergente, in possesso di un vasto territorio e di risorse. Come i giovani Stati Uniti d’America, anche la Russia cristiana ortodossa è destinata alla grandezza. E anche come gli Stati Uniti, non è sotto il completo controllo dei Rothschild. Lo zar (re) Alessandro I era già sopravvissuto a un tentativo di rapimento mentre era in viaggio per una conferenza in Europa. Nel 1825, lo zar muore per una malattia inaspettata, contratta mentre viaggiava lontano dalla sicura Capitale di San Pietroburgo. La morte è improvvisa e misteriosa, dando origine a “teorie del complotto”. Gli eventi che scossero il mondo il quale si verificheranno nei prossimi 100 anni aggiungono molta credibilità alla teoria dell’avvelenamento. Gli eventi in arrivo confermeranno chiaramente che i Romanov e il loro impero sono stati condannati a morte dalle forze del Nuovo Ordine Mondiale e dalla loro gag di terroristi rossi

Nathan Rothschild vuole i Romanov morti e l’enorme Impero russo e le sue risorse sotto il controllo dell’NWO. La morte dello zar Alessandro fu avvolta nel mistero.

1832-1835: IL CAPO DELLA BANCA CENTRALE NICHOLAS BIDDLE COMBATTE CONTRO ANDREW JACKSON

La licenza della Seconda Banca degli Stati Uniti scadrà nel 1836. Nicholas Biddle è il Presidente della Banca Centrale di proprietà privata. Biddle è un sostenitore del grande governo, dell’istruzione pubblica (governativa) e delle banche centrali. Nel 1833, il presidente Andrew Jackson inizio` il suo sforzo per “uccidere la banca” ritirando da essa i fondi del governo e non rinnovandone la licenza. Jackson odia la Banca di Biddle. Lo accusa di causare inflazione, creare bolle speculative e corrompere la politica della nazione. Si dice che abbia dichiarato ai banchieri: “Siete un covo di vipere e ladri. Ho intenzione di sbarazzami di voi, e per l’Eterno Dio, lo faro! " Biddle poi provoco‘ deliberatamente la recessione del 1834 diminuendo la massa monetaria, lasciando i debitori a corto di nuova moneta per ripagare i vecchi prestiti. Biddle ci sta provando in modo da intimidire l’ex generale e l’eroe della guerra del 1812, ma l’infuocato Andrew Jackson è un difensore senza paura della gente comune. Invece di tirarsi indietro dalla pressione dei banchieri, Jackson ha cominciato a fare sul serio. Minaccio` i banchieri e vinse il favore del pubblico nella cosiddetta “The Bank War”.

Quando non è riuscito a fare a modo suo, Biddle ha danneggiato deliberatamente l’economia. Jackson è determinato a chiudere le banche e a punire i banchieri.

GENNAIO 1835: JACKSON RIPAGA COMPLETAMENTE IL DEBITO DEGLI STATI UNITI – LA PRIMA E UNICA VOLTA NELLA STORIA DEGLI STATI UNITI

Le dinastie bancarie guardarono con sgomento, mentre Andrew Jackson diventava il primo e unico presidente nella storia degli Stati Uniti a pagare l’intero debito nazionale. I contribuenti statunitensi vennero quindi risparmiati dall’obbligo di pagare gli interessi sul debito ai Banchieri Centrali. Jackson mise in guardia l’America sul pericolo del debito:

“Sono uno di quelli che non credono che un debito nazionale sia una benedizione nazionale, ma piuttosto una maledizione per una repubblica; nella misura in cui è calcolato per creare intorno all’amministrazione un’aristocrazia a pagamento pericolosa per le libertà del paese. “

Privati dei profitti enormi che le banche centrali generano dai debiti del grande governo, i banchieri complottarono per distruggere Andrew Jackson.

Jackson odiava il debito

30 GENNAIO 1835: UN AGENTE BRITANNICO TENTA DI UCCIDERE ANDREW JACKSON

Mentre il presidente Jackson lascia il Campidoglio dopo un funerale, un uomo “squilibrato” dalla Gran Bretagna di nome Richard Lawrence emerge da dietro una colonna e spara contro Jackson. La pistola si inceppa. Lawrence tira fuori poi una seconda pistola, che manca di poco il presidente! Jackson attacca Lawrence con il suo bastone. L’aspirante assassino viene quindi trattenuto.
Lawrence recito` la parte di un pistolero solitario “squilibrato”, ma suggeri` che l’opposizione di Jackson alla Banca Centrale è ciò che ha motivato la sua azione, dicendo che con Jackson morto, “Il denaro sarebbe stato più abbondante.” Il tentato omicidio di Jackson è il primo contro un presidente americano che ha sfidato i banchieri del Nuovo Ordine Mondiale. Molti altri tentativi contro conservatori e nazionalisti, primi ministri e presidenti, accadranno nel corso dei prossimi anni.

Il presidente diventava ogni giorno piu` forte

1836: JACKSON VINCE – LA BANCA CENTRALE E` MORTA

Lo sforzo di Biddle atto a mantenere in vita la Banca Centrale fallisce con la scadenza del contratto. Quando gli venne chiesto negli anni successivi quale credeva fosse il suo più grande successo, Jackson ha risposto: “I Killed the Bank.”
La banca privata cesserà di esistere completamente nel 1841. Biddle venne arrestato per frode, ma in seguito prosciolto. L’eroismo di Jackson ha riportato gli sforzi dei banchieri NWO indietro di molti anni. Ci vorranno altri 77 anni prima che il mostro fraudolento del sistema bancario centrale riemerga in America sotto il nome di “Federal Reserve”.

1- Jackson è ancora odiato tutt’orai dalla Ruling Financial Class americana e dai suoi prostituti “storici” . Nel 2015 è stato lanciato uno sforzo mediatico per rimuovere l’immagine di Jackson dalla banconota da $ 20.

1- Cartone del 1836: Jackson uccide la ‘Monster Bank’

WRITER FUTURO PRIMO MINISTRO DELLA GRAN BRETAGNA CONFERMA ATTRAVERSO LA FICTION LA COSPIRAZIONE DEI ROTHSCHILD

Benjamin Disraeli è uno scrittore ebreo e un aspirante politico. Diventerà primo ministro della Gran Bretagna (1868 e 1874) e sara` ub uomo di potere nel 19 ° secolo. Molto prima della sua ascesa al potere, Disraeli pubblico` Coningsby: The New Generation. Sebbene finzione, Coningsby si basa sulla politica britannica (Young England Movement).
Un personaggio di nome Sidonia rappresenta Lionel de Rothschild (figlio di Nathan). Sidonia descrive al politico Coningsby come le forze invisibili – le “Sidonie” , modellano gli affari europei. Sidonia rivela la sua avversione per i Romanov (zar russi):

“non c’è amicizia tra la corte di San Pietroburgo (Russia) e la mia famiglia”.

Sidonia predice il ruolo ebraico nelle prossime rivoluzioni del 1848 iche sono in procinto di abbattersi sull’Europa.

“Non troverai mai un grande movimento intellettuale in Europa in cui gli ebrei non si siano infiltrati … quella potente rivoluzione di cui tanto poco è ancora noto in Inghilterra, si sta sviluppando interamente sotto gli auspici degli ebrei”.

Sidonia suggerisce di sovvertire le nazioni Bianche facendo sparire i Bianchi attraverso il “mescolamento razziale”:

“Il fatto è che non si può distruggere una razza puramente caucasica, è una semplice legge della natura, la razza mista persecutrice scompare, la razza pura perseguitata (gli ebrei) rimane”.

 “persecuzione” = opposizione ai Rothschild

Sidonia conclude la sua confessione parlando di coloro che governano nell’ombra:

“Così vedi mio caro Coningsby, il mondo è governato da personaggi molto diversi da ciò che viene immaginato da coloro che non sono dietro le quinte”.

Disraeli era molto vicino alla dinastia dei Rothschild. In ‘Coningsby’, Disraeli usa la finzione per descrivere il potere reale e i piani reali di Lionel de Rothschild 

1848: RIVOLUZIONI PRE PIANIFICATE AFFLIGGONO 50 PAESI

Come predetto da Disraeli, le insurrezioni pre-pianificate – simili alle odierne “rivoluzioni colorate” – iniziarono in Sicilia nel gennaio del 1848. Poco dopo, le rivolte scoppiarono “spontaneamente” in 50 stati in Europa e in Sud America. I Rossi ribelli e altri gruppi assortiti richiedono “democrazia” (governo fantoccio manipolato dalle Dinastie bancarie / Globalisti).

Sebbene ci siano legittime lamentele in qualsiasi nazione, e molti dei riformatori del 1848 erano persone sincere con visioni nobiliari repubblicane, lo scopo più alto delle rivolte non fu quello di migliorare la vita della gente. Il vero obiettivo era sovvertire l’autorità dei governi esistenti e installare governi “democratici” che potevano essere facilmente controllati dagli agenti che lavorano per il Nuovo Ordine Mondiale. Ancora una volta, ripetiamo:

Il Nuovo Ordine Mondiale si riferisce a un movimento tra élite bancaria, media ed accademica – in cui la famiglia Rothschild spicca su tutti – con radici filosofiche che risalgono ai tempi della rivoluzione francese.
Il N.W.O. immagina la futura istituzione di un sistema integrato di “Governance globale” da erigere sulle rovine del “Vecchio Ordine Mondiale” – un mondo basato su nazioni sovrane e indipendenti.

Le rivoluzioni controllate provocarono il caos, causando migliaia di morti e portando a cambiamenti politici in alcuni stati. Entro un anno, le rivoluzioni saranno state soppresse, ma la struttura politica dell’Europa venne indebolita dal lento veleno del “liberalismo”. La Russia zarista, l’odiata nemica della leggendaria famiglia Rothschild, non è influenzata dal tumulto rosso del 1848, ma non per molto.

Il 1848 fu un grande anno per i globalisti e le loro folle ‘pro-democrazia’ controllate di comunisti, repubblicani e capi assortiti

1848: KARL MARX PUBBLICA IL MANIFESTO COMUNISTA

Mentre movimenti rivoluzionari ben organizzati si diffondono in tutta Europa, il “filosofo” ebreo tedesco Karl Marx espone gli obiettivi dei comunisti. Nonostante i suoi pompoai discorsi e le promesse vuote di un “paradiso operaio” e di “giustizia sociale”, il Manifesto comunista è solo una maschera intellettuale per il piano globalista della famiglia Rothschild: asservire l’umanità ad un nuovo ordine mondiale. I nonni di Marx erano in realtà imparentati con la famiglia Rothschild, attraverso il matrimonio.

I comunisti chiedono pesanti imposte sul reddito, una banca centrale con il monopolio sul credito, l’abolizione della proprietà privata e dell’eredità, il controllo statale sulla comunicazione, l’istruzione, la produzione, l’agricoltura e la medicina. Marx si riferisce a questo schema totalitario come alla “dittatura del proletariato (masse oppresse).

I seguaci del culto di Marx promuovono la violenza, l’invidia di classe e l’ostilità verso il libero mercato, la famiglia, gli affari, la tradizione e il cristianesimo. Oltre ai disadattati arrabbiati, perdenti invidiosi e criminali che adorano Marx; ci sono molti idealisti ben intenzionati che cadono vittime delle vuote e velenose promesse di Marx di un mondo migliore con sicurezza e prosperità per tutti.

Questi “utili idioti” sono conosciuti, oggi, come “liberali” o “progressisti”. Il loro idealismo sconsiderato aiuterà inconsapevolmente molto i rossi e i globalisti.

La filosofia rivoluzionaria e le false promesse di Marx & Engels destabilizzeranno l’Europa per molti anni a venire. La “Fattoria degli animali” di George Orwell è un’esposizione allegorica di ciò che il comunismo idealista è in realtà.

1840-1880: LA REGINA VITTORIA SUBISCE SETTE ATTENTATI

Durante i 64 anni di regno della regina Vittoria (1837-1901),  la leggendaria monarca sopravviverà a sette incredibili tentativi di omicidio! Tre di questi falliti tentativi si verificarono durante il turbolento 1840. Casi simili accadranno in tutte le corti europee, combinandosi per inviare un messaggio chiaro e intimidatorio ai monarchi d’Europa.

C’erano le forze oscure del NWO dietro a questi attentati? Possiamo solo speculare, ma sembra plausibile. Alla fine del suo regno, la potente Victoria e i suoi eredi sarebbero stati ridotti ad un ricordo. Il Nuovo Ordine Mondiale dei Rothschild ha il suo quartiere generale finanziario a Londra (AKA “The City”).

Il potere di Victoria viene usurpato dal casato dei Rothschild e dai suoi agenti

FEBBRAIO 1853: ATTENTATO FALLITO CONTRO FRANZ JOSEPH

L’ondata di tentati omicidi di monarchi europei continua con quello ai danni dell’imperatore d’Austria-Ungheria Franz Joseph. L’imperatore sopravvisse a un’accoltellamento del “nazionalista” ungherese Janos Libenyi, che attacco` Franz da dietro, pugnalandolo al collo.
Oltre a usare i rossi (comunisti e anarchici), la mafia dell’NWO userà spesso strumenti “nazionalisti” mentalmente instabili per compiere attentati suicidi e destabilizzare gli imperi multinazionali.

Fortunatamente per l’Imperatore, il colletto della sua uniforme è così robusto da smussare l’effetto del coltello. Uno degli ufficiali dell’imperatore poi colpi` l’assassino con la sua sciabola, uccidendolo sul posto. Franz Joseph continuerà a vivere una lunga vita. Sarà ancora l’imperatore quando Austria-Ungheria, Serbia e Russia saranno manipolate nella prima guerra mondiale dopo l’assassinio del nipote nel 1914 da parte di un “nazionalista” serbo.

1853-1856: ROTHSCHILD, GRAN BRETAGNA, FRANCIA E TURCHIA LANCIANO LA GUERRA DI CRIMEA CONTRO LA RUSSIA

La guerra di Crimea è combattuta tra la Russia e un’alleanza tra Gran Bretagna, Francia e Impero Ottomano (Turchia). La maggior parte del conflitto si svolse nella penisola di Crimea (Mar Nero / Ucraina). In superficie, la guerra è combattuta per l’influenza sul territorio, incluso il controllo della Palestina governata dagli ottomani. Lo zar russo Nicola I cerco` di evitare la guerra assicurando alla Gran Bretagna che il suo unico interesse era proteggere i cristiani ortodossi sotto il dominio ottomano. Tuttavia i Rothschild sono determinati a combattere la Russia. La Francia si unirà a loro. La famiglia Rothschild finanzio` lo sforzo bellico franco-britannico contro lo zar. Dopo 2 anni e 1/2 di guerra, i negoziati di pace iniziano nel 1856 sotto il figlio e successore di Nicola I, Alessandro II. La Russia e la Turchia concordarono di non istituire basi navali sul Mar Nero. La perdita dei porti del Mar Nero è svantaggiosa per la Russia, tuttavia riprenderà possesso dei porti in seguito.

I risultati della guerra di Crimea prefigurano gli eventi futuri. È il primo assalto diretto alla Russia da parte delle forze del Nuovo Ordine Mondiale

La guerra di Crimea indebolira` la posizione della Russia

1859: LA TEORIA DARWINIANA DELL’EVOLUZIONE VIENE ABBRACCIATA DAI COMUNISTI E SPINTA DAI MEDIA

Quando Charles Darwin pubblico` “The Origins of Species” c’era un grande scetticismo sulla sua teoria secondo cui tutta la vita “si è evoluta” da un antenato comune. La “teoria dell’evoluzione”, non verificabile e non osservabile, sostiene che una creatura auto-formante, a singola cellula, per un tempo molto lungo, si è evoluta in un pesce – quindi un anfibio – poi in una scimmia – e poi in un essere umano. Confondendo Adattamento per “Evokuzione”, Darwin prevede che nel tempo le prove fossili riveleranno la progressione di miliardi di anni dalla feccia oceanica alla macchina quasi perfetta che e` l’uomo. Dopo 150 anni di ricerche, questa catena di prove deve ancora materializzarsi. Ci sono enormi buchi nel darwinismo e le sue opere sono assolutamente piene di errori logici e trucchi retorici. Tuttavia, sin dal suo inizio, Darwin ha beneficiato di intensa popolarita` tra i media e tra gli accademici. Porre domande sull'”evoluzione” equivale a essere considerati “ignoranti” e “sciocchi”: questa è esattamente la prova dei suoi difetti! L’accettazione cultistica del darwinismo ha fatto molto per distruggere la fede in un Creatore Supremo – e di riflesso gli standard morali che derivano logicamente da tale fede: la storia mostra che un popolo non radicato nei principi morali non può sostenere l’autogoverno, che a suo tempo degenererà e cadrà facilmente preda di tiranni.

Pertanto, il fatto che Karl Marx nel suo lavoro del 1873, ” Das Kapital “scrive una dedica a Charles Darwin, non è affatto sorprendente:” Il lavoro di Darwin si adatta al mio scopo in quanto fornisce una base nelle scienze naturali per la lotta di classe. ”
E non è nemmeno la prima e unica espressione dell’eccitazione comunista sul darwinismo:

27-30 novembre 1859: l’icona comunista Friedrich Engels acquisisce una delle primissime copie e invia una lettera a Marx dicendogli:
“A proposito, Darwin, che sto leggendo ora, è assolutamente splendido

19 dicembre 1860: Marx scrive una lettera a Engels nel quale gli dice che il libro di Darwin fornisce le basi della storia naturale per il punto di vista comunista:

“In queste ultime quattro settimane, ho letto ogni genere di cose. Tra gli altri, il libro di Darwin … questo è il libro che contiene le basi della storia naturale per la nostra visione.

16 gennaio 1861: Marx scrive una lettera eccitata al suo amico comunista Ferdinand Lassalle, il fondatore del movimento socialista internazionale in Germania:

“Il lavoro di Darwin è molto importante e si adatta al mio scopo in quanto fornisce una base nelle scienze naturali per la lotta di classe storica.”

18 giugno 1862: Marx aveva già riletto L’origine delle specie, e scrive ancora a Engels:

“Sono esterefatto da Darwin, che ho letto di nuovo recentemente”

1862: Marx cita di nuovo Darwin nelle sue “teorie sul plusvalore”:

“Nella sua splendida opera, Darwin non si è reso conto che scoprendo la” progressione geometrica “nel regno animale e vegetale, ha rovesciato la teoria di Malthus.”

Il leader comunista tedesco Wilhelm Liebknecht descrisse in seguito quanto fossero eccitati i leader comunisti dell’Ottocento sulla nuova teoria:

“Quando Darwin trasse le conclusioni dal suo lavoro di ricerca e le portò alla conoscenza del pubblico, per mesi non parlammo di nient’altro che di Darwin e dell’enorme significato delle sue scoperte scientifiche.”

In effetti, “l’evoluzione” è molto buona per il globalismo. Ciò spiega il clamore accademico e dei media, così come il motivo per cui non ci è permesso metterla in discussione.

Nonostante i suoi difetti scientifici – come la completa mancanza di prove fossili per le specie di transizione, l’impossibilità di testare l’ipotesi dell’evoluzione, l’impossibilità di aggiungere e perdere cromosomi complessi, l’evento non osservabile della vita proveniente dalla non vita, l’impossibilità dei codici DNA di scrivere e riscrivere sequenze nuove e mai viste prima, la mancanza di qualsiasi spiegazione plausibile per l'”evoluzione” della complessità integrata presente in tutti gli organismi viventi, e il semplice fatto che l’evoluzione tra specie non è mai stata osservata ( è stato osservato solo un piccolo adattamento dei tratti all’interno di una specie) – l'”evoluzione” è spinta come un fatto indiscutibile e protetto da estremo bullismo intellettuale e dalla forza della legge.

Lo scopo è distruggere la fede dell’uomo in un Creatore Intelligente e a delle virtu` superiori che derivano logicamente da tale conoscenza. Nel vuoto lasciato dalla “morte di Dio”, un popolo demoralizzato e degenerato “adora” il governo. Mentre le famiglie tradizionali e le chiese a corto di denaro svaniscono, lo stato ateistico si assume i compiti di beneficenza che famiglie e chiese fornivano in precedenza.

Shhhh non contestate la teoria dell’evoluzione

1859: IL TERRORISTA JOHN BROWN

Nel 1859, il terrorista abolizionista John Brown tento` di razziare un arsenale federale a Harper’s Ferry, in Virginia. Il suo scopo era di avviare un violento movimento di liberazione tra i neri asserviti. Lo sforzo falli` e Brown venne processato per tradimento contro il Commonwealth della Virginia, omicidio e istigazione a un’insurrezione di schiavi. Qualche anno prima, Brown e i suoi uomini avevano anche massacrato cinque bianchi nel Kansas.

Brown venne dichiarato colpevole su tutti i fronti e impiccato. I sudisti credono che la sua ribellione sia solo la punta dell’iceberg abolizionista e che l’evento abbia rappresentato il desiderio del Partito repubblicano di porre fine alla schiavitù. Il raid di Harpers Ferry nel 1859 intensifico` le tensioni già esistenti che, un anno dopo, porteranno alla secessione e alla Guerra Civile. Se non fosse stato per irragionevoli psicopatici come Brown, il Sud avrebbe, a tempo debito, eliminato gradualmente la schiavitù senza spargimento di sangue – come altri paesi avevano già fatto

Nelle menti dei comunisti John Brown sara` per sempre un eroe

1861: INIZIA LA GUERRA CIVILE AMERICANA

Potrebbe essere un po  ‘troppo semplicistico dire che la gang del New World Order abbia progettato l’intera Guerra Civile, aka La Guerra tra gli Stati. Differenze regionali di cultura, interessi e ideologie esistevano sin dalla fondazione della Repubblica americana (ricordiamo Hamilton vs Jefferson / Jackson vs Biddle) .Il sistema americano di mercantilismo / protezionismo giova al Nord a spese del Sud. La perpetuazione di quel sistema fu causa di attrito tra le due regioni. Un altro fattore fu che i cosiddetti New Englander (nordisti con la puzza sotto il naso) disprezzavano i cittadini più libertari e meno istruiti del Sud.

Tuttavia, i piani del governo del Nord contro una Confederazione del Sud si combina molto bene con il modo in cui i Globalisti hanno sempre operato (e hanno continuato a operare). Gli Stati Uniti sono ora un potere commerciale per lo più al di fuori del controllo dei Rothschild. Ma quelle differenze politiche e culturali tra il Nord industriale e il Sud agricolo sono da tempo motivo di preoccupazione. Quando le tensioni tra il Sud e il governo federale degli Stati Uniti andarono in ebollizione, gli stati del sud (Confederazione) cominciarono a ritirarsi dall’Unione. Nell’aprile del 1861, dopo aver provocato un attacco del Sud contro i federali a Fort Sumter, il presidente Lincoln ordino` un’invasione del sud.

Contrariamente alla storia popolare, il problema principale della guerra civile non riguardava la schiavitù.
Al massimo, solo il 3% circa dei sudisti deteneva schiavi, e in quattro degli stati del Nord c’erano ancora schiavi! Il presidente Lincoln si oppose effettivamente alla schiavitù, ma in seguito userà la questione solo come uno strumento di propaganda per aumentare il sostegno morale per il suo vero obiettivo; salvare e rafforzare l’Unione / il governo federale.

LUGLIO 1861: LA BATTAGLIA DI BULL RUN/ I SUDISTI VINCONO LA PRIMA BATTAGLIA MA NON RIESCONO A VINCERE LA GUERRA

Se il Sud avesse avuto qualche possibilità di ottenere la sua indipendenza, avrebbe dovuto terminare la guerra velocemente, prima che il Nord più industrializzato e popolato li avesse schiacciati. La prima battaglia della guerra a Bull Run (Manassas, Virginia) è quindi fondamentale. Per farla breve, i ribelli costrinsero alla ritirata l’Unione e alla sua successiva sconfitta. La battaglia di Bull Run sarà presto indicata da alcuni come “La battaglia di Yankee Run” (gli Yankees sono i nordisti).

La Union Capital, a Washington DC, è a pochi chilometri di distanza e ora essenzialmente indifesa. Il sud e` pronto a prenderne possesso. La cattura della Capitale e di altre parti a nord avrebbe dato un enorme botta psicologica al Nord. Perché molti nordisti non sono comunque favorevoli alla guerra; la cattura di Washington potrebbe benissimo aver concluso la guerra lo stesso anno. Ma invece di finire il lavoro, qualcuno decise di salvare la Capitale – una decisione che infiammo` la stampa del sud e porto` ad amare accuse

The “Fall Guy” ovvero la persona incolpata per questo errore sara` il segretario di guerra Leroy Walker. Tuttavia, è l’ex eroe della guerra e l’ex segretario di guerra e l’attuale presidente confederato Jefferson Davis il vero colpevole, non il giovane Walker. E` anche noto che Davis si affidava al consiglio del procuratore generale ebreo e l’ex senatore della Louisiana Judah Benjamin, definito dai critici come “il domestico ebreo di Davis”.

Giuda Benjamin, l’uomo apertamente ammirato da Solomon de Rothschild, potrebbe aver consigliato Davis, dicendogli di non prendere la Capitale cancellando quindi la possibilita` di vincere la guerra velocemente? Dopo che Walker venne usato come capro espiatorio e licenziato; chi lo sostitui` come segretario di guerra? Nient’altro che Giuda Benjamin!

Potrebbe l’interferenza sui generali del Segretario di Guerra Benjamin  avere avuto un effetto? Tanto da negare i rifornimenti necessari a vincere la guerra? Si tratto` di uno stratagemma progettato per prolungare la guerra fino all’arrivo degli hitmen britannici e francesi dei Rothschild in modo da dividere l’America in 2 distinte sfere di potere?

Gli storici affermeranno in seguito che l’opposizione di Benjamin ai generali era dovuta alla mancanza di rifornimenti nel sud. Tuttavia, vista la velocita` in cui si svolse la guerra, affermare che il sud non avesse sufficienti risorse sembra una storia di copertura. Se la “mancanza di riforzi/rifornimenti” fosse stata la causa delle decisioni di Benjamin, i generali Jackson e Beauregard non avrebbero avuto motivo di disprezzare Benjamin.

Un tale “ritardo” si adatterebbe perfettamente al piano Rothschild per avere una lunga guerra, una in cui entrambe le parti si sarebbero indebolite prima dell’arrivo degli eserciti francesi e britannici.

Diamo un’occhiata più da vicino all’omboso Mr. Benjamin.

1861-1865: JUDAH BENJAMIN/ IL COSPIRATORE EBREO DIETRO AL “TRONO” CONFEDERATO

Esteriormente, lo stimato Jefferson Davis è l'”uomo di punta” del Sud – il Presidente degli Stati Confederati d’America. Ma dietro le quinte, Giuda Benjamin, con le sue connessioni europee e l’impressionante intelletto, è, nel grande schema delle cose, più potente di Davis. Quello che l’agente bancario Alexander Hamilton era stato per George Washington, il fidato Benjamin è per Davis. Come Hamilton, anche Benjamin era un britannico (West Indies).

Il biografo Eli Evans ha scritto che Benjamin:

“… ottenne un maggiore potere politico rispetto a qualsiasi altro ebreo nel diciannovesimo secolo – forse persino in tutta la storia americana”.

Lo storico Charles Curran, in un numero del 1967 di “History Today”, scrisse:

Judah Philip Benjamin dovrebbe essere associato a Disraeli, che era suo contemporaneo e il più abile politico ebreo mai nato sotto la bandiera britannica. L’audacita` di Benjamin, tuttavia, supera nettamente quella di Disraeli. Benjamin visse tre vite in una. “

Judah era un proprietario di piantagioni, schiavi e originariamente un senatore della Louisiana – come lo era il già citato John Slidell. Benché non abbia esperienza militare, Benjamin viene nominato Segretario di guerra del Sud nel 1861, dopo aver prestato servizio come Procuratore generale per diversi mesi. Molti nel Sud odiano e diffidano di Benjamin. Il grande generale Stonewall Jackson una volta ha minacciato di dimettersi per i conflitti con Benjamin – che è stato comunemente indicato nel Sud come “Il domestico ebreo di Davis “.

Tuttavia alcune persone in Europa avevano un’opinione molto più alta di Benjamin. Nel 1861, Salomon de Rothschild – nipote del fondatore della dinastia Mayer Amschel Rothschid – descrisse Benjamin come: “la più grande mente del Nord America” ​​Questo ci dice tutto ciò che dobbiamo sapere sul “ribelle meridionale” Judah Benjamin!
Nel 1862, Benjamin è costretto a dimettersi come Segretario di Guerra. Ma Davis lo nominera` in seguito Segretario di Stato del Sud. In questa posizione, Benjamin lavorerà con Swindell e il genero ebreo francese di Swindell, Erlanger, per assicurarsi non solo i finanziamenti del consorzio Rothschild, ma anche per indurre il coinvolgimento diretto della Britannia e della Francia nella guerra, dalla parte del Sud.

La faccia di Giuda Benjamin apparve sulla valuta e sui bond confederati

NOVEMBRE 1862: LINCOLN CACCIA IL GENERALE MCCLELLAN PER LE SUE RIPETUTE TATTICHE DILATORIE

Il generale George B. McClellan costruì abilmente l’Esercito dell’Unione nelle prime fasi della guerra e conseguì alcuni successi iniziali. Tuttavia nel 1862, le campagne di McClellan divennero famose per la timidezza e la lentezza. Proprio come l’esercito confederato di Judah Benjamin si lascio` sfuggire un’occasione d’oro con la Union Capital (Washington DC) nel 1861, McClellan era pronto a prendere la capitale confederata (Richmond, Virginia) nel 1862 – ma scelse di ritirarsi

Dopo che Robert E. Lee sconfisse l’Unione nella seconda battaglia di Bull Run alla fine di agosto del 1862, invase il Maryland. Con i confederati che stanno attaccando il territorio dell’Unione, Lincoln non ha altra scelta che rivolgersi a McClellan per fermare Lee.

McClellan e Lee lottano fino a fermarsi lungo Antietam Creek vicino a Sharpsburg, nel Maryland. Lee si ritira in Virginia e McClellan ignora la sollecitazione di Lincoln a inseguirlo. Per sei settimane, Lincoln e McClellan si scambiano messaggi arrabbiati, ma McClellan rifiuta testardamente di marciare su Lee.

Alla fine di ottobre, McClellan finalmente si muove attraverso il Potomac inseguendo Lee, ma ci vogliono nove giorni per completare la traversata. Lincoln ha visto abbastanza. In finale rimuove McClellan e chiama il generale Ambrose Burnside a comandare l’esercito.

Emerge ora un quadro in cui i giocatori di entrambe le parti del conflitto rifiutano di sfruttare i vantaggi che potrebbero porre fine alla guerra in anticipo. Abbiamo già esaminato gli intrighi di Giuda Benjamin e i suoi legami con la banda dei Rothschild. C’è un giocatore dei Rothschild che possiamo collegare a McClellan? C’è!

Due anni dopo la sua rimozione, in un momento in cui l’Unione stava vincendo la guerra, McClellan sarà nominato come candidato democratico alla presidenza contro Lincoln nel 1864. Il presidente del Partito Democratico, ed entusiasta sostenitore di McClellan, non è altro che un ebreo Rothschild conosciuto con il nome inglese di – August Belmont; il nipote del senatore della Louisiana, John Slidell.

McClellan-Belmont-Slidell-Erlanger-Benjamin – Rothschild.

Il gioco tra Nord-Sud è ora chiaro. Nessuna delle due parti avrebbe dovuto vincere la Guerra tra gli Stati, almeno non cosi` presto. Entrambe le parti dovevano essere dissanguate prima di perdere nei confronti del nuovo ordine mondiale.

La stampa nordica ha deriso la riluttanza di McClellan a combattere, in numerose storie e cartoni animati. Il suo passato rifiuto di ingaggiare divenne un problema quando si candidò alla presidenza nel 1864.

1861-1865: L’UNIONE SFIDA LA CASATA DEI ROTHSCHILD E STAMPA LA PROPRIA MONETA

Lincoln ha bisogno di soldi per finanziare la guerra. Subisce estorsione dai banchieri di New York, che vogliono che l’Unione venda loro delle obbligazioni ad alto tasso di interesse (20%!), Che possono rivendere al sindacato bancario di Londra. Lincoln ostacolo` i banchieri emettendo moneta non sovvenzionata direttamente dal Tesoro. La valuta divenne nota come Greenbacks. L’effetto fu inflazionistico, ma impedi` all’Unione di chinare la testa di fronte al consorzio New York-Londra.

Stampare la propria moneta e` vietato dal Nuovo Ordine Mondiale

1-3 LUGLIO 1863: L’UNIONE VINCE LA BATTAGLIA DI GETTYSBURG

La battaglia di Gettysburg fu combattuta dentro e intorno alla città di Gettysburg, in Pennsylvania. La battaglia coinvolse il maggior numero di vittime dell’intera guerra e segnerà il punto di svolta della guerra civile, a favore del Nord.

Dopo il suo successo in Virginia nel maggio 1863, il generale Robert E. Lee guido` il suo esercito attraverso la valle dello Shenandoah per iniziare l’invasione del nord. Con il suo esercito di buon umore, Lee intende spostare l’attenzione della guerra lontano dal nord della Virginia.

L’obiettivo era quello di influenzare i politici del nord in modo che fermassero la guerra penetrando fino a Harrisburg, in Pennsylvania o addirittura in Philadelphia.
Dopo una lotta estenuante, l’esercito dell’Unione respinse gli attacchi dei confederati e concluse il tentativo di Lee di invadere il nord. Per una battaglia durata solamente tre giorni, i numeri finali delle vittime sono orribili.

Nord: 3.150 uccisi / 14.500 feriti
Sud: 4.700 uccisi / 13.000 Feriti

LUGLIO 1863: VIOLENTE RIVOLTE A NEW YORK

Il crescente sostegno agli abolizionisti ha portato una forte ansia tra gli irlandesi di New York. Dal momento in cui Lincoln venne eletto nel 1860, il Partito Democratico aveva avvertito i residenti irlandesi e tedeschi di New York di prepararsi all’emancipazione degli schiavi e alla conseguente competizione sindacale quando i neri del sud sarebbero giunti a nord. Per questi newyorkesi, la proclamazione di emancipazione era la conferma delle loro peggiori paure.

Nel marzo del 1863, fu aggiunta benzina al fuoco sotto forma di un rigido disegno di legge federale. Tutti i cittadini di sesso maschile tra i venti e i trentacinque anni e tutti gli uomini non sposati tra i trentacinque e i quarantacinque anni sarebbero stati soggetti al servizio militare. Il governo federale inseri` tutti gli uomini idonei in una lotteria. Coloro che avrebbero potuto permettersi di assumere un sostituto o pagare al governo trecento dollari avrebbero evitato l’arruolamento. I neri, che non erano considerati cittadini, erano esenti dall’obbligo.

Inizialmente destinate ad esprimere rabbia nei confronti del disegno di legge, le proteste si trasformarono in una rivolta di 4 giorni, con immigranti bianchi irlandesi che attaccavano i neri ovunque potessero trovarli. I militari non raggiunsero la città fino a dopo il primo giorno di rivolta, quando la folla aveva già distrutto numerosi edifici governativi, due chiese protestanti, le case degli abolizionisti, molte case nere e un orfanotrofio colorato, che fu bruciato. Lincoln dovette utilizzare 4.000 soldati per controllare la città.

Il bilancio ufficiale delle vittime è stato quotato a 119, con 2000 feriti. I giornali pro-Unione sostennero poi che alcuni dei leader delle rivolte vennero finanziati da interessi stranieri che cercavano di dividere il paese.

1863: LINCOLN E IL SEGRETARIO DI STATO SEWARD SI RIVOLGONO ALLO ZAR RUSSO ALESSANDRO II PER AIUTO

Un’entrata in guerra congiunta di Gran Bretagna e Francia avrebbe fatto pendere la bilancia in favore del Sud, e alla fine alla creazione di due nazioni americane. Lincoln e il suo segretario di stato, William Seward, bloccarono lo schema di Judah Benjamin rivolgendosi alla Russia.

In un chiaro messaggio ai suoi vecchi nemici finanziati dai Rothschild della guerra di Crimea, lo zar Alessandro II invio` la parte migliore della sua flotta del Pacifico a San Francisco e un’altra a New York. Gli istigatori britannici e francesi della guerra di Crimea ricevettero il messaggio e furono costretti a fare marcia indietro. Giuda Benjamin e i finanzieri Rothschild vennero ostacolati. Insieme, Alex e Abe hanno sfidato i banchieri di Londra, e pagheranno entrambi un prezzo pesante, come vedremo.

Dopo la guerra, in riconoscimento o in pagamento, dell’aiuto della Russia nel mantenere la Gran Bretagna e la Francia fuori dalla guerra; Seward organizzerà l’acquisto dell’Alaska dalla Russia dopo la guerra – un atto liquidato allora come “Seward’s Folly”. Ma ora conosciamo la ragione della sua “follia”

Questo evento fu un messaggio rivolto verso i Rothschild

9 APRILE 1865: IL GENERALE LEE SI ARRENDE/ IL SUD INIZIA A COLLASSARE

Dopo aver perso la battaglia ad Appomattox Courthouse, il generale Lee accetto` i termini della resa. Ci saranno combattimenti isolati per alcune settimane, ma in sostanza, il gioco è finito a questo punto. I veri sudisti avevano combattuto coraggiosamente per “Dixieland” contro quello che vedevano come un governo centrale che usurpava i diritti degli stati. Alla fine, la manodopera nordica, l’industria e, francamente, la brutalità di Generali come Sherman e Sheridan diedero all’Unione un vantaggio che non poteva essere superato. L’Unione è preservata, al costo di 600.000 morti. Sebbene le differenze tra Nord e Sud fossero molto reali; il bagno di sangue non sarebbe mai dovuto accadere. Questioni come i diritti degli Stati, la schiavitù, le tariffe, ecc., sarebbero potute discusse elaborate in modo intelligente e pacifico da saggi uomini di buona fede da entrambe le parti. L’America ha John Brown, John Slidell, Judah Benjamin, August Belmont e altri fantocci e traditori assortiti da entrambe le parti se vogliamo trovare i responsabili di questo disastro. E al di sopra di quei burattinai c’erano i “soliti sospetti” – la Casa dei Rothschild.

14 APRILE 1865: LINCOLN VIENE UCCISO/ IL SEGRETARIO DI STATO SEWARD ACCOLTELLATO IN CASA

Negli ultimi giorni della Guerra Civile Americana, una cospirazione massiccia per decapitare il governo degli Stati Uniti porto` all’assassinio del Presidente Lincoln da parte di un attore con legami con società segrete. John Wilkes Booth sparo` a Lincoln nella parte posteriore della testa mentre Lincoln e sua moglie guardavano uno spettacolo al Ford’s Theatre. Booth sfuggi`.

Nella stessa notte dell’omicidio di Lincoln, Lewis Powell, un associato di Booth, attacco` il segretario di stato William Seward nella sua casa. Seward venne pugnalato alla faccia e al collo prima che Powell venisse sottomesso. La moglie di Seward, Frances, muore due mesi dopo per lo stress causato dalla morte di suo marito.

Anche il vicepresidente Johnson e il generale Ulysses S Grant sarebbero stati uccisi.

I “teorici della cospirazione” del tempo puntano il dito contro Giuda Benjamin, che brucio` proprio i documenti ufficiali del Servizio segreto confederato. Grazie a Bennie the Burner, la storia completa dei servizi clandestini confederati, e molto probabilmente dell’assassinio di Lincoln, potrebbero non essere mai conosciuti.

Lincoln fu colpito da dietro mentre si sedeva accanto a sua moglie. Ore più tardi, il segretario di Stato Seward è quasi pugnalato a morte nella sua casa

26 APRILE 1865: I MORTI NON PARLANO/ L’ASSASSINO DI LICOLN VIENE UCCISO

John Wilkes Booth fu rintracciato dalle truppe quasi due settimane dopo. I soldati diedero fuoco a un granaio in cui Booth si nascondeva. Invece di prenderlo vivo, il sergente Boston Corbett sparo` a Booth in testa mentre era dentro alla stalla. I segreti di Booth morirono con lui

27 APRILE 1865: IL SULTANA AFFONDA/ E` IL PIU` GRANDE DISASTRO MARITTIMO NELLA STORIA DEGLI STATI UNITI

Il Sultana è un battello a vapore del fiume Mississippi fermo al Cairo, in Illinois, quando in citta` inizia a circolare la voce che Lincoln è stato colpito al Ford’s Theatre. Immediatamente, il Capitano Mason afferra un carico di giornali e si dirige verso sud per diffondere la notizia, sapendo che la comunicazione telegrafica con il Sud era stata quasi completamente interrotta a causa della guerra.

Durante l’attracco a Vicksburg, nel Mississippi, per raccogliere un paio di migliaia di Prigionieri di Guerra rilasciati di recente, il Sultana era in riparazione a causa di una caldaia che perdeva. Questo diede agli agenti segreti confederati di Benjamin l’accesso alla nave.

Dopo aver lasciato il porto nel Mississippi, tre delle quattro caldaie della barca esplosero improvvisamente. Il Sultana ando` in fiamme, affondando vicino a Memphis, nel Tennessee. Si stima che circa 1.700 dei suoi 2.400 passeggeri morirono (più del numero di morti del famoso Titanic). Il disastro sarà messo in ombra dalla stampa dalle uccisioni di John Wilkes Booth, avvenute da un giorno, e dalla recente uccisione del presidente Lincoln.

Nel 1888, un residente di St. Louis di nome William Streetor rivelo` che il suo ex socio in affari, Robert Louden, confesso in punto di morte di aver sabotato il Sultana con un’arma conosciuta come siluro di carbone – un puntello scavato che sembrava un pezzo di carbone, ma che in realtà era pieno di esplosivi. Gli agenti nemici avrebbero nascosto le armi nella riserva di carbone di una nave. Nel momento in cui fossero state inserite nella caldaia della nave, sarebbe esplosa. Diverse navi dell’Unione sono state distrutte in questo modo con sostanziali perdite di vite umane.

Louden, un ex agente e sabotatore confederato che operava a St. Louis e nei dintorni, ne ebbe l’opportunità e il motivo e potrebbe aver avuto accesso ai mezzi. Thomas Edgeworth Courtenay, l’inventore del siluro di carbone, era un ex residente di St. Louis e fu coinvolto in simili atti di sabotaggio contro gli interessi marittimi dell’Unione. A sostegno dell’affermazione di Louden ci sono resoconti di testimoni oculari secondo cui un frammento di artiglieria venne osservato nel relitto.
Ricorda questa piccola arma diabolica – il siluro del carbone – perché Sultana non sarà l’ultima nave a esplodere misteriosamente.

MAGGIO 1865: JUDAH BENJAMIN SCAPPA DAL SUD E SI TRASFERISCE IN GRAN BRETAGNA

Mentre il sud crollava, Benjamin rimase nella casa di un mercante ebreo nella Carolina del Sud mentre i negoziati finali sulla resa venivano portati a termine. Qui, Benjamin abbandono` il piano del presidente Davis di combattere, dicendogli che la causa era senza speranza. Quando i negoziati fallirono, Benjamin rimase parte del gruppo attorno a Davis.

Ad un certo punto, Benjamin (sospettato di essere coinvolto nell’assassinio di Lincoln) disse a Davis che doveva separarsi temporaneamente dal partito presidenziale e andare alle Bahamas per poter inviare istruzioni agli agenti stranieri. Rassicuro` Davis dicendogli che si ricongiungerà a lui in Texas. Secondo lo storico William C. Davis, “il pragmatico segretario di stato quasi certamente non ebbe mai intenzione di tornare nel Sud una volta partito”.

Mentre altri leader confederati, tra cui lo stolto fidato Jefferson Davis, sono stati incarcerati e maltrattati, Benjamin arrivo` a Londra prima di recarsi a Parigi – dove sua moglie e sua figlia erano state mandate a vivere anni prima che la guerra iniziasse. Benjamin torno` in Inghilterra e godrà di una carriera molto redditizia e di una “seconda vita” come avvocato, fino alla sua morte nel 1884. Il membro del Congresso John Wise, figlio del Confederate General e Virginia Governor Henry Wise, scrisse un libro molto popolare sul Sud nella Guerra Civile del 1899, The End of an Era. In esso, ha dichiarato:

“(Benjamin) aveva più cervello e meno cuore di qualsiasi altro leader civico nel Sud …

Sfortunatamente per gli storici, e fortunatamente per i Rothschild, Benjamin, esattamente come aveva fatto con le carte relative ai servizi segreti della Confederazione nel 1865, bruciò i suoi documenti personali poco prima della sua morte nel 1884.

1865: MOGUL EBREO FONDA REUTERS

La Reuters Telegram Company è la prima grande agenzia di notizie al mondo. Istituita da Paul Reuter (nato Israel Bere.Josafat), Reuter’s si è fatta una reputazione in Europa per essere stata la prima a riferire notizie “scoop” dall’estero, come l’assassinio di Abraham Lincoln.

Quasi tutte le principali fonti di notizie al mondo aderiscono oggi ai servizi di Reuters, che opera in oltre 200 città in 94 paesi in circa 20 lingue. La creazione dell’impero dei media Reuters segna il punto critico della storia quando i magnati ebrei cominciano a dominare la stampa di Europa e Stati Uniti.

Sebbene i fondatori e gli eredi della famiglia Reuters siano da allora scomparsi, la compagnia pubblica continua a vomitare propaganda pro-globalista e pro-sionista

1865-1870 – LA MORTE DI LINCOLN FA NASCERE UNA FAZIONE RADICALIZZATA CHE BRUTALIZZA IL SUD/ I VETERANI SUDISTI FORMANO IL KKK

Sebbene la sua guerra contro il Sud fosse brutale e distruttiva, la politica postbellica di Lincoln nei confronti degli stati sconfitti sarebbe stata di una fraterna riconciliazione e ricostruzione. Con la sua morte improvvisa, tuttavia, una fazione radicale simile ai Giacobini del Partito Repubblicano nota come “repubblicani radicali” è libera di abusare e punire gli stati del sud per il loro tentativo di successione.

Durante la ricostruzione, a molti sostenitori della Confederazione fu tolto il diritto al voto mentre gli schiavi appena liberati ricevettero questo diritto prima di poter essere educati. Truffatori e banditi provenienti dal Nord allagano il Sud, promettendo agli ex schiavi “40 acri e un mulo” in cambio dei loro voti.

Una volta in carica, questi ladruncoli e i loro alleati ex-schiavi aumenteranno le tasse ai sudisti conquistati. Gli atti criminali contro i cittadini del sud, così come gli stupri delle donne del sud, sono comuni. In questa atmosfera di opprimente occupazione, i veterani dell’esercito confederato formano una società segreta conosciuta come Ku Klux Klan (KKK). I membri sono vestiti con vesti bianche e cappucci ricoprendo il ruolo di vigilanti. Ristabiliscono l’ordine, proteggono le donne bianche dallo stupro, linciano i criminali, attaccano i radicali e impediscono agli ex-schiavi di votare per i truffatori.

Più che la Guerra Civile, fu l’oppressione vendicativa nei confronti del Sud durante la Ricostruzione che inciterà le tensioni razziali e lascerà cicatrici durature che richiederanno quasi un secolo per guarire.

APRILE 1866: IL PRIMO ATTENTATO ALLA VITA DI ALESSANDRO II 

Un anno dopo l’omicidio del presidente Lincoln, anche l’alleato, e zar russo Alessandro II viene preso di mira. Il rivoluzionario rosso Dimitry.Karakozov estrasse la sua pistola e tento` di sparare ad Alexander. Il tentativo venne sventato quando uno dei presenti spinse il braccio dell’attentatore mentre stava sparando. Karakozov viene catturato e verrà giustiziato. Dieci dei suoi complici vengono arrestati e condannati ai lavori forzati

1870-71: LA FRANCIA  INIZIA E PERDE UNA GUERRA CONTRO LA PRUSSIA

La guerra franco-prussiana è un conflitto tra l’impero francese di Napoleone III (nipote di Napoleone Bonaparte) e il regno germanico di Prussia. La Prussia è aiutata da una confederazione di molti stati tedeschi più piccoli. La rapida vittoria prussiana / tedesca contrasta le ambizioni francesi nell’Europa centrale e determina la fine del dominio di Napoleone III.

Dopo la guerra, il ramo francese della famiglia Rothschild sale al potere con un massiccio salvataggio del governo francese quasi in bancarotta. Il nuovo governo (La Terza Repubblica è di nuovo una “democrazia”, comprata e pagata dai Rothschild e sotto la loro influenza più di prima.

GENNAIO 1871: GLI STATERELLI TEDESCHI SI UNIFICANO/ L’ELITE CERCA DI PRENDERE IL CONTROLLO DEL NUOVO IMPERO TEDESCO

La vittoria prussiana / tedesca sulla Francia porta all’unificazione degli stati tedeschi sotto il Kaiser (re) Wilhelm I di Prussia. La Germania unita diventerà presto la principale potenza economica dell’Europa continentale con uno degli eserciti più potenti e professionali del mondo.

Nel frattempo, tornando in Inghilterra, i globalisti complottano per controllare la nuova nazione tedesca. Sebbene i banchieri ebrei prosperino in Germania, la Germania (come la Russia dello Zar Alessandro), ha la capacità di plasmare il proprio destino e contrastare le ambizioni della “City of London”. Non solo la politica tedesca è al di fuori del controllo totale dei Rothschild, ma il fatto che diversi regni tedeschi siano uniti alla nobiltà britannica complica la capacità della city di minacciare la Germania con il potere britannico.

Passeranno 48 anni prima che la nuova nazione tedesca possa essere portata sotto il controllo del Nuovo Ordine Mondiale. Ma il piano a lungo termine entro` in vigore immediatamente. L’agente Rothschild e il futuro (nonché ex) primo ministro “britannico” Benjamin Disraeli complotto` sia contro la Germania che contro la Russia.

1871: LA NUOVA GERMANIA GARANTISCE LA CITTADINANZA AGLI EBREI/ GLI EBREI PROSPERANO IN GERMANIA

Otto Von Bismarck è il cancelliere del nuovo Reich tedesco sotto il Kaiser Wilhelm I. Attraverso la sua abile ed energica diplomazia, terrà la Germania fuori dalla guerra, e il resto dell’Europa in pace.
Poco dopo l’insediamento della Germania unita, il governo di Bismarck diventa la prima nazione europea a concedere privilegi di cittadinanza alla sua popolazione ebraica. Persino l’Inghilterra dei Rothschild doveva ancora farlo. Il primo ministro ebreo del Regno Unito (Disraeli) è in carica perché si era “convertito” al cristianesimo. Entro il 1900, questo straordinario popolo avrà ottenuto un’influenza enorme sul commercio, l’istruzione, la stampa, la politica, le arti e il commercio in Germania.

1874: I ROSSI TENTANO DI UCCIDERE IL CANCELLIERE BISMARCK

Un rosso ebreo di nome Frederick Cohen aveva precedentemente sparato a Bismarck quando era primo ministro di Prussia nel 1866. Ora, nel 1874, il terrorista Eduard Kullman tento` di assassinare il cancelliere Bismarck. Lo sparo di Kullman colpi` la mano di Bismarck.

Il Kaiser Wilhelm I e il Cancelliere Von Bismarck erano gli artefici della pace in Europa, ma la banda criminale del Nuovo Ordine Mondiale dei Rothschild vorrebbe che questi leader fossero uccisi in modo che la potente Germania potesse essere sottomessa.

OTTOBRE 1873: GERMANIA AUSTRIA UNGHERIA E RUSSIA FORMANO LA LEGA DEI 3 IMPERATORI

Il cancelliere Bismarck negozio` un accordo tra i monarchi dell’Austria-Ungheria (imperatore Francesco Giuseppe), la Russia (zar Alessandro II) e la Germania (Kaiser Guglielmo I). L’alleanza, conosciuta come La lega dei tre imperatori, ha tre scopi:

1. La Lega serve da difesa reciproca contro i crescenti movimenti rossi, che hanno minacciato l’Europa dal 1848.

2. La Lega eviterà la guerra quando la diplomazia e` in grado di risolvere le divergenze.

3. La Lega si oppone all’espansione del potere francese e britannico, così come ai complotti per minacciare l’ordine interno dei loro paesi.

Il potere militare e finanziario di questi tre imperi costituisce una base di potere dell’Europa centro-meridionale-orientale che i Rothschild e i loro “sicari” britannici e francesi non possono controllare.

Non ci può essere nuovo ordine mondiale finché questa potente coalizione difensiva di imperi non viene in qualche modo distrutta pezzo per pezzo.

Cartone inglese ironizza sulla Lega dei Tre Imperatori. Bismarck è raffigurato come burattinaio degli Imperatori

1877-1878: LA RUSSIA SCONFIGGE L’IMPERO OTTOMANO (TURCHIA)

Furono due le cause principali della guerra russo-turca. Innanzitutto, la Russia desidera recuperare il vitale territorio del Mar Nero perso nella guerra di Crimea finanziata dai Rothschild di 20 anni prima. L’altro obiettivo, o almeno l’altro obiettivo dichiarato, è liberare le popolazioni slave cristiane ortodosse degli stati balcanici. Alleati ortodossi cristiani e slavi della Russia, Serbia, Montenegro, Romania e Bulgaria, tutti si ribellarono contro la Turchia e combatterono con la Russia. Voci sui maltrattamenti turchi ai danni dei cristiani bulgari hanno ulteriormente sconvolto i russi.

La Russia domina i combattimenti e inizia ad avanzare verso Istanbul (Costantinopoli). Sconvolto dal fatto che la Russia possa conquistare Costantinopoli e persino la Palestina dal battuto impero turco, il primo ministro ebreo britannico Benjamin Disraeli incita la Russia ad accettare una tregua offerta dalla Turchia. La Gran Bretagna invio` navi nell’area per intimidire la Russia e costringere una conferenza di pace a Berlino, in Germania

11 MAGGIO E 2 GIUGNO 1878: I ROSSI TENTANO DI UCCIDERE IL KAISER IN DUE OCCASIONI

Nei giorni precedenti l’importante conferenza internazionale post-guerra russo-turca (Congresso di Berlino) che si svolgerà a Berlino, la vita del Kaiser Wilhelm I verra` messa in pericolo per bene 2 volte. L’11 maggio ’78, un Rosso di nome Emil Max Hodel spara all’Imperatore e a sua figlia mentre viaggiavano nella loro carrozza. Hodel viene catturato e poi giustiziato in agosto.

Tre settimane dopo, un altro Rosso di nome Karl Nobiling spara contro l’Imperatore. Il Kaiser di 82 anni è ferito, ma sopravvive. Nobiling quindi si spara e muore 3 mesi dopo. La guerra segreta del Nuovo Ordine Mondiale contro la Lega dei Tre Imperatori e tutti i monarchi cristiani d’Europa sta davvero iniziando ad entrare nel vivo

GIUGNO 1878: DISRAELI E I SUOI TRUCCHETTI A BERLINO

Il primo ministro ebreo dei Rothschild, Benjamin Disraeli, domina la conferenza che è stata convocata per sedare la guerra russo-turca. Gran Bretagna, Germania, Austria-Ungheria, Russia, Francia, Italia e Turchia partecipano al Congresso di Berlino. I turchi ottomani controllano ancora la “Terra Santa”, ma la Gran Bretagna e i Rothschild vogliono conquistare la Palestina. La Russia è impegnata nella protezione dei cristiani ortodossi in tutta l’Europa meridionale e in Turchia. Prima dell’apertura del Congresso, Disraeli conclude un accordo segreto con la Turchia contro la Russia, in cui la Gran Bretagna manterrà sotto controllo Cipro. Questo dà a Disraeli un vantaggio, portandolo a lanciare minacce di guerra se la Russia non si fosse conformata alle richieste dei turchi, che hanno perso la guerra!

Un altro sporco accordo pre-Congresso è stato siglato tra Disraeli e dall’ex-alleata della Russia, l’Austria-Ungheria. I cristiani slavi ortodossi, inclusi i serbi della Bosnia, sarebbero stati sottoposti al dominio dell’Austria-Ungheria. La Russia e i suoi alleati slavi avevano vinto la guerra contro la Turchia, ora pero` molti di essi dovevaano essere trasferiti dal dominio turco al dominio austro-ungarico. Ciò alimento` il risentimento tra i sudditi slavi dell’Austria-Ungheria, specialmente tra i serbi della Bosnia a cui era vietato unirsi con la nazione indipendente della Serbia. Gli intrighi di corte su tutti i fronti hanno messo un cuneo permanente tra la Russia e l’Austria-Ungheria.

Disraeli ha dominato il Congresso di Berlino e messo in difficolta`, Bismarck. I russi “vittoriosi” non erano contenti dell’accordo, né i loro alleati bulgari, né i serbi che vivevano nella Bosnia austro-ungarica.

GIUGNO 1878: IL GIOCO SPORCO DI DISRAELI FA SCIOGLIERE LA LEGA DEI TRE IMPERATORI

Il cancelliere Bismarck cerco` di impedire che le polemiche progettate da Disraeli vadano a indebolire la Lega dei Tre Imperatori, ma l’umiliazione della Russia per mano di Gran Bretagna, Turchia e Austria-Ungheria era troppo da sopportare. La Russia usci` dalla Lega. Invece di allearsi con la Germania (che Disraeli voleva isolare), la Russia è ora tagliata fuori e posta in una posizione in cui può essere usata contro l’Austria-Ungheria – un classico schema di divisione e conquista.

Le fondamenta della Grande Guerra del 1914-1918 (Prima guerra mondiale) furono poste al Congresso di Berlino, grazie allo sporco lavoro dell’agente globalista-sionista Rothschild Benjamin Disraeli. .
Al suo ritorno in Inghilterra, Disraeli si vanto` con la regina Vittoria di come abbia distrutto la Lega dei Tre Imperatori.

NOVEMBRE 1878: DISRAELI PROVOCA LA RUSSIA INVADENDO IL PACIFICO AFGHANISTAN

Con la Lega dei Tre Imperatori sciolta, Rothschild e Disraeli intensificarono il loro assalto alla Russia. Disraeli complotto` per proiettare il potere britannico lungo il confine asiatico tra la Russia e l’Afghanistan. Il problema era vendere il suo complotto afgano al Parlamento, al pubblico, e ad una regina sciocca che ha stregato e posto alla sua merce`. Due anni prima, l’ingannevole adulatore aveva conferito il titolo di “Imperatrice d’India” alla regina Vittoria.

Disraeli accuso` falsamente la Russia di aver pianificato la conquista dell’India (una colonia britannica) attraverso l’Afghanistan. L’accusa era ridicola. La Russia non aveva intenzione di attaccare l’India e le montagne afgana e himalayane rendono praticamente impossibile la conquista. Per contrastare l’inesistente minaccia russa Disraeli propose un’occupazione britannica dell’Afghanistan. Scrisse a Victoria del suo piano di: “liberare l’Asia centrale dai moscoviti (russi) e portarli nel Mar Caspio”.

L’appello al patriottismo porto` la Gran Bretagna a un’invasione dell’Afghanistan, una campagna che fini` molto male per gli inglesi. Si ritirarono nel 1880 e l’influenza di Disraeli venne finalmente controllata.

Il “Grande Gioco” in Afghanistan sarà giocato di nuovo nel 2001. Invece di una minaccia fittizia contro l’India, saranno gli attacchi orchestrati dal NWO l’11 settembre 2001 e la minaccia fittizia di “Al Qaeda” che verranno usate come scusa per circondare la Russia (e la Cina) attraverso l’Afghanistan e altre nazioni asiatiche.

Il malvagio agente dei Rothschild ha il pieno controllo della sciocca regina. Il fumetto raffigura Disraeli che incorona Victoria come imperatrice indiana

APRILE 1879, DICEMBRE 1879, FEBBRAIO 1880: ALTRI TRE ATTENTATI ALLA VITA DI ALESSANDRO II

La banda oscura del Nuovo Ordine Mondiale è implacabile nella sua ossessione per l’omicidio dello zar Alessandro II. Un tentativo era già fallito nel 1866. Nell’aprile del 1879, un Rosso di nome Alexander Soloviev fa un tentativo sullo Zar a San Pietroburgo.
Nel dicembre dello stesso anno, un gruppo rosso che si autodefinisce “Volontà del popolo” cerca di far saltare in aria lo zar con degli esplosivi.

Due mesi dopo, il terrorista rosso Stephan Khalturin fa esplodere una bomba destinata a uccidere lo Zar ad una cena. Lo zar è in ritardo per la cena, ma altri 11 vennero uccisi e 30 feriti.
Mentre Disraeli dichiara guerra alla Russia sul fronte diplomatico e militare; I folli rivoluzionari rossi dei Rothschild attaccano internamente la Russia dei Romanov.

 

Belluminati: Taco Bell sta “trollando” i cospirazionisti o si tratta di una palese ostentazione degli Illuminati?

Taco Bell ha pubblicato due pubblicita` intitolate “Belluminati” le quali presentano una raccapricciante società segreta e del palese simbolismo illuminato. Si tratta di un brillante esempio di marketing o l’élite sta ostentando il suo potere in piena vista?

Taco Bell è conosciuta soprattutto per il suo cibo pseudo messicano, per essere cheap e per i “potenti” effetti lassativi. In effetti, è il posto migliore per mangiare una deliziosa carne di serie Z condita con “prodotti aromatizzati al formaggio americano”. Ah, le gioie nel sentire lo stomaco brontolare dopo solo pochi morsi di taco al sapore di Doritos – questi disperati appelli dal sistema digestivo – sono segnali premonitori di un imminente sessione in bagno! In effetti, non ci vuole molto perché uno stomaco sano si renda conto che questo afflusso di carne di taco è in realtà velenoso e, nel tentativo di preservare la salute generale, cerca di sbarazzarsene il prima possibile.

Questo lieve inconveniente non impedisce a milioni di clienti di fermarsi al ristorante locale e ordinare un tacos. ¿Por qué?, Ti chiedi? Bene, qui è dove finiscono gli scherzi e le cose diventano reali. Taco Bell non è uno scherzo – fa parte di una gigantesca mega corporazione tentacolare che alimenta gran parte del mondo. E chi la possiede è estremamente potente.

COS’E TACO BELL?

Taco Bell fa parte di Yum! Brands, una mega-corporazione che possiede anche KFC, Pizza Hut e Wingstreet. Nella pagina LinkedIn dell’azienda possiamo leggere:

“Come più grande azienda di ristoranti al mondo, Yum! Brands, Inc. ha oltre 43.500 ristoranti in oltre 135 paesi e territori e oltre 1,5 milioni di associati in tutto il mondo. I marchi dell’azienda – KFC, Pizza Hut e Taco Bell – sono i leader globali delle categorie di prodotti alimentari a base di pollo, pizza e cibo messicano. “

Un banner promozionale di Yum! Brands trovato nella pagina di LinkedIn della società. Dice letteralmente che sta alimentando il mondo.

Stranamente, nel 2011, ho pubblicato un articolo intitolato Consumismo Irrazionale (ovvero le poche multinazionali che sfamano il mondo). In questo ampio articolo, menziono Yum Brands! e la sua ex azienda madre PepsiCo dove elenco l’innumerevole numero di marchi di prodotti alimentari che possiede come Doritos, Quaker, Gatorade, Aquafina e, naturalmente, Pepsi.

Questa immagine è presente nella homepage di Yum! Brands. Occhio che tutto vede = controllato dall’elite

La casa madre di Taco Bell è al 100% di proprietà dell’élite mondiale. I suoi proprietari fanno parte di organizzazioni di élite sovranazionali come la Commissione Trilaterale, il Council on Foreign Relations e il gruppo Bilderberg. Il gigantesco budget, l’influenza politica e il controllo della compagnia sui produttori agricoli fanno sì che diventi uno dei principali responsabili del modo in cui il cibo viene prodotto e del modo in cui le persone vengono nutrite.

“Il grado di concentrazione nel settore dei fast food significa che le aziende possono esercitare un grande controllo sui prezzi di input e output e, quindi, sui profitti. Ad esempio, gli agricoltori e gli allevatori negli Stati Uniti si trovano a ottenere prezzi “del terzo mondo” per i loro prodotti. Questo perché le grandi aziende di trasformazione alimentare possono imporre prezzi bassi ai produttori diretti, perché i sussidi governativi tengono a galla gli agricoltori, e perché una quota crescente del valore totale del cibo non va ai produttori primari, ma agli intermediari e a coloro che processano il cibo. Poiché gli esseri umani tendono a desiderare zucchero, grasso e sale, l’elaborazione “a valore aggiunto” significa essenzialmente l’aggiunta di input poco costosi ma semi-additivi. I profitti di chi processa il cibo aumentano drasticamente man mano che le persone diventano dipendenti a quantità sempre maggiori di cibo ad alto contenuto di “calorie vuote”. (…)

Eppure, americani e europei continuano a mangiare cibo da fast food. Che sia dovuto al fatto che non sono consapevoli dell’impatto dei fast food sulla salute degli esseri umani e sull’ambiente? Questa è forse una delle ragioni, ma qui ce ne sono altre:

  • Il cibo con un sacco di grassi, zucchero, caffeina e sale ha un sapore buono e / o altera gli stati d’animo fino al punto di essere moderatamente additivo.
  • Le abitudini alimentari si formano in giovane età e il marketing e la pubblicità dell’industria del fast food hanno preso di mira i giovani.
  • Le persone con un reddito basso optano spesso per la soluzione economica di un fast food.
  • Il ritmo della vita richiede alle persone di mangiare in fretta.
  • I fast food sono ovunque e spesso monopolizzano determinati spazi come i luoghi sportivi, i benzinai nelle autostrade, le scuole, gli aeroporti e i centri commerciali suburbani.
  • Il flusso della pubblicità dei fast food è inarrestabile.
  • La voglia di cibo e` accentuata dagli antidepressivi, che ora sono ampiamente usati.
  • Il vuoto interiore che accompagna il consumismo può essere comodamente riempito da un onnipresente fast food.

Pertanto, mentre le pubblicita` di Taco Bell prendono in giro le cospirazioni su gruppi di élite che controllano il mondo, i proprietari della società fanno effettivamente parte di un gruppo di élite che controlla il mondo.

BELLUMINATI

Neovitruvian e` in rete da dieci anni. Era online prima che gli “Illuminati” diventassero un meme mainstream ed è ancora qui oggi mentre la tendenza va piano piano svanendo. All’inizio di questo decennio, una generazione di persone ha scoperto che i simboli che li circondano recano effettivamente un profondo significato simbolico e rivelano la vera natura di coloro che sono al potere. Questa verità semplice e verificabile ha portato una nuova era di consapevolezza pubblica e un nuovo gusto per la ricerca in generale e per la ricerca della verità. Naturalmente, l’élite odiava tutto ciò. Non ci volle molto prima che le pedine dei mass media impiastrassero le acque e trasformassero tutte le ricerche concernenti l’élite occulta in una barzelletta. La campagna ha funzionato come pianificato: la parola “Illuminati” (che è stata usata per secoli per descrivere un’effettiva società segreta) è ora automaticamente associata a meme stupide dalla maggior parte delle persone.

Gli spot di Belluminati sono la continuazione di questo sforzo. Le pubblicita` usano fatti reali, simboli e concetti associati con l’élite per trasformarli in uno scherzo mentre vendono spazzatura da $ 1 alle masse. Diamo un’occhiata:

Innanzitutto, il logo Belluminati è il logo Taco Bell all’interno di un triangolo.

Il Logo di Belluminati

Il logo e` reminescente della vecchia teoria secondo cui all’interno della campana vi sia in realtà un occhio rettiliano.

Un vecchio meme sul logo.

La pubblicita` inizia mostrando uno strano vecchio con gli occhi che brillano.

Il vecchio è un transumano – un essere umano fuso con un robot. Il transumanesimo è una parte importante dell’agenda elitaria.

Il transumano analizza la banconota, evidenziando uno schema sopra il sigillo della Federal Reserve. Inoltre, l’occhio di Taco Bell appare sul volto di George Washington.

All’interno, il punto d’incontro dei Belluminati è pieno di figure mascherate e incappucciate, un’allusione ai balli tipo Eyes Wide Shut che l’élite ama ospitare.

La festa sembra un video musicale a tema Illuminati, completo del logo proiettato su un drappo rosso. C’è una persona che indossa una corona di raggi solari (che ricorda l’iconografia esoterica) e, a sinistra, una testa di animale con le corna che ricorda in qualche modo Baphomet. 

Qui, persone misteriose in mantelli rossi osservano un ologramma della terra, implicando che stanno segretamente governando il mondo.

Uno dei principali protagonisti del ballo è un sorprendente dipinto di George Washington che mostra il segno Roc reso popolare da Jay-Z.

Il segno di Roc è stato menzionato molte volte su Neovitruvian in quanto rappresenta un riferimento all’elite occulta.

Jay-Z fa il segno di Roc con l’occhio all’interno del triangolo, formando efficacemente il simbolo degli Illuminati. Roc è l’abbreviazione di Rockefeller – una delle famiglie più importanti dell’élite mondiale.

Il segno appare anche in luoghi strani, non correlati a Roc come questa immagine di Gloria Steinheim in una campagna pro-aborto.

Il segno è noto come Benedizione Sacerdotale delle mani di Kohanim nel giudaismo.

Si potrebbe pensare: “Ahahahah hanno fatto fare il segno di Roc a George Washington che divertimento!”. E` cosi` divertente che mi sono quasi soffocato con il burrito quando ho visto l’immagine. Tuttavia, George Washington era in realtà un massone di alto livello e la maggior parte dell’arte che lo rappresenta è piena di simbolismo massonico.

L’incisione “George Washington come massone” rappresenta il primo presidente degli Stati Uniti circondato da ogni singolo simbolo massonico noto all’uomo.

Anche se il dipinto di Washington è uno scherzo, si avvicina molto alla realta`. Il Presidente era un membro di alto rango di una società segreta prominente e tutta la sua vita e il suo retaggio furono profondamente influenzati dai principi massonici. Un altro elemento che è profondamente influenzato dai principi massonici? Il grande sigillo degli Stati Uniti.

Lo spot mostra la piramide incompiuta sulla banconota da un dollaro, evidenziando ogni passaggio con parole come “tortilla”. L’immagine prende in giro le “teorie” che circondano il numero di gradoni della piramide.

Le persone normali che guardano questa pubblicita` potrebbero pensare “Ahahahah i teorici del complotto e le loro piramidi e gradoni!”. Mentre queste persone traggono le loro informazioni ed educazione dalle pubblicità di Taco Bell, sono stati scritti libri da persone che conoscono questa realta. Manly P. Hall, un massone di 33 ° grado, e prominente occultista descrive cosi il Gran Sigillo degli Stati Uniti:

“Il misticismo europeo non era morto al momento della fondazione degli Stati Uniti d’America.
La mano dei Misteri che ha controllato la creazione del nuovo governo, può ancora essere vista sul Grande Sigillo degli Stati Uniti d ‘America

Il significato del numero mistico 13, che spesso appare sul Gran Sigillo degli Stati Uniti, non è limitato al numero delle colonie originali. L’emblema sacro degli antichi iniziati, qui composto da 13 stelle, appare anche sopra la testa dell’aquila. Il motto, E Pluribus Unum, contiene 13 lettere, così come l’iscrizione, Annuit Coeptis. L ‘”aquila” stringe nel suo artiglio destro un ramo recante 13 foglie e 13 bacche e nel suo artiglio sinistro un fascio di 13 frecce. La facciata della piramide, è composta da 72 pietre disposte su 13 file. “

– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

Ancora una volta, la pubblicita` prende in giro le persone che conoscono la storia degli Illuminati.

CONCLUDENDO

L’obiettivo di ogni persona che fa marketing è creare pubblicita` che diventino virali e che facciano parlare le persone. Taco Bell ovviamente ci è riuscito e, sì, questo articolo si aggiunge alla discussione.

Per anni, c’è stata un’ovvia agenda mediatica atta a screditare tutte le ricerce sugli “Illuminati” e ridicolizzare coloro che ne discutono. Inoltre, c’è un chiaro sforzo per diffondere disinformazione e rendere l’intero argomento confuso. Le pubblciita` di Taco Bell fanno parte di questa agenda. Mescolando insieme vari simboli degli Illuminati con battute legate ai taco, le pubblicità “ritoccano” l’intero soggetto, inducendo le persone normali e inconsapevoli ad associare tutto ciò che è stato descritto nelle pubblicità come pura fantasia.

Inoltre, con il pretesto del ridicolo, le pubblicità espongono realmente le masse a un maggior numero di simbolismi che sono stati evidenziati in questo sito per anni, mettendoli senza vergogna in bella vista e facendoli diventare parte della cultura popolare. In breve, le pubblicità di Taco Bell sono diarrea per la mente.

Fonte

Buon 2018: L’Albero Della Vita

Il 2017 è stato un anno governato dalla politica. Ogni singolo fatto e problema è diventato politico. Le notizie di quest’anno sono state infatti monopolizzate da persone su entrambi i lati di un divario sempre più ampio e divergente, coprendosi le orecchie e urlando su come hanno ragione – e su come l’altra parte sia sbagliata e cattiva.

Sebbene non ci sia nulla di sbagliato nel farsi coinvolgere in politica, essere ossessionati dalle costrizioni sociali può portare a ignorare le verità universali.

Neovitruvian non parla mai di politica. Il suo scopo va ben oltre il tentativo di eleggere un politico. Riguarda l’impatto invisibile della cultura e del simbolismo sulla psiche umana e la consapevolezza che il nostro ambiente attuale è tossico e dannoso per la mente e l’anima.

Dal 2008, ho messo in evidenza i molti modi in cui la cultura popolare è tossica e come si rivolge costantemente ai nostri impulsi più oscuri. Nel 2018 stiamo assistendo alle conseguenze di una simile cultura: una generazione eccessivamente incline all’ansia, alla depressione e al suicidio. Le persone cercano di estraniarsi cosi` tanto dalla realta` che decine di migliaia (solo negli Stati Uniti) stanno morendo per abuso di oppioidi – farmaci creati dalle compagnie farmaceutiche per intorpidire il dolore.

Mentre le celebrità fanno canzoni riguardo l’abuso di sostanze, le persone si stanno letteralmente addormentando fino a morire. La crisi degli oppioidi è di per sé simbolica e, sfortunatamente, illustra perfettamente lo stato mentale della nostra generazione. È sintomatico di un palpabile mal-di-vivere, un malessere dell’anima che ha bisogno di essere guarito. Diversi fattori stanno causando questo clima e la nostra costante esposizione ai media e ai suoi messaggi distorti è una grande parte dell’equazione. Come abbiamo visto quest’anno, i messaggi di film e video musicali, continuano a raggiungere nuovi minimi di depravazione mentre cercano di arrivare ai bambini (piu` piccoli sono meglio e`).

Lo scorso giugno, ho pubblicato un articolo intitolato C’e` qualcosa di terribilmente sbagliato in molti “video per bambini” su YouTube nel quale ho esposto i contenuti inquietanti trovati in “video per bambini” su YouTube. La piattaforma video è stata inondata da migliaia di video indirizzati a bambini pieni di contenuti che sono traumatizzanti, terrificanti, sessuali o totalmente disgustosi. Ancora peggio, alcuni video sono presi di mira da pedofili.

Soprannominato “Elsagate” da alcune comunità online (perché spesso presentano personaggi popolari per bambini come Elsa), questi video raccolgono miliardi di visualizzazioni e rivelano bambini e neonati in atteggiamenti inquietanti.

Fortunatamente, qualcosa di buono è venuto dalla nostra vigilanza collettiva. In risposta allo sdegno, YouTube “ha chiuso più di 270 account e rimosso oltre 150.000 video” dalla piattaforma. YouTube ha anche “rimosso le pubblicita` da quasi 2 milioni di video e oltre 50.000 canali mascherati da contenuti adatti alle famiglie” e “ha disattivato i commenti su oltre 625.000 video presi di mira dai pedofili”.

Mentre questo potrebbe essere un passo nella giusta direzione, il ventre del male e` attivo appena sotto la superficie, sfornando costantemente video di stelle e idoli che promuovono l’autodistruzione. Solo quest’anno abbiamo visto, Selena Gomez (Fetish): Sintomi di una cultura popolare malata, e Illuminati: Lil Uzi Vert in “XO Tour Llif3”/Un nuovo satanista nell’industria musicale

Il simbolismo che viene sottolineato su Neovitruvian è la manifestazione esteriore, facilmente percettibile di una oscura sottocorrente, una filosofia sotterranea che guida le azioni di coloro che detengono il potere. Comprendere questa mentalità – per quanto possa essere perturbante e inquietante – consente di navigare nel mondo con gli occhi veramente aperti.

C’è un processo in movimento e ogni anno è più visibile. In effetti, c’è uno sforzo cosciente e deliberato per allontanare le masse da ciò che è vero e autentico al fine di spostarle in un ambiente creato artificialmente, creato su misura per soffocare lo spirito umano. Più ci allontaniamo dalla verità, dalla salute, dall’equilibrio e dall’armonia, più facile sarà il controllo.

Per questo motivo, è essenziale, più che mai, rimanere radicati e collegati a ciò che la vita è veramente. Dobbiamo riconnetterci con la vita con la V maiuscola. Che cosa è la vita con la V maiuscola vi domanderete? Beh, come te, lo sto ancora scoprendo. Tuttavia, so che, sin dall’alba dei tempi, è stata rappresentata da un simbolo semplice ma potente: un albero.

Immaginate un grande albero, con le massicce radici ancorate saldamente al terreno che è pieno di sostanze nutritive e i suoi rami alti raggiungono i raggi del sole. In tutte le età e in tutte le culture, il simbolo dell’albero rappresenta la Vita … con la V maiuscola.

L’ALBERO DELLA VITA

L’albero della vita può essere trovato nei canoni di innumerevoli religioni e mitologie. È un archetipo secolare che simboleggia la connessione tra la Terra e il cielo.

Si trova nel cristianesimo, ebraismo, islam, induismo e buddismo. L’albero della vita fa anche parte delle mitologie egiziana, persiana, cinese, germanica, celtica, azteca e irochese. In quasi tutti i casi, l’albero è associato alla conoscenza della vita e descritto come una chiave per l’immortalità.

Per esempio, all’inizio della Bibbia, nella Genesi, l’albero della vita è nell’Eden, protetto da due cherubini. Separati dall’albero, Adamo ed Eva si trovarono soggetti alla morte fisica e spirituale.

Un dipinto del XIX secolo raffigurante l’albero della vita nell’Eden custodito da due cherubini.

Alla fine della Bibbia, nell’ApocalisseT, lo stesso albero è menzionato di nuovo: “A chi vince, darò il diritto di mangiare dall’albero della vita, che è nel paradiso di Dio”.

Rappresentazione del 17 ° secolo dell’albero della vita nel palazzo di Shaki Khans, Azerbaijan.

Una rappresentazione dell’albero della vita norvegese Yggdrasil del 1847,

Sebbene ogni cultura abbia una propria elaborata storia che circonda la loro versione dell’Albero della Vita, il messaggio principale è lo stesso: è attraverso l’essenza di questo albero, che è radicato nella vera fonte della vita, che si può davvero prosperare.

Oggi, molti di noi sono completamente disconnessi da quest’albero. E quelli al potere stanno facendo del loro meglio per spingerci il più lontano possibile. Attraverso un’agenda degradante e ripugnante, cercano di disconnetterci dal nucleo di quell’albero e dalla sua saggia essenza vivificante. Vogliono che siamo come foglie secche, distaccate dall’albero e che fluttuano senza meta alla mercè dei venti che scelgono di soffiare contro di noi.

Invece, come un albero, dobbiamo essere saldamente radicati in terreni fatti di valori forti, solida conoscenza e paziente saggezza. Come un albero, dobbiamo raggiungere i cieli e permettere ai nostri frutti di essere maturati dal sole.

Mentre l’Albero della Vita ha un profondo significato spirituale, si possono fare semplici passi per ricollegarsi ad esso. Disconnetti dalla luce ipnotica degli schermi e dai suoni nauseanti dei media. Riconnettiti con la natura, con gli elementi e con la vita sulla terra. Respira l’aria fresca, guarda le stelle e ammira la forza miracolosa che anima tutti gli esseri viventi. Allontanati dal vertiginoso tormento della società e risincronizzati con il ritmo equilibrato della natura. Prenditi del ​​tempo per connetterti veramente con i tuoi cari, con i tuoi vicini e, naturalmente, con te stesso.

Perché, sebbene essere consapevoli dei mali di questo mondo è importantissimo, non dobbiamo permettere a noi stessi di essere consumati da essi. Dobbiamo usare questa conoscenza per identificare ciò che è tossico, non per diventarne ossessinati, focalizzarci chiaramente su ciò che è sano. Sebbene tutti desideriamo cambiare il mondo in meglio, la vera sfida delle nostre vite è cambiare noi stessi, migliorandoci.

Grazie per aver letto i miei articoli, per averli condivisi sul web e per aver contribuito con i vostri pensieri attraverso commenti e messaggi. Oggi più che mai abbiamo bisogno di pensatori indipendenti che facciano affidamento su una solida bussola morale – non un programma predeterminato – per capire il mondo, per parlare, e lottare per ciò che è giusto.

Fonte

Muore a 27 anni, la K-pop star Jonghyun

Jonghyun, il cantante del famoso gruppo K-Pop SHINee, invio` messaggi alla sorella poco prima di morire, dove diceva di essere preoccupato.

Kim Jong-Hyun, meglio conosciuto con il nome d’arte Jonghyun, è stato trovato privo di sensi in un hotel residenziale nell’esclusivo quartiere Gangnam di Seoul il 18 dicembre. Più tardi è stato dichiarato morto in un ospedale vicino. La polizia si è precipitata nell’appartamento di Jonghyun dopo aver ricevuto una chiamata di emergenza da sua sorella, in cui affermava che il fratello le aveva mandato una serie di messaggi preoccupanti.

Secondo i resoconti locali, il messaggio finale di Jonghyun a sua sorella e` stato:

“È stato troppo difficile. Per favore lasciami andare. Dì a tutti che ho avuto un momento difficile. Questo è il mio ultimo addio. “

Gli investigatori hanno trovato bricchette di carbone bruciate in una padella all’interno dell’appartamento di Kim, portandoli a credere che fosse morto per intossicazione da monossido di carbonio.

Jonghyun era una figura di spicco nel K-Pop. È stato il cantante principale del popolare gruppo SHINee (soprannominati i “principi del K-Pop”) per oltre un decennio. Jonghyun si e` quindi lanciato in una carriera da solista nel 2015 e ha pubblicato un libro intitolato Skeleton Flower. L’ultima apparizione pubblica di Kim fu al suo concerto da solista intitolato “Inspired” il 10 dicembre a Seoul.

Nel 2010, ho pubblicato un articolo sul video di Shinee, Lucifer, in cui dimostravo che anche il K-Pop era contaminato dagli Illuminati. La canzone descriveva i cantanti come “sotto l’incantesimo di Lucifero”. Una parte della canzone ha descritto in modo appropriato il destino delle star del K-Pop bloccate in un’industria oppressiva:

Mi sento come se fossi diventato un pagliaccio intrappolato in un castello di vetro

Kim fu costretto a mostrare il segno dell’occhio che tutto vede per tutta la sua carriera, indicando che era a servizio dell’élite occulta. Eccolo sulla copertina di OhBoy! nel 2016.

Jonghyun e il suo intero ex gruppo SHINee mostrano il segno dell’occhio che tutto vede.

Jonghyun è stato messo sotto contratto dalla SM Entertainment, una compagnia coreana che è stata spesso accusata di abusare e sfruttare gli artisti K-Pop. SM Entertainment ha rilasciato una dichiarazione dicendo:

“Siamo la SM Entertainment. Ci dispiace essere portatori di notizie così tragiche e strazianti. Il 18 dicembre, Jonghyun dei SHINee ci ha lasciato all’improvviso. E` stato trovato svenuto in una residenza di Cheongdam-dong, a Seoul. Successivamente e` stato portato in un vicino ospedale, ma e` stato dichiarato morto. La nostra tristezza non può essere paragonata al dolore della sua famiglia, che ha dovuto salutare un figlio e un fratello. Abbiamo tuttavia passato molto tempo con lui, e i membri dei SHINee insieme allo staff di SM Entertainment sono in profonda lutto e shock . Jonghyun amava la musica più di chiunque altro ed era un artista che faceva di tutto per esibirsi al meglio.

Ci spezza il cuore il dover dare questa notizia ai fan che hanno amato così tanto Jonghyun. ‘Si prega di astenersi dal fare congetture o spargere voci cosi che la famiglia del defunto possa onorarlo in pace. ‘Secondo il desiderio della famiglia, i funerali si terranno privatamente solo con i parenti e colleghi di lavoro. ”
– Metro, Jonghyun’s talent agency releases emotional statement as SHINee star dies aged 27

Jonghyun è una delle tante stelle sudcoreane che hanno perso la vita in giovane età. Nel 2009, l’attrice Jang Ja-Yeon si è uccisa impiccandosi. Ha lasciato una nota suicida spiegando come sia stata picchiata e costretta a intrattenere e fare sesso con diversi direttori di programmi, amministratori delegati e dirigenti dei media. Diverse altre celebrità si sono suicidate tra cui il cantante e attore Park Yong Ha, la modella Daul Kim e l’attrice Jeong Da Bin.

La morte di Jonghyun all’età di 27 anni lo rende di diritto il nuovo membro del famigerato Club 27, il gruppo di cantanti che morì alla giovane età di 27 anni. Il Club 27 comprende Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Cobain e Amy Winehouse. Quasi tutti sono morti in circostanze bizzarre.

Fonte

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1971-1980)

1971: L’AGITATORE MARXISTA SAUL ALINSKI PUBBLICA “RULES FOR RADICALS”

Saul Alinsky è un marxista di Chicago che odia l’America, nato da immigrati ebrei russi fuggiti dalle rivolte antisemite e antimarxiste della Russia zarista. Alinsky è il fondatore di una “tattica di agitazione” conosciuta come “organizzazione di comunità”. Alinksy crede che l’America sia troppo forte per essere abbattuta dalla rivoluzione violenta. Invece di inefficaci violenze, Alinsky consiglia ai giovani radicali di diventare attivi nelle loro comunità locali e di infiltrarsi nel sistema politico. Gli organizzatori di comunità sono molto abili nella guerra politica, portano agitazione nei quartieri neri e cercano di sabotare le elezioni.

Il suo classico del 1971, Rules for Radicals, è dedicato a Satana, il primo rivoluzionario secondo Alinsky. RFR sarà una sorta di bibbia per gli agitatori, gli organizzatori di brogli elettorali e gli attivisti liberali. Stabilisce strategie intelligenti per infiltrarsi nel sistema con l’intento di sovvertirlo dall’interno.

Tra i noti devoti di Alinsky ci sono la futura First Lady Hillary Clinton, che ha scritto la sua tesi di laurea sulle idee di Alinksy. Un altro futuro studente delle tattiche di Alinsky è il presidente Barack Obama, che lavorerà effettivamente come “organizzatore di comunità” a Chicago negli anni ’90.

Alinsky insegnò ai radicali marxisti degli anni ’60 come infiltrarsi all’interno delle istituzioni americane. Hillary e Obama hanno entrambi studiato i suoi lavori

DICEMBRE 1970: VIENE FONDATA L’AGENZIA PER LA PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

L’isteria ambientale guidata dai media culmina con l’istituzione di un nuovo dipartimento del governo. L’Agenzia per la protezione dell’ambiente (EPA) avra` a sua disposizione ampi poteri per “proteggere l’ambiente”.

Con il passare dell’anno, regolamentazioni ambientali non necessarie, eccessive e dittatoriali renderanno molte aziende americane incapaci di competere con le controparti straniere. Insieme a pesanti tassazioni e contenziosi frivoli, i regolamenti EPA, spesso basati su “scienza spazzatura”, hanno costretto gli americani a chiudere le loro attivita` o li hanno costretti a trasferirsi all’estero.

Citando la burla del “Global Warming”, l’EPA oggi sta facendo salire le bollette dell’elettricità, erodendo la sovranità nazionale e distruggendo posti di lavoro.

Sotto pressione, il presunto “conservatore” Nixon ha notevolmente ampliato le dimensioni e il potere distruttivo del governo federale.

AGOSTO 1971: NIXON RECIDE OGNI COLLEGAMENTO TRA ORO E DOLLARO

Il presidente Richard Nixon (CFR) sciocco` i conservatori quando porto` gli Stati Uniti completamente fuori dallo Standard Aureo. Prima di questa mossa, il complesso governativo / federale non poteva prendere in prestito o creare nuova valuta “dal nulla” a meno che non avesse una certa porzione di quella quantità di oro in deposito a Fort Knox. Ora che lo standard aureo e` stato eliminato, gli Stati Uniti possono spendere incautamente per poi prendere in prestito denaro contraffatto dalla Federal Reserve di proprietà sionista. Questa è la vera causa dell ‘”inflazione”.

Negli anni successivi, il valore del dollaro diminui`. Quando i partner commerciali stranieri come le nazioni arabe videro che il dollaro ora valeva 35 centesimi, triplicarono il prezzo del petrolio per compensare. Quando i prezzi del gas triplicano da 0,50 cent a gallone a $ 1,50, “le nazioni OPEC” vennero accusate per la recessione inflazionistica.

FEBBRAIO 1972: NIXON VISITA MAO IN CINA/ IL PRESIDENTE AMERICANO PARLA DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Mao non è solo uno dei più grandi assassini di massa nella storia del mondo, la sua banda ha anche assassinato i prigionieri di guerra statunitensi durante la guerra di Corea. Questo non significa nulla per i globalisti del CFR e per l'”anti-comunista” Richard Nixon.

Mao servi` gli obiettivi globalisti consolidando la Cina di Chiang Kai Shek sotto il controllo statale centralizzato. Gli oceani di sangue che ha versato, in questo modo, non riguardarono i globalisti. Era giunto il momento di “aprire” la Cina ad una graduale transizione futura nel Nuovo Ordine Mondiale.

A tal fine, Nixon andra` in Cina come aveva fatto l’anno prima il Segretario di Stato Henry Kissinger (CFR). In un discorso davanti a Mao, Nixon esprime il suo desiderio di “costruire un nuovo ordine mondiale” che includa (intrappoli) la Cina di Mao. Questa visita segna l’inizio della crescita economica della Cina e della sua transizione nella “comunità mondiale”.

Ironia della sorte, entro 30 anni, una Cina post-comunista e più orientata al mercato inizierà a dimostrare tendenze nazionaliste indipendenti – un’offesa intollerabile per i globalisti.

Con le mani sporche del sangue di milioni di persone Mao stringe la mano a Nixon

MAGGIO 1972: IL GOVERNATORE DELL’ALABAMA, WALLANCE SFIDA L’ENSTABLISHMENT

Il governatore George Wallace era candidato con i democratici per la presidenza nel ’64, e di nuovo come candidato al partito nel 1968. Era un populista anti-establishment e segui` la tradizione di Huey Long (assassinato nel 1935 mentre era in procinto di sfidare FDR all’interno del suo stesso partito). Wallace era un nazionalista che voleva vincere la guerra del Vietnam velocemente o ritirarsi totalmente. È anticomunista, si oppone agli aiuti stranieri e si oppone al Globalismo.
Facendo eco a Huey Long, Wallace dichiaro`: “Non c’è minima differenza tra repubblicani e democratici”.

Nel gennaio del 1972, Wallace si dichiaro` nuovamente candidato democratico`, entrando in campo contro i liberali George McGovern e Hubert Humphrey. Nelle elezioni primarie della Florida, Wallace ebbe i voti di ogni singola contea! Per i prossimi quattro mesi, la campagna di Wallace fu un successo. Poi, durante una campagna nel Maryland il 15 maggio, venne colpito da 5 colpi di pistola da “un pistolero solitario” Arthur Bremer. Il governatore Wallace rimane paralizzato e la sua campagna termina, anche se continua a vincere altre due primarie.

Come RFK nel 1968, Wallace è stato ucciso prima che potesse vincere la nomination democratica.

GENNAIO 1973: HENRY KISSINGER TRADISCE L’AMERICA IN VIETNAM/ ABBANDONA I PRIGIONIERI DI GUERRA STATUNITENSI AI COMUNISTI

Negli accordi di pace di Parigi del 1973, gli Stati Uniti accettano di porre fine alla guerra del Vietnam. I negoziatori per i colloqui sono l’agente Rockefeller Henry Kissinger (CFR) per gli Stati Uniti e Le Duc Tho per il Vietnam del nord comunista. Per la gioia dei media statunitensi, Kissinger premia il Vietnam del Nord. Non solo il Nord potra` continuare ad occupare il Sud con le sue truppe ma l’assetto politico postbellico è configurato in modo tale da garantire un dominio comunista del Vietnam del Sud dopo la guerra.

Desideroso di concludere la guerra e vincere il premio Nobel per la pace, il sionista Kissinger rinuncia consapevolmente ai prigionieri di guerra americani ancora detenuti dai comunisti. Kissinger e Le Duc riceveranno entrambi premi Nobel per la pace.

Henry the K “e Comunist Le Duc – Henry è tutto sorrisi mentre tradisce sia i prigionieri di guerra del sud che degli Stati Uniti.

22 GENNAIO 1973: L’AMERICA RENDE LEGALE L’ABORTO

Il complesso globalista / comunista non ha mai avuto alcun riguardo per la vita umana, nata o non nata. Il suo ultimo successo pro-morte / anti-moralità è la decisione della Corte Suprema, che ignora i diritti degli stati, e rende l’aborto legale. Questa decisione ha impoverito la cultura moderna, inaugurando un’era (1973-Presente) in cui donne americane disinformate hanno aborti (40 milioni e passa!)

Ironia della sorte, la querelante nel caso, una donna del Texas di nome Norma McCorvey (soprannominata Jane Roe), negli anni successivi, avrebbe rimpianto la sua decisione di abortire diventando un feroce attivista pro-life.

Anche se il dibattito sull’aborto infuria fino ai giorni nostri, i media globalisti non mostrano MAI al pubblico alcuna immagine di ciò che veramente e` un aborto. Le femministe e i media promuovono il mito secondo il quale un bambino non nato è solo “una massa di cellule”. La maggior parte delle persone a favore dell’aborto, appena vedono immagini o video su cosa sia un aborto, iniziano subito a rivedere la propria posizione. Ecco perché le immagini in cui si illustrano le procedure dell’aborto sono nascoste alla vista pubblica.

La cultura della morte! I media globalisti non ti mostreranno mai che aspetto ha un bambino abortito.

LUGLIO 1973: DAIVD ROCKEFELLER E ZBIGNIEW BREZEZSKI FONDANO LA COMMISSIONE TRILATERALE

La Commissione trilaterale (TC) fu istituita per favorire la cooperazione tra Stati Uniti, Europa e Giappone. Il presidente del CFR David Rockefeller aveva proposto la sua creazione alla riunione del Bilderberg nel 1972. Il professor della Columbia Zbigniew.Brzezinski, organizzo` la TC, reclutando 300 persone tra l’élite della finanza, dell’economia, della politica e dei media.

Il tenente Goldwater accuso` la TC di essere un complotto:

“La Commissione Trilaterale rappresenta uno sforzo abile e coordinato per prendere il controllo e consolidare i centri del potere … Ciò che i trilateralisti intendono è la creazione di un potere economico mondiale superiore ai governi politici degli stati nazionali coinvolti. Come gestori del sistema, governeranno il futuro. “

Larry McDonald, leader del Georgia Congressman e della Birch Society, richiese l’avvio di un’indagine.

GLOBO-DEMONI! I fondatori della Commissione Trilaterale: Z-big, Henry the K e King David Rockefeller. Il logo sembra rappresentare un 6-6-6.

SETTEMBRE 1973: AUGUSTO PINOCHET METTE IN SCENA UN COLPO DI STATO ANTI MARXISTA IN CILE

La “sinistra” comunista è in subbuglio per un colpo di stato anti-marxista in Cile. Il generale Augusto Pinochet ne ha abbastanza del governo socialista “democratico” del marxista Salvador Allende. Prendendo il potere, Pinochet scaccio` la feccia marxista che ha devastato l’economia del Cile. Ridimensiono` il governo, taglio` le tasse e privatizzo` le industrie statali.

Sotto la pressione dalla “comunità mondiale”, l’amato generale lascio` il govrno nel 1990. Come risultato delle sue riforme, il Cile è ancora l’economia più prospera del Sud America. I globalisti non amano essere imbarazzati in questo modo. In Gran Bretagna, per un intervento chirurgico alla schiena, nel 1998, l’85enne Pinochet fu arrestato per “violazioni dei diritti umani” commesse contro i comunisti spagnoli.

Ironicamente, il capo comunista cubano Fidel Castro, i cui plotoni hanno ucciso migliaia di prigionieri e le cui carceri sono famose per torturare i prigionieri politici , è stato premiato in Spagna nello stesso momento in cui venne emesso il mandato per Pinochet. Pinochet fu finalmente rilasciato, ma sarà perseguitato dagli “intellettuali” del Cile fino alla sua morte nel 2006.

1- Euro-globalisti arrestarono Pinochet nel 1998. Morì nel 2006
2- Allende con Castro
3- Il Generale Pinochet ha salvato il Cile

1975: GLI AMERICANI SE NE VANNO DAL VIETNAM CON LA CODA TRA LE GAMBE/ I ROSSI UCCIDONO MILIONI DI PERSONE

L’improvvisa partenza degli USA lasciò gli alleati sud vietnamiti destabilizzati indifesi e nelle mani dei comunisti del Nord. Milioni di pro-americani terrorizzati cercano di scappare su barconi mal ridotti per fuggire dai comunisti che, come al solito, iniziarono ad uccidere, torturare e arrestare i loro nemici.

Destabilizzata, anche la vicina nazione della Cambogia cade al comunismo. Lì, il “Khmer Rouge” uccide 2 milioni di persone (1/3 della popolazione!) Il globalista Henry Kissinger (CFR / TC) – e gli “attivisti pacifisti” amanti del marxismo che hanno così ostacolato lo sforzo bellico americano – non versarono alcuna lacrima.

Spinti in mare dagli amici comunisti di Kissinger, moriranno circa in 200.000.

1973-1975: DUE DIMISSIONI E DUE TENTATI OMICIDI FECERO (QUASI) ELEGGERE NELSON ROCKEFELLER A PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI

L’ambizioso governatore repubblicano Nelson Rockefeller (NY) sognava di essere presidente. I conservatori come Barry Goldwater non permetteranno mai a questo Globalista di vincere la nomination. Tuttavia dopo una serie di eventi bizzarri, stranamente simili alla rapida ascesa di Teddy Roosevelt, “Rocky” arriva letteralmente a pochi passi dal realizzare il suo sogno.

10 ottobre 1973: il vicepresidente conservatore Spiro Agnew è costretto a dimettersi per uno scandalo (spinto dai media) che riguardava un caso di “evasione fiscale”.

12 ottobre 1973: i leader del Congresso democratico costringono il presidente Nixon a selezionare Gerald Ford (TC) come vicepresidente.

9 agosto 1974: il presidente Nixon si dimette per il “Scandalo Watergate” (spinto dai media) Il vicepresidente Ford diventera` presidente.

19 dicembre 1974: con la benedizione del Congresso democratico, Ford sceglie Rockefeller come vicepresidente. I conservatori sono arrabbiati.

1974-1975: Rockefeller e Kissinger provocano divisioni all’interno dell’amministrazione Ford.

5 settembre 1975: la radicale Lynette Fromme punta la pistola contro la testa del presidente Ford, ma viene arrestata da un agente dei servizi segreti prima di poter premere il grilletto.

22 settembre 1975: la radicale Sarah Jane Moore spara a Ford, mancando la testa di soli 6 pollici. Viene affrontata da un presente mentre stava per sparare un secondo colpo.

Ford si candido` alle elezioni nel 1976, ma lascio` Rockefeller fuori dai suoi piani dopo che Goldwater e Ronald Reagan minacciarono di negare il loro supporto.

Ford, il quale presto` servizio nella Warren Commission che copri` l’omicidio di JFK, non voleva fare la stessa fine!

Una serie di eventi molto strani e due radicali squilibrati hanno reso l’elezione di Nelson Rockefeller quasi possibile

1971-1979: IL POPOLARE SHOW DELLA CBS “ALL IN THE FAMILY” FA IL LAVAGGIO DEL CERVELLO AGLI AMERICANI CON PROPAGANDA MARXISTA

Nei giorni precedenti alla TV via Cavo / Satellite, c’erano solo 3 reti (CBS, ABC, NBC) e alcuni canali locali tra cui scegliere. Dal 1971 al 1979, lo spettacolo più quotato (di gran lunga!) e` la sitcom “All in the Family”, prodotta dai sionisti-marxisti Norman Lear e Bud Yorkin.

Ambientato nel Queens, New York nel salotto della famiglia Bunker, ogni episodio contiene discussioni politiche tra Archie (vecchio repubblicano conservatore) e alcuni giovani personaggi liberali (Michael, Gloria, Irene, Lionel, Maude)

Gli argomenti di Archie vengono sempre proposti in un tono rabbioso, buffo e bigotto verso neri, ispanici ed ebrei. I liberali nello show, tuttavia sono sempre raffigurati come intelligenti e “tolleranti”.

Settimana dopo settimana, il massiccio pubblico nazionale non può fare a meno di ridere di Archie, cosi` stupido e arrabbiato.
Nel subconscio della mente pubblica, gli ideali conservatori si associano alla stupidità e all’odio, mentre le opinioni liberali sono associate all’educazione e alla tolleranza.

Nell’ultimo anno del lungo decennio di AITF, Archie “matura” in un uomo più liberale e simpatico, che accetta un socio ebreo e addirittura adotta una figlia ebrea.

Il pubblico di AITF (e altri spettacoli) non poterono rilevare la manipolazione psicologica, ma il ritratto poco lusinghiero che AITF ci propone di Archie, insieme alla sua eventuale redenzione, allontanerà gradualmente milioni di spettatori dal pensiero conservatore, verso una visione più marxista del mondo.

Il severo “conservatore” Archie urla sempre e dice cose stupide. Il suo genero “liberale”, Michael, e` quello cool.

1976-1980: IL DISASTRO DI JIMMY CARTER

A seguito dello scandalo del Water Gate e il discusso perdono di Nixon da parte di Gerald Ford per il suo ruolo nel cover-up, l’elezione del 1976 sarà sicuramente un grande anno per i democratici. Dal nulla, lo sconosciuto Governatore della Georgia venne pubblicizzato dai media democratici. Che storia fantastica! Un umile ex “agricoltore di arachidi” sconvolge l’establishment! …………

Non esattamente. A quanto pare, Jimmy Carter è un membro originale della Commissione Trilaterale. L’elezione del 1976, quindi, vede Gerald Ford (TC) contro Jimmy Carter (TC) – una vittoria per il Nuovo Ordine Mondiale. Dopo la vittoria di Carter, Brzezinski viene nominato Consigliere per la sicurezza nazionale. Nei prossimi 4 anni, “Zbig” e il suo finto burattino “coltivatore di arachidi”:

  1. Tradiranno il governo nicaraguense anticomunista. Risultato: L’anticomunista Anastasio Somosa viene esiliato. Il Nicaragua cade nelle mani dei rossi.
  2. Tradiranno il governo anti-comunista della Rhodesia. Risultato: l’anti-comunista Ian Smith viene espulso. La Rhodesia cade nelle mani del comunista razzista nero Robert Mugabe
  3. Tradiranno i ribelli anticomunisti in Angola. Risultato: il regime comunista angolano è rafforzato ed e` protetto contro le forze ribelli anticomuniste di Jonas Savimbi. (UNITA)

MARZO-MAGGIO 1978:IL PRIMO MINISTRO ITALIANO ALDO MORO VIENE RAPITO E ASSASSINATO

Henry Kissinger è molto arrabbiato con il primo ministro italiano, Aldo Moro. Di sua iniziativa e sfidando i globalisti, Moro sta elaborando un accordo con i comunisti d’Italia. Secondo i termini del “Compendio Storico”, i democristiani di Moro formeranno un governo di coalizione che includerà i comunisti. Indubbiamente ciò porterebbe ad una politica estera più neutrale nei confronti dell’Unione Sovietica.

Non è che Kissinger e i suoi amici globalisti siano “anti-comunisti”. Sono anti-russi. Che sia uno zar come Nicola; o un segretario generale comunista come Breznev; o un libero mercato democratico come Putin; l’obiettivo è sempre lo stesso: soggiogare il continente eurasiatico sotto il controllo del Globalismo.

Ogni leader nazionale che si avvicina troppo alla Russia dovrà quindi essere punito in un modo o nell’altro. Ricordiamo il destino del presidente Lincoln (ucciso), il presidente francese Carnot (ucciso), il presidente Taft (messo fuori servizio).

Il 16 marzo 1978, un’unità che si dice appartenente al gruppo militante comunista noto come le Brigate Rosse blocca il convoglio di due auto che trasporta Moro e lo rapisce, uccidendo le sue cinque guardie del corpo. Due mesi dopo, il primo ministro viene ucciso. La conseguente reazione anticomunista scatena “Il Compromesso Storico” e riporta l’Italia nella sfera della globalizzazione anti-sovietica. L’omicidio di Aldo Moro fu un colpo basso per i comunisti, ma una buona notizia per i globalisti – tutto indica che sia stata la Cia a rapire Moro e dare poi la colpa ai comunisti italiani.

La vedova di Moro racconterà in seguito l’incontro di suo marito con Henry Kissinger e un funzionario dell’intelligence americana non identificato. Avvertirono Moro di non perseguire la strategia di portare il Partito Comunista nel suo gabinetto, dicendogli:

“Devi abbandonare il piano di voler riunire tutte le forze politiche nel tuo governo  … o la pagherai cara”.

Moro fu così scosso dal commento che si ammalò e minacciò di lasciare la politica.

Rapito dalle “Brigate rosse” (CIA) – tenuto in ostaggio per quasi due mesi – assassinato a sangue freddo

OTTOBRE 1979: NASCE IL DIPARTIMENTO DELL’EDUCAZIONE AMERICANO

Il presidente Jimmy Carter fonda il Dipartimento dell’educazione. Per 200 anni, gli americani furono persone ben istruite, senza l’aiuto di una burocrazia federale. Per quale motivo l’America ha improvvisamente bisogno di un nuovo Gabinetto? La risposta si rivelerà negli anni a venire, in quanto il Dipartimento per l’educazione degli Stati Uniti, collegato all’ONU, crescera` forte e potente influenzando ogni livello sociale.

Di conseguenza, i bambini americani oggi non imparano quasi nulla sulle dottrine fondanti dell’America o sulla sua vera storia.
Invece di imparare a pensare in modo critico, i giovani studenti sono alimentati con la forza dalla propaganda globalista e socialista, con favole sul riscaldamento globale, con l’odio per gli ideali americani, con una “educazione sessuale” pornografica e basata sulle gioie dell’omosessualita`. Abbiamo dunque ragazzi stupidi che diventeranno facilmente “cittadini globali” facilmente controllabili.

Il DOE globalista ha deliberatamente distrutto i giovani americani, trasformandoli in adulti non pensanti.

1979: LA NASCITA DEI “NEO CONSERVATORI”/ IL SABOTAGGIO DEI VALORI CONSERVATORI DA PARTE DI EX MARXISTI

Il termine “neoconservatore” ebbe origine nei primi anni ’70 e fiorì nel 1979. I fondatori del neoconservatorismo (neo-con) sono “ex-marxisti” autoproclamati i quali hanno capito il loro errore e sono ora desiderosi di abbracciare il conservatorismo americano.

Il primo grande intellettuale a fare “coming out” come neo-con è Irving Kristol (CFR) – “Il Padrino” dei neo-con. Kristol spiega le sue opinioni in un articolo del 1979 “Confessioni di un autoconsapevole” neoconservatore.

I conservatori creduloni accolgono gli infiltrati neocon a braccia aperte nei loro circoli. Non passerà molto tempo prima che questi sionisti “ex-marxisti” violino il vero conservatorismo. I neocon sono i globalisti che si differenziano dagli altri globalisti “liberali” in un settore chiave. Mentre i globalisti del Bilderberger / TC non hanno un amore o una lealtà speciale per Israele, i neocon-globalisti sono fan di Israele, i primi sionisti.

Questa divisione interna, all’interno della più ampia famiglia criminale del Nuovo Ordine Mondiale è un’estensione della tesi “Sionismo contro Bolscevismo” di Churchill di cui scrisse circa 60 anni prima … Il figlio di Kristol, William Kristol, fonderà il controverso progetto per il New American Century che richiederà una nuova “Pearl Harbor” negli anni successivi.

DICEMBRE 1979: BRZEZINSKI TRASCINA I SOVIETICI NELLA SUA TRAPPOLA AFGHANA

I globalisti hanno a lungo aiutato la diffusione del comunismo per i propri scopi. Il comunismo è uno strumento per rovesciare le nazioni tradizionaliste e del libero mercato. Il piano a lungo termine, tuttavia, è quello di unire le nazioni comuniste in un Nuovo Ordine Mondiale che è un mix di corporativismo e comunismo.

I sovietici a Mosca hanno i loro piani di dominio del mondo, o almeno di influenza mondiale. Ma non possono competere con i globalisti che li hanno creati.

Zbigniew Brzezinski sviluppo` un piano per attirare l’Unione Sovietica in una guerra costosa e destabilizzante in Afghanistan. Nello stesso modo in cui la guerra russo-giapponese indebolì la Russia zarista nel 1905, la trappola afgana di Brzezinski avrebbe indebolito lo stato sovietico.

In un’intervista con una rivista francese, Zbig viene a conoscenza della guerra sovietico-afgana:

Domanda: L’ex direttore della CIA, Robert Gates, ha dichiarato nelle sue memorie [“From the Shadows”], che i servizi di intelligence americani hanno iniziato ad aiutare i mujaheddin in Afghanistan 6 mesi prima dell’intervento sovietico. In quel periodo eri il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Carter. Quindi hai avuto un ruolo in questa faccenda. È corretto?”
Brzezinski: “Sì. Secondo la versione ufficiale della storia, gli aiuti della CIA ai mujahedin iniziarono nel 1980, cioè dopo che l’esercito sovietico invase l’Afghanistan, il 24 dicembre 1979. Ma la realtà, segretamente custodita fino ad ora, è completamente diversa In effetti, era il 3 luglio 1979 quando il presidente Carter firmò la prima direttiva per gli aiuti segreti agli oppositori del regime filo-sovietico a Kabul. E proprio quel giorno, scrissi una nota al presidente in cui gli spiegai che a mio parere questo aiuto avrebbe indotto un intervento militare sovietico “.
Domanda: “Quando i sovietici hanno giustificato il loro intervento affermando che intendevano combattere contro un coinvolgimento segreto degli Stati Uniti in Afghanistan, la gente non li ha creduti, tuttavia c’era una base di verità. ? Non rimpiangi nulla riguardo quelle scelte?”

Brzezinski: “Rimpiangere cosa?” Quell’operazione segreta era un’idea eccellente: ha avuto l’effetto di trascinare i russi nella trappola afgana e pensi che sia pentito?
Il giorno in cui i sovietici varcarono ufficialmente il confine, scrissi al presidente Carter. Ora abbiamo l’opportunità di dare all’URSS la sua guerra del Vietnam. In effetti, per quasi 10 anni, Mosca ha dovuto condurre una guerra insostenibile da parte del governo, un conflitto che ha provocato la demoralizzazione e infine la rottura dell’impero sovietico. “

La trappola afghana di Zbig non riguardava “l’anti-comunismo”. È nata in modo tale che un gruppo di criminali (i globalisti) possa trarre vantaggio da un altro gruppo di criminali (sovietici) e intrappolarli nel futuro governo mondiale.

Brzezinski (sopra) e la CIA armarono combattenti afghani contro i sovietici

NOVEMBRE 1980: CONSERVATORI IN FESTA, REGAN VIENE ELETTO PRESIDENTE

L’ex governatore della California, Ronald Reagan, sconfisse l’ex capo della CIA George HW Bush in un’amara lotta repubblicana. I conservatori speravano che Reagan avrebbe distrutto Jimmy Carter.

Reagan era un sostenitore di Goldwater e un informatore anti-rosso durante i suoi giorni come attore di Hollywood. Durante la sua campagna, sostenne di voler adottare una linea dura contro i sovietici e predico` le virtù del governo limitato, di uno standard aureo, meno spese e tasse. Si impegno` persino a far sì che la Commissione Trilaterale non controllasse la sua amministrazione!

L’ambiente politico tuttavia fara` si che Reagan si circondi di manipolatori TC / CFR, compresa la sua scelta come Vice Presidente – George HW Bush. Con inflazione, tasse e disoccupazione alle stelle, il carismatico Reagan sconfigge facilmente Carter.

Reagan era un uomo onesto che perse il controllo della sua presidenza nei confronti dei globalisti e dei sionisti che erano stati messi tutti intorno a lui.