Archivi Blog

Madonna: Gesu` sarebbe stato favorevole all’aborto

In un’intervista, martedì, con il conduttore televisivo australiano Andrew Denton, la cantante Madonna ha suggerito che Gesù Cristo avrebbe favorito il diritto di una donna di sottoporsi ad un aborto.

Mentre promuoveva il suo recente album Madame X, Madonna ha discusso riguardo la Chiesa cattolica e Papa Francesco. Dopo una battuta di Denton su di lei e il papa, la cantante di Material Girl ha detto che non sarebbe sorpresa se si presentasse l’opportunita`. “Un giorno potrebbe invitarmi. Penso che questo papa potrebbe farlo “, ha detto, prima di elencare ciò che i due avrebbero discusso.

“Parleremo del punto di vista di Gesù sulle donne”, ha riflettuto Madonna. “Cosa pensava veramente sulle donne? Non credi che Gesù sarebbe d’accordo sul fatto che una donna ha il diritto di scegliere cosa fare con il suo corpo? Penso che sarebbe aperto ad avere quella conversazione con me. ”

Nel 2015, Madonna ha affermato che, nonostante sia stata presumibilmente “scomunicata” dalla Chiesa cattolica in numerose occasioni, la possibilità che lei e il papa si incontrassero per parlare di questioni “scottanti” non sarebbe al di fuori del regno delle possibilità. “Sento che questo nuovo papa è piu` disponibile, e penso che potremmo essere in grado di stare insieme e fare due chiacchiere sul sesso”, ha detto la cantante.

Le osservazioni di Madonna arrivano mentre Hollywood sta aumentando la sua campagna di pressione contro gli stati che hanno recentemente approvato leggi severe sull’aborto. I governatori repubblicani in Georgia, nel Mississippi e nell’Ohio hanno firmato regolamentazioni, che salvano i bambini da morte per aborto dopo il rilevamento del battito cardiaco fetale – che si verifica entro sei settimane dalla gravidanza. Il mese scorso, i legislatori del Missouri hanno approvato una legislazione simile, diventando l’ottavo stato a farlo. Lo stesso giorno, la Camera dei rappresentanti del Texas ha approvato una misura volta a vietare a qualsiasi stato o governo locale di utilizzare denaro dei contribuenti per collaborare con le cliniche abortive.

I principali studi di Hollywood si sono uniti a Netflix nelle ultime settimane dicendo che potrebbero cancellare le riprese in Georgia se la legge sull’aborto dello stato entrerà in vigore. Lo stato è noto per i suoi vantaggi fiscali lucrativi per le riprese.

WarnerMedia, NBCUniversal, Sony Pictures Entertainment e Walt Disney Co. hanno seguito l’azione del servizio di streaming all’inizio di questa settimana con una serie di dichiarazioni, rompendo un silenzio di tre settimane da parte dei grandi attori riguardo la legge.

Il CEO della Disney, Bob Iger, ha detto a Reuters che sarebbe difficile continuare le riprese se diventasse legge. Iger ha dichiarato che la società ha ascoltato delle persone che affermano che non lavoreranno piu` se la legge entrerà in vigore.
Molti georgiani, dai politici alle persone che lavorano sui set cinematografici, si preoccupano degli effetti negativi della legge. I legislatori democratici e gli operatori cinematografici locali della Georgia hanno esortato Hollywood a mantenere la produzione nello stato. I boicottaggi, alcuni dicono, non sono la risposta che stanno cercando.

Fonte

“Ave, Satana” preghiera satanica ad un congresso governativo in Alaska

Molti parlamentari hanno abbandonato un incontro del governo in Alaska martedì dopo che un funzionario ha concluso una preghiera pronunciando le parole “Ave Satana”, secondo i resoconti dei media locali.

Il funzionario, Iris Fontana – che è anche un membro del Satanic Temple – ha pronunciato un’invocazione in vista della riunione della Kenai Peninsula Borough, Martedi`

“Lasciamo da parte le nostre differenze, per usare la ragione, la logica, la scienza e la compassione per creare soluzioni per il bene più grande della nostra comunità”, ha detto Fontana. “È fatta. Ave, Satana. Grazie.”

Quasi una dozzina di persone sono uscite in segno di protesta, incluso il sindaco Charlie Pierce. Inoltre, un certo numero di manifestanti si sono riuniti fuori.

Tecnicamente, la preghiera satanica era ammissibile a causa di spinte provenienti dall’American Civil Liberties Union (ACLU) dell’Alaska.

RAPPORTI KSRM:

A ottobre, la Corte suprema dell’Alaska ha stabilito che la precedente politica di preghiera del distretto violava la Costituzione di Stato. La causa è stata intentata dall’American Civil Liberties Union dell’Alaska. La politica precedente consentiva solo a determinati gruppi di utilizzare invocazioni.

Il comune ha poi approvato una risoluzione per modificare la propria politica nella riunione del 20 novembre per ampliare il gruppo di invocazioni idonee a riflettere meglio la diversità delle convinzioni nel distretto.

Uno dei manifestanti è volato dalla Pennsylvania per protestare contro l’invocazione satanica.

“Questi sono solo alcuni dei casi in cui Dio ha sconfitto Satana”, ha detto William Siebenmorgen, secondo KSRM.

“Qualunque siano i risultati del Rally della Riparazione del 18 giugno, Dio sarà soddisfatto delle nostre pubbliche preghiere di riparazione”, ha continuato. “Vogliamo le benedizioni di Dio sull’America, non le maledizioni di Satana. Lucifero è l’eterno perdente. Teniamolo fuori. ”

Il Satanic Temple ha fatto notizia ad aprile dopo che l’IRS ha annunciato di averlo riconosciuto come una “chiesa”, dandogli quindi lo status di esenzione fiscale.

Fonte

Nxivm: Un testimone fa i nomi di vip e politici al poligrafo

Il testimone ha fatto nomi importanti al poligrafo i cui risultati sono stati pubblicati giovedi mattina presto.

Steven D. Hamre, Esaminatore certificato del poligrafo, ha firmato il test. Ben Skemkus, ha fatto alcuni grossi nomi sui partecipanti ad uno degli incontri NXIVM del 2007.

Fonte

Miley Cyrus schiava del controllo mentale in Black Mirror – Non e` finzione

Nell’episodio Black Mirror “Rachel, Jack e Ashley Too”, Miley Cyrus interpreta il ruolo di una pop star sotto controllo mentale con un altrego, che è strettamente controllato e medicato da spietati gestori. Niente di tutto questo è “fantascienza”

Dal 2011, la serie Netflix Black Mirror e` stata seguita da milioni di telespettatori. Mentre la serie è considerata “fantascienza”, i suoi episodi si basano comunque su tendenze e prodotti reali che fanno già parte della società di oggi. Il segreto di Black Mirror: dimostrare chiaramente come siamo ad un passo da un incubo orwelliano.

La quinta stagione della serie e` leggermente diversa: include un episodio un po ‘ insolito, adottando un tono un po’ diverso ed essendo caratterizzato da una star un po ‘ inattesa: Miley Cyrus.

Nell’episodio intitolato Rachel, Jack e Ashley Too, Miley interpreta il ruolo di Ashley O, una pop star estremamente popolare tra i giovani. Scopriamo tuttavia che Ashley O è in realtà una schiava del controllo mentale con un alteregi che è strettamente controllato da una squadra di spietati manipolatori che la tengono sotto farmaci costantemente. Se hai letto altri articoli su questo sito, sai che niente di questo è finzione. Diverse pop star in realtà vivono in questo modo. Compresa Miley Cyrus che è stata una pedina del settore dell’intrattenimento fin da un’età molto giovane.

Da un’attrice bambina della serie Disney Hannah Montana, Miley si è trasformata in una pop star ipersessualizzata quando ha iniziato la sua carriera da solista. Ci sono diversi articoli su NV che spiegano esattamente come Miley è stata utilizzata dall’industria per spingere l’agenda. Il fatto che interpreti questo ruolo in un episodio di Black Mirror è … raccapricciante. Soprattutto se si considerano alcuni eventi nel passato di Miley.

Sebbene Black Mirror descriva una versione del controllo mentale igienizzata e romantica, ci sono diversi elementi di base. Ecco uno sguardo all’episodio.

POP STAR SOTTO CONTROLLO MENTALE

Ashley O nel suo video musicale Head Like a Hole. Il titolo della canzone e` simbolico.

All’inizio dell’episodio, Ashley O viene presentata come una pop star con un “empowerment vibe” che parla costantemente dell’importanza di controllare il proprio destino. Ironia della sorte, non diversamente dalla maggior parte delle pop star, non è “libera” e non ha assolutamente alcun controllo sul proprio destino.

In effetti, tutta la sua vita e la sua carriera sono controllate da sua zia Catherine, che in realtà è il suo gestore MK. Mentre lei si comporta come una figura materna calda e premurosa, Catherine fa sempre in modo che Ashley sia obbediente e produttiva attraverso pesanti interventi farmacologici.

Durante un’intervista, Catherine istruisce Ashley su cosa dire.

Mentre, di fronte alla telecamera, Ashley è divertente e sorride, ci rendiamo subito conto che è fondamentalmente una prigioniera in casa sua e della sua personalità da pop star.

Mentre è nella sua stanza, Ashley scrive segretamente canzoni oscure sulla sua situazione.

Quando Catherine sente Ashley cantare “Animal in a cage” (un modo appropriato di descrivere uno schiavo MK), le chiede se sta prendendo le sue medicine.

Negli articoli precedenti, abbiamo visto come le pop star controllate a volte tentassero di uscire dalla loro programmazionn per scrivere canzoni oneste che descrivono ciò che stanno attraversando. Ad esempio, la canzone di Kesha Dancing With the Devil, che è stata scritta mentre era sotto il controllo del produttore Dr. Luke, parla di come lei “abbia venduto la sua anima” e che “non si può tornare indietro”. Inspiegabilmente, la canzone non è mai stata pubblicata.

In un incontro con il “dottore” di Ashley, Catherine si preoccupa che sua nipote scriva “canzoni che nessuno comprera`”. La conclusione: le sue medicine devono essere cambiate.

Mentre segretamente riprende Ashley, Catherine scopre che non stava prendendo le sue medicine.

Dopo aver scoperto che Ashley voleva più controllo sulla sua vita e carriera, Catherine fa quello che qualsiasi zia premurosa farebbe: la droga abbastanza da metterla in coma.

Mentre Ashley è stata appositamente drogata dal suo gesotre, le notizie riportano che è stata ricoverata in ospedale a causa di una “reazione allergica ai molluschi”.

Una situazione simile è effettivamente accaduta a Miley Cyrus nel 2014

Uno screenshot di un vero notiziario del 2014 in cui Miley Cyrus veniva ricoverata in ospedale a causa di una “reazione allergica”. Miley in realtà ha pubblicato un’immagine sui social media di lei che stava facendo il segno dell’occhio che tutto vede, mentre era in ospedale. Un modo simbolico per dire: “Sono qui perché sono una pedina del settore”.

Ancora più strano: Miley ha filmato un video musicale inquietante MENTRE era ricoverata in ospedale.

Uno screenshot dal video Blonde SuperFreak Steals the Magic Brain raffigurante Miley Cyrus drogata con un sacco di pillole. Le viene anche rubato il cervello da una “superfreak” – una metafora per il controllo mentale. 

Black Mirror sta insinuando che la “reazione allergica” del 2014 di Miley era, in effetti, qualcos’altro?

Le scene sopra ricordano anche la situazione della vita reale di Britney Spears. Come spiegato nel mio articolo sul movimento Free Britney, Britney è stata detenuta con la forza in un centro di salute mentale dopo essersi rifiutata di prendere le sue medicine. La storia fu coperta per la prima volta dai suoi conduttori che sostenevano che stava “prendendosi una pausa a causa della cattiva salute del padre”.

Anche se ospedalizzata, Ashley O è sotto stretto controllo.

Mentre è in ospedale, il personale di “sicurezza” di Ashley impedisce ai medici di controllarla.

Tornata a casa, Ashley viene tenuta in uno stato vegetativo mentre le canzoni vengono “estratte” dai suoi sogni.

Mentre Ashley è in coma, sua zia lancia Ashley Eternal, una versione olografica del cantante, completa di una voce completamente sintetizzata.

Catherine rivela Ashley Eternal.

Anche questa scena non è fantascienza. In realtà e` successa gia` anni fa.

Nel 2014, una versione olografica di Michael Jackson si è esibita ai Billboard Awards. Non sorprendentemente, la performance è stata intrisa di agenda dell’élite occulta.

Fortunatamente per Ashley O, esce dal suo coma ed e` stata in grado di liberarsi dal controllo dei suoi handler. Alcuni critici non hanno approvato il “lieto fine” di questo episodio perché non si adattava alla visione solitamente desolante della serie Black Mirror.

Ma il finale e` stato veramente “felice”?

IL FINALE

Quando Ashley uscì dal suo coma indotto dalla droga, l’episodio si e` trasformato rapidamente in un episodio di Hannah Montana, con Miley Cyrus che scherzava con una versione robotica di se stessa. VIene poi coinvolta in un ridicolo inseguimento da parte della polizia che termina magicamente proprio davanti a Catherine, che stava ancora presentando Ashley Eternal a una folla di persone.

Nel finale surreale dell’episodio, Ashley (che è ancora in camice) esce dall’auto e mostra il dito medio a sua zia (che è ancora sul palco).

Quindi, Catherine si volta direttamente alla telecamera e dice “Oh, Fuck it”.

Cosa significa questo? Di solito, quando un personaggio rompe il quarto muro, significa che trasmette un messaggio specifico.

Durante i titoli di coda, vediamo che la carriera di Ashley ha preso una nuova direzione.

Ashley ha un nuovo look e sound grunge.

A giudicare dalla scena sopra, Ashley sembra finalmente suonare la musica che ama. Per molti, questo è un “lieto fine” che rompe con la tradizione del Black Mirror.

Tuttavia, ci sono alcuni dettagli che devono essere indicati. Innanzitutto, la canzone che esegue è una cover di Head Like a Hole dei Nine Inch Nails’. Anche il suo singolo di successo ascoltato all’inizio dell’episodio era Head Like a Hole. L’unica differenza: questa nuova versione è pop-rock anziché electro-pop. La sua vita ha effettivamente preso una nuova direzione? O è stata semplicemente manipolata?

I fan della “vecchia” Ashley O lasciano il concerto. Immagino che non si relazionassero con la sua “nuova musica”. Sopra di loro, notiamo che Ashley O ha mantenuto il suo nome. Ha solo aggiunto una parolaccia nel mezzo. Così cool…

Considerando questi fatti, uno si può chiedere: Catherine ha detto “F * ck it” perché ha deciso di lasciare andare Ashley? O ha detto “F * ck it”, la trasformero` in un nuovo personaggio (pur mantenendo il controllo su di lei)?

Andando oltre, considerando il finale stravagante dell’episodio, ci si può chiedere: Ashley O ha davvero sognato tutto questo? È ancora in coma?

CONCLUDENDO

Mentre è considerato “fantascienza”, Black Mirror ha conquistato un pubblico accanito grazie al suo fattore “wow, questo potrebbe veramente accadere”. L’episodio Rachel, Jack e Ashley Too non fa eccezione. Come visto sopra, l’episodio rappresenta Miley Cyrus – una vera pop star sotto controllato mentale – come una … pop star sotto controllo mentale. Mentre il vero controllo mentale basato sul trauma è ampiamente diverso da quello che è rappresentato in Black Mirror, il concetto di base di uno schiavo pop star è lì, portando effettivamente questa “teoria della cospirazione” alle masse.

Detto questo, Black Mirror sta tentando di esporre la verità alle masse o la sta normalizzando attraverso la programmazione predittiva? Lo stesso può essere chiesto riguardo all’intera serie: sta avvisando gli spettatori dei pericoli della tecnologia o li sta preparando a ciò che verrà?

Una cosa è certa, tutto cio` che e` prodotto da Netflix è perfettamente in linea con l’agenda delle élite. In questo episodio, hanno usato la loro pedina preferita per mettere in scena la propria schiavitu` per mero intrattenimento.

Fonte

 

Emergenza climatica di lunedi`, espansione del gasdotto di martedi`: L’ipocrisia di Trudeau sui cambiamenti climatici

La finta preoccupazione di Justin Trudeau per l’ambiente è sempre stata ipocrita e duplice – ma c’è qualcosa di particolarmente viscido nel dichiarare un’emergenza climatica lunedì e approvare un’espansione del gasodotto martedì. Lunedì notte, il parlamento canadese ha votato per dichiarare un’emergenza climatica nazionale, definendo il cambiamento climatico una “crisi reale e urgente, guidata dall’attività umana”. Il giorno dopo, il governo Trudeau ha rivelato l’espansione del gasdotto Trans Mountain che distrugge l’ambiente (TMX), dimostrando completa indifferenza nei confronti della mozione presentata dal proprio ministro per l’ambiente.

La cosiddetta mozione di “emergenza climatica” non e` vincolante ed e` priva di significato, ovviamente; i politici spesso si aspettano di essere riconosciuti solo perche` sostengono una determinata causa – come se il solo riconoscere l’esistenza di un problema ,mentre si intraprendono azioni minime per influenzare qualsiasi cambiamento reale, sia in qualche modo degno di ammirazione.

Questa è la seconda volta che il governo liberale di Trudeau ha approvato il gasdotto. La sua precedente approvazione è stata annullata da un tribunale l’anno scorso per non aver preso in considerazione l’impatto ambientale del traffico delle petroliere e le implicazioni per le persone delle Prime Nazioni che vivono sul suo percorso. Il gasdotto triplicherebbe la quantità di petrolio spedito dalle sabbie bituminose dell’Alberta alla costa della British Columbia. I gruppi ambientalisti hanno avvertito di potenziali fuoriuscite di petrolio, aumento delle emissioni di gas serra, problemi con la vita marina già in difficoltà e danni irreversibili alle risorse idriche indigene.

Ma non solo gli attivisti ambientali avvertono di gravi ripercussioni ambientali. Il National Energy Board (NEB) del Canada ha scoperto che l’espansione avrebbe “effetti ambientali avversi significativi” per le balene e le orche gli effetti di eventuali fuoriuscite di petrolio sarebbero  “significativi”.

Nonostante gli effetti negativi, il NEB ha deciso che l’espansione “può essere giustificata” ed è “nell’interesse pubblico”. Hanno riconosciuto che gli innegabili effetti ambientali “hanno gravato pesantemente su di loro nel processo decisionale. In effetti, sembra che stiano davvero perdendoci il sonno. Quale parte della distruzione dell’ambiente e della biodiversità per le generazioni future è nell’interesse pubblico rimane un mistero.

Il governo di Trudeau ha acquistato il gasdotto da Kinder Morgan Canada Ltd per 3,4 miliardi di dollari l’anno scorso e prevede di venderlo dopo il completamento. Trudeau ha cercato di giustificare il progetto avvertendo che i canadesi sono attualmente “prigionieri del mercato americano” e si impegnano a convogliare le tasse dei profitti del progetto verso progetti di energia pulita.

È come “dichiarare guerra al cancro e poi annunciare una campagna per promuovere il fumo”, secondo Patrick McCully, direttore del programma energetico della Rainforest Action Network.

In un altro esempio della sua patetica politica dei gesti, Trudeau ha promesso la scorsa settimana di vietare le materie plastiche monouso “da costa a costa” a partire dal 2021 – un insignificante tokenismo da parte del truffatore canadese, che vuole la plastica fuori dagli oceani, ma non è troppo preoccupato di uccidere la vita marina che vive in loro.

Nel 2015 Trudeau ha conquistato una vittoria schiacciante con un abile branding progressivo, ma da allora ha perso il suo appeal a molti elettori sinceramente progressisti. Si scopre che andare in giro a parlare di “genere umano” e dare discorsi motivazionali alle conferenze sul clima non è in realtà sufficiente per avere il sostegno degli elettori che si preoccupano veramente dei problemi a cui Trudeau fa finta di preoccuparsi. L ‘”uomo della sostanza”, come lo ha descritto uno scrittore della rivista canadese Maclean nel 2015, era solo un altro venditore di fumo.

La politica ambientale era uno dei capisaldi dell’ultima campagna elettorale di Trudeau. Ricordi quando si impegnò a eliminare i sussidi federali per i combustibili fossili? Un rapporto nel 2018 definì il Canada il maggior fornitore di sussidi governativi per la produzione di petrolio e gas nel G7.

Questo è ciò che accade quando le persone si innamorano dell ‘”ambientalismo” di neocons supremamente arroganti come Trudeau e l’altrettanto sconvolgente zar di Francia Emmanuel Macron – due uomini che sono stati salutati dai media liberali occidentali come liberali salvatori e anti-Trump. Negli Stati Uniti, Joe Biden con il suo approccio “di mezzo” ai cambiamenti climatici rientra nella stessa categoria, avendo tutti i tratti distintivi del finto progressista più interessato a raccogliere voti centristi piuttosto che assumere posizioni ferme e di principio su qualsiasi cosa. Mentre si avvicina un’altra elezione canadese, Trudeau ha promesso di praticare “politiche positive”, qualunque cosa significhi.

Fortunatamente, l’approvazione da parte di Trudeau del progetto del gasodotto non significa che l’espansione sia un affare fatto – ancora. Ci sono ancora dei cerchi regolatori per farlo saltare e ambientalisti e gruppi delle Prime Nazioni si stanno preparando a combattere, progettando di montare nuove sfide legali e bloccarne la costruzione ovunque, l’obiettivo è di ritardare il progetto così tanto da farlo diventare un onere finanziario troppo grande.

Justin Trudeau non si preoccupa dei cambiamenti climatici o dell’ambiente. Non gli importa della plastica negli oceani, della vita marina o della protezione della biodiversità. Si preoccupa di proteggere un’immagine di se stesso come un campione ambientale – tuttavia non puoi essere un ambientalista e difendere la costruzione di gasodotti che distruggono l’ambiente.

Proprio come il suo progressismo sfuggente su tutta una serie di altri problemi, l’ambientalismo leggero di Trudeau lo rivela come nient’altro che un prevaricatore esperto nell’arte del doppiogiochismo.

Fonte

Nxivm: I Rainbow Cultural Gardens – Gli asili elitari dove i bambini erano parte di un esperimento

Mentre alcuni sostengono che il DOS fosse un’associazione volontaria di donne e, quindi, non un’operazione illegale, nessuno può sostenere che i bambini di Rainbow Cultural Garden siano stati dei volontari.

Nei Rainbow Gardens, i bambini piccoli venivano accoppiati con “insegnanti” straniere che parlavano con loro in diverse lingue: ad es. Lunedì: cinese, martedì: hindi, mercoledì: spagnolo, giovedì: russo, venerdì: arabo, sabato: francese, domenica: inglese.

Keith Raniere sosteneva che cio` avrebbe aumentato la potenza mentale dei bambini.

Keith Raniere ha chiamato i Rainbow Garden una innovazione scientifica

Il costo per frequentare i corsi di Rainbow Garden può arrivare fino a $ 120.000 all’anno per bambino.

La dichiarazione ufficiale di NXIVM su Rainbow si riferisce a un “risultato” su cui non vorrei contare:

http://www.executivesuccessprograms.com/official-statement/

“Nell’ambito dello sviluppo infantile, NXIVM ha raggiunto un’innovazione scientifica con centinaia di bambini che vivono un’educazione multiculturale, molti dei quali parlano correntemente tra le 7 e le 13 lingue”.

NXIVM e Rainbow non hanno mai dimostrato pubblicamente una singola istanza di un bambino che parla fluentemente sette o più lingue, figuriamoci 13. Il signor Ranière, a proposito, parla solo una lingua: l’inglese.

Alcuni dei bambini Rainbow (questo simbolo viene utilizzato per coprire tutto lo sporco dell’elite a quanto pare n.d.r.) hanno problemi con le loro abilità linguistiche e parlano in un balbettio multi-linguistico. Un bambino che ha trascorso anni ai Rainbow Gardens non riusciva a parlare nessuna lingua straniera all’età di otto anni. Un altro bambino non parlava la sua lingua madre. Chiacchierava in un misto di lingue.

I bambini del Rainbow potrebbero essere stati sottoposti ad un trauma psicologico, in quanto venivano istruiti in più lingue da insegnanti non qualificati in una scuola senza licenza. E sebbene lo Stato di New York abbia saputo di questa operazione illegale per almeno 7 anni, NON HA FATTO NIENTE PER CHIUDERLA!

In base a informazioni e convinzioni:

1. Rainbow opera come centro di educazione della prima infanzia e / o centro di assistenza all’infanzia senza licenza per entrambe le operazioni.

2. Molte delle bambinaie in Rainbow, [chiamate specialiste dello sviluppo multiculturale] provengono da paesi stranieri e sono qui illegalmente.

Cami Fernandez era una immigrata illegale quando il signor Ranière le affidò l’incarico di insegnare ai bambini nei suoi sperimentali Rainbow Gardens.

3. Molte delle bambinaie non avevano il visto per entrare negli Stati Uniti e sono state ospitate illegalmente da NXIVM.

4. Molte delle bambinaie hanno ottenuto visti turistici affermando falsamente che stavano viaggiando negli Stati Uniti per seguire corsi con NXIVM. Una volta negli Stati Uniti, sono diventate bambinaie e venivano pagate sotto banco.

5. Con il vicepresidente delle operazioni di NXIVM, Clare Bronfman, come sponsor, molti altri cittadini stranieri hanno ricevuto il visto di lavoro [visti H1-B]. NXIVM ha affermato che i candidati avrebbero svolto lavori altamente specializzati. Ma dopo che i visti venivano ottenuti, il richiedente si ritrovava a lavorare come bambinaia per 10 dollari all’ora.

Sahajo Haertel-Kozak è diventata una bambinaia arcobaleno. Parlava ai bambini in tedesco.

Alcune donne hanno ricevuto il pagamento specificato nella loro domanda di visto, ma hanno dovuto contraccambiare lavorando per $ 10 / ora per Clare Bronfman, o svolgere lavoro come suo personale domestico.

Sono state mantenute serie multiple di registrazioni contabili per coprire questo schema. Lo schema è così diffuso che ci sono letteralmente dozzine di testimoni.

La bambina di Penelope Cruz è stato arruolato per un breve periodo nell’esperimento Rainbow Cultural Garden. Secondo quanto riferito, e` riuscita a portare via la figlia in tempo.

Tra i ricchi e famosi che hanno iscritto il loro bambino in questa “innovazione scientifica” è l’attrice Penelope Cruz. La schiava del marchio DOS, Michelle Hatchette, stava supervisionando l’esperimento sulla figlia della signora Cruz, che era stata condotta a Miami. Michelle Hatchette è essa stessa una schiava e la suA padrona schiava è Allison Mack.

Secondo quanto riferito, Penelope ha ritirato sua figlia nel periodo giugno-luglio, quando Frank Report pubblicò che la sua “Tata” era uno schiava marchiata a fuoco.

La schiava DOS Michelle Hatchette [a sinistra] è una schiava DOS marchiata a fuoco ed era la tata della figlia di Penelope Cruz.

Altre persone hanno ancora figli in questa operazione sperimentale illegale, per la quale pagano Mr. Raniere. fino a $ 120.000 all’anno, per bambino.

Si ritiene che poco o nulla dei proventi dell’operazione Rainbow Cultural Garden sia mai stato dichiarato sulle dichiarazioni dei redditi. E, secondo i rapporti, nessuna delle bambinaie è mai stato dato il modulo per riportare il reddito guadagnato dall’operazione.

Fonte

L’altrego di Gloria Vanderbilt

Il mio cane Butter è un pastore australiano. Anni fa, stavo visitando una fattoria nel Tennessee. Si stava facendo tardi e scappo` dalla proprietà.

E` corso su per una collina a circa un miglio di distanza e cominciava a radunare le mucche al tramonto. Ne raggruppo` cinque e le riportò di nuovo nella stalla. Si era trasformato in questo strano cane che con diverse tecniche aveva riportato le mucche nella stalla. Era impavido mentre le portava dentro il recinto. Tornò quando ebbe finito e si sedette ai miei piedi. Durante questa performance ho cercato di farlo smettere. Non voleva ascoltare. Butter non era più il mio cane. Era un alter. Le mucche e il tramonto lo avevano triggerato. Ho avuto questo cane per tutta la vita. Ti assicuro che non ha mai imparato a gestire mucche o simili. Diciamo che queste abilità derivano dalla genetica, la scienza tuttavia non ne ha ancora capito l’esatto meccanismo. I geni contengono una varietà di programmi bloccati all’interno di una risonanza morfica. Cose come manierismi ereditari, una ragnatela, o persino un omicidio rituale sono tutti esempi di programmi. In ogni caso, la linea di sangue è il disco rigido.

Una alterazione del controllo mentale è essenzialmente un algoritmo che attraversa il sistema nervoso. Siamo tutti nati con diversi alterego. Come una ragnatela, certe abilità vengono richiamate, non apprese. Queste abilità sono antichi programmi di trauma codificati nella nostra epigenetica. I programmi di modifica vengono installati attraverso i cicli di trauma e sopravvivenza. L’evoluzione stessa è una forma intensa, ma lenta di programmazione basata sul trauma.

Come si fa a modificare? Induci un trauma. Continui a indurre questo finché l’automa non emerge in superficie. Questa è l’essenza della programmazione basata sul trauma. Per preservare un programma traumatico a livello ereditario usi una linea di sangue trasmissibile. Il tipo di sangue Rhesus (Rh-Negativo) è lo strumento migliore per la conservazione ereditaria. Il sangue reale è il sangue programmato che è stato tramandato per secoli. Vere figure storiche come Vlad l’Impalatore furono programmate con una programmazione cannabile. Trasformo` la loro stirpe di sangue rendendola spietata e di successo. Famiglie potenti hanno allevato assassini psicopatici programmati per proteggere la loro eredità. Questo comportamento è emerso come una forma di sopravvivenza elitaria. Le nostre nazioni sono ancora governate da queste stesse famiglie a causa di questa programmazione basata sul trauma. Un alter è uno zombie sotto un antico incantesimo energetico e vibrazionale.

Ci sono tredici Madri Oscure. Gloria Vanderbilt era una di loro. Ne conosceva undici per nome e solo sette di persona. Sognava spesso delle sue Sorelle Oscure: erano sempre disposte a formare un grande cerchio in una grande caverna aperta. Tutte loro erano incinte insieme in un rituale. Stavano donando le loro offerte all’unisono. Gloria era a quattro zampe come un animale. Stava graffiando la sua tovaglia di seta rituale. Come le altre madri, si presenta al centro del cerchio. Sta offrendo il suo dono alla Regina delle Tenebre. Tutte le Madri Oscure stanno avendo le contrazioni all’unisono. I tamburi giganti di pelle taunt umana stanno martellando sullo sfondo. Gloria vuole sapere chi è al centro. Si gira per contemplare il volto della Regina delle Tenebre solo per ritrovarsi sveglia nel suo letto. Si svegliava sempre a questo punto.

Gloria non sapeva che lei era un alterego. Sapeva di avere questi sogni ma si considerava un’artista profondamente spirituale. Aveva tutti i soldi del mondo per convincerla che era dotata. La sua famiglia era la prescelta. Credeva che il suo scopo fosse quello di condividere la sua visione artistica del modello e della forma. Lei era un trendsetter. Gloria non ha mai considerato di uccidere ritualisticamente uno dei suoi figli. Proprio come il mio cane Butter, era stata programmata molto tempo fa. Tutto ciò di cui aveva bisogno era il trigger giusto e il programma di trauma conosciuto come Dark Mother si sarebbe attivato.

Gloria non riusciva ad avere pace all’interno di una solida macchia di colore. Qualsiasi forma di quiete o serenità la faceva impazzire dalla rabbia. Ogni superficie della sua vita doveva essere frastagliata e segmentata con un disegno. Il DNA di Gloria stava vibrando da secoli di traumi programmati. Era un calderone di pazzia alimentato dalle trappole della dinastia e della dopamina.

L’omicidio rituale satanico di Carter Vanderbilt Cooper iniziò un pomeriggio mentre stava facendo un sonnellino. Gloria apre la pagina 25 del suo The New Yorker Magazine e legge il trigger di attivazione. Era una singola frase tratta da una storia chiamata White Angel. Era il 22 luglio, festa della Maddalena. Le sue pupille si erano dilatate in dischi neri infossati. Gloria appoggio` un dito nella rivista e si disse che doveva condividerla con Carter. Era tornato a casa per piangere la recente perdita di una ragazza. Gloria trovò Carter sul letto nella stanza del fratello maggiore. “Mi piacerebbe leggerti questa storia ‘” disse, mentre sedeva tranquillamente accanto a lui. Carter notò qualcosa di diverso in sua madre, ma lei lo interruppe dicendo: “Ti sentirai meglio.” Aprì la rivista e iniziò a leggere la storia dell’Angelo Bianco.

Carter aveva sentito la stessa storia da ragazzo. Non se lo ricordava però. Non ancora. Era una storia di due fratelli, un atto sessuale voyeuristico tra di loro, una dose di L.S.D., e termina con uno di loro morente dopo aver fatto irruzione attraverso una vetrata. Carter ascoltò la sua madre oscura leggergli il trigger. Le pupille di Carter si dilatarono e il suo alter si attivo. Costrinse se stesso a buttarsi dalla finestra. del loro appartamento al quattordicesimo piano mettendosi a cavalcioni sopra la ringhiera. Si rivolse a sua madre e gridò: "Fanculo! ... Provero ancora qualcosa? “Carter si lasciò andare e cadde morendo. Il rituale della Madre oscura era finito. Il programma era terminato.

Gloria non ha registrato la sua caduta. Aveva già preso in mano il telefono e stava digitando un numero di telefono. Si bloccò e riattaccò velocemente. Rimase semplicemente lì, nella stessa stanza. La calma del suo alter era ancora presente nel suo corpo. Decise che era ora di ridecorare. Scosse bruscamente la testa per resettare. Digitò di nuovo il numero dell’atrio dell’edificio. Le sue dita stavano tremando. Presto sentirà il peso della morte di suo figlio. Ma solo in piccola parte.

Gloria Vanderbilt era un alterego creato dalla sua linea di sangue. La sua intera vita era dedicata a gestire questo programma traumatico. Queste persone con alterego generazionali nascono malati di mente.  Per servire la famiglia, ognuno di loro deve essere vuoto dentro. Satana è una macchina vacua, non una coscienza. La madre oscura, Gloria Vanderbilt, ha rafforzato la programmazione della sua linea di sangue con un’altra generazione di traumi.

Fonte

The People Of The Lie

Il figlio sopravvissuto della Vanderbilt e Anderson Cooper, il quale all’universita` (Yale) era un membro di una societa` segreta chiamata “Manuscript Society” e ha lavorato per la Cia e nello specifico all’operazione Mockingbird atta a diffondere disinformazione tramite i mainstream media

 

Il sangue dei giovani come soluzione all’invecchiamento

L’invecchiamento non e` un argomento che viene affrontato positivamente dalla maggior parte delle persone, tuttavia una nuova ricerca sui topi suggerisce che un integratore di proteine ​​potrebbe essere disponibile un giorno per gli esseri umani il quale ritarderebbe l’invecchiamento migliorando la salute e aggiungendo anni alle nostre vite.

È comunemente noto tra coloro che cercano l’equivalente scientifico della “fontana della giovinezza” che subire trasfusioni di sangue da individui più giovani potrebbe essere la chiave per rallentare il processo di invecchiamento e mantenere i nostri corpi e il cervello in perfetta forma. Gli scienziati della Scuola di Medicina dell’Università di Washington volevano sapere in che modo i topi più anziani avrebbero reagito a una proteina specifica trovata in abbondanza nel sangue dei topi più giovani. I risultati suggeriscono che dare questo integratore di enzimi del sangue ai topi più anziani può rallentare gli effetti dell’invecchiamento e prolungare la durata della vita dei topi più anziani di circa il 16%.

I ricercatori hanno rivolto la loro attenzione alla proteina eNAMPT, che è fondamentale per la capacità del corpo di produrre il “carburante”, noto come NAD, che impedisce l’invecchiamento. L’ipotalamo è simile al “centro di controllo per l’invecchiamento”, ma ha bisogno che eNAMPT funzioni in modo efficiente, dicono gli scienziati. Quando abbiamo livelli più bassi della potente proteina nel sangue, l’ipotalamo perde efficenza quando viene creato meno NAD e la durata della vita diminuisce.

In studi precedenti sull’invecchiamento, i ricercatori hanno utilizzato trasfusioni di sangue intero da topi giovani a vecchi. Quindi gli autori si sono chiesti: cosa accadrebbe se si manipolano soli i livelli di eNAMPT nei topi?

Sono rimasti sorpresi ed euforici dalle loro scoperte: i topi più anziani che hanno ricevuto la proteina da topi più giovani hanno avuto un declino più lento della salute, compresi meno problemi come perdita della vista, aumento di peso, problemi di mobilità o carenze cognitive.

“Abbiamo trovato un percorso completamente nuovo verso un’invecchiamento che garantisce anche una buona salute”, afferma l’autore senior Dr. Shin-ichiro Imai, professore di biologia dello sviluppo, in un comunicato stampa a Washington. “Possiamo prendere eNAMPT dal sangue di giovani topi e darlo a topi più anziani e vedere che i topi più anziani mostrano miglioramenti marcati in termini di salute – inclusa una maggiore attività fisica e un sonno migliore – è notevole.

Inoltre, un gruppo di controllo che ha ricevuto una soluzione salina è morto prima o a circa 2,4 anni di età. Ma i topi a cui è stato somministrato eNAMPT hanno generalmente vissuto per circa 2,8 anni. Un topo era, infatti, ancora vivo al momento della pubblicazione dello studio.

“Siamo rimasti sorpresi dalle drammatiche differenze tra i topi vecchi che hanno ricevuto l’eNAMPT dai topi giovani e tra i topi vecchi che hanno ricevuto la soluzione salina come controllo”, dice Imai. “Questi sono vecchi topi senza particolari modificazioni genetiche, a cui e` stato somministrato eNAMPT: i loro comportamenti, i modelli di sonno e l’aspetto fisico – il pelo più spesso e più lucido, ad esempio – assomigliano a quelli dei topi giovani”.

Imai e il suo team hanno anche scoperto che i livelli di NAD nel corpo possono essere potenziati con le dosi della molecola NMN, che è prodotta da eNAMPT. Notano che NMN è attualmente testato negli esseri umani.

“Riteniamo che il corpo disponga di così tanti sistemi ridondanti per mantenere i livelli NAD adeguati”, afferma Imai. Poiché sappiamo che il NAD inevitabilmente diminuisce con l’età, nei vermi, nei moscerini della frutta, nei topi o nelle persone, molti ricercatori sono interessati a trovare interventi anti-invecchiamento che potrebbero mantenere normali i livelli NAD quando invecchiamo. ”

Gli autori non sono sicuri se eNAMPT aumentera` la durata della vita negli esseri umani, ma dicono che la correlazione dovrebbe essere valutata in studi futuri per confermare il suo utilizzo come farmaco anti invecchiamento.

Fonte

Nxivm – Keith Raniere: “Alcuni bambini sono felici di fare sesso con gli adulti”

Keith Raniere insegnava ai piu` importanti discepoli di NXIVM che alcuni bambini piccoli sono “perfettamente felici” nell’avere esperienze sessuali con adulti e che è “la società” che lo considera un abuso, secondo un video mostrato venerdì al processo.

Raniere, 58 anni, sostenva anche “precetti” che affermano che molte donne sentivano “una inaspettata esperienza di libertà durante lo stupro”.

L’uomo noto come “Vanguard” affermava con sicurezza che gli standard che definiscono l’abuso – e l’abuso sessuale dei bambini – variano molto a seconda di dove e quando si vive. Esistono diverse eta` del consenso, a New York e` 17 anni.

“In alcuni stati, è 17 anni, in altre parti del mondo e` 12”, ha detto Raniere con la barba lunga, vestito con una giacca nera, ad un gruppo di accoliti inclusa l’attrice Allison Mack, un membro di spicco del suo club segreto “padrone / schiavo” all’interno di NXIVM.

“Quello che e` considerato abuso in un posto non lo e` in un altro. E di che cosa si tratta veramente?” Chiedeva Ranière. “E` da considerarsi persona un individuo adulto o anche un bambino? Coloro che consideriamo persone adulte hanno forse un certo tipo di cognizione, o moralità particolari per fare una tale scelta?”

Le osservazioni di Raniere, eseguite durante la testimonianza dell’agente dell’FBI Michael Weginer, rappresentano l’ultima prova che i pubblici ministeri hanno presentato durante il processo al co-fondatore di NXIVM nel tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Brooklyn.

I commenti della difesa sulla pedofilia e sullo stupro potrebbero costituire un potente punto esclamativo in un caso in cui i pubblici ministeri hanno dipinto Raniere come un narcisista e un predatore sessuale.

Durante lo scambio di video-chat, Ranière ha proclamato che molte persone che “urlano all’abuso” non capiscono di cosa stanno parlando. Ha suggerito che solo perché le norme classificano qualcosa come abuso non significa che sia un abuso.

“Abusano dell’abuso”, ha detto.

Ranière ha parlato autorevolmente sul tema dell’abuso sessuale.

“Spesso quando consigli persone che erano, per esempio, figli di ciò che chiamiamo abuso … alcuni bambini piccoli sono perfettamente contenti”, ha detto Raniere, “finché non scoprono cosa è successo più tardi nella vita e poi c’e` la società che abusa di loro ben piu` che i genitori perché nelle società del passato, come a Roma o in qualsiasi altro luogo, gli standard erano estremamente diversi, ma noi non siamo a Roma e dovremmo saperlo. ”

Procuratori e testimoni affermano che il guru dell’auto-aiuto ha avuto una relazione sessuale con una ragazza messicana di 15 anni e ha conservato immagini pornografiche di lei in una casa a schiera su Hale Drive.

Durante il controinterrogatorio, Marc Agnifilo, procuratore di Raniere, ha osservato nel suo interrogatorio che i commenti sullo stupro e l’abuso sessuale erano una parte minuscola del curriculum generale di NXIVM.

Il venerdì precedente, il giudice Nicholas Garaufis ha programmato gli argomenti di chiusura per lunedì, che segneranno l’inizio della settima settimana del processo.

L’assistente procuratore statunitense Moira Penza ha anche mostrato un video del presidente della NXIVM, Nancy Salzman, durante un incontro presso l’ex ristorante Apropos su Halfmoon. Nel video, Salzman ha ripetuto ciò che Ranière aveva precedentemente affermato. Salzman ha fatto le osservazioni durante un incontro di Jity, un gruppo di donne all’interno di NXIVM.

Salzman, che si è dichiarata colpevole a marzo di reati federali connessi alle indagini federali di NXIVM, ha suggerito che la colpa nei casi di abusi sessuali su minori dovrebbe, in alcuni casi, dovrebbe essere qualcosa su cui gli studenti NXIVM “dovrebbero riflettere”

Penza ha mostrato un documento di NXIVM descritto come “The Human Experience”.
“Se qualcuno viene da un paese in cui gli adulti stimolano per via orale i bambini e scoprono che, secondo la cultura americana, sono stati abusati.” Di chi e` l’abuso? ” ci si chiedeva nel documento.

“L’aggressore è la nostra cultura, la nostra società”, la risposta.

Raniere è accusato di racket, traffico sessuale, lavoro forzato e cospirazione. Le accuse di racket includono atti di possesso di pornografia infantile, sfruttamento sessuale di un bambino, estorsione, furto d’identità e frode.

Oltre al video, Penza ha mostrato ai giurati una copia della biografia di Raniere dal sito web di NXIVM ormai chiuso. Descriveva Ranière come uno studente prodigio e specialista di tre materie al Rensselaer Polytechnic Institute di Troy.

Il pubblico ministero ha poi mostrato copie dei voti di Raniere che mostravano una media di 2,26 punti (uno studente da C) che ha fallito il test in fisiologia generale, meccanica quantistica e fisica teorica, è stato messo in libertà vigilata e ha affrontato il licenziamento accademico nel 1988.

Fonte

HBO: La nuova serie “Euphoria” promuove abusi sessuali su minori e il degrado adolescenziale

Trenta peni in un episodio? La nuova serie di Zendaya, piena di nudità, violenza e uso di droghe tra i giovani, è talmente estrema che una star se ne e` andata dallo show prima di finire le riprese, ma la rete spera che l’autenticità aiuti lo spettacolo a sfondare: “Non è sensazionale essere sensazionali”.

Il 16 giugno, i navigatori televisivi occasionali potrebbero rimanere sorpresi se controllano cosa c’è nel canale HBO: un pene eretto. E ‘ solo uno dei tanti elementi stonati di Euphoria, il nuovo dramma per ragazzi che offre forse la più inflessibile, per non dire esplicita, interpretazione dell’adolescenza moderna.

I genitali maschili nel pilota non sono attaccati a nessuno dei cast formato in gran parte da 20enni. Invece, è dell’attore Eric Dane, che commette uno stupro legale con una trans di 17 anni (la nuova arrivata Hunter Schafer, 20 anni). Anche se nella sequenza viene usata una protesi, è comunque probabile che sconvolga la maggior parte del pubblico – così come una manciata di altre scene grafiche del pilota, da un’overdose di droga della star Zendaya, 22 anni, ad una scena di sesso tra adolescenti che si soffocano. In un singolo episodio e` possibile contare 40 peni.

“Ci saranno genitori che andranno completamente fuori di testa”, dice il creatore di Euphoria Sam Levinson, 34 anni, figlio del regista Barry Levinson, che ha scritto tutti gli otto episodi basati sulle sue lotte passate con la dipendenza. È per queste e altre ragioni che l’ex presidente della HBO, Richard Plepler, avrebbe detto spesso alle persone che la serie rende il dramma suicida di Netflix 13 Reasons Why come un cartone animato per bambini. “È una buona idea di quanto sia difficile crescere in questo periodo”, afferma l’attrice Mauele Apatow, 21 anni, che spera che i suoi genitori, Judd Apatow e Leslie Mann, guardino la serie prodotta da Drake. Aggiunge il presidente della programmazione HBO Casey Bloys: “Non stiamo cercando di creare un nuovo Gossip Girl”.

Lo spettacolo arriva anche con implicazioni commerciali. Tra il movimento #MeToo e una rivalutazione dei costumi sessuali e della politica nell’era digitale, HBO sta cercando di creare fermento nelle nuove generazioni.

Anche se Euphoria non è in grado di riempire i vuoti di Game of Thrones nella rete – “Non è per tutti” – inevitabilmente farà parlare la gente. Tuttavia, “Non è sensazionale essere sensazionali”, afferma Bloys, sottolineando che il punto dello show è quello di esporre un pubblico adulto alle sfide della crescita nel 2019, e che molte delle scene provengono direttamente dalla vita di Levinson. “Può sembrare una spinta al limite, come l’idea di metterli in TV, ma qualcuno li ha vissuti”.

Il materiale era troppo pesante per uno degli attori principali. Durante le riprese del pilot, l’attore Brian “Astro” Bradley, 22 anni, un ex concorrente e rapper di X Factor scritturato con l’etichetta di Nas, se ne e` andato dallo show. I dettagli che circondano la sua uscita sono ferocemente sorvegliati, ma fonti dicono che Bradley era a disagio nel girare scene che non erano nel copione originale del pilota e ha suggerito che il suo personaggio avrebbe sperimentato l’omosessualità negli episodi futuri. Dopo una lunga serie di contrasti con i produttori, HBO interviene e sostituisce Bradley con Algee Smith di The Hate U Give. Hanno ripreso le sue parti nel pilot, tra cui un’intensa scena di sesso con l’attrice ventunenne Sydney Sweeney, la quale afferma, “Diciamo che sono molto contento che Algee interpreti il ​​personaggio.”

Nonostante l’entusiasmo di HBO per contenuti autentici e edgy, la rete ha i suoi limiti. Secondo Levinson e Zendaya, i dirigenti hanno respinto due scene. Una e` stata lo shot di apertura, che nella versione finale inizia con il personaggio di Zendaya che narra della sua nascita. “Sono stata ripetutamente schiacciata più e più volte dalla crudele cervice di mia madre”, dice mentre una clip in CGI di se stessa da bambina viene mostrata sullo schermo. Ma Levinson in realtà voleva iniziare con un dolly shot con le luci nella stanza dell’ospedale, mentre inseguiva un dottore e andava dritto tra le gambe di sua madre e dentro la sua vagina. “Erano tipo, ‘Nah, non puoi iniziare in questo modo'”, dice Levinson. “Ho pensato, ‘E’ una battaglia che non ho bisogno di combattere in questo momento. ‘” Avevano già girato la scena, però, e l’attrice Nika King, che interpreta la madre di Zendaya nello show, dice che hanno impiegato un’altra attrice per ritrarre la parte più intima.

La rete ha anche espresso la preoccupazione per una scena del secondo episodio con dozzine di ragazzi liceali nudi in quello che Levinson aveva inteso come omaggio alla famosa scena degli spogliatoi di Carrie. Ciò che lvedremo è una versione ridotta dello scatto originale, che includeva piu` di 80 peni, dice. Ciò potrebbe non reggere il confronto con alcuni spettatori, poiché il presidente del Parents Television Council Tim Winter sostiene che la serie “sembra esplicitamente, intenzionata, a commercializzare contenuti per adulti estremamente grafici – sesso, violenza, oscenità e uso di droga – per adolescenti e preadolescenti”.

Ciò che è rimasto nella serie è un montaggio ironico in cui Zendaya decostruisce l’arte di una foto di un pene. “Possiamo farla franca con la commedia”, dice la star, che era alla ricerca di un ruolo importante che avrebbe segnato la sua transizione da Disney Channel a attrice adulta. “Ho fatto solo film per famiglie, quindi tutti mi vedono in un certo modo e non presumono che io possa fare [una parte come questa] – o che io voglia.”

“E ‘stato davvero difficile per me, capire se volevo essere nuda o no”, dice l’attrice Alexa Demie, 24 anni, che alla fine ha deciso che le andava bene mostrare i seni in una scena non sessuale.

Fonte