Archivi Blog

Le origini e il significato occulto dell’occhio che tutto vede

Perché ci sono così tante foto di celebrità che nascondono un occhio? Non è sicuramente casuale. In effetti, il simbolo dell’occhio che tutto vede ha un significato profondo e sembra essere importante per i poteri che sono. Questo articolo esamina le origini e il significato dell’onnipresente occhio che tutto vede.

Il simbolo dell’occhio che tutto vede è uno dei temi più ricorrenti su Neovitruvian perché è anche uno dei temi più ricorrenti nei mass media. Nel corso degli anni, questo sito ha messo in luce centinaia e centinaia di casi in cui artisti, modelli, personaggi famosi, politici e personaggi pubblici hanno nascosto nelle loro immagini pubbliche, un occhio.

Il simbolo è ovunque: nei video musicali, sulle copertine delle riviste, sui poster dei film, nella pubblicità e così via. Il numero totale di queste immagini è semplicemente sconcertante. Considerando questi fatti, l’ossessivo ripetersi del simbolo dell’occhio che tutto vede semplicemente non può essere il risultato di una coincidenza. In effetti, c’è un chiaro sforzo perche` questo simbolo venga visualizzato ovunque.

Perché questo simbolo è ovunque e cosa significa? Ecco uno sguardo al simbolo trascendentale e senza tempo dell’occhio.

UN SIMBOLO ARCHETIPICO

Un amuleto turco “nazar” usato per respingere le maledizioni e il “malocchio”. Possiamo trovare oggetti e nozioni simili in Portogallo, Brasile, Armenia, Azerbaijan, Albania, Algeria, Tunisia, Libano, Turchia, Grecia, Israele, Egitto, Arabia Saudita, Giordania, Bangladesh, Iran, Iraq, Pakistan, parti dell’India del Nord, Palestina, Marocco, Spagna meridionale, Italia, Malta, Romania, Balcani, Levante, Afghanistan, Siria e Messico.

L’occhio umano è stato usato come simbolo sin dall’alba della civiltà. Può essere trovato attraverso tutte le età e civiltà. Carl Jung identificò l’occhio come un classico “simbolo archetipico” – un’immagine che è incorporata nell’inconscio collettivo dell’umanità. Secondo la sua teoria, gli umani rispondono istintivamente ai simboli archetipici e inconsciamente assegnano loro un significato specifico.

“Gli occhi sono probabilmente l’organo sensoriale simbolico più importante. Possono rappresentare la chiaroveggenza, l’onniscienza e / o una porta nell’anima. Altre qualità a cui gli occhi sono comunemente associati sono: intelligenza, luce, vigilanza, coscienza morale e verità. Guardare qualcuno negli occhi è un’usanza occidentale che suggerisce onestà. Detto questo, coprirsi gli occhi, indossare occhiali da sole, ecc. Può significare mistero, non vedere completamente la verita` o l’inganno. L’occhio spesso significa giudizio e autorità. ”
– Dictionnary of Symbolism, Università del Michigan

In quasi tutte le culture, il simbolo dell’occhio è associato a concetti spirituali quali la divinità (l’occhio della Provvidenza), l’illuminazione spirituale (il terzo occhio) e la magia (l’occhio diabolico).

“L’occhio simboleggia il vedere e la luce, e quindi la coscienza stessa. L’occhio è la parte di noi che vede l’universo e vede il nostro posto in esso. È conoscenza, consapevolezza e saggezza. L’occhio prende la luce, la pura energia dell’universo e la presenta allo spirito interiore. È la porta, anzi la vera unione, tra il sé e il cosmo. ”
– Peter Patrick Barreda, Archetype of Wholeness – Jung e il Mandala

Nella Bibbia, Gesù si riferiva all’occhio come alla “lampada del corpo”.

“L’occhio è la lampada del corpo; quindi se il tuo occhio è puro, tutto il tuo corpo sarà illuminato. Ma se il tuo occhio è viziato, tutto il tuo corpo sarà pieno di tenebre. Se poi la luce che è in te è tenebra, quanto sara` grande l’oscurità! ”
– Matteo 6: 22-23

Sin dagli albori dell’umanità, il simbolo dell’occhio ha una dimensione mistica e spirituale assegnata ad esso. Come dice il detto popolare: gli occhi sono le finestre dell’anima.

Per questo motivo, il simbolo dell’occhio è particolarmente importante nei circoli occulti e nelle scuole del mistero.

DIO DEL SOLE

Sin dagli albori della civiltà, il simbolo dell’occhio e del sole (noto come “l’occhio nel cielo”) sono associati alla divinità. Nell’antico Egitto, i simboli di Wadjet, Occhio di Horus e Occhio di Ra sono tutti associati al dio solare.

Una rappresentazione classica dell’occhio egiziano.

“Il primo dio del sole si chiamava Horus, ma non era solo associato al sole. Quando Ra ha assunto il titolo di dio del sole, era anche conosciuto come “Ra-Horakhty o Ra, che è Horus dei 2 orizzonti”.

Fu in una battaglia con Set che Horus perse l’uso di un occhio. Thoth lo ripristinò, quando questo avvenne Horus fu chiamato anche Wadjet.
– Ancient Pages, Eye Of Horus – Powerful, Ancient Egyptian Symbol With Deep Meaning

Poiché il simbolo dell’occhio è associato al sole – un collegamento con la divinità – l’occhio esoterico ha una qualità peculiare: è “onniveggente”. L’archetipo del dio sole con un occhio solo può essere trovato in altre culture antiche.

In Persia, Ahura Mazda era considerato il creatore della Terra, dei cieli e dell’umanità, nonché la fonte di ogni bene e felicità sulla terra. Si diceva che avesse “il sole come occhio”.

Anche il dio supremo Ahura Mazda ha un occhio solo, oppure si dice che “con i suoi occhi, ovvero il sole, la luna e le stelle, vede tutto “.
– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

Nella mitologia norrena, Odino era conosciuto come il “Padre”. Era rappresentato come un vecchio con un occhio solo.

Un’antica rappresentazione di Odino.

Odino è un’altra rappresentazione di un dio sole creatore con un occhio solo.

“Il Supremo, il Creatore invisibile di tutte le cose era chiamato il Padre di Tutto. Il suo reggente in natura era Odino, il dio con un occhio solo. I norvegesi consideravano Balder il Bello come una divinità solare, e Odino è spesso connesso con il globo celeste, specialmente a causa del suo unico occhio. ”
– Ibid.

OCCULTISMO OCCIDENTALE

Considerando il fatto che l’occultismo occidentale era fortemente influenzato dagli insegnamenti esoterici delle civiltà sopra citate, il simbolo dell’occhio che tutto vede si fece strada in ordini come i Rosacrociani, gli Illuminati e i Massoni.

Simboli massonici incluso l’occhio che tutto vede

“Albert Mackey scrisse che l’occhio che tutto vede è” un importante simbolo dell’Essere Supremo, preso in prestito dai Massoni dalle nazioni dell’antichità “. L’occhio che tutto vede è un simbolo che rappresenta lo sguardo vigile di Dio. Ci ricorda che ogni pensiero e azione saranno registrate dal Grande Architetto dell’Universo e che siamo vincolati ai nostri doveri sia nello spirito che nel sangue “.
– James E Frey, 32 °, Midnight Freemasons

A causa della forte influenza della Massoneria sugli eventi storici, il simbolo dell’occhio che tutto vede fu incluso in documenti importanti come nel Grande Sigillo degli Stati Uniti e nella Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.

A sinistra: il retro del Grande Sigillo degli Stati Uniti. A destra: la Dichiarazione dei diritti umani.

“Se qualcuno dubita della presenza di influenze massoniche e occulte al momento della creazione del Grande Sigillo, dovrebbe tenere in debito conto i commenti del Professor Charles Eliot Norton di Harvard, che scrisse riguardo alla piramide incompiuta e all’Occhio che tutto vede i quali ornao il retro del sigillo, come segue: “Il dispositivo può difficilmente (per quanto artisticamente trattato dall’artista) apparire diversamente da un noioso emblema di una confraternita massonica. ”
– Hall, op. cit.

Il simbolo dell’occhio fu adottato anche da diverse potenti società segrete come l’O.T.O.

Il sigillo dell’O.T.O (Ordo Templi Orientis).

Il simbolo dell’occhio che tutto vede quindi rappresenta il Dio, della tradizione giudeo-cristiano? Bene a questo punto le cose diventano … occulte (occulto significa nascosto). Il famoso massone americano Albert Pike ha scritto che il vero significato dei simboli è rivelato solo agli iniziati di alto livello.

“È nei suoi antichi simboli e nel loro significato occulto che consistono i veri segreti della Massoneria. Ma questi non hanno valore se non vediamo nulla nei simboli della loggia blu al di là dei banali interpretazioni. La gente ha trascurato la verità, ovvero che i simboli dell’antichità non erano usati per rivelare ma per nascondere. Ogni simbolo è un enigma da risolvere e non una lezione da imparare. Come può l’intelligente massone non riuscire a vedere che i gradi blu non sono che preparatori, per arruolare e mettere insieme i ranghi e gli armamenti dell’esercito massonico per scopi non rivelati a loro, che sono i misteri minori in cui i simboli sono usati per nascondere la verità? ”
– Albert Pike, Legenda e letture dell’antico e accettato rito scozzese della Massoneria

Manly P. Hall, un altro famoso Massone scrisse che l’Occhio che tutto vede appresenta esotericamente il fine ultimo dell’occultismo: raggiungere la divinità attraverso i propri mezzi. Questo stato si ottiene attraverso l’attivazione della ghiandola pineale – il terzo occhio.

“La Massoneria Operativa, nel significato più completo del termine, indica il processo attraverso il quale si apre l’Occhio di Horus. Nel cervello umano c’è una piccola ghiandola chiamata corpo pineale, che è l’occhio sacro degli antichi, e corrisponde al terzo occhio del Ciclope. ”
– Hall, op. Cit.

NELL’ISLAM

Nell’escatologia islamica, si dice che il malvagio protagonista della fine dei tempi di nome Al-Masīḥ ad-Dajjal (“il falso messia, bugiardo, l’ingannatore”) sia cieco nell’occhio destro. Fingendo di essere il Messia, il Dajjal avrebbe ingannato e conquistato il mondo. Per questi motivi, il Dajjal presenta grandi somiglianze con la figura dell’Anticristo nel cristianesimo.

La venuta del Dajjal sarebbe sara` preceduta da diversi segni: la gente smetterà di pregare; la disonestà sarà il modo di vivere; la menzogna diventerà una virtù; l’usura e la corruzione diventeranno legittime; ci sarà una carestia acuta al momento; non ci sarà vergogna tra la gente; molte persone adoreranno Satana; non ci sarà rispetto per gli anziani e le persone inizieranno a uccidersi a vicenda senza motivo.

L’OCCHIO CHE TUTTO VEDE OGGI

Considerando il fatto che il mondo di oggi è governato da quella che chiamiamo “élite occulta” (a causa dei suoi legami con gli ordini occulti), non sorprende che il suo simbolo principale si trovi ovunque. Tuttavia, si tratta di un inganno ben organizzato. L’industria dell’intrattenimento di oggi prospera sul controllo, sulla manipolazione e sulla distorsione. Si tratta anche di allontanare le masse da tutto ciò che è vero, puro e sano. Oggi, il simbolo dell’occhio che tutto vede ci parla di un gruppo selezionato di persone che opprimono, monitorano e controllano la popolazione mondiale.

Il libro di George Orwell del 1984 è un modello per il controllo dell’élite e la censura. Abbastanza opportunamente, quasi tutte le edizioni presentano un occhio che tutto vede

Mentre l’occhio che tutto vede è, esotericamente, associato all’apertura del Terzo Occhio per raggiungere l’illuminazione spirituale, il segno dell’pcchio che tutto vede mostrato dalle celebrità è l’esatto opposto: si tratta di nascondere un occhio. Il simbolismo di questo gesto è potente.

Katy Perry nasconde un occhio con l’occhio di Horus nel suo video Dark Horse.

Quando nascondi un occhio, blocchi effettivamente metà della tua vista. In termini simbolici, diventi mezzo cieco rispetto alla verità. Nascondendo un occhio, le celebrità simbolicamente “sacrificano” una parte vitale del loro essere per un guadagno materiale temporaneo. E poiché gli occhi sono le “finestre dell’anima”, questo gesto simboleggia la perdita parziale o totale della propria anima.

NEL CONTROLLO MENTALE

Il segno dell’occhio che tutto vede è anche un simbolo importante nell’ossessione segreta dell’élite occulta: il controllo mentale monarch. Conosciuto da molti come progetto MKULTRA, il controllo mentale mira a trasformare gli umani in schiavi attraverso l’abuso, il trauma e la programmazione. Esiste una vera e propria cultura che ruota intorno al controllo mentale monarch, completa del proprio universo di simboli. E il simbolo dell’occhio che tutto vede è parte di esso

Questo è un dipinto di Kim Noble, una sopravvissuta del controllo mentale basato sul trauma. Questo dipinto si chiama The Naming e si riferisce al dare un nome ad una nuova personalita`.

Anche questo dipinto chiamato I-Test descrive visivamente il trauma e la programmazione di uno schiavo MK.

PROVA DI ASSOLUTO CONTROLLO DA PARTE DELL’ELITE OCCULTA

L’onnipresenza del simbolo dell’occhio che tutto vede nei mass media ha anche un altro scopo: dimostra che tutti gli sbocchi dei mass media sono di proprietà di un gruppo ristretto di élite. In effetti, affinché lo stesso segno esatto appaia costantemente e ripetutamente su tutte le piattaforme mediatiche e in tutto il mondo, è necessario che ci sia una fonte centralizzata di potere che lo forzi nel sistema. Pensa alla quantità di denaro, potere e influenza necessari per far sì che tutte queste celebrità facciano questo gesto e per tutti i media metterlo in evidenza. In altre parole, questo simbolo rappresenta l’élite globale e tutti i suoi programmi: il degrado della psiche umana, la promozione del satanismo, il controllo mentale, la normalizzazione del transumanesimo, l’offuscamento dei generi e così via. In breve, si tratta di guidare le masse il più lontano possibile dalla Verità, dalla salute e dall’armonia. L’obiettivo finale: controllo totale.

CONCLUDENDO

Il simbolo dell’occhio è un archetipo che trascende il tempo e lo spazio. Forse perché gli uomini rispondono istintivamente ad no sguardo, c’è qualcosa in quel simbolo che è sconcertante ma affascinante. Mentre, nei tempi antichi, il simbolo dell’Occhio che tutto vede era spesso identificato con il dio del sole, divenne gradualmente un simbolo del potere delle società segrete che hanno modellato la storia negli ultimi secoli.

Al giorno d’oggi, l’industria dell’intrattenimento si diletta nella contorsione e nella corruzione di potenti simboli nel perseguimento del suo programma di distruzione totale. L’onnipresenza del simbolo dell’occhio che tutto vede rappresenta ora l’onnipresenza dell’élite occulta.

Fonte 

Il nuovo video di YG, “In the dark”, ha a che fare con i sacrifici di sangue?

Il video di YG “In the Dark” contiene un evidente simbolismo occulto e satanico. Sembra anche riferirsi alla morte di Nipsey Hussle in materia oscura e raccapricciante. Il video parla forse di un sacrificio di sangue?

YG è un rapper di Compton, California, che ha pubblicato il suo primo singolo nel 2009. Da allora, ha firmato con la Def Jam Records e ha pubblicato un flusso costante di mixtape e album, raccogliendo un numero sempre crescente di fan. Oltre ad alcuni successi radiofonici, YG è principalmente conosciuto per FDT (F *** Donald Trump), una canzone di protesta rilasciata pochi mesi prima dell’elezione di Trump.

L’album art di FDT.

YG è stato da sempre piuttosto aperto riguardo ai suoi “demoni personali”, cioè l’abuso di alcool, che secondo lui era utilizzato per far fronte alle sue paranoie. Nel 2019, il suo amico intimo Nipsey Hussle è morto dopo essere stato colpito 6 volte – una storia che ha scatenato la sua giusta dose di teorie e cospirazioni. Questo triste evento ha chiaramente influenzato YG in modo profondo. Ha anche affermato che la morte di Hussle è stata la ragione principale del ritardo nel rilascio del suo album.

Sì, in effetti, nell’evento c’e` stato qualcosa di strano. E anche In “In The Dark” – il primo video pubblicato da YG dopo l’omicidio di Nipsey Hussle – c’e` qualcosa di bizzarro. È fondamentalmente una festa satanica con un gruppo di demonesse che ballano mentre il sangue gocciola su un pavimento massonico. Molti interpretarono il simbolismo occulto del video come un riferimento velato al sacrificio di sangue di Nipsey Hussle. Ha portato anche alcune persone a concludere che YG ha venduto la sua anima.

Quando questi video satanici dell’hip-hop appaiono su YouTube, circa il 95% dei commenti esprime disgusto verso questo simbolismo che è storicamente estraneo al genere. In the Dark non è un’eccezione. Ecco alcuni dei commenti trovati su YouTube.

A giudicare dai commenti, i fan del rap non amano questo immaginario satanista. Ma perché continua a comparire nei video di artisti influenti? Perché deve. Fa parte di un’agenda.

NELL’OSCURITA`

Il video inizia con YG seduto su un divano mentre guarda la TV. Poi, vede un’affascinante bottiglia di tequila.

Il nome del marchio sulla bottiglia è Diablo. Sai gia` dove stiamo andando a parare.

YG si tira giu` l’intera bottiglia come se fosse Gatorade. 

Il diavolo appare. YG prova a prenderlo a pugni ma non ci riesce.

Si potrebbe interpretare questa intro come “YG che combatte i suoi demoni dell’alcool”. Tuttavia, il video non rappresenta il lato negativo dell’abuso di alcolici e delle sue ripercussioni. Al contrario, dopo aver bevuto la Tequila di nome Diablo, nel video sentiamo un ritmo funky  mentre YG e il suo gruppo si uniscono ad una festa piena di ragazze sexy. E Satana.

I’m in the dark goin’ brazy
I’m in the dark throwin’ twenty past eighty
I’m in the dark, it’s a movie, Scorsese
I’m in the dark, that’s how life been lately

YG è “al buio” e sembra piacergli. Ironicamente, la definizione dell’espressione “essere nell’oscurità” è “in uno stato di ignoranza su qualcosa”. YG e` “ignorante” rispetto a cio` di cui parla il suo video? Perché non l’ha diretto.

Nel contesto del video, “nel buio” significa anche “essere nel lato oscuro dell’industria musicale occulta”. Il simbolismo del video non può essere più chiaro.

Mentre YG entra nel lato oscuro, vediamo una rapida immagine di un muro di teschi. Tra i teschi ci sono una statua scura e una catena d’oro.

La catena è molto simile a quella indossata da Nipsey Hussle.

Questa scena è un “tributo” a Hussle? Considerando l’ambientazione inquietante e il contesto generale del video, il “tributo” è piuttosto macabro. È forse un riferimento a un … sacrificio di sangue?

In un’altra scena, c’è del sangue che gocciola su un libro che sembra essere la Bibbia. Satanico.

YG scende circondato da teschi, corna e gargoyle. Satanico.

YG simula atteggiamenti sessuali con due ragazze cornute. Vendere la propria anima non e` mai stato cosi` sexy! Inoltre, c’è una testa di Baphomet dietro di lui. Satanico.

Quindi, YG entra cerimonialmente nel lato oscuro.

Prima di entrare, YG passa un “cancello” fatto di corna. Tutto questo sta diventando molto satanico.

YG scopre una festa in cui Satana stesso (e la sua ragazza?) Danzano con un gruppo di gente strana.

La festa si svolge su un pavimento a scacchiera massonica.

Nei video musicale a tema occulto, il pavimento massonico è quasi sempre esposto in modo prominente. È la superficie dualistica su cui avviene la trasformazione rituale

Una loggia massonica. I rituali avvengono sempre su un pavimento con un motivo a scacchiera.

Nel video, YG osserva un po ‘ confuso tutte queste cose strane. È anche piuttosto reticente a partecipare. Rifiuta questa follia e torna a casa? No.

YG sale sul pavimento massonico e partecipa alla festa.

Nella scena sopra, YG è vestito di rosso dalla testa ai piedi, ed è estremamente simbolico. Sì, YG spesso indossa il rosso perché è affiliato con i Bloods, ma c’è di più in questo. Considerando il contesto occulto del video, le vesti rosse (specialmente su un pavimento rituale) recano un secondo significato: sacrificio e / o iniziazione.

Il video rappresenta l’iniziazione di YG nell’industria dell’élite occulta?

Michael Jacksons Blood on the Dancefloor presenta la stessa combinazione di simboli e colori. È un codice che riappare attraverso i mass media.

Più avanti nel video, c’è letteralmente del sangue nella pista da ballo

Sangue gocciola sul pavimento massonico.

Come detto sopra, il pavimento con il motivo a scacchiera è una superficie ritualistica su cui avviene la trasformazione occulta. Il sangue su questo piano rappresenta il sacrificio di sangue. Nipsey Hussle?

Le cose, quindi, diventano più strane.

Le persone del partito satanico danzano febbrilmente mentre sembrano coperte da una combinazione di sangue e acqua. Non penso sia igienico.

Il video termina con YG e la sua crew che lasciano la festa mentre ascoltiamo risate fragorose e rumorose. Quindi, vediamo YG nuovamente sul divano a guardare la TV. Tutto questo e` successo nella sua testa? Non è molto importante

CONCLUDENDO

In the Dark è un altro recente video hip-hop intriso di immagini sataniche estremamente evidenti. Contiene lo stesso esatto simbolismo di altri video analizzati su questo sito come Up di Young Thug, Topanga di Trippie Redd e molti altri. Non si tratta di essere “cool” o “creativi” – si tratta del controllo egemonico della cultura pop da parte dell’élite occulta.

Nel caso di YG, il video ha implicazioni ancora più oscure. È il primo video pubblicato da YG dopo la morte violenta di Nipsey Hussle che contiene alcuni oscuri riferimenti all’evento. La combinazione della catena di Nipsey, del muro di teschi e del sangue sul pavimento massonico è piuttosto eloquente e, per chi conosce il simbolismo occulto, il messaggio sembra essere abbastanza chiaro. Lo stesso YG era sul pavimento, vestito di rosso, in quello che sembra simboleggiare un’iniziazione occulta.

Nipsey Hussle è stato sacrificato come “prezzo” per l’entrata nel settore dell’intrattenimento di YG? Lo sa anche YG? O lui … e` all’oscuro?

Fonte

Il significato occulto del film 2012

Il film catastrofista, “2012″, parla dell’evento che, stando alle profezie Maya elaborate migliaia di anni fa, dovrebbe portare alla totale distruzione del pianeta Terra. Mentre la maggior parte del film si snoda tra esplosioni spettacolari e incredibili effetti speciali, la pellicola comunica anche messaggi e simboli riguardanti i piani dell’elite per il Nuovo Mondo e per l’imminente Era dell’Acquario

Uscito nel 2009, il film di Roland Emmerich, gioca sulle paure e sul panico generato dal pensiero: “Oh mio Dio i Maya hanno detto che moriremo tutti nel 2012″. Lo scenario apocalittico del film descrive in dettaglio le peggiori paure della gente riguardo la fine del mondo: la distruzione totale e la morte di tutti gli individui…o per meglio dire, di quasi tutti. Mentre una buona parte dei 150 minuti del film è occupata dagli effetti speciali in computer grafica, la pellicola contiene molti riferimenti biblici, mitologici e storici i quali la arricchiscono di un significato più profondo. Emerge, inoltre, un messaggio specifico se osserviamo le metodologie con cui è stata affrontata la catastrofe. In sostanza: “Se succedesse qualcosa, i ricchi e i potenti vivranno e il resto degli sfigati morirà“.


Nell’articolo intitolato “Contagion ovvero come i film catastrofici educano le masse”, abbiamo parlato di come i film catastrofici siano un’importante strumento per l’indottrinamento delle masse, in quanto presentano certe “risposte politiche” come “necessarie” per la risoluzione di grosse crisi. In 2012, la risposta politica al mega  cataclisma che sta minacciando la Terra è piuttosto inquietante: l’elite mondiale sapeva già da anni del 2012, progettando e realizzando in gran segreto un piano per salvarsi (lasciando, al contempo, le persone all’oscuro di tutto). Non appena il pianeta si fosse calmato l’elite lo avrebbe ripopolato. Solo una manciata di persone “normali” riesce ad intrufolarsi nei vascelli dell’elite. A quanto pare la sopravvivenza di questi poveri diavoli assieme ai ricchi e ai potenti, dovrebbe rappresentare un “lieto fine”.

Quando finii di guardare il film, non rimasi esattamente “contento” nel vedere predetto un futuro nel quale i miei cari sarebbero tutti morti e l’elite, stipata in comode barche, avrebbe dato inizio ad un Nuovo Mondo. A pensarci bene risulta un pò offensivo.

Il film prevede quello che accadrà il 21 dicembre 2012? No probabilmente. Credo però che la pellicola sfrutti le paure sul 2012 per comunicare messaggi specifici sui piani dell’elite riguardo il Nuovo Ordine Mondiale e l’avvento dell’Era dell’Acquario. Analizziamo ora le scene più simboliche del film.

I PREPARATIVIIl film è ambientato nel 2009 ed inizia con un evento cosmico, che attiva il cataclisma: un allineamento planetario.

L’allineamento dei corpi celesti provoca una serie di eventi che portano alla distruzione della Terra. A livello esoterico, l’allineamento dei corpi astrali dipinge l’alba di una nuova era – quella che qualcuno potrebbe chiamare Era dell’Acquario.

Sulla Terra, alcuni scienziati scoprono che le massicce eruzioni solari stanno facendo salire la temperatura interna del pianeta. Adrian Helmsley, un geologo americano, mettendo assieme i tasselli, si rende conto che la fine del mondo è alle porte. Il geologo si precipita allora a Washington per informare le più alte cariche sollecitandole a prendere provvedimenti. Nel corso del film si scoprirà però che la classe dirigente non solo è ben consapevole dell’imminente catastrofe, ma che è segretamente al lavoro da anni, per realizzare un piano di salvataggio. L’elite si sta impegnando a preservare la vita di coloro ritenuti “degni” raccogliendo, allo stesso tempo, gli artefatti più importanti da portare nel Nuovo Mondo .

In questa scena, la Gioconda al Louvre è finta. Il vero dipinto sarà portato nel mondo “post-apocalisse”.

Le uniche persone che sanno del piano di salvataggio del 2012 sono le persone più potenti del mondo. I biglietti sono stati venduti anche a privati. Il prezzo? 1 miliardo di euro … a persona. In altre parole, non c’è modo che una persona normale sopravviva. E questo fa parte del piano.

Nel frattempo, come al solito, le masse sono ritratte come una mandria di idioti, inclini al panico e alla violenza.

In maniera similiare alla maggior parte dei film catastrofici, il popolino viene ritratto come un “gregge disorientato”, che agisce in maniera incivile. Mentre l’elite sta pianificando il modo di scampare dal disastro del 2012, vengono mostrate le masse in rivolta durante un G8 . Vedendo come le persone agiscono in tempi di crisi, uno potrebbe anche pensare: Forse l’elite fa bene a nascondere la verità alle masse …

Questa massiva cospirazione contro il pubblico non è un segreto ermetico. Alcune figure di spicco scoprono la verità tentando di mettere in guardia il pubblico, ma vengono rapidamente messe a tacere.

Quando il direttore del Louvre scopre i piani dell’elite, decide di tenere una conferenza stampa per svelare la verità al mondo intero. Muore però, in un “misterioso” incidente d’auto, poco prima di poter svelare al mondo il terribile segreto.

Ci sono dei fatti interessanti riguardo l’”incidente” che ha ucciso il direttore del museo francese. Per prima cosa, nel film, si afferma chiaramente che l’evento ha avuto luogo nel tunnel del Pont d’Alma … lo stesso tunnel dove la principessa Diana perse la vita il 31 agosto 1997. Nell’articolo Princess Diana’s Death and Memorial: The Occult Meaning, viene spiegato il significato simbolico del tunnel e come, la morte di Lady Di, somigli in tutto e per tutto ad un sacrificio rituale. La coincidenza tra gli eventi potrebbe essere un modo con cui il film ci suggerisce che la morte del direttore rappresenta in realtà un sacrificio rituale? Da un altro punto di vista la pellicola pone a tutti un quesito: “Se la morte accidentale del direttore del museo maschera in realtà un omicidio, cosa pensate sia successo a Lady Di?».

Proseguendo nel film si scopre che il direttore non è l’unico whistle-blower a perdere “accidentalmente” la vita. Molte altre persone, preoccupate per le sorti dell’umanità, morirono in “strane” circostanze.

Un teorico del complotto ha riempito una parete con i ritagli di giornale che riportavano gli omicidi dell’elite.

Le elite decidono il destino del mondo in riunioni programmate e segrete, coinvolgendo unicamente le persone più potenti del mondo.
Nel frattempo, le proteste del popolo peggiorano, tanto da far sospendere le olimpiadi di Londra. Che si tratti di programmazione predittiva?
Dall’altra parte del mondo, il governo cinese viene incaricato di costruire delle navi giganti, chiamate “Arche”, che avrebbero permesso all’élite di sopravvivere al 2012.
ADDIO ATLANTIDEL’eroe del film è Jackson Curtis, un padre divorziato, che, dopo aver scoperto la verità, tenta di imbarcarsi su una di queste Arche.

L’esercito dice a Curtis e ai suoi figli di abbandonare il parco nazionale. Non viene, però, spiegato loro il motivo: il pubblico non ha il diritto di sapere la verità.

Jackson Curtis è uno scrittore non troppo famoso. Il titolo del libro, Addio Atlantide, contestualizzato nel film, assume un valore simbolico ben preciso. Atlantide è il nome di un leggendario continente, sommerso da un’inondazione migliaia di anni fa. La leggenda narra, che la civiltà altamente avanzata fiorita in quel continente scomparve ed alcuni dei suoi superstiti navigarono fino in Egitto, America e Asia, dove divennero grandi maestri tra gli indigeni preistorici. Atlantide è di grande importanza nei Misteri in quanto si ritiene che il continente sia effettivamente esistito e che da esso provenisse la conoscenza occulta del mondo. Gli Atlantidei che giunsero fino a terre distanti, per sfuggire al diluvio universale, vengono considerati maestri nella conoscenza esoterica dagli antichi Egizi, dai Maya e dai Celti. Le scuole misteriche sostengono spesso che il racconto biblico del diluvio universale è, in realtà, la storia della scomparsa di Atlantide. Oltre a questo affermano che vi siano dei paralleli nel folklore di molte antiche culture.

Le attuali società segrete percepiscono e si riferiscono all’America come alla “Nuova Atlantide”, un paese fondato sui principi della Massoneria e dei Rosacroce, i presunti discendenti degli Atlantidei.

Il libro di Francis Bacon intitolato “Nuova Atlantide” descrive una società ideale in cui la scienza e la ragione avrebbero regnato, secondo i principi della Massoneria e dei Rosacroce. Il libro si dice rappresenti il piano per la fondazione degli Stati Uniti. Bacon fu l’inventore del detto “Sapere è Potere”, una celebre frase che ha una forte risonanza nel rosacrocianesimo.

Mentre la “Nuova Atlantide” di Sir Francis Bacon, sembra prefigurare la fondazione degli Stati Uniti, il romanzo di Jackson Curtis “Addio Atlantide” sembra prefigurarne la distruzione. Come Atlantide venne sommersa dalle acque, così l’America, attuale base dell’elite occulta, subirà una sorte simile. I pochi fortunati che si imbarcheranno in una versione moderna dell’arca di Noè avranno il compito di fondare il “Nuovo Mondo” – il film, infine, mostra chiaramente quali istituzioni si salveranno e quali no.
IL DISASTROProseguendo nel film, la Terra comincia a scaldarsi e a sfaldarsi. Nonostante le varie evidenze, i mass media (collusi con l’elite nel film e nella vita reale) minimizzano il tutto per mantenere la popolazione calma e ignara riguardo l’imminente fine del mondo. L’unica persona, non appartenente all’elite, che sembra sapere la verità è un teorico del complotto fissato (a quanto pare, secondo i film di Hollywood, chi cerca la verità non può essere considerato una persona normale, razionale).

Charlie Frost è un teorico della cospirazione (folle), uno speaker radiofonico e il webmaster di un sito. Conosce effettivamente la verità ed ha ragione su tutto, nonostante ciò viene rappresentato ancora come uno sclerato. Conoscere la verità non è “cool” nei film di Hollywood.

Charlie Frost, parlando con Jackson Curtis descrive nel dettaglio ciò che sta accadendo fornendogli anche una mappa per le Arche.
La mappa per le Arche è stata archiviata da Charlie Frost nel settore “Conspiracy Files”, proprio accanto a documenti su Marilyn Monroe. Una strizzata d’occhio alla più famosa schiava presidenziale della storia?
Mentre il mondo sta cadendo a pezzi, i membri dell’élite ricevono un messaggio top-secret su i loro cellulari.
La situazione è critica. I membri dell’elite vengono avvisati dell’imminente partenza delle arche, il resto delle persone verrà abbandonato al suo destino.
Le forze della natura si scatenano a piena potenza distruggendo molti importanti monumenti. Queste scene non sono solo spettacolari da guardare, esse rappresentano anche la caduta delle passate istituzioni, mentre il mondo sta per entrare nell’Era dell’Acquario. In una scena, il famoso monumento brasiliano del “Cristo Redentore” crolla ricordando, per vari aspetti, l’abbattimento della statua di Saddam Hussein dopo la guerra del Golfo.
Che questa immagine rappresenti la caduta del cristianesimo, all’alba della nuova Era?  
In un’altra scena, la Basilica di San Pietro in Vaticano, l’”epicentro” della fede cattolica, crolla uccidendo migliaia di persone riunitesi in preghiera.
In questa scena simbolica, compare una crepa sulla pittura iconica di Michelangelo nella Cappella Sistina, proprio tra le dita di Dio e Adamo – essa potrebbe rappresentare la rottura del collegamento tra umano e divino. Il “Nuovo Mondo” sarà privo del tocco di Dio?
Anche altre religioni vengono “distrutte” nel film. Secondo un articolo del The Guardian, 2012 avrebbe dovuto contenere una scena raffigurante la distruzione della Kabaa, il luogo più sacro della fede musulmana. Le parti, tuttavia, sono state tagliate per timore di reazioni negative da parte del pubblico islamico. Il cristianesimo non è quindi l’unica religione di cui questo “Nuovo Mondo” a misura di elite, è sprovvisto, anche le altre fedi verrebbero spazzate via. La distruzione di ogni religione rientra negli obiettivi del Nuovo Ordine Mondiale.2012 non mostra solamente la distruzione di monumenti religiosi, vengono anche rasi al suolo i punti di riferimento politici. Queste scene simboleggiano la caduta degli Stati nazionali regolari prima della formazione di un governo unico mondiale.

La Casa Bianca, simbolo del potere statunitense, viene colpita da una nave da guerra e trascinata via da una gigantesca onda anomala. Nel nuovo mondo dell’elite, vi sarà un unico governo mondiale ed un unico esercito mondiale, basta stati ed eserciti nazionali.

Il presidente americano si rivolge alla Nazione per l’ultima volta. Il “leader del mondo libero” rimane simbolicamente a Washington DC a morire con le persone normali. In altre parole, il rappresentante eletto (probabilmente) democraticamente dal popolo non ha posto nel nuovo governo mondiale dell’elite.
L’ARCA DI NOE’ DELL’ELITE
Molte di queste gigantesche arche vennero segretamente costruite in Cina.
Mentre la maggior parte della popolazione mondiale sta per essere uccisa da inondazioni o terremoti, gli “eletti” vengono portati in Cina, per poi imbarcarsi su delle gigantesche Arche.
In questa chiara allusione al racconto biblico dell’Arca di Noè, gli animali vengono trasportati con gli elicotteri sull’Arca.
L’accesso a tali arche non è affatto semplice ed è riservato “all’elite”. Lo scienziato indiano che notò l’insorgere del cataclisma, ad esempio, venne lasciato a morire, mentre agli avidi miliardari russi fu garantito l’accesso.
Naturalmente, come membro della élite occulta mondiale, la regina d’Inghilterra ed i suoi cani hanno accesso alle navi. La sua competenza nei cappelli alla moda sarà sicuramente utile nel Nuovo Mondo.
Proseguendo nel film vediamo una inutile sequenza di scene al cardiopalma dove Curtis e la sua famiglia tentano di salire a bordo di un Arca. Vedendo le persone lasciate in balia del loro destino, lo scienziato Adrian Helmsley pronuncia un memorabile discorso su come la razza umana dovrebbe essere unita. Non lo vediamo, tuttavia, concedere il suo posto a qualcun’altro. Nonostante i mielosi monologhi moralistici, i piani dell’elite proseguono senza intoppi e solo gli “eletti” potranno sopravvivere.
Dopo il disastro, l’umanità entra in una nuova era riportando il calendario all’anno 0001. Il calendario precedente era basato sulla nascita di Gesù Cristo – esotericamente associata all’Età dei Pesci. In poche parole, l’era di Cristo è finita. E’ iniziata quella dell’Acquario.
Alla fine del film, il mondo intero è completamente sommerso dall’acqua, ad eccezione del continente africano. Le Arche giungono fino alla culla della civiltà, in un posto simbolicamente chiamato “Cape Hope”. E’ un lieto fine? Dipende se fate parte dell’elite o del restante 99% spazzato via dalla catastrofe.
L’ERA DELL’ACQUARIOLe scuole esoteriche insegnano che un “Grande Anno Solare” è il periodo di tempo durante il quale il sole attraversa in maniera ciclica tutte le costellazioni zodiacali, in un arco di tempo di 25.000 anni. Ogni 2.000 anni (più o meno) il sole entra in una nuova costellazione zodiacale e l’umanità, inconsciamente, adotta il simbolismo riferito a quel particolare segno zodiacale. Negli ultimi 2000 anni il sole era nella costellazione dei Pesci (rappresentata da due pesci), a simboleggiare appunto l’Era dei Pesci. Stranamente, il cristianesimo è sempre stato rappresentato dal simbolo di un pesce. Ogni 2.000 anni, il sole si sposta verso il precedente segno dello zodiaco, ciò vuol dire che il mondo sta per entrare nell’Era dell’Acquario.

Mostrando la caduta dei simboli cristiani e l’emergere di un nuovo mondo, dopo una massiccia inondazione, il film 2012 sembra annunciare l’avvento dell’Era dell’Acquario.

Il segno zodiacale dell’Acquario è rappresentato da un coppiere che versa dell’acqua. Nella mitologia greca, si narra che il coppiere fosse stato la causa del diluvio universale, causa probabile della scomparsa di Atlantide.

Dal momento che il segno dell’Acquario viene simbolicamente rappresentato da un uomo che versa dell’acqua ed è metodologicamente associato al Grande Diluvio, risulta piuttosto corretto descrivere l’avvento dell’Era dell’Acquario, con un diluvio che sommerge la “Nuova Atlantide”, cioè l’America.
CONCLUDENDOMentre il film 2012 viene spesso descritto come un cameo di effetti speciali ed esplosioni, esso contiene, tuttavia una grande quantità di messaggi e momenti simbolici. I suoi riferimenti storici, biblici, mitologici assieme ai concetti esoterici conferiscono al film un significato più profondo, che si adatta con la visione elitaria del mondo. Molto probabilmente il 21 dicembre 2012 sarà un giorno come un altro, nonostante ciò, la pellicola sfrutta le paure relative alla profezia Maya per dare una anticipazione sui piani futuri: la caduta delle religioni, la dissoluzione delle nazioni e la glorificazione di una élite selezionata che poggia sulle spalle di un popolo ignorante.

Tutto ciò che accade nel film è in linea con i “dieci comandamenti” dei Georgia Guidestones (per approfondimenti clicca qui). Ne cito alcuni: “Mantenete l’umanità sotto i 500.000.000 in perpetuo equilibrio con la natura”, “unire l’umanità con una nuova lingua viva” e così via. Il modo in cui degenerano le cose ricorda anche le storie profetiche raccontate nei murales del Denver International Airport (leggi l’articolo qui) e le pitture murali presso la Bank of America (leggi l’articolo qui). Entrambi mostrano un periodo di grande tribolazione, distruzione e oppressione seguito dalla fondazione di un mondo nuovo basato sui principi dell’elite.Ad un livello più esoterico, il film equipara l’America ad Atlantide, una civiltà avanzata che fu distrutta da una grande inondazione. I superstiti di Atlantide, ideatori della tradizione occulta delle società segrete, continuarono a tramandare le loro conoscenze in tutto il mondo.

Il film 2012 mostra quindi più di ciò che appare. Purtroppo, come spesso accade nei mass media, i messaggi che vengono comunicati non sono né illuminanti né stimolanti. Al contrario, la pellicola racconta essenzialmente la storia di una gigantesca cospirazione ai danni del pubblico, con tanto di cover up e omicidi. Alla fine, l’élite salva il culo lasciando miliardi di persone a morire. Per finire, questa cospirazione viene presentata come l’unica soluzione percorribile per fronteggiare una crisi del genere. Una domanda sorge sempre spontaneamente: l’elite sta preparando il pubblico ad una grave crisi che verrà risolta con l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale?

Come scritto nel poster promozionale del film: “Eravamo stati avvertiti”…

Essi Vivono: Un film strano con un messaggio potente

Essi vivono è un film di fantascienza degli anni Ottanta che include alieni, un lottatore della WrestleFest (WWF) e un sacco di occhiali da sole. Se a prima vista, la pellicola può sembrare un calderone pieno di sciocchezze, in realtà Essi vivono comunica un forte messaggio riguardo l’élite e l’utilizzo dei mass media per controllare le masse. Il film descrive ciò che noi chiamiamo gli Illuminati? Questo articolo esaminerà il significato più profondo dello strano, ma affascinante film di John Carpenter

Guardare Essi vivono è una esperienza conflittuale. Si tratta di una strana combinazione tra messaggi che aprono la mente e una fiacca recitazione, un potente commento sociale, con gli effetti speciali di un B-movie degli anni ’50. Tutto ciò fà costantemente oscillare l’opinione degli spettatori da «wow, che genialata»! a «semplicemente banale»! É difficile valutare correttamente il film da un punto di vista puramente cinematografico. Tuttavia, il «messaggio» in esso contenuto è oro allo stato puro. Basato sul racconto di Ray Nelson Eight O’Clock In The Morning, il film è una di quelle rare storie sovversive che costringe gli spettatori a mettere in discussione il loro mondo e la realtà che li circonda.

Giacché, nonostante il fatto che il film parli di spaventosi alieni, esso comunica agli spettatori verità che vengono a malapena accennate nei film «normali». In effetti, analizzando più a fondo la trama, ci si potrebbe rendere conto che vi sia più «scienza» che «fiction» nella storia di Essi vivono…, soprattutto quando si possiedono «occhiali da sole che vedono la verità». L’eroe del film, interpretato dal wrestler Rowdy Roddy Pipper, è un vagabondo che apparentemente non ha nome. Nella breve storia e nei crediti del film, viene indicato col nome di John Nada, (nada in spagnolo significa «nulla»).

Mentre questo «nulla» senza nome soffre ed è senza casa, riesce, nonostante tutto, a portare alla luce il governo segreto alieno che controlla il mondo. Come ci riesce? Con l’unica cosa di cui avesse bisogno: la verità. A dire il vero anche con delle armi. Ne usa un sacco durante il film. Una cosa da sottolineare è il fatto che Nada, nonostante tentino di metterlo a tacere più volte, in cambio di «generose ricompense», mantiene la sua integrità e non accetta mai di svendersi agli alieni. Per finire, il film è pieno di perle di saggezza.

«Raccomandate l’anima al vostro creatore, sono qui per annientarvi».

Gli alieni presenti nel film sono in realtà una rappresentazione fantasiosa di coloro che controllano segretamente il mondo, quelli che comunemente chiamiamo gli Illuminati? Cercheremo ora di spiegare come questo cult descriva proprio il dominio occulto dell’élite.

PREMESSA

Fin dall’inizio, da quando si vede Nada camminare col suo zainetto per le strade di Los Angeles, il film immerge lo spettatore in un particolare stato d’animo: c’è qualcosa di estremamente sbagliato nel mondo di Essi vivono. Mentre Nada sembra essere un ragazzo fortunato e spensierato, il resto della città è triste e non molto gentile con i tipi come lui. Nell’aria, infatti, c’è una sensazione di costante pericolo: la povertà è dilagante, gli elicotteri sorvolano e controllano la città e i predicatori, agli angoli della città, urlano senza sosta per informare il popolo dei suoi governanti senz’anima.

«Si mimetizzano tra di noi come serpenti… e quando il serpente vomiterà dalla sua bocca, sarete travolti dal fiume del suo assenzio. A loro si sono prostituiti tutti i governanti e la Terra è diventata un covo di corpi pieni di spiriti immondi perché le nazioni stanno bevendo il vino della loro sfrenata concupiscenza e i governanti si sono prostituiti con loro e i mercanti si sono arricchiti del loro lusso sfrenato. Svegliatevi, hanno preso il posto di Dio»!

La descrizione che il predicatore fà dei «padroni» è applicabile agli Illuminati? Credo proprio di sì. Mentre seguiamo Nada nel suo vagabondare senza mèta per la città, la telecamera si concentra spesso su persone che guardano ipnotizzate la televisione e assorbono quindi passivamente tutti i suoi messaggi. La gente comune sembra apprezzare gli show televisivi proposti… almeno fino a quando un’organizzazione, riuscendo ad oscurare le frequenze, si mette a trasmettere messaggi sovversivi su chi li controlla.

«Ci rendono schiavi delle forze oscure della materia corporale e con la vanità, l’ansia e l’indolenza ci anestetizzano la mente. Queste manipolazioni sulla psiche sono state identificate otto mesi fa da un ristretto numero di scienziati… i quali scoprirono incidentalmente che questi segnali provenivano da… La nostra natura umana si è lasciata sopraffare dalle istituzioni esistenti, crediamo di essere ricchi invece siamo precipitati nell’abisso dell’aridità e della miseria, privandoci di ogni aspirazione espressione e valore umano. Questi artifici ci mantengono in uno stato di banalità elevata impedendoci di vedere la degradazione con la quale abbiamo schiacciato il mistero di Dio che è in noi, e se continueremo a vegetare nella vigliaccheria nella cecità e nel mutismo sarà la fine. Si sono impadroniti della Terra e ci manovrerannoindisturbati finché non li scopriremo e quando ci avranno annientati useranno la melma della nostra materia per concimare i loro giardini».

Il discorso appena citato può adattarsi agli Illuminati? Certo che sì. I cittadinipecora che hanno assistito alla trasmissione pirata si sono beccati un forte mal di testa (la cruda verità è davvero troppo da sopportare per la maggior parte delle persone). Uno degli spettatori, infatti, dopo essersi alzato per cambiare canale, manda a quel paese il predicatore: proprio come oggi, la maggior parte delle persone non vuole sentir parlare di questo genere di cose e desidera solo guardare le stupidaggini. Nada si rende conto che il predicatore di strada e l’uomo in televisione sono connessi da una chiesa locale. Dopo essersi intrufolato nella chiesa, scopre che in realtà si tratta della sede di una organizzazione terroristica.

Su una parete, all’interno della chiesa, è scritto: «Essi vivono, noi dormiamo», una frase che descrivela differenza fondamentale tra l’élite e le masse. Chi detiene il potere conosce la verità sul mondo e possiedei mezzi e il potere per «vivere» veramente. Il resto della popolazione è sedato, rincretinito e manipolato fino a diventare uno zombie in modo da esser facilmente controllabile dai governanti. L’ignoranza delle masse equivale ad uno stato di sonno senza fine.

Nada viene a sapere che l’organizzazione ribelle sta cercando di reclutare persone per combattere e scacciare questo governo-ombra. Tuttavia, pochi giorni dopo, il nostro protagonista scoprirà cosa succede a coloro che osano tramare contro il potere.

La polizia, assieme a ruspe ed elicotteri sta eseguendo un raid, in modo da distruggere il quartier generale dell’organizzazione criminale e arrestare i suoi membri. É così che l’élite risponde a chi ha una opinione contraria alla sua.

Dopo aver assistito al violento abuso di potere della polizia, Nada comincia a rendersi conto che c’è qualcosa di sbagliato nel suo Paese. L’intraprendente ragazzo che crede nel valore del lavoro e nel rispetto delle leggi, comincia ad intuire il marcio della società. Deciso a saperne di più, Nada rientra nella chiesa e trova un paio di cose interessanti.

La polizia ha cancellato la scritta dal muro («Essi vivono, noi dormiamo»). Le masse non devono essere portate a conoscenza dei «loro» piani.

Ancora più importante, Nada trova una scatola piena di occhiali da sole che gli permettono di vedere il mondo com’è veramente.

SCOPRIRE LA VERITA`

Mentre gli occhiali da sole trovati da Nada sembrano inutili, in realtà lo premiano con il dono più grande: la verità. Indossarli per la prima volta, si rivelerà un’esperienza scioccante per il nostro protagonista:

Quando indossa gli occhiali da sole, Nada, vede attraverso il fumo e le finzioni proiettate dalle pubblicità, percependone il loro reale messaggio e fine.

Non importa quale rivista Nada sfogli, ci saranno sempre gli stessi messaggi subliminali, il che la dice lunga sulla vera funzione delle riviste di moda. Nonostante il fatto che siano ognuna diversa dall’altra, tutte, alla fine, hanno lo stesso scopo: rafforzare i messaggi indirizzati alle masse dall’élite.

Nada capisce subito anche la verità sul denaro:

«This is your god» («Questo è il tuo dio») entra in risonanza con la frase presente nel dollaro «In God We Trust» («Confidiamo in Dio»).

La scoperta più sconcertante per Nada riguarda le persone attorno a lui:

Alcune persone non sono umane. Sono di un’altra razza che si è infiltrata nella società.

Nada si rende conto che sono ovunque e che occupano posizioni di potere, come un politico che sta tenendo un discorso alla TV. Rappresenta forse un modo per dipingere gli Illuminati?

Dopo aver scoperto questa verità, Nada si arrabbia, e anche parecchio. Come reagisce alla situazione? Imbracciando un fucile a pompa ed iniziando la caccia agli alieni. Non appena gli alieni si rendono conto che Nada può vedere attraverso i loro travestimenti, avvertono immediatamente le autorità dicendo: «Ne ho trovato uno che riesce a vedere». La capacità di «vedere» è ovviamente malvista dagli alieni, in quanto preferiscono non essere scoperti durante l’attuazione del loro complotto. Nada diventa rapidamente un paria sociale e gli alieni si mettono sulle sue tracce.

Molti alieni fanno parte delle forze di polizia con il solo scopo di assicurare che il dominio alieno non venga ostacolato. La maggior parte dei poliziotti sono comunque normali esseri umani che seguono gli ordini, perché è il loro lavoro… un po’ come i poliziotti veri, i quali svolgono gli ordini degli Illuminati.

Nada e il resto dei cittadini vengono costantemente monitorati da telecamere di sorveglianza volanti, le quali sono stranamente simili ai nuovi droni comparsi recentemente in tutto il mondo

Le telecamere di sorveglianza volanti erano considerate fantascienza nel 1988. Oggi sono realtà

Un drone moderno, senza pilota, con telecamera incorporata.

Il concetto degli occhiali da sole che permettono di vedere la verità è una metafora interessante per illustrare l’importanza della conoscenza nella propria percezione del mondo. Due persone possono guardare la stessa cosa, ma percepire due realtà ben diverse, a seconda del livello di informazione e sensibilità possedute da ciascuna persona. Gli occhiali da sole di Nada possono quindi rappresentare la conoscenza della verità, che permette una chiara percezione della realtà.

CERCANDO ALTRE PERSONE CHE CONOSCONO LA VERITA`

Dopo aver appreso la scioccante verità sul mondo, Nada sente la necessità di condividere queste informazioni vitali con il suo amico Frank Armitage. Nada, tuttavia, si renderà conto ben presto che alcune persone non vogliono sentirne parlare. Quando Nada chiede a Frank di indossare gli occhiali da sole, così da poter vedere ciò che lui vede, Frank si rifiuta categoricamente chiamandolo «folle figlio di puttana». A seguire abbiamo poi una delle scene di lotta più lunghe che abbia mai visto (otto minuti di pugni e calci), una scena che viene trascinata talmente tanto a lungo da diventare assurda e persino comica. Mentre effettivamente potrà sembrare ridicola, essa è una metafora a rappresentare lestrema difficoltà di svegliare lindividuo medio dalla sua beata ignoranza.

Frank vede finalmente la verità. É bastato che Nada lo picchiasse per dieci minuti, gli infilasse gli occhiali da sole a forza, costringendolo a guardarsi intorno. Sì, convincere gli altri della verità può essere un compito estremamente difficile.

Lo sforzo è stato grande, ma alla fine Nada è riuscito a mostrare la verità al suo amico Frank. I due vengono poi invitati ad una riunione segreta dell’organizzazione clandestina che vuole sbarazzarsi degli alieni.

Durante l’incontro, a Nada e a Frank vengono fornite delle lenti a contatto con le stesse funzioni degli occhiali da sole. Questi ultimi provocano un forte mal di testa, soprattutto quando vengono tolti. Quando si viene esposti per la prima volta alla verità, può essere difficile e doloroso adattarsi alla nuova realtà. Tuttavia, dopo un po’ sembra diventare parte della persona. Un po’ come indossare delle lenti a contatto.

Durante l’incontro, Nada e Frank vengono a sapere che gli esseri umani vengono reclutati dagli alieni in cambio di ricchezza e potere. Il leader dell’organizzazione clandestina, infatti, afferma: «Molti di noi semplicemente si vendono». É piuttosto facile fare una correlazione tra il film e i nostri uomini politici e celebrità che, come abbiamo visto in altre occasioni, vengono corrotti facilmente in cambio di ricchezza e fama. L’incontro, tuttavia, non dura a lungo. La polizia, infatti, fà irruzione sparando a vista. L’élite li considera un’organizzazione terroristica. Nada e Frank riescono a scappare e involontariamente si ritrovano dietro le linee nemiche, nella base sotterranea aliena.

DIETRO LE LINEE NEMICHE

Esplorando la base sotterranea aliena, Nada e Frank si imbattono in una festa organizzata dagli alieni per i loro collaboratori umani al fine di ringraziarli per la fedele partnership. Anche se l’uomo non verrà mai considerato al pari degli alieni, quelli che si svendono beneficeranno di ricchezze… Un discorso molto simile a quello che succede oggi con coloro che non fanno parte dell’élite, ma che si impegnano, nonostante questo, ad agevolare l’agenda per il Nuovo Ordine Mondiale.

«Se i nostri alleati terresti manterranno la loro attuale linea politica nei nostri confronti, il loro cammino economico sarà in ascesa».

Frank e Nada scoprono poi l’origine del segnale alieno che tiene soggiogate le persone: uno studio televisivo. Gli alieni usano la rete televisiva per inviare messaggi ipnotici subliminali nascondendo agli esseri umani la verità sui loro governanti. Anche nella nostra realtà l’élite utilizza il mezzo televisivo per indottrinare le masse e tenerci in uno stato di schiavitù.

La stazione televisiva Cable 54 utilizzata dagli alieni per ipnotizzare gli esseri umani. Si tratta di fantascienza? A malapena.

Nada si rende conto che l’unico modo per salvare l’umanità dalle grinfie degli alieni è quello di andare sul tetto dell’edificio della stazione televisiva e abbattere il trasmettirore di messaggi subliminali, mascherato da antenna satellitare. Infatti, togliendo all’éliteil suo potere di indottrinamento mediatico, sarebbe stato più difficile controllare le masse. Così Nada e Frank iniziano a farsi strada a colpi di pistola verso il tetto.

AGENTE DISINFORMATORE

Anche se Holly Thompson, all’inizio, sembra far parte dei buoni, cerca di fuorviare, ingannare e uccidere Nada durante la sua ricerca. Alla fine riesce ad uccidere Frank sparandogli alla testa.

Nada incontrò Holly Thomspon, una dirigente di Cable 54, non appena scoprri` la verità. Mentre Nada sembra essersi innamorato della giovane donna, quest’ultima non sembra far altro che causare problemi. Durante l’incontro con l’«organizzazione terroristica», Holly si infiltra nel gruppo, in veste di simpatizzante, sostenendo che la Cable 54 «è pulita» e non è la fonte del segnale alieno. Oggi, la disinformazione viene ampiamente usata dall’élite per confondere e indurre in errore coloro che tentano di scoprire la verità sul mondo. Durante l’attacco alla torre televisiva da parte di Nada, compare di nuovo Holly, affermando di volerlo aiutare. Tuttavia, sta semplicemente cercando di ucciderlo prima che il nostro protagonista porti a termine la missione. La giovane donna è dunque un altro essere umano corrotto dagli alieni e utilizzato per scovare e distruggere gli umani ribelli.

UCCIDENDO ALIENI

Alla fine Nada riesce a distruggere il trasmettitore e a salvare l’umanità. Tuttavia, questa impresa eroica, finirà con la morte del protagonista, ucciso da un poliziotto in elicottero. Nada diventa così l’eroe per eccellenza, sacrificando la sua vita per il bene dell’umanità, un martire della libertà nei confronti di regnanti senza anima.

Anche se gli è costato la vita, Nada non si pente di aver portato alla luce il dominio alieno sull’umanità mandando volentieri a quel paese i nemici.

Una volta distrutta la parabola satellitare aliena, le masse sono in grado di vedere il mondo così com’è:

Gli spettatori di tutto il mondo possono realizzare chi fornisce loro le news, è anche chi li controlla.

CONCLUSIONE

Anche se Essi Vivono viene solitamente considerato come un film di fantascienza che critica la società consumistica, la portata del suo messaggio va in realtà ben oltre la solita lezioncina tipo il «consumismo è cattivo». Essi vivono può infatti essere interpretato come un trattato sull’approfondito e sistematico condizionamento dell’esperienza umana in modo che un’élite occulta possa segretamente controllare, manipolare e sfruttare le masse. Nel film, i governanti vengono ritratti come una razza completamente diversa, che percepisce gli esseri umani come inferiori, una cosa che può essere facilmente correlata agli atteggiamenti delle stirpi di sangue degli Illuminati. La presenza di questi forti messaggi nel film è uno dei motivi per cui Essi vivono è diventato un cult, nonostante il fatto che sia stato stroncato dai critici cinematografici. Col passare degli anni, il messaggio del film sta diventando sempre più rilevante… e incredibilmente realistico. Molti di coloro che cercano la verità sul mondo si sono resi conto che le redini del potere vengono mantenute da élite non elette, che sono essenzialmente occultate all’occhio del pubblico. Il poster promozionale del film dice: «Tu li vedi per strada. Li vedi in TV. Probabilmente andrai a votare per uno di loro questo autunno. Pensi che siano persone come te. Ti sbagli. Hai torto marcio». Lavorare dietro le quinte: questa élitesegreta lavora costantemente verso la creazione di un sistema globale che serva ai suoi interessi: un Nuovo Ordine Mondiale, controllato da un Governo Mondiale.

Come dice un traditore umano, nel corso del film, per giustificare il fatto di essersi venduto: «Non c’è più nessun Paese. Non ci sono più i bravi ragazzi. Conducono loro lo show. Possiedono tutto. L’intero pianeta»! Per facilitare il lavoro dei governanti, le masse vengono tenute all’oscuro e distratte con il finto spettacolo di marionette rappresentato dalla politica. L’apatia, l’ignoranza e l’indifferenza sono i migliori amici dell’élite. Nonostante gli scarsi effetti speciali e i dialoghi scadenti, Essi vivono riesce a descrivere le motivazioni e le strategie dell’élite mondiale in un modo comprensibile a tutti. Tuttavia, per capire fino in fondo il messaggio del film, sono necessari gli occhiali da sole che vedono la verità… Ne avete un paio anche voi?

Fonte

 

Il significato occulto di “Crown” dei TXT, il nuovo super gruppo K-Pop

TXT è un nuovissimo gruppo K-POP che ha scalato le classifiche musicali mondiali in pochi giorni. “Crown”, il primo video del gruppo, invia un chiaro messaggio: TXT è di proprietà dell’élite occulta. Ecco uno sguardo al simbolismo sfacciato del video “Crown”

Il mio primo articolo sul K-POP era di nove anni fa e, da allora, le cose si sono evolute considerevolmente. Il K-POP è esploso dalla sua base di mercato asiatico invadendo l’industria musicale in tutto il mondo. Ad esempio, nel 2018 il gruppo BTS e` diventato uno dei gruppi musicali più venduti al mondo. Secondo la Federazione internazionale dell’industria fonografica (IFPI), BTS rappresentava il secondo artista più venduto in tutto il mondo in termini di piattaforme fisiche, digitali e di streaming, arrivando secondo solo a Drake. Nel mese di dicembre 2018, Billboard riportò che BTS si posizionava al # 8 nella classifica Top Artist di fine anno e al secondo posto nella classifica Duo / Gruppo, secondo solo agli Imagine Dragons. Un’altra conferma della “accettazione” del gruppo nel mercato occidentale: i BTS saranno gli ospiti musicali di Saturday Night Live il 13 aprile al fianco di Emma Stone.

I BTS ai Grammy Awards del 2019.

I BTS sono stati costituiti da Big Hit Entertainment nel 2013. Sei anni dopo, Big Hit ha annunciato la creazione di un secondo gruppo K-POP: Tomorrow X Together – noto anche come TXT. Composto da cinque ragazzi di età compresa tra i 16 e i 19 anni, il gruppo è descritto come il “fratellino dei BTS”. Sebbene il gruppo sia appena uscito dai laboratori di Big Hit, ci sono voluti solo pochi giorni per raggiungere la cima del mondo K-POP. Perché? Connessioni. A chi?

DRITTI AL TOP

Il 5 marzo 2019, i TXT sono stati presentati al pubblico in una vetrina multimediale organizzata da Big Hit. Il giorno seguente, Spotify ha scelto TXT come “Early Noise” del 2019, un’iniziativa per identificare la prossima grande novità nella musica. Una dichiarazione rilasciata da Spotify ha dichiarato:

“Early Noise è il culmine dell’impegno di Spotify nel portare alla luce stelle nascenti e siamo davvero entusiasti di partecipare all’entrata dei TXT nella stratosfera K-Pop. Attraverso le iniziative Early Noise, riteniamo che Spotify possa sviluppare un pubblico globale per TXT e connettere questo giovane gruppo di talento con fan provenienti da tutto il mondo “.

Quando il servizio di streaming più grande del mondo ti da una mano, stai andando bene. C’è anche un sacco di amore su YouTube. Al momento di scrivere queste parole, il primo video del gruppo Crown ha accumulato oltre 35 milioni di visualizzazioni in meno di dieci giorni. Questi numeri competono direttamente con quelli dei principali artisti occidentali tradizionali.

È passata meno di una settimana dal loro debutto, e il giovane gruppo K-pop Tomorrow X Together sta già facendo grandi cose. Il loro primo mini album The Dream Chapter: STAR è uscito lunedì (4 marzo), e non ci è voluto molto perché la boy band coreana conquistasse il primo posto nella classifica di iTunes Top Albums, dominando le tendenze mondiali di Twitter e firmando un accordo di distribuzione statunitense con Republic Records. Per non parlare del video musicale del loro singolo di debutto “Crown” il quale ha collezionato oltre 14 milioni di visualizzazioni nelle prime 24 ore.
– MTV News, Your Guide to Tomorrow X Together, i K-Pop Rookies in tutto il tuo calendario

Considerando il fatto che TXT è un gruppo completamente nuovo, significa che porterà un’energia fresca, nuova e innovativa nel mondo della musica? Ovviamente no. Ad esempio, dai un’occhiata a questa immagine trovata su Twitter.

L’inevitabile occhio che tutto vede, prova del controllo dell’elite

Ancora

Ecco un’altra immagine

Corna e pizza?

Durante la vetrina mediatica, al gruppo è stato chiesto del processo di creazione del brano. La risposta di Beomgyu è breve, ma riassume perfettamente la realtà del gruppo.

“Sfortunatamente, non siamo stati in grado di partecipare direttamente ai testi”.
– Billboard, Inside Tomorrow X Together’s Debut Showcase in Seoul

Il video di Crown riassume un’altra realtà del gruppo: sono di proprietà dell’élite occulta, che continua a forzare la sua agenda e il suo simbolismo sulla cultura popolare, specialmente verso i giovani. E

CROWN

Il titolo coreano della canzone si traduce essenzialmente in The Day Horns Grew Out of My Head. Wow, sembra un po ‘satanico. Ma è così? Sì.

Questa è la spiegazione “ufficiale” della canzone.

Un giorno, un ragazzo si sveglia con delle corna che spuntano dalla sua testa, e queste corna lo fanno sentire confuso e solo, così si isola, per paura di quello che la gente direbbe – fino a quando incontra un ragazzo con le ali. Non si sentie piu` così solo; e connettendosi, il ragazzo inizia a vedere le sue corna come una corona.

Tuttavia, attraverso il simbolismo occulto, il video aggiunge un altro livello alla canzone che assume un significato più profondo.

Il video inizia con uno sfondo a scacchi bianco e nero.

Lo sfondo e l’abbigliamento del gruppo si concentrano sui colori di marchio dell’élite: nero, bianco e rosso. Questi colori e il motivo a scacchiera dualistico sono estremamente importanti nei rituali occulti.

I rituali massonici si svolgono su un pavimento a scacchiera inteso a rappresentare le forze opposte della dualità. È qui che avvengono le cerimonie “trasformative”. Anche i membri di TXT stanno per essere “trasformati”.

Questa potente combinazione è anche usata nel controllo mentale  Monarch.

Kim Noble, un sopravvissuto alla programmazione dei monarchi, ha creato una serie di dipinti che descrivono gli abusi rituali. Il modello dualistico è estremamente importante.

Appoggiandosi su un modello dualistico, le corna crescono sulla testa di Beomgyu.

Il testo del primo verso descrive qualcosa che uno schiavo MK direbbe:

You, who’s staring at me blankly in the mirror
Is not me (YA, YA, YA)
Dizzy headaches and
Something on my head
Wanna run away, wanna disappear
Far away (YA, YA, YA)
(Save me) Who am I?
I don’t know who I am oh

Poi, si rendono conto che le corna stanno crescendo sulle loro teste

My body must have gone mad
There’s a horn coming out of my head
What do I do? I don’t know how to stop it
Oh, I’m the only bad thing in this world
(Save me, maybe I have turned into a monster
Got no one but you)

L’alterego nello specchio diventa un diavolo.

Nel secondo verso, il ragazzo incontra un ragazzo con le ali.

Why is the world treating me like this?
Got a horn on me all of a sudden
Would there be a light? Even for the devils?
And then your wings were spread in front of my eyes

Un altro esempio di dualità.

Nel coro della canzone, i cantanti abbracciano il fatto che hanno le corna in testa.

There’s a horn rising up on my head
But I love it
You become my crown
The sensation of going pit-a-pat
My heart is mayhem
But I love it
(We have finally become perfect)
[The two of us, us, us]

Il simbolo associato al male e alla magia nera (le corna) è diventato un simbolo del potere (corona). L’unione tra la persona cornuta e la persona alata li ha resi “perfetti”. Ciò allude al concetto occulto dell’unione degli opposti. Il ritornello della canzone esemplifica ulteriormente questo concetto:

Tell me please
I’m the only one who completes your half
This moment, my name is called

Sapevi che esiste una figura mitica che ha le corna, le ali e rappresenta l’unione degli opposti? Il suo nome è Baphomet.

Questa rappresentazione di Baphomet di Eliphas Levi rappresenta simbolicamente l’elemento più essenziale della magia: la dualità.

Nel simbolismo occulto, Baphomet rappresenta le forze esoteriche al lavoro mentre pratica la magia.

“La pratica della magia – bianca o nera – dipende dalla capacità dell’adepto di controllare la forza vitale universale – quella che Eliphas Levi chiama il grande agente magico o la luce astrale. Attraverso la manipolazione di questa essenza fluida si producono i fenomeni del trascendentalismo. La famosa ermafrodita Capra di Mendes era una creatura composita formulata per simboleggiare questa luce astrale. È identico a Baphomet il mistico panteo di quei discepoli della magia cerimoniale, i Templari, che probabilmente lo hanno ottenuto dagli arabi “.
– Manly P. Hall, Gli Insegnamenti segreti di tutte le ere

Abbastanza opportunamente, la canzone Crown contiene diversi riferimenti alla magia.

Stop the loneliness, abracadabra
Stop the suffering, abracadabra

Per la maggior parte, l’abracadabra è uno sciocco incantesimo usato nei trucchi di magia da palcoscenico. Tuttavia, nei circoli occulti, si ritiene che questa frase sia intrisa di potere magico effettivo. Le sue origini sono antiche e misteriose.

Gli studiosi che sostengono l’etimologia ebraica affermano che l’abracadabra è una corruzione dell’ebraico, ebrah k’dabri, che significa “creerò mentre parlo”, cioè che l’atto del discorso creerà magicamente nuove realtà. Se questa è davvero la derivazione, allora proverebbe la nozione cabalistica che le parole e le lettere dell’alfabeto ebraico hanno il potere di creare.
– abracadabra, cronache ebraiche

Il ponte della canzone contiene un altro riferimento alla magia.

Your existence changes my world like magic
I’m not in pain anymore
(I got crown on my head)

Nel video, il concetto di magia è rappresentato dal pentagramma – che si trova anche sulla fronte di Baphomet.

Notare che il pentagramma invertito rappresenta la magia nera

Soobin e` completamente circondato dal pentagramma

I sorridenti membri della band  eseguono una graziosa danza mentre appare un pentagramma (invertito). Che modo carino di introdurre il simbolismo dell’élite occulta ai bambini.

Con poche parole e simboli semplici (ma potenti), il video descrive il processo occulto dell’unione degli opposti per creare magia. Considerando il fatto che i membri di TXT non hanno scritto nessuno dei loro testi, questo profondo significato viene dai loro burattinai. Il video fornisce la prova di tale affermazione?

Il simbolo dell’occhio che tutto vede conferma che si trattava di un messaggio approvato dall’élite occulta

Il video termina con i membri della band nella loro posizione originale con le corna che lampeggiano sulle loro teste. Sono stati “inghiottiti” dall’élite occulta.

Ti è piaciuto il video? Se è così, puoi anche comprare una maglietta ispirata a Baphomet.

CONCLUDENDO

Solo pochi giorni dopo essere stato presentato al pubblico in un evento mediatico orchestrato dalla sua società madre Big Hit, i TXT sono stati lanciati nella “stratosfera K-POP” (come afferma Spotify). Il video di Crown è l’introduzione del gruppo al mondo, un manifesto che riassume le convinzioni di chi li possiede.

Mentre questo video con ragazzi adolescenti dal volto innocente ha un “tono carino” che ha lo scopo di attrarre bambini e adolescenti, il suo messaggio simbolico è piuttosto oscuro e profondo: descrive l’esposizione forzata dei ragazzi al lato oscuro e malvagio della spiritualità (corna sulla testa), un’esperienza descritta come dolorosa nei testi della canzone. Quando esposto alla “luce”, il gruppo finisce abbracciando le corna – riferendosi ad esso come una “corona”.

In qualche modo, Crown è la “iniziazione” del gruppo nell’industria dell’élite occulta. In effetti, per conquistare la fama, gli artisti hanno bisogno di “farsi crescere le corna sulla testa” e abbracciare la deformità imposta su di loro. Inoltre, devono essere usati per normalizzare le credenze e il simbolismo dell’élite occulta nei giovani in video che usano tecniche visive per comunicare messaggi potenti.

La principale: confondere le corna per una corona.

Fonte

 

 

La copertina dell’Economist 2019 e` piena di messaggi criptici

Uno sguardo al simbolismo criptico trovato sulla copertina dell’Economist “The World in 2019” che include i Quattro Cavalieri dell’Apocalisse. Cosa stanno cercando di dirci?

Ogni dicembre, la rinomata rivista The Economist pubblica un’edizione speciale che prevede le tendenze e gli eventi dell’anno a venire. E ogni volta, la copertina di queste edizioni è un’elaborata raccolta di immagini che si riferiscono a varie persone e concetti. Mentre il significato di alcune di queste immagini è ovvio, altri sembrano essere codificati per “quelli che sanno”. L’edizione di quest’anno non fa eccezione. In realtà, è più criptica che mai.

Perché qualcuno dovrebbe passare il tempo a decifrare queste copertine? Perché il The Economist non è solo una pubblicazione – è direttamente connesso con l’élite mondiale. È in parte proprietà della famiglia bancaria inglese Rothschild e il suo redattore capo, John Micklethwait, ha partecipato più volte alla Conferenza del Bilderberg. In breve, la leadership diell’Economist ha una conoscenza approfondita del programma elitario e fa del suo meglio per promuoverlo.

In questa copertina del 1988 dell’Economist vediamo la creazione di una moneta mondiale chiamata Phoenix – uno dei simboli preferiti dell’élite occulta. L’uccello si erge su una pila di monete nazionali in fiamme.

Come potete vedere nei miei articoli sulle edizioni 2015 e 2017 del The Economist, queste copertine sono spesso piene di simbolismo d’élite occulto, mescolate a messaggi sottili sui molti modi in cui l’élite controlla le masse. L’edizione 2019 è più sfacciata che mai.

IL MONDO NEL 2019

Questa è la descrizione pubblicata dal The Economist sul suo sito ufficiale:

Il mondo nel 2019 si baserà su tre decenni di successo editoriale: sarà la 33a edizione. Guarderà avanti alle prospettive dell’amministrazione Trump con un nuovo Congresso, la realtà della Brexit, le elezioni in India, Indonesia, Nigeria e in tutta Europa, l’intelligenza artificiale e la Cina, I viaggi nello spazio 50 anni dopo l’atterraggio sulla Luna e alla cultura 500 anni dopo Leonardo da Vinci.

Si noti che la descrizione ha sottolineato il fatto che “questa sarà la 33a edizione”. Perché enfatizzare questo dato numerologico casuale? Perché il 33 è il numero più importante nella Massoneria? Ciò avrebbe senso perché la copertina presenta un intenso simbolismo massonico attraverso le opere di Leonardo da Vinci.

LEONARDO DA VINCI

Il tema principale di questa copertina è Leonardo da Vinci perché il 2019 segnerà il 500 ° anniversario della sua morte. Come tale, lo stile artistico sembra riprendere un manoscritto di da Vinci.

Il primo dettaglio che si potrebbe notare è la scrittura speculare. Perché tutto è scritto al contrario? Il fatto che Da Vinci scriveva spesso specularmente e` un mistero. Alcuni sostengono che non volesse sporcarsi di inchiostro mentre stava scrivendo; altri credono che non volesse che altre persone rubassero le sue idee. Coloro che hanno studiato le tendenze occulte di da Vinci credono che la sua scrittura all’indietro possa avere qualcosa a che fare con il fatto che volesse nascondere le sue conoscenze esoteriche. Ai suoi tempi, coloro che lo accusavano di essere un eretico chiamarono le sue opere scritte al contrario “scritti del diavolo”. Nei circoli occulti, la scrittura speculare è spesso associata al satanismo e alla magia nera, basata sull’inversione dei simboli.

Diamo un’occhiata al simbolismo della copertina.

L’UOMO VITRUVIANO

Al centro della copertina c’è l’uomo vitruviano, famoso disegno di Leonardo da Vinci raffigurante un uomo compreso in un cerchio e un quadrato. Si dice che sia una rappresentazione dell'”l’uomo perfetto”.

L’originale uomo vitruviano con i commenti di Leonardo da Vinci scritti al contrario.

Mentre l’Uomo Vitruviano è spesso descritto come uno “studio delle proporzioni umane”, ha un significato simbolico molto più profondo nei circoli occulti – specialmente nella Massoneria. Rappresenta esotericamente il corpo umano (il microcosmo) come riflesso dell’intero universo (il macrocosmo) – un principio ermetico riassunto dal detto “Come sopra, così sotto”.

Lo schizzo di Da Vinci era basato sulle opere di Vitruvio, un architetto romano considerato il “Primo Gran Maestro” della Massoneria. In modo abbastanza appropriato, l’Uomo vitruviano descrive visivamente il fine ultimo della Massoneria: ovvero la quadratura del cerchio.

Nel simbolismo massonico, il quadrato rappresenta il corpo fisico e il cerchio rappresenta l’anima. Su una scala più ampia, il quadrato rappresenta il mondo materiale, mentre il cerchio rappresenta il regno spirituale. Uno degli scopi della Massoneria è armonizzare questi due mondi opposti (fisico e spirituale) per creare l ‘”uomo perfetto”. Questo concetto è pienamente rappresentato nel logo della Massoneria.

La squadra e il compasso massonici

Il logo della Massoneria combina una squadra e un compasso: due strumenti utilizzati nell’architettura. la squadra è usata per disegnare quadrati mentre il compasso viene usato per disegnare cerchi. Con la “quadratura del cerchio”, si dice che il massone realizzi la divinità.

Non approfondirò le connessioni tra da Vinci e l’occultismo perché ciò richiederebbe un intero libro (e non sto parlando del Codice da Vinci). Ricordiamoci che, per la sua 33a edizione di fine anno, il The Economist presenta un “moderno” uomo vitruviano.

L’uomo vitruviano del 2019 indossa occhiali per la visione notturna, o forse dei visori per la realta` virtuale. La sua visione viene migliorata o peggiorata da questo apparato tecnologico? Nelle sue mani tiene una foglia di cannabis, una palla da baseball e uno smartphone. Si potrebbe sostenere che tutte queste cose sono usate per distrarre e pacificare l’uomo moderno attraverso le compagnie farmaceutiche, la grande tecnologia e l’intrattenimento.

L’uomo vitruviano ha anche due tatuaggi. Sul suo avambraccio c’è una doppia elica, il simbolo che rappresenta il DNA. Molto probabilmente si tratta di un riferimento all’intensa ricerca sulla modificazione del DNA avvenuta nel settore privato. Il DNA dell’uomo vitruviano è stato alterato?

Nei pressi del suo cuore è tatuato “# MeToo”. Mentre il movimento #metoo avrebbe dovuto mostare il lato oscuro di Hollywood, ha anche creato un clima di censura e repressione in cui molte persone sono state accusate, giudicate e condannate all’espulsione dalla sfera pubblica.

In una mano, l’Uomo vitruviano tiene una bilancia – un classico simbolo che rappresenta la giustizia. Tuttavia, la bilancia è fortemente inclinata sul lato che ha 5 persone contro 4. È questa la Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha recentemente eletto un nuovo giudice controverso?

Nel complesso, il moderno uomo vitruviano sembra essere cieco, indebolito, distratto e represso. Il cerchio attorno a lui che un tempo simboleggiava il regno spirituale è ora la Terra. L’uomo vitruviano ha perso la sua anima? Ora si preoccupa solo delle questioni terrene?

RICONOSCIMENTO FACCIALE

La copertina presenta una replica esatta dello schizzo di Da Vinci che analizza le proporzioni della testa umana. Sopra l’immagine è scritto (al contrario) “Riconoscimento facciale”, che rappresenta il passo successivo nella tecnologia di sorveglianza del Grande Fratello.

Un titolo dal The Guardian su Taylor Swift che ha fatto scannerizzare i volti dei suoi fan senza preavviso o consenso.

La copertina del The Economist analizza anche le proporzioni della testa di Donald Trump.

Le linee sulla testa di Trump sono diverse da quelle sopra. Notare il contorno di una bandiera americana rovesciata

I GASDOTTI DI PUTIN

L’altro capo di stato in copertina è Vladimir Putin con le parole “Pipeline di Putin”. Questo è un riferimento ai gasdotti che vengono costruiti dalla Russia, dalla Siria, dagli Stati post-sovietici e persino dall’Europa. NordStream 2, un gasdotto che collega la Russia alla Germania, dovrebbe essere completato nel 2019. Questo progetto altamente controverso è stato ritenuto un “atto di tradimento” dalla Germania, poiché i critici dicono che lascerà l’Europa alla mercé dell’energia russa.

TurkStream, un gasdotto Russia-Turchia, è stato lanciato nel novembre 2018 e contribuirà a consolidare l’economia e l’influenza regionale della Russia.

PINOCCHIO

 

Proprio dietro a Putin c’è Pinnochio – un burattino il cui naso cresce dopo aver detto una bugia (fatto divertente: il racconto di Pinocchio è anche una profonda allegoria massonica). La copertina quindi implica che qualcuno mentirà nel 2019. Ma chi? Trump e Putin (gli unici due politici in copertina)? L’élite in generale? Kanye West? Nessuna risposta sembra essere chiara. Solo il The Economist dice alle masse che gli viene mentito in generale. Grazie ragazzi.

I QUATTRO CAVALIERI DELL’APOCALISSE

Proprio sotto Putin, in piedi sul Nord Europa e di fronte all’America, ci sono i Quattro Cavalieri dell’Apocalisse. Il libro dell’Apocalisse descrive i cavalieri come messaggeri del Giudizio Universale. Si dice che il Cavallo Bianco simboleggi la Conquista, la Pestilenza e la venuta dell’Anti-Cristo; Il cavallo rosso rappresenta la guerra; il Cavallo Nero è associato alla Carestia e il Cavallo Pallido porti la Morte. Previsioni alquanto catastrofiche.

Perché il The Economist ha aggiunto queste figure bibliche estremamente minacciose alla copertina? Non c’è una spiegazione chiara.

CICOGNA

Questo può essere interpretato in alcuni modi, e tutti sono sconvolgenti. È la rappresentazione classica di una cicogna che trasporta un neonato. Tuttavia, c’è un dettaglio importante: c’è un codice a barre sulla sacca che trasporta il bambino.

Questo potrebbe essere un riferimento ai bambini creati in laboratorio con specifiche (editando il genoma si ottiene il bambino desiderato), una pratica controversa che dovrebbe acquisire slancio nel 2019.

Un bambino ottenuto con questa pratica è un embrione umano che è stato geneticamente modificato, di solito seguendo le linee guida stabilite dal genitore o dallo scienziato, per produrre tratti desiderabili. Questo viene fatto usando vari metodi, come la germinazione genetica o la diagnosi genetica preimpianta (PGD). Questa tecnologia è oggetto di un dibattito etico, sollevando il concetto di “superumani” geneticamente modificati per incrociare e infine sostituire gli esseri umani moderni.
– Wikipedia

Il secondo significato di questa immagine potrebbe essere il traffico di bambini. I codici a barre sono posizionati sui prodotti per tracciare l’inventario e completare le transazioni.  È un modo piuttosto efficace (e inquietante) di simbolizzare il traffico di bambini.

Infine, considerando il fatto che la cicogna è proprio sotto i quattro cavalieri dell’Apocalisse, questa immagine potrebbe anche avere un significato biblico. Il Libro dell’Apocalisse afferma che, dopo il rapimento, le persone sulla Terra saranno state costrette a ricevere il “marchio della Bestia” (666) per “comprare o vendere”. Il marchio della bestia verra` applicato alla nascita per costringere una persona a sottostare al regno del male?

ALTRE IMMAGINI

La copertina contiene molte altre immagini riferite agli eventi che il The Economist prevede avverranno nel 2019. Ecco una rapida carrellata.

In cima alla copertina, una freccia indica la macchina volante di da Vinci verso la luna. Questo potrebbe essere un riferimento alle molte società private che mirano a viaggiare sulla luna nel 2019. Va anche notato che stiamo vedendo la luna crescente sulla copertina, il principale simbolo associato all’Islam.

C’è un’altra “macchina volante” (una vera e propria) sotto le parole “Nuovi orizzonti dell’Ultima Thule”. Questo si riferisce al veicolo spaziale New Horizons della NASA che si avvicinera` al misterioso oggetto distante Ultima Thule a Capodanno.

Sotto la luna è un vulcano. C’e` da aspettarsi l’eruzione di un vulcano?

In basso a sinistra (in piedi sul Brasile) c’è un pangolino. È sotto  minaccia dell’estinzione.

Il 2019 sarà il 150 ° anniversario della nascita di Gandhi; È anche il 200 ° anniversario della nascita di Walt Whitman (mostrato sotto Pinnochio).

Angelina Jolie è il volto di Mona Lisa – il capolavoro di da Vinci. In cima alla copertina vediamo “Angelina Jolie: rispondere ai rifugiati”. Potrebbe essere utilizzata per promuovere il nuovo “Patto di migrazione” delle Nazioni Unite. In effetti, la Jolie è attualmente l’inviato speciale dell’UNHCR, l’Agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite.

CONCLUDENDO

La copertina di “The World in 2019” è una riflessione dell’élite occulta. Combina simbolismo occulto con riferimenti al controllo e alla manipolazione delle masse. Ci vuole anche un bizzarro piacere nel preannunciare eventi catastrofici con riferimenti vaghi e inspiegabili.

Al centro di tutto c’è l’Uomo vitruviano, un simbolo usato dai massoni per rappresentare un umano che raggiunge il pieno potenziale. Tuttavia, la versione 2019 è accecata e distratta da cio` che propone l’élite. Seguiremo il sentiero desolato che prevedono?

Fonte

Luoghi Occulti: Astana

Astana è la prima capitale realizzata nel 21° secolo e rappresenta
perfettamente gli ideali dell’elite. L’idea per tale progetto è scaturita dalla mente di un uomo: Nursultan Nazarbayev, presidente del Kazakistan. La città venne costruita da zero in una zona remota e deserta delle steppe asiatiche. Il risultato è sorprendente: una capitale occulta e futuristica, la quale abbraccia i principi del Nuovo Ordine
Mondiale, celebrando allo stesso tempo la più antica religione che l’uomo conosca: il culto solare. La città è ancora un enorme cantiere, ma gli edifici già completi riassumono la visione occulta di Nazarbayev.

LA PIRAMIDE DELLA PACE

Concepito dall’architetto più prolifico della Gran Bretagna, Lord Norman Forster, questa piramide gigante è una presenza alquanto strana nel mezzo delle steppe asiatiche. L’edificio è dedicato alla “rinuncia della violenza” e al “riunire le religioni del mondo”. Norman Foster disse che l’edificio non ha simboli religiosi riconoscibili
per consentire il ricongiungimento armonioso delle confessioni. In realtà, la piramide è un tempio per la vera religione degli occultisti: il culto solareUn viaggio all’interno di questo edificio immerge il visitatore nel simbolismo. Rappresenta infatti il
percorso verso l’illuminazione. Iniziamo il nostro tour.
LA FORMA PIRAMIDALE
“Gli iniziati accettato la formapiramidale come il simbolo ideale sia della dottrina segreta che delle istituzioni le quali ne diffondono i principi”-Manly P. Hall, Insegnamenti Segreti di tutte le età
Novus Ordo Seclorum = Nuovo Ordine delle
epoche
Come Manly P. Hall ha dichiarato, la piramide è il simbolo supremo che rappresenta i misteri delle antiche civiltà. Sublime nella sua semplicità, divina nelle sue proporzioni, ella incarna sia la conoscenza divina posseduta dagli illuminati sia disorientamento delle masse. L’elite odierna, iniziata all’occulto, è l’erede di questa antica
saggezza e utilizza la piramide come simbolo di potere nel mondo moderno. La cuspide fluttuante/mancante rappresenta il principio divino presente nell’universo e in ogni essere umano. Un altro significato simbolico attribuito al vertice mancante è il carattere
incompiuto del Nuovo Ordine Mondiale. Si dice che la cuspide
della Grande Piramide sarà reintegrata quando questo antico progetto diverrà realtà. Qui sotto possiamo vedere altre piramidi in vari luoghi della Terra, che rappresentano il potere elitario.
M
Memphis Arena
Luxor Hotel Las Vegas
Raffles Hotel, Dubai
IL TEATRO DELL’OPERA (PIANO TERRA)
Quando si entra nella piramide, l’interno è buio e cavernoso. Il piano nel seminterrato ospita il teatro dell’Opera di Astana, dove la massa ignara viene intrattenuta.
Il teatro dell’opera
Nonostante l’oscurità, un’enorme immagine del sole occupa quasi tutto il soffitto.
LA SEZIONE INTERMEDIA
Attorno alla tavola solare
Proprio sopra il teatro dell’opera vi è lo spazio centrale della piramide. Esso viene utilizzato come una sala riunioni per i convegni tra i leader religiosi del mondo. Vediamo velocemente il simbolismo qui presente. Abbiamo i leader religiosi di tutto il mondo seduti intorno ad un’enorme rappresentazione solare, mentre cercano di
conciliare le loro differenze per la Nuova Era. Il simbolismo è evidente: tutte queste teologie sono semplicemente la conseguenza dell’oggetto originale di culto: il sole.
Questo spazio è molto più luminoso delteatro dell’opera, in quanto rappresenta il progresso verso l’illuminazione. L’immagine del sole al centro della tavola rotonda è esattamente sopra al “sole” del teatro dell’opera. In questo modo, mentre il popolo in generale viene intrattenuto nel buio del mondo materiale, gli illuminati, seduti
proprio sopra di loro, cercano di raggiungere la divinità.
La città di Astana è veramente una città del Nuovo Ordine Mondiale.
L’APICE
L’apice è letteralmente celeste. E’ rotondo, completamente finestrato e inondato dalla luce. Nelle finestre sono incorporate immagini di colombe bianche, che rappresentano la pace, ovvero l’unificazione dei governi e delle religioni del mondo nel Nuovo Ordine Mondiale. L’apice è la rappresentazione finale del raggiungimento dell’illuminazione.
Guardate il soffitto dell’apice:
La divinità solare splende sopra l’illuminato.
Le sezioni della piramide (l’oscuro teatro dell’opera, la sala conferenze e l’apice “divino”) incarnano la visione pitagorica del mondo. Gli
insegnamenti di Pitagora sono accuratamente studiati nelle
moderne società occulte. 
Pitagora divise l’universo in tre parti,
che chiamò il mondo supremo, il mondo superiore e il mondo
inferiore. Il più alto, o mondo supremo, è un’essenza spirituale sottile, inter penetrativa la quale pervade tutte le cose ed è dunque il vero piano della Divinità Suprema, in quanto essa è onnipresente, onnipotente e onnisciente. Entrambi i mondi inferiori esisto all’interno della natura di questa sfera suprema. Il Mondo Superiore era la casa degli immortali. Fu anche la dimora degli archetipi; la loro natura non è in alcun modo parte della materialità, tuttavia proiettando le loro ombre (nel mondo inferiore), potevano
essere riconoscibili. Il terzo, o mondo inferiore, è la dimora di quelle creature che prendono parte alla sostanza materiale. Questa sfera è dunque il luogo dove risiedono, temporaneamente, l’uomo e i regni inferiori, i quali sono in grado di superarla tramite la ragione e la filosofia. -Ibid
In altre parole, questa piramide, è molto più che un’attrazione turistica, è una rappresentazione della filosofia degli iniziati. Come Dan Cruikshanks ha detto nel suo piuttosto criptico documentario, si tratta di una “rappresentazione del potere che verrà”
BAYTEREK
Progettato dal noto architetto britannico Sir Norman Foster, il monumento è destinato a incarnare un racconto popolare riguardo un mitico albero della vita e un uccello magico della felicità. L’uccello, chiamato Samruk, aveva deposto il suo uovo nella fessura tra due rami
di un albero di pioppo. L’uovo – il globo d’oro nella parte superiore del monumento – rappresenta, ancora una volta, il Sole, la Divinità Suprema. Questo “albero della vita”, rappresentail canale attraverso il quale gli spiriti lasciano il mondo materiale e si uniscono al mondo divino. Questo concetto è ricorrente nella maggior parte (se non in tutte) le società esoteriche.
ALL’INTERNO DEL GLOBO DORATO UNA DEDICA AL FILM ATTO DI FORZA
I visitatori possono andare in cima alla torre e avere una splendida vista della città. Si possono trovare anche stani oggetti.
All’interno del globo troviamo questo
oggetto enigmatico. E’ un triangolo d’oro con un’impronta del
presidente Nazarbayev. Perché? Onestamente non lo so. Tutto
quello che posso dire è che sembra uscita del film Atto di
Forza.
COMPOSIZIONE BATA
Si tratta di un globo firmato dai rappresentanti di diciassette confessioni religiose. Sì, ancora una volta, ci troviamo di fronte al
concetto di unificare le religioni in un Nuovo Ordine
Mondiale.
COLONNE MASSONICHE
Due pilastri assieme ad uno centrale in lontananza. Potrebbe trattarsi di simbolismo massonico?
Sì, i due pilastri d’oro rappresentano i due pilastri della Massoneria di nome Jachin e Boaz. Non voglio entrare nel merito sul simbolismo di questi pilastri (tra l’altro analizzati in diversi articoli), tuttavia si può supporre che Nazarbayev sia un massone.
PALAZZO PRESIDENZIALE
Situato in una posizione dominante, il Palazzo Presidenziale si trova alla fine di un percorso cerimoniale che parte dalla torre Bayterek. Una grande cupola si trova sulla cima del palazzo, in rappresentanza del
principio femminile, in contrasto con la torre fallica di Bayterek – il principio maschile. Questo layout è presente in quasi tutte le città importanti, tra cui Washington DC e Parigi.
IL KHAN SHATYRY ENTERTAINMENT CENTER
(IL TENDONE PIU’ GRANDE DEL MONDO)
Quest’opera incompiuta è concepita, ancora una volta, da Sir Norman Foster (che fondamentalmente ha progettato tutta la città). Sotto la tenda, c’è una superficie più grande di 10 stadi di calcio, che sarà adibita a parco urbano, con negozi e luogi di intrattenimento con
piazze e strade, un fiume, un centro commerciale, un minigolf e una spiaggia. La struttura è fatta per assomigliare ad un tabernacolo, alla pari del Tempio di Salomone. Questi luoghi di culto, composti
da tende, venivano utilizzati dagli ebrei durante i tempi biblici. Gli iniziati attribuiscono a questi antichi insediamenti un significato esoterico.
PROSSIMAMENTE AD ASTANA
Astana è ancora in costruzione, tuttavia, in cantiere, ci sono alcuni progetti davvero sorprendenti. Eccone alcuni.
MERCATI CENTRALI
Progettati dal buon vecchio Norman Foster.
CRAZY TOWER (Non è il nome ufficiale)
STADIO “OCCHIO CHE TUTTO VEDE” (Non è il nome ufficiale)
CONCLUDENDO

Come membri dell’élite mondiale stanno adempiendo alle condizioni richieste per unire il mondo in un unico governo, stanno spargendo in tutto il mondo simboli del loro potere. Il fatto che la popolazione generale non abbia idea di cosa rappresentino quelle strutture è esattamente la ragione per cui i loro piani vanno avanti senza essere interrogati. Ma quei piani sono avviati da secoli ormai. Manley P. Hall scrisse nel 1918:

“Quando la folla governa, l’uomo è governato dall’ignoranza; quando la chiesa governa, è governato dalla superstizione; e quando lo stato governa, è governato dalla paura. Prima che gli uomini possano vivere insieme in armonia e comprensione, l’ignoranza deve essere trasmutata in saggezza, la superstizione in una fede illuminata e la paura in amore “

Il popolo è uguale alla democrazia, la chiesa è uguale alla religione e lo stato è uguale ai paesi. In altre parole, prima che gli uomini possano vivere in armonia, dobbiamo abolire la democrazia (perché la massa è troppo stupida), le religioni (perché sono superstizioni) e gli stati (perché abbiamo bisogno di un governo mondiale). Lui continua:

“Il governo perfetto della terra deve essere modellato alla fine dopo quel governo divino con cui è ordinato l’universo. In quel giorno in cui l’ordine perfetto è ristabilito, con la pace universale, gli uomini non cercheranno più la felicità, perché la troveranno in se stessi”

Sembra ok no? Non proprio. Quando ciò accadrà, la maggior parte della popolazione mondiale sarà morta.

Fonte

Una analisi oggettiva del fenomeno QAnon

Sostenendo di essere un insider governativo di alto livello, “Q” ha pubblicato messaggi criptici su 8Chan, svelando la portata del cosiddetto “deep state”, affermando che e` vicino alla sua fine. Ecco uno sguardo a questo curioso fenomeno.

Per alcuni, “Q” è un eroe, un patriota e forse anche un simil salvatore. Per gli altri, Q è un troll che conduce un elaborato LARP (un gioco di ruolo dal vivo) o una PSYOP condotta dal governo. Al centro di tutto: centinaia di messaggi criptici pubblicati su base regolare da un utente anonimo di 8Chan che afferma di avere una “Autorizzazione di livello Q”, il “più alto livello di sicurezza all’interno di tutti i reparti”. (Anche se non sappiamo se Q è un uomo, una donna o un gruppo di persone, il pronome “lui” sarà usato in questo articolo per leggibilità).

Attraverso brevi post su forum composti da parole chiave, codici, indovinelli, domande, immagini e bizzarri comandi informatici, Q afferma di offrire il “più grande leak di informazioni nella storia conosciuta”. Ogni pochi giorni, un pezzo viene aggiunto a un gigantesco puzzle cospirativo che, una volta compreso, si dice che sblocchi la verità sui poteri che sono.

Attraverso i suoi post, Q descrive un’élite globale che è malvagia, satanica e incline alla pedofilia. Nelle sue descrizioni, questo gruppo di élite si occupa della tratta internazionale di esseri umani, orchestra false flag per far avanzare l’Agenda e conduce rituali occulti a porte chiuse. Possiede e utilizza Hollywood, i media mainstream e i social network per controllare la narrazione e censurare la verità.

Anche se quanto sopra potrebbe non sorprendere il “truther” medio, il messaggio di Q ha un twist sorprendente: Donald Trump sta scatenando una guerra silenziosa contro questa élite globalista e sta persino preparando un importante “contro colpo di stato” per riprendere possesso del governo americano. Secondo Q, l’indagine di Mueller sulla collusione russa è uno specchio per le allodole. In realtà, sta per incriminare centinaia di politici e celebrità di alto profilo tra cui i Clinton, i Podesta e Soros. Ci si aspetta che questa operazione causi turbolenze intense e persino rivolte.

I seguaci di Q si riferiscono a questo periodo come “la tempesta” – un riferimento al commento di Trump il 6 ottobre ad un incontro con gli ufficiali militari “la calma prima della tempesta”. Alla domanda su cosa intendesse, Trump ha risposto: “Vedrete”.

Ecco uno sguardo agli elementi principali del fenomeno Q.

BRICIOLE

Q usa 8Chan per le sue “briciole” di Intel: un post praticamente non moderato e popolato da utenti che amano investigare online e sono ossessionati dai dettagli. Per questo motivo, fanno riferimento a loro stessi come “autistici”.

L’elemento “autistico” è necessario perché Q afferma di non poter rivelare le cose direttamente. Deve usare codici e domande per “beffare i programmi che assorbono e analizzano continuamente i dati online”.

Il primo post di Q, realizzato il 28 ottobre 2017, ha fatto una audace previsione sull’arresto di Hillary Clinton, che avrebbe provocato “massicce rivolte” e l’attivazione della Guardia Nazionale in tutto il paese il 30 ottobre.

Evidentemente, il 30 ottobre e` arrivato e passato, e nulla di tutto ciò e` accaduto. Ciò non ha impedito a Q di aggiungere centinaia di altri post nei mesi successivi.

Nella seconda briciola vengono utilizzate le caratteristiche brevi domande e parole chiave di Q per tracciare il nucleo della trama.

Come molte altre briciole di Q, questo post si riferisce a molte persone, teorie e concetti. “Mockingbird” è una parola chiave che viene spesso utilizzata da Q. Molto probabilmente si riferisce al progetto CIA Operation Mockingbird:

“L’operazione Mockingbird era un presunto programma su larga scala della Central Intelligence Agency (CIA) statunitense che iniziò nei primi anni ’50 e tentò di manipolare i media per scopi propagandistici. Ha finanziato organizzazioni studentesche e culturali e riviste come organizzazioni di facciata “.
– Wikipedia, OPeration Mockingbird

La briciola di Q afferma che Trump è “isolato”, che si affida all’intelligence militare e che si è volutamente circondato di generali. Aggiunge che la battaglia non riguarda i democratici contro i repubblicani.

Il post # 133 descrive la concezione di Q dell’élite globale

 

Questo post afferma che i “maestri burattinai” sono disposti su ” 3 fronti/lati”, come un triangolo: i Sauditi, i Rothschild e i Soros. Al centro del triangolo, l ‘”occhio” è alimentato dai governi di tutto il mondo che usano fondi neri, guerre e accordi sull’ambiente. Q allude quindi al culto di Satana e all’isola di Epstein. Più specificamente, menziona il bizzarro tempio di Epstein Island, che a suo avviso ha dei livelli nascosti.

Il tempio sull’isola caraibica privata di Jeffrey Epstein, Little St James.

Jeffrey Epstein è un miliardario molto influente noto per l’organizzazione di grandi feste con politici di alto profilo e celebrità. I registri di volo mostrano che Bill Clinton è volato sull’aereo di Epstein 26 volte. Nel 2008, Epstein è stato condannato per aver spinto uno “schiavo del sesso” minorenne alla prostituzione, per il quale ha scontato 13 mesi di prigione.

“Portati sui jet privati del miliardario, soprannominato Lolita Express dai locali, numerose ragazze adolescenti avrebbero preso parte a orge depravate nella sua proprieta` nelle Isole Vergini Americane.”
– The Telegraph, Stephen Hawking nella foto di “Island of Sin” di Jeffrey Epstein

Altre briciole alludono all’importanza dello “spirit cooking” e degli schiavi controllati mentalmente a Hollywood.

Analizzare ogni briciola potrebbe riempire un’enciclopedia. Durante i suoi post, Q tocca una serie di argomenti come la sparatoria di Las Vegas, il cambio di regime saudita, i negoziati della Corea del Nord, Edward Snowden, la spinta per una Carta dei diritti di Internet e molto altro.

Per molti, queste affermazioni sono difficili da credere.

Tuttavia, le “prove” di Q – la prova che è direttamente collegato al POTUS – hanno trasformato molti scettici in credenti.

PROVE

Per dimostrare il fatto che è vicino al POTUS, Q ha presentato immagini rivelatrici e ha previsto alcuni eventi relativi al POTUS. Ciò ha portato molti a credere che sia davvero un membro della Casa Bianca. Alcuni addirittura credono che Q sia Trump stesso. Ecco alcuni esempi.

1- DO IT Q
Si dice che un tweet di Trump pubblicato l’8 novembre, nella quale si celebrava il primo anniversario della sua vittoria elettorale, contiene indizi relativi a Q.

Se si va sull’account ufficiale di Twitter di Trump cercando questa specifica immagine, il nome del file e` DOITQJ8UIAAowsQ.jpg. Il fatto che le prime lettere siano “DO IT Q” è interpretato da alcuni come un indizio che conferma che Q è direttamente connesso a Trump.

Inoltre, il titolo del giornale di fronte a Trump dice: “Principi e magnati arrestati nella repressione saudita alla corruzione” – un argomento spesso riportato nelle briciole di Q.

Infine, questa è una delle risposte del tweet:

2- POSTO SPECIALE
Il 10 dicembre, una briciola di Q sostenne che avevano scelto un “posto speciale” per GS (forse George Soros).

Il 17 dicembre Trump ha pubblicato un tweet usando le parole “posto speciale” che è stato interpretato come un altro indizio.

Q spesso insiste nel notare la somiglianza tra i suoi post e i tweet inviati dal POTUS.

3- LA PENNA

Il 12 dicembre, Q ha pubblicato una foto di una penna accanto a un elemento decorativo della Casa Bianca con il messaggio “Buon Natale”.

10 minuti dopo, Trump ha pubblicato un tweet dicendo Happy Hanukkah.

Quando un utente di 8Chan ha evidenziato questa connessione, Q ha pubblicato un’altra immagine di questa misteriosa penna.

In un’intervista, il giornalista Jerome Corsi crede di aver identificato la misteriosa scrivania.

“Questa è la scrivania Laurel. È quella che Obama ha usato e che a quanto pare anche Trump usa a Camp David. Questa è la scrivania di Camp David.

La penna è una penna a inchiostro Montblanc che Trump ha usato per molto tempo. Quello è Camp David durante il fine settimana e quella foto doveva essere stata scattata da qualcuno che era lì con il presidente Trump. La sua penna sulla scrivania; questo praticamente autentica il fatto che QAnon è molto vicino a Donald Trump e presente in alcuni di questi incontri davvero importanti della Casa Bianca.

Obama seduto nell’ufficio Laurel a Camp David. È la stessa scrivania?

4- TWEET CONSENSUALE

Il 7 gennaio, un tweet di Trump conteneva un errore in cui veniva usata la parola “consensuale” invece di “consequenziale”.

A sinistra: il tweet originale. A destra: il tweet corretto.

Sebbene l’errore sia stato corretto pochi minuti dopo, ha rapidamente fatto notizia ed è stato ampiamente ridicolizzato

Un esempio di un titolo che deride il tweet.

Tuttavia, secondo i seguaci di Q, l’errore di battitura non è stato casuale. Il fatto che Trump abbia omesso e poi aggiunto una parola con la lettera Q è stato interpretato come un messaggio da Trump ai seguaci di Q. Lo stesso Q ha aggiunto che non è stato un caso.

5- PREVISIONE
La sera del 10 dicembre, la briciola di Q conteneva le parole Blunt & Direct Time. Il successivo menzionava “false flag (s)” e “fireworks”.

 

Il mattino seguente, una bomba ad artiglieria si è parzialmente detonata nella stazione della metropolitana di Times Square – 42nd Street / Port Authority Bus della metropolitana di New York. Il presunto attentatore è stato identificato dalla polizia come Akayed Ullah, 27 anni, un immigrato musulmano salafita del Bangladesh.

La sera seguente, Q ha spiegato cosa intendeva per “Blunt & Direct Time”.

BDT è la valuta del Bangladesh. Pertanto, la briciola implica che Q fosse a conoscenza dei “fuochi d’artificio” in arrivo e della nazionalità del terrorista.

Diverse altre prove circolano su The Storm, che possono essere interpretate come indizi innegabili dallo stesso POTUS o da semplici coincidenze sognate da menti iperattive.

COPERTURA MEDIATICA

Come previsto, la copertura mediatica su Q è estremamente parziale, di parte e supponente. Uno dei primi articoli su Q è apparso su NYmag. L’articolo afferma:

“Una nuova teoria del complotto chiamata “The Storm” ha preso piede nei meandri piu` inquietanti del web. la cospirazione “Storm” include una cabala segreta, un circolo pedofilo composto (in parte) dal Partito democratico satanico e, naturalmente, innumerevoli balzi logici e assunti paranoici che non riescono a reggere sotto il minimo esame di realta`. ”

Anche la copertura della rivista Newsweek sul fenomeno è estremamente critica. Il titolo dice tutto: “Come “Storm” è diventata la più grande bufala del 2018“.

A marzo, lo show Comedy Central The Opposition With Jordan Keppler ha ironizzato su Q e The Storm.

All’altro capo dello spettro, Alex Jones crede fermamente nell’autenticità di Q. Il 24 dicembre ha dichiarato:

“Molto di quello che ha detto QAnon, mi era già stato comunicato da fonti separate nella Casa Bianca, nel Pentagono, e nella CIA”.

Liz Crokin, giornalista di TownHall.com, ha dichiarato in un’intervista che crede che Q potrebbe essere Trump stesso.

“Ora, credo che Q sia il presidente Trump, forse in collaborazione con Stephen Miller, rilasciano queste informazioni segrete per portare avanti una campagna, in modo da informare le persone sull’operazione Storm e sulla demolizione del Deep State. Ho raccontato alla gente da molto tempo ciò che succede a questi elitisti, questi elitisti occulti, che letteralmente stanno stuprando, sacrificando bambini, e bevendone il sangue. È troppo difficile per una persona media mandar giu` tutta questa dose di verita` in una sola volta.

Quindi c’è stato uno sforzo orchestrato da dietro le quinte del presidente Trump e della sua amministrazione per svegliare lentamente il pubblico su una cosa, che A) L’operazione e` reale e B) che stanno per prendere queste persone . Quando ci saranno gli arresti di massa, e verranno fuori nomi come Hillary Clinton, non ci sara` isteria di massa. La gente realizzerà, “Oh mio Dio, forse questo è reale,”!

CONCLUDENDO

Mentre Q è una figura estremamente polarizzante, ci sono fatti sul fenomeno che dovrebbero essere ovvi a tutti. Primo, tutto di Q è al 100% pro-Trump e in pieno accordo con l’intera agenda politica di Trump. Dal punto di vista delle pubbliche relazioni, è un modo efficace e innovativo per rafforzare il supporto a Trump, evitando i mass media.

Ma è tutto vero? Trump sta davvero distruggendo una rete di satanisti globalisti? È questo il motivo per cui il 90% della copertura mediatica di Trump è negativa? Viceversa, The Storm è in realtà un modo per ottenere il supporto dei “truthers” mentre, in realtà, non si sta verificando alcuna tempesta? Potrebbe essere il LARP più elaborato nella storia umana, condotto da un brillante troll?

Una cosa è certa: c’è qualcosa di profondamente messianico nel fenomeno Q. Le profezie di grandi tribolazioni e promesse di liberare il mondo dai seguaci di Satana assumono davvero proporzioni epiche e bibliche. Attraverso tweet e immagini “miracolose”, Q ha convertito moltitudini di scettici in devoti seguaci che ora credono e sono pronti a diffondere la sua parola. Lo stesso Q da carburante a questo misticismo citando spesso Dio e citando la Preghiera del Signore.

Q e` affidabile? Come dice lui stesso, “la verità vince sempre”. Solo il tempo dirà se le sue profezie sul giudizio finale si avvereranno o se finirà per essere un altro falso profeta.

Fonte

NXIVM: Il potente culto che trasforma donne ricche in schiave del controllo mentale

Nascondendosi, sotto le spoglie di un “seminario per il successo dei dirigenti”, NXIVM recluta donne ricche e le introduce in una bizzarra società segreta che fa il lavaggio del cervello ai suoi membri usando rituali e tecniche di induzione del trauma prese direttamente dal manuale dell’MKULTRA.

Quando veniamo a conoscenza delle oscure ed inquietanti verita` dietro NXIVM (pronunciato Nexium), è difficile capire come questa organizzazione sia riuscita a rimanere attiva per oltre due decenni. Mentre i resoconti sugli orribili metodi del culto sono emersi per la prima volta più di 15 anni fa, NXIVM continua a reclutare donne ricche, a incanalare milioni di dollari provenienti da famiglie elitarie e ad espandersi in tutta America.

Fondato dall'”affascinante e carismatico” leader Keith Raniere (chiamato “Vanguard” dai membri) e dalla sua collaboratrice Nancy Salzman (che si fa chiamare “Prefect”), l’organizzazione vende seminari per aiutare i dirigenti a raggiungere il successo. Tuttavia, all’interno di NXIVM c’è una società segreta chiamata DOS che trasforma le donne in schiave attraverso metodi simili al Controllo mentale Monarch.

Gli ex membri raffigurano Raniere come un uomo che manipola i suoi seguaci, facendo sesso con loro e esortando le donne a seguire diete impossibili per raggiungere il tipo di fisico che trovava attraente.
– New York Times, all’interno di un gruppo segreto in cui le donne sono marchiate

Analizzeremo ora questa bizzarra “sorellanza” e i suoi metodi che sono chiaramente basati sul Controllo mentale Monarch.

MAESTRI DEL CONTROLLO MENTALE

Keith Raniere e Nancy Salzman

Nel 1998, Keith Raniere e Nancy Salzman fondarono l’Executive Success Programs (ESP), una società che offriva corsi e seminari di life-coaching e auto-miglioramento. Il sistema era basato su un “amalgama di tecniche terapeutiche” come l’ipnosi e la programmazione neuro-linguistica (PNL). Sia Raniere che Salzman erano addestrati nella PNL, una ben nota tecnica di modificazione del comportamento. Non sorprende che la PNL sia una parte importante del controllo mentale Monarch.

I programmatori utilizzavano la PNL prima che diventasse nota come PNL nel 1976. (…) Se si studia la PNL, si scoprirà che libri come “Basic Techniques Book II” di Clifford Wright insegnano alla gente come creare stati dissociativi che sono personalità alternative e come come sviluppare diversi stati mentali e pseudo personalità multiple. È difficile esprimere tutti i diversi crossover che la PNL ha con la programmazione Monarch, ma in in molte situazioni i concetti della PNL potrebbero essere stati d’aiuto ai gestori.
– Fritz Springmeier, la formula per creare uno schiavo del controllo mentale

In pochi anni, l’ESP ha formato più di 3.700 persone, compresi individui di grande potere come: Sir Richard Branson, magnate miliardario; Sheila Johnson, co-fondatrice di Black Entertainment Television (BET); Antonia C. Novello, un ex chirurgo generale degli Stati Uniti; Stephen Cooper, amministratore delegato in carica di Enron; Ana Cristina Fox, figlia dell’ex presidente messicano; e Sara e Clare Bronfman, le figlie dell’erede della fortuna di Seagram.

Pochi anni dopo, ESP cambiò il suo nome in NXIVM e rastrellò milioni di dollari vendendo il suo sistema brevettato chiamato “Rational Inquiry”. Per un corso di cinque giorni si spendono $ 10.000, NXIVM fornisce “formazione in settori quali etica, analisi logica e capacità di problem solving”.

Non ci volle molto prima che i giornalisti scoprissero i bizzarri metodi utilizzati nel culto NXIVM. Nel 2003, la rivista Forbes ha pubblicato un articolo intitolato Cult of Personality, che descrive alcune particolarità del programma:

Gli studenti pagano fino a $ 10.000 per cinque giorni di lezioni e un’intensa ricerca emotiva nelle sedute quotidiane di 13 ore. Si tolgono le scarpe durante la lezione, imparano oscure strette di mano e indossano fasce colorate brevettate in dozzine di diverse varianti che indicano il rango nell’organizzazione. Quando uno studente di alto rango entra nella stanza, gli si deve mostrare rispetto. Agli studenti viene insegnato di inchinarsi l’un l’altro e verso “Vanguard”. Durante le sue rare apparizioni, gli studenti si precipitano, in adorazione, da lui. Alcuni ex membri dicono di averlo visto salutare ogni donna con un bacio sulla bocca, anche se Raniere nega il tutto.
– Forbes, Cult of Personality

Tutti gli studenti devono firmare accordi di non divulgazione e giurare di non parlare mai di ciò che apprendono. Non diversamente dalla maggior parte delle società segrete elitarie, il silenzio dei membri è garantito da “potenziali ricatti”.

Per ottenere l’ammissione, ai membri viene richiesto di consegnare – fotografie compromettenti che saranno divulgate se l’esistenza e i segreti del gruppo venissero resi noti .
– New York Times, op cit.

I SOLDI DELLE BRONFMAN

Sara e Clare Bronfman all’evento con il Dalai Lama organizzato per NXIVM

Sara e Clare Bronfman sono le figlie del miliardario elitario Edgar Bronfman Sr. che era il presidente di Seagram (un tempo l’azienda distillatrice di bevande alcoliche piu` importante del mondo), il presidente del World Jewish Congress e un membro di spicco del gruppo Bilderberg. Sono le ereditiere di un impero globale che è ancora estremamente influente nel mondo di oggi. Inutile dire che quando sono entrate nei ranghi di NXIVM, le cose si sono fatte estremamente interessanti.

Il coinvolgimento delle sorelle Bronfman con l’organizzazione non è piaciuto al loro padre (che una volta definì NXIVM un “culto”), ma questo disaccordo non ha impedito il trasferimento di enormi quantità di denaro a Keith Raniere. I registri mostrano che Sara e Clare Bronfman hanno dato a Raniere più di $ 150 milioni, salendo nel frattempo ai vertici della compagnia.

Nel 2009, il Dalai Lama appari` ad un evento ad Albany, che ha dato a NXIVM un nuovo livello di “credibilità spirituale”.

Keith Raniere con il Dalai Lama nel 2009.

Tuttavia, i soldi di Bronfman non sono stati utilizzati solo per eventi media friendly. Si ritiene che una grossa fetta di quei soldi sia stata usata per scopi più nefandi.

Negli ultimi mesi, le persone hanno iniziato a farsi avanti con storie su nxivm. Storie su investigatori privati che ​​presumibilmente hanno messo le mani sui conti bancari e hanno intercettato telefonicamente gli oppositori di nxivm; storie riguardo alle minacce nei confronti degli oppositori del culto, racconti di un bambino di tre anni senza madre, portato nel gruppo come un neonato in circostanze misteriose, e racconti delle circostanze alla base della visita del Dalai Lama ad Albany. Al contempo iniziavano ad essere sollevate domande piu` oscure su come venivano usati i soldi delle Bronfman. In effetti, oggi, nelle molteplici cause che coinvolgono le sorelle Bronfman, vengono fatte accuse gravi – non solo riguardo a possibili ricatti e spergiuri ma anche concernenti altre attività “potenzialmente illegali”, tra cui il furto e “una cospirazione per falsificare documenti”.
– Vanity Fair, The Heiress and the Cult

Sorprendentemente, NXIVM è solo la facciata di un’organizzazione ancora più inquietante: un circolo magico che trasforma le donne in schiave.

DOS: IL CULTO DEL CONTROLLO MENTALE

Negli ultimi 20 anni, diversi giornalisti hanno esposto le pratiche sadiche e rituali del DOS (“Dominant Over submissive”). Nonostante la gravità delle accuse contro il DOS, le forze dell’ordine non hanno intrapreso alcuna azione contro di esso.

Secondo notizie recenti, una delle figure principali dietro DOS è Allison Mack, ex attrice nota per il suo ruolo nella serie “Smallville”.

La Mack intervista Raniere in “Raniere Conversations”.

Secondo Frank Parlato, ex portavoce di NXIVM, Mack è la seconda in comando in DOS. Secondo lui, non solo recluta schiavi, ma ha anche introdotto punizioni corporali nella società segreta. Dopo aver promesso loro maggiore “emancipazione” e attirandole usando attrici famose, DOS introduce le donne ad un mondo di traumi e di brainwashing che ha le sue origini nell’MKULTRA.

I detrattori dicono che Raniere gestisce un programma simile a un culto volto a scomporre psicologicamente i suoi sudditi, separandoli dalle loro famiglie e inducendoli in un mondo bizzarro di pretese messianiche, linguaggio idiosincratico e pratiche rituali.
– Forbes, op. Cit.

I più allarmanti, erano i resoconti dei crolli psicotici che si verificavano tra coloro che avevano partecipato al programma nxivm, resoconti che descrivevano quelle che sembravano essere tecniche classiche di lavaggio del cervello, in cui le persone venivano separate dalle loro famiglie e lentamente distrutte a livello psicologico.
– Vanity Fair, op. Cit.

Nel DOS, ai “maestri” viene detto di reclutare “schiavi” da introdurre nel circolo.

La sottomissione e l’obbedienza venivano usati come strumenti per raggiungere questi obiettivi, hanno affermato diverse donne. La sorellanza comprendeva circoli, ciascuno guidato da un “maestro” che avrebbe reclutato sei “schiavi”, secondo due donne. Col tempo, avrebbero reclutato schiavi per conto proprio.
– New York Times, Inside a Secretive Group Where Women are Branded

Le nuove reclute venivano poi condotte attraverso rituali di iniziazione che sono, in realtà, sessioni di tortura per provocare la dissociazione. In breve, è il controllo mentale basato sul trauma.

A marzo, la signora Edmondson giunse alla casa della signora Salzman a Clifton Park, New York, una città a circa 20 miglia a nord di Albany dove vivono Raniere e alcuni seguaci per una cerimonia di iniziazione. Dopo essersi spogliata, fu condotta con un lume di candela presso l’ubicazione del rito, dove si tolse una benda che le copriva gli occhi vedendo per la prima volta gli schiavi della signora Salzman. Le donne furono poi trasferite in una casa vicina, dove vennero marchiate.
– New York Times, op cit.

Si le donne vengono marchiate come bestiame!

L’ex membro Sarah Edmondson mostra il simbolo che è stato marchiato sul suo corpo.

Sarah Edmondson, una delle partecipanti, afferma che gli organizzatori le dissero che le avrebbero fatto un piccolo tatuaggio come parte dell’iniziazione. Tuttavia la donna non era preparata per quello che la aspettava. Ad ogni donna venne detto di spogliarsi e sdraiarsi su un lettino da massaggio, mentre altri tre le trattenevano le gambe e le spalle. Secondo una donna, il loro “padrone”, un alto funzionario Nxivm di nome Lauren Salzman, ordinò loro di dire: “Maestro, per favore marchiami, sarebbe un onore.”

Una dottoressa procedette utilizzando un dispositivo di cauterizzazione per marchiare a fuoco un simbolo di due pollici sotto l’anca di ogni donna, una procedura che durò da 20 a 30 minuti. Per ore, grida soffocate e l’odore del tessuto bruciato riempirono la stanza.
“Ho pianto tutto il tempo”, ha ricordato la signora Edmondson. “Sono stata dissociata dal mio corpo”.
– Ibid.

Si noti che “dissociarsi dal proprio corpo” è l’obiettivo ultimo della programmazione Monarch. Altre tecniche che inducono il trauma includevano l’esposizione delle donne a filmati “ultraviolenti”.

Il dottor Porter, come parte di un “esperimento”, mostro` alle donne clip di filmati graficamente violenti mentre una macchina a onde cerebrali e una videocamera registrarono le loro reazioni.

Le donne affermano di non essere state avvertite riguardo al contenuto violento delle clip.
– Ibid.

Non diversamente dalla maggior parte degli schiavi MK, quelli che subiscono la programmazione DOS hanno un trauma psicologico.

Dopo notti insonni e giorni di workshop di 17 ore, una donna di 28 anni di un’importante famiglia messicana dice che inizio` ad avere allucinazioni e che subi` un crollo mentale nel suo hotel vicino ad Albany. Ando` in ospedale e richiese un trattamento psichiatrico. Il suo psichiatra, Carlos Rueda, afferma che negli ultimi tre anni aveva trattato altri due membri della congregazione; uno ebbe un episodio psicotico.
– Forbes, op cit.

Toni Natalie, una delle ex fidanzate di Raniere (o, più esattamente, ex schiava) descrisse nel 2012 il trauma che è stata costretta a sopportare.

 Durante i suoi anni con Ranière era così sottomessa a livello psicologico che, secondo i documenti del tribunale, rinuncio` a prendersi cura di suo figlio perché Raniere l’aveva incoraggiata a farlo. (…)

Era davvero brillante, dice, ma ” la sua genialità era la cosa più vicina alla pazzia”, ​​ricordando come le avesse detto di tenere il corpo del suo cucciolo morto nel congelatore del garage e guardarlo ogni giorno per poter affrontarne meglio la perdita.
– Vanity Fair, op cit.

Costringere gli schiavi a trascurare i loro bambini e tenere animali morti sono tecniche classiche di controllo mentale per indurre il trauma. E quando Natalie ha tentato di lasciare Raniere, si è trovata di fronte a terribili conseguenze.

La casa di Natalie è stata distrutta; la polizia venne mandata a casa di sua madre; la sua famiglia fu minacciata. (…)

Durante quegli anni, Natalie venne a sapere che nxivm ingaggio` il controverso investigatore privato di origine israeliana Juval Aviv per sorvegliare la sua casa e indagare sulla sua vita privata e le sue attività commerciali. Più volte, dice, gli agenti dell’FBI le hanno fatto visita, l’ultima volta in Febbraio.
– Ibid.

Una donna non e` riuscita ad uscire viva dal culto. Le circostanze intorno alla scomparsa di Kristin Snyder sono estremamente inquietanti.

Nel 2003, Kristin Snyder, una consulente ambientale di 35 anni, è scomparsa dopo una sessione in Alaska. Il suo corpo non fu mai trovato, ma nel suo camion, parcheggiato sulla riva della Resurrection Bay, c’era una nota che diceva: “Sono stata sottoposta a lavaggio del cervello e non riesco piu` a provare emozioni . . . . Si prega di contattare i miei genitori. . . se trovi me o questa nota mi dispiace . . . ma sono gia` morta. ”
– Ibid.

Mentre la maggior parte delle vittime sono donne, un’altra storia bizzarra coinvolge un bambino senza madre che venne allevato da NXIVM.

Si dice che le fondazioni delle Bronfman avessero usato fondi per pagare le cure di Gaelen, il bambino di tre anni che viveva nel “compound” di Halfmoon. La sua identità è un mistero. La storia “ufficiale” e` che venne “dato” a Barbara Jeske, una delle seguaci di Raniere, da suo nonno, dopo che la madre del bambino morì – per un incidente d’auto. Potrebbe essere nato nel Michigan, dove fonti dicono che la Jeske è andata a prendere Gaelen, ma anche questo non può essere confermato. Oggi Gaelen vive con Kristin Keeffe, la “consulente legale” delle Bronfman e di nxivm. Cresciuto come “l’erede” di Raniere e secondo le teorie sull’educazione dei figli di Raniere, nutrito con una dieta crudista, tenuto lontano da altri bambini, e curato da cinque bambinaie che gli parlano in una lingua diversa, tra cui russo, spagnolo, hindi e cinese. Gli ex addetti di nxivm sono stati così preoccupati per il bambino che hanno telefonato ai servizi di protezione dei minori, senza tuttavia avere successo.
– Ibid.

Anche Gaelen è uno schiavo MK?

CONCLUDENDO

NXIVM ha reclutato e annullato psicologicamente i suoi membri nelle ultime due decadi, sottoponendo i suoi partecipanti a orribili abusi al fine di distruggerli. Usando il carisma naturale di Keith Raniere, la conoscenza della PNL di Nancy Salzman e il denaro di Sara e Clare Bronfman, l’organizzazione è diventata una setta potente, che opera apparentemente al di sopra della legge.

Dopo anni in cui le denunce sono state sistematicamente ignorate dai media e dalle forze dell’ordine, sembra che le recenti storie abbiano finalmente fatto crollare la copertura dell’organizzazione rivelandone le strutture segrete. Rimangono tuttavia molti misteri irrisolti e ci si può facilmente chiedere se questa sia solo la punta di un iceberg molto oscuro.

Queste rivelazioni dimostrano che le organizzazioni elitarie possono utilizzare tecniche di controllo mentale per creare schiavi e, inoltre, che queste tecniche funzionano davvero. Le storie so testimonianze provenienti da donne vere e dalla loro vera esperienza con una vera organizzazione operativa. Questa non è una “teoria della cospirazione”. È un fatto.

Fonte

R. Kelly: Un maestro del controllo mentale

Nuove accuse sostengono che R Kelly abbia rinchiuso sei donne (alcune minorenni) in delle “pensioni”, negando loro il contatto con il mondo esterno. Il suo ex assistente descrive R Kelly come un “maestro del controllo mentale”.

La sua perversione nei confronti delle minorenni non e` per nulla una novita`. Nel 1994 Kelly (27 anni) si è sposato con la sua protetta di 15 anni, Aaliyah, per la quale scrisse un’album intitolato “Age Ain’t Nothing but a Number“(L’eta` e` solo un numero…inquietante). Nel certificato di matrimonio, Aaliyah, diventa magicamente 18enne. Nel febbraio del 1995, i genitori di Aaliyah riescono ad annullare il matrimonio. Fino alla sua prematura morte, all’età di 22 anni, a causa di un incidente aereo, Aaliyah non parlera` mai piu` di R Kelly. Il suo portavoce dichiaro`:

“Quando arriva R. Kelly, non lo chiama per nome e nessuno puo` parlare di quanto avvenuto”.

Nel 2002, Kelly è stato accusato di pedo pornografia a seguito di un video dove lo si vedeva aver rapporti sessuali con una ragazza minorenne. Nonostante questo fatto, R Kelly è stato assolto nel 2008.

Nel corso degli anni, Kelly ha affrontato piu` di una decina di cause civili, colpevole di aver abusato della sua posizione di fama e di influenza per perseguire rapporti sessuali illegali con ragazze minorenni. Per sistemare le cose Kelly ha spesso offerto pagamenti in contanti sotto la condizione che le ragazze firmassero un accordo di non divulgazione.

Tuttavia, le controversie che coinvolgono R Kelly e la sua attrazione per le giovani ragazze sono tutt’altro che finite. Un articolo di Buzzfeed News indica che il cantante non ha mai smesso di dilettarsi in questo senso. Peggio ancora, sembra aver costituito un sistema “cultistico”, dove giovani donne vengono attirate nel suo entourage con false promesse (mentoring, lancio nel mondo dell’intrattenimento), per poi essere collocate in delle pensioni come serve al suo servizio.

I testimoni utilizzano termini come “controllo mentale” e “lavaggio del cervello” per descrivere la relazione tra R. Kelly e queste ragazze. R Kelly è un Handler? Quando si esaminano i vari metodi di controllo mentale, fisico e sessuale, utilizzati su queste ragazze, il minimo che possiamo dire è che sicuramente conosce una o due cose sul controllo mentale.

UN MAESTRO DEL CONTROLLO MENTALE

Secondo tre ex-membri dell’entourage di Kelly, molte donne vivono nelle sue “pensioni” dove ogni aspetto della loro vita è strettamente controllato dal cantante.

“Tre ex membri del cerchio interno di Kelly – Cheryl Mack, Kitti Jones e Asante McGee – hanno fornito dettagli che hanno confermato le peggiori paure dei genitori. Affermano infatti che sei donne vivono in proprietà affittate da Kelly a Chicago e nei sobborghi di Atlanta, e che controlla ogni aspetto della loro vita: dettando quello che devono mangiare, come si vestono, quando devono lavarsi, quando dormono e come si devono comportare durante i rapporti sessuali “.
– Buzzfeed News, R. Kelly Is Holding Women Against Their Will In A “Cult,” Parents Told Police

In molti casi, le ragazze, vengono presentate a R Kelly dai loro genitori, tentando di aiutarle nelle loro carriere canore. Dopo che Kelly giura di fare da mentore alle ragazze e insegnare loro i segreti dell’industria musicale, finiscono per essere completamente tagliate fuori dal mondo esterno.

Le “pensioni” di R Kelly ad Atlanta.

Nel seguente articolo viene intervistato il genitore di una ragazza che e` stata in una delle case di R Kelly per mesi.

“Era come se le avessero fatto il lavaggio del cervello. [Lei] sembrava una prigioniera – era orribile – disse. “L’abbraccio e l’abbraccio. Ma lei continua a dire che è innamorata ed e` [Kelly] ad occuparsi di lei. Io non so cosa fare. Spero che, se riuscissi a farla tornare da me, si sottoponga ad un trattamento psicologico per le vittime dei culti. La hanno riprogrammata. Avrei voluto che tutto questo non fosse mai accaduto “.
– Ibid.

Notare che il genitore utilizza parole come “lavaggio del cervello” e “riprogrammare”.

Cheryl Mack, ex assistente di R Kelly ha dichiarato:

“Le donne dell’entourage di Kelly, inizialmente, pensano: sto con R. Kelly, il mio stile di vita sara` lussureggiante. No. Devi chiedere per poter mangiare. Devi chiedere per usare il bagno. … [Kelly] è un maestro del controllo mentale. … È un mastro burattinaio. ”
– Ibid.

Tra le donne che vivono nelle case di R Kelly c’è una “matrona” di 31 anni che “addestra” le nuove arrivate ​​su come soddisfare sessualmente Kelly. Nella programmazione Monarch, gli schiavi MK sono spesso in contatto con una “Gran Dama”, una “figura materna” che assiste l’handler nella programmazione.

I resoconti dei testimoni descrivono altri dettagli che ricordano la relazione tra handler e schiavo.

“Mack, Jones e McGee affermano che le donne che vivono con Kelly, vengono chiamate “babies”, e che sono costrette a chiamarlo “Daddy” e devono chiedere il permesso di lasciare lo studio di registrazione di Chicago o le loro camere. Un SUV nero con un autista e` sempre parcheggiato fuori dalle abitazioni per controllare. Kelly confisca i telefoni cellulari delle donne, in modo da non possano contattare i loro amici e familiari; Egli dà loro nuovi telefoni che possono essere utilizzati solo per contattare lui o altri con il suo permesso. Kelly registra le sue attività sessuali, ha detto McGee e Jones, e mostra i video agli uomini della sua cerchia “.

Se le donne infrangono una delle “regole” di Kelly, hanno detto Mack e Jones, vengono punite fisicamente e verbalmente. Per esempio, Jones sostiene che Kelly la sbatte` contro un albero ed inizio` a schiaffeggiarla fuori da un Subway nel 2013 perché era stata troppo amichevole con il cassiere. McGee dice di non aver mai visto Kelly colpire qualcuno, ma ha anche detto che era a capo di un culto e che la manipolava emotivamente e sessualmente.

“R. Kelly è la persona più dolce che abbiate mai incontrato”, afferma McGee. “Ma Robert è il diavolo”.
– Ibid.

L’ultima frase e` alquanto rivelatoria. I gestori MK spesso si presentano come “il diavolo” agli schiavi per traumatizzarli.

Asante McGhee, che era parte del suo cerchio interno, ricorda la relazione di R Kelly con una ragazza di 17 anni dalla Florida.

“Ho una figlia di 17 anni anche io”, ha detto. “Quando ho visto [la cantante dalla Florida] con lui, sono rimasta colpita. Questa potrebbe essere mia figlia. Sapevo solo che non era giusto e non riuscivo a capire perche` un uomo di 50 anni volesse far sesso con una ragazzina dell’eta` di mia figlia. E` qui che ho capito che si trattava di controllo mentale “.

McGee ha anche detto di aver assistito mentre Kelly puniva l’aspirante cantante  per aver violato le sue “regole”.

“Ha lasciato [la ragazza della Florida] sul tour bus per tre giorni e non le veniva permesso di uscire”, ha detto McGee. “Ha detto che non aveva fatto i suoi compiti – ecco perché è stata punita – il che e` molto strano, perché aveva preso il diploma durante l’estate.”
– Ibid.

Nonostante i genitori dicano alla polizia che le loro figlie sono “detenute contro la loro volontà” in quello che essi chiamano un “culto”, le forze dell’ordine non possono intervenire perché le ragazze non sono tecnicamente “persone scomparse” e sono oltre l’età del consenso.

Sembra che, nonostante sia chiaro lo schema di manipolazioni e abusi su ragazze minorenni di R Kelly, quest`ultimo, continua ad essere intoccabile. Kelly sta evitando la prigione perche, forse, si diletta nelle stessse attivita in cui le elite occulte si adoperano a porte chiuse?

Fonte