Archivi Blog

Jeffrey Epstein e` stato ucciso?

Jeffrey Epstein è stato trovato morto nella sua cella di prigione, anche se era sotto osservazione per tentato suicidio. Ecco perché molto probabilmente Epstein è stato ucciso.

Nel mio ultimo articolo su Jeffrey Epstein, ho esposto alcuni fatti che spiegano come probabilmente sarebbe stato ucciso. Bene, dieci giorni dopo, il finanziere miliardario il cui processo avrebbe potuto rivelare le più brutte verità dell’élite mondiale, è stato trovato morto in un “apparente suicidio”. Secondo fonti, il suo corpo è stato trovato impiccato nella sua cella il 10 agosto alle 7:30 presso il Metropolitan Correctional Center di New York. È stato trasportato dalla sua cella in un ospedale di Lower Manhattan, Epstein aveva un arresto cardiaco.

Mentre i mass media hanno immediatamente spinto la tesi del suicidio, semplicemente non ha senso.

EPSTEIN ERA NELLA PRIGIONE PIU` SICURA DEGLI STATI UNITI

Il Metropolitan Correction Center

Epstein è stato detenuto presso il Metropolitan Correction Center di Manhattan, che è considerata la “prigione più severa negli Stati Uniti”. All’interno delle mura di questa prigione, le luci fluorescenti non vengono mai spente e i detenuti non sperimentano quasi alcuna interazione umana. Inoltre, Epstein era tenuto nell’area più sicura di quella prigione. I detenuti vengono tenuti nelle loro celle per 23 ore ogni giorno e le telecamere a circuito chiuso li guardano mentre fanno la doccia, vanno in bagno e siedono da soli nelle loro celle pesantemente barricate. Inoltre, Epstein era un detenuto di altissimo profilo.

In breve, ogni singola condizione era soddisfatta affinché potesse essere attentamente monitorato, sempre, da un team di persone addestrate a controllar i detenuti e rispondere prontamente in caso di crisi.

Considerando questi fatti, come è possibile che Epstein possa essersi impiccato da solo morendo senza che la sicurezza se ne accorgesse. Ma non è tutto.

EPSTEIN FACEVA PARTE DEL PROGRAMMA SUICIDE WATCH

Due settimane fa, Epstein è stato scoperto semi-cosciente, sdraiato in una posizione fetale con segni sul collo. Nonostante la costante sorveglianza, le autorità non hanno mai confermato ciò che è realmente accaduto. Tuttavia, sappiamo che l’evento ha portato Epstein ad essere inserito nel programma Suicide Watch.

Epstein, 66 anni, è stato trovato semi-cosciente con segni sul collo nella sua cella al Metropolitan Correctional Center di Manhattan, secondo le fonti. Epstein e` nel programma Suicide Watch.

Mentre le due fonti dicono che Epstein avrebbe potuto tentare di impiccarsi, una terza fonte ha avvertito che le lesioni non erano gravi, chiedendo se Epstein avrebbe potuto organizzare un attacco o un tentativo di suicidio per ottenere un trasferimento in un’altra struttura.

Un’altra fonte ha affermato che non era stato escluso un assalto e che un altro detenuto nell’unità di Epstein, identificato da fonti come Nicholas Tartaglione, era stato interrogato. Le fonti hanno anche detto che Epstein e Tartaglione erano compagni di cella.
– NBC News, Jeffrey Epstein found injured with marks on his neck in New York jail cell

In un carcere di massima sicurezza come il Metropolitan Correction Center (noto anche come “Guantanamo di New York”), il programma Suicide Watch non e` uno scherzo. Ecco cosa comporta di solito questo processo:

Il Suicide Watch è un intenso processo di monitoraggio utilizzato per garantire che una persona non possa tentare il suicidio. Di solito il termine è usato in riferimento a detenuti o pazienti in una prigione, un ospedale, un ospedale psichiatrico o una base militare. Le persone vengono messe in questo programma quando si ritiene che esibiscano segnali che indicano che potrebbero essere a rischio di commettere danni fisici o mortali.

Le persone sotto Suicide Watch vengono messe in un ambiente in cui sarebbe difficile per loro farsi del male. In molti casi, eventuali oggetti pericolosi verranno rimossi dall’area, come oggetti appuntiti e alcuni mobili, oppure potrebbero essere collocati in una speciale cella imbottita, che non ha nulla che fuoriesce dalle pareti (ad esempio, un gancio per vestiti o una staffa di chiusura della porta ) Possono essere spogliati di qualsiasi cosa con cui potrebbero farsi del male o che potrebbe essere usata come cappio, compresi lacci delle scarpe, cinture, cravatte, reggiseni, scarpe, calze, bretelle e lenzuola. In casi estremi il detenuto può essere completamente spogliato.

In casi ancora più estremi, i detenuti possono essere posti sotto “restrizioni terapeutiche”. Il detenuto è appoggiato sulla schiena su un materasso. Le loro braccia e gambe sono legate e una cintura è posizionata sul petto. In un sistema a cinque punti anche la testa è trattenuta. A un detenuto viene concesso di muoversi ogni 2 ore, rilasciandogli un arto e permettendoli di muoverlo per un breve periodo. Viene quindi legato di nuovo, e si procede all’arto successivo. Questo processo viene ripetuto fino a quando tutte le aree trattenute non sono state spostate. Questo processo di solito continua con turni di 8 ore e il detenuto ha un incontro faccia a faccia con un professionista della salute mentale almeno una volta in ogni intervallo di 8 ore. Questo non può continuare per più di 16 ore consecutive. Il detenuto viene continuamente sorvegliato dallo staff durante questo periodo.

Nei casi più estremi di autolesionismo, solo quando tutte le altre strade non hanno funzionato o sono impraticabili, è possibile usare un “contenimento chimico” per sedare il detenuto. Affinché una struttura possa amministrare una restrizione chimica, deve avere l’approvazione / raccomandazione di un professionista autorizzato della salute mentale, del responsabile della struttura e un ordine del tribunale.
– Suicide Watch, Wikipedia

Per riassumere la situazione, Epstein era all’interno della prigione più sicura degli Stati Uniti ed era un detenuto di altissimo profilo. Era nella zona più sicura di quella prigione ed era anche all’interno del programma Suicide Watch. Non c’è assolutamente alcun modo in cui avrebbe potuto morire impiccandosi senza che fosse fermato dalle guardie di sicurezza della prigione.

Chiaramente qualcosa e` successo.

LASCIATO SUCCEDERE

Le persone vicine al caso hanno avvertito del probabile omicidio di Epstein settimane prima che accadesse.

Qualche settimana fa, Spencer Kuvin, un avvocato che rappresentava tre donne nel processo del 2008 contro Epstein, ha detto questo sul primo “tentativo di suicidio” di Epstein.

“Mi chiedo se sia stato o meno un vero tentativo di suicidio in cui il signor Epstein è stato coinvolto in prigione o se potrebbero esserci o meno delle persone potenti che semplicemente non vogliono che parli. Se verrà processato, tutti quelli con cui è stato in contatto saranno distrutti dalle rivelazioni. Non ho alcun dubbio che nessuna prigione ti proteggerà quando ci sono persone potenti che vogliono raggiungerti, ovunque tu sia.– The Sun, ‘IN DANGER’  Jeffrey Epstein’s life ‘in jeopardy’ as powerful pals ‘don’t want their secrets out’, victim’s lawyer claims

Anche Qanon ha predetto la morte di Epstein poco dopo il suo arresto.

Chiaramente, molte persone sapevano sarebbe andata cosi. Inoltre, molte persone che lavorano al Metropolitan Correctional Center non sono riuscite a svolgere il proprio lavoro. E molto probabilmente gli e  stato ordinato di “chiudere un occhio”.

Perché Epstein doveva morire.

CONSEGUENZE DELLA SUA MORTE

La morte di Epstein è estremamente conveniente per l’élite mondiale. Mentre i mass media sono stati estremamente attenti a non comunicare informazioni che potrebbero danneggiare i loro proprietari elitari, un lungo processo avrebbe presentato alti rischi di perdite sensibili. Individui di grande potere provenienti da tutto il mondo erano a rischio di essere coinvolti in una sordida relazione che coinvolge il traffico e l’abuso di minori. Su una scala più ampia, la cultura malata e contorta e lo stile di vita dell’élite mondiale sarebbero venuti alla luce.

Inoltre, un’indagine più approfondita su alcune “organizzazioni senza scopo di lucro” come la Clinton Foundation (con cui Epstein era profondamente coinvolto) e il TerraMar Project di Ghislaine Maxwell avrebbero potuto aprire un gigantesco vaso di Pandora. Non vogliono che le masse scoprano il vero motivo per cui l’élite è così preoccupata per Haiti e perché così tante persone vanno lì a fare “opere di beneficenza”.

Ora che Epstein è morto, il caso federale continuerà? Anche se proseguira`, molte persone potenti sono ora fuori dai guai. E i media smetteranno gradualmente di riportare ciò che è realmente accaduto sull’isola di Epstein e sul Lolita Express.

Ancora una volta, l’élite occulta ha dimostrato il suo potere uccidendo un personaggio di alto profilo in bella vista e, probabilmente, nessuno sarà ritenuto responsabile. Tranne forse un capro espiatorio o due.

Fonte

Epstein rischia di essere ucciso da “persone potenti” prima del processo

Un avvocato di una delle vittime di Jeffrey Epstein teme che la vita di Epstein sia in pericolo in quanto le sue rivelazioni metterebbero a rischio molte personalita` influenti, coinvolgendole nello scandalo del traffico sessuale di ragazze e giovani donne.

Spencer Kuvin dubita che le recenti ferite in carcere di Epstein siano state un tentativo di suicidio

“Mi chiedo se sia stato o meno un vero tentativo di suicidio o se potrebbero esserci o meno persone potenti che semplicemente non vogliono che parli”.

Kuvin ha messo in dubbio il modo in cui Epstein avrebbe potuto soffocarsi, aggiungendo: “Non c’è alcun dubbio nella mia mente che nessuna prigione ti proteggerà quando ci sono persone potenti che vogliono raggiungerti, ovunque tu sia.”

Anche se Epstein è tenuto lontano dalla popolazione carceraria generale, “alla fine ci saranno persone che potranno arrivare a lui”, ha avvertito Kuvin.

Kuvin specula sul fatto che Epstein possa sopravvivere fino al suo prossimo processo, confrontando la situazione con l’affare Profumo del 1959, in cui il socialite Stephen Ward fu processato in quanto procurava giovani donne all’élite britannica ma si suicidò prima che il verdetto fosse annunciato.

“Sappiamo che al signor Ward, che era coinvolto in quell’affare e nell’approvvigionamento di donne per alcune persone degne di nota, fu concessa la libertà provvisoria e si suicido` mentre era in libertà vigilata, quindi sarà interessante vedere se il signor Epstein tentera` ancora una volta di uscire su cauzione e se ottenendola sopravvivera` fino al processo “, ha detto Kuvin.

L’avvocato ha anche osservato che festini sessuali in stile Eyes Wide Shut in cui partecipano uomini mascherati si svolgono da oltre 50 anni.

Fonte

Jeffrey Epstein: Il ripugnante volto dell’elite occulta

Descritto come un “asteroide pronto a colpire il mondo delle élite”, il caso di Jeffrey Epstein potrebbe distruggere molte persone. Tuttavia, questa storia è molto più profonda di quella che la maggior parte delle fonti di notizie attualmente lascia intendere. In effetti, tutto ciò che lo riguarda è puro sfruttamento da parte dell’élite occulta.

L’arresto di Jeffrey Epstein per traffico di minori ha un potenziale davvero esplosivo e (se le informazioni importanti vengono rivelate al pubblico) potrebbe esporre al mondo il vero volto dell’élite. L’elenco delle persone potenti legate a Jeffrey Epstein e al suo famigerato “Lolita Express” è sbalorditivo. Combinato con il reclutamento e lo sfruttamento sistematici di minori per il piacere di persone potenti, il caso potrebbe convincere molte persone che il “pedogate” è fin troppo reale.

A causa della natura potenzialmente esplosiva di questo caso, entrambe le parti dello spettro politico sono già al lavoro per girare la storia per favorire la loro parte. Tuttavia, questo caso non ha assolutamente nulla a che fare con i “conservatori” e i “liberali” e tutto ciò che riguarda “l’elite”. Dai capi di stato ai membri delle famiglie reali senza dimenticare, celebrità, socialite e amministratori delegati di grandi aziende, i membri di tutti i rami dell’élite si sono riuniti per celebrare la depravazione estrema. Ma ora Epstein è in arresto e le parti si fermano. Ora, rimane una domanda: tutta la disgustosa verità di Epstein verra` alla luce o l’elite coprirà le sue tracce mentre getta Epstein sotto il bus? (Oggi Epstein e` stato trasportato in ospedale per tentato suicidio/assalto n.d.r.)

QUELLO CHE GIA` SAPPIAMO

Jeffrey Epstein è un finanziere che ha accumulato, secondo i documenti del tribunale, un “ammontare strabigliante di ricchezze”. Sebbene la maggior parte della sua fortuna sia nascosta nei paradisi fiscali offshore, le fonti ritengono che sia (o una volta fosse) un miliardario.

Insieme a questa ricchezza arrivò una grande quantità di potere e influenza. Il suo famoso “piccolo libro nero” conteneva i nomi di oltre 1000 individui di alto livello in tutti i campi della società. Epstein faceva anche parte di due delle più potenti organizzazioni del mondo: il Council on Foreign Relations e la Trilateral Commission. Entrambe queste entità raccolgono l’élite mondiale per decidere le politiche che modellano il mondo come lo conosciamo. La Commissione Trilaterale è stata accusata una volta di essere un

“Abile, sforzo coordinato per prendere il controllo e consolidare i quattro centri del potere: politico, monetario, intellettuale ed ecclesiastico (…) nella creazione di un potere economico mondiale superiore ai governi politici degli stati nazionali coinvolti”.
– With No Apologies,  Senator Barry Goldwater

La Commissione Trilaterale è stata fondata da David Rockefeller. Fatto interessante: Epstein era un membro del consiglio della Rockefeller University.

All’inizio degli anni 2000, Epstein organizzò feste sontuose nelle sue case a Manhattan e Palm Beach, dove erano presenti molti socialiti, celebrità e politici. C’erano anche molte ragazze minorenni. Anche Gli amici di Epstein volavano sul suo jet privato per feste in località remote. Il jet è stato soprannominato “Lolita Express” perché trasportava schiave sessuali minorenni all’elite.

Nel 2005, dopo che il genitore di una ragazza di 14 anni molestata si è lamentato con la polizia, Epstein si è dichiarato colpevole e nel 2008 è stato condannato in un tribunale dello stato della Florida per sollecitazione alla prostituzione e per aver fatto prostituire una ragazza di 17 anni. Ha servito 13 mesi in “custodia con rilascio lavorativo” come parte di un patteggiamento in cui funzionari federali avevano identificato 36 vittime.

Il “Little Black Book” di Epstein conteneva i nomi di oltre 1000 persone che vanno da amici intimi a contatti periferici dal mondo della politica, degli affari, dei media e dell’alta società europea.

I nomi includono celebrità come Woody Allen, Bill Cosby, Kevin Spacey, Chris Tucker, Ralph Fiennes, Alec Baldwin, David Blaine, Jimmy Buffett e Courtney Love; figure mediatiche tra cui Charlie Rose, George Stephanopoulos, Katie Couric, Mike Wallace e Barbara Walters; l’ex primo ministro israeliano Ehud Barak, l’ex primo ministro britannico Tony Blair, l’industriale David Koch e l’amministratore delegato dei fratelli Salomon John Gutfreund e sua moglie Susan.

Epstein era anche amico intimo del miliardario Leslie Wexner, fondatore di Victoria’s Secret. Secondo questo articolo, il collegamento tra Victoria’s Secret ed Epstein ha portato all’abuso di innumerevoli modelli.

Epstein è stato nuovamente arrestato il 6 luglio 2019, con l’accusa federale di traffico di minori in Florida e New York.

Mentre il processo imminente è descritto come un “asteroide pronto a colpire il mondo d’élite”, due nomi attireranno molto probabilmente maggiore attenzione. Uno è l’attuale presidente degli Stati Uniti. L’altro un ex presidente degli Stati Uniti.

TRUMP E CLINTON

Poco dopo l’arresto di Epstein il 6 luglio, fonti dei mass media hanno immediatamente collegato Donald Trump al finanziere.

Poco dopo l’arresto di Epstein, NBC News ha scoperto un video del 1992 che mostrava Donald Trump mentre discuteva con Epstein in Florida.

Nei suoi più noti commenti pubblici su Epstein, Donald Trump ha dichiarato al New York Magazine nel 2002:

“Conosco Jeff da quindici anni. Ragazzo fantastico. È molto divertente stare con lui. Si dice anche che gli piacciano le belle donne quanto me, e molte di loro sono giovani. Non c’è dubbio: Jeffrey si gode la sua vita sociale “.

Nel luglio 2019, l’opinione di Trump su Epstein è cambiata drasticamente. Sosteneva di conoscerlo “come tutti quelli di Palm Beach lo conoscevano”. Inoltre ha aggiunto in diverse occasioni che non era stato “un fan” di Epstein e che non gli parlava da circa quindici anni.

Nel 2007, Epstein sarebbe stato bandito dal club di Trump. Il divieto era incluso nei documenti giudiziari presentati dall’avvocato Bradley Edwards.

Un altro fatto che potrebbe causare un po ‘ di dolore a Trump: il suo attuale segretario del lavoro Alex Acosta ha svolto un ruolo importante nel porre fine alle indagini contro Epstein. Nel 2008, in qualità di avvocato statunitense nel sud della Florida, Acosta ha mediato un patteggiamento con Epstein che gli ha permesso di sfuggire a gravi punizioni per precedenti accuse di cattiva condotta sessuale.

Mentre ci sono innegabili legami tra Trump ed Epstein, il rapporto tra Bill Clinton ed Epstein è molto più coinvolto. I registri dei voli mostrano che Clinton è volato sull’aereo di Epstein almeno 26 volte in circa una dozzina di destinazioni internazionali. I registri di volo non elencavano alcun dettaglio del servizio segreto per cinque voli. Epstein fu anche coinvolto in alcuni progetti di Clinton: era un forte donatore della Clinton Foundation. Secondo l’avvocato Gerald B. Lefcourt, Epstein era anche “parte del gruppo originale che ha concepito la Clinton Global Initiative”.

Se il processo di Epstein iniziasse a scavare nei legami tra la Clinton Foundation, il suo coinvolgimento ad Haiti e il Lolita Express, il proverbiale vaso di Pandora potrebbe essere aperto.

I SEGRETI DELL’ISOLA DI EPSTEIN

Una veduta aerea di Little Saint James – l’isola privata di Jeffrey Epstein.

Situata nelle Isole Vergini Americane, Little Saint James è la residenza principale di Jeffrey Epstein dal suo acquisto nel 1998. Non ci volle molto prima che l’isola si guadagnasse una reputazione disgustosa.

“È stata soprannominata“ l’isola del peccato ”. Little Saint James è anche nota ai locali come “Pedophile Island” e “Orgy Island”. Secondo The Independent, “l’isola di Epstein si è guadagnata una reputazione depravata, e si dice che ragazze adolescenti abbiano preso parte alle orge su Little St James.

Secondo gli avvocati delle presunte vittime di Epstein, Little St. James è il luogo in cui molti dei peggiori crimini contro minori sono stati commessi da Epstein e dagli amici che hanno viaggiato lì con lui. I documenti del tribunale affermano che l’allora diciassettenne Virginia Roberts fu costretta da Epstein a fare sesso con il Principe Andrew in tre occasioni: a Londra, a New York e nell’ambito di un’orgia a Little St. James. ”
– Little St. James, Wikipedia

Secondo la maggior parte dei ricercatori, Little St. James è l’epicentro dello scandalo di Epstein. Si ritiene che un gran numero di persone ricche e potenti siano volate su questa isola remota per abusare di una scorta apparentemente infinita di minori che sarebbero stati forniti da una squadra di trafficanti.

Uno sguardo più attento all’isola rivela alcuni strani dettagli che stanno implorando di essere ulteriormente indagati. Tutto sull’isola sembra essere costruito su misura per soddisfare il desiderio estremo di depravazione dell’élite occulta.

Un’immagine del misterioso “tempio” che fu costruito sull’isola privata di Jeffrey Epstein.

Il fatto che un “tempio” sia stato costruito su un’isola nota per l’estrema depravazione è inquietante. Tuttavia, quando si comprende appieno la mentalità dell’élite occulta, ha perfettamente senso. Si tratta di simbolismo e rituali.

Ad esempio, il “tempio” ha una sorprendente somiglianza con Hammam Yalbugha – un bagno pubblico di epoca mamelucca situato in Siria.

Hammam Yalbugha ad Aleppo, Siria. Fu costruito nel 1491.

Perché Epstein ha modellato il suo “tempio” su questo specifico edificio? A causa del simbolismo ad esso collegato. In effetti, l’hammam è un classico esempio di architettura dell’era mamelucca. In arabo, la parola “mamelucco” significa letteralmente “proprietà” e viene utilizzata per designare gli schiavi.

Durante l’era mamelucca, i bambini furono catturati dalla classe dominante per diventare schiavi. Di solito i ragazzi venivano addestrati a diventare soldati mentre le ragazze venivano preparate per diventare le concubine personali dei loro padroni. Considerando il fatto che l’isola di Epstein era usata per importare schiave sessuali minorenni per l’élite, il simbolismo si adatta perfettamente.

Al fine di conferire al “tempio” un’inconfondibile dimensione occulta, l’edificio e` stato adornato con statue dorate raffiguranti divinità (Nettuno) e uccelli simili a gufi. L’edificio è inoltre circondato da schemi simili a labirinti, simili a quelli trovati nell’architettura islamica.

Per avere un’idea migliore dell’isola di Epstein, ti suggerisco di vedere questo filmatoche fornisce fantastici scatti di alcuni elementi davvero bizzarri.

Un dettaglio che necessita urgentemente di essere indagato è la possibile presenza di tunnel sotterranei.

Le riprese dei droni rivelano che il tempio si trova ad un’altitudine di 60 piedi. Proprio sotto sembra esserci un’entrata del tunnel.

Altre riprese di droni rivelano l’esistenza di numerosi ingressi.

Qui le teorie diventano estremamente oscure. Alcune fonti sostengono che un elaborato sistema di tunnel sia stato costruito sotto la superficie dell’isola – ed è qui che si verificano i piu` orribili abusi di bambini.

Al centro dell’isola è una meridiana inquietante che è piena di dettagli bizzarri.

La meridiana è circondata da panchine. Chi siede lì e perché? Fanno parte di un qualche tipo di rituale? Una grande roccia piatta fu posta sul numero XII.

Anche il design della faccia solare sulla meridiana è estremamente simbolico. È quasi una replica della testa dell ‘”Uomo massonico” come raffigurato nei documenti massonici classici.

Una litografia massonica classica raffigurante “l’Uomo Massonico”. La faccia solare è quasi identica alla meridiana sull’isola di Epstein.

Un’indagine approfondita sull’isola di Epstein porterebbe molto probabilmente a scoperte estremamente inquietanti. Tuttavia, come rivela questo recente filmato con i droni, il “tempio” sembra subire alcuni “rinnovamenti” (vari strumenti possono essere visti attraverso la finestra) mentre la cupola d’oro e altre statue d’oro sono sparite. Secondo Qanon, Epstein ha speso oltre $ 29 milioni per seppellire i tunnel sotterranei sotto l’isola.

L’élite sta disperatamente cercando di coprire le sue tracce mentre Epstein fa da capro espiatorio? Alcune fonti di notizie stanno già pubblicando articoli (come questo) affermando che il “tempio” era in realtà la palestra di Epstein.

CONCLUDENDO

Il caso Epstein ha il potenziale di esplodere in faccia all’elite. Secondo i media “liberali”, il caso potrebbe collegare Donald Trump a Epstein e causargli un grave danno alle prossime elezioni. Secondo i media “conservatori”, il caso potrebbe finalmente mettere in luce la profonda associazione tra i Clinton e Jeffrey Epstein rivelando anche la losca rete di trafficanti di bambini che era sostenuta dalla Fondazione Clinton.

Tuttavia, per i cercatori di verità senza agenda politica, questo caso è l’occasione per esporre lo stato mentale malvagio, depravato e sadico dell’élite occulta, che si diverte a rubare l’innocenza dei bambini mentre ostenta il suo simbolismo al mondo. I segreti oscuri dell’isola di Epstein e dell’élite occulta saranno finalmente svelati al mondo? O i mass media filtreranno e censureranno le informazioni che andranno contro gli interessi dei suoi proprietari d’élite?

Fonte

Netflix: La vera ragione per cui perde sempre piu` utenti negli Stati Uniti e nel mondo

Netflix ha perso oltre 133.000 abbonati negli Stati Uniti nel secondo trimestre del 2019. I mass media non ti dicono il motivo principale per cui questo sta accadendo perché sono parte del problema.

I risultati del secondo trimestre del 2019 di Netflix sono stati nientemeno che disastrosi. Infatti, la compagnia di streaming ha visto la sua prima grande perdita di abbonati statunitensi (oltre 130.000 cancellazioni) mentre il numero di abbonamenti internazionali ha appena raggiunto il 50% di quanto previsto (2,7 milioni di nuovi clienti paganti). Le quote di mercato sono calate di oltre il 10% subito dopo la pubblicazione del rapporto.

Sono stati citati diversi motivi per la perdita di abbonati negli Stati Uniti: l’aumento dei prezzi da $ 10,99 a $ 12,99, la concorrenza da parte di altri servizi di streaming, l’arrivo di nuovi servizi di streaming (WarnerMedia, Disney e Apple) e la stagnazione della libreria di contenuti di Netflix.

Sebbene queste ragioni possano spiegare parte della perdita di abbonati, Netflix e le fonti dei mass media sembrano ignorare di proposito l’elefante nella stanza: molte persone non sono d’accordo o si relazionano con i contenuti messi a disposizione da Netflix. Inoltre, molti trovano che i film e i telefilm presenti siano tossici e dannosi per i suoi spettatori, specialmente per i giovani. Ciò è particolarmente evidente quando si guardano le serie create da Netflix.

I CONTENUTI ORIGINALI DI NETFLIX SONO TERRIBILI

Ogni anno, Netflix dedica oltre $ 12 miliardi per creare contenuti esclusivi e originali. Questa strategia ha lo scopo di attirare nuovi clienti mantenendo quelli esistenti fedeli al marchio. Tuttavia, c’è un grosso problema: quasi tutti i contenuti originali di Netflix sono pesantemente infestati da una chiara, ovvia e fastidiosa agenda. E questo irrita molte persone.

In effetti, una recensione riassuntiva dei contenuti di Netflix rivela un fatto ovvio: c’è un solo parere e punto di vista consentito su Netflix. Tutto è soggetto alla regola estremamente rigida, soffocante e oppressiva del politically correct, dell’attivismo “woke” e dell’ingegneria sociale radicale che è promossa dall’élite occulta. In breve, Netflix è un servizio di streaming di propaganda misto a contenuti personalizzati per svilire, corrompere e traumatizzare le giovani menti attraverso insidiose “opere di intrattenimento” (maggiori informazioni in seguito).

Inutile dire che molte persone non sono d’accordo con questo. Sebbene i mass media tendano a respingere ed evitare questo fatto, gran parte della popolazione statunitense è sempre più consapevole dell’agenda globale dell’élite e la respinge attivamente. Mentre i mass media si trasformano in uno strumento sempre più radicale di indottrinamento (che confina con la disperazione), un numero crescente di persone ha imparato a identificare i tentativi di propaganda inseriti nei mass media.

Quanto sopra non si applica solo agli americani “conservatori” o “religiosi”. Molte persone senza una specifica inclinazione ideologica non vogliono essere forzate o ripetere a pappagallo cio` che vien detto loro, mentre consumano intrattenimento. Vogliono solo essere intrattenuti. Caso in questione: una delle serie più popolari disponibili su Netflix è The Office, una serie che si concentra su personaggi comici e amichevoli, non sulla propaganda sociale e ideologica. La serie è il prodotto di un’altra era (2005-2013), prima della radicalizzazione dei mass media.

Ci si può solo chiedere quanti abbonati Netflix perderà quando The Office finira` nel 2020. Perché, chiaramente, Netflix non è in grado di produrre contenuti di qualità che non siano fastidiosi per una grande percentuale della popolazione mondiale.
Ecco alcuni esempi di disastri “originali” di Netflix.

BILL NYE SAVES THE WORLD

Mentre Bill Nye è soprannominato “science guy”, la serie Bill Nye Saves the World si è allontanata senza vergogna dal campo dei fatti scientifici per promuovere apertamente un’agenda radicale e altamente discutibile. Come ho spiegato nel mio articolo sulla serie, Bill Nye si è spesso concesso a condiscendenti diatribe su questioni non scientifiche che erano estremamente spiacevoli da guardare.

L’episodio The Sexual Spectrum ha incarnato tutto ciò che era sbagliato nella serie. Ecco parte di esso. Imposta la tua faccia a rabbrividire.

In questo episodio, Bill Nye sostiene che non ci sono due generi (maschile e femminile), ma uno spettro di circa 76 generi. Questa affermazione è in diretta contraddizione con gli insegnamenti della serie originale di Billy Nye the Science Guy trasmessa negli anni ’90.

Ovviamente Netflix ha rimosso questa parte della serie di Bill Nye the Science Guy. Non è possibile che i giovani siano contaminati dalla verità.

13 REASONS WHY

13 Reasons Why ruota attorno al suicidio di uno studente di 17 anni della scuola superiore. Fin dalla sua uscita, i professionisti della salute mentale hanno avvertito gli spettatori degli effetti negativi della serie sui giovani spettatori. Nel maggio 2019, il Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry ha concluso che:

13 Reasons Why è stato associato a un aumento significativo dei tassi di suicidio mensili tra i giovani americani di età compresa tra 10 e 17 anni. È richiesta cautela riguardo all’esposizione di bambini e adolescenti alla serie.

Secondo lo studio, 13 Reasons Why è stato associato ad un aumento del 28,9% dei tassi di suicidio tra i giovani direttamente dopo il rilascio nell’aprile 2017. Il numero di decessi per suicidio registrato durante quel mese e` stato superiore al numero osservato in un singolo mese durante il quinquennio esaminato dai ricercatori.

Nel mio articolo sulla serie Netflix “13 Reason Why” in cui si parla del picco nei tassi di suicidio ho spiegato:

Sotto la premessa ingannevole di “affrontare i problemi di salute mentale”, lo spettacolo in realtà celebra il suicidio. Il suicidio del personaggio principale è intriso di mistero che porta al fascino. Esponendo il male nella sua scuola, diventa anche una eroina il cui suicidio è diventato un modo efficace per fargliela pagare alle persone che l’hanno offesa.

È facile vedere come esporre un giovane con problemi di salute mentale, a uno spettacolo che ritrae un adolescente suicida come una sorta di eroe post-morte-vigilante, potrebbe portarlo a desiderare il suicidio. Attraverso dozzine di ore di arte drammatica, lo spettacolo crea un’esperienza coinvolgente che si concentra su idee, pensieri ed emozioni oscure.

Qualche giorno fa, Netflix ha montato eliminato una scena grafica raffigurante il suicidio. Troppo poco e troppo tardi.

LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA

La prima stagione di Le terrificanti avventure di Sabrina è talmente piena di messaggi tossici che è stato necessario un articolo piuttosto lungo per analizzare correttamente il suo contenuto. In effetti, quasi ogni scena promuove una sorta di agenda per i suoi giovani spettatori che sono portati immediatamente a relazionarsi con la protagonista Sabrina – una ragazza delle superiori che diventa una strega (donando l’anima a Satana).

Tra i messaggi promossi: il satanismo è cool e moderno, il satanismo è un alleato del femminismo e degli LGBQ, la stregoneria è un potente strumento per rovesciare il “patriarcato bianco” e altro ancora. Ci sono anche scene che sensibilizzano i minori (normalizzando l’amore dell’élite per la pedofilia), il cannibalismo che coinvolge i bambini (normalizzando l’amore dell’élite per il cannibalismo) e, naturalmente, un sacco di profanazioni del cristianesimo.

ALTRI ESEMPI

Ci sono molti altri esempi di serie originali di Netflix che promuovono l’agenda malata dell’élite occulta. Qui ce ne sono un po.

Santa Clarita Diet – una serie che parla del cannibalismo (l’ossessione segreta dell’élite occulta) 
Netflix ha preso la serie Lucifer dopo che è stata cancellata da Fox dopo tre stagioni. Come potrebbe Netflix rinunciare all’opportunità di promuovere una serie che ritrae Lucifero (la figura biblica preferita dell’élite occulta) come un affascinante giovane?

The Order parla di un adolescente che entra in una società segreta che pratica la magia nera. Ancora promozione del satanismo ai giovani.

CONCLUDENDO

Mentre la disastrosa perdita di spettatori di Netflix potrebbe essere attribuita a un aumento dei prezzi di $ 2, qui c’è chiaramente di più gioco. Negli ultimi anni, il contenuto di Netflix ha assunto una svolta radicale (che può anche essere osservata attraverso i mass media in generale) in cui la promozione di messaggi divisivi è più importante dell’intrattenimento di qualità. Credici o no, molte persone lo stanno notando e lo stanno attivamente rifiutando.

I mass media sono in una crisi di pertinenza: i loro contenuti non riflettono i valori e gli interessi di gran parte della popolazione. L’intrattenimento di oggi è completamente idiotico e senza senso. Perché? Perché le nuove serie raramente sono il prodotto di menti creative. Il più delle volte, sono sforzi forzati per mescolare il maggior numero possibile di messaggi in qualcosa che assomiglia all’intrattenimento. E le persone non vogliono pagare per questo. E` veramente così semplice.

Fonte

Il libretto nero di Jeffrey Epstein

Con l’arresto di Jeffrey Epstein – che si dice disposto a fare i nomi dei pedofili elitari coinvolti in cambio di clemenza, una copia trapelata del “libricino nero” del predatore miliardario può fornire alcune informazioni su alcuni individui molto ricchi che dovrebbero essere, ora come ora, in uno stato di panico.

Il libro è stato presp di nascosto dalla residenza di Epstein dal suo ex manager, Alfredo Rodriguez, che è stato arrestato nel tentativo di venderlo nel 2009 per $ 50.000 – solo per essere scoperto, accusato di ostruzione alla giustizia e morire in prigione dopo 18 mesi a causa di una lunga malattia. ‘

Secondo una dichiarazione giurata all’FBI, Rodriguez ha descritto il libro e le informazioni contenute al suo interno come il “Sacro Graal”che svelerebbe la vasta rete dei minorenni schiavi del sesso di Epstein. Ma nonostante fosse stato citato in giudizio per tutto quello che aveva sul suo ex capo, Rodriguez non lo ha condiviso con gli investigatori del Dipartimento di Polizia dell’FBI o di Palm Beach che indagavano su Epstein. Invece, ha cercato di ottenere $ 50.000 vendendolo a uno degli avvocati che rappresentavano le cause legali contro Epstein per conto delle sue vittime. –Gawker

Secondo un articolo del Gawker del 2015, il piccolo libro nero di Epstein contiene centinaia di nomi, tuttavia circa 50 delle voci sono state cerchiate da Rodriguez – “comprese quelle di molte delle presunte vittime e complici di Epstein”, secondo al rapporto.

Alcuni dei nomi nel libro includono:

Ralph Fiennes
Alec Baldwin
David Blaine
Jimmy Buffett
Courtney Love
Charlie Rose
Mike Wallace
Barbara Walters
Ehud Barak
Tony Blair
David Koch
John Gutfreund
Il principe Andrea

E naturalmente:

Bill Clinton e Donald Trump

Circa 50 delle voci, incluse quelle di molte delle presunte vittime e complici di Epstein, oltre a Trump, Love, Barak, Dershowitz e altri, sono state cerchiate da Rodriguez.

Oltre ai nomi sopra, oltre a decine di vittime apparentemente minorenni in Florida, New Mexico, California, Parigi e Regno Unito, elencate sotto la voce “massaggio”, le voci cerchiate includono:

  • Il miliardario Leslie Wexner
  • L’ex governatore del New Mexico, Bruce King
  • L’ex governatore del New Mexico e il candidato alla presidenza democratico Bill Richardson
  • Peter Soros, il nipote di George Soros
  • L’ex signorina Sweden e la dottoressa socialista di New York City Eva Andersson Dubin

Alcune voci cerchiate includono note aggiuntive: un indirizzo di New York City, ad esempio, è contrassegnato come “selezione dei modelli” e due nomi recano il marchio “testimone”. –Gawker

Quando gli è stato chiesto perché il suo nome fosse cerchiato, Alan Dershowitz, socio di Epstein di lunga data, nel 2015 ha dichiarato: “Non ho mai visto il libro e non ho idea di cosa significhi. Non ero né una vittima né un testimone materiale – non ho mai visto nessuno crimine o non ho partecipato ai crimini, e posso provarlo. ”

Dershowitz ha aderito a una mozione del 2017 promossa dal cineasta e autore Mike Cernovich per svelare i registri di un caso di diffamazione del 2015 portato avanti dalla vittima di Epstein, Virginia Roberts Giuffre contro la socialite britannica Ghislaine Maxwell. Giuffre dice che Maxwell ha aiutato Epstein nel traffico di ragazze minorenni ai festini sessuali nelle numerose residenze del miliardario pedofilo.

In una dichiarazione di lunedì pomeriggio, il segretario per la stampa di Bill Clinton, Angel Ureña, ha twittato che l’ex presidente “non sa nulla dei terribili crimini di cui Jeffrey Epstein e` accusato in Florida alcuni anni fa” e afferma di aver volato solo sul “Lolita Express” quattro volte.”

Trump, nel frattempo, è stato “l’unico” ad aver aiutato un avvocato che rappresenta una delle presunte vittime di Epstein. Si dice che il presidente abbia cacciato Epstein dal suo club Mar-a-Lago dopo che è stato scoperto mentre cercava di reclutare ragazzine minorenni

Una teoria sul racket di Epstein è descritta di seguito dall’utente Twitter @ Quantian1

I contenuti completi del libricino nero possono essere letti qui:

Fonte

Il sangue dei giovani come soluzione all’invecchiamento

L’invecchiamento non e` un argomento che viene affrontato positivamente dalla maggior parte delle persone, tuttavia una nuova ricerca sui topi suggerisce che un integratore di proteine ​​potrebbe essere disponibile un giorno per gli esseri umani il quale ritarderebbe l’invecchiamento migliorando la salute e aggiungendo anni alle nostre vite.

È comunemente noto tra coloro che cercano l’equivalente scientifico della “fontana della giovinezza” che subire trasfusioni di sangue da individui più giovani potrebbe essere la chiave per rallentare il processo di invecchiamento e mantenere i nostri corpi e il cervello in perfetta forma. Gli scienziati della Scuola di Medicina dell’Università di Washington volevano sapere in che modo i topi più anziani avrebbero reagito a una proteina specifica trovata in abbondanza nel sangue dei topi più giovani. I risultati suggeriscono che dare questo integratore di enzimi del sangue ai topi più anziani può rallentare gli effetti dell’invecchiamento e prolungare la durata della vita dei topi più anziani di circa il 16%.

I ricercatori hanno rivolto la loro attenzione alla proteina eNAMPT, che è fondamentale per la capacità del corpo di produrre il “carburante”, noto come NAD, che impedisce l’invecchiamento. L’ipotalamo è simile al “centro di controllo per l’invecchiamento”, ma ha bisogno che eNAMPT funzioni in modo efficiente, dicono gli scienziati. Quando abbiamo livelli più bassi della potente proteina nel sangue, l’ipotalamo perde efficenza quando viene creato meno NAD e la durata della vita diminuisce.

In studi precedenti sull’invecchiamento, i ricercatori hanno utilizzato trasfusioni di sangue intero da topi giovani a vecchi. Quindi gli autori si sono chiesti: cosa accadrebbe se si manipolano soli i livelli di eNAMPT nei topi?

Sono rimasti sorpresi ed euforici dalle loro scoperte: i topi più anziani che hanno ricevuto la proteina da topi più giovani hanno avuto un declino più lento della salute, compresi meno problemi come perdita della vista, aumento di peso, problemi di mobilità o carenze cognitive.

“Abbiamo trovato un percorso completamente nuovo verso un’invecchiamento che garantisce anche una buona salute”, afferma l’autore senior Dr. Shin-ichiro Imai, professore di biologia dello sviluppo, in un comunicato stampa a Washington. “Possiamo prendere eNAMPT dal sangue di giovani topi e darlo a topi più anziani e vedere che i topi più anziani mostrano miglioramenti marcati in termini di salute – inclusa una maggiore attività fisica e un sonno migliore – è notevole.

Inoltre, un gruppo di controllo che ha ricevuto una soluzione salina è morto prima o a circa 2,4 anni di età. Ma i topi a cui è stato somministrato eNAMPT hanno generalmente vissuto per circa 2,8 anni. Un topo era, infatti, ancora vivo al momento della pubblicazione dello studio.

“Siamo rimasti sorpresi dalle drammatiche differenze tra i topi vecchi che hanno ricevuto l’eNAMPT dai topi giovani e tra i topi vecchi che hanno ricevuto la soluzione salina come controllo”, dice Imai. “Questi sono vecchi topi senza particolari modificazioni genetiche, a cui e` stato somministrato eNAMPT: i loro comportamenti, i modelli di sonno e l’aspetto fisico – il pelo più spesso e più lucido, ad esempio – assomigliano a quelli dei topi giovani”.

Imai e il suo team hanno anche scoperto che i livelli di NAD nel corpo possono essere potenziati con le dosi della molecola NMN, che è prodotta da eNAMPT. Notano che NMN è attualmente testato negli esseri umani.

“Riteniamo che il corpo disponga di così tanti sistemi ridondanti per mantenere i livelli NAD adeguati”, afferma Imai. Poiché sappiamo che il NAD inevitabilmente diminuisce con l’età, nei vermi, nei moscerini della frutta, nei topi o nelle persone, molti ricercatori sono interessati a trovare interventi anti-invecchiamento che potrebbero mantenere normali i livelli NAD quando invecchiamo. ”

Gli autori non sono sicuri se eNAMPT aumentera` la durata della vita negli esseri umani, ma dicono che la correlazione dovrebbe essere valutata in studi futuri per confermare il suo utilizzo come farmaco anti invecchiamento.

Fonte

Le origini e il significato occulto dell’occhio che tutto vede

Perché ci sono così tante foto di celebrità che nascondono un occhio? Non è sicuramente casuale. In effetti, il simbolo dell’occhio che tutto vede ha un significato profondo e sembra essere importante per i poteri che sono. Questo articolo esamina le origini e il significato dell’onnipresente occhio che tutto vede.

Il simbolo dell’occhio che tutto vede è uno dei temi più ricorrenti su Neovitruvian perché è anche uno dei temi più ricorrenti nei mass media. Nel corso degli anni, questo sito ha messo in luce centinaia e centinaia di casi in cui artisti, modelli, personaggi famosi, politici e personaggi pubblici hanno nascosto nelle loro immagini pubbliche, un occhio.

Il simbolo è ovunque: nei video musicali, sulle copertine delle riviste, sui poster dei film, nella pubblicità e così via. Il numero totale di queste immagini è semplicemente sconcertante. Considerando questi fatti, l’ossessivo ripetersi del simbolo dell’occhio che tutto vede semplicemente non può essere il risultato di una coincidenza. In effetti, c’è un chiaro sforzo perche` questo simbolo venga visualizzato ovunque.

Perché questo simbolo è ovunque e cosa significa? Ecco uno sguardo al simbolo trascendentale e senza tempo dell’occhio.

UN SIMBOLO ARCHETIPICO

Un amuleto turco “nazar” usato per respingere le maledizioni e il “malocchio”. Possiamo trovare oggetti e nozioni simili in Portogallo, Brasile, Armenia, Azerbaijan, Albania, Algeria, Tunisia, Libano, Turchia, Grecia, Israele, Egitto, Arabia Saudita, Giordania, Bangladesh, Iran, Iraq, Pakistan, parti dell’India del Nord, Palestina, Marocco, Spagna meridionale, Italia, Malta, Romania, Balcani, Levante, Afghanistan, Siria e Messico.

L’occhio umano è stato usato come simbolo sin dall’alba della civiltà. Può essere trovato attraverso tutte le età e civiltà. Carl Jung identificò l’occhio come un classico “simbolo archetipico” – un’immagine che è incorporata nell’inconscio collettivo dell’umanità. Secondo la sua teoria, gli umani rispondono istintivamente ai simboli archetipici e inconsciamente assegnano loro un significato specifico.

“Gli occhi sono probabilmente l’organo sensoriale simbolico più importante. Possono rappresentare la chiaroveggenza, l’onniscienza e / o una porta nell’anima. Altre qualità a cui gli occhi sono comunemente associati sono: intelligenza, luce, vigilanza, coscienza morale e verità. Guardare qualcuno negli occhi è un’usanza occidentale che suggerisce onestà. Detto questo, coprirsi gli occhi, indossare occhiali da sole, ecc. Può significare mistero, non vedere completamente la verita` o l’inganno. L’occhio spesso significa giudizio e autorità. ”
– Dictionnary of Symbolism, Università del Michigan

In quasi tutte le culture, il simbolo dell’occhio è associato a concetti spirituali quali la divinità (l’occhio della Provvidenza), l’illuminazione spirituale (il terzo occhio) e la magia (l’occhio diabolico).

“L’occhio simboleggia il vedere e la luce, e quindi la coscienza stessa. L’occhio è la parte di noi che vede l’universo e vede il nostro posto in esso. È conoscenza, consapevolezza e saggezza. L’occhio prende la luce, la pura energia dell’universo e la presenta allo spirito interiore. È la porta, anzi la vera unione, tra il sé e il cosmo. ”
– Peter Patrick Barreda, Archetype of Wholeness – Jung e il Mandala

Nella Bibbia, Gesù si riferiva all’occhio come alla “lampada del corpo”.

“L’occhio è la lampada del corpo; quindi se il tuo occhio è puro, tutto il tuo corpo sarà illuminato. Ma se il tuo occhio è viziato, tutto il tuo corpo sarà pieno di tenebre. Se poi la luce che è in te è tenebra, quanto sara` grande l’oscurità! ”
– Matteo 6: 22-23

Sin dagli albori dell’umanità, il simbolo dell’occhio ha una dimensione mistica e spirituale assegnata ad esso. Come dice il detto popolare: gli occhi sono le finestre dell’anima.

Per questo motivo, il simbolo dell’occhio è particolarmente importante nei circoli occulti e nelle scuole del mistero.

DIO DEL SOLE

Sin dagli albori della civiltà, il simbolo dell’occhio e del sole (noto come “l’occhio nel cielo”) sono associati alla divinità. Nell’antico Egitto, i simboli di Wadjet, Occhio di Horus e Occhio di Ra sono tutti associati al dio solare.

Una rappresentazione classica dell’occhio egiziano.

“Il primo dio del sole si chiamava Horus, ma non era solo associato al sole. Quando Ra ha assunto il titolo di dio del sole, era anche conosciuto come “Ra-Horakhty o Ra, che è Horus dei 2 orizzonti”.

Fu in una battaglia con Set che Horus perse l’uso di un occhio. Thoth lo ripristinò, quando questo avvenne Horus fu chiamato anche Wadjet.
– Ancient Pages, Eye Of Horus – Powerful, Ancient Egyptian Symbol With Deep Meaning

Poiché il simbolo dell’occhio è associato al sole – un collegamento con la divinità – l’occhio esoterico ha una qualità peculiare: è “onniveggente”. L’archetipo del dio sole con un occhio solo può essere trovato in altre culture antiche.

In Persia, Ahura Mazda era considerato il creatore della Terra, dei cieli e dell’umanità, nonché la fonte di ogni bene e felicità sulla terra. Si diceva che avesse “il sole come occhio”.

Anche il dio supremo Ahura Mazda ha un occhio solo, oppure si dice che “con i suoi occhi, ovvero il sole, la luna e le stelle, vede tutto “.
– Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

Nella mitologia norrena, Odino era conosciuto come il “Padre”. Era rappresentato come un vecchio con un occhio solo.

Un’antica rappresentazione di Odino.

Odino è un’altra rappresentazione di un dio sole creatore con un occhio solo.

“Il Supremo, il Creatore invisibile di tutte le cose era chiamato il Padre di Tutto. Il suo reggente in natura era Odino, il dio con un occhio solo. I norvegesi consideravano Balder il Bello come una divinità solare, e Odino è spesso connesso con il globo celeste, specialmente a causa del suo unico occhio. ”
– Ibid.

OCCULTISMO OCCIDENTALE

Considerando il fatto che l’occultismo occidentale era fortemente influenzato dagli insegnamenti esoterici delle civiltà sopra citate, il simbolo dell’occhio che tutto vede si fece strada in ordini come i Rosacrociani, gli Illuminati e i Massoni.

Simboli massonici incluso l’occhio che tutto vede

“Albert Mackey scrisse che l’occhio che tutto vede è” un importante simbolo dell’Essere Supremo, preso in prestito dai Massoni dalle nazioni dell’antichità “. L’occhio che tutto vede è un simbolo che rappresenta lo sguardo vigile di Dio. Ci ricorda che ogni pensiero e azione saranno registrate dal Grande Architetto dell’Universo e che siamo vincolati ai nostri doveri sia nello spirito che nel sangue “.
– James E Frey, 32 °, Midnight Freemasons

A causa della forte influenza della Massoneria sugli eventi storici, il simbolo dell’occhio che tutto vede fu incluso in documenti importanti come nel Grande Sigillo degli Stati Uniti e nella Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.

A sinistra: il retro del Grande Sigillo degli Stati Uniti. A destra: la Dichiarazione dei diritti umani.

“Se qualcuno dubita della presenza di influenze massoniche e occulte al momento della creazione del Grande Sigillo, dovrebbe tenere in debito conto i commenti del Professor Charles Eliot Norton di Harvard, che scrisse riguardo alla piramide incompiuta e all’Occhio che tutto vede i quali ornao il retro del sigillo, come segue: “Il dispositivo può difficilmente (per quanto artisticamente trattato dall’artista) apparire diversamente da un noioso emblema di una confraternita massonica. ”
– Hall, op. cit.

Il simbolo dell’occhio fu adottato anche da diverse potenti società segrete come l’O.T.O.

Il sigillo dell’O.T.O (Ordo Templi Orientis).

Il simbolo dell’occhio che tutto vede quindi rappresenta il Dio, della tradizione giudeo-cristiano? Bene a questo punto le cose diventano … occulte (occulto significa nascosto). Il famoso massone americano Albert Pike ha scritto che il vero significato dei simboli è rivelato solo agli iniziati di alto livello.

“È nei suoi antichi simboli e nel loro significato occulto che consistono i veri segreti della Massoneria. Ma questi non hanno valore se non vediamo nulla nei simboli della loggia blu al di là dei banali interpretazioni. La gente ha trascurato la verità, ovvero che i simboli dell’antichità non erano usati per rivelare ma per nascondere. Ogni simbolo è un enigma da risolvere e non una lezione da imparare. Come può l’intelligente massone non riuscire a vedere che i gradi blu non sono che preparatori, per arruolare e mettere insieme i ranghi e gli armamenti dell’esercito massonico per scopi non rivelati a loro, che sono i misteri minori in cui i simboli sono usati per nascondere la verità? ”
– Albert Pike, Legenda e letture dell’antico e accettato rito scozzese della Massoneria

Manly P. Hall, un altro famoso Massone scrisse che l’Occhio che tutto vede appresenta esotericamente il fine ultimo dell’occultismo: raggiungere la divinità attraverso i propri mezzi. Questo stato si ottiene attraverso l’attivazione della ghiandola pineale – il terzo occhio.

“La Massoneria Operativa, nel significato più completo del termine, indica il processo attraverso il quale si apre l’Occhio di Horus. Nel cervello umano c’è una piccola ghiandola chiamata corpo pineale, che è l’occhio sacro degli antichi, e corrisponde al terzo occhio del Ciclope. ”
– Hall, op. Cit.

NELL’ISLAM

Nell’escatologia islamica, si dice che il malvagio protagonista della fine dei tempi di nome Al-Masīḥ ad-Dajjal (“il falso messia, bugiardo, l’ingannatore”) sia cieco nell’occhio destro. Fingendo di essere il Messia, il Dajjal avrebbe ingannato e conquistato il mondo. Per questi motivi, il Dajjal presenta grandi somiglianze con la figura dell’Anticristo nel cristianesimo.

La venuta del Dajjal sarebbe sara` preceduta da diversi segni: la gente smetterà di pregare; la disonestà sarà il modo di vivere; la menzogna diventerà una virtù; l’usura e la corruzione diventeranno legittime; ci sarà una carestia acuta al momento; non ci sarà vergogna tra la gente; molte persone adoreranno Satana; non ci sarà rispetto per gli anziani e le persone inizieranno a uccidersi a vicenda senza motivo.

L’OCCHIO CHE TUTTO VEDE OGGI

Considerando il fatto che il mondo di oggi è governato da quella che chiamiamo “élite occulta” (a causa dei suoi legami con gli ordini occulti), non sorprende che il suo simbolo principale si trovi ovunque. Tuttavia, si tratta di un inganno ben organizzato. L’industria dell’intrattenimento di oggi prospera sul controllo, sulla manipolazione e sulla distorsione. Si tratta anche di allontanare le masse da tutto ciò che è vero, puro e sano. Oggi, il simbolo dell’occhio che tutto vede ci parla di un gruppo selezionato di persone che opprimono, monitorano e controllano la popolazione mondiale.

Il libro di George Orwell del 1984 è un modello per il controllo dell’élite e la censura. Abbastanza opportunamente, quasi tutte le edizioni presentano un occhio che tutto vede

Mentre l’occhio che tutto vede è, esotericamente, associato all’apertura del Terzo Occhio per raggiungere l’illuminazione spirituale, il segno dell’pcchio che tutto vede mostrato dalle celebrità è l’esatto opposto: si tratta di nascondere un occhio. Il simbolismo di questo gesto è potente.

Katy Perry nasconde un occhio con l’occhio di Horus nel suo video Dark Horse.

Quando nascondi un occhio, blocchi effettivamente metà della tua vista. In termini simbolici, diventi mezzo cieco rispetto alla verità. Nascondendo un occhio, le celebrità simbolicamente “sacrificano” una parte vitale del loro essere per un guadagno materiale temporaneo. E poiché gli occhi sono le “finestre dell’anima”, questo gesto simboleggia la perdita parziale o totale della propria anima.

NEL CONTROLLO MENTALE

Il segno dell’occhio che tutto vede è anche un simbolo importante nell’ossessione segreta dell’élite occulta: il controllo mentale monarch. Conosciuto da molti come progetto MKULTRA, il controllo mentale mira a trasformare gli umani in schiavi attraverso l’abuso, il trauma e la programmazione. Esiste una vera e propria cultura che ruota intorno al controllo mentale monarch, completa del proprio universo di simboli. E il simbolo dell’occhio che tutto vede è parte di esso

Questo è un dipinto di Kim Noble, una sopravvissuta del controllo mentale basato sul trauma. Questo dipinto si chiama The Naming e si riferisce al dare un nome ad una nuova personalita`.

Anche questo dipinto chiamato I-Test descrive visivamente il trauma e la programmazione di uno schiavo MK.

PROVA DI ASSOLUTO CONTROLLO DA PARTE DELL’ELITE OCCULTA

L’onnipresenza del simbolo dell’occhio che tutto vede nei mass media ha anche un altro scopo: dimostra che tutti gli sbocchi dei mass media sono di proprietà di un gruppo ristretto di élite. In effetti, affinché lo stesso segno esatto appaia costantemente e ripetutamente su tutte le piattaforme mediatiche e in tutto il mondo, è necessario che ci sia una fonte centralizzata di potere che lo forzi nel sistema. Pensa alla quantità di denaro, potere e influenza necessari per far sì che tutte queste celebrità facciano questo gesto e per tutti i media metterlo in evidenza. In altre parole, questo simbolo rappresenta l’élite globale e tutti i suoi programmi: il degrado della psiche umana, la promozione del satanismo, il controllo mentale, la normalizzazione del transumanesimo, l’offuscamento dei generi e così via. In breve, si tratta di guidare le masse il più lontano possibile dalla Verità, dalla salute e dall’armonia. L’obiettivo finale: controllo totale.

CONCLUDENDO

Il simbolo dell’occhio è un archetipo che trascende il tempo e lo spazio. Forse perché gli uomini rispondono istintivamente ad no sguardo, c’è qualcosa in quel simbolo che è sconcertante ma affascinante. Mentre, nei tempi antichi, il simbolo dell’Occhio che tutto vede era spesso identificato con il dio del sole, divenne gradualmente un simbolo del potere delle società segrete che hanno modellato la storia negli ultimi secoli.

Al giorno d’oggi, l’industria dell’intrattenimento si diletta nella contorsione e nella corruzione di potenti simboli nel perseguimento del suo programma di distruzione totale. L’onnipresenza del simbolo dell’occhio che tutto vede rappresenta ora l’onnipresenza dell’élite occulta.

Fonte 

Il nuovo video di YG, “In the dark”, ha a che fare con i sacrifici di sangue?

Il video di YG “In the Dark” contiene un evidente simbolismo occulto e satanico. Sembra anche riferirsi alla morte di Nipsey Hussle in materia oscura e raccapricciante. Il video parla forse di un sacrificio di sangue?

YG è un rapper di Compton, California, che ha pubblicato il suo primo singolo nel 2009. Da allora, ha firmato con la Def Jam Records e ha pubblicato un flusso costante di mixtape e album, raccogliendo un numero sempre crescente di fan. Oltre ad alcuni successi radiofonici, YG è principalmente conosciuto per FDT (F *** Donald Trump), una canzone di protesta rilasciata pochi mesi prima dell’elezione di Trump.

L’album art di FDT.

YG è stato da sempre piuttosto aperto riguardo ai suoi “demoni personali”, cioè l’abuso di alcool, che secondo lui era utilizzato per far fronte alle sue paranoie. Nel 2019, il suo amico intimo Nipsey Hussle è morto dopo essere stato colpito 6 volte – una storia che ha scatenato la sua giusta dose di teorie e cospirazioni. Questo triste evento ha chiaramente influenzato YG in modo profondo. Ha anche affermato che la morte di Hussle è stata la ragione principale del ritardo nel rilascio del suo album.

Sì, in effetti, nell’evento c’e` stato qualcosa di strano. E anche In “In The Dark” – il primo video pubblicato da YG dopo l’omicidio di Nipsey Hussle – c’e` qualcosa di bizzarro. È fondamentalmente una festa satanica con un gruppo di demonesse che ballano mentre il sangue gocciola su un pavimento massonico. Molti interpretarono il simbolismo occulto del video come un riferimento velato al sacrificio di sangue di Nipsey Hussle. Ha portato anche alcune persone a concludere che YG ha venduto la sua anima.

Quando questi video satanici dell’hip-hop appaiono su YouTube, circa il 95% dei commenti esprime disgusto verso questo simbolismo che è storicamente estraneo al genere. In the Dark non è un’eccezione. Ecco alcuni dei commenti trovati su YouTube.

A giudicare dai commenti, i fan del rap non amano questo immaginario satanista. Ma perché continua a comparire nei video di artisti influenti? Perché deve. Fa parte di un’agenda.

NELL’OSCURITA`

Il video inizia con YG seduto su un divano mentre guarda la TV. Poi, vede un’affascinante bottiglia di tequila.

Il nome del marchio sulla bottiglia è Diablo. Sai gia` dove stiamo andando a parare.

YG si tira giu` l’intera bottiglia come se fosse Gatorade. 

Il diavolo appare. YG prova a prenderlo a pugni ma non ci riesce.

Si potrebbe interpretare questa intro come “YG che combatte i suoi demoni dell’alcool”. Tuttavia, il video non rappresenta il lato negativo dell’abuso di alcolici e delle sue ripercussioni. Al contrario, dopo aver bevuto la Tequila di nome Diablo, nel video sentiamo un ritmo funky  mentre YG e il suo gruppo si uniscono ad una festa piena di ragazze sexy. E Satana.

I’m in the dark goin’ brazy
I’m in the dark throwin’ twenty past eighty
I’m in the dark, it’s a movie, Scorsese
I’m in the dark, that’s how life been lately

YG è “al buio” e sembra piacergli. Ironicamente, la definizione dell’espressione “essere nell’oscurità” è “in uno stato di ignoranza su qualcosa”. YG e` “ignorante” rispetto a cio` di cui parla il suo video? Perché non l’ha diretto.

Nel contesto del video, “nel buio” significa anche “essere nel lato oscuro dell’industria musicale occulta”. Il simbolismo del video non può essere più chiaro.

Mentre YG entra nel lato oscuro, vediamo una rapida immagine di un muro di teschi. Tra i teschi ci sono una statua scura e una catena d’oro.

La catena è molto simile a quella indossata da Nipsey Hussle.

Questa scena è un “tributo” a Hussle? Considerando l’ambientazione inquietante e il contesto generale del video, il “tributo” è piuttosto macabro. È forse un riferimento a un … sacrificio di sangue?

In un’altra scena, c’è del sangue che gocciola su un libro che sembra essere la Bibbia. Satanico.

YG scende circondato da teschi, corna e gargoyle. Satanico.

YG simula atteggiamenti sessuali con due ragazze cornute. Vendere la propria anima non e` mai stato cosi` sexy! Inoltre, c’è una testa di Baphomet dietro di lui. Satanico.

Quindi, YG entra cerimonialmente nel lato oscuro.

Prima di entrare, YG passa un “cancello” fatto di corna. Tutto questo sta diventando molto satanico.

YG scopre una festa in cui Satana stesso (e la sua ragazza?) Danzano con un gruppo di gente strana.

La festa si svolge su un pavimento a scacchiera massonica.

Nei video musicale a tema occulto, il pavimento massonico è quasi sempre esposto in modo prominente. È la superficie dualistica su cui avviene la trasformazione rituale

Una loggia massonica. I rituali avvengono sempre su un pavimento con un motivo a scacchiera.

Nel video, YG osserva un po ‘ confuso tutte queste cose strane. È anche piuttosto reticente a partecipare. Rifiuta questa follia e torna a casa? No.

YG sale sul pavimento massonico e partecipa alla festa.

Nella scena sopra, YG è vestito di rosso dalla testa ai piedi, ed è estremamente simbolico. Sì, YG spesso indossa il rosso perché è affiliato con i Bloods, ma c’è di più in questo. Considerando il contesto occulto del video, le vesti rosse (specialmente su un pavimento rituale) recano un secondo significato: sacrificio e / o iniziazione.

Il video rappresenta l’iniziazione di YG nell’industria dell’élite occulta?

Michael Jacksons Blood on the Dancefloor presenta la stessa combinazione di simboli e colori. È un codice che riappare attraverso i mass media.

Più avanti nel video, c’è letteralmente del sangue nella pista da ballo

Sangue gocciola sul pavimento massonico.

Come detto sopra, il pavimento con il motivo a scacchiera è una superficie ritualistica su cui avviene la trasformazione occulta. Il sangue su questo piano rappresenta il sacrificio di sangue. Nipsey Hussle?

Le cose, quindi, diventano più strane.

Le persone del partito satanico danzano febbrilmente mentre sembrano coperte da una combinazione di sangue e acqua. Non penso sia igienico.

Il video termina con YG e la sua crew che lasciano la festa mentre ascoltiamo risate fragorose e rumorose. Quindi, vediamo YG nuovamente sul divano a guardare la TV. Tutto questo e` successo nella sua testa? Non è molto importante

CONCLUDENDO

In the Dark è un altro recente video hip-hop intriso di immagini sataniche estremamente evidenti. Contiene lo stesso esatto simbolismo di altri video analizzati su questo sito come Up di Young Thug, Topanga di Trippie Redd e molti altri. Non si tratta di essere “cool” o “creativi” – si tratta del controllo egemonico della cultura pop da parte dell’élite occulta.

Nel caso di YG, il video ha implicazioni ancora più oscure. È il primo video pubblicato da YG dopo la morte violenta di Nipsey Hussle che contiene alcuni oscuri riferimenti all’evento. La combinazione della catena di Nipsey, del muro di teschi e del sangue sul pavimento massonico è piuttosto eloquente e, per chi conosce il simbolismo occulto, il messaggio sembra essere abbastanza chiaro. Lo stesso YG era sul pavimento, vestito di rosso, in quello che sembra simboleggiare un’iniziazione occulta.

Nipsey Hussle è stato sacrificato come “prezzo” per l’entrata nel settore dell’intrattenimento di YG? Lo sa anche YG? O lui … e` all’oscuro?

Fonte

Il significato occulto del film 2012

Il film catastrofista, “2012″, parla dell’evento che, stando alle profezie Maya elaborate migliaia di anni fa, dovrebbe portare alla totale distruzione del pianeta Terra. Mentre la maggior parte del film si snoda tra esplosioni spettacolari e incredibili effetti speciali, la pellicola comunica anche messaggi e simboli riguardanti i piani dell’elite per il Nuovo Mondo e per l’imminente Era dell’Acquario

Uscito nel 2009, il film di Roland Emmerich, gioca sulle paure e sul panico generato dal pensiero: “Oh mio Dio i Maya hanno detto che moriremo tutti nel 2012″. Lo scenario apocalittico del film descrive in dettaglio le peggiori paure della gente riguardo la fine del mondo: la distruzione totale e la morte di tutti gli individui…o per meglio dire, di quasi tutti. Mentre una buona parte dei 150 minuti del film è occupata dagli effetti speciali in computer grafica, la pellicola contiene molti riferimenti biblici, mitologici e storici i quali la arricchiscono di un significato più profondo. Emerge, inoltre, un messaggio specifico se osserviamo le metodologie con cui è stata affrontata la catastrofe. In sostanza: “Se succedesse qualcosa, i ricchi e i potenti vivranno e il resto degli sfigati morirà“.


Nell’articolo intitolato “Contagion ovvero come i film catastrofici educano le masse”, abbiamo parlato di come i film catastrofici siano un’importante strumento per l’indottrinamento delle masse, in quanto presentano certe “risposte politiche” come “necessarie” per la risoluzione di grosse crisi. In 2012, la risposta politica al mega  cataclisma che sta minacciando la Terra è piuttosto inquietante: l’elite mondiale sapeva già da anni del 2012, progettando e realizzando in gran segreto un piano per salvarsi (lasciando, al contempo, le persone all’oscuro di tutto). Non appena il pianeta si fosse calmato l’elite lo avrebbe ripopolato. Solo una manciata di persone “normali” riesce ad intrufolarsi nei vascelli dell’elite. A quanto pare la sopravvivenza di questi poveri diavoli assieme ai ricchi e ai potenti, dovrebbe rappresentare un “lieto fine”.

Quando finii di guardare il film, non rimasi esattamente “contento” nel vedere predetto un futuro nel quale i miei cari sarebbero tutti morti e l’elite, stipata in comode barche, avrebbe dato inizio ad un Nuovo Mondo. A pensarci bene risulta un pò offensivo.

Il film prevede quello che accadrà il 21 dicembre 2012? No probabilmente. Credo però che la pellicola sfrutti le paure sul 2012 per comunicare messaggi specifici sui piani dell’elite riguardo il Nuovo Ordine Mondiale e l’avvento dell’Era dell’Acquario. Analizziamo ora le scene più simboliche del film.

I PREPARATIVIIl film è ambientato nel 2009 ed inizia con un evento cosmico, che attiva il cataclisma: un allineamento planetario.

L’allineamento dei corpi celesti provoca una serie di eventi che portano alla distruzione della Terra. A livello esoterico, l’allineamento dei corpi astrali dipinge l’alba di una nuova era – quella che qualcuno potrebbe chiamare Era dell’Acquario.

Sulla Terra, alcuni scienziati scoprono che le massicce eruzioni solari stanno facendo salire la temperatura interna del pianeta. Adrian Helmsley, un geologo americano, mettendo assieme i tasselli, si rende conto che la fine del mondo è alle porte. Il geologo si precipita allora a Washington per informare le più alte cariche sollecitandole a prendere provvedimenti. Nel corso del film si scoprirà però che la classe dirigente non solo è ben consapevole dell’imminente catastrofe, ma che è segretamente al lavoro da anni, per realizzare un piano di salvataggio. L’elite si sta impegnando a preservare la vita di coloro ritenuti “degni” raccogliendo, allo stesso tempo, gli artefatti più importanti da portare nel Nuovo Mondo .

In questa scena, la Gioconda al Louvre è finta. Il vero dipinto sarà portato nel mondo “post-apocalisse”.

Le uniche persone che sanno del piano di salvataggio del 2012 sono le persone più potenti del mondo. I biglietti sono stati venduti anche a privati. Il prezzo? 1 miliardo di euro … a persona. In altre parole, non c’è modo che una persona normale sopravviva. E questo fa parte del piano.

Nel frattempo, come al solito, le masse sono ritratte come una mandria di idioti, inclini al panico e alla violenza.

In maniera similiare alla maggior parte dei film catastrofici, il popolino viene ritratto come un “gregge disorientato”, che agisce in maniera incivile. Mentre l’elite sta pianificando il modo di scampare dal disastro del 2012, vengono mostrate le masse in rivolta durante un G8 . Vedendo come le persone agiscono in tempi di crisi, uno potrebbe anche pensare: Forse l’elite fa bene a nascondere la verità alle masse …

Questa massiva cospirazione contro il pubblico non è un segreto ermetico. Alcune figure di spicco scoprono la verità tentando di mettere in guardia il pubblico, ma vengono rapidamente messe a tacere.

Quando il direttore del Louvre scopre i piani dell’elite, decide di tenere una conferenza stampa per svelare la verità al mondo intero. Muore però, in un “misterioso” incidente d’auto, poco prima di poter svelare al mondo il terribile segreto.

Ci sono dei fatti interessanti riguardo l’”incidente” che ha ucciso il direttore del museo francese. Per prima cosa, nel film, si afferma chiaramente che l’evento ha avuto luogo nel tunnel del Pont d’Alma … lo stesso tunnel dove la principessa Diana perse la vita il 31 agosto 1997. Nell’articolo Princess Diana’s Death and Memorial: The Occult Meaning, viene spiegato il significato simbolico del tunnel e come, la morte di Lady Di, somigli in tutto e per tutto ad un sacrificio rituale. La coincidenza tra gli eventi potrebbe essere un modo con cui il film ci suggerisce che la morte del direttore rappresenta in realtà un sacrificio rituale? Da un altro punto di vista la pellicola pone a tutti un quesito: “Se la morte accidentale del direttore del museo maschera in realtà un omicidio, cosa pensate sia successo a Lady Di?».

Proseguendo nel film si scopre che il direttore non è l’unico whistle-blower a perdere “accidentalmente” la vita. Molte altre persone, preoccupate per le sorti dell’umanità, morirono in “strane” circostanze.

Un teorico del complotto ha riempito una parete con i ritagli di giornale che riportavano gli omicidi dell’elite.

Le elite decidono il destino del mondo in riunioni programmate e segrete, coinvolgendo unicamente le persone più potenti del mondo.
Nel frattempo, le proteste del popolo peggiorano, tanto da far sospendere le olimpiadi di Londra. Che si tratti di programmazione predittiva?
Dall’altra parte del mondo, il governo cinese viene incaricato di costruire delle navi giganti, chiamate “Arche”, che avrebbero permesso all’élite di sopravvivere al 2012.
ADDIO ATLANTIDEL’eroe del film è Jackson Curtis, un padre divorziato, che, dopo aver scoperto la verità, tenta di imbarcarsi su una di queste Arche.

L’esercito dice a Curtis e ai suoi figli di abbandonare il parco nazionale. Non viene, però, spiegato loro il motivo: il pubblico non ha il diritto di sapere la verità.

Jackson Curtis è uno scrittore non troppo famoso. Il titolo del libro, Addio Atlantide, contestualizzato nel film, assume un valore simbolico ben preciso. Atlantide è il nome di un leggendario continente, sommerso da un’inondazione migliaia di anni fa. La leggenda narra, che la civiltà altamente avanzata fiorita in quel continente scomparve ed alcuni dei suoi superstiti navigarono fino in Egitto, America e Asia, dove divennero grandi maestri tra gli indigeni preistorici. Atlantide è di grande importanza nei Misteri in quanto si ritiene che il continente sia effettivamente esistito e che da esso provenisse la conoscenza occulta del mondo. Gli Atlantidei che giunsero fino a terre distanti, per sfuggire al diluvio universale, vengono considerati maestri nella conoscenza esoterica dagli antichi Egizi, dai Maya e dai Celti. Le scuole misteriche sostengono spesso che il racconto biblico del diluvio universale è, in realtà, la storia della scomparsa di Atlantide. Oltre a questo affermano che vi siano dei paralleli nel folklore di molte antiche culture.

Le attuali società segrete percepiscono e si riferiscono all’America come alla “Nuova Atlantide”, un paese fondato sui principi della Massoneria e dei Rosacroce, i presunti discendenti degli Atlantidei.

Il libro di Francis Bacon intitolato “Nuova Atlantide” descrive una società ideale in cui la scienza e la ragione avrebbero regnato, secondo i principi della Massoneria e dei Rosacroce. Il libro si dice rappresenti il piano per la fondazione degli Stati Uniti. Bacon fu l’inventore del detto “Sapere è Potere”, una celebre frase che ha una forte risonanza nel rosacrocianesimo.

Mentre la “Nuova Atlantide” di Sir Francis Bacon, sembra prefigurare la fondazione degli Stati Uniti, il romanzo di Jackson Curtis “Addio Atlantide” sembra prefigurarne la distruzione. Come Atlantide venne sommersa dalle acque, così l’America, attuale base dell’elite occulta, subirà una sorte simile. I pochi fortunati che si imbarcheranno in una versione moderna dell’arca di Noè avranno il compito di fondare il “Nuovo Mondo” – il film, infine, mostra chiaramente quali istituzioni si salveranno e quali no.
IL DISASTROProseguendo nel film, la Terra comincia a scaldarsi e a sfaldarsi. Nonostante le varie evidenze, i mass media (collusi con l’elite nel film e nella vita reale) minimizzano il tutto per mantenere la popolazione calma e ignara riguardo l’imminente fine del mondo. L’unica persona, non appartenente all’elite, che sembra sapere la verità è un teorico del complotto fissato (a quanto pare, secondo i film di Hollywood, chi cerca la verità non può essere considerato una persona normale, razionale).

Charlie Frost è un teorico della cospirazione (folle), uno speaker radiofonico e il webmaster di un sito. Conosce effettivamente la verità ed ha ragione su tutto, nonostante ciò viene rappresentato ancora come uno sclerato. Conoscere la verità non è “cool” nei film di Hollywood.

Charlie Frost, parlando con Jackson Curtis descrive nel dettaglio ciò che sta accadendo fornendogli anche una mappa per le Arche.
La mappa per le Arche è stata archiviata da Charlie Frost nel settore “Conspiracy Files”, proprio accanto a documenti su Marilyn Monroe. Una strizzata d’occhio alla più famosa schiava presidenziale della storia?
Mentre il mondo sta cadendo a pezzi, i membri dell’élite ricevono un messaggio top-secret su i loro cellulari.
La situazione è critica. I membri dell’elite vengono avvisati dell’imminente partenza delle arche, il resto delle persone verrà abbandonato al suo destino.
Le forze della natura si scatenano a piena potenza distruggendo molti importanti monumenti. Queste scene non sono solo spettacolari da guardare, esse rappresentano anche la caduta delle passate istituzioni, mentre il mondo sta per entrare nell’Era dell’Acquario. In una scena, il famoso monumento brasiliano del “Cristo Redentore” crolla ricordando, per vari aspetti, l’abbattimento della statua di Saddam Hussein dopo la guerra del Golfo.
Che questa immagine rappresenti la caduta del cristianesimo, all’alba della nuova Era?  
In un’altra scena, la Basilica di San Pietro in Vaticano, l’”epicentro” della fede cattolica, crolla uccidendo migliaia di persone riunitesi in preghiera.
In questa scena simbolica, compare una crepa sulla pittura iconica di Michelangelo nella Cappella Sistina, proprio tra le dita di Dio e Adamo – essa potrebbe rappresentare la rottura del collegamento tra umano e divino. Il “Nuovo Mondo” sarà privo del tocco di Dio?
Anche altre religioni vengono “distrutte” nel film. Secondo un articolo del The Guardian, 2012 avrebbe dovuto contenere una scena raffigurante la distruzione della Kabaa, il luogo più sacro della fede musulmana. Le parti, tuttavia, sono state tagliate per timore di reazioni negative da parte del pubblico islamico. Il cristianesimo non è quindi l’unica religione di cui questo “Nuovo Mondo” a misura di elite, è sprovvisto, anche le altre fedi verrebbero spazzate via. La distruzione di ogni religione rientra negli obiettivi del Nuovo Ordine Mondiale.2012 non mostra solamente la distruzione di monumenti religiosi, vengono anche rasi al suolo i punti di riferimento politici. Queste scene simboleggiano la caduta degli Stati nazionali regolari prima della formazione di un governo unico mondiale.

La Casa Bianca, simbolo del potere statunitense, viene colpita da una nave da guerra e trascinata via da una gigantesca onda anomala. Nel nuovo mondo dell’elite, vi sarà un unico governo mondiale ed un unico esercito mondiale, basta stati ed eserciti nazionali.

Il presidente americano si rivolge alla Nazione per l’ultima volta. Il “leader del mondo libero” rimane simbolicamente a Washington DC a morire con le persone normali. In altre parole, il rappresentante eletto (probabilmente) democraticamente dal popolo non ha posto nel nuovo governo mondiale dell’elite.
L’ARCA DI NOE’ DELL’ELITE
Molte di queste gigantesche arche vennero segretamente costruite in Cina.
Mentre la maggior parte della popolazione mondiale sta per essere uccisa da inondazioni o terremoti, gli “eletti” vengono portati in Cina, per poi imbarcarsi su delle gigantesche Arche.
In questa chiara allusione al racconto biblico dell’Arca di Noè, gli animali vengono trasportati con gli elicotteri sull’Arca.
L’accesso a tali arche non è affatto semplice ed è riservato “all’elite”. Lo scienziato indiano che notò l’insorgere del cataclisma, ad esempio, venne lasciato a morire, mentre agli avidi miliardari russi fu garantito l’accesso.
Naturalmente, come membro della élite occulta mondiale, la regina d’Inghilterra ed i suoi cani hanno accesso alle navi. La sua competenza nei cappelli alla moda sarà sicuramente utile nel Nuovo Mondo.
Proseguendo nel film vediamo una inutile sequenza di scene al cardiopalma dove Curtis e la sua famiglia tentano di salire a bordo di un Arca. Vedendo le persone lasciate in balia del loro destino, lo scienziato Adrian Helmsley pronuncia un memorabile discorso su come la razza umana dovrebbe essere unita. Non lo vediamo, tuttavia, concedere il suo posto a qualcun’altro. Nonostante i mielosi monologhi moralistici, i piani dell’elite proseguono senza intoppi e solo gli “eletti” potranno sopravvivere.
Dopo il disastro, l’umanità entra in una nuova era riportando il calendario all’anno 0001. Il calendario precedente era basato sulla nascita di Gesù Cristo – esotericamente associata all’Età dei Pesci. In poche parole, l’era di Cristo è finita. E’ iniziata quella dell’Acquario.
Alla fine del film, il mondo intero è completamente sommerso dall’acqua, ad eccezione del continente africano. Le Arche giungono fino alla culla della civiltà, in un posto simbolicamente chiamato “Cape Hope”. E’ un lieto fine? Dipende se fate parte dell’elite o del restante 99% spazzato via dalla catastrofe.
L’ERA DELL’ACQUARIOLe scuole esoteriche insegnano che un “Grande Anno Solare” è il periodo di tempo durante il quale il sole attraversa in maniera ciclica tutte le costellazioni zodiacali, in un arco di tempo di 25.000 anni. Ogni 2.000 anni (più o meno) il sole entra in una nuova costellazione zodiacale e l’umanità, inconsciamente, adotta il simbolismo riferito a quel particolare segno zodiacale. Negli ultimi 2000 anni il sole era nella costellazione dei Pesci (rappresentata da due pesci), a simboleggiare appunto l’Era dei Pesci. Stranamente, il cristianesimo è sempre stato rappresentato dal simbolo di un pesce. Ogni 2.000 anni, il sole si sposta verso il precedente segno dello zodiaco, ciò vuol dire che il mondo sta per entrare nell’Era dell’Acquario.

Mostrando la caduta dei simboli cristiani e l’emergere di un nuovo mondo, dopo una massiccia inondazione, il film 2012 sembra annunciare l’avvento dell’Era dell’Acquario.

Il segno zodiacale dell’Acquario è rappresentato da un coppiere che versa dell’acqua. Nella mitologia greca, si narra che il coppiere fosse stato la causa del diluvio universale, causa probabile della scomparsa di Atlantide.

Dal momento che il segno dell’Acquario viene simbolicamente rappresentato da un uomo che versa dell’acqua ed è metodologicamente associato al Grande Diluvio, risulta piuttosto corretto descrivere l’avvento dell’Era dell’Acquario, con un diluvio che sommerge la “Nuova Atlantide”, cioè l’America.
CONCLUDENDOMentre il film 2012 viene spesso descritto come un cameo di effetti speciali ed esplosioni, esso contiene, tuttavia una grande quantità di messaggi e momenti simbolici. I suoi riferimenti storici, biblici, mitologici assieme ai concetti esoterici conferiscono al film un significato più profondo, che si adatta con la visione elitaria del mondo. Molto probabilmente il 21 dicembre 2012 sarà un giorno come un altro, nonostante ciò, la pellicola sfrutta le paure relative alla profezia Maya per dare una anticipazione sui piani futuri: la caduta delle religioni, la dissoluzione delle nazioni e la glorificazione di una élite selezionata che poggia sulle spalle di un popolo ignorante.

Tutto ciò che accade nel film è in linea con i “dieci comandamenti” dei Georgia Guidestones (per approfondimenti clicca qui). Ne cito alcuni: “Mantenete l’umanità sotto i 500.000.000 in perpetuo equilibrio con la natura”, “unire l’umanità con una nuova lingua viva” e così via. Il modo in cui degenerano le cose ricorda anche le storie profetiche raccontate nei murales del Denver International Airport (leggi l’articolo qui) e le pitture murali presso la Bank of America (leggi l’articolo qui). Entrambi mostrano un periodo di grande tribolazione, distruzione e oppressione seguito dalla fondazione di un mondo nuovo basato sui principi dell’elite.Ad un livello più esoterico, il film equipara l’America ad Atlantide, una civiltà avanzata che fu distrutta da una grande inondazione. I superstiti di Atlantide, ideatori della tradizione occulta delle società segrete, continuarono a tramandare le loro conoscenze in tutto il mondo.

Il film 2012 mostra quindi più di ciò che appare. Purtroppo, come spesso accade nei mass media, i messaggi che vengono comunicati non sono né illuminanti né stimolanti. Al contrario, la pellicola racconta essenzialmente la storia di una gigantesca cospirazione ai danni del pubblico, con tanto di cover up e omicidi. Alla fine, l’élite salva il culo lasciando miliardi di persone a morire. Per finire, questa cospirazione viene presentata come l’unica soluzione percorribile per fronteggiare una crisi del genere. Una domanda sorge sempre spontaneamente: l’elite sta preparando il pubblico ad una grave crisi che verrà risolta con l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale?

Come scritto nel poster promozionale del film: “Eravamo stati avvertiti”…

Essi Vivono: Un film strano con un messaggio potente

Essi vivono è un film di fantascienza degli anni Ottanta che include alieni, un lottatore della WrestleFest (WWF) e un sacco di occhiali da sole. Se a prima vista, la pellicola può sembrare un calderone pieno di sciocchezze, in realtà Essi vivono comunica un forte messaggio riguardo l’élite e l’utilizzo dei mass media per controllare le masse. Il film descrive ciò che noi chiamiamo gli Illuminati? Questo articolo esaminerà il significato più profondo dello strano, ma affascinante film di John Carpenter

Guardare Essi vivono è una esperienza conflittuale. Si tratta di una strana combinazione tra messaggi che aprono la mente e una fiacca recitazione, un potente commento sociale, con gli effetti speciali di un B-movie degli anni ’50. Tutto ciò fà costantemente oscillare l’opinione degli spettatori da «wow, che genialata»! a «semplicemente banale»! É difficile valutare correttamente il film da un punto di vista puramente cinematografico. Tuttavia, il «messaggio» in esso contenuto è oro allo stato puro. Basato sul racconto di Ray Nelson Eight O’Clock In The Morning, il film è una di quelle rare storie sovversive che costringe gli spettatori a mettere in discussione il loro mondo e la realtà che li circonda.

Giacché, nonostante il fatto che il film parli di spaventosi alieni, esso comunica agli spettatori verità che vengono a malapena accennate nei film «normali». In effetti, analizzando più a fondo la trama, ci si potrebbe rendere conto che vi sia più «scienza» che «fiction» nella storia di Essi vivono…, soprattutto quando si possiedono «occhiali da sole che vedono la verità». L’eroe del film, interpretato dal wrestler Rowdy Roddy Pipper, è un vagabondo che apparentemente non ha nome. Nella breve storia e nei crediti del film, viene indicato col nome di John Nada, (nada in spagnolo significa «nulla»).

Mentre questo «nulla» senza nome soffre ed è senza casa, riesce, nonostante tutto, a portare alla luce il governo segreto alieno che controlla il mondo. Come ci riesce? Con l’unica cosa di cui avesse bisogno: la verità. A dire il vero anche con delle armi. Ne usa un sacco durante il film. Una cosa da sottolineare è il fatto che Nada, nonostante tentino di metterlo a tacere più volte, in cambio di «generose ricompense», mantiene la sua integrità e non accetta mai di svendersi agli alieni. Per finire, il film è pieno di perle di saggezza.

«Raccomandate l’anima al vostro creatore, sono qui per annientarvi».

Gli alieni presenti nel film sono in realtà una rappresentazione fantasiosa di coloro che controllano segretamente il mondo, quelli che comunemente chiamiamo gli Illuminati? Cercheremo ora di spiegare come questo cult descriva proprio il dominio occulto dell’élite.

PREMESSA

Fin dall’inizio, da quando si vede Nada camminare col suo zainetto per le strade di Los Angeles, il film immerge lo spettatore in un particolare stato d’animo: c’è qualcosa di estremamente sbagliato nel mondo di Essi vivono. Mentre Nada sembra essere un ragazzo fortunato e spensierato, il resto della città è triste e non molto gentile con i tipi come lui. Nell’aria, infatti, c’è una sensazione di costante pericolo: la povertà è dilagante, gli elicotteri sorvolano e controllano la città e i predicatori, agli angoli della città, urlano senza sosta per informare il popolo dei suoi governanti senz’anima.

«Si mimetizzano tra di noi come serpenti… e quando il serpente vomiterà dalla sua bocca, sarete travolti dal fiume del suo assenzio. A loro si sono prostituiti tutti i governanti e la Terra è diventata un covo di corpi pieni di spiriti immondi perché le nazioni stanno bevendo il vino della loro sfrenata concupiscenza e i governanti si sono prostituiti con loro e i mercanti si sono arricchiti del loro lusso sfrenato. Svegliatevi, hanno preso il posto di Dio»!

La descrizione che il predicatore fà dei «padroni» è applicabile agli Illuminati? Credo proprio di sì. Mentre seguiamo Nada nel suo vagabondare senza mèta per la città, la telecamera si concentra spesso su persone che guardano ipnotizzate la televisione e assorbono quindi passivamente tutti i suoi messaggi. La gente comune sembra apprezzare gli show televisivi proposti… almeno fino a quando un’organizzazione, riuscendo ad oscurare le frequenze, si mette a trasmettere messaggi sovversivi su chi li controlla.

«Ci rendono schiavi delle forze oscure della materia corporale e con la vanità, l’ansia e l’indolenza ci anestetizzano la mente. Queste manipolazioni sulla psiche sono state identificate otto mesi fa da un ristretto numero di scienziati… i quali scoprirono incidentalmente che questi segnali provenivano da… La nostra natura umana si è lasciata sopraffare dalle istituzioni esistenti, crediamo di essere ricchi invece siamo precipitati nell’abisso dell’aridità e della miseria, privandoci di ogni aspirazione espressione e valore umano. Questi artifici ci mantengono in uno stato di banalità elevata impedendoci di vedere la degradazione con la quale abbiamo schiacciato il mistero di Dio che è in noi, e se continueremo a vegetare nella vigliaccheria nella cecità e nel mutismo sarà la fine. Si sono impadroniti della Terra e ci manovrerannoindisturbati finché non li scopriremo e quando ci avranno annientati useranno la melma della nostra materia per concimare i loro giardini».

Il discorso appena citato può adattarsi agli Illuminati? Certo che sì. I cittadinipecora che hanno assistito alla trasmissione pirata si sono beccati un forte mal di testa (la cruda verità è davvero troppo da sopportare per la maggior parte delle persone). Uno degli spettatori, infatti, dopo essersi alzato per cambiare canale, manda a quel paese il predicatore: proprio come oggi, la maggior parte delle persone non vuole sentir parlare di questo genere di cose e desidera solo guardare le stupidaggini. Nada si rende conto che il predicatore di strada e l’uomo in televisione sono connessi da una chiesa locale. Dopo essersi intrufolato nella chiesa, scopre che in realtà si tratta della sede di una organizzazione terroristica.

Su una parete, all’interno della chiesa, è scritto: «Essi vivono, noi dormiamo», una frase che descrivela differenza fondamentale tra l’élite e le masse. Chi detiene il potere conosce la verità sul mondo e possiedei mezzi e il potere per «vivere» veramente. Il resto della popolazione è sedato, rincretinito e manipolato fino a diventare uno zombie in modo da esser facilmente controllabile dai governanti. L’ignoranza delle masse equivale ad uno stato di sonno senza fine.

Nada viene a sapere che l’organizzazione ribelle sta cercando di reclutare persone per combattere e scacciare questo governo-ombra. Tuttavia, pochi giorni dopo, il nostro protagonista scoprirà cosa succede a coloro che osano tramare contro il potere.

La polizia, assieme a ruspe ed elicotteri sta eseguendo un raid, in modo da distruggere il quartier generale dell’organizzazione criminale e arrestare i suoi membri. É così che l’élite risponde a chi ha una opinione contraria alla sua.

Dopo aver assistito al violento abuso di potere della polizia, Nada comincia a rendersi conto che c’è qualcosa di sbagliato nel suo Paese. L’intraprendente ragazzo che crede nel valore del lavoro e nel rispetto delle leggi, comincia ad intuire il marcio della società. Deciso a saperne di più, Nada rientra nella chiesa e trova un paio di cose interessanti.

La polizia ha cancellato la scritta dal muro («Essi vivono, noi dormiamo»). Le masse non devono essere portate a conoscenza dei «loro» piani.

Ancora più importante, Nada trova una scatola piena di occhiali da sole che gli permettono di vedere il mondo com’è veramente.

SCOPRIRE LA VERITA`

Mentre gli occhiali da sole trovati da Nada sembrano inutili, in realtà lo premiano con il dono più grande: la verità. Indossarli per la prima volta, si rivelerà un’esperienza scioccante per il nostro protagonista:

Quando indossa gli occhiali da sole, Nada, vede attraverso il fumo e le finzioni proiettate dalle pubblicità, percependone il loro reale messaggio e fine.

Non importa quale rivista Nada sfogli, ci saranno sempre gli stessi messaggi subliminali, il che la dice lunga sulla vera funzione delle riviste di moda. Nonostante il fatto che siano ognuna diversa dall’altra, tutte, alla fine, hanno lo stesso scopo: rafforzare i messaggi indirizzati alle masse dall’élite.

Nada capisce subito anche la verità sul denaro:

«This is your god» («Questo è il tuo dio») entra in risonanza con la frase presente nel dollaro «In God We Trust» («Confidiamo in Dio»).

La scoperta più sconcertante per Nada riguarda le persone attorno a lui:

Alcune persone non sono umane. Sono di un’altra razza che si è infiltrata nella società.

Nada si rende conto che sono ovunque e che occupano posizioni di potere, come un politico che sta tenendo un discorso alla TV. Rappresenta forse un modo per dipingere gli Illuminati?

Dopo aver scoperto questa verità, Nada si arrabbia, e anche parecchio. Come reagisce alla situazione? Imbracciando un fucile a pompa ed iniziando la caccia agli alieni. Non appena gli alieni si rendono conto che Nada può vedere attraverso i loro travestimenti, avvertono immediatamente le autorità dicendo: «Ne ho trovato uno che riesce a vedere». La capacità di «vedere» è ovviamente malvista dagli alieni, in quanto preferiscono non essere scoperti durante l’attuazione del loro complotto. Nada diventa rapidamente un paria sociale e gli alieni si mettono sulle sue tracce.

Molti alieni fanno parte delle forze di polizia con il solo scopo di assicurare che il dominio alieno non venga ostacolato. La maggior parte dei poliziotti sono comunque normali esseri umani che seguono gli ordini, perché è il loro lavoro… un po’ come i poliziotti veri, i quali svolgono gli ordini degli Illuminati.

Nada e il resto dei cittadini vengono costantemente monitorati da telecamere di sorveglianza volanti, le quali sono stranamente simili ai nuovi droni comparsi recentemente in tutto il mondo

Le telecamere di sorveglianza volanti erano considerate fantascienza nel 1988. Oggi sono realtà

Un drone moderno, senza pilota, con telecamera incorporata.

Il concetto degli occhiali da sole che permettono di vedere la verità è una metafora interessante per illustrare l’importanza della conoscenza nella propria percezione del mondo. Due persone possono guardare la stessa cosa, ma percepire due realtà ben diverse, a seconda del livello di informazione e sensibilità possedute da ciascuna persona. Gli occhiali da sole di Nada possono quindi rappresentare la conoscenza della verità, che permette una chiara percezione della realtà.

CERCANDO ALTRE PERSONE CHE CONOSCONO LA VERITA`

Dopo aver appreso la scioccante verità sul mondo, Nada sente la necessità di condividere queste informazioni vitali con il suo amico Frank Armitage. Nada, tuttavia, si renderà conto ben presto che alcune persone non vogliono sentirne parlare. Quando Nada chiede a Frank di indossare gli occhiali da sole, così da poter vedere ciò che lui vede, Frank si rifiuta categoricamente chiamandolo «folle figlio di puttana». A seguire abbiamo poi una delle scene di lotta più lunghe che abbia mai visto (otto minuti di pugni e calci), una scena che viene trascinata talmente tanto a lungo da diventare assurda e persino comica. Mentre effettivamente potrà sembrare ridicola, essa è una metafora a rappresentare lestrema difficoltà di svegliare lindividuo medio dalla sua beata ignoranza.

Frank vede finalmente la verità. É bastato che Nada lo picchiasse per dieci minuti, gli infilasse gli occhiali da sole a forza, costringendolo a guardarsi intorno. Sì, convincere gli altri della verità può essere un compito estremamente difficile.

Lo sforzo è stato grande, ma alla fine Nada è riuscito a mostrare la verità al suo amico Frank. I due vengono poi invitati ad una riunione segreta dell’organizzazione clandestina che vuole sbarazzarsi degli alieni.

Durante l’incontro, a Nada e a Frank vengono fornite delle lenti a contatto con le stesse funzioni degli occhiali da sole. Questi ultimi provocano un forte mal di testa, soprattutto quando vengono tolti. Quando si viene esposti per la prima volta alla verità, può essere difficile e doloroso adattarsi alla nuova realtà. Tuttavia, dopo un po’ sembra diventare parte della persona. Un po’ come indossare delle lenti a contatto.

Durante l’incontro, Nada e Frank vengono a sapere che gli esseri umani vengono reclutati dagli alieni in cambio di ricchezza e potere. Il leader dell’organizzazione clandestina, infatti, afferma: «Molti di noi semplicemente si vendono». É piuttosto facile fare una correlazione tra il film e i nostri uomini politici e celebrità che, come abbiamo visto in altre occasioni, vengono corrotti facilmente in cambio di ricchezza e fama. L’incontro, tuttavia, non dura a lungo. La polizia, infatti, fà irruzione sparando a vista. L’élite li considera un’organizzazione terroristica. Nada e Frank riescono a scappare e involontariamente si ritrovano dietro le linee nemiche, nella base sotterranea aliena.

DIETRO LE LINEE NEMICHE

Esplorando la base sotterranea aliena, Nada e Frank si imbattono in una festa organizzata dagli alieni per i loro collaboratori umani al fine di ringraziarli per la fedele partnership. Anche se l’uomo non verrà mai considerato al pari degli alieni, quelli che si svendono beneficeranno di ricchezze… Un discorso molto simile a quello che succede oggi con coloro che non fanno parte dell’élite, ma che si impegnano, nonostante questo, ad agevolare l’agenda per il Nuovo Ordine Mondiale.

«Se i nostri alleati terresti manterranno la loro attuale linea politica nei nostri confronti, il loro cammino economico sarà in ascesa».

Frank e Nada scoprono poi l’origine del segnale alieno che tiene soggiogate le persone: uno studio televisivo. Gli alieni usano la rete televisiva per inviare messaggi ipnotici subliminali nascondendo agli esseri umani la verità sui loro governanti. Anche nella nostra realtà l’élite utilizza il mezzo televisivo per indottrinare le masse e tenerci in uno stato di schiavitù.

La stazione televisiva Cable 54 utilizzata dagli alieni per ipnotizzare gli esseri umani. Si tratta di fantascienza? A malapena.

Nada si rende conto che l’unico modo per salvare l’umanità dalle grinfie degli alieni è quello di andare sul tetto dell’edificio della stazione televisiva e abbattere il trasmettirore di messaggi subliminali, mascherato da antenna satellitare. Infatti, togliendo all’éliteil suo potere di indottrinamento mediatico, sarebbe stato più difficile controllare le masse. Così Nada e Frank iniziano a farsi strada a colpi di pistola verso il tetto.

AGENTE DISINFORMATORE

Anche se Holly Thompson, all’inizio, sembra far parte dei buoni, cerca di fuorviare, ingannare e uccidere Nada durante la sua ricerca. Alla fine riesce ad uccidere Frank sparandogli alla testa.

Nada incontrò Holly Thomspon, una dirigente di Cable 54, non appena scoprri` la verità. Mentre Nada sembra essersi innamorato della giovane donna, quest’ultima non sembra far altro che causare problemi. Durante l’incontro con l’«organizzazione terroristica», Holly si infiltra nel gruppo, in veste di simpatizzante, sostenendo che la Cable 54 «è pulita» e non è la fonte del segnale alieno. Oggi, la disinformazione viene ampiamente usata dall’élite per confondere e indurre in errore coloro che tentano di scoprire la verità sul mondo. Durante l’attacco alla torre televisiva da parte di Nada, compare di nuovo Holly, affermando di volerlo aiutare. Tuttavia, sta semplicemente cercando di ucciderlo prima che il nostro protagonista porti a termine la missione. La giovane donna è dunque un altro essere umano corrotto dagli alieni e utilizzato per scovare e distruggere gli umani ribelli.

UCCIDENDO ALIENI

Alla fine Nada riesce a distruggere il trasmettitore e a salvare l’umanità. Tuttavia, questa impresa eroica, finirà con la morte del protagonista, ucciso da un poliziotto in elicottero. Nada diventa così l’eroe per eccellenza, sacrificando la sua vita per il bene dell’umanità, un martire della libertà nei confronti di regnanti senza anima.

Anche se gli è costato la vita, Nada non si pente di aver portato alla luce il dominio alieno sull’umanità mandando volentieri a quel paese i nemici.

Una volta distrutta la parabola satellitare aliena, le masse sono in grado di vedere il mondo così com’è:

Gli spettatori di tutto il mondo possono realizzare chi fornisce loro le news, è anche chi li controlla.

CONCLUSIONE

Anche se Essi Vivono viene solitamente considerato come un film di fantascienza che critica la società consumistica, la portata del suo messaggio va in realtà ben oltre la solita lezioncina tipo il «consumismo è cattivo». Essi vivono può infatti essere interpretato come un trattato sull’approfondito e sistematico condizionamento dell’esperienza umana in modo che un’élite occulta possa segretamente controllare, manipolare e sfruttare le masse. Nel film, i governanti vengono ritratti come una razza completamente diversa, che percepisce gli esseri umani come inferiori, una cosa che può essere facilmente correlata agli atteggiamenti delle stirpi di sangue degli Illuminati. La presenza di questi forti messaggi nel film è uno dei motivi per cui Essi vivono è diventato un cult, nonostante il fatto che sia stato stroncato dai critici cinematografici. Col passare degli anni, il messaggio del film sta diventando sempre più rilevante… e incredibilmente realistico. Molti di coloro che cercano la verità sul mondo si sono resi conto che le redini del potere vengono mantenute da élite non elette, che sono essenzialmente occultate all’occhio del pubblico. Il poster promozionale del film dice: «Tu li vedi per strada. Li vedi in TV. Probabilmente andrai a votare per uno di loro questo autunno. Pensi che siano persone come te. Ti sbagli. Hai torto marcio». Lavorare dietro le quinte: questa élitesegreta lavora costantemente verso la creazione di un sistema globale che serva ai suoi interessi: un Nuovo Ordine Mondiale, controllato da un Governo Mondiale.

Come dice un traditore umano, nel corso del film, per giustificare il fatto di essersi venduto: «Non c’è più nessun Paese. Non ci sono più i bravi ragazzi. Conducono loro lo show. Possiedono tutto. L’intero pianeta»! Per facilitare il lavoro dei governanti, le masse vengono tenute all’oscuro e distratte con il finto spettacolo di marionette rappresentato dalla politica. L’apatia, l’ignoranza e l’indifferenza sono i migliori amici dell’élite. Nonostante gli scarsi effetti speciali e i dialoghi scadenti, Essi vivono riesce a descrivere le motivazioni e le strategie dell’élite mondiale in un modo comprensibile a tutti. Tuttavia, per capire fino in fondo il messaggio del film, sono necessari gli occhiali da sole che vedono la verità… Ne avete un paio anche voi?

Fonte