Archivi categoria: Florence + The Machine

Florence + The Machine: Significato esoterico di “Shake it out” e “No light No light”

Florence + The Machine è riuscita ad ottenere il successo commerciale e della critica rilasciando musica con un suond ben distinto e particolare. Sebbene le sue opere vengano spesso pubblicizzate dai mass media, un aspetto delle sue pubblicazioni viene raramente menzionato: il simbolismo esoterico presente nei video e nelle canzoni. Prenderemo in esame il significato del video “Shake it Out” e “No Light No Light”, due video enigmatici dall’album Ceremonials.

Florence + The Machine è diversa dalla maggior parte dei cantanti citati su questo sito. In primo luogo, sono evidenti il talento e la maestria presenti nelle sue opere, che le rendono le più profonde nel panorama pop. In secondo luogo, vi è un’influenza occulta ben determinata, che non viene nascosta o celata. In un’intervista alla rivista Nylon, Florence ha dichiarato:

    “Volevo essere una strega, quando ero una bambina. Ero ossessionata dalla stregoneria. A scuola, io e i miei due amici possedavamo dei grimori, ho sempre desiderato vivere in una realtà più magica. Avevo un piccolo santuario in casa e una volta lanciai un incantesimo perchè il bambino nella classe vicino alla mia si innamorasse di me. “

Nonostante questo fatto sia noto, non ho mai trovato alcun lavoro che analizzasse le opere di Florence da un punto di vista occulto, un campo in cui evidentemente Florence Welch è ben formata. I video del suo primo album “The lungs” hanno infusi in loro alcuni concetti occulti. Per esempio, la hit Dog Days are Over allude alla stella Sirio nella costellazione del cane maggiore, un corpo celeste importantissimo negli insegnamenti esoterici.

I video di “Shake it Out” e “No Light No Light” contengono entrambi immagini enigmatiche (vedi i commenti confusi su YouTube) che si riferiscono ad antichi concetti occulti. Analizzati da un punto di vista esoterico, entrambi i video possono essere considerati delle “cerimonie”, in cui i simboli e i colori descrivono una storia di profonda trasformazione. Le immagini di “Shake it Out” raccontano la storia di un rito di iniziazione in una strana società segreta mentre “No Light No Light” descrive un profondo cambiamento spirituale nel contesto della dualità. Vedremo il significato esoterico di entrambi i video.

SHAKE IT OUT

Il video è girato durante uno strano ballo in maschera – che ricorda molto le orgie delle elite segrete in “Eyes Wide Shut” – “Shake it Out” segue l’evoluzione di Florence. Dall’essere timida e riservata, diventa dissennata ed estatica. In un’intervista, Welch ha descritto così il setting del video:

“Pensate a una festa psichedelica negli anni ’20 con un tocco demoniaco. La possessione incontra “Il grande Gatsby”. (…) Volevamo fare una sorta di “Gatsby alla West Egg”, con l’aggiunta di elementi satanici e rituali “.

In questo strano ambiente, ci sono diverse Florence, con personalità differenti che indossano abiti dai colori simbolici. Ognuna di esse racconta una parte diversa della storia dell’iniziazione di Florence e dei suoi risultati. Come abbiamo visto nei precedenti articoli, il tema dell’iniziazione si trova spesso nei video pop moderni, con una cosa che gli accomuna tutti: un focus sui colori bianco, rosso e nero. Questo video non fa eccezione visto che il colore degli abiti di Florence ci dice molto sulle personalità che la cantante interpreta .

All’inizio del video, Florence indossa un vestito color perla/oro e sembra timida, quasi reticente mentre si avvicina alla sala da ballo. E’ ovviamente l'”ospite d’onore”, ma non è sicura di ciò a cui sta andando incontro.

Florence timidamente si avvicina alla sala da ballo

Non appena arriva al balletto, viene accolta da strane figure mascherate. Alcune di loro sono molto strane ma allo stesso tempo interessanti.

Una maschera che rappresenta Hypnos, il dio greco del sonno – da cui deriva il termine “ipnosi”. E’ il gemello di Thanatos, il dio della morte. Il suo palazzo era una grotta buia dove il sole non splende mai. All’ingresso venivano posti dei papaveri e altre piante ipnagogiche.

Questa maschera con più facce sembra essere una delle favorite nei balli dell’elite …

Il Barone Alexis de Rede (a destra) indossa una maschera simile ad un ballo dei Rothschild nel 1972.

La cerimonia è incentrata attorno a Florecene per una buona ragione: è il suo rito di iniziazione. Uno dei partecipanti al ballo benda Florence.

Florence viene bendata da un uomo con un mantello rosso

Il bendaggio dei nuovi inziati è una parte intricata dei rituali massonici, che porta con se un significato molto simbolico: rappresenta la precedente cecità e ignoranza del candidato.

Un’immagine tratta dal Rituale della Massoneria di Duncan in cui viene descritta l’iniziazione di un nuovo massone. E’ bendato e viene fatto girare per la loggia.

Il testo della canzone è in linea con il contesto generale di questo tipo di iniziazioni che verte sull’abbandono di un passato oscuro e l’abbraccio di una nuova vita. Alcune parti della canzone sono particolarmente interessanti in quanto sembrano alludere ad aspetti specifici delle iniziazioni massoniche. Il seguente passo si riferisce al “buio” spirituale e mentale in cui il candidato si trova prima del completamento dell’iniziazione.

It’s always darkest before the dawn (…)
And I’ve been a fool and I’ve been blind

Altri passaggi della canzone ricordano stranamente i giuramenti che si recitano durante le iniziazioni massoniche. Ad esempio:

I am done with my graceless heart
So tonight I’m gonna cut it out and then restart

che può essere correlata a questa parte della cerimonia di iniziazione massonica:

“Oh! that my breast had been torn open, my heart plucked out, and placed upon the highest pinnacle of the Temple, there to be devoured by the vultures of the air …”

Un’altra parte del brano si riferisce a diversi aspetti di una iniziazione:  il concetto di buio (la maggior parte dei candidati viene messa in stanze buie per un determinato periodo di tempo in modo da rappresentare la morte e la rinascita) e la  preparazione alla sofferenza (durante il rito di iniziazione)

And I’m damned if I do and I’m damned if I don’t
So here’s to drinks in the dark at the end of my road
And I’m ready to suffer and I’m ready to hope
It’s a shot in the dark and right at my throat

Questa ultima frase è simile a una parte del giuramento massonico.

  “I arose, and on my passage around the Lodge was accosted by three Fellow Crafts, who thrice demanded of me the secrets of a Master Mason; and, on being refused, the first gave me a blow with the twenty-four-inch gauge, across my throat”

Che tali allusioni alle società segrete fossero intenzionali o meno, danno sicuramente un senso al concetto di “rinascita spirituale” presente nel brano.

In un’altra scena in cui Florence interpreta il ruolo di “nuova iniziata”, viene ritratta mentre partecipa ad una seduta spiritica per interpellare gli spiriti, confermando la natura occulta del raduno.

Florence partecipa alla seduta spiritica

La versione di Florence vestita in rosso è completamente diversa, quasi come se fosse stata posseduta da uno spirito

In un’altra parte del video, Florence è vestita di rosso – il colore del sacrificio e dell’iniziazione – e sembra avere un atteggiamento completamente diverso. E’ disinibita, danza freneticamente e sembra essere posseduta. Sembra però allo stesso tempo disturbata e consumata da ciò che sta avvenendo dentro di lei.

Un’altra Florence sembra essere il risultato diretto dell’iniziazione: Pura, angelica e vestita di bianco simbolo di purezza e di innocenza.

Florence in un abito verginale bianco

La Florence in rosso è dunque l’opposto della timida e innocente Florence vestita di bianco. Questi due personaggi rispecchiano il concetto occulto di dualità, che si riflette anche nel testo della canzone:

Cause looking for heaven, for the devil in me
Looking for heaven, for the devil in me
Well what the hell I’m gonna let it happen to me

Nel video viene mostrato anche un quarto alterego: una calma e carismatica Florence vestita in modo formale – a simboleggiare la completa appartenenza alla società segreta.

Florence, vestita di nero, danza assieme a due uomini mascherati

L’iniziazione di Florence sembra avere prodotto due risultati: una Florence vestita di rosso, ubriaca e completamente abbandonata al mondo degli istinti sessuali e una Florence vestita di bianco che lascia il ballo per arrampicarsi su un albero (simbolicamente vuol dire lasciare il mondo materiale per abbracciare quello spirituale). L’equilibrio tra queste due forze opposte è alla base del concetto ermetico di dualità. Questo importantissimo tema sembra anche essere al centro del secondo video di Florence, “No Light No Light”.

NO LIGHT, NO LIGHT

“No Light No Light” non va tanto per il sottile come “Shake it Out”. Il video è piuttosto la rappresentazione dello scontro di due forze diametralmente opposte che lottano niente meno che per l’anima di Florence. Le immagini del video si basano su contrasti e opposizioni, usando concetti come luce e oscurità, bene e male, bianco e nero, civiltà e tribalismo, chiesa e stregoneria e avanti in questo modo. Le due scene principali del video risultano clichè quasi caricaturali: uno stregone voodoo in stato di trance mentre pratica della magia nera su degli innocenti ragazzi del coro di una chiesa. L’opposizione è vivida, ma entrambi i mondi sembrano essere parte dell’esperienza di Florence (nella sua gioventù faceva parte del coro, ma si dilettava anche nell’occultismo). Le due scene hanno un senso quasi archetipico della lotta tra bene e male, rappresentando così la lotta tra opposti che sta avvenendo nell’anima di Florence.

La prima scena mostra un uomo mascherato, seduto al buio, davanti a delle candele accese e ad una bambola voodoo.

Lo stregone voodoo mentre sta per lanciare un incantesimo su Florence

Lo sciamano si trova all’interno di una loggia massonica. Anche se è buio, possiamo notare il trono massonico, la stella fiammeggiante sopra di esso e l’importantissimo pavimento con motivo a scacchiera.

Lo sciamano infila un ago all’interno di una bambola voodoo. Il pavimento a scacchiera è lo spazio su cui si svolgono rituali e cerimonie occulte. Il pattern in bianco e nero rappresenta la coesistenza del bene e del male in uno schema ripetuto all’infinito ed è quindi una rappresentazione visiva del concetto di dualità.

Come nel caso della scacchiera, il video mostra visivamente l’eterna lotta tra due forze opposte nel regno spirituale, utilizzando però figure umane. In opposizione allo sciamano voodoo vi è un altra immagine suggestiva: i giovani ragazzi del coro all’interno di una chiesa.

Il coro di ragazzi a rappresentare la forza opposta allo sciamano

Florence si trova in piedi sulla cima di un grattacielo, con sguardo confuso, sapendo che dovrà fare una scelta. Questo senso di incertezza si riflette nel testo:

“I was disappearing in plain sight
Heaven help me, I need to make it right
You want a revelation, You want to get it right
But it’s a conversation, I just can’t have tonight”

Florence sembra essere sotto l’incantesimo dello sciamano dato che quest’ultimo le provoca dolore infilando gli aghi dentro la bambola voodoo. Ad un certo punto, Florence si lascia cadere dalla cima di un alto edificio. Si schianta contro le vetrate del soffitto della chiesa.

Florence entra nella chiesa, non dalla porta principale, bensì dal soffitto.

Florence entra nella chiesa dall’alto, galleggia a mezz’aria e assume una posizione simile a quella di Cristo. Questa immagine simbolica si riferisce al concetto gnostico di “Cristo – interiore”, dove la salvezza e la divinità vengono ottenute grazie all’illuminazione interiore. Florence viene poi catturata dai ragazzi del coro e portata da qualche parte. Il suo abbraccio al “bene” uccide apparentemente lo stregone voodoo che ha le convulsioni. Bandendo il male che aveva il controllo sulla sua mente, Florence raggiunge la Gnosi e diventa quindi “come Cristo”.

Questo video ha scatenato polemiche in quanto ritenuto razzista. I critici sostengono che il “cattivo” è un stereotipo dello sciamano tribale, che di fatto è di pelle scura. Ad un certo punto durante il video, si vede Florence, una donna bianca dai capelli rossi in fuga dal male che è rappresentato da un ragazzo nero. Si segnala inoltre che viene salvata da un coro europeo composto esclusivamente da ragazzi bianchi. Detto questo, possiamo veramente dire che il video è volutamente razzista? Onestamente i dati sono scarsi e comunque non è questo il tema dell’articolo. Si può però dire che il contrasto di colori viene effettivamente utilizzato in modo simbolico per sottolineare il concetto occulto di dualità e per sviluppare ulteriormente il senso di contrapposizione tra le due scene.

Come detto sopra, gli esseri umani sono stati usati in questo video per dipingere il concetto astratto di lotta tra forze opposte, similmente a ciò che rappresenta il simbolo di Ying e Yang. La battaglia sta avvenendo all’interno di Florence, a livello spirituale, da qui l’immaginario spirituale del video. Tutto ciò che riguarda queste forze si oppone, compreso il colore della pelle – bianco e nero – come se diventassero proiezioni del pavimento a scacchiera. Il bianco è tradizionalmente associato con il bene e il nero con il male. Quando questo concetto viene traslato nel colore della pelle si rischia, come è successo a questo video,  di essere additati di razzismo, il regista ha comunque deciso di fare questa scelta coraggiosa.

Il testo della canzone accentua ulteriormente il concetto di lotta tra il bene e il male. Mentre può essere interpretato come una dedica ad un amante, il vocabolario che viene utilizzato, insieme alle immagini del video, fanno capire che si allude ad una lotta spirituale. L’entità di cui sta parlando sembra avere una qualità eterea. Detto questo di chi o cosa sta parlando? A Dio (che porta la rivelazione)? Al diavolo (che si dice abbia gli occhi blu)?

“No light, no light in your bright blue eyes
I never knew daylight could be so violent
A revelation in the light of day
You can’t chose what stays and what fades away
And I’d do anything to make you stay”

C’è un preciso senso di ambiguità che pone l’accento sul concetto di dualità, dove le forze opposte sono parte di un tutto più grande. In altre parole, il bene e il male, Dio e Satana sono considerati come “due facce della stessa medaglia”.

CONCLUDENDO

I video di Florence + The Machine estratti dall’album Cerimonials includono una grande quantità di cerimonie e rituali. Attraverso il simbolismo e i codici di colore trovati nel video, “Shake it Out” e “No Light No Light” si può evincere che entrambi raccontano storie che si svolgono sul piano esoterico, che coinvolgono principalmente l’importantissimo concetto di dualità. Il primo video è incentrato sul concetto di iniziazione nel contesto di un ballo in maschera di una società segreta (un riferimento ai reali balli in maschera degli illuminati ). Il secondo video pone in contrasto figure spirituali che rappresentano il bene e il male che rasentano la caricatura, in cui Florence, un’anima in pericolo, si libera dall’incantesimo di uno sciamano voodoo per essere salvata da un coro della chiesa, che rappresenta il suo lato buono e oscuro. Detto questo, si può sostenere che è stato lo sciamano (il suo lato oscuro) che ha spinto Florence verso l’illuminazione. È quindi da considerarsi come il male assoluto o come qualcosa che fa parte di un piano più grande? Questo è il mistero della dualità e questi sono i concetti esoterici che traspaiono dalle opere di Florence + The Machine. Ciò rende il suo messaggio buono o cattivo? Citando le sue parole: “Looking for heaven, for the devil in me“.

Fonte

Annunci