Archivi Blog

VMA 2019: Non si tratta di musica ma di indottrinare la gente

Quasi tutto ciò che è accaduto ai VMA del 2019 era collegato a una agenda promossa dai mass media. Ecco cosa è realmente accaduto ai VMA di quest’anno.

Guardare gli spettacoli di premiazione è un atto di sacrificio che subisco alcune volte all’anno a beneficio dei fedeli lettori di questo sito. Anche se non mi piace molto passare attraverso queste ore apparentemente infinite di immondizia televisiva, credo che sia cruciale riferire sui messaggi che vengono promossi. Perché, mentre la maggior parte delle fonti mediatiche concentra la loro “copertura” su temi casuali come l’abito di Cardi B, succedono molte piu` cose durante questi spettacoli. E i giovani che li guardano assorbono ciò che sta accadendo nello stesso modo in cui una spugna nuova assorbe l’acqua sporca e puzzolente di un lavello della cucina. E sì, in questa bellissima metafora, l’acqua sporca e puzzolente rappresenta l’agenda sociale dell’élite.

Dal 2009, la mia copertura degli spettacoli di premiazione si è concentrata principalmente sul simbolismo occulto che è stato trovato durante le esibizioni musicali. Tuttavia, rispetto agli anni passati, la propaganda dell’élite occulta e` cambiata, trasformata ed evoluta. Al giorno d’oggi, si tratta meno di esporre gli spettatori al simbolismo occulto oscuro e più di dettare direttamente ciò che gli spettatori dovrebbero pensare e quali atteggiamenti dovrebbero adottare.

I VMA del 2019 non hanno fatto sicuramente eccezione. Tutto è stato orchestrato per concentrarsi su argomenti sociali specifici, tutti in linea con l’agenda dell’élite. Il principale è la “diversità”. Come puoi vedere, ho inserito la parola tra virgolette perché ciò che viene promosso è l’esatto opposto della diversità. Invece di celebrare tutti, i mass media ora selezionano attentamente chi ha il diritto di essere celebrato mentre evita tutti gli altri. Si tratta di ridurre le persone a una singola etichetta e trattarle secondo tale etichetta.

Questo tweet mi ha infastidito per diversi motivi. Riduce questi due artisti alle etichette “big black woman” e “black gay guy”. Secondo, non ha nemmeno senso. Ci sono molti esempi di “grandi donne di colore” di successo. Questo show VMA ha trascorso circa 20 minuti a celebrare Missy Elliot. E ci siamo già dimenticati di lei:

Aretha Franklin

Ciò che mi dà davvero fastidio è che Aretha Franklin non è mai stato ridotta all’etichetta “grande donna di colore”. Era Aretha Franklin. Mentre ti fanno pensare che stiamo “progredendo”, in realtà stiamo regredendo nell’età della pietra. Invece di vedere le persone come esseri umani completi, la società “svegliata” (Woke) vede le persone solo come nere, latine, gay o qualsiasi altra cosa.

Questa insopportabile tendenza di estremizzare la propria virtu` si sta verificando da anni e molte persone ne sono stufe. Il risultato: lo spettacolo ha ottenuto gli ascolti più bassi nella storia di VMA. Un totale di 1,93 milioni di spettatori hanno guardato lo spettacolo – un calo del 14% rispetto allo scorso anno (che era già il più basso di sempre).

La prima performance dei VMA ha perfettamente illustrato la nuova agenda.

TAYLOR SWIFT DEVE CALMARSI
Se hai letto articoli di NV, sai già che Taylor Swift è la pedina del settore per eccellenza. Esattamente 10 anni fa, i VMA del 2009 si concentrarono fortemente su Taylor Swift e la iniziarono ritualisticamente nel settore. Da allora, ha fatto tutto il necessario per rimanere nelle grazie dell’industria dell’intrattenimento. Un anno fa, la Swift ha fatto quello che doveva fare: ha rinunciato alla sua neutralità politica per abbracciare pienamente l’agenda del “risveglio” dell’élite. Metto la parola risveglio tra virgolette perché è l’esatto contrario di essere sveglio.

Quest’anno, il suo intero atto riguardava l’essere pro-LGBTQ + (anche se non è gay). E il modo in cui lo fa e` così esagerato che puzza di falsita`. Più precisamente, puzza di un artista utilizzato per promuovere un’agenda.

I VMA iniziarono con questa immagine. 

Taylor Swift ha eseguito You Need to Calm Down, una canzone creata esclusivamente per promuovere l’ordine del giorno. È così ridicolmente esagerato che ha anche infastidito le persone gay che non apprezzavano particolarmente l’essere utilizzate per uno stratagemma di marketing e rappresentate in modo così stereotipato da cartone animato. Tuttavia, Swift è in preda a un’ondata di falso virtuosismo e nulla le impedira` di promuovere le sue bugie.

Come previsto, le performance (e l’intero VMA) erano piene di persone trans e drag queen di tutte le forme e dimensioni.

Nel mio articolo sulla finale dell’Eurovision del 2019, ho messo in evidenza l’enorme sovrarappresentanza dei drag queen durante lo spettacolo. Niente di tutto ciò è casuale, fa parte dell’agenda di “sfocatura di genere” che è stata identificata su questo sito diversi anni fa. Continua solo a intensificarsi.

Come se esemplificasse l’obiettivo finale di questa agenda, un John Travolta strano e dall’aspetto confuso ha erroneamente assegnato un trofeo al drag queen Jade Jolie invece che a Taylor Swift.

La performance di You Need to Calm Down di Taylor Swift si è conclusa con un messaggio politico specifico.

L’esibizione si è conclusa con la scritta “Equality Act”.

Più tardi, durante il suo discorso di accettazione per “Video dell’anno”, Taylor Swift ha chiamato in causa la Casa Bianca sull’Equality Act.

Cos’è esattamente questa cosa promossa su MTV da una famosa pop star? Bene, nonostante quanto affermato da Taylor Swift, l’Equality Act non riguarda il “trattamento equo delle persone”. È un atto legislativo aggressivo che richiede una profonda trasformazione del sistema giudiziario e una radicale ridefinizione dei concetti chiave nella società. Ecco una spiegazione delle sue profonde implicazioni.

Prima di tutto, l’Equality Act fa molto di più che rendere le persone uguali. Aggiunge orientamento sessuale e identità di genere al titolo VII della legge sui diritti civili, sancendo le tutele complete ai sensi della legge e calpestando il diritto alla libertà religiosa sancito dal primo emendamento. In caso di rivendicazioni di diritti concorrenti, la legge sull’uguaglianza impone che le minoranze sessuali e di genere vincano per impostazione predefinita, quando le attuali norme della legge sulla restituzione della libertà religiosa consentono una ponderazione di entrambe le parti. Questo non rende uguali le persone gay e transgender, ma aumenta i loro diritti rispetto a quelli delle minoranze religiose.
Inoltre, l’Equality Act va oltre il semplice sostegno all’uguaglianza per ridefinire radicalmente i concetti chiave nella nostra società. Per prima cosa, la definizione di “Alloggio Pubblico” della legge sull’uguaglianza è così aperta e ampia che si applicherebbe sostanzialmente a quasi tutti coloro che offrono un servizio, anche le imprese individuali gestite da casa. Questo creerebbe scenari da incubo pazzeschi, come quello in cui una donna che gestisce un servizio di estetista da casa potrebbe essere costretta dalla legge a depilare i testicoli di una donna transgender (biologicamente maschile).

Ma élite come Taylor Swift pensano che tu sia un bigotto se ti opponi a tale legge.

E le radicali definizioni del Equality Act non si fermano qui. Ridefiniscono anche il sesso – non il genere – secondo la legge come soggetto all’autoidentificazione. Molti americani, probabilmente inclusi i fan di Swift di diversa estrazione politica, semplicemente non si sentono a proprio agio con l’eradicazione del sesso biologico ai sensi della legge, e ciò non li rende avversari malvagi dell’uguaglianza.
– Brad Polumbo, Taylor Swift’s VMA virtue-signaling wildly distorts the Equality Act

Se Taylor Swift si preoccupava davvero delle persone, dell’uguaglianza o altro, non sarebbe andata in giro con gente del genere:

Taylor Swift con il maniaco sessuale di Hollywood Harvey Weinstein.

Si sono incontrati parecchie volte

In diverse location

IL CONDUTTORE HA FATTO LE BATTUTE “SBAGLIATE”

Sebastian Maniscalco, l’host dei VMA 2019.

Quando ho visto questo stand-up comedian di 46 anni uscire da una nuvola di fumo per condurre i VMA, sono rimasto scioccato. Non era assolutamente previsto. Voglio dire, l’intera carriera di Maniscalco si basa sul fare battute dal punto di vista di un italiano di mezza eta` che non ha pazienza per cose come i social media e la correttezza politica. Ed eccolo lì, nel sacro tempio dei social media e della correttezza politica, a fare battute su queste stesse cose. Ed e` rimasto fedele al suo stile. Dopo aver scherzato sulle persone che registrano eventi dal vivo sui loro telefoni e influencer dei social media, Maniscalco ha respinto il concetto degli spazi sicuri (safe spaces). Il comico ha detto:

“MTV ha notato che viviamo in tempi estremamente sensibili. Quindi, se ti senti triggerato o ti senti offeso da qualcosa che sto dicendo, forniscono uno spazio sicuro dietro le quinte in cui avrai accesso a palline antistress e ad una copertina. Personalmente, ti rimuoverei dall’arena, ti metterei in macchina e ti rimanderei a casa … ma hanno optato per lo spazio sicuro. “

I fan di Sebastian Maniscalco molto probabilmente hanno riconosciuto le sue battute e l’atteggiamento generale. Tuttavia, le fonti dei media non hanno apprezzato affatto le sue battute. E, nella tipica maniera dei mass media, Maniscalco e` diventato rapidamente il bersaglio di attacchi.

Un titolo della rivista Variety. L’articolo si è concluso con un messaggio a Sebastian che dice “Abbiamo bisogno di te nella squadra”. Probabilmente hanno dimenticato di aggiungere: “Oppure….”.

Un titolo di The Independent. Fare battute che vanno contro la narrativa = essere “sotto attacco diretto”.

Cosmopolitan aka il santo graal del giornalismo. Il sottotitolo chiede a Sebastian “cosa stai facendo?”.

Come indicato nel titolo sopra, Twitter era “incazzato”. Beh, non proprio. Solo alcune persone le cui voci sono state amplificate da fonti mediatiche per creare una narrazione specifica e promuovere la censura

Fortunatamente per coloro che sono stati triggerati dall’host, i VMA sono tornati a assecondare l’agenda.

FRENCH MONTANA PARLA DI IMMIGRAZIONE

Il rapper French Montana e l’attrice Alison Brie.

Quando French Montana si e` avvicinato al microfono per presentare il premio per il miglior video latino, ha iniziato con una profonda dichiarazione:

“Can I get a hhaaaaann?”

Quindi, per ragioni sconosciute, ha continuato a parlare di immigrazione. Probabilmente gli e` stato chiesto di farlo.

“Sono così orgoglioso di annunciare questo premio perché, come immigrato ** applauso **, mi sento come se fossimo le persone che creano questo paese e mi sento come se volessi essere una voce”.

Quindi Alison Brie e` andata completamente sul politico.

“Ciò che sta accadendo agli immigrati in questo paese è incostituzionale e francamente disgustoso”.

Quindi, ancora una volta, i premi sono stati dirottati per promuovere un’agenda specifica. Questa volta, si tratta di mettere insieme (e volutamente confondere) l’immigrazione legale con l’immigrazione clandestina. Questa confusione è fatta apposta. Permette ai media di chiamare razzista chiunque sia contrario all’agenda delle frontiere aperte dell’élite.

Montana continua quindi con più disinformazione:

“La maggior parte di questi nominati sono anche loro immigrati, sono in cima al più grande movimento nella musica, date un’occhiata.”

Qui, Montana sembra confondere l’essere latino con un immigrato. Non tutti i latini sono immigrati. I nominati Bad Bunny e Daddy Yankee sono portoricani e vivono ancora lì. Maluma è colombiano. Benny Blanco è un ragazzo ebreo della Virginia. Il vincitore del premio, Rosalia, è di Barcellona, ​​in Spagna. Non è nemmeno latina, è europea. Nessuno di loro è emigrato negli Stati Uniti o altrove.

Quando i nominati sono stati annunciati, le cose si sono fatte simboliche.

“Questo messaggio ti è stato mandato dagli Illuminati. Sali i gradini della nostra piramide e raggiungi l’élite occulta. “

LA RELAZIONE TRA BILLY CYRUS E LIL NAS X

Billy Ray Cyrus presenta Lil Nas X.

Quasi tutte le canzoni presentate ai VMA dovevano avere una sorta di narrativa “woke”. E Billy Ray Cyrus, il più grande sold-out della storia della musica country, ha fatto la sua parte.

Old Town Road di Lil Nas X è stato un grande successo e sicuramente meritava di essere ai VMA. Tuttavia, la narrativa che è stata attaccata dai mass media è pura creazione artificiale.

Billy Ray ha detto:

“Sono così orgoglioso di questo ragazzo. Non solo ha venduto un sacco di dischi, ma, soprattutto, ha ispirato le persone in tutto il mondo ad essere loro stessi. Ha anche cambiato il modo in cui abbiamo definito e classificato la musica e ringrazio Dio per questo ”.

Ancora una volta, le cose vengono distorte per adattarsi a una narrazione. Ecco una breve storia di Old Town Road.

Lil Nas ha trovato il ritmo di Old Town Road sulla pagina SoundCloud del produttore olandese YoungKio.

In un’intervista con Billboard, YoungKio ha dichiarato di non voler creare una canzone “country rap”.

“Ho cercato di mantenere la maggior parte dell’originalità del sample, ma volevo anche avere l’atmosfera trap, quindi l’ho accelerata. Non avevo davvero in mente di farla country. Stavo solo cercando di trovare una sfida per me stesso e inciampando casualmente su un sample mi sono detto: “Accidenti. Devo fare qualcosa con questo. “(…)

– Billboard, Old Town Road’ Producer YoungKio on How Lil Nas X’s Song Came to Life

Lil Nas X ha pubblicato indipendentemente un video di Old Town Road sul suo canale YouTube con filmati di Red Dead Redemption II, un popolare videogioco sui cowboy che sembra essere l’ispirazione dietro la canzone.

Quando la canzone divenne virale, Nas fu rapidamente scritturato dalla Columbia. L’agenda elitaria non si e` fatta aspettare.

Lil Nas X nasconde un occhio sulla copertina di Teen Vogue. Ora è un pedone del settore.

Quando la canzone divenne un successo, attorno a essa nacquero narrazioni e polemiche. In primo luogo, hanno continuato a cercare di classificare la canzone come “country” e coloro che erano contrari erano chiamati razzisti. Non so molto sulla musica country, ma posso dirti che Old Time Road è trap al 100% e 0% country.

Quindi, Lil Nas ha fatto coming out come gay, il che ha aggiunto un’intera dimensione LGBTQ + alla sua storia. Quindi, è andato ai VMA.

Per accettare il suo primo premio, Lil Nas X ha indossato un completo da cowboy rosso (colore di iniziazione e sacrificio). Sul dorso: un occhio che tutto vede dentro un triangolo, il simbolo dell’élite occulta.

Adesso è davvero una pedina del settore.

JONATHAN VAN HESS

Jonathan Van Ness presenta il premio “Video for Good”.

Subito dopo la performance di Lil Nas X, l’host di Queer Eye Jonathan Van Ness è uscito per presentare il premio “Video for Good”, una categoria dedicata esclusivamente a chi mette in mostra meglio le sue “virtu`”. Perché? Perché, nelle sue parole:

“È il 2019 e non preoccuparsi NON È CARINO!”

Dietro questo strano fraseggio c’è una velata minaccia: o spingi l’agenda o sei fuori dal settore.

Naturalmente, Taylor Swift ha vinto il premio per il suo video You Need to Calm Down. Tutto in questo premio è stato sceneggiato per celebrare Taylor Swift e la sua canzone.

LA NARRATIVA DI MILEY CYRUS

Miley Cyrus esegue Slide Away.

La figlia del più grande successo nella storia della musica country ha cantato ai VMA. Perché era lì? Era per le sue canzoni in cima alle classifiche? Ovviamente no. È perché c’è un’intera narrativa che la circonda ultimamente.

Miley ha cantato Slide Away, che è una canzone sulla fine di un rapporto. Per coincidenza, Miley Cyrus è nel mezzo di un divorzio eccessivamente pubblicizzato con l’attore Liam Hemsworth. Ora ha una relazione eccessivamente pubblicizzata con la blogger Kaitlynn Carter.

Miley Cyrus e Kaitlynn Carter si tengono per mano dopo i VMA.

Sebbene nessuno di questi fatti sia particolarmente interessante o rilevante, i mass media hanno fatto in modo di pubblicizzare tutto su questa relazione. Perché? Perché dietro c’è una narrazione.

Un titolo da Cosmopolitan

Questo titolo non è satira. Viene da NBC News ed è reale.

Ed è per questo che era ai VMA.

CONCLUDENDO

I VMA del 2019 erano difficili da guardare. Lo spettacolo era così prevedibile e l’agenda era così ovvia che era l’equivalente di guardare un annuncio politico che dura tre ore. Non c’è nulla di nuovo o di ribelle nei messaggi che vengono spinti: la stessa agenda esatta può essere trovata in tutti gli spettacoli di premiazione in tutto il mondo. Perché? Perché esiste una fonte di energia centralizzata che gestisce l’agenda e decide quali messaggi devono essere promossi ai giovani.

Tuttavia, l’industria dell’intrattenimento è talmente disconnessa dagli interessi e dalle preoccupazioni del pubblico che ha alienato con successo gran parte del suo pubblico. Trasformando “intrattenimento” in vera e propria “propaganda”, l’elite ha costretto molte persone a rendersi conto che i loro idoli ed eroi sono in realtà schiavi che spingono immondizia tossica. Hanno creato una cultura in cui c’e` solo spazio per gli atti di virtù ipocrita delle star, l’oppressiva correttezza politica e la censura. Mentre credono di cambiare il mondo, il mondo in realtà … sta cambiando canale.

Fonte

 

Il contorto significato di “Mother’s Daughter” di Miley Cyrus

In “Mother’s Daughter”, Miley Cyrus canta, dicendo di essere “cattiva e malvagia” mentre afferma di essere “Femminista AF (as fuck)”. Ecco uno sguardo al significato distorto di questo bizzarro video.

Miley Cyrus è ciò che chiamo un “artista  barometro”. Questo perché le sue canzoni e i suoi atti in generale rispecchiano invariabilmente qualsiasi agenda debba essere spinta dai mass media in quel particolare momento. In effetti, Miley non ha mai avuto un particolare tipo di sound, una sua immagine o un suo messaggio. Il suo intero atto è sempre stato dettato dai suoi handler fin da quando era una bambina interpretando il ruolo di Hannah Montana.

In modo abbastanza appropriato, Miley è apparsa di recente in un episodio di Black Mirror in cui interpretava il ruolo di una pop star controllata mentalmente che non ha assolutamente alcun controllo sulla sua carriera e sul suo messaggio. Mentre il suo personaggio (di nome Ashley O) continua a parlare di “empowerment” ai suoi fan, è in realtà una schiava pesantemente medicata che fa come le viene detto dai suoi handler.

Solo poche settimane dopo l’uscita di quell’episodio di Black Mirror, Miley Cyrus ha rilasciato Mother’s Daughter – un video musicale NSFW caricato con un mucchio di messaggi calcolati rivolti ai giovani. In effetti, il video è essenzialmente uno spot pubblicitario sponsorizzato da potenti gruppi, lobby e gruppi di riflessione per diffondere messaggi sociali specifici.

Poco prima dell’uscita del suo video, Miley ha pubblicato un servizio fotografico su Instagram realizzato in collaborazione con Planned Parenthood e il fotografo Marc Jacobs. In questa foto, Miley lecca una torta che dice “Abortion is Healthcare”. Il fatto che i dolci siano usati per festeggiare i compleanni è piuttosto inquietante.

Secondo fonti dei media, Mother’s Daughter è “una dichiarazione fatta a sostegno dell’uguaglianza di genere, della libertà e della lotta contro la discriminazione e le molestie sessuali”. Ovviamente, il video è stato subito elogiato da tutti nel mondo dello spettacolo perché questo è l’ordine del giorno e nessuno può opporsi.

Tuttavia, c’è molto di più in questo video di quanto non sembri. Diamo un’occhiata.

MOTHER’S DAUGHTER

Il concetto del video è piuttosto semplice: un sacco di apparizioni di ospiti attivisti e altre persone che supportano un programma specifico. Al centro di tutto: Miley Cyrus indossa un completo in lattice rosso con un “accessorio” simbolico.

La tuta di Miley presenta una “vagina dentata” – denti attorno ai genitali femminili. Questo simbolo antico e archetipico può essere trovato in varie culture ed è solitamente associato a racconti popolari sui pericoli della copulazione con donne sbagliate e il rischio di danni e di evirazione.

Al di là dei racconti popolari, la vagina dentata rappresenta giustamente un aspetto importante dell’agenda dei mass media di oggi: l’arma della femminilità. Si tratta di usare il “femminismo” (una versione distorta di esso) per ingegnerizzare socialmente la popolazione. Si tratta di trasformare il corpo femminile (con tutte le sue qualità calde, ricettive e nutritive) contro la sua stessa natura. Si tratta di radicalizzare i sessi e di alimentare l’odio tra maschi e femmine. Si tratta di trasformare la triste realtà dell’aborto in una sorta di mossa femminista.

In tutto il video, molti messaggi vengono visualizzati sullo schermo. Hanno tutti una strana qualità orwelliana.

“Ogni donna è una rivolta” – lo slogan del gruppo femminista femminista radicale ucraino Femen.

Una rivolta è “una forma di disordine civile comunemente caratterizzata da un gruppo che si scaglia in un violento disordine pubblico contro autorità, proprietà o persone”. Ogni donna è davvero una sommossa? Ovviamente no. Alcune donne sono persone calde, gentili e amorevoli che non sentono il bisogno di essere arrabbiate con tutto e con tutti. Cercando di essere “femministe”, queste persone effettivamente riducono e generalizzano le donne per adattarle alla propria visione forzata.

Questo prossimo messaggio è anche peggio.

“La verginità è un costrutto sociale”.

Il messaggio è seguito dalla un primo piano ad una bambina.

Secondo l’Instagram di Miley, questa è una bambina di 11 anni di nome Mari di Flint, Michigan.

Quindi, cerchiamo di analizzare la frase “la verginità è un costrutto sociale”. Che cosa vuol dire? C’è una tendenza preoccupante nei mass media che spinge i giovani a negare fatti verificabili per abbracciare una agenda radicale ed estrema.

Ecco un estratto da un articolo che giustifica questa linea di pensiero:

“La verginità non è reale. È un fenomeno socialmente costruito che funziona per sorvegliare i nostri corpi e farci sentire in colpa per la nostra esperienza sessuale (sia essa abbondante o inesistente). Mette continuamente il potere nelle mani di uomini eterosessuali, soggiogando il potere dalle donne eterosessuali e negando l’esistenza di corpi sessuali non-etero “.
– Lauren Forster, perché la verginità è un costrutto sociale

Il fatto che il video faccia seguire l’immagine di una bambina alle parole “la verginità e` un costrutto sociale” è strano. Credono che i bambini non siano vergini?

Il video continua quindi con immagini più strane

Lo stomaco di una donna che ha subito un cesareo è paragonato alla cerniera di una borsa. Questo è il genere di cose a cui solo uno psicopatico potrebbe pensare.

Il prossimo messaggio nel video e` spirituale

“Il peccato è nei tuoi occhi”. Questo è il genere di cose che uno psicopatico direbbe.

I testi della canzone vanno nella stessa direzione pseudo-satanica del messaggio precedente. Il primo versetto è il seguente:

Hallelujah, I’m a freak, I’m a freak, hallelujah
Every day of the week, I’ma do ya like I want ya
I’m a Nile crocodile, a piranha

Come forse sapete, alleluia significa “Lodate il Signore” ed è teologicamente la più alta forma di lode che si possa dare a Dio. Combinare questa parola con “I’m a Freak” e “I’ma do ya” è fondamentalmente una forma di mancanza di rispetto e di blasfemia.

Nel secondo verso, iniziamo a capire che tipo di psicopatico potrebbe sognare questo tipo di messaggi degradanti.

Hallelujah, I’m a witch, I’m a witch, hallelujah

Come si vede nel mio articolo su “Le terrificanti avventure di Sabrina”, c’è una chiara ed evidente spinta dei mass media per associare le streghe al femminismo.

In tutto il video, questo coro è ripetuto ad-nauseam:

Don’t f**k with my freedom
I came up to get me some
I’m nasty, I’m evil
Must be something in the water or that I’m my mother’s daughter

Miley dice che è cattiva perché c’è “qualcosa nell’acqua”. Questa è una teoria cospirativa interessante. La sua altra teoria è che è cattiva perché è come sua madre. Questo è veramente un messaggio edificante per i giovani.

Parlando del diavolo, la madre di Miley Tish Cyrus fa un’apparizione nel video.

La madre di Miley appare nel video in numerose occasioni. Qui indossa un abito con stampe feline. Nella programmazione Monarch, le stampe feline vengono utilizzate per identificare gli schiavi Beta Kitten … e Miley Cyrus è un prodotto di quel sistema. È questo il motivo per cui Miley descrive sua madre come “vile e malvagia”?

Tish Cyrus vestita con Chanel. Ricchezza materiale temporanea in cambio dell’anima di sua figlia.

Il video presenta anche altri “ospiti”.

Lo Skateboarder Lacey Baker indossa una maglietta con scritto “They / Them”. In un mondo senza genere, l’uso di lui / lei è considerato offensivo

Casil McArthur, un attivista trans che ha subito un intervento chirurgico per rimuovere il seno.

Aaron Phillips è descritto come una “ragazza nera su una sedia a rotelle a cui e` capitato di essere trans”.

Questo video celebra la “diversità” o la sfrutta? Come affermato innumerevoli volte negli articoli precedenti, ognuno ha il diritto assoluto di vivere in qualsiasi modo che lo renda felice e a proprio agio. Ma c’è una linea sottile tra l’accettazione delle persone e la caccia alle persone più “diverse” per sfruttarle nei video come se animali da circo al fine di ottenere il “massimo dei voti” per quanto riguarda la presenza LGBT nel mondo dell’intrattenimento.

Ecco cosa probabilmente è successo dietro le quinte:

– Ragazzi. Non crederete a quello che mi e` successo” Ho trovato la minoranza della minoranza: nera, trans e in sedia a rotelle!

– OMG, è fantastico! Le abbiamo sottoscritte tutte le caselle diversita! Prendila nel video adesso! E su tutto l’Instagram di Miley!

Mentre chiedono a gran voce “inclusività”, video come questo in realtà riducono le persone ad attributi come “trans” o “disabile”.

Questa immagine finale riassume l’intero video.

Miley nei panni del cosplay di Giovanna D’Arco.

Questa immagine trasmette potere? O l’esatto opposto? Miley si siede su un cavallo di una giostra che è destinato a girare in tondo. Indossa oggetti di scena falsi come un’armatura. Miley non guida nessuno da nessuna parte. È una pop star altamente controllata in uno studio che sta prendendo ordini da un regista (che in ogni caso e` un tanto odiato maschio bianco).

Il coro potrebbe dire “Don’t f*ck with my freedom”. Tuttavia, a quelli che la possiedono non gliene frega niente.

CONCLUDENDO

Mother’s Daughter non è arte. È propaganda e indottrinamento. In pochi minuti, questo video riesce a mescolare l’ossessione dell’élite occulta con l’aborto, il gender e il satanismo. Non dimentichiamo che credono che la verginità sia un “costrutto sociale”.

Alla fine, dietro a tutti i segnali di virtù e le parole d’ordine, questo video celebra in realtà solo una cosa: la corruzione di tutto ciò che è puro e sacro.

Fonte
 

Miley Cyrus schiava del controllo mentale in Black Mirror – Non e` finzione

Nell’episodio Black Mirror “Rachel, Jack e Ashley Too”, Miley Cyrus interpreta il ruolo di una pop star sotto controllo mentale con un altrego, che è strettamente controllato e medicato da spietati gestori. Niente di tutto questo è “fantascienza”

Dal 2011, la serie Netflix Black Mirror e` stata seguita da milioni di telespettatori. Mentre la serie è considerata “fantascienza”, i suoi episodi si basano comunque su tendenze e prodotti reali che fanno già parte della società di oggi. Il segreto di Black Mirror: dimostrare chiaramente come siamo ad un passo da un incubo orwelliano.

La quinta stagione della serie e` leggermente diversa: include un episodio un po ‘ insolito, adottando un tono un po’ diverso ed essendo caratterizzato da una star un po ‘ inattesa: Miley Cyrus.

Nell’episodio intitolato Rachel, Jack e Ashley Too, Miley interpreta il ruolo di Ashley O, una pop star estremamente popolare tra i giovani. Scopriamo tuttavia che Ashley O è in realtà una schiava del controllo mentale con un alteregi che è strettamente controllato da una squadra di spietati manipolatori che la tengono sotto farmaci costantemente. Se hai letto altri articoli su questo sito, sai che niente di questo è finzione. Diverse pop star in realtà vivono in questo modo. Compresa Miley Cyrus che è stata una pedina del settore dell’intrattenimento fin da un’età molto giovane.

Da un’attrice bambina della serie Disney Hannah Montana, Miley si è trasformata in una pop star ipersessualizzata quando ha iniziato la sua carriera da solista. Ci sono diversi articoli su NV che spiegano esattamente come Miley è stata utilizzata dall’industria per spingere l’agenda. Il fatto che interpreti questo ruolo in un episodio di Black Mirror è … raccapricciante. Soprattutto se si considerano alcuni eventi nel passato di Miley.

Sebbene Black Mirror descriva una versione del controllo mentale igienizzata e romantica, ci sono diversi elementi di base. Ecco uno sguardo all’episodio.

POP STAR SOTTO CONTROLLO MENTALE

Ashley O nel suo video musicale Head Like a Hole. Il titolo della canzone e` simbolico.

All’inizio dell’episodio, Ashley O viene presentata come una pop star con un “empowerment vibe” che parla costantemente dell’importanza di controllare il proprio destino. Ironia della sorte, non diversamente dalla maggior parte delle pop star, non è “libera” e non ha assolutamente alcun controllo sul proprio destino.

In effetti, tutta la sua vita e la sua carriera sono controllate da sua zia Catherine, che in realtà è il suo gestore MK. Mentre lei si comporta come una figura materna calda e premurosa, Catherine fa sempre in modo che Ashley sia obbediente e produttiva attraverso pesanti interventi farmacologici.

Durante un’intervista, Catherine istruisce Ashley su cosa dire.

Mentre, di fronte alla telecamera, Ashley è divertente e sorride, ci rendiamo subito conto che è fondamentalmente una prigioniera in casa sua e della sua personalità da pop star.

Mentre è nella sua stanza, Ashley scrive segretamente canzoni oscure sulla sua situazione.

Quando Catherine sente Ashley cantare “Animal in a cage” (un modo appropriato di descrivere uno schiavo MK), le chiede se sta prendendo le sue medicine.

Negli articoli precedenti, abbiamo visto come le pop star controllate a volte tentassero di uscire dalla loro programmazionn per scrivere canzoni oneste che descrivono ciò che stanno attraversando. Ad esempio, la canzone di Kesha Dancing With the Devil, che è stata scritta mentre era sotto il controllo del produttore Dr. Luke, parla di come lei “abbia venduto la sua anima” e che “non si può tornare indietro”. Inspiegabilmente, la canzone non è mai stata pubblicata.

In un incontro con il “dottore” di Ashley, Catherine si preoccupa che sua nipote scriva “canzoni che nessuno comprera`”. La conclusione: le sue medicine devono essere cambiate.

Mentre segretamente riprende Ashley, Catherine scopre che non stava prendendo le sue medicine.

Dopo aver scoperto che Ashley voleva più controllo sulla sua vita e carriera, Catherine fa quello che qualsiasi zia premurosa farebbe: la droga abbastanza da metterla in coma.

Mentre Ashley è stata appositamente drogata dal suo gesotre, le notizie riportano che è stata ricoverata in ospedale a causa di una “reazione allergica ai molluschi”.

Una situazione simile è effettivamente accaduta a Miley Cyrus nel 2014

Uno screenshot di un vero notiziario del 2014 in cui Miley Cyrus veniva ricoverata in ospedale a causa di una “reazione allergica”. Miley in realtà ha pubblicato un’immagine sui social media di lei che stava facendo il segno dell’occhio che tutto vede, mentre era in ospedale. Un modo simbolico per dire: “Sono qui perché sono una pedina del settore”.

Ancora più strano: Miley ha filmato un video musicale inquietante MENTRE era ricoverata in ospedale.

Uno screenshot dal video Blonde SuperFreak Steals the Magic Brain raffigurante Miley Cyrus drogata con un sacco di pillole. Le viene anche rubato il cervello da una “superfreak” – una metafora per il controllo mentale. 

Black Mirror sta insinuando che la “reazione allergica” del 2014 di Miley era, in effetti, qualcos’altro?

Le scene sopra ricordano anche la situazione della vita reale di Britney Spears. Come spiegato nel mio articolo sul movimento Free Britney, Britney è stata detenuta con la forza in un centro di salute mentale dopo essersi rifiutata di prendere le sue medicine. La storia fu coperta per la prima volta dai suoi conduttori che sostenevano che stava “prendendosi una pausa a causa della cattiva salute del padre”.

Anche se ospedalizzata, Ashley O è sotto stretto controllo.

Mentre è in ospedale, il personale di “sicurezza” di Ashley impedisce ai medici di controllarla.

Tornata a casa, Ashley viene tenuta in uno stato vegetativo mentre le canzoni vengono “estratte” dai suoi sogni.

Mentre Ashley è in coma, sua zia lancia Ashley Eternal, una versione olografica del cantante, completa di una voce completamente sintetizzata.

Catherine rivela Ashley Eternal.

Anche questa scena non è fantascienza. In realtà e` successa gia` anni fa.

Nel 2014, una versione olografica di Michael Jackson si è esibita ai Billboard Awards. Non sorprendentemente, la performance è stata intrisa di agenda dell’élite occulta.

Fortunatamente per Ashley O, esce dal suo coma ed e` stata in grado di liberarsi dal controllo dei suoi handler. Alcuni critici non hanno approvato il “lieto fine” di questo episodio perché non si adattava alla visione solitamente desolante della serie Black Mirror.

Ma il finale e` stato veramente “felice”?

IL FINALE

Quando Ashley uscì dal suo coma indotto dalla droga, l’episodio si e` trasformato rapidamente in un episodio di Hannah Montana, con Miley Cyrus che scherzava con una versione robotica di se stessa. VIene poi coinvolta in un ridicolo inseguimento da parte della polizia che termina magicamente proprio davanti a Catherine, che stava ancora presentando Ashley Eternal a una folla di persone.

Nel finale surreale dell’episodio, Ashley (che è ancora in camice) esce dall’auto e mostra il dito medio a sua zia (che è ancora sul palco).

Quindi, Catherine si volta direttamente alla telecamera e dice “Oh, Fuck it”.

Cosa significa questo? Di solito, quando un personaggio rompe il quarto muro, significa che trasmette un messaggio specifico.

Durante i titoli di coda, vediamo che la carriera di Ashley ha preso una nuova direzione.

Ashley ha un nuovo look e sound grunge.

A giudicare dalla scena sopra, Ashley sembra finalmente suonare la musica che ama. Per molti, questo è un “lieto fine” che rompe con la tradizione del Black Mirror.

Tuttavia, ci sono alcuni dettagli che devono essere indicati. Innanzitutto, la canzone che esegue è una cover di Head Like a Hole dei Nine Inch Nails’. Anche il suo singolo di successo ascoltato all’inizio dell’episodio era Head Like a Hole. L’unica differenza: questa nuova versione è pop-rock anziché electro-pop. La sua vita ha effettivamente preso una nuova direzione? O è stata semplicemente manipolata?

I fan della “vecchia” Ashley O lasciano il concerto. Immagino che non si relazionassero con la sua “nuova musica”. Sopra di loro, notiamo che Ashley O ha mantenuto il suo nome. Ha solo aggiunto una parolaccia nel mezzo. Così cool…

Considerando questi fatti, uno si può chiedere: Catherine ha detto “F * ck it” perché ha deciso di lasciare andare Ashley? O ha detto “F * ck it”, la trasformero` in un nuovo personaggio (pur mantenendo il controllo su di lei)?

Andando oltre, considerando il finale stravagante dell’episodio, ci si può chiedere: Ashley O ha davvero sognato tutto questo? È ancora in coma?

CONCLUDENDO

Mentre è considerato “fantascienza”, Black Mirror ha conquistato un pubblico accanito grazie al suo fattore “wow, questo potrebbe veramente accadere”. L’episodio Rachel, Jack e Ashley Too non fa eccezione. Come visto sopra, l’episodio rappresenta Miley Cyrus – una vera pop star sotto controllato mentale – come una … pop star sotto controllo mentale. Mentre il vero controllo mentale basato sul trauma è ampiamente diverso da quello che è rappresentato in Black Mirror, il concetto di base di uno schiavo pop star è lì, portando effettivamente questa “teoria della cospirazione” alle masse.

Detto questo, Black Mirror sta tentando di esporre la verità alle masse o la sta normalizzando attraverso la programmazione predittiva? Lo stesso può essere chiesto riguardo all’intera serie: sta avvisando gli spettatori dei pericoli della tecnologia o li sta preparando a ciò che verrà?

Una cosa è certa, tutto cio` che e` prodotto da Netflix è perfettamente in linea con l’agenda delle élite. In questo episodio, hanno usato la loro pedina preferita per mettere in scena la propria schiavitu` per mero intrattenimento.

Fonte

 

Attentato a Manchester: Radunare la gioventu` attorno all’elite occulta

L’attacco terroristico di Manchester ha avuto luogo durante un concerto di Ariana Grande – superstar dell’industria musicale.

Il 22 maggio 2017, subito dopo un concerto di Ariana Grande, nella Manchester Arena, un terrorista si e` fatto esplodere. Ventisette, tra adulti e bambini sono morti, 119 sono stati feriti, 23 in modo critico. L ISIS ha rivendicato la responsabilità per l’attacco.

Prima di andare avanti, è necessario spiegare il vero obiettivo dell’ISIS. Contrariamente alle aspettative, non è un nemico dell’elite mondiale. Infatti, l’emergere dell’ISIS è stato “facilitato” dai poteri che sono.

Nel 2014, ho pubblicato un articolo intitolato ISIS: una creazione della CIA per giustificare la guerra all’estero e repressione in territorio americano; Leggetelo e` ancora attuale. “ISIS” viene continuamente usata per destabilizzare i governi ostili all’elite e allo stesso tempo causa panico e terrorismo nelle grandi città.

L’agenda dell’elite è radicata nella paura, nel panico e nel terrore. Tale emozione è una moneta d’oro, un bene prezioso che può essere utilizzato per modellare e manipolare la società con poca o nessuna resistenza.

Il numero di attacchi terroristici e decessi causati dall’ISIS è incredibile e sta diventando, tristemente, un “new normal” nella vita dei cittadini occidentali. I luoghi di divertimento, di svago, di turismo e di intrattenimento vengono trasformati in mattatoi. Naturalmente, dopo ogni evento, nessun piano o proposta di azione vengono messi in atto. È quasi come se volessero che la società moderna accettasse la nozione che sia “normale” che le persone muoiano cosi` casualmente, senza nessuna ragione particolare.

Vi siete mai chiesti come mai non ci sia una discussione importante su quale sia l’origine dell’ISIS e su modi concreti per risolvere il problema?.Spesso, tuttavia, vengono portati avanti una serie di “questioni accessorie” – quelle che da anni erano chiaramente all’ordine del giorno dell’elite.

Ecco cosa Theresa May ha affermato poco dopo l’attacco di Manchester:

Un titolo dal Independent.

A quanto pare, il terrorismo deve essere contenuto attraverso la regolamentazione di Internet.

La May ha affermato:

“Non possiamo permettere a questa ideologia di avere spazio per prosperare – Internet e le grandi aziende che forniscono servizi in rete sono esattamente quello”

“Dobbiamo lavorare con i governi democratici alleati per raggiungere accordi internazionali per disciplinare il cyberspazio in modo da impedire la diffusione dell’estremismo e del terrorismo”.

La risposta ad ogni attacco terroristico è un ulteriore passo verso uno stato di polizia totalmente monitorato che reprime tutti i suoi cittadini. L’unica risposta presentata alla societa` e` quella di limitare i diritti fondamentali, la privacy, la libertà di parola e la democrazia di tutti i cittadini. Non si tratta mai di capire la radice di tutto … perché altrimenti cadrebbe il palco. E l’elite non piace quando la verita` viene a galla. Vogliono che le persone abbiano paura mentre ascoltano Ariana Grande.

ARIANA GRANDE

L’attacco di Manchester è avvenuto in un ambiente con un pesante valore simbolico. Si è verificato durante uno show di una superstar del settore che è particolarmente amata dai bambini: Ariana Grande. E, nel caso in cui non hai letto altri articoli su questo sito, la ragazza e` uno strumento dell’elite – proprio come l’ISIS. Tuttavia, Grande lavora nel dipartimento “entertainment” dell’elite. Attraverso una manciata di conglomerati mediatici che mettono sotto contratto e promuovono un gruppo selezionato di stelle, l’elite puo` facilmente modellare e manipolare le masse – in particolare i più giovani e più impressionabili – in modo che adottino idee, valori e atteggiamenti specifici.

Ariana Grande fa parte del sistema da quando era una giovane adolescente che interpretava il ruolo di “Cat Valentine” nello show Nickelodeon, Victorious. Questo ruolo le permise di ascendere e intraprendere una carriera musicale.

Non diversamente da altri teen idols, la carriera solista della Grande coincise con un drastico cambiamento di immagine. Divenne rapidamente una punta di diamante delle “Sex Kitten” utilizzata per esporre i bambini a immagini sessuali in giovane età.

Infatti, la “Cat Valentine” di Victorious si è trasformata in una Beta Kitten.

Da quando ha intrapreso la carriera musicale le orecchie da gatta sono diventate un simbolo distintivo del look di Ariana

Tutto quello che la riguarda ha a che fare con il simbolismo beta kitten

La Grande indossa spesso oggetti che potrebbero essere utilizzati negli “Eyes Wide Shut” party dell’elite, dove le sex kittens vengono utilizzate a fini sessuali

Durante tutta la sua carriera, la Grande ha mostrato il simbolo dell’occhio che tutto vede, confermando che fa parte del sistema dell’élite.

Da Cat Valentine ad Ariana Grande

Nel 2016 Ariana Grande ha pubblicato un album e ha dato inizio ad un tour chiamato Dangerous Woman

Se si analizza il grande schema delle cose, ciò che è accaduto a Manchester è profondamente inquietante. Migliaia di giovani, assuefatti dall’intensa macchina di marketing dietro Ariana Grande, sono stati attirati in un’arena piena. Una bomba e` poi esplosa, uccidendo e ferendo bambini.

C’è qualcosa di inquietantemente prrofetico in questa immagine.

Se, in passato, i membri piu` giovani della società occidentale potevano evitare l’influsso dei terrori della cronaca rifugiandosi nell’intrattenimento, ora le cose sembrano essere cambiate.

In risposta all’attacco, il 4 giugno, Ariana Grande ha partecipato allo show “One Love Manchester”, un concerto di beneficenza per le vittime dell’attacco. L’evento era anche patrocinato da altre star come Miley Cyrus, Katy Perry e Justin Bieber. Questi artisti condividono almeno due cose in comune. In primo luogo, il loro target e` rappresentato da bambini e ragazzi. In secondo luogo, sono tutti parte integrante dell’industria dell’élite occulta e i loro interi cataloghi sono intrisi nel suo simbolismo. Tutto di loro si riferisce al lato oscuro del controllo mentale facendo riferimento cripticamente a traumi, abusi e rituali occulti.

Non diversamente dalla Grande, Bieber, Cyrus e Perry mostano il segno dell’occhio che tutto vede. A un livello più profondo, hanno totalmente incarnato i ruoli degli schiavi MK alla merce` dell’elite.

Queste sono state le stelle scelte per “rispondere” al terrore e sollevare le masse. Su una scala più ampia, rappresentano l’opposizione del mainstream all’ISIS. Se non ti piace l’ISIS e il terrore, ti viene detto di abbracciare questi pupazzi dell’industria dell’élite occulta. Sono loro la risposta.

Il logo di One Love Manchester mostra le orecchie da coniglio associate all’album “Dangerous Woman” della Grande.

In maniera abbastanza appropiata, il concerto e` finito con Ariana Grande che cantava Somewhere Over The Rainbow – la classica canzone del 1939 scritta per il film Il mago di Oz.

Nel mondo della programmazione Monarch, “oltre l’arcobaleno” è un codice per la dissociazione. Il film Il mago di Oz è stato utilizzato come script di programmazione MK ULTRA per decenni e la canzone viene usata per indurre la dissociazione. Il fatto che questa canzone sia stata usata alla fine di un concerto per bambini, presieduto da rappresentanti del sistema MK e` abbastanza rivelatorio.

“Somewhere over the rainbow di Oz è per lo schiavo monarch come essere in trance, in una certa area della programmazione. Fluttuando ad entrambe le estremità come osservatore non partecipante o andando all’altro estremo diventando un partecipante.

La canzone dice “Da qualche parte oltre l’arcobaleno … c’è una terra in cui i sogni diventano realtà”. Questi testi sono un metodo per confondere ipnoticamente il cervello per percepire che “l’esperienza oltre l’arcobaleno” (Che di solito e` un orribile abuso) è un “sogno”. La mente dissociabile è fin troppo felice di chiamare il trauma un sogno, che viene vissuto come una realtà per un momento, ma è comunque registrato dalla mente come una fantasia.

Il termine per questo è cryptoamnesia, ovvero il processo in cui il buon funzionamento della memoria viene ipnoticamente “hackerato” . Il mondo interno dello schiavo diventa “realtà” e il mondo reale esterno diventa la Terra di Oz”.
– Fritz Springmeier, Formula per creare uno schiavo del controllo mentale non rilevabile

Allo stesso modo in cui gli schiavi del controllo mentale sono esposti a un intenso trauma per indurre la dissociazione, le masse sono esposte al trauma attraverso il terrore fino al punto di desensibilizzarsi … viene poi loro detto di “andare oltre l’arcobaleno”. La paura del “terrore” è di per se magia nera e può essere usata per contaminare le menti l’anima e, come continuiamo a vedere, distruggere la società. Le ondate di shock e dolore che genera diventano rapidamente parte della “psicosfera” e finiscono per definire un’intera generazione. Si nutrono di morte, di disperazione e di disagio e cercano di avvelenare tutti gli aspetti della società. Non lasciarli contaminare la tua mente e non essere ingannato dai loro “pericolosi” pupazzi.

Fonte

Miley Cyrus “BB Talk” – Celebra pedofilia ed abusi

Anche se Miley Cyrus è ormai diventata una veterana nel proporre spazzatura alle masse, BB Talk raggiunge e` ad un livello differente, celebrando gli abusi sui minori. Questo video incarna davvero tutto ciò che è sbagliato nell’industria dell’intrattenimento.

La storia di Miley Cyrus è piuttosto triste e, purtroppo non tende a migliorare. Reclutata dalla Disney in età molto giovane, è diventata rapidamente un altro caso di un attorice bambina trasformata in un oggetto iper sessualizzato. Per la sua carriera post-Disney, fu creato un nuovo alterego. Una freak drogata e selvaggia, schiava dell’industria dell’intrattenimento e votata a spingere l’agenda occulta. Come membro di spicco delle beta kittens, Miley non ha controllo sulla sua carriera ed è costantemente messa in situazioni degradanti specchio delle perversioni dell’elite occulta.

BB Talk è l’ennesimo attacco alla decenza umana celebrando, normalizzando e banalizzando la sessualizzazione dei bambini. L’intero contesto di questa canzone non è altro che la fantasia finale di un pedofilo. Il video e` semplicemente rivoltante.

BB TALK

La premessa della canzone è che Miley Cyrus non ama il suo fidanzato (o altro) perche` trova il suo atteggiamento “infantile” irritante. Fin qui nulla di sbagiato. Tuttavia, nel video, Miley, interpreta il ruolo di una bambina, dando alla canzone una nuova e inquietante dimensione. Stiamo fondamentalmente vedendo una bambina raccontare ad un uomo:

Fottimi cosi` la smetti di fare di comportarti come un bambino

Il video aggredisce gli spettatori con immagini che li fanno sentire sporchi e violati.

bb1

Miley dentro una culla, veste e si atteggia in maniera provocante

bb2

Un ciuccio ed un pannolino associati ad un paio di gambe divaricate: Associare l’innocenza dei bambini alla lussuria.

bb3

Trasformare un gigantesco biberon in un oggetto fallico

bb4

Cantare “Fuck Me” con tanto di movimento di mano … mentre indossa una tutina.

bb5

Il bambino fa uso di droghe.

bb6

Trasformare un bambino che gattona in una strana esperienza perversa della quale, “loro”, a quanto pare, vogliono farci testimoni ..

Come potete vedere, questo video mi irrita perché non ha veramente nulla di positivo e non tenta nemmeno di nascondere le sue intenzioni dietro la falsa premessa. Si tratta di trasformare l’innocenza dei bambini in lussuria. Sapendo che la pedofilia è dilagante nel settore dello spettacolo, e che le piccole star come Miley vengono comunemente abusate, questo video celebra lo stato malato (e accettato) dell’elite occulto. Miley Cyrus, una figura di spicco della programmazione Beta, è la ragazza immagine di queste putride ideologie. Grazie a lei, la gente che controlla il settore dell’intrattenimento ci sta dicendo: “Guardate cio` che ci piace fare e guardate ciò che stiamo facendo a lei”.

Fonte

Il nuovo video di Miley Cyrus e i riferimenti al controllo mentale

Dopo essere stata dimessa dall’ospedale ma, sotto costante “osservazione” da parte dei dottori  – gioco di parole utilizzato solitamente per intendere “riprogrammata” – Miley Cyrus ha rilasciato un video per la canzone Tongue Tied. Il video è, abbastanza casualmente, crivellato di simbolismo sul controllo mentale. Mentre la maggior parte delle fonti descrivono il video come “bondage”, vi è molto di più. Il titolo della canzone suggerisce esso stesso il fatto di rimanere sbigottito e senza parole – uno stato che gli schiavi MK conoscono fin troppo bene. Il simbolismo visivo confezionato in questo breve video dice tutto: Si tratta di Miley Cyrus, una rappresentante della programmazione Sex Kitten, controllata, manipolata e imbevuta di simbolismo sul controllo mentale.

Ecco il video (probabilmente non dovreste vederlo sul posto di lavoro).

 

A giudicare dal gran numero di video rilasciati negli ultimi dieci anni, in cui compaiono in tematiche bondage  questa sembra una delle pochissime strade concesse alle giovani star per apparire “di tendenza, artistiche e mature”. Il fatto è, che il tema bondage compare molto spesso, perché è un modo semplice per rappresentare lo stato di schiavitù sessuale di queste “stelle” della programmazione. Il simbolismo in Tongue Tied è l’ennesimo video che collega il bondage al controllo mentale.

tongue1

Diverse teste senza corpo, u na delle diverse scene che rappresentano la creazione di una personalità multipla

tongue2

Sulle teste appaiono maschere da gattina a rappresentare la programmazione sex kitten

tongue3

Per un istante le orecchie si trasformano in quelle di topolino, simbolo della programmazione Mk. Notare anche anche l’occhio.

tongue4

Questa immagine rappresenta Miley nel settore della musica: Bloccata, tenuta per il collo da persone invisibili e con le mani legate dietro la schiena.

tongue5

In tutto il video, Miley viene ripresa divisa, tranciata, a rappresentare la frattura della psiche a cui sono soggetti gli schiavi MK. Bonus: Un nastro nasconde uno dei suoi occhi

tongue8

Il video si conclude con un’immagine eloquente: Miley è sorpresa, pur non essendo in grado di vedere nulla. Indossa una maschera con degli occhi che coprono quelli veri. Una diretta rappresentazione della vita degli schiavi mk.

In breve, il video raffigura, nella sua interezza, Miley come cieca, controllata, confusa e programmata. Non può esprimere ciò che sta accadendo perchè ha la lingua legata (tongue tied). Vedere Miley Cyrus utilizzata come sex kitten di punta dagli Illuminati è doloroso. Tutti i segni e modelli utilizzati da altre stelle vengono applicati su di lei e, purtroppo, tutto ciò la porterà ad un crollo. Mentre mi auguro che riesca ad uscire da questa merda, la Cyrus è a tutt ora una delle star più controllate.

Fonte