Archivi Blog

L’elite liberale inglese ancora in diniego rispetto alle gang musulmane di stupratori

Un’altra banda di teppisti pakistani per lo più musulmani nel nord dell’Inghilterra (Huddersfield, questa volta) è stata incarcerata per aver stuprato centinaia di ragazze bianche per lo più minorenni. Ma questa è solo metà della storia.

Quel che è peggio è che, anche dopo la diffusa evidenza che gruppi simili hanno perpetrato queste pratiche barbariche in tutta la Gran Bretagna per decenni, l’establishment liberale di sinistra sta ancora risolutamente cercando di nascondere la verità su ciò che sta accadendo.

Ecco David Lammy, un feroce parlamentare laburista che, se le cose dovessero andare male – ed e` una reale possibilita` – potrebbe diventare un alto membro del governo.

Adoro l’idea che David Lammy impartisca lezioni e voglia far vergognare qualcuno. È un po’ come se Kim Kardashian accusasse qualcuno di prostituirsi per pubblicità.

E ‘ perfettamente ovvio per chiunque abbia anche una conoscenza rudimentale della questione delle violenze sessuali, che la maggior parte dei perpetratori siano musulmani, la maggior parte provenienti da una particolare parte del Pakistan. Questo non è razzismo. Questo è un fatto semplice e verificabile. Lammy non è stupido. (Beh, non cosi` stupido). La sua disonestà qui non è semplicemente spudorata ma pericolosa. È pericoloso perché, come sappiamo da varie indagini sul fenomeno delle violenze sessuali, uno dei motivi principali per cui le autorità non hanno agito era perche` erano terrorizzate dall’essere accusate del razzismo con il quale Lammy sta ora cercando assurdamente di ingannare Javid .

Javid è tuttavia colpevolmente disonesto. Sta usando la parolaccia “asiatico” perché non osa usare i termini politicamente più controversi come “musulmani” o “pakistani”. Questo eufemismo non lo lascia fuori dai guai: è un grave insulto per tutte quelle comunità asiatiche – dai cinesi ai sikh – che sono perfettamente integrate in Gran Bretagna e non vanno in giro a violentare bambini. Davvero, dovremmo aspettarci di meglio da un membro anziano di un governo presumibilmente conservatore, specialmente uno che è tra quelli che hanno la possibilità di sostituire la terrificante Theresa May una volta che è stata finalmente defenestrata.

Se volete vedere della disonesta all’opera, però, è piuttosto difficile battere questo glorioso contributo del corrispondente della BBC per gli affari interni, Dominic Casciani.

Come sicuramente Casciani dovra sapere – è il suo lavoro, dopotutto – “il capobanda di questo massiccio gruppo di stupratori” NON proviene “da un background sikh”.

Amere Singh Dhaliwal – il cui comportamento è stato descritto dal giudice come “disumano” – è nato musulmano e ha una moglie musulmana (e bambini). Come riporta il Mail, si convertì al sikhismo cinque anni fa – in gran parte, si dice, come un trucco per apparire più degno di fiducia nei confronti delle ragazze che stuprava.

Per dire che il vile leader squattrinato della banda viene “da un background sikh”, quindi, è un orribile insulto ai veri sikh – molti dei quali hanno avuto le loro figlie stuprate da queste bande musulmane.

Peggio ancora, però, c’è qualcosa di perniciosamente offensivo sul tweet di Casciani. È quasi come se stesse deliberatamente cercando di dare l’impressione che il problema delle bande non sia principalmente un problema pakistano musulmano.

Altre notizie che vale la pena menzionare: molti dei resoconti dei media sull’ultimo round di condanne per il processo di stupro hanno come protagonista Tommy Robinson.

Il Telegraph, ad esempio:

“Una serie di processi che sono stati messi a rischio da Tommy Robinson, il fondatore della English Defence League, sono finite con 20 membri di una banda asiatica accusati di abusare e stuprare ragazze di appena 11 anni.”

Vedi cosa sta succedendo qui. La giustapposizione suggerisce tacitamente che esiste un’equivalenza morale tra Tommy Robinson e le bande di stupro musulmani pakistani. Questo è davvero un trucco sporco e disonesto, per almeno due ragioni.

Per prima cosa, fare riprese video di uomini che hanno drogato e violentato bambine non è la stessa cosa di drogare e stuprare bambine. Per nulla.

In secondo luogo, il caso – come viene ripetutamente rappresentato nei media mainstream – ovvero che Tommy Robinson ha realmente messo in pericolo i processi di questi uomini rimane una accusa debole. È del tutto possibile che la minaccia fosse puramente teorica. Il fatto che le condanne siano andate avanti, ad esempio, suggerisce chiaramente che Robinson non ha fatto – per usare l’espressione del Telegraph – “quasi deragliare” il processo.

Potrebbe essere adatto all’élite liberale fingere – per ragioni di vigliaccheria e correttezza politica – che il problema posto dall’estrema destra sia uguale a quello rappresentato da comunità musulmane non assimilate totalmente sprezzanti della cultura britannica. Ma non è così. Chiedete ad una qualsiasi delle migliaia di ragazze in tutto il paese.

Fino a quando la nostra élite liberale non si farà avanti verso la verità, le cose andranno molto, molto peggio prima che migliorino.

Fonte

Un museo di Londra si scusa per aver utilizzato la parola “Womxn” al posto di “Women” nel tentativo di essere “inclusivo”

Il museo Wellcome Collection di Londra è stato costretto a scusarsi dopo che per essere il piu` possibile inclusivo, ha utilizzato la parola Womxn invece di Women (donne) provocando sdegno sui social media.

Nel materiale promozionale del programma di quattro giorni volto a “sfidare i pregiudizi, cambiare narrativa e amplificare nuove voci”, il museo ha dichiarato di voler iniziare una conversazione su “come womxn può sfidare i pregiudizi esistenti”.

La scelta della parola era intesa come inclusiva, ma per chi? Secondo una piccola frazione della società, sembra che la parola “donne” sia riferita esclusivamente a donne bianche ed etero. In altre parole è (apparentemente) razzista e transfobica.

La parola “womxn” sembra essere uno spin-off della parola “womyn”, che è stata adottata da alcune femministe durante il movimento delle donne degli anni ’70. Sfortunatamente per la Wellcome Collection, tuttavia, le donne di oggi (e gli uomini – o è uominxi?) Non erano troppo contente della nuova iterazione della parola – e lo hanno fatto sapere su Twitter.

 

Un utente ha notato che, nel suo sforzo di essere inclusivo, il museo aveva stranamente diviso il mondo in “uomini e altre cose”, mentre un altro suggeriva che l’uso di una “x” sembrava uno sforzo per rendere la parola women e womxn intercambiabili.

Rispondendo alle critiche, il museo ha twittato spiegando che “womxn” crea uno spazio per “prospettive diverse” – rendendosi conto pero` che la scusa era banale e non avrebbe retto, la Wellcome Collection in seguito pubblicò una dichiarazione scusandosi per aver usato la parola.

“Dovremmo aver riflettuto se questo era il termine giusto da usare quando si comunicava sull’evento. Abbiamo commesso un errore e non avremmo dovuto usarlo. Siamo spiacenti di aver scelto il nome sbagliato.

L’organizzazione femminile Her Stories, sponsorizzata dal marchio di moda H & M, è stata criticata questa settimana per aver usato ripetutamente il termine “womxn” in un’email promozionale su una mostra d’arte a sostegno delle donne rifugiate e migranti a Londra.

Fonte

Ecco un sondaggio del quotidiano Metro.

Il Rituale Reale: Guarda i massoni vantarsi della loro influenza

Questo video del Rituale Reale a Londra mostra massoni di alto livello che si vantano della loro forte influenza in tutte le sfere della società … in un ambiente estremamente simbolico.

Il 31 ottobre 2017, il Royal Ritual ha avuto luogo presso la Royal Albert Hall di Londra, dove i massoni hanno celebrato il trecentesimo anniversario della loro influenza sulla società. L’evento è stato presieduto dal Gran Maestro della Gran Loggia Unita d’Inghilterra: il Principe Edoardo, Duca di Kent – il nipote del re Giorgio V e della regina Maria e il cugino della regina Elisabetta II.

Attesa da migliaia di massoni da tutto il mondo (tra cui 136 Gran Maestri), la cerimonia ha previsto la messa in onda di un video con immagini le quali celebravano l’influenza della Massoneria sulla società moderna, incluso il suo importante ruolo nella creazione degli Stati Uniti. Menziona più volte il fatto che il loro occhio onniveggente è in primo piano nelle banconote americane.

Naturalmente, tutto ciò avviene su un pavimento a scacchiera e sotto un gigantesco compasso e un occhio che tutto vede. Ecco il video

Dopo aver cantato “God Save the Queen”, Benjamin Franklin e George Washington (due importanti massoni) escono per spiegare come l’America sia stata fondata su principi massonici.

– Voglio essere chiaro, fratello Franklin, tutti gli uomini sono creati uguali.

– In effetti, fratello Washington, tutti i Massoni si incontrano alla pari mentre noi abbiamo l’opportunità di creare una nazione nell’essenza stessa della moralità massonica. Sarebbe meravigliosamente simbolico, non credi?

– La fase successiva sara` quella di mettere l’occhio onniveggente sulle nostre banconote.

Continuano a vantarsi del simbolismo massonico a Washington, DC.

– I piani per la nostra nuova capitale hanno già caratteristiche molto massoniche, sì.

Parlano poi del gran numero di presidenti massoni, di come “la Massoneria sarà incorporata nella cultura americana” e di come la Statua della Libertà sia un gigantesco dono dei Massoni francesi. Aggiungono anche: “Non dimenticare i musicisti”. Perché ci sono molti musicisti che sono massoni.

Come visto in innumerevoli articoli su questo sito, l’industria musicale è profondamente radicata nei principi occulti (anche se molte persone in questo settore fanno parte di ordini occulti “più oscuri”).

La cerimonia si conclude con l’iniziazione di un candidato massonico da parte del principe Edoardo.

Mentre questo Rituale Reale non conteneva assolutamente nulla di segreto o occulto (è un evento pubblico), porta tuttavia allo scoperto vari fatti che sono spesso liquidati come una “teoria della cospirazione”.

Il simbolismo sul palcoscenico (che ricorda un evento a premi di MTV) è un chiaro richiamo al fatto che i mass media sono pieni di LORO simboli, a cominciare dall’occhio onniveggente. Come documentato su questo sito negli ultimi 10 anni, questo simbolo è ormai onnipresente, indicando il controllo totale dell’élite della cultura popolare.

Fonte

London Fashion Week: Uno Show Satanico

La designer turca Dilara Findikoglu ha presentato la sua collezione primavera / estate 2018 alla settimana della moda di Londra. L’evento si è svolto presso l’altare della chiesa di S. Andrea a Londra e possiamo dire con certezza che il simbolismo mostrato e` di matrice occulta e satanica. In breve, l’evento e` un sunto di tutto cio` che veramente rappresenta il mondo della moda.

Mentre Dilara Findikoglu viene considerata una “ribelle” nel mondo della moda, è in realta` perfettamente in sincrono con la filosofia dell’industria. Non si sta ribellando affatto, sta facendo esattamente quello che le dicono di fare.

Per questo motivo, celebrità come Rihanna, FKA Twigs e Grimes indossano creazioni di Findikoglu.

Il suo ultimo spettacolo di moda ha incluso personaggi come Brooke Candy (i suoi video sono pieni di immagini MK) e l’artista drag Violet Chachki.

Brooke Candy cammina lungo la passerella. Per questo evento, la Chiesa è stata trasformata in un tempio occulto. Più precisamente: una loggia massonica.

Lo sfondo è fondamentalmente un mash-up di immagini ispirate alla massoneria. Vi sono i pilastri gemellari massonici. Tra i pilastri c’è la lettera G all’interno di un pentagramma invertito. Sotto di esso è l’occhio che tutto vede all’interno di un esagramma. Ci sono anche la squadra e il compasso massonici. Come se non bastasse la passerella e` un pavimento a scacchiera. Ecco un classico dipinto massonico per il confronto

In questo contesto fortemente occulto, i modelli erano vestiti e disposti con una pletora di simboli. Naturalmente, il tutto doveva essere condito con l’attuale baggianata del mix gender e dell’androginia.

Questa modella sta indossando un abito da sposa completo di velo. Sul viso vediamo un sigillo

Un sigillo è un simbolo iscritto o disegmato con poteri magici. Il termine si riferisce alla firma di un demone o di un’altra entità ed è usato nella magia cerimoniale. Il sigillo sulla fronte della modella ricorda fortemente il Sigillo di Lucifero.

Un ciondolo con il sigillo di Lucifero

In breve, la modella e` una “sposa di satana”

L’artista drag Violet Chachki indossava un vestito rosso … e delle corna da diavolo. Cosa sta succedendo all’interno di quella chiesa?

Storicamente, una Messa Nera è un rito caratterizzato dall’inversione della Messa Latina Tradizionale celebrata dalla Chiesa Cattolica Romana e dalla dissacrazione di oggetti cristiani per scopi satanici. Il fatto che i modelli vadano in giro per una chiesa con delle corna da diavolo ricorda il concetto di Messa Nera.

Un altro modello con delle corna fatte con i capelli

Una modella ha un occhio di horus disegnato nel volto. Questo ci fa capire che l’evento e` stato approvato dall’elite

L’influenza punk rock c’e...tuttavia l'influenza illuminata e molto piu` visibile

Sulla sinistra vediamo il logo della skull and bones

Il vestito indossato da questa modella e` una esemplificazione del concetto di dualismo

Questo “vampiro” ha un sigillo disegnato in faccia. Nelle vesti vediamo un angelo caduto. Lucifero era un angelo caduto

Questa modella indossa un abito rosso ritualistico e ha un pentagramma disegnato in faccia

Oltre alla croce invertita disegnata sul viso, vediamo scoperti ha la gamba sinistra e il seno sinistro. Ti ricorda qualcosa?

Questa e` la foto di un candidato all’iniziazione massonica. Durante il rituale vengono lasciati scoperti la gamba sinistra e il pettorale sinistro

Questo tipo ha un paio di croci invertite nella sua maglietta

Questo spettacolo di moda è una perfetta rappresentazione della mentalità dell’industria della moda odierna. Non si tratta semplicemente di “abbigliamento” o “moda”, si tratta di eventi rituali, celebrazioni artistiche della mentalità satanica dell’élite occulta.

Mentre camminano con sigilli magici, simboli occulti e altri puntelli ritualistici in tutto il corpo, i modelli vengono trasformati in oggetti caricati magicamente, trasformando questo “spettacolo di moda” – che si è svolto all’interno di una chiesa – in un rituale satanico con una elevata potenza magica.

Fonte

 

Inaugurazione di repliche del tempio di Baal a New York e Londra durante una importante data occulta

Il 19 aprile 2016, data che nel calendario occulto rappresentava il giorno del “sacrificio di sangue a Baal”, saranno inaugurate, a New York e a Londra, repliche del tempio di Baal.

Riproduzioni dell’arco di 50 piedi che formavano l’ingresso del tempio di Baal a Palmyra in Siria saranno installate a Times Square, New York e a Trafalgar Square, a Londra il 19 aprile. Le rovine della struttura originaria sono state distrutte dall’ISIS l’anno scorso.

Temple_of_Bel_in_Palmyra-e1460385240632

Il tempio di Baal a Palmyra (prima della distruzione).

“Il tempio è stato raso al suolo in modo sistematico, con l’arco di 50 piedi tra i pochi elementi restanti dell’edificio. Il tempio, dedicato al dio mesopotamico Bel, ha attirato 150.000 turisti all’anno fino al 2011, quando la guerra civile in Siria è iniziata.
Le repliche in scala, sono attualmente in costruzione in Cina, e le potremo vedere a Trafalgar Square a Londra e a New York a Times Square durante la Settimana Mondiale del Patrimonio questo aprile.

Il progetto e` nato grazie ai ricercatori dell’Istituto per l’Archeologia Digitale – uno sforzo congiunto dell’universita` Harvard, dell’Università di Oxford in Gran Bretagna e del Museo del Futuro di Dubai – i quali hanno partecipato ad un “Million Image Project” per ottenere dati 3D fotografici in modo da ricostruire l’arco in digitale. I modelli in scala sono stati ricreati con la stampante 3D più grande al mondo, e sono costituite di polvere di pietra e materiali compositi leggeri. Le strutture saranno temporanee.

Hanno lo scopo di sfidare/provocare ISIS, reo di aver distrutto importanti monumenti della storia pre-islamica del Medio Oriente e per dimostrare come la nuova tecnologia può essere utilizzata nell’archeologia. ”
– UPI, Palmyra, Syria, arch threatened by Islamic State to be recreated in London, NYC

Nonostante le affermazioni coraggiose di “sfida” contro l’ISIS e le storielle da 4 soldi sul significato emotivo del tempio per i locali, c’è molto di più. ISIS ha anche distrutto le antiche città di Nimud e Hatra in Iraq, il santuario Shagraf e il monastero di San Elian a Homs – ma è il tempio di Baal, ad essere stato premiato, nei due centri di potere” più significativi del mondo odierno . Perché? Perché Baal è una figura importante nella mitologia dell’elite occulta. Ed e` festeggiato in uno specifico e “violento” giorno.

IL CULTO DI BAAL NON E` MAI SCOMPARSO

Baal (noto anche come Moloch / Enlil) è un antico dio che è stato adorato da civiltà di tutto il Levante.

Baal era il nome del dio supremo venerato nell’antica Canaan e nella Fenicia. La pratica del culto di Baal si infilitro` nella vita religiosa ebraica durante il tempo dei Giudici (Giudici 3: 7), si diffuse in Israele durante il regno di Acab (1 Re 16: 31-33), e colpi` anche Giuda (2 Cronache 28: 1 -2). La parola Baal significa “signore”; il plurale è Baalim. In generale, Baal era un dio della fertilità a cui si attribuiva il potere di rendere fertile la terra e permettere il concepimento.
-gotquestions.org, chi era Baal?

Il culto di Baal era particolarmente brutale in quanto comportava sacrifici umani – soprattutto di neonati.

Il culto di Baal era radicato nella sensualità e prevedeva la prostituzione rituale nei templi. A volte, per placare Baal erano richiesti sacrifici umani, di solito il primogenito di colui che eseguiva il sacrificio (Geremia 19: 5). I sacerdoti di Baal facevano appello al dio nei loro rituali di totale abbandono, i quali comprendevano forti grida estatiche e autolesionismo (1 Re 18:28).
-Ibid.

Moloch-and-His-Minions-e1460383254356

Sacrifici di bambini a Baal / Moloch.

I testi biblici antichi descrivono chiaramente i sacrifici umani fatti a Baal.

“E hanno costruito gli alti luoghi di Baal che sono nella valle di Ben-Hinnom, in modo da gettare i loro figli e le loro figlie nel fuoco di Moloch” (Geremia 32:35).

“Hanno anche costruito gli alti luoghi di Baal, per bruciare i loro figli offrendoli a Baal” (Geremia 19: 5).

L’elite occulta odierna osserva ancora queste usanze, ma con una differenza importante: ora sono effettuati su civili ignari e diffusi in tutto il mondo attraverso i mass media. Alimentati e amplificati dalla paura e dal trauma delle masse, questi mega-rituali sono visti da tutti, ma celebrati solo dall’elite occulta. Più che mai, abbiamo a che fare con la magia nera.

19 APRILE – IL SACRIFICIO DI SANGUE ALLA BESTIA

La seconda metà del mese di aprile è stato, negli anni, un periodo particolarmente “magico” e violento che è culminato il 1 ° maggio – Mayday. La data occulta del 19 aprile è stata specificamente menzionata.

“19 aprile-1 maggio – Il sacrificio di sangue alla bestia, un peiodo critico di 13 giorni. Il 19 aprile e`richiesto un sacrificio di fuoco. Il 19 aprile è il primo giorno dei 13 giorni in cui si realizza un rituale satanico correlato al fuoco- il dio del fuoco, Baal, o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un giorno della massima importanza per il sacrificio umano, con predilezione per i bambini. In questo giorno molti importanti eventi storici hanno avuto luogo”.
Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Ecco un breve elenco di eventi terribili che si sono verificati durante la seconda metà di aprile.

19 aprile 1993 – Waco Massacre: Un assalto dell’FBI porto` all’incendio di un ranch in texas dove risiedeva la setta dei Davidiani, che porto` alla morte di 76 uomini, donne e bambini.

19 aprile 1995 – Oklahoma City – 168 persone uccise.

20 Aprile 1999 – Columbine High School Massacre – 13 persone uccise, 21 feriti.

16 aprile 2007 – Virginia Tech Massacre – 32 ucciso; 17 feriti.

16 Aprile 2013 – Esplosioni Maratona di Boston – 3 uccisi; 107 feriti.

18 Aprile 2013 – Esplosione fabbrica di fertilizzante, Texas – 5-15 uccisi (Si noti che questo evento si è verificato quasi esattamente 20 anni dopo il massacro di Waco, che si trova nella stessa zona. Inoltre, il 16 aprile 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attracco` al porto di Texas City e scoppiò in fiamme, provocando una massiccia esplosione che uccise circa 576 persone).
La conoscenza di questi fatti, è forse una coincidenza che una replica del tempio di Baal sarà eretta il 19 aprile? L’elite occulta segue la simbologia e la numerologia. Nulla è coincidenza.

L’ELITE OCCULTA FESTEGGIA

Il 19 aprile, le repliche dell’ingresso del tempio di Baal saranno inaugurate nelle due piazze più “potenti” e visitate al mondo: Times Square e Trafalgar Square. Questa settimana di celebrazione di Baal capita proprio nel momento in cui l’influenza del “dio” e` piu` forte. Con questa mossa audace, l’elite occulta sta mostrando il suo vero volto e invita simbolicamente il mondo ad entrare nella porta che conduce verso il suo oscuro mondo.

Quindi, no, non stiamo sfidando ISIS. Diverse antiche rovine, di inestimabile valore sono state distrutte da vari gruppi islamici negli ultimi anni. Solo Baal, tuttavia, sara` la star a New York e a Londra.

Fonte

Jack lo squartatore era un massone che commetteva omicidi rituali

Il recente rilascio di archivi segreti, rivela che l’élite britannica era prevalentemente massonica e che Jack lo Squartatore era protetto dalle forze di polizia della massoneria.

leadripper-702x336

Ancestry ha recentemente reso pubblico un archivio segreto contenente i nomi di oltre due milioni di massoni inglesi dal 1733 al 1923. La lista, “rivela il grado di influenza massonica nelle classi piu` alte della società, al culmine della grandezza imperiale della Gran Bretagna”. I documenti omprendono anche il nome dello pseudonimo di Jack lo Squartatore.

Secondo le nuove informazioni, Jack lo Squartatore era un oscuro cantante la cui identità è stata protetta dai compagni massoni. I suoi omicidi sono stati rituali massonici strettamente pianificati.

Nel libro They All Love Jack: Busting the Ripper, Robinson sostiene che tutte le uccisioni di Jack riportavano la firma di un rituale massonico; il simbolo di un compasso scavato nella faccia di Caterina Eddowes, la rimozione dei bottoni e delle monete dai corpi di Eddowes e Annie Chapman e il criptico graffitosu un muro a Goulston Street”.

I nuovi archivi provano per la prima volta che il cantante Maybrick e suo fratello James erano entrambi muratori.
– The Telegraph, Was Titanic inquiry scuppered by the Freemasons?

3924388464_27446b2c9e

L’infame Graffito di via Goulston: “I Juwes (si pensa ad un “errore” di scrittura di Jack, “Jews” significa ebrei)  sono gli uomini che non saranno incolpati di nulla”

Queste nuove informazioni rivelano ciò che i ricercatori occulti stanno sostenendo da decenni: gli omicidi di Jack lo Squartatore erano rituali di sangue massonici.

A quattro delle 5 donne sgozzate da Jack era stata tagliata la gola da sinistra a destra secondo il “segno penale” dell’Apprendista massonico. In alcuni casi i loro intestini sono stati estratti dal corpo e collocati sopra la spalla sinistra della povera vittima. Nel rituale massonico, i tre “Juwes,” Jubela, Jubelo e Jubelum, sono uccisi e le loro interiora  poste sulla spalla sinistra.

Anche il luogo dell’omicidio era importante in questi rituali massonici. Il corpo di Catherine Eddowes venne ritrovato a Mitre Square, Londra. La taverna di Mitra, all’ingresso della piazza, fu il luogo di incontro della loggia massonica di Giaffa. Secondo la mitologia massonica, fu sulla di costa Giaffa che i tre “Juwes” vennero catturati. Inoltre, mitra e squadra sono gli strumenti di base del muratore. Il grembiule di Eddowes, intriso di sangue, è stato scoperto in Goulston Street in un corridoio di un edificio. Sopra il grembiule insanguinato, c’era scritto un messaggio: «I Juwes sono gli uomini che non saranno incolpati di nulla.”

Il doppio riferimento negativo non e` verso gli ebrei, ma per ai suddetti tre Apprendisti della mitologia massonica, i quali erano allo stesso tempo vittime e carnefici rituali. Il messaggio è stato cancellato da Sir Charles Warren, il commissario capo della polizia e uno dei più alti massoni in Gran Bretagna. Warren ha comunque fatto una nota del messaggio che si trova negli archivi del Public Record Office, nella sezione Private Letter Book of the Metropolitan Police.”
– Michael A. Hoffman, Secret Societies and Psychological Warfare

Come nel caso di molti misteri rituali “irrisolti”, la vera identità di Jack lo Squartatore era nascosta da una forza di polizia massonica e del governo.

E rivelano che i Massoni erano in posizioni di rilievo nella inchiesta di Scotland Yard tra cui il commissario della polizia metropolitana, Sir Charles Warren e il collega che ha nominato, l’ispettore capo Donald Swanson.

I due coroner che investigavano sugli omicidi, Wynne Baxter e Henry Crawford e almeno tre dei medici di polizia che hanno esaminato i corpi erano massoni.

Maybrick, che era nel Gran Consiglio supremo della massoneria, viaggio` per il paese come interprete.

Il suo nome nei registri, accuratamente scritti a mano, lo descrive come un “vocalist” e afferma il fatto che è stato membro della loggia di Sant’Andrea dal 1863 fino al 1887 – il che significa che se ne ando` appena un anno prima del periodo di nove settimane nel 1888 quando cinque donne furono assassinate nell’East End di Londra, uno dei più grandi crimini irrisolti della storia britannica.

Si dice che Sir Charles fosse un membro anziano della società massonica. E’ stato membro fondatore della loggia Quatuor Coronati, e un’autorità sulla storia massonica e rituale.

Robinson ha detto al Telegraph: “E’ stato capillare. Al momento in cui Jack lo Squartatore era in vita, c’erano 360 ​​parlamentari Tory, 330 dei quali identificabili come massoni.

“Tutta la classe dirigente era massonica, dall’erede al trono in giu`.

‘Nell’etica massonica, non importa cosa o chi, e` necessario protegge la confraternita – e questo è quello che è successo.

“Non stavano proteggendo Jack lo Squartatore, stavano proteggendo il sistema che Jack lo Squartatore stava minacciando. E per proteggere il sistema, hanno dovuto proteggerlo. E lo Squartatore lo sapeva. ”
– Op. Cit. The Telegraph

UNA ELITE MASSONICA

L’archivio rivela anche il grado di influenza massonica in tutti i campi della società, tra cui quello di Re Edoardo VII, Edoardo VIII e Giorgio VI.

Mentre alcuni, dei singoli collegamenti massonici inclusi- come quello tra Sir Winston Churchill e Edoardo VIII – sono ben noti, i registri da 1733 al 1923 offrono per la prima volta una visione completa della portata della massoneria durante le epoche dell’impero dell’Impero.

In campo militare, quelli elencati vanno dal Duca di Wellington a Lord Kitchener. Nelle arti la lista comprende scrittori come Oscar Wilde e Rudyard Kipling; l’attore Sir Henry Irving mentre i nomi del mondo musicale includono sia Gilbert che Sullivan.

Compaiono anche i nomi degli esploratori Ernest Shackleton e del capitano Robert Falcon Scott, gli scienziati elencati vanno da Edward Jenner, il pioniere dei vaccini, a Sir Alexander Fleming, lo scopritore della penicillina.

Nel mondo della carità e delle riforme sociali, il Dr Thomas Barnardo è tra quelli elencati, mentre tra gli uomini d’affari: Harry Selfridge mentre Thomas Telford e` a capo di una lista di migliaia di ingegneri che assicurarono il dominio industriale alla Gran Bretagna.

Oltre a Edoardo VIII, i monarchi presenti sono Edoardo VII e Giorgio VI.

Mentre la maggior parte delle voci semplicemente comprende nomi, alberghi e le date di iniziazione, alcune, specificano le professioni: ci sono 5.500 agenti di polizia di diverse varietà, migliaia di figure militari, 170 giudici, 169 parlamentari, 16 vescovi e almeno un principe indiano.

Royal-wedding-wide_1883763a

Tutti gli eventi regali, tra cui incoronazioni e matrimoni reali, si svolgono nell’abbazia di Westminster, su un pavimento a scacchiera massonica.

n765090391_5234924_8001jpg

L’importantissimo pavimento a scacchi in una loggia massonica. E’ su questo pattern dualistico che si svolgono i rituali di trasformazione.

Anche se i dati di questo archivio si fermano al 1923, le cose non cambiano. L’elite occulta è, più che mai, una élite occulta.

Fonte