Archivi Blog

Ignorare l’esperimento gender che e` in atto sui vostri bambini, non lo fara` scomparire magicamente

Con il lancio del nuovo programma governativo di studi sul sesso Ford, sembrerebbe che tutte le speranze di impedire ai bambini dell’Ontario di essere indottrinati nelle pericolose nuove ideologie di genere le quali stanno scatenando caos nel mondo occidentale siano ormai perse. Nonostante la promessa di Ford di rimuovere del tutto la teoria del genere, essa rimane saldamente in atto e i bambini pre-adolescenti saranno ancora introdotti all’argomento. L’impatto di questo, come indica un rapporto agghiacciante di Barbara Kay al National Post all’inizio di questa estate, sarà sia terribile che duraturo. So di averlo già detto decine di volte, ma è così essenziale che lo comprendiamo: si tratta di un esperimento sociale sui bambini con effetti devastanti e permanenti su di essi.

Come ho riferito in precedenza, il numero di bambini canadesi che si identificano come transgender sta aumentando a un ritmo allarmante e le istituzioni canadesi sembrano essere in linea con l’agenda degli attivisti trans, rendendo obbligatorio per tutti i canadesi credere o almeno fingere di credere – che il genere sia fluido. Ecco perché Jonathan “Jessica” Yaniv sta facendo fallire con successo le estetiste che hanno rifiutato di depilarli i genitali, ed è per questo che un giudice canadese ha recentemente dichiarato che un padre che tenta di dissuadere il figlio dal “transizionare” da maschio a femmine costituisce “violenza familiare”.

I momenti importanti del movimento trans non sono ancora finiti, e sospetto che stiamo solo vedendo l’inizio di questa mania di genere. Ad esempio, considera questa storia dalla CBC:

Una clinica per persone transgender a Kingston, Ontario, si sta espandendo nella speranza di servire più pazienti. La dottoressa Ashley Waddington, un ginecologo, ha aperto la clinica a luglio 2017 dopo aver notato un numero crescente di pazienti in cerca di terapia di soppressione mestruale. Quella che è iniziata come una piccola clinica si è presto ampliata e crescerà di nuovo in autunno. La Waddington ha dichiarato di essere sorpresa dalla richiesta.

La clinica era molto più frequentata di quanto mi aspettassi”, ha detto. Waddington ha detto che ha ampliato la clinica quando la lista di attesa ha raggiunto i 150 pazienti. “Ad un certo punto è passato più di un anno e non siamo riusciti a raggiungerli abbastanza in fretta”, ha detto … La clinica offre trattamenti ormonali e cure pre e post intervento, nonché supporto di salute mentale ai pazienti e alle loro famiglie.

“Anche le famiglie che sono molto favorevoli a volte hanno bisogno di un piccolo sostegno, perché è un grande cambiamento da apportare se tuo figlio o tua sorella o tua madre stanno attraversando un cambiamento”, ha detto la Waddington. Molti medici hanno seguito la formazione e anni di pratica medica senza incontrare pazienti transgender. La clinica recentemente ampliata sarà alla Queen’s University, dove la Waddington spera di arruolare studenti di medicina in modo che la prossima generazione di medici abbia le conoscenze di cui hanno bisogno per curarli.

“Uno degli obiettivi della nostra clinica è quello di essere una fonte di istruzione”, ha detto. “Uno dei nostri obiettivi è in realtà quello di metterci fuori dal mercato …. Alla fine, non ci sarà la necessità di avere una clinica specializzata.”

Penseresti che la Waddington e i suoi alleati sarebbero un po ‘ più curiosi del fatto che molti medici hanno trascorso decenni a non incontrare mai bambini che sentivano di essere nati nel corpo sbagliato, ma ora all’improvviso ce ne sono centinaia e le liste di attesa si stanno riempiendo. I medici, a quanto pare, non possono tenere il passo con la domanda. La disforia di genere è stata a lungo riconosciuta come una condizione reale ma rara, quindi perché sembra diffondersi così rapidamente? La risposta, ovviamente, è culturale, ma non sentirai nessuno ammetterlo.

I bambini transgender non si moltiplicano improvvisamente. Vengono reclutati e il linguaggio utilizzato per giustificare questo si sta evolvendo quasi altrettanto rapidamente, motivo per cui gli interventi di cambio di sesso vengono ora definiti “interventi di affermazione di genere”. la nuova frase, ovviamente, implica che la bambina o il bambino che sono stati “trattati” in realtà erano da sempre del sesso opposto, e che fortunatamente ora ci sono medici disposti a tagliare peni e i seni scomodi e altre parti del corpo indesiderate al fine di aiutarli ad apparire come sembrano (ma riflettiamo un istante: i bambini raggiungono effettivamente un livello di autocoscienza che permette loro di giustificare una mutilazione permanente del loro corpo? Questa domanda scomoda viene ignorata da quasi tutti). Se i bambini si renderanno conto, da adulti, che si è trattato di un terribile errore, le loro esperienze saranno debitamente ignorate dai media e demonizzate dagli attivisti trans.

Ciò che stiamo osservando è a dir poco un riallineamento radicale delle istituzioni della nostra società dietro una pericolosa ideologia che usa i bambini come cavie per lanciare l’ultima, e piu` grande battaglia nella guerra culturale per l’autonomia corporea totale: il disimpegno del sé dalla realta` biologica.

Fonte

Studio: Il 78% degli studenti universitari confusi sul loro genere ha problemi mentali

Un nuovo studio il quale ha esaminato gli studenti che affermano di avere problemi di identità di genere ha scoperto che, rispetto al 45% degli studenti che si sentono a proprio agio con il proprio sesso biologico, il 78% degli studenti con disturbi di genere soddisfava i criteri per almeno 1 problema di salute mentale.

I ricercatori affiliati alla School of Public Health della Boston University, alla Harvard Medical School e alla University of Michigan School of Public Health, hanno condotto uno studio estensivo, pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.

Lo studio, che ha incluso più di 1.200 studenti universitari con problemi di identità di genere in 71 campus universitari statunitensi, ha scoperto che, attraverso le misure di salute mentale comunemente utilizzate, il 78% degli studenti con disturbi di genere soddisfava i criteri per uno o piu` di questi disturbi mentali: depressione , ansia, problemi alimentari, autolesionismo e tendenze suicide.

Avere problemi di identità di genere era associato a probabilità 4,3 volte più elevate di avere almeno un problema di salute mentale, secondo lo studio che utilizzava i dati provenienti dal Healthy Minds Study del 2015-2017.

Attraverso tutte le misure di salute mentale utilizzate, gli studenti con disturbi di genere hanno avuto una prevalenza significativamente più elevata di problemi di salute mentale rispetto agli studenti a loro agio con il loro sesso biologico.

I risultati dello studio hanno mostrato che oltre la metà degli studenti con disturbi di genere sono risultati positivi allo screening per la depressione (58%) e hanno riportato comportamenti autolesionistici (53%), mentre il 28% degli studenti a proprio agio con il proprio sesso biologico è risultato positivo alla depressione e Il 20% ha riportato comportamenti autolesionistici.

Inoltre, oltre un terzo degli studenti con disturbi di genere ha riportato gravi tendenze suicide nell’ultimo anno rispetto a un solo studente su dieci a proprio agio con il proprio sesso biologico.

I ricercatori hanno tratto la conclusione che i loro risultati dimostrano “un bisogno urgente” di affrontare i problemi di salute mentale degli studenti con disturbi di genere e di “dare priorità” ai loro bisogni.

Usando la “teoria dello stress minoritario”, come base, i ricercatori suggeriscono che gli studenti con disturbi di genere “possono essere esposti a fattori di stress unici (ad esempio, rifiuto familiare o transfobia), che possono aumentare il rischio per la salute mentale”.

Riferiscono anche di aver analizzato studenti universitari, in parte perché “gli anni universitari (18-24 anni) coincidono con l’età di insorgenza di molte malattie mentali.

Nel 2018, la dott.ssa Lisa Littman della Brown University ha iniziato a scoprire di più sul perché il numero di ragazze adolescenti che si identificano come transgender presso il servizio di sviluppo dell’identità di genere in Gran Bretagna è aumentato dal 41 percento nel 2009 al 69 percento nel 2017.

La ricercatrice ha affermato di aver osservato adolescenti senza una storia di disforia di genere – un termine clinico che descrive il disagio psicologico causato dal fatto che il gender di un individuo è incompatibile con il proprio sesso biologico – stavano facendo “coming out” come transgender ” dopo aver visitato siti Web di nicchia. ”

Nel suo studio su 256 genitori, che è stato condannato da attivisti LGBT, Littman ha scoperto che l’87% dei giovani ha fatto “coming out” come transessuale dopo aver trascorso molto tempo su pagine web dedicate e sui social media e dopo la creazione di “focolai” di disforia di genere tra i loro gruppi di amici. La maggior parte degli adolescenti che alla fine si sono identificati come transgender hanno anche mostrato una maggiore popolarità con i gruppi di coetanei, secondo i rapporti dei loro genitori.

Inoltre, Littman ha scoperto che quasi i due terzi dei giovani i cui genitori hanno partecipato al sondaggio erano già stati diagnosticati con almeno un disturbo dello sviluppo psichiatrico prima dell’inizio della disforia di genere. Ad esempio, quasi la metà dei giovani ha già tentato di farsi del male o ha subito un trauma, suggerendo che i problemi di salute mentale hanno preceduto il disturbo dell’identità di genere segnalato.

Fonte

Psicoreato: Mario Lopez forzato a scusarsi dopo i commenti sui bambini transgender

In un’intervista Mario Lopez ha dichiarato che i bambini di 3 anni sono troppo piccoli per decidere di cambiare sesso. La reazione è stata furiosa, cosa che ha spinto Lopez a scusarsi con la minaccia di essere “cancellato”. Ha commesso un psicoreato.

Mario Lopez non è noto per esprimere le sue opinioni sociali e politiche. E l’unica volta che lo ha fatto, e` stato quasi “cancellato” dai mass media. Perché? Perché ha avuto il coraggio di esprimere preoccupazioni per quanto riguarda i bambini che cambiano genere. In effetti, il padre di tre figli 45enne, che è noto soprattutto per essere un presentatore di gossip show, ha provocato un’estrema indignazione.

La rabbia è iniziata quando è riapparsa un’intervista svoltasi il mese scorso nei principali media, in cui Lopez ha osato dire che i bambini di tre anni sono troppo giovani per scegliere il loro genere. I due minuti di un’intervista di quaranta minuti sono bastati a provocare la buona vecchia indignazione della sinistra, seguita da minacce di essere “cancellato”. Sì, ha commesso un crimine e ha dovuto pagare per questo.

Per lo meno, e` servito da esempio.

L’INTERVISTA

Mario Lopez nello show di Candace Owens.

Lo scorso giugno, Mario Lopez ha partecipato a un’intervista con la figura conservatrice Candace Owens, dove si discuteva di vari argomenti. Lopez ha iniziato descrivendo la sua filosofia che ruota attorno alle “cinque F”: Famiglia, fede, cibo (food), forma fisica e divertimento (fun). Ha poi aggiunto che aveva difficoltà a capire perché essere aperti su argomenti come la fede o i valori della famiglia fosse ora fortemente contrastato, specialmente a Hollywood. Non sapeva che stava per essere pesantemente criticato qualche settimana dopo.

Durante l’intervista, Owens ha chiesto a Lopez la “strana tendenza di Hollywood” in cui le celebrità cambiano il genere dei loro figli. Ad esempio, ha citato l’attrice Charlize Theron.

Charlize Theron ha allevato il figlio adottivo come una bambina per anni.

Lopez ha risposto:

“Senti, non sono uno che dice ai genitori come allevare i propri figli, ovviamente, e penso che se vieni da un luogo d’amore, non puoi davvero sbagliare. Ma allo stesso tempo, mio ​​Dio, se hai 3 anni e stai dicendo che ti senti in un certo modo, o pensi di essere un ragazzo o una ragazza o qualunque sia il caso, penso sia pericoloso come genitore  decidere di appoggiare i bambini e far loro cambiare sesso. È un po ‘ allarmante, penso solo alle ripercussioni in seguito.
Penso che i genitori debbano permettere ai bambini di essere bambini, ma allo stesso tempo devi essere l’adulto nella situazione e fermarti. ”.

Quindi Lopez ritiene che i bambini di 3 anni siano troppo piccoli per prendere una decisione che gli cambia la vita, come rifiutare il genere con cui sono nati. Caspita, un’affermazione così controversa. Come osa dire qualcosa che ha perfettamente senso?

Nonostante l’intensa propaganda dei mass media, la maggior parte delle persone è d’accordo con la sua opinione. Chiunque abbia trascorso del tempo con i bambini sa che le loro vite ruotano attorno al mangiare crocchette di pollo e alla ricerca attiva di nuovi modi di farsi del male. Non sono cognitivamente pronti a prendere questo tipo di decisione. Non sono nemmeno cognitivamente pronti a allacciarsi le scarpe.

Tuttavia, esprimere questo tipo di opinione è ora uno psicoreato.

GRAVE CONTRACCOLPO

La risposta ai commenti di Lopez è stata intensa, organizzata e spinta immediatamente dai mass media. Era una risposta tipica a tutto ciò che va contro l’attuale agenda di ingegneria sociale. Ovviamente, la carriera di Lopez è stata minacciata di “cancellazione”, la bella parola che ora viene usata per descrivere l’immediata distruzione della carriera di una persona che ha osato commettere uno psicoreato.

NBC News ha pubblicato un articolo che attacca Mario Lopez. La sua opinione è descritta come “pericolosa”.

L’organizzazione di monitoraggio dei media GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation) ha inviato alla rivista PEOPLE questa dichiarazione:

“Esperti in medicina e psicologia e genitori di bambini transgender hanno screditato da tempo le idee condivise da Mario Lopez il mese scorso. La vera “azione pericolosa” è quando qualcuno con una piattaforma pubblica usa la scienza errata per parlare contro un gruppo emarginato e vulnerabile di bambini. Abbiamo parlato con Extra ed è chiaro che gli showrunner non supportano o condividono la sua opinione. Stasera affronteranno questo problema nello show. Lopez ha chiaramente bisogno di un recap sulle questioni trans. Abbiamo contattato la sua squadra per vedere se e come correggerà il suo errore (ma quali psicologhi? Quale scienza??? Roba da matti n.d.r.). “

In breve, GLAAD ha contattato i datori di lavoro di Lopez, spingendo per la sua “rieducazione” e scuse.

La star di Queer Eye Karamo Brown ha twittato:

“Sono deluso nel leggere i commenti di @MarioLopezExtra sulle opinioni dei genitori che sostengono l’apertura dei loro figli sulla loro identità di genere. Come assistente sociale sono addestrato per identificare abusi o abbandono di un bambino. Il dialogo sano e sicuro con i bambini non è né offensivo, negligente o “pericoloso”.

Ancora una volta, viene usata la parola “pericoloso”.

Ha aggiunto:

“Non credo che @MarioLopezExtra debba essere” cancellato “. Ma credo che dovrebbe avere l’opportunità di imparare perché i suoi commenti sono dannosi per i giovani trans e i loro genitori. Mario, sono pronto a parlare quando lo sei tu. “

Sebbene Brown abbia scritto che non pensava che Lopez dovesse essere “cancellato”, l’idea è stata lanciata come una minaccia velata.

La cantautrice e scrittrice del The Guardian Holly Figueroa O’Reilly ha detto sostanzialmente a Lopez di tacere.

“Dei nostri 5 bambini, 2 sono queer. Entrambi fecero coming out nella loro adolescenza, ma sapevamo chi erano molto, molto prima di allora.

I genitori possono notare la differenza tra un bambino di 3 anni che finge di essere di un altro genere per divertimento e uno che sente di vivere nel corpo sbagliato. Taci Mario Lopez ”

Wade Davis – un ex giocatore della NFL che ora è un “attivista”, vice presidente dell’inclusione presso Netflix e una “femminista”, ha detto a Lopez di leggere. Tuttavia, non ha specificato cosa leggere. Probabilmente propaganda.

#MarioLopez dovrebbe leggere di più – essere #Trans significa IDENTITÀ e non sesso. E le persone trans capiscono che vengono trattate in modo diverso da come si identificano tra l’età di 3 e 5 anni e gli adulti impongono il sesso ai bambini dalla nascita. @MarioLopezExtra quando tutto il resto fallisce – LEGGI

E c’erano molti tweet che chiedevano che la sua carriera terminasse.

Probabilmente temendo la “cancellazione” della carriera, Mario Lopez ha prontamente chiesto scusa per i suoi “commenti ignoranti”.

“I commenti che ho fatto sono stati ignoranti e insensibili, e ora ho una comprensione più profonda di quanto fossero pericolosi. Sono stato e sarò sempre un fervente sostenitore della comunità LGBTQ e userò questa opportunità per educare meglio me stesso. Andando avanti sarò più informato e riflessivo. “

PSICOCRIMINE

Nel romanzo di George Orwell, 1984, la parola “psicocrimine” descrive i pensieri politicamente non ortodossi di una persona, come credenze non dette e dubbi che contraddicono i principi di Ingsoc (socialismo inglese). I Thinkpol (Thought Police) sono responsabili del rilevamento e dell’eliminazione del crimine di pensiero e del controllo sociale delle masse mediante la sorveglianza audiovisiva e la profilazione dei criminali.

Lo stiamo vivendo ora. In un paese in cui la libertà di parola è presumibilmente garantita dalla costituzione, le persone che osano andare contro l’agenda radicale dell’ingegneria sociale vengono immediatamente evitate e attaccate. Ulteriori inadempienze possono facilmente comportare l’annullamento e ciò può avvenire nel giro di poche ore. I commenti di Mario Lopez non erano né odiosi né incendiari, erano le sue opinioni personali come genitore di tre figli.

Coloro che lo hanno attaccato amano usare parole come “esperti medici” per giustificare le loro opinioni. Tuttavia, questi “esperti” sono finanziati dall’agenda.

L’AGENDA GENERALE

C’è una tendenza preoccupante e non riguarda solo la scelta dei genitori di vestire i loro figli con abiti del sesso opposto. Alcuni genitori stanno effettivamente somministrando ai loro figli ormoni e farmaci che bloccano la pubertà per facilitare il cambiamento sessuale. Nel Regno Unito, alcune cliniche NHS finanziate dal governo (come il Tavistock Centre) hanno prescritto bloccanti ipotalamici a bambini di appena nove anni.

Nel 2016, la BBC finanziata dal governo ha lanciato uno spettacolo televisivo per bambini chiamato Just a Girl in cui un ragazzo di nome Ben diventa una ragazza di nome Amy. Tra le altre cose, lo spettacolo insegnava ai bambini l’assunzione di ormoni e farmaci che bloccano la pubertà.

I genitori che danno ai bambini potenti farmaci e ormoni che modificano la loro chimica corporea non sono solo sconsiderati, ma rasentano anche l’abuso su minore. Sono loro che dovrebbero essere considerati “pericolosi”, non Mario Lopez che parla in un video su YouTube.

Fonte 

Un attivista trans organizza una sessione di nuoto in topless per bambine dai 12 anni, i genitori non possono partecipare

Jessica Yaniv ha presentato una denuncia per violazione dei diritti umani contro quindici estetiste perche` si sono rifiutate di depilargli il pene e i testicoli.

Un attivista trans che ha acquisito notorietà per aver tentato di costringere delle estetiste a farrgli una ceretta ai testicoli e al pene sta ora organizzando una sessione di nuoto per ragazze di appena 12 anni in cui i genitori non potranno essere presenti.

Sì davvero.

Jessica Yaniv, che è nato uomo, ha sporto denuncia al Tribunale per i Diritti Umani della Columbia Britannica contro quindici estetiste per essersi rifiutate di fargli a ceretta i genitali.

La controversia ha spinto il comico Ricky Gervais ad entrare nel dibattito.

“Come siamo arrivati al punto in cui le donne devono lottare per il diritto di scegliere se fare la ceretta o meno ad un vecchio grosso cazzo peloso? Non è un diritto umano farsi fare la ceretta al tuo cetriolo e alle noci ”, ha twittato Gervais, accusato di“ transfobia ”per aver difeso il diritto di una donna di non depilare dei genitali maschili.

Ma la situazione e` diventata ancora più bizzarra.

Yaniv ha ora organizzato un evento soprannominato “tutti i corpi hanno il diritto di nuotare” alla Al Anderson Memorial Pool a Langley, nella Columbia Britannica. Il materiale promozionale per l’evento afferma: “I genitori e / o gli operatori sanitari non sono ammessi all’evento”.

 

Ciò ha suscitato preoccupazione diffusa perché Yaniv in precedenza e` stato accusato di aver fatto dei commenti “perversi” in merito a ragazze nude che si cambiavano negli spogliatoi.

“Se ci sono circa 30 ragazze negli spogliatoi, quante di loro si staranno cambiando spensieratamente, mostrano liberamente le loro vagine e tette?”, Ha chiesto Yaniv in un post.

“E` andata davvero bene”, afferma in un altro post. “Mi aspettavo di più però. Ho visto solo una ragazza con le mutandine. ”

“Mi aspettavo davvero di entrare e vedere le ragazze con le tette fuori”, commenta Yaniv in un altro post.

 

Altri post mostrano ripetutamente Yaniv chiedere alle ragazze quanto giovani sono e altri post inquietanti.

La settimana scorsa, Yaniv ha anche celebrato il ban della attivista Lindsay Shepherd da Twitter dopo che la Shepherd aveva suggerito che Yaniv non fosse una donna.

Il mondo di questi pagliacci non manca mai di offrire la sua giornaliera dose di follia, forse pero` questo e` un chiaro esempio di qualcuno che si nasconde dietro la protezione totale degli LGBT per impegnarsi in ciò che i critici affermano sia un comportamento predatorio.

Fonte

Netflix promuove la pedofilia con la sua serie sull’indottrinamento drag “Dancing Queen”

Dancing Queen’ una serie con ragazzi pre-adolescenti drag, e` stata rinnovata per una seconda stagione

Mentre i concorrenti di Netflix continuano ad apparire oltre l’orizzonte, l’azienda ha reso chiara la sua posizione sul mercato in una lettera aziendale.

Come riportato da CNBC, “Le nuove forme di intrattenimento – come Fortnite e YouTube di Google – sono state reputate, nella lettera della società, le concorrenti più forti”.

Netflix è già stato accusato di consentire la fruizione di pornografia infantile nel loro servizio.

Il film argentino “Desiderio” raffigurava due ragazze di dieci anni in una situazione sessuale.

Inoltre, c’è la serie animata di Netflix, estremamente perversa, Big Mouth.

Come ha riassunto il Freedom Project “… la profanità e la grottesca immoralità e perversione rendono lo spettacolo auto-evidentemente inadatto ai bambini. D’altra parte, il ritratto costante dei genitali dei bambini e di immagini simili lo rendono evidentemente inadatto agli adulti. In breve, non è adatto a nessuno se non alle menti più depravate. Il vero obiettivo sembra essere quello di corrompere e sessualizzare più bambini. ”

Ora, Netflix è entrato in quello che alcuni considererebbero territorio inesplorato con la serie “Dancing Queen” di Netflix, una serie che si concentra su un insegnante di danza del Texas che cammina su una linea sottile nel promuovere la normalizzazione dei bambini e lo stile di vita della drag queen .

Mentre la serie non arriva fino alla follia di Michael Alig e allo sfruttamento di Desmond the Amazing, “Dancing Queen” introduce con attenzione la relazione tra Drag Queens e i bambini a un pubblico più vasto.

E con la popolarità di Desmond e il marketing per lo spettacolo, Dancing Queen è una coincidenza orribilmente programmata o sta spingendo la stessa narrativa sovversiva che si trova in altri show di Netflix.

Quindi, se volete risparmiare qualche soldo, cancellare l’abbonamento a Netflix, dovrebbe essere la prima cosa che una persona decente dovrebbe fare.

Fonte

Un nuovo video di Teen Vogue afferma: “L’idea che il corpo e` maschile o femminile e` completamente sbagliata”

Teen Vogue, una rivista commercializzata direttamente ai giovani, ha pubblicato un video su YouTube in cui diversi relatori respingono la scienza che differenzia i maschi dalle femmine. È ancora un altro esempio sfacciato del programma per sfumare la differenza tra sessi.

Teen Vogue ha recentemente pubblicato un video su YouTube intitolato 5 Common Misconceptions About Sex and Gender ed è … abbastanza surreale. La descrizione di YouTube dice: “7 attivisti e persone LGBTQIA + sfatano pregiudizi comuni sul sesso e sul gender`”. Nel video, vari oratori (nessuno di loro nel campo della scienza) respinge fatti scientifici sul corpo umano per sostituirli con costrutti artificiali.

Ad essere onesti, e` difficile da guardare. Perché NON riguarda il diritto delle persone a vivere la propria vita sentendosi felici e a proprio agio. Va ben oltre, in uno strano territorio pieno zeppo di fantasie e ingegneria sociale. Si tratta di sostituire la scienza con un’agenda radicale e estrema che nega l’esistenza di due sessi. E questo è pubblicato da una rivista che si rivolge ai giovani.

Ecco il video.

Ecco alcuni tra le scene piu` scadenti:

Il video inizia con la modella belga Hanne Gaby Odiele che dice:

“Binary is Bullshit.”

Poi, Maria Trida, produttrice di Teen Vogue, dice:

“Questa idea che il corpo sia maschio o femmina è totalmente sbagliata!”

Quindi, il video aggiunge uno spesso strato di “fatti” non scientifici e confusi per spiegare il sesso.

“Tutti noi abbiamo caratteristiche tipicamente maschili e tipicamente femminili, e si tratta in realtà di scelte politiche, fattori sociali, scelte ideologiche, che assegniamo significato a diverse parti del nostro corpo. Molti di noi hanno imparato che se hai una vagina, sei una ragazza; o se hai un pene, sei un ragazzo. “

Quindi il video attacca il fatto che i cromosomi determinano il sesso di un essere umano.

“Dire che una persona con cromosomi XY è solo maschio è un modo riduttivo per guardare la gamma di differenze cromosomiche che possiamo avere come persona”.

“Troppe persone credono ancora che ci sia qualcosa come un vero sesso e che provenga dai tuoi cromosomi. Non è cosi. La scienza lo sa da decenni, e c'e un consenso unilaterale incontrovertibile “.

Poi il video spiega che una donna trans (un uomo che ha deciso di diventare una donna) è in realtà una donna biologica. Il video insiste che tutte le parti del corpo di una donna trans sono in realtà parti del corpo femminile. Una donna trans nel video dice:

“La mia biologia è la biologia di una donna, indipendentemente dal fatto che i medici siano o meno d’accordo.”

In breve, il video vuole che ignoriate ciò che i vostri occhi possono chiaramente vedere e abbracciare un programma complesso e confuso che nega sesso e genere.

Quello a cui stiamo assistendo e` detto Lysenkoismo:

“Il lysenkoismo può essere usato metaforicamente per descrivere la manipolazione o la distorsione del processo scientifico come un modo per raggiungere una conclusione predeterminata come dettata da un pregiudizio ideologico, spesso legato a obiettivi sociali o politici”.
– Wikipedia, Lysenkoismo

Come la maggior parte dei tentativi dei mass media di sfumare la differenza tra i sessi, il video non è stato ben accolto. Ecco i primi commenti che si leggono sotto il video.

Se scendete i commenti negativi continuano

Purtroppo, questo non è il primo tentativo da parte dei mass media di indottrinare i giovani con questa agenda. Ecco un segmento dello show di Netflix, Bill Nye Saves the World.

CONCLUDENDO

L’agenda per sfumare il genere è forte ed è in attivita` da anni. Il fatto che sia spinta dai principali media del mondo ci dice che proviene direttamente dall’élite. Perché? Per molte ragioni. La principale: vogliono che le persone vengano svilite e allontanate il più possibile da tutto ciò che li rende radicati e in armonia con la vita e la natura. Vogliono che i giovani siano confusi riguardo all’essere maschio o femmina – un elemento fondamentale (facilmente osservabile) della vita umana.

Ecco cosa stanno cercando di creare: una popolazione che è persa, confusa e depressa. Perché queste persone sono le più facili da controllare e manipolare.

Fonte

Regno Unito: Madre arrestata di fronte ai suoi bambini per aver chiamato “uomo” un attivista transessuale su Twitter

La polizia britannica ha arrestato una madre di fronte ai suoi figli per aver definito un attivista trans un uomo in una discussione su Twitter, con un giudice che successivamente ha emesso un’ingiunzione che le ha vietato di riferirsi alla “precedente identità maschile” della persona.
La 38enne Kate Scottow, di Hitchin, Hertfordshire, ha detto che è stata “arrestata in casa sua da tre agenti, con la sua bambina autistica di dieci anni e il figlio di 20 mesi mentre lo allattava al seno” nei commenti postati sul Mumsnet forum online, secondo il Mail on Sunday.

“Sono stata poi detenuta per sette ore in una cella senza prodotti sanitari (di cui ho fatto richiesta) prima di essere interrogata e poi rilasciata (ma comunque sotto inchiesta) … Sono stata arrestata per molestie perché ho mis-genderizzato qualcuno su Twitter. ”

Gli agenti di polizia le hanno preso le impronte digitali le hanno scattato foto e le hanno sequestrato il laptop e il telefono cellulare mesi dopo che l’hanno arrestata il 1 ° dicembre, ostacolando i suoi studi universitari.

Il The Mail On Sunday dice che la polizia dell’Hertfordshire ha confermato l’arresto, dicendo al giornale: “Prendiamo sul serio tutti i casi di comunicazione malevola”.

In particolare, si dice che la signora Scottow sia stata interrogata a riguardo dell’attivista trans Stephanie Hayden durante una discussione sul fatto che le persone trans dovrebbero essere in grado di cambiare legalmente il genere attraverso un semplice processo di autoidentificazione con poca o nessuna supervisione medica.

Hayden aveva fatto notizia alla fine del 2018 per aver avviato procedimenti legali contro lo scrittore di commedie di sinistra Graham Linehan per aver usato il suo nome di nascita maschile, descrivendolo come “una grave violazione della sua privacy… Sono pronto a ricorrere alla legge se le persone superano la linea “.

Sembra che sia stata intrapresa un’azione legale nei confronti di Scottow, con il vice giudice Jason Coppel, che ha emesso un’ingiunzione provvisoria contro di lei che la proibisce di “riferirsi ad [Hayden] definendola un uomo” o di alludere alla “precedente identità maschile” di Hayden.

Hayden ha in passato sostenuto campagne per smantellare i tabelloni pubblicitari che raffiguravano la definizione da dizionario di donna come “donna umana adulta” in quanto offensivi, e per forzare gli accademici che contestano il fatto che qualcuno nato maschio possa davvero diventare una donna a dimettersi dalle posizioni universitarie, secondo il The Times.

Fonte 

LGBTQ: Drag Queen “satanica” tiene una lettura per bambini alla Michelle Obama Public Library

La biblioteca pubblica di Michelle Obama a Long Beach, in California, ha ospitato una drag queen “satanica” che ha letto dei libri a dei bambini come parte della celebrazione per il LGBTQ History Month.

La foto sconvolgente di un uomo vestito da demone femminile con corna gigantesche mentre sta leggendo dei passi di un libro a dei  bambini in una biblioteca pubblica è stata twittata e condivisa su Facebook dalla Long Beach Library. L’immagine e` stata cancellata dopo un enorme sciame di critiche, tra cui quelle del Candidato al congresso Omar Navarro. Ah…ha ottenuto anche l’approvazione della chiesa di satana.

Ecco la descrizione dell’evento presa dal calendario degli eventi della Biblioteca Pubblica di Long Beach.

Ubicazione: Michelle Obama Library Data: 10/14/2017 Ora: 12:00 – 15:00

Unisciti a noi per celebrare il mese della storia LGBTQ! Non c’e` limite d’eta! La celebrazione prevede: Drag Queen Story Hour con Xochi Mochi alle ore 12, un'ora d'arte della comunità alle 13 e un workshop della Storia LGBTQ a partire dalle ore 14.00. Tutto questo e` il frutto di una collaborazione tra la Biblioteca Pubblica di Long Beach, il Centro LGBTQ di Long Beach, la rete GSA e la Imperial Court di Long Beach.

La Chiesa di Satana ha dato la sua approvazione tramite il loro Twitter ufficiale con un “Hail Satan!”

Gli Illuminati portano avanti la loro agenda sulla sessualizzazione infantile intrecciandola con quella lgbtq…Il risultato sono questi spettacoli ignobili che aumenteranno esponenzialmente col passare dei mesi per diventare infine la normalita`

Fonte

Illuminati: Lil Uzi Vert in “XO Tour Llif3”/Un nuovo satanista nell’industria musicale

Lil Uzi Vert è stato definito come il “futuro dell’hip-hop”. A quanto pare, il futuro è satanico. Il suo video XO Tour Llif3 ne è la prova.

Avviso: Questo articolo contiene immagini inquietanti.

Provate a dire “Lil Uzi Vert” rapidamente un paio di volte. Il risultato e` qualcosa di simile a “Lil Lucifer”

Questo e` ovviamente solo un piccolo aspetto della questione, diamo un’occhiata ora al video di  “XO Tour Llif3”. Si tratta di qualcosa palesemente satanico, completo di simbolismo rituale. Se in passato alcuni rapper sono stati accusati di essere “devoti al diavolo” utilizzando prove intricate e poco chiare, Lil Uzi Vert rende le cose piuttosto evidenti. Purtroppo, questo non impedisce a questo giovane artista di essere insanamente popolare.

LIL LUCIFER

Lil Uzi Vert ha un seguito “enorme”, centinaia di milioni di visualizzazioni su YouTube e gode del supporto dell’industria. Più di recente, XO Tour Llif3 ha vinto il premio “Song of the Summer” ai 2017 MTV Video Music Awards. La rivista musicale Noisey descrive Lil Uzi come “particolarmente carismatico, un intrattenitore naturale che nel bene e nel male, sta trascinando le persone nel futuro”.

Lil Uzi rappresenta davvero una nuova generazione di artisti hip-hop i cui temi delle canzoni riguardano l’essere sedati col Xanax e che si divertono nel vestire abiti da donna.

Lil Uzi ai 2017 Billboard Music Awards. Fun Fact, la maglia gli e` costata $ 2,400.

Ancora più importante, Lil Uzi gode nell’indossare gioielli specifici che riassumono tutto ciò che è veramente.

L'”immagine ufficiale” di Lil Uzi ai Billboard Awards. Collana con croce invertita.

Durante l’intervista con Complex indossa la stessa collana

Come sicuramente i lettori di questo sito sapranno, il simbolo della croce invertita è un elemento fondamentale del simbolismo satanico. Si tratta della classica pratica della magia nera di invertire e corrompere i simboli cristiani per scopi ritualistici.

Un altare di una chiesa satanica con un crocifisso al contrario

A Lil Uzi piace anche indossare questa collana da 220.000 dollari

La catena di Lil Uzi: Marilyn Manson indossa le orecchie di Mickey Mouse.

Lil Uzi definisce Marilyn Manson “la sua più grande ispirazione”. Oltre alla musica, sembra essere un’altra la cosa che collega i due artisti: la Chiesa di Satana.

Marilyn Manson in posa con Anton LaVey, fondatore della Chiesa di Satana.
Manson è un grande ammiratore di LaVey e della sua Chiesa. Manson era profondamente coinvolto nell’organizzazione.

In un giorno di pausa dal tour della band Nine Inch Nails a San Francisco, Manson ricevette una chiamata in cui il fondatore della chiesa di satana, Anton Szandor LaVey, richiedeva la sua presenza. “Al concludersi della visita, disse:” Voglio farti diventare reverendo “, e mi diede un foglio cremisi che mi certificava come ministro della Chiesa di Satana”, scrisse Manson nella sua autobiografia. “Era come un titolo onorario”.

Conseguenze: Manson scrisse la prefazione al libro di LaVey, Satan Speaks, uscito nel 1997. “Anton LaVey condivise la sua magia e penso che abbia reso questo pazzo pianeta un posto migliore” scrisse in essa.
– Rolling Stone, The Golden Age of Grotesque: Marilyn Manson’s Most Shocking Moments

Conoscendo tutte queste informazioni, saresti sorpreso nel sapere che il video più popolare di Lil Uzi e` puro satanismo?

XO TOUR LLIF3

La canzone fa riferimento alla relazione di Lil Uzi con la sua ex-fidanzata, Brittany Byrd. Vengono affrontati anche temi “cari” agli artisti hip-hop moderni: denaro, morte, suicidio, depressione e droga.

Tuttavia, il video aggiunge alla canzone un livello piu` profondo. Sebbene siano chiaramente presente, generalmente, le allusioni al satanismo nei mass media sono definitivamente piu` sottili.

Una caratteristica curiosità del video, del video, sono i sottotitoli in arabo.

I sottotitoli in arabo sembrano la traduzione della canzone.

Secondo il co-direttore del video Alvin Sonic, i sottotitoli sono stati aggiunti perché gli piaceva il fatto che sembrassero “sbagliati” nel contesto generale. In effetti c’è qualcosa di “sbagliato” nei sottotitoli: sono al contrario. E, nella teologia islamica, la scrittura al contrario è associata alla magia nera. Infatti, un Sihr (incantesimo) comporta quasi sempre la scrittura di versi dal Corano al contrario, a volte utilizzando il sangue. La pratica viene anche chiamata “linguaggio di Sheitan” (Satana). Più tardi nel video, vediamo Lil Uzi scrivere nel sangue.

Mentre alcuni potrebbero pensare che si tratti semplicemente di un errore da parte del video director, il resto del video e` totalmente di matrice satanica.

Qui Lil Uzi e` in una vasca da bagno, completamente vestito. Attorno al suo collo sono presenti 6 croci al contrario (ne vediamo solo una in questo screenshot).

La scena è giustapposta all’immagine di una ragazza posseduta e sanguinante anch’essa in una vasca da bagno. Sono la stessa persona? Sono collegati in qualche modo?

Poi, Lil Uzi viene buttato fuori dalla vasca da bagno. È un battesimo inverso.

Questa scena si basa sullo stesso concetto della magia nera che si applica anche alla scrittura invertita, alle croci invertite e ai pentagrammi invertiti. Si tratta della corruzione di simboli “santi”.

Nella scena qui sopra Lil Uzi inverte il rito religioso del battesimo, che consiste nell’essere immersi nell’acqua. Mentre il battesimo rappresenta la purificazione, la rigenerazione e l’ammissione alla Chiesa cristiana, l’inversione del rito rappresenta l’esatto contrario. In breve, è roba satanica.

CULTURA DELLA MORTE

Al di sopra del simbolismo spirituale, il video va in profondità in un’altra agenda: la cultura della morte. Infatti, la cultura pop odierna ama rendere la morte qualcosa di cool e trendy. Il ritornello della canzone, ripetuto circa 424 volte, riguarda il suicidio.

She said: “I am not afraid to die.”
All my friends are dead
Push me to the edge

La maggior parte delle persone nel video sono morte o stanno per morire o sono zombie o sono possedute.

Lil Uzi mentre si strangola, dicono che gli occhi sono lo specchio dell’anima…

Lil Uzi mentre fa finta di puntarsi delle pistole addosso

C’è anche un gruppo di ragazze non morte che vanno in giro per un cimitero.

La morte. SOOOO Cool

Questa ragazza avrebbe bisogno di un bagno e di un esorcismo…forse meglio prima un esorcismo…

Lil Uzi scrive qualcosa col sangue finche` non sviene…soooo coool

Durante il ponte, Lil Uzi canta una linea un po ‘ enigmatica.

She say: “You’re the worst, you’re the worst.”
I cannot die because this my universe

Questo si riferisce ad un concetto fondamentale del satanismo moderno. Dal sito web della chiesa di Satana:

Il Satanista capisce che tutti gli Dei sono finzione, anziché piegarsi in ginocchio per cercare di adorare – tali entità mitiche, si pone al centro del proprio universo soggettivo.

Lil Lucifer chiude il video con un segno che riassume tutto questo video.

CONCLUDENDO

Lil Uzi Vert è considerato, da molti, il “futuro dell’hip-hop”. Apparentemente incarna il suono, lo stile e l’atteggiamento della nuova generazione di intrattenitori. A giudicare dall’enorme quantità di persone che ritengono che la sua musica sia “cool”, sta facendo molto successo tra i giovani.

Fa anche parte di un nuovo “stile di vita hip-hop” che mescola droghe pesanti che portano ad intossicazioni estreme, all’idealizzazione della morte, ai problemi di salute mentale e al fascino per la spiritualità scura. Su una scala più ampia, si può sostenere che la società in generale sembra muoversi in quella direzione. E` la cultura popolare che influenza la società o la società che influenza la cultura popolare? Entrambe. Questo intero stile di vita è attualmente facilitato e promosso attraverso vari canali.

Come innumerevoli altri artisti e canzoni analizzati in questo sito, XO Tour Llif3 lascia gli spettatori con un retrogusto inquietante, una sensazione che vi sia qualcosa di “sbagliato” in cio` che e` stato appena visto. Mentre il video potrebbe essere una rappresentazione della guerra interiore di Lil Uzi,  esso rappresenta anche la turbolenta situazione della cultura pop odierna.

L’elite sta cercando di creare una generazione di persone deboli, depresse e pesantemente sedate. Indeboliti da un punto di vista fisico e mentale, questi soggetti vengono poi esposti al potente simbolismo della magia nera, che si basa sulla profonda corruzione spirituale. Le star che possono rendere tutto cio` cool e trendy sono accolte a braccia aperte dall’industria musicale … finche` queste braccia non decidono di stritolarle fino alla morte.

Fonte