Il G20 Coreano? Un incontro fra massoni

Obama e il presidente russo Dmitry Medvedev si scambiano una stretta di mano massonica segnalando ancora una volta il tradimento messo in atto ai danni della popolazione mondiale, attraverso una politica antidemocratica.

Il presidente Barack Obama non è riuscito a raggiungere un buon compromesso sui due accordi internazionali che avrebbero contribuito a rilanciare l’economia Usa, un colpo inaspettato per il viaggio in Asia, che avrebbe dovuto riscattare il presidente dopo la batosta elettorale della settimana scorsa.

Obama non è riuscito a raggiungere un accordo di libero scambio con la Corea del Sud. Dopo l’incontro con i leader di Germania e Cina, Obama, ha continuato a incontrare resistenze da parte dei due Paesi nel voler diminuire i dazi commerciali e rilanciare così l’economia Americana, il problema consisteva nel fatto che l’accordo sarebbe tornato effettivamente ad unico vantaggio degli Yankee.

“Penso che vedrete in questo vertice un ampio accordo tra tutti i paesi, compresa la Germania, in prospettiva di garantire una crescita equilibrata e sostenibile”, ha detto Obama dopo i suoi incontri, utilizzando il tipo di linguaggio che i leader usano ai summit, indipendentemente da come si siano svolti.

Notare il sole nascente, usato nella simbologia degli illuminati

Dopo l’incontro con il presidente sudcoreano Lee Myung-Bak, Obama ha detto di credere che Lee sia sincero nel suo desiderio di completare i negoziati. Ma, ha detto, le preoccupazioni tra gli americani di una relazione di scambio a senso unico con la Corea è parte della ragione per cui un accordo sarebbe impossibile da trovare entro oggi.

“Se cerchiamo di lottare per qualcosa che poi non potrà contare sul consenso popolare, questa cosa sarà un problema”, ha detto Obama. “Pensiamo di poter risolvere il tutto, ma vogliamo fare in modo che ogni cosa vada per il verso giusto.”

Obama vuole trovare un accordo commerciale “in poche settimane” e ha promesso che creerà posti di lavoro e prosperità”, sia negli Stati Uniti che nella Corea del Sud. Al più recente vertice del G20 la scorsa estate a Toronto, Obama ha detto che avrebbe puntato nell’avere un accordo con Lee proprio in questa settimana.

Qualunque siano i miglioramenti, il patto commerciale rischia di essere osteggiato il prossimo anno dalla maggior parte dei Democratici al Congresso, raccogliendo l’opposizione prevista dei sindacati, dei gruppi liberali critici nei riguardi della globalizzazione e da un piccolo numero di esportatori statunitensi, tra cui Ford Motor Co.

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 11 novembre 2010 su G-20, Illuminati, Korea, Lobby, Massoneria, Nwo, Obama. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. questi continuano a prenderci in giro e a raccontarci quello che vogliono.

  1. Pingback: Il G20 Coreano? Un incontro fra massoni | Politica Italiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: