#FreeBritney: Britney Spears e` trattenuta contro la sua volonta` allo scopo di essere riprogrammata tramite MKULTRA?

Una “fonte credibile” afferma che Britney Spears viene trattenuta contro la sua volontà in una struttura di salute mentale da gennaio. L’attività criptica nei social media della madre di Britney sembra confermare questa affermazione. Britney è sottoposta alla riprogrammazione MKULTRA?

Dal 2011, Neovitruvian documenta la vita e la carriera di Britney Spears in grande dettaglio per una semplice ragione: lei è uno degli esempi più ovvi di controllo mentale nel settore dell’intrattenimento al giorno d’oggi. Le bizzarrie degli eventi degli ultimi mesi tendono a confermare questo fatto.

Spronata dalle rivelazioni di una fonte anonima vicina a Britney e dalle attività dei social media della madre di Britney, la campagna #FreeBritney sta guadagnando terreno. La teoria: la cantante è trattenuta contro la sua volontà in una struttura di “salute mentale” dall’inizio di gennaio.

Viene trattenuta contro la sua volontà per essere riprogrammata grazie all’MKULTRA? Prima di esplorare questa domanda, ecco un rapido sguardo agli eventi che hanno definito la vita di Britney.

SCHIAvA MK

Non diversamente da altri schiavi del settore, Britney ha iniziato sin da bambina. All’età di 11 anni, è stata scelta per il The Mickey Mouse Club, un popolare programma televisivo su Disney Channel.

Pochi anni dopo, ha intrapreso una carriera da solista di grande successo, rendendola una delle più grandi star del mondo. Tuttavia, non diversamente da altri schiavi del settore, delle “crepe” hanno cominciato ad apparire nella sua programmazione intorno ai 30 anni.

Il suo famoso esaurimento nervoso del 2007 – dove si è rasata la testa e ha attaccato le auto con un ombrello – mostrava tutti i sintomi di uno schiavo MK che tentava di liberarsi dalla programmazione.

Britney si rade la testa durante il suo esaurimento del 2007.

Pochi mesi dopo, la Spears e` stata internata nel reparto psichiatrico del Centro medico UCLA di Ronald Reagan (Kanye West fu inviato a questa stessa struttura contro la sua volontà dopo il suo esaurimento nel 2016).

Da allora, la Spears è stata costretta a vivere sotto la tutela di suo padre Jamie Spears a cui è stato dato il controllo completo della sua carriera, delle sue finanze e della vita personale.
Nel 2012, Britney ha tentato di porre fine a tutto questo cercando di riprendersi il controllo della sua vita, tuttavia la sua richiesta e` stata respinta dal tribunale a causa di “problemi psicologici”. Strano fatto: i “problemi psicologici” non sono mai stati rivelati. Ancor piu` strano, gli avvocati del padre hanno chiesto al giudice di sigillare i registri della corte che descrivono la sua condizione attuale. Secondo questo articolo di TMZ del 2012:

I documenti sono stati archiviati martedì, chiedendo urgentemente al giudice di sigillare alcuni documenti. Nei giornali, gli avvocati hanno definito i registri”altamente sensibili”, aggiungendo che ci sarebbero stati “danni irreparabili e pericolo immediato” per Britney se i documenti non fossero stati sigillati.

Molteplici fonti con conoscenze di prima mano hanno detto a TMZ … i documenti sono documenti medici che delineano le condizioni e i trattamenti a cui era sottoposta Britney.

Ci è stato detto che la cantante ha un disturbo che influenza la sua personalità e può influenzare il suo stato mentale. Ci è stato detto che si sta comportando “estremamente bene” ma ha bisogno della rete di sicurezza che la supporti.

“Danno irreparabile e pericolo immediato”? La misteriosa “condizione” e i “trattamenti” di Britney sono in realtà programmazione MKULTRA? Le rivelazioni recenti puntano in quella direzione.

LA FONTE ANONIMA

All’inizio di aprile, fonti dei media hanno annunciato che Britney Spears e` entrata “volontariamente” in una struttura di salute mentale per “essere aiutata nel far fronte ai gravi problemi di salute del padre”.

Un post sull’account di Britney dal 3 aprile con la didascalia “We all need to take time for a little “me time.” :)”. Molti credono che non sia stata lei a postarlo.

Tuttavia, alcuni sostengono che si tratti di una bugia. Il 16 aprile, il podcast Britney’s Gram ha pubblicato un “episodio di emergenza” dopo aver ricevuto “un suggerimento anonimo da una fonte credibile” sostenendo che Britney sarebbe stata trattenuta contro la sua volontà in una struttura mentale dal 14 gennaio (puoi ascoltarla qui). Dopo aver spiegato che è un “paralegale che lavorava alla tutela di Britney”, la fonte ha detto:

“Quello che sta succedendo è perturbante a dir poco.”

L’uomo senza nome ha continuato spiegando che Jamie Spears aveva scoperto che Britney aveva smesso di prendere le sue medicine. E, quando si è rifiutata di prendere qualsiasi altro tipo di farmaco, Jamie Spears ha interrotto il tour di Britney, dicendole di “dare la colpa alla sua (del padre) malattia”.

Secondo la fonte, questa serie di eventi spiega il bizzarro post sull’account Instagram di Britney il 4 gennaio.

Nell’IG di Britney viene pubblicata la notizia della cancellazione del tour a causa della salute del padre. Probabilmente non e` stata la cantante a pubblicare il post.

La fonte anonima conferma che Britney è stata inviata in una struttura per la salute mentale a metà gennaio e che non c’è “fine in vista” per la sua permanenza nella struttura. Ha chiuso la chiamata dicendo che Britney “non voleva andare” e che “non è stata una decisione che ha preso”.

Mentre questo suggerimento anonimo era sufficiente a stuzzicare i fan di Britney, l’attività sui social media della madre di Britney ha portato le cose ad un altro livello.

LA MADRE DI BRITNEY

Il 16 aprile, la madre di Britney, Lynne Spears, ha postato una foto su Instagram con la didascalia This is “Faith!”. Il post è stato interpretato da molti come una sottile risposta alla situazione di Britney.

Una foto pubblicata su IG dalla madre di Britney Spear.

Ancora più rivelatore, a Lynn “sono piaciuti” diversi commenti dei fan che affermano che Britney è stata trattenuta contro la sua volontà. Ecco alcuni commenti a cui Lynne Spears ha messo mi piace:

L’attività sui social media di Lynne ha fatto sì che #FreeBritney si diffondesse sui social media. L’hashtag ha persino raggiunto i media mainstream.

La Rapper Eve mostra la sua maglietta #FreeBritney nello show di CBS The Talk.

Le persone finalmente cominciano a percepire la verita` su Britney? Spero sia così. Ecco i migliori commenti trovati sotto il podcast di Gram su Britney.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 19 aprile 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: