Archivi Blog

VMA 2019: Non si tratta di musica ma di indottrinare la gente

Quasi tutto ciò che è accaduto ai VMA del 2019 era collegato a una agenda promossa dai mass media. Ecco cosa è realmente accaduto ai VMA di quest’anno.

Guardare gli spettacoli di premiazione è un atto di sacrificio che subisco alcune volte all’anno a beneficio dei fedeli lettori di questo sito. Anche se non mi piace molto passare attraverso queste ore apparentemente infinite di immondizia televisiva, credo che sia cruciale riferire sui messaggi che vengono promossi. Perché, mentre la maggior parte delle fonti mediatiche concentra la loro “copertura” su temi casuali come l’abito di Cardi B, succedono molte piu` cose durante questi spettacoli. E i giovani che li guardano assorbono ciò che sta accadendo nello stesso modo in cui una spugna nuova assorbe l’acqua sporca e puzzolente di un lavello della cucina. E sì, in questa bellissima metafora, l’acqua sporca e puzzolente rappresenta l’agenda sociale dell’élite.

Dal 2009, la mia copertura degli spettacoli di premiazione si è concentrata principalmente sul simbolismo occulto che è stato trovato durante le esibizioni musicali. Tuttavia, rispetto agli anni passati, la propaganda dell’élite occulta e` cambiata, trasformata ed evoluta. Al giorno d’oggi, si tratta meno di esporre gli spettatori al simbolismo occulto oscuro e più di dettare direttamente ciò che gli spettatori dovrebbero pensare e quali atteggiamenti dovrebbero adottare.

I VMA del 2019 non hanno fatto sicuramente eccezione. Tutto è stato orchestrato per concentrarsi su argomenti sociali specifici, tutti in linea con l’agenda dell’élite. Il principale è la “diversità”. Come puoi vedere, ho inserito la parola tra virgolette perché ciò che viene promosso è l’esatto opposto della diversità. Invece di celebrare tutti, i mass media ora selezionano attentamente chi ha il diritto di essere celebrato mentre evita tutti gli altri. Si tratta di ridurre le persone a una singola etichetta e trattarle secondo tale etichetta.

Questo tweet mi ha infastidito per diversi motivi. Riduce questi due artisti alle etichette “big black woman” e “black gay guy”. Secondo, non ha nemmeno senso. Ci sono molti esempi di “grandi donne di colore” di successo. Questo show VMA ha trascorso circa 20 minuti a celebrare Missy Elliot. E ci siamo già dimenticati di lei:

Aretha Franklin

Ciò che mi dà davvero fastidio è che Aretha Franklin non è mai stato ridotta all’etichetta “grande donna di colore”. Era Aretha Franklin. Mentre ti fanno pensare che stiamo “progredendo”, in realtà stiamo regredendo nell’età della pietra. Invece di vedere le persone come esseri umani completi, la società “svegliata” (Woke) vede le persone solo come nere, latine, gay o qualsiasi altra cosa.

Questa insopportabile tendenza di estremizzare la propria virtu` si sta verificando da anni e molte persone ne sono stufe. Il risultato: lo spettacolo ha ottenuto gli ascolti più bassi nella storia di VMA. Un totale di 1,93 milioni di spettatori hanno guardato lo spettacolo – un calo del 14% rispetto allo scorso anno (che era già il più basso di sempre).

La prima performance dei VMA ha perfettamente illustrato la nuova agenda.

TAYLOR SWIFT DEVE CALMARSI
Se hai letto articoli di NV, sai già che Taylor Swift è la pedina del settore per eccellenza. Esattamente 10 anni fa, i VMA del 2009 si concentrarono fortemente su Taylor Swift e la iniziarono ritualisticamente nel settore. Da allora, ha fatto tutto il necessario per rimanere nelle grazie dell’industria dell’intrattenimento. Un anno fa, la Swift ha fatto quello che doveva fare: ha rinunciato alla sua neutralità politica per abbracciare pienamente l’agenda del “risveglio” dell’élite. Metto la parola risveglio tra virgolette perché è l’esatto contrario di essere sveglio.

Quest’anno, il suo intero atto riguardava l’essere pro-LGBTQ + (anche se non è gay). E il modo in cui lo fa e` così esagerato che puzza di falsita`. Più precisamente, puzza di un artista utilizzato per promuovere un’agenda.

I VMA iniziarono con questa immagine. 

Taylor Swift ha eseguito You Need to Calm Down, una canzone creata esclusivamente per promuovere l’ordine del giorno. È così ridicolmente esagerato che ha anche infastidito le persone gay che non apprezzavano particolarmente l’essere utilizzate per uno stratagemma di marketing e rappresentate in modo così stereotipato da cartone animato. Tuttavia, Swift è in preda a un’ondata di falso virtuosismo e nulla le impedira` di promuovere le sue bugie.

Come previsto, le performance (e l’intero VMA) erano piene di persone trans e drag queen di tutte le forme e dimensioni.

Nel mio articolo sulla finale dell’Eurovision del 2019, ho messo in evidenza l’enorme sovrarappresentanza dei drag queen durante lo spettacolo. Niente di tutto ciò è casuale, fa parte dell’agenda di “sfocatura di genere” che è stata identificata su questo sito diversi anni fa. Continua solo a intensificarsi.

Come se esemplificasse l’obiettivo finale di questa agenda, un John Travolta strano e dall’aspetto confuso ha erroneamente assegnato un trofeo al drag queen Jade Jolie invece che a Taylor Swift.

La performance di You Need to Calm Down di Taylor Swift si è conclusa con un messaggio politico specifico.

L’esibizione si è conclusa con la scritta “Equality Act”.

Più tardi, durante il suo discorso di accettazione per “Video dell’anno”, Taylor Swift ha chiamato in causa la Casa Bianca sull’Equality Act.

Cos’è esattamente questa cosa promossa su MTV da una famosa pop star? Bene, nonostante quanto affermato da Taylor Swift, l’Equality Act non riguarda il “trattamento equo delle persone”. È un atto legislativo aggressivo che richiede una profonda trasformazione del sistema giudiziario e una radicale ridefinizione dei concetti chiave nella società. Ecco una spiegazione delle sue profonde implicazioni.

Prima di tutto, l’Equality Act fa molto di più che rendere le persone uguali. Aggiunge orientamento sessuale e identità di genere al titolo VII della legge sui diritti civili, sancendo le tutele complete ai sensi della legge e calpestando il diritto alla libertà religiosa sancito dal primo emendamento. In caso di rivendicazioni di diritti concorrenti, la legge sull’uguaglianza impone che le minoranze sessuali e di genere vincano per impostazione predefinita, quando le attuali norme della legge sulla restituzione della libertà religiosa consentono una ponderazione di entrambe le parti. Questo non rende uguali le persone gay e transgender, ma aumenta i loro diritti rispetto a quelli delle minoranze religiose.
Inoltre, l’Equality Act va oltre il semplice sostegno all’uguaglianza per ridefinire radicalmente i concetti chiave nella nostra società. Per prima cosa, la definizione di “Alloggio Pubblico” della legge sull’uguaglianza è così aperta e ampia che si applicherebbe sostanzialmente a quasi tutti coloro che offrono un servizio, anche le imprese individuali gestite da casa. Questo creerebbe scenari da incubo pazzeschi, come quello in cui una donna che gestisce un servizio di estetista da casa potrebbe essere costretta dalla legge a depilare i testicoli di una donna transgender (biologicamente maschile).

Ma élite come Taylor Swift pensano che tu sia un bigotto se ti opponi a tale legge.

E le radicali definizioni del Equality Act non si fermano qui. Ridefiniscono anche il sesso – non il genere – secondo la legge come soggetto all’autoidentificazione. Molti americani, probabilmente inclusi i fan di Swift di diversa estrazione politica, semplicemente non si sentono a proprio agio con l’eradicazione del sesso biologico ai sensi della legge, e ciò non li rende avversari malvagi dell’uguaglianza.
– Brad Polumbo, Taylor Swift’s VMA virtue-signaling wildly distorts the Equality Act

Se Taylor Swift si preoccupava davvero delle persone, dell’uguaglianza o altro, non sarebbe andata in giro con gente del genere:

Taylor Swift con il maniaco sessuale di Hollywood Harvey Weinstein.

Si sono incontrati parecchie volte

In diverse location

IL CONDUTTORE HA FATTO LE BATTUTE “SBAGLIATE”

Sebastian Maniscalco, l’host dei VMA 2019.

Quando ho visto questo stand-up comedian di 46 anni uscire da una nuvola di fumo per condurre i VMA, sono rimasto scioccato. Non era assolutamente previsto. Voglio dire, l’intera carriera di Maniscalco si basa sul fare battute dal punto di vista di un italiano di mezza eta` che non ha pazienza per cose come i social media e la correttezza politica. Ed eccolo lì, nel sacro tempio dei social media e della correttezza politica, a fare battute su queste stesse cose. Ed e` rimasto fedele al suo stile. Dopo aver scherzato sulle persone che registrano eventi dal vivo sui loro telefoni e influencer dei social media, Maniscalco ha respinto il concetto degli spazi sicuri (safe spaces). Il comico ha detto:

“MTV ha notato che viviamo in tempi estremamente sensibili. Quindi, se ti senti triggerato o ti senti offeso da qualcosa che sto dicendo, forniscono uno spazio sicuro dietro le quinte in cui avrai accesso a palline antistress e ad una copertina. Personalmente, ti rimuoverei dall’arena, ti metterei in macchina e ti rimanderei a casa … ma hanno optato per lo spazio sicuro. “

I fan di Sebastian Maniscalco molto probabilmente hanno riconosciuto le sue battute e l’atteggiamento generale. Tuttavia, le fonti dei media non hanno apprezzato affatto le sue battute. E, nella tipica maniera dei mass media, Maniscalco e` diventato rapidamente il bersaglio di attacchi.

Un titolo della rivista Variety. L’articolo si è concluso con un messaggio a Sebastian che dice “Abbiamo bisogno di te nella squadra”. Probabilmente hanno dimenticato di aggiungere: “Oppure….”.

Un titolo di The Independent. Fare battute che vanno contro la narrativa = essere “sotto attacco diretto”.

Cosmopolitan aka il santo graal del giornalismo. Il sottotitolo chiede a Sebastian “cosa stai facendo?”.

Come indicato nel titolo sopra, Twitter era “incazzato”. Beh, non proprio. Solo alcune persone le cui voci sono state amplificate da fonti mediatiche per creare una narrazione specifica e promuovere la censura

Fortunatamente per coloro che sono stati triggerati dall’host, i VMA sono tornati a assecondare l’agenda.

FRENCH MONTANA PARLA DI IMMIGRAZIONE

Il rapper French Montana e l’attrice Alison Brie.

Quando French Montana si e` avvicinato al microfono per presentare il premio per il miglior video latino, ha iniziato con una profonda dichiarazione:

“Can I get a hhaaaaann?”

Quindi, per ragioni sconosciute, ha continuato a parlare di immigrazione. Probabilmente gli e` stato chiesto di farlo.

“Sono così orgoglioso di annunciare questo premio perché, come immigrato ** applauso **, mi sento come se fossimo le persone che creano questo paese e mi sento come se volessi essere una voce”.

Quindi Alison Brie e` andata completamente sul politico.

“Ciò che sta accadendo agli immigrati in questo paese è incostituzionale e francamente disgustoso”.

Quindi, ancora una volta, i premi sono stati dirottati per promuovere un’agenda specifica. Questa volta, si tratta di mettere insieme (e volutamente confondere) l’immigrazione legale con l’immigrazione clandestina. Questa confusione è fatta apposta. Permette ai media di chiamare razzista chiunque sia contrario all’agenda delle frontiere aperte dell’élite.

Montana continua quindi con più disinformazione:

“La maggior parte di questi nominati sono anche loro immigrati, sono in cima al più grande movimento nella musica, date un’occhiata.”

Qui, Montana sembra confondere l’essere latino con un immigrato. Non tutti i latini sono immigrati. I nominati Bad Bunny e Daddy Yankee sono portoricani e vivono ancora lì. Maluma è colombiano. Benny Blanco è un ragazzo ebreo della Virginia. Il vincitore del premio, Rosalia, è di Barcellona, ​​in Spagna. Non è nemmeno latina, è europea. Nessuno di loro è emigrato negli Stati Uniti o altrove.

Quando i nominati sono stati annunciati, le cose si sono fatte simboliche.

“Questo messaggio ti è stato mandato dagli Illuminati. Sali i gradini della nostra piramide e raggiungi l’élite occulta. “

LA RELAZIONE TRA BILLY CYRUS E LIL NAS X

Billy Ray Cyrus presenta Lil Nas X.

Quasi tutte le canzoni presentate ai VMA dovevano avere una sorta di narrativa “woke”. E Billy Ray Cyrus, il più grande sold-out della storia della musica country, ha fatto la sua parte.

Old Town Road di Lil Nas X è stato un grande successo e sicuramente meritava di essere ai VMA. Tuttavia, la narrativa che è stata attaccata dai mass media è pura creazione artificiale.

Billy Ray ha detto:

“Sono così orgoglioso di questo ragazzo. Non solo ha venduto un sacco di dischi, ma, soprattutto, ha ispirato le persone in tutto il mondo ad essere loro stessi. Ha anche cambiato il modo in cui abbiamo definito e classificato la musica e ringrazio Dio per questo ”.

Ancora una volta, le cose vengono distorte per adattarsi a una narrazione. Ecco una breve storia di Old Town Road.

Lil Nas ha trovato il ritmo di Old Town Road sulla pagina SoundCloud del produttore olandese YoungKio.

In un’intervista con Billboard, YoungKio ha dichiarato di non voler creare una canzone “country rap”.

“Ho cercato di mantenere la maggior parte dell’originalità del sample, ma volevo anche avere l’atmosfera trap, quindi l’ho accelerata. Non avevo davvero in mente di farla country. Stavo solo cercando di trovare una sfida per me stesso e inciampando casualmente su un sample mi sono detto: “Accidenti. Devo fare qualcosa con questo. “(…)

– Billboard, Old Town Road’ Producer YoungKio on How Lil Nas X’s Song Came to Life

Lil Nas X ha pubblicato indipendentemente un video di Old Town Road sul suo canale YouTube con filmati di Red Dead Redemption II, un popolare videogioco sui cowboy che sembra essere l’ispirazione dietro la canzone.

Quando la canzone divenne virale, Nas fu rapidamente scritturato dalla Columbia. L’agenda elitaria non si e` fatta aspettare.

Lil Nas X nasconde un occhio sulla copertina di Teen Vogue. Ora è un pedone del settore.

Quando la canzone divenne un successo, attorno a essa nacquero narrazioni e polemiche. In primo luogo, hanno continuato a cercare di classificare la canzone come “country” e coloro che erano contrari erano chiamati razzisti. Non so molto sulla musica country, ma posso dirti che Old Time Road è trap al 100% e 0% country.

Quindi, Lil Nas ha fatto coming out come gay, il che ha aggiunto un’intera dimensione LGBTQ + alla sua storia. Quindi, è andato ai VMA.

Per accettare il suo primo premio, Lil Nas X ha indossato un completo da cowboy rosso (colore di iniziazione e sacrificio). Sul dorso: un occhio che tutto vede dentro un triangolo, il simbolo dell’élite occulta.

Adesso è davvero una pedina del settore.

JONATHAN VAN HESS

Jonathan Van Ness presenta il premio “Video for Good”.

Subito dopo la performance di Lil Nas X, l’host di Queer Eye Jonathan Van Ness è uscito per presentare il premio “Video for Good”, una categoria dedicata esclusivamente a chi mette in mostra meglio le sue “virtu`”. Perché? Perché, nelle sue parole:

“È il 2019 e non preoccuparsi NON È CARINO!”

Dietro questo strano fraseggio c’è una velata minaccia: o spingi l’agenda o sei fuori dal settore.

Naturalmente, Taylor Swift ha vinto il premio per il suo video You Need to Calm Down. Tutto in questo premio è stato sceneggiato per celebrare Taylor Swift e la sua canzone.

LA NARRATIVA DI MILEY CYRUS

Miley Cyrus esegue Slide Away.

La figlia del più grande successo nella storia della musica country ha cantato ai VMA. Perché era lì? Era per le sue canzoni in cima alle classifiche? Ovviamente no. È perché c’è un’intera narrativa che la circonda ultimamente.

Miley ha cantato Slide Away, che è una canzone sulla fine di un rapporto. Per coincidenza, Miley Cyrus è nel mezzo di un divorzio eccessivamente pubblicizzato con l’attore Liam Hemsworth. Ora ha una relazione eccessivamente pubblicizzata con la blogger Kaitlynn Carter.

Miley Cyrus e Kaitlynn Carter si tengono per mano dopo i VMA.

Sebbene nessuno di questi fatti sia particolarmente interessante o rilevante, i mass media hanno fatto in modo di pubblicizzare tutto su questa relazione. Perché? Perché dietro c’è una narrazione.

Un titolo da Cosmopolitan

Questo titolo non è satira. Viene da NBC News ed è reale.

Ed è per questo che era ai VMA.

CONCLUDENDO

I VMA del 2019 erano difficili da guardare. Lo spettacolo era così prevedibile e l’agenda era così ovvia che era l’equivalente di guardare un annuncio politico che dura tre ore. Non c’è nulla di nuovo o di ribelle nei messaggi che vengono spinti: la stessa agenda esatta può essere trovata in tutti gli spettacoli di premiazione in tutto il mondo. Perché? Perché esiste una fonte di energia centralizzata che gestisce l’agenda e decide quali messaggi devono essere promossi ai giovani.

Tuttavia, l’industria dell’intrattenimento è talmente disconnessa dagli interessi e dalle preoccupazioni del pubblico che ha alienato con successo gran parte del suo pubblico. Trasformando “intrattenimento” in vera e propria “propaganda”, l’elite ha costretto molte persone a rendersi conto che i loro idoli ed eroi sono in realtà schiavi che spingono immondizia tossica. Hanno creato una cultura in cui c’e` solo spazio per gli atti di virtù ipocrita delle star, l’oppressiva correttezza politica e la censura. Mentre credono di cambiare il mondo, il mondo in realtà … sta cambiando canale.

Fonte

 

Studio: Il 78% degli studenti universitari confusi sul loro genere ha problemi mentali

Un nuovo studio il quale ha esaminato gli studenti che affermano di avere problemi di identità di genere ha scoperto che, rispetto al 45% degli studenti che si sentono a proprio agio con il proprio sesso biologico, il 78% degli studenti con disturbi di genere soddisfava i criteri per almeno 1 problema di salute mentale.

I ricercatori affiliati alla School of Public Health della Boston University, alla Harvard Medical School e alla University of Michigan School of Public Health, hanno condotto uno studio estensivo, pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.

Lo studio, che ha incluso più di 1.200 studenti universitari con problemi di identità di genere in 71 campus universitari statunitensi, ha scoperto che, attraverso le misure di salute mentale comunemente utilizzate, il 78% degli studenti con disturbi di genere soddisfava i criteri per uno o piu` di questi disturbi mentali: depressione , ansia, problemi alimentari, autolesionismo e tendenze suicide.

Avere problemi di identità di genere era associato a probabilità 4,3 volte più elevate di avere almeno un problema di salute mentale, secondo lo studio che utilizzava i dati provenienti dal Healthy Minds Study del 2015-2017.

Attraverso tutte le misure di salute mentale utilizzate, gli studenti con disturbi di genere hanno avuto una prevalenza significativamente più elevata di problemi di salute mentale rispetto agli studenti a loro agio con il loro sesso biologico.

I risultati dello studio hanno mostrato che oltre la metà degli studenti con disturbi di genere sono risultati positivi allo screening per la depressione (58%) e hanno riportato comportamenti autolesionistici (53%), mentre il 28% degli studenti a proprio agio con il proprio sesso biologico è risultato positivo alla depressione e Il 20% ha riportato comportamenti autolesionistici.

Inoltre, oltre un terzo degli studenti con disturbi di genere ha riportato gravi tendenze suicide nell’ultimo anno rispetto a un solo studente su dieci a proprio agio con il proprio sesso biologico.

I ricercatori hanno tratto la conclusione che i loro risultati dimostrano “un bisogno urgente” di affrontare i problemi di salute mentale degli studenti con disturbi di genere e di “dare priorità” ai loro bisogni.

Usando la “teoria dello stress minoritario”, come base, i ricercatori suggeriscono che gli studenti con disturbi di genere “possono essere esposti a fattori di stress unici (ad esempio, rifiuto familiare o transfobia), che possono aumentare il rischio per la salute mentale”.

Riferiscono anche di aver analizzato studenti universitari, in parte perché “gli anni universitari (18-24 anni) coincidono con l’età di insorgenza di molte malattie mentali.

Nel 2018, la dott.ssa Lisa Littman della Brown University ha iniziato a scoprire di più sul perché il numero di ragazze adolescenti che si identificano come transgender presso il servizio di sviluppo dell’identità di genere in Gran Bretagna è aumentato dal 41 percento nel 2009 al 69 percento nel 2017.

La ricercatrice ha affermato di aver osservato adolescenti senza una storia di disforia di genere – un termine clinico che descrive il disagio psicologico causato dal fatto che il gender di un individuo è incompatibile con il proprio sesso biologico – stavano facendo “coming out” come transgender ” dopo aver visitato siti Web di nicchia. ”

Nel suo studio su 256 genitori, che è stato condannato da attivisti LGBT, Littman ha scoperto che l’87% dei giovani ha fatto “coming out” come transessuale dopo aver trascorso molto tempo su pagine web dedicate e sui social media e dopo la creazione di “focolai” di disforia di genere tra i loro gruppi di amici. La maggior parte degli adolescenti che alla fine si sono identificati come transgender hanno anche mostrato una maggiore popolarità con i gruppi di coetanei, secondo i rapporti dei loro genitori.

Inoltre, Littman ha scoperto che quasi i due terzi dei giovani i cui genitori hanno partecipato al sondaggio erano già stati diagnosticati con almeno un disturbo dello sviluppo psichiatrico prima dell’inizio della disforia di genere. Ad esempio, quasi la metà dei giovani ha già tentato di farsi del male o ha subito un trauma, suggerendo che i problemi di salute mentale hanno preceduto il disturbo dell’identità di genere segnalato.

Fonte

L’attivista transgender che ha denunciato le estestiste per non avergli fatto la brasiliana e che voleva organizzare le sessioni di nuoto in topless per bambine accusato di sfruttamento di minori

Jessica (Jonathan) Yaniv è un maschio biologico che si identifica come femmina ed è meglio conosciuto per la sua campagna di molestie contro estetiste femminili soprannominata “Depilatemi le palle”.

L’attivista trans è molto litigioso e sta facendo causa a diversi imprenditori nella Columbia Britannica dopo che i saloni si sono rifiutati di fargli una ceretta brasiliana.

A un certo punto dell’udienza della scorsa settimana, “Jessica” Yaniv ha definito neo-nazista l’imprenditore.

La proprietaria ha detto alla corte che non si sentiva a suo agio nel fare la “ceretta a dei genitali maschili”.

A causa della follia di Yaniv che richiede alle donne di toccare i suoi genitali, molti critici lo hanno definito un predatore sessuale – e i critici potrebbero avere ragione.

Una presunta vittima di 14 anni si è fatta avanti e ha presentato una denuncia di sfruttamento minorile contro Yaniv.

La ventenne Jessica Rumpel dello stato di Washington si è fatta avanti con messaggi di testo e messaggi vocali di Yaniv che mostravano che la stava sfruttando sessualmente quando aveva solo 14 anni.

Yaniv aveva 27 anni quando ha inviato i messaggi a Rumpel di 14 anni.

Jessica Rumpel ha specificamente dichiarato a Yaniv diverse volte che aveva solo 14 anni, ma ha continuato a inviarle messaggi sessualmente espliciti, comprese foto di se stesso.

Yaniv si è anche lamentato in un messaggio di testo che Rumpel non aveva ancora 16 anni e ad un certo punto ha persino chiesto alla ragazza di mostrargli il suo tampone usato.

“Lol, ma non hai 16 anni, e questo significa che non posso fare nulla con te”, disse Yaniv a Rumpel prima di usare una tecnica predatoria suggerendo che la ragazza lo voleva

“Ho ragione”, ha continuato Yaniv al fine di colpire la ragazza.

Il Post Millennial ha riportato per la prima volta questa storia esclusiva.

Jessica Rumpel ha pubblicato le schermate dei messaggi di Yaniv sul suo account Twitter.

Secondo quanto riferito da The Post Millennial, Yaniv avrebbe anche inviato a Jessica Rumpel messaggi vocali estremamente inquietanti ed sessualmente espliciti  che le diceva che la ama.

Yaniv nega persino di conoscere Jessica Rumpel, tuttavia The Post Millennial ha confermato che i messaggi provenivano dall’account Facebook verificato da “trustednerd” di Yaniv.

Fonte

 

Pediatri avvertono il Chirurgo Generale USA: Le terapie ormonali e gli interventi di chirurgia danneggiano i bambini confusi sul genere

I dirigenti dell’American College of Pediatrician hanno avvertito il chirurgo generale degli Stati Uniti dell’uso di “interventi ormonali e chirurgici” nei bambini che sono confusi riguardo al loro sesso.

Indirizzata al chirurgo generale Jerome M. Adams, M.D., la lettera e` stata firmata dal dott. Michelle Cretella e Quentin Van Meter dell’American College of Pediatricians (ACP), tra gli altri (5 in totale), affermando che il Royal College of General Practitioners nel Regno Unito ha diffuso un “monito senza precedenti per il pubblico” sulle “dannose terapie ormonali e sugli interventi chirurgici ”, i cui effetti sui minori non sono stati sottoposti a studi a lungo termine.

La lettera afferma che questi interventi sono “regolarmente prescritti ai giovani con disforia di genere” come standard attuale della cura “in barba all’etica psicoterapica”.

La disforia di genere è definita dall’American Psychiatric Association come “un conflitto tra il genere fisico o assegnato di una persona e il genere con cui si identifica”. Era noto come “disturbo dell’identità di genere” fino al 2013. Oggi, alcuni attivisti trans sostengono che la disforia di genere non dovrebbe affatto essere considerata un disturbo psichiatrico e dovrebbe essere vista come una normale variazione  della sessualita` umana.

La lettera della ACP affermava che il 61-98% dei bambini avrebbe superato la disforia di genere “se gli fosse stato permesso di progredire attraverso la pubertà naturale”. Ha osservato che alcuni stati consentono persino ai bambini di “acconsentire” a questi “interventi” talvolta irreversibili senza il coinvolgimento dei genitori. La lettera avvertiva che vengono somministrati agonisti ormonali che bloccano gli ormoni o rilasciano gonadotropine per prevenire la normale crescita degli organi sessuali e altri attributi durante la pubertà. “Questo è in genere seguito dalla somministrazione di ormoni sessuali incrociati con dosi gradualmente aumentate per raggiungere livelli di ormoni sessuali adulti appropriati per il sesso opposto.”

Inoltre, la lettera diceva che prima di raggiungere la maggiore età, alcuni interventi comportano la rimozione di gonadi e seni, mentre la chirurgia viene eseguita per “simulare i genitali del sesso opposto”. I firmatari avvertono: “Le conseguenze deleterie di questi interventi includono, ma non si limitano a sterilità, disfunzione sessuale, complicanze chirurgiche, malattie tromboemboliche e cardiovascolari, osteoporosi, tumori maligni e tassi di suicidio persistentemente elevati.”

Ha affermato che, sebbene non esistano test psicologici o medici per “distinguere la maggioranza dei giovani che supereranno la “disforia di genere, “ai professionisti della salute è quasi proibito di indagare su fattori psicosociali che possono contribuire” a mettere in discussione l’identita` di genere dei bambini. Agli operatori sanitari, si dice, viene richiesto di “rafforzare la scelta dei bambini nell’identificarsi come qualcosa di diverso dalla realtà del loro sesso biologico” spingendoli verso gli “interventi” sopra descritti.

I firmatari della lettera della ACP hanno invitato il chirurgo generale a dare un avvertimento agli operatori sanitari in merito ai “rischi sanitari gravi e irreversibili” posti da “interventi medici per la disforia di genere”, chiedendo nel contempo che tali preoccupazioni siano incluse nei rapporti della sanità pubblica. Copie della lettera sono state inviate al segretario della sanità e dei servizi umani Alex M. Azar e all’avvocato Roger Severino, che ricopre il ruolo di direttore dell’HHS Office for Civil Rights.

Nessuna prova a supporto della transizione medica di genere

Nel Regno Unito, il Royal College of General Practitioners ha promulgato un monito senza precedenti sugli effetti a lungo termine dei bloccanti della pubertà prescritti dal Servizio sanitario nazionale del paese. In una dichiarazione, il Collegio afferma che mancano “prove concrete” sugli effetti a volte irreversibili degli interventi che includono la terapia ormonale e la chirurgia. Sono necessarie molte più ricerche, afferma la dichiarazione, compresi gli studi su un approccio “aspetta e vedi” per l’adattamento chirurgico degli organi sessuali.

Il documento afferma che i medici sono sottoposti a pressioni per fornire procedure di “riassegnazione” del sesso che “non rientrano nelle competenze di un generalista del [medico di medicina generale”. Chiede inoltre al SSN di registrare il “sesso biologico” dei pazienti oltre al loro “identità di genere” scelta per prevenire disastrosi errori medici.

In Inghilterra, c’è stato un enorme aumento di bambini in cerca di procedure mediche per farli sembrare membri del sesso opposto. Nell’unica clinica di identità di genere infantile del paese, le richieste dei bambini di 13 anni sono aumentate del 30% in un anno; i referral per i quattordicenni sono aumentati del 25%. Esiste anche un gruppo emergente di “detrattori”, o persone che si rammaricano di aver subito procedure per cambiare il loro sesso.

La psicologa Kirsty Entwistle ha scritto una lettera aperta al Dr. Polly Carmichael, il direttore del Tavistock Centre con sede a Londra, che offre procedure di transizione sessuale per i minori, in cui ha affermato di avere serie “preoccupazioni” sui servizi di sviluppo dell’identità di genere. Ha affermato che alcuni medici sono stati disonesti sull’impatto che queste procedure possono avere sui minori. “Penso che sia un problema che i medici GIDS prendano decisioni che avranno un impatto importante sui bambini e sui corpi dei giovani e sulla loro vita, potenzialmente il resto della loro vita, senza una solida base di prove”, ha scritto Entwistle.

Entwistle ha affermato che, nonostante le rassicurazioni dei medici per bambini e genitori sul fatto che gli effetti dei bloccanti della pubertà sono reversibili, ha scritto che i loro effetti non sono stati completamente compresi. “I medici GIDS dicono ai bambini e alle famiglie che i bloccanti della pubertà / i blocchi ormonali sono” completamente reversibili “, ma la realtà è che nessuno sa quali sono gli impatti sul cervello dei bambini, quindi come è possibile fare questa affermazione?”, Ha scritto Entwistle.

Alcuni membri del personale hanno paura di essere etichettati come “transfobici”, ha scritto Entwistle. Ha anche scritto di essere stata ridicolizzata per aver messo in dubbio il regime terapeutico: “Poco dopo aver iniziato al GIDS ero presente ad un incontro con altri tre clinici del GIDS. Ho detto che era curioso per me che ci fosse stata così poca discussione sull’identità di genere nel campo della psicologia “.

Entwistle ha scritto che la mancanza di ricerca sull’identità di genere è preoccupante, data l’importanza attribuita alla questione degli ultimi tempi.

Ha espresso preoccupazione per le segnalazioni fatte da “Mermaids” – un gruppo di pressione con sede nel Regno Unito che fa pressioni per la diffusione delle pratiche di cambio di genere nei bambini. Ha scritto che “I Mermaid continuano a ricevere supporto finanziario e sponsorizzazioni da persone di alto profilo pur non essendo sottoposti ad alcun controllo adeguato riguardo alla loro pratica”.

Il potere esercitato dai Mermaid è stato recentemente messo in mostra quando il Rev. John Parker, vicario anglicano e governatore scolastico della Chiesa d’Inghilterra, è stato costretto a rassegnare le dimissioni quando Mermaid non ha consentito a Parker di condividere il suo punto di vista cristiano sul mondo LGBT. Il Rev. Parker ha dichiarato a Christian Concern: “Credo che vi sia una minaccia reale per le scuole derivante da organizzazioni come Mermaid. Attuano una nuova tirannia ideologica – e qualsiasi disaccordo è, nella migliore delle ipotesi, messo a tacere e, nella peggiore delle ipotesi, punito. ”

Fonte

Gilette alla deriva: La storia del padre che insegna alla figlia transgender a farsi la barba

L’ultima pubblicità di Gillette mostra una donna che e` in fase di “transizione” per diventare un uomo enfatizzando i prodotti da barba maschili utilizzati.

La pubblicità riecheggia la campagna femminista per offuscare le differenze biologiche tra uomini e donne suggerendo che le donne possono diventare uomini con l’aiuto di alcuni prodotti di rasatura Gillette.

Il personaggio principale dice:

Crescendo, cercavo sempre di capire che tipo di uomo volevo diventare, e sto ancora cercando di capire che tipo di uomo voglio diventare … Sono contento di essere arrivato al punto in cui Sono in grado di radermi … Sono ad un punto dove sono davvero felice. Non è solo la mia transizione, tutto intorno a me sta transizionando.

Lo scenario va dissolvendosi, mostrando la frase scalda cuore: “Whenever, wherever, however, it happens your first shave is special”

La pubblicità cerca di smentire la visione del pubblico secondo cui gli uomini dovrebbero essere all’altezza della loro mascolinità naturale basata sulla biologia come complemento naturale alla femminilità naturale della donna basata sulla biologia.

Invece di associare i loro prodotti di rasatura alla preziosa idea della mascolinità, i manager di Gillette associano i loro prodotti con l’affermazione femminista che la mascolinità degli uomini non è correlata alla biologia ed è invece un “costrutto sociale” formato da forze vaghe nella società.

Questo slogan femminista il quale sostiene che i due sessi maschili e femminili siano un “costrutto sociale” è una base politica vitale per il movimento transgender, che ora esorta molte adolescenti e ragazze – tra cui ragazze depresse e ragazzi gay – a ricostruire i loro corpi con l’aiuto di ambulatori, droghe e ormoni.

Ma queste decisioni adolescenziali hanno conseguenze a vita. Ad esempio, le ragazze adolescenti che iniziano a prendere il testosterone ormone maschile rapidamente e irreversibilmente cambiano il tono della loro voce. Un piccolo ma significativo numero di ragazze si toglie il seno, nonostante il rischio di dolore e rimpianti.

Un numero crescente di donne che hanno fatto la “transizione” sta rimpiangendo il fatto di aver cambiato sesso e sta protestando contro la mancanza di cautela nell’industria medica. “C’è fretta di ottenere ormoni … anche se non sei sicuro al 100 percento di essere trans”, sostiene una giovane donna nel suo canale Twitter, @gnc_centric:

Le sinistre occidentali appoggiano pienamente questa affermazione ideologica e affermano che le leggi dovrebbero aiutare le persone a liberarsi dai loro corpi per scegliere la “identità di genere” che preferiscono.

I sondaggi mostrano che il pubblico si oppone a questa tendenza transgender e si oppongono anche alla richiesta femminista di confondere i sessi.

La pubblicità di Gillette non spiega perché desidera associare i suoi prodotti con una idea cosi` impopolare, tuttavia la stessa idea potrebbe essere popolare tra i leader nella professione pubblicitaria. In tal caso, l’annuncio potrebbe aggiudicarsi premi per lo staff pubblicitario della società, riducendo allo stesso tempo il valore economico dell’azienda per i suoi azionisti.

L’annuncio pro-transgender segue una pubblicità del Superbowl del 2019 di Gillette che suggerisce che gli uomini sono violenti e e senza freni.

Le relazioni finanziarie della società dopo la pubblicità del Superbowl hanno mostrato una crescita minima delle entrate derivanti dai prodotti di rasatura della società.

FATTI E CIFRE SULL’IDEOLOGIA TRANSGENDER

In generale, l’ideologia transgender dice che il sesso di una persona è determinato dalla sua “identità di genere”, non dalla loro biologia.

L’ideologia insiste sul fatto che i corpi di uomini e donne sono più o meno identici e si oppone alla visione del pubblico dei due sessi come simultaneamente differenti, complementari e eguali. I sostenitori del transgender vogliono imporre la loro ideologia all’America (e all’Europa) stabilendo leggi sui “diritti transgender”, che richiederebbero al Dipartimento di giustizia di penalizzare individui e gruppi che insistono sul fatto che donne e ragazze sono biologicamente diverse e hanno priorità diverse rispetto a uomini e ragazzi.

I sostenitori dell’ideologia transgender sostengono che due milioni di americani dicono di essere transgender in misura maggiore o minore.

Ma pochissime persone che si descrivono come transgender subiscono un intervento chirurgico di transizione dei genitali. Solo 4.188 americani hanno alterato chirurgicamente i loro corpi negli ospedali dal 2000 al 2014 per apparire come membri del sesso opposto, secondo uno studio medico pro-transgender. Un rapporto del Pentagono del 2018 commissionato dall’ex Segretario alla Difesa James Mattis ha detto che “le percentuali per la chirurgia genitale sono estremamente basse – il 2% degli uomini transgender e il 10% delle donne transgender”.

Il movimento transgender è vario, quindi le diverse fazioni hanno obiettivi e priorità in competizione.

Comprende le femministe che desiderano offuscare le distinzioni tra i due sessi, persone che glamorizzano le distinzioni tra i due sessi, uomini i quali seguono il transuessualismo di Blanchard che chiedono sesso da lesbiche, così come compagnie farmaceutiche e fornitori di servizi medici in cerca di guadagni. Comprende ricchi donatori, politici ambiziosi e difensori professionisti. Il movimento include anche liberazionisti sessuali e molti progressisti che sono desiderosi di liberare persone dai loro corpi, persone non politiche che stanno cercando di vivere come membri del sesso opposto, bambini di alto profilo, ragazze adolescenti in difficoltà che cercano di fuggire dalla turbolenza adolescenziale, più alcuni genitori che sono desiderosi o disposti a sostenere le richieste dei transgender.

I sondaggi mostrano che l’ideologia transgender è profondamente impopolare, specialmente tra donne e genitori. Nel 2017, l’ex presidente Barack Obama ha detto a NPR che la sua promozione dell’ideologia transgender ha reso più facile per Donald Trump vincere la presidenza.

Più sondaggi mostrano che la maggior parte degli americani desidera aiutare e confortare le persone che pensano di essere membri del sesso opposto, anche se respingono l’affermazione dell’ideologia transgender che la sessualita` delle persone è determinata dalla loro  “identità di genere”, non dalla biologia . Un sondaggio del Regno Unito mostra un simile mix di simpatia per le persone che affermano di essere transgender accanto a un’opposizione asimmetrica all’ideologia.

Eppure l’ideologia di genere sta rapidamente guadagnando potere, aiutata da enormi donazioni da parte di persone facoltose e aziende mediche. In Ohio, ad esempio, nel febbraio 2018, un giudice ha costretto i genitori di un’adolescente ad abbandonare la custodia per poter iniziare una vita di trattamenti farmacologici e interventi chirurgici che le consentiranno di apparire come un maschio.

La spinta progressista a piegare gli atteggiamenti degli americani e la loro società civile maschile e femminile intorno all’idea di “identità di genere” ha già attaccato e rotto molte delle regole sociali popolari che aiutano gli americani a gestire la cooperazione e la competizione tra uomini e donne.

Queste affermazioni a favore del genere hanno un impatto sui rifugi per donne maltrattate, sui campionati sportivi per ragazze, sui gruppi di escursionisti per ragazzi, sullle, libertà religiose, sulla libertà di parola, sullo stato sociale delle donne, sui diritti dei genitori in fatto di educazione dei figli, sulla sicurezza dei bambini, sulle pratiche per aiutare adolescenti, sui risultati sanitari, sugli ideali femminili di bellezza, cultura e società civile, sulla ricerca scientifica, sulla sicurezza carceraria, sulle cerimonie civiche, sulle regole scolastiche, sul senso della mascolinità, sulle forze dell’ordine, sulla cultura militare, e sulla la privacy sessuale dei bambini.

Fonte

Converse promuove l’accettazione della pedofilia – Desmond is Amazing e` il nuovo testimonial

Il famigerato Desmond-is-Amazing è ora uno dei modelli per Converse.

Casi umani assortiti per Converse

La società di calzature Converse, un tempo nota per le sue scarpe da basket di alta moda, ha annunciato una nuova “partnership” con Desmond Napoles e altri cinque “individui legati alla comunità LGBTQ +” per commercializzare la sua nuova “Pride Collection”.

L’annuncio e` accompagnato da una fotografia di Desmond abbigliato in maniera colorata e un trucco pesante, posando in modo suggestivo davanti agli altri cinque modelli, tra cui un uomo vestito da donna e due donne vestite da uomini.

Pubblicando la notizia su Twitter, Converse ha dichiarato: “Siamo felici di lanciare la nostra collezione Pride, in collaborazione con sei persone collegate alla comunità LGBTQ + che mostrano il potere di esprimere il proprio vero sé. @ ItGetsBetter @ OutMetroWest e @FenwayHealth.

“It Get Better” e “Out Metro West” sono organizzazioni benefiche LBGT, e “Fenway Health” è un’organizzazione medica di Boston specializzata nella salute di persone con attrazioni dello stesso sesso e ricerca sull’HIV / AIDS. Converse è una società di Boston, di proprietà della Nike.

Molte delle reazioni di Twitter all’annuncio si sono concentrate sullo sfruttamento del ragazzino di undici anni Desmond, che alcuni commentatori hanno collegato allo sfruttamento degli operai nelle fabbriche della Nike.

“Questa e` vera uguaglianza: abusi sui minori negli Stati Uniti e abusi di minori nelle fabbriche estere di Converse. Niente o nessuno dovrebbe ostacolare l’avidità delle multinazionali “, ha twittato Renate Lindeman collegandolo ad un articolo di Oxfam sull’abuso di lavoratori in una fabbrica di Converse in Indonesia.

“Congratulazioni per aver promosso gli abusi sui minori qui in America ricordandoci dei bambini sfruttati che fabbricano le tue scarpe scadenti nelle fabbriche all’estero”, ha twittato John Hawkins.

Tamara Pfanstiel ha twittato: “Quello che stanno facendo a quel bambino è un abuso. I bambini non dovrebbero essere ‘sexy’. Questo è disgustoso. Capito?”

Alcuni sostenitori LGBT si sono sentiti disgustati dal fatto che Converse stia cercando di attirare gli acquirenti attraverso l’uso dei bambini.

“È davvero doloroso cercare di difendere la comunita` LGBT quando vedi che la sessualizzazione infantile sta crescendo come un tumore nel suo ventre (si sta cercando di normalizzare la pedofilia, prima la gente lo capisce prima si puo agire.. n.d.r.). Il dirigente che ha firmato il contratto dovrebbe vergognarsi “, ha twittato un’altra persona.

In un altro tweet vediamo un video di Desmond che finge di sniffare ketamina durante un’apparizione con una “drag queen”.

Desmond è stato al centro di una controversia riguardante le sue apparizioni pubbliche come attore minorenne. Ha attirato l’attenzione del pubblico per la prima volta quando è stato filmato all’età di 10 anni al DragCon 2017 di RuPaul. Il famoso presentatore ha definito il ragazzo “una splendida piccola regina”. Il bambino è poi apparso in Good Morning America e ha partecipato a spettacoli in bar gay. È stato filmato ballando sia a New York che a San Francisco mentre gli uomini gli lanciavano dei soldi.

Desmond è apparso anche in un talk show su YouTube ospitato da Michael Alig, un personaggio da ballo newyorkese degli anni ’90 che ha trascorso quasi 17 anni in prigione per omicidio colposo dopo la morte violenta e lo smembramento di uno spacciatore di nome Andre Melendez.

Le proteste pubbliche hanno causato lamentele multiple in diversi dipartimenti statali contro i genitori di Desmond, Wendy e Andrew Napoles. Tuttavia, Wendy Napoles ha recentemente dichiarato sui social media che lei e suo marito sono stati sollevati da qualsiasi negligenza o trasgressione. Hanno anche dichiarato che non traggono profitto dagli spettacoli di Desmond.

Desmond, un bambino autistico, ha dichiarato di essere omosessuale.

Fonte

LGBT Agenda: Un bambino di 10 anni “drag kid” fotografato con un drag queen adulto nudo

Lunedì, un bambino canadese di 10 anni, Nemis Quinn Mélançon-Golden, è apparso in un preoccupante articolo della rivista Huck che mette in evidenza la vita di una cosiddetta “drag queen”.

Il giovane Nemis, il cui soprannome drag è “Queen Lactacia”, è stato fotografato da Jonathan Frederick Turton. In uno degli scatti Nemis, bardato con tanto di makeup e abito nero, posa per una foto con il vincitore della settima stagione di “RuPaul’s Drag Race”, Violet Chachki. Nella foto scioccante, Violet indossa solo un paio di tacchi e un piccolo pezzo di stoffa che copre i suoi genitali, come si vede nello screenshot qui sotto:

Turton, secondo il suo sito web, “è un produttore di contenuti multimediali con specializzazioni in fotografia, videografia e giornalismo”. Sostiene di aver prodotto servizi fotografici per i principali negozi e aziende come la BBC, Adidas, Dazed and Confused Magazine e The Discovery Channel.

In uno stridente pezzo per lo Huck Magazine – che ironizza su Ben Shapiro in quanto denuncia i genitori per l’iper sessualizzante dei loro “figli drag” – la madre di Nemis’, Jessica Melancon, sostiene che le persone drag hanno una componente sessuale e non si vergogna del fatto che il suo giovane figlio indossi indumenti sessualmente suggestivi se “lo fanno sentire bello”:

“Drag è un’arena per adulti ed è qui che le persone mettono in dubbio il nostro giudizio”, ammette Jessica. “Quindi dobbiamo censurare le cose. Sa che ci sono aspetti adulti del mondo drag che non gli è permesso applicare nei suoi spettacoli. ”

“Non cercheremmo mai di sessualizzare apertamente nostro figlio. Ma se indossa qualcosa che lo fa sentire bello, che diritto ho di impedirgli di indossare quel vestito? È un problema circolare. ”

Nel 2017, Nemis è apparso sul palco con la popolare drag queen Bianca Del Rio in uno show drag a cui sua madre lo ha portato. La clip dei due sul palco insieme, in cui la drag queen usa ripetutamente la parola “b ****” e rilascia una “f” -bomb, è diventata rapidamente virale.

“Quel video è stato pubblicato e tutti sono impazziti”, ricorda Jessica. “Ma sapevamo fin dall’inizio che non volevamo perdere il controllo, o perdere di vista il fatto che fosse divertente per Nemis.”

Secondo Jessica, il mondo drag è “come Nemis sceglie di esprimersi, è solo un bambino che gioca”.

“Succedono cosi` tante cose nel mondo in questo momento tuttavia risulta più sconvolgente e terrificante che il mio bambino indossi scarpe fantasiose e una gonna. Questo non dovrebbe interessare a nessuno”, ha aggiunto.

Nemis sembra anche essere un sostenitore LGBT. “Scegliere l’amore. essere orgogliosi. Distruggete il patriarcato e siate gentili gli uni con gli altri, sempre! #Pride # lovenothate # loveislove #nonbinary #thefutureisfluid”, recita un post sull’account Instagram del ragazzo, che si dice essere gestito da sua madre.

In dicembre, un undicenne di nome Desmond Napoles ha partecipato ad uno show musicale sessualmente allusivo in un bar gay di New York chiamato 3 Dollar Bill. Il ragazzo ha ricevuto banconote da un dollaro dai maschi adulti nel pubblico, come ci si potrebbe aspettare in uno strip club.

Come riportato da The Daily Wire, Desmond (AKA Desmond is Amazing) “era vestito da sosia di Gwen Stefani – truccato, con una parrucca bionda e un crop top inclusoro. ”

Fonte

In una scuola inglese i bambini autistici vengono spinti a diventare transessuali

Questa storia incredibile, frutto delle investigazioni del DailyMail porta alla luce uno scenario da incubo. Com’è mai bambini autistici con disturbi medi e severi costituiscono un terzo dei pazienti in una clinica per il cambio dell’identita` di genere? Il farmaco utilizzato per il blocco della puberta – è il LUPRON ovvero quel farmaco, altamente controverso, che ferma la pubertà precoce e che fu presentato come trattamento per l’autismo per bambini con alti livelli di mercurio quasi due decenni fa? Anche se le persone non lo hanno ancora capito l’agenda transgender sta venendo applicata su scala totale. Forse i bambini nati in un mondo pieno di solfiti e glifosato con latte e carne carichi di ormoni e un sistema immunitario indebolito da numerose vaccinazioni stanno davvero cambiando il genere delle future generazioni.

C’e` uno sforzo lento e calcolato di smussare mentalmente e fisicamente le nostre idee di genere. Al fine di ottenere un popolo piu` controllabile mascolinita` e femminilita` stanno perdendo valore sia nelle parole che nei fatti. L’uomo del futuro non sara` ne` maschio ne` femmina…

17 allievi in una singola scuola britannica stanno cambiando genere, rivela il dailymail.

Secondo una insegnante la maggior parte dei giovani che stanno subendo la trasformazione sono autistici, aggiungendo che questi bambini vulnerabili con problemi di salute mentale venivano “ingannati” facendo loro credere che fossero del sesso sbagliato.

L’informatrice ha detto che solo alcuni dei bambini transgender soffrono di disforia di genere – il termine medico per qualcuno che sente di essere nato nel corpo sbagliato – tuttavia i giovani sono semplicemente facilmente influenzati, attaccandosi all’erronea convinzione di essere del sesso sbagliato come modo di far fronte ai problemi causati dall’autismo.

Questa non è l’unica indicazione che le cose non fossero del tutto cristalline:

Un terzo dei giovani che faceva riferimento all’unica clinica per il cambio dell’identità di genere del NHS per bambini mostrava “tratti autistici da moderati a severi”.

Significa che a 150 adolescenti autistici sono stati somministrati farmaci per il blocco della pubertà che impediscono al corpo di maturare.

Come e` possibile si chiedono tutti?

Per quanto riguarda la domanda più ampia: molte, ma certamente non tutte, le associazioni mediche pediatriche supportano il blocco della pubertà nei bambini con disforia di genere per prevenire lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie. È difficile discutere o mettere seriamente in discussione questo approccio quando gli oppositori sono puniti con i soliti epiteti e denigrazioni ad hominem che inibiscono ogni discussione pubblica su questioni culturali controverse al giorno d’oggi.

Tuttavia, non riesco a capire perché bloccare la pubertà non sia considerata una sperimentazione medica non etica. Che test è stato fatto per quanto riguarda l’efficacia, la sicurezza e la necessità (Riflettete su questa frase) Che dire dei bambini che cessano di essere disfori di genere dopo la loro maturità, come talvolta accade? I loro bisogni sono presi in considerazione? Tutto questo viene implementato così rapidamente, come possiamo sapere se ci saranno effetti dannosi a lungo termine sulla salute e sull’emotività dei bambini la cui naturale pubertà viene inibita artificialmente?

Fonte

L’agenda dietro la trasformazione di Bruce Jenner

Bruce Jenner ora conosciuto come Caitlyn Jenner ha subito una copertura mediatica per la sua enorme trasformazione. Come mai? La trasformazione di Jenner non e` stata personale, si tratta di un evento previsto destinato a sostenere una particolare agenda tutt’ora in atto.

leadbruce-702x336

Dopo le Olimpiadi di Montreal del 1976, Bruce Jenner divenne un eroe americano ed è stato soprannominato “il più grande atleta del mondo”. Ha poi intrapreso una carriera televisiva, che ha solidificato la sua quasi supereroica reputazione nella cultura popolare.

Dopo il suo matrimonio con Kris Houghton e il suo coinvolgimento con Keeping Up with the Kardashians, la maggior parte di quella “energia mistica” era sparita. Ha fatto parte dell’esperimento Kardashian, la famiglia costruita dai mass media e per i mass media, dal niente, in modo da monopolizzare l’attenzione delle masse. Da sex tapes a voci di relazioni a foto di “sederi”, matrimoni tra celebrità, e una sessualizzazione sfrenata soprattutto per le giovani ragazze, le Kardashian cercano costantemente l’attenzione dei media per tutti gli scopi possibili. La vicenda di Bruce Jenner è un altro capitolo di questa storia. E, come nella maggior parte degli “eventi” che coinvolgono i Kardashian, la trasformazione di Jenner è stata meticolosamente pianificata con una perfetta copertura dei mass media per attirare l’attenzione di tutto il mondo.

Prima di andare oltre (e perché ad alcune persone piace pontificare sul nulla), ho bisogno di sottolineare che non credo che tutti i transgender siano “malvagi”, né che essi facciano parte di una sinistra Agenda. Se uno si sente più a suo agio e più felice da vivere con un sesso opposto a quello della nascita, sono affari loro non miei. Come sostenitore convinto della vera libertà, non potrò mai giudicare una persona che ha preso una decisione personale di vivere una vita migliore. Il cambiamento di sesso di Bruce Jenner, però, era tutto tranne che personale. E ‘ stato un evento mediatico orchestrato, gonfiato fino a proporzioni così grandi che è stato trasformato in un grande rito, una cerimonia con lo scopo di spingere un ordine del giorno specifico.

SEGUENDO LO SCRIPT

Come per il resto dei Kardashian, la fama di Bruce Jenner nel 2015 (quasi 40 anni dopo aver vinto la medaglia d’oro), è dovuta unicamente ai mass media. In altre parole, è famoso perché è famoso. E rimane famoso perché l’élite sta usando la sua famiglia per spingere un ordine del giorno.

Nel 2013, e` uscita una immagine natalizia delle Kardashian con molti dettagli interessanti. La cartolina natalizia e` stata realizzata da David Lachapelle – fotografo di moda che non è estraneo al settore dell’intrattenimento basato sull’Mk-Ultra. Analizzando velocemente tale cartolina si puo` notare alcune parti “profetiche”.

card2-e1433524224237

La cartolina di Natale delle Kardashian mostra quest’ultime all’interno di un cinema deserto che dove sono inserite immagini che rappresentano il vero ruolo e il vero destino di questa famiglia creata dallo showbiz.

Bruce Jenner, l’unico maschio in quella foto, è l’unico che non e` in posa. Al contrario, è imprigionato nella cabina del cassiere, la quale somiglia ad una provetta gigante.

card3

Bruce Jenner è intrappolato nella cabina del cassiere.

Bloccato in un quello che sembra un tubo gigante, Bruce Jenner sta fissando una statua che indossa una medaglia d’oro – smembrata. Quella statua rappresenta chiaramente il se stesso passato, che da allora, e` stato simbolicamente smembrato. Jenner è ora intrappolato nel tubo che è lo show-business, come una specie di topo da laboratorio.

Anche le figlie, 15enni all’epoca, sono state rappresentate in una posa abbastanza profetica.

kendall_kylie_xmas

Kylie e Kendall Jenner in posa davanti a una piramide degli Illuminati suggeriscono con forza il fatto di essere di proprietà di un sistema elitario occulto.

Dal 2013, le sorelle Jenner sono state integrate perfettamente nel sistema Illuminati, spingendo pienamente l’attuale agenda di sessualizzante minorile.

10843681_1387321161563411_1804659968_n-e1421335745991

Le sorelle spesso posano con un occhio coperto, dimostrando di appartenere agli illuminati

tumblr_n3ixn6AgKS1rr1k6go1_500

In questa immagine, le sorelle stanno tenendo per mano due invisibili uomini “ombra”, i quali rappresentano i gestori invisibili che controllano le loro vite.

Quindi, non diversamente da Keeping Up With the Kardashians, le vite reali delle Jenners sono condizionate. Anche Caitlyn Jenner fa parte dello script.

LA PERFETTA COPERTURA MEDIATICA

Dopo il suo divorzio, Bruce Jenner avrebbe potuto silenziosamente allontanarsi dai riflettori e vivere la sua vita in relativa segretezza. Tuttavia, e` accaduto l’esatto contrario! Caitlyn e` stata il soggetto di una tempesta mediatica attentamente orchestrata. Ecco cosa è successo nel giro di poche settimane

Bruce-Jenner-Reality-TV-Star-Says-I-Am-a-Woman-in-Interview-Special-With-Diane-Sawyer1-e1433526145400

Primetime 20/20 intervista con Diane Sawyer

vanityfair-e1433526241956

Diverse copertine di magazine, incluso Vanity Fair, che ha presentato Caitlyn al mondo

1429816590_u1055-cover-bruce-jenner-zoom

Us Magazine va alla scoperta dell’eroica trasformazione di Jenner. Eroica.

Presidnt-Obama-Supporting-Caitlyn-Tweet

Il Presidente degli Stati Uniti stima il coraggio di Jenner

Parlando di coraggio, in una trovata mediatica piuttosto assurda, quasi forzata, Caitlyn Jenner ha ricevuto l’Arthur Ashe Courage Award nel corso dei 2015 ESPY Awards nel mese di luglio 2015. Il “coraggio” di Caitlyn è stato ritenuto superiore a Lauren Hill, un atleta del college che ha giocato pallacanestro nonostante un tumore al cervello non operabile e che è morto all’inizio di quest’anno.

Vi è di più: Caitlyn sarà oggetto del suo reality show … aspettatevi un sacco di servizi fotografici nelle riviste.

L’AGENDA NASCOSTA

Come detto sopra, la trasformazione di Jenner non era intima e personale. E ‘ stato un grande e cerimoniale, evento rituale che simboleggia un cambiamento nella società nel suo complesso. Una parte importante del programma della élite è svilire, confondere e mescolare il naturale e armonioso ordine delle cose. Si tratta di un cambio di rotta da ciò che è reale, puro e autentico al falso, l’artificiale e il costruito. Per questo motivo, vi e` un aspetto dell’agenda che sta diventando sempre piu` visibile: La femminilizzazione del maschio e la mascolinizzazione della femmina. Con la scusa di un “empowerment”, i maschi che si comportano come femmine e le femmine che si comportano come maschi non solo sono accettati, ma celebrati. Personalmente non ho nessun problema. Ho un problema con l’altro lato di questa agenda: Gli uomini che si comportano come uomini tradizionali (e non sentono il bisogno di scusarsi) vengono ora descritti come il male. E, tutto ad un tratto, raffigurare una mamma che è orgogliosa di cucinare per la sua famiglia è considerato “sessista”.

In altre parole, si tratta di una completa inversione dei ruoli di genere. Semplicemente, guardando il nostro patrimonio genetico e il comportamento della maggior parte dei mammiferi, si può osservare che i maschi sono progettati per la caccia e la protezione mentre le femmine sono fatte per la cura del “nido” e della prole, mentre la vita moderna ha reso questi tratti meno dominanti, sono comunque parte del nostro essere. I mass media cercano disperatamente di convincerci dell’opposto. Si tratta di attaccare la mente con messaggi che sono in conflitto con le nostre inclinazioni naturali. Se si guarda a ciò che sta accadendo in questo momento nei mass-media, si ha, da un lato, il capo della famiglia Kardashian che si trucca e indossa abiti da donna, mentre, dall’altro lato, abbiamo Taylor Swift che si addestra al combattimento con armi pesanti, assieme ad una banda di donne violente (guarda il video di Bad Blood).

Mentre Jenner è un prodotto tutto americano, anche l’Europa ha attraversato il suo evento transgender rituale.

article-2625866-1DC4B04000000578-154_634x944-e1433530382325

Conchita Wurst è stato il vincitore di Eurovision 2014. Per confondere tutti ulteriormente (compresi altri transgender) fa sfoggio di una barba.

L’immagine qui sopra di Conchita, con le corna in posizione strategica, allude alla meno nota, parte esoterica, dell’Agenda. Nelle società segrete occulte, il più alto livello di illuminazione è ottenuta attraverso l’internalizzazione della dualità e l’equilibrio tra le forze opposte – bene e male, attivo e passivo. maschio e femmina. Questo concetto è simbolicamente rappresentato dalla corna, dell’ermafrodita dio Baphomet. E’ anche rappresentato nel simbolismo alchemico come l’Androgino Alchemico:

2015-06-05-15_18_32-The-Secret-Teachings-of-All-Ages-M-P-Hall.pdf-Adobe-Acrobat-Reader-DC

“Il simbolo riprodotto sopra è tratto da una rara edizione del Turbae Philosophorum pubblicato in Germania nel 1750, e rappresenta attraverso la figura ermafrodita la realizzazione della grande opera. I principi attivi e passivi della Natura erano spesso rappresentati da figure maschili e femminili, e quando questi due principi, erano armoniosamente congiunti in qualsiasi natura o corpo era consuetudine simboleggiare questo stato di perfetto equilibrio con la figura sopra rappresentata. “( Manly P. Hall, The Secret Teachings of all Ages).

Naturalmente, i concetti sopra esposti sono destinati ad essere interpretati in un contesto esoterico e spirituale in cui l’anima umana trascende il suo involucro fisico. Tuttavia, l’elite è intenzionata a manipolare i concetti occulti, utilizzando i suoi poteri intrinseci per loschi fini. Il concetto di equilibrio, quindi, si è trasformato in una malsana ossessione sulle pedine transgender dei media.

CONCLUDENDO

Perché, semplicemente toccando i temi di cui ho parlato sopra si potrebbero scatenare accuse ingiustificate di sessismo, “transfobia” e quant’altro, sento il bisogno di sottolineare un punto: questo articolo non è contro le persone transgender che decidono di fare un cambiamento, perché le rende felici . E ‘ contro lo sfruttamento delle persone transgender per spingere un agenda.

La storia di Caitlyn Jenner è stata orchestrata per portare concetti specifici alla ribalta, in particolare la completa inversione dei ruoli di genere. Anche se l’insegnamento occulto dell’élite riguarda il totale e perfetto equilibrio, vogliono che le masse siano fuori asse. E` l’unica maniera per mantenerle confuse e malleabili.

Fonte