Archivi Blog

Forbes incoraggia le donne a farsi una vacanza in Pakistan…in solitaria

Forbes e` stato ridicolizzato e condannato dopo che il giornale ha incoraggiato le donne a viaggiare da sole in Pakistan, anche nelle aree in cui i talebani sono attivi.

“Il Pakistan non è esattamente nella lista dei desideri della donna che vuole viaggiare da sola. Ma ciò non significa che non dovrebbe esserlo”, afferma l’articolo, che funge da materiale promozionale per la vlogger Eva zu Beck, che ha realizzato un video in cui afferma che il Pakistan” potrebbe essere la destinazione turistica numero 1 al mondo”.

L’articolo osserva anche come la Beck sia andata direttamente nel “Territorio dei Talebani” durante il viaggio, il che è ovviamente un’idea fantastica per qualsiasi donna che viaggia da sola.

Why Pakistan should be on every solo female traveler’s bucket list https://t.co/xBg9BHARrPpic.twitter.com/Sizp2SiFaC

— Forbes (@Forbes) October 12, 2019

Quelli che commentavano l’articolo su Twitter non sono stati così entusiasti del fatto che il Pakistan fosse nella “lista dei desideri” di una donna che viaggia da sola.

“Sarebbe una buona idea se fosse l’ultimo desiderio nella sua lista dei desideri”, ha commentato Yasmine Mohammed.

“C’e` il secchio per portare la testa anche?”, scherzò Michael Malice.

“Puoi vedere gli stessi ampi panorami pieni di sporcizia nel nord del Nevada e, inoltre, è più probabile che torni a casa con la testa ancora attaccata al collo”, ha osservato un altro intervistato.

Come abbiamo documentato in precedenza, ci sono innumerevoli esempi di donne che viaggiano da sole o in coppia in luoghi altamente pericolosi e finiscono per essere violentate e assassinate.

Molte di queste vittime hanno preso la decisione di recarsi in tali paesi a causa della loro ingenua convinzione che il mondo sia un’utopia progressiva e per l’idea che tutte le culture siano uguali.

Fonte