Archivi Blog

La statuetta “natalizia” del Satanic Temple

Nella rotonda del Campidoglio dell’Illinois questo mese, si celebrano diverse tradizioni. C’è un presepe per il Natale, una menorah per l’Hanukkah, e poi qualcosa di un po ‘ “diverso”: un braccio che regge una mela, con un serpente attorcigliato attorno ad esso.

È un regalo della filiale di Chicago del Satanic Temple. Chiamato “Snaketivity”, il lavoro presenta anche una scritta che recita “La conoscenza è il dono più grande”.

Nelle vicinanze si trova un cartello in cui lo Stato offre una lezione di educazione civica e spiega che non ha avuto molta scelta:

“Allo Stato dell’Illinois è richiesto dal Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti di consentire esposizioni temporanee e pubbliche nella capitale dello stato fintanto queste manifestazioni non sono pagate dai dollari dei contribuenti, perché il primo piano del Campidoglio è un luogo pubblico, i funzionari statali non possono censurare legalmente il contenuto dei discorsi o delle esposizioni.La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato che i funzionari pubblici possono imporre legalmente limiti di tempo, luogo e modo ragionevoli in materia di esposizioni e discorsi, ma nessuna regolamentazione può essere basata sul contenuto del discorso.”

Il portavoce del Segretario di Stato dell’Illinois Dave Druker ha dichiarato al The State Journal-Record che il tempio ha gli stessi diritti delle organizzazioni religiose. “Questo lo riconosce.”

Il Satanic Temple si definisce una “organizzazione non teista”.

In una campagna GoFundMe l’organizzazione ha raccolto 1.500 $ per esporre l’opera e ne spiega la mission: “Il Satanic Temple di Chicago non permetterà più a una prospettiva religiosa di dominare il discorso nel Campidoglio dello Stato dell’Illinois durante le festività natalizie … Cerca di pensare a cosa potresti fare per aiutarci a portare Satana a Springfield! ”

Il gruppo ha installato opere simili in altri stati negli ultimi anni. Fuori dall’Arkansas State Capitol in agosto, il tempio ha presentato una statua di una creatura caprina di nome Baphomet, affiancata da due bambini che lo guardavano, per protestare contro una scultura dei Dieci Comandamenti.

Nonostante il suo nome, molte delle attività del Tempio Satanico dimostrano una particolare preoccupazione per combattere – o almeno rivelare – l’influenza della religione nella vita pubblica. E le sculture sataniche sono state finora una strategia legale efficace per far valere il proprio caso.

Sul suo sito web, il Tempio Satanico spiega che la sua missione “è di incoraggiare la benevolenza e l’empatia tra tutte le persone, rifiutare l’autorità tirannica, difendere il buon senso e la giustizia pratica, ed essere diretta dalla coscienza umana ad intraprendere attività nobili guidate dalla volontà individuale. ”

Il tempio ha anche preso provvedimenti per proteggere i suoi marchi, specialmente contro le raffigurazioni che presentano i suoi simboli come realmente nefandi. Il mese scorso, il tempio ha risolto una causa con Warner Bros. e Netflix, dopo il reboot d Sabrina in quanto in un episodio era presente una statua molto simile. Il tempio ha sostenuto che la statua “non solo ha violato il copyright, ma ha danneggiato la sua reputazione rappresentando la statua come malvagia”, ha riportato il New York Times.

Il Journal Register nota altri simboli collocati nella rotonda del Campidoglio dell’Illinois. Attualmente è esposta una dichiarazione della Freedom From Religion Foundation che segna il solstizio d’inverno e afferma che “la religione è solo mito e superstizione che indurisce i cuori e schiavizza le menti”.

Nel 2008, un uomo di Springfield ha ottenuto il permesso di installare un palo presso la Statehouse, ispirato alla festività celebrata dai Costanza su Seinfeld.

Fonte