Archivi Blog

NXVIM: I dettagli piu` inquietanti

NXIVM, un’organizzazione che ha fatto il lavaggio del cervello e ricattato molte donne trasformandolei n “schiave del sesso”, si è sgretolata nell’ultimo anno.

Nel marzo 2018, il suo fondatore, Keith Raniere, è stato arrestato e accusato di traffico sessuale per il suo ruolo nel gruppo, che ha poi scatenato un effetto domino: nei mesi successivi, i procuratori federali avrebbero continuato ad accusare sempre più persone per il loro presunto coinvolgimento, alcuni dei quali hanno iniziato a dichiararsi colpevoli. L’immagine dipinta da NXIVM nei resoconti dei media è perturbante, a dir poco: la presunta “organizzazione di auto-aiuto” era  in realta` un fronte per un culto sessuale in cui le piu` alte adepte venivano marchiate con le iniziali di Raniere instaurando un rapporto di “padrone-schiava”.

Negli ultimi mesi sono emersi alcuni dettagli veramente aberranti riguardo al caso: dalla schiavitù alla pornografia infantile. Le cinque donne che erano co-imputate di Raniere si sono dichiarate colpevoli di varie accuse nelle ultime settimane; come parte del loro patteggiamento, tutti possono essere chiamati a testimoniare contro di lui. Martedì 7 maggio è iniziato il tanto atteso processo di Raniere.

“Ha affermato di essere un leader, ma in realta` era un truffatore”, ha detto alla giuria l’avvocato Tanya Hajjar. “Ha affermato di essere un mentore, ma ha solo sfruttato a suo vantaggio questo titolo… NXIVM era un’organizzazione criminale e Keith Raniere era un boss del crimine”.

Ecco tutto ciò che sappiamo finora.

Secondo Keith Raniere, le donne erano controllate dal suo sperma.

In particolare, un ex membro ha detto a THR che Raniere credeva che le donne con cui aveva fatto sesso fossero tutte collegate tramite il suo sperma, e questo era un altro modo di controllare quelle nel suo harem. “Se una donna ha un problema, fa male a Keith, e se fa male a lui, ti fara` del male “, ha spiegato un ex membro. “Quindi se fai qualcosa che non gli piace, ottieni un esercito di donne, sorelle mogli, che ti inseguono. Sei di intralcio. Nessuno vuole socializzare con te a meno che non ti rimetta in riga”.

Keith Raniere avrebbe usato case dei membri come tane per le sue orge.

Nella testimonianza del grand jury ottenuta dal New York Post, ex membri hanno affermato che Ranière ha fatto sesso con “schiave del sesso” in case appartenenti a persone come la co-fondatrice Nancy Salzman e l’attrice Allison Mack.

Keith Raniere avrebbe voluto che un candidato politico emergesse dal DOS.

Secondo una testimonianza di Lauren Salzman, Raniere “immaginava che ci sarebbero stati migliaia o milioni di persone nel [DOS], potremmo essere in grado di avere un candidato, per ufficio politico. ”

Le punizioni NXIVM e DOS erano presumibilmente violente.

“Le punizioni includevano l’essere costretti a stare in pose dolorose, stare a piedi nudi nella neve, fare docce fredde e frustarsi a vicenda sul sedere ha detto la signora Salzman”, ha scritto il New York Times. “Una volta il signor Ranière ha chiamato per assicurarsi che le percorsse fossero inflitte in modo da provocare il massimo dolore.”

La co-fondatrice Nancy Salzman ha ammesso in tribunale di aver monitorato e spiato le donne all’interno di NXIVM.

Nancy Salzman, che è stata la prima persona coinvolta nel caso a dichiararsi colpevole della sua unica accusa di cospirazione per racket, ha confessato in lacrime in tribunale il 13 marzo che monitorava le schiave e rubava i nomi utente e le password delle “talpe” sospette all’interno gruppo per assicurarsi che non si facessero sfuggire dettagli sui meccanismi interni del gruppo. Ha anche ammesso di aver ordinato ad altri di “distruggere video” che documentavano gli “insegnamenti” di Raniere.

“Voglio che voi sappiate che mi sto dichiarando colpevole perché sono, di fatto, colpevole”, disse singhiozziandp. “Accetto che alcune delle cose che ho fatto non fossero solo sbagliate, ma a volte criminali”.

I pubblici ministeri credono che il fondatore Keith Raniere abbia fatto sesso con una ragazza di 15 anni, che in seguito sarebbe diventata la sua prima “schiava”.

In un tribunale di Brooklyn il 14 marzo, Raniere – che stava già affrontando le accuse per lavoro forzato, cospirazione per frode, traffico di esseri umani e traffico sessuale – è stato anche accusato di pornografia infantile. Secondo i pubblici ministeri, Raniere ha documentato se stesso mentre stava avendo un rapporto sessuale con una ragazza di 15 anni, che diventerà la sua prima “schiava”. Mentre queste accuse sono state rigettate all’inizio di aprile, il 7 maggio, i pubblici ministeri hanno annunciato che intendo mostrare foto esplicite della ragazza nel letto di Raniere durante il processo. I pubblici ministeri hanno anche accusato Raniere di aver avuto una relazione sessuale con almeno un’altra bambina e di possedere pornografia infantile tra il 2005 e il 2018.

E, secondo i documenti di tribunale, il New York Post riporta che diverse persone hanno testimoniato che Ranière aveva un covo nella casa di Salzman nello stato di New York, dove aveva fatto sesso con alcune delle sue “schiave” in una stanza stranamente organizzata. “Il letto era sollevato e sotto c’era una vasca idromassaggio”, ha testimoniato l’ex membro di NXIVM, Mark Vicente, secondo i documenti.

La figlia di Nancy Salzman Lauren ha ammesso di aver tenuto una  donna segregata come schiava.

Il 2 aprile, Lauren Salzman si è dichiarata colpevole di cospirazione per racket, rivelando di aver “consapevolmente e intenzionalmente ospitato” una donna senza nome in una stanza chiusa da marzo 2010 ad aprile 2012; quando la donna “non ha voluto svolgere il lavoro [richiesto]”, Salzman ha confessato di aver minacciato di deportarla in Messico. (Per i pubblici ministeri, una donna messicana di nome Daniela – la cui storia si allinea con quella della donna senza nome – testimoniera` durante il processo di Raniere. Le notizie non hanno confermato se le due donne sono effettivamente la stessa persona .)

Salzman ha anche ammesso di essere un membro del DOS, la sorellanza interna di NXIVM che i pubblici ministeri dicono essere un circolo sessuale. (Il gruppo avrebbe anche marchiato donne con le iniziali di Raniere.)

L’attrice Allison Mack “ha assunto la piena responsabilità” per il suo coinvolgimento in NXIVM, e in particolare in DOS.

Una persona di alto profilo coinvolta nel caso, l’attrice di Smallville Allison Mack, si è dichiarata colpevole l’8 aprile delle accuse di racket.

“Sono giunta alla conclusione che devo assumermi la piena responsabilità della mia condotta, ed è per questo che mi sto dichiarando colpevole oggi”, ha detto tra le lacrime. Ha continuato ad ammettere che era un membro del DOS, e ha detto che aveva tentato di reclutare altre donne nel gruppo. Ha anche detto che ha costretto le donne a darle libero accesso alle loro informazioni piu` imbarazzanti alle loro fotografie, il tutto per renderle ricattabili.

Sono molto dispiaciuta per chi ho ferito attraverso la mia errata adesione agli insegnamenti di Keith Raniere. “

L’ereditiera di Seagram, Clare Bronfman, ha ammesso di ospitare una persona priva di documenti e di aiutare Raniere a utilizzare la carta di credito di una donna deceduta.

Il 19 aprile, Claire Bronfman si è dichiarata colpevole di cospirazione per nascondere e ospitare uno straniero illegale per ottenere un guadagno finanziario, riporta il The Guardian. (Secondo i pubblici ministeri, Bronfman ha usato la sua immensa ricchezza per finanziare le attività di NXIVM).

“Sono veramente pentita”, ha detto in tribunale. “Ho cercato di fare del bene nel mondo e di aiutare le persone. Tuttavia, ho commesso degli errori “.

E` probabile che emergeranno nuovi dettagli dalle testimonianze delle cinque donne.

Le cose non sembrano così gravi per Raniere, che si sta dichiarando non colpevole. Secondo l’Albany Times-Union, Mack ed i Salzman hanno tutti firmato accordi di cooperazione con Raniere, il che significa che ci sono buone probabilità che vengano chiamati al banco per testimoniare contro di lui; e anche Kristen Keeffe, madre del figlio di Raniere, potrebbe testimoniare. Come Frank Parlato, un ex membro di NXIVM il cui tenace reportage indipendente sull’organizzazione ha aiutato a portare alla luce la sua presunta attività criminale, ha detto a Rolling Stone, la probabilità che la difesa di Raniere funzioni è “molto piccola”.

Fonte

Fonte

NXIVM: Allison Mack tira in ballo Scientology

Gli avvocati della leader cultista di Nxivm, ed ex star di Smallville, Allison Mack, stanno sostenendo che non è colpevole di aver indotto lavoro forzato se la Chiesa di Scientology non sara` ritenuta colpevole della stessa accusa..

Gli avvocati della Mack hanno sostenuto che la loro cliente ha minacciato di rilasciare foto imbarazzanti e registrazioni denigratorie fatte dai membri della setta contro i loro parenti non comporta la minaccia di “danno grave” richiesta per dimostrare che qualcuno è impegnato nel lavoro forzato .

Il leader di Mack e Nxivm, Keith Raniere, è accusato di usare le foto e le dichiarazioni per ottenere un lavoro gratuito e forzare  le clienti al sesso con Raniere.

“Il governo sostiene che la signora Mack ha ottenuto lavoro forzato attraverso” minacce di gravi danni “, con gravi danni si intendono i danni dovuti all’imbarazzo provocato dall’esposizione dei propri scheletri nell’armadio”, ​​ha detto la corte. “I tribunali hanno tuttavia constatato che un risultato del genere, sebbene imbarazzante, non costituisce un danno grave ai sensi della legge”.

L’argomento cita un caso del 2009 in cui una coppia ha citato senza successo la Chiesa di Scientology per lavoro forzato.

“La corte non ha scoperto che i querelanti erano obbligati a rimanere nell’organizzazione anche se, quando avessero scelto di andarsene, sarebbero stati” scomunicati “dai loro amici e familiari e etichettati come” dissidenti “,” hanno detto gli avvocati della Mack. “La minaccia del danno alla reputazione e l’isolamento dai propri cari, pertanto, non si sono qualificati come un danno grave”.

Mack ha ottenuto un prestito da 5 milioni di dollari dal suo arresto primaverile con l’accusa di traffico sessuale, cospirazione del traffico sessuale e cospirazione forzata. È stata incriminata insieme a Keith Raniere, il presunto leader di un programma di auto-aiuto. Entrambi sono condannati a pene detentive minime di 15 anni fino alla vita in carcere. (Leggi l’atto di accusa qui.)

Fonte