Archivi Blog

Inaugurazione di repliche del tempio di Baal a New York e Londra durante una importante data occulta

Il 19 aprile 2016, data che nel calendario occulto rappresentava il giorno del “sacrificio di sangue a Baal”, saranno inaugurate, a New York e a Londra, repliche del tempio di Baal.

Riproduzioni dell’arco di 50 piedi che formavano l’ingresso del tempio di Baal a Palmyra in Siria saranno installate a Times Square, New York e a Trafalgar Square, a Londra il 19 aprile. Le rovine della struttura originaria sono state distrutte dall’ISIS l’anno scorso.

Temple_of_Bel_in_Palmyra-e1460385240632

Il tempio di Baal a Palmyra (prima della distruzione).

“Il tempio è stato raso al suolo in modo sistematico, con l’arco di 50 piedi tra i pochi elementi restanti dell’edificio. Il tempio, dedicato al dio mesopotamico Bel, ha attirato 150.000 turisti all’anno fino al 2011, quando la guerra civile in Siria è iniziata.
Le repliche in scala, sono attualmente in costruzione in Cina, e le potremo vedere a Trafalgar Square a Londra e a New York a Times Square durante la Settimana Mondiale del Patrimonio questo aprile.

Il progetto e` nato grazie ai ricercatori dell’Istituto per l’Archeologia Digitale – uno sforzo congiunto dell’universita` Harvard, dell’Università di Oxford in Gran Bretagna e del Museo del Futuro di Dubai – i quali hanno partecipato ad un “Million Image Project” per ottenere dati 3D fotografici in modo da ricostruire l’arco in digitale. I modelli in scala sono stati ricreati con la stampante 3D più grande al mondo, e sono costituite di polvere di pietra e materiali compositi leggeri. Le strutture saranno temporanee.

Hanno lo scopo di sfidare/provocare ISIS, reo di aver distrutto importanti monumenti della storia pre-islamica del Medio Oriente e per dimostrare come la nuova tecnologia può essere utilizzata nell’archeologia. ”
– UPI, Palmyra, Syria, arch threatened by Islamic State to be recreated in London, NYC

Nonostante le affermazioni coraggiose di “sfida” contro l’ISIS e le storielle da 4 soldi sul significato emotivo del tempio per i locali, c’è molto di più. ISIS ha anche distrutto le antiche città di Nimud e Hatra in Iraq, il santuario Shagraf e il monastero di San Elian a Homs – ma è il tempio di Baal, ad essere stato premiato, nei due centri di potere” più significativi del mondo odierno . Perché? Perché Baal è una figura importante nella mitologia dell’elite occulta. Ed e` festeggiato in uno specifico e “violento” giorno.

IL CULTO DI BAAL NON E` MAI SCOMPARSO

Baal (noto anche come Moloch / Enlil) è un antico dio che è stato adorato da civiltà di tutto il Levante.

Baal era il nome del dio supremo venerato nell’antica Canaan e nella Fenicia. La pratica del culto di Baal si infilitro` nella vita religiosa ebraica durante il tempo dei Giudici (Giudici 3: 7), si diffuse in Israele durante il regno di Acab (1 Re 16: 31-33), e colpi` anche Giuda (2 Cronache 28: 1 -2). La parola Baal significa “signore”; il plurale è Baalim. In generale, Baal era un dio della fertilità a cui si attribuiva il potere di rendere fertile la terra e permettere il concepimento.
-gotquestions.org, chi era Baal?

Il culto di Baal era particolarmente brutale in quanto comportava sacrifici umani – soprattutto di neonati.

Il culto di Baal era radicato nella sensualità e prevedeva la prostituzione rituale nei templi. A volte, per placare Baal erano richiesti sacrifici umani, di solito il primogenito di colui che eseguiva il sacrificio (Geremia 19: 5). I sacerdoti di Baal facevano appello al dio nei loro rituali di totale abbandono, i quali comprendevano forti grida estatiche e autolesionismo (1 Re 18:28).
-Ibid.

Moloch-and-His-Minions-e1460383254356

Sacrifici di bambini a Baal / Moloch.

I testi biblici antichi descrivono chiaramente i sacrifici umani fatti a Baal.

“E hanno costruito gli alti luoghi di Baal che sono nella valle di Ben-Hinnom, in modo da gettare i loro figli e le loro figlie nel fuoco di Moloch” (Geremia 32:35).

“Hanno anche costruito gli alti luoghi di Baal, per bruciare i loro figli offrendoli a Baal” (Geremia 19: 5).

L’elite occulta odierna osserva ancora queste usanze, ma con una differenza importante: ora sono effettuati su civili ignari e diffusi in tutto il mondo attraverso i mass media. Alimentati e amplificati dalla paura e dal trauma delle masse, questi mega-rituali sono visti da tutti, ma celebrati solo dall’elite occulta. Più che mai, abbiamo a che fare con la magia nera.

19 APRILE – IL SACRIFICIO DI SANGUE ALLA BESTIA

La seconda metà del mese di aprile è stato, negli anni, un periodo particolarmente “magico” e violento che è culminato il 1 ° maggio – Mayday. La data occulta del 19 aprile è stata specificamente menzionata.

“19 aprile-1 maggio – Il sacrificio di sangue alla bestia, un peiodo critico di 13 giorni. Il 19 aprile e`richiesto un sacrificio di fuoco. Il 19 aprile è il primo giorno dei 13 giorni in cui si realizza un rituale satanico correlato al fuoco- il dio del fuoco, Baal, o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un giorno della massima importanza per il sacrificio umano, con predilezione per i bambini. In questo giorno molti importanti eventi storici hanno avuto luogo”.
Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Ecco un breve elenco di eventi terribili che si sono verificati durante la seconda metà di aprile.

19 aprile 1993 – Waco Massacre: Un assalto dell’FBI porto` all’incendio di un ranch in texas dove risiedeva la setta dei Davidiani, che porto` alla morte di 76 uomini, donne e bambini.

19 aprile 1995 – Oklahoma City – 168 persone uccise.

20 Aprile 1999 – Columbine High School Massacre – 13 persone uccise, 21 feriti.

16 aprile 2007 – Virginia Tech Massacre – 32 ucciso; 17 feriti.

16 Aprile 2013 – Esplosioni Maratona di Boston – 3 uccisi; 107 feriti.

18 Aprile 2013 – Esplosione fabbrica di fertilizzante, Texas – 5-15 uccisi (Si noti che questo evento si è verificato quasi esattamente 20 anni dopo il massacro di Waco, che si trova nella stessa zona. Inoltre, il 16 aprile 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attracco` al porto di Texas City e scoppiò in fiamme, provocando una massiccia esplosione che uccise circa 576 persone).
La conoscenza di questi fatti, è forse una coincidenza che una replica del tempio di Baal sarà eretta il 19 aprile? L’elite occulta segue la simbologia e la numerologia. Nulla è coincidenza.

L’ELITE OCCULTA FESTEGGIA

Il 19 aprile, le repliche dell’ingresso del tempio di Baal saranno inaugurate nelle due piazze più “potenti” e visitate al mondo: Times Square e Trafalgar Square. Questa settimana di celebrazione di Baal capita proprio nel momento in cui l’influenza del “dio” e` piu` forte. Con questa mossa audace, l’elite occulta sta mostrando il suo vero volto e invita simbolicamente il mondo ad entrare nella porta che conduce verso il suo oscuro mondo.

Quindi, no, non stiamo sfidando ISIS. Diverse antiche rovine, di inestimabile valore sono state distrutte da vari gruppi islamici negli ultimi anni. Solo Baal, tuttavia, sara` la star a New York e a Londra.

Fonte

Annunci

Tre alimenti dimenticati con benefici miracolosi

Consumati per migliaia di anni in varie parti del mondo, questi tre semplici alimenti erano venerati da antiche civiltà per i loro poteri curativi. Oggi, la scienza moderna sta dimostrando che queste civiltà avevano ragione, eppure sono ancora relativamente sconosciuti nel mondo occidentale.

leadancient-702x336

Opporsi al sistema non significa solo essere consapevoli di ciò che accade nella vostra mente, bisogna anche fare attenzione a cosa entra nel vostro corpo. Se vi alimentate con rifiuti tossici, anche il vostro cervello ne risultera` avvelenato. Una volta intossicato il vostro cervello funzionera` lentamente e male.

Nella mia serie di articoli, “Fanno marcire la societa`”, elenco alcuni elementi tossici presenti nei prodotti di uso quotidiano che tutti dovremo evitare. In questo articolo, tuttavia, si parla del contrario, ovvero di cibi sani. Si tratta di alimenti che tutti dovremo consumare su base regolare. I tre alimenti in questo articolo sono stati venerati per migliaia di anni a causa delle loro incredibili proprieta` guaritive e la scienza moderna sta lentamente confermando queste antiche affermazioni. Non solo questi alimenti curano malattie, possono essere utilizzati come integratori per migliorare il sistema immunitario, la funzionalita` del cervello e il benessere generale.

Le antiche civiltà non lodavano questi alimenti solo per il gusto di farlo. Osservarono, infatti, per migliaia di anni, i vari effetti che questi alimenti avevano sulla mente, sul corpo e anche sull’anima. Gli antichi erano così in soggezione rispetto a questi cibi che ottennero uno status speciale: venivano percepiti come doni dall’alto, celebrati in cerimonie, ed erano inseriti nelle tombe dei re. Così, senza ulteriori indugi, ecco i tre antichi cibi di cui dovete essere a conoscenza.

ZAATAR

IMG_86611

Lo Zaatar è un mix di spezie consumato principalmente in Medio Oriente. Mentre ogni regione ha la sua ricetta particolare, lo zaatar classico consiste in questi ingredienti di base: timo secco, origano, maggiorana, sommacco, semi di sesamo tostati e sale.

Lo Zaatar ha fatto parte della dieta mediterranea per migliaia di anni. E ‘ stato consumato in Egitto e, nel corso della storia, è rimasto un cibo a cui si accreditavano proprieta` curative.

Ci sono prove che una pianta za’atar era conosciuta e utilizzata nell’antico Egitto, anche se il suo antico nome deve ancora essere determinato con certezza. Resti di thymbra spicata, una varietà utilizzata nei moderni preparati za’atar, sono stati trovati nella tomba di Tutankhamon, e secondo Dioscoride, questa specie particolare era nota agli antichi Egizi come saem.

Plinio il Vecchio menziona un’erba, maron, come ingrediente del Regale Unguentum (“Profumo Reale”) utilizzato dai re dei Parti nel 1 ° secolo dC.

Nella tradizione ebraica, Saadiah, Ibn Ezra (d. 1164 circa), Maimonide (1135-1204) e Obadiah ben Abraham (1465-1515) identificarono l’Ezov menzionato nella Bibbia ebraica con la parola araba “za’atar”. L’Ezov / za’atar è particolarmente associato con i rituali di purezza, come preparare le ceneri della Red Heifer (vacca sacrificale) (Numeri 19: 6) e manipolare contaminazioni corporee (Levitico 14: 4, 6, 51-52; Numeri 20:18).
– Lise Manniche. Un antico erborista egiziano

Come detto sopra, il famoso filosofo, astronomo e medico del 12 ° secolo, Maimonide, era un grande fan dello Zaatar. Lo ha regolarmente prescritto ai suoi pazienti per curare vari disturbi e “aprire la mente”. Studi recenti tendono a confermare queste affermazioni, in quanto lo zaatar ha dimostrato di essere un potente antisettico (uccide brutte cose nel vostro corpo) e un potente “cibo per la mente”. Ecco alcune delle proprietà degli ingredienti che compongono lo zaatar.

Benefici salutari del Sumac

Il Sumac è ricco di acido gallico, ovvero un agente anti-fungine, anti-virale, e anti cancerogeno, e la quercetina, un agente anti-infiammatorio efficace contro il cancro.

Uno studio del 2009 ha anche suggerito che il sommacco e` in grado di proteggere il DNA da errori durante la riproduzione delle cellule negli animali, anche se la ricerca sulle cellule umane è stata inconcludente.

Benefici salutari di Timo e Origano

Timo e origano sono entrambi ricchi di timolo e carvacrolo, composti organici simili chiamati fenoli che hanno proprietà antisettiche e antimicrobiche. Come per l’acido gallico, sono efficaci nel sopprimere funghi e altri microrganismi.

Uno studio del 2010 ha rilevato che il timolo e il carvacrolo possono indebolire i ceppi di batteri farmaco-resistenti che causano malattie come la Salmonella e lo Staphylococcus aureus, rendendo i microbi più suscettibili agli antibiotici.

Nei test di laboratorio, gli antiossidanti del timo erano abbastanza potenti per combattere i batteri che causano l’acne.

Un estratto fluido del timo ha anche aiutato i pazienti con bronchite acuta e tosse catarrosa adattandosi a minimizzare i sintomi respiratori – che, come nota The Salt, fa eco all’idea di Maimonide il quale utilizzava lo za’atar per curare il raffreddore.

-Za’atar uno stimolante per il cervello ?

In alcune parti del Medio Oriente, la tradizione popolare suggerisce che lo za’atar abbia proprietà benefiche per la mente- The Salt racconta che i bambini siriani sono spesso incoraggiati a cospargere la miscela di spezie sui pasti prima degli esami.

La letteratura scientifica sui benefici per la salute intellettiva delle erbe za’atar come il timo, l’origano, e il sommacco è minima, anche se alcuni ricercatori stanno cominciando a speculare che il carvacrolo e il fenolo che si trovano nel timo e nell’origano, possono avere proprieta` cognitive, almeno nei roditori.

Uno studio del 2011 ha rilevato che nei topi, dosi specifiche di un estratto di origano elevava i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore cerebrale vitale coinvolto nella regolazione dell’umore, l’apprendimento, il sonno, e l’appetito, lavorando come una versione a basso impatto dell’inibitore della ricaptazione della serotonina (SSRI ) il farmaco che viene comunemente prescritto come antidepressivo negli esseri umani.

Un altro studio pubblicato il mese scorso ha mostrato che se somministrate ai ratti, dosi basse e stabili di carvacrolo possono aumentare i livelli di serotonina e dopamina, le quali agiscono sull’umore, l’apprendimento, e i sentimenti di ricompensa, aumentando possibilmente i sentimenti di benessere e rafforzando altri processi cerebrali positivi.

Infine, uno studio del 2012 ha trovato che nei ratti, il timolo e il carvacrolo aiutano ad alleviare alcuni sintomi della demenza causata dalla beta-amiloide, una proteina legata alla malattia di Alzheimer. Quando dosato con i composti prima di essere immessi in un labirinto di acqua, i ratti con deterioramento cognitivo imparano a navigare nel labirinto più rapidamente del previsto.

Lasciamo perdere i ratti che mangiano zaatar per un secondo e concentriamoci sulle grandi menti che se ne alimentavano. Se lo Zaatar era abbastanza buono per i faraoni egiziani, la Bibbia e filosofi famosi, è probabilmente buono anche per noi.

COME OTTENERE E CONSUMARE ZAATAR

Lo Zaatar può essere trovato nella maggior parte dei negozi in cui si vendono prodotti provenienti dal Medio Oriente. È inoltre possibile ordinarlo on-line attraverso Amazon – questo è abbastanza autentico

È inoltre possibile acquistare ogni spezia che compone lo zaatar, separatamente, e creare il proprio mix.

Lo Zaatar può anche essere mangiato assieme a prodotti lattiero-caseari, verdure e carni per aggiungere sapore. E ‘ comunque al suo meglio quando miscelato con il suo partner di lunga data: l’olio d’oliva. Personalmente mi piace spalmare dello zaatar e dell’olio d’oliva sul pane integrale, quindi aggiungere una fetta di pomodoro e del formaggio greco (feta). Bello.

OLIO DI SEMI NERO (aka Nigella Sativa)

blackseedoil

Anche se l’olio di semi nero è stato elogiato per migliaia di anni grazie alle sue incredibili proprietà curative, in occidente e` quasi sconosciuto. La ricerca scientifica, tuttavia, ne sta mettendo in luce gli straordinari poteri e sta progressivamente confermando ciò che le culture antiche hanno sostenuto per migliaia di anni: l’olio di semi nero è miracoloso. Considerato un “elisir di lunga vita” e “l’olio più potente del mondo”, l’olio di semi nero ha costruito la sua reputazione nel corso di migliaia di anni, attraverso varie culture.

L’olio di semi di cumino nero (Nigella sativa) è stato utilizzato nella medicina tradizionale fin dall’inizio della civiltà. E’ stato chiamato “Panacea” nell’antico Egitto; è stato trovato nella tomba di Tutankhamon e si dice che Cleopatra lo abbia usato come trattamento di bellezza. Ippocrate, il famoso medico greco, lo uso` per curare disturbi digestivi e metabolici. Il profeta Maometto lo ha definito “un rimedio per ogni malattia tranne la morte.”

L’olio è stato raccomandato anche da praticanti di Ayurveda e dalla medicina tradizionale cinese per migliaia di anni per condizioni che vanno dal diabete all’indigestione al cancro. Negli ultimi anni, è stato messo alla prova della scienza moderna e numerosi studi confermano i suoi benefici per la salute.
– Natural Living Idea, “Black Cumin Seed Oil: The Most Powerful Oil In The World?”

L’olio di semi nero è stato utilizzato da antiche culture per curare e prevenire praticamente qualsiasi cosa – da raffreddori comuni a tumori mortali. La scienza sta ora confermando queste affermazioni.

La Nigella sativa è stata coinvolta in centinaia di studi riguardanti la salute, e in particolare il trattamento del cancro e la prevenzione. Uno dei suoi principi attivi, il Timochinone, è particolarmente efficace nel ridurre la dimensione dei tumori esistenti. Negli studi sui ratti e negli esseri umani, i ricercatori hanno scoperto che l’olio di semi nero:

Inibisce la crescita tumorale del 50%
Aumenta la crescita delle cellule del midollo osseo sano del 250%
Aiuta a proteggere il corpo contro i danni della chemioterapia e delle radiazioni
Ha forti proprietà anti-batteriche e anti-infiammatorie
Aiuta nella produzione di interferone naturale
Può anche disattivare o uccidere alcuni tipi di cellule tumorali
– Ibid.

Anche se tutto cio` e` di per se` abbastanza impressionante, l’olio di semi nero è molto utile quando viene consumato su base quotidiana per migliorare la salute e prevenire le malattie. L’ingrediente “magico” nell’olio di semi nero si chiama nigellone cristallino, un composto che è relativamente raro in natura e difficile da sintetizzare. L’olio di semi nero contiene anche beta-sitosterolo, calcio, rame. Acido folico. Ferro, acido oleico, acido linoleico e acido lineleico (Omega 3 e 6), Palmitol, fosforo, proteine, acido stearico, Timochinone, Vitmine B1, B2 & B e zinco. Tutti questi ingredienti contribuiscono a mantenere la salute ottimale.

Nel complesso, il grande vantaggio dell’olio di semi nero è il suo effetto sul sistema immunitario e il metabolismo – che, a sua volta, supporta tutte le funzioni del corpo. I composti attivi nell’olio hanno dimostrato di combattere diverse malattie, stimolando naturalmente la produzione di cellule immunitarie, midollo osseo, e l’interferone naturale. Inoltre protegge il fegato (sistema di filtraggio del vostro corpo) da tossicità. Anche per le persone in salute, assumere questo olio può aumentare notevolmente il loro senso generale di salute e benessere.

Alcune delle molte condizioni trattate con successo grazie all’assunzione regolare di Olio di cumino nero, per un periodo di tempo prolungato (6 mesi o più), includono:

Allergie e sinusite
L’ansia e la tensione nervosa
Bronchite
Raffreddori e influenze
Coliche (bambini)
Diabete
Diarrea, indigestione e bruciore di stomaco
La perdita di capelli
Mal di testa e cefalee
Alta pressione sanguigna
Insonnia
Parassiti intestinali
Letargia e depressione
– Ibid.

COME OTTENERE E CONSUMARE L’OLIO DI SEMI NERO

L’olio di semi nero si puo’ trovare nei negozi specializzati in prodotti mediterranei e del Nord Africa. È tuttavia piuttosto difficile da trovare in alcune aree. Per questo motivo, ho trovato più facile ordinare l’olio on-line – questo marchio è uno dei più autentici

Non importa quale marca si acquista, assicurarsi che l’olio sia puro al 100%, spremuto a freddo e il suo colore ricordi quello del miele scuro. Gli oli che sono troppo leggeri (come l’olio vegetale) potrebbero aver avuto importanti nutrienti filtrati.

Per il benessere generale, si consiglia di prendere un cucchiaino di olio al mattino, un’ora prima della colazione. A scopo terapeutico (se sei malato) è consigliato un secondo cucchiaino in serata. Il gusto non e` dei migliori, ma alla fine ci si abitua. Dopo circa una settimana di utilizzo, vi sentirete molto piu` energetici. Se non mi credete, tornare indietro nel tempo e chiedete a Tutankhamon, Cleopatra, Ippocrate, e al Profeta Maometto.

POLVERE DI CURCUMA

turmeric-roots-and-a-jar-of-turmeric-powder

La polvere di curcuma è una prelibatezza della cucina indiana e si trova spesso nelle ricette a base di curry. Anche se è relativamente facile da trovare nei supermercati, la maggior parte degli occidentali non stanno approfittando degli incredibili poteri di guarigione di questa spezia. E’ un peccato perché la curcuma è un potente antidoto a molti mali derivanti dal nostro stile di vita moderno caratterizzato da una dieta povera, il contatto con sostanze chimiche tossiche e inquinamento pesante.

L’azione medicinale più nota della curcuma è il suo uso come potente anti-infiammatorio, la cui efficacia è paragonabile ai farmaci. Tuttavia, agisce anche come analgesico, antibatterico, anti-infiammatorio, anti-tumorale, anti-allergico, anti-ossidante, antisettico, antispasmodico, astringente, carminativo, colagogo, digestivo, diuretico, stimolante, e vulneraria. La scienza moderna sta cominciando a riconoscere e comprendere le qualità curative incredibili della curcuma.
– Lisa Gallant, Curcuma: “The Golden Goddess”

Non c’è nulla di nuovo circa l’uso della curcuma – i suoi poteri di guarigione sono noti fin dagli albori della civiltà. La curcuma è stata usata per secoli nella Ayurveda, il sistema di guarigione naturale indiano vecchio 5000 anni. Nell’Ayurveda, si crede che la curcuma bilanci i tre dosha, i tre umori corporei che costituiscono l’individuo (chiamati vata, pitta e kapha).

E ‘ stato intorno al 500 aC che la curcuma emerse come una parte importante della medicina ayurvedica. L’Ayurveda è un antico sistema indiano di guarigione naturale che viene praticato ancora oggi. Ayurveda si traduce in “scienza della vita” – Ayur significa “vita” e Veda significa “Scienza o conoscenza”. L’inalazione dei fumi della curcuma bruciata aiutava a sbloccare le congestioni, il succo di curcuma aiutava con la guarigione delle ferite e delle contusioni, la pasta di curcuma veniva applicata a tutti i tipi di malattie della pelle – dal vaiolo e la varicella alle macchie e agli herpes. La letteratura ayurvedica contiene oltre 100 termini diversi per curcuma, tra cui Jayanti, che significa “colui che è vittorioso sulle malattie”, e matrimanika, che significa “bella come il chiaro di luna.”

Nella cultura indiana, l’importanza della curcuma va ben oltre la medicina. La religione induista considera la curcuma sacra e di buon auspicio. C’è una tradizione secondo cui nel giorno delle nozze, una stringa tinta di giallo con la pasta di curcuma, viene legata intorno al collo della sposa dal suo sposo. Questa collana, nota come sutra Mangala, indica che la donna è sposata e che e` in grado di dare il via ad una famiglia. In alcune parti del sud dell’India, un pezzo di rizoma di curcuma è indossato come amuleto per la protezione contro gli spiriti maligni.
– Lisa Gallant, Curcuma: “The Golden Goddess”

In India, la curcuma è stata utilizzata tradizionalmente per migliaia di anni come un rimedio per i disturbi del fegato e dello stomaco, nonché localmente per guarire le ferite, fondamentalmente per le sua presunte proprietà antimicrobiche. Nel sistema Siddha (1900 aC) la curcuma è stata una medicina per una serie di malattie e condizioni, tra cui quelle della pelle, dei polmoni e del sistema gastrointestinale, dolori, ferite, distorsioni e disturbi del fegato. Un succo fresco è comunemente utilizzato in molte malattie della pelle, tra cui l’eczema, la varicella, l’herpes, allergie, scabbia
-– Siri-Ved Kaur Khalsa, “Turmeric, the Golden Healer”

Recenti studi non solo confermano quanto gli antichi credevano sulla curcuma, ma stanno scoprendo anche diverse applicazioni per malattie moderne. Ecco un breve riepilogo delle proprietà attribuite alla curcuma dalla scienza moderna.

Un potente, ma sicuro antinfiammatorio
Un trattamento efficace per infiammazioni intestinali
Sollievo per l’artrite reumatoide
Aiuto per chi soffre di fibrosi cistica
Previene il cancro
Inibisce la metastasi nelle cellule cancerogene
Curcuma e cipolle possono aiutare a prevenire il cancro al colon
La curcuma si allea con il cavolfiore per fermare il cancro alla prostata
Riduce il rischio di leucemia infantile
Migliora la funzione epatica
Protezione Cardiovascolare
Abbassa il colesterolo
Protezione contro la malattia di Alzheimer
– Whfoods.com, curcuma

Yup, è un elenco piuttosto lungo … e la ricerca è appena iniziata.

COME OTTENERE E CONSUMARE DELLA CURCUM

A causa della ondata di popolarità della cucina indiana, la maggior parte dei supermercati hanno della curcuma in polvere. Se vivete vicino a un negozio in cui si vendono prodotti del Sud-Est asiatico, probabilmente potrete acquistare chili di curcuma per pochi centesimi. È inoltre possibile ordinarla da siti come Amazon – questo è abbastanza buono

La curcuma può essere consumata in molti modi, ma, grazie al suo gusto particolare, suggerisco di aggiungerla solo a determinati cibi. La curcuma è adatta a zuppe, curry o assieme a riso e verdure. Assicurarsi di aggiungere pepe nero alle vostre ricette, in quanto migliora la biodisponibilita` della curcuma, il che la rende ancora più efficace. Si può anche cuocere a fuoco lento con miele, zenzero e limone per creare la bevanda più sana del mondo.

CONCLUDENDO

Lo Zaatar, l’olio di semi nero, e la curcuma in polvere sono stati considerati come alimenti miracolosi per millenni perché, hanno realmente il potere di guarire. Migliorano la salute generale pulendo il corpo, affinano la mente e nutriscono l’anima. Purtroppo, invece di beneficiare di questi doni della natura a prezzi accessibili, molti ricorrono a pillole create da società farmaceutiche per sentirsi meglio. Alcune delle pillole vendute in TV hanno effetti collaterali orribili come “pensieri suicidi”. Se una pillola produce come “effetto collaterale” pensieri suicidi, forse è un segno che certe soluzioni chimiche andrebbero evitare. Gli effetti collaterali dei tre alimenti in questo articolo? Ti senti meglio e hai un umore migliore.

Fonte

Gli Illuminati e il Medio Oriente

Mentre le agenzie di intelligence occidentali sono state impegnate a supportare i teppisti di al Qaeda in Libia, Iraq e Siria; proteste autentiche sono iniziate, a ritmo sostenuto, in Bahrain, Arabia Saudita, Kuwait, Yemen e Algeria.

illuminatimiddleeast

Il risultato definira` la geopolitica globale per il prossimo secolo.

Da quando il monopolio petrolifero Rockefeller / Rothschild ha scoperto petrolio nella regione, c’è stata una guerra per le risorse tra i leader nazionalisti regionali come Boumediene, Nasser e Mossadegh – che hanno combattuto affinche` i profitti del petrolio rimanessero nelle mani della loro gente – e il cartello bancario degli Illuminati, che ha utilizzato il petrolio per lubrificare i meccanisimi della sua impresa capitalista globale in continua espansione.

Israele ha servito come enforcer sionista nella regione, utilizzando la strategia del divide et impera per superare i movimenti popolari anti coloniali arabi. I lobbisti dell’AIPAC saranno presenti al Congresso questa settimana, nel tentativo di spingere gli Stati Uniti nel pantano siriano.

La storia si ripete oggi mentre i tentacoli dei media corporativi Illuminati cercano di equiparare le rivolte (controllate dagli Illuminati) in Bahrein, Yemen e Algeria, con quelle in Iran, Siria ed Egitto. Questi ultimi tre paesi hanno per ora ha vinto la loro indipendenza dai banchieri. E ‘ il motivo per cui ci viene insegnato ad odiarli. L’Iran è demonizzato perché ha nazionalizzato il settore petrolifero dopo il rovesciamento del buon amico di David Rockefeller lo Scià di Persia nel 1979.

La risposta degli Illuminati a questo evento seminale potrebbe definire la strategia delle intelligence occidentali nella regione per i prossimi 30 anni. Come discusso nel capitolo 1 del libro Big Oil & Their Bankers In The Persian Gulf: Four Horsemen, Eight Families & Their Global Intelligence, Narcotics & Terror Network, la rivoluzione iraniana è iniziata nella regione del Khuzistan ricca di petrolio ed è stata guidata dai lavoratori petroliferi appartenenti ai partiti Tudeh e Feyadeen (sinistra nazionalista).

I dirigenti della Texaco e di Exxon divennero obiettivi. La loro società in Iran aveva sequestrato i giacimenti petroliferi iraniani dopo il colpo di stato del 1953, organizzato da CIA / Mossad / MI6 ai danni del democraticamente eletto, Mohamed Mossadegh. Il colpo è stato coordinato dalla British Petroleum.

Quando fu chiaro che lo Shah e la sua brutale polizia segreta (SAVAK) erano sul punto di cadere, le agenzie di intelligence occidentali hanno cominciato a sostenere Khomeini. I bankster sapevano che Khomeini sarebbe stato piu` facile da controllare, e alla fine screditare, piuttosto che i nazionalisti i quali hanno guidato la rivoluzione. Più tardi diedero a Khomeini una “hit-list” di leader di Tudeh e Feyadeen mentre Israele coordinava le vendite di armi verso l’ayatollah per la sua imminente guerra con l’Iraq. La guerra in Iran/Iraq è stata progettata per decimare entrambi i paesi. Le armi occidentali scorrevano su entrambi i lati, mentre le infrastrutture petrolifere di entrambe le nazioni venivano prese di mira.

Con lo Scià andato, la politica dei “due pilastri” degli Illuminati in Medio Oriente – basata su alleanze con lo scià e la Casa di Saud – doveva essere ripensata. Il presidente Reagan facilito` la formazione del Consiglio di cooperazione del Golfo (CCG). Il CCG è composto da Arabia Saudita, Bahrain, Kuwait, Oman, Emirati Arabi Uniti e Qatar. Queste minuscole monarchie sono allineate nel lato sud-ovest del Golfo Persico – un’area che contiene il 42% del petrolio mondiale. A questi ex protettorati britannici venne lentamente concessa l’indipendenza a condizione che i monarchi unifamiliari restassero conformi agli interessi petroliferi degli Illuminati. In cambio della loro lealtà, queste famiglie hanno ricevuto protezione militare dall’occidente, tanto dalle proprie popolazioni come dalle minacce straniere.

Una decisione fu presa nella fase iniziale, il greggio saudita sarebbe stato raffinato sull’isola di Bahrain. Le grandi compagnie petrolifere non si sono mai fidate del popolo saudita, preoccupate che una rivoluzione popolare avrebbe potuto portare alla nazionalizzazione delle loro raffinerie. Tranquillamente, la Quinta Flotta, si trasferì in Bahrein per proteggere queste raffinerie, così come gli uffici delle banche controllate dagli Illuminati come JP Morgan Chase, Citigroup, Bank of America, HSBC e Barclays. Queste banche hanno il loro quartier generale medio orientale nel Bahrain, dove riciclano petrodollari e il denaro della droga in prestiti ad alto interesse alle nazioni in via di sviluppo.

Seguendo il modello iraniano, le agenzie di intelligence occidentali hanno incoraggiato l’estremismo islamico nelle nazioni del GCC. Mentre le famiglie dominanti giocano d’azzardo e fornicano a Monaco, le persone sono incoraggiate ad abbracciare il wahabismo e a tenere d’occhio le evidenti differenze tra classi sociali.

Nel 1979, una rivolta yemenita ha provocato la scissione del paese in due, lo Yemen del Nord – la patria di molti lavoratori petroliferi sauditi – rimasto fedele agli interessi degli Illuminati e lo Yemen del Sud il quale si e` dichiarato uno stato marxista sfidando i bankster internazionali. Quando lo Yemen del Sud si espresse con un “no” al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite nel 1991 per quanto riguardava la guerra del Golfo, sono diventati la preda degli Illuminati. La nazione è tornata ad essere una ed i leader alleati occidentali hanno incoraggiato il fondamentalismo islamico.

Anche l’Algeria è stata un obiettivo dei bankster per la sua opposizione alla guerra del Golfo. La CIA / Mossad / MI6 scateno` l’AIG (Gruppo islamico armato) – molti dei quali combatterono poi per queste stesse agenzie in Bosnia – contro il governo algerino di sinistra, che aveva mantenuto il suo petrolio nazionalizzato sotto l’azienda statale Sonatrach. Gli Illuminati rovesciarono il governo, dopo una serie di massacri firmati AIG. Presto venne approvata la legge sugli Idrocarburi, gli estremisti AIG leali agli Illuminati presero il potere e il settore petrolifero algerino venne consegnato al monopolio Rockefeller / Rothschild.

Ora, più che mai, è importante conoscere la vostra storia del Medio Oriente. Da una parte ci sono i burattini islamisti occidentali e dall’altra i movimenti nazionalisti di sinistra che cercano di liberare il loro popolo dall’asse petrolifero Rockefeller / Rothschild.

L’esito deciderà se il mondo rimarra` avvolto nella morsa della dipendenza dal petrolio, o è in grado di andare oltre al colonialismo e al suo monopolio capitalista.

Cronologia della terza guerra mondiale (1998-2015) – Parte 2

ESTATE 2014 : NASCE IL NUOVO UOMO NERO

Anche stavolta, dal nulla, viene introdotto un nuovo ‘uomo nero’ per spaventare il mondo. Un gruppo terroristico militarizzato noto come ‘ISIS’ (Stato islamico in Iraq e Siria) comincia a svolgere atrocità in Iraq e Siria. Come questa forza spontanea’ sia riuscita a finanziarsi, armarsi e organizzarsi sotto il cyber-naso della NSA, e delle intelligence on-the-ground” della CIA, del MI6 e del Mossad rimane un mistero.

Perché un gruppo arabo usa un acronimo in inglese per definirsi?

f142af2a7e34ba32a700de857020b3f7“L’ISIS è una farsa. Si tratta di un nemico completamente inventato, finanziato dagli Stati Uniti e dei suoi alleati.”
-Steven D Kelley ex contractor CIA e NSA

ISIS-toyota-680x365

ISIS-Mosul-Parade-3-thumb-560x315-3328Lo spauracchio’ ISIS non è altro che una riproposizione strategica degli stessi “ribelli” “Freedom fighters” che l’asse AmericanoSaudita-Israeliano ha finanziato e controllato fino ad oggi. In questa ultima reincarnazione, l’ISIS è “il cattivo”.

jihadist_635x250_1411437586“Terroristi” “arabi” di razza bianca, con i capelli rossi?

ESTATE 2014: FALSE DECAPITAZIONI IPER PUBBLICIZZATE DAI MEDIA

Come in un film di serie B’, l’ISIS mette in scena un trittico di false “decapitazioni” di due presunti giornalisti (una buona copertura della CIA) e di un operatore umanitario(un’altra buona copertura della CIA). Attraverso un gruppo media’ israeliano chiamato ‘Site’, i video vengono pubblicati su You Tube. In uno dei video, l’attore mascherato chiama Obama per nome; sfidandolo a inviare truppe americane. Questi banali video, nonché le terribili interviste televisive dei parenti in lutto (attori) sono davvero molto divertenti.
Perché le “vittime” sono vestite con delle tute arancioni che ricordano quelle dei prigionieri americani?

Stranamente, l’ ISIS non ha né attaccato minacciato Israele. Come mai? Hmmm.

SITE è la stessa agenzia che ha rilasciato i “credibilissimi” video di Osama Bin Laden nel 2007 – quello in cui Osama si era tinto i capelli…

obl-comparison

just-for-men_24631

front82014

5666270 (1)

 

I falsi video delle esecuzioni, casualmente, vengono tagliati poco prima che il boia inizi la decapitazione di soggetti quanto mai calmi e rilassati. Le ‘vittime’ (un americano, un britannico e un americano-israeliano), non si contorcono nemmeno! Attorno ad Obama si va costituendo una intensa pressione mediatica…si deve “fare qualcosa” per “fermare l’ISIS”.

jamesfoleyimagery2

hqdefaultMomenti prima della sua ‘decapitazione’, James Foley si lascia andare ad un sorriso. “Prima o poi tutti ce ne dobbiamo andare.” / In una successiva intervista televisiva, la sorella della vittima in lutto non può fare a meno di sorridere!

article-2729287-20A5DECE00000578-520_634x487

Incredibilmente, si tratta dello stesso ‘James Foley’ che è stato rapito 4 anni fa in Libia, ispirando la campagna di marketing ‘Free Foley’! (qui) Come potete vedere, ‘mamma e papà’ erano contenti e sorridenti dopo il rapimento avvenuto nel 2011!

foley-staged

130322_obama_netanyahu_reuters_328

La storia sul video falso di Foley è rapidamente ‘scomparsa’.
 Obama e Netanyahu stanno ridendo di te America!

0

ritaKatz

David Haines / l’agente israeliana Rita Katz

I falsi video delle ‘decapitazioni’ ci sono pervenuti tramite una presunta organizzazione mediatica nota come ‘Site’ (Ricerca per entità terroristiche internazionali). Site è stato fondato e gestito da Rita Katz, un agente israeliana nata in iraq e veterana della IDF (Israeli Defense Force) . Come fa ad avere l’esclusiva per questi video?

site

https://www.siteintelgroup.com

SETTEMBRE 2014: OBAMA BOMBARDA LA SIRIA

Come accadde, circa 2 anni fa, Obama e` costretto ad annunciare la sua intenzione di bombardare la Siria, (con il pretesto di bombardare l’ISIS). Questa volta, gli Stati Uniti possono vantare una ragione “morale” per farlo – fermare i “tagliagole ‘dell’ISIS!

Con la Russia e la Cina, ora di fronte a potenziali guerre, affrontate nel loro cortile di casa, la porta al Medio Oriente è aperta agli Stati Uniti.

obama-isis-speech-091014

1408534000792.cached

Questa volta, grazie agli scioccanti video delle decapitazioni, Obama la ha fatta franca dicendo alla nazione (ovviamente alla vigilia dell’anniversario dell’11 novembre) che è necessario bombardare l’Iraq e la Siria. Con Putin ora preoccupato per la possibilità di una alleanza USA-UE-Israele per conquistare l’europa orientale, la Russia sara` ancora in grado di proteggere Assad?

SETTEMBRE 2014: LA SIRIA DIFENDERA` IL SUO SPAZIO AEREO

Il governo siriano ha dichiarato, a più riprese, che ogni bombardamento di posizioni ISIS effettuato senza il suo permesso e cooperazione, sarebbe stato considerato come un atto di aggressione. Quanto tempo ci vorrà prima che le forze siriane e quelle americane entrino in conflitto diretto?

Russian S-300 missiles

I sistemi di difesa aerea siriani, di fabbricazione russa, sono avanzati. Che cosa succederebbe se giustamente decidessero di abbattere aerei non autorizzati Usa?

SETTEMBRE 2014: RUSSIA E IRAN SENTONO PUZZA DI BRUCIATO

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha capito perfettamente cio` che sta accadendo in Ucraina e le manovre condotte dall’ISIS:

“Ci sono ragioni per sospettare che gli attacchi aerei sul territorio siriano potrebbero colpire non solo le zone controllate dai militanti dello stato islamico, ma anche le truppe del governo per indebolire le posizioni dell’esercito di Bashar Assad.”

Ali Shamkhani, Segretario della Sicurezza Nazionale iraniano smaschera l’inganno:

“Con il pretesto della lotta al terrorismo, gli Stati Uniti vogliono perseguire le loro politiche unilaterali e violare la sovranità degli Stati. Washington sta cercando di distogliere gli occhi del mondo dal suo ruolo centrale nel sostenere ed equipaggiare i terroristi in Siria nel tentativo di rovesciare il regime legittimo “.

p1

00-lavrov-motorcade-in-damascus-02-12

Quando visitò la Siria nel 2012, il ministro degli Esteri russo Lavrov ricevette un’accoglienza da eroe.

OTTOBRE 2015: PUTIN IN SOCCORSO DI ASSAD

Su richiesta del presidente siriano Assad, la Russia comincia a bombardare obiettivi ISIS in Siria – e pesantemente! Gli Stati Uniti accusano la Russia di bombardare “ribelli moderati”, cercando solo di proteggere Assad. Alcuni vorrebbero addirittura abbattere gli aerei russi….

putin-assad-meeting-facebookJumbo

Assad visita Putin a Mosca mentre i bombardieri russi devastano posizioni ISIS.

Turkey-Plane_potd_3508262b

Flash foward (Novembre 2015): e` bastato un mese perche` abbattessero aerei da guerra russi

OTTOBRE 2015: IL MISTERO DELL’AEREO DI LINEA RUSSO

Poche settimane dopo l’inizio dei bombardamenti russi in Siria contro l’ISIS, un aereo di linea russo è saltato in aria mentre volava sopra l’Egitto. L’ISIS (secondo il sito di Rita Katz) si e` preso il merito per l’attacco. Russia ed Egitto – cercando di evitare un conflitto più ampio – hanno fatto finta che l’attentato sia stato solo un incidente.

ritaKatz

Site (Israele): E’ stato l’Isis E’ stato l’Isis!!

ct-russian-plane-crash-egypt-20151031 (1)

WWIII-begininMiddleEast

L’attentato e` stata una provocazione per forzare i Russi a scendere in guerra

PARIGI 13-11-15

L’attacco terroristico di venerdi 13 a Parigi è da attribuire alla mitica ‘ISIS’ (secondo il sito di Rita Katz). La Francia inizia i bombardamenti in Siria e gli americani neoconservatori chiedono l’utilizzo di militari sul campo per “fermare l’ISIS”.

ritaKatz

A woman watches victims in the 10th district of Paris, Friday, Nov. 13, 2015.  At least 35 people were killed Friday in shootings and explosions around Paris, many of them in a popular concert hall where patrons were taken hostage, police and medical officials said. (AP Photo/Jacques Brinon)

kristol

In risposta all’attacco rituale del 13-11-15, il membro del PNAC e neo conservatore Bill Kristol vuole che 50.000 soldati americani invadano la Siria.

Cosa succederà?

Se la NATO continua a bombardare la falsa ISIS in Siria senza l’approvazione siriana, sarà solo una questione di tempo prima che le forze siriane e gli aerei americani entrino in conflitto. Potete immaginare quale sara` la risposta da parte di Russia Cina e Iran. Questo potrebbe essere il punto chiave nella grande partita a scacchi in cui le pedine dei Paesi baltici e del Mar Cinese verranno giocate contro l’alleanza Russia-Cina.

L’unica domanda ora sembra essere: l’eventuale grande guerra iniziera` in Medio Oriente (come Netanyahu e i sionisti neo-cons vogliono), o in Europa orientale / Mar Cinese Meridionale (come Obama e alcuni pigmei europei sembrano preferire)? O forse entrambi?

Fonte

Cronologia della terza guerra mondiale (1998-2015) – Parte 1

1998 – 2000: I PREPARATIVI

Le potenti ed influenti elite e vari think tank prevedono un periodo in cui l’America condurra’ un’aggressiva politica estera. Zbigniew Brzezinski ne parla ne ‘La Grande Scacchiera’, un libro in cui si sostiene apertamente una più audace azione americana al fine di dominare il territorio euroasiatico.

Durante questo stesso periodo, persone come Robert Kagan, William Kristol, Paul Wolfowitz e Dick Cheney, iniziarono a fare propaganda per rovesciare ogni governo in Medio Oriente, che costituisse un problema alla dominazione israeliana della regione. A tal fine, Kagan e Kristol avevano fondato un gruppo chiamato PNAC (Progetto per il Nuovo Secolo Americano).

Si vengono quindi a formare 2 fazioni. I globalisti, generalmente più concentrati sul circondare e sovvertire il blocco Russo-Cinese, al fine di creare un ‘mondo unipolare’ (Nuovo Ordine Mondiale). I neo-con sionisti sono generalmente d’accordo, ma la loro enfasi principale è quella di aiutare Israele ad espandere il suo territorio e farla diventare una potenza dominante in quella zona del mondo.

Pensate alla competizione tra queste fazioni come alla competizione nelle famiglie ‘mafiose’. Fanno parte della stessa struttura di potere, ma con interessi che possono periodicamente scontrarsi

Zbigniew-Brzezinski2-14-11 - Kagan TW

Amici e rivali: Il globalista Zbigniew Brzezinski e il Neo-Con Robert Kagan vorrebbero che politica estera degli Stati Uniti fosse piu’ aggressiva. Entrambi hanno anche citato, per iscritto, la necessità di una “nuova Pearl Harbor” per radunare il sostegno pubblico per i loro ambiziosi obiettivi di politica estera.

Brzezinski / 1999 (citazione Pearl Harbor)

Kagan & amici / 2000 (citazione nuova Pearl Harbor)

* Kagan è sposato con Victoria Nuland (Nudelman). Ricordatevi del suo nome, perché tornerà in gioco più avanti in questo articolo.

Swearing-in Ceremony at the State Department for Toria Nuland as U.S. Amabassador to the North Atlantic Treaty Organization (NATO). State Department.

Fast Forward al 2005: Vickey Nuland diventa rappresentante degli Stati Uniti alla NATO, come sembrano orgogliosi il marito Robert Kagan e i bambini.

2001-2003: IL PIANO ENTRA IN AZIONE

Sulla scia dello stranissimo, e molto conveniente attacco stile ‘Pearl Harbor’ del 2001/09/11, il generale Wesley Clark venne a sapere che i neo-conservatori filo-israeliani all’interno dell’amministrazione Bush-Cheney avevano piani per rovesciare i governi di Iraq, Libia, Siria, Iran e molti altri stati. Clark svelo` questa informazione solo nel 2007.

1236050_10151626520548660_673484205_n-300x295

9-11-wtc7

Il generale Clark ha affermato che la distruzione dell’11 settembre ha consentito l’attuazione di una politica estera aggressiva; anche se nessuna delle nazioni prese di mira avesse qualcosa a che fare con il 9/11

2003-2011: MORTE E DISTRUZIONE

Anche se i piani non si sono esattamente svolti secondo la time-table di 5 anni  del Pentagono, gli eventi successivi confermano le accuse del generale Clark.

SaddamGallows

384891-111021-muammar-gaddafi

1080-Bashar_al-Assad File Photo - FABIO RODRIGUES-POZZEBOM-ABR

2006: PUTIN E` L’ARCHITETTO DIETRO IL BLOCCO COMMERCIALE BRICS

BRICS è l’acronimo di un’associazione tra le cinque grandi economie emergenti: Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa. Il raggruppamento è stato originariamente conosciuto come “BRIC” prima dell’inclusione del Sud Africa nel 2010. I membri del BRICS sono tutti in via di sviluppo, con grandi economie in rapida crescita. Con la Russia e la Cina al suo interno, il BRICS da allora è cresciuto così tanto in influenza economica e politica, che i suoi membri non possono più essere controllati dai maestri di affari globali. L’ex ministro degli Esteri indiano, Coneel Sebal: “L’Occidente ha paura dei BRICS in quanto non ha alcun controllo su di essi.”

BRICS_leaders_in_Brazil.jpeg

Il blocco BRICS diventa più forte ogni giorno. Entro il 2014, il gruppo ha stabilito un proprio meccanismo di finanziamento internazionale per aggirare gli avvoltoi del FMI (Fondo Monetario Internazionale). Quello che i gangster del monopolio degli affari finanziari occidentali non possono controllare, cercheranno di distruggere.

2010-2014 / WIKILEAKS/ PRIMAVERE ARABE

Dopo aver rilasciato video che imbarazzavano l’America, l’operatore ombra di nome Julian Assange e la sua Wikileaks hanno fatto trapelare informazioni a danno di alcuni leader arabi. I media arabi scoprirono che gli “attivisti” altro non erano che pupazzi della Cia i quali sfilarono con gli studenti per le strade di Tunisia, Marocco, Giordania, Yemen, Sudan, Libia, Egitto e Siria. Alcune di queste sommosse ‘primavere arabe’ divennero violente (Libia, Siria).

Lo stratagemma intelligente fu quello di mascherare, dietro proteste spontanee, “la mano nascosta” degli Stati Uniti.

L’agente Assange avrebbe poi ammesso pubblicamente che fu sua l’idea delle ‘primavere arabe’. (qui). Il ruolo effettivo di Wikileaks nello scatenare la ‘primavera araba’ e`stato solo quello di catalizzatore. Le attività della CIA all’interno dei governi e media arabi, erano anche parte della astuto stratagemma per destabilizzare i governi arabi del Nord Africa e Medio Oriente.

L’arma di destabilizzazione di massa, WikiLeaks,  svolse un ruolo enorme anche nelle dimissioni del primo ministro italiano Silvio Berlusconi. (qui) Per la sua stretta amicizia personale con il russo Vladimir Putin e il suo aperto sostegno di Gheddafi in Libia, il colorato magnate italiano entro` nella ‘hit-list’ del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e del New York Times.

julian_assange_time_magazine

TimePOY

burning-truck_2339739b

Sia l’attore, Assange, che i falsi ‘manifestanti’ sono stati nominati come “Persone dell’Anno ‘. La truffa della ‘primavera araba’ ha destabilizzato diversi stati arabi, molti dei quali provenienti dall’elenco precedentemente citato da Wesley Clarke!

berlusconi_1472698i

putin_1772946b

AtloSopacCover1121web

CIA-Wikileaks e i media corrotti punirono il ‘pericoloso’ Berlusconi per le sue strette associazioni con il grande cattivo Gheddafi e il grande cattivo Putin.

PRIMAVERA 2013: I “RIBELLI” SIRIANI HANNO BISOGNO DI AIUTO

Gli Stati Uniti e i “ribelli” supportati dai sauditi stanno perdendo la loro lotta per rovesciare Assad in Siria. Con l’obiettivo di aiutare i “ribelli” per lo più stranieri e mercenari, gli Stati Uniti, con Israele e grazie anche all’insistenza dei neo-conservatori americani, cercarono un pretesto per iniziare il bombardamento del governo siriano.

McCain_Syria_1

Il senatore guerrafondaio McCain visita i “ribelli” in Siria; la maggior parte dei quali sono in realtà combattenti stranieri. Le loro fila sono costituite da mercenari, detenuti, e sedicenti jihadisti; il tutto e` organizzato e guidato da agenti sotto copertura Occidentali/Israeliani/Sauditi e dai loro agenti arabi.

GIUGNO 2013: PUTIN VISITA ISRAELE

Il Presidente russo Vladimir Putin arriva in Israele per fare visita al famigerato premier guerrafondaio, Bibi Netanyahu. In termini diplomatici ma allo stesso tempo forti, il Presidente russo (e filo-siriano) esprime la sua opposizione a qualsiasi attacco contro la Siria o l’Iran.

netanyahu-and-putin-june-2012

091213-global-review-Bashar-Assad-putin-2

A differenza dei leader americani che strisciano di fronte a Netanyahu, Putin non ha avuto paura di andare in Israele e parlare con franchezza al Primo Ministro.

Sia Putin che il Dr. Assad, (un oculista educato in Inghilterra) hanno una grande supporto tra siriani.

ESTATE 2013: HILLARY CLINTON MINACCIA CINA E RUSSIA

Russia e Cina hanno sempre supportato la pace. Una Hillary Clinton arrabbiata dichiara: “La Russia e la Cina pagheranno per essersi schierate con il regime di Assad.”

0

Una Clinton rinata conservatrice minaccia Russia e Cina

ESTATE 2013: ORGANIZZANDO UN ATTACCO CHIMICO (FALSE FLAG)

Sotto la pressione dei neo-conservatori e della lobby israeliana, Obama annuncia una ‘linea rossa’. Egli afferma che, se il governo siriano dovesse sparare armi chimiche sui “ribelli”, gli Stati Uniti sarebbero costretti a intervenire.

* RICORDO IMPORTANTE: chi controlla Obama e` più strettamente collegato a quell’ala della politica estera degli Stati Uniti il cui progetto principale è il progressivo accerchiamento e sovversione di Russia e Cina (Soros, Rockefeller, Kissinger, Brzezinski, ecc). A differenza della fazione neo-con, le guerre in Medio Oriente per Israele sono generalmente considerate da questo gruppo di ‘mondialisti’ come uno spreco di capitale politico.

Obama-Red-Line-e1378310463703

Come faceva Obama a sapere che ci sarebbero stati degli attacchi con il gas?

ESTATE 2013: ASSAD VIENE ACCUSATO DI AVER UTILIZZATO GAS CONTRO I RIBELLI

Com’era prevedibile, e proprio al momento giusto, un presunto ‘attacco chimico/gas’ avviene in Siria – poche settimane dopo gli avvisi di Obama! Nell’isterica stampa gialla occidentale si sostiene che anche alcuni bambini furono vittime del gas di Assad.

article-0-1BAFC4A8000005DC-280_634x348

syria_gas-attack42

Da bravi bambini, adesso giochiamo a dormire. Distendetevi a terra e chiudete gli occhi

Le immagini degli attacchi con “gas velenosi” sembrano una messa in scena. Gli attacchi sono avvenuti veramente? Non sembra piu` un evento organizzato dai ribelli in modo da fare entrare in campo gli Stati Uniti?

ESTATE 2013: ASSAD NEGA LE ACCUSE

Il presidente Assad ha negato con forza le accuse e ha invitato ad un’indagine internazionale sull’evento. Assad paragona l’accusa alle false affermazioni di “Armi di distruzione di massa”, che sono state mosse contro l’Iraq nel 2002 e 2003.

seymour-hersh-slams-media

errol-morris-rumsfeld-slide-6UJH-blog480

Il premio Pulitzer, Seymour Hersh è convinto che Assad sia stato incastrato per gli attacchi al gas. (Qui)
 Non e` la prima volta che il governo degli Stati Uniti e il New York Times hanno cercato di mentire per far entrare l’America in guerra.

ESTATE 2013: VICINI ALLA GUERRA

L’amministrazione Obama ignora le smentite di Assad e inizia i preparativi per la guerra. Nel frattempo, Netanyahu continua i suoi tentativi per indurre la Siria ad attaccare Israele. Assad non cadra` nelle trappole americane ed israeliane, ma minaccia ritorsioni in caso di un attacco su larga scala in Siria.

Syria_0

9181904297_27e8590c43_z

Netanyahu ha in realtà sganciato una bomba enorme su una posizione siriana, uccidendo decine di soldati siriani. Assad non ha risposto a questo inspiegabile atto di guerra, che i senatori McCain e Graham (sopra con Netanyahu) hanno pienamente supportato.

ESTATE 2013: LA LOBBY EBRAICO-AMERICANA VUOLE LA GUERRA

I leader delle maggiori organizzazioni ebraiche in America si uniscono per rilasciare una dichiarazione congiunta a sostegno della guerra contro la Siria.

conference

John_McCain_official_portrait_2009

Le annuali dichiarazioni Anti-Siria e Anti-Iran di McCain di fronte all’AIPAC (Lobby americana israeliana) hanno sempre molto successo.

ESTATE 2013: GLI AMERICANI DICONO “NO”

Il pubblico americano si risveglia dal suo sonno e comincia a inondare la Casa Bianca e i quadri del Congresso con telefonate rabbiose contro la guerra.

77374810001_2662782613001_video-still-for-video-2662779587001

maxresdefault

Americani infuriati protestano contro John McCain e al fatto che vuole bombardare la Siria.

ESTATE 2013: RUSSIA E CINA DIFENDERANNO LA SIRIA

Russia, Cina, Siria e Iran hanno fatto delle esercitazioni di guerra nel Mediterraneo. Questa dimostrazione di Putin e amici, ha scosso Obama.

(070809) -- CHELYABINSK, August 9, 2007 (Xinhua) -- Soldiers from the SCO joint troops march in Russia's Chelyabinsk, August 8, 2007. A happy get-together was held on Wedenesday among soldiers from member countries of the Shanghai Cooperation Organization (SCO), who are in Chelyabinsk attending the "Peace Mission 2007" anti-terrorism military drill. (Xinhua/Li Gang) (zy)

20130702-082218

L’aggressione americana ha avvicinato maggiormente Russia e Cina

ESTATE 2013: PUTIN L’EROE DEL GIORNO

La Russia offre un accordo in cui la Siria accetta di cedere le sue armi chimiche in cambio della pace e la protezione continua della Russia. Obama e Kerry non possono far altro che seguire la linea di azione che Putin ha magistralmente impostato.

181754008.jpg.CROP.promo-mediumlarge

Il segretario di Stato americano Kerry e il ministro degli Esteri russo Lavrov elaborano un accordo per evitare la guerra; ma il gioco non è finito. I guerrafondai occidentali e israeliani non dormono mai.

AUTUNNO 2013: SI RICOMINCIA DA CAPO!

La guerra con la Siria (e l’Iran) è scongiurata. Netanyahu e i delusi guerrafondai neo-con sono costretti a riscrivere i propri piani.

caucus-obama-netanyahu-blog480

stock-photo-back-to-the-drawing-board-18626257

Non preoccuparti Obama stiamo gia` progettando un piano per il prossimo anno

INVERNO 2013: SI FORMANO GRUPPI “SPONTANEI” A SUPPORTO DI USA/EU IN UCRAINA

Gruppi di operativi della Cia, creduloni assortiti e attivisti cominciarono a formarsi a Kiev, in Ucraina. Il loro obiettivo finale era quello di rovesciare il governo Russia-friendly ucraino e sostituirlo con burattini USA-UE. Il senatore McCain arrivo’ presto a Kiev per incitare la folla inquieta gridando “L’America sta e` con voi!”

article-2524179-1A1F2C0F00000578-756_634x444

nuland112way-10f24e8ba634b2b22139d9f4277fd9b007ac8e9c-s6-c30

McCain l’insano arriva in Ucraina, ancora una volta per fomentare problemi!

Un’altra persona che sta gettando benzina sul fuoco e` il Sottosegretario di Stato Victoria Nuland (Nudelman). Nuland è la moglie del ‘neo-conservatore’ luminare Robert Kagan; uno dei principali artefici della ‘guerra al terrore’ senza fine. La Nuland ha contribuito a elargire miliardi di dollari in ‘investimento per la democrazia’ all’Ucraina, il tutto sulle spalle dei contribuenti.

FEBBRAIO 2014: LA “PROTESTA” UCRAINA DIVENTA VIOLENTA

Incoraggiata da McCain, Nuland-Kagan, e da altri intrusi occidentali, ma anche dalla timidezza del presidente Ucraino Yanukovich, la folla di Kiev diventa violenta. Incredibilmente, Obama e i suoi burattini della NATO invitano Yanukovich a “dar prova di moderazione” verso i “manifestanti pacifici” ..

ukraine-protests-jan-19

91e0c11725ed49648393866050170169-1

Quando i mercenari e i creduloni di McCain sono diventati violenti, Obama e il New York Times ha continuato a riferirsi a loro come “manifestanti pacifici”.

Delta-in-Kiev-earlier-this-month.-Courtesy-photo

John_McCain_with_Benjamin_Netanyahu_(SIADD)

Il comandante israeliano mascherato ‘Delta’ e il suo team hanno combattuto per rovesciare il governo eletto dell’Ucraina.

Storia vera! Tra i teppisti violenti a Kiev c’erano anche un gruppo di ex commando israeliano. (Qui) Perche` Israele vorrebbe istituire un nuovo governo ucraino anti-russo ai confini con la nazione di Putin? Chiedetelo a McCain e a Netahyahu.

FEBBRAIO 2014: IL DEBOLE GOVERNO UCRAINO VIENE DESTITUITO

Mentre le Olimpiadi invernali in Russia volgono al termine, il governo ucraino è violentemente rovesciato e sostituito da burattini USA-UE ostili alla Russia. Yanukovich fugge per la sua vita in Russia.

Russia's President Vladimir Putin (R) and Ukrainian President Viktor Yanukovych shake hands after signing documents during their meeting in the Kremlin in Moscow, on December 17, 2013. Putin said that the state energy companies of Russia and Ukraine had signed an amended agreement slashing the price Moscow charges its cash-strapped neighbour for natural gas. AFP PHOTO / ALEXANDER NEMENOV (Photo credit should read ALEXANDER NEMENOV/AFP/Getty Images)

yats

L’alleato di Putin viene rovesciato. Il burattino Usa/Eu e` pronto a prendere il suo posto

MARZO 2014: LA CRIMEA DIVORZIA DALL’UCRAINA

I russi della Crimea dichiarano la loro indipendenza dall’illegittimo fantoccio che non hanno sostenuto. La Crimea, con un margine del 97%, vota per ricongiungersi alla madrepatria russa. Gli ucraini di lingua russa nella zona orientale hanno cominciato a resistere al nuovo regime di Kiev.

ukraine3n-21-web

crimea-referendum-celebrate

Cio` che la stampa occidentale ha falsamente descritto come una “invasione” e una “conquista”, era in realtà una riunificazione gioiosa della penisola di Crimea, con la sua madrepatria russa. Queste persone non volevano avere nulla a che vedere con i violenti fantoccio-gangster di Kiev

ESTATE 2014: LA RUSSIA E` FALSAMENTE ACCUSATA DI DESTABILIZZARE L’UCRAINA

L’Occidente accusa falsamente Russia di aver orchestrato l’instabilità in Ucraina orientale. Sanzioni vengono imposte mentre i burattini a Kiev attaccano il proprio popolo.

_75290542_75290541

Il nuovo presidente fantoccio Petro Poroshenko è odiato nella metà orientale del suo paese (e non e` popolare nella parte occidentale). Ma Obama e i suoi barboncini della EU amano il miliardario tiranno.

ESTATE 2014: PUTIN RIFIUTA DI ENTRARE IN GUERRA

La Russia resiste alle deliberate provocazioni dei burattini di Kiev e si rifiuta di invadere l’Ucraina, che, anche se non è ancora membro, ha il sostegno della NATO. I combattenti per la libertà dell’Ucraina orientale si ritirarono disorganizzati e demoralizzati mentre le nazioni della NATO iniziarono a posizionare tranquillamente le loro forze.

25DONETSK-articleLarge-v2

U.S. President Barack Obama is seated with Ukraine President Petro Poroshenko as they meet with other countries regarding Ukraine at the NATO summit at Celtic Manor in Newport, Wales, Thursday, Sept. 4, 2014. At rear center is U.S. Secretary of State John Kerry. (AP Photo/Charles Dharapak)

I ribelli della regione orientale hanno catturato molti militari ucraini.

L’implacabile espansione verso est della NATO, fino ai confini dello Stato baltico della Russia (Estonia, Lettonia, Lituania), oggi rappresenta una minaccia diretta per la Russia.

Obama Estonia_Cham640090314

Settembre 2014: Obama fa visita alle truppe estoni con il burattino Hendrik.

ESTATE 2014: ANCHE LA CINA VIENE MINACCIATA

Nel frattempo, in Estremo Oriente, i governi fantocci del Giappone, Vietnam e Filippine intensificarono le loro interferenze in Cina. Il Giappone annuncio` che modifichera` la propria costituzione pacifista e costituira` il suo esercito.

Sebbene la fazione globalista di Obama e i neo-con anti-Obama condividono un interesse comune nel minacciare l’alleanza Russia-Cina, i motivi sono diversi. Obama preferirebbe evitare una guerra in Medio Oriente, concentrandosi, invece, sull’incitare guerre contro Russia e Cina.

34C85359-3D30-4AAF-8D38-FC898B90B05E_cx0_cy8_cw0_mw1024_s_n

President Barack Obama meets with Philippines President Benigno Aquino, Friday, June 8, 2012, in the Oval Office of the White House in Washington. (AP Photo/Susan Walsh)

_943082_china_sea_border

I presidenti fantoccio anti-Cina del Vietnam e delle Filippine sono sul libro paga degli Stati Uniti. Ecco perché questi Stati deboli sono improvvisamente divenuti cosi` audaci inimicandosi la Cina anche su questioni di poco conto.

PRIMAVERA ESTATE 2014: IL COLLEGAMENTO AFRICANO

In Africa, dove la Cina svolge una quantità enorme di affari reciprocamente vantaggiosi, un oscuro gruppo terroristico ‘islamico’ noto come ‘Boku Haram’ spunta dal nulla. I terroristi attaccano e sequestrano lavoratori cinesi mentre destabilizzano il governo filo-Cina / pro-Russia della Nigeria. Dopo lo spauracchio Boku Haram rapisce 200 studentesse, McCain l’insano richiede una invasione da parte degli Stati Uniti!

Subito dopo ‘Boku Haram’ arriva un improvviso e misterioso break-out di Ebola. La Nigeria, ricca di petrolio e` solo “sfortunata”, o i nigeriani sono stati presi di mira per le loro strette relazioni strette e in crescita con la Cina (e anche la Russia)?

the-race-for-raw-materials2

0023ae80a2120d13bbf40c

Rispetto reciproco e benefici comuni sono la base per la forte relazione Cina/Nigeria

A breve la seconda e ultima parte

Fonte

Le vere ragioni dietro lo scandalo Volkswagen

La Germania, nota per il forte rigore nel rispettare le regole, e’ stata vittima di scandali che ne hanno fortemente scosso l’identita’. La pretesa di leadership morale (accoglienza profughi) europea e’ stata smorzata quasi in un tentativo di rimetterla in riga

_85687752_85685264

Ci sono due aspetti interessanti di questo scandalo mega-pubblicizzato che coinvolge la Volkswagen e gli imbrogli nei dati di emissione dei suoi veicoli diesel. Il punto più evidente è che l’aumento della produzione di vetture diesel è il risultato diretto delle pressioni esercitate dai “cultisti” del riscaldamento globale. In quanto le auto a diesel emettono un po’ meno CO2 delle automobili a benzina normali, le prime tendono ad essere prodotte e vendute in maggior numero. Questo è in linea con il Protocollo di Kyoto del 1997.

A parte il fatto che il riscaldamento globale – è una bufala totale – questa transizione verso le automobili a diesel è particolarmente preoccupante perché producono molto più ossido di azoto e biossido di azoto rispetto alle auto normali. Questi gas sono dannosi perché contengono più particolati – particelle che penetrano nei polmoni, nel cervello e nel cuore. I motori a diesel sono anche in gran parte responsabili per gli aumenti di inquinamento dell’aria nelle principali città europee, situazione particolarmente grave per le persone che soffrono di asma.

L’altro aspetto significativo di questa storia, che vogliamo esplorare, è capire se questo ennesimo attacco all’industria tedesca faccia parte di un altro “messaggio mafioso” rivolto alla Germania – il primo è stato l’assalto a Lufthansa colpevole di non essersi accertata delle condizioni psico fisiche del pilota suicida – il quale si sarebbe deliberatamente schiantato al suolo, uccidendo 149 persone, perché “depresso”.

Almodovar – Storie pazzesche (2014)

La Germania Corporativista, come vediamo, è strettamente allineata con la sua compagnia aerea, e con le sue industrie automobilistiche. In effetti, lo stato della Bassa Sassonia, dove ha sede VW, detiene circa il 20 per cento della società. Pertanto, un attacco a una grande industria tedesca è un attacco alla stessa Germania.

“Il detto è che, quando Wolfsburg ha un raffreddore, tutto lo Stato si ammala”, ha affermato Rebecca Harms, un deputato di primo piano per i Verdi al Parlamento europeo, che è cresciuta nella Bassa Sassonia. Ora “la sua reputazione è davvero danneggiata. Si tratta di una catastrofe, non solo per la Bassa Sassonia, ma per una società globale “, con 600.000 dipendenti.

La vulnerabilità tedesca tuttavia, era gia’ stata esposta quest’anno, quando il co-pilota di un jet della Germanwings si è schiantato contro una montagna francese, deliberatamente, uccidendo se stesso e le altre 149 persone a bordo.

Il presidente di Lufthansa, società madre di Germanwings, inizialmente insisti’ sul fatto che la società aveva compiuto ogni controllo, e che non c’era modo di prevedere le tendenze suicide del co-pilota. ”

LubitzPlaneMain0,,18727853_303,00

LA GERMANIA POTREBBE LASCIARE LA COALIZIONE USA ANTI-ASSAD

Pensare che il governo tedesco voglia abbandonare gli Stati Uniti e la NATO sarebbe troppo ottimista, ma è chiaro che la Germania sia stanca di assorbire i costi delle guerre di Washington sia in termini di miliardi di commercio perso e posti di lavoro a causa delle sanzioni, o di dover assorbire milioni di profughi dalla Siria.

(storia completa qui)

Proprio al momento giusto – nel giro di pochi giorni – la massiccia macchina del fango viene scatenata contro Volkswagen (Auto del Popolo), originariamente disegnata da Hitler stesso – ma qui si divaga. In effetti sembra che Vladimir Putin avesse ragione, dopo tutto, quando fece questa affermazione nel 2014:

“Ci sono rapporti i quali indicano che leader mondiali siano sotto ricattato. Non è un caso che il ‘Grande Fratello’ stia spendendo miliardi di dollari per la sorveglianza in tutto il mondo, anche per quanto riguarda gli alleati più stretti.” (Qui)

Fidatevi di me. Questo “scandalo” non riguarda le “emissioni”. Sulzberger lo sa, Putin lo sa, la Merkel lo sa, e anche voi lo sapete. L’unica domanda è, come si comportera’ oa Merkel?

putin-merkel-obama-caricature

hitler-and-volkswagen-beetle

VW_bug2

Fonte

Isis: Una creazione della CIA per giustificare la guerra all’estero e repressione in territorio americano

Attraverso titoli terrificanti e video scioccanti, l’ISIS viene utilizzata come strumento per giustificare la guerra in Medio Oriente e per provocare paura e panico in tutto il mondo. No, questa non è una “teoria della cospirazione”, è semplicemente il più vecchio trucco utilizzato dall’elite. L’ISIS è stata creata dalle forze che la combattono.

leadisi2

Fin dalla creazione delle nazioni democratiche – quando ancora l’opinione pubblica contava – la classe politica era posta di fronte ad un dilemma: La guerra è necessaria per ottenere il potere, la ricchezza, e il controllo, ma il pubblico ha la tendenza ad essere contrario ad essa. Cosa fare? La risposta è stata trovata decenni fa ed è ancora utilizzata con successo oggi: Creare un nemico così terrificante che le masse implorino il governo di andare in guerra.

Questo è il motivo dell’esistenza dell’ISIS. Questo è il motivo per cui i video delle decapitazioni sono così “ben prodotti” e pubblicizzati in tutto il mondo attraverso i media mainstream. Questo è il motivo per cui le fonti di notizie riportano regolarmente titoli allarmistici circa l’ISIS. Essi sono utilizzati per servire al meglio gli interessi delle élite mondo. Gli obiettivi sono: influenzare l’opinione pubblica per favorire l’invasione dei paesi del Medio Oriente, fornire un pretesto per l’intervento di una “coalizione” internazionale e produrre una minaccia nazionale che verrà utilizzata per togliere i diritti e aumentare la sorveglianza. In breve, l’ISIS è un altro esempio della tattica secolare utilizzata per creare un nemico terribile in modo spaventare le masse.

“Inoltre, mentre l’America diventa una società sempre più multi-culturale, potrebbe essere più difficile costruire un consenso su questioni di politica estera, tranne in circostanze di una minaccia esterna diretta.”
– Zbigniew Brzezinski, La Grande Scacchiera

Circa un decennio dopo l’invasione dell’Iraq (che è ancora una zona pericolosamente caotica), la maggior parte concorda sul fatto che la guerra si basò su false premesse. Il pubblico alla fine riconobbe che le “armi di distruzione di massa” abbondantemente propagandate da George W. Bush e Donald Rumsfeld erano una totale invenzione. Nonostante questo fatto, gli Stati Uniti ed i suoi alleati (insieme con il Consiglio delle Relazioni Estere e ad altri gruppi di opinione internazionali elitari) stanno ancora cercando di spingere la guerra in Medio Oriente, con la Siria come uno degli obiettivi primari. Mentre il pubblico in tutto il mondo occidentale fosse decisamente contro l’invasione non provocata della Siria, un unico evento mediatico ha cambiato completamente le carte in gioco: un breve video in cui un jihadista mascherato decapita un giornalista americano.

5666270-e1412710468348

Titoli allarmistici e immagini drammatiche aiutano a fomentare sentimenti di rabbia nel mondo occidentale.

La protesta è stata immediata. Come potrebbe non esserlo stato? Girato in alta definizione, con una perfetta illuminazione cinematografica, i video delle decapitazioni sono messi a punto per generare una sensazione viscerale di orrore e terrore. Vestito con un abito arancione che ricorda quelli utilizzati nelle prigioni di Guantanamo Bay, un giornalista occidentale indifeso viene giustiziato da un fanatico barbaro vestito di nero, mentre agita in aria un coltello. Non esiste idea migliore per manipolare l’opinione pubblica al fine di scatenare una guerra. Come effetto “bonus”, il video suscita isteria anti-islamica in tutto il mondo, un sentimento che viene costantemente sfruttato dall’élite mondiale.

Poco dopo, viene dichiarata guerra all’ISIS, quasi come se fosse stato pianificato da mesi. In un’intervista con USA Today, l’ex direttore della CIA Leon Panetta ha dichiarato che gli americani stessi dovrebbero prepararsi per una guerra di 30 anni che si estenderà ben oltre la Siria:

“Penso che ci troviamo davanti ad una guerra di 30 anni,” , che dovrà estendersi oltre lo Stato islamico per includere minacce emergenti in Nigeria, Somalia, Yemen, Libia e altrove.
– USA Today, Panetta: ’30-year war’ and a leadership test for Obama

In sostanza, nel giro di pochi mesi, un gruppo terroristico letteralmente spuntato fuori dal nulla, causando caos nelle regioni che gli Stati Uniti e i loro alleati cercano di attaccare da anni. Il suo nome: Stato islamico siriano, o ISIS. Il nome stesso è simbolico e rivelatore. Perché un gruppo “islamico”, prende il nome da un’antica dea egizia? Forse perché è una delle figure preferite dell’elite occulte – i veri colpevoli dietro gli orrori del’ISIS.

CONTINUAZIONE DELLA STORIA

L’idea della CIA che finanzia un gruppo islamico per favorire i propri interessi politici non è esattamente “inverosimile”. In realtà, ci sono diversi casi evidenti nella storia recente in cui gli Stati Uniti hanno apertamente sostenuto i gruppi islamici estremisti (soprannominati “combattenti per la libertà” nei mass media). L’esempio più flagrante e ben documentato è la creazione dei mujaheddin in Afghanistan, un gruppo che è stato creato dalla CIA per attirare l’URSS in una “trappola afghana”. Il termine mujaheddin descrive “musulmani che lottano sul sentiero di Allah” e deriva dalla parola “jihad”. Il “grande nemico” di oggi era l’amico del passato. Un importante architetto di questa politica fu Zbigniew Brzezinski uno degli statisti più influenti nella storia degli Stati Uniti. Da JFK a Obama, Brzezinski è stato una figura importante che ha plasmato la politica degli Stati Uniti in tutto il mondo. Creò anche la Commissione Trilaterale con David Rockefeller. Nel seguente estratto da un’intervista del 1998, Brzezinski spiega come i mujaheddin sono stati utilizzati in Afghanistan:

Domanda: L’ex direttore della CIA, Robert Gates, ha dichiarato nelle sue memorie [“From the Shadows”], che i servizi segreti americani cominciarono ad aiutare i Mujahadeen in Afghanistan sei mesi prima dell’intervento sovietico. In questo periodo tu eri il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Carter. Hai quindi giocato un ruolo in questa vicenda. E ‘corretto?

Brzezinski: Sì. Secondo la versione ufficiale della storia, l’aiuto della CIA nei confronti dei Mujahadeen è iniziato nel corso del 1980, vale a dire, dopo che l’esercito sovietico invase l’Afghanistan, il 24 dicembre 1979. La realtà, segretamente custodita fino ad ora, è completamente diversa, infatti, fu il 3 luglio del 1979 la data in cui il presidente Carter firmò la prima direttiva per aiutare segretamente gli oppositori del regime filo-sovietico di Kabul. E quel giorno, ho scritto una nota al presidente in cui spiegai che a mio parere questi aiuti avrebbero provocato un intervento militare sovietico.
– Le Nouvel Observateur, l’intervento della CIA in Afghanistan

Reagan_sitting_with_people_from_the_Afghanistan-Pakistan_region_in_February_1983-e1412698874993

Il presidente Regan seduto con dei combattenti per la libertà Afghani e Pakistani

Pochi decenni dopo, questi “combattenti per la libertà” si sono trasformati in terroristi talebani, tra i quali Osama bin-Laden, inizialmente un agente della CIA e successivamente nemico pubblico n ° 1. Il gruppo è stato poi usato per giustificare la guerra in Afghanistan. Si tratta di uno dei numerosi esempi in cui è stato creato un gruppo islamico, finanziato e utilizzato per promuovere gli interessi degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno anche sostenuto la Fratellanza Musulmana in Egitto, il Sarekat Islam in Indonesia, il Jamaat-e-Islami in Pakistan, e il regime islamico di Arabia Saudita per contrastare la Russia.

“L’America non ha amici o nemici permanenti, solo interessi”
– Henry Kissinger

DETTAGLI DISCUTIBILI DELL’ISIS

L’ISIS è la nuova Al-Qaeda, completamente adattata ai tempi moderni. Spuntando dal nulla nel giro di pochi mesi, l’ISIS apparentemente si è assicurata un gran numero di risorse, armi, attrezzature multimediali high-tech e specialisti in propaganda. Da dove provengono i soldi e il know-how?

La storia del leader dell’ISIS, Abu Bakr al Baghdadi, è estremamente torbida. Secondo alcuni rapporti, al Baghdadi è stato arrestato dagli americani a Camp Bucca in Iraq per un certo numero di anni. Alcuni ipotizzano che è durante questo periodo che iniziò a collaborare con la CIA.

“Fu catturato dagli americani nel 2005 e venne trattenuto a Camp Bucca nel soffocante sud dell’Iraq per anni, anche se è difficile individuare le circostanze e la tempistica della sua liberazione. In ogni caso, fu libero dal 2010 e fu talmente attivo nel movimento jihadista che assunse il controllo del ramo iracheno di al Qaida dopo la morte dei due superiori “.
– Miami Herald, Who is Iraq’s Abu Bakr al Baghdadi, world’s new top terrorist?

Poco dopo il suo rilascio, al Baghdadi salì rapidamente tra i ranghi di Al-Qaeda, accumulò una fortuna, fu espulso da Al-Qaeda, e ora conduce l’ISIS. Venne supportato da forze esterne?

footage-al-baghdadis-friday-speech-which-he-appears-be-wearing-rolex-twitter

Durante la sua prima apparizione pubblica come capo dell’ISIS, al Baghdadi ha ordinato ai musulmani di obbedire a lui come “il leader al vostro comando.” E’ stato anche visto indossare un orologio costoso, probabilmente un Rolex, un Sekonda o un Omega Seamaster – tutti costano un paio di migliaia di dollari. Una scelta di moda strana per un leader che ha giurato di comabattere la “decadenza occidentale”

I video delle decapitazioni hanno fatto discutere molto.

vg541b66be-e1412799570575

Un propagandista di guerra non poteva chiedere uno strumento migliore per generare consenso.

Configurati per il massimo effetto teatrale, i video hanno dettagli discutibili. In primo luogo, perché le vittime prossime alla decapitazione sono così calme e tranquille? Inutile dire che una persona in procinto di essere sgozzata è in stato di panico e terrore. Perché non sgorgava sangue quando il coltello ha tagliato la gola della vittima? E, infine, perché il boia è mascherato? Perché si è preoccupato di indossarla? Perché, inoltre, parla con un accento inglese? Soprannominato “Jihadist John” dai giornali di scarsa qualità occidentali, è un modo per dire al pubblico che gli estremisti possono provenire da occidente in modo da essere dubbiosi anche del proprio vicino di casa.

hc541bc67c-e1412874224311

Il materiale di propaganda utilizzato dall’ISIS è moderno e prodotto con attrezzature sofisticate e realizzato da produttori stagionati. La loro qualità è un gradino sopra la solita “propaganda islamica” che si trova in circolazione nel Medio-Oriente.

Naomi Wolf, l’autore ed ex consigliere di Bill Clinton ha attirato una valanga di critiche, quando ha espresso scetticismo riguardo l’ISIS chiedendo rigore giornalistico.

1412570529383_wps_17_image001_png-e1412870522170

Il post venne cancellato

Naomi Wolf ha buone ragioni per parlare dell’ISIS. Nel suo libro del 2007, “The End of America”​​, la  Wolf ha delineato 10 passi necessari ad un gruppo fascista (o governo) per distruggere il carattere democratico di uno stato-nazione e sovvertire le libertà sociali e politiche precedentemente esercitate dai suoi cittadini.

  • Creare un nemico interno ed esterno terrificante
  • Creare prigioni segrete in cui ha luogo la tortura
  • Sviluppare una casta delinquente o forza paramilitare che non risponde ai cittadini
  • Impostare un sistema di sorveglianza interno
  • Molestare gruppi di cittadini
  • Impegnarsi nella detenzione arbitraria e nel rilascio
  • Avere come obiettivo individui chiave
  • Controllare la stampa
  • Trattare tutti i dissidenti politici come traditori
  • Sospendere lo Stato di diritto

Mentre il pubblico nel mondo occidentale si affretta a etichettare chiunque metta in discussione una storia ufficiale come un “teorico della cospirazione”, il pubblico in Medio Oriente è molto scettico sull’ISIS e sulla sua cosiddetta “Jihad”. Ad esempio, in Libano e in Egitto, l’idea che l’ISIS sia una creazione degli Stati Uniti era così diffusa (funzionari di alto grado lo sostengono), che l’ambasciata americana a Beirut dovette negare tali voci.

957181-1bedb5d4-228c-11e4-b035-3276a1bc3645-e1412871138381

Post facebook dell’ambasciata degli Stati Uniti a Beirut.

Per molti abitanti del Medio Oriente, le azioni e il modus operandi dell’ISIS sono sospetti. Il gruppo infatti sembra essere fatto su misura per aiutare gli Stati Uniti e la coalizione a raggiungere i suoi obiettivi militari in Medio Oriente.

map

Questa mappa mostra le attuali roccaforti ISIS. Come potete vedere, si trovano esattamente dove la coalizione ha cercato per anni di mettere le sue sporche mani.

Quando la minaccia ISIS si diffonderà ai paesi vicini, ciò consentirà attacchi militari non provocati contro varie nazioni. E’ solo una questione di tempo prima che gli attacchi aerei saranno considerati inefficaci e le truppe di terra diverranno necessarie. Alla fine, queste operazioni potranno completare un piano a lungo termine per ri-organizzare il Medio Oriente, eliminando eventuali minacce per Israele e aumentando significativamente la pressione sull’Iran, rimanendo l’unica forza islamica della regione.

L’ISIS UTILIZZATO PER LA REPRESSIONE INTERNA

Disgustati dai video delle decapitazioni, la maggior parte degli occidentali è a favore dell’annientamento dell’ISIS. Naturalmente, non si rendono conto che questo stesso fervore li porterà a diventare vittime dei loro stessi governi.

leadisi2

Dal protestare per la pace a protestare per la guerra. Un po’ di propaganda può essere efficace nel manipolare le idee del pubblico.

Nelle ultime settimane, l’ISIS ha emesso diverse minacce a paesi specifici, causando il panico in ogni uno di loro, spingendo i governi ad “agire”. Purtroppo, “agire” significa ridurre la libertà di parola aumentando la sorveglianza. Il Canada sta già utilizzando l’ISIS come un motivo per spiare i cittadini e sta lavorando su nuove leggi che permettono una maggiore sorveglianza.

“Il capo della agenzia di spionaggio del Canada ha detto che non ci sono segni di un attacco terroristico imminente contro il paese, ma le autorità stanno monitorando 80 sospetti terroristi canadesi che sono tornati a casa da violenti hot spot in tutto il mondo.

Coulombe ha detto che gli 80 sospetti non sono stati imputati a causa della difficoltà in corso nel raccogliere prove concrete contro di loro.

Il Ministro della Pubblica Sicurezza Steven Blaney ha detto che introdurrà nuovi strumenti legislativi nelle prossime settimane per aiutare le forze dell’ordine nel rintracciare i terroristi”

Blaney non ha fornito dettagli su ciò che queste nuove misure comporteranno.
– Toronto Sun, CSIS keeping watch on 80 Canadian terror suspects nationwide

Nel Regno Unito, i conservatori hanno presentato l'”Extremist Disruption Orders”, un elenco di regole senza precedenti che avranno gravi implicazioni sulla libertà di parola.

“I messaggi degli estremisti su Facebook e Twitter dovranno essere approvati preventivamente dalla polizia in base alle regole radicali previste dai conservatori.

Potrà essere impedito loro anche di parlare in occasione di eventi pubblici se rappresentano una minaccia per “il funzionamento della democrazia”.

Theresa May, il ministro degli Interni, getterà i piani per permettere ai giudici di vietare trasmissioni o proteste in alcuni luoghi, così come l’associazione a persone specifiche. ”
– The Telegraph, Extremists to have Facebook and Twitter vetted by anti-terror police

CONCLUDENDO

L’ISIS ha tutte le caratteristiche di un gruppo jihadista sponsorizzato dalla CIA, creato per facilitare la guerra all’estero e la repressione in patria. Se guardiamo la storia del “divide et impera” nel Medio-Oriente o i dettagli sospetti riguardanti l’ISIS e le ripercussioni della sua esistenza nel mondo occidentale, si può facilmente vedere come l’ISIS è la continuazione di un modello evidente. La domanda più importante da porsi è questa: Chi trae vantaggio dalla presenza dell’ISIS e del terrore che genera? Che cosa ci guadagna l’ISIS creando un video che provoca i più potenti eserciti del mondo? Gli attacchi aerei? D’altra parte, che cosa la classe dominante del mondo occidentale ha da guadagnarci? Ovviamente il denaro da guerra ed armi, il controllo del Medio Oriente, il sostegno ad Israele, l’aumento dell’oppressione e la sorveglianza sulle popolazioni nazionali e, infine, il mantenimento delle masse in un costante stato di terrore.

In breve, è stato ritenuto necessario alimentare il panico in tutto il mondo, attraverso il caos in Medio Oriente per arrivare ad un nuovo ordine mondiale. ‘Iside’, la dea egizia e madre di Horus, è il nome di una delle figure più importanti per l’elite massonica. Il loro motto? Ordo ab Chao … ordine dal caos.

Fonte