Archivi Blog

Jeffrey Epstein: Il ripugnante volto dell’elite occulta

Descritto come un “asteroide pronto a colpire il mondo delle élite”, il caso di Jeffrey Epstein potrebbe distruggere molte persone. Tuttavia, questa storia è molto più profonda di quella che la maggior parte delle fonti di notizie attualmente lascia intendere. In effetti, tutto ciò che lo riguarda è puro sfruttamento da parte dell’élite occulta.

L’arresto di Jeffrey Epstein per traffico di minori ha un potenziale davvero esplosivo e (se le informazioni importanti vengono rivelate al pubblico) potrebbe esporre al mondo il vero volto dell’élite. L’elenco delle persone potenti legate a Jeffrey Epstein e al suo famigerato “Lolita Express” è sbalorditivo. Combinato con il reclutamento e lo sfruttamento sistematici di minori per il piacere di persone potenti, il caso potrebbe convincere molte persone che il “pedogate” è fin troppo reale.

A causa della natura potenzialmente esplosiva di questo caso, entrambe le parti dello spettro politico sono già al lavoro per girare la storia per favorire la loro parte. Tuttavia, questo caso non ha assolutamente nulla a che fare con i “conservatori” e i “liberali” e tutto ciò che riguarda “l’elite”. Dai capi di stato ai membri delle famiglie reali senza dimenticare, celebrità, socialite e amministratori delegati di grandi aziende, i membri di tutti i rami dell’élite si sono riuniti per celebrare la depravazione estrema. Ma ora Epstein è in arresto e le parti si fermano. Ora, rimane una domanda: tutta la disgustosa verità di Epstein verra` alla luce o l’elite coprirà le sue tracce mentre getta Epstein sotto il bus? (Oggi Epstein e` stato trasportato in ospedale per tentato suicidio/assalto n.d.r.)

QUELLO CHE GIA` SAPPIAMO

Jeffrey Epstein è un finanziere che ha accumulato, secondo i documenti del tribunale, un “ammontare strabigliante di ricchezze”. Sebbene la maggior parte della sua fortuna sia nascosta nei paradisi fiscali offshore, le fonti ritengono che sia (o una volta fosse) un miliardario.

Insieme a questa ricchezza arrivò una grande quantità di potere e influenza. Il suo famoso “piccolo libro nero” conteneva i nomi di oltre 1000 individui di alto livello in tutti i campi della società. Epstein faceva anche parte di due delle più potenti organizzazioni del mondo: il Council on Foreign Relations e la Trilateral Commission. Entrambe queste entità raccolgono l’élite mondiale per decidere le politiche che modellano il mondo come lo conosciamo. La Commissione Trilaterale è stata accusata una volta di essere un

“Abile, sforzo coordinato per prendere il controllo e consolidare i quattro centri del potere: politico, monetario, intellettuale ed ecclesiastico (…) nella creazione di un potere economico mondiale superiore ai governi politici degli stati nazionali coinvolti”.
– With No Apologies,  Senator Barry Goldwater

La Commissione Trilaterale è stata fondata da David Rockefeller. Fatto interessante: Epstein era un membro del consiglio della Rockefeller University.

All’inizio degli anni 2000, Epstein organizzò feste sontuose nelle sue case a Manhattan e Palm Beach, dove erano presenti molti socialiti, celebrità e politici. C’erano anche molte ragazze minorenni. Anche Gli amici di Epstein volavano sul suo jet privato per feste in località remote. Il jet è stato soprannominato “Lolita Express” perché trasportava schiave sessuali minorenni all’elite.

Nel 2005, dopo che il genitore di una ragazza di 14 anni molestata si è lamentato con la polizia, Epstein si è dichiarato colpevole e nel 2008 è stato condannato in un tribunale dello stato della Florida per sollecitazione alla prostituzione e per aver fatto prostituire una ragazza di 17 anni. Ha servito 13 mesi in “custodia con rilascio lavorativo” come parte di un patteggiamento in cui funzionari federali avevano identificato 36 vittime.

Il “Little Black Book” di Epstein conteneva i nomi di oltre 1000 persone che vanno da amici intimi a contatti periferici dal mondo della politica, degli affari, dei media e dell’alta società europea.

I nomi includono celebrità come Woody Allen, Bill Cosby, Kevin Spacey, Chris Tucker, Ralph Fiennes, Alec Baldwin, David Blaine, Jimmy Buffett e Courtney Love; figure mediatiche tra cui Charlie Rose, George Stephanopoulos, Katie Couric, Mike Wallace e Barbara Walters; l’ex primo ministro israeliano Ehud Barak, l’ex primo ministro britannico Tony Blair, l’industriale David Koch e l’amministratore delegato dei fratelli Salomon John Gutfreund e sua moglie Susan.

Epstein era anche amico intimo del miliardario Leslie Wexner, fondatore di Victoria’s Secret. Secondo questo articolo, il collegamento tra Victoria’s Secret ed Epstein ha portato all’abuso di innumerevoli modelli.

Epstein è stato nuovamente arrestato il 6 luglio 2019, con l’accusa federale di traffico di minori in Florida e New York.

Mentre il processo imminente è descritto come un “asteroide pronto a colpire il mondo d’élite”, due nomi attireranno molto probabilmente maggiore attenzione. Uno è l’attuale presidente degli Stati Uniti. L’altro un ex presidente degli Stati Uniti.

TRUMP E CLINTON

Poco dopo l’arresto di Epstein il 6 luglio, fonti dei mass media hanno immediatamente collegato Donald Trump al finanziere.

Poco dopo l’arresto di Epstein, NBC News ha scoperto un video del 1992 che mostrava Donald Trump mentre discuteva con Epstein in Florida.

Nei suoi più noti commenti pubblici su Epstein, Donald Trump ha dichiarato al New York Magazine nel 2002:

“Conosco Jeff da quindici anni. Ragazzo fantastico. È molto divertente stare con lui. Si dice anche che gli piacciano le belle donne quanto me, e molte di loro sono giovani. Non c’è dubbio: Jeffrey si gode la sua vita sociale “.

Nel luglio 2019, l’opinione di Trump su Epstein è cambiata drasticamente. Sosteneva di conoscerlo “come tutti quelli di Palm Beach lo conoscevano”. Inoltre ha aggiunto in diverse occasioni che non era stato “un fan” di Epstein e che non gli parlava da circa quindici anni.

Nel 2007, Epstein sarebbe stato bandito dal club di Trump. Il divieto era incluso nei documenti giudiziari presentati dall’avvocato Bradley Edwards.

Un altro fatto che potrebbe causare un po ‘ di dolore a Trump: il suo attuale segretario del lavoro Alex Acosta ha svolto un ruolo importante nel porre fine alle indagini contro Epstein. Nel 2008, in qualità di avvocato statunitense nel sud della Florida, Acosta ha mediato un patteggiamento con Epstein che gli ha permesso di sfuggire a gravi punizioni per precedenti accuse di cattiva condotta sessuale.

Mentre ci sono innegabili legami tra Trump ed Epstein, il rapporto tra Bill Clinton ed Epstein è molto più coinvolto. I registri dei voli mostrano che Clinton è volato sull’aereo di Epstein almeno 26 volte in circa una dozzina di destinazioni internazionali. I registri di volo non elencavano alcun dettaglio del servizio segreto per cinque voli. Epstein fu anche coinvolto in alcuni progetti di Clinton: era un forte donatore della Clinton Foundation. Secondo l’avvocato Gerald B. Lefcourt, Epstein era anche “parte del gruppo originale che ha concepito la Clinton Global Initiative”.

Se il processo di Epstein iniziasse a scavare nei legami tra la Clinton Foundation, il suo coinvolgimento ad Haiti e il Lolita Express, il proverbiale vaso di Pandora potrebbe essere aperto.

I SEGRETI DELL’ISOLA DI EPSTEIN

Una veduta aerea di Little Saint James – l’isola privata di Jeffrey Epstein.

Situata nelle Isole Vergini Americane, Little Saint James è la residenza principale di Jeffrey Epstein dal suo acquisto nel 1998. Non ci volle molto prima che l’isola si guadagnasse una reputazione disgustosa.

“È stata soprannominata“ l’isola del peccato ”. Little Saint James è anche nota ai locali come “Pedophile Island” e “Orgy Island”. Secondo The Independent, “l’isola di Epstein si è guadagnata una reputazione depravata, e si dice che ragazze adolescenti abbiano preso parte alle orge su Little St James.

Secondo gli avvocati delle presunte vittime di Epstein, Little St. James è il luogo in cui molti dei peggiori crimini contro minori sono stati commessi da Epstein e dagli amici che hanno viaggiato lì con lui. I documenti del tribunale affermano che l’allora diciassettenne Virginia Roberts fu costretta da Epstein a fare sesso con il Principe Andrew in tre occasioni: a Londra, a New York e nell’ambito di un’orgia a Little St. James. ”
– Little St. James, Wikipedia

Secondo la maggior parte dei ricercatori, Little St. James è l’epicentro dello scandalo di Epstein. Si ritiene che un gran numero di persone ricche e potenti siano volate su questa isola remota per abusare di una scorta apparentemente infinita di minori che sarebbero stati forniti da una squadra di trafficanti.

Uno sguardo più attento all’isola rivela alcuni strani dettagli che stanno implorando di essere ulteriormente indagati. Tutto sull’isola sembra essere costruito su misura per soddisfare il desiderio estremo di depravazione dell’élite occulta.

Un’immagine del misterioso “tempio” che fu costruito sull’isola privata di Jeffrey Epstein.

Il fatto che un “tempio” sia stato costruito su un’isola nota per l’estrema depravazione è inquietante. Tuttavia, quando si comprende appieno la mentalità dell’élite occulta, ha perfettamente senso. Si tratta di simbolismo e rituali.

Ad esempio, il “tempio” ha una sorprendente somiglianza con Hammam Yalbugha – un bagno pubblico di epoca mamelucca situato in Siria.

Hammam Yalbugha ad Aleppo, Siria. Fu costruito nel 1491.

Perché Epstein ha modellato il suo “tempio” su questo specifico edificio? A causa del simbolismo ad esso collegato. In effetti, l’hammam è un classico esempio di architettura dell’era mamelucca. In arabo, la parola “mamelucco” significa letteralmente “proprietà” e viene utilizzata per designare gli schiavi.

Durante l’era mamelucca, i bambini furono catturati dalla classe dominante per diventare schiavi. Di solito i ragazzi venivano addestrati a diventare soldati mentre le ragazze venivano preparate per diventare le concubine personali dei loro padroni. Considerando il fatto che l’isola di Epstein era usata per importare schiave sessuali minorenni per l’élite, il simbolismo si adatta perfettamente.

Al fine di conferire al “tempio” un’inconfondibile dimensione occulta, l’edificio e` stato adornato con statue dorate raffiguranti divinità (Nettuno) e uccelli simili a gufi. L’edificio è inoltre circondato da schemi simili a labirinti, simili a quelli trovati nell’architettura islamica.

Per avere un’idea migliore dell’isola di Epstein, ti suggerisco di vedere questo filmatoche fornisce fantastici scatti di alcuni elementi davvero bizzarri.

Un dettaglio che necessita urgentemente di essere indagato è la possibile presenza di tunnel sotterranei.

Le riprese dei droni rivelano che il tempio si trova ad un’altitudine di 60 piedi. Proprio sotto sembra esserci un’entrata del tunnel.

Altre riprese di droni rivelano l’esistenza di numerosi ingressi.

Qui le teorie diventano estremamente oscure. Alcune fonti sostengono che un elaborato sistema di tunnel sia stato costruito sotto la superficie dell’isola – ed è qui che si verificano i piu` orribili abusi di bambini.

Al centro dell’isola è una meridiana inquietante che è piena di dettagli bizzarri.

La meridiana è circondata da panchine. Chi siede lì e perché? Fanno parte di un qualche tipo di rituale? Una grande roccia piatta fu posta sul numero XII.

Anche il design della faccia solare sulla meridiana è estremamente simbolico. È quasi una replica della testa dell ‘”Uomo massonico” come raffigurato nei documenti massonici classici.

Una litografia massonica classica raffigurante “l’Uomo Massonico”. La faccia solare è quasi identica alla meridiana sull’isola di Epstein.

Un’indagine approfondita sull’isola di Epstein porterebbe molto probabilmente a scoperte estremamente inquietanti. Tuttavia, come rivela questo recente filmato con i droni, il “tempio” sembra subire alcuni “rinnovamenti” (vari strumenti possono essere visti attraverso la finestra) mentre la cupola d’oro e altre statue d’oro sono sparite. Secondo Qanon, Epstein ha speso oltre $ 29 milioni per seppellire i tunnel sotterranei sotto l’isola.

L’élite sta disperatamente cercando di coprire le sue tracce mentre Epstein fa da capro espiatorio? Alcune fonti di notizie stanno già pubblicando articoli (come questo) affermando che il “tempio” era in realtà la palestra di Epstein.

CONCLUDENDO

Il caso Epstein ha il potenziale di esplodere in faccia all’elite. Secondo i media “liberali”, il caso potrebbe collegare Donald Trump a Epstein e causargli un grave danno alle prossime elezioni. Secondo i media “conservatori”, il caso potrebbe finalmente mettere in luce la profonda associazione tra i Clinton e Jeffrey Epstein rivelando anche la losca rete di trafficanti di bambini che era sostenuta dalla Fondazione Clinton.

Tuttavia, per i cercatori di verità senza agenda politica, questo caso è l’occasione per esporre lo stato mentale malvagio, depravato e sadico dell’élite occulta, che si diverte a rubare l’innocenza dei bambini mentre ostenta il suo simbolismo al mondo. I segreti oscuri dell’isola di Epstein e dell’élite occulta saranno finalmente svelati al mondo? O i mass media filtreranno e censureranno le informazioni che andranno contro gli interessi dei suoi proprietari d’élite?

Fonte

Il significato nascosto di “Fall in Line” di Christina Aguilera

Fall in Line è un duetto interpretato da due ex star Disney: Christina Aguilera e Demi Lovato. Anche se la canzone sembra parlare di “emancipazione”, il video racconta una storia completamente diversa: entrambe sono ancora schiave di un’industria opprimente.

La tendenza del 2018 è forte: bisogna essere arrabbiati e moralisti. Per essere considerati rilevanti, gli artisti devono impegnarsi in intense rappresentazioni di virtù e fingersi martirei per un qualche tipo di causa. Ovviamente, i mass media non permettono alle star di portare avanti un messaggio personale. promuovono invece un concetto attentamente calcolato e commercializzato in modo specifico per generare una reazione specifica.

Sapendo come e` l’industria, i messaggi spinti dalle stelle sono spesso ingannevoli e manipolativi. Infatti, come evidenziato nei miei articoli su Katy Perry, Justin Timberlake o Kesha, il simbolismo trovato nei video di questi artisti trasmette spesso messaggi oscuri e inquietanti che annullano ogni tipo “emancipazione” sotto intesa. Nel caso in cui non lo sapessi, in realtà non vogliono che tu sia “emancipato”. Ti stanno ingannando facendoti credere che essere emancipati significa essere arrabbiati, pieni di odio e sotto il controllo dell’élite.

Fall in Line di Christina Aguilera è un altro esempio di questa triste tendenza. Mentre la canzone sembra incentrata sul movimento #metoo e sull’emancipazione femminile, il video racconta un’altra storia. Attraverso scene simboliche, il video rivela i veri meccanismi interni dell’industria dell’intrattenimento e il vero stato di stelle come Christina Aguilera. No, non sono “emancipati”, sono l’esatto opposto.

Sia Christina Aguilera che Demi Lovato sono state reclutate da bambini dalla Disney. Da allora, sono state sotto stretto controllo del settore.

 

 

A sinistra: Una giovane Christina Aguilera nello show televisivo del Mickey Mouse Club. A destra: Demi Lovato. protagonista del film Disney Camp Rock.

Dopo l’essersi “laureate” attraverso una carriera da cantanti soliste, seguì una pesante sessualizzazione. Entrambe le cantante sono diventate il volto dell’onnipresente programma Monarch/ Sex Kitten

Nel video del 2010 di “Not Myself Tonight”, Christina è una vera sex kitten. Per finire, il video termina con un’orgia in una chiesa

Dopo aver venduto queste stelle come oggetti sessuali per alcuni anni, le stesse case discografiche ora le stanno pubblicizzando come “schiette femministe” perché ora è il momento di sfruttare al massimo il movimento #metoo. Tuttavia, il video racconta l’oscura verità sul settore: non gliene frega un bel niente. Di fatto, si tratta dell’esatto opposto si promuove la schiavitu`.

Il titolo della canzone è fondamentalmente un ordine per entrambe le celebrità e le masse in generale: “Fall in Line” e di non disobbedire. Non c’è nessuna “liberazione” qui. La canzone semplicemente spinge l’agenda “divide et impera” (in questo caso, la divisione tra i sessi) sotto uno strato pesante di simbolismo MK.

FALL IN LINE

Il video inizia con le versioni giovani di Christina e Demi che giocano all’aperto.

Gioventù e innocenza.

Degli uomini malvagi appaiono quindi dal nulla.

Uomini mascherati in divise futuristiche portano via le ragazze.

Poi, vediamo Christina posare dentro una cella. È stata sotto il “loro” controllo per tutto il tempo.

UNA SCHIAVA MK

Fin dall’inizio, il video rivela che si tratta del triste mondo della programmazione Monarch, in cui i bambini vengono rapiti e costretti a vivere in una “location segreta” come schiavi. Considerando il fatto che sia Christina sia Demi sono entrambe cresciute come bambine Disney (aka schiave MK), tutto ciò è piuttosto accurato.

Varie riprese mostrano le cantanti imprigionate in una struttura “sotterranea” dove sono strettamente monitorate.

Christina siede in una cella. Tuttavia, questa non è una normale cella di prigione usata per i criminali. Questa è una struttura MK.

Gli schiavi MK sono infatti sotto costante sorveglianza video / audio.

Gli agenti hanno a disposizione numerosi dati biomedici su ogni detenuto.

INDUSTRIA DELL’INTRATTENIMENTO

Quando la canzone inizia, Christina è tenuta da due uomini mascherati – gli handler MK.

Gli uomini costringono Christina in una posa sessuale , alludendo agli abusi sessuali.

Uno degli uomini da un microfono a Christina

Christina interpreta Fall in Line mentre le telecamere la riprendono.

La scena sopra è abbastanza chiara: gli handler in realtà vogliono che Christina canti la canzone che, presumibilmente, parli di liberta:

“Little girls, listen closely
‘Cause no one told me
But you deserve to know
That in this world, you are not beholden
You do not owe them
Your body and your soul”

Chi sono “loro” di cui sta parlando? L’industria che la possiede? Una cosa è certa, “loro” effettivamente possiedono il suo corpo e la sua anima. Il video è abbastanza chiaro su questo.

Anche il verso di Demi Lovato è un po ‘ inquietante.

“Show some skin, make him want you
‘Cause God forbid you
Know your own way home
And ask yourself why it matters
Who it flatters
You’re more than flesh and bones

Mentre il messaggio del verso sembra essere positivo, tutto ciò che riguarda il video e la storia delle cantanti sono in diretta contraddizione con questo messaggio.


Le carriere di entrambi le cantanti era ed e` basata sul sesso (a volte in misura estrema).

Anche nel video Fall in Line, entrambe le cantanti sono vestite con indumenti sexy e rivelatori. Il video e` pregno di fantasie sessuali di sottomissione / dominazione. In breve, c’è una assoluta ipocrisia in una canzone che dice alle ragazze che sono “più dei loro genitali”. In una classica mossa ingannevole dei mass media, le parole delle cantanti non corrispondono a ciò che accade sullo schermo. O nella vita reale.

Il 4 giugno, Demi Lovato ha postato su Twitter una “burla” che ha fatto alla sua guardia del corpo: ha assunto una prostituta e la ha mandata a stringerli il pacco (hahahahaha). Il tweet e` stato prontamente cancellato perche` in realta` si e` trattato di un caso di abuso sessuale

Questo non è il titolo che vuoi vedere pochi giorni dopo aver pubblicato una canzone che denuncia uomini che abusano le donne.

Durante la canzone, una voce maschile ripete alcune cose irritanti.

“One, two, three
Right, two, three
Shut your mouth (oh)
Stick your ass out for me
March, two, three
One, two, three
Who told you you’re allowed to think?”

Si dice che questa voce rappresenti la figura maschile oppressiva contro cui le ragazze combattono. Tuttavia, ancora una volta, c’è qualcosa di perveso in questi versi. In effetti, la sua orecchiabile natura ripetitiva fa sì che il cervello, inconsciamente, interiorizzi questi ordini diretti. Dove tracciamo il confine tra la denuncia di qualcosa e una malsana ossessione? Dovremo ballare sotto le parole di un essere verbalmente abusivo? Non è il contrario di ciò che vorremmo? Ancora tanta ipocrisia

LIBERAZIONE?

Più avanti nel video, un uomo mascherato entra nella cella di Christina e tenta di abusarla.

L’handler allarga con forza le gambe di Christina, indicando che sta per violentarla. L’abuso sessuale è usato abitualmente nel controllo mentale Monarch.

Christina tuttavia riesce a liberarsi e prende a calci il tipo. Libera quindi Demi e entrambe trovano un modo per fuggire. Ma riescono davvero a farlo?

Dopo tutti questi anni bloccate in questa prigione super sicura, le ragazze fuggono attraverso questa botola convenientemente aperta. Strano.

La porta conduce allo stesso campo in cui le ragazze giocavano mentre erano giovani. Strano

Il video ci dice che l’imponente impianto MK era situato proprio sotto il punto in cui stavano giocando le ragazze. È piuttosto una coincidenza … a meno che niente di ciò sia realmente reale e tutto stia accadendo nelle teste della ragazza. Il sottile simbolismo della scena finale dice tutto.

Come puoi vedere in questa gif, ci sono un sacco di farfalle monarca che volano intorno a Christina e Demi alla fine del video, che rappresentano il loro controllo mentale. C’è una ragione per cui la “fuga” è stata così facile e conveniente: non è mai successo. C’è anche una preoccupante verita` implicita: Christina probabilmente è stata effettivamente abusata e la fine del video è la sua dissociazione.

Quindi, nessuno è stato “liberato” da nulla. Christina e Demi hanno eseguito la canzone che i loro gestori volevano che cantassero per le telecamere rimanendo sotto controllo menteale.

BILLBOARD AWARDS

Come spesso accade nei singoli delle principali pedine del settore, Fall in Line è stato promosso con una performance simbolica.

Christina e Demi si esibiscono circondate da uomini in uniforme, conferendo all’ambientazione un’atmosfera molto poliziesca. Dopo aver cantato i suoi versi, Christina viene portata in giro da due uomini.

I cerchi che si uniscono creano qualcosa che assomiglia a un’eclissi solare. In termini occulti, crea un “sole nero” un simbolo occulto con un significato profondo. Si noti che gli uomini in realtà “lodano” le donne.

Tutto questo è veramente #metoo? O l’élite occulta che celebra il suo controllo? Come al solito?

CONCLUDENDO

A valore nominale, Fall in Line è un video “edificante”. Oppresse da uomini malvagi e aggressivi, Christina Aguilera e Demi Lovato si liberano per poi riunirsi come sorelle nello stesso campo magico in cui giocavano da bambine.

Tuttavia, questa interpretazione semplicistica ignora i simboli importanti disseminati nel video. La triste verità è che sia Christina che Demi sono ancora di proprietà dell’industria dell’intrattenimento.

L’agenda MK che è stata prevalente per anni e` in continua espansione. L’unica differenza è che “loro” hanno trovato un modo per mascherare il loro inquietante simbolismo in un inganno chiamato “emancipazione”.

Il video mostra il sistema MK con dettagli sorprendentemente accurati, ritraendo persino le cantanti rapite da bambine e vittime di abusi sessuali. Quindi, sono costrette a cantare Fall in Line per delle telecamere. Dopo una scena fantasy di liberazione, le ragazze si ritrovano circondate da farfalle monarca, a indicare che sono ancora sotto controllo.

Mentre alcuni potrebbero trovare questa interpretazione “strana”, in realtà riflette la realtà. Credere che queste cantanti si stiano liberando e` la cosa “strana”. Se queste ex stelle della Disney fossero andate contro i loro handler e avessero creato musica veramente rivoluzionaria, le avrebbero subito detto: “Chi ti ha detto che ti è permesso di pensare?”.

Fonte

Allison Mack: Reclutatrice di schiave sessuali con collegamenti all’elite occulta

L’attrice di Smallville Allison Mack è stata arrestata la scorsa settimana con l’accusa di traffico sessuale per NXIVM il culto basato sul controllo mentale. Ecco come è connessa con il mondo depravato dell’élite occulta.

Nel novembre 2017, ho pubblicato un lungo articolo sulle connessioni di élite e le pratiche di controllo mentale del culto NXIVM. Da allora, il leader del culto Keith Raniere è stato arrestato in Messico per traffico sessuale ed è stato estradato negli Stati Uniti. La denuncia federale accusa Raniere di avere una “lunga storia di abusi di donne e ragazze”, tra cui “ripetuti incontri sessuali con ragazze adolescenti” di 12 anni.

Il secondo in comando di questa organizzazione è l’attrice televisiva Allison Mack che ha usato il suo status di celebrità per attirare le donne nella setta. Gli schiavi sarebbero quindi sottoposti a rituali dolorosi, umilianti e traumatici, che avrebbero dovuto abbatterli per essere riprogrammati. Tipiche tecniche MKULTRA.

“Ad ogni donna è stato detto di spogliarsi e sdraiarsi su un lettino da massaggio, mentre altri tre trattenevano le gambe e le spalle. Secondo uno di loro, il loro “maestro”, un alto funzionario Nxivm di nome Lauren Salzman, ordinò loro di dire: “Maestro, ti prego, marchiami, sarebbe un onore.

Una dottoressa avrebbe quindi proceduto ad usare un dispositivo di cauterizzazione per marchiare un simbolo quadrato di due pollici sotto l’anca di ogni donna, una procedura che dura dai 20 a 30 minuti. Per ore, grida soffocate e l’odore del tessuto bruciato riempìvano la stanza. ”
– NY Times, all’interno di un gruppo segreto in cui le donne vengono marchiate

Allison Mack faceva parte del processo e si assicurava che gli schiavi seguissero una dieta rigorosa. L’avvocato americano Moira Penza ha dichiarato:

“La signorina. Mack era una dei membri principali di uno schema altamente organizzato il quale era stato progettato per fornire rapporti sessuali a [Raniere]. Sotto l’apparenza di emancipazione femminile, ha affamato donne fino a quando non si adattavano all’ideale femminile del fondatore. “

In termini di controllo mentale, Allison Mack era la Grande Dama – la figura “materna” che assisteval’handler nella programmazione. Come nella maggior parte dei sistemi di controllo mentale, anche la Mack era uno schiava.

“Mack è accusata di agire come leader di dozzine di schiave “. I documenti del tribunale affermano che in precedenza si era impegnata a essere la ” schiava ” di Raniere per il resto della sua vita”.
– VIce, Allison Mack sara` rilasciata sotto una cauzione di $ 5 milioni

Dall’arresto di Mack sono emersi alcuni dettagli inquietanti sulle sue attività di reclutamento e sui suoi legami con l’élite occulta. Qui ce ne sono un po.

PROVO` A RECLUTARE EMMA WATSON

All’inizio del 2016, Allison Mack ha inviato numerosi tweet a Emma Watson per farla entrare a far parte di un “movimento femminile straordinario”.

La Watson non ha mai risposto

HA POSTATO UNA IMMAGINE DI MARINA ABRAMOVIC

Il 23 gennaio 2018, Allison ha twittato una foto dell’occultista Marina Abramovic. Senza commenti Solo l’immagine

Marina Abramovic è stata menzionata più volte in questo sito perché è una potente e influente occultista che è connessa con i più alti livelli di politica e intrattenimento. È costantemente celebrata nei mass media, anche se tutto ciò che la riguarda e` pieno di satanismo, pedofilia e cannibalismo.

Stringere le corna = Assorbire potere occulto satanico.

Marina Abramovic ha organizzato diversi eventi di “finto cannibalismo” in cui ospiti ricchi, potenti e famosi mangiavano esseri umani.

Nel 2016, si è scoperto che ha organizzato rituali di “cucina spirituale” per individui potenti come John Podesta.

Uno screenshot di un video di cucina spirituale

Marina sulla copertina di due riviste separate in cui è in una posizione di potere e controllo sui bambini.

Così Allison Mack ha pubblicato una foto di questa persona mentre difendeva Keith Raniere che è accusato di “abusi ripetuti” su ragazze di 12 anni. E ci sono altre connessioni incredibili.

IN LAK ‘ECH

Allison Mack è protagonista del sito Keith Raniere Conversations dove è presentata come la “top trainer” dell’accademia d’arte privata di Raniere. In fondo a quella pagina c’è un link a In Lak ‘Ech – un movimento “messicano” parte dell’organizzazione tentacolare di Raniere. Nel sito Web di Lak ‘Ech leggiamo:

Cerchiamo uomini e donne impegnati in Messico che vogliano agire e aderire a questa iniziativa.

Non diversamente da NXVIM, questo “movimento” è probabilmente uno specchio per le allodole usato per scopi sinistri. Come prova, basta guardare il logo.

Ora ecco un file dell’FBI che descrive il simbolo usato dai pedofili.

Decidi tu se il logo di questa organizzazione – lanciato da un noto abusatore di bambini – è il prodotto di una coincidenza.

La Mack è vicino agli eredi della famiglia Bronfman
NXVIM è principalmente finanziato dalla fortuna della famiglia Bronfman. Come affermato nell’articolo NXIVM:

Sara e Clare Bronfman sono le figlie del miliardario elitario Edgar Bronfman Sr. che era il presidente di Seagram (nel passato era il più grande distillatore di bevande alcoliche del mondo), il presidente del World Jewish Congress e un membro di spicco del gruppo Bilderberg. Sono le ereditiere di un impero globale che è ancora estremamente influente nel mondo di oggi.

Mack spesso menziona e retweeta Sara Bronfman. Sono entrambe in cima alla piramide di NXVIM. Pur essendo esse stesse schiave.

Dopo gli arresti di Raniere e Mack, Sara Bronfman ha riferito di aver preso il controllo di NXVIM ed è al comando degli schiavi rimasti nel complesso messicano. Allison Mack e` uscita di galera sotto una cauzione di $ 5 milioni. Probabilmente pagata dai soldi di Bronfman.

Non ci vuole molta ricerca per collegare i punti che collegano l’élite occulta alle sue nefande attività. I fatti e i simboli sono tutti lì, fissi proprio nei nostri volti. Mentre NXVIM sta forse morendo, ci sono organizzazioni molto più grandi che operano su una scala molto più ampia. È tempo di far luce anche su di loro.

Fonte