Archivi Blog

Satanic Temple: Piu` del 50% dei membri e` LGBT

“Sarebbe una stima prudente dire che oltre il 50 percento dei nostri membri è LGBTQ”, ha detto il capo del Satanic Temple in una recente intervista.

Lucien Greaves, che gestisce il Satanic Temple negli Stati Uniti, ha dichiarato alla rivista britannica Attitude: “Fin dall’inizio, quando una delle nostre prime iniziative era la Messa rosa, molte persone LGBTQ erano alla ricerca di un’altra comunità che non li vedesse come definiti solo dal loro orientamento sessuale “.

Sembra che Greaves si riferisse a un rituale da lui compiuto presso la tomba della madre del leader della chiesa battista di Westboro, un gruppo marginale e fortemente anti-cattolico condannato da attivisti filo-familiari per, tra l’altro, ridurre le persone alla somma delle loro attrazioni sessuali (proprio come fa la lobby LGBT). La “messa nera”, nel frattempo, è una beffa blasfema della Messa cattolica che include la profanazione di un ospite consacrato, che la Chiesa cattolica insegna è il corpo, il sangue, l’anima e la divinità letterali di Gesù Cristo.

“All’interno del Satanic Temple, siamo praticamente tutti uguali”, ha continuato Greaves. “Siamo tutti satanisti e non è che “tolleriamo” le persone trans, gay o le prostitute, semplicemente non ce ne frega niente, e molte persone in quelle comunità lo apprezzano. ”

Il Satanic Temple si è fatto un nome facendo una campagna contro le leggi pro-life in nome della “libertà religiosa” e sostenendo la lobby LGBT.

“Le nostre attivita` ci coinvolgono sempre nelle sfilate del Pride negli Stati Uniti, facciamo sempre qualcosa per la comunità LGBTQ e siamo sempre aperti all’inclusione”, ha affermato Greaves.

Altre recenti attività del Satanic Temple includono l’erezione di una statua accanto a un presepe nell’Illinois e il trasporto di una gigantesca statua di Baphomet – una creatura per metà uomo e mezza capra che rappresenta il diavolo – nella capitale dello stato dell’Arkansas.

L’esorcista capo del Vaticano, padre Gabriele Amorth, scrisse nel suo libro An Exorcist Explain The Demonic che l’influenza satanica può “portare alla confusione sul proprio genere”, “in particolare nei giovani”.

“I punti deboli più frequenti nell’uomo sono, di volta in volta, sempre gli stessi: orgoglio, denaro e lussuria”, ha scritto.

Un articolo di Pink News sui commenti di Greaves ad Attitude ha riportato: “Non è necessario impegnarsi nei confronti di Satana per entrare a far parte del Tempio, sebbene sia auspicabile un impegno a trollare gli evangelici anti-LGBT. Il sito web del gruppo chiarisce che i membri in realtà non “credono nell’esistenza di Satana o del soprannaturale”. ”

“Spiega: In quanto tale, non promuoviamo la credenza in un Satana personale. Abbracciare il nome di Satana significa abbracciare l’indagine razionale rimossa dal soprannaturalismo e dalle superstizioni arcaiche basate sulla tradizione. I satanisti dovrebbero lavorare attivamente per affinare il pensiero critico ed esercitare un agnosticismo ragionevole in tutte le cose. “”

Quel sentimento è simile a quello espresso dal coordinatore nazionale del Satanic Temple in Canada prima di ospitare la prima “massa nera” satanica del paese.

Sono “satanisti atei” che non credono nel “soprannaturalismo” ma “guardano alla scienza come loro arbitro”, ha detto Nicholas Marc del Satanic Temple in Canada.

Fr. Amorth ha anche affrontato questo nel suo libro, scrivendo:

Generalmente si distingue [tra] un satanismo personale (o occultismo) e un satanismo impersonale o razionalista. Il primo riconosce la natura personale di Satana e i seguaci lo supplicano, adorano e onorano come un dio. Il secondo, impersonale o razionalista, non crede nella natura personale di Satana, cioè in senso metafisico; piuttosto, lo vedono come un’energia cosmica che è presente in ogni uomo e nel mondo e che, quando viene chiamata, emergerà in tutto il suo potere per compiere le perversioni più assurde e atroci, collegandole sempre ai riti esoterici.

Qual è il loro obiettivo? I satanisti desiderano sviluppare questa forma depravata di devozione attraverso la diffusione della teoria e della pratica di tre principi di base: puoi fare tutto ciò che desideri, nessuno ha il diritto di comandarti e tu sei il dio di te stesso. …

In apparenza questi principi sono seducenti, soprattutto per i giovani, perché li illudono nel pensare che la vita sia una bella vacanza in una terra immaginaria di giochi, dove tutto è permesso e in cui il tuo “io” non riconosce alcun limite riguardo al piacere e al divertimento .

Padre Chad Ripperger, esorcista con sede in Colorado, ha interrogato in una precedente intervista LifeSiteNews la premessa del satanismo ateo.

La stregoneria è in aumento negli ultimi anni, con le femministe che si rivolgono ad essa come una forma di protesta anti-Trump. È emerso un movimento che incoraggia le persone a “maledire” il presidente.

“Il numero di streghe e di americani che praticano rituali religiosi Wicca è aumentato drammaticamente dagli anni ’90, con diversi studi recenti che indicano che potrebbero esserci almeno 1,5 milioni di streghe in tutto il paese”, ha riferito Newsweek a novembre 2018. “Uno studio del Trinity College condotto nel 1990 ha stimato solo circa 8000 Wiccan negli Stati Uniti, ma l’aumento è stato guidato da un rifiuto del cristianesimo tradizionale tra i giovani americani e da un aumento dell’occultismo. Con 1,5 milioni di potenziali streghe praticanti negli Stati Uniti, la stregoneria ha più seguaci rispetto agli 1,4 milioni di membri della chiesa presbiteriana. ”

Fonte

“Ave, Satana” preghiera satanica ad un congresso governativo in Alaska

Molti parlamentari hanno abbandonato un incontro del governo in Alaska martedì dopo che un funzionario ha concluso una preghiera pronunciando le parole “Ave Satana”, secondo i resoconti dei media locali.

Il funzionario, Iris Fontana – che è anche un membro del Satanic Temple – ha pronunciato un’invocazione in vista della riunione della Kenai Peninsula Borough, Martedi`

“Lasciamo da parte le nostre differenze, per usare la ragione, la logica, la scienza e la compassione per creare soluzioni per il bene più grande della nostra comunità”, ha detto Fontana. “È fatta. Ave, Satana. Grazie.”

Quasi una dozzina di persone sono uscite in segno di protesta, incluso il sindaco Charlie Pierce. Inoltre, un certo numero di manifestanti si sono riuniti fuori.

Tecnicamente, la preghiera satanica era ammissibile a causa di spinte provenienti dall’American Civil Liberties Union (ACLU) dell’Alaska.

RAPPORTI KSRM:

A ottobre, la Corte suprema dell’Alaska ha stabilito che la precedente politica di preghiera del distretto violava la Costituzione di Stato. La causa è stata intentata dall’American Civil Liberties Union dell’Alaska. La politica precedente consentiva solo a determinati gruppi di utilizzare invocazioni.

Il comune ha poi approvato una risoluzione per modificare la propria politica nella riunione del 20 novembre per ampliare il gruppo di invocazioni idonee a riflettere meglio la diversità delle convinzioni nel distretto.

Uno dei manifestanti è volato dalla Pennsylvania per protestare contro l’invocazione satanica.

“Questi sono solo alcuni dei casi in cui Dio ha sconfitto Satana”, ha detto William Siebenmorgen, secondo KSRM.

“Qualunque siano i risultati del Rally della Riparazione del 18 giugno, Dio sarà soddisfatto delle nostre pubbliche preghiere di riparazione”, ha continuato. “Vogliamo le benedizioni di Dio sull’America, non le maledizioni di Satana. Lucifero è l’eterno perdente. Teniamolo fuori. ”

Il Satanic Temple ha fatto notizia ad aprile dopo che l’IRS ha annunciato di averlo riconosciuto come una “chiesa”, dandogli quindi lo status di esenzione fiscale.

Fonte

Il Satanic Temple riconosciuto come chiesa dall’IRS

L’organizzazione è il primo gruppo satanico a cui e` stato concesso il privilegio di non pagare le tasse similmente ad altre istituzioni religiose

Il Satanic Temple è stato ufficialmente riconosciuto come una chiesa dall’Internal Revenue Service, tre mesi dopo aver preso d’assalto Sundance come soggetto del documentario “Hail Satan?” Secondo un annuncio del distributore di “Hail Satan?”, Magnolia Pictures, il tempio è ora eleggibile ad uno status di totale esenzione fiscale dato ad altre istituzioni religiose.

L’ultimo documentario di Penny Lane, “Hail Satan?”, Segue la storia del Tempio satanico e le sue colorate proteste in nome della libertà religiosa e della separazione tra chiesa e stato, inclusa la spinta ad avere una statua di Baphomet collocata sul terreno dell’Arkansas State Capitol accanto alla statua dei Dieci Comandamenti.

“Alla luce degli assalti teocratici riguardo la separazione della Chiesa e dello Stato negli sforzi legislativi per stabilire un luogo di privilegio codificato per un punto di vista religioso, riteniamo che accettare l’esenzione dalle tasse religiose – piuttosto che rinunziarvi in segno di protesta – penso possa aiutarci a migliorare Affermiamo le nostre posizioni sulla parità di accesso e di esenzione mentre plachiamo le voci dubbiose sul fatto che non soddisfiamo le qualifiche di una vera organizzazione religiosa “, ha detto il co-fondatore del Tempio Satanico Lucien Greaves in una dichiarazione. “Il satanismo è qui per restare.”

Una dichiarazione sul sito web del tempio dice che l’organizzazione ha recentemente ricevuto notifica dall’IRS affermando il suo status.

Un portavoce dell’IRS non è stato in grado di confermare il riconoscimento a TheWrap, citando i regolamenti.

Per anni, il tempio satanico si è opposto legalmente all’esenzione fiscale per le istituzioni religiose; ma Greaves ha detto che la sua posizione è cambiata dopo che Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che impone al Dipartimento del Tesoro di non prendere alcuna “azione negativa” contro le istituzioni religiose, incluse le sanzioni fiscali e la negazione dello status di esenzione fiscale.

Fonte

La statuetta “natalizia” del Satanic Temple

Nella rotonda del Campidoglio dell’Illinois questo mese, si celebrano diverse tradizioni. C’è un presepe per il Natale, una menorah per l’Hanukkah, e poi qualcosa di un po ‘ “diverso”: un braccio che regge una mela, con un serpente attorcigliato attorno ad esso.

È un regalo della filiale di Chicago del Satanic Temple. Chiamato “Snaketivity”, il lavoro presenta anche una scritta che recita “La conoscenza è il dono più grande”.

Nelle vicinanze si trova un cartello in cui lo Stato offre una lezione di educazione civica e spiega che non ha avuto molta scelta:

“Allo Stato dell’Illinois è richiesto dal Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti di consentire esposizioni temporanee e pubbliche nella capitale dello stato fintanto queste manifestazioni non sono pagate dai dollari dei contribuenti, perché il primo piano del Campidoglio è un luogo pubblico, i funzionari statali non possono censurare legalmente il contenuto dei discorsi o delle esposizioni.La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato che i funzionari pubblici possono imporre legalmente limiti di tempo, luogo e modo ragionevoli in materia di esposizioni e discorsi, ma nessuna regolamentazione può essere basata sul contenuto del discorso.”

Il portavoce del Segretario di Stato dell’Illinois Dave Druker ha dichiarato al The State Journal-Record che il tempio ha gli stessi diritti delle organizzazioni religiose. “Questo lo riconosce.”

Il Satanic Temple si definisce una “organizzazione non teista”.

In una campagna GoFundMe l’organizzazione ha raccolto 1.500 $ per esporre l’opera e ne spiega la mission: “Il Satanic Temple di Chicago non permetterà più a una prospettiva religiosa di dominare il discorso nel Campidoglio dello Stato dell’Illinois durante le festività natalizie … Cerca di pensare a cosa potresti fare per aiutarci a portare Satana a Springfield! ”

Il gruppo ha installato opere simili in altri stati negli ultimi anni. Fuori dall’Arkansas State Capitol in agosto, il tempio ha presentato una statua di una creatura caprina di nome Baphomet, affiancata da due bambini che lo guardavano, per protestare contro una scultura dei Dieci Comandamenti.

Nonostante il suo nome, molte delle attività del Tempio Satanico dimostrano una particolare preoccupazione per combattere – o almeno rivelare – l’influenza della religione nella vita pubblica. E le sculture sataniche sono state finora una strategia legale efficace per far valere il proprio caso.

Sul suo sito web, il Tempio Satanico spiega che la sua missione “è di incoraggiare la benevolenza e l’empatia tra tutte le persone, rifiutare l’autorità tirannica, difendere il buon senso e la giustizia pratica, ed essere diretta dalla coscienza umana ad intraprendere attività nobili guidate dalla volontà individuale. ”

Il tempio ha anche preso provvedimenti per proteggere i suoi marchi, specialmente contro le raffigurazioni che presentano i suoi simboli come realmente nefandi. Il mese scorso, il tempio ha risolto una causa con Warner Bros. e Netflix, dopo il reboot d Sabrina in quanto in un episodio era presente una statua molto simile. Il tempio ha sostenuto che la statua “non solo ha violato il copyright, ma ha danneggiato la sua reputazione rappresentando la statua come malvagia”, ha riportato il New York Times.

Il Journal Register nota altri simboli collocati nella rotonda del Campidoglio dell’Illinois. Attualmente è esposta una dichiarazione della Freedom From Religion Foundation che segna il solstizio d’inverno e afferma che “la religione è solo mito e superstizione che indurisce i cuori e schiavizza le menti”.

Nel 2008, un uomo di Springfield ha ottenuto il permesso di installare un palo presso la Statehouse, ispirato alla festività celebrata dai Costanza su Seinfeld.

Fonte

Statua di Bafometto in Arkansas: Satana non e` proprio dalla vostra parte!

Il “Tempio Satanico” ha (ri)svelato la sua statua di Baphomet in una manifestazione dell’Arkansas State Capitol per protestare contro un monumento dei dieci comandamenti già sul territorio del Capoluogo.

Leggendo quest’oggi la notizia mi sono ricordato di un articolo dell’anno scorso riguardante la stessa statua, che potete leggere qui

Il Tempio Satanico ha esposto al pubblico la sua statua giovedì durante una manifestazione sul Primo Emendamento al Campidoglio dello Stato dell’Arkansas per protestare contro un monumento dei dieci comandamenti già presente.

Con satanisti, atei e cristiani tra i presenti, diversi oratori hanno chiesto la rimozione del monumento dei dieci comandamenti o che i funzionari del governo statale installino anche quella di Baphomet. Il Tempio Satanico ha detto che il monumento dei dieci comandamenti viola la libertà costituzionale del diritto a professare qualsiasi religione e che l’installazione della loro statua dimostrerà tolleranza religiosa.

Ivy Forrester, cofondatrice del Satanic Arkansas, che ha contribuito all’organizzazione del raduno, ha detto

“se l’intenzione e` quella di avere un monumento religioso allora dovrebbe essere aperto anche ai monumenti di altre religioni, se non siamo d’accordo su questo meglio allora non averne “.

La statua di Baphomet, che è seduta e accompagnata da due bambini sorridenti, non può essere installata secondo una legge del 2017 che richiede una sponsorizzazione legislativa per prendere in considerazione l’erezione di qualsiasi monumento.

Il Tempio satanico ha detto che farà causa allo stato, rivendicando la discriminazione religiosa. Ma quando il Tempio Satanico tentò di unirsi a un caso che l’ACLU aveva già portato contro lo stato, l’ACLU chiese al tribunale di bloccare l’intervento. Un giudice non ha ancora stabilito se il Tempio satanico possa aderire al caso.

Il monumento dei dieci comandamenti è stato sponsorizzato dal senatore repubblicano Jason Rapert e installato silenziosamente nel 2017. Meno di 24 ore dopo la sua installazione, un uomo ha guidato la sua auto contro il monumento, distruggendolo. Lo stesso uomo ha anche distrutto un monumento dei dieci comandamenti al di fuori del Campidoglio dello stato dell’Oklahoma. Il Tempio Satanico aveva originariamente tentato di installare la sua statua Baphomet lì, ma la Corte Suprema dell’Oklahoma ha stabilito che il monumento dei Dieci Comandamenti era incostituzionale ed è stato rimosso. Il Tempio Satanico ha quindi sospeso la sua campagna in Oklahoma.

In una dichiarazione online, Rapert ha detto di aver rispettato i diritti del Primo Emendamento dei manifestanti, ma li ha anche definiti “estremisti” e ha detto “sarà un giorno molto freddo all’inferno prima che una statua offensiva potra` essere esibita all’Arkansas State Capitol. ”

Per concludere, penserete che questo gruppo sia stato supportato dall’organizzazione “madre” dei satanisti ovvero dalla Chiesa di Satana…scopriamo invece un ironico twist a questa vicenda:

Questo non ha nulla a che fare con noi o con la religione del satanismo (ho i miei dubbi ma tralasciamo) Si tratta di un GRUPPO DI ATTIVISTI POLITICI CHE CERCANO SOLO PUBBLICITA`

Dunque un sacco di titoloni in tutti i media narrano dell’erezione di questa statua satanica (per cio` che  e` stata intesa) mentre in realta` si tratta di una manifestazione abusiva di qualche social justice warrior prontamente cancellata perche` illegale.
Cio` che mi stupisce e` il non aver mai sentito parlare del tipo che buttava giu` i monumenti dei dieci comandamenti: forse i media preferiscono dare spazio a notizie “sataniste” perche` in linea con la loro agenda anti-liberta`?

Il fatto poi che il “Tempio di Satana” sia stato umiliato e ridicolizzato dalla stessa Church Of Satan e` la ciliegina sulla torta, per questi ridicoli millennials.