Archivi Blog

Il risultato del socialismo e` la distruzione totale

Ogni tentativo di instaurare il socialismo è fallito miseramente. Il Venezuela è solo l’ultimo paese che ha cercato di realizzare un paradiso socialista, solo per crollare inevitabilmente sotto i nostri occhi. Il socialismo e la sua progressione naturale, il comunismo, hanno causato la morte di 100 milioni di persone dalla loro introduzione 100 anni fa.

Solo pochi decenni fa, il Venezuela aveva enormi riserve di petrolio e abbondanza di altre risorse. Godeva di ricchezza e di un eccellente tenore di vita. Oggi i venezuelani non hanno cibo, né medicine, e il paese è guidato dalla corruzione e dalla paura. Mentre la popolazione affamata è disperata, in molti cercano disperatamente di fuggire dal paradiso. L’esercito, sostenuto dal presidente Madero, è in strada, pronto a brutalizzare qualsiasi dissidente. Madero e l’esercito non stanno morendo di fame.

Il socialismo può sopravvivere solo attraverso la corruzione e l’intimidazione. È un sistema su misura per la corruzione. E la corruzione potrebbe essere la più grande industria del Venezuela.

Nonostante il fatto che ogni paradiso socialista sulla terra si è trasformato in un inferno, molti politici americani, europei e i loro sostenitori chiedono il socialismo per l’America e il mondo. I senatori Bernie Sanders, Elizabeth Warren e Kamala Harris sono orgogliosi socialisti auto-dichiarati, cantando a gran voce le sue lodi. I nuovi arrivati ​​più giovani come Alexandria Ocasio-Cortez e Andrew Gillum si uniscono al coro.

Con tutte le prove del contrario, perché così tanti americani sostengono il socialismo conntro cui i loro nonni hanno combattuto?

La stessa teoria del socialismo come società senza classi è una finzione. Per necessità, il socialismo mette enormi poteri dispotici nelle mani di poche persone selezionate. È chiaro perché alcuni politici desiderano essere tra i prescelti. Tuttavia, non si spiega perché stanno ricevendo un’enorme quantità di supporto.

La Costituzione degli Stati Uniti è un fastidioso impedimento a questi politici, con i suoi controlli e equilibri e il fastidioso diritto alla libertà. Con la libertà arriva la responsabilità, ed è qui che gli aspiranti socialisti spingono più duramente. Loro, i politici, gestiranno le responsabilità della vita quotidiana. Ti nutriranno, ti vestiranno, si prenderanno cura della tua salute e ti aiuteranno a pensare. Non serve che tu faccia nulla, basta conformarsi. È tutto gratis, e per alcuni, la promessa può suscitare un grande fascino. Nel momento in cui le promesse rimangono irrealizzate, è troppo tardi. Il potere è stato fermamente afferrato dai pochi eletti, e le vite delle persone sono assolutamente legate ai poteri che sono. È schiavitù pura. Era qualcosa che i firmatari della Costituzione avevano capito fin troppo bene 

Il socialismo governa ogni aspetto della vita di un cittadino – così come la schiavitù. È una relazione basata sulla dipendenza e sulle bugie. Invece dell’uguaglianza, il socialismo sposta la ricchezza su pochi leali aderenti al vertice, mentre le masse in basso sono lasciate con sempre meno. È sempre stato un castello di carte, pronto a cadere. Il Venezuela è semplicemente l’ultimo incidente.

Le scuole americane stanno preparando i giovani al socialismo. La correttezza politica regna nelle aule, mentre la libertà di parola si sta progressivamente erodendo. I Millennial, che indossano jeans firmati, usano volentieri i loro costosi iPads capitalisti per schiacciare le opinioni contrastanti. Tutti i livelli di educazione americana sono stati privati ​​di qualsiasi comprensione della Costituzione e della libertà. Gli studenti sono incoraggiati a non pensare, ma a seguire l’opinione prevalente. A meno che le lezioni vere tornino in classe, la libertà di parola sarà solo un ricordo. I progettisti della Costituzione sapevano che questo documento è l’unica cosa che si frappone fra la libertà e la schiavitù. Sbarazzati della Costituzione e elimini la prima con facilità.

Sono i genitori americani che hanno consegnato i loro figli a questo tipo di educazione. Questi genitori, che avrebbero dovuto saperlo meglio ma non hanno parlato apertamente, aprirono la porta al pensiero di gruppo istituzionalizzato. Quando i genitori non riescono a proteggere i loro giovani, lo stato onnipotente si prende felicemente il peso. Tra i millennial di oggi, denunciare il capitalismo è diventato elegante come indossare fiori tra i capelli lo era per i loro genitori. Le scuole non stanno più insegnando dei 100 milioni di persone morte nel socialismo.

Le masse affamate in Venezuela capiscono. La loro prospera industria petrolifera è in rovina. L’inflazione è destinata a raggiungere 1 milione percento. Il tentativo del presidente Maduro di eliminare gli zeri dal bolivar è considerato uno scherzo, tranne per il fatto che nessuno è divertito. Steve Hanke del Cato Institute la chiama “chirurgia estetica”. Maduro ha implementato una nuova valuta, la “petro”, che è legata all’industria petrolifera del paese. L’unico problema è che l’industria petrolifera del Venezuela, un tempo di successo, sta rapidamente fallendo. Maduro ha impiegato solo cinque anni per distruggere la società un tempo prospera del Venezuela.

Senza un cambio di politica, gli sforzi di Maduro sono stati un cerotto sul cancro. In Venezuela, la vita è una questione di sopravvivenza quotidiana; la fame è diventata la norma. Il governo continua a stampare valuta senza valore, ma nessuno può permettersi di comprare nulla. I negozi chiudono ogni giorno. Con i loro costosi iPhones in mano, questo è quello che i millennial americani pensano sia un paradiso. Nessuno si sta chiedendo cosa accadrà quando il suo sogno si trasformerà in un incubo.
Fonte

Ocasio-Cortez: Per sconfiggere il Global Warming dobbiamo utilizzare gli stessi piani con cui abbiamo sconfitto i nazisti

La socialista democratica Alexandria Ocasio-Cortez ha detto venerdì in un evento per la sua campagna elettorale che il piano degli Stati Uniti per battere il riscaldamento globale dovrebbe essere copiato pari pari da quello utilizzato dagli Stati Uniti per sconfiggere la Germania nazista negli anni ’40.

“Stiamo parliamo di minacce esistenziali, l’ultima volta che abbiamo avuto a che fare con una vera minaccia esistenziale e` stato durante la seconda guerra mondiale”, ha detto la Ocasio-Cortez. “La abbiamo gia` affrontata e abbiamo un piano per risolverla.”

“Nessuna di queste sono nuove idee”, ha continuato Ocasio-Cortez. “Quello che avevamo era una minaccia esistenziale nel contesto di una guerra: avevamo una minaccia esistenziale diretta con un’altra nazione, questa volta era la Germania nazista e l’asse, che in modo esplicito si sono inimacate gli Stati Uniti”.

“Quello che abbiamo fatto è stato mobilitare la nostra intera economia e industria e abbiamo messo centinaia di migliaia se non milioni di persone a lavorare per difendere le nostre coste e difendere questo paese”, ha affermato. “Dobbiamo fare la stessa cosa e rendere le nostra energia al 100% rinnovabile, questa e` la sola verita`.”

“Può sembrare davvero ambizioso, può sembrare davvero ‘radicale’ come ci piace dire a noi”, ha continuato la candidata al Congresso. “Ma il punto è che abbiamo a che fare con una verità radicale e una realtà radicale, e più scegliamo di ignorarla, peggio faremo ai nostri figli e ai nostri nipoti, e francamente a noi stessi”.

La Ocasio-Cortez non ha tenuto conto del fatto che gli Stati Uniti, un anno dopo dall’essersi ritirati dall’accordo sul clima di Parigi, guidano la classifica di chi sta riducendo maggiormente le emissioni di CO2 mentre molte altre nazioni stanno violando le promesse prese sugli accordi.

E` tutta una bufala per spillare soldi ai cittadini!

Fonte