Archivi Blog

Converse promuove l’accettazione della pedofilia – Desmond is Amazing e` il nuovo testimonial

Il famigerato Desmond-is-Amazing è ora uno dei modelli per Converse.

Casi umani assortiti per Converse

La società di calzature Converse, un tempo nota per le sue scarpe da basket di alta moda, ha annunciato una nuova “partnership” con Desmond Napoles e altri cinque “individui legati alla comunità LGBTQ +” per commercializzare la sua nuova “Pride Collection”.

L’annuncio e` accompagnato da una fotografia di Desmond abbigliato in maniera colorata e un trucco pesante, posando in modo suggestivo davanti agli altri cinque modelli, tra cui un uomo vestito da donna e due donne vestite da uomini.

Pubblicando la notizia su Twitter, Converse ha dichiarato: “Siamo felici di lanciare la nostra collezione Pride, in collaborazione con sei persone collegate alla comunità LGBTQ + che mostrano il potere di esprimere il proprio vero sé. @ ItGetsBetter @ OutMetroWest e @FenwayHealth.

“It Get Better” e “Out Metro West” sono organizzazioni benefiche LBGT, e “Fenway Health” è un’organizzazione medica di Boston specializzata nella salute di persone con attrazioni dello stesso sesso e ricerca sull’HIV / AIDS. Converse è una società di Boston, di proprietà della Nike.

Molte delle reazioni di Twitter all’annuncio si sono concentrate sullo sfruttamento del ragazzino di undici anni Desmond, che alcuni commentatori hanno collegato allo sfruttamento degli operai nelle fabbriche della Nike.

“Questa e` vera uguaglianza: abusi sui minori negli Stati Uniti e abusi di minori nelle fabbriche estere di Converse. Niente o nessuno dovrebbe ostacolare l’avidità delle multinazionali “, ha twittato Renate Lindeman collegandolo ad un articolo di Oxfam sull’abuso di lavoratori in una fabbrica di Converse in Indonesia.

“Congratulazioni per aver promosso gli abusi sui minori qui in America ricordandoci dei bambini sfruttati che fabbricano le tue scarpe scadenti nelle fabbriche all’estero”, ha twittato John Hawkins.

Tamara Pfanstiel ha twittato: “Quello che stanno facendo a quel bambino è un abuso. I bambini non dovrebbero essere ‘sexy’. Questo è disgustoso. Capito?”

Alcuni sostenitori LGBT si sono sentiti disgustati dal fatto che Converse stia cercando di attirare gli acquirenti attraverso l’uso dei bambini.

“È davvero doloroso cercare di difendere la comunita` LGBT quando vedi che la sessualizzazione infantile sta crescendo come un tumore nel suo ventre (si sta cercando di normalizzare la pedofilia, prima la gente lo capisce prima si puo agire.. n.d.r.). Il dirigente che ha firmato il contratto dovrebbe vergognarsi “, ha twittato un’altra persona.

In un altro tweet vediamo un video di Desmond che finge di sniffare ketamina durante un’apparizione con una “drag queen”.

Desmond è stato al centro di una controversia riguardante le sue apparizioni pubbliche come attore minorenne. Ha attirato l’attenzione del pubblico per la prima volta quando è stato filmato all’età di 10 anni al DragCon 2017 di RuPaul. Il famoso presentatore ha definito il ragazzo “una splendida piccola regina”. Il bambino è poi apparso in Good Morning America e ha partecipato a spettacoli in bar gay. È stato filmato ballando sia a New York che a San Francisco mentre gli uomini gli lanciavano dei soldi.

Desmond è apparso anche in un talk show su YouTube ospitato da Michael Alig, un personaggio da ballo newyorkese degli anni ’90 che ha trascorso quasi 17 anni in prigione per omicidio colposo dopo la morte violenta e lo smembramento di uno spacciatore di nome Andre Melendez.

Le proteste pubbliche hanno causato lamentele multiple in diversi dipartimenti statali contro i genitori di Desmond, Wendy e Andrew Napoles. Tuttavia, Wendy Napoles ha recentemente dichiarato sui social media che lei e suo marito sono stati sollevati da qualsiasi negligenza o trasgressione. Hanno anche dichiarato che non traggono profitto dagli spettacoli di Desmond.

Desmond, un bambino autistico, ha dichiarato di essere omosessuale.

Fonte

Licenziato il regista della Disney James Gunn dopo la scoperta di tweet sulla pedofilia

Il regista di Guardiani della Galassia James Gunn è stato licenziato dalla Disney dopo che una serie di tweet su stupro e pedofilia sono stati scoperti dagli “investigatori di internet”.

Disney ha reciso i legami con James Gunn e lo ha rimosso dalla posizione di regista in Guardians of the Galaxy 3 quando alcuni dei suoi post (ora cancellati) sui social media sono stati scoperti da Michael Cernovich e da altre fonti.

Inseriti tra il 2008 e il 2012, nei tweet spesso si scherzava su argomenti come l’abuso di bambini. Ecco alcuni esempi (Attenzione: contenuti sconvolgenti):

Justin Bieber era minorenne all’epoca del Tweet

Gunn scherza con Lloyd Kaufman sul far parte del NAMBLA (North American Man Boy Love Association).

Il precedente tweet era collegato al blog di James Gunn, che è stato cancellato da allora. Era presente del contenuto veramente inquietante.

Uno dei post del blog collegava ad un video chiamato “Pubescent Girls Touch Themselves”. La sua risposta la dice lunga.

Il post del blog archiviato conteneva questi tre commenti inquietanti.

Il video è stato inviato a Gunn da Huston Huddleston – un regista che si è dichiarato colpevole per … indovina un po ‘.

La sua voce di Wikipedia afferma:

Huston è stato arrestato il 24 aprile 2018 e accusato di pedopornografia e altri reati, compreso il contatto con un minore con l’intento di commettere un crimine. È stato detenuto presso il North Pitchess Detention Center su una cauzione di $ 750.000 e si è dichiarato non colpevole il 22 maggio 2018. Il 21 giugno, Huddleston si è dichiarato colpevole di un reato minore – possesso di pedopornografia – ed è stato aggiunto al registro dei molestatori sessuali.

La scoperta di questo contenuto inquietante ha causato qualche tumulto online che ha portato la Disney a tagliare i legami con James Gunn. Alan Horn, presidente di The Walt Disney Studios, ha dichiarato:

“Gli atteggiamenti offensivi e le dichiarazioni scoperte sul feed Twitter di James sono indifendibili e incoerenti con i valori del nostro studio e abbiamo interrotto i nostri rapporti commerciali con lui”.

James Gunn ha risposto con una serie di tweets apologetici ..

Poco dopo, Gunn ha esaminato la sua cronologia e ha cancellato migliaia di tweets. Per sbaglio ha addirittura postato un tweet dove si vedeva mentre cercava nella sua cronologia.

Quando Roseanne Barr è stata licenziata per i tweet razzisti della ABC (che è fra l’altro di proprietà della Disney), James Gunn ha twittato questo. Molto ironico.

 

REAZIONE MEDIATICA

La maggior parte delle fonti mediatiche ha inquadrato la storia come una questione di “Liberali contro Conservatori” e alcune persone di Hollywood sono uscite dal dimenticatoio per sostenere Gunn. Ecco alcuni titoli che spuntano sui mass media

C’è anche una petizione online che circola per ricollocare James Gunn.

Al momento della stesura di queste righe, la petizione contiene oltre 200.000 firme.

ANCHE MICHAEL IAN BLACK

Il 21 luglio, i tweet postati dall’attore Michael Ian Black sono stati scoperti da Cernovich. Qui ce ne sono un po.

Stranamente, Black ha scritto anche libri per bambini. Ecco la copertina di uno di essi.

CONCLUDENDO

Sia James Gunn che Michael Ian Black hanno affermato che i loro tweet erano siparietti di comicita` dark. In che tipo di bolla strana e fuori dal senso comune vivono queste persone dove scherzare sullo stupro di un bambino è considerato divertente? Perché questo genere di cose è così normalizzato in questi circoli di Hollywood?.

Abusare di bambini innocenti e distruggere le loro intere vite nel processo è una delle cose più vili, depravate e malvagie che un essere umano possa mai fare. È la cosa più lontana dall’essere “divertenti” e, per la maggior parte delle persone oneste, ascoltare semplicemente l’argomento è sufficiente per rovinarsi la giornata.

Per anni, addetti ai lavori del settore hanno sostenuto che ad Hollywood dilaga la pedofilia. Il documentario An Open Secret ha spiegato come gli “uomini importanti” di Hollywood usano la loro posizione di potere per abusare dei bambini, e molti registi sono coinvolti. Quindi, mentre i mass media stanno svalvolando per coprire i fatti”, ecco il mio suggerimento: Indagini della polizia. SUBITO.

Fonte