Archivi Blog

Selena Gomez (Fetish): Sintomi di una cultura popolare malata

Nel video musicale di Fetish, Selena Gomez, si fa del male, umiliandosi e mostrando sintomi di gravi problemi mentali. Il video è considerato “sensuale”. C’e` qualcosa di veramente sbagliato nella cultura popolare moderna.

Selena Gomez è un classico esempio di child star, con milioni di fan, introdotti, a loro malgrado nella depravata cultura dell’industria dello spettacolo.

Dopo essere apparsa nella trasmissione televisiva Barney and Friends, la Gomez è stata assunta dal canale Disney per apparire in Hannah Montana (interpretato da Miley Cyrus, un’altra ex-stella della disney). Selena e` stata “premiata” con il suo show su Disney Channel, Wizards of Waverly Place.

Selena Gomez e` Alex, la stella di Wizards of Waverly Place.

Nel 2014, la Gomez licenzio` la madre e il patrigno (avevano gestito la Gomez dall’inizio della sua carriera) e firmo un contratto con le società WME e Brillstein. Più tardi quell’anno, la Gomez firmò con la Interscope Records. Come Miley Cyrus, Ariana Grande, Demi Lovato e innumerevoli altri bambini cresciuti dall’industria (specialmente dalla Disney Network), la Gomez si lancio` in una carriera solista che introdusse i suoi giovani fan ad una nuova Selena estremamente sessualizzata e dai contenuti pesantemente manipolati dall’elite.

Nel 2016, la Gomez annullò 34 date del suo tour mondiale, Revival, in quanto costretta, per 3 mesi, a frequentare un rehab, per “problemi di salute mentale” sconosciuti. Nell’industria, “riabilitazione” è spesso una parola in codice per “ri-programmazione”.

13 MOTIVI PER CUI NON E` GIUSTO

13 Reasons Why di Netflix

Poco dopo aver finito con la riabilitazione, la Gomez è stata produttrice esecutiva della serie “hit” Netflix 13 Reasons Why. La serie è stata una costante fonte di controversie a causa dei suoi contenuti grafici, e della sua rappresentazione in chiave glamour del suicidio.

“Gli esperti di salute mentale descrivono lo spettacolo come preoccupante e indicano come i loro personaggi, con cui si puo` entrare facilmente in correlazione, e la rappresentazione grafica del suicidio possano costituire un rischio per la salute dei i giovani che stanno già affrontando problemi di salute mentale”.
– CNN, ’13 Reasons Why’ tied to rise in suicide searches online

Uno studio ha recentemente rivelato che lo spettacolo è stato collegato ad un aumento delle ricerche su web correlate al suicidio, in particolare: “Come commettere suicidio”.

“Dopo la prima serie di “13 reasons why “, l’utilizzo della frase, “come commettere suicidio”, nei motori di ricerca, è aumentata del 26% rispetto a quello che normalmente ci si aspetterebbe; La frase “prevenzione del suicidio” è aumentata del 23%; E la ricerca per una “suicide hotline” è salita del 21%. “Il tempo per il dibattito retorico è finito”, ha detto John Ayers, professore di ricerca presso la San Diego State University e autore principale dello studio. “Mentre 13 reasons why ha sicuramente provocato la controversia – vediamo che una serie di ricerche correlate al suicidio aumentano – i nostri peggiori timori sono stati confermati”, ha detto. “Ovvero che, migliaia di persone, altre migliaia, stanno cercando online modi per suicidarsi”.
– Ibid.

Alcuni ricercatori sostengono inoltre che lo spettacolo potrebbe avere un impatto negativo su alcuni adolescenti con problemi di salute mentale.

“Osservando il fenomeno da un punto di vista della prevenzione, è preoccupante quando un giovane ha già avuto un trascorso o un problema di salute mentale esistente come ansia, depressione.”, ha detto Schwartz, aggiungendo che tali malattie sono Fattori di rischio per il comportamento suicidario. “Se un giovane ha una storia di gravi problemi di salute mentale o di sostanze, ciò aggiunge ovviamente uno strato di vulnerabilità”.
– Ibid.

In breve, la Gomez è al comando di uno spettacolo che favorisce un fascino malsano per il suicidio nelle menti dei giovani. Alcuni sostengono che lo spettacolo serve per “sensibilizzare” il pubblico nei confronti del suicidio, non per glamorizzarlo. Se è così, perché la produttrice esecutiva dello spettacolo, Selena Gomez, apparirà in un video musicale dove si fa del male in un contesto “sexy””? Siamo sicuri che non sta glamourizzando il suicidio?
Coloro che guidano e finanziano la cultura popolare sembrano essere impegnati nell’abbattimento e nella demoralizzazione dei giovani. Di conseguenza, la cultura popolare è deprimente, promuove l’auto-distruzione e sta aiutando a creare una generazione di persone malate, deboli e vulnerabili.

FETISH

In Fetish, Selena appare completamente “svalvolata”. Ha assunto droghe? È malata mentale? È sotto controllo mentale? È posseduta dal diavolo? Tutti i precedenti? Chi lo sa. Una cosa è certa, non sta bene.

Il video inizia con una bella ripresa di un cielo estivo con gli uccelli che cinguettano. Poi questo lampeggia sullo schermo:

Un rapido shot del volto distorto di Selena. C’e` qualcosa che non va, come se le stesse accadendo qualcosa di male. È una tipica scena “rapida” che prepara il cervello ad essere sub-consapevolmente disturbato.

Vediamo poi Selena camminare verso un auto distrutta

È questo un modo per simboleggiare lo stato mentale di Selena?

All’interno della casa, Selena si dirige verso la cucina, getta a terra le borse con i prodotti appena comprati dal fruttivendolo e comincia a rotolarsi su di loro. Già, c’e` qualcosa di sbagliato in lei.

Perche` sei distesa sul pavimento?

Nel frattempo, la Gomez canta dicendo di essere l’ossessione sessuale di qualcuno. Percepiamo il fatto che non abbia controllo sulle sue azioni.

“You got a fetish for my love
I push you out and you come right back
Don’t see a point in blaming you
If I were you, I’d do me too”

Le ultime righe, “Non vedo la ragione di accusarti, lo farei anche io”, ricordano la Sindrome di Stoccolma, dove un prigioniero simpatizza con il loro cacciatore:

“Sentimenti di fiducia o di affetto provati, in alcuni casi di rapimento, da una vittima verso l’aguzzino”.

Un altra parte della canzone si riferisce allo stesso concetto:

I’m not surprised
I sympathize, ah
I can’t deny
Your appetite, ah

Durante il video, possiamo notare come Selena canti solo in una parte: mentre fissa il cielo e il sole.

La Gomez passa un sacco di tempo a cantare sotto il sole ardente. L’ombra della sua mano nasconde un occhio – in modo da evocare il simbolo dell’occhio che tutto vede (aka il segno che le stelle pop mostrano per enfatizzare la loro sottomissione all’élite occulta).

Ancora l’occhio che tutto vede

La canzone parla in realta` dell’elite che possiede sessualmente Selena? Perché non sta cantando a una persona, ma all'”occhio del cielo”. Inoltre, perché la maggior parte delle stelle Disney finisce per diventare Beta Kittens (leggi di più qui).

Quando Selena arriva nella sala da pranzo vediamo un quadro con un gatto. Un riferimento alla programmazione beta kitten?

Selena si strappa le calze con un look folle. Come al solito, Selena e` vestita e truccata per assomigliare ad una ragazzina di 14 anni.

Una cosa che è certa, questo “fetish” sembra aver portato Selena all’autodistruzione. Ecco esempi di mutilazione e danni che si auto infligge. Tieni presente che una grande percentuale dei suoi fan lo conosce per il suo lavoro alla Disney.

Selena raccoglie un pezzo di vetro e se lo mette in bocca. Cio` provoca molto dolore e un copioso sanguinamento

Selena si lega la lingua con una corda. La sua lingua è “legata” letteralmente. Inoltre, questa è una vera tecnica di tortura.

Selena, come molti pedoni dell’industria prima di lei, ha perso la capacita` di parlare liberamente?

Selena si mangia un pezzo di sapone. Chi ti ha detto di farlo? Lo stai facendo perche` odi te stessa?

I comportamenti mostrati da Selena in questo video sono sintomi reali della depressione, della scarsa autostima, dell’odio di sé e persino delle tendenze suicide. Considerando i testi, si può anche aggiungere alla lista l’utilizzo del sesso, anche di sesso degradante, come un modo per ottenere gratificazioni. Io non sono uno psicologo e non sono in grado di fare una diagnosi specifica, ma posso tranquillamente dire che questo video e` sbagliato.

Questa e` la merda che viene fatta passare come “intrattenimento” al giorno d’oggi. Canzoni in cui si vede una coppia tenersi per mano e amarsi? NO. Canzoni sull’essere usato come oggetto sessuale mentre ti torturano? OVVIAMENTE SÌ.

Gucci Mane, infine parte rappando su come stia usando a suo vantaggio quella situazione. Grazie per il tuo contributo, Gucci Mane … o è il suo clone della CIA? (Quando Mane è stato liberato dalla prigione nel 2016, alcuni voci affermarono che venne sostituito da un clone perché mancavano alcuni dei suoi tatuaggi e il suo timbro vocale cambio`.

Nel frattempo, Selena viene ancora torturata.

Selena si rotola sul pavimento di un congelatore industriale, facendo del suo meglio per andare in ipotermia

Selena, non stai affatto bene

CONCLUDENDO

Purtroppo, Fetish è un prodotto tipico della cultura popolare di oggi. Il video è stranamente deprimente, lascia gli spettatori con l’amaro in bocca e mescola concetti di autodistruzione con la sessualità … tutti avvolti in un pacchetto “sexy” e commercializzati a giovani che stanno imparando ancora cosa sia l’amore, la sessualità e le relazioni.

Selena è anche direttamente coinvolta in una serie che commercializza il suicidio per i giovani che si sono appena affacciati nella vita adulta. Perché Selena è associata a queste idee terribili? Selena Gomez è veramente l’autrice di una serie che ha avuto un impatto così forte sul cervello dello spettatore e che è stata scientificamente legata a un picco di ricerche su come commettere suicidio? Oppure, forse, è semplicemente un volto “adatto ai bambini” associato a questi progetti?

Fetish e 13 reasons whysono simili in molti modi: sono programmi di intrattenimento attentamente elaborati per mettere le persone in uno stato d’animo specifico e per contemplare idee specifiche. Questa non è arte. È condizionamento mentale.

La cultura popolare è malata perché è prodotta intenzionalmente per creare una generazione malata. Le persone dietro a tutto cio` vogliono che il loro pubblico sia ansioso, confuso, depresso e autodistruttivo. Perché? Perché, in ultima analisi, in questo modo, il pubblico e` piu` facilmente controllabile.

Fonte

Selma Blair: Breakdown (stile Mk Ultra) in aereoplano e ricovero in ospedale

L’attrice Selma Blair è stata trasportata in un ospedale di Los Angeles su una barella dopo aver avuto un breakdown nervoso in cui inveiva contro un uomo violento (probabilmente un handler).

leadselma-702x336

Selma Blair stava tornando da una vacanza a Cancun con il suo ex-fidanzato e il loro figlio di quattro anni. Tutto filava liscio fino a quando l’attrice comincio` a gridare imprecando contro un uomo che le procuro` ripetute violenze.

“Vuole dar fuoco alle mie parti intime. Non mi permette di mangiare o bere. Mi picchia. Ha intenzione di uccidermi “.

Secondo i testimoni, la Blair mescolo` dell’alcool a dei farmaci. Siamo sicuri che questi vaneggiamenti siano il frutto di tale pericolosa miscela … o invece emersero ricordi degli abusi? La Blair è stata poi portata in ospedale.

Se avete letto altri articoli su questo sito a proposito dei breakdown dovuti alla programmazione MK ultra, come quelli accaduti a Britney Spears o Amanda Bynes, potreste riconoscere un modello simile: uno sclero improvviso dove i ricordi dell’abuso sembrano riemergere, un viaggio forzato in ospedale e i media che pongono pesantemente l’accento su “droga e alcool”.

La frase “Vuole dar fuoco alle mie parti intime” è particolarmente eloquente e inquietante. E ‘ molto probabile che si riferisca ad abusi sessuali combinati a torture agli organi genitali. La frase sembra formulata da un fanciullo. Le vittime del controllo mentale e degli abusi rituali satanici (SRA) soffrono di traumi estremi che portano alla dissociazione e alla creazione di altre personalita`. Questi alterego possono avere diversi nomi, età e storia. Le frasi “Non mi permette di mangiare o bere. Mi picchia. Ha intenzione di uccidermi” descrivono ulteriori torture tipiche del controllo mentale basato sul trauma.

Secondo le fonti, non ci sono stati segni di breakdown nei giorni e nelle ore prima dell’incidente. Era di buon umore e diverse foto mostrano che si sta godendo la vacanza con la famiglia.

2016-06-21-15_31_55-PhotosL’instagram della Blair prima delle vacanze

3583921100000578-3651603-image-a-2_1466511681864

La Blair con il fidanzato e il figlio

I sopravvissuti alla programmazione MK sono inclini a “difetti” imprevisti e breakdown nervosi.

Ma allora, a chi si riferiva Selma Blair? Al suo ex-fidanzato Jason Bleick? Al padre, Elliot I. Beitner che era un avvocato ed era attivo all’interno del Partito Democratico degli Stati Uniti? All’altro suo ex Ahmet Zappa, figlio di Frank Zappa ed esecutore del Zappa Family Trust? Qualcun altro? Non importa quale sia il caso, questo bizzarro sfogo è l’ennesimo esempio della contorta vita dietro le quinte di Hollywood.

Fonte

Pink – Just Like Fire: Un altro video sul controllo mentale

Just Like Fire, di Pink, è uno dei video con maggiori riferimenti all’MKULTRA della storia. Associato al film Alice Through the Looking Glass, il video conferma la predilezione della Disney per il controllo mentale Monarch.

leadjustlikefire-702x336

Se si conosce un pochino il controllo mentale Monarch, e` possibile capire che la canzone di Pink fa sfoggio del suo simbolismo. Si segue la stessa narrativa e si utilizza lo stesso immaginario di innumerevoli altri video analizzati in questo sito, dimostrando ancora una volta che c’è uno sforzo sostenuto per esporre i giovani a questo mondo malato.

Nel video, Pink si ritrova “persa nel paese delle meraviglie” per poi venire rinchiusa in un istituto mentale – contro la sua volonta`. Attraverso immagini del controllo mentale, il video descrive simbolicamente la dissociazione e la programmazione di Pink. In breve, tutto il video è direttamente collegato al controllo mentale Monarch.

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE + DISNEY = CONTROLLO MENTALE

Just Like Fire è il primo singolo della colonna sonora di Alice attraverso lo specchio – un film Disney che certamente conterrà la sua parte di simbolismo MK. Come indicato nel mio articolo sul controllo mentale Monarch, l’obiettivo finale è quello di provocare la dissociazione dello schiavo utilizzando un trauma intenso ed insopportabile. Gli “handler” incoraggiano questo comportamento sottoponendo schiavi ad uno “script di programmazione”, una storia che guiderà il giovane schiavo attraverso la programmazione. Uno script comunemente utilizzato è Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll , una storia che può perfettamente essere applicata alle prove di uno schiavo MK.

Allo stesso modo in cui Alice segue il bianconiglio attraverso lo specchio per entrare nel paese delle meraviglie, gli schiavi seguono i loro gestori attraverso la programmazione per raggiungere la completa dissociazione. Nella favola, Alice entra in un mondo di fantasia dove tutto è magico, invertito e instabile, un posto simile al mondo interno dello schiavo, in cui tutto può essere modificato dal gestore. Pertanto, nella simbologia MK, “Il paese delle meraviglie” rappresenta lo stato d’animo di uno schiavo del controllo mentale, il luogo in cui “fugge” dal dolore causato da un trauma. In breve, la storia di Alice nel Paese delle Meraviglie – e altrie simili – vengono utilizzati come scenari nel controllo mentale.

I programmatori tendono a modificare queste storie perche` si adattino alla programmazione e i classici Disney sono il frutto di questa manipolazione.

Questo è il motivo per cui i film Disney e gli altri spettacoli sono così importanti per i programmatori. Sono lo strumento ipnotico perfetto per controllare e dissociare la mente del bambino. Gli handler hanno utilizzato i film per aiutare i bambini ad imparare lo script. I fanciulli hanno bisogno di prender parte del processo ipnotico. Se l’ipnotista permette al bambino di creare il suo immaginario, le suggestioni ipnotiche saranno più forti. Invece di dire al bambino di che colore e` il cane, il programmatore può chiederlo direttamente al bambino. Film e libri aiutano ad orientare la mente del bambino nella giusta direzione. Se l’ipnotizzatore parla ad un bambino, deve cautelarsi, cercando di non cambiare il tono della sua voce e di avere transizioni fluide. La maggior parte dei film Disney sono utilizzati per programmare. Alcuni di essi sono specificamente progettati per il controllo mentale.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave.

Un esempio lampante di come la Disney abbia adattato una storia per la programmazione è il film del 1984 “Il fantastico mondo di Oz”. Nel film, estremamente inquietante, Dorothy viene inviata ad un istituto di igiene mentale dove viene sottoposta ad elettroshock. Naturalmente, niente di tutto questo era presente nella storia originale.

Decenni più tardi, la Disney fa la stessa cosa. Il video musicale Just Like Fire illustra quanto la Disney ha investito nel simbolismo MK. Nota: Pink stessa ha recentemente discusso la canzone Just Like Fire in una intervista al Jimmy Kimmel Live, mettendo in luce quanto sia diverso scrivere una canzone per la Disney rispetto ad una per il suo album, dicendo in sostanza che aveva ben poco controllo sul processo di songwriting.

Diamo un’occhiata al video.

JUST LIKE MK

Just Like Fire interpreta il mondo di Alice nel paese delle meraviglie secondo i dettami dell’MK ULTRA, dove “attraversare lo specchio” significa dissociarsi dalla realtà.

fire1

Il video inizia con le parole “Disney Presents”, facendoci sapere che questa “fabbrica del controllo mentale” e` ancora attiva.

Il marito di Pink, Carey Hart, va a trovare Pink. Non c’e` da preoccuparsi, fa le solite cose, ovvero appendersi al soffito.

fire2

Pink è a testa in giù e dondola all’interno di una stanza riccamente decorata.

Entrambi, pavimenti e pareti di questa stanza, sono a schacchiera a richiamo della tematica dualistica. Nel simbolismo massonico, il pavimento a scacchiera è la superficie rituale in cui si verifica la trasformazione occulta … e Pink non è nuova al simbolismo massonico.masonicpink

La performance di Pink ai 2009 MTV VMAs è stata una chiara iniziazione massonica. Il suo costume rispecchiava perfettamente le vesti utilizzate dai candidati massonici durante l’iniziazione: E` stata bendata, il seno sinistro è stato esposto e la parte sinistra dei suoi pantaloni erano a scacchiera.

Tornando alla stanza a scacchi, Pink inizia a roteare ad alta velocità. Proprio in quel momento, una ragazza (interpretata dalla figlia di Pink) emerge e segue una farfalla.

fire3

La ragazza segue una farfalla blu monarca attraverso uno specchio.

Questa serie di eventi mostra esplicitamente, simbolismo sul controllo mentale. Pink, appesa ad un soffitto mentre rotea rappresenta la sensazione vertiginosa e disorientante di un trauma. Una volta verificatasi la dissociazione, la ragazza, che rappresenta la personalità di base di Pink, appare e segue una farfalla monarca, emblema della programmazione Monarch. La farfalla attira la ragazza attraverso lo specchio nel Paese delle Meraviglie – la terra della dissociazione.

fire4

Nel paese delle meraviglie, Pink si ritrova su una scacchiera mentre la sua personalita` di basa (la bambina) continua a correre dietro la farfalla (seguendo lo script di programmazione).

Il motivo a scacchiera ricorda la stanza in cui Pink stava roteando, il che implica che si trova ancora in quel luogo, ma in uno stato di dissociazione. Grazie alle sue potenti proprietà dualistiche, questo modello è utilizzato nella reale programmazione MK.

judy-tears-str-tuned-shrunk

Questo dipinto di una superstite del controllo mentale, Kim Noble raffigura una ragazza che piange su un pavimento a scacchiera dualistica. Tutto, di questo dipinto, si riferisce al concetto di dualità nelle fasi di programmazione MK la quale induce la scissione della personalità dello schiavo.

fire5

Sulla scacchiera delle meraviglie, c’è un alterego di Pink, vestito in abiti a tema dualistico.

fire6

In una partita a scacchi contro se stessa, Pink interpreta il ruolo di tutti i pezzi, tra cui il “Re” che indossa una “corona di spine”. Uno degli occhi e` convenientemente celato, illustrando ancora una volta che l’intera storia riguarda il simbolismo MK.

Questa scena rappresenta ciò che accade agli schiavi dopo la dissociazione: scissione della personalita`.

Il bambino sarà anche privato del sonno e drogato. Insieme, tutto questo, fornirà la base dissociativa per frantumare la personalita` di base
– Ibid.

fire7

Questa scena rappresenta visivamente la scissione della personalità (bianco e nero), mentre Pink, vestita di rosso danza (rosso che rappresenta il colore del sacrificio).

Pink e sua figlia poi hanno un tè con il Cappellaio Matto.

fire8

Pink (e la sua personalita` principale) fluttuano in aria, alludendo alla sensazione di leggerezza sentita dagli schiavi dissociati

fire9

Pink poi cade a terra e si ritrova paralizzata mentre galleggia sopra i fiori, a rappresentare l’impotenza degli schiavi dissociati. La bambina segue la farfalla monarch.

fire11

Tempo (il tipo raccapricciante con i baffi) sta girando, in cerca della bambina – il personaggio principale.

Nel video, Tempo interpreta il ruolo di un handler che entra nella psiche dello schiavo dissociato per programmarlo.

cdwumvruuaaqa-r-jpg-large-e1464280167661

Il simbolo dell’occhio che tutto vede nella locandina dedicata a Tempo, ci dice che il personaggio rappresenta l’elite occulta

fire10

Tempo ha trovato la core persona di Pink e le offre un orologio

Quando l’handler raggiunge la personalità principale dello schiavo, si verifica una rottura completa. Il video mostra chiaramente questo processo in modo piuttosto grafico.

fire12

Pink esce immediatamente dal Paese delle Meraviglie (dissociazione) e viene condotta con la forza in un istituto psichiatrico, mentre indossa una camicia di forza.

fire13

Durante il breakdown di Pink, sullo schermo vengono proiettate un sacco di immagini inquietanti tra cui faccia arrabbiata di Tempo. Mentre il gestore sembra una brava persona durante la dissociazione, in realta`, e` un psicopatico.

fire14

Il video finisce con il marito che firma le carte per rinchiuderla in un istituto psichiatrico

Grazie, Disney, per questa storia edificante, sulla dissociazione e sul collasso mentale. I bambini la ameranno.

SCRIPT PER LE MASSE

Allo stesso modo in cui gli schiavi MK seguono un copione per la programmazione e la dissociazione, le masse sono sottoposte ad uno script di programmazione attraverso i media. In effetti, i lettori di questo sito potrebbero aver già riconosciuto la stessa narrativa di base in altri video. Per esempio, Wide Awake di Katy Perry ci mostra la cantante assieme ad una bambina attraversare lo specchio.

wideawake7

La Perry attraverso lo specchio con una bambina… ci sono un sacco di farfalle

wideawake101

Si ritrova in un istituto psichiatrico, completamente impotente

wideawake16

Il video finisce con Katy Perry che stringe nelle mani una farfalla

L’industria della musica non si occupa di “originalità”. Il suo scopo principale e` la programmazione mentale.

CONCLUDENDO

Just Like Fire è l’ennesimo caso in cui e` chiaro come l’industria dell’intrattenimento cerchi costantemente di esporre le masse al mondo del controllo mentale. Anche se Alice nel paese delle meraviglie di Carol è stato scritto nel corso del 19 ° secolo, la Disney ha adattato il racconto per soddisfare le esigenze del sistema MKULTRA, un sistema in cui l’azienda è direttamente coinvolta.

L’aggiunta di una scena in cui Pink perde la ragione è il modo con cui Disney sottolinea chiaramente che vi è di più nella storia di Alice nel paese delle meraviglie che semplice fantasia. La storia è utilizzata in una materia specifica per normalizzare il simbolismo della programmazione Monarch ed esporre in modo subliminale i giovani a questo orribile processo. Se non credete che la Disney e l’intera industria siano in grado di fare queste cose subdole, state ancora vivendo nel paese delle meraviglie.

Fonte

Controllo mentale e nuovo ordine mondiale

Il 28 novembre 1953, alle 2 del mattino, un uomo si schiantò contro una finestra chiusa e cadde dal 10 ° piano del Statler Hotel a New York City. Venne identificato come Frank Olson, un batteriologo dell’US Army Research Center a Fort Detrick, in Maryland.
La vittima condivideva la stanza con un altro scienziato, Robert Lashbrook.

cia_seal1

Ventidue anni dopo, nel 1975, William Colby, l’attuale direttore della CIA, declassificò dei documenti che cambiarono completamente le dinamiche del caso. Si scoprì che Olson era un agente sotto copertura della CIA, a Fort Detrick e che, una settimana prima della sua morte, bevve del Cointreau ad un incontro di alto livello con degli scienziati a Deep Creek Lodge nelle zone rurali del Maryland. Il Cointreau venne mischiato ad una massiccia dose di LSD somministrata dal suo superiore, Sidney Gottlieb. Venne poi inviato a New York con Lashbrook, anche lui della CIA, per sottoporsi a delle cure psichiatriche in quanto l’LSD aveva indotto in lui una psicosi.

Si scoprì anche che Olson faceva parte del programma segreto CIA conosciuto come Progetto MK-ULTRA, nel quale venivano utilizzati prodotti chimici/farmaci ai fini del controllo mentale. Olson lavorò nelle metodologie con cui diffondere l’antrace via aerosol, utilizzandola come arma. Nuove prove venute alla luce, grazie agli sforzi persistenti del figlio di Olson, Eric, hanno gettato forti ombre sulla tesi del suicidio.

Dai documenti desecretati risultò che Olson venne etichettato come un rischio per la sicurezza dai servizi segreti inglesi dopo essersi arrabbiato a causa delle sperimentazioni condotte in un laboratorio a Francoforte, in Germania, l’estate precedente. Eric Olson crede che suo padre sia stato drogato e poi ucciso per fare in modo che non rivelasse i segreti del progetto MK-ULTRA. A seguito delle rivelazioni del 1975, il governo deve essersi sentito in colpa in quanto vennero concessi, alla famiglia Olson, 17 minuti di udienza con il presidente Ford, il quale porse le sue scuse e consegnò loro, come risarcimento, 750.000 dollari.

CONTROLLO DEL COMPORTAMENTO UMANO

Il programma MK-ULTRA venne istituito il 13 aprile 1953 dal direttore della CIA Allen Dulles, per contrastare, apparentemente, le tecniche di lavaggio del cervello a cui erano stati sottoposti i prigionieri americani nella Corea del Nord durante la guerra di Corea. Questa fu la scusa per ottenere i finanziamenti. Tuttavia, si trattò solo della punta dell’iceberg: gli esperimenti della Cia infatti spaziarono in lungo e in largo nella tematica del controllo mentale ed ebbero poco a che fare con le metodologie con cui veniva portato avanti un interrogatorio.

Le rivelazioni di Colby facevano parte di un’indagine radicale della CIA, avvenuta nel gennaio del 1975, ad opera della “Commissione sulle attività della CIA all’interno degli Stati Uniti”, presieduta dal vicepresidente Nelson Rockefeller. La Relazione Presidenziale affermò quanto segue: “Il programma faceva parte di un progetto più vasto della CIA per studiare i mezzi possibili per controllare il comportamento umano. Altri studi esplorarono gli effetti delle radiazioni, delle scariche elettriche, della psicologia, della psichiatria e della sociologia.”

Anche se il programma ebbe un inizio difficoltoso, con la vicenda Olson, recuperò in fretta e fu cardine di altri 149 sotto-progetti. Le linee guida generali vennero succintamente dichiarate in una nota interna della CIA datata gennaio 1952: “Possiamo prendere il controllo di un individuo al punto in cui agirà contro la sua volontà e contro le leggi fondamentali della natura, come l’auto-conservazione?”

Il programma passò sotto l’egida della divisione chimica del personale dei Servizi Tecnici diretta da Sidney Gottlieb dal 1.951 al 1.956.

L’Agenzia finanziò programmi di ricerca con l’LSD in molti importanti centri medici e università tra cui il Boston Psychopathic, il Mt. Sinai Hospital presso la Columbia University, l’University of Illinois Medical School, l’University of Oklahoma e altri. Il finanziamento venne effettuato, segretamente, tramite la Josiah Macy Foundation e il Geschickter Fund for Medical Research a Washington, DC. La CIA sostenne che la segretezza era necessaria per evitare che i russi entrassero in possesso di determinate informazioni, ma, come abbiamo già visto, tutto ciò faceva parte di un progetto molto più grande, il quale scopo era quello di controllare il comportamento umano in generale, perciò la loro scusa non è molto credibile.

Gottlieb disse al dottor Harold Abramson al mt. Sinai (lo psichiatra che Olson avrebbe dovuto frequentare!) che “aveva bisogno di materiali pertinenti [circa]: a. il disturbo della memoria, b. lo screditamento dei comportamenti aberranti, c. l’alterazione degli schemi sessuali, d. l’estorsione delle informazioni, e. la suggestionabilità, f. la creazione di dipendenze.”

L’insensibilità della ricerca è meglio esemplificata dal lavoro finanziato dalla CIA del dottor Harris Isbell, Direttore del Centro di Ricerca sulle dipendenze a Lexington, Kentucky. I detenuti tossicodipendenti dell’ospedale riabilitativo, per lo più di colore, vennero incoraggiati a diventare cavie per delle ricerche sull’ LSD in cambio di droghe pesanti o tempo libero. Nella maggior parte dei casi, vennero ricompensati con eroina o morfina pura. A un certo punto Isbell gestì contemporaneamente 7 uomini sotto LSD per 77 giorni di fila. Anche altri parteciparono all’esperimento ma resistettero solo 42 giorni.

Per quanto riguarda l’utilizzo esteso dell’LSD, John Marks nel suo libro The Search for the Manchurian Candidate: The CIA and Mind Control disse che lo scrittore Hunter S. Thompson (recentemente scomparso), “spaventò i suoi lettori con resoconti dove descriveva le sue abbuffate di droghe (LSD) , durante i quali sentiva il cervello bollire sotto il sole e i suoi nervi attorcigliarsi nel filo spinato. “Il recente film The Rum Diary, con Johnny Depp, basato sul libro autobiografico di Hunter S. Thompson, presenta una fantasiosa rievocazione delle sue avventure con l’LSD.

LA CIA FOMENTA LA CONTRO CULTURA

Non soddisfatto della ricerca universitaria, Gottlieb reclutò l’agente della narcotici George White per distribuire LSD alle classi più emarginate. Attraverso case sicure a Greenwich Village, Haight-Ashbury e Marin County, White fornì dosi a prostitute, protettori, tossicodipendenti e altri “emarginati” per osservarne gli effetti comunicandoli poi a Gottlieb.

John Marks disse che tali persone sarebbero state “impotenti nel cercare qualsiasi forma di vendetta, se mai avessero scoperto quello che la CIA aveva fatto loro. Oltre all’essere improbabili delatori, queste persone vivevano in un mondo in cui un spesso, la droga, era parte integrate della loro attività professionale. “

Alla fine, White iniziò a spacciare, in maniera del tutto casuale, a New York e San Francisco. Per quanto riguarda i risultati, Marks disse: “Gli scienziati del progetto MKULTRA non ottennero grossi risultati nell’utilizzo dell’LSD come arma miracolosa contro le menti dei loro avversari.” Tuttavia, il programma continuò per altri 10 anni fino al 1963.

Gli esperimenti con l’LSD, tuttavia, furono un successo, più di quanto Marks stesso realizzò. Tale fatto divenne evidente quando iniziarono ad utilizzare la sostanza come coadiuvante negli esperimenti ipnotici ed elettrici.

RICONFIGURAZIONE CEREBRALE

Il più noto e nefasto progetto MK-ULTRA venne realizzato presso l’Allan Memorial Institute di Montreal, in Canada sotto la direzione del dottor Donald Ewen Cameron, un americano di Albany, New York. Cameron studiò al Royal Mental Hospital di Glasgow, in Scozia, sotto la guida dell’eugenista Sir David Henderson e fondò il ramo canadese della Federazione Mondiale per la Salute Mentale. In diversi momenti, fu eletto presidente delle associazioni canadesi, americane, e mondiali di psichatri. In altre parole, Cameron aveva la piena approvazione dell’establishment psichatrico.

La CIA voleva Cameron per “deconfigurare” il contenuto della mente e renderlo recettivo a nuovi pattern. David Remnick in un articolo del Washington Post del 28 luglio 1985 disse: “Il …. cuore del laboratorio fu la Grid Room …. Il soggetto veniva legato su una sedia involontariamente, forzatamente, con la testa irta di elettrodi e trasduttori. Ogni resistenza veniva placata con una dose di curaro paralizzante. L’annientamento sistematico o ‘destrutturazione’ della mente del soggetto e della sua memoria veniva realizzato attraverso un’overdose di LSD, barbiturici, 65 giorni di sonno continuo ed elettroshock 75 volte sopra la dose raccomandata. Messaggi ripetuti per 16 ore di fila programmavano la mente vuota.”

Anton Chaitkin nel suo saggio, ‘British Psychiatry: From Eugenics to Assassination’, disse: “I pazienti persero tutti o parte dei loro ricordi e alcuni non riuscirono più a parlare e controllare le proprie funzioni corporee. Almeno un paziente venne ridotto quasi ad un vegetale e Cameron tagliò a pezzi i centri cognitivi del suo cervello, mantenendola in vita. Alcuni soggetti vennero rinchiusi permanentemente in centri psichiatrici. “

La CIA finanziò questi orrori tramite un’organizzazione di facciata chiamata “The Society for the Investigation of Human Ecology”. Altri sostenitori dell’Istituto Allan furono la Rockefeller Foundation, la Fondazione Geschickter e il governo canadese.

UN INCUBO ORWELLIANO

Come ci si potrebbe aspettare, le tecnologie attualmente disponibili per chi sfrutta il controllo mentale sono avanzatissime, al punto da far impallidire il mondo immaginato da George Orwell. Certo, è vero che oggi siamo nel 2013 e non nel 1984. Tuttavia anche nel lontano 1970, il membro del Congresso statunitense, James Scheur disse esplicitamente: “A seguito delle ricerche mediche, aerospaziali e industriali, siamo in procinto di sviluppare dispositivi e prodotti in grado di controllare i criminali violenti senza far loro del male. Siamo in grado di tranquillizzare, ostacolare, immobilizzare, molestare, sconvolgere, stupefare, nauseare, rendere temporaneamente ciechi o semplicemente spaventare a morte chiunque la polizia abbia bisogno di controllare e frenare.”

Per fare una breve rassegna di alcuni dei più spaventosi prodotti noti nell’arsenale delle agenzie segrete possiamo citare il Neurophone, brevettato dal Dr. Patrick Flanagan nel 1968. Converte il suono in impulsi elettrici che possono essere trasmessi dai satelliti. Quando puntati verso le persone, gli impulsi viaggiano direttamente al cervello, dove i suoni vengono rimontati assomigliando a delle voci, che possono essere percepite come provenienti da Dio, o da alieni telepatici, o da qualsiasi altra cosa. Oppure i suoni possono uscire da una  TV o da una radio. Attraverso il software, il dispositivo è in grado di simulare la voce di qualcuno e tradurla in qualsiasi lingua.

Si ritiene che la CIA, la DIA, l’NSA ed altri utilizzino il Neurophone per minacciare target selezionati, o semplicemente per tormentare qualcuno che non va loro a genio. Questo sistema potrebbe spiegare alcune delle uccisioni perpetrate da “psicopatici” che dicono di essere stati istruiti da Dio, come Mark David Chapman, David Berkowitz, o Sirhan Sirhan?

Abbiamo tutti sentito parlare di “polizia del pensiero” e ne abbiamo riso perchè sembra inverosimile. La tecnologia di scansione cerebrale è ormai in fase avanzata. Nel 1974, Lawrence Pinneo, un neurofisiologo ed ingegnere elettronico dello Stanford Research Institute riuscì a correlare modelli di onde cerebrali da EEG con parole specifiche. Nel 1994, i modelli delle onde cerebrali di 40 soggetti vennero ufficialmente correlate sia con la voce che con il pensiero presso l’Università del Missouri. Si ritiene che le agenzie di intelligence degli Stati Uniti abbiano ora un vocabolario di onde cerebrali composto da oltre 60.000 parole nella maggior parte delle lingue comuni.

Le onde cerebrali costituiscono un campo magnetico attorno alla testa (l’aura), ogni persona ha una firma elettromagnetica diversa che diventa visibile attraverso la tecnica fotografica di Kirlian e tali campi possono essere monitorati dai satelliti. I risultati vengono tradotti e rispediti sulla Terra ad un super computer ad una velocità di 20 gigabyte / secondo. Messaggi neurofonici possono quindi essere direzionati verso le persone selezionate in base ai loro pensieri. Si ritiene che circa un milione di persone in tutto il mondo vengono monitorati su base regolare. Il numero è in costante aumento per includere le persone più istruite e importanti del mondo.

Altre tecnologie, come il bombardamento a microonde per confondere e disorientare, i microchip, i messaggi subliminali acustici ecc sono stati sviluppati appieno dalle agenzie di intelligence…

Queste sono solo alcune delle tecnologie per il controllo mentale sfruttate dal Nuovo Ordine Mondiale per sottometterci. Il futuro promette ancora più controllo e meticolosità nel bloccare sul nascere ogni forma di ribellione ai Poteri Forti.

“America Ultra”: Un altro tentativo per rendere cool l’MKULTRA

Il film “American Ultra” è basato sul progetto MKULTRA della CIA, che mira a creare schiavi del controllo mentale. Nonostante questa premessa sia orribile, il film ritrae il controllo mentale della CIA come qualcosa di cool e “ribelle”. E ‘ l’ennesimo tentativo, da parte dei media, di fare accettare l’MKULTRA.

leadamericanultra-702x336

Attenzione: Spoiler

Americana Ultra è un film strano. Mentre la storia ruota attorno agli orribili esperimenti che la CIA conduce sulla popolazione, essa viene raccontata in maniera divertente, trasformando tutto il soggetto in uno scherzo. Non solo, il film ritrae il controllo mentale della CIA come qualcosa di straordinario e allettante- anche se è l’esatto contrario di tutto cio`.

Date un’occhiata al poster del film qui sopra: Uno schiavo MK e un handler della CIA vestiti con colori sgargianti, armati e con lo sguardo da duri. C’è qualcosa di MENO ribelle di uno schiavo che ha perso completamente il suo libero arbitrio e un handler della CIA? Sono entrambe pedine del sistema elitario. Questo è un altro caso di doppio linguaggio e, se avete letto Neovitruvian, sapete bene che rendere accettabile il controllo mentale e` parte importante dell’Agenda. Prima di esaminare il film, diamo un’occhiata a cio` su cui e` basato.

MKULTRA

Il Progetto MKULTRA – programma di controllo mentale della CIA – era il nome in codice dato a un programma illegale di esperimenti su soggetti umani. Anche se il programma è ufficialmente stato bloccati, alcuni informatori sostengono che il progetto e` stato segretamente portato avanti con altri nomi, come progetto Monarch (approfondimento).

aaf6c6182c_md

Immagine declassificata di un giovane soggetto MK-ULTRA (1961). La didascalia dice: “individuo femmina non identificato, età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Il soggetto è stato sottoposto a 6 mesi di trattamento con dosi massicce di LSD, elettroshock e deprivazione sensoriale. Gli esperimenti rientravano in un programma, nome in codice MKULTRA nei primi anni ’60. La memoria del soggetto è stata cancellata e il suo cervello è quello di un bambino appena nato. “

Come si può vedere, il controllo mentale della CIA non è cosi` cool. In realtà, è uno dei più pericolosi e orribili programmi mai concepiti. Sulla base di abusi sessuali, traumi, torture, confinamento, intossicazione, ipnotismo, lavaggio del cervello e altri metodi subdoli, il controllo mentale distrugge letteralmente la vita dello schiavo per mano di freddi e sadici, handler. Gli schiavi sono poi programmati per diverse attività come ad esempio diventare schiavi del sesso, corrieri della droga o, come nel caso di American Ultra, killer addestrati. In termini di controllo mentale Monarch, “la programmazione killer” è indicata con il nome “programmazione delta”.

DELTA è conosciuta come la programmazione “killer” ed è stata originariamente sviluppata per la formazione di agenti speciali o soldati d’elite (cioè Delta Force, First Earth Battalion, Mossad, etc.) in operazioni segrete. L’ottimale produzione adrenalinica e l’aggressività controllata sono evidenti. I soggetti sono privi di paura e molto sistematici nello svolgimento della loro missione. L’autodistruzione o le istruzioni di suicidio sono stratificate a questo livello.
– Ron Patton, Progetto Monarch

Gli schiavi delta sono “addormentati” finché non vengono “attivati” da un trigger – di solito una serie di parole o immagini.

Gli alterego Delta sono addestrati a svolgere missioni speciali con conseguente morte. I Delta che sono inattivi vengono definiti addormentati. Essi devono essere attivati. La programmazione per attivarli sarà avviata se viene assegnata una missione o se alcune delle parti più profonde del sistema vengono manomesse.
– Fritz Springmeier, The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

I prodotti di quel programma diventano letteralmente macchine per uccidere, addestrati in varie forme di combattimento e alcuni sono anche in grado di sviluppare percezioni extrasensoriali (ESP).

I Delta verranno addestrati nel combattimento corpo a corpo e saranno in grado di riconoscere le parti vulnerabili del corpo umano, per essere il piu` letali possibile. L’addestramento comprendeva una grande quantità di armi.
– Ibid.

Anche se le conseguenze delle loro azioni sono molto reali, gli schiavi non sono in grado di distinguere la realtà dalla finzione.

Il loro pensiero è sepolto nelle favole. Sono programmati per vedersi nelle favole, sono programmati per non vedere i loro gestori. Questi altergo non hanno la possibilità di capire quello che stanno facendo.
– Ibid.

Infine, se questi schiavi diventano problematici, l’unica soluzione per loro è la morte.

Se i programmatori si stancano o se lo schiavo si ribella/danneggia, soprattutto a causa dei gravi abusi che ricevono da questi sadici programmatori / gestori, bastera` assegnare il loro vecchio pupazzo ad una missione suicida.
– Ibid.

Pertanto, anche se non viene effettivamente detto, l ‘”eroe” di American Ultra è uno schiavo MK i cui “superpoteri” sono il risultato di traumi e abusi. Mostra tutte le caratteristiche sopra descritte, ma la storia che lo contorna lo rende divertente e lo glorifica. In breve, la CIA sta cercando di vendere alla gente il suo programma più disgustoso.

Anche se la programmazione Delta è orribile e viene utilizzata per portare avanti assassinii politici e persino fucilazioni di massa (sì, avete letto bene), American Ultra lo trasforma in una cosa divertente, eccentrica, teenage-fumato-friendly.

Diamo un’occhiata al film

AMERICAN ULTRA

L’eroe del film è Mike Howell (interpretato da Jesse Eisenberg), un fattone stereotipato che è incline agli attacchi di panico. Vive con la sua ragazza Phoebe Larson (interpretata da Kristen Stewart), che vuole sposare più di ogni altra cosa al mondo. Più avanti nel film, veniamo a sapere che lei è handler MKULTRA, quando, senza problemi, gli confida:

«Sono il tuo handler.”

Non ancora consapevole di questo fatto, Mike è follemente innamorato di Phoebe e vuole proporsi. L’amore per la sua ragazza è un po` ossessivo, quasi come se fosse stato … programmato per amare il suo handler.

american1

american4

In una scena, vediamo lo stesso tatuaggio nei piedi della coppia. Non sorprendentemente, e` un occhio che tutto vede. Anche se puo` sembrare una cosa romantiva, rappresenta il rapporto schiavo / handler.

Controllata dal Governo

Mike Vuole portare la sua ragazza a fare un viaggio, ma la SUA Programmazione non glielo permette.

american2

All’aeroporto, a Mike prende il panico, rendendolo fisicamente non in grado di salire sull’aereo.

Impariamo successivamente che questi “attacchi di panico” sono in realtà frutto della programmazione MK ULTRA, al fine di non farlo scappare . Sulla via del ritorno a casa, ci rendiamo conto che Mike è monitorato dalle autorità statali.
Mike e Phoebe vengono fermati da un agente di polizia che li conosce molto bene. Mike non può sfuggire all’occhio che tutto vede dell’élite.

american3

Mike e Phoebe vengono fermati da un agente di polizia che li conosce molto bene. L’agente chiede se Michael avesse avuto “uno dei suoi episodi”. Mike non può sfuggire all’occhio che tutto vede dell’élite.

Mike sfugge dalla routine giorno per giorno disegnando fumetti.
Mike ha creato Apollo Ape, una “scimmia astronauta che va alla ricerca di avventure”.

american5

Mike ha creato Apollo Ape, una “scimmia astronauta che va alla ricerca di avventure”.

Anche se Mike è “addormentato”, il suo alterego Delta si riflette inconsciamente nelle violente avventure di Apollo Apes. Come detto in precedenza, quando gli schiavi MK sono attivati, le cose si trasformano in una favola surreale. Il fumetto di Mike riflette il ricordo distorto di quando venne attivato.
Anche se e` addormentato da anni, Mike è comunque sotto costante sorveglianza

american6

Mike è costantemente monitorato da satelliti spia.

Mentre tutti questi dati puntano direttamente ad un oppressivo stato di polizia, il film serve agli spettatori, un divertimento, PG-13 versione CIA.

LA CIA E` COOL

Vuoi rendere la CIA amichevole e non minacciosa? Utilizza la ragazza che ha recitato in Twilight come handler del controllo mentale e utilizza Eric Foreman da That ’70 Show come direttore del programma MKULTRA.

american7

L’Agente della CIA neopromosso Adrian Yates vuole uccidere Mike usando i suoi schiavi MK. E ‘anche molto impertinente.

american8

Un altro agente non minaccioso CIA. Qui, si sta facendo un selfie da inviare al suo fidanzato perché vuole essere a casa con lui e il loro cagnolino. Aaaaw 😦

L’altro principale rappresentante della CIA è Victoria Lasseter, che era responsabile del programma ULTRA di Mike. Anche se fu responsabile della distruzione e ricostruzione del cervello di Mike con tecniche traumatiche, è ritratta come una sorta di figura materna.

american9

In questa scena, Lasseter parla con Mike utilizzando parole in grado di scantenare il suo alterego Delta – sbloccando i suoi “super poteri” e` in grado di fare il culo praticamente a tutti . Il controllo mentale e` cosi` cool. (Non) vorrei essere uno schiavo del controllo mentale.

Più avanti nel film, quando Mike incontra di nuovo Lasseter, lui le chiede:

«Sei mia madre?”

Questa frase è un po ‘ triste. Dal momento che Lasseter ha cancellato la sua memoria e creato letteralmente un nuovo personaggio, Mike crede istintivamente che questo agente della CIA sia sua madre.

La donna, poi, cerca di salvarsi dicendogli che e` speciale e che si sta prendono cura di lui.

– Ti ricordi quando sei stato arrestato quando eri 18enne per l’acido? Qui ci siamo conosciuti. Reclutavo persone per un programma chiamato Wisemen, progettato fondamentalmente per offrireai detenuti minorenni la possibilita` di fare volontariato … per un esperimento.

– È stato un errore.

– No Mike, ha funzionato. Tutti gli altri soggetti erano guasti. Ma non tu. Eri un successo. Ma ti ha portato alla follia.

– Quindi hai cancellato i miei ricordi e hai cazzeggiato con la mia testa. E mi hai abbandonato con una falsa fidanzata.

– Io non voglio che tu muoia. Perché io tengo a te, va bene?

L’aspetto della figura materna di Lasseter si riferisce ad una figura importante nella reale programmazione Monarch: La “Grand Dame” o “Mother-Of-Darkness”.

Una Grand Dame aiuterà i programmatori ad assicurare che lo script corretto sia dato al bambino e che non si verifichi una rottura psicotica facendo impazzire la vittima.

Gli alterego delle Madri delle Tenebre sono un importante punto di equilibrio per evitare che i sadici programmatori maschi uccidano i bambini su cui stanno lavorando.
– Ibid.

Pertanto, anche se e` sembra “buona”, nel film, rappresenta la Grand Dame della programmazione Monarch, una “figura materna”, che esiste solo per fare in modo che gli schiavi MK non perdano la ragione – non perché li amano.

L’altra figura della CIA nel film è l’handler di Mike (e la fidanzata) Phoebe. Anche se i gestori di MK sono di solito sadici, disumani, essi stessi schiavi MK, il film ritrae l’handler come una ragazza carina.

american11

In un rapido flashback, Mike ricorda come la sua “fidanzata” lo intervisto` nelle vesti di agente della CIA

In breve, l’intera CIA e il programma MKULTRA sono sterilizzate e rappresentate da persone amiche. Inoltre, le molte tattiche illegali, antidemocratiche liberticide, da stato di polizia utilizzate dall’Agenzia, sono ritratte come se fossero quasi normali.

american10

Yates ordina un camion pieno di schiavi del controllo mentale per uccidere Mike

american12

I media danno una notizia falsa per giustificare la caccia all’uomo contro Mike e Lasseter

american13

Attrezzature FEMA vengono utilizzate per imporre la legge marziale nella città di Mike

american14

Viene mandato un drone telecomandato a bombardare casa di Mike

american15

Nonostante tutte queste tattiche, Yates non riesce a catturare Mike. Il risultato? Viene freddato nel bosco dal suo superiore.

La vita di Lasseter viene risparmiata perché convince il suo capo che Mike è una grande risorsa che deve essere utilizzata da parte della CIA, invece di essere ucciso.

IL CONTROLLO MENTALE E ` COOL

Non appena Mike viene attivata dalla sua Mother of Darkness, si trasforma in un supereroe che è in grado di utilizzare qualsiasi oggetto comune come arma. Mentre i suoi ritrovati poteri confondono Mike, alla fine li abbraccia. Durante le sue avventure, dice a Phoebe cose come:

“Mi ricordo ogni singola cosa che è accaduta negli ultimi 94 minuti.”

“E se  sono come un robot? Con gigabyte di ram, programmato con il Karate dove uso oggetti per uccidere la gente? “

“Sai cosa e` un M1 Abrams? È un tipo di carrarmato. Posso pensare a circa 50 tipi di carri armati diversi in questo momento. “

Ad un certo punto Phoebe gli chiede se si sente male. Si guarda allo specchio, e le dice:

“No, mi sento benissimo”

american16

In un ambiente simile ad un funky club, Mike dice di sentirsi “benissimo”. Poi sorride stranamente. Essere uno schiavo del controllo mentale programmato per uccidere la gente, ti fa sentire “benissimo”. Questo è ciò che Hollywood sta dicendo alla gioventù moderna.

Mike uccide tutti, nel suo percorso in una varietà di modi esilaranti (uccidere la gente è stra cooool). Una volta finito sembra essere tornato normale.

american17

Dopo aver vinto tutto, Mike chiede di sposarlo alla fidanzata (handler) di fronte ad un gruppo di poliziotti pronti a sparare

american18

Infine vengono taserati perché non sono, giovani ribelli cool, sono pedine di un sistema oppressivo.

La CIA ritiene che Mike è ancora utilizzabile. Alla fine del film, Mike e Phoebe sono in un albergo di lusso nelle Filippine, con un aspetto gradevole e di classe.

american19

Ci accorgiamo subito che sono entrambi in una missione della CIA e che Mike e` stato attivato. E ‘ ancora uno schiavo MK e sua “moglie” è ancora il suo handler.

Nella scena finale del film, Mike si trova di fronte ad un boss della mafia asiatica. Il film si trasforma in un cartone animato.

american20

Mike si trasforma in Apollo Ape facendo una strage.

Mentre la maggior parte degli spettatori potranno dire: “Wow, il film si è concluso in modo così fresco e creativo”, questo cartone animato finale implica una cosa importante: Mike è uno schiavo MK innescato in uno stato dissociativo. Quando attivato, non può percepire la differenza tra realtà e finzione. Insomma, nonostante il “lieto fine”, Mike non ha ancora assolutamente alcun controllo sulle sue azioni, e` un assetto della CIA.

CONCLUDENDO

American Ultra è basato sul programma MKULTRA, che ha cercato di trasformare civili ignari in schiavi del controllo mentale. Anche se il controllo mentale utilizza le tecniche di tortura più atroci conosciute nella storia e si industria nell’infimo compito di trasformare un essere umano in uno schiavo senza cervello, American Ultra disinfetta l’intero processo. Evita la maggior parte della roba orribile mentre si concentra sul divertimento e sul supereroe che trionfa. I bambini amano questo. Mentre alcuni spettatori potrebbero pensare che il film sia finito bene e che i “bravi ragazzi” abbiano vinto, la realtà è che hanno assistito ad un lungo spot pubblicitario manipolatorio a sostegno del controllo mentale.

American Ultra è l’ennesimo tentativo da parte dei mass media di rendere il controllo mentale una tematica cool, glamour. Ma cosa vi aspettate? Se la CIA non ha problemi a fare il lavaggio del cervello ad americani ignari rendendoli schiavi, pensate che abbia problemi a fare il lavaggio del cervello pure al pubblico con i loro messaggi sovversivi? L’MKULTRA riguarda il lavaggio del cervello di alcuni individui, American Ultra riguarda il lavaggio del cervello del pubblico americano.

Fonte

Nicki Minaj – “Only” o il tributo dei rapper “illuminati” ai padroni dell’elite

Il video con il testo del brano “Only” mostra Nicki Minaj nei panni di un dittatore in un contesto nazista. I suoi accoliti sono Lil Wayne, Drake e Chris Brown i quali rappresentano i vari rami della elite occulta. Perché i suddetti rapper vorrebbero glorificare un regime che ha ucciso e oppresso milioni – in particolare le minoranze? Perché sono marionette delle élite – e l’elite ama segretamente le dittature oppressive.

leadonly

Questo genere di video sono, solitamente, semplici video che visualizzano il testo di una canzone. Dallo in mano a Nicki Minaj e al suo gruppo e gireranno un video in cui si fa uno sconvolgente cenno ad un regime violento omaggiando allo stesso tempo i signori d’elite. Dopo la “canalizzazione” del molestatore pedofilo Roman Polanski con il suo “alter-ego” Roman Zolanski, Nicki Minaj ora interpreta il ruolo di Hitler. Mentre alcuni potrebbero dire che il video è “un modo per dire che è lei a gestire il mondo del rap” ‘, la verità non è proprio questa. L’unica ragione per per cui questi artisti sono sulla cresta dell’onda è perchè spingono attivamente l’Agenda della elite. E ‘anche opportuno ricordare che la dittatura emulata in quel video ha ucciso milioni di persone. E questo è successo solo qualche decennio fa. Chi vorrebbe essere associato a tale vicenda? Nessuno, ad eccezione delle pedine degli Illuminati a cui vengono impartiti ordini. L’elite occulta ha sempre segretamente approvato i modi della Germania nazista (L’Operazione Paperclip aveva portato 1500 tecnici e scienziati nazisti in America). E, attraverso la progressiva negazione dei diritti e delle libertà in combinazione con tattiche di polizia di stato, l’elite sta attivamente cercando di guidare l’America di nuovo in quella direzione. Il video di Nicki Minaj sta tentando di fare che tutta la terribilità sembri cool e sexy.

Only non tratta solamente della seconda guerra mondiale. Ha come temi l’attuale elite occulta e le sue tendenze totalitarie. Ogni artista nella canzone ritrae un “ramo” delle élite – un “angolo” da cui si controllano le masse. Il rap usato una volta come mezzo per la “lotta contro il potere” – è ora a “servizio del potere”. Per questo motivo, Nicki Minaj, Drake, Lil Wayne e Chris Brown sono ritratti come capi di un regime oppressivo, dittatoriale e militarista – ovvero dove l’elite vuole condurci.

NICKI MINAJ: LA LEADER CARISMATICA

Tutte le dittature hanno bisogno di un leader carismatico che le masse ignoranti temono e idolatrino. Questo ruolo è interpretato dalla Minaj

only1

La Minaj è in piedi davanti a degli aerei da guerra. Sì, a quanto pare, la guerra è diventata di moda. Un’antenna viene utilizzata per diffondere la sua propaganda

only2

Quando Minaj dice “Yo”, il suono si propaga dall’antenna e fa diventare il mondo rosso. Questo rappresenta come i politici diffondono la propaganda delle élite che rimane nell’ombra

onle3

Si tratta di una replica della Porta di Brandeburgo durante la Germania nazista. L’unica differenza è che si vede il logo della Young Money sui banner invece di una svastica … e c’è la Minaj sul tetto.

Corbis-BE039055-e1415823237927

Parata nazista sotto la Porta di Brandeburgo, 1930.

only4

Su ogni lato della Minaj vi sono figure vestite di nero. E’ l’élite che controlla segretamente il leader carismatico?

CHRIS BROWN – IL MILITARE

only5

Chris Brown è un generale in piedi davanti a delle armi d’assalto.

Si noti che Chris Brown indossa la divisa di un generale americano – lasciando intendere che il video è su una dittatura moderna. Si tratta della elite occulta cercando di portare un nuovo ordine mondiale. Altre immagini puntano verso la stessa direzione.

only6

Vengono mostrate immagini di missili moderni mentre Chris Brown sta cantando. 

only7

In diverse occasioni, vediamo immagini di telecamere a circuito chiuso che riprendono lo spettatore. La sorveglianza ad alta tecnologia è un importante elemento del NWO.

Durante la seconda guerra mondiale non c’erano telecamere di sorveglianza. Mostrando telecamere a circuito chiuso attualizza l’intero discorso facendo apparire i piani dell’elite. Negli ultimi anni, c’è stato uno sforzo costante per normalizzare l’uso delle telecamere di video sorveglianza. Vogliono che tu faccia finta che il Grande Fratello non ti stia osservando.

DRAKE – RELIGIONE DI STATO

Perché Drake, che è ebreo, partecipa ad un video che è fortemente ispirato alla Germania nazista? Egli è consapevole del fatto che, se fosse vissuto in Germania durante la seconda guerra mondiale, sarebbe stato mandato in un campo di concentramento a vivere in condizioni terribili, fino alla sua esecuzione? In ogni modo, nel video, Drake è vestito come un prete cattolico, ma la sua “Chiesa” non è il cristianesimo – è una religione di Stato creata dalla dittatura.

only10

Il logo di YM è sulle bandiere all’interno della Chiesa (e sul cappello da papa di Drake) indica che questa religione è stata creata per servire gli interessi della dittatura.

only9

Il libro di Young Money. Probabilmente è riempita di testi rap terribili.

LIL WAYNE – MEGA CORPORAZIONI

Chi potrebbe rappresentare meglio le aziende se non Lil Wayne? Lil Wayne rappresenta una mega-corporation di proprietà della elite mondiale.

only11

Lil Wayne in giacca e cravatta all’interno di una sala riunioni 

Le mega-società sono il “ramo aziendale” delle élite e hanno voce in capitolo sulle decisioni internazionali (CEO di corporazioni che frequentano il Bilderberg e la Commissione Trilaterale). Queste società possiedono i mezzi di produzione di molte industrie e possiedono più o meno tutti i media.

only12

Logo dei YM sui cartelloni per farvi sapere che l’elite utilizza i mass media per promuovere la sua dittatura, come se fosse un prodotto.

only13

Il volto di Lil Wayne in TV: film, video musicali e spettacoli televisivi sono utilizzati per promuovere la dittatura.

CONCLUDENDO

Il video con il testo di Only ha provocato polemiche a causa del cenno alla Germania nazista. Ma va oltre. Si tratta di una moderna dittatura, completa di sorveglianza ad alta tecnologia, avanzate armi militari e di propaganda mediatica. In breve, si tratta dei metodi utilizzati dall’elite per realizzare un governo totalitario mondiale – il Nuovo Ordine Mondiale. Anche se nel video sembra che gli artisti siano potenti e in controllo, rimangono pedine, utilizzate per mettere un volto “attraente” al regime desiderato dall’elite.

Perché questi artisti accettano di essere associati alla guerra, all’oppressione, alla morte, alla sofferenza umana e alla follia militarista? Perché nessuno ha chiesto cosa ne pensavano? Perchè seguono una programmazione ben precisa….che è un pò anche la storia stessa del video.

Fonte

I “disegni segreti” di Michael Jackson rivelano riferimenti al controllo mentale

Michael Jackson ci ha lasciato una grande quantità di opere – e il loro simbolismo è molto eloquente. Forniscono una visione rara nelle sue lotte interiori, mostrando immagini riferibili alla programmazione  Monarch.

Possiamo dire che nella storia di Michael Jackson possiamo vedere come è lercio il mondo dello spettacolo. Spinto sotto i riflettori fin dalla giovane età, Jackson è diventato letteralmente uno schiavo del settore della musica. Mentre era al culmine della celebrità, MJ lentamente ma inesorabilmente si trasformò in una persona completamente diversa. Tralasciando i cambiamenti fisici evidenti, ha mostrato segni di pesanti abusi psicologici Fu sottoposto a programmazione Monarch in una fase cruciale della sua vita? Fu sottoposto a Monarch programmazione nel corso di una fase cruciale della sua vita? Nuovi indizi sembrano confermare questa ipotesi.

Una collezione mai vista di disegni di Michael Jackson sono stati in questi giorni messi in vendita da un uomo della Florida: il simbolismo è molto rivelatorio. Vanno a braccetto con l’arte dei sopravvissuti alla programmazione Monarch come Kim Noble (leggi l’articolo) Eccoli.

puppet-e1415638426390

Questo disegno raffigura un volto sorridente collegato a diversi fili. I fili sono collegati a quelli che sembrano essere scatole di commutazione. Si tratta di un riferimento all’elettroshock? Inoltre, vediamo quelle che sembrano un paio di corna al livello delle tempie.

7bigben-e1415638673155

Uno strano orologio in cui è visibile il numero 7. MJ sembrava essere ossessionato da quel numero particolare – ossessione non rara tra gli schiavi MK.

7face2-e1415638814598

Questa illustrazione mostra il volto di MJ e la scritta seven /sette. La metà inferiore del suo volto è deformata ed è leggermente sfuocata come se prendesse una scossa. Si tratta di un altro riferimento alla tortura e all’elettroshock?

chinese-mike-e1415639931451 see-thru-e1415639044352

Questa immagine raffigura una vista a raggi x del corpo. Secondo la fonte originale “nel campo dell’arteterapia questo potrebbe indicare un possibile scollamento tra la mente, il corpo e la realtà”. In altre parole, questa immagine potrebbe rappresentare la dissociazione di MJ – l’obiettivo della programmazione Monarch.

3-persons-inside-e1415639309106

Questa immagine raffigura tre persone – un uomo. una donna e un bambino. Le tre persone però hanno la stessa faccia (e la stessa espressione facciale) che potrebbe alludere alla scissione della personalità di base in opposti dualistici (maschio e femmina) e l’emergere di una nuova persona (il bambino).

clown-pic-mj-e1415639667463

Una faccia inquietante di un pagliaccio disegnato su uno sfondo rosso(che ricorda il sangue, la rabbia e la violenza). In combinazione a quella faccia sconvolgente, le parole “Io ti voglio bene davvero” sembrano essere non sincere, come se provenienti da un farabutto (il gestore MK?)

beautyheads2-e1415640408933

Il concetto di specchiarsi, dualità e un alterego bambino appaiono di nuovo.

chinese-mike-e1415639931451

Questa immagine è piena di riferimenti all’MKULTRA. Ruota tutta attorno al concetto di dualità e la scissione della personalità. Tutto rispecchia la visualizzazione di emozioni opposte e il motivo a scacchi in fondo, è uno degli indizi più chiari che alludono al controllo mentale di MJ. Inoltre, le parti del suo corpo appaiono “appiccicate”, un immaginario mk a cui siamo abituati grazie alle odierne star e ai loro orribili servizi fotografici.

blood_on_the_dance_floor_cover

La copertina di “Blood on the Dance Floor” di MJ è estremamente simbolica. In piedi su un pavimento a scacchiera massonica, con MJ vestito di rosso – il colore del sacrificio. Il nome “Blood on the Dancefloor” è un riferimento al sacrificio di sangue sul pavimento rituale massonico.

Anche se gran parte della vita di Michael Jackson è ancora un mistero, questi disegni incredibilmente significativi potrebbero aggiungere un pezzo del puzzle. Essi contengono molti dei temi fondamentali del controllo mentale Monarch e sono permeati di concetti che sembrano ossessionare gli schiavi MK.

Fonte