Archivi Blog

Foto simboliche del mese (Agosto 2019)

In questa edizione di FSDM: Rose McGowan, Rihanna, Iggy Azalea, Millie Bobby Brown, Adam Lambert e altre prove inconfutabili che l’industria dell’intrattenimento è di proprietà di un’élite malata e segreta che vuole controllare il tuo cervello.

Le grafiche dell’album In my Defense di Iggy Azalea raffigurano la rapper morta con del sangue attorno a lei. Dietro di lei c’è una BMW con una luce rossa inquietante. Questa immagine raccapricciante rappresenta il prezzo massimo da pagare per ottenere ricchezze materiali (una BMW?).

Il tema del sacrificio di sangue è anche al centro del video di Azalea, Sally Walker. Qui Azalea è vestita di rosso (il colore del sacrificio di sangue) e parla al funerale di una ragazza che è morta dopo essere stata investita dall’auto della drag queen Shea Couleé. Si. È terribile come sembra.

Rihanna è presente nella copertina di Bazaar China e non manca il solito simbolismo. Tuttavia Rihanna e` solo una parte di questo servizio fotografico, notiamo infatti anche la rappresentazione della spazzatura promossa dall’élite occulta – come esemplificato dal suo nascondere un occhio e fare il segno dell’occhio che tutto vede.

In quasi tutte le foto del servizio fotografico, Rihanna ha un occhio nascosto. Qui, il suo occhio è nascosto da una farfalla – un simbolo classico che rappresenta la programmazione monarch. Scrivo di Rihanna dal 2009 e lo ha fatto per tutta la sua carriera.

Nascondendo un occhio

Mentre Rihanna era sulla copertina di Bazaar China, la star di Stranger Things Millie Bobby Brown era sulla copertina di Bazaar Singapore. E sì, anche lei ha un occhio nascosto. Come affermato negli articoli precedenti, questa ragazza è stata reclutata all’età di 11 anni dall’elite

Il segno di un occhio che tutto vede era in così tante copertine di riviste nelle ultime settimane che non sono nemmeno riuscito a mostrarle tutte. Trovo tuttavia ancora cruciale metterne in mostra alcuni perché dimostrano che 1) gli artisti che nascondono un occhio sono di proprietà dell’industria 2) la rivista stessa è anch’essa di proprietà dell’industria. Questo è Adam Lambert che dimostra di essere di proprietà del settore.

Questa è l’attrice giapponese Hikari Mori sulla copertina di Vogue Japan. Il modo in cui il suo occhio è nascosto da una linea casuale è così intelligente e creativo. Wow, puro genio….

La stella del calcio Paul Pogba sulla copertina della pubblicazione sportiva spagnola AS. Sì, gli atleti devono assolutamente farlo ..

La copertina di Elle Russia con la modella Blanca Padilla. Hanno usato un fiore per nasconderle un occhio. Tanta creatività. Sono così ispirato in questo momento

Sebbene FSDM si concentri principalmente sulle copertine delle riviste, non dobbiamo ignorare l’assoluta spazzatura che si trova al loro interno. Leggi il titolo sopra e contempla il tipo di valori che vengono promossi alle giovani donne.

Ariana Grande ha pubblicato questo scatto su Instagram. Nascondere un occhio usando un premio Grammy è un modo perfetto per mostrare il controllo totale del settore

La città cinese di Macao è soprannominata la “Las Vegas dell’Asia”. Il suo festival musicale Hush è una delle sue maggiori attrazioni. La campagna pubblicitaria di quest’anno è incentrata sul segno di un occhio che tutto vede. Come visto nei precedenti articoli di FSDM, i principali eventi e festival DEVONO presentare il segno di un occhio che tutto vede

Elle Fanning ha celebrato il 4 luglio con una bandiera che le copre un occhio, uno sguardo senza vita sul viso e una specie di cintura intorno al collo. Insomma, l’opposto della libertà.

The Guardian ha recentemente pubblicato una lunga intervista con Rose McGowan, una delle facce principali del movimento #metoo. L’immagine principale è Rose che fa un grande, grasso, segno di un occhio che tutto vede mentre il titolo dice “Mi e` stata rubata la carriera”. Immagino che abbia capito cosa fare per continuare la sua carriera: la schiava del settore.

McGowan è un’amica e sostenitrice di Asia Argento, che era anche una faccia del movimento #metoo … fino a quando non fu accusata di aver molestato una minorenne. Mostra spesso simbolismo dell’élite occulta come esemplificato da questa combinazione di corna diaboliche / segno di un occhio che tutto vede.

Questa è la copertina della colonna sonora del documentario Toni Morrison: The Pieces I Am. È morta tre giorni dopo l’uscita di quell’album

Vodafone ha recentemente pubblicato un annuncio estremamente simbolico. Si conclude con una donna che entra nel logo Vodaphone che è strategicamente fatto per assomigliare al 666 con il motto “Il futuro è emozionante. Pronto? ”Bene, se il“ futuro ”significa entrare in un sinistro logo aziendale che funge anche da luogo di accesso per Satana stesso, allora no, Vodafone, non sono pronto.

Quelli di Vodafone amano fare questo tipo di cose. Ecco uno screenshot di un promo andato in onda sulla TV greca. Non sono ancora pronto, Vodafone. Non lo saro` mai

Fonte