Archivi Blog

La Tv di Stato Svedese: La Vergine Maria ha clonato se stessa e Gesu` era un Transessuale

La nascita di Gesù, che si celebra il giorno di Natale, avvenne senza che avesse un padre biologico. La SVT di proprietà statale, tuttavia, ha risolto il mistero di questa nascita miracolosa.

Gesù o la Vergine Maria potrebbero essere stati transessuali,. Gesù è nato femmina? SVT chiede e crede di aver trovato supporto per questa teoria nella scienza.

L’affermazione di SVT non ricalca il racconto biblico della nascita verginale, o che Maria fosse rimasta incinta di Giuseppe o di qualcun altro. Il canale di sinistra, ovviamente di parte, ha lanciato una teoria più moderna sul tema:

Un fenomeno noto come partenogenesi. Si verifica tra alghe, pesci e rane e sta a significare che un embrione si sviluppa senza fertilizzazione. La progenie diventa quindi geneticamente identica alla madre – il che significa che deve avere lo stesso sesso.

Poiché sia ​​il nome che il pronome di Gesù sono descritti come maschi nelle Scritture, si può anche concludere che Gesù fosse un travestito / transessuale secondo il canale.

SVT teorizza anche su un’altra possibilità – che Maria era un uomo che viveva da donna e che con la partenogenesi ha dato alla luce Gesù, che era quindi anch’esso un uomo.

Come Maria abbia ottenuto i suoi genitali femminili e il suo utero per far sviluppare e dare alla luce il piccolo bambino Gesù, SVT non lo spiega.

Un’analisi corrispondente della relazione di Maometto con Aisha di 6 anni durante Eid al-adha o il Ramadan non è molto probabile.

Fonte

Streghe lanceranno una maledizione su Kavanaugh in un rituale occulto a New York

Streghe del partito democratico e membri del culto si incontreranno a Brooklyn sabato 20 ottobre per lanciare una maledizione sul giudice Brett Kavanaugh. La maledizione includerà anche tutti gli stupratori e in generale il patriarcato.

I democratici non si nascondono piu` da quanto disperati sono.

L’evento sponsorizzato da Catland Books, che si descrive come “la prima libreria di occultismo di Brooklyn e uno spazio per la comunità spirituale”. Il rituale pianificato è stato pubblicizzato su Facebook.

“Per favore unisciti a noi per maledire pubblicamente Brett Kavanaugh, tutti gli stupratori e il patriarcato in generale”

“Abbracciamo le vere radici della stregoneria come la magia dei poveri, degli oppressi e dei diseredati ed è spesso l’unica arma, l’unico mezzo di giustizia  disponibile per quelli di noi che sono stati offesi da uomini come lui”,

“Sarà il punto focale, ma non l’unico obiettivo, quindi porta la tua rabbia e tutte le maledizioni che vuoi scagliare”, afferma Catland

“Ci sarà anche un secondo rituale in seguito – “I rituali del disprezzato”- in cui si cerca di convalidare, affermare, sostenere quelli di noi che sono stati offesi e che si rifiutano di tacere”, si legge nella descrizione.

Dichiara inoltre che il 50% del ricavato dell’evento andrà in beneficenza: il 25% all’Ali Forney Center e il 25% a Planned Parenthood.

L’Ali Forney Center è un centro per i senzatetto e un centro di assistenza per i giovani LGBTQ. Planned Parenthood è il più grande fornitore di aborti in America. Ha ricevuto $ 543,7 milioni in finanziamento dai contribuenti nel 2017.

I biglietti costano $ 10,00.

Mentre questa storia viene pubblicata, l’evento conta 1000-1200 persone che parteciperanno e altre 10.000 “interessate” a partecipare.

Alcuni degli altri eventi occorsi a Catland Books questo mese includono “Demonologia”, “Incantesimi magici con i Tarocchi”, “Witchcraft 101” e “All Halllows Seance”.

Nella sua sezione “Informazioni”, Catland afferma che mira “a servire la comunità locale di occultisti, yogi, pagani, mistici, thelemiti, streghe, chaotes e chiunque sia interessato al miglioramento del suo sé spirituale.

Fonte

 

Scienza Proibita: Dio contro Darwin (Karl ama Charles)

Alla luce di quanto abbiamo appreso nei capitoli precedenti, un uomo ragionevole deve ora chiedersi come la Grande Fiaba possa essere stata così intronizzata, così radicata e così ampiamente accettata da persone altrimenti intelligenti che avrebbero dovuto capire l’inganno. Se scienza e ragione non sono state le forze che hanno spinto l’ateismo evoluzionario non scientifico a tali altezze irraggiungibili, allora chi e` stato?


Ci sono stati due fattori essenziali che hanno contribuito alla “viralita`” dell’evoluzione:
1. Lo scetticismo del XIX secolo riguardo al letteralismo biblico era in costante crescita.
2. La potente forza internazionale del marxismo

Nel momento in cui Darwin aveva messo nero su bianco, molti tra l’Intelligentia europea e americana stavano avendo loro dubbi sui resoconti letterali del Libro della Genesi.
Non erano necessariamente atei. Ma molti erano assetati di una spiegazione alternativa della Creazione. Questi ragionevoli dubbi avevano quindi predisposto la classe intellettuale ad accettare una diversa spiegazione del mistero della vita. Il terreno di molte menti colte era già stato allentato e fertilizzato prima che Darwin pubblicasse l’Origine delle specie.

Il secondo (e più significativo) elemento del successo immediato di Darwin ha a che fare con la politica. Ancor più del denaro, la politica può essere la forza più corruttiva creata dall’uomo. Come in ogni altro mito storico, e` stato il potere della forza politicizzata a sostenere ed elavare l’evoluzione.

Ricordiamo che il compagno sovietico Oparin (sotto la supervisione di Stalin) ci diede il “brodo primordiale”. Il simpatizzante comunista Urey ci diede un esperimento di amminoacidi truccato. L’Hollywood marxista ci ha mostrato e riproposto versioni d Inherit the Wind una dopo l’altra. Il figlio di un comunista, Gould ci ha portato “l’equilibrio punteggiato”. Il modello è inconfondibile. La domanda è: perché?

L’inchiostro nell’Origine delle specie di Darwin del 1859 si era a malapena seccato quando i due uomini-divinità dell’ideologia logicamente imperfetta del comunismo, Friedrich Engels e Karl Marx, iniziassero a promuovere il lavoro di Darwin. Engels aveva in realtà acquisito una delle prime 1200 copie dell’opera di Darwin. Segui questa sequenza di eventi.

24 novembre 1859: Darwin pubblica l’Origine delle Specie

27-30 novembre 1859: Engels acquisisce le primissime copie e invia una lettera a Marx dicendogli: “A proposito, Darwin, che sto leggendo ora, è assolutamente splendido”.

19 dicembre 1860: Marx scrive una lettera a Engels nella quale gli dice che il libro di Darwin fornisce le basi della storia naturale per il punto di vista comunista:
“Queste ultime quattro settimane, ho letto ogni genere di cose. Tra gli altri, il libro di Darwin … questo è il libro che contiene le basi della storia naturale per la nostra visione.

16 gennaio 1861: Marx scrive una lettera eccitata al suo amico comunista Ferdinand Lassalle, il fondatore del movimento socialista internazionale in Germania:
“Il lavoro di Darwin è molto importante e si adatta al mio scopo in quanto fornisce una base nelle scienze naturali per la lotta di classe storica.”

18 giugno 1862: Marx aveva già riletto l’Origine delle Specie e scrive ancora a Engels: “Sono divertito da Darwin, nel quale ho guardato di nuovo”

1862: Marx cita di nuovo Darwin nelle sue teorie sul valore aggiunto:
“Nella sua splendida opera, Darwin non si è reso conto che scoprendo la “progressione geometrica” nel regno animale e vegetale, ha rovesciato la teoria di Malthus.”

Il leader comunista tedesco Wilhelm Liebknecht descrisse in seguito quanto fossero eccitati i leader comunisti dell’Ottocento sulla nuova teoria

“Quando Darwin trasse le conclusioni dal suo lavoro di ricerca e le portò alla conoscenza del pubblico, non parlammo di nient’altro per mesi, che di Darwin e dell’enorme significato delle sue scoperte scientifiche.”

Engels, Marx e Liebknecht. Le leggende del comunismo del XIX secolo erano tutte ossessionate dal darwinismo. Perché?

Lo storico Richard Weikart ha rivelato che Marx inizio` a frequentare “una serie di conferenze di Thomas Henry Huxley sull’evoluzione”. Huxley e molti nella sua famiglia erano afflitti da gravi problemi generazionali di salute mentale, che potrebbero o non potrebbero essere la ragione per la strana ossessione di Huxley nel promuovere appassionatamente una teoria che non aveva alcuna evidenza dietro di essa. A causa della sua fanatica promozione dell’Evoluzione, il biologo spaccone divenne noto come “il Bulldog di Darwin”

Perché una verità scientifica richiederebbe un “bulldog” per promuoverla e difenderla comunque? Come osservò una volta il Filosofo Sant’Agostino: “La verità è come un leone; non devi difenderla. Lascia perdere; si difenderà ‘.
Dopo un secolo e mezzo di ricerca di milioni di magici collegamenti mancanti, il darwinismo richiede ancora un intero branco di “bulldog” per difenderlo.

Il bulldog di Darwin

Nella 2a edizione di Das Kapital, Marx incluse due riferimenti espliciti a Darwin e all’evoluzione in cui metteva in relazione la teoria di Darwin con la sua opinione sulla produzione e lo sviluppo tecnologico. Marx si riferì all’Origine delle Specie come ad “un’opera epocale” e proseguì a confrontare la visione degli organi di Darwin con la sua bizzarra visione degli strumenti e della produzione. Marx fece la bizzarra argomentazione che le forze storiche avevano scelto il comunismo in una forma di sviluppo evolutivo .

In una recensione di Das Kapital, Engels ha scritto che Marx stava:
“… cercando di stabilire lo stesso graduale processo di trasformazione dimostrato da Darwin nella storia naturale come legge in campo sociale”.

16 giugno 1873: Marx invia a Darwin una copia autografata di Das Kapital, con le parole:
Charles Darwin, da parte del suo sincero ammiratore – Karl Marx.

Ottobre 1873: Darwin scrive a Marx, ringraziandolo per aver inviato il suo lavoro:
“Credo che entrambi desideriamo ardentemente l’estensione della conoscenza.

L’ammirazione di Marx per il lavoro di Darwin aveva poco a che fare con la Scienza. I comunisti credevano che Darwin fornisse una prospettiva adatta agli obiettivi del comunismo ateo. E quali erano esattamente, e sono tuttora, gli obiettivi del marxismo e del suo fratellino “liberalismo / progressismo”?
Molte persone rimangono sotto l’impressione errata che il marxismo rappresenti una teoria politico-economica legittima. Non lo è. Dietro la sua vuota promessa di un “paradiso degli operai” e di “giustizia sociale”, il Manifesto comunista di Marx e Das Kapital sono solo maschere intellettuali per uno schema globale di intensa centralizzazione governativa. Il marxismo richiede specificamente pesanti imposte sul reddito, una banca centrale con un monopolio sul credito, l’abolizione della proprietà e dell’eredità della terra privata, il controllo statale della comunicazione, l’istruzione, l’agricoltura, i trasporti, la manifattura, la medicina e l’abolizione della religione. Marx si riferisce a questo schema totalitario come “la dittatura del proletariato”.
È importante notare che lo stesso Marx era semplicemente un “front man” artificialmente gonfiato per agitatori molto più grandi, “dietro le quinte”. È un racconto affascinante, ma uno per un’altra volta.
I seguaci del culto di Marx (Rossi) promuovevano la violenza, l’invidia di classe e l’ostilità verso il libero mercato, la famiglia, gli affari, la tradizione, il cristianesimo e la religione. Oltre ai disadattati arrabbiati e criminali che adorano ancora Marx, ci sono molti idealisti ben intenzionati che cadono, si incastrano, rimangono bloccati e sprofondano tra le sue velenose promesse di un mondo migliore con “uguaglianza” e prosperità per tutti. L’icona comunista Vladimir Lenin fara` riferimento a questi individui come a “utili idioti”. Li conosciamo oggi come “liberali” o “progressisti”. Negli anni a venire, questi idealisti ingenui e irragionevoli aiuteranno molto i rossi.
L’influenza del marxismo, unita alla rapida diffusione del liberalismo / progressismo, crescerà per tutta la seconda metà del 1800 e fiorirà durante il 1900. Dopo la prima rivoluzione marxista di successo nel 1918, lo zar russo e la sua bellissima famiglia furono brutalmente assassinati. Poco dopo, Winston Churchill descrisse il comunismo internazionale come segue:

“Questa cospirazione mondiale per il rovesciamento della civiltà e per la ricostituzione della società sulla base di uno sviluppo arrestato, di una malvagità invidiosa e di una uguaglianza impossibile, è in costante crescita. Ha giocato, come una moderna scrittrice, Mrs. Webster, ha mostrato abilmente, una parte sicuramente riconoscibile nella tragedia della Rivoluzione Francese.
È stata la molla principale di ogni movimento sovversivo durante il XIX secolo; e ora finalmente questa banda di personalità straordinarie dagli inferi delle grandi città europee e americane ha afferrato il popolo russo per i capelli e sono diventati praticamente i maestri indiscussi di quell’enorme impero. ”

Quando i comunisti bolscevichi come Lenin e Stalin presero il controllo della Russia, lo zar e la sua famiglia furono radunati in una cantina; vennero poi fucilati. Seguirono il terrore di massa e l’oppressione. Sopra, vedi la grande cattedrale di Cristo Salvatore, che fu demolita nel 1931.

Nel corso dei successivi trent’anni, i comunisti atei bolscevichi della nuova Unione Sovietica procedettero quindi all’uccisione di ben 50 milioni di cristiani russi. Questo è il genere di cose che accadono quando gli uomini sostituiscono Dio.
Ora ascolta, perché questo è fondamentale. L’ostilità marxista / liberale nei confronti del cristianesimo non ha nulla a che fare con la loro incredulità nel resoconto della creazione del Libro della Genesi. La ragione per cui la sinistra è così spesso ostile nei confronti del cristianesimo e della religione in generale, è perché la religione dota i suoi seguaci di un senso interno di giusto e sbagliato. Un buon comportamento tra individui e gruppi porta alle società civili. Le persone morali e virtuose possono prendersi cura di se stesse, delle loro famiglie e anche dei meno fortunati della loro comunità, senza la necessità di un “stato sociale” onnipotente.
D’altra parte, un “proletariato” degenerato e dipendente non può essere facilmente controllato, ma può anche essere usato per sollevare e rovesciare la classe dirigente (di cui la Chiesa faceva parte). Una volta che i “capitalisti” e i chierici vengono detronizzati e uccisi, tutti quelli che parlano del “paradiso dei lavoratori” vengono messi a tacere! Dai un’occhiata alla fattoria degli animali di George Orwell e capirai.
L’osservazione che la moralità presenta un ostacolo alla tirannia è stata meglio articolata da Samuel Adams, uno dei “padri fondatori” più influenti d’America:

“È nell’interesse dei tiranni ridurre la gente all’ignoranza e al vizio: la religione e la libertà pubblica di un popolo sono intimamente connesse, i loro interessi sono intrecciati, non possono sussistere separatamente. E` sempre osservabile, che coloro che sono uniti per distruggere le libertà del Popolo praticano ogni Arte per avvelenarne la Morale.

Nel suo storico discorso di addio al Congresso e al paese, George Washington ha detto:

“Di tutte le disposizioni e le abitudini che portano alla prosperità politica, la religione e la moralità sono supporti indispensabili. Invano quell’uomo reclamerebbe il tributo del patriottismo, se cercasse di sovvertire questi grandi pilastri della felicità umana.
Il semplice politico, allo stesso modo dell’uomo pio, dovrebbe rispettarli e amarli. Un volume non può tracciare tutte le loro connessioni con la felicità privata e pubblica. Si chieda semplicemente: dov’è la sicurezza della proprietà, della reputazione, della vita, se il senso dell’obbligo religioso diserta i giuramenti che sono gli strumenti di indagine nei tribunali?

Che differenza tra la filosofia dei fondatori saggi e virtuosi d’America e le sciocchezze senza senso di Marx ed Engels!

Il saggista Brandon Smith aggiunge questa osservazione sulla necessità rivoluzionaria marxista di rimuovere la bussola morale pubblica interna:

“Il problema è che l’umanità non è solo legata a un lato oscuro, ma siamo anche cablati con una coscienza, la maggior parte di noi almeno. Tutte le persone nascono con una comune bussola morale che è spesso espressa in varie opere religiose È una voce universale, o guida, che possiamo scegliere di ascoltare o di ignorare. Gli psicopatici organizzati hanno lottato per secoli con l’esistenza di questa bussola innata. ”
Vedete, le nostre coscienze rappresentano una minaccia per le forze corrotte che cercano di governare l’umanità come se fosse una colonia di formiche. Non è abbastanza per la PRC (Predatory Ruling Class) essenzialmente schiavizzare l’umanità. La PRC deve anche corrompere le persone, specialmente i bambini. Una popolazione moralmente “analfabeta” non riconoscerà mai il male della tirannia, per non parlare dei padroni. Sono troppo occupati a rincorrere dollari, a comprare roba di cui non hanno bisogno, ubriacarsi, guardare la televisione spazzatura, adorare eroi sportivi e avere sesso a buon mercato e senza amore. Fai ingurgitare ogni tanto qualche antidepressivo e non si ribelleranno alla loro amata Repubblica Popolare Cinese.

Questo tema è stato brillantemente profetizzato in 1984 di George Orwell e in Brave New World di Aldous Huxley.
Quale modo migliore per i Rossi & i Liberali di “avvelenare la morale” se non distruggere la religione? E quale modo migliore di abbattere la religione se non sostituire il Dio della creazione intelligente con il dio del finto darwinismo?

I protagonisti del potere dietro la sinistra internazionale, che si nascondono dietro l’etichetta di comunismo, socialismo democratico, liberalismo, femminismo, progressismo, globalismo, ecc., Si preoccupano di come ha avuto origine della vita allo stesso modo in cui si preoccupano dei “lavoratori” o dei ” povero “o” dell’ambiente “o”  dei diritti umani “. La religione, e il concetto stesso di un Designer Intelligente ostacolano il loro piano di accaparramento del potere per svilire l’umanità e trasformarci tutti in lavoratori schiavi del debito.
Per questa ragione, Dio doveva essere “ucciso”

I Giganti tecnologici collaborano per eliminare il conservatorismo da Internet?

I Giganti (liberali) della tecnologia liberale Facebook, Twitter, Google-YouTube e Wikipedia hanno intensificato le molestie nei confronti degli editori conservatori a partire dalle elezioni americane del 2016.
L’estrema sinistra e i democratici hanno capito che i conservatori attingono le loro informazioni online piuttosto che dalla televisione e dai giornali.

Dopo l’elezione, The Gateway Pundit ha rilevato dall’analisi del traffico che Facebook ha eliminato il 93% del traffico verso i siti Web più conservativi.

-Twitter oscura e censura i legislatori conservatori e gli editori conservatori.

-Wikipedia è controllata da editori di estrema sinistra che sono regolarmente accusati di aver pregiudizi liberali.

-YouTube sta chiudendo le pagine conservative e demonetizzando molti altri.

E uno studio di Gateway Pundit di giugno sulle principali agenzie di stampa conservative ha rilevato che Facebook ha eliminato il 93% del traffico verso i siti Web più conservativi

Lunedì Facebook ha ceduto ai massa dei media di sinistra richiedendo la censura di InfoWars e bandendo definitivamente la loro pagina.

Facebook banna permanentemente InfoWars da Facebook.

Per un non specificato “incitamento all’odio”. Non ci hanno nemmeno detto quali fossero i messaggi offensivi.

Questo stabilisce un precedente agghiacciante per la libertà di parola.

Noi siamo i prossimi.

La grande purga della censura è veramente iniziata. pic.twitter.com/v7Yo9hI0q3

– Paul Joseph Watson (@PrisonPlanet), 6 agosto 2018

Inoltre lunedì Apple ha rimosso i podcast di Infowars.
CNBC ha riportato:

Apple ha confermato di aver rimosso cinque dei sei podcast, tra cui il famigerato “The Alex Jones Show” di Jones, oltre a una serie di altri stream audio di InfoWars. La notizia è stata originariamente segnalata da BuzzFeed News.

È interessante notare che Facebook, Apple e Google hanno bannato Infowars lo stesso giorno.

Viene da chiedersi se questi giganti della tecnologia stiano lavorando insieme per limitare i contenuti conservatori online?

Ma soprattutto chi muove i fili dietro le quinte?

 

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1971-1980)

1971: L’AGITATORE MARXISTA SAUL ALINSKI PUBBLICA “RULES FOR RADICALS”

Saul Alinsky è un marxista di Chicago che odia l’America, nato da immigrati ebrei russi fuggiti dalle rivolte antisemite e antimarxiste della Russia zarista. Alinsky è il fondatore di una “tattica di agitazione” conosciuta come “organizzazione di comunità”. Alinksy crede che l’America sia troppo forte per essere abbattuta dalla rivoluzione violenta. Invece di inefficaci violenze, Alinsky consiglia ai giovani radicali di diventare attivi nelle loro comunità locali e di infiltrarsi nel sistema politico. Gli organizzatori di comunità sono molto abili nella guerra politica, portano agitazione nei quartieri neri e cercano di sabotare le elezioni.

Il suo classico del 1971, Rules for Radicals, è dedicato a Satana, il primo rivoluzionario secondo Alinsky. RFR sarà una sorta di bibbia per gli agitatori, gli organizzatori di brogli elettorali e gli attivisti liberali. Stabilisce strategie intelligenti per infiltrarsi nel sistema con l’intento di sovvertirlo dall’interno.

Tra i noti devoti di Alinsky ci sono la futura First Lady Hillary Clinton, che ha scritto la sua tesi di laurea sulle idee di Alinksy. Un altro futuro studente delle tattiche di Alinsky è il presidente Barack Obama, che lavorerà effettivamente come “organizzatore di comunità” a Chicago negli anni ’90.

Alinsky insegnò ai radicali marxisti degli anni ’60 come infiltrarsi all’interno delle istituzioni americane. Hillary e Obama hanno entrambi studiato i suoi lavori

DICEMBRE 1970: VIENE FONDATA L’AGENZIA PER LA PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

L’isteria ambientale guidata dai media culmina con l’istituzione di un nuovo dipartimento del governo. L’Agenzia per la protezione dell’ambiente (EPA) avra` a sua disposizione ampi poteri per “proteggere l’ambiente”.

Con il passare dell’anno, regolamentazioni ambientali non necessarie, eccessive e dittatoriali renderanno molte aziende americane incapaci di competere con le controparti straniere. Insieme a pesanti tassazioni e contenziosi frivoli, i regolamenti EPA, spesso basati su “scienza spazzatura”, hanno costretto gli americani a chiudere le loro attivita` o li hanno costretti a trasferirsi all’estero.

Citando la burla del “Global Warming”, l’EPA oggi sta facendo salire le bollette dell’elettricità, erodendo la sovranità nazionale e distruggendo posti di lavoro.

Sotto pressione, il presunto “conservatore” Nixon ha notevolmente ampliato le dimensioni e il potere distruttivo del governo federale.

AGOSTO 1971: NIXON RECIDE OGNI COLLEGAMENTO TRA ORO E DOLLARO

Il presidente Richard Nixon (CFR) sciocco` i conservatori quando porto` gli Stati Uniti completamente fuori dallo Standard Aureo. Prima di questa mossa, il complesso governativo / federale non poteva prendere in prestito o creare nuova valuta “dal nulla” a meno che non avesse una certa porzione di quella quantità di oro in deposito a Fort Knox. Ora che lo standard aureo e` stato eliminato, gli Stati Uniti possono spendere incautamente per poi prendere in prestito denaro contraffatto dalla Federal Reserve di proprietà sionista. Questa è la vera causa dell ‘”inflazione”.

Negli anni successivi, il valore del dollaro diminui`. Quando i partner commerciali stranieri come le nazioni arabe videro che il dollaro ora valeva 35 centesimi, triplicarono il prezzo del petrolio per compensare. Quando i prezzi del gas triplicano da 0,50 cent a gallone a $ 1,50, “le nazioni OPEC” vennero accusate per la recessione inflazionistica.

FEBBRAIO 1972: NIXON VISITA MAO IN CINA/ IL PRESIDENTE AMERICANO PARLA DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Mao non è solo uno dei più grandi assassini di massa nella storia del mondo, la sua banda ha anche assassinato i prigionieri di guerra statunitensi durante la guerra di Corea. Questo non significa nulla per i globalisti del CFR e per l'”anti-comunista” Richard Nixon.

Mao servi` gli obiettivi globalisti consolidando la Cina di Chiang Kai Shek sotto il controllo statale centralizzato. Gli oceani di sangue che ha versato, in questo modo, non riguardarono i globalisti. Era giunto il momento di “aprire” la Cina ad una graduale transizione futura nel Nuovo Ordine Mondiale.

A tal fine, Nixon andra` in Cina come aveva fatto l’anno prima il Segretario di Stato Henry Kissinger (CFR). In un discorso davanti a Mao, Nixon esprime il suo desiderio di “costruire un nuovo ordine mondiale” che includa (intrappoli) la Cina di Mao. Questa visita segna l’inizio della crescita economica della Cina e della sua transizione nella “comunità mondiale”.

Ironia della sorte, entro 30 anni, una Cina post-comunista e più orientata al mercato inizierà a dimostrare tendenze nazionaliste indipendenti – un’offesa intollerabile per i globalisti.

Con le mani sporche del sangue di milioni di persone Mao stringe la mano a Nixon

MAGGIO 1972: IL GOVERNATORE DELL’ALABAMA, WALLANCE SFIDA L’ENSTABLISHMENT

Il governatore George Wallace era candidato con i democratici per la presidenza nel ’64, e di nuovo come candidato al partito nel 1968. Era un populista anti-establishment e segui` la tradizione di Huey Long (assassinato nel 1935 mentre era in procinto di sfidare FDR all’interno del suo stesso partito). Wallace era un nazionalista che voleva vincere la guerra del Vietnam velocemente o ritirarsi totalmente. È anticomunista, si oppone agli aiuti stranieri e si oppone al Globalismo.
Facendo eco a Huey Long, Wallace dichiaro`: “Non c’è minima differenza tra repubblicani e democratici”.

Nel gennaio del 1972, Wallace si dichiaro` nuovamente candidato democratico`, entrando in campo contro i liberali George McGovern e Hubert Humphrey. Nelle elezioni primarie della Florida, Wallace ebbe i voti di ogni singola contea! Per i prossimi quattro mesi, la campagna di Wallace fu un successo. Poi, durante una campagna nel Maryland il 15 maggio, venne colpito da 5 colpi di pistola da “un pistolero solitario” Arthur Bremer. Il governatore Wallace rimane paralizzato e la sua campagna termina, anche se continua a vincere altre due primarie.

Come RFK nel 1968, Wallace è stato ucciso prima che potesse vincere la nomination democratica.

GENNAIO 1973: HENRY KISSINGER TRADISCE L’AMERICA IN VIETNAM/ ABBANDONA I PRIGIONIERI DI GUERRA STATUNITENSI AI COMUNISTI

Negli accordi di pace di Parigi del 1973, gli Stati Uniti accettano di porre fine alla guerra del Vietnam. I negoziatori per i colloqui sono l’agente Rockefeller Henry Kissinger (CFR) per gli Stati Uniti e Le Duc Tho per il Vietnam del nord comunista. Per la gioia dei media statunitensi, Kissinger premia il Vietnam del Nord. Non solo il Nord potra` continuare ad occupare il Sud con le sue truppe ma l’assetto politico postbellico è configurato in modo tale da garantire un dominio comunista del Vietnam del Sud dopo la guerra.

Desideroso di concludere la guerra e vincere il premio Nobel per la pace, il sionista Kissinger rinuncia consapevolmente ai prigionieri di guerra americani ancora detenuti dai comunisti. Kissinger e Le Duc riceveranno entrambi premi Nobel per la pace.

Henry the K “e Comunist Le Duc – Henry è tutto sorrisi mentre tradisce sia i prigionieri di guerra del sud che degli Stati Uniti.

22 GENNAIO 1973: L’AMERICA RENDE LEGALE L’ABORTO

Il complesso globalista / comunista non ha mai avuto alcun riguardo per la vita umana, nata o non nata. Il suo ultimo successo pro-morte / anti-moralità è la decisione della Corte Suprema, che ignora i diritti degli stati, e rende l’aborto legale. Questa decisione ha impoverito la cultura moderna, inaugurando un’era (1973-Presente) in cui donne americane disinformate hanno aborti (40 milioni e passa!)

Ironia della sorte, la querelante nel caso, una donna del Texas di nome Norma McCorvey (soprannominata Jane Roe), negli anni successivi, avrebbe rimpianto la sua decisione di abortire diventando un feroce attivista pro-life.

Anche se il dibattito sull’aborto infuria fino ai giorni nostri, i media globalisti non mostrano MAI al pubblico alcuna immagine di ciò che veramente e` un aborto. Le femministe e i media promuovono il mito secondo il quale un bambino non nato è solo “una massa di cellule”. La maggior parte delle persone a favore dell’aborto, appena vedono immagini o video su cosa sia un aborto, iniziano subito a rivedere la propria posizione. Ecco perché le immagini in cui si illustrano le procedure dell’aborto sono nascoste alla vista pubblica.

La cultura della morte! I media globalisti non ti mostreranno mai che aspetto ha un bambino abortito.

LUGLIO 1973: DAIVD ROCKEFELLER E ZBIGNIEW BREZEZSKI FONDANO LA COMMISSIONE TRILATERALE

La Commissione trilaterale (TC) fu istituita per favorire la cooperazione tra Stati Uniti, Europa e Giappone. Il presidente del CFR David Rockefeller aveva proposto la sua creazione alla riunione del Bilderberg nel 1972. Il professor della Columbia Zbigniew.Brzezinski, organizzo` la TC, reclutando 300 persone tra l’élite della finanza, dell’economia, della politica e dei media.

Il tenente Goldwater accuso` la TC di essere un complotto:

“La Commissione Trilaterale rappresenta uno sforzo abile e coordinato per prendere il controllo e consolidare i centri del potere … Ciò che i trilateralisti intendono è la creazione di un potere economico mondiale superiore ai governi politici degli stati nazionali coinvolti. Come gestori del sistema, governeranno il futuro. “

Larry McDonald, leader del Georgia Congressman e della Birch Society, richiese l’avvio di un’indagine.

GLOBO-DEMONI! I fondatori della Commissione Trilaterale: Z-big, Henry the K e King David Rockefeller. Il logo sembra rappresentare un 6-6-6.

SETTEMBRE 1973: AUGUSTO PINOCHET METTE IN SCENA UN COLPO DI STATO ANTI MARXISTA IN CILE

La “sinistra” comunista è in subbuglio per un colpo di stato anti-marxista in Cile. Il generale Augusto Pinochet ne ha abbastanza del governo socialista “democratico” del marxista Salvador Allende. Prendendo il potere, Pinochet scaccio` la feccia marxista che ha devastato l’economia del Cile. Ridimensiono` il governo, taglio` le tasse e privatizzo` le industrie statali.

Sotto la pressione dalla “comunità mondiale”, l’amato generale lascio` il govrno nel 1990. Come risultato delle sue riforme, il Cile è ancora l’economia più prospera del Sud America. I globalisti non amano essere imbarazzati in questo modo. In Gran Bretagna, per un intervento chirurgico alla schiena, nel 1998, l’85enne Pinochet fu arrestato per “violazioni dei diritti umani” commesse contro i comunisti spagnoli.

Ironicamente, il capo comunista cubano Fidel Castro, i cui plotoni hanno ucciso migliaia di prigionieri e le cui carceri sono famose per torturare i prigionieri politici , è stato premiato in Spagna nello stesso momento in cui venne emesso il mandato per Pinochet. Pinochet fu finalmente rilasciato, ma sarà perseguitato dagli “intellettuali” del Cile fino alla sua morte nel 2006.

1- Euro-globalisti arrestarono Pinochet nel 1998. Morì nel 2006
2- Allende con Castro
3- Il Generale Pinochet ha salvato il Cile

1975: GLI AMERICANI SE NE VANNO DAL VIETNAM CON LA CODA TRA LE GAMBE/ I ROSSI UCCIDONO MILIONI DI PERSONE

L’improvvisa partenza degli USA lasciò gli alleati sud vietnamiti destabilizzati indifesi e nelle mani dei comunisti del Nord. Milioni di pro-americani terrorizzati cercano di scappare su barconi mal ridotti per fuggire dai comunisti che, come al solito, iniziarono ad uccidere, torturare e arrestare i loro nemici.

Destabilizzata, anche la vicina nazione della Cambogia cade al comunismo. Lì, il “Khmer Rouge” uccide 2 milioni di persone (1/3 della popolazione!) Il globalista Henry Kissinger (CFR / TC) – e gli “attivisti pacifisti” amanti del marxismo che hanno così ostacolato lo sforzo bellico americano – non versarono alcuna lacrima.

Spinti in mare dagli amici comunisti di Kissinger, moriranno circa in 200.000.

1973-1975: DUE DIMISSIONI E DUE TENTATI OMICIDI FECERO (QUASI) ELEGGERE NELSON ROCKEFELLER A PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI

L’ambizioso governatore repubblicano Nelson Rockefeller (NY) sognava di essere presidente. I conservatori come Barry Goldwater non permetteranno mai a questo Globalista di vincere la nomination. Tuttavia dopo una serie di eventi bizzarri, stranamente simili alla rapida ascesa di Teddy Roosevelt, “Rocky” arriva letteralmente a pochi passi dal realizzare il suo sogno.

10 ottobre 1973: il vicepresidente conservatore Spiro Agnew è costretto a dimettersi per uno scandalo (spinto dai media) che riguardava un caso di “evasione fiscale”.

12 ottobre 1973: i leader del Congresso democratico costringono il presidente Nixon a selezionare Gerald Ford (TC) come vicepresidente.

9 agosto 1974: il presidente Nixon si dimette per il “Scandalo Watergate” (spinto dai media) Il vicepresidente Ford diventera` presidente.

19 dicembre 1974: con la benedizione del Congresso democratico, Ford sceglie Rockefeller come vicepresidente. I conservatori sono arrabbiati.

1974-1975: Rockefeller e Kissinger provocano divisioni all’interno dell’amministrazione Ford.

5 settembre 1975: la radicale Lynette Fromme punta la pistola contro la testa del presidente Ford, ma viene arrestata da un agente dei servizi segreti prima di poter premere il grilletto.

22 settembre 1975: la radicale Sarah Jane Moore spara a Ford, mancando la testa di soli 6 pollici. Viene affrontata da un presente mentre stava per sparare un secondo colpo.

Ford si candido` alle elezioni nel 1976, ma lascio` Rockefeller fuori dai suoi piani dopo che Goldwater e Ronald Reagan minacciarono di negare il loro supporto.

Ford, il quale presto` servizio nella Warren Commission che copri` l’omicidio di JFK, non voleva fare la stessa fine!

Una serie di eventi molto strani e due radicali squilibrati hanno reso l’elezione di Nelson Rockefeller quasi possibile

1971-1979: IL POPOLARE SHOW DELLA CBS “ALL IN THE FAMILY” FA IL LAVAGGIO DEL CERVELLO AGLI AMERICANI CON PROPAGANDA MARXISTA

Nei giorni precedenti alla TV via Cavo / Satellite, c’erano solo 3 reti (CBS, ABC, NBC) e alcuni canali locali tra cui scegliere. Dal 1971 al 1979, lo spettacolo più quotato (di gran lunga!) e` la sitcom “All in the Family”, prodotta dai sionisti-marxisti Norman Lear e Bud Yorkin.

Ambientato nel Queens, New York nel salotto della famiglia Bunker, ogni episodio contiene discussioni politiche tra Archie (vecchio repubblicano conservatore) e alcuni giovani personaggi liberali (Michael, Gloria, Irene, Lionel, Maude)

Gli argomenti di Archie vengono sempre proposti in un tono rabbioso, buffo e bigotto verso neri, ispanici ed ebrei. I liberali nello show, tuttavia sono sempre raffigurati come intelligenti e “tolleranti”.

Settimana dopo settimana, il massiccio pubblico nazionale non può fare a meno di ridere di Archie, cosi` stupido e arrabbiato.
Nel subconscio della mente pubblica, gli ideali conservatori si associano alla stupidità e all’odio, mentre le opinioni liberali sono associate all’educazione e alla tolleranza.

Nell’ultimo anno del lungo decennio di AITF, Archie “matura” in un uomo più liberale e simpatico, che accetta un socio ebreo e addirittura adotta una figlia ebrea.

Il pubblico di AITF (e altri spettacoli) non poterono rilevare la manipolazione psicologica, ma il ritratto poco lusinghiero che AITF ci propone di Archie, insieme alla sua eventuale redenzione, allontanerà gradualmente milioni di spettatori dal pensiero conservatore, verso una visione più marxista del mondo.

Il severo “conservatore” Archie urla sempre e dice cose stupide. Il suo genero “liberale”, Michael, e` quello cool.

1976-1980: IL DISASTRO DI JIMMY CARTER

A seguito dello scandalo del Water Gate e il discusso perdono di Nixon da parte di Gerald Ford per il suo ruolo nel cover-up, l’elezione del 1976 sarà sicuramente un grande anno per i democratici. Dal nulla, lo sconosciuto Governatore della Georgia venne pubblicizzato dai media democratici. Che storia fantastica! Un umile ex “agricoltore di arachidi” sconvolge l’establishment! …………

Non esattamente. A quanto pare, Jimmy Carter è un membro originale della Commissione Trilaterale. L’elezione del 1976, quindi, vede Gerald Ford (TC) contro Jimmy Carter (TC) – una vittoria per il Nuovo Ordine Mondiale. Dopo la vittoria di Carter, Brzezinski viene nominato Consigliere per la sicurezza nazionale. Nei prossimi 4 anni, “Zbig” e il suo finto burattino “coltivatore di arachidi”:

  1. Tradiranno il governo nicaraguense anticomunista. Risultato: L’anticomunista Anastasio Somosa viene esiliato. Il Nicaragua cade nelle mani dei rossi.
  2. Tradiranno il governo anti-comunista della Rhodesia. Risultato: l’anti-comunista Ian Smith viene espulso. La Rhodesia cade nelle mani del comunista razzista nero Robert Mugabe
  3. Tradiranno i ribelli anticomunisti in Angola. Risultato: il regime comunista angolano è rafforzato ed e` protetto contro le forze ribelli anticomuniste di Jonas Savimbi. (UNITA)

MARZO-MAGGIO 1978:IL PRIMO MINISTRO ITALIANO ALDO MORO VIENE RAPITO E ASSASSINATO

Henry Kissinger è molto arrabbiato con il primo ministro italiano, Aldo Moro. Di sua iniziativa e sfidando i globalisti, Moro sta elaborando un accordo con i comunisti d’Italia. Secondo i termini del “Compendio Storico”, i democristiani di Moro formeranno un governo di coalizione che includerà i comunisti. Indubbiamente ciò porterebbe ad una politica estera più neutrale nei confronti dell’Unione Sovietica.

Non è che Kissinger e i suoi amici globalisti siano “anti-comunisti”. Sono anti-russi. Che sia uno zar come Nicola; o un segretario generale comunista come Breznev; o un libero mercato democratico come Putin; l’obiettivo è sempre lo stesso: soggiogare il continente eurasiatico sotto il controllo del Globalismo.

Ogni leader nazionale che si avvicina troppo alla Russia dovrà quindi essere punito in un modo o nell’altro. Ricordiamo il destino del presidente Lincoln (ucciso), il presidente francese Carnot (ucciso), il presidente Taft (messo fuori servizio).

Il 16 marzo 1978, un’unità che si dice appartenente al gruppo militante comunista noto come le Brigate Rosse blocca il convoglio di due auto che trasporta Moro e lo rapisce, uccidendo le sue cinque guardie del corpo. Due mesi dopo, il primo ministro viene ucciso. La conseguente reazione anticomunista scatena “Il Compromesso Storico” e riporta l’Italia nella sfera della globalizzazione anti-sovietica. L’omicidio di Aldo Moro fu un colpo basso per i comunisti, ma una buona notizia per i globalisti – tutto indica che sia stata la Cia a rapire Moro e dare poi la colpa ai comunisti italiani.

La vedova di Moro racconterà in seguito l’incontro di suo marito con Henry Kissinger e un funzionario dell’intelligence americana non identificato. Avvertirono Moro di non perseguire la strategia di portare il Partito Comunista nel suo gabinetto, dicendogli:

“Devi abbandonare il piano di voler riunire tutte le forze politiche nel tuo governo  … o la pagherai cara”.

Moro fu così scosso dal commento che si ammalò e minacciò di lasciare la politica.

Rapito dalle “Brigate rosse” (CIA) – tenuto in ostaggio per quasi due mesi – assassinato a sangue freddo

OTTOBRE 1979: NASCE IL DIPARTIMENTO DELL’EDUCAZIONE AMERICANO

Il presidente Jimmy Carter fonda il Dipartimento dell’educazione. Per 200 anni, gli americani furono persone ben istruite, senza l’aiuto di una burocrazia federale. Per quale motivo l’America ha improvvisamente bisogno di un nuovo Gabinetto? La risposta si rivelerà negli anni a venire, in quanto il Dipartimento per l’educazione degli Stati Uniti, collegato all’ONU, crescera` forte e potente influenzando ogni livello sociale.

Di conseguenza, i bambini americani oggi non imparano quasi nulla sulle dottrine fondanti dell’America o sulla sua vera storia.
Invece di imparare a pensare in modo critico, i giovani studenti sono alimentati con la forza dalla propaganda globalista e socialista, con favole sul riscaldamento globale, con l’odio per gli ideali americani, con una “educazione sessuale” pornografica e basata sulle gioie dell’omosessualita`. Abbiamo dunque ragazzi stupidi che diventeranno facilmente “cittadini globali” facilmente controllabili.

Il DOE globalista ha deliberatamente distrutto i giovani americani, trasformandoli in adulti non pensanti.

1979: LA NASCITA DEI “NEO CONSERVATORI”/ IL SABOTAGGIO DEI VALORI CONSERVATORI DA PARTE DI EX MARXISTI

Il termine “neoconservatore” ebbe origine nei primi anni ’70 e fiorì nel 1979. I fondatori del neoconservatorismo (neo-con) sono “ex-marxisti” autoproclamati i quali hanno capito il loro errore e sono ora desiderosi di abbracciare il conservatorismo americano.

Il primo grande intellettuale a fare “coming out” come neo-con è Irving Kristol (CFR) – “Il Padrino” dei neo-con. Kristol spiega le sue opinioni in un articolo del 1979 “Confessioni di un autoconsapevole” neoconservatore.

I conservatori creduloni accolgono gli infiltrati neocon a braccia aperte nei loro circoli. Non passerà molto tempo prima che questi sionisti “ex-marxisti” violino il vero conservatorismo. I neocon sono i globalisti che si differenziano dagli altri globalisti “liberali” in un settore chiave. Mentre i globalisti del Bilderberger / TC non hanno un amore o una lealtà speciale per Israele, i neocon-globalisti sono fan di Israele, i primi sionisti.

Questa divisione interna, all’interno della più ampia famiglia criminale del Nuovo Ordine Mondiale è un’estensione della tesi “Sionismo contro Bolscevismo” di Churchill di cui scrisse circa 60 anni prima … Il figlio di Kristol, William Kristol, fonderà il controverso progetto per il New American Century che richiederà una nuova “Pearl Harbor” negli anni successivi.

DICEMBRE 1979: BRZEZINSKI TRASCINA I SOVIETICI NELLA SUA TRAPPOLA AFGHANA

I globalisti hanno a lungo aiutato la diffusione del comunismo per i propri scopi. Il comunismo è uno strumento per rovesciare le nazioni tradizionaliste e del libero mercato. Il piano a lungo termine, tuttavia, è quello di unire le nazioni comuniste in un Nuovo Ordine Mondiale che è un mix di corporativismo e comunismo.

I sovietici a Mosca hanno i loro piani di dominio del mondo, o almeno di influenza mondiale. Ma non possono competere con i globalisti che li hanno creati.

Zbigniew Brzezinski sviluppo` un piano per attirare l’Unione Sovietica in una guerra costosa e destabilizzante in Afghanistan. Nello stesso modo in cui la guerra russo-giapponese indebolì la Russia zarista nel 1905, la trappola afgana di Brzezinski avrebbe indebolito lo stato sovietico.

In un’intervista con una rivista francese, Zbig viene a conoscenza della guerra sovietico-afgana:

Domanda: L’ex direttore della CIA, Robert Gates, ha dichiarato nelle sue memorie [“From the Shadows”], che i servizi di intelligence americani hanno iniziato ad aiutare i mujaheddin in Afghanistan 6 mesi prima dell’intervento sovietico. In quel periodo eri il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Carter. Quindi hai avuto un ruolo in questa faccenda. È corretto?”
Brzezinski: “Sì. Secondo la versione ufficiale della storia, gli aiuti della CIA ai mujahedin iniziarono nel 1980, cioè dopo che l’esercito sovietico invase l’Afghanistan, il 24 dicembre 1979. Ma la realtà, segretamente custodita fino ad ora, è completamente diversa In effetti, era il 3 luglio 1979 quando il presidente Carter firmò la prima direttiva per gli aiuti segreti agli oppositori del regime filo-sovietico a Kabul. E proprio quel giorno, scrissi una nota al presidente in cui gli spiegai che a mio parere questo aiuto avrebbe indotto un intervento militare sovietico “.
Domanda: “Quando i sovietici hanno giustificato il loro intervento affermando che intendevano combattere contro un coinvolgimento segreto degli Stati Uniti in Afghanistan, la gente non li ha creduti, tuttavia c’era una base di verità. ? Non rimpiangi nulla riguardo quelle scelte?”

Brzezinski: “Rimpiangere cosa?” Quell’operazione segreta era un’idea eccellente: ha avuto l’effetto di trascinare i russi nella trappola afgana e pensi che sia pentito?
Il giorno in cui i sovietici varcarono ufficialmente il confine, scrissi al presidente Carter. Ora abbiamo l’opportunità di dare all’URSS la sua guerra del Vietnam. In effetti, per quasi 10 anni, Mosca ha dovuto condurre una guerra insostenibile da parte del governo, un conflitto che ha provocato la demoralizzazione e infine la rottura dell’impero sovietico. “

La trappola afghana di Zbig non riguardava “l’anti-comunismo”. È nata in modo tale che un gruppo di criminali (i globalisti) possa trarre vantaggio da un altro gruppo di criminali (sovietici) e intrappolarli nel futuro governo mondiale.

Brzezinski (sopra) e la CIA armarono combattenti afghani contro i sovietici

NOVEMBRE 1980: CONSERVATORI IN FESTA, REGAN VIENE ELETTO PRESIDENTE

L’ex governatore della California, Ronald Reagan, sconfisse l’ex capo della CIA George HW Bush in un’amara lotta repubblicana. I conservatori speravano che Reagan avrebbe distrutto Jimmy Carter.

Reagan era un sostenitore di Goldwater e un informatore anti-rosso durante i suoi giorni come attore di Hollywood. Durante la sua campagna, sostenne di voler adottare una linea dura contro i sovietici e predico` le virtù del governo limitato, di uno standard aureo, meno spese e tasse. Si impegno` persino a far sì che la Commissione Trilaterale non controllasse la sua amministrazione!

L’ambiente politico tuttavia fara` si che Reagan si circondi di manipolatori TC / CFR, compresa la sua scelta come Vice Presidente – George HW Bush. Con inflazione, tasse e disoccupazione alle stelle, il carismatico Reagan sconfigge facilmente Carter.

Reagan era un uomo onesto che perse il controllo della sua presidenza nei confronti dei globalisti e dei sionisti che erano stati messi tutti intorno a lui.