Archivi Blog

Uno scienziato del comportamento svedese suggerisce il cannibalismo come rimedio per “salvare il pianeta”

I cadaveri portrebbero essere il cibo del futuro

Uno scienziato comportamentale svedese ha suggerito che potrebbe essere necessario ricorrere al cannibalismo e iniziare a mangiare esseri umani per salvare il pianeta.

Apparendo sulla televisione svedese per parlare di un evento basato sul “cibo del futuro”, Magnus Söderlund ha detto che avrebbe tenuto seminari sulla necessità di consumare carne umana per fermare i cambiamenti climatici.

Gli ambientalisti incolpano l’industria della carne e dell’agricoltura per gran parte di ciò che sostengono sia il riscaldamento della terra.

Secondo Söderlund, una soluzione potenziale sarebbe quella di mangiare cadaveri.

Sostiene che uno dei maggiori ostacoli alla proposta sarebbe la natura tabù dei cadaveri e il fatto che molti lo vedrebbero come un oltraggio al defunto.

Söderlund ha anche riconosciuto che le persone sono “leggermente conservatrici” quando si tratta di mangiare cose a cui non sono abituate, come i cadaveri.

La discussione ha avuto luogo accompagnata da un grafico di mani umane piantate sull’estremità di forche. Proprio bello…

Un’altra proposta per salvare la Terra che è stata promossa da numerosi media e ambientalisti è solo leggermente meno disgustosa: mangiare insetti.

Senza dubbio Greta Thunberg e il principe Harry saranno i primi in fila quando scarafaggi e carne umana verranno serviti al prossimo vertice internazionale sul clima.

Google organizza un summit sui cambiamenti climatici e i vip accorrono con jet privati e mega yacht

I ricchi e famosi del mondo si sono dati appuntamento in un elegante resort italiano per parlare della salvaguardia di Madre Terra, punendola nel processo.

I miliardari creatori di Google hanno invitato molte personalita` di spicco – tra cui l’ex presidente Barack Obama, il principe Harry, Leonardo DiCaprio e Katy Perry – in riva al mare siciliano per un mega party che hanno soprannominato Google Camp.

L’evento di tre giorni si concentrerà sulla lotta ai cambiamenti climatici, anche se non è noto quanto tempo i partecipanti trascorreranno discutendo gli effetti sull’ambiente, dopo essere arrivati con decine di jet privati ​​e di mega yacht su cui molti sono rimasti.

“Tutto riguarda il riscaldamento globale, questo è l’argomento principale di quest’anno”, ha detto una fonte al The Post.

Il campo estivo di tre giorni costerà al gigante della tecnologia circa $ 20 milioni, hanno detto fonti.

Molti degli ospiti, tra cui Obama e Di Caprio – che ha una sua fondazione sui cambiamenti climatici – hanno descritto il riscaldamento globale come la più grande minaccia per le generazioni future.

Ma secondo i resoconti della stampa italiana, i partecipanti si sono presentati con 114 jet privati ​​e 40 erano arrivati domenica.

Il Post ha rivelato che i 114 voli da Los Angeles a Palermo dove erano atterrati gli ospiti del Campo, avrebbero emesso circa 100.000 chilogrammi di CO2 nell’aria.

“Google Camp è pensato per essere un luogo in cui persone influenti si incontrano per discutere su come migliorare il mondo”, ha detto al The Post un partecipante regolare.

“Probabilmente ci saranno discussioni sulla privacy online, la politica, i diritti umani e, naturalmente, l’ambiente, il che rende estremamente ironico che questo evento richieda  la “presenza” di 114 jet privati”, hanno detto.

I partecipanti pagano per il loro viaggio in Sicilia, ma poi Google paga tutte le spese per tutto all’opulento Verdura Resort, che secondo come riferito presenta due campi da golf e dove le camere partono da $ 903 a notte.

Le fonti hanno detto al The Post che gli ospiti sono stati invitati personalmente dai fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin.

Tra le star ci sono anche Harry Styles, Orlando Bloom, Diane von Furstenberg e Barry Diller, arrivati ​​sul loro enorme yacht Eos da 200 milioni di dollari, con due bei motori diesel da 2.300 cavalli.

Il fondatore miliardario della Dreamworks David Geffen, nel frattempo, ha dato un passaggio alla Perry e a Bloom sul suo yacht da 400 milioni di dollari, Rising Sun.

Sempre a disposizione del gabfest ambientale c’era il megayacht Andromeda, un colosso di 351 piedi di proprietà di un miliardario della Nuova Zelanda e dotato di un proprio eliporto.

Molti dei partecipanti sono stati visti con macchine fotografiche intorno all’isola in veicoli sportivi ad alta velocità, tra cui la Perry, che ha realizzato video per l’UNICEF sui cambiamenti climatici ed è stata vista in un SUV Maserati.

Saranno inoltre presenti Stella McCartney, Bradley Cooper, Nick Jonas e Priyanka Chopra e Gayle King. Anche Mark Zuckerberg di Facebook, è stato invitato, secondo i rapporti locali.

Gli ospiti cenano tra i templi antichi e vengono intrattenuti con spettacoli di Sting, Elton John e Chris Martin dei Coldplay, prima di ritirarsi nelle loro suite al Verdura Resort.

La compagnia tecnologica prende misure estreme per mantenere segreto il suo campo: tutto il personale dell’hotel e la sicurezza devono firmare accordi di non divulgazione, ha detto una fonte al Daily Mail nel 2018.

Fonte