Archivi Blog

Il governo svedese vuole bannare gli antichi simboli dei Vichinghi perche` costituiscono “incitamento all’odio”

Il governo svedese sta cercando di rendere illegali l’alfabeto runico e alcuni vecchi simboli scandinavi.

La ragione ufficiale per vietare le rune è che i nazisti le hanno utilizzate durante la seconda guerra mondiale, ad esempio la runa Odale che significa O e la runa Tyr / Tiwaz che significa T.

Secondo quanto riferito, il ministro della giustizia socialdemocratico Morgan Johansson è dietro l’iniziativa. Secondo la proposta, anche i simboli e i gioielli degli antichi norvegesi potrebbero essere vietati perche` promuovono l’odio. Questo include il Mjolnir, il martello del dio norvegese Thor, il nodo di Valknut / Odino e il Vegvisir.
Tuttavia, le rune hanno più di 1200 anni e non hanno assolutamente nulla a che fare con i nazisti.

Per molti svedesi, le rune sono una grande parte della loro religione Asatru, e per alcuni hanno solo un grande significato storico.
Nella definizione di razzismo in Svezia è incluso che ogni tipo di oppressione contro una religione è razzista.
Il che significa che vietare le rune è razzista e contrario alla legge svedese. Nondimeno, il governo sta ora cercando di vietare l’eredità pre-cristiana, la religione, la cultura e l’arte del paese.

Bandire le rune perché erano usate dai nazisti è esattamente come mettere al bando la croce cristiana perché era usata dal Ku Klux Klan o nelle crociate, o vietare le lettere arabe usate dai soldati dello Stato islamico, IS / ISIS o Al Qaeda.

È stata lanciata una petizione e venerdì 24 maggio una manifestazione in segno di protesta contro la proposta si terrà fuori dal Parlamento a Stoccolma.
L’interesse per le antiche tradizioni norvegesi è cresciuto fortemente negli ultimi tempi, sia in Svezia che all’estero, e include serie televisive come Vikings, The Last Kingdom e Game of Thrones.

Fonte