Archivi Blog

L’ipocrisia del g20 e di chi vi ha partecipato

Il G20 in Argentina e` stato a dir poco un circo; una manifestazione spiacevole di imperialismo, avidità, corruzione ed elitarismo. Questi leader non parlano per i poveri e gli oppressi…

Per quanto riguarda l’America, Trump ha continuato il suo teatrino dicendo che non avrebbe incontrato Putin; che lo abbia fatto o no, noi gente comune non lo sapremo mai. Sebbene il presidente Trump abbia annullato il suo incontro con Putin, ha incontrato il presidente cinese Xi, non ci illudiamo delle prospettive di una vera svolta per i disaccordi commerciali dei due paesi.

La Cina emerge come “cresciuta” rispetto a tutte le nazioni del mondo; il 21 ° secolo appartera` a loro.

Tuttavia bisogna ammirare il fascino, l’intelligenza e l’umorismo dell’eccezionale ministro degli Esteri russo Lavrov, che a proposito dell’incontro annullato tra Trump e Putin, ha brillantemente descritto la danza tra le due nazioni dicendo che era rattristato dalla decisione del presidente Trump, aggiungendo che “l’amore non può essere forzato”.

Abbiamo qualche persona in Occidente che si avvicini alla classe di Lavrov?

Non si può non menzionare il fatto che non ci siano immagini più rivoltanti che l’accoglienza calorosa di molti leader data allo psicopatico Principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohamad bin Salman (MBS).

Tuttavia quello che delude di più è la vista del presidente Putin con MBS, mentre ride e scherza.

Il motivo principale è che negli ultimi anni la Russia e Putin e il suo ministro degli Esteri eccezionalmente capace Sergei Lavrov hanno mantenuto un altissimo livello morale sulla maggior parte delle questioni del mondo. Questo è stato il successo della Russia in questi ultimi anni, in particolare la loro brillante gestione della Coppa del Mondo.

Ma vedere l’animata manifestazione di amicizia del Presidente Putin nei confronti di MBS e` stato a dir poco disgustoso.

I consiglieri di Putin non avrebbero mai dovuto permettere al loro Presidente di commettere un errore tanto banale di fronte gli occhi del mondo.

MBS e il regime saudita sono il regime omicida più disgustoso del pianeta. Mettendo da parte l’omicidio assassino dei sauditi di Jamal Khashoggi, quello che i sauditi stanno facendo in Yemen è senza dubbio un crimine di guerra di enormi proporzioni. Sono anche i veri esportatori di terrorismo, non l’Iran. Ricorda chi erano i presunti dirottatori l’11 settembre. Sauditi o iraniani? Solo Israele e` paragonabile al regime saudita, fatto evidenziato da quello che hanno fatto e continuano a fare con la “prigione aperta” che è Gaza.

Quando abbiamo perso la nostra bussola morale?

Pensi che questi leader di serie B possano risolvere i problemi del pianeta? Continua a sognare.

Per alcuni di noi c’era la speranza che la Russia potesse contrastare le ambizioni imperialistiche dell’America e la sua inclinazione al cambiamento di regime. Quella speranza sembra essersi completamente dileguata.

Tutti questi leader senza spina dorsale che partecipano all’incontro del G20 dovrebbero in molti casi essere semplicemente arrestati o messi contro un muro. Dov’è la rabbia, l’indignazione della popolazione mondiale contro i loro leader? Dove sono i media? Perché non si parla di Assange, ecc.

In poche parole, il G20 rafforza solo un fatto che molti di noi sanno ovvero che leader corrotti controllano il nostro pianeta.

Abbiamo bisogno, anche se non accadrà mai, di un’ondata di rivoluzione da parte del popolo, da parte dei cittadini, per cambiare il sistema, della maggior parte dei paesi.

L’incontro del G20 era di persone corrotte su una scala simile a quella della mafia.

La corruzione è il più grande nemico del mondo e a Buenos Aires abbiamo visto “i Padrini” riunirsi e, essere sicuri di una cosa: non ci sarà alcun risultato reale a meno che i leader riescano ad aumentare i loro interessi personali e ricchezza.

Fonte