Archivi Blog

George Soros ha donato 300.000 dollari al partito radicale italiano per favorire l’immigrazione

L’ex segretario nazionale dei radicali italiani ha confermato che il suo partito ha ricevuto $ 298.000 nel 2017 dalle fondazioni della Open Society di George Soros allo scopo di promuovere l’immigrazione internazionale.


Riccardo Magi, ex segretario del partito radicale globalista di Emma Bonino e ora vice di + Europa, ha affermato che il finanziamento è venuto dal multi-miliardario “per promuovere una vasta riforma delle leggi italiane sull’immigrazione attraverso iniziative volte a fornire aiuti agli immigrati e avanzare il loro benessere sociale “.

In sostanza, secondo i media italiani, il finanziamento mirava a procurarsi le 90 mila firme necessarie per garantire l’avanzamento di un disegno di legge sull’immigrazione intitolato “Ero straniero – l’umanità sta facendo del bene”.

La “Bossi-Fini”, ha detto Magi in riferimento all’attuale legge italiana sull’immigrazione, “ha prodotto mezzo miliardo di lavoratori irregolari in Italia. Con la nostra legge, presentata alla fine dell’ultima legislatura ma non ancora sul tavolo, chiediamo che ci siano canali di ingresso regolari, vogliamo conciliare domanda e offerta di lavoro. ”

“È urgente regolarizzare e integrare gli stranieri, non sto parlando di amnistia, ovviamente”, ha detto Magi. “La gente insegue lo spettro di Soros e non vede quali siano le vere forze antidemocratiche in Italia”.

“Salvini aveva detto che in 5 anni avrebbe rimpatriato 500.000 immigrati irregolari: nei fatti, in un solo anno ne ha rimpatriato solo 5.000”, ha aggiunto Magi. “Quindi cosa vogliamo fare? Perché non regolarizzare qualcuno che abbia un datore di lavoro pronto ad assumerlo? ”

Il deputato ha affermato di essere orgoglioso di ricevere finanziamenti da Soros, insistendo sul fatto che è molto meglio che essere amico del primo ministro ungherese Viktor Orbán.

“Molto meglio ricevere supporto da Soros piuttosto che essere amici di Orbán”, ha detto Magi.

“Riconosco pienamente il finanziamento ricevuto, è un punto di orgoglio”, ha detto. “Altri, come la Lega, sembrano aver beneficiato dei fondi clandestini degli emissari russi. La nostra fu un’operazione alla luce del giorno; è tutto giustificato. ”

Nonostante l’enormità delle somme ricevute dai radicali, il finanziamento rappresenta solo una parte degli investimenti di Soros per l’immigrazione in Italia.

In appena un anno (2017-2018), il disgregatore di sinistra ha donato un totale di $ 8,5 milioni a partiti politici, associazioni e ONG che operano in Italia per far avanzare la sua agenda sull’immigrazione, riferisce il rapporto.

Fonte