Archivi Blog

Converse promuove l’accettazione della pedofilia – Desmond is Amazing e` il nuovo testimonial

Il famigerato Desmond-is-Amazing è ora uno dei modelli per Converse.

Casi umani assortiti per Converse

La società di calzature Converse, un tempo nota per le sue scarpe da basket di alta moda, ha annunciato una nuova “partnership” con Desmond Napoles e altri cinque “individui legati alla comunità LGBTQ +” per commercializzare la sua nuova “Pride Collection”.

L’annuncio e` accompagnato da una fotografia di Desmond abbigliato in maniera colorata e un trucco pesante, posando in modo suggestivo davanti agli altri cinque modelli, tra cui un uomo vestito da donna e due donne vestite da uomini.

Pubblicando la notizia su Twitter, Converse ha dichiarato: “Siamo felici di lanciare la nostra collezione Pride, in collaborazione con sei persone collegate alla comunità LGBTQ + che mostrano il potere di esprimere il proprio vero sé. @ ItGetsBetter @ OutMetroWest e @FenwayHealth.

“It Get Better” e “Out Metro West” sono organizzazioni benefiche LBGT, e “Fenway Health” è un’organizzazione medica di Boston specializzata nella salute di persone con attrazioni dello stesso sesso e ricerca sull’HIV / AIDS. Converse è una società di Boston, di proprietà della Nike.

Molte delle reazioni di Twitter all’annuncio si sono concentrate sullo sfruttamento del ragazzino di undici anni Desmond, che alcuni commentatori hanno collegato allo sfruttamento degli operai nelle fabbriche della Nike.

“Questa e` vera uguaglianza: abusi sui minori negli Stati Uniti e abusi di minori nelle fabbriche estere di Converse. Niente o nessuno dovrebbe ostacolare l’avidità delle multinazionali “, ha twittato Renate Lindeman collegandolo ad un articolo di Oxfam sull’abuso di lavoratori in una fabbrica di Converse in Indonesia.

“Congratulazioni per aver promosso gli abusi sui minori qui in America ricordandoci dei bambini sfruttati che fabbricano le tue scarpe scadenti nelle fabbriche all’estero”, ha twittato John Hawkins.

Tamara Pfanstiel ha twittato: “Quello che stanno facendo a quel bambino è un abuso. I bambini non dovrebbero essere ‘sexy’. Questo è disgustoso. Capito?”

Alcuni sostenitori LGBT si sono sentiti disgustati dal fatto che Converse stia cercando di attirare gli acquirenti attraverso l’uso dei bambini.

“È davvero doloroso cercare di difendere la comunita` LGBT quando vedi che la sessualizzazione infantile sta crescendo come un tumore nel suo ventre (si sta cercando di normalizzare la pedofilia, prima la gente lo capisce prima si puo agire.. n.d.r.). Il dirigente che ha firmato il contratto dovrebbe vergognarsi “, ha twittato un’altra persona.

In un altro tweet vediamo un video di Desmond che finge di sniffare ketamina durante un’apparizione con una “drag queen”.

Desmond è stato al centro di una controversia riguardante le sue apparizioni pubbliche come attore minorenne. Ha attirato l’attenzione del pubblico per la prima volta quando è stato filmato all’età di 10 anni al DragCon 2017 di RuPaul. Il famoso presentatore ha definito il ragazzo “una splendida piccola regina”. Il bambino è poi apparso in Good Morning America e ha partecipato a spettacoli in bar gay. È stato filmato ballando sia a New York che a San Francisco mentre gli uomini gli lanciavano dei soldi.

Desmond è apparso anche in un talk show su YouTube ospitato da Michael Alig, un personaggio da ballo newyorkese degli anni ’90 che ha trascorso quasi 17 anni in prigione per omicidio colposo dopo la morte violenta e lo smembramento di uno spacciatore di nome Andre Melendez.

Le proteste pubbliche hanno causato lamentele multiple in diversi dipartimenti statali contro i genitori di Desmond, Wendy e Andrew Napoles. Tuttavia, Wendy Napoles ha recentemente dichiarato sui social media che lei e suo marito sono stati sollevati da qualsiasi negligenza o trasgressione. Hanno anche dichiarato che non traggono profitto dagli spettacoli di Desmond.

Desmond, un bambino autistico, ha dichiarato di essere omosessuale.

Fonte

Desmond Is Amazing: Un “drag queen” di 11 anni balla in un locale gay mentre gli spettatori gli lanciano banconote

Un ragazzino di 11 anni noto come “Desmond Is Amazing” ha ballato sul palco in un bar gay di New York mentre uomini adulti gli tiravano banconote da un dollaro.

“Il ragazzo pre-adolescente, vestito da drag queen per imitare la cantante Gwen Stefani, ha ballato sul palco del 3 Dollar Bill di Brooklyn, un bar LGBT descritto come ‘gestito e posseduto da queer,’ e ‘Brooklyn Premiere Queer Bar & Performance Venue'” riporta LifeSiteNews.

Per ragioni che hanno improvvisamente un senso, il locale ha imposto un rigoroso divieto di utilizzo del cellulare.

Un recensore di Yelp ha scritto che il bar ti fa “mettere il tuo telefono in una custodia magnetica chiusa all’entrata, quindi non può essere usato mentre sei lì. Puoi infilarlo in tasca ma non entrare nella borsa. ”

Un altro si e` espresso in questo modo: “Il club ha messo i nostri telefoni in queste sacche chiuse, che potevamo [portare] in giro per il club”.

Il primo a riferire su questo sfruttamento sessuale di minore è stato uno YouTuber di nome Yosef Ozia, che ha collegato tutti questi punti sulla base delle recensioni di Yelp:

Come potete vedere nel video, questo ragazzino di 11 anni è vestito da drag e si aggira indossando una canottiera mentre uomini adulti fanno il tifo e gli lanciano soldi.

Ancora piu` gravemente, “Desmond Is Amazing” è stato celebrato dai media dell’establishment.

The Daily Beast e NBC News sono entrambi entusiasti di ciò che può essere descritto solo come sfruttamento sessuale di un bambino.

Secondo LifeSite, “ABC’s Good Morning America” ​​(GMA) ha recentemente dedicato un segmento al ragazzo durante il quale il suo travestimento è stato celebrato come un esempio di individualità, ei suoi genitori sono stati elogiati per il loro sostegno alla sua passione. ”

The Daily Wire riferisce che questo exploit è in corso da anni: “Quando Desmond aveva solo sei anni, è stato protagonista di un video musicale con un drag queen ed e` stato il vincitore della sesta stagione del Drag Race Jinkx Monsoon di RuPaul. Dalla quarta elementare, il bambino era abituato a promuovere l’agenda LGBT, tenendo un discorso al Pride di New York City nel 2017. ”

Secondo la biografia di Desmond, ha fatto coming out – quando è nato:

Desmond è nato nel giugno 2007, durante la NYC Pride Week, al St. Vincent’s Hospital di Manhattan. Come dice lui, questo significa che “è un membro LGBT di default”. Ha anche affermato di aver fatto “coming out quando è nato”. Desmond ha una famiglia amorevole e vive a New York City con suo padre, sua madre e molti animali domestici. Ha anche una sorella maggiore. Il soprannome di Desmond a casa è Desi.

In questo stesso articolo, però, i genitori di Desmond affermano che stanno semplicemente lasciando che lui faccia ciò che vuole – che un terapeuta abbia detto loro che è salutare. In altre parole, se si diverte a vestirsi come una ragazza, a essere un’icona LGBT e ad esibirsi in spettacoli drag, deve poter essere libero di farlo.

Ma dice anche questo [enfasi aggiunta]:

Anche se vuole che tutti si esprimano nel modo più genuino possibile, è preoccupato per la crescente tendenza dei giovani artisti di vestirsi o comportarsi in modo eccessivamente sexy o provocatorio, proprio come le loro controparti adulte. Sente che invia un messaggio sbagliato a tutti i giovani attori di drag e che si traduce in aggressività, bullismo e odio, non solo dalla società, ma anche dalla stessa comunità LGBTQ. Sebbene sia un argomento spesso controverso, vorrebbe personalmente vedere più giovani scoprire lo stile drag che parla della loro verità personale, a in una eta` piu` conforme.

Tornando alla vicenda, abbiamo questo bar gay in cui i dispositivi di registrazione del telefono sono disabilitati al momento dell’ingresso, e i genitori di Desmond lo fanno ballare sul palco in canottiera mentre uomini adulti urlano e lanciano denaro.

Che schifo

Fonte