Archivi Blog

L’inquietante risposta di Barbara Walter a Corey Feldman mentre parlava della pedofilia ad Hollywood

Per anni Corey Feldman – un famoso attore bambino negli anni ’80 – ha affermato di essere stato abusato sessualmente da importanti personaggi di Hollywood. Nel 2014, è stato invitato a The View per discutere delle sue esperienze passate a Hollywood. E Barbara Walters non era proprio felice.

In effetti, quando Feldman disse alla Walters che le “persone più ricche e potenti in questo settore” violentavano i bambini, il suo umore cambio` drasticamente.

Quindi, quando Feldman ha avvertito i genitori dei pericoli di spingere i loro figli nel settore dell’intrattenimento, la risposta della Walters è stata estremamente significativa:

“Stai danneggiando un intero settore”.

Perché e` stata così sprezzante, come se fosse stata attaccata sul personale? Forse perché è una di “loro”?

La inquietante risposta di Barbara Walter a Corey Feldman espone la pedofilia di Hollywood

Uno screenshot del NY Mag che elenca Barbara Walters come “contatto dell’alta società” nel libro nero di Epstein.

Da allora, Corey Feldman ha continuato a sostenere che lui e il suo co-protagonista ormai scomparso Corey Haim, sono stati abusati da importanti uomini di Hollywood.

Come adulto, Feldman ha dichiarato di essere un sopravvissuto agli abusi sessuali su minori. Secondo lui, è stato molestato da un uomo che ha identificato per la prima volta solo con l’alias “Ron Crimson”, che ha lavorato come assistente del padre di Feldman. Feldman ha indicato che “Ron” ha facilitato il suo ingresso nella tossicodipendenza. Feldman in seguito identificò quell’uomo come attore ed ex assistente personale Cloyd Jon Grissom; ha anche accusato l’agente Marty Weiss e l’ex agente di talenti e proprietario del club per minorenni di Hollywood Alphy Hoffman di averlo abusato sessualmente.
– Corey Feldman, Wikipedia

Nel 2017, Feldman ha affermato di essere stato minacciato di morte a causa dei suoi sforzi per esporre il circolo di pedofili presente ad Hollywood.

Ecco il video:

Fonte

Corey Feldman: Minacce di morte dopo aver lanciato un progetto per smacherare la pedofilia ad Hollywood

Corey Feldman sostiene di essersi salvato per miracolo quando qualche giorno prima due camion lo hanno quasi investito dopo aver confermato i piani per portare alla luce il florido abuso di minori ad Hollywood.

L’ex kid star Corey Feldman è stato citato diverse volte su questo sito perché è da anni che denuncia gli abusi sui minori a Hollywood. Mentre ha sempre affermato che molti dirigenti di alto livello ad Hollywood fanno parte di un circolo pedofilo (e che uno di loro violento` un suo collega attore Corey Haim all’età di 11 anni) Feldman non ha mai fatto nomi.

Probabilmente motivato dallo scandalo di Harvey Weinstein, Feldman ha recentemente pubblicato i piani per esporre gli abusi di Hollywood producendo e autodistribuendo “la più onesta e vera rappresentazione degli abusi sui bambini mai ritratta”.

Feldman ha scritto su Twitter:

“Right off the bat I can name six names, one of them who’s still very powerful today.” (Cosi` su due piedi posso fare sei nomi, uno dei quali, oggi, e` ancora molto potente)

Ha anche detto di poter dimostrare un legame tra pedofilia e uno dei maggiori studi di produzione.

Feldman ha inoltre avviato una campagna Indiegogo di 10 milioni di dollari per finanziare il film, assumere una squadra di legali e per la sua stessa sicurezza e quella della sua famiglia. La moglie di Feldman, Courtney, ha suggerito che il denaro serve per la loro sicurezza dopo che alcuni eventi hanno lasciato paranoico suo marito.

Il 19 ottobre Feldman ha twittato:

“For the record: I will not be going on a talk show to disclose names of my abuser or anyone else’s abusers. So please stop asking me to do so. Also let me add, this is not about fear of being sued! Yes that’s a real possibility but the bigger reason is safety for my family.”

“Per la cronaca: non andro` ad un talk show per rivelare il nome di chi mi ha abusato o di altri abusatori. Per favore smettetela di chiedermi di farlo. Vorrei anche aggiungere che non ho paura di essere citato in giudizio! Sì, e` una possibilita` ma la ragione più grande è la sicurezza della mia famiglia “.

NELL’OCCHIO DEL MIRINO?

Da quando Feldman ha lanciato la sua campagna per la verità, sostiene di essere stato preso di mira e che la sua vita e` in costante pericolo. Il 23 ottobre è stato arrestato per il possesso di una dose di marijuana in Louisiana dopo che il suo pullman è stato fermato per eccesso di velocita`. Feldman ritiene che l’arresto sia la conseguenza per il lancio della sua campagna.

La polizia di Mangham ha dichiarato che gli ufficiali sono dovuti intervenire per eccesso di velocita` trovando Feldman alla guida e in possesso di una patente sospesa.

La polizia ha affermato di aver ispezionato il bus trovando della marijuana e delle medicine. Feldman è stato accusato di possesso di marijuana, di eccesso di velocita` e di guida con una licenza sospesa. L’attore ha pagato una ammenda ed e` stato rilasciato.

Nella sua pagina Twitter, Feldman ha detto che non era in possesso di marijuana, tuttavia il bus era a suo nome e le accuse sono ricadute su di lui. La marijuana era legamente posseduta da un membro della crew. Anche le medicine erano legali e gli ufficiali promisero di far cadere le accuse se fosse stato in grado di mostrare una prova della prescrizione.

L’evento con la polizia, sostiene l’attore, e` stato uno “scossone”, e gli ufficiali hanno voluto foto e autografi.
– KNOE8, Police release details in Coery Feldman traffic stop

Ha aggiunto che alcuni membri della crew se ne sono andati perché temevano per la loro vita, domandandosi se “qualcuno li avesse raggiunti”.

Infine, Feldman ha detto di aver avuto una “near death experience” dopo che due camion lo hanno quasi travolto.

Feldman fara` i nomi ed “esporrà” effettivamente il sistema?

Feldman dice nel suo video:

“Non è facile. Sono stato screditato agli alti livelli. Sono girate voci, sono state raccontate storie sul mio conto … tutto perché temono quello che so. Giustizia verra` servita.”

Fonte