Archivi Blog

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (2001-2010)

ESTATE 2001: HOLLYWOOD LANCIA IL SUO NUOVO COLOSSAL ESTIVO – PEARL HARBOR!!!

Sono passati 60 anni da quando l’attacco a sorpresa di Pearl Harbor porto` l’America ad entrare nella seconda guerra mondiale. Improvvisamente, Hollywood decise di produrre un blockbuster da svariati milioni di dollari sull’evento – “Pearl Harbor”. Il film super-pubblicizzato racconta il mito di Pearl Harbor ad una nuova generazione di stupidotti americani. La sua uscita è prevista per l’estate del 2001.

Quando ricordiamo la menzione scritta di Zbig Brzezinksi sull'”effetto shock” di Pearl Harbor, l’avvertimento di Ashton Carter di una nuova “Pearl Harbor” e il suggerimento (desiderio) scritto dal PNAC di “una nuova Pearl Harbour”, l’improvvisa uscita del blockbuster estivo, combinato con un imminente e particolare evento “a sorpresa” , sembra davvero molto, molto sospetto.

Come dimostrato dal caso “Hollywood 10”, Hollywood è stata a lungo uno strumento del Nuovo Ordine Mondiale. La creazione e lo straordinario marketing dietro la release estiva del 2001 di “Pearl Harbor” non sono state un caso

Questo film dell’elite e` servito a preparare la popolazione per la “Nuova Pearl Harbor”

11 SETTEMBRE 2001/ (9/11) UN MASSIVO ATTACCO TERRORISTICO FALSE FLAG UCCIDE 3000 PERSONE/ OSAMA BIN LADEN VIENE FALSAMENTE ACCUSATO

L’evento della ” Nuova Pearl Harbour”, annunciato da Brzezinski, Carter, Zelikow, Kristol, Kagan e Hollywood, si verifico` nella famigerata data dell’11 / 9/2001 (“9/11”). Circa 3000 persone vennero uccise durante gli attacchi alle Twin Towers di New York e al Pentagono a Washington. Prima che la polvere avesse il tempo di depositarti, “l’11 settembre” venne attribuito ad Osama Bin Laden e alla sua rete terroristical “Al Qaeda”.

Il buon senso e le prove forensi dimostreranno che gli esplosivi pre-piantati hanno demolito le Twin Towers, così come il meno conosciuto “Edificio 7” – un grattacielo alto 600 piedi che non è stato nemmeno colpito da un aereo!
Per quanto riguarda l’aereo che presumibilmente ha colpito il Pentagono, non e` stato possibile trovare i detriti di un aereo di linea commerciale nel sito!

Ricercatori indipendenti come David Ray Griffin (The New Pearl Harbor) e il Dr. Albert D. Pastore. (Stranger Than Fiction) stabilirono oltre ogni dubbio che la “storia ufficiale” dell’11 settembre è una mostruosa menzogna. È chiaro che le fazioni che collaborano dietro gli attacchi sono gli israeliani, i sionisti i “Neo-Cons” e i Bilderberg / TC Globalisti. Gli attacchi vennero utilizzati come giustificazione per le invasioni pre-pianificate dell’Afghanistan e dell’Iraq, così come per gli intrighi mirati a destabilizzare altre nazioni nella regione.

L’11 settembre segna l’inizio del doppio “gioco finale” del Nuovo Ordine Mondiale per il dominio globale attraverso l’accerchiamento di Russia e Cina e la spinta di Israele a dominare il Medio Oriente.

Secondo Bush e amici, la polverizzazione istantanea di due enormi torri e` stata causata dal carburante degli aerei!

11 SETTEMBRE 2001: 5 AGENTI DEL MOSSAD VENGONO ARRESTATI PER CONNESSIONI AL 9/11

Il giorno degli attacchi, la polizia nel vicino New Jersey ricevette telefonate da persone che si lamentavano di un gruppo sospetto che celebrava e filmava la distruzione delle Twin Towers. La polizia avviso` le sue pattuglie di tenere d’occhio i furgoni bianchi. Un furgone venne fermato mentre si avvicinava al Lincoln Tunnel che collega il New Jersey a Manhattan, e un altro venne fermato quando si avvicino` al George Washington Bridge. Le unita` cinofile annusarono l’odore dell’esplosivo nel furgone fermato all’interno del tunnel, mentre in quello fermato sul ponte trovarono gli esplosivi.

Il giorno seguente venne rivelato che i 5 sospetti erano israeliani. Vennero detenuti per 40 giorni in una prigione locale e infine rilasciati a dicembre dopo che forze di alto livello nel governo tolsero il caso agli agenti locali. Una rivista ebraica confermo` in seguito che gli uomini erano agenti dell’agenzia di spionaggio israeliana, il Mossad. È un fatto poco noto sull’attentato dell’11 settembre che i primi, e soli, arresti fatti quel giorno furono di israeliani, non di arabi. I dettagli sono riassunti e provengono dal saggio “The Dancing Israelis”, che è stato diffuso in tutto il mondo dal 2003.

Stranger Than Fiction del Dr. Albert D. Pastore ha documentato come 5 agenti israeliani siano stati collegati all’11 settembre, e successivamente rilasciati a causa della pressione israeliana.

OTTOBRE 2001: STATI UNITI E GRAN BRETAGNA INVADONO L’AFGHANISTAN/ OSAMA BIN LADEN CONTINUA A PROCLAMARE LA SUA INNOCENZA

Il piano Brzezinski-Bilderberg per l’Asia centrale viene messo in moto con l’invasione dell’Afghanistan. Il presidente Bush e i media dissero al pubblico che lo scopo dell’invasione era quello di catturare Osama Bin Laden – la “mente” falsamente accusata dell’11 settembre.
Bin Laden nego` qualsiasi coinvolgimento negli attacchi dell’11 settembre:

“Non sono stato coinvolto negli attacchi dell’11 settembre e non ne so nulla. Esiste un governo all’interno di un governo negli Stati Uniti, Un governo segreto a cui deve essere chiesto chi e` il mandante degli attacchi, il sistema americano è totalmente sotto il controllo degli ebrei, la cui priorità è Israele, non gli Stati Uniti “.

Osama Bin Laden proclamò ripetutamente la sua innocenza

AUTUNNO 2001: IL SETTORE IMMOBILIARE INIZIA A GONFIARE UNA ENORME BOLLA SPECULATIVA

Acclamato dai media globalisti come “Il Maestro”, il presidente della Riserva Federale Sionista, Alan Greenspan (CFR), innesco` un “boom” artificiale di 6 anni aumentando l’offerta di moneta con tassi d’interesse artificialmente bassi e standard di prestito facili.

Gli acquirenti domestici con cattivo credito, reddito non verificato e poco o nessun acconto, potevano ora acquistare case.
Un boom inflazionistico degli alloggi fa salire alle stelle i valori delle case. Quelli di Wall Street giocano con il denaro di questi prestiti fino all’inevitabile correzione dei valori artificiali.

Quando scadettero i “tassi promozionali”, i debitori non poterono più permettersi di pagare le rate mensili. Entro il 2008, un’ondata di pignoramenti causerà il crollo dei prezzi delle case e la perdita di denaro da parte dei banchieri. Greenspan ha deliberatamente creato la più grande bolla immobiliare della storia.

I compratori domestici perderanno i loro acconti, tuttavia i banchieri dell’NWO avranno in seguito i loro “investimenti” salvati dai contribuenti.

1- Durante gli anni 2000, Greenspan ha progettato una colossale bolla immobiliare che in seguito sarebbe esplosa. (2008)

2- Alan Greenspan, e i suoi soci sionisti Summers e Rubin, descritti dai media come “maestri” e “geni”.

2002-2005: IL MONDO VIENE TENUTO PARALIZZATO DAL TERRORE/ ATTENTATI TERRORISTICI VENGONO ATTRIBUITI ALL’INESISTENTE AL QAEDA

12 OTTOBRE 2002: Tre enormi esplosioni in una località balneare hanno sollevato e rovesciato macchine uccidendo 202 turisti, tra cui 88 australiani. Ciò porto` l’opinione pubblica australiana in linea con la “Guerra globale al terrorismo”. Come nel caso degli attacchi dell’11 settembre, questo caso è stato risolto all’istante – Al Qaeda venne accusata”. Una registrazione fasulla del già morto Bin Laden (ucciso nel dicembre 2001) viene portata come prova!

11 MARZO 2004: Pochi giorni prima di un’elezione importante, vennero fatte esplodere delle bombe Madrid uccidendo 191 persone. Gli attacchi sono immediatamente attribuiti a “cellule locali di estremisti islamici, ispirati da Internet e collegati ad ” Al Qaeda “.

7 LUGLIO 2005: gli attacchi “7/7” a Londra uccidono 56 persone quando tre treni della metropolitana e un autobus vengono simultaneamente fatti saltare in aria. Come nel caso dell’11 settembre, in qualche modo si è immediatamente scoperto che i quattro attentatori erano “attentatori suicidi” e, ovviamente, “legati ad Al Qaeda”.

23 LUGLIO 2005: 88 persone vennero uccise in una località turistica egiziana. In alcuni “siti web”, un gruppo ombroso che si autodefinisce “Brigate di Abdullah Azzam” si prende rapidamente credito per l’attacco, rivendicando allo stesso tempo “legami con Al Qaeda”

Londra – Bali – Madrid – Tutti erano chiaramente false flags realizzati dall’intelligence occidentale / israeliana

NOVEMBRE 2002: GEORGE BUSH FONDA IL DIPARTIMENTO PER LA SICUREZZA INTERNA

Di nuovo usando il pretesto fittizio di “proteggere l’America da Al Qaeda” – George Bush e co-cospiratori istituiscono il Dipartimento per la sicurezza interna. Il DHS ha un enorme potere spiando e molestando il pubblico americano. Entro il 2015, il budget annuale del DHS raggiungerà $ 40 miliardi con 250.000 dipendenti.

Il DHS concede miliardi di dollari alle comunità locali allo scopo di installare telecamere per monitorare i movimenti delle persone. Nel 2010, una delle sub-agenzie del DHS, la TSA, creo` una tempesta di polemiche quando introdusse i full body scanner negli aereoporti americani. Il pericoloso DHS e il suo ramo TSA sono ora totalmente fuori controllo.

 Abusi agli aeroporti/ Una immagine del Nuovo Ordine Mondiale nel logo dell’Awareness Office’ of Homeland Security

PRIMO DECENNIO DEL 2000: “IL BOMBAROLO DEL MESE”/ L’AMERICA VIENE TENUTA SOTTO SCACCO DAL TERRORE

Nel corso degli anni 2000, il pubblico americano è statu alimentato con una dieta di propaganda basata sulla paura. Venne creata la falsa percezione che c’erano terroristi di “Al Qaeda” ovunque, in attesa di farci saltare in aria! Oltre ai “falsi” attacchi terroristici, i globalisti crearono anche una serie di attacchi false flag.

E` il periodo del “bombarolo del mese”. Come i cattivi di un fumetto abbiamo:

The Shoe Bomber” (2001) – Richard Reid, convertito all’islam “legato ad Al Qaeda ” cerco` di attivare la bomba che aveva all’interno di una scarpa a bordo di un aereo diretto a Miami: dopo questo incidente, gli americani sono costretti a togliersi le scarpe al check-in dell’aeroporto.

“The Dirty Bomber” (2002) – Jose Padilla, xonvertito all’islam “legato ad Al Qaeda “cerco` di fare detonare una bomba sporca”

“The Buffalo Six” (2002) – Sei amici yemeniti-americani, “legati ad Al Qaeda” vennero arrestati, sulla base di una lettera anonima, per aver pianificato la detonazione di “bombe sporche”.

“The Underwear Bomber” (2009) – Umar Farouk Abdulmuttalab, ha detto di avere degli esplosivi nascosti nelle mutande su un aereo di linea diretto a Detroit.

“The Times Square Bomber” (2010) – Faisal Shahzad, un burattino pakistano “legato ad Al Qaeda “i cui esplosivi e bombe al propano vennero innescate in un’automobile a New York.

” The Portland Bomber “(2010) – Mohamed Osman Mohamud, un poliziotto di 19 anni usato dall’FBI per piantare una finta bomba ad una cerimonia dell’illuminazione dell’albero di Natale.

Oltre ai terroristi arrestati, ci sono anche i “presunti terroristi” che non avevano ancora colpito, ma avrebbero potuto farlo in futuro .. … come il “Breast Implant Bomber” e il “Toothpaste Bomber”.

Una dieta costante di ridicola propaganda mantiene il popolo americano ed europeo sotto controllo psicologico.

MARZO 2003: GLI USA INVADONO L’IRAQ

La fazione Neo-Con dei sionisti ottiene finalmente ciò che voleva dalla bufala dell’11 settembre. Dopo mesi passati a spaventare il pubblico con racconti inventati sulle “Armi di distruzione di massa” in Iraq, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna danno il via a una nuova guerra contro l’Iraq.

Il nazionalista Saddam Hussein sarà presto rimosso dal potere e giustiziato. Eliminato questo nemico di Israele, Israele intensifico` la sua brutale oppressione dei palestinesi.
Più di 7000 soldati e appaltatori statunitensi; e almeno 500.000 civili innocenti iracheni alla fine perderanno la vita durante la guerra e il previsto caos interno che ne consegui`.

La guerra e l’occupazione in corso costeranno ai contribuenti statunitensi ben oltre $ 1 trilione di dollari.

COLPISCI E TERRORIZZA! I genitori del ragazzo iracheno sono stati uccisi e le sue braccia sono state spazzate via dai bombardamenti americani

NOVEMBRE 2003: I GLOBALISTI INSCENANO LA RIVOLUZIONE DELLE ROSE IN GEORGIA

La Repubblica della Georgia è un ex stato sovietico. Il governo eletto della Georgia ha buone relazioni con la vicina Russia, guidata dal presidente Vladimir Putin. Nelle elezioni parlamentari, gli alleati politici del presidente georgiano Edward Shevardnadze hanno avuto successo. .

Gli “osservatori” globalisti dall’Europa dichiararono che le elezioni non erano all’altezza degli “standard internazionali”. . Enormi proteste scoppiarono “spontaneamente” nelle principali città della Georgia. Le proteste incredibilmente ben organizzate vennero finanziate dal Globalista George Soros e furono palesemente orchestrate dalla CIA. Ai manifestanti vennero fornite delle rose fresche, spedite dall’esterno. I mega schermi televisivi, i fuochi d’artificio e la musica ad alto volume sembravano uno show hollywoodiano, il tutto mentre i media e i politici occidentali condannavano la “frode elettorale” avvenuta in Georgia.

Alla fine, il governo è costretto a dimettersi quando il burattino globalista Mikhail Saakashvili e la sua folla arrivarono in Parlamento portando rose. Il governo filo-russo fu rovesciato dalla Rivoluzione delle rose e uno stato fantoccio del NWO, guidato dallo psicotico Saakashvili, venne installato sul confine meridionale della Russia.

La “Rivoluzione delle rose”creo` una base globalista ostile ai confini della Russia e vicina all’Iran. Successivamente George Bush visitò la Georgia, dove fu accolto calorosamente dal nuovo presidente fantoccio globalista

NOVEMBRE 2004: LA IMPRESSIONANTE ASCESA DI UN INUTILE RADICALE CHIAMATO, BARACK OBAMA

Figlio di marxisti, Barack Obama è stato cresciuto per compiere grandi cose, probabilmente già dai tempi del liceo. Un “mentore” comunista e bi-sessuale di nome Frank Marshall Davis sembra essere stato il legame di Barry con il Nuovo Ordine Mondiale.

Studente con una media della “B” alla High School, prosegui` i suoi studi all’Occidental College con una media della “C” forse a causa del crack fumato,. Il fatto che Obama sia entrato nell’élitaria Columbia University, e poi abbia studiato legge ad Harvard, sfida ogni logica. Le presunte trascrizioni della Ivy League di Obama e i risultati degli esami della barra rimangono non disponibili fino ad oggi.

Proveniente da una famiglia distrutta e disfunzionale dai mezzi modesti, la questione di chi abbia pagato per queste scuole estremamente costose è un mistero. Durante gli anni ’90, invece di esercitare la legge, Obama lavoro` come “organizzatore di comunità” ad Alinskyite, Chicago.

Venne quindi eletto senza opposizione alla legislatura dell’Illinois nel ’96, dopo che il suo avversario, Alice Palmer, venne esclusa per “irregolarita”.

Obama lancio` la sua campagna elettorale nel salotto del suo amico e scrittore, William Ayers, capo della banda di assassini comunisti Weathermen la quale terrorizzo` Chicago nel 1968.

Nel 2004, il popolare senatore repubblicano degli Stati Uniti, Peter Fitzgerald, inspiegabilmente annuncio` di non voler essere rieletto. Il predecessore democratico di Fitzgerald, Carol Mosely Braun, rinuncio` altrettanto stranamente al suo vecchio posto. Il percorso era ora chiaro e spianato per questo misterioso sconosciuto. Nelle primarie democratiche, Obama sconfisse il ben conosciuto, e molto meglio finanziato, Blair Hull dopo che emersero dettagli imbarazzanti sul precedente matrimonio di Hull.

Nelle elezioni generali, l’avversario repubblicano di Obama, Jack Ryan, si ritiro` dalla competizione, dopo che il tribunale del sionista George Zell, il Chicago Tribune, riusci` a mettere le mani su imbarazzanti documenti riguardo il divorzio di Ryan.

Uno per uno, tutti i grandi nomi sul percorso di Obama (Palmer, Fitzgerald, Mosely-Braun, Hull, Ryan) vennero rimossi da una forza invisibile.

“Barry” fumava crack al college. Come ha fatto uno studente da C ad entrare in una scuola della Ivy League? Perché non vuole rilasciare le trascrizioni del college? Chi ha pagato per queste costose scuole? Perché Obama non ha mai praticato legge dopo essersi laureato in legge ad Harvard? Chi gli ha offerto un lavoro di insegnante a Chicago?

NOVEMBRE 2004-GENNAIO 2005: GLI STATI UNITI INSCENANO LA RIVOLUZIONE ARANCIONE

Esattamente un anno dopo la falsa “rivoluzione delle rose” in Georgia, George Soros e la banda del NWO ripetono lo stesso spettacolo in Ucraina, un’altra ex repubblica sovietica amica della Russia di Vladimir Putin.

Quando il candidato globalista Viktor Yushenko perse all’elezione presidenziale contro Viktor Yanukovich, scoppiarono ancora delle “proteste spontanee”. Ovviamente, i dimostranti di Soros / CIA accusarono il governo appena eletto di “frodi elettorali”. L’accusa infondata venne amplificata dalla stampa occidentale. Putin fu anche accusato di voler avvelenare Yushenko.

Come nel caso della Georgia, al mondo viene mostrato un set hollywoodiano pieno di musica e bandiere arancioni. Sotto un’intensa pressione dall’esterno, unita a una pressione controllata dall’interno, si terrà una seconda elezione nel dicembre 2005. Questa volta, il burattino dei Globalisti vinse.

La Rivoluzione arancione si tradurra` in un altro stato fantoccio ostile che venne istituito al confine con la Russia. Nel 2010, gli ucraini scaricheranno il loro presidente globalista e ristabiliranno legami amichevoli con la loro nazione sorella, la Russia.

Un’altra falsa “rivoluzione colorata” al confine con la Russia.

2006: IL PRESIDENTE RUSSO PUTIN SFIDA APERTAMENTE IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Vladimir Putin divenne il successore di Boris Eltsin nel 2000 e riconquisto` il controllo della Russia dai criminali “oligarchi” che avevano violentato le finanze del paese. Putin è un patriota che rispetta la cultura e il patrimonio della Russia, tra cui la religione ortodossa e il passato romano.

Putin non tollererà la curiosa ossessione americana di piazzare missili in Polonia.

Putin chiari` che non sarà controllato dal Nuovo Ordine Mondiale (il “Mondo Uni-Polare” come lo chiama). In un discorso del 2006 dove condanno` il Globalismo:

“Il mondo Uni-Polare fa riferimento ad un mondo in cui c’è un solo padrone, un sovrano, un centro di autorità, un centro di forza, un centro decisionale. Questo è pernicioso”

Putin dice “Nyet” a un nuovo ordine mondiale mentre la guerrafondaia NATO si espande fino ai confini della Russia!

2006: PUTIN METTE ASSIEME I BRIC

I ministri degli esteri di quelli che in seguito saranno conosciuti come i primi quattro Stati BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) si incontreranno a New York nel settembre 2006. Inizio` dunque una serie di incontri ad alto livello tra i giganti in via di sviluppo. Un incontro diplomatico su vasta scala si terrà a Ekaterinburg, in Russia, nel maggio 2008.

I BRIC emergeranno come un’organizzazione internazionale indipendente che facilita la cooperazione commerciale, politica e culturale tra i suoi membri. Nel 2010, il Sud Africa entro` a far parte dei BRIC, diventando così BRICS.

La differenza fondamentale tra i BRICS (e anche la SCO – Shangai Cooperation Organization), e gli organismi globalisti come l’UE e il NAFTA, è che SCO & BRICS si confrontano a vicenda come uguali; senza un potere centralizzato che assorbe gradualmente la sovranita` nazionale degli stati membri. I BRICS e gli SCO sono come un gruppo di vicini che collaborano per organizzare un mercatino dell’usato, o una festa; gli enti del Nuovo Ordine Mondiale, invece, sono come un’associazione di condomini prepotente.

Coneel Sebal, ex ministro degli Esteri indiano, riassume molto sinteticamente:

“L’Occidente ha paura dei BRICS perché non ne ha il controllo”.

Lo stesso Putin spiega:

“La capacità di scendere a compromessi non è una cortesia diplomatica nei confronti di un partner, lo e` piuttosto prendere in considerazione e rispettare gli interessi legittimi del tuo partner.”

Non c’e` dunque da stupirsi se il Brasile (così come l’Argentina e il Venezuela) abbia abbandonato i piani statunitensi per stabilire l’FTAA (Area di libero scambio delle Americhe); scegliendo invece di unirsi al club di Putin.

Tenetelo presente la prossima volta che delle proteste “spontanee” scoppieranno in Brasile (come accaduto nel 2013) o in Venezuela (come accaduto nel 2014).

1: la SCO euroasiatica in Russia e Cina sta crescendo rapidamente.

2: Putin fonda i BRIC

3: Putin crea stretti legami con la Cina

11 SETTEMBRE 2006: PUTIN DONA ALL’AMERICA UN MONUMENTO PER COMMEMORARE L’ANNIVERSARIO DEI 5 ANNI DALL’11 SETTEMBRE 2001/ I MEDIA NON RIPORTANO L’EVENTO

Sono passati cinque anni dagli attacchi dell’11 settembre e il governo degli Stati Uniti deve ancora costruire un memoriale alle vittime che ha effettivamente ucciso. Ora, il presidente russo Putin presenta all’America una scultura per commemorare le torri cadute. L’opera d’arte si chiama “The Tear Drop Memorial”. È costituita da una torre alta 100 piedi, con un’enorme fessura aperta nel mezzo.

All’interno della fessura possiamo vedere una “lacrima” enorme progettata effettivamente per “lacrimare”. La base del monumento è circondata da un muro di marmo con i nomi di tutte le 3000 vittime incisi.

Rifiutando di collocare il monumento a Manhattan o sul panoramico lungomare di Jersey City, le autorità scaricano invece il dono di Putin in un luogo sconosciuto e invisibile a Bayonne, nel New Jersey. (dietro ad una discarica!) I media non parlano del memoriale.

Il monumento è a malapena noto, anche tra i residenti locali di Bayonne! Un membro del consiglio di Bonneonne è felice di ospitare il monumento, ma è sconcertato dal rifiuto di Jersey City di farlo.

“Questo è un bellissimo memoriale, non so perché (Jersey City) non lo volesse, non abbiamo nemmeno soldi per mantenere la lacrima operativa, quindi rimane asciutto”.

Jersey City si trova proprio di fronte al fiume, dove si trovavano le Torri Gemelle. Putin fece un bellissimo gesto verso l’America. I globalisti, tuttavia, in previsione dell’eventuale conflitto con le potenze indipendenti alleate di Russia e Cina, volevano ritrarre Putin come il Grande male.

Questo è il motivo per cui il regalo commemorativo dell’11 settembre dalla Russia rimane sconosciuto agli americani

Il memoriale di 100 piedi russo è stato scaricato a Bayonne, nel New Jersey e sepolto dai media

2006: IL FILM DI AL GORE PROMUOVE LE FALSITA` DEL “CAMBIAMENTO CLIMATICO”

“An Inconvenient Truth” è un film di propaganda del 2006 prodotto dell’ex vice presidente degli Stati Uniti Al Gore, per educare i cittadini sul “riscaldamento globale”. A causa dell’intensa campagna mediatica che circondo` il film, fu un successo ai botteghini stimolando di conseguenza il movimento ambientalista.

I globalisti sanno che la loro fiaba sul riscaldamento globale è stata screditata da scienziati onesti, utilizzarono tuttavia l’orribile bufala come tattica per imporre tasse sul biossido di carbonio, riducendo gli standard di vita ed erodendo la sovranità nazionale. Ogni anno, la spazzatura globalista non scientifica di Gore viene mostrata a milioni di giovani impressionabili.

Gore stesso è un membro del CFR; e sua figlia Karenna si sposò con la famiglia marxista-sionista degli Schiff. Gore sta facendo una fortuna promuovendo la beffa, vinse un Oscar, vinse un premio Pulitzer per il suo libro sull’argomento e, ovviamente, vinse un premio Nobel per la pace.

Nel 2010, Gore subi` una disgrazia personale e pubblica dopo che fu accusato di abusi sessuali su una massaggiatrice. Sua moglie divorzio` dal pervertito ambientalista poco dopo.

Il clan Rothschild ha le mani in pasta ovunque! David de Rothschild ha scritto “The Global Warming Survival Handbook”.

NOVEMBRE 2007: LE RIVOLUZIONI CIA NON HANNO SUCCESSO IN RUSSIA

Quando i globalisti scatenarono una “rivoluzione colorata” contro la Russia, Vladimir Putin era pronto. L’uomo scelto dalla banda Rothschild / Soros / Brzezinski / CIA è il leggendario campione di scacchi, Garry Kasparov (nato Garry Weinstein) Kasparov e 3000 membri di “Other Russia” inscenarono una manifestazione anti-Putin a San Pietroburgo. La polizia aggredi` gli attivisti e ne imprigiono` quasi 200, incluso lo stesso Kasparov.

L’arrogante Kasparov era ora considerato come un traditore dalla maggior parte dei russi. La sua popolarità era così bassa, che decise di abbandonare la sua corsa per Presidente della Russia nel 2008.

23 LUGLIO 2008: 200.000 TEDESCHI ESULTANO DAVANTI AL CANDIDATO PRESIDENTE BARACK OBAMA

Più di 60 anni dopo la guerra, i tedeschi continuano ad odiare se stessi grazie alla propaganda globalista, cio` ha danneggiato profondamente un popolo un tempo orgoglioso. Il senso di colpa prodotto dal “nazismo” e il clamore dei media globalisti si combinarono per creare il tragicomico spettacolo dell'”Obama-mania” del 2008.

A Berlino, 200.000 tedeschi imbecilli diedero un delirante benvenuto al candidato alle presidenziali Barack Obama. L’adulazione di massa che negli anni passati fu mostrata per l’anti-globalista tedesco Adolf Hitler, viene ora conferita ad un pagliaccio marxista senza istruzione che non ha mai avuto un vero lavoro e che non è ancora stato eletto! Obama mostra i suoi colori globalisti dichiarando davanti alla folla:

“Stasera, parlo davanti a voi non come un candidato alla presidenza, ma come cittadino – un fiero cittadino degli Stati Uniti, e un concittadino del mondo.”

Poi si e` messo a fare propaganda sul riscaldamento globale:

“Questo è il momento in cui dobbiamo metterci insieme per salvare il pianeta. Cerchiamo di trovare una soluzione: non lasciamo ai nostri figli un mondo in cui gli oceani si alzano, dove le carestie aumentano e terribili tempeste devastano le nostre terre. … Questo è il momento di dare ai nostri figli il loro futuro. …. di agire come uno “.

I tedeschi erano incantanti. I padroni globalisti di Obama si devono essere sicuramente divertiti guardando la stupidita` del popolo tedesco.

8 AGOSTO 2008: LO STATO FANTOCCIO DELLA GEORGIA ATTACCA IL PROTECTORATO RUSSO DELL’OSSETIA DEL SUD!

Il primo ministro russo Vladimir Putin e il presidente degli Stati Uniti George Bush erano seduti l’uno accanto all’altro mentre guardavano le cerimonie di apertura delle Olimpiadi del 2008 a Pechino, in Cina. Quando Putin venne informato che lo stato fantoccio della Georgia aveva invaso l’Ossezia del Sud – un piccolo stato indipendente i cui abitanti sono cittadini russi – punto` il dito contro Bush e si precipito` fuori dallo stadio. I leader russi Putin e Medvedev ordinarono alle truppe russe di mobilitarsi, ma quando arrivarono per liberare l’Ossezia, 2.000 civili furibi uccisi dall’esercito georgiano equipaggiato dagli Stati Uniti / Israele.

I russi sbaragliano rapidamente e in modo impressionante gli invasori georgiani, rincorrendoli nel profondo del territorio georgiano.
In modo simile alle bugie che circondavano il conflitto tedesco-polacco del 1939, i media globalisti riferirono poi che la Russia aveva “invaso” la Georgia. Brzezinski affermo` che Putin era come “Hitler”.

Non si fece menzione del fatto che sia stata la Georgia (finananziata dagli Stati Uniti) a versare il primo sangue con i russi.

Lo stato fantoccio della Georgia attacca la Russia e viene colpito duramente

OTTOBRE 2008: DEMOCRATICI E REPUBBLICANI UNITI PER SALVARE LE BANCHE CON I SOLDI DEI CITTADINI AMERICANI

Le banche e i fondi di investimento di Wall Street beneficiarono molto dalla bolla immobiliare di Greenspan. Ora che la festa era finita, le banche chiedevano (ai contribuenti americani) $ 750 miliardi per coprire le perdite.

Mentre i criminali ben collegati come Goldman Sachs e il segretario al Tesoro Hank Paulson avevano bloccato il Congresso, i media terrorizzarono il pubblico americano con storie horror su cosa succedera` se i banchieri non saranno salvati e non verranno dati nuovi poteri alla Federal Reserve.

Il pubblico non accetto` mai la storia del salvataggio, ma questo non impedi` ai politici di derubarli. Dopo un iniziale fallimento al Congresso, il disegno di legge sul salvataggio diede il via a un secondo tentativo. Fu la più grande rapina nella storia degli Stati Uniti

I globalisti miliardari George Soros e Warren Buffett hanno beneficiato del “salvataggio” richiesto.

OTTOBRE 2008: IL POLITICO AUSTRIACO ANTI GLOBALISTA JORG HAIDER UCCISO IN UNO STRANO INCIDENTE

Jorg Haider, il leader storico del Partito della libertà austriaco, era stato governatore della Carinzia e in seguito presidente dell’Alleanza per il futuro dell’Austria. Haider aveva attirato l’ira dei globalisti e dei gruppi ebraici lodando le politiche economiche di Adolf Hitler e inveendo contro i “banchieri internazionali”. Haider ha anche sostenuto apertamente Muammar Gheddafi della Libia e Saddam Hussein dell’Iraq.

Haider era strettamente sorvegliato dal Mossad di Israele, a causa dei presunti contatti di Haider con i “negazionisti dell’Olocausto”, il 29 settembre 2008 il ministero degli Esteri israeliano dichiaro` di essere fortemente preoccupato per le elezioni austriache del 2008.

Un portavoce del ministero affermo` che i funzionari israeliani:

“… sono molto preoccupati per l’ascesa al potere di persone che promuovono l’odio, la negazione dell’Olocausto e fanno amicizia con i neo-nazisti, lo vediono come uno sviluppo inquietante e stanno seguendo la questione da vicino”

Entro due settimane da quella dichiarazione, Haider mori` in un incidente automobilistico nello stato della Carinzia. Stava andando a celebrare il 90 ° compleanno di sua madre.

Haider incontra Gheddafi – Haider incontra Hussein – Haider incontra il Mossad

OTTOBRE 2008: LA TERRIBILE PROFEZIA DI WEBSTER GRIFFIN TARPLEY

Gli astuti osservatori della geopolitica non sono stati ingannati dall’Obama-Mania. L’autore e storico Dr. Webster Griffin Tarpley identifico` rapidamente l’inganno di Obama e cerco` di avvisare il popolo americano.

Prima che Obama venisse eletto, Tarpley affermo`:

“Il progetto della prossima amministrazione, se si tratta di Obama, è di distruggere sia la Russia che la Cina. Le persone in Europa dovrebbero svegliarsi. Quella sciocca illusione romantica che hanno di Obama svanira` velocemente … La politica estera di Obama sara` quella di avere una resa dei conti globale con la Russia e la Cina. “

Webster Tarpley ha affermato con assoluta certezza che il candidato alla “pace” Obama, se eletto, avrebbe manovrato gli Stati Uniti in guerra con la Russia e la Cina

4 NOVEMBRE 2008: LA MENZOGNA DI OBAMA VIENE PERPETRATA IN TUTTA AMERICA

Barack Obama, l’agitatore di Chicago e organizzatore di brogli elettorali, completa la sua rapida ascesa mediatica alla presidenza. Un attivista marxista con stretti legami con gli ex terroristi William Ayers e Jeff Jones; Obama è l’ultimo burattino del miliardario globalista George Soros e della banda bancaria internazionale. L’ebreo-ungherese Soros (CFR – Consiglio di amministrazione) e la sua folla pagata di attivisti liberali versarono milioni di dollari e innumerevoli ore di lavoro per ottenere l’elezione di Obama.

Dopo aver sconfitto Hillary Clinton (CFR, TC) nelle Primarie democratiche, e successivamente un debole e disinteressato senatore repubblicano John McCain (CFR), Obama si mosse rapidamente nei suoi “primi 100 giorni”, ideoun altro piano di salvataggio per la General Motors e fece dei progressi nella sanita pubblica socialista permettendo a Goldman Sachs di saccheggiare il Tesoro, dando nuovi poteri alla Fed ed espandendo il ruolo militare dell’America in Asia.

Molti criticarono Obama per le spese esorbitanti venendo prontamente denunciati come “razzisti” dai media, mentre cominciarono ad emergere prove credibili riguardo alla sua omosessualita` e ineleggibilità dovuta al fatto che sia nato in un paese straniero.

Obama è una creazione artificiale nata dalla più intensa campagna pubblicitaria mediatica della storia. Installando un uomo di colore come presidente, i globalisti possono far avanzare la loro agenda in modo più radicale che mai. La paura di essere definiti “razzisti”, e la cazzata del “white privilege”, protessero il presidente marxista dalla condanna che si merita.


1- L’inganno di Obama di Alex Jones – un film ben fatto

2- Rothschild’s Choice – una presentazione video di Texe Marrs – spiega chi sono veramente le forze dietro a Obama.

3- Barack Obama è un burattino interamente posseduto da George Soros – che è egli stesso collegato ai Rothschild.

15 COPERTINE SUL TIME SOLO NEL 2008!

DICEMBRE 2008: OPERAZIONE “CAST LEAD”/ ISRAELE UCCIDE 1400 PALESTINESI INNOCENTI

Razzi di origine sconosciuta stanno schiantandosi in aree disabitate di Israele. Gli israeliani accusarono i guerriglieri palestinesi degli attacchi. Usando i razzi come pretesto, Israele lancio` una campagna terroristica di 3 settimane contro i profughi palestinesi intrappolati nella striscia di Gaza. L’operazione militare è denominata in codice: “Cast Lead”. La campagna di bombardamento è seguita da un’invasione di terra. Alla fine, 1400 arabi morirono, soprattutto donne e bambini.

Le vittime israeliane ammontarono a 11. Nonostante le chiare prove che Israele abbia bombardato quartieri densamente popolati con bombe al fosforo bianco che sciolgono la pelle, gli Stati Uniti difesero a spada tratta la campagnia terroristica di Israele.

Le immagini dei bambini palestinesi morti sono oscurate dai media sionisti.

1- “Da Israele con amore”. I bambini delle scuole israeliane scrivono messaggi sulle bombe destinate ai palestinesi.

2- I coloni israeliani provocano una donna palestinese la cui casa è stata occupata.

2009: GEORGE SOROS VUOLE CHE LA CINA FACCIA PARTE DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Il miliardario George Soros. (CFR) chiese un nuovo ordine mondiale e un declino gestito del dollaro USA. Soros è preoccupato che la nuova Cina stia agendo troppo nei propri interessi nazionali. In un’intervista al Financial Times, affermo`:

“Penso che ci sia bisogno di un nuovo ordine mondiale e che la Cina debba farne parte”.

Il piano Globalista di accerchiare la Cina e la Russia è la vera ragione delle avventure militari statunitensi in Asia, così come delle “rivoluzioni colorate” sponsorizzate dalla CIA in Europa, Asia e Nord Africa. Resta da vedere se questa nuova dinamica e nazionalista Cina diventerà pienamente globalista, o si alleera` con la Russia contro il prossimo scontro globalista.

APRILE 2010: LEADER POLITICI E MILITARI POLACCHI UCCISI IN UN INCIDENTE AEREO

 

 

Sebbene sia un membro dell’Unione Europea; il governo polacco ha fortemente contrastato le politiche dell’Unione europea in materia di economia e “riscaldamento globale”. Inoltre, sembra che la Polonia potrebbe essere in procinto di “ricostruire i ponti” con la Russia.

Nel 2010, Putin & Medvedev invitarono le persone più potenti in Polonia per partecipare ad un servizio commemorativo in onore delle vittime polacche del massacro di Stalin nella Katyn Forest del 1940. Tra questi il presidente polacco Lech Kaczynski, il capo dello Stato maggiore polacco e altri alti ufficiali militari polacchi, il presidente della Banca Centrale di Polonia e decine di altri membri del governo e del Parlamento polacco.

Un incidente – vicino alla foresta di Katyn – circondato da anomalie molto insolite, decapito` il governo polacco. Si e` trattato di un incidente molto strano, per non dire altro. Il fatto che la Polonia sia diventata molto più anti-russa e obbediente all’UE aggiunge ulteriore intrigo a questo bizzarro evento.

Nessun sopravvissuto. Le indagini russe, guidate da Putin, accusarono i piloti polacchi. Forse Putin sa qualcosa?

2010: OBAMA E LA FED INONDANO IL MONDO CON SOLDI SENZA VALORE/ IL DOLLARO PERDE POTERE D’ACQUISTO

In un chiaro segnale che i banchieri internazionali globalisti si sono impegnati a distruggere la valuta americana, il presidente della Fed Benjamin Shalom Bernanke (CFR) organizzo` l’acquisto diretto di $ 600 miliardi di debito USA (obbligazioni). L’acquisto fu fatto con denaro che la Fed, di proprietà privata, creo` “dal nulla”.

Come previsto, i prezzi delle materie prime quali cereali, carni, petrolio e metalli aumentarono costantemente nel 2010 e oltre. Mentre gli americani venivano derubati del vero tasso di inflazione di Bernanke, ovvero il 5% + all’anno, la disoccupazione si aggirava intorno al 20%.

I media di Establishment, tuttavia, continuarono a riportare un falso tasso di disoccupazione del 9% e un falso tasso d’inflazione dell’1%!

L’America è nei guai e molte persone stanno iniziando a realizzarlo.

6/7 NOVEMBRE 2010: I BANCHIERI CELEBRANO IL 100ESIMO ANNIVERSARIO  DELL’INCONTRO SEGRETO A JEKYLL ISLAND

In una straordinaria dimostrazione di arroganza, i poteri dietro la Federal Reserve tornarono a Jekyll Island per celebrare il 100 ° anniversario della famigerata riunione cospiratoria che ha dato vita alla Riserva Federale degli Stati Uniti.

Nel 1910, i banchieri dovettero incontrarsi in segreto, ma oggi hanno la possibilita` di incontrarsi apertamente senza dover temere di nascondere il fatto che l’incontro originale di Jekyll Island fu in realtà una cospirazione di Rockefeller-Morgan-Warburg-Schiff-Rothschild!

Il titolo della conferenza è “Un ritorno a Jekyll Island: The Origins, History, and Future of the Federal Reserve”, e si svolse il 5 e il 6 novembre nello stesso edificio in cui si svolse l’incontro originale del 1910.

Greenspan & Bernanke celebrano i 100 anni della cospirazione sionista atta a derubare il popolo americano visitando la stanza in cui Paul Warburg, Nelson Aldrich e J.P. Morgan ordirono la loro trama per controllare l’offerta di moneta americana.

2008-2011: LE FAZIONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE SONO DIVISE SU COME SPODESTARE IL GOVERNO IRANIANO

Il governo pacifico dell’Iran è stato preso di mira dal Nuovo Ordine Mondiale. Tra la fazione globalista pura George Soros-Bilderberger e la fazione radicale sionista del Nuovo Ordine Mondiale, c’è una profonda spaccatura su come rovesciare l’Iran.

I globalisti del Bilderberger ritengono che un’invasione militare dell’Iran sia costosa e rischiosa. Preferiscono sovvertire internamente l’Iran con una “Rivoluzione cromatica” della CIA, mentre i sionisti non hanno pazienza per le manovre a lungo termine e vogliono invadere l’Iran ora!

La disputa intra-rete è così vivace che a un certo punto, il Globalista Zbigniew Brzezinski suggeri` apertamente che gli Stati Uniti avrebbero dovuto abbattere gli aerei israeliani se avessero tentato di bombardare l’Iran! I sionisti risposero usando alcune delle loro radio “conservatrici” per parlare negativamente di George Soros e persino delle conferenze Bilderberg … I Bilderberger / Trilateralisti reagirono facendo emergere gli scandali legati al capo della FOX News e magnate neo-con Rupert Murdoch.

1- Il globalista Brzezinski vide l’aggressione di Israele come una seccatura che complichera` gli sforzi per affrontare la Russia e finalizzare il Nuovo Ordine Mondiale

1- I 17 principali gruppi ebraici pubblicarono un annuncio a tutta pagina sul New York Times descrivendo il presidente iraniano come un pazzo.

 

 

Annunci

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1981-1990)

MARZO 1981: REGAN SUBISCE UN ATTENTATO/ GEORGE HW. BUSH DIVENTA (QUASI) PRESIDENTE

Dopo soli 69 giorni di presidenza Reagan, John Hinckley cerca di sparare al presidente Reagan. Un poliziotto, una guardia del corpo e il segretario al Tesoro di Reagan vennero gravemente feriti. Reagan stesso viene colpito da un proiettile di rimbalzo che gli fora il polmone e per poco non lo uccide, rendendo Bush, un uomo della CIA, il presidente.

Il fratello di John Hinckley, Scott, è un magnate del petrolio. Gli Hinckley, come i Bush, hanno fatto i loro soldi con il petrolio. L’Associated Press ha confermato che Scott Hinckley doveva cenare a casa di Marvin Bush, uno dei figli di George Bush, la notte dopo l’evento.

Gli Hinckley furono anche grandi contributori delle campagne di Bush. Esiste una connessione tra la CIA, la famiglia Bush e il tentativo di John Hinckley di uccidere Reagan?

Dopo l’iniziale report, la connessione divenne chiara. Il tentato omicidio ha reso Ronald Reagan molto più “moderato”. La Presidenza di Reagan, sebbene un grande miglioramento rispetto a quella di Jimmy Carter, non farà nulla per invertire la marcia dell’America verso il Globalismo e il socialismo.

Anche il segretario al Tesoro di Reagan, una guardia del corpo e un poliziotto sono stati gravemente feriti da John Hinckley.

SETTEMBRE 1983: I SOVIETICI ABBATTONO IL VOLO KAL 007/ IL PRESIDENTE DELLA BIRCH SOCIETY VIENE UCCISO

Il mondo è inorridito quando i sovietici abbatterono il Korean Air 007, uccidendo 269 persone. Il membro del Congresso Dr. Lawrence Patton McDonald (D-GA), cugino del generale George Patton, era a bordo. La preoccupazione dei globalisti era il fatto che oltre ad essere visto come futuro candidato alle presidenziali era anche presidente della John Birch Society.

McDonald scrisse:

“L’obiettivo dei Rockefeller è il governo mondiale, che unisce il capitalismo e il comunismo sotto la stessa bandiera. Penso che ci sia una cospirazione? Sì. Sono convinto di una tale trama, di portata internazionale, vecchia di generazioni nella pianificazione e incredibilmente malvagia negli intenti “.

Sul volo KAL 007 dovevano anche essere presenti i senatori anticomunisti Jesse Helms (R-NC) e Steve Symms (R-ID), che non volarono a causa di ritardi. Se non fosse per i ritardi, si sarebbe verificata l’esecuzione dei tre principali anticomunisti del Congresso. Quando si rivolse alla nazione dopo la tragedia, il presidente Reagan non menziono` il nome di McDonald, perche` aveva paura di creare “complottismo”.

Una di queste teorie è che il governo ombra degli Stati Uniti abbia spinto con l’inganno i sovietici ad’eliminare l’aereo – imbarazzando così i sovietici e mettendo fuori gioco McDonald allo stesso tempo.

Il nemico più pericoloso dei globalisti e dei comunisti è stato eliminato.

1980-PRESENTE: L’AIPAC, LA LOBBY ISRAELIANA DIVENTA UNA FORZA IMPORTANTE NELLA POLITICA AMERICANA

Sebbene sia stato fondato negli anni ’50, solo negli anni ’80 l’American Israel Public Affairs Committee (AIPAC) divenne una forza inarrestabile da non sottovalutare. Al giorno d’oggi, l’AIPAC è – senza dubbio – il gruppo di pressione più temuto in America.

È solido e molto vocale, 100.000 membri pompano milioni di dollari in entrambi i partiti politici. I politici americani, che non vogliono seguire la linea politica dell’AIPAC sulle questioni arabo-israeliane, si troveranno presto a scontrarsi con uno sfidante ben finanziato e pubblicizzato. L’AIPAC si vanta apertamente dei politici che sono stati spodestati a causa del loro attivismo.

Alle sue riunioni annuali, partecipano o hanno partecipato il 75% di tutti i senatori e i membri del Consiglio degli Stati Uniti! Governatori, presidenti di seduta e contendenti presidenziali sono di solito presenti. Il giornalista e candidato alla presidenza 1992/96, Patrick Buchanan, lo disse al meglio scrivendo:

“Il Congresso è un territorio occupato da Israele.”

2011: il presidente Obama paga i suoi omaggi a Israele alla convention annuale dell’AIPAC.

1980-1988: LA GUERRA TRA IRAQ E IRAN/ I GLOBALISTI FANNO SCONTRARE LE DUE NAZIONI ARABE PER INDEBOLIRLE

Iraq e Iran sono entrambe nazioni emergenti del Medio Oriente. L’Asse del Male Globo-Sionista cerca di distruggere e asservire entrambe le nazioni nel sistema globale. A tal fine, gli Stati Uniti sostennero Saddam Hussein in una lunga guerra prolungata contro l’Iran.

Le stime dell’ultimo bilancio delle vittime variano estremamente, ma si può tranquillamente affermare che centinaia di migliaia di soldati e di civili vennero uccisi da entrambe le parti.
Il sostegno americano all’Iraq durante la guerra include miliardi di dollari di aiuti economici alla vendita di tecnologia, armi, intelligence militare, addestramento per operazioni speciali e coinvolgimento indiretto nella guerra contro l’Iran.

Questo sostegno non è un segreto ed è spesso discusso in sessioni aperte del Senato e della Camera dei Rappresentanti.
Subito dopo la guerra, gli sporchi doppiogiochisti del Council on Foreign Relations volteranno le spalle a Saddam Hussein, che utilizzarono come strumento per poi metterlo da parte a missione compiuta.

1-  1983: Saddam stringe la mano all’inviato speciale Donald Rumsfeld, che, anni dopo, sarà un membro chiave della banda di Neo-Con di George Bush che uccidera` Saddam!
2- Saddam Hussein ha donato ingenti somme a varie istituzioni nella sua campagna per ingraziarsi gli Stati Uniti. Nel 1980 il sindaco di Detroit, Coleman Young, rese Saddam un cittadino onorario.

17 APRILE 1984: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER UCCISO UNA POLIZIOTTA INGLESE

La campagna sionista internazionale per isolare la Libia e il suo leader, il colonnello Muammar Gheddafi, si intensifico` durante una dimostrazione anti-libia dell’aprile 1984 a Londra. Mentre una folla si formava fuori dall’ambasciata libica, degli spari risuonarono improvvisamente sulla folla.

Undici persone vennero ferite e una donna della polizia britannica di 25 anni di nome Yvonne Fletcher fu uccisa. Le immagini dei media della sua morte straziante sono trasmesse senza sosta dalla stampa occidentale. Dopo la sparatoria, l’ambasciata venne circondata dalla polizia armata per 11 giorni, in uno dei più lunghi assedi della polizia nella storia di Londra.

Nonostante non ci siano prove di trasgressioni libiche, il Regno Unito interrompe quindi le relazioni diplomatiche con la Libia.
Fino ad oggi, il caso non è mai stato risolto. Chi ha sparato i colpi? Da dove sono stati sparati davvero i colpi? Chi ha beneficiato dell’insensato omicidio? Perché i libici ucciderebbero una giovane donna e danneggerebbero la loro immagine?

L’omicidio televisivo di Yvonne Fletcher danneggio` in modo particolare la Libia e tutti gli arabi / musulmani in generale, favorendo i nemici sionisti. Ci saranno altre operazioni di intelligence contro la Libia nei prossimi anni..

Chi ha commesso l’omicidio?

5 APRILE 1986: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER FATTO ESPLODERE UNA BOMBA IN UNA DISCOTECA TEDESCA/REGAN ORDINA DI BOMBARDARE LA LIBIA/MUORE LA FIGLIA DI GHEDDAFI

L’attacco alla discoteca di Berlino del 1986.fu un attacco terroristico alla discoteca La Belle di Berlino Ovest, un club comunemente frequentato dalle truppe americane di stanza a Berlino Ovest … L’esplosione uccise 3 persone e ne feri` altre 230. La Libia venne falsamente accusata per l’attentato dopo che vennero intercettati dei messaggi tra la Libia e l’ambasciata libica nella Germania dell’Est, congratulandosi con i terroristi per l’ottimo lavoro.

I messaggi furono in realtà inviati dal Mossad di Israele – che incastro` la Libia per questo ultimo attacco “false flag” (Confermato dal disertore del Mossad Victor Ostrovsky).
Un presidente credulone come Reagan inghiotti` l’esca di Israele e si vendico` ordinando attacchi aerei contro la capitale libica di Tripoli e la città di Bengasi. Almeno 15 civili furono uccisi negli attacchi aerei, inclusa la figlia di 1 anno del colonnello Gheddafi, il leader libico. Più di duemila altri rimasero feriti nel bombardamento assassino, progettato da Israele, e portato avanti dai suoi fantocci e burattini americani.

I sionisti hanno usato attacchi false flag per colpire il leader libico Muammar Gheddafi

APRILE 1986: REGAN E IL GLOBALISTA GORBACIOV TERMINANO LA GUERRA FREDDA/ “GORBY” INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Il nuovo leader sovietico, Michail Gorbaciov, e Ronald Reagan collaborarono per porre fine alla Guerra Fredda. Gorbachev volle anche riformare il fallito sistema sovietico. Sebbene la fine del comunismo e la tirannia sovietica siano desiderabili, “i programmi di liberalizzazione di Gorbaciov come la ” Perestroika ” e il ” Glasnost” hanno poco a che fare con l’amore per la libertà o per l’economia del libero mercato.

A differenza dei precedenti leader russi che erano dei Soviet, Gorbaciov è un globalista. Il comunismo sovietico aveva terminato il suo scopo. Ora, invece di Mosca che complotta per governare il mondo, “Gorby” vuole consegnare l’Unione Sovietica e l’Europa orientale ai maestri di New York.

In un discorso dell’ONU del 1988, Gorby parla il codice globalista:

“Il progresso globale è possibile solo attraverso la ricerca di un consenso universale verso un Nuovo Ordine Mondiale.”

Gorbaciov fu mega-pubblicizzato dai media e vinse il Premio Nobel per la Pace nel 1990. L’anti-comunista e vecchio Ronald Reagan sembra ignorare il quadro più ampio dietro la “fine della Guerra Fredda”. I vecchi suprematisti stalinisti in Russia non hanno ancora capito chi sono i veri capi del Dominio Globale. Si opposero a Gorby, ma era troppo tardi e non avevano piu` possibilita` di sostenere il loro sistema marcio. Gorby e i suoi “riformatori” presero il controllo dell’instabile Unione Sovietica.

I discorsi Reagan-Gorby sono stati pubblicizzati dai media globalisti come “Scioglimento della guerra fredda”

DICEMBRE 1988: IL VOLO PAN AM 103 ESPLODE SOPRA LA SCOZIA/ LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA

Dopo essere partito dall’aeroporto londinese di Heathrow, il volo Pan Am Flight 103 di New York esplode sopra Lockerbie, in Scozia, provocando la morte di 259 passeggeri (178 americani) e 11 sfortunati abitanti di Lockerbie.

Telefonate anonime da parte di “gruppi musulmani” rivendicarono l’attentato terroristico.In definitiva, la colpa sarà assegnata a un “terrorista libico” che lavora per Muammar Gheddafi … La Libia nego` fermamente la responsabilità dell’attacco che, come al solito, danneggio` gravemente l’immagine degli Arabi mentre allo stesso tempo creo` simpatia per l'”alleato israeliano” .

Un libico di nome Abdelbaset al-Megrahi venne processato e condannato in Scozia. I parenti di alcune delle vittime scozzesi affermerarono successivamente che secondo loro al-Megrahi fosse stato accusato ingiustamente. Al-Megrahi sarà finalmente rilasciato nel 2010 dopo che ricercatori indipendenti smontarono il falso caso contro di lui.

Riceverà il benvenuto di un eroe al suo ritorno in Libia dopo aver trascorso 20 anni in prigione. I veri colpevoli dell’attentato Pan Am rimangono impuniti!

GIUGNO 1989: MASSACRO IN PIAZZA TIENAMEN (CINA)/ IL “MOVIMENTO DEMOCRATICO” COSTRUITO DAI GLOBALISTI VIENE BLOCCATO

Mentre i globalisti continuavano ad estendere il loro controllo sugli stessi comunisti che avevano creato nell’Europa orientale, un’operazione simile si svolse in Cina. Le massicce proteste che coinvolsero i soliti sospetti (“studenti”) catturarono la simpatia del mondo. Molti di questi studenti avevano studiato negli Stati Uniti, dove la CIA fece sicuramente buon uso del loro malcontento.

Gli studenti si riunirono in Piazza Tiananmen a Pechino, brandendo sculture di carta della “Dea della Libertà”; ed esigendo “democrazia”. Le proteste “spontanee” diventarono più grandi di giorno in giorno mentre migliaia di lavoratori, con legittime lamentele si unirono agli studenti nelle proteste.

Il governo cinese, infine, decise di utilizzare le maniere forti. Caccio` la stampa straniera, mentre le forze armate si schiantarono sulla folla. I leader studenteschi del “movimento per la democrazia” vennero braccati e arrestati. L’organizzazione dei “diritti umani” del globalista George Soros fu costretta a fare i bagagli e ad andarsene. La Cina continuerà a muoversi verso un’economia più basata sul mercato, ma non era ancora matura per un’acquisizione globalizzata da parte della banda Soros / Brzezinski / CIA.

1- Ancora una volta, furono ingenui studenti universitari ad essere incitati da agenti globalisti.
2- L’iconico “Tank Man” di Piazza Tiananmen. 

NOVEMBRE 1989: CADE IL MURO DI BERLINO/ I GLOBALISTI MUOVONO LE PEDINE NELL’EUROPA ORIENTALE

Indebolito da una disastrosa guerra in Afghanistan (progettata da Brzezinski), l’Unione Sovietica non può più tenere insieme il mondo comunista. Quando il comunismo crollo` in Europa orientale, si penso` che la causa furono le inefficenze del sistema stesso.Tuttavia il ruolo piu` critico nel processo fu quello del miliardario globalista George Soros e della CIA con le loro “Rivoluzioni di velluto”

Dal 1979 Soros finanziava “dissidenti” come il gruppo Solidarity (Polonia), Charter 77 (Cecoslovacchia) e Sakharov (Unione Sovietica). Il suo Open Society Institute pompo` denaro nei movimenti e nei media dell’opposizione.

Ostentatamente mirando a promuovere i “diritti umani”, Soros e la CIA stavano effettivamente indebolendo le strutture politiche esistenti al fine di consolidare finalmente gli stati ex comunisti nel Nuovo Ordine Mondiale.

Nel secolo scorso, la minaccia comunista raggiunse i tre principali obiettivi globalisti:

1. Sovvertire i governi nazionalisti preesistenti
2. Stabilire un socialismo centralizzato all’interno delle nazioni prese di mira
3. Spaventare il “mondo libero” in blocchi politici socialisti.

Ora è tempo di “staccare la spina” dai comunisti e inghiottirli nel Nuovo Ordine Mondiale.

1- L’agente globalista Lech Walesa guida la rivolta della “Solidarietà” in Polonia
2- Il muro di Berlino viene demolito in modo che il nuovo muro della prigione possa essere costruito attorno all’INTERO globo! 

AGOSTO 1990: IL PRESIDENTE GEORGE HW BUSH INIZIA UNA GUERRA CONTRO L’IRAQ/INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

A differenza degli stati arabi d’Egitto, della Giordania e dell’Arabia Saudita, i globalisti non controllavano l’Iraq ricco di petrolio di Saddam Hussein. Come Gheddafi in Libia, Hussein è un nazionalista e anche un difensore dei palestinesi oppressi.

Ciò rese l’Iraq un bersaglio sia delle fazioni sioniste che di quelle del Bilderberger , le quali portarono Hussein ad invadere il Kuwait in modo da avere un pretesto per entrare in guerra.
Il presidente George HW Bush (CFR / TC) utilizzo` una certa frase per citare le sue ragioni per attaccare l’Iraq. Bush dichiaro`:

“Da questi tempi difficili, potra` emergere un nuovo ordine mondiale, comandato dalle Nazioni Unite che si comporteranno come previsto dai loro fondatori.”

La Guerra del Golfo è breve e limitata poiché le forze armate statunitensi espelleranno rapidamente le forze irachene dal Kuwait. Tuttavia le conseguenti sanzioni economiche delle Nazioni Unite porteranno alla morte lenta di almeno un milione di iracheni nei prossimi 10 anni.

Saddam Hussein fu ingannato dai globalisti in modo che invadesse il Kuwait, e venisse quindi incolpato di una guerra che non voleva.

 

La battaglia elettorale tra la Clinton e Trump e` una farsa

Da una parte: un miliardario accusato di razzismo e xenofobia. Dall’altra: Una burattina completamente al servizio dell’elite. E in mezzo, gli elettori che si chiedono il motivo per cui la loro democrazia li costringa a scegliere tra due opzioni cosi` terribili.

leadpres-702x336

Mi e stato chiesto molte volte perche scrivessi di cultura popolare quando avrei potuto concentrarmi su questioni “più importanti”, come le elezioni presidenziali. Una risposta secca? Le elezioni presidenziali non sono importanti. A rischio di sembrare un vecchio cinico: Si tratta di una farsa. Non importa chi è in carica, l’agenda e` sempre la stessa, ed e dettata da persone molto lontane da cio ` che potremo chiamare un processo democratico. Per questo motivo, le elezioni presidenziali non sono altro che due gigantesche marionette seguite da un pubblico altrettanto enorme. Mentre le masse vengono abbagliate dalle folli buffonate di tali pupazzi, solo pochi prestano attenzione ai burattinai. Sia che si tratti di democratici o repubblicani, lo stesso governo ombra è dietro le quinte, a dettare le politiche nazionali ed internazionali.

Le elezioni presidenziali, insieme al circo mediatico che le circonda, non sono un “processo democratico”. Si tratta di una facciata con poca o nessuna sostanza. Alcuni problemi vengono discussi, mentre altri sono totalmente ignorati. Le elezioni di quest’anno funzionano allo stesso modo. L’agenda è già impostata ed i candidati stanno svolgendo il loro ruolo. Mentre sembrano essere in netta opposizione su vari argomenti, i candidati sono in realtà parte della stessa squadra.

safe-home-golf-torre

Trump e Clinton al Trump National Golf Club nel 2008.

Il modo in cui le persone si infervorano per i loro candidati, urlando slogan ridicoli e insultando gli avversari, ricorda la folla di un incontro di wrestling – in cui entrambi i lottatori prendono lo stipendio dallo stesso capo per dare spettacolo sul ring. Trump sembra saperne qualcosa.

donaldtrumpwwe

Trump a WrestleMania 23 nel 2007.

Alcuni dicono che Trump sia diverso: “E ‘ un estraneo che riuscira a cambiare le cose!” Trump è davvero qualcosa di caotico – e questo è esattamente ciò che “loro” vogliono. E ‘ fondamentalmente un kamikaze della politica destinato a schiantarsi ed in ultima analisi svanire nel nulla. Nel frattempo, Hillary è stata presentata come la candidata standard, con una carriera politica impopolare, lì solo perche` “era il suo turno”. Questa è la farsa delle elezioni del 2016.

AGENDA PER IL 2016: TERRORISMO ED IMMIGRAZIONE FORZATA

Un rapido sguardo ai titoli dei giornali di tutto il mondo nel corso degli ultimi anni, rivela un forte tema ricorrente: il terrore e l’immigrazione forzata. Questo programma è stato imposto nella maggior parte dei paesi occidentali ed è stato un tema caldo in ognuno di essi. Tutto cio` ha inevitabilmente provocato paura, tensione e divisione … un cocktail perfetto per giustificare una maggiore repressione.

In effetti, negli ultimi anni l’agenda globale della elite è stata particolarmente raccapricciante. In primo luogo, ha permesso la creazione di ISIS in modo da provocare terrore, divisione, e caos in Medio Oriente. In una fase successiva il terrore e la violenza sono stati “esportati” nel mondo occidentale attraverso innumerevoli attacchi terroristici (leggere il mio articolo intitolato ISIS: una creazione della CIA per giustificare la guerra all’estero e repressione in territorio americano per maggiori informazioni).

Nel frattempo, in Europa e America, si e` spinto sul punto “dobbiamo accogliere i rifugiati”, con la conseguente rapida migrazione di centinaia di migliaia di rifugiati siriani colpiti dalla violenza. Ecco una semplice equazione: Migrazione + Terrore = paura, rabbia, tensione e panico. Il caos e l’incertezza risultanti  sono il risultato che “loro” stanno cercando di ottenere.

Il motto della elite è Ordo Ab Chao (ordine dal caos). Essendo questo il loro credo, l’elite sta volutamente cercando di portare il caos al fine di giustificare la grave repressione. L’atteggiamento “dobbiamo accogliere i rifugiati”, che ha assunto l’Occidente non e` frutto del caso. E ‘il risultato di pressioni da una persona e di una organizzazione estremamente potenti: George Soros e la sua Open Society Foundations.

GEORGE SOROS E LA OPEN SOCIETY FOUNDATIONS

108431009-jpg-crop_-cq5dam_web_1280_1280_jpeg-476x320

George Soros

Nel 2015, molti paesi occidentali accettarono una quantità senza precedenti di rifugiati siriani in un processo frettoloso, impopolare, e un po ‘ improvvisato. Le nazioni che hanno accolto piu` immigrati sono la Germania (100.000), Svezia (65.000), Regno Unito (7.000) e Francia (7000), insieme a Ungheria, Danimarca, Canada e Australia. Questo sforzo concertato è stato spinto dalla stessa fonte, la Open Society Foundations. E il miliardario dietro a tutto è George Soros.

George Soros è un finanziere ungherese-americano, un membro di spicco della elite mondiale ed e` un attore importante nella formazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Questo ex membro del Consiglio di Amministrazione del Council on Foreign Relations (CFR) ha sostenuto e finanziato numerose organizzazioni e politiche che consentano la globalizzazione. Ha finanziato la campagna di Obama e visita regolarmente la Casa Bianca per garantire che le sue politiche siano rispettate.

La sua Open Society Foundations (OSF) è stata una forza potente che ha spinto l’immigrazione di massa in tutto il mondo. In una nota trapelata nel maggio 2016, la OSF e` orgogliosa della sua influenza nelle politiche di immigrazione mondiali (potete leggere l’intero memo qui):

Un promemoria  di nove pagine dal titolo “Migration Governance and Enforcement,” ci permette di comprendere come l’ONG abbia influenzato la politica di immigrazione su scala globale.

“La corrente crisi dei rifugiati sta creando spazio per rivedere la governance della migrazione e del regime internazionale dei rifugiati”, afferma il rapporto, aggiungendo che le ambizioni del gruppo comprendono “l’aumentare e proteggere i diritti dei migranti “.

“Abbiamo puntato a prevenire la violazione dei diritti dei migranti, riducendo al minimo i controlli alle frontiere e diminuendo l’uso diffuso di detenzione e deportazione,” (rapporto OSF).

“Abbiamo volutamente evitato il termine ‘governance globale’, perché non esiste un unico sistema a livello globale per la gestione della migrazione,” afferma il rapporto preparato dagli operativi di Soros Anna Crowley e Kate Rosin.

Il memo trapelato chiarisce anche che l’ONG vede la crisi come un’opportunità per espandere la sua agenda globalista.

“Mentre le nostre aspirazioni si sono evolute, i nostri obiettivi si sono spostati dalla semplice riduzione del danno a soluzioni più proattive basate su policy che permettano di influenzare il popolo”, afferma il rapporto.

“L’attuale clima presenta nuove opportunità per riformare la governance della migrazione a livello globale, sia attraverso il sistema multilaterale esistente, o cercando soluzioni piu` innovative.”

La relazione esamina anche gli errori nel capitalizzare le opportunità per stimolare il sostegno del “livello base” per questioni migratorie e di finanziamento, ma dice “la crisi dei rifugiati sta aprendo nuove opportunità.”

Il rapporto trapelato lamenta anche la “ascesa della destra radicale”, la quale sostiene che ” gli argomenti tradizionali non funzionano”, tuttavia, l’ONG sta “sperimentando con tematiche e argomentazioni, sia a livello di elite che a livello popolare.”

Invece di cercare di arginare il flusso di migranti, le nazioni, secondo il memo, dovrebbero,accettare la “crisi attuale come la nuova normalità” e guardare avanti per soluzioni di pianificazione a lungo termine.

“Vi è la necessità di creare più spazio per la riflessione, e di sviluppare strategie a medio e lungo termine.”
-– The Daily Caller, “Leaked Soros Memo: Refugee Crisis ‘New Normal,’ Gives ‘New Opportunities’ For Global Influence”

L’impopolare politica sull’immigrazione della Merkel (lasciare aperti i confini) e programmi simili in tutto il mondo sono un risultato diretto degli sforzi Soros ‘. Non fatevi ingannare: l’organizzazione Soros ‘non sta promuovendo l’immigrazione per compassione. La fretta, il flusso non filtrato di immigrati privi di documenti puo portare ad episodi di schiavitu, prostituzione, criminalità e abusi sui minori. Invece di integrare gli immigrati in modo corretto, permettendo loro di diventare a pieno titolo cittadini naturalizzati, il corrente processo a cui vanno incontro gli immigrati permette la creazione di una seconda classe di cittadini che è vulnerabile e soggetta ad abusi.

Mentre ciò accade, in Europa si verificano orribili attacchi terroristici (che si tratti di operazioni false flag o no). Naturalmente, questo ha portato molte persone a dire: «Forse dovremmo stare attenti a chi entra nel nostro Paese”.

Negli Stati Uniti, le fondazioni di Soros hanno lavoro per facilitare il flusso di immigrati clandestini dal Messico. Un memo dell’OSF OSF trapelato nel febbraio 2016 dimostro` anche che l’organizzazione sembrava influenzare la Corte Suprema per quanto riguarda le decisioni circa l’immigrazione clandestina.

Come detto in precedenza gli americani cominciano a preoccuparsi per i loro confini e per gli immigrati che li attraversano. Donald Trump e` il salvatore di queste persone.

TRUMP E LA DESTRA ALTERNATIVA

L’idea di confini sicuri e l’integrazione degli immigrati legali sono questioni politiche reali che dovrebbero essere discussi in un contesto razionale e sensibile. Tuttavia associando le politiche anti-Soros a contesti più ampi come il razzismo e il fascismo, l’intero argomento è screditato e respinto dal dibattito pubblico.

Le elezioni presidenziali del 2016 sono il momento ideale per l’attuazione dell’Agenda. Mentre molti si chiedono come un personaggio come Donald Trump sia riuscito a diventare un candidato alla presidenza, la risposta è abbastanza “deplorevole”: Viene utilizzato per screditare coloro che sono contro l’ordine del giorno di Soros.

Tutta la campagna di Trump ha ruotato intorno all’immigrazione. Tuttavia, invece di affrontare questi problemi in un contesto razionale (che è ciò che la maggior parte degli elettori vorrebbe), non manca mai di dire quella parola o frase in piu` scadendo nel bigottismo. Sostenendo che “il Messico sta mandando criminali e stupratori” e proponendo un divieto di immigrazione musulmana, Trump è, abbastanza intenzionalmente, “andato troppo oltre”. Naturalmente, i mass media sanno come costruirci una storia intorno:

2016-09-19-20_23_12-settings

Una delle tante notizie che associa Trump ai movimenti estremisti e razzisti.

I mass media hanno anche documentato la nascita di un movimento soprannominato “Alt-Right” (Alternative Right/ Destra Alternativa).

A riguardo, esiste anche una pagina di Wikipedia.

La destra alternativa è un segmento ideologico di destra che funge da alternativa al conservatorismo tradizionale negli Stati Uniti. E ‘stato descritto come un movimento unificato, a supporto del candidato presidenziale repubblicano Donald Trump, e in opposizione al multiculturalismo e all’immigrazione.

La destra alternativa non ha una ideologia ufficiale, anche se diverse fonti sostengono che si ispiri al nazionalismo bianco, alla supremazia bianca, all’antisemitismo, al populismo di destra, al nativismo, e al movimento neoreazionario.

Molti degli appartenenti si divertono online postando meme offensive per esprimere le proprie opinioni, su siti web come 4chan.
– Wikipedia

Nonostante il fatto che il nucleo di questo movimento sia guidato da troll che cercano di mettersi in mostra, i giornali e i mass media se ne sono usciti con titoli alquanto scioccanti. L’obiettivo: Equiparare Trump e le sue politiche al razzismo.

2016-09-20-15_55_05-settings

Un tipico titolo sulla destra alternativa

2016-09-20-15_54_17-settings

Un’altro…questa volta il soggetto sono i gay

2016-09-20-15_55_29-settings

….

2016-09-21-12_12_00-settings

Anche il figlio di Trump e` stato associato a gruppi di odio

Alla luce delle polemiche che circondano Trump, Hillary diventa la scelta “razionale” e “ragionevole”. Lei è la candidata di default. Anche molti repubblicani non vogliono essere associati a Trump.

2016-09-21-10_15_33-settings

L’ex presidente Bush, repubblicano, vota per…i democratici?

2016-09-21-10_19_20-settings

Il Segretario di Stato di George W. Bush, Colin Powell, non è un fan di Trump.

HILARY LA CANDIDATA STANDARD

Cerchiamo di essere realistici. Anche se sembrera` un testa a testa, Hillary è destinata a vincere.

Non piace a nessuno. Non ha un piano. Ed e` completamente serva dell’elite mondiale, dei banchieri e di tutte le lobby immaginabili. Ma lei è “destinata” ad essere presidente. E Soros stesso è coinvolto attivamente nella nella sua campagna.

Il miliardario George Soros e altri donatori liberali finanzieranno una nuova campagna di $ 15 milioni di dollari per mobilitare i latinos e altri immigrati, questo autunno, nella speranza di canalizzare l’indignazione per la retorica politica di Donald J. Trump e altri repubblicani nel tentativo di massimizzare i voti per i democratici .
-– NY Times, Soros and Other Liberal Donors to Fund Bid to Spur Latino Voters

I Clinton sono profondamente coinvolti nelle organizzazioni d’élite come il Bilderberg, la Commissione Trilaterale e il Council on Foreign Relations (CFR). Hillary ha partecipato alla riunione del Bilderberg nel 1997. Suo marito Bill Clinton ha partecipato alla riunione nel 1991 – due anni prima di essere eletto presidente. Bill Clinton è anche membro della Commissione Trilaterale, un “gruppo di discussione” influente fondato da David Rockefeller.

Ecco la Clinton da senatrice di New York, mentre dice di aspettare con impazienza che il CFR “le dica cosa fare”:

Anche se Hillary non ha presentato una sola idea originale per migliorare il paese, ci ha fornito un motivo per votarla: E` una donna.

Senza nemmeno menzionare la serie di morti misteriose che circondano i Clinton e l’imbarazzante scandalo delle e-mail, si può già capire che Hillary non e` nulla di nuovo. In realtà, lei è l’incarnazione del candidato ideale dell’elite. Tuttavia, la maggior parte delle persone concluderanno che alla fine, si tratta del “male minore”.

CONCLUDENDO

Il pubblico americano è costretto a scegliere tra due opzioni – ed entrambi sono terribili. Infatti, le due opzioni sono fondamentalmente la stessa opzione. Come la maggior parte delle elezioni presidenziali in passato, il vincitore è già stato scelto dall’élite globale. A meno che non si verifichi un evento inaspettato, Hillary è la vincitrice per default . Il ruolo di Trump in questa farsa è quello di guidare il movimento anti-Soros, associandolo a termini negativi come “razzismo”, o destra alternativa..

In questo senso, Trump è utile come Hillary per l’elite. Entrambi hanno un ruolo. L ‘ “estraneo” probabilmente rimarra` fuori dalla casa bianca e la “insider” ci rimarra` dentro. Le elezioni presidenziali del 2016 sono una farsa completa.

Fonte