Archivi Blog

Fine di Aprile: E` ancora tempo di incendi e sacrifici rituali

La fine di aprile è conosciuta come “il periodo più violento dell’anno”. Abbastanza opportunamente, i calendari occulti richiedono fuoco e sacrifici umani durante questo importante periodo di 15 giorni. Quest’anno, la fine di aprile è stata caratterizzata dall’incendio di Notre-Dame e dall’orribile attentato nello Sri Lanka. L’agenda occulta e` a pieno regime?

Nel 2013 (ripostato oggi), ho pubblicato un articolo intitolato Fine di Aprile: Un tempo di sacrifici umani in cui ho spiegato l’estrema importanza di questo periodo dell’anno nei calendari occulti. In effetti, le ultime due settimane di aprile, che culminano il 1 maggio, potrebbero essere soprannominate “il periodo più magico dell’anno”, ma per tutte le ragioni sbagliate.

Uno sguardo veloce alla storia recente rivela qualcosa di strano: molti eventi violenti che hanno coinvolto morti di massa per fuoco (o attentati) si sono verificati nelle ultime due settimane di aprile. Ecco alcuni esempi:

  • 19 aprile 1993 – Massacro di Waco: Un assedio dell’FBI portò al rogo del quartier generale di una setta chiamata Davidiani, Oklain cui morirono 76 persone tra uomini, donne e bambini.
  • 19 aprile 1995 – Venne bombardato un edificio federale di Oklahoma City – Persero la vita 168 persone.
  • 20 aprile 1999 – Il massacro della Columbine – Morirono 13 persone, 21 i feriti.
  • 16 Aprile 2007 – Massacro della Virginia Polytechnic Institute – 32 uccisi, 17 feriti.
  • 16 aprile 2013 – Esplosioni alla maratona di Boston – 3 uccisi, 107 feriti.
  • 18 aprile 2013 – Esplosione dell’industria di fertilizzanti in Texas . 15 persone uccise (Si noti che questo evento si è verificato a circa 20 anni dal massacro di Waco. Inoltre, il 16 aprile del 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attraccata al porto di Texas City saltò in aria, provocando la morte di circa 576 persone).

Se si guarda indietro alla storia (e al di fuori degli Stati Uniti), si troverà una lunga lista di eventi orribili accaduti tra il 15 aprile e il 1 ° maggio. La maggior parte di questi eventi presenta le stesse caratteristiche: un gran numero di vittime innocenti che muoiono a causa del fuoco.

Nel corso degli anni, questo strano fatto è stato osservato da diverse fonti. Ecco alcuni esempi.

Un articolo della CNN sulla violenze del 2011

Un articolo di Live Science a riguardo degli eventi violenti di Aprile del 2013

Un articolo del 2016 del Washington Post

Le conclusioni di questi articoli sono piuttosto simili: “Non sappiamo cosa sta succedendo e siamo spaventati”. Sebbene le fonti dei media riconoscano questa bizzarra anomalia di aprile, non forniscono una spiegazione razionale. Perché? Perché la verità è occulta.

CALENDARIO OCCULTO

Ecco una sintesi del significato della fine di aprile nei calendari occulti.

“19 aprile – 1 maggio – Sacrificio di Sangue alla Bestia, un periodo critico di 13 giorni. Il sacrificio di fuoco è richiesto il 19 aprile.

Il 19 aprile è il primo dei 13 giorni del rituale satanico relativo al fuoco – il dio del fuoco, Baal, o Molech / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un importante giorno per il sacrificio umano, il quale richiede sacrifici di fuoco con un’enfasi sui bambini. In questo giorno sono avvenuti acuni eventi storici molto importanti”.
-– Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Mentre le date esatte dei rituali occulti variano a seconda delle fasi lunari e ad altre variabili, Aprile e` un mese per i sacrifici umani. Nel corso dei secoli e attraverso le civiltà, la seconda metà di aprile fu sempre un periodo in cui era costume attuare sacrifici di sangue. Erano spesso celebrati attraverso l’adorazione di Baal (o divinità collegate).

L’adorazione di Baal prese molti nomi (Enlil, Molech, ecc.) E si diffuse in diverse civiltà. Essendo un dio del sole e un dio della fertilità, i rituali che celebravano Baal avvenivano dopo l’equinozio di primavera (un tempo di rinascita) e spesso implicavano sacrifici umani.

Un sacrificio di un bambino a Baal nell’antica Cartagine

“Il culto di Baal celebra ogni anno la sua morte e risurrezione come parte dei riti di fertilità cananea. Queste cerimonie spesso includevano il sacrificio umano e la prostituzione nel tempio “.
– Baal, Enciclopedia Mythica

Questa pratica è stata menzionata anche nella Bibbia.

“Hanno costruito gli alti luoghi di Baal per bruciare i loro bambini nel fuoco come offerte a Baal – qualcosa che non ho comandato o menzionato, o pensato”.
– Geremia 19: 5

Oggi esiste ancora l’antica pratica dei sacrifici di sangue. Tuttavia, in questa epoca di mass media, l’élite occulta partecipa a mega-rituali fatti per essere visti dal mondo intero. Perché? Per una maggiore potenza magica.

“Il sacrificio umano richiesto durante molte di queste date occulte deve contenere i seguenti elementi, ognuno dei quali è esagerato al massimo grado possibile:

1. Trauma, stress e angoscia mentale, puro terrore
2. L’atto finale nel dramma dovrebbe essere la distruzione di un incendio; preferibilmente una conflagrazione.
3. Le persone devono morire come sacrifici umani, specialmente i bambini, dal momento che Il Male considera il sacrificio umano dei fanciulli come il più desiderabile ”
– Ibid.

Al momento della stesura di questo articolo, il tempo non è ancora finita. Tuttavia, alcuni eventi rientrano già nei “criteri” di questo periodo.

INCENDIO DI NOTRE DAME

Il 15 aprile, la famosa Cattedrale di Notre-Dame di Parigi è stata inghiottita dalle fiamme, un evento che è stato pesantemente mediatizzato in tutto il mondo.

La guglia della cattedrale di Notre-Dame si ruppe mentre il mondo guardava incredulo.

Per coloro che conoscono il legame occulto tra aprile e il fuoco, l’evento di Notre-Dame è stato difficile da ignorare. E ci sono volute solo poche ore prima che le teorie fluttuassero online.

Ad essere onesti, quando ho visto il filmato, ho subito pensato all’agenda occulta di aprile. Tuttavia, un’altra parte di me ha pensato: “Questo potrebbe essere solo un incidente”.

In ogni caso, il filmato del fuoco – e il suo significato simbolico – mi ha immediatamente ricordato le immagini che sono state pubblicate su questo sito alcuni anni fa.

Nel film 9, una cattedrale (che assomiglia a Notre-Dame) viene attaccata da robot con un occhio solo e brucia. La scena rappresentava la caduta del cristianesimo e l’inizio di una nuova era . Il film è stato rilasciato il 9/9/9 – esattamente 10 anni fa.

Nel video virale I, Pet Goat II, una cattedrale si sgretola quando la figura di Gesù naviga verso la luce del sole. Ancora una volta, questo ha rappresentato la caduta delle religioni

Il fuoco di Notre-Dame è stato un attacco simbolico al cristianesimo? Forse. Tuttavia, sento il bisogno di menzionare un fatto importante: Notre-Dame è, in realtà, un tempio occulto. E ‘stato costruito dai Cavalieri Templari (gli antenati dei Massoni) e tutto è al 100% basato su principi occulti.

La “Scala Philosophorum” incisa sulla Cattedrale di Notre-Dame, che rappresenta i 9 stadi dell’alchimia.

Spiegare tutti gli elementi occulti di Notre-Dame richiederebbe un intero libro. Tuttavia, è sicuro dire che la Cattedrale non è altro che una rappresentazione fisica delle credenze e della filosofia dell’élite occulta. Forse è questo il motivo per cui, poco dopo l’incendio, miliardari di spicco hanno promesso centinaia di milioni di euro per ricostruire questo tempio.

Meno di una settimana dopo il fuoco di Notre-Dame, il mondo ha assistito a un attacco reale al cristianesimo. Durante la domenica di Pasqua. E, purtroppo, si adatta esattamente ai “requisiti” dei sacrifici di fine aprile.

BOMBE NELLE CHIESE IN SRI LANKA IL GIORNO DI PASQUA

Il 21 aprile, lo Sri Lanka è stato colpito da una serie di attacchi coordinati nelle chiese e negli hotel di lusso, uccidendo almeno 290 persone. La prima ondata di attacchi ha colpito durante gli intensi servizi pasquali nelle chiese nel cuore della comunità cristiana minoritaria del paese, nelle città di Colombo, Negombo e Batticaloa.

Le rovine della chiesa di San Sebastiano a Negombo.

Dobbiamo fare un passo indietro e riconoscere la natura orribile, satanica e simbolica di questi attacchi: centinaia di persone sono state uccise mentre erano in chiesa, in un giorno sacro e hanno celebrato la risurrezione di Gesù Cristo.

Orribilmente simbolico.

Al momento di scrivere queste righe, nessun gruppo si è assunto ufficialmente la responsabilità degli attacchi. E, mentre il governo dello Sri Lanka ha incolpato un gruppo jihadista locale poco conosciuto di nome National Thowheed Jamath per gli attentati, il gruppo non si è ancora fatto avanti. Inoltre, le autorità credono anche che gli attentatori avessero un sostegno internazionale. Un funzionario del governo ha dichiarato:

“C’era una rete internazionale senza la quale questi attacchi non avrebbero potuto avere successo.”

Stranamente: le autorità dello Sri Lanka sono state avvertite di una potenziale bomba due settimane prima degli attacchi. Il portavoce del governo Rajitha Senaratne ha dichiarato in una conferenza stampa che gli avvertimenti non sono stati trasmessi al Primo Ministro,

Un tweet di un funzionario governativo sul rischio di un attentato dell’11 aprile.

CONCLUDENDO

Nel mio articolo del 2013 sugli attentati di Boston, ho scritto queste parole:

Mentre molti pensano che questi eventi alla fine di aprile siano una coincidenza, rimane il fatto: eventi violenti di massa che implicano morte e fuoco avvengono regolarmente durante lo stesso periodo di tempo dedicato occultamente a Baal, che è venerato attraverso il fuoco e il sacrificio umano.

Purtroppo, nel 2019, la “profezia” e` stata, ancora una volta soddisfatta. A peggiorare le cose, gli attacchi sono avvenuti nei contesti più satanici: i fedeli sono stati uccisi durante le celebrazioni della domenica di Pasqua.

Speriamo di arrivare al primo maggio senza altre tragedie.

Fonte

Fine di Aprile: Tempo di Sacrifici Umani

Perché spesso, durante la seconda metà del mese di aprile, assistiamo a tragedie e morti senza senso? L’elenco degli eventi violenti che si sono verificati durante tale periodo di tempo è semplicemente sconcertante. Eccone un elenco:

  • 19 aprile 1993 – Massacro di Waco: Un assedio dell’FBI portò al rogo del quartier generale di una setta chiamata Davidiani, Oklain cui morirono 76 persone tra uomini, donne e bambini.
  • 19 aprile 1995 – Venne bombardato un edificio federale di Oklahoma City – Persero la vita 168 persone.
  • 20 aprile 1999 – Il massacro della Columbine – Morirono 13 persone, 21 i feriti.
  • 16 Aprile 2007 – Massacro della Virginia Polytechnic Institute – 32 uccisi, 17 feriti.
  • 16 aprile 2013 – Esplosioni alla maratona di Boston – 3 uccisi, 107 feriti.
  • 18 aprile 2013 – Esplosione dell’industria di fertilizzanti in Texas . 15 persone uccise (Si noti che questo evento si è verificato a circa 20 anni dal massacro di Waco. Inoltre, il 16 aprile del 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attraccata al porto di Texas City saltò in aria, provocando la morte di circa 576 persone).

Ci sono stati molti altri eventi violenti avvenuti durante questo periodo di tempo. In realtà, la CNN ha pubblicato un articolo nel 2011 intitolato What is it about mid-April and violence in America? nella quale si discutono gli eventi che accadono a metà Aprile. Purtroppo, l’articolo prende in giro i “teorici della cospirazione” e dice in sostanza: “Se cercate ulteriori risposte rispetto a quelle che vi vengono fornite dai mass media, siete pazzi o potenzialmente pericolosi”. Tuttavia, a distanza di due anni, lo stesso trend di violenza continua a verificarsi.

E’ tutta una coincidenza? Per coloro che sanno, non esistono le coincidenze. Nel 2011, scrissi un articolo sulla morte di Bin Laden, la quale venne annunciata tra il 30 aprile e 1 maggio (Why the Death of the Man Who Was Not Behind 9/11 Was Announced on May 1st [a breve la traduzione]). In questo articolo, descrissi brevemente il significato del rituale del 1 ° maggio (Festa del Lavoro) e la sua relazione con un dio che è ancora importante per l’elite occulta: Baal.

IL CULTO DI BAAL NON E’ MAI SCOMPARSO


Nel corso di molti secoli e attraverso molte civiltà, la seconda metà del mese di aprile è sempre stata un momento in cui venivano effettuati sacrifici di sangue. Il culto di Baal ha avuto molti nomi (Enlil, Moloch, ecc) e si diffuse tra diverse civiltà. Essendo una divinità solare e un dio della fertilità, i riti che celebrano Baal ebbero luogo dopo l’equinozio di primavera (un momento di rinascita) e spesso coinvolsero il sacrificio umano.

“Il culto di Baal celebra ogni anno la sua morte e risurrezione, come parte dei rituali di fertilità cananei. Queste cerimonie spesso inclusero sacrifici umani e prostituzione religiosa”.
– Baal, Enciclopedia Mythica

Anche se l’osservanza di questi riti è stata a volte condannata dai movimenti religiosi, non è mai veramente scomparsa.

“La religione del dio Baal era ampiamente accettata tra gli antichi ebrei e anche se, a volte, è stata soppressa, non è mai scomparsa definitivamente. I re e la nobiltà delle dieci tribù bibliche adoravano questo dio. La gente comune adorava ardentemente questa divinità solare anche perché la loro prosperità dipendeva dalla produttività dei loro raccolti e del bestiame. Immagini del dio furono erette in molti edifici. La religione contava numerosi sacerdoti e varie classi di devoti. Durante le cerimonie indossavano vesti appropriate. Durante le cerimonie si bruciava l’incenso e si offrivano sacrifici, a volte utilizzando vittime umane. I sacerdoti officianti danzavano intorno agli altari, cantando freneticamente e tagliandosi con i coltelli per propiziare l’attenzione e la compassione del dio. “
– Ibid.

Come divinità solare, il culto di Baal coinvolse il sacrificio umano e il fuoco. Oggi, per l’elite occulta che governa l’America, questo periodo di tempo spesso è sinonimo di fuoco e morte Questi rituali sono menzionati nella Bibbia.

“Hanno edificato alture a Baal per bruciare nel fuoco i loro figli come olocausti a Baal. Questo io non ho comandato, non ne ho mai parlato, non mi è mai venuto in mente..”
– Geremia 19:05

Dalle civiltà dei babilonesi, degli assiri e dei fenici (le loro religioni misteriche provengono dalla stessa fonte), il culto di Baal si diffuse in civiltà lontane, come i Celti, che osservarono i rituali di Beltane del 1 ° maggio (Beltane proviene dalla parola “Baal”). Mentre l’osservanza dei rituali di Baal differivano da una civiltà all’altra, essi si fondavano su una comune matrice occulta numerologica e sacrificale. In altre parole, tutti attingevano dalla stessa conoscenza magica.

L’odierna elite occulta osserva ancora questi riti, ma c’è una grande differenza: Vengono effettuati su una popolazione inconsapevole e vengono diffusi in tutto il mondo attraverso i mass media. Alimentati e amplificati dalla paura e dal trauma delle masse, questi mega-rituali sono visti da tutti, ma celebrati solo dall’elite occulta. Abbiamo a che fare, più che mai, con la magia nera.

Altri siti dedicati alla numerologia occulta hanno pubblicato informazioni sottolineando l’importanza di questo periodo di tempo.

“19 aprile-1 maggio – Sacrificio di sangue alla bestia, un periodo di tempo critico dalla durate di 13 giorni. E’ richiesto un sacrificio di fuoco per il 19 aprile.
Il 19 aprile è il primo giorno dei 13 giorni del rituale satanico correlato al fuoco  – il dio del fuoco, Baal o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come tra i romani, come Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un giorno importante per i sacrifici umani, in cui si richiede con particolare enfasi che la vittima sia un bambino. Essendo una data così importante, in questo periodo si sono verificati alcuni importanti eventi storici”.
– Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Un altro articolo descrive brevemente gli elementi necessari per effettuare il mega-rituale elitario.

“Il sacrificio umano, svolto in queste date occulte, richiede i seguenti elementi, ognuno dei quali deve essere enfatizzato il più possibile:
1. Trauma, stress e angoscia mentale, puro terrore
2. L’atto finale del dramma deve essere un incendio, preferibilmente una conflagrazione.
3. Per i sacrifici devono essere impiegate persone, soprattutto bambini, dal momento che le forze oscure apprezzano meglio tali vittime”
– Advent of Deception

Ovviamente, non è che ogni singolo evento il quale si verifica durante questo periodo di tempo è legato ai sacrifici degli Illuminati. Tuttavia, la maggior parte degli eventi citati sopra si configurano perfettamente nei “criteri” dei mega rituali. Se si guarda con attenzione ai fatti che circondano ognuno di questi fatti, è possibile rendersi conto che essi sono stati effettuati da funzionari del governo o attraverso marionette controllate mentalmente. La maggior parte di questi eventi sono assurdi e incomprensibili, cosa che genera ancora più terrore e che spinge la gente a chiedersi “che tipo di persone farebbero una cosa del genere?”. Purtroppo, questi mostri ci governano. Tali eventi vengono utilizzati anche per spingere l’agenda politica. I poteri forti sono diventati bravi a coniugare politica pragmatica a riti occulti.

CONCLUDENDO
Coloro che conoscono i calendari occulti, arrivando alla seconda metà di aprile, si chiedono se qualcosa di orribile stia per accadere. Purtroppo, a intervalli di pochi anni, l’opinione pubblica è traumatizzata con un evento insensato e violento. Quasi ogni volta, uno sguardo più da vicino fa capire che si tratta di un inside job. Mentre in molti attribuiranno il verificarsi di queste vicende, durante la fine di aprile, ad una coincidenza, il fatto rimane: eventi violenti che coinvolgono la morte e il fuoco accadono durante lo stesso periodo di tempo dedicato a Baal. Se ciò venga fatto di proposito o si tratta di una sincronicità pazzesca, il fatto è lì e non può essere contestato.

Il quartier generale che è stato dato alle fiamme nel 1993, durante il massacro di Waco, si chiamava Mount Carmel Center. Nella Bibbia, il Monte Carmelo fu dove Elia provocò i profeti di Baal, sfidandoli a pregare davanti a Baal finchè non avesse acceso un fuoco di fronte a loro. Non accadde nulla. Che l’incendio al Mount Carmel Center fosse una vendetta simbolica in onore di Baal?

Fonte

Inaugurazione di repliche del tempio di Baal a New York e Londra durante una importante data occulta

Il 19 aprile 2016, data che nel calendario occulto rappresentava il giorno del “sacrificio di sangue a Baal”, saranno inaugurate, a New York e a Londra, repliche del tempio di Baal.

Riproduzioni dell’arco di 50 piedi che formavano l’ingresso del tempio di Baal a Palmyra in Siria saranno installate a Times Square, New York e a Trafalgar Square, a Londra il 19 aprile. Le rovine della struttura originaria sono state distrutte dall’ISIS l’anno scorso.

Temple_of_Bel_in_Palmyra-e1460385240632

Il tempio di Baal a Palmyra (prima della distruzione).

“Il tempio è stato raso al suolo in modo sistematico, con l’arco di 50 piedi tra i pochi elementi restanti dell’edificio. Il tempio, dedicato al dio mesopotamico Bel, ha attirato 150.000 turisti all’anno fino al 2011, quando la guerra civile in Siria è iniziata.
Le repliche in scala, sono attualmente in costruzione in Cina, e le potremo vedere a Trafalgar Square a Londra e a New York a Times Square durante la Settimana Mondiale del Patrimonio questo aprile.

Il progetto e` nato grazie ai ricercatori dell’Istituto per l’Archeologia Digitale – uno sforzo congiunto dell’universita` Harvard, dell’Università di Oxford in Gran Bretagna e del Museo del Futuro di Dubai – i quali hanno partecipato ad un “Million Image Project” per ottenere dati 3D fotografici in modo da ricostruire l’arco in digitale. I modelli in scala sono stati ricreati con la stampante 3D più grande al mondo, e sono costituite di polvere di pietra e materiali compositi leggeri. Le strutture saranno temporanee.

Hanno lo scopo di sfidare/provocare ISIS, reo di aver distrutto importanti monumenti della storia pre-islamica del Medio Oriente e per dimostrare come la nuova tecnologia può essere utilizzata nell’archeologia. ”
– UPI, Palmyra, Syria, arch threatened by Islamic State to be recreated in London, NYC

Nonostante le affermazioni coraggiose di “sfida” contro l’ISIS e le storielle da 4 soldi sul significato emotivo del tempio per i locali, c’è molto di più. ISIS ha anche distrutto le antiche città di Nimud e Hatra in Iraq, il santuario Shagraf e il monastero di San Elian a Homs – ma è il tempio di Baal, ad essere stato premiato, nei due centri di potere” più significativi del mondo odierno . Perché? Perché Baal è una figura importante nella mitologia dell’elite occulta. Ed e` festeggiato in uno specifico e “violento” giorno.

IL CULTO DI BAAL NON E` MAI SCOMPARSO

Baal (noto anche come Moloch / Enlil) è un antico dio che è stato adorato da civiltà di tutto il Levante.

Baal era il nome del dio supremo venerato nell’antica Canaan e nella Fenicia. La pratica del culto di Baal si infilitro` nella vita religiosa ebraica durante il tempo dei Giudici (Giudici 3: 7), si diffuse in Israele durante il regno di Acab (1 Re 16: 31-33), e colpi` anche Giuda (2 Cronache 28: 1 -2). La parola Baal significa “signore”; il plurale è Baalim. In generale, Baal era un dio della fertilità a cui si attribuiva il potere di rendere fertile la terra e permettere il concepimento.
-gotquestions.org, chi era Baal?

Il culto di Baal era particolarmente brutale in quanto comportava sacrifici umani – soprattutto di neonati.

Il culto di Baal era radicato nella sensualità e prevedeva la prostituzione rituale nei templi. A volte, per placare Baal erano richiesti sacrifici umani, di solito il primogenito di colui che eseguiva il sacrificio (Geremia 19: 5). I sacerdoti di Baal facevano appello al dio nei loro rituali di totale abbandono, i quali comprendevano forti grida estatiche e autolesionismo (1 Re 18:28).
-Ibid.

Moloch-and-His-Minions-e1460383254356

Sacrifici di bambini a Baal / Moloch.

I testi biblici antichi descrivono chiaramente i sacrifici umani fatti a Baal.

“E hanno costruito gli alti luoghi di Baal che sono nella valle di Ben-Hinnom, in modo da gettare i loro figli e le loro figlie nel fuoco di Moloch” (Geremia 32:35).

“Hanno anche costruito gli alti luoghi di Baal, per bruciare i loro figli offrendoli a Baal” (Geremia 19: 5).

L’elite occulta odierna osserva ancora queste usanze, ma con una differenza importante: ora sono effettuati su civili ignari e diffusi in tutto il mondo attraverso i mass media. Alimentati e amplificati dalla paura e dal trauma delle masse, questi mega-rituali sono visti da tutti, ma celebrati solo dall’elite occulta. Più che mai, abbiamo a che fare con la magia nera.

19 APRILE – IL SACRIFICIO DI SANGUE ALLA BESTIA

La seconda metà del mese di aprile è stato, negli anni, un periodo particolarmente “magico” e violento che è culminato il 1 ° maggio – Mayday. La data occulta del 19 aprile è stata specificamente menzionata.

“19 aprile-1 maggio – Il sacrificio di sangue alla bestia, un peiodo critico di 13 giorni. Il 19 aprile e`richiesto un sacrificio di fuoco. Il 19 aprile è il primo giorno dei 13 giorni in cui si realizza un rituale satanico correlato al fuoco- il dio del fuoco, Baal, o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un giorno della massima importanza per il sacrificio umano, con predilezione per i bambini. In questo giorno molti importanti eventi storici hanno avuto luogo”.
Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Ecco un breve elenco di eventi terribili che si sono verificati durante la seconda metà di aprile.

19 aprile 1993 – Waco Massacre: Un assalto dell’FBI porto` all’incendio di un ranch in texas dove risiedeva la setta dei Davidiani, che porto` alla morte di 76 uomini, donne e bambini.

19 aprile 1995 – Oklahoma City – 168 persone uccise.

20 Aprile 1999 – Columbine High School Massacre – 13 persone uccise, 21 feriti.

16 aprile 2007 – Virginia Tech Massacre – 32 ucciso; 17 feriti.

16 Aprile 2013 – Esplosioni Maratona di Boston – 3 uccisi; 107 feriti.

18 Aprile 2013 – Esplosione fabbrica di fertilizzante, Texas – 5-15 uccisi (Si noti che questo evento si è verificato quasi esattamente 20 anni dopo il massacro di Waco, che si trova nella stessa zona. Inoltre, il 16 aprile 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attracco` al porto di Texas City e scoppiò in fiamme, provocando una massiccia esplosione che uccise circa 576 persone).
La conoscenza di questi fatti, è forse una coincidenza che una replica del tempio di Baal sarà eretta il 19 aprile? L’elite occulta segue la simbologia e la numerologia. Nulla è coincidenza.

L’ELITE OCCULTA FESTEGGIA

Il 19 aprile, le repliche dell’ingresso del tempio di Baal saranno inaugurate nelle due piazze più “potenti” e visitate al mondo: Times Square e Trafalgar Square. Questa settimana di celebrazione di Baal capita proprio nel momento in cui l’influenza del “dio” e` piu` forte. Con questa mossa audace, l’elite occulta sta mostrando il suo vero volto e invita simbolicamente il mondo ad entrare nella porta che conduce verso il suo oscuro mondo.

Quindi, no, non stiamo sfidando ISIS. Diverse antiche rovine, di inestimabile valore sono state distrutte da vari gruppi islamici negli ultimi anni. Solo Baal, tuttavia, sara` la star a New York e a Londra.

Fonte