Archivi Blog

Muore un accusatore anonimo di Kevin Spacey

Il massaggiatore di sesso maschio che ha affermato di essere stato aggredito sessualmente dall’attore Kevin Spacey è morto, complicando il caso legale contro l’attore di House of Cards.
Secondo quanto riferito, la morte dell’accusatore anonimo è stata resa pubblica in un tribunale dagli avvocati di Spacey. Non si sa ancora la causa di morte. Gli avvocati dell’attore hanno dichiarato di essere stati informati della morte della persona l’11 settembre.

Spacey affronta le accuse secondo cui nel 2016 ha aggredito il terapeuta afferandogli le mani e portandosele ai genitali. E` anche accusato di avergli afferrato le spalle nel tentativo di baciarlo e di toccare i suoi genitali.

Il due volte vincitore del premio Oscar avrebbe anche chiesto di eseguire un atto sessuale sul terapeuta.

Non è chiaro come la morte del massaggiatore avrà un impatto sul caso contro Spacey, che continua a sostenere la sua innocenza.

L’Hollywood Reporter, che per primo ha riportato la notizia della morte dell’individuo, ha osservato che il caso “potrebbe continuare grazie agli eredi di  questo John Doe”, sebbene il problema dell’anonimato complica il tutto”.

La rivista specializzata ha affermato che gli eredi dovrebbero probabilmente identificare l’accusatore deceduto dopo aver ottenuto il via libera per gestire le sua proprietà in tribunale. Anche allora, “la perdita del testimone più importante del presunto attacco sessuale renderebbe difficile il piano accusatorio”.

Spacey è stato accusato da più uomini di cattiva condotta e aggressione sessuale, incluso l’attore Anthony Rapp, che ha affermato di essere stato minorenne quando Spacey si sarebbe comportato in maniera sconsiderata.

Le accuse lo hanno portato al licenziamento da House of Cards, in cui interpretava il politico senza scrupoli Frank Underwood, il quale saliva al potere eliminando abilmente i suoi avversari.

Il personaggio dell’attore è stato ucciso e lo spettacolo e` terminato l’anno scorso.

Spacey – il cui vero nome è Kevin Fowler – ha recentemente ottenuto una vittoria legale quando un procedimento penale contro di lui è stato archiviato a luglio dopo che la persona che ha accusato l’attore di violenza sessuale ha smesso di collaborare al caso.

Fonte