Archivi Blog

Il simbolismo esoterico del video “I, Pet Goat II”

“I, Pet Goat II” è una animazione digitale carica di messaggi nascosti e simbolismo esoterico. Mentre nel film non ci sono dialoghi, ogni simbolo racconta un pezzo di una storia che copre i campi della politica, delle cospirazioni occulte e della spiritualità. Vedremo il significato esoterico alla base del video “I, Pet Goat II”.

Prodotto dalla squadra di produzione canadese Heliofant, I, Pet Goat II è un cortometraggio animato che è diventato rapidamente virale su Internet. Lodato per le piacevoli visuali e le sue immagini interessanti, il video, tuttavia, ha lasciato molti dubbi sul significato del suo simbolismo. La politica, le cospirazioni e operazioni false flag sono mescolate con la spiritualità esoterica e il simbolismo occulto in una grande e ipnotizzante epopea.

Dopo aver visto il video, molti potrebbero dire qualcosa del tipo “Che diavolo ho appena visto?”. La trama è alquanto non lineare e nel video ci sono molti elementi criptici ed enigmatici. Non pretenderò di decodificare completamente ogni singolo fotogramma pieno di simboli del video, ma molti dei messaggi sono facilmente comprensibili a causa del piuttosto palese simbolismo.

In generale, il film sembra riguardare il clima politico e sociale degli ultimi dieci anni (quando e` stato pubblicato nel 2012 n.d.r.) – completo di presidenti fantoccio, false flags e stregoni che controllano la mente. Quindi, seguendo una figura di Cristo, lasciamo tutta la tristezza dietro per entrare in una nuova era solare. In breve, la storia parla del trionfo dell’illuminazione spirituale contro le forze dell’oscurità. Diamo un’occhiata al video e ad alcuni dei suoi molti dettagli.

I, PET GOAT II

La scena di apertura è già piena di simbolismo.

Il video inizia con una scena interessante: una capra dentro una scatola in quello che sembra essere una sorta di campo di detenzione (FEMA). La capra ha un codice a barre in testa con i numeri 6 6 6 sotto di esso. Se I, Pet Goat parla della liberazione dalle forze dell’oscurità, questa prima scena sembra raffigurare l’esatto opposto. Questa capra rappresenta coloro che sono stati “incatenati”, e sottoposti al lavaggio del cervello da parte del sistema corrotto? L’uso del pronome “I” nel titolo implica che il capro potrebbe essere, di fatto, lo spettatore stesso.

LA POLITICA: UNO SPETTACOLO DI MARIONETTE

Nella prima parte del video, un maestro burattino nascosto controlla George “Dubya” Bush all’interno di un’aula. Quando gli aerei hanno colpito il World Trade Center nel settembre 2001, Bush era in un’aula per leggere il libro My Pet Goat ai bambini. Il pavimento massonico a scacchiera della classe potrebbe significare che l’intera sciarada aveva una componente ritualistica.

Bush balla, fa facce spaventose e dice cose a caso per tenere le masse all’oscuro della verità.

Sopra Bush è un grafico interessante che descrive l’evoluzione dell’umanità dal pesce alla scimmia, a un uomo che tiene un’arma. Qual è lo stadio finale dell’evoluzione? L’uomo illuminato, rappresentato con una luce attorno alla sua testa.

Bush indossa un berretto da asino, questo cappello conico veniva dato agli studenti “più lenti” per umiliarli. Quando Bush ha finito di ridicolizzarsi, si trasforma in Obama, un uomo affascinante e distinto che indossa un cappello da laurea. Inizia in modo piacevole e amabile, ma alla fine si mette a ridere del pubblico. Mentre sembrava essere la risposta perfetta all’idiozia dell’era Bush, un fatto persiste: è semplicemente un’altra marionetta controllata dallo stesso burattinaio.

Mentre la maggior parte del pubblico è totalmente ignara di ciò che sta accadendo, una ragazza sembra andare contro corrente.

Mentre le masse sembrano sorde, mute e cieche (e trattenute dal filo spinato), questa bambina si rende conto che “questa mela non è sua e la lascia cadere”. Obama è preoccupato per il risveglio di questa ragazza.

Siamo quindi portati nel mondo esterno freddo e innevato intorno alla scuola. Su un muro, c’è un graffito con un messaggio importante.

Sulla parete della scuola c’è un graffito che dice “Salmo 23”.

Il versetto biblico a cui si riferiscono i graffiti sembra predire il viaggio che gli spettatori stanno per intraprendere.

Il Signore è il mio pastore, non mi manca niente. Mi fa sdraiare in verdi pascoli, mi guida attraverso tranquille acque, mi rinfresca l’anima. Mi guida lungo i sentieri giusti per il suo nome. Anche se percorrerò la valle dell’ombra della morte, non temerò alcun male, perché tu sei con me; la tua verga e il tuo bastone, mi confortano. Prepari un tavolo davanti a me in presenza dei miei nemici. Mi ungi la mia testa con olio; la mia tazza trabocca. Sicuramente la tua bontà e il tuo amore mi seguiranno per tutti i giorni della mia vita, e io dimorerò per sempre nella casa del Signore.
– Salmo 23

UN MONDO IN ROVINA

Il mondo esterno è buio, freddo e letteralmente in rovina. È triste, corrotto e tutto sta tremando e crollando.

A un certo punto, due torri – che ricordano il WTC – cadono. Apprendiamo quindi che si trattava di un inside job.

Bin Laden indossa un distintivo della CIA, suggerendo che era uno strumento utilizzato dal governo americano per far avanzare la sua agenda. La luna crescente, un simbolo associato all’Islam, è rovesciata, il che potrebbe essere un modo per dire che tutta questa roba di Al-Qaeda è una perversione e uno sfruttamento dell’Islam.

Mentre vediamo del petrolio fuori uscire da ogni dove, una stella a sei punte appare sotto la Statua della Libertà, ribattezzata dai creatori del video “Lady of Helotry” (“helotry” significa servitù della gleba o schiavitù)

La stella a sei punte (nota anche come stella di David) appare sotto la Lady of Helotry un modo per dire che gli Stati Uniti sono fortemente influenzati da Israele?

Mentre il mondo si sta sgretolando, molte antiche istituzioni scompaiono o vengono distrutte.

Questa moschea e` distrutta da dei jet

Questo lavoratore latinoamericano sta affondando, insieme alla sua falce e martello, che rappresenta la scomparsa del marxismo nei paesi del terzo mondo. Sul sito ufficiale di Heliofant si dice: “Dopo anni di sfruttamento economico e degrado ambientale”, Juan Pepito “sente che sta per affondare.”

CONTROLLARE LE MASSE

Il mondo è sotto l’incantesimo di un malvagio stregone di nome Drako. Secondo i creatori del video, Drako è:

“Lo Stregone, la mano invisibile e lo spirito della follia che cerca sempre più controllo attraverso l’inganno, le menzogne, i veleni, i false flag, le guerre e le montagne di strutture burocratiche e legali per sottrarre l’energia degli abitanti della terra. Teme la luce del giorno e la vita stessa, e opera nell’ombra. Il suo più grande potere è il controllo che ha sull’emissione della moneta “.

Sembra un esponente degli Illuminati? Certo.

Allo stesso modo in cui gli Illuminati cercano di fare il lavaggio del cervello ai bambini sin dalla nascita, Drako pone le sue malvagie attenzione su questo bambino non ancora nato di nome Ludovic.

L’occhio rettiliano di Drako attende la nascita di Ludovic.

Nella tradizione esoterica, il simbolo dell’uovo intrecciato da un serpente è noto come l’uovo orfico. In breve, rappresenta il seme latente della vita e l’infinito potenziale della creazione. In altre parole, mentre questo bambino sembra essere senza speranza, ha ancora il potere di raggiungere il suo pieno potenziale.

Quando l’uovo si schiude e nasce il bambino, Drako prende letteralmente il controllo della sua mente in modo raccapricciante e parassitario.

Drako ha la piramide e l’occhio onniveggente trovato sulla banconota da un dollaro americano sul suo mento. Non solo rappresenta il fatto che controlla la valuta, ma rappresenta anche gli Illuminati. Sotto gli occhi di Drako c’è il detto “Ordo Ab Chao” – che significa Ordine dal Chaos, lo slogan preferito dell’élite occulta. Inoltre, il tizio ha solo un occhio aperto. Rappresenta palesemente gli Illuminati

IL LIBERATORE

In mezzo a tutto questo caos, emerge una figura con il potere di rendere tutto giusto.

Navigando su una barca cerimoniale egiziana, Gesù Cristo sembra essere in trance.

La figura simile a Cristo ha un terzo occhio dipinto proprio sulla ghiandola pineale, che si riferisce al concetto di illuminazione spirituale. Il triangolo sopra l’occhio rappresenta la divinità e quell’illuminazione conduce al contatto con la propria natura divina. I simboli sulla fronte di Cristo sono in completa opposizione alla piramide sul mento di Drako. Mentre entrambe le figure portano simboli simili sui loro volti, Cristo li mostra “correttamente” e Drako li ha invertiti, nel senso che lui (e gli Illuminati) hanno corrotto questi antichi simboli.

Chiamato dai creatori del video “Il fuoco della verità”, la figura di Cristo non è destinata a essere Gesù Cristo stesso, ma una rappresentazione del concetto di Cristo interiore definito dallo gnosticismo. Secondo questa corrente esoterica del cristianesimo, il Cristo Interiore è il potenziale trovato in tutti per raggiungere la divinità attraverso l’illuminazione spirituale. Sul sito web di Heliofant, il fuoco della verita` è descritto come:

“Sei tu!!! quando ti trovi nella consapevolezza dell’essere figlio del Divino e fratello dell’umanità !!! “

Quando la figura di Cristo respira il Fuoco della Verità sul mondo, alcuni personaggi oppressi o in difficoltà tornano in vita, come Ludovic, il bambino dentro l’uovo. Inoltre, Aali, un ragazzino musulmano apparso malconcio e morto risorge.

Il piccolo Aali si alza dai ruderi della Moschea distrutta, roteando in abiti tradizionali dei Dervisci.

Il ragazzo sta eseguendo l’antica arte del vortice Sufi, che è praticato dai Dervisci Sufi dell’ordine dei Mevlevi. I Dervisci sono un’antica corrente esoterica dell’Islam.

“I misteri della fede islamica sono sotto la custodia dei dervisci – uomini che, rinunciando alla mondanità, hanno resistito alla prova di mille tentazioni. Jelal-ud-din, il grande poeta e filosofo persiano, è accreditato di aver fondato l’Ordine di Mevlevi, o “dervisci danzanti”, i cui movimenti simboleggiano exotericamente i moti dei corpi celesti ed esotericamente sfociano nell’istituzione di un ritmo che stimola i centri della coscienza spirituale all’interno del corpo del ballerino “.
– Manly P. Hall, Gli Insegnamenti Segreti di tutte le Ere

Dervisci danzanti

La rinascita del ragazzo musulmano come Derviscio danzante segnala che esiste un legame tra lui e il Cristo Interiore: entrambi rappresentano l’iniziazione nelle scuole esoteriche, che hanno tutte un obiettivo comune: il contatto con la divinità attraverso l’illuminazione spirituale. Anche altre religioni con correnti sotterranee esoteriche come l’Induismo (rappresentato dalla danza di Shiva), sono rappresentate nel video. La figura di Cristo è forse l’Anti-Cristo che inganna tutte le religioni nel seguirlo? Forse.

Quando la figura di Cristo esce dalla cattedrale, l’edificio (protetto da un gargoyle dall’aria diabolica) si sgretola alle sue spalle.

In questa nuova era di illuminazione spirituale, elaborati edifici creati dall’uomo diventano inutili e obsoleti. Quindi si sgretolano e scompaiono.

Mentre la notte si trasforma in giorno, la figura di Cristo apre i suoi occhi di fuoco e naviga verso la luce del sole. I fiori di loto, simboli dell’illuminazione spirituale nella filosofia orientale, appaiono dietro di lui, confermando agli spettatori che la via della libertà è davvero spirituale.

CONCLUDENDO

I, Pet Goat II ha ricevuto ampi consensi per la sua abilità tecnica e la sua narrazione originale. Sebbene non vi sia alcuna narrazione o dialogo, viene prodotta una storia elaborata usando il linguaggio più antico e universale nella storia: il simbolismo. Attraverso i simboli, il film riesce a fornire una critica acre della civiltà occidentale contemporanea, per descrivere i suoi numerosi mali e persino per prevedere la sua inevitabile caduta. Ancora più importante, una completa decodifica del simbolismo del film rivela un potente messaggio di illuminazione spirituale basato sugli antichi Misteri. Mentre questo aspetto esoterico del film potrebbe non essere compreso da molti, è al centro del film e viene presentato come la soluzione definitiva ai mali e alla corruzione del mondo di oggi. La conclusione del video è, quindi, molto personale: O diventi una capra con un codice a barre 666 sulla fronte o diventi una figura cristica con un terzo occhio sulla fronte. Questa nozione di illuminazione personale è definitivamente gnostica ed è comune alla maggior parte delle scuole di pensiero esoteriche in tutte le civiltà.

Accettare o essere in disaccordo con la conclusione spirituale del video è una questione di credenze personali, ma è comunque ovvio che coloro che stanno dietro I, Pet Goat II sono “a conoscenza” di un vasto numero di conoscenze occulte, esoteriche e persino cospiratorie. Ogni scena ha dietro di sé una profonda storia – che richiede pagine e pagine di parole per essere spiegata a fondo. Qui troviamo il potere dei simboli: possono semplicemente essere ammirati per la loro bellezza estetica o possono, quando sono pienamente compresi, rivelare una storia profonda sull’umanità, su Dio e su tutto il resto.

Fonte

 

 

I Sauditi erigono un monumento ad Allah al World Trade Center

Una scultura di nove piedi è stata eretta sul luogo dell’attacco terroristico dell’11 settembre al World Trade Center a New York. È un monumento a forma di ‘caramella’ commissionato dell’Arabia Saudita in cui leggiamo le parole: “Non c’è dio all’infuori di Allah, e Maometto è il profeta”.

Quelle sono le stesse parole usate dai terroristi dell’11 settembre che hanno fatto esplodere le Torri Gemelle in quel sito. La maggior parte dei terroristi erano sauditi e il governo stesso era implicato ad alti livelli.

Quindici dei diciannove dirottatori dell’11 settembre erano sauditi, due provenivano dall’U.S.E., uno proveniva dal Libano e un altro dall’Egitto.

Un rapporto dell’Inchiesta del Congresso fa riferimento alla prova del coinvolgimento sostanziale dell’Arabia Saudita nell’esecuzione degli attacchi ad alti livelli di governo.

Il monumento saudita è una delle statue che rappresentano le 20 nazioni – il G20 – che l’artista Laurence Jenkell riteneva appropriato per la sua “Candy of Nations”, secondo l’Observer. Anche l’Autorità portuale di New York ha pensato che fosse un pezzo adatto da mettere in questa posizione.

E` stato costruito per celebrare la presenza dell’Arabia Saudita nel Vertice del G20 ed è stato eretto la scorsa settimana.

Ho perso delle persone care l’11 settembre e non posso nemmeno iniziare a dirti come mi sento riguardo a questa statua.

Se mai una statua dovesse essere demolita, è questa.

Fonte

Khashoggi: La Cia e i Sauditi temevano che il giornalista avrebbe rivelato segreti sull’11 settembre?

Il macabro caso del giornalista scomparso Jamal Khashoggi solleva la domanda: i governanti sauditi temevano che rivelasse informazioni altamente dannose sui loro rapporti segreti? In particolare, il possibile coinvolgimento negli attacchi terroristici dell’11 settembre a New York nel 2001?

Ancora più intriganti sono i resoconti che stanno emergendo dai media statunitensi e che i servizi segreti americani hanno indagato nella quale venivano informati che i funzionari sauditi stavano architettando piani per catturare Khashoggi prima della sua apparente scomparsa al consolato saudita a Istanbul la scorsa settimana. Se gli americani sapevano che la vita del giornalista era in pericolo, perché non lo hanno avvisato?

Jamal Khashoggi (59 anni) era diventato un ladro, dal punto di vista dell’élite saudita. Un tempo redattore capo dei media statali sauditi e consigliere della corte reale, era a stretto contatto con gli affari del Casato dei Sauditi. Come diceva un commentatore in modo enigmatico: “Sapeva dove erano sepolti tutti i corpi”.

Nell’ultimo anno, Khashoggi è andato in esilio auto-imposto, prendendo residenza negli Stati Uniti, dove ha iniziato a fare l’opinionista per il Washington Post.

Gli articoli di Khashoggi sembravano assumere un tono sempre più critico contro l’erede al trono saudita, il principe ereditario Mohammed bin Salman. Il trentacinquenne principe ereditario, o Mbs, come è noto, è di fatto il capo del regno ricco di petrolio, al posto del vecchio padre, il re Salman.

Mentre i media occidentali e diversi leader, come i presidenti Trump e Macron, si sono lasciati convincere da Mbs inquadrandolo come “un riformatore”, Khashoggi stava rovinando questo sforzo per le relazioni pubbliche saudite criticando la guerra in Yemen, il blocco del Qatar e la repressione dei critici del Casato dei Sauditi.

Tuttavia, ciò che preoccupava veramente i reali sauditi era quello che Khashoggi sapeva riguardo alle questioni più oscure e più sporche. E non solo dei sauditi, ma anche degku attori americani del “deep state”.

In passato aiutava il principe Turki al Faisal nelle relazioni con i media, Turki è una eminenza grigia nell’intelligence saudita, con le sue relazioni sistematiche con le controparti americane e britanniche. Il padre del principe Turki, Faisal, era in precedenza il re dell’Arabia Saudita fino al suo assassinio nel 1975 da parte di una famiglia rivale. Faisal era un fratellastro dell’attuale re, Salman, e quindi il principe Turki è un cugino del principe ereditario – sebbene a 73 anni ha più del doppio della sua età.

Per quasi 23 anni, dal 1977 al 2001, il principe Turki era il direttore del Mukhabarat, l’apparato di intelligence dello stato saudita. È stato determinante nell’organizzazione saudita, americana e britannica dei combattenti mujaheddin in Afghanistan per combattere le forze sovietiche. Questi militanti in Afghanistan si sono evoluti in seguito nella rete terroristica di al Qaeda, che è servita come casus belli in varie guerre per procura statunitensi in Medio Oriente, Nord Africa e Asia centrale, fino ad arrivare nel cortile della Russia in Caucaso.

Dieci giorni prima degli attacchi terroristici dell’11 settembre a New York, in cui morirono circa 3.000 americani, il principe Turki si ritirò dal suo incarico di capo dell’intelligence saudita. È stata una partenza improvvisa, molto prima che il suo mandato scadasse.

Precedentemente ci sono state speculazioni sui media statunitensi che questa importante figura saudita sapeva in anticipo che qualcosa di importante sarebbe accaduto l’11 settembre. Almeno 15 dei 19 arabi che presumibilmente dirottarono tre aerei commerciali quel giorno erano cittadini sauditi.

Il principe Turki è stato successivamente nominato in una causa del 2002 organizzata da famiglie di vittime dell’11 settembre. C’è poco da suggerire che sia stato intenzionalmente coinvolto nell’organizzazione della trama del terrore. Più tardi commenti pubblici hanno indicato che il principe Turki era inorridito dalle atrocità. Ma la domanda è: se sapeva dell’incidente e ha allertato l’intelligence USA, perche` quest’ultima non ha intrapreso azioni utili per impedirlo?

Jamal Khashoggi era stato per lungo tempo un fidato consulente dei media per il principe Turki, prima che quest’ultimo si dimettesse da un incarico pubblico nel 2007. Dopo l’11 settembre, Turki fu l’ambasciatore saudita negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Una teoria è che Khashoggi, nei suoi stretti rapporti con il principe Turki nel corso degli anni, potrebbe aver raccolto informazioni altamente sensibili su ciò che realmente accadde l’11 settembre. I dirottatori arabi erano semplici burattini usati dalla CIA per facilitare un evento che da allora è stato usato dai pianificatori militari americani per lanciare una “guerra al terrore” globale come copertura per le guerre illegali all’estero? Vi è un’enorme quantità di prove che gli attacchi dell’11 / 9 sono stati effettivamente un evento “false flag” orchestrato dal deep state degli Stati Uniti come pretesto per le sue furie imperialiste.

L’apparente rapimento e omicidio della scorsa settimana di Jamal Khashoggi sembra una mossa così incredibilmente disperata da parte dei governanti sauditi. Altre prove stanno emergendo dalle fonti turche che il giornalista è stato effettivamente invitato dal consolato di Istanbul dove è stato ucciso da una squadra di 15 membri. I rapporti dicono che il presunto assassinio è stato ordinato al più alto livello della corte reale saudita, il che implica il principe ereditario MbS.

Perché i governanti sauditi ordinerebbero un atto così atroce, che porterebbe inevitabilmente a problemi politici acuti, come stiamo assistendo con le ricadute sui governi e con la copertura dei media in tutto il mondo?

Nell’ultimo anno, il Casato dei Sauditi si era appellato a Khashoggi affinche` tornasse a Riyadh e riprendesse i suoi servizi come consulente dei media alla corte reale. Rifiutò, temendo che qualcosa di più sinistro fosse in atto. Quando Khashoggi arrivo` a Istanbul per raccogliere un documento di divorzio dal consolato saudita, il 28 settembre, sembra che i Sauditi abbiano deciso di catturarlo. Gli fu detto di tornare al consolato il 2 ottobre. In quello stesso giorno, il gruppo di 15 membri arrivò da Riyadh su due jet privati ​​Gulfstream con la missione di ucciderlo.

I Sauditi dicono che Khashoggi ha lasciato l’edificio del consolato incolume da una porta sul retro, sebbene non forniscano immagini CCTV per dimostrarlo. I turchi sostengono che le telecamere a circuito chiuso delle loro strutture che sorvegliano la parte anteriore e posteriore del consolato saudita mostrano che Khashoggi non ha lasciato i locali, le sue spoglie sono state smembrate e rimosse in veicoli diplomatici. I due jet privati ​​sono partiti lo stesso giorno da Istanbul con i 15 sauditi a bordo per tornare a Riyadh, via Cairo e Dubai.

Per compiere un atto così imprudente, i sauditi devono essere stati allarmati dai commenti critici di Khashoggi che appaiono sul Washington Post. I suoi articoli sembravano fornire ulteriori e più dannose intuizioni sul regime di MbS.

Il Washington Post di questa settimana riporta che fonti di intelligence statunitensi sapevano dalle intercettazioni delle telecomunicazioni che i sauditi stavano progettando di rapire Khashoggi. Ciò implica che la Casata dei Sauditi sia implicata in un omicidio premeditato.

Inoltre questa stessa divulgazione potrebbe anche, inconsapevolmente, implicare i servizi segreti degli Stati Uniti. Se l’intelligence era a conoscenza di questa trama maligna nei confronti di Khashoggi, perché non lo hanno avvertito? Sicuramente, avrebbe potuto ottenere gli stessi documenti personali dall’ambasciata saudita a Washington, un paese in cui risiedeva e sarebbe stato più al sicuro.

Jamal Khashoggi potrebbe aver conosciuto troppi oscuri segreti sulla collusione di Stati Uniti e Arabia Saudita, principalmente legati agli episodi terroristici dell’11 settembre. E con la sua crescente volubilità come giornalista critico in un importante sbocco americano, potrebbe essere stato il momento di zittirlo.

Fonte

Illuminati: RIvoluzioni nella Storia

Le guerre costano un sacco di soldi. E’ molto più economico mettere in scena una rivoluzione nel paese prescelto. Basta lasciare fare ai traditori del paese e ai tanti utili idioti. Non c’è bisogno di pagare per eserciti permanenti e per le pensioni militari, basta fornire alcuni soldati mercernari professionisti, proiettili e tangenti.

“Non si tratta di quale esercito vince, ma di quale storia vince.”
  ~ Joseph Nye, presidente della Commissione Trilaterale e co-fondatore del neoliberismo.

Gli storici massonici vogliono farci credere che gli Illuminati fossero un complotto venuto male, per rovesciare il governo bavarese, inventato da un professore universitario che non aveva alcun nesso con la rivoluzione in Francia…

Il fatto è che la Rivoluzione francese fu progettata molti anni in anticipo per essere il perno di una ondata di rivoluzioni in ogni nazione del Sacro Romano Impero. [1].

Se vi è stato insegnato che la Guerra d’indipendenza americana ne ha condiviso le stesse ideologie e gli stessi obiettivi, siete stati male informati. La Rivoluzione francese fu in realtà un colpo di stato proto-comunista, segretamente assistito a distanza dall’appena creato Foreign Office a Londra.

Fu un test per testare la formula degli Illuminati per il cambiamento sovversivo dei regimi e dell’ordine sociale, progettato per soffocare la libertà alla sua radice. Una rivoluzione comunista come lo è stata la rivoluzione francese serviva a ristrutturare la società. Nulla è cambiato nella società americana, tranne la libertà dal dominio britannico. Non ci sono state epurazioni durante o dopo che le colonie americane ottennero l’indipendenza. Fu una guerra di un esercito continentale, guidato da militari professionisti con precedenti esperienze nei teatri di guerra della guerra dei Sette Anni combattuta in Europa e in Canada.

Gli inglesi non massacrarono i civili e nessuno venne macellato per la sua appartenenza religiosa. Quando Cornwallis si arrese a Washington, gli americani semplicemente lasciarono che le truppe inglesi tornassero a casa ritornando agli ufficiali persino le spade e le armi bianche.

Lo scopo della rivoluzione in Europa, era un’altra faccenda. L’obiettivo dei giacobini era quello di distruggere sacerdozio e impero, in rotta verso la resurrezione della Repubblica di Platone.

LA FORMULA IN 4 PASSI PER UNA RIVOLUZIONE ILLUMINATA

La Rivoluzione francese fu la prima rivoluzione degli “illuminati” ad utilizzare questa procedura. Venne trovato dalla polizia bavarese un “manuale” per una rivoluzione “Illuminata” addosso ad un messaggero.

“Rivoluzione” significa letteralmente il “rovesciamento” delle strutture organizzative per provocare un cambiamento di potere chiamato, in questi ultimi tempi ‘cambio di regime’.

L’innovativo Jeramey Bentham e amici escogitarono una formula per sovvertire degli stati bersaglio, mascherando il tutto da “rivoluzione del popolo”. Questo fu un aggiornamento del cavallo di Troia dell’antica Grecia.

La formula per il “rovesciamento” si compone di 4 fasi:

1. Demoralizzazione
2. Destabilizzazione
3. Crisi
4. Normalizzazione

Ai “Freedom Fighters” ribelli può anche essere ordinato di fare ciò che in una situazione di guerra, verrbbe chiamato «crimine di guerra”. L’esercito “ribelle” può quindi anche mettere in atto delle epurazioni.

La “normalizzazione” porta con sé l’epurazione. Perché? Perché la normalizzazione è un termine cinico per imporre una ‘nuova normalità’ nella correttezza politica che viene sostenuta dalla forza. Questo è quello che succede quando i vicini scompaiono nella notte o vengono uccisi da tiratori scelti o cecchini.

Sono finiti i vecchi metodi di epurazione fatti di gulag o plotoni di esecuzione. Epurazioni, sono in corso quotidianamente in tutto il mondo sotto i nostri occhi. Si cerca però di evitare di usare metodi “rozzi” come i campi di concentramento, i plotoni d’esecuzione e le fosse comuni. E’ più facile far cadere accidentalmente un paio di missili tomahawk o sganciare bombe a grappolo al fosforo in zone residenziali e dire che è stato un errore.

Le rivoluzioni giacobina e comunista si sono portate dietro due epurazioni. La prima ondata eliminò l’establishment. Non solo i leader, ma anche i “portatori di cultura” della società – obiettivo. Questi includono gli intellettuali, cioè gli insegnanti, i giornalisti, i medici, i sindacalisti, gli avvocati e i ministri di culto. La soppressione di una guida spirituale e di ogni religione fu di particolare importanza per la rivoluzione comunista.

La seconda epurazione avviene quando il regime si è assicurato il potere. Si tratta di una ‘pulizia della casa’ all’interno della stessa cricca rivoluzionaria. Prima di una rivoluzione, gruppi di interesse diversi, formano una coalizione per avere la forza di rovesciare l’establishment. I radicali anarchici sono un ottimo strumento contro il sistema ma risultano inutili una volta eliminato l’antico regime. I bolscevichi purgarono l’aristocrazia russa, Trotsky eliminò i bolscevichi, Stalin eliminò i trotzkisti, e tutti elimianono il clero.

LA FALSA “NORMALIZZAZIONE” DELL’IRAQ

Ciò venne fatto in Iraq sotto il naso degli americani dal 2003-2005, prima che gli iracheni rispondessero all’attacco, e pochi americani sapessero che la classe dirigente fosse stata eliminata da squadre di assassini.. Il pubblico non ha mai chiesto perché il governo degli Stati Uniti improvvisamente decise di combattere con un esercito privato di mercenari chiamato Blackwater.

Dopo che finì la guerra nessuno si lamentò per la conta dei morti iracheni. I militari cercarono di far passare inosservate le morti dei civili al pubblico statunitense. Il numero era circa 30. Quando vennero resi noti i dati sulle morti civili in Iraq le cifre erano sempre abbastanza vicine ai 29/30 iracheni…..”

Tripoli le vittime accidentali furono riportate a gruppi di 30 al colpo.

Gli attacchi aerei non sono casuali come lo erano all’epoca del Vietnam. Hanno già una lista di persone da uccidere in Libia e hanno quotidianamente dati dell’intelligence su dove queste persone sono. Quando un intero quartiere viene ‘accidentalmente’ bombardato mentre le famiglie sono addormentate, probabilmente l’intera comunità era nella lista dei “nemici”.

Gli omicidi mirati da parte dei droni “Predator” hanno sostituito gli elicotteri nel 2006. Questo video dice che il nuovo ricambio hi-tech risparmi la vita ai civili. Ma perché allora continuiamo a sentire report di 30 civili che vengono fatti saltare in aria?

I droni della cia uccidono civili  – NYT 17 mar 2011

ISLAMABAD, Pakistan – Diversi missili sparati da un aereo drone americano hanno colpito, Giovedi, un’assemblea locale nel nord-ovest del Pakistan tenutasi con i mediatori talebani per risolvere una disputa su una miniera di cromite. L’attacco, ha detto un funzionario dell’intelligence pakistana, ha ucciso dalle 26 alle 32 persone presenti, alcuni dei quali combattenti talebani, ma la maggior parte degli anziani e della popolazione locale non era collegato ai militanti.

Sono stati uccisi più civili iracheni dopo la liberazione che durante tutto il regime di Saddam.

LA FALSA NARRATIVA DELLA RIVOLUZIONE LIBICA

I media hanno già messo in piedi la storia che il popolo libico sia composto da decine di tribù che si odiano a vicenda. Questo serve a giustificare l’epurazione che presto avverrà.

CONOSCI I TUOI NUOVI ALLEATI IN LIBIA

Abdel Hakim Belhadj alias Abu Abdullah Assadaq alias Abdel-Hakim al Hasidi alias Abdel Hakim al-Hasadi alias Abdel Hakim al-Hasady, identificato qui come comandante terrorista di al Qaeda in un articolo del 3 aprile 2011.

Sembra che Obama abbia speso un altro trilione di dollari per aiutare la NATO a creare una nuova base di Al Qaeda per le operazioni sul Mediterraneo, nel cuore del Medio Oriente.

 

LA FALSA NARRATIVA SULL’11 SETTEMBRE

Questo mese è il decimo anniversario di una delle storie più false mai dette dal governo americano, cioè quella dell’11 settembre.

I Leader di al Qaeda sostituisce Gheddafi, i preti non potranno partecipare al 10 ° anniversario delll’11 settembre – ma verrà ufficiato da Obama, Bush, Bloomberg, Giuliani eccc

“Il sindaco di New York Michael Bloomberg dice di no al clero – di qualsiasi fede  e non ci sarà nessuna preghiera per commemorare l’anniversario del 9 / 11″.

I mass media monopolizzati dagli Illuminati hanno perpetuato il loro falso racconto del ‘chi è stato’ per dieci anni interi. Milioni di persone sono state uccise a causa di esso, soprattutto in Iraq e in Afghanistan, e ora ne sono morti 50.000 in più in Libia perché la rivoluzione Libica e le svariate rivoluzioni primaverili in giro per il mondo sono solo uno spin off di quanto avvenuto l’11 settembre, giorno il quale, ripeto, tutto è cambiato.

Per miliardi di persone, i resoconti degli eventi che accadono al di fuori dei loro confini territoriali vengono raccontati dai media, che negli ultimi 30 anni sono stati completamente monopolizzati dalla mano globalista.

Quante persone invece sanno come probabilmente tu che stai leggendo questo articolo, che “le rivoluzioni dei popoli ‘” sono state tutte sponsorizzate dai banchieri centrali e progettati dall’MI-5/CIA/Mossad  in modo da rimuovere gli ostacoli nazionalisti alla loro tirannia NWO?

Fonte

Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (2001-2010)

ESTATE 2001: HOLLYWOOD LANCIA IL SUO NUOVO COLOSSAL ESTIVO – PEARL HARBOR!!!

Sono passati 60 anni da quando l’attacco a sorpresa di Pearl Harbor porto` l’America ad entrare nella seconda guerra mondiale. Improvvisamente, Hollywood decise di produrre un blockbuster da svariati milioni di dollari sull’evento – “Pearl Harbor”. Il film super-pubblicizzato racconta il mito di Pearl Harbor ad una nuova generazione di stupidotti americani. La sua uscita è prevista per l’estate del 2001.

Quando ricordiamo la menzione scritta di Zbig Brzezinksi sull'”effetto shock” di Pearl Harbor, l’avvertimento di Ashton Carter di una nuova “Pearl Harbor” e il suggerimento (desiderio) scritto dal PNAC di “una nuova Pearl Harbour”, l’improvvisa uscita del blockbuster estivo, combinato con un imminente e particolare evento “a sorpresa” , sembra davvero molto, molto sospetto.

Come dimostrato dal caso “Hollywood 10”, Hollywood è stata a lungo uno strumento del Nuovo Ordine Mondiale. La creazione e lo straordinario marketing dietro la release estiva del 2001 di “Pearl Harbor” non sono state un caso

Questo film dell’elite e` servito a preparare la popolazione per la “Nuova Pearl Harbor”

11 SETTEMBRE 2001/ (9/11) UN MASSIVO ATTACCO TERRORISTICO FALSE FLAG UCCIDE 3000 PERSONE/ OSAMA BIN LADEN VIENE FALSAMENTE ACCUSATO

L’evento della ” Nuova Pearl Harbour”, annunciato da Brzezinski, Carter, Zelikow, Kristol, Kagan e Hollywood, si verifico` nella famigerata data dell’11 / 9/2001 (“9/11”). Circa 3000 persone vennero uccise durante gli attacchi alle Twin Towers di New York e al Pentagono a Washington. Prima che la polvere avesse il tempo di depositarti, “l’11 settembre” venne attribuito ad Osama Bin Laden e alla sua rete terroristical “Al Qaeda”.

Il buon senso e le prove forensi dimostreranno che gli esplosivi pre-piantati hanno demolito le Twin Towers, così come il meno conosciuto “Edificio 7” – un grattacielo alto 600 piedi che non è stato nemmeno colpito da un aereo!
Per quanto riguarda l’aereo che presumibilmente ha colpito il Pentagono, non e` stato possibile trovare i detriti di un aereo di linea commerciale nel sito!

Ricercatori indipendenti come David Ray Griffin (The New Pearl Harbor) e il Dr. Albert D. Pastore. (Stranger Than Fiction) stabilirono oltre ogni dubbio che la “storia ufficiale” dell’11 settembre è una mostruosa menzogna. È chiaro che le fazioni che collaborano dietro gli attacchi sono gli israeliani, i sionisti i “Neo-Cons” e i Bilderberg / TC Globalisti. Gli attacchi vennero utilizzati come giustificazione per le invasioni pre-pianificate dell’Afghanistan e dell’Iraq, così come per gli intrighi mirati a destabilizzare altre nazioni nella regione.

L’11 settembre segna l’inizio del doppio “gioco finale” del Nuovo Ordine Mondiale per il dominio globale attraverso l’accerchiamento di Russia e Cina e la spinta di Israele a dominare il Medio Oriente.

Secondo Bush e amici, la polverizzazione istantanea di due enormi torri e` stata causata dal carburante degli aerei!

11 SETTEMBRE 2001: 5 AGENTI DEL MOSSAD VENGONO ARRESTATI PER CONNESSIONI AL 9/11

Il giorno degli attacchi, la polizia nel vicino New Jersey ricevette telefonate da persone che si lamentavano di un gruppo sospetto che celebrava e filmava la distruzione delle Twin Towers. La polizia avviso` le sue pattuglie di tenere d’occhio i furgoni bianchi. Un furgone venne fermato mentre si avvicinava al Lincoln Tunnel che collega il New Jersey a Manhattan, e un altro venne fermato quando si avvicino` al George Washington Bridge. Le unita` cinofile annusarono l’odore dell’esplosivo nel furgone fermato all’interno del tunnel, mentre in quello fermato sul ponte trovarono gli esplosivi.

Il giorno seguente venne rivelato che i 5 sospetti erano israeliani. Vennero detenuti per 40 giorni in una prigione locale e infine rilasciati a dicembre dopo che forze di alto livello nel governo tolsero il caso agli agenti locali. Una rivista ebraica confermo` in seguito che gli uomini erano agenti dell’agenzia di spionaggio israeliana, il Mossad. È un fatto poco noto sull’attentato dell’11 settembre che i primi, e soli, arresti fatti quel giorno furono di israeliani, non di arabi. I dettagli sono riassunti e provengono dal saggio “The Dancing Israelis”, che è stato diffuso in tutto il mondo dal 2003.

Stranger Than Fiction del Dr. Albert D. Pastore ha documentato come 5 agenti israeliani siano stati collegati all’11 settembre, e successivamente rilasciati a causa della pressione israeliana.

OTTOBRE 2001: STATI UNITI E GRAN BRETAGNA INVADONO L’AFGHANISTAN/ OSAMA BIN LADEN CONTINUA A PROCLAMARE LA SUA INNOCENZA

Il piano Brzezinski-Bilderberg per l’Asia centrale viene messo in moto con l’invasione dell’Afghanistan. Il presidente Bush e i media dissero al pubblico che lo scopo dell’invasione era quello di catturare Osama Bin Laden – la “mente” falsamente accusata dell’11 settembre.
Bin Laden nego` qualsiasi coinvolgimento negli attacchi dell’11 settembre:

“Non sono stato coinvolto negli attacchi dell’11 settembre e non ne so nulla. Esiste un governo all’interno di un governo negli Stati Uniti, Un governo segreto a cui deve essere chiesto chi e` il mandante degli attacchi, il sistema americano è totalmente sotto il controllo degli ebrei, la cui priorità è Israele, non gli Stati Uniti “.

Osama Bin Laden proclamò ripetutamente la sua innocenza

AUTUNNO 2001: IL SETTORE IMMOBILIARE INIZIA A GONFIARE UNA ENORME BOLLA SPECULATIVA

Acclamato dai media globalisti come “Il Maestro”, il presidente della Riserva Federale Sionista, Alan Greenspan (CFR), innesco` un “boom” artificiale di 6 anni aumentando l’offerta di moneta con tassi d’interesse artificialmente bassi e standard di prestito facili.

Gli acquirenti domestici con cattivo credito, reddito non verificato e poco o nessun acconto, potevano ora acquistare case.
Un boom inflazionistico degli alloggi fa salire alle stelle i valori delle case. Quelli di Wall Street giocano con il denaro di questi prestiti fino all’inevitabile correzione dei valori artificiali.

Quando scadettero i “tassi promozionali”, i debitori non poterono più permettersi di pagare le rate mensili. Entro il 2008, un’ondata di pignoramenti causerà il crollo dei prezzi delle case e la perdita di denaro da parte dei banchieri. Greenspan ha deliberatamente creato la più grande bolla immobiliare della storia.

I compratori domestici perderanno i loro acconti, tuttavia i banchieri dell’NWO avranno in seguito i loro “investimenti” salvati dai contribuenti.

1- Durante gli anni 2000, Greenspan ha progettato una colossale bolla immobiliare che in seguito sarebbe esplosa. (2008)

2- Alan Greenspan, e i suoi soci sionisti Summers e Rubin, descritti dai media come “maestri” e “geni”.

2002-2005: IL MONDO VIENE TENUTO PARALIZZATO DAL TERRORE/ ATTENTATI TERRORISTICI VENGONO ATTRIBUITI ALL’INESISTENTE AL QAEDA

12 OTTOBRE 2002: Tre enormi esplosioni in una località balneare hanno sollevato e rovesciato macchine uccidendo 202 turisti, tra cui 88 australiani. Ciò porto` l’opinione pubblica australiana in linea con la “Guerra globale al terrorismo”. Come nel caso degli attacchi dell’11 settembre, questo caso è stato risolto all’istante – Al Qaeda venne accusata”. Una registrazione fasulla del già morto Bin Laden (ucciso nel dicembre 2001) viene portata come prova!

11 MARZO 2004: Pochi giorni prima di un’elezione importante, vennero fatte esplodere delle bombe Madrid uccidendo 191 persone. Gli attacchi sono immediatamente attribuiti a “cellule locali di estremisti islamici, ispirati da Internet e collegati ad ” Al Qaeda “.

7 LUGLIO 2005: gli attacchi “7/7” a Londra uccidono 56 persone quando tre treni della metropolitana e un autobus vengono simultaneamente fatti saltare in aria. Come nel caso dell’11 settembre, in qualche modo si è immediatamente scoperto che i quattro attentatori erano “attentatori suicidi” e, ovviamente, “legati ad Al Qaeda”.

23 LUGLIO 2005: 88 persone vennero uccise in una località turistica egiziana. In alcuni “siti web”, un gruppo ombroso che si autodefinisce “Brigate di Abdullah Azzam” si prende rapidamente credito per l’attacco, rivendicando allo stesso tempo “legami con Al Qaeda”

Londra – Bali – Madrid – Tutti erano chiaramente false flags realizzati dall’intelligence occidentale / israeliana

NOVEMBRE 2002: GEORGE BUSH FONDA IL DIPARTIMENTO PER LA SICUREZZA INTERNA

Di nuovo usando il pretesto fittizio di “proteggere l’America da Al Qaeda” – George Bush e co-cospiratori istituiscono il Dipartimento per la sicurezza interna. Il DHS ha un enorme potere spiando e molestando il pubblico americano. Entro il 2015, il budget annuale del DHS raggiungerà $ 40 miliardi con 250.000 dipendenti.

Il DHS concede miliardi di dollari alle comunità locali allo scopo di installare telecamere per monitorare i movimenti delle persone. Nel 2010, una delle sub-agenzie del DHS, la TSA, creo` una tempesta di polemiche quando introdusse i full body scanner negli aereoporti americani. Il pericoloso DHS e il suo ramo TSA sono ora totalmente fuori controllo.

 Abusi agli aeroporti/ Una immagine del Nuovo Ordine Mondiale nel logo dell’Awareness Office’ of Homeland Security

PRIMO DECENNIO DEL 2000: “IL BOMBAROLO DEL MESE”/ L’AMERICA VIENE TENUTA SOTTO SCACCO DAL TERRORE

Nel corso degli anni 2000, il pubblico americano è statu alimentato con una dieta di propaganda basata sulla paura. Venne creata la falsa percezione che c’erano terroristi di “Al Qaeda” ovunque, in attesa di farci saltare in aria! Oltre ai “falsi” attacchi terroristici, i globalisti crearono anche una serie di attacchi false flag.

E` il periodo del “bombarolo del mese”. Come i cattivi di un fumetto abbiamo:

The Shoe Bomber” (2001) – Richard Reid, convertito all’islam “legato ad Al Qaeda ” cerco` di attivare la bomba che aveva all’interno di una scarpa a bordo di un aereo diretto a Miami: dopo questo incidente, gli americani sono costretti a togliersi le scarpe al check-in dell’aeroporto.

“The Dirty Bomber” (2002) – Jose Padilla, xonvertito all’islam “legato ad Al Qaeda “cerco` di fare detonare una bomba sporca”

“The Buffalo Six” (2002) – Sei amici yemeniti-americani, “legati ad Al Qaeda” vennero arrestati, sulla base di una lettera anonima, per aver pianificato la detonazione di “bombe sporche”.

“The Underwear Bomber” (2009) – Umar Farouk Abdulmuttalab, ha detto di avere degli esplosivi nascosti nelle mutande su un aereo di linea diretto a Detroit.

“The Times Square Bomber” (2010) – Faisal Shahzad, un burattino pakistano “legato ad Al Qaeda “i cui esplosivi e bombe al propano vennero innescate in un’automobile a New York.

” The Portland Bomber “(2010) – Mohamed Osman Mohamud, un poliziotto di 19 anni usato dall’FBI per piantare una finta bomba ad una cerimonia dell’illuminazione dell’albero di Natale.

Oltre ai terroristi arrestati, ci sono anche i “presunti terroristi” che non avevano ancora colpito, ma avrebbero potuto farlo in futuro .. … come il “Breast Implant Bomber” e il “Toothpaste Bomber”.

Una dieta costante di ridicola propaganda mantiene il popolo americano ed europeo sotto controllo psicologico.

MARZO 2003: GLI USA INVADONO L’IRAQ

La fazione Neo-Con dei sionisti ottiene finalmente ciò che voleva dalla bufala dell’11 settembre. Dopo mesi passati a spaventare il pubblico con racconti inventati sulle “Armi di distruzione di massa” in Iraq, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna danno il via a una nuova guerra contro l’Iraq.

Il nazionalista Saddam Hussein sarà presto rimosso dal potere e giustiziato. Eliminato questo nemico di Israele, Israele intensifico` la sua brutale oppressione dei palestinesi.
Più di 7000 soldati e appaltatori statunitensi; e almeno 500.000 civili innocenti iracheni alla fine perderanno la vita durante la guerra e il previsto caos interno che ne consegui`.

La guerra e l’occupazione in corso costeranno ai contribuenti statunitensi ben oltre $ 1 trilione di dollari.

COLPISCI E TERRORIZZA! I genitori del ragazzo iracheno sono stati uccisi e le sue braccia sono state spazzate via dai bombardamenti americani

NOVEMBRE 2003: I GLOBALISTI INSCENANO LA RIVOLUZIONE DELLE ROSE IN GEORGIA

La Repubblica della Georgia è un ex stato sovietico. Il governo eletto della Georgia ha buone relazioni con la vicina Russia, guidata dal presidente Vladimir Putin. Nelle elezioni parlamentari, gli alleati politici del presidente georgiano Edward Shevardnadze hanno avuto successo. .

Gli “osservatori” globalisti dall’Europa dichiararono che le elezioni non erano all’altezza degli “standard internazionali”. . Enormi proteste scoppiarono “spontaneamente” nelle principali città della Georgia. Le proteste incredibilmente ben organizzate vennero finanziate dal Globalista George Soros e furono palesemente orchestrate dalla CIA. Ai manifestanti vennero fornite delle rose fresche, spedite dall’esterno. I mega schermi televisivi, i fuochi d’artificio e la musica ad alto volume sembravano uno show hollywoodiano, il tutto mentre i media e i politici occidentali condannavano la “frode elettorale” avvenuta in Georgia.

Alla fine, il governo è costretto a dimettersi quando il burattino globalista Mikhail Saakashvili e la sua folla arrivarono in Parlamento portando rose. Il governo filo-russo fu rovesciato dalla Rivoluzione delle rose e uno stato fantoccio del NWO, guidato dallo psicotico Saakashvili, venne installato sul confine meridionale della Russia.

La “Rivoluzione delle rose”creo` una base globalista ostile ai confini della Russia e vicina all’Iran. Successivamente George Bush visitò la Georgia, dove fu accolto calorosamente dal nuovo presidente fantoccio globalista

NOVEMBRE 2004: LA IMPRESSIONANTE ASCESA DI UN INUTILE RADICALE CHIAMATO, BARACK OBAMA

Figlio di marxisti, Barack Obama è stato cresciuto per compiere grandi cose, probabilmente già dai tempi del liceo. Un “mentore” comunista e bi-sessuale di nome Frank Marshall Davis sembra essere stato il legame di Barry con il Nuovo Ordine Mondiale.

Studente con una media della “B” alla High School, prosegui` i suoi studi all’Occidental College con una media della “C” forse a causa del crack fumato,. Il fatto che Obama sia entrato nell’élitaria Columbia University, e poi abbia studiato legge ad Harvard, sfida ogni logica. Le presunte trascrizioni della Ivy League di Obama e i risultati degli esami della barra rimangono non disponibili fino ad oggi.

Proveniente da una famiglia distrutta e disfunzionale dai mezzi modesti, la questione di chi abbia pagato per queste scuole estremamente costose è un mistero. Durante gli anni ’90, invece di esercitare la legge, Obama lavoro` come “organizzatore di comunità” ad Alinskyite, Chicago.

Venne quindi eletto senza opposizione alla legislatura dell’Illinois nel ’96, dopo che il suo avversario, Alice Palmer, venne esclusa per “irregolarita”.

Obama lancio` la sua campagna elettorale nel salotto del suo amico e scrittore, William Ayers, capo della banda di assassini comunisti Weathermen la quale terrorizzo` Chicago nel 1968.

Nel 2004, il popolare senatore repubblicano degli Stati Uniti, Peter Fitzgerald, inspiegabilmente annuncio` di non voler essere rieletto. Il predecessore democratico di Fitzgerald, Carol Mosely Braun, rinuncio` altrettanto stranamente al suo vecchio posto. Il percorso era ora chiaro e spianato per questo misterioso sconosciuto. Nelle primarie democratiche, Obama sconfisse il ben conosciuto, e molto meglio finanziato, Blair Hull dopo che emersero dettagli imbarazzanti sul precedente matrimonio di Hull.

Nelle elezioni generali, l’avversario repubblicano di Obama, Jack Ryan, si ritiro` dalla competizione, dopo che il tribunale del sionista George Zell, il Chicago Tribune, riusci` a mettere le mani su imbarazzanti documenti riguardo il divorzio di Ryan.

Uno per uno, tutti i grandi nomi sul percorso di Obama (Palmer, Fitzgerald, Mosely-Braun, Hull, Ryan) vennero rimossi da una forza invisibile.

“Barry” fumava crack al college. Come ha fatto uno studente da C ad entrare in una scuola della Ivy League? Perché non vuole rilasciare le trascrizioni del college? Chi ha pagato per queste costose scuole? Perché Obama non ha mai praticato legge dopo essersi laureato in legge ad Harvard? Chi gli ha offerto un lavoro di insegnante a Chicago?

NOVEMBRE 2004-GENNAIO 2005: GLI STATI UNITI INSCENANO LA RIVOLUZIONE ARANCIONE

Esattamente un anno dopo la falsa “rivoluzione delle rose” in Georgia, George Soros e la banda del NWO ripetono lo stesso spettacolo in Ucraina, un’altra ex repubblica sovietica amica della Russia di Vladimir Putin.

Quando il candidato globalista Viktor Yushenko perse all’elezione presidenziale contro Viktor Yanukovich, scoppiarono ancora delle “proteste spontanee”. Ovviamente, i dimostranti di Soros / CIA accusarono il governo appena eletto di “frodi elettorali”. L’accusa infondata venne amplificata dalla stampa occidentale. Putin fu anche accusato di voler avvelenare Yushenko.

Come nel caso della Georgia, al mondo viene mostrato un set hollywoodiano pieno di musica e bandiere arancioni. Sotto un’intensa pressione dall’esterno, unita a una pressione controllata dall’interno, si terrà una seconda elezione nel dicembre 2005. Questa volta, il burattino dei Globalisti vinse.

La Rivoluzione arancione si tradurra` in un altro stato fantoccio ostile che venne istituito al confine con la Russia. Nel 2010, gli ucraini scaricheranno il loro presidente globalista e ristabiliranno legami amichevoli con la loro nazione sorella, la Russia.

Un’altra falsa “rivoluzione colorata” al confine con la Russia.

2006: IL PRESIDENTE RUSSO PUTIN SFIDA APERTAMENTE IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Vladimir Putin divenne il successore di Boris Eltsin nel 2000 e riconquisto` il controllo della Russia dai criminali “oligarchi” che avevano violentato le finanze del paese. Putin è un patriota che rispetta la cultura e il patrimonio della Russia, tra cui la religione ortodossa e il passato romano.

Putin non tollererà la curiosa ossessione americana di piazzare missili in Polonia.

Putin chiari` che non sarà controllato dal Nuovo Ordine Mondiale (il “Mondo Uni-Polare” come lo chiama). In un discorso del 2006 dove condanno` il Globalismo:

“Il mondo Uni-Polare fa riferimento ad un mondo in cui c’è un solo padrone, un sovrano, un centro di autorità, un centro di forza, un centro decisionale. Questo è pernicioso”

Putin dice “Nyet” a un nuovo ordine mondiale mentre la guerrafondaia NATO si espande fino ai confini della Russia!

2006: PUTIN METTE ASSIEME I BRIC

I ministri degli esteri di quelli che in seguito saranno conosciuti come i primi quattro Stati BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) si incontreranno a New York nel settembre 2006. Inizio` dunque una serie di incontri ad alto livello tra i giganti in via di sviluppo. Un incontro diplomatico su vasta scala si terrà a Ekaterinburg, in Russia, nel maggio 2008.

I BRIC emergeranno come un’organizzazione internazionale indipendente che facilita la cooperazione commerciale, politica e culturale tra i suoi membri. Nel 2010, il Sud Africa entro` a far parte dei BRIC, diventando così BRICS.

La differenza fondamentale tra i BRICS (e anche la SCO – Shangai Cooperation Organization), e gli organismi globalisti come l’UE e il NAFTA, è che SCO & BRICS si confrontano a vicenda come uguali; senza un potere centralizzato che assorbe gradualmente la sovranita` nazionale degli stati membri. I BRICS e gli SCO sono come un gruppo di vicini che collaborano per organizzare un mercatino dell’usato, o una festa; gli enti del Nuovo Ordine Mondiale, invece, sono come un’associazione di condomini prepotente.

Coneel Sebal, ex ministro degli Esteri indiano, riassume molto sinteticamente:

“L’Occidente ha paura dei BRICS perché non ne ha il controllo”.

Lo stesso Putin spiega:

“La capacità di scendere a compromessi non è una cortesia diplomatica nei confronti di un partner, lo e` piuttosto prendere in considerazione e rispettare gli interessi legittimi del tuo partner.”

Non c’e` dunque da stupirsi se il Brasile (così come l’Argentina e il Venezuela) abbia abbandonato i piani statunitensi per stabilire l’FTAA (Area di libero scambio delle Americhe); scegliendo invece di unirsi al club di Putin.

Tenetelo presente la prossima volta che delle proteste “spontanee” scoppieranno in Brasile (come accaduto nel 2013) o in Venezuela (come accaduto nel 2014).

1: la SCO euroasiatica in Russia e Cina sta crescendo rapidamente.

2: Putin fonda i BRIC

3: Putin crea stretti legami con la Cina

11 SETTEMBRE 2006: PUTIN DONA ALL’AMERICA UN MONUMENTO PER COMMEMORARE L’ANNIVERSARIO DEI 5 ANNI DALL’11 SETTEMBRE 2001/ I MEDIA NON RIPORTANO L’EVENTO

Sono passati cinque anni dagli attacchi dell’11 settembre e il governo degli Stati Uniti deve ancora costruire un memoriale alle vittime che ha effettivamente ucciso. Ora, il presidente russo Putin presenta all’America una scultura per commemorare le torri cadute. L’opera d’arte si chiama “The Tear Drop Memorial”. È costituita da una torre alta 100 piedi, con un’enorme fessura aperta nel mezzo.

All’interno della fessura possiamo vedere una “lacrima” enorme progettata effettivamente per “lacrimare”. La base del monumento è circondata da un muro di marmo con i nomi di tutte le 3000 vittime incisi.

Rifiutando di collocare il monumento a Manhattan o sul panoramico lungomare di Jersey City, le autorità scaricano invece il dono di Putin in un luogo sconosciuto e invisibile a Bayonne, nel New Jersey. (dietro ad una discarica!) I media non parlano del memoriale.

Il monumento è a malapena noto, anche tra i residenti locali di Bayonne! Un membro del consiglio di Bonneonne è felice di ospitare il monumento, ma è sconcertato dal rifiuto di Jersey City di farlo.

“Questo è un bellissimo memoriale, non so perché (Jersey City) non lo volesse, non abbiamo nemmeno soldi per mantenere la lacrima operativa, quindi rimane asciutto”.

Jersey City si trova proprio di fronte al fiume, dove si trovavano le Torri Gemelle. Putin fece un bellissimo gesto verso l’America. I globalisti, tuttavia, in previsione dell’eventuale conflitto con le potenze indipendenti alleate di Russia e Cina, volevano ritrarre Putin come il Grande male.

Questo è il motivo per cui il regalo commemorativo dell’11 settembre dalla Russia rimane sconosciuto agli americani

Il memoriale di 100 piedi russo è stato scaricato a Bayonne, nel New Jersey e sepolto dai media

2006: IL FILM DI AL GORE PROMUOVE LE FALSITA` DEL “CAMBIAMENTO CLIMATICO”

“An Inconvenient Truth” è un film di propaganda del 2006 prodotto dell’ex vice presidente degli Stati Uniti Al Gore, per educare i cittadini sul “riscaldamento globale”. A causa dell’intensa campagna mediatica che circondo` il film, fu un successo ai botteghini stimolando di conseguenza il movimento ambientalista.

I globalisti sanno che la loro fiaba sul riscaldamento globale è stata screditata da scienziati onesti, utilizzarono tuttavia l’orribile bufala come tattica per imporre tasse sul biossido di carbonio, riducendo gli standard di vita ed erodendo la sovranità nazionale. Ogni anno, la spazzatura globalista non scientifica di Gore viene mostrata a milioni di giovani impressionabili.

Gore stesso è un membro del CFR; e sua figlia Karenna si sposò con la famiglia marxista-sionista degli Schiff. Gore sta facendo una fortuna promuovendo la beffa, vinse un Oscar, vinse un premio Pulitzer per il suo libro sull’argomento e, ovviamente, vinse un premio Nobel per la pace.

Nel 2010, Gore subi` una disgrazia personale e pubblica dopo che fu accusato di abusi sessuali su una massaggiatrice. Sua moglie divorzio` dal pervertito ambientalista poco dopo.

Il clan Rothschild ha le mani in pasta ovunque! David de Rothschild ha scritto “The Global Warming Survival Handbook”.

NOVEMBRE 2007: LE RIVOLUZIONI CIA NON HANNO SUCCESSO IN RUSSIA

Quando i globalisti scatenarono una “rivoluzione colorata” contro la Russia, Vladimir Putin era pronto. L’uomo scelto dalla banda Rothschild / Soros / Brzezinski / CIA è il leggendario campione di scacchi, Garry Kasparov (nato Garry Weinstein) Kasparov e 3000 membri di “Other Russia” inscenarono una manifestazione anti-Putin a San Pietroburgo. La polizia aggredi` gli attivisti e ne imprigiono` quasi 200, incluso lo stesso Kasparov.

L’arrogante Kasparov era ora considerato come un traditore dalla maggior parte dei russi. La sua popolarità era così bassa, che decise di abbandonare la sua corsa per Presidente della Russia nel 2008.

23 LUGLIO 2008: 200.000 TEDESCHI ESULTANO DAVANTI AL CANDIDATO PRESIDENTE BARACK OBAMA

Più di 60 anni dopo la guerra, i tedeschi continuano ad odiare se stessi grazie alla propaganda globalista, cio` ha danneggiato profondamente un popolo un tempo orgoglioso. Il senso di colpa prodotto dal “nazismo” e il clamore dei media globalisti si combinarono per creare il tragicomico spettacolo dell'”Obama-mania” del 2008.

A Berlino, 200.000 tedeschi imbecilli diedero un delirante benvenuto al candidato alle presidenziali Barack Obama. L’adulazione di massa che negli anni passati fu mostrata per l’anti-globalista tedesco Adolf Hitler, viene ora conferita ad un pagliaccio marxista senza istruzione che non ha mai avuto un vero lavoro e che non è ancora stato eletto! Obama mostra i suoi colori globalisti dichiarando davanti alla folla:

“Stasera, parlo davanti a voi non come un candidato alla presidenza, ma come cittadino – un fiero cittadino degli Stati Uniti, e un concittadino del mondo.”

Poi si e` messo a fare propaganda sul riscaldamento globale:

“Questo è il momento in cui dobbiamo metterci insieme per salvare il pianeta. Cerchiamo di trovare una soluzione: non lasciamo ai nostri figli un mondo in cui gli oceani si alzano, dove le carestie aumentano e terribili tempeste devastano le nostre terre. … Questo è il momento di dare ai nostri figli il loro futuro. …. di agire come uno “.

I tedeschi erano incantanti. I padroni globalisti di Obama si devono essere sicuramente divertiti guardando la stupidita` del popolo tedesco.

8 AGOSTO 2008: LO STATO FANTOCCIO DELLA GEORGIA ATTACCA IL PROTECTORATO RUSSO DELL’OSSETIA DEL SUD!

Il primo ministro russo Vladimir Putin e il presidente degli Stati Uniti George Bush erano seduti l’uno accanto all’altro mentre guardavano le cerimonie di apertura delle Olimpiadi del 2008 a Pechino, in Cina. Quando Putin venne informato che lo stato fantoccio della Georgia aveva invaso l’Ossezia del Sud – un piccolo stato indipendente i cui abitanti sono cittadini russi – punto` il dito contro Bush e si precipito` fuori dallo stadio. I leader russi Putin e Medvedev ordinarono alle truppe russe di mobilitarsi, ma quando arrivarono per liberare l’Ossezia, 2.000 civili furibi uccisi dall’esercito georgiano equipaggiato dagli Stati Uniti / Israele.

I russi sbaragliano rapidamente e in modo impressionante gli invasori georgiani, rincorrendoli nel profondo del territorio georgiano.
In modo simile alle bugie che circondavano il conflitto tedesco-polacco del 1939, i media globalisti riferirono poi che la Russia aveva “invaso” la Georgia. Brzezinski affermo` che Putin era come “Hitler”.

Non si fece menzione del fatto che sia stata la Georgia (finananziata dagli Stati Uniti) a versare il primo sangue con i russi.

Lo stato fantoccio della Georgia attacca la Russia e viene colpito duramente

OTTOBRE 2008: DEMOCRATICI E REPUBBLICANI UNITI PER SALVARE LE BANCHE CON I SOLDI DEI CITTADINI AMERICANI

Le banche e i fondi di investimento di Wall Street beneficiarono molto dalla bolla immobiliare di Greenspan. Ora che la festa era finita, le banche chiedevano (ai contribuenti americani) $ 750 miliardi per coprire le perdite.

Mentre i criminali ben collegati come Goldman Sachs e il segretario al Tesoro Hank Paulson avevano bloccato il Congresso, i media terrorizzarono il pubblico americano con storie horror su cosa succedera` se i banchieri non saranno salvati e non verranno dati nuovi poteri alla Federal Reserve.

Il pubblico non accetto` mai la storia del salvataggio, ma questo non impedi` ai politici di derubarli. Dopo un iniziale fallimento al Congresso, il disegno di legge sul salvataggio diede il via a un secondo tentativo. Fu la più grande rapina nella storia degli Stati Uniti

I globalisti miliardari George Soros e Warren Buffett hanno beneficiato del “salvataggio” richiesto.

OTTOBRE 2008: IL POLITICO AUSTRIACO ANTI GLOBALISTA JORG HAIDER UCCISO IN UNO STRANO INCIDENTE

Jorg Haider, il leader storico del Partito della libertà austriaco, era stato governatore della Carinzia e in seguito presidente dell’Alleanza per il futuro dell’Austria. Haider aveva attirato l’ira dei globalisti e dei gruppi ebraici lodando le politiche economiche di Adolf Hitler e inveendo contro i “banchieri internazionali”. Haider ha anche sostenuto apertamente Muammar Gheddafi della Libia e Saddam Hussein dell’Iraq.

Haider era strettamente sorvegliato dal Mossad di Israele, a causa dei presunti contatti di Haider con i “negazionisti dell’Olocausto”, il 29 settembre 2008 il ministero degli Esteri israeliano dichiaro` di essere fortemente preoccupato per le elezioni austriache del 2008.

Un portavoce del ministero affermo` che i funzionari israeliani:

“… sono molto preoccupati per l’ascesa al potere di persone che promuovono l’odio, la negazione dell’Olocausto e fanno amicizia con i neo-nazisti, lo vediono come uno sviluppo inquietante e stanno seguendo la questione da vicino”

Entro due settimane da quella dichiarazione, Haider mori` in un incidente automobilistico nello stato della Carinzia. Stava andando a celebrare il 90 ° compleanno di sua madre.

Haider incontra Gheddafi – Haider incontra Hussein – Haider incontra il Mossad

OTTOBRE 2008: LA TERRIBILE PROFEZIA DI WEBSTER GRIFFIN TARPLEY

Gli astuti osservatori della geopolitica non sono stati ingannati dall’Obama-Mania. L’autore e storico Dr. Webster Griffin Tarpley identifico` rapidamente l’inganno di Obama e cerco` di avvisare il popolo americano.

Prima che Obama venisse eletto, Tarpley affermo`:

“Il progetto della prossima amministrazione, se si tratta di Obama, è di distruggere sia la Russia che la Cina. Le persone in Europa dovrebbero svegliarsi. Quella sciocca illusione romantica che hanno di Obama svanira` velocemente … La politica estera di Obama sara` quella di avere una resa dei conti globale con la Russia e la Cina. “

Webster Tarpley ha affermato con assoluta certezza che il candidato alla “pace” Obama, se eletto, avrebbe manovrato gli Stati Uniti in guerra con la Russia e la Cina

4 NOVEMBRE 2008: LA MENZOGNA DI OBAMA VIENE PERPETRATA IN TUTTA AMERICA

Barack Obama, l’agitatore di Chicago e organizzatore di brogli elettorali, completa la sua rapida ascesa mediatica alla presidenza. Un attivista marxista con stretti legami con gli ex terroristi William Ayers e Jeff Jones; Obama è l’ultimo burattino del miliardario globalista George Soros e della banda bancaria internazionale. L’ebreo-ungherese Soros (CFR – Consiglio di amministrazione) e la sua folla pagata di attivisti liberali versarono milioni di dollari e innumerevoli ore di lavoro per ottenere l’elezione di Obama.

Dopo aver sconfitto Hillary Clinton (CFR, TC) nelle Primarie democratiche, e successivamente un debole e disinteressato senatore repubblicano John McCain (CFR), Obama si mosse rapidamente nei suoi “primi 100 giorni”, ideoun altro piano di salvataggio per la General Motors e fece dei progressi nella sanita pubblica socialista permettendo a Goldman Sachs di saccheggiare il Tesoro, dando nuovi poteri alla Fed ed espandendo il ruolo militare dell’America in Asia.

Molti criticarono Obama per le spese esorbitanti venendo prontamente denunciati come “razzisti” dai media, mentre cominciarono ad emergere prove credibili riguardo alla sua omosessualita` e ineleggibilità dovuta al fatto che sia nato in un paese straniero.

Obama è una creazione artificiale nata dalla più intensa campagna pubblicitaria mediatica della storia. Installando un uomo di colore come presidente, i globalisti possono far avanzare la loro agenda in modo più radicale che mai. La paura di essere definiti “razzisti”, e la cazzata del “white privilege”, protessero il presidente marxista dalla condanna che si merita.


1- L’inganno di Obama di Alex Jones – un film ben fatto

2- Rothschild’s Choice – una presentazione video di Texe Marrs – spiega chi sono veramente le forze dietro a Obama.

3- Barack Obama è un burattino interamente posseduto da George Soros – che è egli stesso collegato ai Rothschild.

15 COPERTINE SUL TIME SOLO NEL 2008!

DICEMBRE 2008: OPERAZIONE “CAST LEAD”/ ISRAELE UCCIDE 1400 PALESTINESI INNOCENTI

Razzi di origine sconosciuta stanno schiantandosi in aree disabitate di Israele. Gli israeliani accusarono i guerriglieri palestinesi degli attacchi. Usando i razzi come pretesto, Israele lancio` una campagna terroristica di 3 settimane contro i profughi palestinesi intrappolati nella striscia di Gaza. L’operazione militare è denominata in codice: “Cast Lead”. La campagna di bombardamento è seguita da un’invasione di terra. Alla fine, 1400 arabi morirono, soprattutto donne e bambini.

Le vittime israeliane ammontarono a 11. Nonostante le chiare prove che Israele abbia bombardato quartieri densamente popolati con bombe al fosforo bianco che sciolgono la pelle, gli Stati Uniti difesero a spada tratta la campagnia terroristica di Israele.

Le immagini dei bambini palestinesi morti sono oscurate dai media sionisti.

1- “Da Israele con amore”. I bambini delle scuole israeliane scrivono messaggi sulle bombe destinate ai palestinesi.

2- I coloni israeliani provocano una donna palestinese la cui casa è stata occupata.

2009: GEORGE SOROS VUOLE CHE LA CINA FACCIA PARTE DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Il miliardario George Soros. (CFR) chiese un nuovo ordine mondiale e un declino gestito del dollaro USA. Soros è preoccupato che la nuova Cina stia agendo troppo nei propri interessi nazionali. In un’intervista al Financial Times, affermo`:

“Penso che ci sia bisogno di un nuovo ordine mondiale e che la Cina debba farne parte”.

Il piano Globalista di accerchiare la Cina e la Russia è la vera ragione delle avventure militari statunitensi in Asia, così come delle “rivoluzioni colorate” sponsorizzate dalla CIA in Europa, Asia e Nord Africa. Resta da vedere se questa nuova dinamica e nazionalista Cina diventerà pienamente globalista, o si alleera` con la Russia contro il prossimo scontro globalista.

APRILE 2010: LEADER POLITICI E MILITARI POLACCHI UCCISI IN UN INCIDENTE AEREO

 

 

Sebbene sia un membro dell’Unione Europea; il governo polacco ha fortemente contrastato le politiche dell’Unione europea in materia di economia e “riscaldamento globale”. Inoltre, sembra che la Polonia potrebbe essere in procinto di “ricostruire i ponti” con la Russia.

Nel 2010, Putin & Medvedev invitarono le persone più potenti in Polonia per partecipare ad un servizio commemorativo in onore delle vittime polacche del massacro di Stalin nella Katyn Forest del 1940. Tra questi il presidente polacco Lech Kaczynski, il capo dello Stato maggiore polacco e altri alti ufficiali militari polacchi, il presidente della Banca Centrale di Polonia e decine di altri membri del governo e del Parlamento polacco.

Un incidente – vicino alla foresta di Katyn – circondato da anomalie molto insolite, decapito` il governo polacco. Si e` trattato di un incidente molto strano, per non dire altro. Il fatto che la Polonia sia diventata molto più anti-russa e obbediente all’UE aggiunge ulteriore intrigo a questo bizzarro evento.

Nessun sopravvissuto. Le indagini russe, guidate da Putin, accusarono i piloti polacchi. Forse Putin sa qualcosa?

2010: OBAMA E LA FED INONDANO IL MONDO CON SOLDI SENZA VALORE/ IL DOLLARO PERDE POTERE D’ACQUISTO

In un chiaro segnale che i banchieri internazionali globalisti si sono impegnati a distruggere la valuta americana, il presidente della Fed Benjamin Shalom Bernanke (CFR) organizzo` l’acquisto diretto di $ 600 miliardi di debito USA (obbligazioni). L’acquisto fu fatto con denaro che la Fed, di proprietà privata, creo` “dal nulla”.

Come previsto, i prezzi delle materie prime quali cereali, carni, petrolio e metalli aumentarono costantemente nel 2010 e oltre. Mentre gli americani venivano derubati del vero tasso di inflazione di Bernanke, ovvero il 5% + all’anno, la disoccupazione si aggirava intorno al 20%.

I media di Establishment, tuttavia, continuarono a riportare un falso tasso di disoccupazione del 9% e un falso tasso d’inflazione dell’1%!

L’America è nei guai e molte persone stanno iniziando a realizzarlo.

6/7 NOVEMBRE 2010: I BANCHIERI CELEBRANO IL 100ESIMO ANNIVERSARIO  DELL’INCONTRO SEGRETO A JEKYLL ISLAND

In una straordinaria dimostrazione di arroganza, i poteri dietro la Federal Reserve tornarono a Jekyll Island per celebrare il 100 ° anniversario della famigerata riunione cospiratoria che ha dato vita alla Riserva Federale degli Stati Uniti.

Nel 1910, i banchieri dovettero incontrarsi in segreto, ma oggi hanno la possibilita` di incontrarsi apertamente senza dover temere di nascondere il fatto che l’incontro originale di Jekyll Island fu in realtà una cospirazione di Rockefeller-Morgan-Warburg-Schiff-Rothschild!

Il titolo della conferenza è “Un ritorno a Jekyll Island: The Origins, History, and Future of the Federal Reserve”, e si svolse il 5 e il 6 novembre nello stesso edificio in cui si svolse l’incontro originale del 1910.

Greenspan & Bernanke celebrano i 100 anni della cospirazione sionista atta a derubare il popolo americano visitando la stanza in cui Paul Warburg, Nelson Aldrich e J.P. Morgan ordirono la loro trama per controllare l’offerta di moneta americana.

2008-2011: LE FAZIONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE SONO DIVISE SU COME SPODESTARE IL GOVERNO IRANIANO

Il governo pacifico dell’Iran è stato preso di mira dal Nuovo Ordine Mondiale. Tra la fazione globalista pura George Soros-Bilderberger e la fazione radicale sionista del Nuovo Ordine Mondiale, c’è una profonda spaccatura su come rovesciare l’Iran.

I globalisti del Bilderberger ritengono che un’invasione militare dell’Iran sia costosa e rischiosa. Preferiscono sovvertire internamente l’Iran con una “Rivoluzione cromatica” della CIA, mentre i sionisti non hanno pazienza per le manovre a lungo termine e vogliono invadere l’Iran ora!

La disputa intra-rete è così vivace che a un certo punto, il Globalista Zbigniew Brzezinski suggeri` apertamente che gli Stati Uniti avrebbero dovuto abbattere gli aerei israeliani se avessero tentato di bombardare l’Iran! I sionisti risposero usando alcune delle loro radio “conservatrici” per parlare negativamente di George Soros e persino delle conferenze Bilderberg … I Bilderberger / Trilateralisti reagirono facendo emergere gli scandali legati al capo della FOX News e magnate neo-con Rupert Murdoch.

1- Il globalista Brzezinski vide l’aggressione di Israele come una seccatura che complichera` gli sforzi per affrontare la Russia e finalizzare il Nuovo Ordine Mondiale

1- I 17 principali gruppi ebraici pubblicarono un annuncio a tutta pagina sul New York Times descrivendo il presidente iraniano come un pazzo.