Foto simboliche del mese (Settembre 2019)

In questa edizione di FSDM: Billie Eilish, Halsey, Rose McGowan, Lil Wayne, Netflix e le sempre maggiori prove dell’onnipresenza del segno di un occhio che tutto vede nella cultura popolare.

Nel mio ultimo articolo su Billie Eilish, ho detto che e, attualmente, la star più influente del mondo e che e sulla copertina di tutte le riviste. Qui la vediamo sulla copertina di V Magazine, in un servizio fotografico che contiene diversi elementi oscuri e ritualistici.

In questa immagine, è fatta sembrare una specie di demone che si vede durante la paralisi del sonno. Lo stesso concetto è sfruttato nel video musicale di “Bury a Friend”

Qui, indossa una maschera da beta-sex kitten simile a quella usata nei balli mascherati dell’élite occulta.

Qui, ha un occhio nascosto da un teschio – BENVENUTA NELL’INDUSTRIA DELL’INTRATTENIMENTO BILLIE.

Un’altra pop star, un altro segno dell’occhio che tutto vede. Questa è la copertina del nuovo album di Halsey. È caratterizzata da un occhio nero “stilizzato” (glamourizzare l’abuso) che intensifica il simbolo di un occhio che tutto vede (glamourizzare la sottomissione al settore).

Questa è la copertina del singolo Graveyard di Halsey. Ancora lo stesso simbolo

Questa è la copertina del nuovo album dei Goo Goo Dolls. È sempre triste vedere band che fanno musica da decenni sottomettersi a questo simbolismo opprimente al fine di rimanere rilevanti.

Ovviamente, il sombolo di un occhio che tutto vede è su moltissime copertine di riviste questo mese ed è stato mostrato da tutti i tipi di celebrità.

Questa è l’attrice Beanie Feldstein (la sorella di Jonah Hill) sulla copertina della rivista Fashion che fa un grande, grasso segno dell’occhio che tutto vede. Mi piace come questo segno di totale sottomissione sia associato a parole d’ordine come “libertà” e “liberazione”. I simboli governano il mondo e le parole sono insignificanti.

Questa attrice e regista Valeria Golino fa un palese segno con un occhio solo sulla copertina di Elle Italia.

Tribeza è una rivista sui “cittadini innovativi” di Austin. Non c’è niente di più “innovativo” che usare una modella per mostrare il segno di un occhio che tutto vede sulla copertina. Continua a innovare Tribeza.

Questo e` Lin-Manuel Miranda, protagonista del musical Hamilton di Broadway, sulla copertina della rivista Departures. Ancora una volta, le parole d’ordine “Attivisti” e “V I S I O N A R I” stanno sotto il segno di un occhio che tutto vede. Mi sembra che ci sia qualcosa che ostruisce la “V I S I O N E” di Miranda.

Questa è l’immagine principale di un articolo sulla rivista AnOther su Rose McGowan. Il sottotitolo dice che vuole “recablare le nostre menti”. No grazie, Rose. Concentrati solo sulla tua mente. Inoltre, come visto nella precedente edizione di FSDM, la McGowan ha fatto lo stesso segno nella foto principale di un articolo del The Guardian.

Penso voglia dirci qualcosa

Netflix ama mettere il segno di un occhio che tutto vede nelle sue immagini promozionali. Ci sono state almeno una dozzina di esempi palesi nelle precedenti edizioni di FSDM. Qui vediamo una immagine promozionale per La Casa di Carta (La Casa de Papel) con il segno di un occhio che tutto vede.

Queste sono le stars della serie

Food Network promuove “Good Eats” di Alton Brown. Così originale e edgy.

Questa è una pubblicità per il servizio brasiliano TeleCine. Ragazzi, non si guardano cosi` i film sul telefono.

Ehi Vez, non è così che guardi i film sul tuo cell… lascia perdere.

Si in Francia te lo mettono anche sul pane

Questa è una foto scattata durante una recente esibizione di Lil Wayne. Nota il suo ciondolo. È una testa di capra. Mi rendo conto che GOAT è l’abbreviazione di “Greatest of All Time”, ma sono abbastanza sicuro che Lil Wayne stesso si renda conto di non essere il GOAT del rap. E il design sembra ispirato a qualcosa di estremamente simbolico.

A sinistra un ingrandimento del ciondolo. A destra il sigillo del baphometto

Questo bizzarro dipinto raffigurante Bill Clinton all’interno dell’Oval Office che indossa un abito blu e scarpe rosse è stato trovato all’interno della residenza di New York di Jeffrey Epstein. Il dipinto trasmette la strana “vicinanza sessuale” di Epstein con Clinton. Inoltre, le scarpe rosse sembrano avere un significato specifico per l’élite occulta. Fai qualche ricerca su questo argomento

Mentre “fonti ufficiali” affermano che l’abito è ispirato all’abito di Monica Lewinsky, sembra in realtà essere ispirato a questo vestito indossato da Hilary Clinton. Quale messaggio viene trasmesso qui? E perché Epstein lo adorava così tanto che doveva averlo a casa sua?

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 18 settembre 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: