“In my bed” di Sabrina Carpenter: Un video sul controllo mentale…fatto dalla Disney

Attraverso un simbolismo inquietante, il video “In My Bed” della star Disney Sabrina Carpenter è una palese celebrazione dell’MKULTRA e della cultura malata dell’élite occulta.

Sabrina Carpenter è una delle tante piccole stelle che sono cresciute all’interno del sistema Disney, avviandosi in una carriera da solista che è definita dall’agenda degradata dell’élite occulta. Non diversamente da altre ex star della Disney come Miley Cyrus, Selena Gomez e innumerevoli altre, Sabrina Carpenter aveva una grande base di fan composta da bambini che guardavano il Canale Disney. La sua transizione in una pop star solista ha fatto si che anche i suoi fan “passassero” ad un livello più profondo di contenuti inquietanti.

La carriera di Sabrina è iniziata all’età di 12 anni quando ha interpretato il ruolo di una giovane vittima di stupro nella serie NBC 2011 Law & Order: Special Victims Unit. È stata poi reclutata dalla Disney per interpretare il ruolo di Maya Heart nella serie Girl Meets World e di Jenny Parker in Adventures in Babysitting, un film originale di Disney Channel.

La Disney ha anche reclutato la Carpenter per le sue abilità nel canto. Ha firmato un contratto con l’Hollywood Records di proprietà della Disney, insieme ad altre ex star Disney come Demi Lovato e Bea Miller.

Bea Miller (a sinistra) e Demi Lovato (a destra) fanno il segno dell’occhio che tutto vede, il che significa che sono di proprietà dell’élite occulta.

Dal momento che la Carpenterha firmato con la stessa etichetta, è quasi scontato che debba mostrare lo stesso simbolismo.

La copertina del singolo Why della Carpenter presenta un chiaro segno dell’occhio che tutto vede. Il disegno generale è un cenno alla divisione della personalità degli schiavi del controllo mentale.

Sulla copertina del suo ultimo album, uno dei suoi occhi è abilmente nascosto dall’ombra

Al di là del simbolo dell’occhio che tutto vede, l’intero atto della Carpenter è infuso dell’agenda dell’élite occulta. La prova più ovvia di questo fatto è il suo video In My Bed, che mostra chiaramente la cantante come una schiava del controllo mentale (per comprendere appieno ciò che sta per essere spiegato, leggi prima il mio articolo sulla programmazione Monarch).

IN MY BED

A giudicare dai commenti su YouTube, la maggior parte dei suoi giovani fan interpretano In My Bed non ha capito il vero significato del video. Ogni fotogramma è carico di simbolismo che si riferisce direttamente al mondo MKULTRA. Attraverso queste immagini, questo simpatico video finisce per raccontare una storia inquietante, che viene raccontata troppo spesso nei mass media.

Sin dall’inizio, gli spettatori sono esposti ai concetti chiave del controllo mentale.

All’inizio del video Sabrina è sdraiata a letto. Inizia quindi a “levitare”.

La base del controllo mentale è indurre un trauma, che porta alla dissociazione, che porta a una sensazione di stordimento e vertigine. Questa prima scena descrive simbolicamente l’inizio del processo di controllo mentale.

Sabrina si ritrova quindi in un’altra stanza ed e` vestita in modo diverso. È in un mondo di dissociazione e tutto ciò che la circonda allude a questo fatto.

La stanza di Sabrina è piena di simboli relativi al controllo mentale.

C’è molto da scoprire qui, specialmente quando si ha familiarità con il simbolismo del controllo mentale Monarch.

Innanzitutto, la stanza è piena di farfalle di tutte le forme e dimensioni. Il controllo mentale Monarch prende il nome dalla farfalla monarca a causa della sua metamorfosi da un bruco a un bozzolo, a una farfalla. Anche gli schiavi MK attraversano un periodo di metamorfosi che li trasforma metaforicamente in una farfalla… una farfalla molto triste e traumatizzata.

Sopra la testa di Sabrina ci sono diversi orologi, tutti con tempi diversi. Questo si riferisce al completo disorientamento nel tempo e nello spazio degli schiavi MK a causa di traumi e dissociazione.

Sul comodino accanto a Sabrina ci sono diversi telefoni, incluso uno che non è agganciato. Come visto negli articoli precedenti (come quello su Telephone di Lady Gaga), le menti degli schiavi MK sono spesso rappresentate dai telefoni. Il telefono che è disconnesso è la persona che è attualmente “attivata”. Non e` possibile raggiungere quella persona quando e` in funzione il suo alterego.

L’outfit di Sabrina è estremamente simbolico.

Il motivo a contrasto bianco e nero sul pigiama, sulle unghie e sugli stivali di Sabrina sottolinea un concetto estremamente importante nel controllo mentale: la dualità. Usando le profonde forze occulte e psicologiche alla base di questo antico concetto, la dualità gioca un ruolo intricato nel crollo e nella ricostruzione degli schiavi MK.

L’outfit di Sabrina è sorprendentemente simile a quelli trovati nei dipinti di Kim Noble, una sopravvissuta al controllo mentale basato sul trauma.

Il dipinto di Kim Noble “Waiting Rose” fa parte di una serie che descrive i suoi abusi da parte di un handler. Il concetto di dualità è ampiamente presente in tutti questi dipinti.

Pertanto, la stanza e l’arredamento di Sabrina rappresentano simbolicamente lo stato mentale di uno schiavo dissociato

Quando la telecamera mostra più spazio nella stanza di Sabrina, gli spettatori possono osservare luci al neon da night club.

La stanza di Sabrina è piena di giocattoli e orsacchiotti che si possono trovare nella camera da letto di una ragazza. Sebbene Sabrina Carpenter abbia in realtà 20 anni, tutto nel video è fatto per associarla all’infanzia, il che fa appello alla sua base di fan. Tuttavia, a destra, ci sono due neon con sagome di donne nude, quella che si potrebbero trovare in uno squallido strip club. La combinazione dei giocattoli per bambini con i neon da “adulti” indica un concetto inquietante: la sessualizzazione dei minori.

Attraverso queste immagini, il video si riferisce sottilmente all’abuso violento dei bambini durante la programmazione MK per causare traumi e dissociazione. È anche un riferimento alla programmazione Beta Kitten – la programmazione MK utilizzata per creare schiave sessuali. Pensi che stia sovra analizzando? Continua a leggere.

Sabrina è circondata da farfalle (controllo mentale Monarch) e gatti (programmazione Beta Kitten). Inoltre, dietro di lei, ci sono immagini di una specie di malvagio gatto demone. O qualcosa del genere. Gli occhi di Sabrina si muovono a spirale per illustrare il suo stato controllato dalla mente.

Anche il testo della canzone allude ai concetti di MK. Questo è il secondo verso:

L’obiettivo del controllo mentale: la creazione di più alterego. Questo concetto è rappresentato in vari punti durante il video.

Quindi il video ci porta in un posto in cui non vogliamo davvero andare.

Sabrina si dirige all’interno di una classica spirale ipnotica dualistica. Puro controllo mentale.

Controllo mentale ancora piu` puro.

Sabrina si ritrova in una camicia di forza con gli occhi ancora a spirale. E` chiaramente una schiava. È intrappolata in una stanza ossessivamente “decorata” con foto di lei in varie età, tra cui foto di quando era bambina. È sotto il “loro” controllo sin dalla nascita.

Intorno a lei ci sono quattro uomini più anziani in completo che la osservano, prendono appunti e, a un certo punto, la scherniscono. Questi sono i gestori di Sabrina, quelli che gestiscono la sua programmazione MK.

Sabrina fa mosse sexy attorno ai suoi gestori MK – un altro riferimento alla programmazione Beta Kitten.

In breve, il video sfrutta una narrazione che si trova spesso nell’intrattenimento ispirato al MK. La prima parte del video (nella sua stanza simbolica) rappresenta il luogo in cui la sua mente va dopo la dissociazione. La seconda parte rappresenta il suo stato attuale, una schiava MK controllata e programmata dai gestori MK. La stessa narrativa può essere trovata in film come il molto inquietante Ritorno ad Oz (anch’esso realizzato dalla Disney).

CONCLUSIONE

In My Bed è una chiara e ovvia celebrazione del controllo mentale Monarch e della cultura malata che lo circonda. Non c’è assolutamente modo di interpretare completamente questo video senza affrontare gli ovvi elementi MK disseminati dappertutto. Voglio dire, è letteralmente in una camicia di forza con gli occhi che ruotano a spirale mentre gli uomini in giacca e cravatta la osservano. Quanto più palese possono essere?

Sabrina Carpenter è un’altra stella della Disney la cui carriera è stata indirizzata verso l’agenda inquietante dell’élite occulta. Ciò non dovrebbe sorprendere: Disney è una fabbrica di schiavi del settore, che sforna regolarmente nuovi “animatori” con contratti a prova di proiettile che consentono un contributo creativo minimo o nullo. Sotto il controllo di una squadra di gestori e registi video, queste star sono costrette a recitare e cantare per propagandare l’agenda dell’élite occulta.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 21 agosto 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. L’ha ripubblicato su Pastor Aeternus proteggi l'Italiae ha commentato:
    Mai sottovalutare la pericolosità dei satanisti NWO sionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: