Tunnel sepolti? Epstein ha ordinato 100.000$ in cemento prima del suo arresto

Jeffrey Epstein ha fatto arrivare un grosso quantitativo di cemento sulla sua isola prima dell’arresto. I registri, inoltre, mostrano che gli è stata consegnata una sedia da dentista sull’isola. Perché?

L’élite sicuramente non vuole che la verità su Epstein e sulla sua isola venga rivelata al pubblico. Da quando il miliardario e` entrato nel mirino dei media mesi fa, ci sono stati sforzi disperati per filtrare, cancellare e distruggere prove dannose sulle proprietà di Epstein. Questo panico estremo è culminato nel “suicidio” estremamente sospetto di Jeffrey Epstein, una morte conveniente per centinaia di persone potenti che lo conoscevano.

Perché c’è molto di più nel caso di Epstein oltre a quello gia` raccontato. Stava gestendo un enorme sistema di traffico e abuso di minori che ha coinvolto un gran numero di individui di grande potere. E si sospetta che gli atti più violenti e orribili siano stati commessi lontano dalla vista del pubblico: all’interno di tunnel sotterranei sulla remota isola privata di Epstein.

Nell’articolo Jeffrey Epstein: Il ripugnante volto dell’elite occulta, ho esaminato diverse caratteristiche bizzarre e simboliche sull’isola di Epstein. Una di queste era la presenza di ingressi che apparentemente conducono a tunnel sotterranei. Ho anche menzionato fonti che affermano, che Epstein stava spendendo milioni di dollari per seppellire i tunnel sotto il “tempio” sull’isola.

Questa settimana, il Daily Mail ha rilasciato informazioni esclusive che sembrano confermare questi sospetti.

CONSEGNA URGENTE DI CEMENTO

Il 7 novembre 2018, Epstein ha fatto consegnare nella sua isola una betoniera autocaricante da $ 100.000 con una polizza di carico espressa, un metodo di spedizione insolito e costoso. Questo metodo di spedizione richiede che il cliente paghi le merci in anticipo, rendendolo responsabile in caso di danni durante la spedizione. In breve, Epstein aveva bisogno di questa strumentazione velocemente.

Il Carmix 5.5 XL presenta una pala di carico che può contenere 160 galloni e una capacità del tamburo di 2000 galloni di cemento.

Mentre il cemento avrebbe potuto essere utilizzato per delle regolari costruzioni, i tempi e l’urgenza della spedizione sono sospetti. William George, analista della società di dati di spedizione Import Genius, ha dichiarato:

“Sebbene l’acquisto della betoniera da solo non sia sospetto, in particolare data la riparazione segnalata e approvata delle cisterne su Little St. James, sia i tempi della spedizione che il fatto che sia stato spedito con una polizza di carico espressa solleva preoccupazioni.

La spedizione è arrivata sull’isola di Epstein il 7 novembre 2018, 21 giorni prima che l’expose` di Julie Brown fosse pubblicato sul Miami Herald e 23 giorni prima che Epstein iniziasse a tentare di pagare i testimoni.

Considerando sia la portata dell’articolo di Brown sia l’urgenza della spedizione, la possibilità che la betoniera sia stata utilizzata per coprire letteralmente le prove non può essere tralasciata “.
– Daily Mail, Jeffrey Epstein shipped $100K cement truck

PROVE PERSE

In un’intervista su SiriusXM, il senatore degli Stati Uniti delle Isole Vergini, Oakland Benta ha ammesso che le prove provenienti dalla proprietà di Epstein “potrebbero essere state perse”. Il 13 agosto, Benta disse delle autorità federali che indagavano sull’isola:

“Quello che sta succedendo qui è quello che sarebbe dovuto succedere molto tempo fa. Come risultato di tutto ciò che è emerso, il governo federale ha deciso [di indagare] ora, anche se forse e` troppo tardi – perché ci sono state moltissime persone sull’isola da quando il signor Epstein è stato incarcerato e, allo stesso tempo, ci sono informazioni preziose, che potremmo aver perso. Quello che sta succedendo è che hanno sequestrato l’isola, e probabilmente stanno “confiscando di beni”, assicurandosi ciò che possono.

Sono molto turbato dal fatto che la nostra stessa leadership governativa, l’amministrazione di questo governo, che ne fa parte, abbia partecipato e chiuso un occhio per un guadagno finanziario “.

Il governo delle Isole Vergini americane era davvero estremamente indulgente nei confronti di Epstein. Secondo i documenti dei permessi, il bizzarro “tempio” sull’isola di Epstein avrebbe dovuto essere drasticamente diverso. In effetti, il progetto di costruzione presentato al governo doveva essere un “padiglione della musica”. Inoltre, il design presentato era drasticamente diverso.

In alto: il piano originale presentato alle Isole Vergini americane. In basso: cosa è stato effettivamente costruito.

Pertanto, anche prima della costruzione del tempio, sono state presentate alle autorità informazioni false sull’effettiva disposizione dell’isola.

ALTRE CONSEGNE

Il Daily Mail ha riportato anche altre bizzarre spedizioni verso l’isola effettuate negli anni passati. Ad esempio, Epstein aveva una sedia da dentista completamente attrezzata importata dalla Cina il 9 settembre 2013.

Un esempio di un’unità dentistica completamente attrezzata. La sedia di Epstein ha una sputacchiera in ceramica girevole, una lampada “lussuosa”, un’aspiratore ad alta potenza, un sistema di risucchio della saliva e un visore a raggi X panoramico a LED.

A cosa serviva la sedia? Ed è ancora lì? Dov’è esattamente?

Nel 2008, Epstein si e` fatto spedire un trituratore industriale del peso di 53 libbre. Il distruggidocumenti può distruggere CD, raccoglitori a tre anelli e documenti rilegati – e fino a 85 fogli di carta a colpo.

CONCLUDENDO

L’FBI fece irruzione nell’isola di Little St. James poco dopo la morte di Epstein. Secondo molti, le autorità hanno aspettato troppo tempo per agire, permettendo a Epstein e ai suoi associati di prendere misure drastiche per seppellire, nascondere e distruggere le prove. Speriamo che alcune prove siano state messe in sicurezza in anticipo. Perché questo caso non può “morire” convenientemente come e` successo ad Epstein.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 18 agosto 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Francesca Rita Rombolà

    … No, in effetti questo caso non può morire così. E’ un vero peccato se la verità non venisse mai a galla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: